sistemapiemonte ProDis Prospetto Disabili Manuale d'uso versione 1.1 sistemapiemonte.it

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "sistemapiemonte ProDis Prospetto Disabili Manuale d'uso versione 1.1 sistemapiemonte.it"

Transcript

1 sistemapiemonte ProDis Prospetto Disabili Manuale d'uso versione 1.1 sistemapiemonte.it

2 Indice generale 1.Introduzione Come cambiano gli adempimenti I datori di lavoro con sedi operative in province di regioni diverse I datori di lavoro con sedi operative in più province della stessa regione I datori di lavoro con sedi operative in un'unica provincia Accesso a PRODIS Home page Inserimento prospetto Quadro 1: Dati aziendali Dati azienda Dati Prospetto Assunzione pubblica selezione Quadro 2 Elenco Province Dati provinciali Dettaglio provinciale Disabili e Categorie protette Categorie escluse dal computo Part-time e Intermittenti Lavoratori L Compensazioni territoriali Altre Concessioni Posti lavoro disponibili Quadro 3: Riepilogo del prospetto Riepiloghi provinciali Riepilogo nazionale Altri dati del riepilogo Invio del prospetto Conferma di invio Notifica prospetto da inviare Caricamento prospetto firmato Ricerca prospetto Riferimenti Home Page dell'applicativo Guida alle Applicazioni Lavoro Home Page Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali /36

3 Indice delle illustrazioni Illustrazione 2.1: Autenticazione...6 Illustrazione 3.1: Home page...7 Illustrazione 4.1: Dati Aziendali...9 Illustrazione 4.2: Ricerca CCNL...10 Illustrazione 4.3: Dati prospetto...11 Illustrazione 4.4: Assunzione pubblica selezione...13 Illustrazione 4.5: Elenco province...14 Illustrazione 4.6: Dettaglio provinciale...15 Illustrazione 4.7: Ricerca sede operativa...16 Illustrazione 4.8: Disabili e Categorie protette...17 Illustrazione 4.9: Categorie escluse...19 Illustrazione 4.10: Part-time e Intermittenti...20 Illustrazione 4.11: Lavoratori L.68/ Illustrazione 4.12: Compensazioni Territoriali...23 Illustrazione 4.13: Altre concessioni...25 Illustrazione 4.14: Posti di lavoro disponibili...28 Illustrazione 4.15: Riepilogo...30 Illustrazione 4.16: Conferma di invio...32 Illustrazione 4.17: Notifica prospetto da inviare...33 Illustrazione 4.18: Caricamento prospetto firmato...34 Illustrazione 5.1: Ricerca Prospetti /36

4 1. INTRODUZIONE L applicazione consente alle aziende e ai loro intermediari, tramite firma digitale, di ottemperare agli obblighi inerenti alla comunicazione del prospetto informativo disabili. Le aziende inviano un unico prospetto suddiviso in sezioni che dettagliano la situazione di tutte le Province in cui è presente almeno una sede operativa. Il servizio regionale che le aziende sono tenute ad utilizzare per l'invio del prospetto informativo è quello in cui è presente la sede legale dell'azienda (o del soggetto abilitato). Tale prospetto verrà inviato automaticamente al servizio provinciale nel cui territorio è ubicata almeno una sede operativa dell'azienda indipendentemente dal servizio regionale utilizzato per l'invio. A partire dal 2011, le aziende devono inviare un unico prospetto suddiviso in sezioni che dettagliano la situazione di tutte le Province. Il Prospetto verrà inviato al servizio provinciale nel cui territorio è ubicata la sede legale dell'azienda. La situazione nazionale è la composizione dei singoli Prospetti Provinciali. I datori di lavoro che, rispetto all'ultimo prospetto telematico inviato, non hanno subito cambiamenti nella situazione occupazionale tali da modificare l'obbligo o da incidere sul computo della quota di riserva, non sono tenuti ad inviare il prospetto informativo. Al fine di favorire la comprensione delle logiche compilative del Prospetto Disabili viene riportato, di seguito, un diagramma che evidenzia le tre fasi di compilazione. Quadro 1 Dati Aziendali Quadro 2 Elenco Province 4/36 Quadro 3 Riepilogo

5 1.1. Come cambiano gli adempimenti I datori di lavoro con sedi operative in province di regioni diverse Fino al 31/12/2010: dovevano trasmettere il prospetto informativo al sito provvisorio del Ministero del Lavoro Dal 01/01/2011: trasmissione del prospetto informativo presso il sito regionale competente la sede legale; le aziende devono, quindi, accreditarsi, se non lo hanno già fatto, presso il sito regionale scelto. Il modulo è simile a quello già adottato dal Ministero del lavoro I datori di lavoro con sedi operative in più province della stessa regione Fino al 31/12/2010: dovevano compilare separatamente i singoli prospetti provinciali e il prospetto nazionale Dal 01/01/2011: compilzione di un unico prospetto informativo contenente sia i dati provinciali che i dati nazionali. Rimangono validi gli accreditamenti già in uso presso il sito regionale competente I datori di lavoro con sedi operative in un'unica provincia Fino al 31/12/2010: dovevano compilare separatamente un singolo prospetto provinciale Dal 01/01/2011: compilzione un unico prospetto informativo contenente sia i dati provinciali che i dati nazionali. Rimangono validi gli accreditamenti già in uso presso il sito regionale competente 5/36

6 2. ACCESSO A PRODIS L accesso all applicativo Prospetto Disabili web avviene tramite smart card (vedi Illustrazione 2.1: Autenticazione) e vengono riportati gli stessi ruoli presenti in Comunicazioni Obbligatorie. Per accedere all'applicazione scegliere Accesso tramite certificato digitale o carta elettronica, selezionare il certificato e digitare il PIN. Illustrazione 2.1: Autenticazione 6/36

7 3. HOME PAGE Di seguito viene riportata l'home page dell'applicativo da dove si possono scegliere le varie funzionalità (vedi Illustrazione 3.1: Home page). Le funzionalità presenti sono: Inserimento prospetto Ricerca prospetto Illustrazione 3.1: Home page 7/36

8 4. INSERIMENTO PROSPETTO Per poter procedere con l'inserimento del prospetto selezionare la voce Inserimento Prospetto nel menù di sinistra nell'home Page. Durante la compilazione delle Sezioni è possibile, in ogni momento, salvare i dati inseriti cliccando Salva bozza. Per poter procedere al quadro successivo, è necessario che tutti i campi obbligatori siano compilati. Selezionando il tasto Conferma e Prosegui l'applicazione verifica la completezza delle informazioni inserite e la loro congruità. Dal secondo Quadro sarà attivo un tasto <<Indietro che permette di tornare al Quadro precedente Quadro 1: Dati aziendali Il Quadro in oggetto è composto da tre sezioni: Dati Azienda Dati Prospetto Assunzione Pubblica Sel Dati azienda E' necessario inserire i dati dell azienda a cui si riferisce il Prospetto (vedi Illustrazione 4.1: Dati Aziendali). Tutti i campi delle sezioni che devono essere compilati sono obbligatori Dati azienda Inserendo il Codice Fiscale e cliccando Cerca i campi dell Azienda vengono compilati in automatico (vedi Illustrazione 4.1: Dati AziendaliIllustrazione 4.1: Dati Aziendali). Si segnala che nella ricerca dell'azienda non è possibile utilizzare il criterio di ricerca per Denominazione. Per i campi Settore ATECO e CCNL si può inserire il numero del codice se conosciuto o la descrizione dell attività (è sufficiente mettere anche solo una parola) e cliccare Cerca (vedi Illustrazione 4.2: Ricerca CCNL). Nel campo Tipologia del dichiarante indicare la tipologia del datore di lavoro scegliendolo dall'apposita tabella. 8/36

9 Illustrazione 4.1: Dati Aziendali 9/36

10 Illustrazione 4.2: Ricerca CCNL Sede Legale Se i campi della sede legale non sono stati valorizzati automaticamente si dovranno completare le informazioni richieste. 10/36

11 Dati Prospetto In questa sezione è necessario inserire i dati del Prospetto che si deve compilare; per poter procedere selezionare il Menù Dati Prospetto come evidenziato nella seguente immagine: Illustrazione 4.3: Dati prospetto Dati prospetto Data riferimento prospetto è la data a cui fa riferimento il prospetto e quindi 31/12/2010 per il prospetto da dichiarare entro il 31/01/ /36

12 Gradualità Gradualità delle assunzioni applicabile in caso di trasformazione di un ente da pubblico a privato (art. 4, comma 11-bis, della legge 19 luglio 1993, n. 236 e D.M. 15/05/2000). Data trasformazione indica la data in cui un azienda pubblica è diventata privata. Percentuale indica la percentuale di assunzione dei disabili che l Azienda deve effettuare Sospensione a carattere nazionale Sospensione per mobilità : tale procedura sospende tutti gli obblighi relativi alla Legge 68/99 su tutto il territorio nazionale indipendentemente dalla Provincia sulla quale è stata concessa la sospensione di mobilità. E da compilare solo nel caso in cui l Azienda su una qualsiasi Provincia abbia la sospensione di mobilità Assunzione pubblica selezione Questa sezione deve essere compilata unicamente dalla Banca d'italia per assunzioni mediante pubblica selezione ex art.7 comma 3 Legge 68/99 (vedi Illustrazione 4.4: Assunzione pubblica selezione). 12/36

13 Illustrazione 4.4: Assunzione pubblica selezione 13/36

14 4.2. Quadro 2 Elenco Province Dopo aver compilato il quadro 1 e dopo aver selezionato il tasto Conferma e Prosegui, se il sistema non rileva anomalie si accede al secondo Quadro. Si evidenzia come, a partire dal 01/01/2011, deve essere compilato un unico prospetto informativo contenente sia i dati provinciali che i dati nazionali. Per procedere scegliere la Provincia in cui si trova la sede operativa dell Azienda ( Compila dati per la Provincia ) e cliccare Aggiungi dati Provincia (vedi Illustrazione 4.5: Elenco province). Ogni volta che si sceglie una Provincia il sistema propone le pagine di inserimento dei dati provinciali del prospetto. Ripetere tale operazione per tutte le Province nelle quali si trovano le sedi operative dislocate sul territorio nazionale. La Provincia inserita viene visualizzata nel riepilogo sotto elencato. Si sottolinea come il quadro relativo alla sede legale debba essere sempre compilato. Illustrazione 4.5: Elenco province 14/36

15 4.3. Dati provinciali Compilare i vari campi da Dettaglio provinciale fino a Posti lavoro disponibili e solo alla fine di tutto cliccare Conferma dati Provincia (vedi Illustrazione 4.6: Dettaglio provinciale). Illustrazione 4.6: Dettaglio provinciale Quando si clicca su Conferma dati Provincia si salvano i dati, il sistema controlla la congruenza dei dati inseriti e si torna all elenco delle Province (Illustrazione 4.5: Elenco province) Dettaglio provinciale Si devono inserire i dati della sede di riferimento e i dati del referente N totale lavoratori dipendenti: si inserisce il numero dei dipendenti assunti su base provinciale. Per cercare la sede selezionare il tasto Cerca Sede ; il sistema presenta la seguente maschera (vedi Illustrazione 4.7: Ricerca sede operativa) : 15/36

16 Illustrazione 4.7: Ricerca sede operativa Selezionando la sede di interesse e premendo il tasto Conferma il sistema compila automaticamente i campi della sezione Sede di Riferimento. In alternativa è possibile inserire manualmente i dati secondo le seguenti specifiche: Comune CAP Indirizzo sede di Riferimento: Si inseriscono i dati di localizzazione della sede di riferimento. Nel caso di più sedi a livello provinciale dovrà essere indicata una sede di riferimento per le comunicazioni con i servizi competenti. 16/36

17 Disabili e Categorie protette Selezionando la relativa sezione il sistema presenta la seguente maschera nella quale si devono inserire i dati del personale assunto dipendente (vedi Illustrazione 4.8: Disabili e Categorie protette). Illustrazione 4.8: Disabili e Categorie protette Disabili Per quanto concerne la sezione Disabili occorre specificare: Disabili in forza: Indicare il totale del personale disabile in forza nella provincia di riferimento escludendo centralinisti telefonici non vedenti e terapisti della riabilitazione / massofisioterapisti non vedenti. N centralinisti telefonici non vedenti: Indicare il totale del personale assunto come centralinista non vedente in forza nella provincia di riferimento. N terapisti della riabilitazione e massofisioterapisti non vedenti (l. 29/94): Indicare il totale del personale assunto come terapista della riabilitazione e massofisioterapista non vedente in forza nella provincia di riferimento. N posti previsti per centralinisti non vedenti (113/85):: Indicare il numero di posti per i centralinisti non vedenti, se previsti. N posti previsti per massofisioterapisti non vedenti (403/71): Indicare il numero di posti per i massofisioterapisti non vedenti, se previsti. 17/36

18 Categorie protette Per quanto concerne la sezione Categorie Protette occorre specificare: N Categorie protette in forza: Indicare il numero dei lavoratori assunti come categoria protetta (ad es. orfani per lavoro o servizio, profughi, ecc.). Il numero di questi lavoratori non deve superare la percentuale prevista dalla norma (1%) (L.68/99 art.18). N Categorie protette in forza (L.68/99 art.18) conteggiate come disabili:indicare il numero dei lavoratori assunti come categoria protetta (ad es. orfani per lavoro o servizio, profughi, ecc.) e conteggiati come disabili. N Categorie protette in forza in esubero Indicare il numero dei lavoratori assunti come categoria protetta (ad es. orfani per lavoro o servizio, profughi, ecc.) in esubero, comprensivi di quelli conteggiati come disabili (escludendo pertanto quelli già indicati previsti dalla norma 1%). 18/36

19 Categorie escluse dal computo In tale sezione si indicano le categorie di lavoratori esclusi dal computo (vedi Illustrazione 4.9: Categorie escluse). Tipo di categoria esclusa dal computo - N di lavoratori appartenenti alla categoria: Scegliere dall'apposita tabella la categoria di personale non computabile ai fini della riserva e indicare il numero totale per categoria. Cliccando su Conferma il sistema riporta i dati nella tabella sottostante Elenco categorie escluse dal computo. Illustrazione 4.9: Categorie escluse 19/36

20 Part-time e Intermittenti In questa sezione è necessario inserire le varie tipologie di lavoro part-time e intermittente da conteggiare nel calcolo della quota d'obbligo (vedi Illustrazione 4.10: Part-time e Intermittenti). Illustrazione 4.10: Part-time e Intermittenti Nei paragrafi seguenti vengo fornite alcune informazioni utili alla compilazione delle singole sotto sezioni della maschera in oggetto. 20/36

21 Dettaglio part-time Orario settimanale contrattuale: Indicare l'orario settimanale ordinario come previsto dal contratto di lavoro. Orario settimanale part-time: Indicare le ore di lavoro medie settimanali del singolo lavoratore. Cliccando su Conferma i dati passeranno nella tabella sottostante Elenco lavoratori part-time Dettaglio intermittenti N part-time/intermittente: Indicare il numero totale dei lavoratori assunti a tempo parziale/intermittente. Cliccando su Conferma i dati passeranno nella tabella sottostante Elenco lavoratori intermittenti. 21/36

22 Lavoratori L.68 In questa sezione devono essere inseriti tutti i lavoratori disabili o appartenenti alle categorie protette (vedi Illustrazione 4.11: Lavoratori L.68/99). Illustrazione 4.11: Lavoratori L.68/99 Qualifica professionale (ISTAT): Ricercare la qualifica professionale assegnata al lavoratore all atto dell assunzione indicando la qualifica che più si avvicina all attività lavorativa oggetto del rapporto. Categoria soggetto: Indicare se il lavoratore è Disabile o appartenente alle Categorie protette. Categoria Assunzione: Indicare se il lavoratore è stato inserito in organico con assunzione Numerica oppure con assunzione Nominativa. Dopo aver compilato la prima parte della maschera con i dati del lavoratore disabile in forza alla provincia selezionare Conferma ; il sistema riporta i dati inseriti nella tabella sottostante Elenco lavoratori in forza L.68. Procedere, quindi, all'inserimento dei restanti lavoratori disabili. 22/36

23 Compensazioni territoriali Le aziende che hanno ottenuto o richiesto la compensazione devono compilare obbligatoriamente la seguente sezione: (vedi Illustrazione 4.12: Compensazioni Territoriali). Illustrazione 4.12: Compensazioni Territoriali Si segnala come tale quadro debba essere compilato solo per le province in cui si assume in eccedenza o per le quali vi è un minor numero di soggetti assunti che verranno compensati in altre province. Cliccando su Conferma i dati passeranno nella tabella sottostante Elenco compensazioni territoriali e, se necessario, si potrà procedere all'inserimento di nuovi dati nel caso di eventuali richieste di compensazione diversificate (disabili, categorie protette). Ulteriori specificazioni per le aziende fino a 50 dipendenti: nel caso di sedi in più ambiti provinciali questa sezione va utilizzata per indicare in quale provincia verranno assunti i lavoratori disabili. Nel caso tale sezione non sia compilata i lavoratori verranno conteggiati nella sede legale. Nell eventuale sede prescelta dovrà essere indicato E (eccedenza), mentre nella sede legale dovrà essere indicato R (riduzione). 23/36

24 Compensazioni territoriali Di seguito vengono riportate alcune informazioni necessarie alla corretta compilazione della sezione in oggetto illustrata nell'immagine precedente (vedi Illustrazione 4.12: Compensazioni Territoriali): Stato: Indicare lo stato della pratica indicando se è stata Approvata/Concessa o se Richiesta. In caso di autocompensazione dovrà essere indicato E Approvata/Concessa). Data atto - Estremi atto: Nel caso in cui la compensazione sia stata Approvata/Concessa indicare la data e gli estremi dell'atto. In caso di auto compensazione dovrà essere indicata come data atto la data convenzionale di presentazione del Prospetto Informativo e come estremi atto il numero convenzionale 0. Provincia: Indicare la provincia per la quale si assume un numero di lavoratori superiore a quello prescritto dalla legge (eccedenza) o che compensa il numero inferiore di assunzioni (riduzione). Categoria compensazione: Indicare E (eccedenza) se nella provincia viene assunto un numero di lavoratori superiore a quello prescritto dalla legge, o R (riduzione) se viene assunto un numero inferiore di lavoratori (da portare in compensazione in province che assumono in eccedenza). N lavoratori: Indicare il numero di lavoratori in eccedenza o in riduzione. Categoria soggetto: Indicare se l'eccedenza/riduzione è relativa a lavoratori Disabili oppure se relativa a lavoratori appartenenti alle Categorie protette. Autocompensazione: Indicare SI oppure NO. Le aziende fino a 50 dipendenti che hanno compilato i campi precedenti devono indicare SI. 24/36

25 Altre Concessioni In tale sezione devono essere inserite eventuali concessioni in corso (vedi Illustrazione 4.13: Altre concessioni). Illustrazione 4.13: Altre concessioni Nei paragrafi seguenti si dettagliano le informazioni necessarie alla compilazione delle sottosezioni della maschera sopra riportata. 25/36

26 Convenzioni Sezione obbligatoria per le aziende che hanno richiesto/ottenuto convenzioni per l'assunzione. Stato: Indicare lo stato della pratica indicando se è stata Approvata/Concessa o se Richiesta. Data atto - Estremi atto: Nel caso in cui la convenzione sia stata Approvata/Concessa indicare la data e gli estremi dell'atto. Tipologia: Indicare la tipologia di convenzione scegliendola dall'apposita tabella. Data stipula: Nel caso in cui la convenzione sia stata Approvata/Concessa indicare la data di stipula della convenzione. Data scadenza: Nel caso in cui la convenzione sia stata Approvata/Concessa indicare la data di scadenza della convenzione Esonero Sezione obbligatoria solo per le aziende che hanno ottenuto/richiesto l'esonero parziale degli obblighi. Stato: Indicare lo stato della pratica indicando se è stata Approvata/Concessa o se Richiesta. Data atto - Estremi atto: Nel caso in cui l'esonero parziale sia stato Approvata/Concessa indicare la data e gli estremi dell'atto. Fino al: Nel caso in cui l'esonero parziale sia stato Approvata/Concessa indicare la data di termine dell'esonero definita nell'atto di concessione. Percentuale: Indicare la percentuale di esonero. N lavoratori in esonero: Indicare il numero di lavoratori oggetto dell'esonero Sospensione Sezione obbligatoria solo per le aziende che hanno ottenuto/richiesto la sospensione degli obblighi. Stato: Indicare lo stato della pratica indicando se è stata Approvata/Concessa o se Richiesta. Causale: Indicare la motivazione della sospensione scegliendola dall'apposita tabella. La causale Altro può essere indicata solo dai datori di lavoro della Pubblica Amministrazione. N lavoratori: Indicare il numero dei lavoratori interessati alla sospensione. 26/36

27 Gradualità Sezione obbligatoria solo per le aziende che possono beneficiare della gradualità delle assunzioni (art. 4, comma 11-bis, della legge 19 luglio 1993, n. 236 e D.M. 15/05/2000). N assunzioni effettuate dopo la trasformazione: Indicare il numero delle assunzioni effettuate dopo la trasformazione della natura giuridica Note In questo campo è possibile indicare brevi note a discrezione del soggetto che invia la comunicazione. 27/36

28 Posti lavoro disponibili In questa sezione è necessario inserire i posti di lavoro disponibili per assunzioni di lavoratori disabili o per appartenenti alle categorie protette (vedi Illustrazione 4.14: Posti di lavoro disponibili). Illustrazione 4.14: Posti di lavoro disponibili Selezionando il pulsante Conferma il sistema riporta i dati inseriti nella tabella sottostante Elenco posti di lavoro disponibili e si potrà procedere all'eventuale immissione di nuovi dati. Qualifica professionale (ISTAT): Indicare la qualifica professionale della posizione lavorativa disponibile. Mansione/descrizione compiti: Indicare i compiti e le mansioni a cui sarà assegnato il lavoratore. N posti: Inserire il numero di posti disponibili per la qualifica/mansione prevista. 28/36

29 Categoria soggetto: Indicare se la qualifica/mansione prevista è relativa ad un lavoratore Disabile oppure se relativa alle Categorie protette. Comune di assunzione: Indicare il comune ove si svolgerà la prestazione lavorativa. Capacità richieste/controindicazioni Indicare le capacità richieste e le controindicazioni relative ai posti di lavoro disponibili. Categoria assunzione: Indicare se il lavoratore verrà inserito in organico con assunzione Numerica oppure se con assunzione Nominativa. 29/36

30 4.4. Quadro 3: Riepilogo del prospetto Nel riepilogo del prospetto informativo vengono, infine, riportati la maggior parte dei dati inseriti nei quadri precedenti (vedi Illustrazione 4.15: Riepilogo): Illustrazione 4.15: Riepilogo 30/36

31 Dopo aver verificato i dati di riepilogo sarà possibile validare il prospetto selezionando il tasto Conferma e invia. Nei paragrafi seguenti si dettagliano alcune informazioni utili ad interpretare i dati riportati nelle singole sezioni del Riepilogo Riepiloghi provinciali Questa sezione viene compilata automaticamente dal sistema sulla base di tutti i campi inseriti nei quadri provinciali inseriti. Vengono presentati anche i calcoli della quota di riserva provinciali, delle scoperture e tutti i dati che sono stati inseriti nei quadri provinciali Riepilogo nazionale In questa sezione si inseriscono i dati nazionali del prospetto. Gli altri dati vengono calcolati automaticamente dal sistema a fronte di quanto indicato nei quadri precedenti. Note: In questo campo è possibile indicare brevi note a scelta del soggetto che invia la comunicazione Altri dati del riepilogo per la notifica dell invio comunicazione: Inserire l' del soggetto che effettua la comunicazione in modo che possa ricevere l' di notifica dell'avvenuto invio. 31/36

32 4.5. Invio del prospetto L'invio del prospetto avviene a seguito della Conferma del riepilogo, come descritto nel paragrafo precedente Conferma di invio Dopo avere selezionato il tasto Conferma e invia nel Quadro 3 Riepilogo appare la seguente maschera: ( Illustrazione 4.16: Conferma di invio) Illustrazione 4.16: Conferma di invio Si evidenzia che premendo il pulsante Conferma e prosegui non sarà più possibile modificare il prospetto. 32/36

33 Notifica prospetto da inviare In questa maschera è possibile scaricare con l'apposito pulsante scarica PDF da firmare il PDF del prospetto creato dal sistema (vedi Illustrazione 4.17: Notifica prospetto da inviare). Non è possibile firmare in automatico il prospetto. Illustrazione 4.17: Notifica prospetto da inviare Il PDF scaricato in locale dovrà essere firmato digitalmente con un qualsiasi software di firma digitale e successivamente caricato a sistema tramite il pulsante carica PDF firmato. 33/36

34 Caricamento prospetto firmato Per caricare il PDF firmato, con estensione.p7m, selezionare nella precedente maschera il tasto Carica PDF Firmato. Apparirà la seguente maschera (Illustrazione 4.18: Caricamento prospetto firmato). Illustrazione 4.18: Caricamento prospetto firmato Solo dopo aver caricato il PDF firmato il sistema restituirà il numero di protocollo regionale relativo al prospetto inviato. Inoltre l'utente riceverà una notifica via mail dell'avvenuto invio. 34/36

35 5. RICERCA PROSPETTO E' possibile accedere ai prospetti Salvati in Bozza o Inviati dalla funzionalità di ricerca dei prospetti informativi presente nel menù a sinistra nell'home Page (Illustrazione 5.1: Ricerca Prospetti). Illustrazione 5.1: Ricerca Prospetti La funzionalità di ricerca permette di identificare, oltre a tutti gli altri stati, anche i prospetti che sono stati inseriti in bozza. Tramite il pulsante Dettaglio prospetto è possibile continuarne la compilazione. I prospetti in stato da firmare sono quelli per i quali non è ancora stato caricato il PDF firmato (vedi Caricamento prospetto firmato). Per completare l'invio selezionare il prospetto e cliccare su Dettaglio prospetto per accedere alla pagina di Riepilogo e da lì all'interfaccia di caricamento dei PDF firmati. E' inoltre possibile, tramite i pulsanti Annulla Prospetto e Rettifica Prospetto, annullare o rettificare un prospetto in stato Presentato. Per la disciplina dei termini per la rettifica e l'annullamento si rimanda alla normativa vigente. 35/36

36 6. RIFERIMENTI 6.1. Home Page dell'applicativo L'applicativo è contattabile dalla seguente pagina web: Guida alle Applicazioni Lavoro I riferimenti alla documentazione e alla normativa vigente si possono trovare nella Guida alle Applicazioni al seguente link: Home Page Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Il sito istituzionale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per il prospetto disabili: 36/36

sistema piemonte ProDis Prospetto Disabili Manuale d'uso versione 1.1 sistemapiemonte.it

sistema piemonte ProDis Prospetto Disabili Manuale d'uso versione 1.1 sistemapiemonte.it sistema piemonte ProDis Prospetto Disabili Manuale d'uso versione 1.1 sistemapiemonte.it Indice generale 1.Introduzione...4 1.1.Regole per l'invio delle comunicazioni...4 1.1.1.I datori di lavoro con sedi

Dettagli

PRODIS PROSPETTO DISABILI

PRODIS PROSPETTO DISABILI Sistemapiemonte PRODIS PROSPETTO DISABILI Manuale d uso versione 3.0 sistemapiemonte.it INDICE 1. Introduzione... 5 1.1. REGOLE PER L INVIO DELLE COMUNICAZIONI... 5 1.1.1. Datori di lavoro con sedi operative

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Prospetto Informativo L.68/99 Modelli e regole Versione 3.0 Sommario NOTE GENERALI... 3 IL SERVIZIO INFORMATICO PER LA GESTIONE DEL PROSPETTO INFORMATIVO...

Dettagli

Progetto SINTESI. Modulo Applicativo COB. Prospetto Informativo aziendale 2011. manuale nuovo prospetto informativo mantova v1_4_1.

Progetto SINTESI. Modulo Applicativo COB. Prospetto Informativo aziendale 2011. manuale nuovo prospetto informativo mantova v1_4_1. Progetto SINTESI Modulo Applicativo COB Prospetto Informativo aziendale 2011 1 Versione 1.4.2 del 21/01/2011 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Le novità introdotte 3 2 Compilazione del prospetto 5 2.1 Modalità

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Prospetto Informativo L.68/99 Modelli e regole Versione 3.1 Sommario NOTE GENERALI...3 IL SERVIZIO INFORMATICO PER LA GESTIONE DEL PROSPETTO INFORMATIVO...3

Dettagli

Progetto SINTESI. Modulo Applicativo COB

Progetto SINTESI. Modulo Applicativo COB Progetto SINTESI Modulo Applicativo COB Prospetto Informativo aziendale 2011 1 Versione 1.4.1 del 14/01/2011 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Le novità introdotte 3 2 Compilazione del prospetto 5 2.1 Modalità

Dettagli

Prospetto Informativo L.68/99

Prospetto Informativo L.68/99 Prospetto Informativo L.68/99 Modelli e regole Versione Gennaio 2013 Revisione 009 Sommario NOTE GENERALI... 3 IL SERVIZIO INFORMATICO PER LA GESTIONE DEL PROSPETTO INFORMATIVO... 3 OBBLIGO DI TRASMISSIONE

Dettagli

Progetto SINTESI. Modulo Applicativo COB. Prospetto Informativo aziendale 2012. Versione 1.4.13 del 13/01/2012

Progetto SINTESI. Modulo Applicativo COB. Prospetto Informativo aziendale 2012. Versione 1.4.13 del 13/01/2012 Progetto SINTESI Modulo Applicativo COB Prospetto Informativo aziendale 2012 Versione 1.4.13 del 13/01/2012 1 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Aspetti generali 3 2 Flusso di presentazione dei Prospetti Informativi

Dettagli

Manuale utente per l invio telematico obbligatorio del Prospetto Informativo Legge n. 68 del 1999 tramite il sistema SINTESI

Manuale utente per l invio telematico obbligatorio del Prospetto Informativo Legge n. 68 del 1999 tramite il sistema SINTESI Settore Lavoro, Formazione, Politiche Sociali Manuale utente per l invio telematico obbligatorio del Prospetto Informativo Legge n. 68 del 1999 tramite il sistema SINTESI 28 Gennaio 2013 1 Introduzione

Dettagli

sistema piemonte ProDis Prospetto Disabili Frequently Asked Questions versione 1.1 sistemapiemonte.it

sistema piemonte ProDis Prospetto Disabili Frequently Asked Questions versione 1.1 sistemapiemonte.it sistema piemonte ProDis Prospetto Disabili Frequently Asked Questions versione 1.1 sistemapiemonte.it 1. REGOLE DI COMPILAZIONE 1.1. Quando si presenta il "Prospetto Informativo Disabili"? La presentazione

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Prospetto Informativo on line Manuale Utente Soggetti Obbligati/Abilitati/ Agenzie di Somministrazione Versione manuali 3.1 Indice 1. Indice 1. Indice...

Dettagli

SIL -UNIPI REGIONE LIGURIA. Assessorato alle politiche del lavoro e dell occupazione, politiche dell immigrazione e dell emigrazione, trasporti

SIL -UNIPI REGIONE LIGURIA. Assessorato alle politiche del lavoro e dell occupazione, politiche dell immigrazione e dell emigrazione, trasporti REGIONE LIGURIA Assessorato alle politiche del lavoro e dell occupazione, politiche dell immigrazione e dell emigrazione, trasporti Dipartimento Istruzione, Formazione e Lavoro SIL -UNIPI Manuale operativo

Dettagli

Prospetto informativo on-line

Prospetto informativo on-line Prospetto informativo on-line Quadro 1- Dati aziendali Dati prospetto data riferimento prospetto * prospetto presentato dalla Capogruppo * codice fiscale Capogruppo (*) data seconda assunzione (DPR. 333/2000)

Dettagli

MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE.

MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE. Sistema Informativo Lavoro Regione Emilia - Romagna MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE. Bologna, 24/01/2008 Versione 1.0 Nome file: Manuale Prospetti doc Redattore: G.Salomone, S.Terlizzi Stato: Bozza

Dettagli

INTRODUZIONE. Il Prospetto Informativo Aziendale

INTRODUZIONE. Il Prospetto Informativo Aziendale INTRODUZIONE Il Prospetto Informativo Aziendale La disciplina sul diritto al lavoro dei disabili, legge 12 marzo 1999, n. 68, recante Norme per il diritto al lavoro dei disabili, prevede che tutti i datori

Dettagli

Prospetto Informativo on line

Prospetto Informativo on line Prospetto Informativo on line Manuale Utente Soggetti Obbligati/Abilitati/ Agenzie di Somministrazione Versione manuali 1.7 Indice 1. Indice 1. Indice... 1 2. Introduzione... 2 2.1 Ambito di applicazione

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTER DEL LAVR E DELLE PLITICHE SCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Tipo comunicazione Codice comunicazione 01 - Prospetto informativo 1802214B00054723 Data invio 30/01/2014

Dettagli

Ricevuta Prospetto Informativo UNIPI

Ricevuta Prospetto Informativo UNIPI Ricevuta Prospetto nformativo UNP Data invio: 21/1/215 1.2.2 : 197 159215C229 Quadro 1 dati aziendali Sezione 1 Dati Prospetto Data riferimento prospetto Prospetto presentato dalla Capogruppo N lavoratori

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Soggetto che effettua la comunicazione 001 - Consulenti del Lavoro (art. 1, co. 1, L.. 12/79) Codice

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Soggetto che effettua la comunicazione 001 - Consulenti del Lavoro (art. 1, co. 1, L.. 12/79) Codice

Dettagli

Funzionalità del sistema ADELINE per il Prospetto Informativo Disabili

Funzionalità del sistema ADELINE per il Prospetto Informativo Disabili Funzionalità del sistema ADELINE per il Prospetto Informativo Disabili Istruzioni per la compilazione e l invio telematico da parte dei datori di lavoro o dei loro intermediari del Prospetto Informativo

Dettagli

Progetto SINTESI. Modulo COB

Progetto SINTESI. Modulo COB Progetto SINTESI Modulo COB Istruzioni operative per la compilazione online della richiesta di esonero parziale comprensiva di imposta di bollo e per il versamento dei contributi esonerativi tramite MAV

Dettagli

Progetto SINTESI Istruzioni operative per la compilazione online della richiesta di convenzione di inserimento lavorativo ex art 11 L.

Progetto SINTESI Istruzioni operative per la compilazione online della richiesta di convenzione di inserimento lavorativo ex art 11 L. Progetto SINTESI Istruzioni operative per la compilazione online della richiesta di convenzione di inserimento lavorativo ex art 11 L. 68/99 1 Per effettuare qualsiasi richiesta on-line sul sito della

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Prospetto disabili: novità e modalità di presentazione dopo le modifiche delle manovre estive

Prospetto disabili: novità e modalità di presentazione dopo le modifiche delle manovre estive Prospetto disabili: novità e modalità di presentazione dopo le modifiche delle manovre estive La Direzione Generale per le Politiche dei Servizi per il Lavoro del Ministero del Lavoro e delle Politiche

Dettagli

Comunicazioni Obbligatorie. Dominio transitorio

Comunicazioni Obbligatorie. Dominio transitorio Comunicazioni Obbligatorie Sistema informatico CO Dominio transitorio Manuale Utente Centro per l Impiego Versione manuale 2.4 Indice 1. Indice 1. Indice... 1 2. Introduzione... 2 2.1 Obbligo di trasmissione

Dettagli

LEGGE 12 MARZO 1999, N. 68 NORME PER IL DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI. ADEMPIMENTI NORMATIVI, AGEVOLAZIONI, NOVITÀ PER L'ANNO 2015

LEGGE 12 MARZO 1999, N. 68 NORME PER IL DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI. ADEMPIMENTI NORMATIVI, AGEVOLAZIONI, NOVITÀ PER L'ANNO 2015 Prot. 68312 Reggio Emilia, 18/12/2014 LEGGE 12 MARZO 1999, N. 68 NORME PER IL DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI. ADEMPIMENTI NORMATIVI, AGEVOLAZIONI, NOVITÀ PER L'ANNO 2015 Con la presente nota informativa,

Dettagli

SINTESI MANUALE DI RIFERIMENTO PROCEDURA DI REGISTRAZIONE

SINTESI MANUALE DI RIFERIMENTO PROCEDURA DI REGISTRAZIONE SINTESI MANUALE DI RIFERIMENTO PROCEDURA DI REGISTRAZIONE - 1 - ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA REGISTRAZIONE AL PORTALE SINTESI DI AZIENDE ED ALTRI DATORI DI LAVORO Questa guida è uno strumento di supporto

Dettagli

SINTESI. Modulo Applicativo. Comunicazioni Obbligatorie (COB)

SINTESI. Modulo Applicativo. Comunicazioni Obbligatorie (COB) SINTESI Modulo Applicativo Comunicazioni Obbligatorie (COB) 1 Versione 3.14 del 18/06/2008 INDICE 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti Client necessari per l utilizzo

Dettagli

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013-

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013- Progetto SINTESI Dominio Provinciale Guida alla compilazione del form di Accreditamento -Versione Giugno 2013- - 1 - Di seguito vengono riportate le indicazioni utili per la compilazione del form di accreditamento

Dettagli

sistemapiemonte GEstione on line Comunicazioni Obbligatorie Abilitazione Scuole sistemapiemonte.

sistemapiemonte GEstione on line Comunicazioni Obbligatorie Abilitazione Scuole sistemapiemonte. sistemapiemonte GEstione on line Comunicazioni Obbligatorie Abilitazione Scuole sistemapiemonte. INDICE 1. 1. INTRODUZIONE... 3 2. SEQUENZA OPERATIVA... 3 3. AUTOREGISTRAZIONE NELL'ANAGRAFE REGIONALE...

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 1 di 38 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 2 di 38 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA...

Dettagli

1 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema

1 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema Guida alla compilazione on-line della domanda per il bando Servizi per l accesso all istruzione (Trasporto scolastico, assistenza disabili e servizio pre-scuola e post-scuola) INDICE 1 Riconoscimento del

Dettagli

11-dicembre-2009 Sala colonne Via Gandolfo, 13. Seminario formativo richieste on-line Legge 68/99

11-dicembre-2009 Sala colonne Via Gandolfo, 13. Seminario formativo richieste on-line Legge 68/99 11-dicembre-2009 Sala colonne Via Gandolfo, 13 Seminario formativo richieste on-line Legge 68/99 Sommario 1. Vantaggi e premessa; 2. Richiesta di nulla osta; - Esempio di compilazione della richiesta di

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Tipo comunicazione Codice comunicazione 01 - Prospetto informativo 1001514C00394126 Data invio 13/02/2014

Dettagli

INFORMATIVA LEGGE 68/99

INFORMATIVA LEGGE 68/99 INFORMATIVA LEGGE 68/99 OBBLIGHI PER LE AZIENDE Con il sistema del collocamento obbligatorio viene imposto alle imprese sia pubbliche che private, di determinate dimensioni, l'obbligo di assumere una percentuale

Dettagli

a cura del Settore Agenzia Lavoro di Taranto 19/01/2009

a cura del Settore Agenzia Lavoro di Taranto 19/01/2009 1) Domanda. Quando un azienda deve inviare un prospetto informativo? Risposta. I datori di lavoro soggetti agli obblighi della legge 68/99 sono tenuti ad inviare il Prospetto Informativo entro il 31 gennaio

Dettagli

SolVe. Manuale di supporto per l utilizzo del nuovo Sistema di Qualificazione ENAV

SolVe. Manuale di supporto per l utilizzo del nuovo Sistema di Qualificazione ENAV SolVe Manuale di supporto per l utilizzo del nuovo Sistema di Qualificazione ENAV A cura di 1 30/12/2011 Sommario 1. GESTIONE DELLE UTENZE... 3 1.1 Registrazione nuova utenza... 3 1.2 Autenticazione...

Dettagli

Manuale Utente. CIGS - Mobilità

Manuale Utente. CIGS - Mobilità Manuale Utente CIGS - Mobilità Indice Indice... 2 1 Glossario... 3 2 Introduzione... 4 3 Accesso al sistema... 5 4 Azienda / Soggetto Abilitato... 8 4.1.1 Azienda... 8 4.1.2 Lavoratore... 13 4.1.3 Domanda

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Comunicazioni Obbligatorie Sistema informatico CO Dominio transitorio Manuale Utente Centro per l Impiego Versione manuale 4.2 Indice 1. Indice 1. Indice...

Dettagli

Manuale Utente GEDI (Front Office)

Manuale Utente GEDI (Front Office) 1 Manuale Utente GEDI (Front Office) Indice Panoramica Cerca domanda Elenco attivita Struttura della domanda 1. Domanda 2. Azienda 3. Lavoratore 4. Dati Richiesta Verifica Richiesta Nulla Osta Richiesta

Dettagli

AZIENDA_BUYER Vendor Management - Seller

AZIENDA_BUYER Vendor Management - Seller Errore. AZIENDA_BUYER Vendor Management - Seller Manuale Utente Gennaio, 28 11 Version 5.0 A cura di: i-faber Indice 1. Gestione delle utenze...3 Registrazione nuova utenza...3 Autenticazione...4 Recuero

Dettagli

Servizi telematici on-line per aziende ed intermediari

Servizi telematici on-line per aziende ed intermediari Servizi telematici on-line per aziende ed intermediari Comunicazione nominativi degli RLS Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Manuale Utente Versione documento v.2.1 In vigore dal 29/07/2014

Dettagli

IL COLLOCAMENTO MIRATO DEI LAVORATORI DISABILI DOPO LA RIFORMA FORNERO.

IL COLLOCAMENTO MIRATO DEI LAVORATORI DISABILI DOPO LA RIFORMA FORNERO. IL COLLOCAMENTO MIRATO DEI LAVORATORI DISABILI DOPO LA RIFORMA FORNERO. Debhorah Di Rosa Anche quest anno è stato prorogato il termine per l invio, esclusivamente telematico, del prospetto informativo

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a sostegno del reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - Modelli ASpI.COM (30/06/2014) Descrizione del servizio Premessa Questo servizio rende possibile

Dettagli

Piattaforma per la gestione degli Elenchi degli Operatori economici del Commissario Straordinario Delegato Calabria

Piattaforma per la gestione degli Elenchi degli Operatori economici del Commissario Straordinario Delegato Calabria Piattaforma per la gestione degli Elenchi degli Operatori economici del Commissario Straordinario Delegato Calabria Manuale utente Operatore economico Sommario 1. GESTIONE DELLE UTENZE...3 1.1 Registrazione

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO. Versione 1.0

MANUALE DI UTILIZZO. Versione 1.0 SISTEMA SFINGE Manuale A - Impresa proprietaria dell'immobile danneggiato o distrutto in cui svolgeva l'attività al momento del sisma o in disponibilità dell'immobile in cui svolgeva l'attività al momento

Dettagli

PIATTAFORMA PER L APPRENDISTATO IN CAMPANIA

PIATTAFORMA PER L APPRENDISTATO IN CAMPANIA PIATTAFORMA PER L APPRENDISTATO IN CAMPANIA In attuazione Avviso "PIU' APPRENDI PIU' LAVORI" Decreto Dirigenziale n. 259 del 22/12/2010 Aggiornata al D.D N.3 del 31/01/2011 Avviso apprendistato Integrazione

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO del LAVORO di REGIONE LIGURIA

SISTEMA INFORMATIVO del LAVORO di REGIONE LIGURIA Pag. 1/18 SISTEMA INFORMATIVO del LAVORO di REGIONE LIGURIA ASSESSORATO ALLE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO E DELL'OCCUPAZIONE, POLITICHE DELL'IMMIGRAZIONE E DELL'EMIGRAZIONE, TRASPORTI. Dipartimento Istruzione,

Dettagli

Accreditamento Certificatori Energetici degli Edifici Regione Puglia Linee Guida Procedura Telematica. Aprile 2010 Versione 1.0. InnovaPuglia S.p.A.

Accreditamento Certificatori Energetici degli Edifici Regione Puglia Linee Guida Procedura Telematica. Aprile 2010 Versione 1.0. InnovaPuglia S.p.A. 11978 Portale Sistema Puglia www.sistema.puglia.it Accreditamento Certificatori Energetici degli Edifici Regione Puglia Linee Guida Procedura Telematica Aprile 2010 Versione 1.0 InnovaPuglia S.p.A. 11979

Dettagli

INVIO PRATICA TELEMATICA

INVIO PRATICA TELEMATICA Con la collaborazione del Comune di Granaglione INVIO PRATICA TELEMATICA Manuale Utente Indice Fase 1 - Registrazione al sistema:...3 Accedere alla piattaforma...3 Fase 2 - Accesso al sistema PeopleSuap

Dettagli

SCHEDE DI CONSULTAZIONE SULLA FORMAZIONE DEGLI APPRENDISTI PER GLI OPERATORI DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE

SCHEDE DI CONSULTAZIONE SULLA FORMAZIONE DEGLI APPRENDISTI PER GLI OPERATORI DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE SCHEDE DI CONSULTAZIONE SULLA FORMAZIONE DEGLI APPRENDISTI PER GLI OPERATORI DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE Maggio 2011 INDICE QUESTA GUIDA 3 COMPETENZA TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI MILANO

Dettagli

Il sistema di invio delle Comunicazioni Obbligatorie. L accesso al sistema COMARCHE

Il sistema di invio delle Comunicazioni Obbligatorie. L accesso al sistema COMARCHE IL SISTEMA COMARCHE IL SISTEMA COMARCHE...1 Il sistema di invio delle Comunicazioni Obbligatorie...2 L accesso al sistema COMARCHE...2 PRIMO ACCESSO AL SISTEMA...3 Form per utenti abilitati all invio delle

Dettagli

Scorrendo queste pagine è possibile avere tutte le informazioni sul corretto utilizzo della procedura.

Scorrendo queste pagine è possibile avere tutte le informazioni sul corretto utilizzo della procedura. Comunicazioni Online - Corso di Autoformazione Scorrendo queste pagine è possibile avere tutte le informazioni sul corretto utilizzo della procedura. Il Corso di Autoformazione vuole essere uno strumento

Dettagli

COMUNICAZIONI ANOMALIE 2015 GUIDA OPERATIVA

COMUNICAZIONI ANOMALIE 2015 GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONI ANOMALIE 2015 GUIDA OPERATIVA Introduzione Profilo utente Acquisizione nuova comunicazione Variazione della comunicazione Cancellazione di una comunicazione esistente Stampa della comunicazione

Dettagli

Regione Campania. Comunicazioni Obbligatorie. Manuale Utente Centro per l Impiego. Versione manuale 2

Regione Campania. Comunicazioni Obbligatorie. Manuale Utente Centro per l Impiego. Versione manuale 2 Regione Campania Comunicazioni Obbligatorie Regione Campania Manuale Utente Centro per l Impiego Versione manuale 2 Indice 1. Indice 1. Indice... 1 2. Introduzione... 3 2.1 Obbligo di trasmissione informatica...

Dettagli

Guida alla gestione delle domande di Dote Scuola per l A.S. 2013-2014 Scuole Paritarie

Guida alla gestione delle domande di Dote Scuola per l A.S. 2013-2014 Scuole Paritarie Guida alla gestione delle domande di Dote Scuola per l A.S. 2013-2014 Scuole Paritarie Questo documento contiene informazioni utili al personale delle scuole paritarie per utilizzare l applicativo web

Dettagli

www.unicolavoro.ilsole24ore.com

www.unicolavoro.ilsole24ore.com Sistema Frizzera Collocamento obbligatorio www.unicolavoro.ilsole24ore.com NOZIONE: il collocamento obbligatorio rappresenta un servizio di sostegno e di collocamento mirato delle persone disabili; si

Dettagli

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP

SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP InfoCamere Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE MANUALE OPERATIVO FUNZIONI DI SCRIVANIA PER GLI UFFICI SUAP versione

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line CESSAZIONI E PENSIONI ON-LINE PERSONALE DOCENTE E ATA 11 dicembre 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 4 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 4 2 COMPILAZIONE DEL

Dettagli

Fondo per la Crescita Sostenibile

Fondo per la Crescita Sostenibile Roma, 22/06/2015 Fondo per la Crescita Sostenibile Presentazione Istanza preliminare Bandi Industria Sostenibile ed Agenda Digitale Manuale Utente Versione 1.0 POIn Turismo 1 Indice del contenuto INTRODUZIONE...

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti COMITATO CENTRALE PER L ALBO NAZIONALE DELLE PERSONE FISICHE E GIURIDICHE CHE ESERCITANO L AUTOTRASPORTO DI COSE PER CONTO DI TERZI Bollettini online Guida

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA CERTIFICATI DI MALATTIA MANUALE D USO

PROGETTO TESSERA SANITARIA CERTIFICATI DI MALATTIA MANUALE D USO PROGETTO TESSERA SANITARIA CERTIFICATI DI MALATTIA (DPCM 26 MARZO 2088 ATTUATIVO DEL COMMA 5-BIS DELL ARTICOLO 50) Pag. 2 di 34 INDICE 1. NORMATIVA DI RIFERIMENTO 4 2. INTRODUZIONE 5 3. ACCESSO AL SISTEMA

Dettagli

MANUALE UTENTE DOMANDA WEB SUPER MEDIA VERSIONE 1.0

MANUALE UTENTE DOMANDA WEB SUPER MEDIA VERSIONE 1.0 MANUALE UTENTE DOMANDA WEB SUPER MEDIA VERSIONE 1.0 Pagina 2 INDICE pag. 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.2 ABBREVIAZIONI... 3 2. PREMESSA... 4 2.1 TIPOLOGIE DI UTENZA... 4 2.2 AUTENTICAZIONE...

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line 16 Gennaio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO DI DOMANDA ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO...

Dettagli

Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale

Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale COMUNICAZIONI OBBLIGATORIE Modelli e regole Marzo 2009 1 Indice 1 Note generali... 4 1.1 Il servizio informatico delle comunicazioni obbligatorie... 4 1.2

Dettagli

COMUNICAZIONI ANOMALIE 2013 GUIDA OPERATIVA

COMUNICAZIONI ANOMALIE 2013 GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONI ANOMALIE 2013 GUIDA OPERATIVA Introduzione Profilo utente Acquisizione nuova comunicazione Variazione della comunicazione Cancellazione di una comunicazione esistente Stampa della comunicazione

Dettagli

TRASFERIMENTO ASSENZE AL SIDI

TRASFERIMENTO ASSENZE AL SIDI TRASFERIMENTO ASSENZE AL SIDI Le funzionalità di trasferimento delle assenze garantite dal programma Argo SIDI sono fruibili sia da coloro che utilizzano l'applicativo Argo Personale, sia da coloro che

Dettagli

Rev. 4 del 06/03/2014 Versione 1.5.0

Rev. 4 del 06/03/2014 Versione 1.5.0 Rev. 4 del 06/03/2014 Versione 1.5.0 Indice generale PREMESSA... 3 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 ACCESSO DAL PORTALE ARGO... 5... 5 PANNELLO AMMINISTRATORE...6 BACHECA DIGITALE... 6 GESTIONE PUBBLICAZIONI...

Dettagli

Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all

Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all imprenditoria femminile Indice 1. Introduzione... 3 2. Accesso

Dettagli

S.I.Ve.S. F.A.Q. v. 1.0 12/02/2013. - S.I.Ve.S. F.A.Q. - Pagina 1 di 14

S.I.Ve.S. F.A.Q. v. 1.0 12/02/2013. - S.I.Ve.S. F.A.Q. - Pagina 1 di 14 - S.I.Ve.S. F.A.Q. - Pagina 1 di 14 Introduzione Benvenuto al sistema di Help-On-Line dell'applicativo S.I.Ve.S. Qui troverai indicazioni utili per risolvere problemi relativamente a: Accesso al Sistema

Dettagli

Servizi Online. Manuale utente. Copertura assicurativa per i soggetti beneficiari di misure di integrazione e sostegno al reddito

Servizi Online. Manuale utente. Copertura assicurativa per i soggetti beneficiari di misure di integrazione e sostegno al reddito Servizi Online Copertura assicurativa per i soggetti beneficiari di misure di integrazione e sostegno al reddito Manuale utente 27/03/2015 Pagina 1 di 35 SOMMARIO 1 Introduzione... 4 2 Istituzione della

Dettagli

COMUNICAZIONI OBBLIGATORIE

COMUNICAZIONI OBBLIGATORIE Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali COMUNICAZIONI OBBLIGATORIE Modelli e regole Gennaio 2013 1 Sommario 1 NOTE GENERALI... 4 1.1 IL SERVIZIO INFORMATICO DELLE COMUNICAZIONI OBBLIGATORIE... 4

Dettagli

Oggetto: Informazioni su obblighi contributivi e previdenziali delle Aziende Agricole per l anno 2009 COMUNICAZIONE IMPORTANTE

Oggetto: Informazioni su obblighi contributivi e previdenziali delle Aziende Agricole per l anno 2009 COMUNICAZIONE IMPORTANTE FONDAZIONE E.N.P.A.I.A. ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA PER GLI ADDETTI E PER GLI IMPIEGATI IN AGRICOLTURA CIRCOLARE N 2 del 22 dicembre 2008 Oggetto: Informazioni su obblighi contributivi e previdenziali

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA MASTER E CORSI UNIVERSITARI DI PERFEZIONAMENTO CERTIFICATI VERSIONE 2.0

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA MASTER E CORSI UNIVERSITARI DI PERFEZIONAMENTO CERTIFICATI VERSIONE 2.0 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA MASTER E CORSI UNIVERSITARI DI PERFEZIONAMENTO CERTIFICATI VERSIONE 2.0 Pagina 2 INDICE pag. 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.2 ABBREVIAZIONI...

Dettagli

A. Richiedere PIN presso Ufficio Entrate

A. Richiedere PIN presso Ufficio Entrate A. Richiedere PIN presso Ufficio Entrate L'abilitazione a Fisconline può essere ottenuta richiedendo il codice PIN (di identificazione strettamente personale) recandosi presso un qualsiasi ufficio territoriale

Dettagli

GESTNOTIBIO COMPILAZIONE DELLA NOTIFICA DI ATTIVITA' BIOLOGICA

GESTNOTIBIO COMPILAZIONE DELLA NOTIFICA DI ATTIVITA' BIOLOGICA GESTNOTIBIO COMPILAZIONE DELLA NOTIFICA DI ATTIVITA' BIOLOGICA MANUALE UTENTE VERSIONE 1.6 DEL 04/12/2013 Pagina 1 di 37 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1. Scopo...3 1.2. Campo di applicazione...3 1.3. Riferimenti...3

Dettagli

PROVINCIA DI PORDENONE Servizio Politiche del Lavoro

PROVINCIA DI PORDENONE Servizio Politiche del Lavoro PROVINCIA DI PORDENONE Servizio Politiche del Lavoro IL COLLOCAMENTO DISABILI ex lege 68/1999 Parlare di COLLOCAMENTO MIRATO non significa che non vi sia più obbligo da parte dei datori di lavoro di assumere

Dettagli

D.I.D. ON-LINE. Guida ai servizi on-line dell Agenzia del Lavoro

D.I.D. ON-LINE. Guida ai servizi on-line dell Agenzia del Lavoro D.I.D. ON-LINE Guida ai servizi on-line dell Agenzia del Lavoro ATTENZIONE Per accedere al servizio devi avere attivato la carta provinciale dei servizi (tessera sanitaria), quindi devi essere in possesso

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti COMITATO CENTRALE PER L ALBO NAZIONALE DELLE PERSONE FISICHE E GIURIDICHE CHE ESERCITANO L AUTOTRASPORTO DI COSE PER CONTO DI TERZI Bollettini online Guida

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti COMITATO CENTRALE PER L ALBO NAZIONALE DELLE PERSONE FISICHE E GIURIDICHE CHE ESERCITANO L AUTOTRASPORTO DI COSE PER CONTO DI TERZI Bollettini online Guida

Dettagli

Dal 1 gennaio di questo anno Eurofer ha cambiato gestore amministrativo, di conseguenza anche la parte riservata del sito ha subito delle modifiche.

Dal 1 gennaio di questo anno Eurofer ha cambiato gestore amministrativo, di conseguenza anche la parte riservata del sito ha subito delle modifiche. A tutte le aziende associate a EUROFER Roma, 11 gennaio 2010 Prot. 11/01/10 Oggetto: modifica procedure invio distinte CIRCOLARE 1/2010 Dal 1 gennaio di questo anno Eurofer ha cambiato gestore amministrativo,

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line 16 Gennaio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO DI DOMANDA ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO...

Dettagli

Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP. - Calabriasuap - Manuale Cittadino

Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP. - Calabriasuap - Manuale Cittadino Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP - Calabriasuap - Manuale Cittadino Calabriasuap Manuale Cittadino_SuapCalabria_v3 Maggio 2015 Pagina 1 di 40 Contatti Assistenza CalabriaSUAP

Dettagli

Anagrafica Operatori Manuale Utente 3.0

Anagrafica Operatori Manuale Utente 3.0 Anagrafica Operatori Manuale Utente 3.0 Indice 1. HomePage 3 2. Invio Credenziali 6 3. Recupero credenziali e modifica password 8 4. Inserimento Dati Societari 12 5. Inserimento Settori Attività 16 6.

Dettagli

SOMMARIO 1. SETUP COLLOCAMENTO TELEMATICO 5

SOMMARIO 1. SETUP COLLOCAMENTO TELEMATICO 5 M:\Manuali\Circolari_mese\2008\02\collocamento telematico.doc COLLOCAMENTO TELEMATICO SOMMARIO 1. SETUP COLLOCAMENTO TELEMATICO 5 1.1. ELENCO DEI SETUP...5 1.2. ASPETTI TECNICI...5 1.2.1 INSTALLER (NON

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO INPS ATTIVITÀ SOCIALI - ACCETTAZIONE BENEFICIO MASTER, CORSI E DOTTORATI CERTIFICATI E CONVENZIONATI - MANUALE UTENTE VERS. 2.

SISTEMA INFORMATIVO INPS ATTIVITÀ SOCIALI - ACCETTAZIONE BENEFICIO MASTER, CORSI E DOTTORATI CERTIFICATI E CONVENZIONATI - MANUALE UTENTE VERS. 2. SISTEMA INFORMATIVO INPS ATTIVITÀ SOCIALI - ACCETTAZIONE BENEFICIO MASTER, CORSI E DOTTORATI CERTIFICATI E CONVENZIONATI - MANUALE UTENTE VERS. Pag. 2 SISTEMA INFORMATIVO INPS ATTIVITÀ SOCIALI - ACCETTAZIONE

Dettagli

Comunicazioni Obbligatorie

Comunicazioni Obbligatorie Comunicazioni Obbligatorie Sistema informatico on-line di supporto Guida alla compilazione del form di accentramento 1. Indice 1. Indice... 2 2. Guida all accentramento... 2 2.1 Dati del soggetto che comunica

Dettagli

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili

Dettagli

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere Manuale d utilizzo 1 di 31 Indice dei Contenuti 1 Introduzione... 4 1 Accesso al portale Garanzie di Origine GO estere... 4 2 Primo accesso al portale GO estere (Scelta del profilo)... 4 2.1 Profilo Impresa

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Soggetto che effettua la comunicazione 011 - Consorzi e Gruppi di imprese (art. 31, d.lgs. 276/2003)

Dettagli

Giunta Regionale della Campania DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA

Giunta Regionale della Campania DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA Bollettino Ufficiale della Regione Campania n 67 del 17 dicembre 2001 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA Decreto n. 2516 del 21 novembre 2001 OSSERVATORIO REGIONALE MERCATO DEL

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

sistemapiemonte sistemapiemonte.i GEstione on line Comunicazioni Obbligatorie Manuale d'uso GECO-V02-10-10-2014 -Guida completa.

sistemapiemonte sistemapiemonte.i GEstione on line Comunicazioni Obbligatorie Manuale d'uso GECO-V02-10-10-2014 -Guida completa. sistemapiemonte GEstione on line Comunicazioni Obbligatorie Manuale d'uso sistemapiemonte.i GECO-V02-10-10-2014 -Guida completa.doc Pagina 2 di 65 INDICE 1 INTRODUZIONE... 4 2 COME SI USA L APPLICATIVO

Dettagli

FONDO KYOTO. GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA Soggetto Pubblico

FONDO KYOTO. GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA Soggetto Pubblico FONDO KYOTO GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA Soggetto Pubblico Sezione Soggetto Pubblico Guida alla compilazione della Domanda di ammissione al finanziamento agevolato 1 Accreditamento sull Applicativo

Dettagli

SUAP@home. Manuale Sistema Suap2 Cittadino

SUAP@home. Manuale Sistema Suap2 Cittadino [SUAP@home] Evoluzione del sistema informativo Sardegna SUAP per l'erogazione dei servizi in modalità ASP agli Sportelli Unici Attività Produttive SUAP@home Manuale Sistema Suap2 Cittadino Data: 24.04.2012

Dettagli

Servizi on line per l incontro tra Domanda e Offerta di Lavoro (Match con Cittadini) Manuale Operativo

Servizi on line per l incontro tra Domanda e Offerta di Lavoro (Match con Cittadini) Manuale Operativo Servizi on line per l incontro tra Domanda e Offerta di Lavoro (Match con Cittadini) INDICE 1 GESTIONE DELLE DOMANDE DI LAVORO...4 1.1 Accesso alla Pagina Personale dell Impresa...4 1.2 Ricerca Domanda

Dettagli

Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria. Contratti di solidarietà di tipo A. CIGSonline. Manuale Utente. Aggiornato al 26/10/2015

Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria. Contratti di solidarietà di tipo A. CIGSonline. Manuale Utente. Aggiornato al 26/10/2015 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria e Contratti di solidarietà di tipo A Aggiornato al 26/10/2015 Il presente manuale è disponibile sul sito internet

Dettagli

BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI

BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione centrale entrate Drezione centrale sistemi informativi e tecnologici BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI Guida alla procedura di iscrizione

Dettagli

CO VENETO. Comunicazioni Obbligatorie nel Veneto nel contesto del portale cliclavoroveneto.it MANUALE UTENTE

CO VENETO. Comunicazioni Obbligatorie nel Veneto nel contesto del portale cliclavoroveneto.it MANUALE UTENTE CO VENETO Comunicazioni Obbligatorie nel Veneto nel contesto del portale cliclavoroveneto.it MANUALE UTENTE VERSIONE 3.0 DATA: 01/12/2013 1 INDICE 2 CoVeneto 1 INTRODUZIONE... 8 1.1 ASPETTI NORMATIVI E

Dettagli