NEWSLETTER. Edizione 3, Aprile Panoramica sui contenuti. 3. Partnership di successo. 4. Prossime tappe. 5.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NEWSLETTER. Edizione 3, Aprile 2014. 2. Panoramica sui contenuti. 3. Partnership di successo. 4. Prossime tappe. 5."

Transcript

1 NEWSLETTER Edizione 3, Invecchiamento Attivo, fatelo voi! La Comunità di Apprendimento per l Invecchiamento è un progetto multilaterale Grundtvig che riunisce le organizzazioni partner da 5 Paesi europei e ha lo scopo di promuovere l idea di invecchiamento attivo e apprendimento permanente. L apprendimento è uno dei fattori chiave dell invecchiamento attivo: non solo migliora la salute fisica e mentale, ma permette agli anziani di restare membri preziosi della società, di essere sempre inclusi nella vita delle comunità locali e di sentirsi apprezzati. Il nostro obiettivo è quello di promuovere la comprensione dell invecchiamento in quanto momento di arricchimento nella vita, nonché di fondare una comunità di apprendimento sull invecchiamento attivo che aumenti la consapevolezza e informi su argomenti come l assistenza sanitaria, l inclusione sociale, i nuovi media e la solidarietà intergenerazionale. Il progetto riunirà anziani over 60 e giovani tra i 16 e i 35 anni per creare una comunità di apprendimento intergenerazionale vivace e gratificante. Contenuti 1. I nostri Materiali di Apprendimento 2. Panoramica sui contenuti 3. Partnership di successo 4. Prossime tappe 5. Come partecipare 6. Ulteriori informazioni

2 1. I nostri Materiali di Apprendimento Per la nostra Comunità di Apprendimento sull Invecchiamento Attivo, abbiamo creato tre programmi di studio sugli argomenti seguenti: Salute in autogestione (Health Self-Management HSM), Le ICT per il Social Networking (Strumenti informatici per la comunicazione e socializzazione ICT) e Volontariato Intergenerazionale (Intergenerational Volunteering -IGV). I materiali cartacei per i programmi di studio sono stati completati e sono dunque pronti per essere testati durante l imminente test pilota con i nostri gruppi target. Tutti i programmi di studio si basano su metodi di apprendimento blended e consistono in una combinazione di apprendimento Tradizionale (attività in classe), e-learning (studio autonomo e attività di gruppo su Internet) e Learning by doing. Ogni programma comprende un project work, in cui gli studenti metteranno in pratica le loro competenze e daranno prova di essere una comunità intergenerazionale attiva. La partecipazione ai nostri programmi di studio garantirà l accesso ad un ampia gamma di conoscenze e competenze, tra cui alimentazione sana e prevenzione delle malattie (HSM), lo sviluppo di competenze pratiche nell utilizzo dei social network e dei blog al fine di rafforzare l inclusione sociale (ICT) o le differenze/somiglianze tra generazioni e le strategie di auto-emancipazione (IV). Giovani e adulti, insieme, potranno rivedere i propri stili di vita, comprendere meglio i benefici dell invecchiamento attivo e adottare uno stile di vita più attivo, in modo da poter affrontare meglio le sfide demografiche dell invecchiamento in Europa.

3 2. Panoramica sui contenuti Salute in autogestione Gli argomenti affrontati comprendono Promozione della Salute e Prevenzione delle Malattie, Alimentazione durante la vita e Attività fisiche e cognitive. Gli obiettivi del project work sono: promuovere uno stile di vita più sano; costruire un atteggiamento positivo nei confronti della salute in autogestione fare attività fisica; incoraggiare la cooperazione intergenerazionale; migliorare le capacità dei partecipanti al progetto di lavorare in gruppo e sviluppare la loro iniziativa e creatività. Il programma prevede anche un piccolo evento di gruppo, ad esempio un evento sportivo, a cui prenderanno parte entrambe le generazioni (ovvero, una breve gara di staffetta tra le squadre miste giovani-anziani), seguito dalla degustazione di piatti sani preparati dagli studenti. Le ICT per il Social Networking Il materiale di apprendimento in ICT per il Social Networking è stato progettato principalmente per gli over 60: particolare importanza è stata data all utilizzo di Facebook e Skype, mentre si è solo accennato ad altri social network come Google+ e LinkedIn. La generazione più anziana verrà supportata da quella giovane durante l apprendimento. Tuttavia l ultimo argomento, Blog, ha lo scopo di dare beneficio reciproco ad entrambe le generazioni.

4 Gli obiettivi del project work sono: costruire le competenze nell utilizzo delle ICT per il social networking; incoraggiare l apprendimento intergenerazionale; promuovere il lavoro di squadra, l iniziativa e la creatività. Il project work mira alla creazione di un blog sull Invecchiamento Attivo e alla pubblicazione regolare di post da parte dei membri di entrambe le generazioni. Volontariato Intergenerazionale Anche il materiale di apprendimento del Volontariato Intergenerazionale è stato progettato per entrambi i gruppi di età. Esso vuole sostenere gli studenti nella loro acquisizione di conoscenze sul contesto sociale ed economico del lavoro intergenerazionale, migliorando la comunicazione e la solidarietà tra le generazioni. Attraverso l apprendimento comune verrà migliorata le consapevolezza dei partecipanti di entrambi i gruppi di età su una serie di importanti questioni. Gli obiettivi del project work sono i seguenti: costruire le competenze nell organizzazione di attività di volontariato intergenerazionale; incoraggiare la cooperazione e l interazione intergenerazionale; promuovere il lavoro di volontariato intergenerazionale; incoraggiare la partecipazione alla vita delle comunità locali. Il project work permetterà anche l organizzazione di un azione di volontariato intergenerazionale su piccola scala da parte dei rappresentanti di entrambe le generazioni.

5 3. Partnership di successo Il terzo incontro dei partner all interno del nostro progetto si è svolto a Ulm, in Germania, il 12 e 13 dicembre I rappresentanti di tutti i Paesi partner si sono riuniti in un atmosfera piacevole e produttiva per discutere dei tre materiali di apprendimento in Salute in autogestione, Le ICT per il Social Networking e Volontariato Intergenerazionale. Particolare enfasi è stata data alla possibilità di miglioramento in linea con i vari commenti e suggerimenti. Inoltre, la partnership multilaterale ha delineato il Piano d Azione per la fase successiva del progetto. E stata riservata un attenzione speciale al progetto Strategia di Diffusione e Utilizzo, al fine di diffondere su larga scala i risultati del progetto e continuare a dare beneficio ai soggetti anche dopo la sua conclusione.

6 4. Tappe successive Completamento dei materiali di apprendimento su Internet per i tre programmi di studio Salute in autogestione, Le ICT per il Social Networking e Volontariato Intergenerazionale in tutte le lingue dei Paesi partner. Test pilota dei materiali di apprendimento in ogni Paese partner, con gruppi di studio di 10 anziani (over 60) e 10 giovani (16-35); esso inizierà a maggio 2014 in Bulgaria e Spagna, durante l estate negli altri Paesi partner. Produzione di un DVD con i contenuti della Comunità di Apprendimento sull Invecchiamento Attivo in ogni lingua partner. Prossimo incontro con i partner a Giugno 2014 a Dublino, in Irlanda. Sviluppo continuo di materiali da diffondere sul progetto: brochure, poster, newsletter e altri. Aggiornamenti regolari sul progetto e informazioni sull invecchiamento attivo sulle nostre pagine nei social network.

7 5. Come partecipare? Partecipare come singoli: Siete interessati alla salute e alla prevenzione delle malattie, volete sapere di più sui social network su Internet o desiderate partecipare al volontariato intergenerazionale? A partire dal 2014 vi offriremo dei programmi di apprendimento ad hoc! Contattateci su 6. Ulteriori Informazioni Partecipare come partner: Rappresentate un istituzione che promuove l invecchiamento attivo e siete interessati ad uno scambio? Non vediamo l ora di conoscervi e collaborare con voi! Contattateci su Condividiamo con tutti la nostra esperienza e conoscenza nel campo dell invecchiamento attivo e i progressi del su Facebook, Google+, Twitter e il sito web ufficiale del progetto: Sito Web: Facebook: Twitter: Google+: / Partner Seguiteci e scoprite di più! Università Tecnica di Gabrovo, BULGARIA (coordinatore) Università di Ulm GERMANY Università di A Coruña SPAGNA SIL P.T.O. Oristano ITALIA UDP-A Coruña, SPAGNA Age Action Ltd., IRLANDA Imprint Projectcoordination: Technical University of Gabrovo Responsible for this Newsletter: Ulm University, ZAWiW, Contact person: Linda Grieser / Markus Marquard Photos: Internet goes (ZAWiW) With the support of the Lifelong Learning Programme of the European Union. This publication reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.

Autori: Daniela Nurra, SIL Patto Territoriale Oristano, Italia. Keelin McCarthy, Age Action Irlanda. Patricia Higgins, Age Action Irlanda

Autori: Daniela Nurra, SIL Patto Territoriale Oristano, Italia. Keelin McCarthy, Age Action Irlanda. Patricia Higgins, Age Action Irlanda Autori: Daniela Nurra, SIL Patto Territoriale Oristano, Italia Keelin McCarthy, Age Action Irlanda Patricia Higgins, Age Action Irlanda Sam O Brien-Olinger, Age Action Irlanda Stefania Carletti, SIL Patto

Dettagli

ACTIVE AGEING LEARNING COMMUNITY 526384-LLP-1-2012-1-BG-GRUNDTVIG-GMP. With the support of the Lifelong Learning Programme of the European Union

ACTIVE AGEING LEARNING COMMUNITY 526384-LLP-1-2012-1-BG-GRUNDTVIG-GMP. With the support of the Lifelong Learning Programme of the European Union PROGRAMMA DI STUDIO Nuove Tecnologie di Comunicazione (ICT) per il Social Networking 2013 responsabilità sull uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute CONTENUTO 1. TARGET GROUP 3

Dettagli

ICT per il Social Networking

ICT per il Social Networking ICT per il Social Networking Kredo-3M Gabrovo 2014 70Х100Х16 ISBN 978-619-7100-13-6 1 Autori: Iliyan Gospodinov Linda Grieser Simon Volpert Indice dei contenuti Introduzione...5 Simboli...6 1. Social Network...7

Dettagli

CENTER FOR MEDIA ACTIVITIES, PROJECT LICE V LICE (MACEDONIA)

CENTER FOR MEDIA ACTIVITIES, PROJECT LICE V LICE (MACEDONIA) www.socialbiz.eu Scheda informativa dell'impresa sociale CENTER FOR MEDIA ACTIVITIES, PROJECT LICE V LICE (MACEDONIA) Fondata nel 2002, progetto iniziato nel 2011 Forma legale Settore Area servita Sito

Dettagli

Autovalutaizone delle competenze chiave nela formazione degli adulti Progetto VINTAGE

Autovalutaizone delle competenze chiave nela formazione degli adulti Progetto VINTAGE ONLINE TOOL FOR SELF-EVALUATION OF KEY COMPETENCES IN ADULT AGE Autovalutaizone delle competenze chiave nela formazione degli adulti Progetto VINTAGE L Aquila, 13th Marzo 2014 Laura VETTRAINO Reference:

Dettagli

In-Diversity Newsletter 3

In-Diversity Newsletter 3 Newsletter 3 APRILE 2012 This project has been funded with support from the European Commission. This communication reflects the views only of the authors, and the Commission cannot be held responsible

Dettagli

2nd Newsletter Novembre 2014

2nd Newsletter Novembre 2014 2nd Newsletter Novembre 2014 Durante il 2014 la partnership di SEMBET ha sviluppato il principale prodotto: una metodologia che partendo dalla memoria individuale contribuisca a recuperare la memoria collettiva

Dettagli

L università degli Studi del Sannio

L università degli Studi del Sannio La ricerca condotta dall Università degli studi del Sannio e dalla Dida Network s.r.l. in tema di formazione avanzata per persone sorde ed in particolare i risultati del progetto: This project has been

Dettagli

Syllabus. Corso On-Line. POSitivitiES. Learning. Applied Positive Psychology for European Schools

Syllabus. Corso On-Line. POSitivitiES. Learning. Applied Positive Psychology for European Schools PositivitiES Applied Positive Psychology for European Schools POSitivitiES Positive European Schools Corso On-Line Learning This project has been funded with support from the European Commission.This publication

Dettagli

Il progetto. T- T- Story Story NEWSLETTER

Il progetto. T- T- Story Story NEWSLETTER T- T- Story Story NEWSLETTER November June 2013 2013 Edition N. 1 Newsletter ufficiale del progetto europeo T-Story - Storytelling applicato all educazione, sostenuto dal programma Key Activity 3 Tecnologie

Dettagli

NetQues Project Report Speech and Language Therapy Education in Europe United in Diversity

NetQues Project Report Speech and Language Therapy Education in Europe United in Diversity NetQues Project Report Speech and Language Therapy Education in Europe United in Diversity Network for Tuning Standards and Quality of Education Programmes in Speech and Language Therapy/Logopaedics across

Dettagli

Newsletter for Grundtvig Partnership

Newsletter for Grundtvig Partnership Newsletter for Grundtvig Partnership Numero 6 - Luglio 2014 Feeling Younger by Getting Older www.feeling-younger.eu Contents VI meeting di partenariato a Nicosia, Cipro Visite bilaterali Conclusioni 2

Dettagli

Scheda informativa dell'impresa sociale FONDAZIONE DIAMANTE. http://www.f-diamante.ch

Scheda informativa dell'impresa sociale FONDAZIONE DIAMANTE. http://www.f-diamante.ch Scheda informativa dell'impresa sociale FONDAZIONE DIAMANTE (SVIZZERA) Fondata nel 1978 Forma legale Settore Area servita Sito web Fondazione (CCS) Sociale / Fornitore di servizi Locale (Canton Ticino)

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE PROGRAMMA DI STUDIO SALUTE in AUTOGESTIONE 2013 1 This project has been funded with support from the European Commission. Indice dei contenuti 1. DESTINATARI. 3 2. CARICO DI LAVORO.3 3. ento/insegnamento

Dettagli

New means of cross cultural clearing and counselling instruments for VET in order to grant access to qualification and training for juvenile migrants

New means of cross cultural clearing and counselling instruments for VET in order to grant access to qualification and training for juvenile migrants Linee-guida per la conduzione di colloqui di lavoro con giovani migranti - versione per managers delle risorse umane Risultato del WP2 - Focus groups e interviste con giovani migranti New means of cross

Dettagli

Il Portfolio Europeo delle Lingue

Il Portfolio Europeo delle Lingue Il Portfolio Europeo delle Lingue Una guida introduttiva per aziende, enti pubblici e associazioni in genere Il Portfolio Europeo delle Lingue propone standard internazionali che permettono di misurare

Dettagli

ECO-SOCIAL E-SHOPS (MACEDONIA)

ECO-SOCIAL E-SHOPS (MACEDONIA) Scheda informativa dell'impresa sociale ECO-SOCIAL E-SHOPS (MACEDONIA) Fondata nel 1998 Forma legale Settore Area servita Sito web ONG Sociale - Sviluppo sostenibile Nazionale http://www.ort.org.mk/en

Dettagli

G I F T. Vademecum. Leonardo VETPRO 2011-2013. Growing Innovation For Teaching

G I F T. Vademecum. Leonardo VETPRO 2011-2013. Growing Innovation For Teaching Leonardo VETPRO 2011-2013 G I F T Versione italiana Realizzato dal gruppo di lavoro del partner di progetto A.N.F.I.S. Vademecum Growing Innovation For Teaching Enhancing action competences for the professional

Dettagli

LearnIT project PL/08/LLP-LdV/TOI/140001

LearnIT project PL/08/LLP-LdV/TOI/140001 LearnIT project PL/08/LLP-LdV/TOI/140001 Caro Lettore, Siamo lieti di presentare il sesto numero della newsletter LearnIT. In questo numero spiegheremmo lo sviluppo del i corsi LearnIT, la selezione dei

Dettagli

Terza sessione del corso di formazione. Incontro di partenariato

Terza sessione del corso di formazione. Incontro di partenariato Newsletter n.5 Promuovere lo sviluppo sociale regionale incoraggiando il NETworking tra stakeholder pubblici e volontari al fine di incentivare l innovazione nella fornitura di servizi di assistenza socio-sanitaria

Dettagli

IL PROFILO DEI VOLONTARI DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE ITALIANO SINTESI

IL PROFILO DEI VOLONTARI DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE ITALIANO SINTESI Partner in charge of report CIVIL SERVICE APPRENTISHIP Convenzione No 2004- I/04/B/PP-154007 IL PROFILO DEI VOLONTARI DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE ITALIANO SINTESI Partnership Projectleader This project

Dettagli

Passport. Language Explorer. Language Passport Sprachenpass Passport de Langue Language Passport

Passport. Language Explorer. Language Passport Sprachenpass Passport de Langue Language Passport Language Explorer Passport Language Passport Sprachenpass Passport de Langue Language Passport Language Explorer Passport www.showmiproject.eu Language Passport Sprachenpass Passport de Langue Language

Dettagli

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO MOTIVAZIONE... 3 OBIETTIVI DEL PROGETTO... 5 METODOLOGIA... 6 PIANO DI LAVORO... 8 GRUPPI DI RIFERIMENTO.IMPATTO... 9 2 MOTIVAZIONE

Dettagli

Articolo 1 - Oggetto. Articolo 2 Target. Articolo 3 Realizzazione

Articolo 1 - Oggetto. Articolo 2 Target. Articolo 3 Realizzazione Articolo 1 - Oggetto Il presente Video Contest si inserisce nell ambito del progetto europeo Comenius PLAYWEB, facente parte del POF della scuola per gli anni scolastici 2012-2013 e 2013-2014. Come proposta

Dettagli

ASSOCIAZIONE SEED (SVIZZERA)

ASSOCIAZIONE SEED (SVIZZERA) Scheda informativa dell'impresa sociale ASSOCIAZIONE SEED (SVIZZERA) Fondata nel 2007 Forma legale Associazione Settore Fornitore di servizi per organizzazioni che operano nel sociale / sociale / cooperazione

Dettagli

STUDIARE IN EUROPA: I PROGRAMMI PER LA MOBILITA

STUDIARE IN EUROPA: I PROGRAMMI PER LA MOBILITA STUDIARE IN EUROPA: I PROGRAMMI PER LA MOBILITA Quali sono gli obiettivi dell Unione nel realizzare i programmi per la mobilità? Questi programmi rientrano all interno della politica di istruzione, formazione

Dettagli

Un giorno farò il giro del mondo

Un giorno farò il giro del mondo Un giorno farò il giro del mondo Con l Erasmus il giro inizia oggi! L'Erasmus è favoloso perché permette di crescere: ci si ritrova lontani da casa senza amici, senza famiglia, senza sapere di chi ci si

Dettagli

P.A.U. Education / Col.legi Miró, Barcelona

P.A.U. Education / Col.legi Miró, Barcelona 3 È possibile ricreare dei rapporti intergenerazionali reali attraverso attività in cui bambini e anziani, in uno stesso spazio, imparino gli uni dagli altri in uno scambio di esperienze. Un incontro di

Dettagli

PIANO DI VALUTAZIONE MONITORAGGIO. RING TransferRING Supports for Caregivers IT-0446

PIANO DI VALUTAZIONE MONITORAGGIO. RING TransferRING Supports for Caregivers IT-0446 This project has been funded with support from the European Commission. This publication [communication] reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use

Dettagli

FLAME Family Learning and Migrant Engagement

FLAME Family Learning and Migrant Engagement FLAME Family Learning and Migrant Engagement Supportare lo sviluppo dei figli è uno dei più grandi fattori motivazionali che spingono gli adulti a migliorare le proprie conoscenze ed abilità (NIACE, UK).

Dettagli

Le tipologie di finanziamento UE dal 2014

Le tipologie di finanziamento UE dal 2014 LA NUOVA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA 2014-2020 2020 Le opportunità di mobilità e cooperazione per l istruzione scolastica e per la mobilità dei giovani Fiorenzuola 07 maggio 2014 Programmi a gestione diretta

Dettagli

Accordo di Programma Quadro Giovani protagonisti di sé e del territorio

Accordo di Programma Quadro Giovani protagonisti di sé e del territorio Accordo di Programma Quadro Giovani protagonisti di sé e del territorio L APQ Giovani protagonisti di sé e del territorio, sottoscritto in data 1/08/2008, costituisce uno strumento di programmazione integrata

Dettagli

DICHIARAZIONE DI BRUXELLES

DICHIARAZIONE DI BRUXELLES DICHIARAZIONE DI BRUXELLES Accrescere la motivazione all apprendimento Delle lingue attraverso politiche, strategie e pratiche istituzionali e di sistema MOLAN Network for the exchange of information about

Dettagli

C.H.I.M.E.R.A. PIATTAFORMA E-LEARNING MANUALE UTENTE

C.H.I.M.E.R.A. PIATTAFORMA E-LEARNING MANUALE UTENTE This project has been funded with support from the European Commission. This publication reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made

Dettagli

Comunicato stampa N.10: successo della conferenza finale del progetto

Comunicato stampa N.10: successo della conferenza finale del progetto Comunicato stampa N.10: successo della conferenza finale del progetto 5 Conferenza Europea "Modelli di competenza e definizione di politiche per lo sviluppo delle risorse umane: costruire un ponte fra

Dettagli

Modulo 1. Practice. POSitivitiES. Corso on-line. Introduzione alla Psicologia Positiva. Applied Positive Psychology for European Schools

Modulo 1. Practice. POSitivitiES. Corso on-line. Introduzione alla Psicologia Positiva. Applied Positive Psychology for European Schools PositivitiES Applied Positive Psychology for European Schools POSitivitiES Positive European Schools Corso on-line Modulo 1 Introduzione alla Psicologia Positiva This project has been funded with support

Dettagli

Manuale per allievi. IMMI-Train e-learning course. IMMI-Train Promoting Efficient Recruitment of Immigrants PT/05/B/F/PP-159155

Manuale per allievi. IMMI-Train e-learning course. IMMI-Train Promoting Efficient Recruitment of Immigrants PT/05/B/F/PP-159155 IMMI-Train Promoting Efficient Recruitment of Immigrants PT/05/B/F/PP-159155 IMMI-Train e-learning course Manuale per allievi This project has been funded with support from the European Commission. This

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

INTRODUZIONE ALL ECOSISTEMA SEACW

INTRODUZIONE ALL ECOSISTEMA SEACW INTRODUZIONE ALL ECOSISTEMA SEACW Il progetto SEACW, co-finanziato dalla Commissione Europea, ha creato un Ecosistema Digitale destinato a diventare un punto di incontro per tutti coloro che sono interessati

Dettagli

E LE SINERGIE TRA GENERAZIONI

E LE SINERGIE TRA GENERAZIONI Friuli Venezia Giulia Protocollo d intesa REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA AUSER FVG FEDERSANITA ANCI FVG ANCI FVG PER L INVECCHIAMENTO ATTIVO E LE SINERGIE TRA GENERAZIONI 1 PROTOCOLLO D INTESA TRA REGIONE

Dettagli

ACTION PLAN OTESHA. le organizzazioni locali e la società civile le autorità e i politici locali i politici europei

ACTION PLAN OTESHA. le organizzazioni locali e la società civile le autorità e i politici locali i politici europei ACTION PLAN OTESHA Action Plan Otesha è un action plan europeo condiviso dai CITIZENS europei al fine di promuovere un consumo più sostenibile nella vita di ogni giorno. Raggruppa gli impegni presi dalle

Dettagli

7HU]D&RQIHUHQ]D(XURSHD GHOOH6FXROHSURPRWULFLGL6DOXWH JLXJQR9LOQLXV/LWXDQLD 5LVROX]LRQHGL9LOQLXV

7HU]D&RQIHUHQ]D(XURSHD GHOOH6FXROHSURPRWULFLGL6DOXWH JLXJQR9LOQLXV/LWXDQLD 5LVROX]LRQHGL9LOQLXV 0,*/,25$5(/(6&82/($775$9(562/$6$/87( 7HU]D&RQIHUHQ]D(XURSHD GHOOH6FXROHSURPRWULFLGL6DOXWH JLXJQR9LOQLXV/LWXDQLD 5LVROX]LRQHGL9LOQLXV Documento tradotto da Better schools through Health - The Third European

Dettagli

APPLICAZIONE di ECVET PL n 4. Casi di Studio Europei RISULTATO n 7

APPLICAZIONE di ECVET PL n 4. Casi di Studio Europei RISULTATO n 7 APPLICAZIONE di ECVET PL n 4 Casi di Studio Europei RISULTATO n 7 DEKRA (LUGLIO, 2015) PROMETEO Project - Lifelong Learning Programme Leonardo Da Vinci (ToI) This project has been funded with support from

Dettagli

Lista di valutazione di un colloquio di lavoro per giovani migranti Risultato del WP2 - Focus groups e interviste con giovani migranti

Lista di valutazione di un colloquio di lavoro per giovani migranti Risultato del WP2 - Focus groups e interviste con giovani migranti Lista di valutazione di un colloquio di lavoro per giovani migranti Risultato del WP2 - Focus groups e interviste con giovani migranti New means of cross cultural clearing and counselling instruments for

Dettagli

(PRIMA BOZZA) Milano, 15 Aprile, 2011

(PRIMA BOZZA) Milano, 15 Aprile, 2011 RETE LOMBARDA DELLE SCUOLE CHE PROMUOVONO SALUTE CORNICE METODOLOGICA (PRIMA BOZZA) Milano, 15 Aprile, 2011 PREMESSA Il presente documento è il frutto di un percorso di elaborazione a cui hanno partecipato

Dettagli

Lifelong Learning Programme - Programma di apprendimento permanente

Lifelong Learning Programme - Programma di apprendimento permanente Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il trattato UE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Articolo 149 Contribuire allo sviluppo della qualità dell istruzione

Dettagli

Labour Market in Touch. new non-routine skills via mobile game-based learning SCENARI E LINEE GUIDA

Labour Market in Touch. new non-routine skills via mobile game-based learning SCENARI E LINEE GUIDA Labour Market in Touch new non-routine skills via mobile game-based learning SCENARI E LINEE GUIDA SCENARI E LINEE GUIDA SULL UTILIZZO DELLE NUOVE TECNOLOGIE PER LA FORMAZIONE DEGLI ADULTI E LO SVILUPPO

Dettagli

Il Sistema Permanente di Formazione on line del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale

Il Sistema Permanente di Formazione on line del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Il Sistema Permanente di Formazione on line del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Il progetto SPF on line SPF on line è un progetto nazionale pubblico e gratuito di formazione continua È

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

Social Media: i nuovi canali quale opportunità. Una guida tascabile per i clienti commerciali di Swisscom

Social Media: i nuovi canali quale opportunità. Una guida tascabile per i clienti commerciali di Swisscom Social Media: i nuovi canali quale opportunità Una guida tascabile per i clienti commerciali di Swisscom I social media quale opportunità 2 I social media cambiano radicalmente la comunicazione aziendale,

Dettagli

leonardogatti pubblicità & comunicazione

leonardogatti pubblicità & comunicazione leonardogatti pubblicità & comunicazione Sempre al vostro fianco. chi siamo Leonardo Gatti & Partner: sempre al vostro fianco. Siamo un gruppo di professionisti che operano nel mondo pubblicitario e del

Dettagli

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute The Ottawa Charter for Health Promotion 1 Conferenza Internazionale sulla promozione della salute 17-21 novembre 1986 Ottawa, Ontario, Canada La 1 Conferenza

Dettagli

co.fa.as. Clelia Onlus Coordinamento Familiari Assistenti

co.fa.as. Clelia Onlus Coordinamento Familiari Assistenti co.fa.as. Clelia Onlus Coordinamento Familiari Assistenti GUIDA AI BISOGNI DEI FAMILIARI ASSISTENTI Come identificare i bisogni della famiglia con un congiunto disabile e/o non autosufficiente This project

Dettagli

Aumentare la consapevolezza formativa come fattore chiave di un invecchiamento attivo

Aumentare la consapevolezza formativa come fattore chiave di un invecchiamento attivo Aumentare la consapevolezza formativa come fattore chiave di un invecchiamento attivo 1. Rilevanza del progetto Il progetto SLIC enfatizza il ruolo della formazione degli adulti come uno dei fattori fondamentali

Dettagli

IESEC. Increasing Employability and Standards of Elderly Caregivers through Specialized Training and Innovative Empowerment O2- CURRICULUM

IESEC. Increasing Employability and Standards of Elderly Caregivers through Specialized Training and Innovative Empowerment O2- CURRICULUM IESEC Increasing Employability and Standards of Elderly Caregivers through Specialized Training and Innovative Empowerment O2- CURRICULUM CORSO DI FORMAZIONE SULLE COMPETENZE DI BASE PER CAREGIVER Project

Dettagli

GLI OBIETTIVI, I CONTENUTI E LE ATTIVITÀ DEL PERCORSO FORMATIVO

GLI OBIETTIVI, I CONTENUTI E LE ATTIVITÀ DEL PERCORSO FORMATIVO DAL LAVORO AL PENSIONAMENTO 1 GLI OBIETTIVI, I CONTENUTI E LE ATTIVITÀ DEL PERCORSO FORMATIVO Chiara Cassurino, Genova Modulo 1 Il Percorso formativo dal lavoro al pensionamento : a chi si rivolge e perché?

Dettagli

NSM Nexus Scuola di Management

NSM Nexus Scuola di Management NSM Nexus Scuola di Management NSM è la Scuola di Management della Nexus Srl, agenzia di formazione accreditata presso la Regione Abruzzo per la Formazione continua e superiore, che opera dal 1991 fornendo

Dettagli

2.5. Educazione alla Cittadinanza Democratica

2.5. Educazione alla Cittadinanza Democratica 2.5. Educazione alla Cittadinanza Democratica L educazione alla cittadinanza democratica (EDC) è il risultato di un dibattito che nasce da diverse problematiche: il basso livello di partecipazione alle

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE E MUSICALE S. Rosa da Viterbo Viterbo, 4 Marzo 2014

LICEO DELLE SCIENZE UMANE E MUSICALE S. Rosa da Viterbo Viterbo, 4 Marzo 2014 SEMINARIO DI FORMAZIONE LICEO DELLE SCIENZE UMANE E MUSICALE S. Rosa da Viterbo Viterbo, 4 Marzo 2014 Presentazione delle ambasciatrici e-twinning Francoise Altamura, Roberta. M. Delle Monache, Grazia

Dettagli

Gentile Dirigente, > > a nome del Prof. Basset, Responsabile del Laboratorio di Ecologia > presso l'università del Salento, le inoltro l'invito per

Gentile Dirigente, > > a nome del Prof. Basset, Responsabile del Laboratorio di Ecologia > presso l'università del Salento, le inoltro l'invito per Gentile Dirigente, a nome del Prof. Basset, Responsabile del Laboratorio di Ecologia presso l'università del Salento, le inoltro l'invito per il progetto europeo "The Scientific Research Game". "The Scientific

Dettagli

newsletter N.4 Dicembre 2013 Erasmus+ il nuovo programma integrato per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport.

newsletter N.4 Dicembre 2013 Erasmus+ il nuovo programma integrato per l istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport. newsletter N.4 Dicembre 2013 Questo numero è stato realizzato da: Franca Fiacco ISFOL Agenzia Nazionale LLP Programma settoriale Leonardo da Vinci Erasmus+ il nuovo programma integrato per l istruzione,

Dettagli

Il contributo del Programma Leonardo da Vinci al Lifelong Learning e le prospettive per la nuova fase di programmazione

Il contributo del Programma Leonardo da Vinci al Lifelong Learning e le prospettive per la nuova fase di programmazione From the Lifelong Learnig Programme to Erasmus for All Investing in high quality education and training Istituto di Istruzione Superiore Crescenzi Pacinotti di Bologna 24 maggio 2013 Il contributo del

Dettagli

Glossario ANG. Apprendimento non formale: Youthpass:

Glossario ANG. Apprendimento non formale: Youthpass: Glossario ANG Apprendimento non formale: è l'apprendimento connesso ad attività pianificate ma non esplicitamente progettate come apprendimento (quello che non è erogato da una istituzione formativa e

Dettagli

Il secondo rapporto annuale ForAge

Il secondo rapporto annuale ForAge Il secondo rapporto annuale ForAge Cos'é ForAge? Il progetto é una rete multilaterale europea che ha lo scopo di comunicare le esperienze di apprendimento nella fase avanzata della vita per favorire alti

Dettagli

Il Programma LLP - Leonardo da vinci e il nuovo Programma Erasmus for All (2014 2020) Relatore: Franca Fiacco

Il Programma LLP - Leonardo da vinci e il nuovo Programma Erasmus for All (2014 2020) Relatore: Franca Fiacco Il Programma LLP - Leonardo da vinci e il nuovo Programma Erasmus for All (2014 2020) Relatore: Franca Fiacco Fonte: Comunicazione Commissione europea al Parlamento, al Consiglio, al Comitato economico

Dettagli

RENA PRESENTA il PRIMO FESTIVAL DELLE COMUNITÀ DEL CAMBIAMENTO. 14 Giugno - Palazzo Re Enzo - Bologna

RENA PRESENTA il PRIMO FESTIVAL DELLE COMUNITÀ DEL CAMBIAMENTO. 14 Giugno - Palazzo Re Enzo - Bologna RENA PRESENTA il PRIMO FESTIVAL DELLE COMUNITÀ DEL CAMBIAMENTO 14 Giugno - Palazzo Re Enzo - Bologna >> CHE COS È RENA? RENA è una associazione indipendente di cittadini e organizzazioni che vogliono un

Dettagli

Il Programma per la formazione permanente.

Il Programma per la formazione permanente. Anno VII 15 dicembre 2008 Numero speciale a cura di Giuseppe Anzaldi NUMERO SPECIALE: IL PROGRAMMA PER LA FORMAZIONE PERMANENTE Introduzione Obiettivi e struttura I quattro pilastri Comenius Erasmus Leonardo

Dettagli

Seoul Agenda: Goals for Development of Arts Education. Agenda Seoul: obiettivi per lo sviluppo dell educazione all arte

Seoul Agenda: Goals for Development of Arts Education. Agenda Seoul: obiettivi per lo sviluppo dell educazione all arte Seoul Agenda: Goals for Development of Arts Education Agenda Seoul: obiettivi per lo sviluppo dell educazione all arte La Agenda Seoul, obiettivi per lo sviluppo dell educazione all arte è uno dei maggiori

Dettagli

Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: i fondi a gestione diretta per la cultura ERASMUS+

Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: i fondi a gestione diretta per la cultura ERASMUS+ Al servizio di gente unica Le opportunità comunitarie nella futura Programmazione 2014-2020: i fondi a gestione diretta per la cultura ERASMUS+ Erasmus+: obiettivi generali Il programma Erasmus+ contribuisce

Dettagli

Internet ed il computer in comunità. Dotazioni e procedure di utilizzo sicuro

Internet ed il computer in comunità. Dotazioni e procedure di utilizzo sicuro Internet ed il computer in comunità Dotazioni e procedure di utilizzo sicuro 1 Premessa Il presente documento è destinato agli operatori e ai responsabili delle comunità di prima accoglienza e alle case

Dettagli

Iniziative nazionali e comunitarie nel settore del Volontariato

Iniziative nazionali e comunitarie nel settore del Volontariato Iniziative nazionali e comunitarie nel settore del Volontariato Dott.ssa Rita Sassu ECP Europe for Citizens Point Lucca, 25 febbraio 2012 Anno Europeo del Volontariato Volontariato: Libera scelta Libera

Dettagli

Guida all organizzazione di workshops

Guida all organizzazione di workshops Guida all organizzazione di workshops Adattamento in lingua italiana del documento originariamente realizzato per il progetto TIPS da:! Filiala Dolj This project has been funded with support from the European

Dettagli

Application Form. Europa per i cittadini

Application Form. Europa per i cittadini Application Form Europa per i cittadini Programma CITIZENSHIP EACEA Sub-programma Azione 1 Cittadini attivi per l Europa Programma Guida/Call for Proposal Programma guida Azione Misura 1 Città gemellate

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

Trovare lavoro ai tempi di Facebook. L'identitá digitale. Idee in fuga: lavoro e volontariato in Europa

Trovare lavoro ai tempi di Facebook. L'identitá digitale. Idee in fuga: lavoro e volontariato in Europa Trovare lavoro ai tempi di Facebook L'identitá digitale Idee in fuga: lavoro e volontariato in Europa Mirko Pagani @mirkopagani Marialuisa Troncia marialuisa.troncia@comune.varese.it Progetto FIxO - formazione

Dettagli

Il peer-coaching all interno del progetto SUSTAIN

Il peer-coaching all interno del progetto SUSTAIN REPORT DI SINTESI sul PEER-COACHING Il peer-coaching all interno del progetto SUSTAIN Nel progetto SUSTAIN il peer coaching (coaching reciproco tra pari) è stato ideato come parte integrante della fase

Dettagli

Risultati finali. acquisti per un economia a bassa intensità di carbonio. 701,248 t CO2eq 90,378 tep. In totale, il progetto GPP 2020

Risultati finali. acquisti per un economia a bassa intensità di carbonio. 701,248 t CO2eq 90,378 tep. In totale, il progetto GPP 2020 acquisti per un economia a bassa intensità di carbonio Risultati finali CO 2 Riduzione In totale, il progetto GPP 2020 ha consentito il risparmio* di 701,248 t CO2eq 90,378 tep *aggiornato al 08.04.2016.

Dettagli

ISMENE TRAMONTANO Le iniziative per la diffusione della qualità

ISMENE TRAMONTANO Le iniziative per la diffusione della qualità ISMENE TRAMONTANO Le iniziative per la diffusione della qualità Il Reference Point italiano sulla qualità dei Sistemi di Istruzione e Formazione professionale A cura di Ismene Tramontano Ricercatrice Isfol

Dettagli

ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO TTMLM/2013/14. Riunione Tecnica Tripartita sulla Migrazione per Lavoro

ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO TTMLM/2013/14. Riunione Tecnica Tripartita sulla Migrazione per Lavoro Conclusioni 1 La Riunione Tecnica Tripartita sulla migrazione per lavoro, ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE DEL LAVORO Riunione Tecnica Tripartita sulla Migrazione per Lavoro TTMLM/2013/14 Ginevra, 4-8 novembre

Dettagli

Cibo sano, bambini sani - una sana e forte Europa

Cibo sano, bambini sani - una sana e forte Europa ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 14 SAN MASSIMO via Pole, 3 37139 Verona LIFELONG LEARNING PROGRAMME Progetto Europeo Biennale Comenius Multilateral school partnerships 2011-13 HEalthy food, healthy ChildrEn

Dettagli

KA2 Cooperazione per l innovazione e lo scambio di buone pratiche. Seminario di formazione Torino 11/12 giugno 2014

KA2 Cooperazione per l innovazione e lo scambio di buone pratiche. Seminario di formazione Torino 11/12 giugno 2014 KA2 Cooperazione per l innovazione e lo scambio di buone pratiche Seminario di formazione Torino 11/12 giugno 2014 Partenariati strategici Rafforzamento delle capacità Alleanze della conoscenza Alleanze

Dettagli

#CosaVuoiFareDaGiovane? ERASMU

#CosaVuoiFareDaGiovane? ERASMU #CosaVuoiFareDaGiovane? Il nuovo Programma SCEGLI europeo. per l Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020 Urbino, 16 aprile 2014 ERASMU a cura dell Ufficio comunicazione, informazione

Dettagli

Lezione n. 2.1 Il Programma Youth in Action

Lezione n. 2.1 Il Programma Youth in Action Lezione n. 2.1 Il Programma Youth in Action Giovanni Casula giovanni.casula@focuseurope.it Luca Bortolussi luca.bortolussi@focuseurope.it CORSO DI FORMAZIONE Youth For Europe 1988 Trattato di Maastricht

Dettagli

La Dichiarazione di Verona sugli investimenti in salute (The Verona Declaration on Investment for Healt)

La Dichiarazione di Verona sugli investimenti in salute (The Verona Declaration on Investment for Healt) SCHEDA 8 La Dichiarazione di Verona sugli investimenti in salute (The Verona Declaration on Investment for Healt) Verona, Italia, 5-9 luglio 2000 LA SFIDA DI VERONA Investire in salute significa promuoverne

Dettagli

LINK TO SCHOOL. Il tema per l anno scolastico 2015-16: il diritto alla salute e ad un ambiente sano

LINK TO SCHOOL. Il tema per l anno scolastico 2015-16: il diritto alla salute e ad un ambiente sano LINK TO SCHOOL Un progetto di gemellaggio tra scuole italiane e scuole del Kenya. Un iniziativa promossa da Amref Health Africa per l anno scolastico 2015-16 Il tema per l anno scolastico 2015-16: il diritto

Dettagli

Specifiche tecniche per la piattaforma E-HOW

Specifiche tecniche per la piattaforma E-HOW Specifiche tecniche per la piattaforma E-HOW Questo progetto è stato finanziato dalla Commissione Europea nell ambito del Lifelong Learning Programme (LLP) e attuato dal Ministero della Repubblica di Turchia

Dettagli

PARTENARIATO MULTILATERALE COMENIUS European pupils closer together Alunni europei insieme più vicini

PARTENARIATO MULTILATERALE COMENIUS European pupils closer together Alunni europei insieme più vicini PARTENARIATO MULTILATERALE COMENIUS European pupils closer together Alunni europei insieme più vicini Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile

Dettagli

DEOR DISSEMINATION AND EXPLOITATION OF RESULTS

DEOR DISSEMINATION AND EXPLOITATION OF RESULTS DEOR DISSEMINATION AND EXPLOITATION OF RESULTS AGENDA Il contesto la strategia europea Significati e definizioni Disseminazione:quando e come, a beneficio di chi? Youthpass Link e materiali di disseminazione

Dettagli

Diventa. di Eurordis L Organizzazione Europea per le Malattie Rare. eurordis.org

Diventa. di Eurordis L Organizzazione Europea per le Malattie Rare. eurordis.org Diventa Membro di Eurordis L Organizzazione Europea per le Malattie Rare eurordis.org Diventa Membro di Eurordis L Organizzazione Europea per le Malattie Rare EURORDIS è la voce delle persone affette da

Dettagli

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RISOLUZIONI CONSIGLIO

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RISOLUZIONI CONSIGLIO 20.9.2008 C 241/1 I (Risoluzioni, raccomandazioni e pareri) RISOLUZIONI CONSIGLIO Risoluzione del Consiglio e dei rappresentanti dei governi degli Stati membri, riuniti in sede di Consiglio, del 16 maggio

Dettagli

Chi attua il Programma Gioventù in Azione? Education, Audiovisual, and Culture Executive Agency

Chi attua il Programma Gioventù in Azione? Education, Audiovisual, and Culture Executive Agency Gioventù in Azione 2007-2013 2013 Gioventù in Azione è: Un programma comunitario per i giovani dai 13 ai 30 Promuove la mobilità di gruppo e individuale, la partecipazione, e il protagonismo giovanile

Dettagli

Editoria digitale: un corso per le piccole e medie case editrici. Marco Ciarrocchi, Project Manager @ FOR.COM.

Editoria digitale: un corso per le piccole e medie case editrici. Marco Ciarrocchi, Project Manager @ FOR.COM. Editoria digitale: un corso per le piccole e medie case editrici Marco Ciarrocchi, Project Manager @ FOR.COM. Workshop nazionale «Cittadinanza, creatività e didattica nell'era digitale» Roma, 13 giugno

Dettagli

Incubatore di talenti

Incubatore di talenti Incubatore di talenti L idea Il Forum della Meritocrazia vuole lanciare un programma rivolto a giovani laureandi in discipline Umanistiche ed Economiche. Il programma è progettato per produrre un positivo

Dettagli

PROGETTO STAR BENE INSIEME A SCUOLA

PROGETTO STAR BENE INSIEME A SCUOLA CLASSI PRIME A/B ANNO SCOLASTICO 2014 2015 PROGETTO STAR BENE INSIEME A SCUOLA Premessa Le attuali classi prime sono composte da 44 alunni, 35 dei quali provengono dalla scuola dell Infanzia del quartiere

Dettagli

MAYORS ADAPT. Promuovere la leadership locale nell adattamento ai cambiamenti climatici

MAYORS ADAPT. Promuovere la leadership locale nell adattamento ai cambiamenti climatici MAYORS ADAPT Promuovere la leadership locale nell adattamento ai cambiamenti climatici Webinar, Pratiche di sostenibilità, 30 Aprile 2014 Karl-Ludwig Schibel, Alleanza per il Clima Italia Indice presentazione

Dettagli

Dall ascolto organizzativo alla motivazione professionale: L Audit organizzativo

Dall ascolto organizzativo alla motivazione professionale: L Audit organizzativo Dall ascolto organizzativo alla motivazione professionale: L Audit organizzativo Premessa L Audit organizzativo si fonda sull ascolto organizzativo che presenta come obiettivo primario la valorizzazione

Dettagli

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità Mario Massone fondatore Club CMMC 1) Il Marketing, nuova centralità: meno invasivo, più efficace 2) La customer experience, come

Dettagli

EMBA Executive Master in Business Administration

EMBA Executive Master in Business Administration Master Universitario EMBA Executive Master in Business Administration Master Universitario di Secondo Livello part-time 1 a EDIZIONE OTTOBRE 2015 MARZO 2017 LIUC UNIVERSITÀ CATTANEO La LIUC Università

Dettagli

SME INTEGRATION GUIDE. SMALL and MEDIUM-SIZED ENTERPRISES

SME INTEGRATION GUIDE. SMALL and MEDIUM-SIZED ENTERPRISES SME SMALL and MEDIUM-SIZED ENTERPRISES INTEGRATION GUIDE IT With financial support from the European Union Sole responsibility lies with the author and the Commission is not responsible for any use that

Dettagli