Outsourcing infrastruttura ICT e servizi correlati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Outsourcing infrastruttura ICT e servizi correlati"

Transcript

1 Outsourcing infrastruttura ICT e servizi correlati Allegato 1 Novembre 2008 Pagina 1 di 14

2 Ai fini della valutazione delle offerte tecniche, il progetto dovrà essere redatto tenendo in considerazione il suddetto schema: 1. L Azienda 1.1. Struttura tecnica 1.2. Organizzazione proposta 1.3. Certificazioni 2. Apparecchiature 2.1. Rete 2.2. Server e apparati 2.3. PdL e attrezzatura d ufficio 2.4. Software di base e di produzione individuale 2.5. Telefonia 2.6. Sala Consiglio 2.7. Installazione, configurazione e collaudo 3. Servizi 3.1. Garanzia, assistenza, manutenzione 3.2. Help Desk 3.3. Reportistica 3.4. Backup 3.5. Hosting siti aziendali e posta elettronica 3.6. Altri servizi 3.7. Start-up dei servizi 4. Cronoprogramma esecutivo 5. Proposte migliorative 1. L Azienda. Il concorrente deve fornire informazioni sull Azienda, indicando in particolare: a) struttura tecnica: descrizione dell ufficio tecnico in area torinese indicato nella dichiarazione sostitutiva di cui all art. 12 comma 1 lettera e sub lettera e con allegazione dei curricula dei soggetti indicati; b) organizzazione proposta: descrizione dell organizzazione per la gestione dell Appalto; c) certificazioni hardware e software relative agli ambienti ed alle tipologie di infrastruttura tecnologica oggetto della richiesta. 2. Apparecchiature. 1. L Appalto comprende la fornitura in noleggio, con opzione di riscatto, e la consegna presso la sede di Finpiemonte Partecipazioni delle apparecchiature nuove di fabbrica, con la relativa documentazione e manualistica. L Aggiudicatario dovrà smaltire, secondo le Novembre 2008 Pagina 2 di 14

3 normative in vigore, i rifiuti prodotti durante l installazione degli apparati (imballaggi, residui metallici e plastici, ecc.). 2. L Appalto comprende inoltre l installazione, la configurazione, il tuning, l attivazione, il collaudo e la certificazione di ogni componente o funzionalità e dovrà essere eseguita secondo la formula Chiavi in Mano, ossia comprensiva anche delle componenti eventualmente non esplicitate, ma necessarie al funzionamento del sistema. 3. Le attrezzature fornite devono essere in regola con la normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro (D. Lgs. 9 aprile 2008 n.81 e D. Lgs. 19 marzo 1996 n.242). 4. Le caratteristiche di tutti i componenti il sistema proposto e la fornitura, così come dettagliate nel presente Capitolato, sono da considerarsi indicative delle specifiche tecniche minime richieste; i concorrenti potranno proporre, nella formulazione dell Offerta Tecnica, soluzioni migliorative e/o aggiuntive. 5. Il concorrente deve fornire, per tutti gli apparati offerti, le seguenti informazioni: a) marca e modello; b) dimensioni volumetriche dei singoli oggetti; c) specifiche di assorbimento elettrico di ogni dispositivo; d) esigenze di condizionamento misurate in btu di tutti i sistemi di elaborazione oggetto della fornitura. 6. Valutazione positiva prioritaria sarà attribuita, anzitutto, a quanto indicato sub art.1, comma 5, lett.a). 2.1 Rete. 1. Il concorrente deve proporre la soluzione ritenuta più opportuna per la realizzazione della LAN e dei collegamenti ad Internet presso la nuova sede, che garantisca caratteristiche di elevata affidabilità e scalabilità ed un elevato livello di sicurezza. Se ritenuto necessario, potrà essere previsto un armadio di dimensioni opportune atto a contenere gli apparati di rete da collocare in sala server, dove si attestano le linee. 2. Gli uffici saranno cablati in cat. 6, il fornitore dovrà produrre la documentazione tecnica necessaria alle opere di cablatura. 3. La Sala Consiglio dovrà essere coperta dalla rete wi.fi. e la locazione precisa del/degli access point dovrà essere stabilita da opportune misurazioni effettuate dalla ditta concorrente. 4. I principali criteri cui la soluzione dovrà essere conforme sono riassunti di seguito: a) supporto delle comunicazioni dati e della voce su IP; b) controllo access point; c) configurazione fault-tolerant (alimentazione ridondata, ridondanza elementi critici, ); Novembre 2008 Pagina 3 di 14

4 d) possibilità di gestire fino a 50 utenti come antispam, antiphishing, filtering di pagine Web, antivirus e 1 dominio; e) supporto della QoS con gestione della coda ad alta priorità e bassa latenza per il traffico VoIP; f) suddivisone della rete in 4 Virtual LAN (VLAN), una per società (Finpiemonte Partecipazioni + 3 società partecipate che condividono gli uffici); g) collegamento ad Internet con banda minima garantita di 1 Mbps e backup 512 Kbps; h) servizio VPN per collegamento remoto degli utenti fino ad un massimo di 10 client. 5. L'Aggiudicatario dovrà supportare Finpiemonte Partecipazioni nella scelta del fornitore di collegamenti telefonici e Internet, proponendo possibili soluzioni con definizione quantitativa e qualitativa; durante la gestione dovrà farsi carico direttamente di tutte le problematiche relative agli stessi collegamenti. 2.2 Server e apparati. 1. La tabella seguente riporta le caratteristiche minime richieste dal software gestionale in uso presso Finpiemonte Partecipazioni. Software Syspack (contabilità) HiQube (Business Intelligence) TopKey (Protocollazione) Caratteristiche Server - Processore QUAD CORE XEON E GHz - RAM 1 Gb - Controller RAID (1,10,5) - n. 4 HD SCSI hot swap da 73 GB 15 Krpm - DVD - Scheda LAN 10/100/1000 (Gigabit) - DAT Usb2 Interno DDS5 (36/72 Gb utilizzato per le copie) - Alimentatore e ventole ridondanti - Certificato MS Windows Spazio disco: 200 GB - Pentium II - RAM 1 Gb - Windows Server Spazio disco: 500 MB - Pentium II - RAM 1 Gb - Windows Server 2003 Novembre 2008 Pagina 4 di 14

5 - MDAC 2.6 service pack 2 o successivo - JET 4.0 service pack 3 o successivo - Spazio disco: 20 GB Microntel (Rilevazione presenze) - Processore Dual Core 2,83 Ghz - RAM 4 Gb - Unità lettore CD - Windows Server 2000 / MS SQL Server Web Server IIS (versione 5 o 6) - Protocollo TCP/IP - Spazio disco: 40 Gb Cartelle utenti - Spazio disco: 200 GB 2. E richiesto ai Concorrenti di proporre la soluzione tecnica ritenuta più adeguata ad ospitare i gestionali sopra riportati. 3. La soluzione tecnica proposta dovrà comprendere inoltre l installazione e la messa in esercizio di: a) 1 armadio di dimensioni idonee, da collocare in sala server; b) 1 gruppo di continuità con autonomia minima a pieno carico di 10 minuti. 2.3 PdL e attrezzatura d ufficio. 1. La fornitura comprende: a) 3 postazioni dirigenziali comprensive di: 1) 2 personal computer minitower con caratteristiche non inferiori a: Intel Core Duo, 2,4 GHz, 2 GB RAM, hard disk 140 GB, unità DvD-RW, mouse, monitor widescreen 19 ; 2) 1 personal computer portatile 15 Widescreen con caratteristiche non inferiori a: Intel Core Duo, 2,4 GHz, 2 GB RAM, hard disk 140 GB, unità DvD-RW, mouse; 3) 1 docking station; 4) 1 monitor widescreen 19 ; 5) 2 stampanti locali a colori di minimo ingombro; b) 1 postazione composta da: 1) 1 personal computer portatile 12 con caratteristiche non inferiori a: Intel Core Duo, 2,4 GHz, 2 GB RAM, hard disk 120 GB, HSDPA, unità DvD-RW, mouse; 2) 1 monitor widescreen 22 ; 3) 1 hard disk multimedia drive 500 gb; c) 1 personal computer portatile 15 Widescreen con caratteristiche non inferiori a: Intel Core Duo, 2,4 GHz, 2 GB RAM, hard disk 140 GB, unità DvD-RW, mouse; Novembre 2008 Pagina 5 di 14

6 d) 5 stampanti per ufficio di rete a colori fronte/retro automatico, 256 Mb, 25 ppm; e) 2 scanner di rete a colori con caratteristiche minime: formato carta A4, risoluzione 2400 x 2400, profondità colore 48 bit, interfaccia USB e USB 2.0, formato file generati immagine, txt e pdf; f) 2 fax con caratteristiche minime: scheda di rete, utilizzo carta comune, capacità modem 33.6 Kbps, memoria 2 MB, capacità cassetto 250 fogli; g) 1 rilegatrice combinata a pettine e a spirale in plastica per rilegature fino a 300 fogli, perforazione elettrica, regolazione margine foratura. 2.4 Software di base e di produzione individuale 1. Lato server si richiede la fornitura e l installazione di: a) Windows server 2003; b) antivirus e antispyware; c) MS Sql Server; d) Web Server IIS. 2. Per quanto riguarda le cartelle utente, l Aggiudicatario dovrà effettuare il backup dei dati presenti sul server attuale ed il restore sui nuovi sistemi. 3. E inoltre richiesto il supporto tecnico per l installazione degli applicativi gestionali, che sarà eseguita dalle singole ditte fornitrici, ed il trasferimento dei dati dal server attuale al nuovo. 4. Tutti i personal computer forniti dovranno essere corredati di: a) Windows XP Professional; b) antivirus e antispyware; c) Web browser MS Explorer; d) Microsoft Outlook; e) MS Office Professional 2007; f) MS Document imaging, windows media player; g) freeware per decomprimere e generare file zip; h) freeware per aprire, convertire e generare file pdf; i) Nero. 5. Inoltre dovranno essere forniti ed installati solo nel numero indicato i seguenti software: a) 9 licenze MS Project; b) 5 licenze Autocad LT (formati DWG); c) 2 licenze Google earth pro; Novembre 2008 Pagina 6 di 14

7 d) 1 licenza Adobe Photoshop. 6. Poiché i nuovi personal computer andranno in sostituzione di computer attualmente in uso, si richiede inoltre la configurazione della postazione di lavoro, la copia di tutti i dati utente e l installazione di: - IntelliSync Desktop Manager, software di backup e sincronizzazione con BlackBerry. 7. E inoltre richiesto il supporto tecnico per l installazione dei Client degli applicativi gestionali, che sarà eseguita dalle singole ditte fornitrici. 2.5 Telefonia 1. Il sistema telefonico interno da fornire dovrà operare su IP e preferibilmente adottare il protocollo SIP. 2. Le unità di controllo devono essere installate nell armadio ubicato in sala server, dove si attestano le linee. Il sistema deve poter garantire un espandibilità fino a 50 telefoni IP senza modifiche all hardware, mentre il sistema fornito deve essere dimensionato per 35 postazioni, di cui 1 posto operatore. 3. Il sistema di IP telephony dovrà impiegare apparecchiature attive di elevato livello qualitativo con ampia diffusione, a livello nazionale ed internazionale: per tutte deve essere prevista un alta affidabilità, con un valore MTBF (Mean-Time-Between-Failure) elevato. 4. La soluzione proposta deve disporre delle seguenti funzionalità minime: a) amministrazione della centrale telefonica attraverso apposito software; b) strumenti di memorizzazione, analisi e visualizzazione delle chiamate fatte/ricevute da parte delle persone autorizzate; c) funzionalità di Posto Operatore; d) instradamento automatico; e) Voice Mail; f) blocco delle chiamate in uscita; g) autodiagnostica e segnalazione malfunzionamenti; h) funzione di gateway per le chiamate GSM. 5. Le funzioni minime disponibili agli utenti del sistema telefonico, direttamente dall apparecchio o tramite software su PC, sono: a) risposta/rilascio della chiamata; b) risposta automatica e interfono; Novembre 2008 Pagina 7 di 14

8 c) deviazione di tutte le chiamate (in rete o fuori rete); d) deviazione delle chiamate per assenza di risposta; e) sospensione/ripresa della chiamata (Hold); f) parcheggio della chiamata (Pickup); g) attesa/ripresa della chiamata; h) funzione di viva voce ; i) identificazione del numero chiamante (Calling Line Identification CLID); j) selezione passante in ingresso (Direct Inward Dial DID); k) selezione passante in uscita (Direct Outward Dial DOD); l) elenco dal telefono personale e aziendale; m) registrazione delle chiamate perse, fatte, ricevute; n) richiamata dell'ultimo numero (in o fuori rete); o) indicazione di messaggio in attesa; p) conferenza con utenti multipli ad hoc, con l aggiunta di nuovi utenti tramite la funzione meet-me ; q) esclusione dell ultimo utente della conferenza (si utilizza nel caso l utente non sia disponibile e risponda, ad esempio, la casella vocale); r) muto - altoparlante e cornetta; s) numeri brevi; t) controllo del volume del terminale telefonico (audio, suoneria). 6. Dovranno essere forniti un posto operatore e 34 telefoni IP, con i seguenti requisiti minimi: a) disponibilità di 1 porta 10/100 Mbps ethernet di connessione alla rete IP; b) disponibilità di 1 seconda porta ethernet 10/100 Mbps switched, per la connessione di PC in cascata; c) ricezione dell alimentazione del telefono direttamente dal cavo di rete ethernet; d) possibilità di configurare due diverse VLAN, una per il telefono e una per PC in cascata; e) volume suoneria regolabile; f) integrazione con Microsoft Outlook con composizione automatica. 7. L Aggiudicatario dovrà proporre soluzioni di collegamento telefonico selezionando le offerte dei carrier più convenienti ed adeguate alla dimensione del Cliente. Novembre 2008 Pagina 8 di 14

9 2.6 Sala Consiglio 1. La Sala Consiglio di Finpiemonte Partecipazioni dovrà essere dotata di: a) personal computer di sala minitower con caratteristiche non inferiori a: Intel Core Duo, 2,4 GHz, 2 GB RAM, hard disk 140 GB, unità DvD-RW, mouse; b) proiettore IP fisso montato a soffitto, caratteristiche minime: luminosità d'immagine 1000 lumen ANSI, risoluzione 1920 x 1080, widescreen, alta definizione e collegato al personal computer di sala; c) telecomando avanzamento slide; d) schermo motorizzato a discesa per proiezioni frontali con cassonetto metallico, telo di larghezza 2,50m circa, ignifugo ed antistatico per ridurre il deposito di polvere ed il degrado dello schermo; e) monitor LCD da 56" widescreen a parete collegato al personal computer di sala; f) sistema microfonico conference wireless comprensivo di 12 microfoni preamplificati con tasto di inserimento e dispositivo di registrazione audio; il sistema proposto dovrà privilegiare la semplicità di utilizzo, l affidabilità, la resa finale audio e l impatto estetico; g) struttura di videoconferenza 1:n basata su IP, stabile e consistente, multistandard e di facile utilizzo. Per quanto riguarda i dispositivi prevedere proiezione su monitor e sistema microfonico di cui ai punti precedenti, telecamera con zoom; h) connessione wireless (cfr. art. 2.1). 2.7 Installazione, configurazione e collaudo 1. L Aggiudicatario dovrà assicurare, a proprie cure e spese, l installazione, l attivazione, la configurazione e tutti gli interventi necessari al corretto e completo funzionamento dell intera fornitura e del parco hardware preesistente, dettagliatamente elencato nell Allegato In particolare l Aggiudicatario dovrà dare evidenza di come intenda gestire il periodo di transizione, nel quale dovrà essere implementato il piano di migrazione dei sistemi. Le criticità da gestire principalmente durante la gestione nel periodo di transizione sono: a) minimizzazione delle interruzioni per gli utenti; b) ripristino dei sistemi gestionali sulle nuove macchine; c) ripristino delle postazioni di lavoro di ogni singolo utente e configurazione in rete. 3. L Aggiudicatario dovrà predisporre la documentazione tecnica per la cablatura degli uffici. 4. Le attività di collaudo, di cui all art. 10 della bozza di Contratto (Allegato 3) saranno finalizzate all'accertamento del corretto funzionamento e della rispondenza delle caratteristiche del sistema consegnato con quelle dichiarate in sede di offerta tecnica. Novembre 2008 Pagina 9 di 14

10 3. Servizi La fornitura deve prevedere i servizi professionali da prestarsi, come dettagliati negli articoli seguenti. 3.1 Garanzia, assistenza, manutenzione 1. Dovranno essere compresi i servizi di assistenza e manutenzione on-site e tramite remote management sull intero parco installato (nuova fornitura e parco hardware esistente elencato nell Allegato 2), per la durata indicata nell art.3 della bozza di Contratto. 2. Il servizio di assistenza e manutenzione sarà reso in modalità on site ovvero tramite remote management qualora questo garantisca la completa risoluzione del problema nei tempi concordati. 3. Durante il periodo di garanzia (minimo 12 mesi a decorrere dalla data del collaudo), l Aggiudicatario risponde sino alla completa rimozione di ogni difetto progettuale, costruttivo o deficienza funzionale. La garanzia si intende prolungata limitatamente ai complessivi o sottoinsiemi che abbiano presentato deficienze o difetti. 4. L'attività di manutenzione deve garantire la disponibilità totale degli apparati oggetto della fornitura, compreso la fornitura e la sostituzione dei pezzi di ricambio in modalità on site, senza alcun costo aggiuntivo. Il Concorrente dovrà specificare l elenco dei materiali di consumo non compresi nel servizi di manutenzione. 5. Nel caso in cui il componente o l apparato guasto non sia riparabile l Aggiudicatario, per ripristinare la corretta funzionalità del sistema, dovrà sostituirlo con uno di caratteristiche e prestazioni almeno corrispondenti a quello originale. 6. L Aggiudicatario dovrà garantire, tramite personale specializzato e per un numero illimitato di interventi, l assistenza tecnica e la manutenzione ordinaria e straordinaria necessaria per il buon funzionamento di tutte le apparecchiature oggetto dell Appalto. 7. Per ogni intervento effettuato deve essere redatto da un incaricato dell Aggiudicatario un apposito verbale di esecuzione del lavoro (rapportino di intervento), sottoscritto da un referente di Finpiemonte Partecipazioni. Nel rapporto devono essere riportate almeno le seguenti informazioni: a) numero della chiamata; b) data dell intervento; c) referente contattato o presente all intervento; d) descrizione del problema per il quale si è richiesta l assistenza; e) modalità e tempi di intervento e/o soluzione. Novembre 2008 Pagina 10 di 14

11 8. Inoltre dovranno essere previsti interventi di manutenzione preventiva (aggiornamento firmware, software ecc ) da concordare di volta in volta. 9. L orario di copertura dei servizi è richiesto dalle 8:30 alle 19:00 dei giorni feriali, sabato escluso. Nella tabella sottostante sono riportati i livelli di servizio minimi richiesti. Livelli di servizio Assistenza Entro quattro ore lavorative dalla Tempo di risoluzione: Problema bloccante segnalazione del guasto Assistenza Entro sedici ore lavorative dalla Tempo di risoluzione: Problema non bloccante segnalazione del guasto Manutenzione hardware Tempo di intervento: On-site nbd Esecuzione del Backup Disponibilità dei sistemi: 99,5% Esecuzione del Restore Entro quattro ore lavorative dalla Tempo di ripristino: Problema bloccante richiesta Esecuzione del Restore Entro sedici ore lavorative dalla Tempo di ripristino: Problema non bloccante richiesta IMAC Tempo di evasione delle Entro tre giorni lavorativi dalla richieste: richiesta Legenda: problema bloccante: identifica malfunzionamenti che abbiano un grave impatto sulla operatività del Cliente, che comportino il fermo di una attività. problema non bloccante: identifica malfunzionamenti con impatto limitato sulla operatività del Cliente, in quanto lo svolgimento dell attività bloccata può essere comunque assicurato mediante procedure diverse. 3.2 Help Desk 1. Per far fronte a tutte le problematiche inerenti l intero parco installato, il servizio di assistenza e manutenzione dovrà comprendere e garantire una struttura di help desk. Tale struttura, che rappresenterà il punto di accesso unificato a tutte le funzioni di assistenza e manutenzione e sarà raggiungibile via fax e/o via e- mail e/o telefonicamente, dovrà avere le seguenti caratteristiche: a) garantire una comunicazione tempestiva con gli utenti; b) provvedere all'accoglimento e alla registrazione delle richieste; Novembre 2008 Pagina 11 di 14

12 c) fornire le istruzioni telefoniche al fine di una risoluzione immediata della richiesta di assistenza; d) risolvere i problemi ricorrenti di bassa complessità; e) smistare la chiamata a personale specializzato della ditta stessa; f) attivare l intervento in loco dei propri tecnici; g) inoltrare la richiesta di intervento a ditte terze interessate da altri contratti di manutenzione; h) controllare lo stato di avanzamento della risoluzione dei guasti aperti e verificarne gli esiti; i) ogni attività che la Ditta Fornitrice riterrà utile per identificare fabbisogni e definire azioni di prevenzione dei problemi. 2. La chiusura della richiesta di intervento è a cura dell'help-desk a seguito della verifica del corretto funzionamento della risorsa oggetto di assistenza, effettuata da parte dell'utente richiedente. Nell'ipotesi di inoltro a ditte terze, la chiusura è sempre a carico dell'help-desk. 3.3 Reportistica 1. L Aggiudicatario dovrà predisporre mensilmente rendiconti riassuntivi degli interventi effettuati comprensivi di dettagli statistici relativi alle attività svolte dall Help Desk e dalle strutture tecniche a campo o da remoto e dei livelli di servizio. 2. Nello specifico i rendiconti dovranno almeno riportare: - numero di ticket aperti durante il periodo oggetto del rapporto; - numero di chiamate chiuse nel periodo; - orario di apertura, intervento e risoluzione; - tipo di apparato interessato dal guasto, descrizione della disfunzione, descrizione della risoluzione apportata; - livelli di servizio. 3.4 Backup 1. E richiesto un servizio per il backup dei dati presenti sul server, comprensivi dei dati applicativi e delle cartelle utenti. 2. Il servizio, con retention di sei mesi, deve garantire il ripristino dei dati sia in caso di malfunzionamento del sistema sia su specifica richiesta degli utenti. Novembre 2008 Pagina 12 di 14

13 3. Il Concorrente dovrà dare evidenza della pianificazione e gestione del backup dei sistemi al fine di garantire il ripristino delle funzionalità nei tempi concordati. 4. Il Concorrente potrà proporre soluzioni che prevedano la collocazione dell hardware necessario presso la sala server di Finpiemonte Partecipazioni oppure presso struttura idonea. 3.5 Hosting siti aziendali e posta elettronica 1. E richiesto il servizio di hosting dei siti e della posta elettronica presso il fornitore dei servizi oppure presso provider. 2. I siti attualmente sono due: a) sito aziendale finpiemontepartecipazioni.it b) sito soprin.it 3. Per entrambi si richiede l accesso FTP per l aggiornamento protetto da password e un servizio di statistiche degli accessi. 4. Il primo, attualmente ospitato su un piano di hosting virtuale condiviso presso Telecom Italia, presenta caratteristiche di traffico limitato e mancanza di sezioni critiche con transazioni o altro tipo di applicazioni on-line. Si può quindi prevedere di mantenere la tipologia di hosting attuale. Nel definire il nuovo piano di hosting per il sito finpiemontepartecipazioni.it, l'unica specifica tecnica da rispettare è quella di utilizzare un piano Linux con integrata la piattaforma cms Joomla configurabile e gestibile da pannello di controllo. L offerta non deve prevedere operazioni di set up del sito sul nuovo server. 5. Il sito soprin.it, attualmente non in linea e sviluppato su piattaforma Linux, richiede: virtual server, 100 MB di spazio, data base Mysql, PhpMyadmin. 6. Il servizio di posta elettronica è attualmente il seguente: a) alice business 40 caselle profilo 10, 10 aggiuntive MAPI, per integrazione con Microsoft Echange, gestite sul dominio finpiemontepartecipazioni.it. 7. Si richiede la formulazione di un offerta con caratteristiche prestazionali simili, dotando le 4 società (Finpiemonte Partecipazioni + 3 partecipate) di domini separati, per un totale di 50 caselle e capienza minima 1 Giga. 3.6 Altri servizi 1. Sono inoltre richiesti i seguenti servizi: a) gestione e mantenimento domini di Finpiemonte Partecipazioni e delle società partecipate; b) rinnovo annuale delle licenze; Novembre 2008 Pagina 13 di 14

14 c) gestione dell inventario; d) IMAC (Installation, Move, Add & Change). 2. L offerente dovrà descrivere modalità e strutture tecniche per l espletamento di questi servizi. 3.7 Start-up dei servizi 1. Il Concorrente dovrà descrivere le attività previste per l avviamento e dare evidenza di come intenderà gestire la presa in carico del parco hardware esistente. 4. Cronoprogramma esecutivo 1. Si richiede la formulazione, in sede di offerta, di un piano dettagliato di esecuzione dei lavori, con preciso riferimento ai tempi di realizzazione (diagramma di Gantt) e alle figure professionali impegnate nelle fasi di Installazione, configurazione e collaudo e Start-up dei servizi ; tale piano dovrà essere oggetto di previa autorizzazione da parte di Finpiemonte Partecipazioni. 2. Il fornitore deve pianificare il servizio di start-up in modo che l installazione, l attivazione, la configurazione e tutti gli interventi necessari al corretto e completo funzionamento dell intera fornitura e delle apparecchiature preesistenti presso la nuova sede avvengano tra la data di consegna dei locali, prevista per il 30 aprile 2009, e la data del trasloco, previsto per il 15 giugno Nel cronoprogramma l Aggiudicatario potrà considerare la possibilità di procedere all erogazione di parte della fornitura in anticipo rispetto alla data di trasloco, qualora concordato con Finpiemonte Partecipazioni. 5. Proposte migliorative Il Concorrente dovrà dare evidenza delle soluzioni migliorative offerte rispetto a quanto richiesto dalla Stazione Appaltante. I punti attribuibili saranno così suddivisi: funzionalità migliorative delle apparecchiature: 1 punto; funzionalità migliorative della telefonia: 1 punto; servizi migliorativi dei servizi di assistenza e manutenzione: 1 punto. Novembre 2008 Pagina 14 di 14

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Servizio HP Hardware Support Exchange

Servizio HP Hardware Support Exchange Servizio HP Hardware Support Exchange Servizi HP Il servizio HP Hardware Support Exchange offre un supporto affidabile e rapido per la sostituzione dei prodotti HP. Studiato in modo specifico per i prodotti

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali

minor costo delle chiamate, su nazionali e internazionali Il Voice Over IP è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad internet piuttosto che la rete telefonica tradizionale. Con le soluzioni VOIP potete

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente www.ondacommunication.com CHIAVETTA INTERNET MT503HSA 7.2 MEGA UMTS/EDGE - HSDPA Manuale Utente Rev 1.0 33080, Roveredo in Piano (PN) Pagina 1 di 31 INDICE

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Web Hosting. Introduzione

Web Hosting. Introduzione Introduzione Perchè accontentarsi di un web hosting qualsiasi? Tra i fattori principali da prendere in considerazione quando si acquista spazio web ci sono la velocità di accesso al sito, la affidabilità

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Sommario Premessa Definizione di VPN Rete Privata Virtuale VPN nel progetto Sa.Sol Desk Configurazione Esempi guidati Scenari futuri Premessa Tante Associazioni

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli