IL PROCEDIMENTO DI SCISSIONE. Prof. Claudia Rossi 1

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL PROCEDIMENTO DI SCISSIONE. Prof. Claudia Rossi 1"

Transcript

1 IL PROCEDIMENTO DI SCISSIONE Prof. Claudia Rossi 1

2 IL PROGETTO DI SCISSIONE Gli amministratori delle società che partecipano alla scissione predispongono il progetto di scissione che deve contenere le seguenti indicazioni: - Il tipo, la denominazione o ragione sociale, la sede delle società partecipanti alla scissione; - L atto costitutivo delle società beneficiarie della scissione; - Il rapporto di cambio delle azioni o quote, nonché l eventuale conguaglio in denaro; - Le modalità di assegnazione delle azioni o delle quote delle società beneficiarie della scissione; - La data dalla quale tali azioni o quote partecipano agli utili; Prof. Claudia Rossi 2

3 - La data a decorrere dalla quale le operazioni della società scissa sono imputate al bilancio delle società beneficiarie; - Il trattamento eventualmente riservato a particolari categorie di soci e ai possessori di titoli diversi dalle azioni; - I vantaggi particolari eventualmente proposti a favore degli amministratori delle società partecipanti alla scissione; - L esatta descrizione degli elementi patrimoniali da trasferire a ciascuna delle società beneficiarie con criteri di valutazione utilizzati; Prof. Claudia Rossi 3

4 In caso di scissione totale, se la destinazione di un elemento dell attivo non è desumibile dal progetto, esso viene ripartito tra le società beneficiarie (se più di una) in proporzione alla quota del patrimonio netto trasferito a ciascuna di esse, cosi come valutato ai fini della determinazione del rapporto di cambio. Se dal progetto non è desumibile la destinazione di un elemento del passivo, di esso rispondono in solido le società beneficiarie (con la scissa) - I criteri di distribuzione delle azioni o quote delle società beneficiarie; Prof. Claudia Rossi 4

5 In caso di scissione parziale, se la destinazione di un elemento dell attivo non è desumibile dal progetto, tale elemento rimane in capo alla società scissa o trasferente. Se, invece, non è desumibile la destinazione di un elemento del passivo, di esso rispondono in solido le società beneficiarie con la società scissa (c. 3 art bis) Prof. Claudia Rossi 5

6 Il progetto di scissione deve essere depositato per l iscrizione nel Registro delle Imprese del luogo ove hanno sede le società partecipanti alla scissione. Tra il deposito del progetto e la delibera di scissione devono passare almeno 30 giorni. Lo stesso può essere derogato nel caso in cui i soci siano tutti d accordo. Prof. Claudia Rossi 6

7 I DOCUMENTI ILLUSTRATIVI 1.La situazione patrimoniale delle società stesse (ovviamente per la scissa e beneficiarie se già esistenti) riferita ad una data non anteriore di oltre 120 giorni al giorno in cui il progetto di scissione è depositato presso la sede della società e redatta con l osservanza della normativa sul bilancio d esercizio. Detta situazione patrimoniale può essere sostituita dal bilancio dell ultimo esercizio se questo è stato chiuso non oltre 6 mesi prima del deposito di cui all art septies. Prof. Claudia Rossi 7

8 2.La relazione degli amministratori di ogni società interessata alla scissione che deve contenere: - La giustificazione, sia dal punto di vista giuridico che economico, del progetto di scissione; - I criteri di determinazione del rapporto di cambio; - Le eventuali difficoltà di valutazione; - I criteri di distribuzione delle azioni o quote; - L indicazione del valore effettivo del patrimonio netto trasferito alle beneficiarie e di quello che eventualmente rimane alla scissa. Prof. Claudia Rossi 8

9 IL RAPPORTO DI CAMBIO Nella scissione esiste uno scambio di azioni o quote della società scissa con azioni o quote della società beneficiaria; la base sulla quale si scambiano queste azioni o quote si chiama RAPPORTO DI CAMBIO. LA DETERMINAZIONE del rapporto di cambio è necessaria soltanto nelle seguenti ipotesi: - Operazioni di scissione per incorporazione e cioè scissione con trasferimento di tutto o di parte del patrimonio della società scissa ad una (o più) società preesistente; - Operazioni di scissione non proporzionale e cioè scissioni che prevedono ripartizioni di quote o azioni diversi da quello proporzionale. Prof. Claudia Rossi 9

10 Nelle scissioni proporzionali non si può mai parlare di rapporto di cambio. Ai fini della determinazione del rapporto di cambio occorrerà fare riferimento ai seguenti bilanci di scissione: - Scissione per incorporazione: bilancio della beneficiaria e bilancio del ramo o dell azienda scissa; - Scissione non proporzionale: bilancio del ramo o dell azienda scissa e bilancio della parte di azienda che rimane in capo alla scissa Prof. Claudia Rossi 10

11 Nella scissione il processo valutativo non riveste rilevanza diretta solo all interno, ma assume rilevanza anche esterna; l art quinquies prescrive infatti che gli amministratori indichino nella relazione il valore effettivo del patrimonio netto trasferito alle società beneficiarie e di quello eventualmente rimasto alla scissa. Gli amministratori della scissa dovranno di conseguenza procedere alla valutazione della azienda della scissa, dividendo la parte che viene conferita da quella che rimane; entrambe le parti saranno oggetto di specifico bilancio a valori correnti con determinazione anche dell avviamento positivo o negativo. Prof. Claudia Rossi 11

12 LA RELAZIONE DEGLI ESPERTI L art ter dichiara applicabili alla scissione le disposizioni dell art sexies sulla relazione degli esperti sulla congruità del rapporto di cambio. Non è richiesta la relazione degli esperti nei seguenti casi: - Scissione con costituzione di nuove società e criterio di ripartizione proporzionale delle quote o azioni fra i soci della scissa; - In tutti i casi in cui si muti nella beneficiaria, rispetto alla scissa, il rapporto proporzionale fra i soci. Prof. Claudia Rossi 12

13 IL CONTROLLO DEL COLLEGIO SINDACALE Anche per la scissione, il codice civile non prevede specifiche attività di controllo e ciò fa desumere che il collegio sindacale debba operare nell ambito della normale funzione di vigilanza sull amministrazione. Prof. Claudia Rossi 13

14 ESONERO NELLA PRESENTAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE (ART TER, C. QUARTO) In caso di consenso unanime, l organo amministrativo può essere esonerato dalla redazione: - Della situazione patrimoniale di scissione; - Della relazione dell organo amministrativo; - Della relazione dell esperto in merito al concambio. Prof. Claudia Rossi 14

15 DECORRENZA DEGLI EFFETTI DELLA SCISSIONE La scissione secondo l art quater ha effetto dalla data dell ultima delle iscrizioni dell atto di scissione nel Registro delle Imprese in cui sono iscritte le società beneficiarie. Questo termine, ai fini fiscali e contabili, può essere posticipato soltanto nel caso di scissione con società beneficiaria già esistente. Può essere stabilito un termine anteriore congiuntamente le seguenti condizioni nel caso in cui ricorrano - Si tratti di una scissione totale; - Le società beneficiarie siano già esistenti; - La data di chiusura dell ultimo periodo d imposta della società scissa e delle società beneficiarie sia la stessa. Prof. Claudia Rossi 15

16 Esempio: - Ultima iscrizione dell atto di scissione ; - La società scissa A effettua una scissione totale per cui viene poi estinta. L ultimo periodo d imposta della società A si è chiuso il ; - La scissione può essere retrodatata (ai fini dell imputazione agli utili e delle operazione nel bilancio delle società beneficiarie) fino al Prof. Claudia Rossi 16

17 Diversa decorrenza degli effetti della scissione deve essere riportata: - Nel progetto di scissione; - Nelle singole delibere di scissione sia della società scissa che delle società beneficiarie; - Nell atto di scissione. Prof. Claudia Rossi 17

LE OPERAZIONI STRAORDINARIE. La scissione d azienda

LE OPERAZIONI STRAORDINARIE. La scissione d azienda LE OPERAZIONI STRAORDINARIE La scissione d azienda LA SCISSIONE ART. 2506 C.C. Comma 1 : Con la scissione una società assegna l intero suo patrimonio a più società, preesistenti o di nuova costituzione,

Dettagli

IL PROCEDIMENTO DI FUSIONE. Prof.ssa Claudia Rossi 1

IL PROCEDIMENTO DI FUSIONE. Prof.ssa Claudia Rossi 1 IL PROCEDIMENTO DI FUSIONE Prof.ssa Claudia Rossi 1 1.FASE PRELIMINARE 2.DELIBERAZIONE DI FUSIONE 3.ATTO DI FUSIONE E ADEMPIMENTI CONSEGUENTI Prof.ssa Claudia Rossi 2 FASE PRELIMINARE 1. REDAZIONE PROGETTO

Dettagli

LE OPERAZIONI STRAORDINARIE. La fusione d azienda

LE OPERAZIONI STRAORDINARIE. La fusione d azienda LE OPERAZIONI STRAORDINARIE La fusione d azienda FUSIONE AZIENDALE La fusione è regolata da diciannove articoli del Codice Civile L art. 2501 c.c. sancisce: dall art. 2501 all art. 2505 quater La fusione

Dettagli

17/11/2011. Economia delle operazioni straordinarie 2011/2012

17/11/2011. Economia delle operazioni straordinarie 2011/2012 Economia delle operazioni straordinarie 2011/2012 Michela Piccarozzi Lucio Insinga 1 Art. 2506 Art. 2506 bis Art. 2506 ter Forme di scissione - Progetto di scissione - Norme applicabili Art. 2506 quater

Dettagli

ARTICOLI DEL C.C. CONTENENTI MODIFICHE APPORTATE DAL D.LGS. N. 123/2012 RIPRODOTTI PER INTERO

ARTICOLI DEL C.C. CONTENENTI MODIFICHE APPORTATE DAL D.LGS. N. 123/2012 RIPRODOTTI PER INTERO ARTICOLI DEL C.C. CONTENENTI MODIFICHE APPORTATE DAL D.LGS. N. 123/2012 RIPRODOTTI PER INTERO ARTICOLO 2501 TER Progetto di fusione (1). [I]. L'organo amministrativo delle società partecipanti alla fusione

Dettagli

LA SCISSIONE ASPETTI FISCALI. Prof. Claudia Rossi 1

LA SCISSIONE ASPETTI FISCALI. Prof. Claudia Rossi 1 LA SCISSIONE ASPETTI FISCALI Prof. Claudia Rossi 1 DATA DI EFFETTO La scissione ha effetto dalla data dell ultima delle iscrizioni dell atto di scissione dell ufficio del registro delle imprese in cui

Dettagli

LE VARIE RELAZIONI PER LA FUSIONE. Prof.ssa Claudia Rossi 1

LE VARIE RELAZIONI PER LA FUSIONE. Prof.ssa Claudia Rossi 1 LE VARIE RELAZIONI PER LA FUSIONE Prof.ssa Claudia Rossi 1 RELAZIONE DELL ORGANO AMMINISTRATIVO ( ART. 2501-quinquies) Gli amministratori delle società partecipanti alla fusione devono redigere una relazione

Dettagli

ALFA S.r.l. Sede in Capitale sociale Euro ,00= i.v. Iscritta al n. Iscritta al n. * * * Progetto di scissione parziale della società ALFA

ALFA S.r.l. Sede in Capitale sociale Euro ,00= i.v. Iscritta al n. Iscritta al n. * * * Progetto di scissione parziale della società ALFA ALFA S.r.l. Sede in Capitale sociale Euro 26.000,00= i.v. Iscritta al n. Iscritta al n. Progetto di scissione parziale della società ALFA S.r.l. (Scissa) con costituzione della nuova società BETA S.r.l.

Dettagli

PROGETTO DI SCISSIONE. di M.A.P.R.E. S.R.L. con unico socio. CAMPUS REGGIO SRL con unico socio

PROGETTO DI SCISSIONE. di M.A.P.R.E. S.R.L. con unico socio. CAMPUS REGGIO SRL con unico socio PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE e PROPORZIONALE di M.A.P.R.E. S.R.L. con unico socio a favore di CAMPUS REGGIO SRL con unico socio REDATTO AI SENSI dell art. 2506-bis del codice civile Gli organi amministrativi

Dettagli

Lezione 8. La scissione: tipologie, qualificazioni, modalità di assegnazione di azioni o quote, progetto di scissione

Lezione 8. La scissione: tipologie, qualificazioni, modalità di assegnazione di azioni o quote, progetto di scissione Lezione 8 La scissione: tipologie, qualificazioni, modalità di assegnazione di azioni o quote, progetto di scissione Un istituto recente La scissione è un operazione originariamente non prevista nel codice

Dettagli

FUSIONE DELLE SOCIETÀ

FUSIONE DELLE SOCIETÀ FUSIONE DELLE SOCIETÀ SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI NOVITÀ SUI DOCUMENTI DA REDI- GERE NELLA FUSIONE SCHEMA RIASSUNTIVO DELLE MO- DIFICHE Artt. 2501-2502-bis Codice Civile - D. Lgs. 17.01.2003, n. 6 - D.

Dettagli

Con la scissione una società assegna l'intero suo patrimonio a più società: preesistenti; neo costituite. in cambio di azioni, che vengono assegnate

Con la scissione una società assegna l'intero suo patrimonio a più società: preesistenti; neo costituite. in cambio di azioni, che vengono assegnate Con la scissione una società assegna l'intero suo patrimonio a più società: preesistenti; neo costituite. in cambio di azioni, che vengono assegnate ai soci. Esistono varie tipologie di scissione: totale:

Dettagli

Le operazioni straordinarie (2): Scissioni e Liquidazioni a cura di Stefano Ricci Luca Trabattoni Alessandro Calvi

Le operazioni straordinarie (2): Scissioni e Liquidazioni a cura di Stefano Ricci Luca Trabattoni Alessandro Calvi Genova, 7 Febbraio 205 Le operazioni straordinarie (2): Scissioni e Liquidazioni a cura di Stefano Ricci Luca Trabattoni Alessandro Calvi Corso di preparazione alla professione di dottore commercialista

Dettagli

Riforma societaria - Operazioni di scissione: Le novità della riforma, di Michele Iori

Riforma societaria - Operazioni di scissione: Le novità della riforma, di Michele Iori Riforma societaria - Operazioni di scissione: Le novità della riforma, di Michele Iori Autore: Michele Iori Categoria Articolo: Società / Operazioni societarie PREMESSA La Legge 3.10.2001, n. 366 (Delega

Dettagli

CALZATURIFICIO SAN GIORGIO S.R.L.

CALZATURIFICIO SAN GIORGIO S.R.L. 2016 CALZATURIFICIO SAN GIORGIO S.R.L. S PROGETTO DI SCISSIONE IN FAVORE DELLA SOCIETA DI NUOVA COSTITUZIONE ALFA S.R.L. Ai sensi dell art. 2506 bis del Codice Civile 02/05/2016 2/5/2016 1 SOMMARIO SOMMARIO

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE. SIGMA Investimenti Iniziative Industriali S.p.A. con Unico Socio in liquidazione (SIGMA S.p.A.

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE. SIGMA Investimenti Iniziative Industriali S.p.A. con Unico Socio in liquidazione (SIGMA S.p.A. PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE Della società SIGMA Investimenti Iniziative Industriali S.p.A. con Unico Socio in liquidazione (SIGMA S.p.A.) Nella società IGEA S.p.A. con unico azionista Redatto

Dettagli

FILOTEI GROUP S.R.L. con unico

FILOTEI GROUP S.R.L. con unico 2017 29/09/2017 FILOTEI GROUP S.R.L. con unico socio PROGETTO DI SCISSIONE IN FAVORE DELLA SOCIETA DI NUOVA COSTITUZIONE FILOTEI IMMOBILIARE S.R.L. con unico socio Ai sensi dell art. 2506 bis del Codice

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLA SOCIETÀ ERICSSON S.P.A. NELLA SOCIETÀ DINA ITALIA S.P.A. AI SENSI DELL ARTICOLO 2501-TER DEL CODICE

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLA SOCIETÀ ERICSSON S.P.A. NELLA SOCIETÀ DINA ITALIA S.P.A. AI SENSI DELL ARTICOLO 2501-TER DEL CODICE PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLA SOCIETÀ ERICSSON S.P.A. NELLA SOCIETÀ DINA ITALIA S.P.A. AI SENSI DELL ARTICOLO 2501-TER DEL CODICE CIVILE. * * * Il Consiglio di Amministrazione della società

Dettagli

Chorally S.r.l. Sommario

Chorally S.r.l. Sommario Arké Management Consulting Services S.r.l. Sede legale: Via Bicetti De Buttinoni G.M. 3, 20156 Milano Capitale sociale: Euro 20.000,00 interamente sottoscritto e versato Codice fiscale e n. iscrizione

Dettagli

LA SCISSIONE Aspetti Civilistici

LA SCISSIONE Aspetti Civilistici Università degli Studi di L Aquila Facoltà di Economia Corso di Tecnica professionale A.A. 2010-2011 LA SCISSIONE Aspetti Civilistici Lezione del 07 dicembre 2010 1 Principi generali Con l operazione di

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI CONSORZIO CREMA RICERCHE. Società trasformanda in società a r. l. IN REINDUSTRIA AG.CRE.SVI.C.LE R.

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI CONSORZIO CREMA RICERCHE. Società trasformanda in società a r. l. IN REINDUSTRIA AG.CRE.SVI.C.LE R. PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI CONSORZIO CREMA RICERCHE Società trasformanda in società a r. l. IN REINDUSTRIA AG.CRE.SVI.C.LE R.L Il Consiglio di Amministrazione di REINDUSTRIA AG.CRE.SVI.C.LE

Dettagli

Con l operazione di fusione, ad una pluralità di società se ne sostituisce una sola. Esistono due tipi essenziali di fusione: quella che comporta la

Con l operazione di fusione, ad una pluralità di società se ne sostituisce una sola. Esistono due tipi essenziali di fusione: quella che comporta la Prima Parte Con l operazione di fusione, ad una pluralità di società se ne sostituisce una sola. Esistono due tipi essenziali di fusione: quella che comporta la costituzione di una nuova società (fusione

Dettagli

13/11/2012. Economia delle operazioni straordinarie 2012/2013

13/11/2012. Economia delle operazioni straordinarie 2012/2013 Economia delle operazioni straordinarie 2012/2013 Michela Piccarozzi Fabrizio Rossi 1 Art. 2501 Forme di fusione (bis septies) Art. 2502 Decisione in ordine alla fusione (bis) Art. 2503 Opposizione dei

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE. Orat Revisioni S.r.l. Orat Service S.r.l

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE. Orat Revisioni S.r.l. Orat Service S.r.l PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE di Orat Revisioni S.r.l. in Orat Service S.r.l (ex art. 2501 ter C.C.) 1 PROGETTO DI FUSIONE Gli organi amministrativi delle due società: - Orat Service S.r.l (di

Dettagli

Progetto di fusione per incorporazione di IFIS Factoring Srl in Banca IFIS Spa

Progetto di fusione per incorporazione di IFIS Factoring Srl in Banca IFIS Spa Progetto di fusione per incorporazione di IFIS Factoring Srl in Banca IFIS Spa 30 Marzo 7 Giugno 2017 SOMMARIO 1 OBIETTIVI E GESTIONE DEL DOCUMENTO... 2 2 LE SOCIETÀ PARTECIPANTI ALLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE...

Dettagli

NORMATIVA CIVILISTICA E FISCALE (CENNI) RELATIVI ALLA PROCEDURA DI FUSIONE

NORMATIVA CIVILISTICA E FISCALE (CENNI) RELATIVI ALLA PROCEDURA DI FUSIONE NORMATIVA CIVILISTICA E FISCALE (CENNI) RELATIVI ALLA PROCEDURA DI FUSIONE in OPERAZIONI STRAORDINARIE (cessione azienda, trasformazione, fusione, liquidazione, scissione) Di seguito si riepilogano i principali

Dettagli

Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - La fusione Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 10 Prassi amministrativa... 14 Pareri del Comitato consultivo per l applicazione delle norme antielusive..

Dettagli

Associazione Disiano Preite, Il diritto delle società L E O P E R A Z I O N I S T R A O R D I N A R I E T R A S F O R M A Z I O N E

Associazione Disiano Preite, Il diritto delle società L E O P E R A Z I O N I S T R A O R D I N A R I E T R A S F O R M A Z I O N E T R A S F O R M A Z I O N E ratio riforma nozione forma pubblicità cause d invalidità ratio riforma riconoscere come diritto comune i casi di trasformazione eterogenea e ammettere che la continuazione

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE per incorporazione di Groma S.r.l. in IPI Servizi S.r.l. ai sensi dell art.2501 ter c.c.

PROGETTO DI FUSIONE per incorporazione di Groma S.r.l. in IPI Servizi S.r.l. ai sensi dell art.2501 ter c.c. IPI Servizi S.r.l. a socio unico Sede legale in Torino (TO), via Nizza n. 262/59 Capitale sociale Euro 2.300.000 i.v. Numero Registro imprese, Codice fiscale e P.IVA 09253140017 N. Rea : TO - 1037088 Società

Dettagli

SOCIETA TURISMO AREA IMOLESE Soc.Cons. a r.l. Con sede legale in Imola (BO), Via Boccaccio n. 27

SOCIETA TURISMO AREA IMOLESE Soc.Cons. a r.l. Con sede legale in Imola (BO), Via Boccaccio n. 27 SOCIETA TURISMO AREA IMOLESE Soc.Cons. a r.l. Con sede legale in Imola (BO), Via Boccaccio n. 27 Codice Fiscale e n. di Iscrizione al Registro Imprese di Bologna: 4044300376 Partita IVA 00693671208 - REA

Dettagli

Progetto di fusione eterogenea

Progetto di fusione eterogenea Progetto di fusione eterogenea per incorporazione ai sensi dell art. 2501-ter Codice Civile e per gli effetti dell art. 2500-septies Codice Civile Ai sensi dell art. 2501-ter Codice Civile e per gli effetti

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE (Redatto ai sensi dell'art.2501 ter c.c. e art. 13 commi 39 e 40 del D.L.30 settembre 2003 n. 269 convertito dalla legge 24 novembre 2003 n. 326) in "CONSORZIO GARANZIA

Dettagli

PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE PROPORZIONALE DELLA IMMOBILIARE EFFETTI S.R.L. A FAVORE DELLA BENEFICIARIA EFFETTI HOLDING S.R.L.

PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE PROPORZIONALE DELLA IMMOBILIARE EFFETTI S.R.L. A FAVORE DELLA BENEFICIARIA EFFETTI HOLDING S.R.L. PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE PROPORZIONALE DELLA IMMOBILIARE EFFETTI S.R.L. A FAVORE DELLA BENEFICIARIA EFFETTI HOLDING S.R.L. 1 SOMMARIO PREMESSA 3 1. SOCIETÀ PARTECIPANTI ALLA SCISSIONE 3 2. MOTIVAZIONI

Dettagli

Progetto di fusione per incorporazione di Interbanca Spa in Banca IFIS Spa

Progetto di fusione per incorporazione di Interbanca Spa in Banca IFIS Spa Progetto di fusione per incorporazione di Interbanca Spa in Banca IFIS Spa 30 marzo 7 Giugno 2017 SOMMARIO 1 OBIETTIVI E GESTIONE DEL DOCUMENTO... 2 2 LE SOCIETÀ PARTECIPANTI ALLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE...

Dettagli

HERA BOLOGNA S.r.l. a socio unico

HERA BOLOGNA S.r.l. a socio unico HERA BOLOGNA S.r.l. a socio unico Sede Legale in Bologna (BO), Via Bert Pichat n. 2/4 Capitale Sociale Euro 1.250.000,00 i.v. C.F. e n. di Iscrizione al Registro Imprese di Bologna: 02304851203 REA n.

Dettagli

LA SCISSIONE Definizione e tipologie. Prof. Claudia Rossi 1

LA SCISSIONE Definizione e tipologie. Prof. Claudia Rossi 1 LA SCISSIONE Definizione e tipologie Prof. Claudia Rossi 1 La scissione è l operazione mediante la quale una società viene divisa in due o più società e le azioni o quote delle nuove società vengono attribuite

Dettagli

[3] Le norme di cui al presente articolo sono ora contenute negli artt e 2500 novellati dal D.Lgs. 17 gennaio 2003, n. 6.

[3] Le norme di cui al presente articolo sono ora contenute negli artt e 2500 novellati dal D.Lgs. 17 gennaio 2003, n. 6. Capo VIII Scioglimento e liquidazione delle società di capitali (1) c.c. art. 2484. Cause di scioglimento (2) (3) (4) (5). Le società per azioni, in accomandita per azioni e a responsabilità limitata si

Dettagli

16/11/2012. Economia delle operazioni straordinarie 2012/2013

16/11/2012. Economia delle operazioni straordinarie 2012/2013 Economia delle operazioni straordinarie 2012/2013 Michela Piccarozzi Fabrizio Rossi 1 Art. 2506 Art. 2506 bis Art. 2506 ter Forme di scissione - Progetto di scissione - Norme applicabili Art. 2506 quater

Dettagli

Corrado Corsi Dipartimento di Economia Aziendale Facoltà di Economia - Università degli Studi di Verona. Venerdì 24 febbraio 2012

Corrado Corsi Dipartimento di Economia Aziendale Facoltà di Economia - Università degli Studi di Verona. Venerdì 24 febbraio 2012 Corrado Corsi Dipartimento di Economia Aziendale Facoltà di Economia - Università degli Studi di Verona Venerdì 24 febbraio 2012 Riferimenti: art. 2501 2505 quater c.c.; OIC 4 Fusioni e scissioni Delibera

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLE SOCIETA

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLE SOCIETA PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLE SOCIETA CTM SERVIZI srl MARCA RISCOSSIONI SPA NELLA SOCIETA MOBILITA DI MARCA SPA PREMESSA L Organo Amministrativo di Mobilità di Marca S.p.A." ("Società Incorporante"),

Dettagli

Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Palermo FORMAZIONE TIROCINANTI. Le operazioni straordinarie FUSIONE.

Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Palermo FORMAZIONE TIROCINANTI. Le operazioni straordinarie FUSIONE. Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Palermo FORMAZIONE TIROCINANTI Le operazioni straordinarie FUSIONE 24 febbraio 2016 1 FUSIONE Sommario 1. Premessa 2. La fusione nel codice

Dettagli

INDICE. Parte I IL CONFERIMENTO D AZIENDA. 1. Definizione e finalità del conferimento d azienda... 3

INDICE. Parte I IL CONFERIMENTO D AZIENDA. 1. Definizione e finalità del conferimento d azienda... 3 Presentazione...................................... IX Parte I IL CONFERIMENTO D AZIENDA 1. Definizione e finalità del conferimento d azienda............. 3 CAPITOLO 1 I PROFILI GIURIDICI DEL CONFERIMENTO

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE. tra ***** CMP ITALIA S.R.L. Società Unipersonale C.M.P. VENETA S.R.L.

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE. tra ***** CMP ITALIA S.R.L. Società Unipersonale C.M.P. VENETA S.R.L. PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE Redatto ai sensi dell articolo 2501 ter e seguenti del Codice Civile tra ***** CMP ITALIA S.R.L. Società Unipersonale Sede legale: Via Galileo Galilei, 56-35015 Galliera

Dettagli

M.S. MATERIALI SPECIALI S.R.L.

M.S. MATERIALI SPECIALI S.R.L. M.S. MATERIALI SPECIALI S.R.L. PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE Ai sensi dell art. 2506-bis del Codice Civile DELLA SOCIETA M.S. MATERIALI SPECIALI S.R.L. (SOCIETA SCISSA) A FAVORE DELLA SOCIETA ZEFIRO S.R.L.

Dettagli

PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE PROPORZIONALE. della società "Hotel Parco dei Principi S.R.L.", nella Filippo Entertainment S.R.L.

PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE PROPORZIONALE. della società Hotel Parco dei Principi S.R.L., nella Filippo Entertainment S.R.L. PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE PROPORZIONALE della società "Hotel Parco dei Principi S.R.L.", nella Filippo Entertainment S.R.L. PREMESSA Hotel Parco dei Principi S.R.L. (ovvero la Società Scissa ) è una

Dettagli

17/12/2010 ORDINARI INFRANNUALI STRAORDINARI DEFINIZIONE AUTOREVOLI AUTORI CONSIDERANO STRAORDINARIO QUALUNQUE BILANCIO DIVERSO DA

17/12/2010 ORDINARI INFRANNUALI STRAORDINARI DEFINIZIONE AUTOREVOLI AUTORI CONSIDERANO STRAORDINARIO QUALUNQUE BILANCIO DIVERSO DA I BILANCI STRAORDINARI ORDINARI INFRANNUALI I BILANCI : STRAORDINARI AUTOREVOLI AUTORI CONSIDERANO STRAORDINARIO QUALUNQUE BILANCIO DIVERSO DA QUELLO REDATTO AL TERMINE DELL ESERCIZIO SOCIALE DALLE IMPRESE

Dettagli

Progetto di fusione per incorporazione di. MPS Immobiliare S.p.A. in Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. ex art ter Codice civile

Progetto di fusione per incorporazione di. MPS Immobiliare S.p.A. in Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. ex art ter Codice civile rogetto di fusione per incorporazione di MS Immobiliare S.p.A. in Banca Monte dei aschi di Siena S.p.A. ex art. 2501-ter Codice civile rogetto di fusione per incorporazione di MS Immobiliare S.p.A. di

Dettagli

PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE 1. TIPO, DENOMINAZIONE E SEDE DELLE SOCIETÀ PARTECIPANTI ALLA

PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE 1. TIPO, DENOMINAZIONE E SEDE DELLE SOCIETÀ PARTECIPANTI ALLA PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE 1. TIPO, DENOMINAZIONE E SEDE DELLE SOCIETÀ PARTECIPANTI ALLA FUSIONE Società Scindenda ALIASLAB S.p.A., società con sede legale in Milano, Via Durini 25, Capitale sociale

Dettagli

In tale bilancio andranno iscritte le attività e le passività ai valori risultanti dalle scritture contabili alla data in cui ha effetto la scissione.

In tale bilancio andranno iscritte le attività e le passività ai valori risultanti dalle scritture contabili alla data in cui ha effetto la scissione. Art. 2506 quater Dispone per la scissione l obbligo della rappresentazione contabile dell operazione nel primo bilancio successivo. In tale bilancio andranno iscritte le attività e le passività ai valori

Dettagli

PROGETTO DI SCISSIONE DELLA SOCIETA PROMEC S.R.L. NELLA SOCIETA UNION IMMOBILIARE S.R.L.

PROGETTO DI SCISSIONE DELLA SOCIETA PROMEC S.R.L. NELLA SOCIETA UNION IMMOBILIARE S.R.L. PROGETTO DI SCISSIONE DELLA SOCIETA PROMEC S.R.L. NELLA SOCIETA UNION IMMOBILIARE S.R.L. Il sottoscritto Scardamaglia Giuseppe nella qualità di amministratore unico della società PROMEC S.R.L. con sede

Dettagli

INDICE PARTE I LA FUSIONE SOCIETARIA. Sezione I LA DISCIPLINA CIVILISTICA E FISCALE DELLA FUSIONE. Sezione II IL FORMULARIO

INDICE PARTE I LA FUSIONE SOCIETARIA. Sezione I LA DISCIPLINA CIVILISTICA E FISCALE DELLA FUSIONE. Sezione II IL FORMULARIO INDICE Prefazione.... V PARTE I LA FUSIONE SOCIETARIA Sezione I LA DISCIPLINA CIVILISTICA E FISCALE DELLA FUSIONE 1. Nozione... 5 2. Le forme di fusione... 6 3. Il procedimento di fusione... 7 3.1. La

Dettagli

SPREAFICO STEFANO COMMISSIONE MATERIA SOCIETARIA E TRIBUTARIA LA SCISSIONE

SPREAFICO STEFANO COMMISSIONE MATERIA SOCIETARIA E TRIBUTARIA LA SCISSIONE LA 1. RIFERIMENTO NORMATIVI La scissione è regolamentata dagli articoli 2506 del Codice Civile e seguenti e in molte sue parti fa rimando alle disposizioni previste per la Fusione che in linea di massima

Dettagli

A D C - ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE DI RIMINI

A D C - ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE DI RIMINI A D C - ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE DI RIMINI ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI RIMINI Bellaria Igea

Dettagli

Le fusioni societarie nel Registro Imprese di Modena

Le fusioni societarie nel Registro Imprese di Modena Indicatori Modena Economica Economici Le fusioni societarie nel Registro Imprese di Modena La Camera di Commercio ha realizzato una analisi puntuale e dettagliata delle fusioni societarie iscritte al Registro

Dettagli

OPERAZIONI STRAORDINARIE. Catania, 6 maggio Prof. Dott. Francesco Rossi Ragazzi

OPERAZIONI STRAORDINARIE. Catania, 6 maggio Prof. Dott. Francesco Rossi Ragazzi OPERAZIONI STRAORDINARIE Catania, 6 maggio 2011 Prof. Dott. Francesco Rossi Ragazzi OPERAZIONI STRAORDINARIE «PARERI» E «VIGILANZA» DELL ORGANO DI CONTROLLO Nelle c.d. operazioni straordinarie le norme

Dettagli

Compagine sociale della scindenda Alfa S.p.A. ANTE scissione

Compagine sociale della scindenda Alfa S.p.A. ANTE scissione Compagine sociale della scindenda Alfa S.p.A. ANTE scissione Compagine sociale della scindenda Alfa S.p.A. - ante scissione Capitale sociale 150.000,00 Valore nominale azioni 1,00 N. azioni 150.000 Socio

Dettagli

INDICE-SOMMARIO LIBRO QUINTO DEL LAVORO

INDICE-SOMMARIO LIBRO QUINTO DEL LAVORO INDICE-SOMMARIO LIBRO QUINTO DEL LAVORO CAPO VII DELLA SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA Sezione I. Disposizioni generali Art. 2462. Responsabilità.................................. 2» 2463. Costituzione...................................

Dettagli

PROGETTO DI SCISSIONE

PROGETTO DI SCISSIONE PROGETTO DI SCISSIONE Al fine di separare il compendio immobiliare dall'attività di edilizia meglio descritta nel prosieguo, FC REAL ESTATE SRL ritiene opportuno apportare parte del suo patrimonio a favore

Dettagli

I BILANCI STRAORDINARI

I BILANCI STRAORDINARI I BILANCI STRAORDINARI n Riepilogo del discorso sul bilancio d esercizio (bilancio ordinario) Tre figure di capitale n Tre riflettori diversi con cui guardare il capitale: n 1) capitale di funzionamento

Dettagli

PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE PROPORZIONALE DELLA N.M.T. NUOVI MODELLATORI TORINESI SNC DI VAGLIO & C. SIGLABILE N.M.T. SNC DI VAGLIO & C.

PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE PROPORZIONALE DELLA N.M.T. NUOVI MODELLATORI TORINESI SNC DI VAGLIO & C. SIGLABILE N.M.T. SNC DI VAGLIO & C. PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE PROPORZIONALE DELLA N.M.T. NUOVI MODELLATORI TORINESI SNC DI VAGLIO & C. SIGLABILE N.M.T. SNC DI VAGLIO & C. A FAVORE DELLA BENEFICIARIA IMMOBILIARE MONVISO SNC DI VAGLIO

Dettagli

Appunti sul procedimento di fusione

Appunti sul procedimento di fusione Appunti sul procedimento di fusione a cura di Marco Taliento m.taliento@unifg.it Ad uso esclusivo degli studenti frequentanti il corso di Ragioneria Professionale 2007-08 Facoltà di Economia Università

Dettagli

Simulazione dell Esame di Stato per la professione di Dottore Commercialista

Simulazione dell Esame di Stato per la professione di Dottore Commercialista Simulazione dell Esame di Stato per la professione di Dottore Commercialista Roma, 07 giugno 2017 commercialisti, revisori e consulenti d azienda Traccia: La società Alfa SpA intende procedere ad un operazione

Dettagli

FUSIONI e SCISSIONI SOCIETARIE SEMPLIFICAZIONE della DOCUMENTAZIONE

FUSIONI e SCISSIONI SOCIETARIE SEMPLIFICAZIONE della DOCUMENTAZIONE Circolare informativa per la clientela n. 30/2012 del 18 ottobre 2012 FUSIONI e SCISSIONI SOCIETARIE SEMPLIFICAZIONE della DOCUMENTAZIONE In questa Circolare 1. Recepimento della Direttiva n. 2009/109/Ce

Dettagli

OPERAZIONI STRAORDINARIE E RIFORME SOCIETARIA E FISCALE

OPERAZIONI STRAORDINARIE E RIFORME SOCIETARIA E FISCALE Indice Introduzione Parte prima OPERAZIONI STRAORDINARIE E RIFORME SOCIETARIA E FISCALE 1 La riforma societaria 3 2 La riforma fiscale 7 2.1 I principi ispiratori della riforma dell imposta sulle società

Dettagli

CENTRALCOM S.p.A. WEBRED S.p.A.

CENTRALCOM S.p.A. WEBRED S.p.A. ALLEGATO A CENTRALCOM S.p.A. Viale Centova, 6 Perugia Cod. Fisc. e numero di iscrizione Registro Imprese di Perugia n. 03761180961 n. R.E.A. 235052, Cap. Soc. 1.078.431,37 i.v. WEBRED S.p.A. Via XX Settembre,

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLA INCORPORATA / CONTROLLANTE S.R.L. NELLA INCORPORANTE / PARTECIPATA S.P.A.

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLA INCORPORATA / CONTROLLANTE S.R.L. NELLA INCORPORANTE / PARTECIPATA S.P.A. PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLA INCORPORATA / CONTROLLANTE S.R.L. NELLA INCORPORANTE / PARTECIPATA S.P.A. Ai sensi dell art. 2501-ter del codice civile gli organi amministrativi della Incorporante

Dettagli

OPERAZIONI STRAORDINARIE LA SCISSIONE

OPERAZIONI STRAORDINARIE LA SCISSIONE OPERAZIONI STRAORDINARIE LA SCISSIONE 1 SOMMARIO Definizione e finalità della scissione Aspetti civilistici Aspetti contabili Aspetti fiscali 2 DEFINIZIONE E FINALITA DELLA SCISSIONE Definizione La scissione

Dettagli

1) scissione parziale con costituzione di nuove società e ripartizione proporzionale delle azioni o quote

1) scissione parziale con costituzione di nuove società e ripartizione proporzionale delle azioni o quote Rilevazioni contabili - ESEMPI Le rilevazioni contabili con le quali si rappresentano gli effetti dell'operazione, nei sistemi contabili delle società coinvolte in una scissione, sono ispirate ai medesimi

Dettagli

Compagine sociale della scindenda Alfa S.p.A. ANTE scissione

Compagine sociale della scindenda Alfa S.p.A. ANTE scissione Compagine sociale della scindenda Alfa S.p.A. ANTE scissione Compagine sociale della scindenda Alfa S.p.A. - ante scissione Capitale sociale 300.000,00 Valore nominale azioni 5,00 N. azioni 60.000 Socio

Dettagli

Art. 6. Modifica della disciplina riguardante la trasformazione, la fusione e la scissione delle societa' di capitali

Art. 6. Modifica della disciplina riguardante la trasformazione, la fusione e la scissione delle societa' di capitali Art. 6. Modifica della disciplina riguardante la trasformazione, la fusione e la scissione delle societa' di capitali 1. Dopo il Capo IX del Titolo V del Libro V del codice civile e' aggiunto il seguente:

Dettagli

OPERAZIONI STRAORDINARIE. Bellaria, 18 aprile Prof. Dott. Francesco Rossi Ragazzi

OPERAZIONI STRAORDINARIE. Bellaria, 18 aprile Prof. Dott. Francesco Rossi Ragazzi OPERAZIONI STRAORDINARIE Bellaria, 18 aprile 2011 Prof. Dott. Francesco Rossi Ragazzi OPERAZIONI STRAORDINARIE «PARERI» E «VIGILANZA» DELL ORGANO DI CONTROLLO Nelle c.d. operazioni straordinarie le norme

Dettagli

Mediante l operazione di scissione una

Mediante l operazione di scissione una Un progetto di scissione parziale proporzionale La sintesi di un progetto di scissione illustrato in dettaglio: elementi attivi e passivi, criteri di distribuzione delle azioni o quote e iscrizione del

Dettagli

Lezione 2. La fusione: progetto di fusione (punti 1-3)

Lezione 2. La fusione: progetto di fusione (punti 1-3) Lezione 2 La fusione: progetto di fusione (punti 1-3) Progetto di fusione Redatto dall organo amministrativo Depositato per l iscrizione l c/o il registro imprese del luogo ove hanno sede le società partecipanti

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE. Tra Scuola Edile Lucchese e C.P.T. Lucca Comitato Paritetico Territoriale. redatto ai sensi degli articoli 2501 e ss. c.c.

PROGETTO DI FUSIONE. Tra Scuola Edile Lucchese e C.P.T. Lucca Comitato Paritetico Territoriale. redatto ai sensi degli articoli 2501 e ss. c.c. PROGETTO DI FUSIONE Tra Scuola Edile Lucchese e C.P.T. Lucca Comitato Paritetico Territoriale redatto ai sensi degli articoli 2501 e ss. c.c. 1) Enti Paritetici partecipanti alla fusione Scuola Edile Lucchese,

Dettagli

Massime ante riforma (sino al 31 dicembre 2002)

Massime ante riforma (sino al 31 dicembre 2002) INDICE CRONOLOGICO La numerazione delle massime è distinta tra massime ante riforma (elaborate fino al 31 dicembre 2002), indicate con numeri romani, e massime post riforma (che tengono conto del d.lgs.

Dettagli

INDICE SISTEMATICO. (1) Atto costitutivo

INDICE SISTEMATICO. (1) Atto costitutivo INDICE SISTEMATICO Nel presente indice le massime sono suddivise, pur mantenendo il medesimo numero attribuito nell indice cronologico, nei seguenti argomenti: (1) atto costitutivo; (2) azioni e quote;

Dettagli

OPERAZIONI STRAORDINARIE

OPERAZIONI STRAORDINARIE OPERAZIONI STRAORDINARIE TRASFORMAZIONE «E' il mio corpo che cambia, nella forma e nel colore, è in trasformazione» (Litfiba) TRASFORMAZIONE DISCIPLINA COMUNE Cambiamento del TIPO sociale (t. OMOGENEA)

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE. OLEIFICIO COOPERATIVO MONTALBANO società cooperativa agricola. CANTINE MONTALBANO società cooperativa agricola

PROGETTO DI FUSIONE. OLEIFICIO COOPERATIVO MONTALBANO società cooperativa agricola. CANTINE MONTALBANO società cooperativa agricola OLEIFICIO COOPERATIVO MONTALBANO società cooperativa agricola e CANTINE MONTALBANO società cooperativa agricola Signori Soci, il presente progetto di fusione, redatto ai sensi e per gli effetti dell art.

Dettagli

CAPITOLO VIII LE REGOLE COMUNI ALLE SOCIETÀ DI CAPITALI. 5. La scissione

CAPITOLO VIII LE REGOLE COMUNI ALLE SOCIETÀ DI CAPITALI. 5. La scissione CAPITOLO VIII LE REGOLE COMUNI ALLE SOCIETÀ DI CAPITALI 227 5. La scissione La scissione è l operazione economica inversa alla fusione (la cui disciplina è infatti in gran parte richiamata, tra gli altri,

Dettagli

Aspetti fiscali. Prof.ssa Claudia Rossi 1

Aspetti fiscali. Prof.ssa Claudia Rossi 1 Aspetti fiscali Prof.ssa Claudia Rossi 1 SOCIETA DI PERSONE In generale il reddito di liquidazione si determina con gli stessi criteri previsti per la determinazione del reddito di impresa. Il reddito

Dettagli

gli amministratori della società soggetta ad attività di direzione e coordinamento

gli amministratori della società soggetta ad attività di direzione e coordinamento Iscrizione in apposita sezione dei soggetti che esercitano attività di direzione e coordinamento e dei soggetti che vi sono sottoposti, e relativa cessazione (2497 bis c.c.) gli amministratori della società

Dettagli

3. Aspetti valutativi

3. Aspetti valutativi 3. Aspetti valutativi 3.1 Le esigenze di valutazione nella scissione I problemi valutativi correlati ad una scissione societaria sono alquanto complessi sebbene in parte assimilabili a quelli caratterizzanti

Dettagli

05/12/2012. Economia delle operazioni straordinarie 2012/2013

05/12/2012. Economia delle operazioni straordinarie 2012/2013 Economia delle operazioni straordinarie 2012/2013 Michela Piccarozzi Fabrizio Rossi 1 Art. 2272-2283 Società semplice Art. 2308-2312 Società in nome collettivo Art. 2323-2324 Società in accomandita s.

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE SEMPLIFICATA EX ART C.C. RIVIERA DEI FIORI PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE E LA PROMOZIONE TECNOLOGICA E

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE SEMPLIFICATA EX ART C.C. RIVIERA DEI FIORI PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE E LA PROMOZIONE TECNOLOGICA E PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE SEMPLIFICATA EX ART. 2505 C.C. dell Azienda Speciale della Camera di Commercio Riviere di Liguria Imperia La Spezia Savona RIVIERA DEI FIORI e dell Azienda Speciale

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO Corso di laurea triennale in ECONOMIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TERAMO Corso di Diritto Commerciale (IUS/05) 6 C.F.U. A.A. 2016/2017 Prof. STROZZIERI Walter Email: wstrozzieri@unite.it Ie Società di Capitali

Dettagli

Gli aspetti fiscali dell operazione di scissione Introduzione

Gli aspetti fiscali dell operazione di scissione Introduzione Introduzione Come per la fusione, l esame della disciplina fiscale delle operazioni di scissione riguarda pressoché esclusivamente le imposte dirette, in quanto: tale operazione è irrilevante ai fini IVA;

Dettagli

- Agenzia delle Entrate Provvedimento del 15 febbraio 2005 Gazzetta Ufficiale del 18 marzo 2005, n. 64

- Agenzia delle Entrate Provvedimento del 15 febbraio 2005 Gazzetta Ufficiale del 18 marzo 2005, n. 64 - Agenzia delle Entrate Provvedimento del 15 febbraio 2005 Gazzetta Ufficiale del 18 marzo 2005, n. 64 Approvazione del modello di dichiarazione "Unico 2005-SC", con le relative istruzioni, che le società

Dettagli

Parte terza: Ambiti professionali di applicazione delle metodologie valutative. Le valutazioni economiche nelle operazioni di conferimento d azienda

Parte terza: Ambiti professionali di applicazione delle metodologie valutative. Le valutazioni economiche nelle operazioni di conferimento d azienda Teoria del valore dell impresa Parte terza: Ambiti professionali di applicazione delle metodologie valutative 16. Le valutazioni economiche nelle operazioni di conferimento d azienda Il contesto nel quale

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE 1 RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE OPERAZIONI SOCIETARIE DI CONCENTRAZIONE (di seguito anche le Operazioni ) IN FINMECCANICA S.p.a. (di seguito anche la società Incorporante/Beneficiaria

Dettagli

Partner di STRUMENTI STRUMENTI LA SCISSIONE

Partner di STRUMENTI STRUMENTI LA SCISSIONE Partner di STRUMENTI STRUMENTI LA SCISSIONE Data ultimo aggiornamento: 30 aprile 2017 Ultimo documento considerato: Circolare dell Agenzia delle Entrate n. 101 del 03/11/2016 INDICE LA SCISSIONE 1. ASPETTI

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE SEMPLIFICATA EX ART C.C. RIVIERA DEI FIORI PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE E LA PROMOZIONE TECNOLOGICA E

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE SEMPLIFICATA EX ART C.C. RIVIERA DEI FIORI PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE E LA PROMOZIONE TECNOLOGICA E PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE SEMPLIFICATA EX ART. 2505 C.C. dell Azienda Speciale della Camera di Commercio Riviere di Liguria Imperia La Spezia Savona RIVIERA DEI FIORI e dell Azienda Speciale

Dettagli

Artt septies e segg. Cod. Civ.

Artt septies e segg. Cod. Civ. La scissione Artt. 2504 septies e segg. Cod. Civ. L istituto della scissione La scissione di società rientra nelle operazioni di natura straordinaria ossia in quelle operazioni che non caratterizzano la

Dettagli

CAPO X. DELLA TRASFORMAZIONE, DELLA FUSIONE E DELLA SCISSIONE.

CAPO X. DELLA TRASFORMAZIONE, DELLA FUSIONE E DELLA SCISSIONE. CAPO X. DELLA TRASFORMAZIONE, DELLA FUSIONE E DELLA SCISSIONE. SEZIONE I. DELLA TRASFORMAZIONE. 2498. (Continuità dei rapporti giuridici). 1. Con la trasformazione l'ente trasformato conserva i diritti

Dettagli

PROGETTO DI SCISSIONE. PARZIALE e PROPORZIONALE DELLA SOCIETA A FAVORE DELLA BENEFICIARIA:

PROGETTO DI SCISSIONE. PARZIALE e PROPORZIONALE DELLA SOCIETA A FAVORE DELLA BENEFICIARIA: PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE e PROPORZIONALE DELLA SOCIETA Progetto Azienda S.r.l. A FAVORE DELLA BENEFICIARIA: S.I.A.N. Servizi Integrati Aziendali Network S.r.l. REDATTO AI SENSI DELL ART. 2506-BIS

Dettagli

* * * * * Progetto di fusione per incorporazione dell Azienda speciale consortile

* * * * * Progetto di fusione per incorporazione dell Azienda speciale consortile Agenzia per la Formazione per la Formazione l Orientamento e il l Orientamento e il Lavoro Est Milano Asc Sede legale: Via Cristoforo Colombo 8 Pal. B - 20066 Melzo (MI), Codice fiscale e n. di iscrizione

Dettagli

FUSIONE DI SOCIETA' Teoria estintivo-costitutiva vs. Teoria modificativa

FUSIONE DI SOCIETA' Teoria estintivo-costitutiva vs. Teoria modificativa FUSIONE DI SOCIETA' Inquadramento logico dell'operazione Art. 2501 c.c., 1 comma: Fusione per unione Fusione per incorporazione Teoria estintivo-costitutiva vs. Teoria modificativa by Corrado Corsi - Università

Dettagli

Economia delle operazioni straordinarie 2012/2013

Economia delle operazioni straordinarie 2012/2013 Economia delle operazioni straordinarie 2012/2013 Michela Piccarozzi Fabrizio Rossi Non attiene tanto all eccezionalità o anormalità degli eventi intesi in termini quantitativi o temporali, quanto dell

Dettagli

SCIOGLIMENTO E LIQUIDAZIONE DELLE SOCIETÀ DI CAPITALI

SCIOGLIMENTO E LIQUIDAZIONE DELLE SOCIETÀ DI CAPITALI SCIOGLIMENTO E LIQUIDAZIONE DELLE SOCIETÀ DI CAPITALI 5 Cause di scioglimento (art. 2484) Le società per a- zioni, le società in accomandita per azioni e le società a responsabilità limitata si sciolgono:

Dettagli

La disciplina del patrimonio netto

La disciplina del patrimonio netto CORSO DI DIRITTO COMMERCIALE IL BILANCIO D ESERCIZIO E I BILANCI STRAORDINARI La disciplina del patrimonio netto Intervista: Massimo Caspani Notaio in Como Risponde: Marco Saverio Spolidoro Ordinario di

Dettagli

LA FUSIONE Aspetti civilistici

LA FUSIONE Aspetti civilistici Università degli Studi di L Aquila Facoltà di Economia Corso di Tecnica professionale A.A. 2010-2011 LA FUSIONE Aspetti civilistici Lezione del 25 novembre 2010 1 Documentazione informativa SITUAZIONE

Dettagli