SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA"

Transcript

1 ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione H.E.D. HOSPITAL SERVICE ELETTROMEDICALI E BIOMATERIALI S.R.L. A2) Forma giuridica s.r.l. A3) Codice Fiscale Partita IVA A4) Sede legale Napoli Na Via E.Scaglione 276 Comune Provincia CAP Via e n. civico A5) Telefono 081/ Fax 081/ t A6) Legale Rappresentante Vastarelli Emanuela Amministratore Cognome Nome Qualifica A7) Atto costitutivo (1) /12/2050 Estremi Scadenza A8) Capitale sociale (1) di cui versato A9) Iscrizione al Registro delle Imprese Napoli /07/ Di Al n Dal A10) Iscrizione all INPS Napoli 01/11/2008 Com.ingr.med A11) Categoria di impresa (2) Ufficio di Dal Settore , ,00 Periodo di riferimento Effettivi ULA Fatturato Totale di bilancio A12) Incaricato dell impresa per la pratica Vastarelli Emanuela 081/ / Sig. Tel. Fax A13) Indirizzo cui inviare la corrispondenza Napoli Na Comune Provincia CAP Via Emilio Scaglione 276 Via e n. civico (1) Solo per le società ed i consorzi; (2) Tutti i dati devono riguardare l ultimo esercizio contabile chiuso e sono calcolati su base annua. Per le imprese di costituzione recente i cui conti non sono stati ancora chiusi, i dati sono stimati in buona fede ad esercizio in corso.

2 P.O.R. Campania Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. B) DATI SUL PROGRAMMA DI INVESTIMENTI B1) Ubicazione dell unità locale oggetto dell investimento: Via E.Scaglione 276 Comune Napoli Provincia Na CAP Via e n civico Via E.Scaglione 276 Telefono Fax 081/ B2) Tipologia del programma di investimenti Rinnovamento Tecnologico B3) Date effettive o previste relative al programma: B3.1) Data (gg/mm/aaaa) di avvio a realizzazione del programma 01/05/2010 B3.2) Data (gg/mm/aaaa) di ultimazione del programma 01/05/2011 B4) Spese del programma (al netto dell IVA) a fronte delle quali si richiedono le agevolazioni Voci di spesa Spese dirette Importo in migliaia di Euro A Progettazione, direzione lavori, piano marketing,accessorie ,00 B Impianti 0,00 C Macchinari, attrezzature e strumenti 16770,00 D Immobilizzazioni immateriali 64670,00 TOTALE 92440,00 C) ELEMENTI PER IL CALCOLO DEL VALORE TECNICO DEL PROGETTO C1) Caratteristiche innovative e qualitative del progetto, sia ai fini dell incremento di efficienza della macchina gestionale, sia in funzione del completamento / potenziamento di infrastrutture ICT già esistenti: Le caratteristiche peculiari del progetto in questione sono gli elementi di innovazione tecnica e sviluppo della qualità di servizio sia interna che esterna. Le principali caratteristiche di innovazione e qualità sono: Sviluppo di un modello di gestione interno dell attività relativa al servizio di manutenzione e riparazione; Gestione dinamica del lavoro e rilevazione delle criticità procedurali; Analisi real time della situazione contabile e delle vendite; Riduzione drastica del cartaceo; Analisi statistica del ciclo di lavorazione propedeutico al conseguimento di standard di qualità (ISO o Vision). La presente business idea è il risultato di un concentrato di azioni finalizzate al raggiungimento degli obiettivi qualitativi e quantitativi accennati sopra che presenteranno un unico denominatore comune: l innovazione e la elevata qualità del progetto, inteso in termini di: realizzazione; Allegati Bando regime di aiuti per l Innovazione organizzativa, di processo e di prodotto mediante l I.C.T. 2 / 6

3 P.O.R. Campania Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. amministrazione del processo produttivo e dei risultati attesi. La realizzazione del presente programma di investimento, consentirà all impresa di raggiungere la massima efficienza nei processi di informazione, comunicazione e diffusione della conoscenza scientifica e tecnologica, come pure di rafforzare il collegamento fra i comparti di vendita di apparecchiature e servizi di manutenzione e riparazione degli stessi. a)azioni specifiche da svolgere, con particolare riguardo alle modalità organizzative e gestionali: Le azioni da svolgere, relativamente all organizzazione aziendale, durante l intero arco di tempo che copre il programma di investimento sono: 1. realizzazione della rete telematica e dell impianto elettrico; 2. acquisizione ed implemetazione della piattaforma web; 3. acquisto delle attrezzature; b) gli interventi da realizzare potenzieranno le attività della filiera produttiva (impianti di trasformazione, punti vendita aziendali, introduzione e/o sviluppo dell e-commerce) No. c) il progetto è a completamento/potenziamento di infrastrutture di Information & Communication Technology già esistenti: No. d) il progetto prevede il miglioramento dell organizzazione aziendale (riduzione della sottoccupazione aziendale, riconversione e/o incremento occupazionale, ecc.) e della sicurezza sui luoghi di lavoro : Il progetto prevede il miglioramento dell organizzazione aziendale rispetto al tema dei servizi offerti al cliente in quanto riduce drasticamente la possibilità di errori nella prima ed importantissima individuazione del guasto; inoltre il cambiamneto di tale processo aziendale prevede l incremento occupazionale attraverso l assunzione di una unità di forza lavoro dedicata. (ampliare lo spazio quanto necessario) C2) Incidenza sulla qualificazione del prodotto/servizio con un relativo aumento della competitività sul mercato Il progetto in questione incide sulla qualificazione di un servizio offerto dall impresa richiedente il cofinanziamento; infatti come dettagliatamente descritto nella relazione tecnica allegata, l ammodernamento attraverso una infrastuttura ICT dei servizi di manutenzione e riparazione permetterebbe all impresa di aumentare la competitività sul mercato. a) il progetto prevede la realizzazione di nuovi prodotti e/o la diversificazione di alcuni altri e/o la certificazione di qualità delle produzioni/servizi aziendali : Il progetto prevede il cambiamneto delle modalità del servizio (attarverso strumenti ICT) di manutenzione e riparazione di tutte le apparecchiature elettromedicali fornite dalla HED ai vari clienti; b) Incremento percentuale del Valore Aggiunto aziendale atteso con gli interventi cofinanziati a regime : si ritiene che vista la tipologia di investimento si possa prendere in considerazione un incremento percentuale del valore aggiunto aziendale nell arco dei 5 anni successivi al finanziamento; a tal fine si stima un aumento del 35% del valore aggiunto nel primo anno e per gli anni successivi un aumento del 10% per gli anni successivi. Allegati Bando regime di aiuti per l Innovazione organizzativa, di processo e di prodotto mediante l I.C.T. 3 / 6

4 P.O.R. Campania Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. c) Sostenibilità economica, deducibile dal rapporto fra costo totale del progetto e fatturato annuo aziendale : il rapporto fra costo totale del progetto (Euro ,00) e fatturato annuo relativo al 2008 (Euro ,67) risulta: 0,3883 d) Sostenibilità ambientale, in presenza di interventi e/o macchinari che consentono di ridurre le emissioni in atmosfera ovvero di migliorare la gestione dei rifiuti aziendali : Si ritiene opportuno comunicare che il progetto prevede una drastica riduzione del cartaceo. (ampliare lo spazio quanto necessario) C3) Rilevanza della componente giovanile e femminile a) Età del richiedente (impresa individuale) - Età media dei soci (per Società di persone) - Età dell'amministratore unico ovvero media dei componenti il consiglio di amministrazione (per Società di capitali): l età media dei due soci (entrambe donne) è di 46 anni. b) Sesso del richiedente (impresa individuale), Sesso prevalente dei soci (per Società di persone), dell'amministratore Unico ovvero prevalente fra i componenti del consiglio di amministrazione (per Società di capitali) il sesso dei soci è: Femminile (2 donne) (ampliare lo spazio quanto necessario) PROGETTAZIONE Progettazione Progetto sistema informativo 6.000,00 C2) Incidenza sulla qualificazione del prodotto/servizio Direzione lavori con adeguamento un relativo aumento della Direzione competitività dei lavori sul mercato elettrico/telematico 5.000,00 TOTALE PROGETTAZIONE ,00 TOTALE SPESE DI PROGETTAZIONE AMMISSIBILI - IMPIANTI Elettrico 0,00 Telematico 0,00 TOTALE IMPIANTI 0,00 ATTREZZATURE Attrezzatura 1 Attrezzatura 2 N.1 Server aziendale Server HP ML350 FORMATO RACK 19", RAID5, HOT-SWAP, MONITOR RACK19" 5.800,00 N 4 PC Desktop Intel Core 2 Duo 3.0 GHz- Ram 4 Gb DDR2 -HD 320 +SK DUAL MONITOR 6400,00 Allegati Bando regime di aiuti per l Innovazione organizzativa, di processo e di prodotto mediante l I.C.T. 4 / 6

5 P.O.R. Campania Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. Attrezzatura 3 N. 1 Router Firewall ADSL 250,00 Attrezzatura 4 N.4 Scanner A4 600,00 Attrezzatura 5 N.1 Access Point a/b/g 400,00 Attrezzatura 6 N.1 ARMADIO RACK 19" U21 500,00 Attrezzatura 7 N.1 Palmare WIFI 700,00 Attrezzatura 8 N.1 Kit Firma digitale 70,00 Attrezzatura 9 N.4 Stampante A4 400,00 Attrezzatura 10 N.5 UPS Riello PDG VA/335W 400,00 Attrezzatura 11 N.4 Monitor LG 19" LCD 1280* ,00 Attrezzatura 12 n.1 SWITCH 24 P RACK19" 450,00 TOTALE ATTREZZATURE ,00 IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI Programmi informatici 4 Sistema operativo VISTA Business 1.200,00 4 Microsoft Office Suite 800,00 Fax Server Software - Platinum Licence 5.000,00 Piattaforma E.S.H. (Electronic Service Hospital) - Full Licence ,00 Workflow Management System e Document Management System class A ,00 Antivirus 4 licenze 240,00 N.2 Casella posta certificata 400,00 Server DNS Named ,00 CMS e Agenda online 5.000,00 CRM ,00 TOTALE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI ,00 TOTALE INVESTIMENTO ,00 Allegati Bando regime di aiuti per l Innovazione organizzativa, di processo e di prodotto mediante l I.C.T. 5 / 6

6 P.O.R. Campania Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. La _sottoscritta Vastarelli Emanuela nata a Napoli il 02/05/1989 residente in Napoli via Via E.Scaglione n 276 Comune NAPOLI CAP Provincia NA in qualità di /titolare/legale rappresentante/ dell impresa denominata: _H.E.D. HOSPITAL SERVICE ELETTROMEDICALI E BIOMATERIALI forma giuridica _S.R.L. con sede legale in via _ Via E.Scaglione n _276 Comune Napoli CAP _80145 Provincia _Na Iscritta al registro delle imprese di Napoli con il n C.F. _ P.IVA DICHIARA ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000, consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere e falsità negli atti, richiamate dall art. 76 che tutte le notizie fornite nella presente Scheda tecnica, composta di n. 6 fogli, e nell altra documentazione a corredo del modulo di domanda corrispondono a verità. Luogo e data Napoli 06/10/2009_ IL LEGALE RAPPRESENTANTE (3) (3) Allegare copia di un documento di identità in corso di validità e sottoscritto, avendo cura che tale copia sia leggibile. In caso di cittadini extracomunitari occorre invece l autenticazione da parte di un pubblico ufficiale (circoscrizione, notaio o ambasciata). Allegati Bando regime di aiuti per l Innovazione organizzativa, di processo e di prodotto mediante l I.C.T. 6 / 6

7 Relazione tecnico-economica HED SRL Indice Relazione tecnico-economica... Indice... Premessa... Livello di servizio o di business.... Descrizione tecnica del programma di investimento.... Dotazioni per ufficio digitale... Dotazioni per rete telematica e server... CMS (Content Management System)... DMS, Document Management System... CRM (Customer Relationship Management)... WMS (Workflow Management System)... ESH (Electronic Service Hospital)... Fax Server... DNS e DB relazionali... e-commerce... Piano di marketing... Impianto Elettrico e Telematico a supporto del sistema... Relazione economica...

8 Premessa Il presente documento intende illustrare le finalità perseguite e i risultati attesi del progetto. Nella relazione è dettagliatamente illustrato in che modo il progetto intende utilizzare le nuove tecnologie dell informazione al fine di pervenire all innovazione organizzativa e di processo; inoltre intende fornire i giustificativi di spesa richiesti dal Business Plan. Il progetto intende perseguire due principali obiettivi: 1. Sfruttare le opportunità che i servizi avanzati descritti di seguito offrono in termini di: rilancio di immagine dell azienda nel mercato Promozione degli standard di impresa 2. Dotare la nostra PMI dell insieme degli strumenti tecnologici e delle infrastrutture necessarie a supporto delle nuove attività di business. 3. futura certificazione di qualità. Le caratteristiche di integrazione del progetto rispetto ai temi di innovazione tecnologica del Piano Operativo Regionale della Regione Campania sono: a. Qualificazione delle risorse umane; b. Innovazione e conoscenza; c. Sviluppo locale; d. Incremento della dotazione di infrastrutture; e. Ambiente. Livello di servizio o di business. Come riportato sopra nelle finalità del progetto la nostra azienda intende innovare le usuali attività aziendali attraverso strumenti innovativi e maggiormente rispondenti alle esigenze di velocità e flessibilità dei mercati moderni. L integrazione rispetto a questo livello coinvolge le attività di: 1. Gestione Modulistica e flusso documentale. I cicli di fattura attiva e passiva comportano onerosi dispendi di materiale cartaceo. L opportunità dunque di servirsi di un sistema di gestione documentale digitale per le aziende è fattore di crescita qualitativa. Si rende dunque necessario per l azienda introdurre anche all interno del proprio ufficio un workflow documentale. Tale servizio resta inoltre a disposizione dell ufficio anche per la digitalizzazione di documenti cartacei delle attività correnti, operazione che rende molto più snelle ed economiche le procedure di manutenzione dei dati sensibili rispetto alla Legge 196/03 in materia di privacy. L azienda intede così contemporaneamente ridurre lo spreco di carta sia nella fase di lavorazione che di archiviazione, con evidenti vantaggi economici e ambientali. In questa ottica, al document management system, si associa un fax server con la funzione di inviare e ricevere i fax attraverso il servizio di posta elettronica, senza uso di carta: i vantaggi di questo servizio e la congruenza rispetto al progetto sono meglio descritti nella relazione tecnica allegata in documentazione.

9 2. Fattura elettronica. L azienda intende promuovere l utilizzo dello strumento tecnologico Fattura Elettronica abbattendo i costi di gestione legati al ciclo di fatturazione. Il suddetto workflow garantirà che i documenti digitali e le fatture siano prontamente e propriamente trattate e lavorate dai responsabili con tempi definiti dalla loro ricezione in formato elettronico. Ciò consentirà di alzare il livello di qualità dei servizi offerti e di introdurre una nuova capacità di analisi delle necessità. L azienda dunque intende sfruttare questa potenzialità integrandola con uno strumento d ufficio quale il Document Management System (DMS). 3. CRM. Il sito aziendale, oggetto del cofinanziamento, presenterà al suo interno un CRM capace di recepire e trattare le informazioni e le comunicazioni da/per i nostri clienti in modo semiautomatico. 4. Agenda online. Il progetto prevede la creazione di un sito aziendale dove raccogliere tra l altro le principali scadenze per le aziende operanti nel nostro settore. 5. Posta elettronica certificata e firma digitale. Il progetto prevede in dotazione del titolare una casella di posta elettronica e firma digitale. Tale dotazione è di fondamentale importanza per poter operare l interscambio di documentazione contabile ai sensi del DPR del 28 gennaio 2005 e del Decreto Legislativo del 20 febbraio 2004 n. 52. L azienda intende oggi acquistare il servizio da terze parti (per favorirne la pratica e l uso). 6. EHS (Electronic Service Hospital). Il progetto prevede l acquisto di un software Denominato EHS in grado di semplificare, snellire ed allo stesso tempo migliorare (come successivamente spiegato) il servizio aziendale relativo alla manutenzione e/o riparazione delle sofisticate apparecchiature elettromedicali come ad esempio reni artificiali, macchine cuore polmone etc..

10 Immagine semplificata di investimento Descrizione tecnica del programma di investimento. Il programma di investimento può essere brevemente sintetizzato in: 1. Realizzazione Ufficio Digitale: sviluppo di servizi web oriented per l automazione e la digitalizzazione d ufficio. 2. Dotazione Hardware strettamente necessario per la realizzazione del progetto di cui hardware specialistico per i sistemi e hardware per le postazioni di lavoro e d ufficio. 3. Adeguamento (strettamente necessario) degli impianti elettrici e telematici d ufficio per accogliere la dotazione hardware di cui sopra. 4. Acquisto di software d ufficio per le singole postazioni strettamente necessario al progetto (Sistema Operativo e Strumenti di office automation commerciali) ed acquisto del software ESH; 5. Acquisto di kit di firma digitale e posta elettronica certificata 6. Progettazione e direzione lavori. Dotazioni per ufficio digitale In relazione alle dotazione hardware per la realizzazione delle postazioni operatori si descrivono i seguenti elementi: Elementi N 4 PC Desktop Intel Core 2 Duo 3.0 GHz- Ram 4 Gb DDR2 -HD 320 Giustificativo Dotazione minima per i dipendenti all interno dell ufficio digitale.

11 +SK DUAL MONITOR n.4 Windows Vista Business Dotazione indispensabile al funzionamento dell hardware di cui sopra. Include web browser basilare per accedere a tutti i servizi del progetto. Programmi indispensabili ad elaborare/trasformare/stampare documenti digitali n.4 Microsoft Office Professional 2007 OEM n.4 Software antivirus A protezione del patrimonio informativo d ufficio è indispensabile introdurre la protezione da codice malevolo i 2 PC e il portatile. n. 5 UPS Riello Gruppi di continuità per i 2 PC Desktop onde evitare PDG VA/335W perdita di dati in caso di blackout elettrico. n. 4 Monitor LG 19" Dotazione minima per completare i PC desktop LCD 1280*1024 n. 4 WebCam Strumentazione necessaria alla videoconferenza con il centro. Utilizzate anche per chiamate IP aziendali n. 4 Stampante A4 Dotazione per la stampa di documenti contabili. Strumentazione necessaria al completamento del ciclo di lavorazione documentale del DMS e della stampa dei protocolli. n.1 Kit Firma digitale Kit minimo indispensabile per apporre la firma digitale sui documenti digitalizzati da parte dell Amministratore. n.4 SCANNER A4 Dotazione minima per digitalizzare la documentazione cartacea afferente al negozio Dotazioni per rete telematica e server In relazione alle dotazione hardware l accesso ai servizi si descrivono i seguenti elementi: Architettura logica Elementi Giustificativo N.1 Server aziendale Dotazione minima per implementare i servizi del Server HP ML350 FORMATO RACK 19", progetto secondo canoni di sicurezza 196/03: RAID5, HOT-SWAP, 1. Sito web e CMS MONITOR RACK19 2. CRM 3. DMS e WMS 4. Fax Server e DNS 5. software ESH n. 1 UPS Riello Gruppo di continuità per evitare perdita di dati in caso di PDG VA/335W blackout elettrico sul server aziendale. n. 1 switch 24 porte Dotazione minima per completare la connessione degli apparati non wireless al server aziendale n.1 Access Point Dotazione minima per realizzazione di rete wireless a/b/g d ufficio, fruibile dalla dotazione mobile e macchinari non cablabili. Dotazione minima per rete WAN e fruibilità del telelavoro, sito consulenza etc. n. 1 Router ADSL2+ Firewall n.1 Armadio Rack19 Elemento di raccolta per il cablaggio strutturato EIA/TIA 598

12 L architettura logica di riferimento del progetto proposto, costituisce la piattaforma per lo scambio/condivisione di dati tra i vari sottosistemi al fine di garantire la loro integrazione; in essa si evidenziano: CMS, Content Management System DMS, Document Management System CRM, Customer Relationship Management WMS, Workflow Management System Fax server e DNS ESH CMS (Content Management System) Il sottosistema di gestione dei contenuti (di seguito CMS) sarà, quale strumento di pubblicazione flessibile e multiutente, deputato alla gestione del portale web dello sportello AZIENDA VIRTUALE. Il CMS adottato sarà orientato alla gestione di testi (news, articoli ecc.), immagini, liste di discussione, forum, materiale scaricabile; inoltre garantirà la possibilità di gestire anche più versioni del portale (ad esempio, HTML e WAP). Tecnicamente il CMS sarà un'applicazione lato server, divisa in due parti: il back end, ovvero la sezione di amministrazione, che si occupa di organizzare e supervisionare la produzione del contenuto e l integrazione dei contenuti provenienti dagli altri sottosistemi (ad esempio documenti realizzati e gestiti dal DMS, report prodotti dal Quering & Reporting, contenuti multimediali realizzata dal Audio/Video, etc ); il front end, cioè la sezione dell'applicazione con cui gli operatori realizzano fisicamente modifiche, aggiornamenti ed inserimenti nella struttura del portale, utilizzando anche i contenuti provenienti dagli altri sottosistemi integrati dall amministratore. Il CMS che verrà adottato consentirà, in un approccio sistematizzato al problema della gestione dei contenuti, di affrontare le seguenti fasi relativamente al processo di produzione dei contenuti: definizione delle attività di workflow, cioè formalizzazione di un percorso per l'assemblaggio del prodotto finale che, in quanto frutto di produzione frammentaria, deve acquisire la sua unitarietà sottostando a opportune procedure di supervisione; assegnazione di responsabilità a differenti categorie di utenti per distinti tipi di contenuti; identificazione degli operatori e dei relativa responsabilità nel processo di produzione di specifici contenuti; tracciamento e gestione delle versioni del contenuto; pubblicazione del contenuto. In generale, gli strumenti messi a disposizione dal CMS garantiranno:

13 la registrazione, l identificazione e l accreditamento dei visitatori del portale al fine di gestire sezioni private; l utilizzo di strumenti WYSIWYG per l editing dei contenuti che semplificheranno il compito degli operatori; la possibilità di formattazione dei contenuti mediante l'utilizzo di template e fogli di stile CSS; l archiviazione all'interno di un database di tutte le informazioni del portale; il feeding RSS che permetterà ai visitatori di essere avvisati degli aggiornamenti dei contenuti mediante l'utilizzo di un Feed reader; la generazione della versione stampabile delle pagine; la realizzazione e la gestione di Forum di discussione per realizzare discussioni tra e con i visitatori; la realizzazione e la gestione di sondaggi; la realizzazione e la gestione di newsletter; di comunicazione tra e con visitatori attraverso un Private Message System (PMS); l esposizione di contenuti multimediali in modalità streaming e podcast il webcaching delle pagine per incrementare le prestazioni; le funzioni di Search Engine Optimization per facilitare l'indicizzazione dei contenuti da parte dei motori di ricerca; la ricerca testuale su tutti i contenuti inseriti; la funzionalità multilingua che permetterà la realizzazione di un sito multilingua. In sintesi, il CMS adottato si caratterizzerà per: un design e grafica di semplice utilizzo e comprensione; la distribuzione delle informazioni per aree omogenee; l interazione con tutti gli utenti (operatori e visitatori) utilizzando le potenzialità della multicanalità; la possibilità di fruizione delle informazioni in più lingue; la visibilità del portale all'interno della rete Internet sfruttando strumenti di comunicazione e posizionamento; la struttura del portale web conforme alle raccomandazioni di accessibilità del W3C, riprese in Italia dalla Legge Stanca del 09/01/2004.

14 DMS (Document Management System) Il miglioramento della qualità delle informazioni a supporto dei processi operativi sarà garantito attraverso l'adozione di un sottosistema di Document Management. La necessità di salvaguardare l'integrità dei documenti, la reperibilità, il ciclo di vita delle revisioni, sono aspetti fondamentali che riguardano l'operatività di un azienda che vuole dare risposte rapide e certe ai propri interlocutori. A tal fine il sottosistema DMS, garantirà tutto ciò. Le principali caratteristiche di tale sottosistema sono: completezza funzionale. I servizi di DM forniti dal sottosistema consentono di gestire l intero ciclo di vita dei contenuti: creazione, revisione, classificazione, ricerca, gestione delle versioni, logging, workflow, archiviazione. robustezza e scalabilità. L architettura del sistema consentirà la realizzazione di installazioni ad alta affidabilità in grado di garantire la massima continuità di servizio. Sarà possibile implemenare anche servizi di bilanciamento di carico che consentiranno di supportare agevolmente aumentati carichi di lavoro. versatilità del repository. Il repository documentale consentirà l'archiviazione di qualsiasi tipologia di documenti elettronici: documenti testuali, fogli elettronici, fotografie, disegni, multimedia, etc. integrabilità. Grazie l apertura del sistema e all utilizzo di standard di mercato si rende il sottosistema modulabile ed integrabile nel contesto di sistemi informativi complessi Sottolineamo come DMS che verrà messo a disposizione, tra l altro, consentirà: di associare ai documenti una categoria per consentire un organizzazione semantica degli stessi, al fine di migliorare le ricerche esplorative dei documenti; di associare una descrizione del documento, al fine di consentire ricerche semantiche basate sui contenuti dei documenti; di associare differenti policy di visualizzazione e manutenzione dei documenti differenziati per utenti e gruppi di utenti, al fine di differenziare l accesso e l editing dei documenti; la definizione di una gerarchia di categorie da parte dell amministratore, al fine di personalizzare sui criteri di catalogazioni adottati i documenti disponibili; di definire gruppi di utenti a livello del DMS, al fine di consentire la definizione di policy di visualizzazione e manutenzione specifiche sui documenti senza influenzare i restanti sottosistemi. Tecnicamente il DMS sarà composto da: la console di amministrazione, web-based, che consentirà agli amministratori di realizzare i compiti ad essi assegnati, tra cui: o definizione dei gruppi di utenti;

15 o definizione delle policy di accesso; o definizione delle categorie dei documenti; o backup dei documenti registrati nel sistema; un interfaccia utente, web-based, attraverso cui gli utenti, sulla base delle policy definite dagli amministratori, potranno: o accedere ai documenti; o inserire nuovi documenti. La tipologia di investimento richiede un sistema DMS completo della full licence o platinum licence (licenza illimitata per dimensione db e numero utenti). CRM (Customer Relationship Management) Al fine di mantenere constante il rapporto con gli utenti, di inserire e mantenere i dati di diversa natura sugli utenti in una visione integrate dell informazione a loro associata, e di fornire loro modalità per interagire in modo che tali interazioni possano essere registrate e analizzate, si prevede la realizzazione e messa a disposizione dell azienda di un sistema di CRM. I principali vantaggi che verranno garantiti dal CRM nell operatività dello sportello sono: l incremento dell'efficienza delle attività di comunicazione grazie al supporto nelle fasi di pianificazione e controllo delle campagne di comunicazione, gestione dei lead, analisi dei risultati, segmentazione degli utenti, sviluppo di iniziative personalizzate, gestione delle azioni promozionali; il miglioramento dei risultati ottenibili su tutti i canali informativi con funzionalità per la pianificazione e la previsione della richiesta informativa degli utenti, gestione delle aree geografiche di interesse, gestione degli utenti e contatti, gestione di attività e opportunità, etc il massimizzare l utilizzo del potenziale di ufficio, quali le funzionalità per la gestione dei servizi multicanale, la pianificazione e l ottimizzazione delle risorse, la gestione delle attività di supporto, di servizio e di supporto per gli utenti, etc Il CRM garantirà, attraverso le sue funzionalità, la: gestione dell anagrafica utenti e contatti integrata all anagrafica dei visitatori del portale; gestione dell anagrafica operatori dello sportello; gestione delle attività (visite, chiamate, mail); gestione delle opportunità di campagne informative per utenti e classi di utenti; gestione delle iterazioni con gli utenti; produzione di grafici di sintesi e di analisi; assegnazione degli utenti agli operatori; gestione dell insoddisfazione degli utenti;

16 La tipologia di investimento richiede un sistema CRM completo della full licence o platinum licence (licenza illimitata per dimensione db e numero utenti). WMS (Workflow Management System) Il Workflow management systems promuoverà la gestione dei gruppi di lavoro collaborativi secondo il workflow model, modello processuale. Un processo consisterà di una o più attività ognuna delle quali rappresenta un lavoro da svolgere per giungere a un obiettivo comune. Le attività saranno svolte dai partecipanti o da applicazioni informatiche. Il software che verrà realizzato sarà in grado di interpretare una serie di regole procedurali che integrano diverse funzioni attraverso strumenti dell Information technology per la condivisione dell informazione, la gestione della comunicazione e il passaggio di compiti da un collaboratore all altro. Il WMS realizzato, al fine di incrementare l interoperabilità di quanto verrà realizzato, nel rispetto degli standard del Workflow Management Coalition 1 (WfMC). I principali vantaggi ottenuti attraverso l adozione del WMS sono così sintetizzabili: incremento dell efficienza l automazione di molti processi fornisce l eliminazione dei passi non necessari; migliore controllo del processo mediante la standardizzazione dei metodi di lavoro e la disponibilità di strumenti di verifica; flessibilità il controllo del software sul processo di lavoro può essere programmato in base alle esigenze. Tecnicamente il WMS sarà suddiviso in tre moduli: il process management, attraverso cui sarà possibile creare e modificare processi, garantendo le seguenti funzionalità: o creare processi (anche differenti versioni); o rinominare e cancellare le attività; o definire le attività di un processo; o verificare la validità di un processo; o attivare/de-attivare un processo; o editare le attività; o definire regole e definire le relazioni regole-attività; o salvare e caricare i processi definiti; il process monitor, che garantirà il controllo dell esecuzione dei processi, attraverso le seguenti funzionalità: o elencare i processi, le attività dei processi ed il numero di istanze per le attività; o elencare le istanze attive e le eventuali eccezioni; 1

17 o accedere alle istanze e modificarne le proprietà; o assegnare o re-assegnare una istanza a qualche utente; o bloccare/abortire un istanza; o visualizzare statistiche relativamente all esecuzione dei processi, al tempo di esecuzione e al tempo relativo alle attività; l interfaccia utente, che sarà utilizzata dagli utenti per accedere ai processi che loro possono attivare o alle attività per cui hanno un istanza assegnata e in attesa di completamento. Gli utenti potranno eseguire le attività e visualizzare i risultati oltre a statistiche specifiche al lavoro a loro assegnato. La tipologia di investimento richiede un sistema WMS completo della full licence o platinum licence (licenza illimitata per dimensione db e numero utenti). ESH (Electronic Service Hospital) Il software ESH, sviluppato ad hoc ed acquisito con licenza illimitata, permetterà ai clienti dell impresa (ospedali, cliniche ospedaliere pubbliche e private, laboratori, ambulatori etc..) il miglioramento e la semplificazione della comunicazione relativa ai guasti delle sofisticate apparecchiature vendute e sotto assistenza della HED SRL. Il principio di funzionamento sarà semplice ed intuitivo (interfaccia grafica) in maniera tale da rendere la comunicazione di un eventuale guasto semplice ed immediata; inoltre l estrema semplicità di utilizzo renderà la comunicazione possibile anche da parte di personale infermieristico riducendo drasticamente i tempi di eliminazione del guasto. Dal punto di vista operativo l utente dovrà solo segnalare mediante classiche operazioni di click and drag il guasto scegliendo da una serie di guasti preconfigurati. Successinvamente all invio della segnalazione il sistema invierà: all utente una mail riportante l avvenuta ricezione della segnalazione; al responsabile lato azienda (configurabile di volta in volta) la comunicazione del guasto con il relativo, se previsto da contratto, tempo di intervento. Fax Server Nonostante la diffusione della posta elettronica come strumento per lo scambio di informazioni, il servizio FAX è ancora molto richiesto. Le doti di praticità ed efficienza di questo sistema sono ormai riconosciute e consolidate. Se in un piccolo ufficio il problema della gestione dei FAX non si pone, non si può dire lo stesso quando il carico di lavoro inizia a diventare molto più consistente. In questo caso la soluzione ideale consiste nell'implementare un fax server in grado di centralizzare la gestione dei fax. Cose che tipicamente succedono con i fax tradizionali: E' necessario preparare il documento, stampare e faxare Bisogna riprovare più volte se il fax del cliente non risponde La carta finisce quando deve arrivare un fax importante Il fax con l'ordine importante si perde tra la pubblicità Cumuli di carta nell'archivio Questi sono alcuni vantaggi del fax server:

18 Invio/ricezione comodamente dal/sul proprio computer Rinvio del fax per un numero predefinito di volte in caso di numero occupato Possibile integrazione con il servizio di posta. Un fax server è un pacchetto software che gira sul server aziendale equipaggiato con uno o più modem collegati a linee telefoniche (è anche disponibile l emulazione T.38 tecnologia Fax over IP). La sua funzione è quella di accettare documenti digitali dall interno dell ufficio, convertirli in fax e trasmetterli come un normale fax tradizionale. Naturalmente svolge anche la funzione inversa con indubbi vantaggi in termini di risparmio e affidabilità. Il FAX server è in grado di: Mandare un fax a destinazioni multiple (Fax Broadcasting) Ricevere una risposta per posta elettronica con l'esito della spedizione Ricevere un fax e inviare una con il fax in allegato (Fax-to- Gateway) Mandare un fax tramite l'invio di posta ad un indirizzo specifico ( -to-Fax Gateway) Consegnare i fax in automatico all'interno della rete (Fax Distribution and Fax Routing) Stampare automaticamente i fax ricevuti Utilizzare più linee telefoniche, specificando quali dedicare alla spedizione e/o ricezione dei fax. Esistono client per HylaFAX per Linux, Mac e Windows. La tipologia di investimento e l attività svolta richiedono un FAX SERVER completo della full licence o platinum licence (licenza illimitata perpetua per numero utenti e numero di fax IN/OUT). DNS e DB relazionali Il servizio di Domain Name System costituisce parte fondamentale dell infrastruttura intranet ed internet, attraverso la risoluzione dei nomi in modalità disaccoppiata, ossia presenta vantaggi in termini di pubblicazione di nomi interni (privati) e nomi internet (pubblici), elevando il livello di sicurezza del sistema informatico di livello 7 OSI layer. Il progetto sarà interamente basato su db relazionali (PostgreSQL e Mysql) grazie alla grande flessibilità offerta da questi strumenti per la gestione di grosse mole di dati, per l amministrazione dei dati da remoto e il loro backup. Essi offrono inoltre un livello di virtualizzazione rispetto a sviluppo di altri applicativi aziendalie all ETL per la BI (eventuali sviluppi futuri). Impianto Elettrico e Telematico a supporto del sistema IMPIANTO ELETTRICO -ADEGUAMENTI L intero sistema realizzato verrà supportato da un impianto elettrico, integrato perfettamente con l impianto elettrico preesistente, le cui caratteristiche principali sono: 1) Qualità 2) Sicurezza (Continuità dell alimentazione elettrica) Per le caratteristiche di cui al punto 1) l impianto provvederà ad alimentare ad una tensione di 220V frequenza 50Hz tutte le apparecchiature informatiche installate e verrà sezionato rispetto all impianto preesistente rispettando le normative vigenti e consentendo ampliamenti fino al 100% della potenza richiesta dalle suddette apparecchiature informatiche. Per l alimentazione elettrica verranno utilizzati quadri elettrici di materiale termoplastico autoestinguente, dotati di interruttore magnetotermico differenziale; tutte le utenze elettriche, i

19 quadri elettrici e gli armadi verranno collegati alla rete di terra. Il conduttore di protezione avrà sezione adeguata all intensità di corrente verso terra e comunque non inferiore alle sezioni dei conduttori di alimentazione del circuito elettrico. La sezione dei conduttori sia di alimentazione che di uscita, verrà dimensionata per la corrente nominale del relativo interruttore a prescindere dall effettivo assorbimento dell utenza allacciata, tenendo conto della lunghezza e del tipo di posa in opera. L interruttore generale del sistema avrà caratteristiche elettriche tali da garantire la protezione di un numero di circuiti elettrici pari alle utenze da servire comprese le possibili espansioni. I materiali, i componenti e le apparecchiature impiegati nella realizzazione dell impianto saranno dotati di marchio IMQ. Tutte le estensioni all impianto elettrico (a supporto dell impianto telematico) prevederanno la piena conformità alle norme CEI 64-8 terza edizione nonché alla Legge del 5 Marzo 1990 n 46 ed al relativo decreto di attuazione del 6 Dicembre 1991 n Per le caratteristiche di cui al punto 2) l impianto sarà dotato di un UPS di supporto a tutte le apparecchiature informatiche in grado di garantire una continuità di alimentazione per almeno 30 minuti di tutte le apparecchiature informatiche installate; inoltre mediante tale apparecchiatura (UPS) collegata via seriale al server sarà possibile effettuare uno shut-down (spegnimento) senza arrecare alcun danno al sistema in caso di mancata alimentazione elettrica e assenza di personale. Impianto telematico Il progetto realizzerà l impianto telematico a supporto del sistema di trasmissione dati all interno dell azienda e verso l esterno. Impianto telematico interno: Punti rete con cablaggio EIA/TIA 596 e categoria di cablaggio 6. Configurazione postazioni di rete e PDL Configurazione server DHCP per la gestione del piano indirizzamenti IP Configurazione DNS per l accesso condiviso delle risorse di rete Configurazione firewall aziendale Configurazione rete WIFI Impianto telematico verso l esterno: Installazione e configurazione router/firewall Configurazione DNS per il dominio di nomi aziendali (www.nomeazienda.com)

20 Relazione economica Infine si riporta l allegato tecnico giustificativo dei costi, che si attesta essere congruo rispetto ai preventivi e agli obiettivi di progetto su esposti. PROGETTAZIONE Progettazione Progetto sistema informativo 6.000,00 Direzione dei lavori Direzione lavori adeguamento elettrico/telematico 5.000,00 TOTALE PROGETTAZIONE ,00 TOTALE SPESE DI PROGETTAZIONE AMMISSIBILI - IMPIANTI Elettrico 0,00 Telematico 0,00 ATTREZZATURE Attrezzatura 1 Attrezzatura 2 TOTALE IMPIANTI 0,00 N.1 Server aziendale Server HP ML350 FORMATO RACK 19", RAID5, HOT-SWAP, MONITOR RACK19" 5.800,00 N 4 PC Desktop Intel Core 2 Duo 3.0 GHz- Ram 4 Gb DDR2 -HD 320 +SK DUAL MONITOR 6400,00 Attrezzatura 3 N. 1 Router Firewall ADSL 250,00 Attrezzatura 4 N.4 Scanner A4 600,00 Attrezzatura 5 N.1 Access Point a/b/g 400,00 Attrezzatura 6 N.1 ARMADIO RACK 19" U21 500,00 Attrezzatura 7 N.1 Palmare WIFI 700,00 Attrezzatura 8 N.1 Kit Firma digitale 70,00 Attrezzatura 9 N.4 Stampante A4 400,00 Attrezzatura 10 N.5 UPS Riello PDG VA/335W 400,00 Attrezzatura 11 N.4 Monitor LG 19" LCD 1280* ,00 Attrezzatura 12 n.1 SWITCH 24 P RACK19" 450,00 TOTALE ATTREZZATURE ,00 IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI Programmi informatici 4 Sistema operativo VISTA Business 1.200,00 4 Microsoft Office Suite 800,00 Fax Server Software - Platinum Licence 5.000,00 Piattaforma E.S.H. (Electronic Service Hospital) - Full Licence ,00 Workflow Management System e Document Management System class A ,00 Antivirus 4 licenze 240,00 N.2 Casella posta certificata 400,00 Server DNS Named ,00 CMS e Agenda online 5.000,00 CRM ,00

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione Topway S.r.l. A2) Forma giuridica Società a responsabilità limitata A3) Codice Fiscale 03305660619

Dettagli

ASSESSORATO ALL UNIVERSITA' E RICERCA SCIENTIFICA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVA ECONOMIA, SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICA BANDO PUBBLICO

ASSESSORATO ALL UNIVERSITA' E RICERCA SCIENTIFICA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVA ECONOMIA, SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICA BANDO PUBBLICO ASSESSORATO ALL UNIVERSITA' E RICERCA SCIENTIFICA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVA ECONOMIA, SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICA BANDO PUBBLICO REGIME DI AIUTI DE MINIMIS EX REG. (CE) N. 1998/2006 PER L INNOVAZIONE

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione ALBA GAMMA S.R.L. A2) Forma giuridica SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA A3) Codice Fiscale 01196940629

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione 1..2..PRINT S.R.L. A2) Forma giuridica Società a Responsabilità Limitata A3) Codice Fiscale 05464751212

Dettagli

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI

Dettagli

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione Mavi Drink A2) Forma giuridica srl A3) Codice Fiscale 03196350361 Partita IVA 03196350361 A4) Sede

Dettagli

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione ATELIER VACANZE SRL A2) Forma giuridica SOCIETA' A RESPONSABILITA'LIMITATA A3) Codice Fiscale 5275911211

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione RAMOS A2) Forma giuridica Società a responsabilità limitata A3) Codice Fiscale 07526020636 Partita

Dettagli

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 A) DATI

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione ITAL DATA S.R.L. A2) Forma giuridica SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA A3) Codice Fiscale 07513530639

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA I SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE Il Comune di CALTAVUTURO attraverso il presente progetto intende attivare e rafforzare i servizi offerti al cittadino, per dare maggiore

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione SEMAK SRL A2) Forma giuridica Società a Responsabilità Limitata A3) Codice Fiscale 03973380656 Partita

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione COOPERATIVA SOCIALE L UOMO E IL LEGNO A2) Forma giuridica COOPERATIVA SOCIALE A3) Codice Fiscale

Dettagli

IL SOFTWARE INTEGRATO PER TUTTE LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO

IL SOFTWARE INTEGRATO PER TUTTE LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO IL SOFTWARE INTEGRATO PER TUTTE LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO Studio24 Commercialisti è l innovativa piattaforma tecnologica che rende disponibile in modo unitario ed integrato processi, strumenti e servizi

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A1) Denominazione S.I.T.I. SOCIETA ITALIANA TURISMO INTERNAZIONALE S.R.L. A2) Forma giuridica Società a responsabilità

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

C.R.M. Custom Relationship Management

C.R.M. Custom Relationship Management Web Solution C.R.M. Custom Relationship Management Overview La soluzione CRM Portal Builder è una piattaforma innovativa per la gestione delle relazioni con i clienti, basata su una struttura modulare

Dettagli

LYBERA Studio IL SOFTWARE INTEGRATO PER TUTTE LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO

LYBERA Studio IL SOFTWARE INTEGRATO PER TUTTE LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO IL SOFTWARE INTEGRATO PER TUTTE LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO LYBERA Studio è l innovativa piattaforma tecnologica che rende disponibile in modo unitario ed integrato processi, strumenti e servizi necessari

Dettagli

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING I N F I N I T Y Z U C C H E T T I Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere MARKETING SALES SUPPORT CMS KNOWLEDGE BASE E COMMERCE B2B E COMMERCE B2C AD HOC INFINITY ACQUISIZIONE PROTOCOLLAZIONE

Dettagli

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI

Dettagli

Una piattaforma di componenti interconnessi per la gestione della tua realtà complessa

Una piattaforma di componenti interconnessi per la gestione della tua realtà complessa Una piattaforma di componenti interconnessi per la gestione della tua realtà complessa La Problematica Negli ultimi tempi la sempre maggior quantità di informazioni necessarie alla vita e allo sviluppo

Dettagli

CARTA dei SERVIZI. Servizi Informatici. di Dario Folli. Pagina 1 di 6 SERVIZI

CARTA dei SERVIZI. Servizi Informatici. di Dario Folli. Pagina 1 di 6 SERVIZI Pagina 1 di 6 CARTA dei? Pagina 2 di 6 per Hardware e Software di BASE Analisi, Progetto e Certificazione Sistema Informatico (HW e SW di base) Le attività di Analisi, Progetto e Certificazione del Sistema

Dettagli

TEX97 COMUNITA MONTANA VALLI DI LANZO. ALLEGATO al PROTOCOLLO DI INTESA - CONDIZIONI ECONOMICHE. Allegato PROTOCOLLO DI INTESA TEX97-CMVL

TEX97 COMUNITA MONTANA VALLI DI LANZO. ALLEGATO al PROTOCOLLO DI INTESA - CONDIZIONI ECONOMICHE. Allegato PROTOCOLLO DI INTESA TEX97-CMVL TEX97 COMUNITA MONTANA VALLI DI LANZO ALLEGATO al PROTOCOLLO DI INTESA - CONDIZIONI ECONOMICHE Il presente Allegato al Protocollo di Intesa con la CMVL riporta le condizioni economiche che prevedono l

Dettagli

Presentazione aziendale

Presentazione aziendale Maretech s.n.c via Monterumici 32g 40133 Bologna Tel. 0516493297 Mob. 3385249036 Partita IVA, Codice Fiscale 02095161200 www.maretech.com Company Profile Maretech snc Presentazione aziendale MareTech snc

Dettagli

P1548 UN MONDO NEL TUO MONDO

P1548 UN MONDO NEL TUO MONDO P1548 UN MONDO NEL TUO MONDO UN MONDO NEL TUO MONDO La Comun icazione ed i Servizi Il Mondo de Il Sole 24 ORE Attività Professionali e Gestionali La Gestione dello Studio Il Cliente al Centro dello Studio

Dettagli

WHITE PAPER CRM Novembre 2003

WHITE PAPER CRM Novembre 2003 WHIT E PAPER Novembre 2003 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT Parlare di CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT significa parlare di come l Azienda gestisce il suo business. Se vogliamo dare una definizione di

Dettagli

SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI

SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI Il mondo sta cambiando Internet e web 2.0 Da luogo di gestione dei dati a spazio virtuale,per: Condividere Collaborare Comunicare Socializzare Partecipare

Dettagli

Vision. highlights. la soddisfazione di ampliare i confini dell azienda. Un portale che fa!

Vision. highlights. la soddisfazione di ampliare i confini dell azienda. Un portale che fa! la soddisfazione di ampliare i confini dell azienda Un portale che fa! Il portale aziendale è un luogo di lavoro. Gemino è un Portal Application ricco di contenuti applicativi pronti all uso! highlights

Dettagli

NANO. Una piattaforma HW/SW per l automazione della forza vendita. Gianluca Gualtieri Ing.Salvatore Verzura

NANO. Una piattaforma HW/SW per l automazione della forza vendita. Gianluca Gualtieri Ing.Salvatore Verzura Una piattaforma HW/SW per l automazione della forza vendita Gianluca Gualtieri Ing.Salvatore Verzura NANO è una piattaforma HW/SW dedicata alle aziende che hanno l esigenza di rendere automatico il processo

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione Devdata A2) Forma giuridica S.r.l. A3) Codice Fiscale 06017551216 Partita IVA 06017551216 A4) Sede

Dettagli

L INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

L INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Agile Business L INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Le nostre soluzioni possono aiutarvi a migliorare la gestione della vostra azienda, riducendo i costi di gestione e migliorando il

Dettagli

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN PORTALE WEB NELL AMBITO DELLA MISURA 2.6. DEL POI ENERGIA FESR 2007 2013

Dettagli

System Integrator Networking & Communication

System Integrator Networking & Communication Servizi Assistenza - Consulenza Informatica La società Centro Multimediale nasce nel 2005 per offrire servizi ed assistenza in materia informatica. L'esperienza maturata negli anni ha permesso al personale

Dettagli

soluzioni Sviluppo Progetti Informatici Server Based Computing

soluzioni Sviluppo Progetti Informatici Server Based Computing azienda Projest nasce nel 1999 per iniziativa di un gruppo di professionisti con esperienza decennale quali responsabili di funzioni operative in aziende medio-grandi e con solide competenze nell approccio

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE A1) Denominazione SCACCO MATTO A2) Forma giuridica COOPERATIVA SOCIALE A3) Codice Fiscale 02615730617 Partita IVA

Dettagli

ASSESSORATO ALL UNIVERSITA' E RICERCA SCIENTIFICA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVA ECONOMIA, SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICA BANDO PUBBLICO

ASSESSORATO ALL UNIVERSITA' E RICERCA SCIENTIFICA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVA ECONOMIA, SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICA BANDO PUBBLICO ASSESSORATO ALL UNIVERSITA' E RICERCA SCIENTIFICA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVA ECONOMIA, SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICA BANDO PUBBLICO REGIME DI AIUTI DE MINIMIS EX REG. (CE) N. 1998/2006 PER L INNOVAZIONE

Dettagli

MANUALE www.logisticity.it. Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403

MANUALE www.logisticity.it. Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403 MANUALE www.logisticity.it Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403 INDICE Presentazione... pag. 02 Applicativo... pag. 03 Amministrazione...pag. 06 Licenza...pag.

Dettagli

Dms24 Document Management System

Dms24 Document Management System Dms24 Document Management System La soluzione ideale per gestire i flussi documentali, migliorare la diffusione delle informazioni e garantire l ordine e la conservazione dei documenti per aziende, studi

Dettagli

ORCHESTRA FAX SERVER. Caratteristiche principali. Funzionalità. Ricezione dei FAX

ORCHESTRA FAX SERVER. Caratteristiche principali. Funzionalità. Ricezione dei FAX ORCHESTRA FAX SERVER VoiSmart FAX Server è il modo più facile per gestire, inviare, archiviare, registrare FAX direttamente da PC. Attraverso una semplice interfaccia web ogni utente può ricevere o inviare

Dettagli

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI

Dettagli

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ALLEGATO N. 5 A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A1) Denominazione KOKO SAS DI SANDRO FUSCO A2) Forma giuridica SOCIETA IN ACCOMANDITA SEMPLICE A3) Codice Fiscale

Dettagli

SysAround S.r.l. Moduli di MyCRMweb

SysAround S.r.l. Moduli di MyCRMweb Moduli di MyCRMweb Vendite Gli strumenti di automazione della forza vendita consentono la semplificazione del processo commerciale. I manager e il team di vendita possono gestire: contatti e clienti potenziali

Dettagli

Chi siamo Asernet dal 1995 è il partner ideale per gli enti pubblici innovativi e le aziende di successo per l innovazione tecnologica e la comunicazione istituzionale. Un team di professionisti esperti

Dettagli

Turbodoc. Archiviazione Ottica Integrata

Turbodoc. Archiviazione Ottica Integrata Turbodoc Archiviazione Ottica Integrata Archiviazione Ottica... 3 Un nuovo modo di archiviare documenti, dei e immagini... 3 I moduli di TURBODOC... 4 Creazione dell armadio virtuale... 5 Creazione della

Dettagli

www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534

www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA applicazioni WEB Gestore di Portali

Dettagli

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax @jobiz.com - www.jobiz.com uno strumento dinamico per fare e-business che cos'è e.cube ECMS le quattro aree configurazione

Dettagli

ReVision document History Data Versione Descrizione Autore 11/06/2009 0.1 Scheda di presentazione Pasquale Curcio

ReVision document History Data Versione Descrizione Autore 11/06/2009 0.1 Scheda di presentazione Pasquale Curcio Presentare il proprio Ente su Internet ed esporre i propri servizi: Perché scegliere la soluzione Valido CMS BresciaGov Versione 1.0 ReVision document History Data Versione Descrizione Autore 11/06/2009

Dettagli

Sistemi informativi a supporto della gestione associata dei Comuni

Sistemi informativi a supporto della gestione associata dei Comuni CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DELLE FUNZIONI DI ORGANIZZAZIONE GENERALE DELL AMMINISTRAZIONE, GESTIONE FINANZIARIA E CONTABILE E CONTROLLO TRA I COMUNI DI ARQUA POL., FRASSINELLE POL., COSTA DI

Dettagli

ASSESSORATO ALL UNIVERSITA' E RICERCA SCIENTIFICA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVA ECONOMIA, SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICA BANDO PUBBLICO

ASSESSORATO ALL UNIVERSITA' E RICERCA SCIENTIFICA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVA ECONOMIA, SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICA BANDO PUBBLICO ASSESSORATO ALL UNIVERSITA' E RICERCA SCIENTIFICA, INNOVAZIONE TECNOLOGICA E NUOVA ECONOMIA, SISTEMI INFORMATIVI E STATISTICA BANDO PUBBLICO REGIME DI AIUTI DE MINIMIS EX REG. (CE) N. 1998/2006 PER L INNOVAZIONE

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione TECNOLOGIA AL SERVIZIO DELLE IMPRESE Passepartout Mexal è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano

Dettagli

SUITE PAGHE 2.0. Il software per compilare le tue paghe online

SUITE PAGHE 2.0. Il software per compilare le tue paghe online SUITE PAGHE 2.0 Il software per compilare le tue paghe online SUITE PAGHE 2.0 L EFFICIENZA DELLA TECNOLOGIA SI UNISCE ALLA FUNZIONALITÀ DELLA PRATICA Il software Paghe 2.0 Un servizio per la gestione del

Dettagli

PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO!

PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO! I N F I N I T Y P R O J E C T PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO! L avvento del web 2.0 ha modificato radicalmente il modo di pensare e sviluppare i processi aziendali. Velocità, precisione, aggiornamento continuo

Dettagli

Mobile & wireless. Fatturazione Elettronica

Mobile & wireless. Fatturazione Elettronica Mobile & wireless Con applicazioni Mobile & Wireless si intendono le applicazioni a supporto dei processi aziendali che si basano su: rete cellulare, qualsiasi sia il terminale utilizzato (telefono cellulare,

Dettagli

Listino Tilde CMS. Data. Riservato alle Agenzie. Versione 1.1. 19 Aprile 2011

Listino Tilde CMS. Data. Riservato alle Agenzie. Versione 1.1. 19 Aprile 2011 Listino Tilde CMS Riservato alle Agenzie Versione 1.1 19 Aprile 2011 Data PRESENTAZIONE AZIENDALE @Web Company è una innovativa digital agency che offre servizi ad alto valore aggiunto consentendo ai clienti

Dettagli

RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE

RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE Con Passepartout Mexal le aziende possono migliorare in modo significativo l organizzazione e l operatività. Ingest è a fianco delle aziende con servizi

Dettagli

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto)

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto) PROGETTO DI UNA SEMPLICE RETE Testo In una scuola media si vuole realizzare un laboratorio informatico con 12 stazioni di lavoro. Per tale scopo si decide di creare un unica rete locale che colleghi fra

Dettagli

Marco Camisani Calzolari (Impresa 4.0)

Marco Camisani Calzolari (Impresa 4.0) AREE d INTERVENTO Un'ampia visione del marketing delle relazioni, trasforma le tecnologie digitali in una potente leva di innovazione del modello di business Il marketing relazionale, in contrapposizione

Dettagli

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. ALLEGATO N. 5 SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI

Dettagli

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE 1. IL SOFTWARE APPLICATIVO PROGETTOENTE 1.1 Linee guida generali: Un software aperto che Vi accompagna

Dettagli

Copyright 2004 EVA Group :: www.evagroup.net :: info@evagroup.net

Copyright 2004 EVA Group :: www.evagroup.net :: info@evagroup.net EVA Extranet Virtual Application La piattaforma EVA, sfrutta a pieno tutte le potenzialità offerte da una applicazione extranet di alto livello sviluppata con tecnologie 100% web oriented, rimanendo essenzialmente

Dettagli

Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli obiettivi delle attività previste in

Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli obiettivi delle attività previste in PROGRAMMA STRATEGICO TRIENNALE 2011-2013 Per La Realizzazione Del Sistema Informativo Regionale Con DGR n. 447 del 14/10/2011 è stato approvato il nuovo Piano Strategico Triennale, atto che definisce gli

Dettagli

intranet solutions www.goinfoteam.it THE INTEGRATION OF INFORMATION, DESIGN AND TECHNOLOGY

intranet solutions www.goinfoteam.it THE INTEGRATION OF INFORMATION, DESIGN AND TECHNOLOGY solutions THE INTEGRATION OF INFORMATION, DESIGN AND TECHNOLOGY www.goinfoteam.it Lo scopo del progetto è quello di dotare l azienda di una piattaforma di collaborazione che sia flessibile e personalizzabile.

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Città di Vico Equense Provincia di Napoli

Città di Vico Equense Provincia di Napoli DECRETO N. 20 DEL 08/04/2014 OGGETTO: INCARICO DI AMMINISTRATORE DI RETE DEL SISTEMA INFORMATICO DELL'ENTE E REFERENTE ICT TERRITORIALE PER L ATTUAZIONE DEL CAD CODICE AMMINISTRAZIONE DIGITALE" IL SINDACO

Dettagli

A corredo di tale software, gratuito, per sempre, è possibile abbinare una serie di servizi di supporto:

A corredo di tale software, gratuito, per sempre, è possibile abbinare una serie di servizi di supporto: Spett.le Ordine degli Avvocati Tribunale di Avellino Oggetto: Proposta di convenzione per PCT e servizi informatici Come da colloqui intercorsi, con la presente vi sottoponiamo una proposta di convenzione

Dettagli

Stock&Store la soluzione software per le gestione del punto vendita nei settori Retail, Ristorazione e Fashion.

Stock&Store la soluzione software per le gestione del punto vendita nei settori Retail, Ristorazione e Fashion. Stock&Store la soluzione software per le gestione del punto vendita nei settori Retail, Ristorazione e Fashion. Stock&Store è la soluzione informatica integrata per la gestione del punto vendita, sia esso

Dettagli

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows *

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Guida GESTIONE SISTEMI www.novell.com Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft Windows Indice: 2..... Benvenuti

Dettagli

CONTENT MANAGEMENT SYSTEM

CONTENT MANAGEMENT SYSTEM CONTENT MANAGEMENT SYSTEM P-2 PARLARE IN MULTICANALE Creare un portale complesso e ricco di informazioni continuamente aggiornate, disponibile su più canali (web, mobile, iphone, ipad) richiede competenze

Dettagli

La piattaforma per la gestione elettronica documentale integrata

La piattaforma per la gestione elettronica documentale integrata Tutti noi prendiamo decisioni, facciamo valutazioni, pianifichiamo strategie basandoci sulle informazioni in nostro possesso. Il tempo è una risorsa preziosa, ottimizzarlo rappresenta un obiettivo prioritario.

Dettagli

Presentazione. PMI.it è il sito di informazione tecnologica dedicato alle Piccole e Medie imprese Italiane.

Presentazione. PMI.it è il sito di informazione tecnologica dedicato alle Piccole e Medie imprese Italiane. Presentazione PMI.it è il sito di informazione tecnologica dedicato alle Piccole e Medie imprese Italiane. Il target di riferimento sono ICT manager e imprenditori di aziende operanti nei settori dei servizi,

Dettagli

Conoscere Dittaweb per:

Conoscere Dittaweb per: IL GESTIONALE DI OGGI E DEL FUTURO Conoscere Dittaweb per: migliorare la gestione della tua azienda ottimizzare le risorse risparmiare denaro vivere meglio il proprio tempo IL MERCATO TRA OGGI E DOMANI

Dettagli

"TileStudio: tutto il mondo ceramico in un unico prodotto "

TileStudio: tutto il mondo ceramico in un unico prodotto "TileStudio: tutto il mondo ceramico in un unico prodotto " TileStudio-Web Cos'è TileStudio-Web? TileStudio Web è la risposta più completa a tutte le esigenze del settore ceramico. Un potentissimo strumento

Dettagli

Consulenza, progettazione, realizzazione e gestione reti.

Consulenza, progettazione, realizzazione e gestione reti. Consulenza, progettazione, realizzazione e gestione reti. La 3S Telematica offre servizi di consulenza, progettazione, realizzazione e gestione di reti informatiche con particolare risvolto legato alla

Dettagli

Web. Hosting. Application

Web. Hosting. Application amministrazione siti CMS e CRM CONSULENZA WEB APPLICATION WEB DESIGN WEB MARKETING HOSTING GRAFICA Web. Hosting. Application EXPLICO Explico è la Web Agency, costituita nel 99 da professionisti specializzati

Dettagli

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T.

P.O.R. Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 5.2 Regime di Aiuti per l Innovazione Organizzativa, di Processo e di Prodotto mediante l I.C.T. SCHEDA TECNICA DA ALLEGARE ALLA DOMANDA A) DATI SULL IMPRESA RICHIEDENTE ALLEGATO N. 5 A1) Denominazione Paolo Scoppettuolo Srl A2) Forma giuridica Società a Responsabilità Limitata A3) Codice Fiscale

Dettagli

Alcatel OmniVista 4760

Alcatel OmniVista 4760 Alcatel OmniVista 4760 La piattaforma di gestione aperta Una soluzione completa per la gestione di rete ARCHITETTURA APERTA Il tentativo di essere al passo con le innovazioni nel campo delle reti e delle

Dettagli

Alla scoperta del più innovativo sistema di contatto

Alla scoperta del più innovativo sistema di contatto Alla scoperta del più innovativo sistema di contatto C ustomer Relationship Management. Rotta al centro dei desideri. "Il CRM è la creazione, lo sviluppo, il mantenimento e l ottimizzazione delle relazioni

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER LA COSTRUZIONE, GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB ISTITUZIONALE DELL UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE.

CAPITOLATO TECNICO PER LA COSTRUZIONE, GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB ISTITUZIONALE DELL UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE. CAPITOLATO TECNICO PER LA COSTRUZIONE, GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB ISTITUZIONALE DELL UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE. Articolo 1 Oggetto dell appalto 1. L appalto ha per oggetto la progettazione,

Dettagli

Tecnologie Informatiche. service. Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware

Tecnologie Informatiche. service. Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware Tecnologie Informatiche service Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware Neth Service è un sistema veloce, affidabile e potente per risolvere ogni necessità di comunicazione. Collega la rete Aziendale

Dettagli

Il lavoro d ufficio e la rete

Il lavoro d ufficio e la rete Il lavoro d ufficio e la rete Quale parola meglio rappresenta e riassume il secolo XX appena trascorso? La velocità Perché? L evoluzione della tecnologia ha consentito prima la contrazione del tempo poi

Dettagli

MODULI FUNZIONALI E CARATTERISTICHE TECNICHE

MODULI FUNZIONALI E CARATTERISTICHE TECNICHE Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni CMS PUBBLIWEB Versione doc: 3.09 Data Versione: 20 giugno 2013 Descr. modifiche: Motivazioni : Revisione: Aggiunta caratteristiche

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE

TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE I.C.T. Information and Communication Technology TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI

Dettagli

INFOPOINT COMUNALE: Descrizione Caratteristiche del Software e del DB relazionale.

INFOPOINT COMUNALE: Descrizione Caratteristiche del Software e del DB relazionale. INFOPOINT COMUNALE: Descrizione Caratteristiche del Software e del DB relazionale. Per agevolare e potenziare la gestione delle informazioni di un organizzazione, azienda, ente pubblico si ricorre generalmente

Dettagli

Project Automation S.p.a.

Project Automation S.p.a. PROJECT AUTOMATION S.P.A. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ è la denominazione assunta nel 1999 da Philips Automation S.p.a., a sua volta costituita nel 1987 rilevando dalla Divisione Industrial & ElectroAcustic

Dettagli

Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo

Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo Comune di Sclafani Bagni Provincia di Palermo Progetto per l acquisizione ed integrazione di nuovi servizi informatici (Rimodulazione approvata con deliberazione Giunta comunale n. 81 del 12/12/2012) È

Dettagli

Ti piacerebbe condividere file di grandi dimensioni?

Ti piacerebbe condividere file di grandi dimensioni? Ti piacerebbe condividere file di grandi dimensioni? Desideri mettere definitivamente in ordine e rendere facilmente fruibili file e documenti che condividi in rete con colleghi e clienti? Ti piacerebbe

Dettagli

VoIP e. via SOLUZIONI E INNOVAZIONE PER LA COMUNICAZIONE

VoIP e. via SOLUZIONI E INNOVAZIONE PER LA COMUNICAZIONE VoIP e via SOLUZIONI E INNOVAZIONE PER LA COMUNICAZIONE VoIP è Voice over IP (Voce tramite protocollo Internet), acronimo VoIP, è una tecnologia che rende possibile effettuare una conversazione telefonica

Dettagli

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA Obiettivo Richiamare quello che non si può non sapere Fare alcune precisazioni terminologiche IL COMPUTER La struttura, i componenti

Dettagli

Città di Bassano del Grappa

Città di Bassano del Grappa PIANO TRIENNALE per l individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali Art 2 comma 594 e segg. L. 244/2007 Indice del documento 1. Premessa... 3 2.

Dettagli

PRODOTTI E SERVIZI TECNOLOGICI PER SEMPLIFICARE ED INCREMENTARE IL BUSINESS AZIENDALE

PRODOTTI E SERVIZI TECNOLOGICI PER SEMPLIFICARE ED INCREMENTARE IL BUSINESS AZIENDALE PRODOTTI E SERVIZI TECNOLOGICI PER SEMPLIFICARE ED INCREMENTARE IL BUSINESS AZIENDALE Kattura è un gruppo di liberi professionisti uniti per offrire un servizio a 360 verso le piccole e medie realtà italiane.

Dettagli

INFIN OLTRE LA SEMPLICE ARCHIVIAZIONE

INFIN OLTRE LA SEMPLICE ARCHIVIAZIONE OLTRE LA SEMPLICE ARCHIVIAZIONE INFIN Ricezione, Acquisizione, Protocollazione, Classificazione, Condivisione, Distribuzione e Gestione dei processi documentali. I TUOI DOCUMENTI DIVENTANO INFORMAZIONI

Dettagli

NetCrunch 6. Server per il controllo della rete aziendale. Controlla

NetCrunch 6. Server per il controllo della rete aziendale. Controlla AdRem NetCrunch 6 Server per il controllo della rete aziendale Con NetCrunch puoi tenere sotto controllo ogni applicazione, servizio, server e apparato critico della tua azienda. Documenta Esplora la topologia

Dettagli

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server La nuova generazione di soluzioni per le piccole imprese Vantaggi per le piccole imprese Progettato per le piccole imprese e commercializzato

Dettagli

I.S.I.S. G. MINZONI. Allegato 1 CAPITOLATO TECNICO.

I.S.I.S. G. MINZONI. Allegato 1 CAPITOLATO TECNICO. I.S.I.S. G. MINZONI Via Bartolo Longo, 17 80014 Giugliano in Campania tel. 0815061595 fax 081 8948984 Email NAIS06100L@istruzione.it Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO009 FESR Campania Allegato

Dettagli

Area Logistica del Nord Ovest

Area Logistica del Nord Ovest Area Logistica del Nord Ovest Censimento ICT Marzo 2007 Presentazione Nell ambito dell istituzione del Sistema Logistico del Nord Ovest è prevista la costruzione di una piattaforma informatica a supporto

Dettagli

Prodotti. Introduzione. CMS: Content Management System: che cos'è, a cosa serve?

Prodotti. Introduzione. CMS: Content Management System: che cos'è, a cosa serve? Introduzione CMS: Content Management System: che cos'è, a cosa serve? Per riassumerne in poche righe la funzione dei CMS è sufficiente rifarsi alla traduzione letterale della definizione inglese: gestione

Dettagli

SCHEDA TECNICA CMS SIMPLIT ASMENET 2.0

SCHEDA TECNICA CMS SIMPLIT ASMENET 2.0 SCHEDA TECNICA CMS SIMPLIT ASMENET 2.0 Denominazione CMS SIMPLIT ASMENET 2.0 Amministrazione Asmenet Campania scarl Note e considerazioni sul riuso L aggiornamento dei siti internet è una criticità molto

Dettagli

Basic Standard Suite WEB. Contatto. fidelizzare

Basic Standard Suite WEB. Contatto. fidelizzare Basic Standard Suite WEB organizzare collaborazione Memorizzare Comunicare CONDIVISIONE QuALSIASI Contatto fidelizzare Dovunque Gestione ricerca Attività File è la soluzione software di nuova concezione

Dettagli

INFORMATICA. Prof. MARCO CASTIGLIONE ISTITUTO TECNICO STATALE TITO ACERBO - PESCARA

INFORMATICA. Prof. MARCO CASTIGLIONE ISTITUTO TECNICO STATALE TITO ACERBO - PESCARA INFORMATICA Prof. MARCO CASTIGLIONE ISTITUTO TECNICO STATALE TITO ACERBO - PESCARA Informatica per AFM 1. SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE E SISTEMA INFORMATICO ITS Tito Acerbo - PE INFORMATICA Prof. MARCO

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO INFORMATICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI BIGLIETTERIA ELETTRONICA

CAPITOLATO TECNICO INFORMATICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI BIGLIETTERIA ELETTRONICA CAPITOLATO TECNICO INFORMATICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI BIGLIETTERIA ELETTRONICA ART. 1 OGGETTO Costituisce oggetto del presente Capitolato per la fornitura di un sistema di vendita ed emissione

Dettagli