Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale"

Transcript

1 + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale Scopo: Scopo di questa esercitazione è la creazione di una base dati relazionale per la gestione della biblioteca universitaria; il database dovrà includere due tabelle, Autori e Libri, collegate tra loro con relazione uno-a-molti. A- Avvio di Access e creazione di un file.accdb vuoto 1. Accendi il computer e accedi al sistema operativo digitando il nome utente e password. Al termine della fase di avvio, sarà visualizzata la finestra principale del sistema operativo. 2. Creare una cartella Esercitazione9 all interno della cartella Strumenti Digitali sul desktop. 3. Recupera dal sito del corso il file compresso contenente il materiale necessario per l esercitazione e salvalo all interno della cartella Esercitazione9: Elenco_Autori.xlsx e Elenco_Libri.xlsx (file Excel contenenti i dati da importare nel database Access, quando richiesto) 4. Avvia il programma Microsoft Office Access 2010 (clic sul menù Start > Tutti i Programmi > Microsoft Office > Microsoft Office Access 2010) e crea un nuovo database vuoto; salva il file con un nome a piacere (p.es biblioteca) nella cartella Esercitazione9. Nota che l estensione del file è automaticamente.accdb. B- Importazione delle tabelle e modifica delle loro strutture. 5. In MS Access, accedi alla scheda Dati esterni della barra multifunzione, quindi clic sul bottone Excel. 6. Nella finestra di dialogo, con il pulsante Sfoglia seleziona come origine dei dati il file Elenco_Autori.xlsx, quindi scegli l opzione Importa dati di origine in una nuova tabella nel database corrente. Clic su OK per avviare l importazione guidata; nella prima schermata della procedura, conferma la casella Intestazioni di colonne nella prima riga. Fai clic su Avanti per passare alle schermate successive. Accettare l impostazione dei campi prevista cliccando su Avanti. Nella schermata di richiesta della chiave primaria seleziona Nessuna chiave primaria. 7. Salva la tabella con il nome Autori. Ripeti la procedura importando i dati del file Elenco_Libri.xlsx nella nuova tabella Libri. Nota: Considera le differenze rispetto a quanto svolto nella precedente esercitazione. In entrambi i casi si è fatto ricorso ad una procedura di importazione dati da un file Excel a un database Access. Nella precedente esercitazione si è prima costruita la struttura della tabella, inserendo i campi e le loro proprietà, e poi sono stati importati i dati nei campi corrispondenti (questa procedura funziona solo se il file Excel corrisponde alla struttura della tabella Access che è stata realizzata). In questa esercitazione, invece, sono stati importati direttamente i file Excel, generando due tabelle Access aventi la struttura ed i dati corrispondenti ai file Excel; nei passi successivi, si procederà ad impostare le proprietà dei campi, secondo quanto desiderato. 8. Apri la tabella Autori in modalità Struttura, e modifica le proprietà dei campi Nome, Cognome e Nazione, come specificato nella tabella successiva. Nome campo Tipo Dati e Proprietà Descrizione Nome Testo, dimensione: 20, indicizzato: No Nome

2 Cognome Testo, dimensione: 20, indicizzato: No Cognome Nazione Testo, dimensione: 20, indicizzato: No Nazione ATTENZIONE: Al salvataggio della tabella Autori, appare una finestra di messaggio che segnala la possibile perdita di dati: questo messaggio è causato dal fatto che si è ridotta la dimensione dei campi (da 255 caratteri, valore impostato automaticamente al momento della creazione della tabella, a 20 caratteri). 9. Apri la tabella Libri in modalità Struttura, e modifica le proprietà dei campi, come specificato nella tabella successiva. Nome campo Tipo Dati e Proprietà Descrizione Titolo Genere Link_autore Prezzo Testo, dimensione: 50, indicizzato: No Testo, dimensione: 20, indicizzato: No Numerico, intero lungo, Indicizzato: Sì (duplicati ammessi) Valuta, formato Euro Campo necessario per il collegamento tra le 2 tabelle Data Pubblicazione Testo, dimensione: 4, indicizzato: No Anno di pubblicazione 10. Aggiungi alla tabella Autori un campo di tipo Numerazione Automatica (nome campo ID_Autore) e impostalo come chiave primaria (torna alla visualizzazione Struttura, aggiungi il campo di tipo Numerazione Automatica, selezionalo e poi clic sul pulsante Chiave primaria). Nota: un campo di tipo Numerazione Automatica permette di assegnare automaticamente un numero univoco a ogni record di una tabella. Per questa sua proprietà, viene quasi sempre definito come chiave primaria delle tabelle ed utilizzato per impostare le relazioni tra tabelle. 11. Aggiungi alla tabella Libri un campo di tipo Numerazione Automatica (nome campo ID_Libro) e impostalo come chiave primaria. C- Impostazione delle relazioni tra tabelle 12. Le due tabelle, Libri ed Autori, devono essere collegate tra loro, in modo che ogni record della tabella Libri sia collegato ad un solo record della tabella Autori, mentre ad ogni record della tabella Autori possano corrispondere più record della tabella Libri (facendo l ipotesi che ogni libro possa essere stato scritto da un solo autore, mentre ovviamente ogni autore può aver scritto più libri). Come mostrato nello schema logico sottostante, si tratta di una relazione uno-a-molti: la tabella Autori è il lato uno della relazione, la tabella Libri costituisce il lato molti. Per creare la relazione tra due tabelle, è necessario predisporre una coppia di chiavi (una chiave primaria - PK per il lato uno della relazione e una chiave esterna o secondaria - FK per il lato molti ). Due record risulteranno collegati tra loro quando il contenuto dei rispettivi campi chiave sarà identico. ATTENZIONE: I due campi che costituiscono la coppia di chiavi devono avere lo stesso tipo dati e la stessa dimensione: 1) testo-testo, stessa dimensione; 2) numerico-numerico, stessa dimensione; Se una delle due chiavi è un campo di tipo Numerazione Automatica, l altra chiave deve essere un campo numerico con dimensione intero lungo. Nel database in esame, per creare la relazione tra le due tabelle, si potranno usare i campi già presenti: il campo ID_Autore come chiave primaria ed il campo Link_Autore come chiave esterna. Prima di continuare, verifica che i due campi scelti soddisfino tale regola, in caso contrario modificane le proprietà. 13. Per porre in relazione le due chiavi scelte (campi ID_Autore e Link_Autore), clic sul pulsante Relazioni (barra multifunzione-scheda Strumenti Database > gruppo Relazioni oppure scheda Tabella se ci si trova in visualizzazione Foglio Dati di una delle due tabelle). Quindi nella finestra di dialogo Mostra tabella (visualizzabile in caso di necessità con il pulsante Mostra tabella della barra multifunzione > scheda Strumenti relazione), aggiungi Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2012/13 2

3 entrambe le tabelle Autori e Libri (clic sulla tabella > Aggiungi, al termine clic Chiudi per chiudere la finestra Mostra tabella ed accedere alla finestra Relazioni). 14. Metti in relazione il campo Link_Autore della tabella Libri con il campo ID_Autore della tabella Autori: posiziona il mouse sul campo Link_Autore e trascinalo sul campo ID_Autore (o viceversa). Appare una finestra di impostazione della relazione (nota che il sistema imposta automaticamente la relazione come uno-a-molti. Fai clic sul bottone Crea; verifica che la relazione venga visualizzata correttamente, poi chiudi la finestra delle relazioni. 15. Apri ora la tabella Autori in visualizzazione Foglio dati ed inserisci un nuovo record (a piacere). Mentre si inseriscono i dati degli autori, è possibile visualizzare ed inserire i dati dei libri scritti da ciascun autore: clicca sull indicatore di espansione nella prima cella di ogni record; appare la tabella correlata Libri (inserisci nella tabella Libri due record con dati a piacere per l autore aggiunto). Chiudi le tabelle Record della tabella Libri correlati al record 8 della tabella Autori D- Inserimento integrità referenziale 16. Modifica la relazione tra le due tabelle: richiama la finestra Relazioni con il pulsante Relazioni (barra multifunzionescheda Strumenti Database > gruppo Relazioni oppure scheda Tabella se ci si trova in visualizzazione Foglio Dati di una delle due tabelle); fai doppio clic sulla linea raffigurante la relazione ed applica l integrità referenziale: seleziona la check box Applica Integrità referenziale e le due check box sottostanti (cfr. figura precedente). Le opzioni consentono di non poter creare un libro senza un autore e, qualora dovesse cambiare l identificativo si un autore nel campo ID_Autore, si aggiornerebbe di conseguenza il campo Link_Autore dei record correlati. Inoltre cancellando un record di autore verrebbero eliminati tutti i record ad esso correlati. 17. Apri la tabella Libri in visualizzazione Foglio dati e verifica il contenuto del campo Link_Autore: esso contiene il valore del campo ID_Autore del record della tabella Autori collegato al corrispondente record della tabella Libri. 18. Prova a modificare il contenuto del campo Link_Autore, inserendo nel campo ID_Autore un valore inesistente (es. 100) e tenta di salvare i dati (fai clic su un altro record qualsiasi): appare il messaggio di errore Impossibile aggiungere o modificare il record. Nella tabella Autori è necessario un record correlato. Questo messaggio è causato dal fatto che si è violata la regola di integrità referenziale impostata, per cui non ci possono essere record non correlati tra le due tabelle. Nota: L integrità referenziale, fattore di assoluta rilevanza nei database relazionali, mira ad evitare che vi siano record orfani nelle tabelle correlate. Nel nostro esempio, non può esistere un record nella tabella Libri, che sia correlato ad un record inesistente della tabella Autori. E- Creazione di una maschera associata alle due tabelle. 19. Crea una nuova maschera tramite la creazione guidata (sulla barra multifunzione > scheda Crea > gruppo Maschere > clic sul pulsante Creazione guidata Maschera); specifica per ciascuna delle due tabelle Autori e Libri, i campi da includere nella maschera (tutti ad eccezione dei campi a numerazione automatica- contatori- e dei campi chiave). Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2012/13 3

4 Scelta della/e tabella/e Campi selezionati ATTENZIONE: I campi da includere nella maschera provengono da due tabelle. Procedi come segue: scegli una delle due tabelle, agendo sul menù a tendina Tabelle/query, poi scegli i campi da includere relativi alla tabella selezionata (clic sul nome del campo nella lista a sinistra quindi premi il pulsante con il simbolo di maggiore >). Successivamente, scegli la seconda tabella e ripeti l operazione. Al termine clic su Avanti per passare al secondo passo della creazione guidata maschera. 20. Nel passo successivo della procedura guidata, scegli di visualizzare i dati in base a Autori, ed imposta il modello Maschera con sotto-maschera. 21. Nei passi successivi della procedura, scegli il layout Foglio Dati per la sottomaschera e uno stile a piacere per la maschera. Nell ultimo passaggio, salva le due maschere (maschera principale e sottomaschera) con nomi a piacere. 22. Apri la maschera principale in Visualizzazione Maschera e verifica che essa contenga al suo interno la sottomaschera impostata. Tramite la maschera, modifica i dati nelle due tabelle collegate: aggiungi un autore (ossia aggiungi un record nella maschera principale); aggiungi due libri all autore (aggiungi due record nella sottomaschera Libri, visualizzata all interno della maschera principale); cancella un autore (elimina un record dalla maschera principale): verifica che- grazie all integrità referenziale- vengano cancellati anche i record collegati nella sottomaschera (ossia i record sono eliminati dalla visualizzazione della sottomaschera e sono contemporaneamente cancellati dalla tabella Libri); Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2012/13 4

5 cancella un libro (ossia elimina un record a piacere nella sottomaschera). F- Modifica della struttura della maschera principale. 23. Apri la maschera principale in Visualizzazione Struttura: sposta i campi Nome e Cognome e disponili affiancati in orizzontale (sulla stessa riga): posiziona il mouse sul bordo esterno dei controlli, quindi fai clic con il tasto sinistro e trascina. 24. Aggiungi nella maschera principale il campo ID_Autore: con la maschera in Visualizzazione Struttura, barra multifunzione > scheda Struttura > gruppo Strumenti > clic su pulsante Aggiungi campi esistenti; appare l elenco dei campi della tabella Autori (collegata alla maschera principale): fai doppio clic sul campo ID_Autore oppure trascinalo nell area della maschera principale, quindi sposta il controllo del campo e la sua etichetta nella posizione desiderata. Salva e chiudi. G- Creazione di una query di selezione (query semplice). 25. Crea una nuova query semplice tramite la creazione guidata sulla barra multifunzione (accedi alla scheda Crea > clic Creazione guidata query >seleziona Creazione guidata query semplice); specifica per ciascuna delle due tabelle, i campi da includere (tutti ad eccezione del campo Prezzo). Nella finestra successiva della procedura guidata, seleziona l opzione Dettaglio (mostra tutti i campi di tutti i record). Salva la query con il nome Autori-Libri: verifica che vengano visualizzati i record correlati delle due tabelle. 26. Torna alla visualizzazione struttura della query: elimina i campi contatore (campi a numerazione automatica) e i campi chiave (seleziona la colonna corrispondente al campo spostando il mouse sulla parte superiore della colonna fino a fargli assumere la forma di una piccola freccia nera rivolta verso il basso, quindi clic con il tasto sinistro, poi premi il tasto Canc sulla tastiera). 27. Aggiungi nella query il campo Prezzo (posizionati sulla prima colonna libera sulla destra e seleziona il campo Prezzo della tabella Libri sul menù a tendina della prima cella in alto). 28. Riesegui la query con il bottone Esegui (icona raffigurante un punto esclamativo). 29. Riapri la query in visualizzazione struttura e imposta degli opportuni criteri per visualizzare solamente i libri scritti da un autore di nazionalità non italiana (usando il corrispondente operatore logico Not) ed il cui prezzo sia compreso tra 14 e 25 estremi compresi (usando gli operatori di tipo matematico). Per impostare i criteri richiesti dalla query procedi come segue: nella cella della riga Criteri sottostante il campo Nazione digita Not Italia oppure Not Italia, nella cella della riga Criteri sottostante il campo Prezzo digita >=14 And <=25 Esegui la query e verifica che vengano selezionati solo i record che soddisfano i criteri di ricerca impostati. Alla fine, rimuovi i criteri. H- Creazione di query con campi calcolati - query di calcolo. 30. Riapri la query Autori-Libri in visualizzazione struttura. Aggiungi un campo espressione per calcolare l aumento del 12% del prezzo di ciascun libro: digita nella riga Campo di una qualsiasi colonna vuota della Query, l espressione Prezzo aumentato:=[prezzo]*1,12. Esegui la query e verifica che la query presenti un campo aggiuntivo contenente gli stessi valori del campo Prezzo aumentati del 12%. I- Creazione di un report con totali e sub-totali. Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2012/13 5

6 31. Crea un nuovo report tramite la creazione guidata (barra multifunzione > scheda Crea > clic sul bottone per la creazione guidata report, pulsante con la bacchetta magica); nella prima schermata della procedura guidata, scegli la query Autori-Libri per creare il report e seleziona i campi Titolo, Data Pubblicazione, Cognome, Prezzo, Genere. 32. Nelle successive finestre della procedura guidata, procedi come segue: Seleziona l opzione In base a Libri per visualizzare i dati; Imposta il raggruppamento dati in base al campo Genere (seleziona il nome del campo nella lista a sinistra quindi premi il pulsante con il simbolo di maggiore >); Nella finestra successiva, ordina i dati in base al campo Titolo e poi clic sul pulsante Opzioni di riepilogo. 33. Nella finestra delle Opzioni di riepilogo, seleziona il valore di riepilogo Somma per il campo Prezzo, poi seleziona l opzione Dettaglio e riepilogo, quindi clic su OK. Con queste impostazioni, il report conterrà una riga di riepilogo per ciascun genere letterario, in cui sarà riportata la somma dei prezzi dei libri di quel genere. Procedi alla schermata successiva della creazione guidata. Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2012/13 6

7 34. Scegli il layout con rientri ed orientamento orizzontale per la pagina, quindi seleziona l opzione Regola la larghezza dei campi per includerli tutti in una pagina. 35. Salva il report con un nome a piacere e visualizza il report in anteprima. Qualora i dati del report non siano visualizzati correttamente, richiama la visualizzazione struttura ed adegua la larghezza dei controlli dei vari campi, per far sì che vengano mostrati tutti i dati (come mostrato nella pagina dei risultati, fig. 4). ATTENZIONE: qualora non vengano impostate le opzioni di riepilogo durante la procedura di creazione guidata, apri il report in visualizzazione struttura ed inserisci nel piè di pagina del gruppo Genere e del report, due caselle di testo: (utilizza il controllo contrassegnato da ab - nella scheda Struttura della barra multifunzione, sezione Controlli). Visualizza la finestra delle proprietà di ciascuna casella di testo ed inserisci nel campo Origine Controllo l espressione =Sum([Prezzo]) Al termine, chiudi il report. J- Creazione di un report con dati filtrati 36. Con la creazione guidata, realizza un nuovo report esattamente uguale (a parte lo stile grafico) a quello mostrato in figura 5 nel documento dei risultati e fai in modo che il report visualizzi solamente i libri la cui data di pubblicazione sia successiva all anno incluso). SUGGERIMENTO: Procedi come segue: a) Crea prima una nuova query inserendo i campi necessari (almeno i campi presenti nel report e i campi su cui inserire criteri di ricerca) b) Immetti nella query il criterio per filtrare i dati in base alla data di pubblicazione >= 1990 c) Crea il report basato sulla query, impostando la visualizzazione dati per i campi Cognome e Nome ed ordinando in senso crescente in base al campo Data pubblicazione. 37. Chiudi MS Access (scheda File > Esci). Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2012/13 7

Capitolo IX Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale

Capitolo IX Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale Capitolo IX Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale Scopo: Scopo di questa esercitazione è la creazione di una base dati relazionale per la gestione della biblioteca universitaria; il

Dettagli

Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access

Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 8: Funzionalità base di MS Access Scopo: Familiarizzare con le funzionalità principali del DBMS (Database Management System) Microsoft

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1 Microsoft Access - Determinare l input appropriato per il database...2 Determinare l output appropriato per il database...2 Creare un database usando l autocomposizione...2 Creare la struttura di una tabella...4

Dettagli

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access sergiopinna@tiscali.it Seconda Parte: Ms Access (lezione #2) CONTENUTI LEZIONE Query Ordinamento Avanzato Maschere Report Query (interrogazioni) Gli strumenti

Dettagli

Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo Nozioni fondamentali della progettazione di database.

Per ulteriori informazioni, vedere l'articolo Nozioni fondamentali della progettazione di database. 1 di 13 22/04/2012 250 Supporto / Access / Guida e procedure di Access 2007 / Tabelle Guida alle relazioni tra tabelle Si applica a: Microsoft Office Access 2007 Uno degli obiettivi di una buona strutturazione

Dettagli

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Scienze Motorie CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO Una tabella che contiene parole e numeri che possono essere elaborati applicando formule matematiche e funzioni statistiche. Esame di Informatica

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000.

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. ECDL Excel 2000 Obiettivi del corso Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. Progettare un semplice database Avviare

Dettagli

06Ac-Cap03.qxd 24-01-2008 17:47 Pagina 43. 3Oltre le tabelle

06Ac-Cap03.qxd 24-01-2008 17:47 Pagina 43. 3Oltre le tabelle 06Ac-Cap03.qxd 24-01-2008 17:47 Pagina 43 3Oltre le tabelle Chiave primaria Progettare le tabelle di un database Relazioni Join Creare le relazioni Modificare una relazione Eliminare una o tutte le relazioni

Dettagli

Database Modulo 3 DEFINIRE LE CHIAVI

Database Modulo 3 DEFINIRE LE CHIAVI Database Modulo 3 DEFINIRE LE CHIAVI Nell organizzazione di un archivio informatizzato è indispensabile poter definire univocamente le informazioni in esso inserite. Tale esigenza è abbastanza ovvia se

Dettagli

Sommario SELEZIONARE UN OGGETTO UTILIZZANDO LA BARRA DEGLI OGGETTI 10 NAVIGARE ATTRAVERSO I RECORD IN UNA TABELLA, IN UNA QUERY, IN UNA MASCHERA 12

Sommario SELEZIONARE UN OGGETTO UTILIZZANDO LA BARRA DEGLI OGGETTI 10 NAVIGARE ATTRAVERSO I RECORD IN UNA TABELLA, IN UNA QUERY, IN UNA MASCHERA 12 $FFHVV;3 A Sommario cura di Ninni Terranova Marco Alessi DETERMINARE L INPUT APPROPRIATO PER IL DATABASE 3 DETERMINARE L OUTPUT APPROPRIATO PER IL DATABASE 3 CREARE LA STRUTTURA DI UNA TABELLA 3 STABILIRE

Dettagli

Esercitazione n. 7: Presentazioni

Esercitazione n. 7: Presentazioni + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 7: Presentazioni Scopo: Creare una presentazione con Microsoft PowerPoint 2010. Scegliere uno sfondo, uno stile per i caratteri, diversi

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1 MICROSOFT ACCESS Premessa ACCESS è un programma di gestione di banche dati, consente la creazione e modifica dei contenitori di informazioni di un database (tabelle), l inserimento di dati anche mediante

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

Relazioni tra tabelle

Relazioni tra tabelle Relazioni tra tabelle Una delle caratteristiche principali di Access è la possibilità di definire le relazioni fra tabelle in modo molto semplice vista l interfaccia grafica visuale. Le relazioni possono

Dettagli

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database Basi di dati Introduzione Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database OpenOffice.org (www.openoffice.org) è un potente software opensource che ha, quale scopo primario,

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database Microsoft Access Introduzione alle basi di dati Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di dati e gestione

Dettagli

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Scopo: Windows, creare cartelle, creare e modificare file di testo, usare il cestino, spostare e copiare file, creare collegamenti. A

Dettagli

Ci sono molti vantaggi nel mettere in relazione le

Ci sono molti vantaggi nel mettere in relazione le Capitolo 4 Relazioni tra tabelle 4.1 Definizione di una relazione 4.2 Visualizzazione e modifica delle relazioni 4.3 Stampa delle relazioni Ci sono molti vantaggi nel mettere in relazione le tabelle di

Dettagli

MODULO 5 BASI DI DATI

MODULO 5 BASI DI DATI MODULO 5 BASI DI DATI A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA Supervisione prof. Ciro Chiaiese SOMMARIO 5.1 USARE L APPLICAZIONE... 3 5.1.1 Concetti fondamentali...

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

1. I database. La schermata di avvio di Access

1. I database. La schermata di avvio di Access 7 Microsoft Access 1. I database Con il termine database (o base di dati) si intende una raccolta organizzata di dati, strutturati in maniera tale che, effettuandovi operazioni di vario tipo (inserimento

Dettagli

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa.

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa. La finestra di Excel è molto complessa e al primo posto avvio potrebbe disorientare l utente. Analizziamone i componenti dall alto verso il basso. La prima barra è la barra del titolo, dove troviamo indicato

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

Microsoft Access 2000

Microsoft Access 2000 Microsoft Access 2000 Corso introduttivo per l ECDL 2004 Pieralberto Boasso Indice Lezione 1: le basi Lezione 2: le tabelle Lezione 3: creazione di tabelle Lezione 4: le query Lezione 5: le maschere Lezione

Dettagli

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico)

Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) Cos è ACCESS? E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un ambiente user frendly da usare (ambiente grafico) 1 Aprire Access Appare una finestra di dialogo Microsoft Access 2 Aprire un

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

Il DATABASE Access. Concetti Fondamentali

Il DATABASE Access. Concetti Fondamentali Il DATABASE Access Concetti Fondamentali Con la nascita delle comunità di uomini, si è manifestata la necessità di conservare in maniera ordinata informazioni per poi poterne usufruire in futuro. Basta

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Uso del Computer. Per iniziare. Avvia il computer Premi il tasto di accensione: Windows si avvia automaticamente

Uso del Computer. Per iniziare. Avvia il computer Premi il tasto di accensione: Windows si avvia automaticamente Per iniziare Uso del Computer Avvia il computer Premi il tasto di accensione: Windows si avvia automaticamente Cliccando su START esce un menù a tendina in cui sono elencati i programmi e le varie opzioni

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

Maschere. Microsoft Access. Maschere. Maschere. Maschere. Aprire una maschere. In visualizzazione foglio dati: Maschere

Maschere. Microsoft Access. Maschere. Maschere. Maschere. Aprire una maschere. In visualizzazione foglio dati: Maschere Microsoft Access In visualizzazione foglio dati: È necessario spostarsi tra i campi come in un foglio di lavoro tipico di un foglio elettronico (Excel ecc.) Le maschere: una finestra progettata e realizzata

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 Esistono molte versioni di Microsoft Word, dalle più vecchie ( Word 97, Word 2000, Word 2003 e infine Word 2010 ). Creazione di documenti Avvio di Word 1. Fare clic sul

Dettagli

Microsoft Access Maschere

Microsoft Access Maschere Microsoft Access Maschere Anno formativo: 2007-2008 Formatore: Ferretto Massimo Mail: Skype to: ferretto.massimo65 Profile msn: massimoferretto@hotmail.com "Un giorno le macchine riusciranno a risolvere

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

Prof.Claudio Maccherani [rielaborazione e ampliamento, nella prima parte, delle dispense di???]

Prof.Claudio Maccherani [rielaborazione e ampliamento, nella prima parte, delle dispense di???] 2000 Prof.Claudio Maccherani [rielaborazione e ampliamento, nella prima parte, delle dispense di???] Access, della Microsoft, è uno dei programmi di gestione dei database (DBMS, Data Base Management System)

Dettagli

Nel costruire una sola tabella contenente tutte le informazioni necessarie, avrò più di un problema:

Nel costruire una sola tabella contenente tutte le informazioni necessarie, avrò più di un problema: INTRODUZIONE ad ACCESS Access è il programma del pacchetto Office della Microsoft che consente di realizzare e di gestire archivi elettronici con un interfaccia che facilita la registrazione e la ricerca

Dettagli

Basi di dati. Microsoft Access. Cosa è. Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Come iniziare. Aprire un database. Creare un database. Creare un database

Basi di dati. Microsoft Access. Cosa è. Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Come iniziare. Aprire un database. Creare un database. Creare un database Cosa è Basi di dati Pietro Pala (pala@dsi.unifi.it) Microsoft Access Access è un DBMS relazionale in grado di supportare: Specifica grafica dello schema della base dati Specifica grafica delle interrogazioni

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul Web

On-line Corsi d Informatica sul Web On-line Corsi d Informatica sul Web Corso base di Excel Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 ELEMENTI DELLO SCHERMO DI LAVORO Aprire Microsoft Excel facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

MDRSystem di Rosario Medaglia Modulo 5 Database IL DATABASE ACCESS

MDRSystem di Rosario Medaglia Modulo 5 Database IL DATABASE ACCESS IL DATABASE ACCESS COS'E' UN DATABASE Un DATABASE è un archivio di dati. Una rubrica telefonica è un database. Uno schedario cartaceo dove vengono memorizzati i libri di una biblioteca è un database. Questi

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

Database Modulo 2. Le operazioni di base

Database Modulo 2. Le operazioni di base Database Modulo 2 Le operazioni di base L architettura concettuale dei dati ha lo scopo di astrarre dal mondo reale ciò che in questo è concettuale, cioè statico. 2 In altri termini gli oggetti del mondo

Dettagli

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record

5.3 TABELLE 5.3.1 RECORD 5.3.1.1 Inserire, eliminare record in una tabella Aggiungere record Eliminare record 5.3 TABELLE In un sistema di database relazionali le tabelle rappresentano la struttura di partenza, che resta poi fondamentale per tutte le fasi del lavoro di creazione e di gestione del database. 5.3.1

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS

INTRODUZIONE A WINDOWS INTRODUZIONE A WINDOWS Introduzione a Windows Il Desktop Desktop, icone e finestre Il desktop è una scrivania virtuale in cui si trovano: Icone: piccole immagini su cui cliccare per eseguire comandi o

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Creare un nuovo database. Aprire un database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Creare un nuovo database. Aprire un database Access Microsoft Access Anno accademico: 2011 2012 (Versione 2007) È un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: Un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 5 Cortina d Ampezzo, 8 gennaio 2009 FOGLIO ELETTRONICO Il foglio elettronico può essere considerato come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo

Dettagli

Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Agro-alimentari

Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Agro-alimentari RIFERIMENTI Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Agro-alimentari Esame di Laboratorio di informatica e statistica Parte 3 (versione 1.0) Il riferimento permette di identificare univocamente

Dettagli

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access

7. Microsoft Access. 1) Introduzione a Microsoft Access 1) Introduzione a Microsoft Access Microsoft Access è un programma della suite Microsoft Office utilizzato per la creazione e gestione di database relazionali. Cosa è un database? Un database, o una base

Dettagli

Schema Modulo 5 ECDL Access

Schema Modulo 5 ECDL Access Schema Modulo 5 ECDL Access Argomento DBMS (Data Base Management System) sono software specifici per la gestione di banche dati. Un database è costituito da un insieme di strumenti, come tabelle, query,

Dettagli

Capitolo 26: schemi di installazione

Capitolo 26: schemi di installazione Capitolo 26: schemi di installazione Avviate MasterChef dall icona presente sul vostro Desktop. Nota: Se state utilizzando una versione dimostrativa, una volta caricato il programma, un messaggio vi comunicherà

Dettagli

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE Si tratta di un software appartenente alla categoria dei fogli di calcolo: con essi si intendono veri e propri fogli elettronici, ciascuno dei quali è diviso in righe e colonne,

Dettagli

Funzioni per documenti lunghi

Funzioni per documenti lunghi 8 Funzioni per documenti lunghi In questo capitolo: Creare e personalizzare intestazioni e piè di pagina Organizzare le informazioni Riorganizzare un documento Creare un documento master Inserire un frontespizio

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

Esercitazione. Fig. B.1 L ambiente di lavoro Exel

Esercitazione. Fig. B.1 L ambiente di lavoro Exel Esercitazione Exel: il foglio di lavoro B.1 Introduzione Exel è un applicazione che serve per la gestione dei fogli di calcolo. Questo programma fa parte del pacchetto OFFICE. Le applicazioni di Office

Dettagli

il foglio elettronico

il foglio elettronico 1 il foglio elettronico ecdl - modulo 4 toniorollo 2013 il modulo richiede 1/2 comprendere il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma di foglio elettronico per produrre dei

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP)

MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP) 7.4 POSTA ELETTRONICA MODULO 7 SEZIONE 2 Utilizzo di Outlook Express 6.0 (Windows XP) prima parte 7.4.1 Concetti e termini 7.4.1.1 Capire come è strutturato un indirizzo di posta elettronica Tre parti

Dettagli

PROGETTARE UN DATABASE CON ACCESS

PROGETTARE UN DATABASE CON ACCESS PROGETTARE UN DATABASE CON ACCESS Una delle funzioni più comuni per un computer è quella di archiviare dati e documenti. Per questo motivo, fin dalla diffusione dei primi computer, i programmatori informatici

Dettagli

La Stampa Unione. Individuare la lista indirizzi per la Stampa Unione

La Stampa Unione. Individuare la lista indirizzi per la Stampa Unione La Stampa Unione La Stampa unione consente di personalizzare con il nome, il cognome, l'indirizzo e altri dati i documenti e le buste per l'invio a più destinatari. Basterà avere un database con i dati

Dettagli

8.9 CREARE UNA TABELLA PIVOT

8.9 CREARE UNA TABELLA PIVOT 8.9 CREARE UNA TABELLA PIVOT Utilizziamo la tabella del foglio di Excel Consumo di energia elettrica in Italia del progetto Aggiungere subtotali a una tabella di dati, per creare una Tabella pivot: essa

Dettagli

Database e Microsoft Access. Ing. Antonio Guadagno

Database e Microsoft Access. Ing. Antonio Guadagno Database e Microsoft Access Ing. Antonio Guadagno Database e Microsoft Access Un Database non è altro che un insieme di contenitori e di strumenti informatici che ci permette di gestire grossi quantitativi

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

Basi di dati Microsoft Access

Basi di dati Microsoft Access Basi di dati Microsoft Access Importare dati esterni Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli via Leopardi 132 Sesto San Giovanni Breve Introduzione a Microsoft Access 2007 Microsoft Access 2007 è

Dettagli

Monitor Orientamento. Manuale Utente

Monitor Orientamento. Manuale Utente Monitor Orientamento Manuale Utente 1 Indice 1 Accesso al portale... 3 2 Trattamento dei dati personali... 4 3 Home Page... 5 4 Monitor... 5 4.1 Raggruppamento e ordinamento dati... 6 4.2 Esportazione...

Dettagli

COSTRUIRE UN CRUCIVERBA CON EXCEL

COSTRUIRE UN CRUCIVERBA CON EXCEL COSTRUIRE UN CRUCIVERBA CON EXCEL In questo laboratorio imparerai a costruire un simpatico cruciverba. Sfruttando le potenzialità di Excel non ti limiterai a creare lo schema di caselle bianche e nere,

Dettagli

Esportare dati da Excel

Esportare dati da Excel Esportare dati da Excel Per esportare i fogli di Excel occorre salvarli in altri formati. Si possono poi esportare direttamente i dati da un foglio di Excel in un foglio dati di Access, mentre per altri

Dettagli

per immagini guida avanzata Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1

per immagini guida avanzata Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Una tabella Pivot usa dati a due dimensioni per creare una tabella a tre dimensioni, cioè una tabella

Dettagli

Dispense Corso Access

Dispense Corso Access Dispense Corso Access Introduzione La dispensa più che affrontare Access, dal punto di vista teorico, propone l implementazione di una completa applicazione Access, mettendo in risalto i punti critici

Dettagli

Capitolo 6. 6.1 TOTALI PARZIALI E COMPLESSIVI Aprire la cartella di lavoro Lezione2 e inserire la tabella n 2 nel Foglio1 che chiameremo Totali.

Capitolo 6. 6.1 TOTALI PARZIALI E COMPLESSIVI Aprire la cartella di lavoro Lezione2 e inserire la tabella n 2 nel Foglio1 che chiameremo Totali. Capitolo 6 GESTIONE DEI DATI 6.1 TOTALI PARZIALI E COMPLESSIVI Aprire la cartella di lavoro Lezione2 e inserire la tabella n 2 nel Foglio1 che chiameremo Totali. Figura 86. Tabella Totali Si vuole sapere

Dettagli

per immagini guida avanzata Organizzazione e controllo dei dati Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1

per immagini guida avanzata Organizzazione e controllo dei dati Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Organizzazione e controllo dei dati Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Il raggruppamento e la struttura dei dati sono due funzioni di gestione dati di Excel, molto simili tra

Dettagli

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE Quando una parola non è presente nel dizionario di Word, oppure nello scrivere una frase si commettono errori grammaticali, allora si può eseguire una delle seguenti

Dettagli

Argomenti Microsoft Word

Argomenti Microsoft Word Argomenti Microsoft Word Primi passi con un elaboratore di testi Aprire un programma d elaborazione testi. Aprire un documento esistente, fare delle modifiche e salvare. Creare un nuovo documento e salvarlo.

Dettagli

(A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA (B) CONOSCENZA E COMPETENZA (C) ESERCIZI DI COMPRENSIONE

(A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA (B) CONOSCENZA E COMPETENZA (C) ESERCIZI DI COMPRENSIONE (A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA Dare una breve descrizione dei termini introdotti: Caselle di testo Caselle di riepilogo Caselle combinate Gruppo di opzioni Pulsanti di comando (B) CONOSCENZA E COMPETENZA

Dettagli

Microsoft Excel. Apertura Excel. Corso presso la scuola G. Carducci. E. Tramontana. Avviare tramite

Microsoft Excel. Apertura Excel. Corso presso la scuola G. Carducci. E. Tramontana. Avviare tramite Microsoft Excel Corso presso la scuola G. Carducci E. Tramontana E. Tramontana - Excel - Settembre -2010 1 Apertura Excel Avviare tramite Avvio>Programmi>Microsoft Office>Microsoft Excel Oppure Cliccare

Dettagli

Word Elaborazione testi

Word Elaborazione testi I seguenti appunti sono tratti da : Consiglio Nazionale delle ricerche ECDL Test Center modulo 3 Syllabus 5.0 Roberto Albiero Dispense di MS Word 2003 a cura di Paolo PAVAN - pavan@netlink.it Word Elaborazione

Dettagli

Corso base di informatica

Corso base di informatica Corso base di informatica AVVIARE IL COMPUTER Per accendere il computer devi premere il pulsante di accensione posto di norma nella parte frontale del personal computer. Vedrai apparire sul monitor delle

Dettagli

Sviluppare un DB step by step

Sviluppare un DB step by step Sviluppare un DB step by step Creare un nuovo database Per prima cosa creiamo un nuovo DB vuoto Access di default salverà il db dandogli come nome Database 1 se è già presente un file con tale nome Database

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Capitolo XI Esercitazione n. 11: Creazione di un sito web con FrontPage

Capitolo XI Esercitazione n. 11: Creazione di un sito web con FrontPage Capitolo XI Esercitazione n. 11: Creazione di un sito web con FrontPage Scopo : Creare un sito Web che fornisce informazioni su un negozio di articoli sportivi chiamato Championzone. Oltre alla home page,

Dettagli

Programma Corso Office ECDL

Programma Corso Office ECDL Programma Corso Office ECDL FASE DI AULA PRIMA LEZIONE MICROSOFT WORD Concetti generali: Primi passi Aprire (e chiudere) Microsoft Word. Aprire uno o più documenti. Creare un nuovo documento (predefinito

Dettagli

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo Creazione di moduli Creazione di moduli Che cos'è un modulo? Un elenco di domande accompagnato da aree in cui è possibile scrivere le risposte, selezionare opzioni. Il modulo di un sito Web viene utilizzato

Dettagli

Modulo 5 Database. Diapo: 1

Modulo 5 Database. Diapo: 1 Modulo 5 Database Diapo: 1 5.1 Usare l applicazione 5.1.1 Concetti FondamentaliCos è un database??? Database: Insieme di dati riguardanti lo stesso argomento (o argomenti correlati) Insieme strutturato

Dettagli

Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011

Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011 Manuale di istruzioni sulle maschere per il calcolo del punteggio e del voto (unico) degli studenti che sostengono la Prova nazionale 2011 (CLASSI NON CAMPIONE) Prova nazionale 2010 11 1 A.S. 2010 11 Pubblicato

Dettagli

5.6.1 REPORT, ESPORTAZIONE DI DATI

5.6.1 REPORT, ESPORTAZIONE DI DATI 5.6 STAMPA In alcune circostanze può essere necessario riprodurre su carta i dati di tabelle o il risultato di ricerche; altre volte, invece, occorre esportare il risultato di una ricerca, o i dati memorizzati

Dettagli

CREAZIONE DI UN DATABASE E DI TABELLE IN ACCESS

CREAZIONE DI UN DATABASE E DI TABELLE IN ACCESS CONTENUTI: CREAZIONE DI UN DATABASE E DI TABELLE IN ACCESS Creazione database vuoto Creazione tabella Inserimento dati A) Creazione di un database vuoto Avviamo il programma Microsoft Access. Dal menu

Dettagli

Progetto PON C1-FSE-2013-37: APPRENDERE DIGITANDO SECONDARIA VERIFICA INTERMEDIA CORSISTA NOME E COGNOME:

Progetto PON C1-FSE-2013-37: APPRENDERE DIGITANDO SECONDARIA VERIFICA INTERMEDIA CORSISTA NOME E COGNOME: Progetto PON C-FSE-0-7: APPRENDERE DIGITANDO SECONDARIA VERIFICA INTERMEDIA CORSISTA NOME E COGNOME:. Quando si ha un documento aperto in Word 007, quali tra queste procedure permettono di chiudere il

Dettagli

Esercitazione n. 10: HTML e primo sito web

Esercitazione n. 10: HTML e primo sito web + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 0/4 Esercitazione n. 0: HTML e primo sito web Scopo: Creare un semplice sito web con Kompozer. Il sito web è composto da una home page, e da altre due pagine

Dettagli

Foglio dati Struttura Foglio dati

Foglio dati Struttura Foglio dati 1 Nozioni di base Avviare Access e aprire un database Interfaccia di Access Riquadro di spostamento Creare un database vuoto Chiudere un database Creare un database basandosi su un modello Creare un database

Dettagli

Via Olivetani 17 35040 SANT'ELENA www.cedic.it info @ cedic.it 0429 690907 0339 6543320 ACCESS 2000. Introduzione ai database relazionali

Via Olivetani 17 35040 SANT'ELENA www.cedic.it info @ cedic.it 0429 690907 0339 6543320 ACCESS 2000. Introduzione ai database relazionali SCUOLA DI INFORMATICA Centro Dati s.a.s. Via Olivetani 17 35040 SANT'ELENA www.cedic.it info @ cedic.it 0429 690907 0339 6543320 ACCESS 2000 2000 Introduzione ai database relazionali Copyright 2001 Cedic

Dettagli

Microsoft Excel. Sommario. Cosa è un foglio elettronico. L interfaccia Utente. La cartella di Lavoro. Corso di introduzione all informatica

Microsoft Excel. Sommario. Cosa è un foglio elettronico. L interfaccia Utente. La cartella di Lavoro. Corso di introduzione all informatica Corso di introduzione all informatica Microsoft Excel Gaetano D Aquila Sommario Cosa è un foglio elettronico Caratteristiche di Microsoft Excel Inserimento e manipolazione dei dati Il formato dei dati

Dettagli