GIAPPONE Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GIAPPONE Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015"

Transcript

1 GIAPPONE Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT

2 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del mercato turistico 2.a Analisi del turismo outgoing 2.b Composizione target 2.c Analisi SWOT della destinazione Italia 2.d Analisi della domanda organizzata 2.e Collegamenti aerei 2.f Brand Italia e analisi dei competitors 2.g Nuove tecnologie e turismo 3. Le linee strategiche Bibliografia Contatti 2

3 1. Analisi del quadro socio-economico Il programma economico dell'esecutivo Abe (c.d. Abenomics), e' incentrato su una politica monetaria e fiscale espansiva e su un ambizioso piano di riforme strutturali. Le prime due componenti hanno contribuito, nel 2013, all'aumento reale del PIL dell'1,5%. La crescita e' stata sostenuta dalla spesa pubblica e dalla ripresa dei consumi, mentre l'export, nonostante l'indebolimento dello yen, non ha ottenuto un incremento sufficiente a contrastare l'allargamento del deficit commerciale (dovuto, in larga parte, alla crisi energetica del dopo-fukushima). Nel primo trimestre del 2014, la corsa per anticipare gli acquisti in vista dell'incremento dell'imposta sui consumi dal 5% all'8% e il parallelo ampliamento degli investimenti produttivi da parte delle aziende hanno determinato un balzo del PIL del 6,7% su base annua, cui dovrebbe far seguito una fisiologica contrazione ad aprile-giugno. L'estate dovrebbe vedere il ritorno del Paese su un percorso di crescita grazie al riavvio dei consumi, favoriti dall'incremento delle buste paga a seguito delle ultime contrattazioni aziende-sindacati e dall'irrigidimento del mercato del lavoro, che ha visto scendere il tasso di disoccupazione intorno al 3,6%. La spesa sociale legata all'invecchiamento della popolazione continua invece a pesare sul debito pubblico, che secondo l'fmi avrebbe superato nel 2013 quota 240% del PIL. 1.a Principali indicatori economici PIL (mld. $) PIL pro-capite ($) Crescita del PIL reale (variazione %) -0,4 1,4 1,5 1,5 1,5 Consumi privati (variazione %) 0,3 2,1 1,9 0,5 0,6 Debito pubblico (% PIL) 210,6 218,8 227,2 230,5 233,7 Investimenti diretti stranieri (flussi in mln. $) n.d. n.d. Bilancia commerciale (mld. $) Bilancia delle partite correnti (mld. $) Rating OECD sul rischio Paese 0 0 n.d. n.d. n.d. Fonti: Economist Intelligence Unit (maggio 2014) Japan External Trade Organization (maggio 2014) OCSE (gennaio 2014) 3

4 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2013 Popolazione (in milioni) 127,3 Lingua ufficiale se Religione Scintoismo, Buddismo Struttura demografica (%) 0-14 anni: 12,9%; anni: 61,9%; over 65 anni: 25,2% Eta' media 46,1 Tasso di crescita della popolazione (in %) -0,13% Rapporto maschi/femmine 95 (maschi ogni 100 femmine) Fonti: Statistics Bureau of Japan (maggio 2014) CIA World Factbook (maggio 2014) 4

5 2. Analisi del mercato turistico 2.a Analisi del turismo outgoing - flussi turistici all'estero e principali destinazioni - flussi turistici e spesa turistica verso l'italia, principali destinazioni turistiche italiane - posizionamento dell'italia rispetto ai principali competitors - prospettive future relative all'outgoing Secondo i dati della JNTO (Japan National Tourism Organization), il numero totale dei turisti giapponesi verso l'estero nel 2013 e' stato di circa 17,47 milioni di unita', con una diminuzione del 5,5% rispetto al Per quanto invece riguarda i flussi turistici giapponesi verso l'italia, secondo dati ISTAT nel 2012 essi hanno segnato un aumento di circa il 3,75% in quanto a presenze, pari a pernottamenti nelle strutture ricettive. Le statistiche ISTAT per il 2013 non sono ancora disponibili. Tuttavia, i dati pubblicati da Banca d'italia indicano una tendenza positiva anche per il 2013, sia per il numero di permanenze ( ) che per la crescita della spesa turistica, che ha raggiunto i 773 milioni di euro. Il prodotto piu' venduto e' la citta' d'arte, soprattutto gli itinerari che includono le visite a Roma, Firenze, Venezia e Milano. I principali competitors dell'italia come destinazione turistica, oltre ai Paesi asiatici, la cui posizione rimane indiscussa, sono le Hawaii, gli USA continentali, l'australia, la Francia, la Germania e la Spagna. Il nostro Paese si conferma comunque come principale destinazione europea, distaccando la Francia e la Germania. Secondo i dati forniti da NTO/Ambasciate dei Paesi europei, l'italia raggiunge il primo posto (in Europa), in termini di numero di pernottamenti (presenze), seguita da Francia e Germania. Inoltre, secondo una ricerca effettuata da un grande portale web specializzato sul turismo, l'italia raggiunge sempre il primo posto nei desideri di viaggio dei giapponesi, seguita da Francia, Australia e Spagna. Per quanto riguarda le prospettive future relative all'outgoing, esse non destano particolare preoccupazione in quanto la motivazione del viaggio all'estero tra i giapponesi continua ad essere molto alta. Gli operatori rimangono dunque fiduciosi e prevedono che la domanda turistica verra' confermata, sia per l'immutato interesse verso il nostro Paese che per il desiderio concreto di visitarlo. 2.b Composizione target (seniors, giovani/studenti, famiglie con bambini, coppie senza figli, ecc.) La generazione dei 60enni giapponesi, che si affacciano alla pensione con una buonuscita piuttosto consistente, e' molto attiva e naturalmente ha piu' tempo libero a disposizione. I turisti in questa fascia di eta' sono caratterizzati da una pronunciata flessibilita' di scelta del periodo di viaggio. I prodotti piu' popolari per i seniors sono soprattutto le visite alle citta' d'arte, il turismo enogastronomico e il trekking. Un prodotto emergente e' il viaggio crocieristico. Per quanto riguarda i giovani/studenti, anche se alcuni di essi viaggiano per fare esperienze durante il periodo della vacanza scolastica, il picco e' rappresentato dal viaggio di laurea. I giovani in eta' lavorativa hanno una discreta capacita' di spesa, ma una scarsa flessibilita' con riguardo alle date di partenza. In particolare, le donne lavoratrici di eta' compresa tra i 20 e i 29 anni si recano all'estero per gratificazione personale, per fare shopping di articoli di lusso o firmati da famosi stilisti e per godere delle bellezze paesaggistiche o artistiche dei luoghi visti alla televisione o nelle riviste di tendenza. Le coppie senza figli sono piu' flessibili e preferiscono agire come FIT (Free Indipendent Travellers) senza associarsi ad un gruppo, onde fare esperienze piu' approfondite. Le famiglie con figli, invece, sono piu' interessate all'offerta per soggiorni limitati, meno costosi e di breve distanza. 5

6 Di seguito le tabelle che descrivono brevemente i principali target di riferimento come individuati nel grafico precedente: TARGET 1 (giovani/studenti) Segmento socio-economico di appartenenza Livello culturale Giovani/studenti Medio Fasce di eta' Propensione al viaggio Principali motivazioni di vacanza all'estero Mezzi di trasporto preferiti (auto, pullman, aereo, treno, ecc., con relative quote %) Prodotti turistici preferiti ed emergenti (arte, mare, montagna, laghi, ecc.) Fattori determinanti nella scelta delle destinazioni (prezzi, livello di organizzazione, conoscenza delle lingue, sicurezza, efficienza dei servizi, ecc.) Tipo di alloggio preferito Mesi preferiti per i viaggi Fonti di informazione preferite (cataloghi, siti web, stampa specializzata, ecc.) Canali d'acquisto utilizzati (Agenzie di viaggio, Tour Operators, Internet, ecc.) Medio-bassa Graduation trip, ricerca di esperienza all'estero, studi Tra e Italia: aereo 99%, altri 1% In Italia: la maggior parte viaggia con pullman e treno Cultura, arte, shopping Prezzi, livello di organizzazione, efficienza dei servizi, immagine attraverso i film e i programmi TV Albergo Estate, gennaio, febbraio, marzo Cataloghi, siti web, stampa specializzata, film, programmi TV Agenzie di viaggio, internet 6

7 TARGET 2 (singles) Segmento socio-economico di appartenenza Livello culturale Singoli Medio Fasce di eta' Propensione al viaggio Principali motivazioni di vacanza all'estero Mezzi di trasporto preferiti (auto, pullman, aereo, treno, ecc., con relative quote %) Prodotti turistici preferiti ed emergenti (arte, mare, montagna, laghi, ecc.) Fattori determinanti nella scelta delle destinazioni (prezzi, livello di organizzazione, conoscenza delle lingue, sicurezza, efficienza dei servizi, ecc.) Tipo di alloggio preferito Mesi preferiti per i viaggi Fonti di informazione preferite (cataloghi, siti web, stampa specializzata, ecc.) Canali d'acquisto utilizzati (Agenzie di viaggio, Tour Operators, Internet, ecc.) Media Fuga dalla routine quotidiana, esperienza gourmet, ricordi di viaggio, riposo, relax, arricchimento personale (valori culturali) Tra e Italia: aereo 99%, altri 1% In Italia: la maggior parte viaggia con pullman, treno, auto Cultura, arte, shopping, eno-gastronomia, spa (terme, benessere) Prezzi, livello di organizzazione, efficienza dei servizi Albergo, B&B Inverno, estate, maggio (Golden Week) Cataloghi, siti web, stampa specializzata, programmi TV, film Agenzie di viaggio, internet TARGET 3 (coppie senza figli) Segmento socio-economico di appartenenza Livello culturale Coppie senza figli Medio-alto Fasce di eta' Propensione al viaggio Principali motivazioni di vacanza all'estero Mezzi di trasporto preferiti (auto, pullman, aereo, treno, ecc., con relative quote %) Prodotti turistici preferiti ed emergenti (arte, mare, montagna, laghi, ecc.) Fattori determinanti nella scelta Media Fuga dalla routine quotidiana, riposo e relax Tra e Italia: aereo 99%, altri 1% In Italia: la maggior parte viaggia con pullman, treno, auto Cultura, arte, shopping, eno-gastronomia, honeymoon, sport Prezzi, livello di organizzazione, efficienza dei servizi 7

8 delle destinazioni (prezzi, livello di organizzazione, conoscenza delle lingue, sicurezza, efficienza dei servizi, ecc.) Tipo di alloggio preferito Mesi preferiti per i viaggi Fonti di informazione preferite (cataloghi, siti web, stampa specializzata, ecc.) Canali d'acquisto utilizzati (Agenzie di viaggio, Tour Operators, Internet, ecc.) Albergo, B&B Inverno, estate, maggio (Golden Week) Cataloghi, siti web, stampa specializzata Agenzie di viaggio, internet TARGET 4 (seniors) Segmento socio-economico di appartenenza Livello culturale Seniors Fasce di eta' +60 Propensione al viaggio Principali motivazioni di vacanza all'estero Mezzi di trasporto preferiti (auto, pullman, aereo, treno, ecc., con relative quote %) Prodotti turistici preferiti ed emergenti (arte, mare, montagna, laghi, ecc.) Fattori determinanti nella scelta delle destinazioni (prezzi, livello di organizzazione, conoscenza delle lingue, sicurezza, efficienza dei servizi, ecc.) Tipo di alloggio preferito Mesi preferiti per i viaggi Fonti di informazione preferite (cataloghi, siti web, stampa specializzata, ecc.) Canali d'acquisto utilizzati (Agenzie di viaggio, Tour Operators, Internet, ecc.) Medio-alto Medio-alta Ricordi di viaggio, arricchimento personale (valori culturali) Tra e Italia: aereo 99%, altri 1% In Italia: la maggior parte viaggia con pullman, treno, auto Cultura, arte, shopping, eno-gastronomia, montagna, laghi, crociera, opera lirica, terme Prezzi, livello di organizzazione, efficienza dei servizi, sicurezza, eleganza Albergo Primavera, autunno Cataloghi, siti web, stampa specializzata Agenzie di viaggio, internet 8

9 TARGET 5 (honeymooners) Segmento socio-economico di appartenenza Livello culturale Honeymooners Alto Fasce di eta' Propensione al viaggio Principali motivazioni di vacanza all'estero Mezzi di trasporto preferiti (auto, pullman, aereo, treno, ecc., con relative quote %) Prodotti turistici preferiti ed emergenti (arte, mare, montagna, laghi, ecc.) Fattori determinanti nella scelta delle destinazioni (prezzi, livello di organizzazione, conoscenza delle lingue, sicurezza, efficienza dei servizi, ecc.) Tipo di alloggio preferito Mesi preferiti per i viaggi Fonti di informazione preferite (cataloghi, siti web, stampa specializzata, ecc.) Canali d'acquisto utilizzati (Agenzie di viaggio, Tour Operators, Internet, ecc.) Medio-alta Viaggio di memorie Tra e Italia: aereo 99%, altri 1% In Italia: la maggior parte viaggia con pullman, treno, auto Cultura, arte, shopping, eno-gastronomia Livello di organizzazione, efficienza dei servizi Albergo Non vi e' stagionalita' Cataloghi, siti web, stampa specializzata Agenzie di viaggio 2.c Analisi SWOT (Strengths, Weaknesses, Opportunities, Threats) della destinazione "Italia" Punti di forza - Identificazione con uno stile di vita altamente qualitativo, a livello di individuo, capace di offrire grande gratificazione personale - Ineguagliata ed ineguagliabile ricchezza storica, artistica, culturale - Qualita' estetica della produzione artigianale e di massa, soprattutto nel settore della moda, che tuttora agisce da stimolo nei viaggi per shopping - Valori ambientali (sia urbani che puramente naturali) assurti a livello di simbolo - Varieta' e qualita' delle tradizioni gastronomiche ed enologiche - Atteggiamento tipicamente italiano di curiosita', disponibilita' ed apertura nei Punti di debolezza - Fenomeni di prezzi gonfiati in esercizi pubblici e microcriminalita', in relazione ai quali va accordata la necessaria protezione agli ospiti giapponesi, non usi ad affrontare questo genere di problemi nel Paese di provenienza - Infrastruttura ferroviaria di qualita' focalizzata solo sulle grandi direttrici - Rispondenza agli standard internazionali della classe alberghiera e maggiore attenzione al rapporto qualita'/prezzo - Lentezza e macchinosita' nel rilascio dei visti di lavoro per il personale di nazionalita' giapponese operante in Italia nel settore viaggi - Tutela corporativa della professione della guida turistica, con proibizione di funzioni di 9

10 confronti del visitatore straniero (il "fattore umano") - Distribuzione del patrimonio artistico e ambientale praticamente su tutto il territorio nazionale; presenza di una ricettivita' di punta ospitata in palazzi, ville cittadine e di campagna, difficilmente riscontrabile presso la concorrenza - I borghi italiani, ovvero ambienti urbani a misura d'uomo - World Brands italiani Opportunita' - Possibilita' di sfruttare la superiorita', rispetto alla concorrenza, della propria offerta turistica soprattutto come capacita' attrattiva del segmento FIT (ma anche dei pensionati/seniors) - Ampi spazi di crescita nel collocamento del prodotto italiano, approfittando delle tendenze in atto nel mercato locale - Promozione dei Siti UNESCO italiani: questo segmento trovera' terreno particolarmente favorevole se saranno resi maggiormente fruibili alcuni siti di difficile accesso e, soprattutto, se saranno tutelati gli ambienti e lo stato di conservazione dei siti stessi informazione turistica agli accompagnatori giapponesi dei gruppi in viaggio in Italia - Introduzione di tasse e balzelli di importo crescente per l'attraversamento e la sosta dei bus turistici nei centri urbani delle grandi e medie citta' d'arte, che scoraggiano molti tour operators dal preparare pacchetti di viaggi appositi Rischi/Difficolta' potenziali - Mantenimento dell'attuale dinamica dei prezzi interni in Italia - Ritardi o carenze nel processo di riqualificazione di parte del patrimonio ricettivo nazionale; incuria nei Siti UNESCO - Ritardi nel dare soluzione ai fattori che incidono sullo sviluppo del turismo di origine legislativa e regolamentare - Ritardi o carenze nell'utilizzo della leva tecnologica nella promozione turistica (siti web in lingua giapponese) - Persistenza dell'attuale gap di investimenti finanziari nella promozione turistica rispetto ai principali competitors internazionali - Nonostante i recenti progressi, difficolta' a superare l'attuale staticita' nello sviluppo dei collegamenti aerei tra Italia e - Carenza di sorveglianza negli esercizi di accoglienza e/o ristorazione a riguardo di fatturazioni o addebiti ingiustificati - Introduzione di tasse di soggiorno 2.d Analisi della domanda organizzata (numero di Tour Operator che vendono l'italia; posizionamento e vendite dei principali competitor della destinazione Italia; i 5 principali T.O.) Secondo un monitoraggio effettuato presso i principali T.O., l'italia continua ad essere la destinazione piu' richesta, seguita, tra i Paesi europei, da Francia e Germania. Il nostro Paese, inoltre, rimane una destinazione desiderata da tutte le generazioni. Tuttavia, a causa del deprezzamento dello yen e dell'aumento della tassa sui consumi dal 1mo aprile 2014, le agenzie di viaggio incontrano difficolta' a mantenere le tariffe competitive al fine di incentivare le partenze dei turisti giapponesi. Secondo un'indagine effettuata con JTB, il desiderio di viaggio rimane comunque molto alto. I prodotti piu' richiesti sono le grandi citta' d'arte e le visite ai siti UNESCO. Le destinazioni prescelte continuano ad essere le citta' d'arte presenti lungo la cosiddetta "Golden Route", ovvero Milano, Venezia, Firenze, Roma e Napoli. Tuttavia, negli ultimi tempi si e' riscontrato un crescente interesse verso segmenti alternativi, come le citta' d'arte minori, la 10

11 montagna, la natura e i parchi. A tal proposito, vengono proposti pacchetti per tutte le destinazioni e a tutti i prezzi: da quelli economici per i giovani a quelli di lusso per i seniors. Poiche' gli operatori giapponesi devono operare in regime di alta competitivita', e alla luce del fatto che le destinazioni italiane sono molto richieste, essi sono alla costante ricerca di prodotti nuovi e di nuove destinazioni. Le agenzie medio-piccole, invece, lavorano piu' per il segmento FIT. HIS Fatturato (anno 2013) Quota di mercato (anno 2013) yen N.D. Numero pax venduti (anno 2013) pax (pacchetti venduti nel Orientale) Strategie di mercato HIS e' considerata un'agenzia indirizzata ai giovani. Essa tuttavia sta aumentando la vendita dei pacchetti anche ai seniors Previsioni di vendita per l'anno % Tipologia operatore (tour operator, bus Tour operator operator, wholesaler, agenzia di viaggi, ecc.) Canali di vendita (proprie agenzie di viaggio, Proprie agenzie di viaggio, internet, telemarketing altre agenzie di viaggio, internet, telemarketing, ecc.) Tipologia pacchetti venduti (per individuali, Per gruppi, "all inclusive" da catalogo per gruppi, "all inclusive" da catalogo, "su misura", con volo di linea, con volo charter, con volo low cost, tour con pullman, last minute, fly & drive, ecc.) Tipologia clienti (giovani, studenti, terza eta', Giovani, studenti famiglie con bambini, coppie senza figli, singles, ecc.) Strutture ricettive proposte (hotel 5 stelle Hotel 4 stelle, hotel 3 stelle superior/5 stelle, hotel 4 stelle, superior/4 stelle, hotel 3 stelle, hotel 1/2 stelle, residenze turistico-alberghiere, villaggi turistici, agriturismi, bed & breakfast, ville e appartamenti, castelli/dimore storiche, campeggi, ecc.) Prodotti turistici venduti (business e MICE, Grandi citta' d'arte, Italia minore, siti UNESCO enogastronomia, grandi citt' d'arte, Italia minore, laghi, mare, montagna estiva, montagna invernale, natura e parchi, terme & benessere, turismo religioso, turismo sportivo, ecc.) 11

12 JTB World Vacations Fatturato (anno 2013) Quota di mercato (anno 2013) Numero pax venduti (anno 2013) Strategie di mercato Previsioni di vendita per l'anno 2014 Tipologia operatore (tour operator, bus operator, wholesaler, agenzia di viaggi, ecc.) Canali di vendita (proprie agenzie di viaggio, altre agenzie di viaggio, internet, telemarketing, ecc.) Tipologia pacchetti venduti (per individuali, per gruppi, "all inclusive" da catalogo, "su misura", con volo di linea, con volo charter, con volo low cost, tour con pullman, last minute, fly & drive, ecc.) Tipologia clienti (giovani, studenti, terza eta', famiglie con bambini, coppie senza figli, singles, ecc.) Strutture ricettive proposte (hotel 5 stelle superior/5 stelle, hotel 4 stelle, superior/4 stelle, hotel 3 stelle, hotel 1/2 stelle, residenze turistico-alberghiere, villaggi turistici, agriturismi, bed & breakfast, ville e appartamenti, castelli/dimore storiche, campeggi, ecc.) Prodotti turistici venduti (business e MICE, enogastronomia, grandi citt' d'arte, Italia minore, laghi, mare, montagna estiva, montagna invernale, natura e parchi, terme & benessere, turismo religioso, turismo sportivo, ecc.) Confidential N.D pax Confidential Un po' in diminuzione Wholesaler Altre agenzie di viaggio, internet "All inclusive" da catalogo Terza eta' Hotel 5 stelle superior/5 stelle, hotel 4 stelle, hotel 3 stelle Grandi citta' d'arte, Italia minore, natura Nippon Travel Agency Fatturato (anno 2013) Quota di mercato (anno 2013) Confidential N.D. Numero pax venduti (anno 2013) Confidential Strategie di mercato Creazione di pacchetti che offrono maggiori comodita' Previsioni di vendita per l'anno % Tipologia operatore (tour operator, bus Wholesaler operator, wholesaler, agenzia di viaggi, ecc.) Canali di vendita (proprie agenzie di viaggio, altre agenzie di viaggio, internet, Proprie agenzie di viaggio, altre agenzie di viaggio, internet 12

13 telemarketing, ecc.) Tipologia pacchetti venduti (per individuali, per gruppi, "all inclusive" da catalogo, "su misura", con volo di linea, con volo charter, con volo low cost, tour con pullman, last minute, fly & drive, ecc.) Tipologia clienti (giovani, studenti, terza eta', famiglie con bambini, coppie senza figli, singles, ecc.) Strutture ricettive proposte (hotel 5 stelle superior/5 stelle, hotel 4 stelle, superior/4 stelle, hotel 3 stelle, hotel 1/2 stelle, residenze turistico-alberghiere, villaggi turistici, agriturismi, bed & breakfast, ville e appartamenti, castelli/dimore storiche, campeggi, ecc.) Prodotti turistici venduti (business e MICE, enogastronomia, grandi citt' d'arte, Italia minore, laghi, mare, montagna estiva, montagna invernale, natura e parchi, terme & benessere, turismo religioso, turismo sportivo, ecc.) Per gruppi, "all inclusive" da catalogo, con volo di linea Terza eta', donne, honeymooners Hotel 5 stelle, hotel 4 stelle Grandi citta' d'arte, Italia minore Hankyu Travel International Fatturato (anno 2013) Quota di mercato (anno 2013) Numero pax venduti (anno 2013) Strategie di mercato Previsioni di vendita per l'anno 2014 Tipologia operatore (tour operator, bus operator, wholesaler, agenzia di viaggi, ecc.) Canali di vendita (proprie agenzie di viaggio, altre agenzie di viaggio, internet, telemarketing, ecc.) Tipologia pacchetti venduti (per individuali, per gruppi, "all inclusive" da catalogo, "su misura", con volo di linea, con volo charter, con volo low cost, tour con pullman, last minute, fly & drive, ecc.) Tipologia clienti (giovani, studenti, terza eta', famiglie con bambini, coppie senza figli, singles, ecc.) Strutture ricettive proposte (hotel 5 stelle superior/5 stelle, hotel 4 stelle, superior/4 stelle, hotel 3 stelle, hotel 1/2 stelle, N.D. N.D pax (pacchetti venduti nel Orientale) Aumento della vendita dei pacchetti "all inclusive" e per i seniors Stabile Wholesaler Internet, telemarketing "All inclusive" da catalogo Terza eta' Hotel 5 stelle, hotel 4 stelle, hotel 3 stelle 13

14 residenze turistico-alberghiere, villaggi turistici, agriturismi, bed & breakfast, ville e appartamenti, castelli/dimore storiche, campeggi, ecc.) Prodotti turistici venduti (business e MICE, enogastronomia, grandi citt' d'arte, Italia minore, laghi, mare, montagna estiva, montagna invernale, natura e parchi, terme & benessere, turismo religioso, turismo sportivo, ecc.) Grandi citta' d'arte, Italia minore, montagna estiva Club Tourism Fatturato (anno 2013) Quota di mercato (anno 2013) Numero pax venduti (anno 2013) Strategie di mercato Previsioni di vendita per l'anno 2014 Tipologia operatore (tour operator, bus operator, wholesaler, agenzia di viaggi, ecc.) Canali di vendita (proprie agenzie di viaggio, altre agenzie di viaggio, internet, telemarketing, ecc.) Tipologia pacchetti venduti (per individuali, per gruppi, "all inclusive" da catalogo, "su misura", con volo di linea, con volo charter, con volo low cost, tour con pullman, last minute, fly & drive, ecc.) Tipologia clienti (giovani, studenti, terza eta', famiglie con bambini, coppie senza figli, singles, ecc.) Strutture ricettive proposte (hotel 5 stelle superior/5 stelle, hotel 4 stelle, superior/4 stelle, hotel 3 stelle, hotel 1/2 stelle, residenze turistico-alberghiere, villaggi turistici, agriturismi, bed & breakfast, ville e appartamenti, castelli/dimore storiche, campeggi, ecc.) Prodotti turistici venduti (business e MICE, enogastronomia, grandi citt' d'arte, Italia minore, laghi, mare, montagna estiva, montagna invernale, natura e parchi, terme & benessere, turismo religioso, turismo sportivo, ecc.) 2.2 miliardi di yen N.D pax (pacchetti venduti nello Europe Travel Center) Vendita' dei pacchetti per seniors, vendita dei pacchetti per first-timers e repeaters Stabile Agenzia di viaggi Proprie agenzie di viaggio, internet, telemarketing "All inclusive" da catalogo, con volo di linea, con volo charter Terza eta' Hotel 5 stelle superior/5 stelle, hotel 4 stelle, hotel 3 stelle, agriturismi, ville e appartamenti Grandi citta' d'arte, Italia minore, montagna estiva 14

15 2.e Collegamenti aerei (quota percentuale dei turisti che scelgono l'aereo; compagnie aeree con collegamenti verso l'italia; rotte esistenti e nuove rotte programmate) La stragrande maggioranza dei turisti provenienti dal usa l'aereo per recarsi in Europa e, quindi, in Italia. Alitalia, l'unica compagnia aerea di linea con voli diretti, ha aumentato i propri servizi in modo consistente, con piu' collegamenti verso Roma, Milano e Venezia. In aumento e' anche la richiesta di voli charter in estate: Japan Airlines prevede di operare voli tra Tokyo e Roma/Milano nei mesi di luglio e agosto f Brand Italia e analisi dei competitor - posizionamento e percezione del Brand Italia - analisi delle azioni promozionali intraprese dai maggiori competitor e stima dei relativi budget impegnati li Brand Italia rimane molto forte e riconoscibile nella percezione dei consumatori giapponesi, principalmente per la presenza di grandi marchi, famosi soprattutto nel settore della moda, delle automobili sportive e, sempre di piu', dell'enogastronomia. Inoltre, il nostro Paese continua a rimanere al primo posto nei desideri di viaggio dei giapponesi. Per molti, tuttavia, le destinazioni asiatiche, piu' vicine e abbordabili, continuano a riscuotere grande successo, soprattutto in tempi di crisi, e rappresentano un viaggio piu' sicuro, principalmente per la vicinanza a casa. La concorrenza verso l'italia come destinazione turistica e' rappresentata soprattutto da Hawaii e Taiwan, che dispongono di budget notevoli e godono del vantaggio dato dalla vicinanza geografica rispetto alle destinazioni di lungo raggio. Tra le mete europee concorrenti si segnala soprattutto la Francia. Per quanto riguarda il budget, in particolare, Parigi effettua le proprie promozioni sulla base di collaborazioni/sponsorizzazioni con ditte private o enti pubblici. 2.g Nuove tecnologie e turismo (indice di penetrazione e tasso di crescita di internet; diffusione di smart phone; uso di internet per informazioni turistiche e acquisto viaggi; social network, tendenze; altro) La diffusione di internet in e' ormai quasi totale. Una ricerca di mercato evidenzia, addirittura, che tra la popolazione di eta' media e avanzata circa l'80% usa internet e trae informazioni dalla rete per le proprie decisioni di acquisto. Per quanto riguarda la diffusione degli smart phone, la quota di possessori e' di circa il 50%, con punte fino al 76% tra i giovani, che sono soliti usare tale strumento per comprare cosmetici, libri e musica digitale. Secondo un'indagine di Japan Tourism Marketing Co., Ltd., il 60% dei turisti usa internet per prenotare pacchetti on-line. Inoltre, prima di prenotare alberghi e acquistare pacchetti, i giapponesi usano i portali turistici per raccogliere informazioni e leggere i "giudizi degli ospiti". Molto popolari sono anche i social network, alcuni dei quali specificamente giapponesi. A questo proposito, andranno monitorati alcuni portali specializzati nei viaggi e nelle scelte di tendenza, al fine di sviluppare proposte e opportunita' che prevedano una promozione delle destinazioni italiane tramite l'utilizzo dei social network. 15

16 3. Le linee strategiche Obiettivi da perseguire ai fini dell incremento dei flussi turistici verso l'italia con riferimento a: - prodotti turistici tradizionali mantenimento/consolidamento competitivita' - prodotti turistici di nicchia - destagionalizzazione - promozione dell'italia minore - promozione delle Regioni dell'italia del Sud - attrazione di nuovi bacini di formazione del flusso turistico - miglioramento dell'assistenza alle imprese italiane - partecipazione alle maggiori fiere di settore Le grandi citta' d'arte, le citta' minori, la natura e i parchi e l'enogastronomia: questi sono i principali prodotti turistici per i giapponesi che si recano in Italia. Essi rappresentano i grandi attrattori del mercato per le motivazioni di vacanza in Italia. I giapponesi, in generale, tendono ad idealizzare l'italia come immagine complessiva: un Paese romantico, con numerose citta' d'arte, culturalmente ricco, con gente simpatica e aperta e ricco di buon cibo. Fortunatamente, pochi Paesi concorrenti possono suscitare il fascino dell'italia, che, finora, ha potuto godere di un vantaggio competitivo di immagine, supportato, naturalmente, dalla qualita' del prodotto turistico e merceologico offerto e dalle sue indubbie attrattive. Per i prodotti di nicchia, bisognerebbe collaborare con agenzie di viaggio medio-piccole che organizzano FIT (Free Indipendent Tours) o SIT (Special Interest Tours), come ad esempio cicloturismo, terme, ecc. I giapponesi viaggiano durante tutto l'anno, soprattutto perche' le festivita' del loro calendario non coincidono con quelle dei Paesi occidentali. Generalmente, un picco (modesto) di viaggi viene registrato durante il periodo della Golden Week (tra aprile e maggio) e a meta' agosto. Le offerte presenti sul mercato, pertanto, si riferiscono a tutti i periodi dell'anno. E' importante aumentare la visibilita' e la promozione delle citta' minori annoverate tra i Siti UNESCO o delle citta' d'arte minori. Per raccogliere maggiore interesse tra il pubblico, e' importante la disseminazione delle informazioni tramite seminari o presentazioni. L'interesse verso le citta' minori e' aumentato anche grazie a programmi TV che ne esaltano il fascino. Anche gli operatori sono interessati a proporre sul mercato nuove offerte che sollevino l'interesse di viaggiatori esperti e culturalmente avanzati. E' dunque necessario continuare a presentare nuove offerte assieme ai prodotti tipici locali (enogastronomici). La domanda per il Sud Italia e' potenzialmente molto alta. Collaborando con le Regioni, e' possibile organizzare educational tour per operatori che cercano nuove mete turistiche da presentare ai clienti. Il fascino del Sud Italia puo' essere proposto tramite nuove offerte ai turisti giapponesi che in Italia ci sono stati piu' volte e che desiderano scoprire itinerari e luoghi particolari, esclusivi, non ancora di dominio comune, da cui sentirsi gratificati e da poter raccontare agli amici e ai parenti. Attrarre nuovi flussi turistici in un mercato saturo come quello giapponese non e' un'impresa semplice, anche perche' vengono proposti, giornalmente, nuovi packages per tutte le destinazioni e a tutti i prezzi. Probabilmente sara' opportuno recuperare quella parte di mercato che ha indirizzato le proprie risorse su altri consumi. Soprattutto, sara' importante investire sui giovani, presentando loro il fascino dell'italia al fine di aumentarne la motivazione di viaggio. I laureandi pongono il nostro Paese al primo posto tra i desideri di "Graduation Trip". Piu' in generale, anche i giovani giapponesi tendono ad idealizzare l'italia con un'immagine amichevole, romantica, enogastronomicamente irrinunciabile. L'Italia e' considerata una meta ideale per la luna di miele anche dalle giovani coppie. Prevedere una promozione mirata, che possa sollecitare anche in futuro 16

17 l'interesse dei giapponesi verso il nostro mercato ed invogliarli a fare un viaggio in Italia puo' quindi essere considerato un investimento necessario. Le imprese italiane che si volessero affacciare sul mercato giapponese dovranno garantire la qualita' dei servizi. Questo mercato, infatti, richiede prima di tutto la massima qualita' in tutti i campi, dall'assistenza a terra alla puntualita' dei transfer, all'assistenza linguistica in loco, alla pulizia negli hotel, all'italianita' dei pasti offerti, alla qualita' degli optional proposti, alla percezione del senso di sicurezza personale. Derogare a questi standard portera' inevitabilmente ad una delusione dei partner, che si rivolgeranno definitivamente ad altri fornitori di servizi. La disponibilita' finanziaria dei giapponesi, si sa, e' alta, ma il mercato richiede un buon rapporto qualita'/prezzo, senza eccezioni. 17

18 Bibliografia JTB Report Contatti ENIT Tokyo c/o Ambasciata d'italia in Mita, Minato-ku TOKYO Tel.: Fax: Ambasciata d'italia in Ufficio Commerciale Mita, Minato-ku TOKYO Tel.: Fax:

ECUADOR Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

ECUADOR Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 ECUADOR Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Ecuador 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

ALGERIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

ALGERIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 ALGERIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 Algeria 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2.

Dettagli

SERBIA Rapporto congiunto 2015 Ambasciata d Italia

SERBIA Rapporto congiunto 2015 Ambasciata d Italia SERBIA Rapporto congiunto 2015 Ambasciata d Italia Serbia INDICE: 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Maggiori indicatori economici e previsioni 1.b Maggiori indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

GIAPPONE Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

GIAPPONE Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 GIAPPONE Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Giappone 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2.

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi [GABON] Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2012 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici degli ultimi 5 anni e previsioni dei prossimi 2 1.b Principali

Dettagli

COSTA RICA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

COSTA RICA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 COSTA RICA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 TUNISIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Tunisia 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2.

Dettagli

SRI LANKA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

SRI LANKA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 SRI LANKA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti PANAMA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2014 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del

Dettagli

NICARAGUA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

NICARAGUA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 NICARAGUA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Nicaragua 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

INDICE: 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE: 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti GIAPPONE Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2014 INDICE: 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2014 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del mercato

Dettagli

1.a Principali indicatori economici degli ultimi 5 anni e previsioni dei prossimi 2

1.a Principali indicatori economici degli ultimi 5 anni e previsioni dei prossimi 2 Siria Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2012 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici degli ultimi 5 anni e previsioni dei prossimi 2 1.b Principali

Dettagli

INDICE: 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE: 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti SERBIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE: 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del

Dettagli

ALGERIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

ALGERIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 ALGERIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Algeria 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia COSTA RICA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

EX REPUBBLICA JUGOSLAVA DI MACEDONIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

EX REPUBBLICA JUGOSLAVA DI MACEDONIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 EX REPUBBLICA JUGOSLAVA DI MACEDONIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 ex Repubblica Jugoslava di Macedonia 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti EX REPUBBLICA JUGOSLAVA DI MACEDONIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2014 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali

Dettagli

BULGARIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

BULGARIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 BULGARIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 Bulgaria 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti PRINCIPATO DI MONACO Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

BULGARIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

BULGARIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 BULGARIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Bulgaria 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2.

Dettagli

UCRAINA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

UCRAINA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 UCRAINA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Ucraina 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

ZIMBABWE. Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015. Zimbabwe 1

ZIMBABWE. Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015. Zimbabwe 1 ZIMBABWE Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 Zimbabwe 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali iicatori economici 1.b Principali iicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

ROMANIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

ROMANIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 ROMANIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Romania 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

PRINCIPATO DI MONACO Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

PRINCIPATO DI MONACO Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 PRINCIPATO DI MONACO Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

PARAGUAY Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

PARAGUAY Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 PARAGUAY Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Paraguay 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2.

Dettagli

MALESIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

MALESIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 MALESIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Malesia 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

PAESE COLOMBIA. A. Quadro degli indici economici, demografici, e sociali (dati relativi al primo semestre 2009)

PAESE COLOMBIA. A. Quadro degli indici economici, demografici, e sociali (dati relativi al primo semestre 2009) PAESE COLOMBIA I. Analisi del contesto sociale ed economico di riferimento A. Quadro degli indici economici, demografici, e sociali (dati relativi al primo semestre 2009) Nome ufficiale del paese: Repubblica

Dettagli

ARMENIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

ARMENIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 ARMENIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Armenia 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 2. Analisi del mercato turistico 2.a Analisi del turismo outgoing 2.b Composizione target

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti BULGARIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2014 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti [UZBEKISTAN] Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. Bibliografia. Contatti KENIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del

Dettagli

SLOVENIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

SLOVENIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 SLOVENIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Slovenia 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2.

Dettagli

SENEGAL Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

SENEGAL Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 SENEGAL Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Senegal 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

GERMANIA IL MERCATO TURISTICO

GERMANIA IL MERCATO TURISTICO GERMANIA IL MERCATO TURISTICO Superficie: 357.021 kmq Popolazione: 83.251. Densità: 230 ab/kmq Lingua: Tedesco Religione: Protestanti, Cattolici Capitale: Berlino Forma istituzionale: Repubblica Federale

Dettagli

FILIPPINE. Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 FILIPPINE

FILIPPINE. Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 FILIPPINE Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del mercato

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi Bibliografia

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi Bibliografia FILIPPINE Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2012 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici degli ultimi 5 anni e previsioni dei prossimi 2 1.b Principali

Dettagli

VENEZUELA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

VENEZUELA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 VENEZUELA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

LITUANIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

LITUANIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 LITUANIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Lituania 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2.

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del mercato

Dettagli

ESTONIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

ESTONIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 ESTONIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Estonia 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica. Russia: alcuni dati statistici CONSTAT CONSTAT. Mo sca. 600 miliardi USD RUBLO CAPITALE

Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica. Russia: alcuni dati statistici CONSTAT CONSTAT. Mo sca. 600 miliardi USD RUBLO CAPITALE Obiettivo Russia: Quadro della domanda turistica Russia: alcuni dati statistici CAPITALE Mo sca SUPERFICIE (kmq) 17 075 200 POPOLAZIONE 143 500 000 P.I.L. 600 miliardi USD TASSO DI INFLAZIONE 11,7 MONETA

Dettagli

LUSSEMBURGO Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

LUSSEMBURGO Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 LUSSEMBURGO Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Lussemburgo 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

SCHEDE MERCATO BRASILE

SCHEDE MERCATO BRASILE SCHEDE MERCATO BRASILE Dicembre 2011 in collaborazione con Sommario Quadro d insieme... 1 Il mercato turistico brasiliano... 3 Conclusioni... 11 Nota metodologica... 12 Quadro d insieme Caratteristiche

Dettagli

KUWAIT Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

KUWAIT Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 KUWAIT Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

PAESE: LIBIA Regione della Cirenaica

PAESE: LIBIA Regione della Cirenaica PAESE: LIBIA Regione della Cirenaica I. Analisi del mercato turistico A. Analisi del turismo outgoing 1. Analisi dei flussi turistici e principali destinazioni e posizionamento dell Italia rispetto ai

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2012 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici degli ultimi 5 anni e previsioni dei prossimi 2 1.b Principali indicatori

Dettagli

VIETNAM Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

VIETNAM Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 VIETNAM Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

REPUBBLICA CECA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

REPUBBLICA CECA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 REPUBBLICA CECA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 Repubblica Ceca 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali

Dettagli

UCRAINA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

UCRAINA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 UCRAINA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 Ucraina 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2.

Dettagli

SUD AFRICA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2012

SUD AFRICA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2012 SUD AFRICA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2012 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici degli ultimi 5 anni e previsioni dei prossimi 2 1.b Principali

Dettagli

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012 Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario Roma 22 giugno 2012 Arrivi e spesa per viaggi internazionali nel mondo (milioni di viaggiatori

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del mercato

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia BIELORUSSIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici degli ultimi 5 anni e previsioni dei prossimi 2 1.b Principali

Dettagli

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici.

Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana. Progetto Check Markets. in collaborazione con il Centro Studi Turistici. Estate 2011 Prospettive per il turismo in Toscana Alberto Peruzzini Progetto Check Markets in collaborazione con il Centro Studi Turistici Dirigente Servizio Turismo Toscana Promozione Firenze, 20 giugno

Dettagli

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo 1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo a cura di Flavia Maria Coccia Direzione Operativa Isnart Unioncamere Roma, 14 luglio 2011 www.isnart.it 1 L occupazione delle camere nelle imprese ricettive

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti AUSTRALIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

STATI UNITI Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

STATI UNITI Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 STATI UNITI Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 STATI UNITI 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

GRECIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

GRECIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 GRECIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 Grecia 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

Imago Report mercato turistico

Imago Report mercato turistico Imago Report mercato turistico REPORT SULLE NUOVE TENDENZE DEL TURISTA ITALIANO ED ESTERO FOCUS SUL TURISTA ENOGASTRONOMICO 22 LUGLIO 2015 Indice: I principali trend del turismo in Italia Il turista ESTERO

Dettagli

UCRAINA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013

UCRAINA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 UCRAINA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici degli ultimi 5 anni e previsioni dei prossimi 2 1.b Principali

Dettagli

XX Edizione Italian Workshop

XX Edizione Italian Workshop XX Edizione Italian Workshop 24 Novembre 2010 Per i mercati: Svezia - Norvegia Danimarca -Finlandia Lettonia - Estonia - Lituania Scheda Paese: AREA SCANDINAVA Totale n. abitanti ca. 25.000.000 PIL/ab.

Dettagli

BAHREIN Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

BAHREIN Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 BAHREIN Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Bahrein 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

Alla riscoperta dell America!

Alla riscoperta dell America! Alla riscoperta dell America! VI Convention Nazionale Federcongressi&eventi Roma, 15 marzo 2013 Gabriella Ghigi Il mercato USA - Gabriella Ghigi 1 Contenuti Informazioni generali sul Paese Posizionamento

Dettagli

GRECIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

GRECIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 GRECIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Grecia 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

SLOVACCHIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

SLOVACCHIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 SLOVACCHIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 Slovacchia 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

UZBEKISTAN Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

UZBEKISTAN Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 UZBEKISTAN Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Uzbekistan 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

DETTAGLIO DATI RELATIVI ALLA SPAGNA. Dom. 1 Quante persone maggiorenni, lei compreso, risiedono a casa sua?

DETTAGLIO DATI RELATIVI ALLA SPAGNA. Dom. 1 Quante persone maggiorenni, lei compreso, risiedono a casa sua? Paese Interviste Spagna 250 DETTAGLIO DATI RELATIVI ALLA SPAGNA Dom. 1 Quante persone maggiorenni, lei compreso, risiedono a casa sua? 01 Una 16.8 % 02 Due 31.7 % 03 Tre 36.7 % 04 Quattro 9.3 % 05 Cinque

Dettagli

REPORT MERCATO TURISTICO

REPORT MERCATO TURISTICO REPORT MERCATO TURISTICO Report sulle nuove tendenze del turismo italiano ed estero Focus sul turista enogastronomico 22 luglio 2015 INDICE Trend del turismo estero in Italia.. pag. 3 Trend del turismo

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

MOZAMBICO Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

MOZAMBICO Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 MOZAMBICO Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Mozambico 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

Il turismo e l immagine della Brianza

Il turismo e l immagine della Brianza Il turismo e l immagine della Brianza Sistema delle imprese, flussi turistici e percezione del territorio A cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza Luglio 2011 I numeri del

Dettagli

Eccellenze alimentari, territori, turismo per Expo2015. Milano, 5 marzo 2015

Eccellenze alimentari, territori, turismo per Expo2015. Milano, 5 marzo 2015 Eccellenze alimentari, territori, turismo per Expo2015 Milano, 5 marzo 2015 1 EXPO 2015: VISITATORI POTENZIALI GfKEurisko EXPO 2015 Italia 2013 ITALIA ESTERO EUROPA 3.3-4.4mln 12-14 mln 6-8 mln + 20% REPEATERS

Dettagli

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 L Osservatorio TCI sul Turismo Scolastico Perché? L idea di costituire un Osservatorio sul Turismo

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 8 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 8 1. L andamento del mercato

Dettagli

DETTAGLIO DATI RELATIVI ALLA LITUANIA. Dom. 1 Quante persone maggiorenni, lei compreso, risiedono a casa sua?

DETTAGLIO DATI RELATIVI ALLA LITUANIA. Dom. 1 Quante persone maggiorenni, lei compreso, risiedono a casa sua? Paese Interviste Lituania 21 DETTAGLIO DATI RELATIVI ALLA LITUANIA Dom. 1 Quante persone maggiorenni, lei compreso, risiedono a casa sua? 01 Una 14.4 % 02 Due 33.2 % 03 Tre 38.0 % 04 Quattro 9.6 % 05 Cinque

Dettagli

LETTONIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

LETTONIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 LETTONIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Lettonia 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2.

Dettagli

Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013

Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013 Osservatorio Le vacanze degli italiani a Natale 2013 A cura del Centro Studi TCI Dicembre 2013 Per comprendere cosa succederà in queste imminenti festività natalizie, in particolare nel periodo tra metà

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del mercato

Dettagli

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012

Turismo Veneto: il lago di Garda. Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Turismo Veneto: il lago di Garda Giovanni Altomare Direttore Federalberghi Garda Veneto Verona, 4 maggio 2012 Il turismo in Italia Il turismo in Italia rappresenta il 9,5% del PIL, oltre 130 miliardi di

Dettagli

IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni. TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri

IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni. TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri IL TURISMO COME DRIVER DELLA CRESCITA: successi e sfide per i prossimi anni TTG INCONTRI - Fiera di Rimini - 8 Ottobre 2015 Sala Sisto Neri IL TURISMO E CAMBIATO Il tool di Amadeus permette di fare un

Dettagli

FINLANDIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016

FINLANDIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 FINLANDIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Finlandia 1 INDICE 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

USA. Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013

USA. Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi del mercato

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 Focus Provincia di Savona Maggio 2012 A cura di I flussi turistici nelle strutture ricettive Le principali dinamiche e tendenze manifestate

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Il mercato di lingua tedesca: un bacino strategico per gli operatori turistici italiani

Il mercato di lingua tedesca: un bacino strategico per gli operatori turistici italiani Il mercato di lingua tedesca: un bacino strategico per gli operatori turistici italiani I turisti di lingua tedesca che visitano ogni anno l'italia sono una risorsa importantissima per l'industria turistica

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 3 bollettino mensile Marzo 2011 Aprile 2011 A cura di Storia

Dettagli

Musei archivi di impresa e turismo: valorizzazione e marketing territoriale

Musei archivi di impresa e turismo: valorizzazione e marketing territoriale Musei archivi di impresa e turismo: valorizzazione e marketing territoriale Com è cambiato il turismo: nuove mete, nuovi target, nuove tendenze Renzo Iorio Presidente Federturismo Confindustria Rossano

Dettagli

A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A

A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A Ma g g i o 2 0 0 3 di G i u s e p p e A i e l l o 1. L andamento

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti SLOVENIA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

SUD AFRICA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015

SUD AFRICA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 SUD AFRICA Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2015 Sud Africa 1 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici

Dettagli

PAESE: GABON. I. Analisi del contesto sociale ed economico di riferimento

PAESE: GABON. I. Analisi del contesto sociale ed economico di riferimento PAESE: GABON I. Analisi del contesto sociale ed economico di riferimento I.A. Quadro degli indici economici, demografici e sociali Il Gabon ex colonia francese indipendente dal 1960 é stato retto da un

Dettagli

superiore verso gli esercizi complementari, le cui quote di mercato risultano comunque largamente inferiori a quelle degli alberghi, che raccolgono

superiore verso gli esercizi complementari, le cui quote di mercato risultano comunque largamente inferiori a quelle degli alberghi, che raccolgono 13. Turismo Il turismo nel comune di Roma si conferma uno dei principali assi di sviluppo del territorio, costituendo, all interno del sistema economico e sociale, un elemento centrale di crescita, che

Dettagli

Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati

Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati Euro P.A. Turismo cercasi dati L ANNUARIO del TURISMO e della CULTURA 2009 Principali risultati e criticità nella raccolta dei dati Fabrizio Lucci, Centro Studi Rimini, 2 aprile 2009 INDICE DELL ANNUARIO

Dettagli

INDAGINE SULLA CONOSCENZA E L IMMAGINE DELLA REGIONE ABRUZZO IN INGHILTERRA E GERMANIA. (aree limitrofe aeroporti Hahn e Stansted) - ESTRATTO -

INDAGINE SULLA CONOSCENZA E L IMMAGINE DELLA REGIONE ABRUZZO IN INGHILTERRA E GERMANIA. (aree limitrofe aeroporti Hahn e Stansted) - ESTRATTO - INDAGINE SULLA CONOSCENZA E L IMMAGINE DELLA REGIONE ABRUZZO IN INGHILTERRA E GERMANIA (aree limitrofe aeroporti Hahn e Stansted) - ESTRATTO - Milano, aprile 2005 CONOSCENZA DELL ITALIA COME DESTINAZIONE

Dettagli

I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di

I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di Alessandro Tortelli Direttore Scientifico Centro Studi Turistici di Firenze Via Piemonte 7 50145 Firenze Tel 055 3438733-055 3438726

Dettagli

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti

INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico. 2. Analisi del mercato turistico. 3. Obiettivi. Bibliografia. Contatti PARAGUAY Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2013 INDICE : 1. Analisi del quadro socio-economico 1.a Principali indicatori economici 1.b Principali indicatori sociali e demografici 2. Analisi

Dettagli

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI

Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Osservatorio Touring sul turismo scolastico Principali risultati dell a.s. 2012/2013 A cura del Centro Studi TCI Perché un Osservatorio sul turismo scolastico? L Osservatorio Touring sul turismo scolastico

Dettagli

Il turismo in Italia e in Piemonte

Il turismo in Italia e in Piemonte Il turismo in Italia e in Piemonte Piemonte e Turismo Turismo: risorsa economica anticrisi? a cura di Flavia Maria Coccia Direttore Operativo ISNART Torino, 25 giugno 2008 Nati mortalità delle imprese

Dettagli