Il servizio MiniBond

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il servizio MiniBond"

Transcript

1 Il servizio MiniBond Lo Scenario - Lunga fase di recessione e stagnazione socio / economica e finanziaria mondiale ed ancor più europea, particolarmente grave in Italia per la scarsa competitività e produttività del sistema paese rispetto agli altri paesi europei - Effetto domino: sostanziale insolvenza finanziaria delle amministrazioni pubbliche a causa dei vari patti di stabilità europei e nazionali (con il paradosso della pressione fiscale continuamente in crescita e del gettito fiscale in contrazione, anche a causa della crisi ma non solo), lenta ma continua erosione della liquidità delle imprese e delle famiglie per far fronte ai fabbisogni correnti, crisi aziendali all ordine del giorno, livelli di disoccupazione record, salari ai minimi storici rispetto agli altri paesi occidentali, inesorabile riduzione dei consumi e latitanza degli investimenti - Per le aziende la crisi è ulteriormente acuita dal credit crunch, a sua volta alimentato dalle sempre più stringenti normative sui requisiti di solidità delle banche (con il paradosso che questi avrebbero dovuto prevenire future crisi globali, non certo peggiorare quella già in corso), ma anche dai mali storici dell imprenditoria italiana (dimensioni piccole se non microscopiche, sotto-patrimonializzazione, cronica dipendenza dal credito bancario, ) Best Business Solutions S.r.l. Via Giovanni Paisiello, 26 int. A Roma (Italy) - Tel Fax Partita IVA

2 L Opportunità - Il Decreto Sviluppo e s.m.i. (Decreto Sviluppo Bis del 2012, Decreto Destinazione Italia del 2013 e Decreto Competitività del 2014) ha modificato e istituito strumenti di finanziamento alternativi per le aziende italiane: titoli di debito ovvero obbligazioni, cambiali finanziarie e obbligazioni subordinate e partecipative, accomunate dall intento di facilitare l accesso al mercato dei capitali per le società non quotate, attraverso la rimozione dei preesistenti ostacoli di natura civilistica e fiscale e l opportunità di accedere alla garanzia dello Stato (FCG per le PMI) - La partenza lenta di tali strumenti nel 2012 e nel con sole 24 operazioni: 19 minibond quotati alla Borsa di Milano, 1 a quella di Berlino, 1 a quella del Lussemburgo e 3 cambiali finanziarie segno di scarsa familiarità delle imprese e dei professionisti con forme di approvvigionamento finanziario non ordinarie, ha lasciato praticamente intatto un mercato target stimato dal MISE in almeno 600 aziende per un ammontare potenziale di miliardi di titoli nei primi 18 mesi e dal MEF in miliardi annui a regime - I numeri del ricorso al finanziamento obbligazionario delle imprese italiane sono del resto insignificanti, rispetto al complementare finanziamento bancario (fonte Banca d Italia, dati riferiti al 2010), pari al 6,2% del debito complessivo: 0,3% per le micro (fino a 10 addetti e 2 mln fatturato o tot. di bilancio) 0,9% per le piccole (fino a 50 addetti e 10 mln fatturato o tot. di bilancio) 1,7% per le medie (fino a 250 addetti e 50 mln fatturato o 43 mln tot. di bilancio) 10,8% per le grandi (oltre i parametri per le medie) 2

3 Gli Strumenti Minibond Durata uguale o superiore a 36 mesi società italiane non quotate, anche di piccola e media dimensione, con esclusione delle Beneficiari banche e delle micro-imprese collocamento dei titoli esclusivamente tra investitori professionali (se obbligazioni non quotate) iter semplificato in caso di quotazione in mercati regolamentati (in Italia: MOT) o in sistemi multilatrerali di negoziazione (in Italia: ExtraMOT PRO, dedicato) per l'emissione di high yield bond(rating Sub-Investment Grade) richiesti: regolamento del Requisiti prestito con clausole forti (restrizioni a nuovo indebitamento, dividendi e concessione di garanzie, parametri economico / finanziari da monitorare), documento di offerta / quotazione e due diligence completa per l'emissione di senior corporate bond (rating Investment Grade) richiesti: regolamento del prestito con clausole limitate (negative pledge), documento di offerta / quotazione e due diligence sintetica possibilità di emissioni superiori al doppio del patrimonio netto (prima riservate alle società quotate) Vantaggi trattamento fiscale agevolato: deducibilità interessi passivi e spese di emissione, esenzione dalla ritenuta d acconto per investitori istituzionali di paesi nella white list dematerializzazione consentita (su richiesta alla società di gestione accentrata), per Altro facilitare la circolazione e lo scambio dei titoli tra gli investitori professionali 3

4 Cambiali finanziarie Durata da 1 a 36 mesi società di capitali, cooperative e mutue assicuratrici non aventi titoli rappresentativi del Beneficiari capitale quotati, escluse le micro-imprese Requisiti Eccezioni Altro nomina di uno sponsor che sottoscrive e mantiene in portafoglio una quota dell emissione, che varia in funzione dell importo dell emissione (5% fino a 5 mln, 3% fino a 10, 2% oltre) ultimo bilancio assoggettato a revisione contabile(derogabile per i primi 18 mesi in caso di garanzia pari al 50% del valore dell emissione) collocamento dei titoli esclusivamente tra investitori professionali facoltà di non nominare lo sponsor per le imprese grandi (non PMI) oppure in caso di emissione assistita da garanzia prestata da una banca o impresa d investimento o consorzio di garanzia collettiva dei fidi per un ammontare non inferiore al 25% del valore di emissione dematerializzazione consentita Obbligazioni subordinate partecipative Durata uguale o superiore a 36 mesi Beneficiari società non emittenti strumenti finanziari quotati in mercati regolamentati o MTF, diverse dalle banche e dalle cosiddette micro-imprese Requisiti Vincoli regolamento del prestito che contempli: subordinazione rispetto agli altri creditori dell emittente, ad eccezione dei sottoscrittori del solo capitale sociale remunerazione dei titoli costituita da una parte fissa (non inferiore al Tasso Ufficiale di Riferimento) e da una parte variabile, commisurata al risultato economico dell emittente (anche molto elevata perchè al di fuori del perimetro della legge sull usura) regolamento del prestito non modificabile per tutta la durata, compresa la remunerazione della parte variabile (determinata da elementi oggettivi ed indipendenti dalle deliberazioni societarie assumibili nel corso degli anni di durata del prestito, limitata alla remunerazione dell investimento e non al rimborso del capitale) 4

5 Il Servizio MiniBond Il Servizio MiniBond consiste di una specifica serie di attività professionali di Finance Advisory condotte da BBS, su mandato delle aziende che intendono emettere e quotare in sistemi multilaterali di negoziazione titoli di debito, obbligazioni o cambiali finanziarie, ai sensi del Decreto Sviluppo e s.m.i. (art. 32 D.L. 22 giugno 2012 convertito con modificazioni nella Legge 7 agosto 2012 n. 134, art. 36 comma 3 D.L. 18 ottobre 2012 n. 179 convertito con modificazioni nella Legge 17 dicembre 2012 n. 221, art. 12 D.L. 23 dicembre 2013 n. 145 convertito con modificazioni nella Legge 21 febbraio 2014 n. 9). Il servizio si articola in un progetto chiavi in mano, che prevede l affiancamento operativo di consulenti esperti alle aziende che intendono emettere le obbligazioni o le cambiali finanziarie, in tempi contenuti di norma entro 3 / 4 mesi e con costi limitati, subordinati al successo del progetto. - Fase I: Assistenza per la preparazione del Mandante al Progetto a. Definizione e quantificazione degli obiettivi del Mandante b. Analisi preliminare del Mandante (due diligence), in termini di verifica societaria, patrimoniale, economica, finanziaria, fiscale e legale c. Analisi ed attuazione degli eventuali interventi di adeguamento del Mandante preventivi al Progetto, quali a titolo di esempio trasformazioni, costituzioni o ricapitalizzazioni societarie (anche di eventuali società veicolo), scorporo di rami d azienda, rivalutazione e cessione di asset o titoli (beni, crediti, debiti, contratti, ) d. Realizzazione dei contatti preliminari con i vari soggetti che interverranno nel Progetto (arranger o sponsor / specialist, revisore contabile, agenzia di rating) e affiancamento nelle discussioni con le controparti, nella selezione delle stesse e nelle fasi di negoziazione e di stesura dei conseguenti accordi contrattuali 5

6 - Fase II: Assistenza per lo sviluppo del Progetto a. Aggiornamento, affinamento e verifica del Business Plan b. Definizione delle linee guida per l operazione MiniBond da proporre e redazione della documentazione necessaria per presentarla agli investitori in forma di Offering Memorandum, a partire dal Business Plan c. Ricerca, selezione e realizzazione dei contatti preliminari con i potenziali soggetti interessati, ovvero sia investitori diretti sia arranger in grado di apportare investitori, preventivamente concordati tra le Parti per le vie brevi d. Definizione della struttura ottimale per l emissione dei MiniBond, a fronte dei soggetti selezionati per le negoziazioni finali, in termini di tipologia (secured / unsecured, amortizing / bullet, ), importo, durata, tasso, cedola, covenant, garanzie eventuali e condizioni accessorie e. Redazione del regolamento dei MiniBond f. Adempimenti assembleari e societari g. Redazione dell Information Memorandum e dell eventuale domanda di ammissione dei MiniBond alla quotazione h. Gestione delle relazioni con le controparti istituzionali e professionali per i MiniBond (Banca d Italia, MonteTitoli, Borsa Italiana, ), in particolare in sede di contatti preliminari, discussioni, selezioni e negoziazioni. 6

7 I Titoli Quotati Tipo Emittente Rating Gar. Borsa Godimento Scadenza Ammontare Tasso Ced. Note MB Rottapharm Ltd S&P BB- - Berlin Open Market 14-nov nov ,125% sem. MB Cerved S&P B/CCC+ - Mood B2/B3 - MI - ExtraMOT PRO 29-gen gen ,375% - 8,000% t./s. MB Zobele Holding S&P B - LUXEMBOURG S.E. 31-gen feb ,875% ann. MB IVS S&P BB- si MI - ExtraMOT PRO 4-apr apr ,125% sem. 3) CF Buscaini Angelo (PIM) - - MI - ExtraMOT PRO 8-apr apr ,000% trim. MB Teamsystem Mood B2 si MI - ExtraMOT PRO 7-mag mag ,375% sem. MB Sisal Holding S&P B - Mood B1 si MI - ExtraMOT PRO 15-mag mag ,250% sem. MB Fide - - MI - ExtraMOT PRO 3-giu giu ,950% trim. 5) MB CAAR - - MI - ExtraMOT PRO 1-lug lug ,500% trim. 4) MB Gamenet S&P B+ - Mood B1 - MI - ExtraMOT PRO 1-ago ago ,250% sem. CF IFIR - - MI - ExtraMOT PRO 2-ago ago ,500% trim. 5) MB ManutenCoop Mood B2 si MI - ExtraMOT PRO 2-ago ago ,500% t./s. MB Primi sui Motori - - MI - ExtraMOT PRO 8-ago ago ,000% trim. 3) MB FILCA Crif BBB+ - MI - ExtraMOT PRO 30-set set ,000% ann. 4) MB Sudcommerci - - MI - ExtraMOT PRO 9-ott ott ,000% sem. MB Rhino BondCo S&P B si MI - ExtraMOT PRO 5-nov nov ,250% t./s. MB Mazzucchelli - - MI - ExtraMOT PRO 7-nov dic ,000% trim. MB Meridie - - MI - ExtraMOT PRO 12-nov nov ,000% sem. 3) MB Marcolin - - MI - ExtraMOT PRO 14-nov nov ,500% sem. MB Mille Uno Bingo - - MI - ExtraMOT PRO 15-nov nov ,818% trim. 4) 5) MB Alessandro Rosso Gr. - - MI - ExtraMOT PRO 20-dic dic ,000% sem. 1) MB Iacobucci HF Electr. Crif BB+ - MI - ExtraMOT PRO 20-dic dic ,000% sem. 1) 4) MB GPI - - MI - ExtraMOT PRO 23-dic giu ,500% ann. CF ETT - - MI - ExtraMOT PRO 27-dic set ,000% ann. Totali Medie anni, mesi: 4, ,023% 6 7

8 Tipo Emittente Rating Gar. Borsa Godimento Scadenza Ammontare Tasso Ced. Note CF Finanziaria Internaz. H. - - MI - ExtraMOT PRO 22-gen gen ,000% sem. MB Microcinema - - MI - ExtraMOT PRO 29-gen gen ,125% sem. MB JSH Group Crif B - MI - ExtraMOT PRO 31-gen gen ,500% ann. 2) MB TerniEnergia - - MI - ExtraMOT PRO 6-feb feb ,875% ann. 1) MB Cogemat - si MI - ExtraMOT PRO 14-feb lug ,500% sem. 5) MB Bomi Italia - - MI - ExtraMOT PRO 31-mar mar ,250% sem. 3) MB Tesmec Cerved A2.2 - MI - ExtraMOT PRO 10-apr apr ,000% ann. 1) MB IPI - - MI - ExtraMOT PRO 10-apr apr ,000% ann. 2) MB RSM Italy A&A - MI - ExtraMOT PRO 17-apr mar ,000% trim. 4) MB Enna Energia - - MI - ExtraMOT PRO 18-mag mag ,000% sem. 2) CF ETT - - MI - ExtraMOT PRO 20-mag dic ,850% ann. MB Dynamica Retail - - MI - ExtraMOT PRO 22-mag mag ,000% sem. MB SEA Crif BB+ - MI - ExtraMOT PRO 30-mag mag ,000% ann. 2) MB IMI FABI - - MI - ExtraMOT PRO 3-giu giu ,300% sem. 2) 4) MB Maccaferri - si MI - ExtraMOT PRO 5-giu giu ,750% sem. 4) MB Selle Royal - - MI - ExtraMOT PRO 25-giu giu ,750% sem. 4) MB L'Isolante K-Flex Fitch B - MI - ExtraMOT PRO 1-lug lug ,000% ann. 4) MB Fri-El Biogas Holding - - MI - ExtraMOT PRO 11-lug giu ,900% sem. 2) MB E.S.TR.A. Cerved B1.1 - MI - ExtraMOT PRO 14-lug lug ,000% ann. MB C.M.C. di Ravenna S&P B - Mood B2 - MI - ExtraMOT PRO 18-lug ago ,500% sem. MB Rigoni di Asiago Cerved A3.1 - MI - ExtraMOT PRO 18-lug lug ,250% sem. MB Coswell Cerved B1.1 - MI - ExtraMOT PRO 21-lug lug ,800% ann. MB Twin Set Mood B1 - MI - ExtraMOT PRO 22-lug lug ,077% trim. 5) MB TE Wind - - MI - ExtraMOT PRO 25-lug lug ,000% ann. MB Trevi Group Cerved A2.1 - MI - ExtraMOT PRO 28-lug lug ,250% ann. MB Etra - - MI - ExtraMOT PRO 29-lug lug ,200% sem. 2) MB Centro Veneto Servizi - - MI - ExtraMOT PRO 29-lug lug ,200% sem. 2) MB BIM Gest. Servizi Pubblici - - MI - ExtraMOT PRO 29-lug lug ,200% sem. 2) MB Azienda Servizi Integrati - - MI - ExtraMOT PRO 29-lug lug ,200% sem. 2) MB Alto Vicentino Servizi - - MI - ExtraMOT PRO 29-lug lug ,200% sem. 2) Totali Medie anni, mesi: 7, ,089% 8 8

9 Tipo Emittente Rating Gar. Borsa Godimento Scadenza Ammontare Tasso Ced. Note MB Acque Vicentine - - MI - ExtraMOT PRO 29-lug lug ,200% sem. 2) MB Acque del Chiampo - - MI - ExtraMOT PRO 29-lug lug ,200% sem. 2) MB Acque del Basso Livenza - - MI - ExtraMOT PRO 29-lug lug ,200% sem. 2) MB MPG Manifattura Plastica - - MI - ExtraMOT PRO 31-lug lug ,209% sem. 2) 5) MB Global System International Cerved B1.1 - MI - ExtraMOT PRO 6-ago ago ,750% trim. CF ETT - - MI - ExtraMOT PRO 11-ago mar ,700% ann. MB S.I.G.I.T - si MI - ExtraMOT PRO 11-ago ago ,250% sem. 2) MB EuroTranciatura - - MI - ExtraMOT PRO 14-ago ago ,000% sem. 2) MB Gruppo PSC - - MI - ExtraMOT PRO 14-ago ago ,000% sem. 2) MB Tesi - - MI - ExtraMOT PRO 29-set set ,600% sem. 2) MB Sipcam Cerved B1.1 - MI - ExtraMOT PRO 30-set set ,500% trim. 4) MB Coesia - - MI - ExtraMOT PRO 1-ott ott ,000% ann. 4) MB Molinari - - MI - ExtraMOT PRO 6-ott ott ,100% sem. 2) MB Inglass - - MI - ExtraMOT PRO 7-ott ott ,900% sem. 4) MB MEP - - MI - ExtraMOT PRO 8-ott ott ,750% sem. 2) 4) MB GeoData Engineering - si MI - ExtraMOT PRO 10-ott ott ,400% sem. 2) 4) MB EnerVenti - - MI - ExtraMOT PRO 15-ott ott ,879% sem. 2) 4) 5) MB Exprivia Healthcare IT - - MI - ExtraMOT PRO 17-ott ott ,200% sem. 2) 4) MB Innovatec - si MI - ExtraMOT PRO 21-ott ott ,125% sem. 2) 4) MB TBS Group Cerved B1.1 - MI - ExtraMOT PRO 31-ott ott ,500% trim. 4) CF Finanziaria Internaz. H. - - MI - ExtraMOT PRO 12-nov gen ,500% ann. MB Waste Italia Mood B2 - Fit B- si MI - ExtraMOT PRO 18-nov nov ,500% sem. 4) MB Antin Solar - - MI - ExtraMOT PRO 3-dic dic ,471% sem. 2) 4) 5) MB Penelope - - MI - ExtraMOT PRO 18-dic dic ,000% sem. 4) MB Olsa Cerved A3.1 - MI - ExtraMOT PRO 19-dic dic ,750% sem. 4) MB Dynamica Retail - - MI - ExtraMOT PRO 19-dic dic ,000% trim. 4) MB DedaGroup Cerved B1.2 - MI - ExtraMOT PRO 19-dic dic ,350% sem. 4) CF ETT - - MI - ExtraMOT PRO 23-dic ago ,500% ann. 4) CF GeneralFinance - - MI - ExtraMOT PRO 30-dic giu ,000% ann. 4) MB Corvallis Holding Cerved A3.1 - MI - ExtraMOT PRO 30-dic dic ,250% trim. 4) Totali Medie anni, mesi: 6, ,693% 7 9

10 Tipo Emittente Rating Gar. Borsa Godimento Scadenza Ammontare Tasso Ced. Note CF Finanziaria Internaz. H. - - MI - ExtraMOT PRO 22-gen mar ,500% ann. 4) CF Rapetti FoodService - - MI - ExtraMOT PRO 27-gen gen ,600% sem. 4) CF Finanziaria Internaz. H. - - MI - ExtraMOT PRO 28-gen lug ,000% sem. 4) CF Finanziaria Internaz. H. - - MI - ExtraMOT PRO 2-feb lug ,750% ann. 4) MB Asja Ambiente - - MI - ExtraMOT PRO 3-mar ott ,750% trim. 2) 4) MB Legatoria Edit. G. Olivotto - - MI - ExtraMOT PRO 11-mar giu ,500% sem. 2) 4) CF Boni - - MI - ExtraMOT PRO 6-mar set ,000% ann. 4) MB Coleman - - MI - ExtraMOT PRO 16-mar feb ,500% trim. 2) 4) MB Pasta Zara Cerved A2.2 - MI - ExtraMOT PRO 30-mar mar ,500% trim. 2) 4) MB EGEA - - MI - ExtraMOT PRO 31-mar mar ,500% ann. 2) 4) MB Ferrarini Cerved A3.1 - MI - ExtraMOT PRO 15-apr apr ,375% sem. 2) 4) CF Generalfinance - - MI - ExtraMOT PRO 10-apr set ,200% ann. 4) MB Essepi Ingegneria - - MI - ExtraMOT PRO 20-apr apr ,400% ann. 2) 4) MB Micoperi Cerved A2.2 - MI - ExtraMOT PRO 29-apr apr ,750% trim. 4) CF IT Way - - MI - ExtraMOT PRO 29-apr ott ,200% ann. 4) CF ETT - - MI - ExtraMOT PRO 30-apr dic ,000% ann. 4) MB Oxon Italia Cerved A3.1 - MI - ExtraMOT PRO 30-apr apr ,500% ann. 2) 4) MB Landi Renzo Cerved B1.1 - MI - ExtraMOT PRO 15-mag mag ,100% sem. 4) Totali Medie anni, mesi: 3, ,174% 9 Totali e Medie Durata (anni, mesi) Ammontare Tasso Cedola (mesi) Totali 2012 / Medie 2012 / , ,023% 6 Totali Medie , ,891% 7 Note 1) Operatore Quotato 2) Modalità di rimborso Amortizing Totali Medie , ,174% 9 Totali 2012 / Medie 2012 / , ,029% 7 3) Programma ELITE di Borsa Italiana 4) Operatore Specialista in acquisto 5) Tasso Variabile 10

11 La Scala di Rating Moody's Standard & Poor's Fitch Ratings CRIF Cerved Dagong Descrizione Aaa AAA AAA AAA / AAA Aa1 AA+ AA+ AA+ A1.1 Aa2 AA AA AA A1.2 Aa3 AA- AA- AA- A1.3 A1 A+ A+ A+ A2.1 A2 A A A A2.2 A3 A- A- A- A3.1 Baa1 BBB+ BBB+ BBB+ B1.1 B1.2 Baa2 BBB BBB BBB Baa3 BBB- BBB- BBB- B2.1 Ba1 BB+ BB+ BB+ Ba2 BB BB BB C1.1 Ba3 BB- BB- BB- B1 B+ B+ B+ B2 B B B C1.2 B3 B- B- B- Prime Rating: massima sicurezza del capitale Rating alto: qualità più che buona Rating medio alto: qualità media Rating medio basso: qualità medio bassa Area di non investimento: speculativo Altamente speculativo Caa CCC+ CCC Rischio considerevole Ca CCC CCC CCC C2.1 CC Estremamente speculativo C CCC- C Rischio di perdere il capitale DDD D1 / D DD D2 / D In perdita D / AA A BBB BB B 11

12 I Contatti Best Business Solutions S.r.l. Via Giovanni Paisiello, 26 int. A Roma (Italy) Tel Fax P. IVA Chief Executive Officer Marketing & Sales Marco Cavenaghi Marco De Donatis

MINIBOND. Nuova finanza alle imprese

MINIBOND. Nuova finanza alle imprese MINIBOND Nuova finanza alle imprese Indice 1. ADB Analisi Dati Borsa S.p.A. 3 2. Il contesto normativo* 4 3. Requisiti minimi e qualitativi 6 4. Vantaggi e Opportunità 7 5. Un Processo integrato 8 6. Il

Dettagli

Mini Bond e Cambiali Finanziarie. Nuova finanza per le PMI

Mini Bond e Cambiali Finanziarie. Nuova finanza per le PMI Edizione Febbraio 2015 Sommario Il contesto normativo pag. 3 Le opportunità del Decreto Sviluppo e del Decreto Destinazione Italia per le PMI pag. 4 La garanzia dello Stato offerta dal Fondo di Garanzia

Dettagli

Workshop ANIA. 26 novembre 2014

Workshop ANIA. 26 novembre 2014 Workshop ANIA 1 26 novembre 2014 Introduzione Che cosa sono i Minibond Per Minibond si intendono obbligazioni di importi più ridotti rispetto a quelli delle operazioni pubbliche effettuati da parte di

Dettagli

La Riforma della finanza d impresa in Italia

La Riforma della finanza d impresa in Italia Ministero dello Sviluppo economico La Riforma della finanza d impresa in Italia Francesco Pacifici Segreteria Tecnica del Ministro Cernobbio, 17 settembre 2014 Le imprese italiane sono troppo dipendenti

Dettagli

ACCESSO A NUOVA FINANZA PER LE IMPRESE

ACCESSO A NUOVA FINANZA PER LE IMPRESE MINI BOND ACCESSO A NUOVA FINANZA PER LE IMPRESE CONTESTO DI RIFERIMENTO Nelle imprese italiane sono sovente riscontrabili bassi livelli di patrimonializzazione. Questo fenomeno porta quasi sempre a una

Dettagli

I canali extrabancari per supportare la crescita e il finanziamento alle imprese. Vincenzo Bruni EY

I canali extrabancari per supportare la crescita e il finanziamento alle imprese. Vincenzo Bruni EY I canali extrabancari per supportare la crescita e il finanziamento alle imprese Vincenzo Bruni EY Il mercato del credito alle imprese in Italia 1.Da fine 2011 calo costante dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

I mini Bond e la riforma del decreto Destinazione Italia

I mini Bond e la riforma del decreto Destinazione Italia Ministero dello Sviluppo economico I mini Bond e la riforma del decreto Destinazione Italia Stefano Firpo Capo della Segreteria Tecnica del Ministro Roma, 4 marzo 2014 Le imprese italiane sono troppo dipendenti

Dettagli

IL RUOLO DI BANCA FININT

IL RUOLO DI BANCA FININT 8 LUGLIO 2015 CAMERA DI COMMERCIO DI BRESCIA «FINANZIA LA TUA IMPRESA» «DALLE CAMBIALI FINANZIARIE AGLI STRUMENTI PER L INTERNALIZZAZIONE» IL RUOLO DI BANCA FININT SIMONE BRUGNERA BANCA FININT - DEBT CAPITAL

Dettagli

I MiniBond come nuovo strumento di finanziamento alle imprese

I MiniBond come nuovo strumento di finanziamento alle imprese I MiniBond come nuovo strumento di finanziamento alle imprese Cuneo - 25 Novembre 2014 ADB Analisi Dati Borsa SpA Consulenza di Investimento Clienti Analisi Dati Borsa SpA è una società di consulenza in

Dettagli

Mini-bond: nuove opportunità di finanziamento per le imprese. Roberto Calugi. Consorzio Camerale per il credito e la finanza

Mini-bond: nuove opportunità di finanziamento per le imprese. Roberto Calugi. Consorzio Camerale per il credito e la finanza Mini-bond: nuove opportunità di finanziamento per le imprese Roberto Calugi Consorzio Camerale per il credito e la finanza Camera di Commercio di Bergamo 9 aprile 2014 Il mercato del credito Prestiti bancari

Dettagli

MINI BOND Un nuovo strumento per finanziare la crescita delle Aziende

MINI BOND Un nuovo strumento per finanziare la crescita delle Aziende MINI BOND Un nuovo strumento per finanziare la crescita delle Aziende LO SCENARIO MINI BOND Il Decreto Sviluppo ed il Decreto Sviluppo bis del 2012, hanno introdotto importanti novità a favore delle società

Dettagli

Linee Guida sui Minibond

Linee Guida sui Minibond Linee Guida sui Minibond 1 LINEE GUIDA SUI MINIBOND INDICE Premessa e scenario di riferimento I nuovi strumenti di debito per le imprese: i minibond 1. Cosa sono i minibond 2. Chi può emettere minibond:

Dettagli

I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI

I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI Indice Premessa situazione del mercato creditizio Contesto Normativo Minibond Cosa sono Vantaggi svantaggi Il mercato dei minibond Processo

Dettagli

Tavola rotonda Comitato Tecnico Corporate Finance

Tavola rotonda Comitato Tecnico Corporate Finance Tavola rotonda Comitato Tecnico Corporate Finance Mario Gabbrielli Paolo Chiappa Davide D Affronto Lucia Fracassi Mini Bond Principali obiettivi La svolta dei mini bond facilitare e rendere più conveniente

Dettagli

MINIBOND Il mercato dei capitali si apre alle PMI

MINIBOND Il mercato dei capitali si apre alle PMI MINIBOND Il mercato dei capitali si apre alle PMI Catania - 30 Maggio 2014 ADB Analisi Dati Borsa Consulenza di Investimento Attiva a Torino dal 1985, ADB offre alla propria selezionata Clientela servizi

Dettagli

CORPORATE FINANCE. Consulenza di Investimento dal 1985

CORPORATE FINANCE. Consulenza di Investimento dal 1985 CORPORATE FINANCE Consulenza di Investimento dal 1985 ADB Analisi Dati Borsa SpA ADB - Analisi Dati Borsa SpA è una società di Consulenza in materia di Investimenti, fondata nel 1985 a Torino. Offre servizi

Dettagli

ExtraMOT PRO. La risposta di Borsa Italiana alle esigenze di funding delle corporate italiane

ExtraMOT PRO. La risposta di Borsa Italiana alle esigenze di funding delle corporate italiane ExtraMOT PRO La risposta di Borsa Italiana alle esigenze di funding delle corporate italiane I mercati obbligazionari gestiti da Borsa Italiana MOT (Mercato Regolamentato) DomesticMOT (Monte Titoli) EuroMOT

Dettagli

In I t n roduz u i z o i ne n e ai MINI BOND

In I t n roduz u i z o i ne n e ai MINI BOND Introduzione ai MINI BOND AGENDA Mini bond: una nuova opportunità per le imprese Mini bond: inquadramento normativo, definizione, caratteristiche e beneficiari Motivazioni all emissione Vantaggi e svantaggi

Dettagli

Finanza per la crescita: corporate bond e strumenti alternativi. kpmg.com/it

Finanza per la crescita: corporate bond e strumenti alternativi. kpmg.com/it Finanza per la crescita: corporate bond e strumenti alternativi kpmg.com/it Indice 1 Lo scenario di riferimento 4 2 Le opportunità del Decreto Sviluppo 2012 6 Obiettivi e finalità generali Strumenti di

Dettagli

Analisi e valutazione del rischio di credito delle obbligazioni corporate

Analisi e valutazione del rischio di credito delle obbligazioni corporate Analisi e valutazione del rischio di credito delle obbligazioni corporate MiniBond e Rischi di Credito Mario Bottero MiniBond Specialist Milano, 11 Giugno 2014 Analisi e valutazione del rischio di credito

Dettagli

Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita

Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita Camera dei Deputati VI Commissione Finanze Audizione del Direttore Generale Pianificazione, Immobiliare e Diversificate Gruppo Unipol

Dettagli

La normativa introdotta dal Decreto Sviluppo 2012: nuove forme di reperimento dei capitali alternative all indebitamento bancario

La normativa introdotta dal Decreto Sviluppo 2012: nuove forme di reperimento dei capitali alternative all indebitamento bancario Ministero dello Sviluppo economico La normativa introdotta dal Decreto Sviluppo 2012: nuove forme di reperimento dei capitali alternative all indebitamento bancario Francesco Pacifici Segreteria Tecnica

Dettagli

Nuove forme di finanziamento

Nuove forme di finanziamento Nuove forme di finanziamento Capital Market Marzo 2014 Strettamente riservato e confidenziale Agenda Il contesto macroeconomico Debt Capital Market Equity Capital Market 2 Il contesto macroeconomico DINAMICA

Dettagli

La piattaforma MiniBond di BPVi

La piattaforma MiniBond di BPVi La piattaforma MiniBond di BPVi Una nuova opportunità di finanziamento per le PMI Italiane Ottobre 2014 2 MiniBond QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO La riforma introdotta dal decreto legge n. 83/2012, convertito

Dettagli

Mini bond: alternativa alla crisi. Blasio & Partners Avvocati

Mini bond: alternativa alla crisi. Blasio & Partners Avvocati Mini bond: alternativa alla crisi delle PMI Il mercato italiano La dipendenza del tessuto produttivo italiano dal sistema bancario è significativamente più alta rispetto agli altri paesi europei, tanto

Dettagli

IL RUOLO DI BANCA FININT

IL RUOLO DI BANCA FININT 29 OTTOBRE 2015 CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO «FINANZIA LA TUA IMPRESA» «DALLE CAMBIALI FINANZIARIE AGLI STRUMENTI PER L INTERNALIZZAZIONE» IL RUOLO DI BANCA FININT SIMONE BRUGNERA BANCA FININT - DEBT

Dettagli

LYXOR BERICA SME STRATEGY

LYXOR BERICA SME STRATEGY GIUGNO 2014 LYXOR BERICA SME STRATEGY ACCESSO AL MERCATO ITALIANO DEI MINIBOND QUESTO DOCUMENTO È DEDICATO ALL USO ESCLUSIVO DEGLI INVESTITORI ISTITUZIONALI COME DEFINITO DALLA DIRETTIVA EUROPEA 2004/39/CE

Dettagli

NUOVI STRUMENTI E IL RUOLO DEL DOTTORE COMMERCIALISTA A SUPPORTO DELLE IMPRESE

NUOVI STRUMENTI E IL RUOLO DEL DOTTORE COMMERCIALISTA A SUPPORTO DELLE IMPRESE S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La disintermediazione del credito alle imprese NUOVI STRUMENTI E IL RUOLO DEL DOTTORE COMMERCIALISTA A SUPPORTO DELLE IMPRESE ANDREA CROVETTO C.E.O. Epic

Dettagli

Finanziamenti bancari e strumenti di finanziamento alternativi alle imprese I minibond e le cambiali finanziarie

Finanziamenti bancari e strumenti di finanziamento alternativi alle imprese I minibond e le cambiali finanziarie Finanziamenti bancari e strumenti di finanziamento alternativi alle imprese I minibond e le cambiali finanziarie Università Bocconi di Milano Milano, 25 novembre 2014 RENZO PARISOTTO PREMESSE: il sistema

Dettagli

Focus sulla finanza della PMI: Linee guida per una corretta strutturazione della provvista Confindustria Genova, 13 giugno 2013

Focus sulla finanza della PMI: Linee guida per una corretta strutturazione della provvista Confindustria Genova, 13 giugno 2013 Focus sulla finanza della PMI: Linee guida per una corretta strutturazione della provvista Confindustria Genova, 13 giugno 2013 Leonardo Frigiolini - AD Unicasim SpA Piazza De Ferrari, 2 - Genova info@unicasim.it

Dettagli

Ruolo e impatto dei Mini-bond sulla gestione finanziaria delle imprese

Ruolo e impatto dei Mini-bond sulla gestione finanziaria delle imprese Milano 18 dicembre 2013 Mini-bond Meeting Ruolo e impatto dei Mini-bond sulla gestione finanziaria delle imprese Giancarlo Giudici Politecnico di Milano School of Management giancarlo.giudici@polimi.it

Dettagli

CAMBIALI FINANZIARIE E MINIBOND ISTRUZIONI PER L USO

CAMBIALI FINANZIARIE E MINIBOND ISTRUZIONI PER L USO CAMBIALI FINANZIARIE E MINIBOND ISTRUZIONI PER L USO La disciplina civilistica e fiscale delle cambiali finanziarie, delle obbligazioni e dei titoli similari è stata oggetto di importanti modifiche, introdotte

Dettagli

Agenda. "MINI GREEN BOND" in Italia, un nuovo canale di finanziamento. 1. Il Credito alle Imprese ed il Funding Gap

Agenda. MINI GREEN BOND in Italia, un nuovo canale di finanziamento. 1. Il Credito alle Imprese ed il Funding Gap "MINI GREEN BOND" in Italia, un nuovo canale di finanziamento Eugenio de Blasio Milano, 9 maggio 2014 Agenda 1. Il Credito alle Imprese ed il Funding Gap 2. I Mini Bond ed il segmento ExtraMOT PRO: un

Dettagli

Nuovi strumenti di finanziamento per le imprese. Le novità del Decreto Sviluppo

Nuovi strumenti di finanziamento per le imprese. Le novità del Decreto Sviluppo S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Nuovi strumenti di finanziamento per le imprese Le novità del Decreto Sviluppo Marco Capra 7 dicembre 2012 Confindustria Alto Milanese Legnano Le novità del

Dettagli

MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI

MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI A cura della Dott.ssa Paola D'Angelo Manager, BP&A Finance and Business Consulting E-mail: paoladangelo@bpeassociati.it Ufficio: +39.0734.281411 Mobile: +39.393.1706394

Dettagli

Il Gruppo Consultinvest

Il Gruppo Consultinvest Il Gruppo Consultinvest viene fondato nel 1988 per iniziativa di operatori qualificati del settore finanziario e di imprenditori modenesi attualmente presenti attivamente nella compagine sociale. Nel 2001

Dettagli

I mini bond del Decreto Sviluppo 2012: una asset class innovativa

I mini bond del Decreto Sviluppo 2012: una asset class innovativa STRESA, 27-28 NOVEMBRE 2013 - GRAND HOTEL DES ILES BORROMÉES I mini bond del Decreto Sviluppo 2012: una asset class innovativa Filippo Di Naro Amministratore Delegato e Responsabile Investimenti Agenda

Dettagli

Come e perché investire nei Minibond

Come e perché investire nei Minibond Come e perché investire nei Minibond 2002 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 Il mercato dei capitali in ITALIA 180% Capitalizzazione mercato azionario (%PIL) 35,0% Incidenza dei prestiti

Dettagli

IL RATING COME PASSAPORTO

IL RATING COME PASSAPORTO I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL RATING COME PASSAPORTO PER IL MERCATO DEI CAPITALI Dr. Mauro Alfonso Amministratore Delegato

Dettagli

ExtraMOT PRO. La risposta di Borsa Italiana alle esigenze di funding delle corporate italiane

ExtraMOT PRO. La risposta di Borsa Italiana alle esigenze di funding delle corporate italiane ExtraMOT PRO La risposta di Borsa Italiana alle esigenze di funding delle corporate italiane I mercati obbligazionari gestiti da Borsa Italiana MOT (Mercato Regolamentato) DomesticMOT (Monte Titoli) EuroMOT

Dettagli

Minibond Il mercato dei Minibond in Italia

Minibond Il mercato dei Minibond in Italia Minibond Il mercato dei Minibond in Italia Convegno Paradigma - Milano, 25-26 settembre 2014 Intervento del dott. Lorenzo Maggiora Head of Corporate Finance di Banca Intermobiliare Executive Summary 1.

Dettagli

DECRETO SVILUPPO: UN ANNO DOPO

DECRETO SVILUPPO: UN ANNO DOPO Ministero dello Sviluppo economico DECRETO SVILUPPO: UN ANNO DOPO Francesco Pacifici Segreteria Tecnica del Ministro Ancona, 2 dicembre 2013 Le imprese devono diversificare le proprie fonti di finanziamento

Dettagli

MINI BOND NUOVA FINANZA ALLE IMPRESE

MINI BOND NUOVA FINANZA ALLE IMPRESE 2 Indice Background Il Decreto Sviluppo 2012 ha introdotto una serie di provvedimenti studiati su misura per le PMI non quotate: Cambiali Finanziarie : strumento di funding a breve termine; MiniBond (obbligazioni)

Dettagli

PROFILO SOCIETARIO - Giugno 2014

PROFILO SOCIETARIO - Giugno 2014 PROFILO SOCIETARIO - Giugno 2014 ADVISORY Pafinberg Srl predispone e fornisce soluzioni finanziarie personalizzate su specifiche esigenze del cliente, che richiedono il concorso di molteplici competenze

Dettagli

IL MERCATO DEI MINIBOND: E COSTI CONNESSI ALL EMISSIONE

IL MERCATO DEI MINIBOND: E COSTI CONNESSI ALL EMISSIONE I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15 Luglio 2015 IL MERCATO DEI MINIBOND: PROSPETTIVE, PRICING E COSTI CONNESSI ALL EMISSIONE Prof. Raffaele

Dettagli

LE POLICY SUI MINIBOND:

LE POLICY SUI MINIBOND: I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 LE POLICY SUI MINIBOND: ESPERIENZE E TENDENZE DISVILUPPO Dr. Antonio Bartoloni Direzione

Dettagli

Nuovi Strumenti di Finanziamento per le Imprese.

Nuovi Strumenti di Finanziamento per le Imprese. Nuovi Strumenti di Finanziamento per le Imprese. Giorgio De Donno - Banca Sella Napoli, 15 luglio 2014 1 Agenda 1. Il contesto 2. Strumenti alternativi di credito 3. Il ruolo delle banche 2 1 IL CONTESTO

Dettagli

CRIF Rating Agency Il rating alle imprese italiane

CRIF Rating Agency Il rating alle imprese italiane CRIF Rating Agency Il rating alle imprese italiane Bologna, 19 giugno 2014 Valeria Ricciardi Associate Marketing & Business Development Crif Rating Agency Agenda 1. Perché dotarsi di rating e perché Crif

Dettagli

Indice DAL PRIMO MINIBOND ITALIANO AL FONDO PROGETTO MINIBOND ITALIA: IL RUOLO 1 DI ADVISOR DI ADB

Indice DAL PRIMO MINIBOND ITALIANO AL FONDO PROGETTO MINIBOND ITALIA: IL RUOLO 1 DI ADVISOR DI ADB Indice DAL PRIMO MINIBOND ITALIANO AL FONDO PROGETTO MINIBOND ITALIA: IL RUOLO 1 DI ADVISOR DI ADB Chi siamo Consulenza di Investimento ADB Analisi Dati Borsa mette a disposizione dei suoi Clienti il know-how

Dettagli

CIRCOLARE CLIENTI N.10/2014

CIRCOLARE CLIENTI N.10/2014 Dott. ROBERTO PALEA* Dott. GIAN PIERO BALDUCCI* Dott. EDOARDO FEA* Dott. MAURIZIO FERRERO* Dott. IVANO GASCO* Dott. ROBERTO PANERO* Dott. MARCELLO RABBIA* Dott. ANDREA BELFIORE* Dott. LUCA BOLOGNESI* Dott.

Dettagli

Fondo Progetto MiniBond Italia

Fondo Progetto MiniBond Italia Workshop Gli investitori incontrano le imprese --- Giovanni Scrofani Responsabile Fondo Mini-Bond Meeting 15 dicembre 2014 Chi siamo Zenit SGR - Promotore e gestore Zenit SGR è una Società di Gestione

Dettagli

La gestione della tesoreria anticipata. mercoledì 4 giugno 14

La gestione della tesoreria anticipata. mercoledì 4 giugno 14 La gestione della tesoreria anticipata Da Basilea 2 a Basilea 3 Credit Crunch! Ad oggi i rapporti con le banche rappresentano un area di criticità per le aziende. Con l avvicinarsi di Basilea 3 lo scenario

Dettagli

Giuseppe Capuano. Economista Direzione Generale PMI e Enti Cooperativi Dirigente Div. VIII PMI e Artigianato

Giuseppe Capuano. Economista Direzione Generale PMI e Enti Cooperativi Dirigente Div. VIII PMI e Artigianato Giuseppe Capuano Economista Direzione Generale PMI e Enti Cooperativi Dirigente Div. VIII PMI e Artigianato Bari, 13 febbraio 2014 1 Struttura delle imprese industriali e dei servizi (anno 2011) Dimensioni

Dettagli

IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE: CONGIUNTURA E PROBLEMI STRUTTURALI. Una finanza per la crescita Milano 12 giugno 2013

IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE: CONGIUNTURA E PROBLEMI STRUTTURALI. Una finanza per la crescita Milano 12 giugno 2013 IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE: CONGIUNTURA E PROBLEMI STRUTTURALI Giorgio Gobbi Servizio Studi di Struttura Economica e Finanziaria della Banca d Italia Una finanza per la crescita Milano 12 giugno 2013

Dettagli

AIFI. Il mercato dei fondi di private debt. Confindustria Genova Club Finanza 2015. Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI

AIFI. Il mercato dei fondi di private debt. Confindustria Genova Club Finanza 2015. Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI AIFI Imprese e finanza: idee per la ripresa a confronto Confindustria Genova Club Finanza 2015 Il mercato dei fondi di private debt Vittoria Perazzo Ufficio Tax&Legal e Affari Istituzionali - AIFI Genova,

Dettagli

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE CHIUSO RISERVATO AD INVESTITORI QUALIFICATI PROGETTO MINIBOND ITALIA

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE CHIUSO RISERVATO AD INVESTITORI QUALIFICATI PROGETTO MINIBOND ITALIA FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE CHIUSO RISERVATO AD INVESTITORI QUALIFICATI PROGETTO MINIBOND ITALIA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ZENIT SGR S.p.A. Società sottoposta all attività di direzione

Dettagli

Arkios Italy Where Finance meets Corporate Strategy

Arkios Italy Where Finance meets Corporate Strategy Where Finance meets Corporate Strategy Milano, Londra, Pechino, Dubai Stoccolma, Berlino, Zurigo, Madrid, Mumbai, Houston, Tel Aviv, Singapore, Melbourne Dalla Parte dell Imprenditore è una Boutique di

Dettagli

Debito PMI: la nascita di una nuova assetclasse il ruolo degli investitori istituzionali italiani

Debito PMI: la nascita di una nuova assetclasse il ruolo degli investitori istituzionali italiani Roma 22 ottobre 2013 Debito PMI: la nascita di una nuova assetclasse il ruolo degli investitori istituzionali italiani Davide Squarzoni Direttore Generale riservatezza Questo documento è la base per una

Dettagli

istruzione per l uso. Profili legali.

istruzione per l uso. Profili legali. Cambiali Finanziarie e Mini-Bonds: istruzione per l uso. Profili legali. Avv. Luca Moro Padova, 4 giugno 2014 I nuovi strumenti di finanza per l impresa. (1) Cambiali Finanziarie, Mini-bonds e Crowdfunding.

Dettagli

I «mini bond»: un canale di finanziamento complementare e alternativo al credito bancario

I «mini bond»: un canale di finanziamento complementare e alternativo al credito bancario I «mini bond»: un canale di finanziamento complementare e alternativo al credito bancario Settembre, 2014 Agenda o La disciplina dei "mini bond" o Il mercato ExtraMOT PRO o Alcune riflessioni: trend e

Dettagli

Advam 1 Corporate Bonds Italy

Advam 1 Corporate Bonds Italy LOGO FONDO Workshop Gli investitori incontrano le imprese --- Emanuele Facile Mini-Bond Meeting 15 dicembre 2014 Chi siamo Siamo un gruppo di professionisti con esperienza più che ventennale nella finanza

Dettagli

M&A 2013: stato dell arte e prospettive future

M&A 2013: stato dell arte e prospettive future M&A 2013: stato dell arte e prospettive future Milano, 22 gennaio 2014 Prof. Leonardo Etro, Università Bocconi Scenario attuale dell M&A in Italia Operazioni cross-border Foreign Direct Investment Opportunità

Dettagli

ExtraMOT PRO. La risposta di Borsa Italiana alle esigenze di funding delle corporate italiane

ExtraMOT PRO. La risposta di Borsa Italiana alle esigenze di funding delle corporate italiane ExtraMOT PRO La risposta di Borsa Italiana alle esigenze di funding delle corporate italiane Offerta per PMI: Minibond ELITE Capital Markets Private Equity Public Equity AIM Italia MTA Debt ExtraMOT Pro

Dettagli

L offerta di Borsa Italiana per le PMI

L offerta di Borsa Italiana per le PMI L offerta di Borsa Italiana per le PMI Paola Fico Responsabile Regolamentazione Emittenti quotati Borsa Italiana London Stock Exchange Group Convegno di studi Università di Macerata 14 Novembre 2014 I

Dettagli

Pillole Informative. I minibond La novità normativa

Pillole Informative. I minibond La novità normativa Pillole Informative I minibond La novità normativa I minibond. La novità normativa Il decreto Destinazione Italia, completa il percorso del Decreto Sviluppo sul tema degli strumenti finanziari a favore

Dettagli

Ordine DCEC PD-4/06/2014 Cambiali finanziarie, Mini-bond ed Equity Crowdfunding: istruzioni per l uso (Parte 1)

Ordine DCEC PD-4/06/2014 Cambiali finanziarie, Mini-bond ed Equity Crowdfunding: istruzioni per l uso (Parte 1) Ordine DCEC PD-4/06/2014 Cambiali finanziarie, Mini-bond ed Equity Crowdfunding: istruzioni per l uso (Parte 1) Il mercato EXTRAMOT-PRO Il ruolo del professionista DOTT. PIERLUIGI RIELLO SOMMARIO LE DIMENSIONI

Dettagli

I mini-bond come strumento alternativo di finanziamento

I mini-bond come strumento alternativo di finanziamento I mini-bond come strumento alternativo di finanziamento Topic CFO - BAA Bocconi Finanziare lo sviluppo con i Minibond Maurizio Belli Financial Innovations Milano, 8 maggio 2014 Milano Via Filippo Turati,

Dettagli

Opportunità di finanziare lo sviluppo con i mini-bond. Sergio Ferrarini e Stefano Visalli

Opportunità di finanziare lo sviluppo con i mini-bond. Sergio Ferrarini e Stefano Visalli Opportunità di finanziare lo sviluppo con i mini-bond Sergio Ferrarini e Stefano Visalli Lucca, 24 aprile 2014 Agenda 1 Opportunità di finanziarsi in minibond attraverso Epic 2 Come funziona? Una dimostrazione

Dettagli

Project Bond e finanziamento delle Infrastrutture

Project Bond e finanziamento delle Infrastrutture Centrobanca Project Bond e finanziamento delle Infrastrutture Università Commerciale L. Bocconi Milano, 14 Giugno 2012 Massimo Capuano Amministratore Delegato, Centrobanca Executive Summary Il Project

Dettagli

Incontro alla Camera di Commercio di Brescia

Incontro alla Camera di Commercio di Brescia Sede Legale: Via Sardegna, 50 tel +39 06 45474545 00187 Roma fax +39 06 45474599 www.ariannasim.it Arianna Sim Incontro alla Camera di Commercio di Brescia 8 Luglio 2015 Marco Torsello 1 Sede Legale: Via

Dettagli

IL RISPARMIO DEGLI ITALIANI È AL

IL RISPARMIO DEGLI ITALIANI È AL IL RISPARMIO DEGLI ITALIANI È AL SOSTEGNO DELLA CRESCITA? S I R I N G R A Z I A P E R L A C O L L A B O R A Z I O N E 2 7 G E N N A I O 2 0 1 4 C O R S O C O N C O R D I A 1 M I L A N O Programma Apertura

Dettagli

MiniBond: disciplina normativa ed emissioni Shari ah compliant

MiniBond: disciplina normativa ed emissioni Shari ah compliant MiniBond: disciplina normativa ed emissioni Shari ah compliant Giovanni Luppi Partner Mini Bond 1 1. Decreto Sviluppo 2012 - Principali novità Ambito civilistico Eliminazione dei limiti previsti dall articolo

Dettagli

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE RELATIVO AL PROGRAMMA DI OFFERTA DEI PRESTITI DENOMINATI:

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE RELATIVO AL PROGRAMMA DI OFFERTA DEI PRESTITI DENOMINATI: BANCA POPOLARE DELL ALTO ADIGE SOCIETÀ COOPERATIVA PER AZIONI Sede Legale in Bolzano, Via Siemens 18 Codice Fiscale - Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bolzano 00129730214

Dettagli

I NUOVI STRUMENTI DI FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE NEL DECRETO CRESCITA DEL 2012 Una finanza d impresa più europea per le PMI italiane

I NUOVI STRUMENTI DI FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE NEL DECRETO CRESCITA DEL 2012 Una finanza d impresa più europea per le PMI italiane Settembre 2012 I NUOVI STRUMENTI DI FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE NEL DECRETO CRESCITA DEL 2012 Una finanza d impresa più europea per le PMI italiane Introduzione Tra le caratteristiche strutturali del sistema

Dettagli

L emissione di cambiali finanziarie

L emissione di cambiali finanziarie L emissione di cambiali finanziarie ex L. 43/94 come modificata dal D.L. 83/2012 (decreto crescita) convertito con L. 134/2012 Paradigma Srl Nuova finanza d impresa Milano, 09 e 10 maggio 2013 Indice Premessa...03

Dettagli

Evento ABI 10 Ottobre 2013

Evento ABI 10 Ottobre 2013 Evento ABI Il punto di partenza: il debito finanziario delle aziende è di natura bancaria Finanziamenti alle imprese per provenienza (quota % sulle consistenze a fine 2012; fonte: BCE, Fed) Prestiti bancari

Dettagli

Aprile 2014. Il procedimento di ammissione a quotazione dei Minibond presso l ExtraMOT PRO

Aprile 2014. Il procedimento di ammissione a quotazione dei Minibond presso l ExtraMOT PRO Aprile 2014 Il procedimento di ammissione a quotazione dei Minibond presso l ExtraMOT PRO Piergiorgio Leofreddi e Azzurra Campari, Simmons & Simmons Il presente articolo si propone di analizzare alcuni

Dettagli

Le tipologie di rischio

Le tipologie di rischio Le tipologie di rischio In ambito fi nanziario il rischio assume diverse dimensioni, a diversi livelli. La distinzione principale da delineare è fra rischio generico e rischio specifi co, valida per tutti

Dettagli

Stretta creditizia e nuova finanza per le cooperative

Stretta creditizia e nuova finanza per le cooperative Stretta creditizia e nuova finanza per le cooperative Bologna, 3 Ottobre 2013 Mauro Gori Resp. economico-finanziario Legacoop Il credito alle imprese 2 Il credito si sta contraendo a ritmi sostanzialmente

Dettagli

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE Società per Azioni Via Lucrezia Romana, 41/47-00178 Roma P. IVA, Codice Fiscale e n. di Iscrizione al Registro delle Imprese di Roma n. 04774801007 soggetta al controllo e coordinamento di ICCREA HOLDING

Dettagli

Iccrea Banca S.p.A. II SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE

Iccrea Banca S.p.A. II SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE Iccrea Banca S.p.A. Società per Azioni Via Lucrezia Romana, 41/47-00178 Roma P. IVA, Codice Fiscale e n. di Iscrizione al Registro delle Imprese di Roma n. 04774801007 soggetta al controllo e coordinamento

Dettagli

III SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE

III SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE Società per Azioni Via Lucrezia Romana, 41/47-00178 Roma P. IVA, Codice Fiscale e n. di Iscrizione al Registro delle Imprese di Roma n. 04774801007 soggetta al controllo e coordinamento di ICCREA HOLDING

Dettagli

Ruolo delle Obbligazioni Bancarie Garantite nella strategia di raccolta di Intesa Sanpaolo

Ruolo delle Obbligazioni Bancarie Garantite nella strategia di raccolta di Intesa Sanpaolo Ruolo delle Obbligazioni Bancarie Garantite nella strategia di raccolta di Intesa Sanpaolo Roma, Giugno 2007 Indice Introduzione Uso del CB: il merito di credito di partenza Uso del CB: entità/qualità

Dettagli

seminario online MINIBOND PER CRESCERE Emettere obbligazioni per finanziare i progetti di sviluppo Relatori: Andrea Crovetto (Epic) e Andrea Silvello

seminario online MINIBOND PER CRESCERE Emettere obbligazioni per finanziare i progetti di sviluppo Relatori: Andrea Crovetto (Epic) e Andrea Silvello seminario online MINIBOND PER CRESCERE Emettere obbligazioni per finanziare i progetti di sviluppo Relatori: Andrea Crovetto (Epic) e Andrea Silvello (MiniBondItaly.it) Agenda 1 Un nuovo modello di finanziamento

Dettagli

Osservatorio Mini-Bond I Report italiano sui Mini-Bond

Osservatorio Mini-Bond I Report italiano sui Mini-Bond Osservatorio Mini-Bond I Report italiano sui Mini-Bond IN COLLABORAZIONE CON Maggio 011 IN COLLABORAZIONE CON Febbraio 015 Indice pagina Introduzione 7 Executive summary 9 1. Mini-bond: definizioni e contesto

Dettagli

revolution in the making. The mid market is coming. Prepare for change» Keith Mullin, Editor IFR, April 2013

revolution in the making. The mid market is coming. Prepare for change» Keith Mullin, Editor IFR, April 2013 Mercato minibond Minibond = Prestito obbligazionario che può essere emesso da società anche non quotate che rispondono a determinati criteri di dimensione e crescita. Il Decreto Legge n. 83 del 22 Giugno

Dettagli

INTERVENTI E INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO

INTERVENTI E INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO Finanza agevolata, bandi, credito d'imposta INTERVENTI E INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO Castellanza, LIUC - Università Cattaneo 2 ottobre 2014 INTERVENTI E INIZIATIVE DELLA CAMERA DI COMMERCIO PRINCIPI:

Dettagli

TAVOLA ROTONDA C2 Il mercato dei Corporate Bond. Relatore Ermanno Mantova Segretario Generale OIMB

TAVOLA ROTONDA C2 Il mercato dei Corporate Bond. Relatore Ermanno Mantova Segretario Generale OIMB TAVOLA ROTONDA C2 Il mercato dei Corporate Bond Relatore Ermanno Mantova Segretario Generale 1.A Il mercato italiano dei Mini-Bond CONTESTO Contesto di mercato: Bancocentricità Le PMI italiane ricorrono

Dettagli

ExtraMOT PRO. Il mercato di riferimento dei minibond

ExtraMOT PRO. Il mercato di riferimento dei minibond ExtraMOT PRO Il mercato di riferimento dei minibond ExtraMOT PRO E il mercato obbligazionario nato per consentire alle società italiane un accesso flessibile ed efficiente ai mercati dei capitali Nasce

Dettagli

Dai rating pubblici ai minibond Mauro Alfonso

Dai rating pubblici ai minibond Mauro Alfonso Dai rating pubblici ai minibond Mauro Alfonso Cerved Rating Agency Mini-bond, mercato dei capitali e le PMI italiane Il ruolo del rating pubblico Esistono le condizioni legislative e di mercato per un

Dettagli

Monitoraggio e primi elementi di valutazione sulle policy a supporto degli investimenti industriali. 23 dicembre 2014

Monitoraggio e primi elementi di valutazione sulle policy a supporto degli investimenti industriali. 23 dicembre 2014 Monitoraggio e primi elementi di valutazione sulle policy a supporto degli investimenti industriali 23 dicembre 2014 Nuova Sabatini (1/2) Di cosa parliamo Il profilo delle imprese Istituito con il decreto

Dettagli

BASILEA 2. La struttura generale dell accordo LE TAPPE PRINCIPALI

BASILEA 2. La struttura generale dell accordo LE TAPPE PRINCIPALI BASILEA 2 La struttura generale dell accordo Monica Malta LE TAPPE PRINCIPALI 1974 nasce il Comitato di Basilea dei Paesi del G10 1988 stipula dell accordo "Basilea 1 1996 modifica dell accordo 2001 1

Dettagli

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE. CENTROMARCA BANCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETA COOPERATIVA Via D. Alighieri n. 2 31022 Preganziol (TV)

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE. CENTROMARCA BANCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETA COOPERATIVA Via D. Alighieri n. 2 31022 Preganziol (TV) REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CENTROMARCA BANCA CREDITO COOPERATIVO 3,50% 10/12/2012 10/06/2017 XI EMISSIONE 2012 Codice ISIN IT0004871171 EMISSIONE ASSISTITA DA PROSPETTO SEMPLIFICATO AI SENSI

Dettagli

Giugno 2014. Minibond: un canale di finanziamento alle imprese alternativo al sistema bancario

Giugno 2014. Minibond: un canale di finanziamento alle imprese alternativo al sistema bancario Giugno 2014 Minibond: un canale di finanziamento alle imprese alternativo al sistema bancario Avv. Rossella Mariani, Zitiello e Associati Studio Legale 1. Introduzione La crisi economica degli ultimi anni

Dettagli

Finanziare lo sviluppo con i Minibond

Finanziare lo sviluppo con i Minibond Topic CFO Bocconi Alumni Association Finanziare lo sviluppo con i Minibond Università L. Bocconi, Milano 8 Maggio 2014 Andrea Moresco Chief Financial Officer Gruppo JSH Hotels & Resorts Sommario JSH Group:

Dettagli

Via Cesare Giulio Viola 48, 00148 Roma Italia

Via Cesare Giulio Viola 48, 00148 Roma Italia Salvo diversa indicazione, tutti i dati riportati sono aggiornati al 12.11.2014 OBBLIGAZIONE CORPORATE WIND ACQUISITION FINANCE 7.375% CALLABLE 23.04.2021 USD Tipologia strumento - Caratteristiche generali

Dettagli

Minibond: un canale di finanziamento alle imprese alternativo al sistema bancario

Minibond: un canale di finanziamento alle imprese alternativo al sistema bancario Minibond: un canale di finanziamento alle imprese alternativo al sistema bancario Autore: Avv. Rossella Mariani, Zitiello e Associati Studio Legale Categoria Approfondimento: Capital markets 1. Introduzione

Dettagli

Il mercato primario Le offerte di azioni

Il mercato primario Le offerte di azioni Il mercato primario Le offerte di azioni Tecnicamente le offerte di azioni sono di due tipi: OFFERTE PUBBLICHE DI SOTTOSCRIZIONE (OPS), quando oggetto di offerta sono azioni di nuova emissione provenienti

Dettagli

Capitolo 10 Z I finanziamenti «diretti» alle imprese

Capitolo 10 Z I finanziamenti «diretti» alle imprese Edizioni Simone - Vol. 38/3 Compendio di tecnica bancaria Capitolo 10 Z I finanziamenti «diretti» alle imprese Sommario Z 1. Strumenti di finanziamento diretto a breve termine, a titolo di capitale di

Dettagli

Quotazione in borsa e minibond: quali concrete opportunità per le PMI Sebastiano Di Diego e Fabrizio Micozzi

Quotazione in borsa e minibond: quali concrete opportunità per le PMI Sebastiano Di Diego e Fabrizio Micozzi Quotazione in borsa e minibond: quali concrete opportunità per le PMI Sebastiano Di Diego e Fabrizio Micozzi Corporate finance advisory and strategy consulting 1. Le priorità delle PMI italiane Quali sono

Dettagli