Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica:"

Transcript

1 Fino ad oggi le imprese ed i loro intermediari evadevano gli obblighi riguardanti il Registro delle Imprese, l Agenzia delle Entrate, l INAIL e l INPS con procedure diverse per ogni Ente e, soprattutto, con invii separati. Con l introduzione della Comunicazione Unica, tutti gli Adempimenti possono essere assolti rivolgendosi ad un solo canale telematico: il Registro delle Imprese. Il Registro delle Imprese, infatti, sarà lo sportello unico a cui inviare la Comunicazione Unica, un singolo fascicolo digitale contenente le Pratiche per tutti gli Enti. Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica: Archivio Ditte Comunicazione Unica Compilazione della Distinta Gestione delle Pratiche da allegare I moduli principali che compongono la Comunicazione Unica sono: HELP IN LINEA All interno delle videate è attivo il pulsante a lato (oppure premere F1) che consente il richiamo dell Help in linea utile per guidare l utente nelle fasi di compilazione ed utilizzo del software. Vediamo ora nel dettaglio le varie funzioni del programma: 1

2 Archivio Ditte Funzionalità ed Utilizzo E' il cuore del programma e permette l'inserimento delle anagrafiche Ditta; è importante inserire i dati correttamente perché poi serviranno da filtro di selezione nelle schermate dei programmi, e verranno importati nelle pratiche. Alcuni campi sono segnalati in giallo, perché CAMPI OBBLIGATORI. Al salvataggio, un messaggio avvertirà la presenza di dati obbligatori non compilati ma permetterà comunque la memorizzazione di quanto inserito. Le operazioni possibili sull Archivio Ditte sono la creazione di una nuova Anagrafica e la gestione dei Soggetti già caricati in Archivio: modifica ed eliminazione. La prima operazione che l Utente dovrà eseguire è l inserimento nell Anagrafica della Ditta per la quale dovrà essere effettuata la pratica di Comunicazione Unica. Per accedere alle funzioni dell Archivio Ditte premere il pulsante. E necessario poi compilare le varie schede ed in modo particolare prestare attenzione ai seguenti campi che verranno poi utilizzati nel modulo Comunicazione Unica: SEZIONE Ragione Sociale Titolare Attiva in caso di Ditta Individuale o Privato Legale Rappresentante Soci Iscrizioni/Elenchi Dati Interni CAMPI DA COMPILARE PER L IMPORTAZIONE IN COMUNICAZIONE UNICA - Denominazione - Natura Giuridica - Forma Giuridica - Sede Legale - Attività esercitata - Telefono - Posta Elettronica Certificata (PEC) - Cognome - Nome - Dati Anagrafici (Luogo e Data di Nascita, Sesso, Codice Fiscale e Cittadinanza) - Telefono - Posta Elettronica Certificata (PEC) - Cognome - Nome - Residenza (Indirizzo, Nr. Civico, CAP, Comune e Provincia) - Dati Anagrafici (Luogo e Data di Nascita, Sesso, Codice Fiscale e Cittadinanza) - Telefono - Posta Elettronica Certificata (PEC) - Tipo Soggetto - Dati Anagrafici (Luogo e Data di Nascita, Sesso, Codice Fiscale e Cittadinanza) - Sede Legale (Indirizzo, Nr. Civico, CAP, Comune e Provincia) - Fiscali: Partita IVA - I.N.A.I.L.: Codice Ditta e C.C., Ufficio, Codice, Data, PAT (Numero, C.C., Data Inizio) - C.C.I.A.A.: Nr. Registro Imprese, Sede Ufficio R.I. - Pagina Intermediario: Codice Fiscale, Cognome e Nome (o, in alternativa, Denominazione) Ovviamente, oltre a questi campi, sono presenti altre sezioni che però sono ininfluenti per la pratica di Comunicazione Unica. Si precisa che, più dati vengono inseriti in Archivio Ditte, maggiore sarà la facilità di compilazione delle pratiche. Per salvare i dati premere il pulsante. 2

3 Per creare una nuova Anagrafica, dalla schermata principale premere il pulsante. Nella schermata successiva, premere il pulsante : verrà aperta la maschera di creazione di una nuova Ditta e le prime informazioni richieste sono il Codice Fiscale da attribuire alla Ditta, la relativa Denominazione, il Tipo ed il relativo Codice Fiscale e Partita IVA ed un Codice identificativo scelto dall utente. Premere il pulsante Ragione Sociale. : verrà visualizzata la prima delle schede che riguardano l Anagrafica del Soggetto: Per iniziare con gli inserimenti, premere il pulsante per sbloccare la maschera di inserimento dati. Compilare la Natura Giuridica e la Forma Giuridica (indicare ad esempio SR). Sempre nella stessa scheda dovranno essere compilate le sezioni Domicilio Fiscale e Luogo Attività. 3

4 La seconda scheda proposta riguarda i dati del Titolare (in caso di Ditta Individuale) e/o del Legale Rappresentante. Vediamo, ad esempio, il caso di compilazione della schermata relativa ai dati del Rappresentante della Ditta abilitato alla Firma. 4

5 La scheda successiva, Soci, riguarda la compagine sociale con relativi Dati Anagrafici e di Residenza. Per l inserimento di un Socio premere il pulsante. Scegliere il Tipo Soggetto e compilare: TIPO SOCIO Persona Fisica Persona Giuridica CAMPI DA COMPILARE PER L IMPORTAZIONE IN COMUNICAZIONE UNICA - Cognome e Nome - Dati Anagrafici (Luogo e Data di Nascita, Sesso, Codice Fiscale, Cittadinanza) - Residenza (Indirizzo, Nr. Civico, CAP, Comune, Provincia) - Denominazione - Dati Anagrafici del Legale Rappr. (Luogo e Data di Nascita, Sesso, Codice Fiscale, Cittadinanza) - Sede Legale Residenza (Indirizzo, Nr. Civico, CAP, Comune, Prov.) - Partita Iva - Codice Fiscale Proseguire poi con la scheda Iscrizioni/Elenchi; le sezioni interessate alla compilazione sono: Importanti sono i campi Partita IVA, Agenzia delle Entrate e il Codice Fiscale della Società. Importanti sono i campi Codice Ditta e C.C, Ufficio INAIL, Codice Ufficio, Data, PAT (Nr. e C.C). Di particolare importanza sono i campi Reg. Impr./Cod.Fisc., Data ed Ufficio R.I. Nella scheda Dati Interni occorrerà compilare la sezione Intermediario indicando i Dati del soggetto. L inserimento dei dati può avvenire dal menu Tabelle / Intermediari oppure con doppio click sul campo Codice Fiscale. I campi in giallo sono considerati di compilazione obbligatoria. Nel caso siano già stati caricati dei soggetti intermediari la selezione può avvenire utilizzando il pulsante. Salvare premendo il pulsante. 5

6 Comunicazione Unica Consente di creare una Pratica strutturata come segue: una distinta con i Dati del Richiedente, l Oggetto della Comunicazione e il Riepilogo delle richieste ai vari Enti il modulo del Registro delle Imprese (utilizzare il programma Registro Imprese Telematico) il modulo per l Agenzia delle Entrate (utilizzare i programmi AA7 e AA9) il modulo INAIL (utilizzare il programma Comunicazione Unica sez. INAIL) il modulo INPS (utilizzare il programma Comunicazione Unica sez. INPS DM e DA) Il Registro delle Imprese, ricevuta la Pratica provvede ad inoltrarla ai vari Enti interessati e spedisce automaticamente all indirizzo P.E.C. dell impresa la Ricevuta di Protocollazione. L accesso al modulo di Comunicazione Unica avviene dal menù principale tramite il pulsante Ditta dell Archivio per poter accedere al modello vero e proprio.. Selezionare quindi un Configurazione parametri Software Firma Digitale, Invio Telematico e Proxy SSL utilizzato Accedendo per la prima volta al modello Comunicazione Unica, compare la maschera di Configurazione Invio Telematico dalla quale è possibile definire il programma che verrà utilizzato per l apposizione della Firma Digitale (lo stesso dovrà già essere installato nel pc), la Directory in cui verranno salvate le pratiche del Registro Imprese Telematico e le eventuali informazioni del proxy SSL utilizzato per la spedizione. Confermata la videata mediante il pulsante si passerà alla maschera di riepilogo delle comunicazioni create. Attenzione: il programma controlla l effettiva esistenza nel pc del software di Firma Digitale. Qualora tale programma non sia ancora stato installato o lo si intenda installare in un secondo momento, è necessario deselezionare l opzione e confermare la videata. Qualora il programma di Firma venga installato in un momento successivo, l utente dovrà accedere ai modulo Comunicazione Unica e richiamare la maschera di Configurazione utilizzando il pulsante. 6

7 Dopo aver confermato i parametri iniziali si accederà alla gestione della pratica. Da questa videata è possibile: Permette l inserimento di una nuova comunicazione Permette l apertura di una comunicazione creata precedentemente Permette di creare una nuova comunicazione esattamente identica a quella selezionata Permette di eliminare una comunicazione precedentemente creata Permette la stampa della comunicazione selezionata oppure di più documenti 7

8 Inserimento di una Comunicazione Per inserire una nuova Comunicazione, dalla maschera sopra descritta, premere il pulsante. Si noti che tutti i campi presenti nella maschera sono disabilitati, ad eccezione del campo Descrizione identificativa della Pratica. Tali campi saranno attivi solo nel momento in cui la comunicazione verrà salvata. Inserire una eventuale descrizione per identificare la Comunicazione e procedere selezionando il pulsante. Si aprirà la maschera effettiva del modello di Comunicazione Unica. Di seguito vengono spiegate le caratteristiche di ogni schermata. Si specifica che le informazioni di tutti i campi a sfondo verde possono essere importate direttamente dall Archivio Ditte mediante il pulsante. I campi con sfondo giallo o bordati di giallo sono obbligatori. La non compilazione di queste informazioni potrà causare la non validazione della Comunicazione Unica con conseguente impossibilità di trasmissione della stessa. 8

9 UFF. REG. IMPRESE OGGETTO COMUNIC. - PEC Indicare la provincia dell Ufficio del Registro delle Imprese, l Oggetto della Comunicazione (selezionare la voce corretta tra quelle proposte) e l Indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC). Il riquadro Ente Destinatario viene compilato automaticamente in base alle pratiche che verranno allegate, ad eccezione di INPS ed Albo Artigiani che, per il momento, devono essere barrati a mano. Importante: la richiesta di attivazione di un indirizzo PEC è ammessa solo per le Ditte Individuali. IMPRESA - DICHIARANTE La sezione è suddivisa in tre sottosezioni: 1. IMPRESA 2. TITOLARE (in caso di Ditta Individuale) o LEGALE RAPPRESENTANTE (in caso di Società) 3. DICHIARANTE 9

10 1. IMPRESA Indicare Denominazione, Codice Fiscale e Natura Giuridica della Ditta. Completare inoltre le informazioni richieste relative alla Sede Legale: in base alle proprie esigenze è possibile importare direttamente dall Archivio Ditte il Domicilio Fiscale oppure il Luogo Attività tramite i pulsanti. 10

11 2. TITOLARE o LEGALE RAPPRESENTANTE Indicare Cognome e Nome, Dati Anagrafici e Residenza del Rappresentante della Società o del Titolare della Ditta Individuale. Il pulsante permette il calcolo automatico del Codice Fiscale del soggetto inserito. 11

12 3. DICHIARANTE Completare la sezione con tutti i Dati del Soggetto Dichiarante (che sarà lo stesso che firmerà la Distinta prima di effettuare la Trasmissione della Pratica). L intermediario può essere il LEGALE RAPPRESENTANTE (come in questo esempio) oppure un titolare di altra carica come ad esempio un Delegato, un Notaio ecc. Le varie tipologie di intermediario sono contenute all interno del menù a tendina del campo Qualifica Intermediario e sono specificati nell immagine a lato: In base alla tipologia di soggetto scelta verrà visualizzato il relativo elenco per permettere l importazione dei dati direttamente nel modello. 12

13 COMUNICAZIONI DA TRASMETTERE L ultima maschera contiene l elenco delle Pratiche da allegare alla Comunicazione Unica. In base all obbligo da assolvere sarà possibile compilare direttamente la modulistica interessata con automatica inclusione dei files generati all interno del programma di Comunicazione Unica. Si precisa che la pratica U3A del Registro Imprese deve essere sempre obbligatoriamente allegata. Per ogni sezione, è possibile visualizzare in ogni momento lo stato della pratica. Accanto ad ogni file verrà visualizzata una specifica immagine: La pratica è errata oppure non è ancora stata fatta/allegata Il file PDF non è ancora stato firmato digitalmente Il file è corretto Quando, accanto a tutti i files che devono essere allegati alla pratica appare l immagine procedere alla creazione della Distinta e, quindi, con la trasmissione., significa che si può 13

14 Salvare la pratica ed uscire. CREAZIONE DELLA DISTINTA E TRASMISSIONE Per procedere con la creazione della distinta e, quindi, con la conseguente trasmissione, è necessario, come prima cosa, rendere definitiva la pratica: selezionare la voce SI come rappresentato nell immagine sotto riportata. A questo punto sarà possibile effettuare il file telematico della distinta. Premere il pulsante procedere con la firma della pratica. e A questo punto la pratica è pronta per essere trasmessa. Selezionare il pulsante. Verrà visualizzata una finestra per la gestione degli importi: sarà necessario specificare l importo dei diritti di segreteria e quello dell imposta di bollo. 14

15 A questo punto premere per procedere con la spedizione. Verrà effettuata una prima sessione di verifica nella quale sarà richiesto l inserimento delle credenziale fornite da InfoCamere (l inserimento di tali credenziali verrà visualizzata tre volte in totale): Premendo su si potrà continuare con la trasmissione. Utente e password vengono richiesti 3 volte in tutto: due per eseguire il controllo del file e uno per l invio della pratica. Dopo il controllo e la spedizione effettiva, solitamente, verrà visualizzato un messaggio di invio riuscito come da immagine sotto riportata. 15

16 E comunque necessario attendere l di conferma da parte di InfoCamere di avvenuta trasmissione. Nel caso in cui ci dovessero essere problemi sulla correttezza dei files, verrà visualizzata una finestra con l indicazione dell errore specifico. 16

Flusso Operativo Comunicazione Unica. Indice

Flusso Operativo Comunicazione Unica. Indice Indice Indice... 1 Flusso Operativo... Errore. Il segnalibro non è definito. Premessa... 2 Possibili problemi durante la fase di trasmissione di una Pratica di... 14 Comunicazione Unica tramite Web Service...

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA UTILIZZO GENERALE DEL PROGRAMMA PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA. Al primo

Dettagli

PRIMA DI INIZIARE APRIRE UN IMPRESA MODIFICARE I DATI DI UN IMPRESA CHIUDERE UN IMPRESA APPENDICI

PRIMA DI INIZIARE APRIRE UN IMPRESA MODIFICARE I DATI DI UN IMPRESA CHIUDERE UN IMPRESA APPENDICI Da oggi è possibile espletare tutti gli adempimenti per aprire un impresa con una singola comunicazione al Registro delle Imprese. Questa comunicazione contiene tutte le informazioni fiscali, previdenziali

Dettagli

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi Fatturazione Conto Terzi Fct WinParc Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi Fct Proforma Gestione Proforme Conto Terzi Fct Ddt Gestione Documenti di

Dettagli

BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI

BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI Istruzioni per l invio telematico delle domande e degli allegati previsti dai Bandi pubblicati dalla CCIAA di Cosenza per la concessione di contributi -Edizione 2015-

Dettagli

TIPOLOGIA DI CASO SCELTO: Iscrizione piccolo imprenditore. Inizio attività immediato. richiesta di attribuzione di Partita Iva

TIPOLOGIA DI CASO SCELTO: Iscrizione piccolo imprenditore. Inizio attività immediato. richiesta di attribuzione di Partita Iva Scaricare il software necessario dal sito www.registroimprese.camcom.it compilazione pratiche da inviare ai relativi enti Compilazione ComUnica TIPOLOGIA DI CASO SCELTO: Iscrizione piccolo imprenditore

Dettagli

Servizi telematici on-line per aziende ed intermediari

Servizi telematici on-line per aziende ed intermediari Servizi telematici on-line per aziende ed intermediari Comunicazione nominativi degli RLS Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Manuale Utente Versione documento v.2.1 In vigore dal 29/07/2014

Dettagli

ACCREDITAMENTO AI SERVIZI PER LA FORMAZIONE

ACCREDITAMENTO AI SERVIZI PER LA FORMAZIONE ACCREDITAMENTO AI SERVIZI PER LA FORMAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE ON-LINE DELLA DOMANDA 1. INTRODUZIONE 2 2. REGISTRAZIONE E PROFILAZIONE 3 1.1 REGISTRAZIONE 3 1.2 INSERIMENTO DEL PROFILO 3 2 COMPILAZIONE

Dettagli

Trasferimento Quote AGGIORNATO AL 3 MAGGIO 2012

Trasferimento Quote AGGIORNATO AL 3 MAGGIO 2012 TQ Trasferimento Quote Software per la gestione integrata della pratica di Trasferimento Quote di Società a Responsabilità Limitata curata da Commercialisti AGGIORNATO AL 3 MAGGIO 2012 Trasferimento Quote

Dettagli

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS GUIDA ALLA PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA TELEMATICA Come predisporre una pratica telematica - 1 - Registro delle Imprese PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA 1. CONFIGURAZIONE

Dettagli

Gecom Paghe. Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4. ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 )

Gecom Paghe. Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4. ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 ) Gecom Paghe Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4 ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 ) TE7304 2 / 16 INDICE Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai modelli 730-4...

Dettagli

GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONE INDIRIZZO P.E.C. (posta elettronica certificata) DI SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE

GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONE INDIRIZZO P.E.C. (posta elettronica certificata) DI SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONE INDIRIZZO P.E.C. (posta elettronica certificata) DI SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE AGGIORNATO AL 07/10/2011 Guida pubblicata nel sito www.pg.camcom.gov.it A cura dell Ufficio Registro

Dettagli

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO 5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO In questo capitolo tratteremo: a) dello scarico della pratica, b) della predisposizione della distinta di accompagnamento e c) di tutte

Dettagli

Trasferimento Quote AGGIORNATO AL 15 MAGGIO 2014

Trasferimento Quote AGGIORNATO AL 15 MAGGIO 2014 TQ Trasferimento Quote Software per la gestione integrata della pratica di Trasferimento Quote di Società a Responsabilità Limitata curata da Commercialisti AGGIORNATO AL 15 MAGGIO 2014 Trasferimento Quote

Dettagli

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI 1. Dotazioni informatiche minime: Pc con accesso ad internet Contratto Telemaco

Dettagli

Presentazione della pratica online

Presentazione della pratica online Presentazione della pratica online Dalla prima pagina del sito del comune http://www.comune.ficulle.tr.it/, selezionate Sportello Unico Attività Produttive ed Edilizia Selezionate ora ACCEDI nella schermata

Dettagli

Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP. - Calabriasuap - Manuale Cittadino

Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP. - Calabriasuap - Manuale Cittadino Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP - Calabriasuap - Manuale Cittadino Calabriasuap Manuale Cittadino_SuapCalabria_v3 Maggio 2015 Pagina 1 di 40 Contatti Assistenza CalabriaSUAP

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA. Al PRIMO AVVIO DI FEDRA sarà necessario inserire

Dettagli

Manuale Sistema Suap 2.0. per l Imprenditore /Procuratore

Manuale Sistema Suap 2.0. per l Imprenditore /Procuratore Manuale Sistema Suap 2.0 per l Imprenditore /Procuratore Sommario SUAP CALABRIA... 1 1. Premesse... 3 2. Modulo Imprenditore/Procuratore... 3 2.1.1. Funzionalità di ricerca... 4 2.1.2. Avvio online della

Dettagli

Manuale per la ricezione del DURC tramite Posta Elettronica Certificata

Manuale per la ricezione del DURC tramite Posta Elettronica Certificata Assessorato Attività produttive. Piano energetico e sviluppo sostenibile Economia verde. Autorizzazione unica integrata Direzione Generale Programmazione Territoriale e Negoziata, Intese Relazioni europee

Dettagli

Accreditamento al SID

Accreditamento al SID Accreditamento al SID v. 3 del 22 ottobre 2013 Guida rapida 1 Sommario Accreditamento al SID... 3 1. Accesso all applicazione... 4 2. Richieste di accreditamento al SID... 6 2.1. Inserimento nuove richieste...

Dettagli

Software Servizi Web UOGA

Software Servizi Web UOGA Manuale Operativo Utente Software Servizi Web UOGA S.p.A. Informatica e Servizi Interbancari Sammarinesi Strada Caiese, 3 47891 Dogana Tel. 0549 979611 Fax 0549 979699 e-mail: info@isis.sm Identificatore

Dettagli

EDILCONNECT ISCRIZIONE IMPRESE E CONSULENTI

EDILCONNECT ISCRIZIONE IMPRESE E CONSULENTI 1 EDILCONNECT ISCRIZIONE IMPRESE E CONSULENTI 0 - Prima di iniziare Per poter iscrivere una nuova impresa, è necessario: 1. Registrarsi al portale EdilConnect (esclusi utenti già registrati). 2. Accedere

Dettagli

Guida alla Registrazione Utenti

Guida alla Registrazione Utenti Guida alla Registrazione Utenti Introduzione Per l utilizzo della procedura telematica è necessario che gli operatori abilitati alla presentazione dei moduli provvedano alla propria registrazione, utilizzando

Dettagli

A.Ra.N. Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle pubbliche amministrazioni

A.Ra.N. Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle pubbliche amministrazioni Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle pubbliche amministrazioni Guida alla registrazione per l accesso all Area Riservata alle Pubbliche Amministrazioni VERSIONE 2.1 DEL 25 NOVEMBRE 2014 Sommario

Dettagli

PRIMO PASSO. Agenzia Entrate Direzione Provinciale di Trento Ufficio Gestione Tributi

PRIMO PASSO. Agenzia Entrate Direzione Provinciale di Trento Ufficio Gestione Tributi Manuale Tutorial REGISTRAZIONE ATTI TELEMATICI da parte degli ENTI PUBBLICI PRIMO PASSO Gli Enti interessati all'invio telematico richiedono l abilitazione al servizio compilando l apposito modello disponibile

Dettagli

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato REGIONE PUGLIA SEZIONE BANDI TELEMATICI Servizio Politiche di benessere sociale e pari opportunità Manuale Utente Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 1.0 del 31 maggio 2013 Sommario PREMESSA... 4 LA PROCEDURA

Dettagli

Software di collegamento Dot Com Manuale operativo

Software di collegamento Dot Com Manuale operativo Software di collegamento Dot Com Manuale operativo CAF Do.C. Spa Sede amministrativa: Corso Francia 121 d 12100 Cuneo Tel. 0171 700700 Fax 800 136 818 www.cafdoc.it info@cafdoc.it 1/36 INDICE 1. AVVIO

Dettagli

Manuale Operativo FER CEL-PAS. Lato Compilatore. Servizio FER - Fonti Energetiche Rinnovabili

Manuale Operativo FER CEL-PAS. Lato Compilatore. Servizio FER - Fonti Energetiche Rinnovabili Manuale Operativo FER CEL-PAS Lato Compilatore Servizio FER - Fonti Energetiche Rinnovabili Revisione del Documento: 06 Data revisione: 13-01-2013 INDICE DEI CONTENUTI Indice 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale delle Entrate Contributive Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Direzione Centrale Organizzazione Servizi on-line per le Aziende

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI BARI GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE aprile 2013 RIPARTIZIONE SVILUPPO ECONOMICO SUAP Sportello Unico per le Attività Produttive SOMMARIO

Dettagli

GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DELLA PEC PER SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE AL REGISTRO DELLE IMPRESE

GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DELLA PEC PER SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE AL REGISTRO DELLE IMPRESE GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DELLA PEC PER SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE AL REGISTRO DELLE IMPRESE 1 CAMERE DI COMMERCIO DELLA TOSCANA GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DELLA PEC PER SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE AL REGISTRO DELLE IMPRESE

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

INFORMAZIONI PRELIMINARI D USO

INFORMAZIONI PRELIMINARI D USO INFORMAZIONI PRELIMINARI D USO CARATTERISTICHE PRINCIPALI, COMUNI A TUTTI I MODULI - Utilizzo di un Archivio Unico. - Semplicità d'uso e rapidità nella compilazione dei modelli. - Stampa laser di tutta

Dettagli

Data aggiornamento: 16 gennaio 2014

Data aggiornamento: 16 gennaio 2014 Adempimenti al Registro Imprese previsti dalla Legge Fallimentare e normative ad essa collegate in capo al Curatore Fallimentare ai Commissari e Liquidatori Giudiziali Data aggiornamento: 16 gennaio 2014

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale Utente Versione per Decreto Flussi 2010 per l ingresso di lavoratori non stagionali Data

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Dal sito https://alloggiatiweb.poliziadistato.it accedere al link Accedi al Servizio (figura 1) ed effettuare l operazione preliminare

Dettagli

Servizi Online. Manuale utente. Copertura assicurativa per i soggetti beneficiari di misure di integrazione e sostegno al reddito

Servizi Online. Manuale utente. Copertura assicurativa per i soggetti beneficiari di misure di integrazione e sostegno al reddito Servizi Online Copertura assicurativa per i soggetti beneficiari di misure di integrazione e sostegno al reddito Manuale utente 27/03/2015 Pagina 1 di 35 SOMMARIO 1 Introduzione... 4 2 Istituzione della

Dettagli

TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA

TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA Entrando in Disposizioni, nella sezione F24, è possibile compilare il modello per il pagamento della Delega Unificata. Cliccando sul tasto comparirà la maschera

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

PROCEDURA PER LA PREDISPOSIZIONE DI PRATICHE TRAMITE IL PORTALE SUAP DEL COMUNE DI GHEDI

PROCEDURA PER LA PREDISPOSIZIONE DI PRATICHE TRAMITE IL PORTALE SUAP DEL COMUNE DI GHEDI PROCEDURA PER LA PREDISPOSIZIONE DI PRATICHE TRAMITE IL PORTALE SUAP DEL COMUNE DI GHEDI Questa procedura consente di fornire informazioni e modulistica agli operatori ed alle imprese per tutti i procedimenti

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida all accesso a SIRECO Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 3 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base... 3 2. Registrazione di un Responsabile...

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

Servizi online per le Aziende e i Consulenti. Avvio sperimentazione della procedura di Iscrizione Azienda con dipendenti su web INTERNET

Servizi online per le Aziende e i Consulenti. Avvio sperimentazione della procedura di Iscrizione Azienda con dipendenti su web INTERNET Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale delle Entrate Contributive Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Servizi online per le Aziende

Dettagli

FATTURA PA:TRASMISSIONE E CONSERVAZIONE PASSEPARTOUT

FATTURA PA:TRASMISSIONE E CONSERVAZIONE PASSEPARTOUT FATTURA PA:TRASMISSIONE E CONSERVAZIONE PASSEPARTOUT Aggiornato al 23-03-2015 Le fatture emesse nei confronti della Pubblica Amministrazione dovranno essere emesse esclusivamente in forma elettronica:

Dettagli

REGIONE PUGLIA SEZIONE BANDI TELEMATICI

REGIONE PUGLIA SEZIONE BANDI TELEMATICI REGIONE PUGLIA SEZIONE BANDI TELEMATICI Servizio Politiche di benessere sociale e pari opportunità Servizio Programmazione Sociale e Integrazione Sociosanitaria Procedura telematica per l'inoltro delle

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER L ACCREDITAMENTO NEL REGISTRO DEI REVISORI LEGALI

GUIDA OPERATIVA PER L ACCREDITAMENTO NEL REGISTRO DEI REVISORI LEGALI REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER L ACCREDITAMENTO NEL REGISTRO DEI REVISORI LEGALI PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 2.2a del 17 set 2014 Sommario 1 PREMESSA...

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 1 di 38 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 2 di 38 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA...

Dettagli

Istruzioni Aggiornamento RGT Xml

Istruzioni Aggiornamento RGT Xml Istruzioni Aggiornamento RGT Xml Sommario Installazione dell'aggiornamento... 2 Download...2 Installazione...2 Modulo RGT - Utilizzo e Funzioni... 7 Dati Generali...9 Testatore...10 Atto...12 Atto Di Riferimento...13

Dettagli

4. LO SCARICO DELLA PRATICA PER L INVIO TELEMATICO AL REGISTRO DELLE IMPRESE. 1. Scarico della pratica per la spedizione telematica

4. LO SCARICO DELLA PRATICA PER L INVIO TELEMATICO AL REGISTRO DELLE IMPRESE. 1. Scarico della pratica per la spedizione telematica 4. LO SCARICO DELLA PRATICA PER L INVIO TELEMATICO AL REGISTRO DELLE IMPRESE 1. Scarico della pratica per la spedizione telematica Quando si ritiene di aver completato la pratica e si desidera scaricarla,

Dettagli

SimplyBankWeb Deleghe F24 Manuale operativo cliente

SimplyBankWeb Deleghe F24 Manuale operativo cliente SimplyBankWeb Deleghe F24 Manuale operativo cliente 1 Sommario 1 PREMESSA...3 2 CARICAMENTO MANUALE DI UNA DELEGA F24 TELEMATICA...4 2.1 Inizio caricamento Deleghe F24...5 2.2 Maschera "Contribuente"...6

Dettagli

HELP ONLINE Guida per la registrazione al portale

HELP ONLINE Guida per la registrazione al portale HELP ONLINE Guida per la registrazione al portale 1 Indice Generale 1. Help online Ditte 4 1.1 Cosa serve per effettuare la registrazione 5 1.2 Registrazione 6 1.2.1 Registrazione ditta 7 1.2.2 Inserimento

Dettagli

LA COMUNICAZIONE UNICA

LA COMUNICAZIONE UNICA LA COMUNICAZIONE UNICA Come e quando nasce la Riferimenti normativi Il D.L. 31 gennaio 2007, n. 7 - art. 9 (Convertito, con modificazioni, dalla Legge 2 aprile 2007, n. 40) ha previsto e introdotto nel

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione della Profilazione e della Domanda di Adesione al bando: Dote scuola 2015-2016 - Domanda Componente Disabilità Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

Legge n 40 del 2 Aprile 2007 art. 9. DLG 7/2007 decreto Bersani Convertito in legge 2/04/2007

Legge n 40 del 2 Aprile 2007 art. 9. DLG 7/2007 decreto Bersani Convertito in legge 2/04/2007 COMUNICAZIONE UNICA Legge n 40 del 2 Aprile 2007 art. 9 DLG 7/2007 decreto Bersani Convertito in legge 2/04/2007 Legge n. 40 del 2 Aprile 2007 art. 9 Per via telematica Vale per R.I, Inps, Inail e A.E.

Dettagli

SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE...

SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE... Sommario SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE... 4 INTRODUZIONE ALLE FUNZIONALITÀ DEL PROGRAMMA INTRAWEB... 4 STRUTTURA DEL MANUALE... 4 INSTALLAZIONE INRAWEB VER. 11.0.0.0... 5 1 GESTIONE INTRAWEB VER 11.0.0.0...

Dettagli

Manuale Amministratore

Manuale Amministratore Manuale Amministratore Indice 1. Amministratore di Sistema...3 2. Accesso...3 3. Gestione Azienda...4 3.1. Gestione Azienda / Dati...4 3.2. Gestione Azienda /Operatori...4 3.2.1. Censimento Operatore...5

Dettagli

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili

Dettagli

Gestione Albo Fornitori

Gestione Albo Fornitori Gestione Albo Fornitori Documentazione utente - Gestione Albo Fornitori Pagina 1 di 29 - Indice dei Contenuti 1. Introduzione... 3 2. Registrazione utente... 3 2.1 Registrazione nuovo utente... 3 2.2 Registrazione

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Istruzioni per l invio telematico

Istruzioni per l invio telematico Istruzioni per l invio telematico Per l invio telematico è necessario che l impresa: 1 - SIA DOTATA DI FIRMA DIGITALE (SMART CARD, BUSINESS KEY, ECC. E RELATIVO SOFTWARE DI FIRMA) 2 - ABBIA ATTIVATO UNA

Dettagli

Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144. Modello documento. MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot

Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144. Modello documento. MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144 144 - Ve.Net.energia-edifici Manuale Utente Versione 1.0 Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot Nome doc.: Manuale Utente 144 Ve.Net. Energia-edifici

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 10 Data aggiornamento: 14/09/2012 Pagina 1 (25) Sommario 1. Il sistema di inoltro telematico delle

Dettagli

Presentazione della domanda di Voucher in modalità telematica

Presentazione della domanda di Voucher in modalità telematica BANDO VOUCHER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE LOMBARDE 2012 Accordo di Programma Competitività tra Regione Lombardia e le Camere di Commercio lombarde Decreto n. 705 del

Dettagli

La presente guida si riferisce alle modalità di presentazione della pratica di richiesta della tessera tramite l applicativo Comunica Starweb.

La presente guida si riferisce alle modalità di presentazione della pratica di richiesta della tessera tramite l applicativo Comunica Starweb. GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA PRATICA DI RICHIESTA DELLA TESSERA PERSONALE DI RICONOSCIMENTO PREVISTA DALL ART. 5 COMMA 3 DEL D.M. 26/10/2011 PER GLI AGENTI DI AFFARI IN MEDIAZIONE La presente guida si

Dettagli

Guida alla compilazione on-line delle domande di Dote Scuola A.S. 2014-2015 componente Merito INDICE

Guida alla compilazione on-line delle domande di Dote Scuola A.S. 2014-2015 componente Merito INDICE Guida alla compilazione on-line delle domande di Dote Scuola A.S. 2014-2015 componente Merito INDICE Introduzione... 2 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema... 2 Elenco dei servizi

Dettagli

Comunicazione Unica. Udine, 1 luglio 2008

Comunicazione Unica. Udine, 1 luglio 2008 Comunicazione Unica Udine, 1 luglio 2008 Comunicazione Unica: che cos è Fino ad oggi, le imprese o i loro intermediari evadevano gli obblighi riguardanti l Agenzia delle Entrate, l INAIL, l INPS e le Camere

Dettagli

Provincia di Napoli Area Patrimonio Direzione Provveditorato e Economato

Provincia di Napoli Area Patrimonio Direzione Provveditorato e Economato Direzione Provveditorato e Economato ALBO TELEMATICO DEGLI OPERATORI ECONOMICI PER BENI E SERVIZI - ISTRUZIONI OPERATIVE PER L ISCRIZIONE - Telefono 0817949581 fax 0817949580 provved@provincia.napoli.it

Dettagli

IL DEPOSITO TELEMATICO DEGLI ATTI MEDIANTE CONSOLLE PCT

IL DEPOSITO TELEMATICO DEGLI ATTI MEDIANTE CONSOLLE PCT IL DEPOSITO TELEMATICO DEGLI ATTI MEDIANTE CONSOLLE PCT Il professionista che riveste l incarico di delegato alle operazioni di vendita, al fine del deposito degli atti delle procedure di esecuzione immobiliare

Dettagli

Impresa, nella finestra Lista Imprese Trovate premere il pulsante

Impresa, nella finestra Lista Imprese Trovate premere il pulsante Percorso di compilazione della domanda con Comunica Starweb (starweb.infocamere.it) 1. Dal menu Comunicazione Unica Impresa, dopo aver selezionato l opzione Variazione, selezionare la Provincia di Torino

Dettagli

Guida alla compilazione on-line delle domande di Dote Scuola A.S. 2014-2015 - per le Famiglie INDICE

Guida alla compilazione on-line delle domande di Dote Scuola A.S. 2014-2015 - per le Famiglie INDICE Guida alla compilazione on-line delle domande di Dote Scuola A.S. 2014-2015 - per le Famiglie INDICE Introduzione... 2 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema... 2 Elenco dei servizi

Dettagli

FASI DA ESEGUIRE ON-LINE

FASI DA ESEGUIRE ON-LINE FASI DA ESEGUIRE ON-LINE a) registrazione del candidato mediante apposito link presente sul portale della Regione Basilicata e rilascio delle credenziali di accesso necessarie per procedere alla candidatura

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-86GKJM79678 Data ultima modifica 09/03/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Genera dichiarazione Intrastat * in giallo le modifiche

Dettagli

Guida alla compilazione on-line delle domande di Dote Scuola A.S. 2013-2014 - per le Famiglie INDICE

Guida alla compilazione on-line delle domande di Dote Scuola A.S. 2013-2014 - per le Famiglie INDICE Guida alla compilazione on-line delle domande di Dote Scuola A.S. 2013-2014 - per le Famiglie INDICE Introduzione... 2 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema... 2 Elenco dei servizi

Dettagli

PRESENTAZIONE DOMANDA DI PAGAMENTO E GESTIONE DELLE COMUNICAZIONI TRA BENEFICIARI E PA

PRESENTAZIONE DOMANDA DI PAGAMENTO E GESTIONE DELLE COMUNICAZIONI TRA BENEFICIARI E PA PRESENTAZIONE DOMANDA DI PAGAMENTO E GESTIONE DELLE COMUNICAZIONI TRA BENEFICIARI E PA Ordinanza n. 109/2013 come modificata dinanza n. 128/2013 - Allegato 3 Bando per interventi a favore della ricerca

Dettagli

OBIETTIVI DEL DOCUMENTO INTRODUZIONE

OBIETTIVI DEL DOCUMENTO INTRODUZIONE OBIETTIVI DEL DOCUMENTO... 1 INTRODUZIONE... 1 ACCESSO ALLA PROCEDURA... 2 COMPILAZIONE ON-LINE... 3 SCELTA DELLA REGIONE O PROVINCIA AUTONOMA... 4 DATI ANAGRAFICI... 5 SCELTA DEL PROGETTO... 9 DATI RELATIVI

Dettagli

DID On-line Personale Scolastico - Procedura Operativa - Provincia di Milano

DID On-line Personale Scolastico - Procedura Operativa - Provincia di Milano DID On-line Personale Scolastico - Procedura Operativa - Provincia di Milano Maggio 2012 Accedere al sistema SINTESI digitando l indirizzo: http://sintesi.provincia.milano.it/ E cliccare su «Area Personale».

Dettagli

OGGETTO: Istruzioni per la compilazione e l invio del modello 730 al CAF T.F.D.C.

OGGETTO: Istruzioni per la compilazione e l invio del modello 730 al CAF T.F.D.C. Verona, maggio 2002 OGGETTO: Istruzioni per la compilazione e l invio del modello 730 al CAF T.F.D.C. 1. Operazioni preliminari 2. Compilazione della dichiarazione 3. Archiviazione telematica e invio al

Dettagli

Guida Operativa per la registrazione e l'iscrizione nel portale Albo Operatori Economici del Comune di Sassari

Guida Operativa per la registrazione e l'iscrizione nel portale Albo Operatori Economici del Comune di Sassari Guida Operativa per la registrazione e l'iscrizione nel portale Albo Operatori Economici del Comune di Sassari FASI: Registrazione al portale Iscrizione all elenco ******** COME REGISTRARSI AL PORTALE

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Presentazione delle Domande del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

P a g i n a 1 MANUALE OPERATIVO CIA COMINUCA

P a g i n a 1 MANUALE OPERATIVO CIA COMINUCA P a g i n a 1 MANUALE OPERATIVO CIA COMINUCA Maggio 2010 P a g i n a 2 1. Cos è il Cia Comunica... 3 2. Attivazione del Servizio... 4 3. Abilitazioni operatori... 5 4. Accesso al servizio... 6 5. Gestione

Dettagli

1. Preparazione Fascicolo

1. Preparazione Fascicolo Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7REHB734482 Data ultima modifica 27/04/2011 Prodotto Suite Bilancio Modulo Bilancio Oggetto: Predisposizione pratica con documenti predisposti da Bilancio e scarico

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Sistema inoltro telematico domande di nulla osta, ricongiungimento e conversioni Manuale utente Versione 2 Data creazione 02/11/2007 12.14.00

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 22 luglio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Guida alla compilazione e all invio della domanda. Avviso Pubblico

Guida alla compilazione e all invio della domanda. Avviso Pubblico Guida alla compilazione e all invio della domanda Avviso Pubblico Progetto Strategico regionale - Interventi a sostegno dell associazionismo in ambito commerciale e turistico, delle reti di imprese e di

Dettagli

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Versione 5.1 29/10/2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 4 1.1 Autenticazione... 4 1.2 Schermata principale... 6 2. Profilo utente... 8 2.1 Visualizzazione

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

Progetto PIDSS-SUAP. Registrazione. Autenticazione

Progetto PIDSS-SUAP. Registrazione. Autenticazione ULISS-E Pag.1/6 Progetto PIDSS-SUAP Iscrizione ai Servizi Portale: Registrazione Autenticazione Introduzione...2 Servizi utente...3 Registrazione...3 Guida...6 Registrazione...6 Autenticazione/Chiudi sessione...6

Dettagli

PROGETTO FABBISOGNI STANDARD GUIDA DI ACCESSO E COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO. www.sose.it

PROGETTO FABBISOGNI STANDARD GUIDA DI ACCESSO E COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO. www.sose.it PROGETTO FABBISOGNI STANDARD GUIDA DI ACCESSO E COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO www.sose.it Sommario 1 Scopo del documento... 3 2 Accesso al portale... 3 3 Utilizzo del portale... 3 3.1 Accesso... 3 3.2

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA UTILIZZANDO LA FIRMA DIGITALE

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA UTILIZZANDO LA FIRMA DIGITALE PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA UTILIZZANDO LA FIRMA DIGITALE ATTENZIONE!!! Per poter interagire correttamente con i contenuti del Portale, è necessario disabilitare preventivamente il blocco dei pop-up del

Dettagli

PIATTAFORMA PER L APPRENDISTATO IN CAMPANIA GUIDA PER GLI ENTI DÌ FORMAZIONE

PIATTAFORMA PER L APPRENDISTATO IN CAMPANIA GUIDA PER GLI ENTI DÌ FORMAZIONE PIATTAFORMA PER L APPRENDISTATO IN CAMPANIA GUIDA PER GLI ENTI DÌ FORMAZIONE Avviso Comunicazione attivazione Contratti di apprendistato e finanziamento formazione formale esterna Decreto Dirigenziale

Dettagli

Progetto per la semplificazione amministrativa

Progetto per la semplificazione amministrativa Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura Lecce Città di Lecce Progetto per la semplificazione amministrativa ComUniica lla tua attiiviità commerciialle MODALITA OPERATIVE (VERS. 1.1. DEL

Dettagli

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Indice e Sommario 1 PRODUZIONE LETTERE INTERNE ED IN USCITA 3 1.1 Descrizione del flusso 3 1.2 Lettere Interne 3 1.2.1 Redazione 3 1.2.2 Firmatario

Dettagli

PROCEDURA ON-LINE PER L EROGAZIONE DEI VOUCHER FORMATIVI SULL APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE. AVVISO PUBBLICO N. 1 del 16 Aprile 2012

PROCEDURA ON-LINE PER L EROGAZIONE DEI VOUCHER FORMATIVI SULL APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE. AVVISO PUBBLICO N. 1 del 16 Aprile 2012 PROCEDURA ON-LINE PER L EROGAZIONE DEI VOUCHER FORMATIVI SULL APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE AVVISO PUBBLICO N. 1 del 16 Aprile 2012 VOUCHER FORMATIVI APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE GUIDA OPERATIVA

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati . Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

BANDO FIERE INTERNAZIONALI 2010 PROCEDURA PER LA REGISTRAZIONE DELLA DOMANDA ON LINE RICHIESTA VOUCHER PER PARTECIPAZIONE A FIERE INTERNAZIONALI 2010

BANDO FIERE INTERNAZIONALI 2010 PROCEDURA PER LA REGISTRAZIONE DELLA DOMANDA ON LINE RICHIESTA VOUCHER PER PARTECIPAZIONE A FIERE INTERNAZIONALI 2010 BANDO FIERE INTERNAZIONALI 2010 PROCEDURA PER LA REGISTRAZIONE DELLA DOMANDA ON LINE RICHIESTA VOUCHER PER PARTECIPAZIONE A FIERE INTERNAZIONALI 2010 La procedura della domanda on line prevede le seguenti

Dettagli

3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA

3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA 3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA 1. Menù generale Inseriti i dati di configurazione in maniera completa, il sistema presenta una schermata d approccio all applicazione

Dettagli