RETE LOMBARDIA PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA ECONOMICO LOMBARDO. CARTA DEI SERVIZI 2008 LombardiaPoint Estero

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RETE LOMBARDIA PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA ECONOMICO LOMBARDO. CARTA DEI SERVIZI 2008 LombardiaPoint Estero"

Transcript

1 RETE LOMBARDIA PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA ECONOMICO LOMBARDO CARTA DEI SERVIZI 2008 LombardiaPoint Estero 1

2 LA RETE LOMBARDIA PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA ECONOMICO LOMBARDO LombardiaPoint Estero Al fine di accrescere la capacità del proprio sistema economico di competere sui mercati internazionali, Regione Lombardia riconosce a strutture operative all estero di natura camerale, associativa e consortile la qualifica di LombardiaPoint Estero. Per poter essere riconosciute come tali, le strutture dovranno essere in grado di offrire servizi di internazionalizzazione di qualità alle imprese lombarde nei Paesi dove operano. L obiettivo è il sostegno alla competitività del sistema economico imprenditoriale lombardo nel mercato globale, attraverso il supporto di quest ultimo nel percorso di avvicinamento e di penetrazione dei mercati esteri. Attraverso i LombardiaPoint Estero Regione Lombardia mira a: promuovere e potenziare la presenza delle sue imprese nel mercato mondiale supportare la creazione di partnership e collaborazioni del suo sistema economico all estero offrire un servizio diretto e personalizzato alle aziende che ne fanno richiesta 2

3 INDICE LA CARTA DEI SERVIZI I SERVIZI CONTENUTO E CARATTERISTICHE DEI SERVIZI OFFERTI MODALITA RICHIESTA DEI SERVIZI TEMPI E COSTI DEI SERVIZI EROGATI QUALITA DEI SERVIZI EROGATI CONTROLLI REVOCA DECADENZA ALLEGATO 1 ALLEGATO 2 CUSTOMER SATISFACTION FORM RENDICONTAZIONE SEMESTRALE 3

4 LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei servizi è il documento che riassume il ruolo dei LombardiaPoint Estero identificando: 1. i servizi garantiti offerti al sistema economico 2. gli standard di qualità dei servizi offerti 3. i requisiti minimi di comunicazione/promozione dell immagine di Regione Lombardia La Carta dei servizi rappresenta uno strumento di tutela per gli utenti dei LombardiaPoint Estero in quanto fissa i principi e gli standard a cui deve essere progressivamente uniformata l offerta dei servizi. Attraverso la Carta dei servizi Regione Lombardia individua le principali attività dei LombardiaPoint Estero sulla base di un piano durevole, globale e condiviso, che persegua i seguenti principi: 1. il continuo miglioramento della qualità dei servizi offerti 2. la risposta adeguata alle esigenze del sistema economico lombardo I SERVIZI I servizi erogati dai LombardiaPoint Estero devono tendere al pieno soddisfacimento delle sollecitazioni avanzate dal sistema economico lombardo che intende svolgere azioni di penetrazione dei mercati esteri di interesse. Tali servizi sono di due tipologie principali: A) Servizi puntuali informativi e di assistenza alle imprese I servizi informativi e di assistenza erogati dai LombardiaPoint Estero devono rispondere a precise richieste degli operatori economici che hanno già iniziato o intendono iniziare un percorso di sviluppo internazionale e che necessitano un supporto specifico per muoversi correttamente nei mercati esteri di interesse. Al fine di rispondere in maniera efficace alle esigenze delle imprese, i LombardiaPoint Estero dovranno garantire un servizio base gratuito (informazioni standard) e un assistenza professionale personalizzata a pagamento (consulenza specifica). B) Attività di promozione del Sistema Lombardia I LombardiaPoint Estero si impegnano nella promozione del Sistema Lombardia nel suo insieme: sono nei rispettivi Paesi interlocutori privilegiati in occasione di fiere/eventi di rilievo nonché delle missioni economico-istituzionali di Regione Lombardia (e del suo sistema allargato) e nella gestione dei relativi seguiti, garantendo visibilità alla Regione e promuovendone immagine e sviluppo. 4

5 CONTENUTO E CARATTERISTICHE DEI SERVIZI OFFERTI Servizi informativi gratuiti Tramite i servizi informativi gratuiti si forniscono informazioni generali sulla penetrazione economica del Paese di riferimento alle imprese che ne facciano richiesta. All interno di questa categoria si prevede la fornitura di schede informative (in italiano), che compongano un Dossier Paese, ovvero un sintetico studio sul Paese di riferimento, aggiornabile semestralmente e/o in caso di eventi particolari che modifichino in maniera significativa le informazioni ivi contenute. I Dossier Paese, disponibili presso la sede dei LombardiaPoint Estero, devono essere forniti a Regione Lombardia che si occuperà della loro pubblicazione on-line sul proprio sito e dovranno essere inviati via all utente che ne faccia richiesta. Essi dovranno descrivere in maniera schematica e facilmente utilizzabile le seguenti informazioni: Dati macro-economici e statistici (presentazione Paese, congiuntura economica, dati demografici e sociologici per settori rilevanti, indicatori economici, interscambi commerciali esistenti, etc.) Informazioni di prima accoglienza (es. ottenimento visti, permessi di soggiorno, riferimenti presso ambasciata e consolati, elenchi di alberghi, ristoranti, telefonia, noleggio auto, valuta, etc.) Informazioni in merito a enti/istituzioni/ong locali e lombarde già presenti nel Paese Informazioni legali primarie (es. disciplina del lavoro, abilitazioni professionali, procedura standard per la costituzione di una società, tutela degli investimenti italiani) Informazioni finanziarie primarie (es. estremi delle banche che hanno rapporti con l Italia, procedure e informazioni standard per l accesso al credito, etc.) Agevolazioni finanziarie primarie (es. opportunità offerte dagli istituiti di credito, finanziamenti agevolati, sussidi pubblici disponibili, etc.) Informazioni logistiche primarie (es. descrizione generica trasporti e spedizioni, pratiche doganali import-export) 5

6 Informazioni primarie sui costi legati al business (es. prezzo medio affitto/acquisto immobili, prezzo medio costo del lavoro per macro-categorie di impiego, etc.) Marchi e brevetti (es. indicazioni sulla normativa vigente in materia) Elenchi di esperti e professionisti (es. legali, ingegneri, architetti, commercialisti, traduttori, interpreti, esperti recupero crediti, etc.) Elenco programmazione fiere e visite istituzionali (es. calendario programmazioni fieristiche multisettoriale o di settore e indicazioni generali di modalità di partecipazione) Servizi di assistenza a pagamento Tramite i servizi di assistenza a pagamento si vuole fornire una consulenza personalizzata alle imprese che ne facciano richiesta, risolvendo problematiche concrete e individuando gli interlocutori locali più adatti alle richieste avanzate. Segue l elenco dei servizi che i LombardiaPoint Estero devono garantire (direttamente o facendo ricorso a strutture esterne di comprovata serietà) dietro equo corrispettivo: Segreteria e supporto logistico (es. utilizzo di spazio attrezzato telefono, fax, internet- messo a disposizione per presentazione prodotti e/o incontri d affari, disbrigo pratiche burocratiche, invio materiale da e per il paese, postalizzazione cataloghi, invio campionari, servizi di interpretariato e traduzioni) Liste specifiche di operatori (es. interlocutori e professionisti specificatamente ricercati in base alle caratteristiche espresse dall operatore economico) Ricerche di mercato personalizzate (es. stato dell arte della concorrenza, normative specifiche, posizionamento prodotto, etc.) Ricerca di agenti, buyers, fornitori, distributori, e partner (es. sulla base delle specifiche del cliente verrà individuata la tipologia ed il segmento operativo della figura ricercata: i LombardiaPoint Estero saranno responsabili anche di un primo contatto conoscitivo per verificare il loro interesse preliminare) Organizzazione di incontri d affari (es. organizzazione agenda incontri, servizi di interpretariato, etc.) Assistenza e supporto per la partecipazione ad iniziative promozionali (es. supporto per la partecipazione a fiere, organizzazione di missioni di operatori lombardi in loco/di operatori locali in Lombardia) 6

7 Accompagnamento e assistenza nella fase negoziale (es. affiancamento del cliente nel processo di negoziazione fornendo l assistenza specifica richiesta) Ricerca di personale (da espletarsi eventualmente in collaborazione con agenzie locali di ricerca del personale) Individuazione risorse finanziarie (es. analisi approfondita di agevolazioni messe a disposizione da governi o amministrazioni locali, supporto nella compilazione della domanda di richiesta agevolazione, ricerca di agenzie per gli investimenti esteri, etc.) Materiale promozionale (es. assistenza all operatore per la predisposizione degli strumenti di comunicazione più idonei al mercato e/o evento di interesse) Se i LombardiaPoint Estero fanno ricorso a risorse professionali esterne per rispondere a richieste di servizi specialistici, dovranno garantire trasparenza nell utilizzo di tali risorse presentando una rosa di candidati e i relativi costi. Fa eccezione il caso di esistenza di specifiche convenzioni con fornitori stabili, che garantiscano affidabilità e un ottimale rapporto di qualità-prezzo. E importante segnalare che per acquisire alcuni dei servizi sopraelencati (es. la RICERCA DI PARTNER/AGENTI/DISTRIBUTORI/FORNITORI nonché le ANALISI DI SETTORE SPECIFICHE e l ASSISTENZA TECNICA ALLE IMPRESE in generale), sono messi a disposizione da parte di Regione Lombardia dei voucher a parziale copertura dei costi sostenuti dalle imprese (cfr. Decreto Regionale n del 29/11/2007 e successivi). Attività di promozione del Sistema Lombardia I LombardiaPoint Estero, oltre a fornire servizi mirati alla penetrazione delle singole imprese lombarde nel Paese di riferimento, si impegnano a favore della promozione di Regione Lombardia. In tal senso i LombardiaPoint Estero affiancano e supportano la presenza di Regione in tema di: Supporto all organizzazione di missioni economico-istituzionali di Regione Lombardia (e del suo sistema allargato) all estero e di rappresentanze straniere in Lombardia (es. sistema di accoglienza, organizzazione permanenza e gestione dei seguiti della missione) Presenza a momenti istituzionali e/o seminariali di interesse di Regione Lombardia (es. trasferimento di atti e informazioni da convegni internazionali, etc.) 7

8 MODALITA DI RICHIESTA DEI SERVIZI Per accedere ai servizi forniti dai LombardiaPoint Estero, l operatore economico lombardo può presentare la richiesta indistintamente o al LombardiaPoint situato nel mercato di interesse, o alla sede lombarda del titolare del LombardiaPoint estero. Tutte le richieste effettuate dagli operatori economici lombardi vengono inserite in un data base a cura del LombardiaPoint Estero. Dopo il primo contatto conoscitivo, ogni richiesta di servizio specifico deve essere effettuata in forma scritta (lettera, fax o ); i LombardiaPoint Estero per quanto riguarda i servizi a pagamento rispondono con la presentazione di preventivo (espresso in ) per le attività richieste (entro max. 10gg lavorativi): Tale preventivo deve essere approvato (conferma dell ordine) da parte dell operatore economico lombardo prima di poter essere considerato definitivo. Informazioni di carattere generale possono essere richieste telefonicamente. TEMPI E COSTI DEI SERVIZI EROGATI Per quanto riguarda i servizi informativi gratuiti, le schede che compongono i Dossier Paese sono costantemente a disposizione di chi ne faccia richiesta (inviate via o disponibili per il download su siti-web predefiniti, es. Regione Lombardia etc.). Per quanto riguarda i servizi di assistenza a pagamento, si rimanda ai seguenti criteri di determinazione dei costi: Economicità (congruenza rispetto ai prezzi di mercato 1 ) Attinenza e trasparenza (dettaglio dei costi esposti) Proporzionalità ed efficienza (dall attività rispetto ai costi esposti) Relativamente ai tempi di erogazione dei servizi di assistenza a pagamento -fermo restando l obbligo da parte dei LombardiaPoint Estero di inviare un preventivo (espresso i ) dettagliato entro 10 gg lavorativi dalla richiesta formale dell operatore lombardo, contenente anche i tempi previsti per la fornitura del servizio richiesto- si fa riferimento al criterio di tempestività commisurato all impegno richiesto. Essendo servizi fortemente personalizzati, non è possibile prevedere la casistica completa dei tempi per ogni servizio, ma sarà responsabilità dei LombardiaPoint Estero garantire una risposta celere agli impegni assunti. 1 Cfr. Tariffe professionali esistenti nei Paesi di riferimento, Per Diem previsti per ogni Paese dalla Commissione EU in caso di missioni (cfr. etc. 8

9 QUALITA DEI SERVIZI EROGATI La qualità per Regione Lombardia significa la piena soddisfazione del cliente (ovvero dell operatore economico lombardo) in merito al servizio usufruito (a pagamento e non), che deve riferirsi a indicatori di: Efficacia L efficacia rappresenta la rispondenza dei servizi erogati rispetto alle esigenze/aspettative espresse dai clienti Affidabilità L affidabilità è la capacità di fornire quanto promesso (soddisfazione dei clienti) in modo serio e continuativo (es. rispetto dei tempi di erogazione previsti dal contratto) Professionalità La professionalità include una serie di caratteristiche relative al comportamento del personale dei LombardiaPoint Estero, e incide fortemente sulla percezione della qualità del servizio fornito Riservatezza La riservatezza in merito ai dati della società è essenziale per trasmettere serietà e sicurezza al cliente La verifica della piena realizzazione di tali indicatori si verifica attraverso: La qualità percepita dell operatore Al termine della fornitura di ogni servizio i LombardiaPoint Estero sono tenuti a richiedere la compilazione (in formato elettronico e cartaceo) di un questionario di Customer Satisfaction (cfr. All.1) ed a inviarlo a Regione Lombardia: o in formato elettronico ad ogni compilazione o in formato cartaceo (copia dell originale) periodicamente (ogni sei mesi) Obiettivi dell indagine sono: individuare i punti di debolezza percepiti come tali dai clienti e conseguentemente studiare azioni di miglioramento dei servizi rilevare costantemente l emergere di nuove attese, aspettative ed esigenze dei clienti nei confronti dell attività svolta dai LombardiaPoint Estero disporre di uno strumento per segmentare i clienti al fine di progettare in modo mirato i servizi e la relativa comunicazione La gestione interna I LombardiaPoint Estero sono tenuti a compilare dei rendiconti semestrali in merito all attività svolta/servizi erogati (cfr. All. 2). Tali rendiconti (accompagnati dai questionari di Customer Satisfaction di cui sopra) forniranno indicazione su: - tipologia di servizi offerti - numero di prestazioni effettuate/imprese assistite - risultati ottenuti in relazione alla richiesta 9

10 La visibilità di Regione Lombardia I LombardiaPoint Estero sono tenuti a dare visibilità coordinata all immagine di Regione Lombardia 2 : - Esponendo le bandiere/il logo di Regione Lombardia/Italia/Unione Europea nelle sedi - Mettendo a disposizione materiale promozionale di Regione Lombardia CONTROLLI Regione Lombardia imposta un attività di controllo per verificare l efficacia/efficienza dei LombardiaPoint Estero che si concretizza in: Verifica documentale (rendicontazioni e questionari di Customer Satisfaction) Verifica in loco (a campione, almeno il 10% dei punti esistenti) REVOCA L esito di tale verifica costituisce elemento di valutazione per la conferma ovvero la revoca della qualifica di LombardiaPoint Estero. DECADENZA In caso di perdita/estinzione/modifica dei requisiti formali enunciati e posseduti al momento il riconoscimento è obbligo dell ente titolare del LombardiaPoint Estero farne immediata comunicazione scritta a Regione Lombardia, che si riserverà di ri-valutare la pratica e procedere alla formalizzazione della decadenza del titolo LombardiaPoint Estero ove necessario. 2 L immagine coordinata rappresenta l insieme dei loghi e marchi ufficiali di Regione Lombardia 10

11 Allegato 1 LombardiaPoint ESTERO Customer Satisfaction Form Punto Operativo. Compilazione da parte di (impresa)..... SOCIETA /ENTE/..... INDIRIZZO. RECAPITO TELEFONICO.. TIPOLOGIA DI SERVIZIO RICHIESTO:. ESITO SERVIZIO QUALITA /PREZZO PREVISIONE SVILUPPI VISIBILITA Regione Lombardia TEMPI EROGAZIONE EFFICACIA PROFESSIONALITA AFFIDABILITA RISERVATEZZA OTTIMO BUONO DISCR. SUFF. INSUFF. OSSERVAZIONI Si autorizza il trattamento dei dati contenuti nel presente questionario ai sensi delle disposizioni contenute nella Legge 31 dicembre 1996, n. 675 Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. FIRMA 11

12 Allegato 2 LombardiaPoint ESTERO Rendicontazione semestrale Punto Operativo. Compilazione da parte di Periodo (semestre). Relazione generale sulle attività svolte / impatto per il Sistema Lombardia Per ogni impresa assistita compilare la seguente tabella NOMINATIVO IMPRESA. PERSONA DI RIFERIMENTO (coincide con questionari di Customer Satisfaction) SETTORE DI RIF. IMPRESA.. TIPOLOGIA SERVIZIO EROGATO.. TEMPISTICA (dalla ricezione dell ordine alla fine del servizio).. ATTIVITA SVOLTA RISULTATO OTTENUTO.. COMMENTI.. 12

...il tuo partner negli UAE

...il tuo partner negli UAE ...il tuo partner negli UAE THOMAS CONSULTING è una società con sede a Dubai (UAE) che promuove, agevola e sviluppa gli scambi commerciali delle aziende italiane con i paesi del Golfo e i paesi del nord-est

Dettagli

P R O M O S. Ruolo, servizi ed attività di supporto all operatività internazionale delle imprese. Maria Pulsana Bisceglia

P R O M O S. Ruolo, servizi ed attività di supporto all operatività internazionale delle imprese. Maria Pulsana Bisceglia Internazionalizzazione e marketing territoriale P R O M O S CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema produttivo di Milano. Ruolo, servizi

Dettagli

Associazione Industriale Bresciana. Presentazione Area Internazionalizzazione

Associazione Industriale Bresciana. Presentazione Area Internazionalizzazione Associazione Industriale Bresciana Presentazione Area Internazionalizzazione 1 Chi è AIB Organi imprenditoriali PRESIDENTE GGI Federico Ghidini PRESIDENTE Marco Bonometti PRESIDENTE P.I. Giancarlo Turati

Dettagli

I SERVIZI DEL DESK BASILICATA PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA PER LA GERMANIA A FAVORE DELLE IMPRESE LUCANE COINVOLTE

I SERVIZI DEL DESK BASILICATA PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA PER LA GERMANIA A FAVORE DELLE IMPRESE LUCANE COINVOLTE Märkisches Ufer 28 D-10179 Berlin Tel.: +49 (0)30 24.31.04-0 Fax: +49 (0)30 24.31.04-11 E-Mail: info@itkam.org Web: www.itkam.org I SERVIZI DEL DESK BASILICATA PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA PER

Dettagli

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI 1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI 2. PRESENTAZIONE 3. SERVIZI FORNITI E AREE DI INTERVENTO 4. I PRINCIPI FONDAMENTALI 5. TUTELA E VERIFICA 6. DATI DELLA SEDE 1. CHE COS È LA CARTA DEI

Dettagli

La carta dei servizi al cliente

La carta dei servizi al cliente La carta dei servizi al cliente novembre 2013 COS E LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi dell ICE Agenzia si ispira alle direttive nazionali ed europee in tema di qualità dei servizi e rappresenta

Dettagli

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE DELLA PROVINCIA DI LECCO. Un partner per crescere

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE DELLA PROVINCIA DI LECCO. Un partner per crescere ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE DELLA PROVINCIA DI LECCO Un partner per crescere API LECCO Dal 1949 l Associazione Piccole e Medie Industrie della Provincia di Lecco è stata voluta dagli imprenditori

Dettagli

A.I.N.I. Associazione Imprenditoriale della Nazionalità Italiana Udruga Poduzetnika Talijanske Narodnosti

A.I.N.I. Associazione Imprenditoriale della Nazionalità Italiana Udruga Poduzetnika Talijanske Narodnosti L AINI ( ) è un Associazione di artigiani e di piccole e medie imprese appartenenti ai diversi settori merceologici i cui proprietari sono appartenenti alla Comunità Nazionale Italiana in Croazia (CNI),

Dettagli

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE

COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE Ce COMMERCIO ESTERO E INTERNAZIONALIZZAZIONE 06 Ce commercio estero e internazionalizzazione 1 01 Commercio estero e internazionalizzazione L Ufficio commercio estero e internazionalizzazione svolge attività

Dettagli

Norme per l organizzazione - ISO serie 9000

Norme per l organizzazione - ISO serie 9000 Norme per l organizzazione - ISO serie 9000 Le norme cosiddette organizzative definiscono le caratteristiche ed i requisiti che sono stati definiti come necessari e qualificanti per le organizzazioni al

Dettagli

GUIDA PER LA CANDIDATURA ALLA EROGAZIONE DI SERVIZI DI CONSULENZA AD ALTA SPECIALIZZAZIONE

GUIDA PER LA CANDIDATURA ALLA EROGAZIONE DI SERVIZI DI CONSULENZA AD ALTA SPECIALIZZAZIONE GUIDA PER LA CANDIDATURA ALLA EROGAZIONE DI SERVIZI DI CONSULENZA AD ALTA SPECIALIZZAZIONE 1. PREMESSA Spinner 2013 è il programma per la qualificazione delle risorse umane nel settore della ricerca e

Dettagli

Un valido sostegno per imprese che guardano oltre i confini. Associazione Italiana Commercio Estero

Un valido sostegno per imprese che guardano oltre i confini. Associazione Italiana Commercio Estero Un valido sostegno per imprese che guardano oltre i confini Associazione Italiana Commercio Estero Chi siamo A chi ci rivolgiamo I nostri obiettivi I servizi per i soci Chi siamo Aice da oltre 60 anni

Dettagli

categoria) e successive modificazioni e del Reg. (CE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (Regolamento de minimis ).

categoria) e successive modificazioni e del Reg. (CE) n. 1407/2013 della Commissione del 18 dicembre 2013 (Regolamento de minimis ). Sostegno dei processi di internazionalizzazione delle Piccole e medie imprese del Lazio in forma aggregata Bando: L.R. n. 5 del 2008 Disciplina degli interventi regionali a sostegno Dell internazionalizzazione

Dettagli

Obiettivo: EQUITY! Programma di assistenza per l accesso ai capitali di rischio da parte delle neo, piccole e medie imprese

Obiettivo: EQUITY! Programma di assistenza per l accesso ai capitali di rischio da parte delle neo, piccole e medie imprese Obiettivo: EQUITY! 0 Programma di assistenza per l accesso ai capitali di rischio da parte delle neo, piccole e medie imprese Settembre 2012 IL PROGRAMMA Il Consorzio Camerale per il credito e la finanza

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE E RELAZIONE CON I CITTADINI

CARTA DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE E RELAZIONE CON I CITTADINI CARTA DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE E RELAZIONE CON I CITTADINI Comune di Modena Settore Sistemi Informativi Comunicazione e Servizi Demografici Servizio Comunicazione e Relazione con i Cittadini Allegato

Dettagli

PROGETTO DI ATTIVAZIONE ANTENNA TERRITORIALE IN SPAGNA

PROGETTO DI ATTIVAZIONE ANTENNA TERRITORIALE IN SPAGNA PROGETTO DI ATTIVAZIONE ANTENNA TERRITORIALE IN SPAGNA PREMESSA La presenza di una antenna territoriale a disposizione delle aziende interessate al mercato spagnolo permette di usufruire di uno strumento

Dettagli

MODELLO SCHEDE INTERVENTO AMBITO DI INTERVENTO: AMBIENTE

MODELLO SCHEDE INTERVENTO AMBITO DI INTERVENTO: AMBIENTE Dipartimento Sviluppo economico, innovazione, istruzione, formazione e lavoro Regolamento regionale della Puglia per gli aiuti in esenzione n. 17 del 30/09/2014 (BURP n. 139 suppl. del 06/10/2014) TITOLO

Dettagli

AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE

AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi è un documento in cui AFP COLLINE ASTIGIANE specifica le finalità e le caratteristiche

Dettagli

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE IN MATERIA DI ALTERNANZA, COMPETENZE E ORIENTAMENTO Regolamento per la selezione

Dettagli

SIM CARD RICARICABILE HOPTEL ATTIVAZIONE SIM CARD - ATTIVAZIONI MULTIPLE

SIM CARD RICARICABILE HOPTEL ATTIVAZIONE SIM CARD - ATTIVAZIONI MULTIPLE SIM CARD RICARICABILE HOPTEL ATTIVAZIONE SIM CARD - ATTIVAZIONI MULTIPLE Il presente modulo deve essere SEMPRE allegato al modulo di identificazione debitamente compilato e sottoscritto. INFORMATIVA AI

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA SOCIETA OBIETTIVI DELLA CARTA DEI SERVIZI

DESCRIZIONE DELLA SOCIETA OBIETTIVI DELLA CARTA DEI SERVIZI DESCRIZIONE DELLA SOCIETA Work Experience è una piccola società di servizi per il lavoro, autorizzata a livello nazionale per le attività di Ricerca & Selezione e per le attività di Outplacement e accreditata

Dettagli

L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE

L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE L Ordine degli architetti di Varese è interessato a sviluppare a) un ciclo di incontri di formazione sulle tematiche dell internazionalizzazione da offrire

Dettagli

internazionalizzazione@regione.lombardia.it

internazionalizzazione@regione.lombardia.it Finalità: Favorire i processi di internazionalizzazione delle micro piccole medie imprese Risorse: 5.440.000 Ambiti di intervento: Valore del voucher: MPMI lombarde (escluso settore agricolo) Misura A:

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE ATTIVITA DI COMUNICAZIONE DEL COMUNE DI BORGO A MOZZANO

REGOLAMENTO SULLE ATTIVITA DI COMUNICAZIONE DEL COMUNE DI BORGO A MOZZANO REGOLAMENTO SULLE ATTIVITA DI COMUNICAZIONE DEL COMUNE DI BORGO A MOZZANO (Approvato con Delibera del C.C. n. 80 del 30/11/2005) 1 REGOLAMENTO SULLE ATTIVITA DI COMUNICAZIONE... 1 DEL COMUNE DI BORGO A

Dettagli

STRATEGIE DI APPROCCIO AL MERCATO CINESE CON:

STRATEGIE DI APPROCCIO AL MERCATO CINESE CON: CHI SIAMO Nessun altro Paese al mondo rappresenta oggi una combinazione di fattori produttivi altrettanto favorevoli e prospettive commerciali cosi importanti come la Cina. Nell area della globalizzazione,

Dettagli

SERVIZIO TRASFORMAZIONI EDILIZIE. Carta di Qualità dei Servizi

SERVIZIO TRASFORMAZIONI EDILIZIE. Carta di Qualità dei Servizi SERVIZIO TRASFORMAZIONI EDILIZIE Carta di Qualità dei Servizi Presentazione del servizio 1. Presentazione generale Il SUE (Sportello Unico per l'edilizia) - art. 5 D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 Testo unico

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

PARTNER PROGRAM 2015. www.investinlombardy.com. 2014 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved.

PARTNER PROGRAM 2015. www.investinlombardy.com. 2014 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. PARTNER PROGRAM 2015 2014 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. PARTNER PROGRAM SERVIZI E MODALITA DI ADESIONE 2014 INVEST IN LOMBARDY - All Rights reserved. 2 Perché un Partner Program Il progetto

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL COMITATO ESECUTIVO. Art. 1 Finalità

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL COMITATO ESECUTIVO. Art. 1 Finalità REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL COMITATO ESECUTIVO Art. 1 Finalità Il presente Regolamento ha per oggetto le norme di funzionamento del Comitato Esecutivo di Slow Food Italia. Art. 2 Il Comitato Esecutivo.

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Rev.: 6 Data ultimo aggiornamento: 22 settembre 2014 N.B. le modifiche effettuate sono evidenziate in corsivo

CARTA DEI SERVIZI. Rev.: 6 Data ultimo aggiornamento: 22 settembre 2014 N.B. le modifiche effettuate sono evidenziate in corsivo CARTA DEI SERVIZI Premessa La procedura di appalto pubblico, ai sensi del D.Lgs. n. 163/2006 Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, deve rispettare i principi di libera concorrenza,

Dettagli

CATALOGO SERVIZI. CAMERA di COMMERCIO ITALIANA Melbourne, Australia. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI. CAMERA di COMMERCIO ITALIANA Melbourne, Australia. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione Honorary President H.E. The Ambassador of Italy Honorary Councillor The Consul General of Italy for Victoria and Tasmania CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA Melbourne, Australia sintesi dei

Dettagli

FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE PER LA

FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE PER LA FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE CONTINUA DEL TERZIARIO INVITO 1/12 AGGIORNAMENTO DEL CATALOGO NAZIONALE DI INIZIATIVE DI FORMAZIONE CONTINUA 1. PREMESSA For.Te. é il Fondo

Dettagli

LOMBARDIAPOINT: I SERVIZI DI INFORMAZIONE DELLA CAMERA DI COMMERCIO A SUPPORTO DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE

LOMBARDIAPOINT: I SERVIZI DI INFORMAZIONE DELLA CAMERA DI COMMERCIO A SUPPORTO DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE LOMBARDIAPOINT: I SERVIZI DI INFORMAZIONE DELLA CAMERA DI COMMERCIO A SUPPORTO DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE In un contesto di crescente competizione internazionale, il Sistema Camerale Lombardo si è organizzato

Dettagli

Brokeraggio Informativo

Brokeraggio Informativo Brokeraggio Informativo Statistiche e Banche dati economiche, Indici Istat, Biblioteca, Elenchi di Imprese, Rilascio atti e bilanci, Banche dati per i mercati esteri, Nuova Imprenditoria, Marchi e Brevetti

Dettagli

REQUISITI QUALITATIVI DI BASE PER L OFFERTA CONGRESSUALE

REQUISITI QUALITATIVI DI BASE PER L OFFERTA CONGRESSUALE REQUISITI QUALITATIVI DI BASE PER L OFFERTA CONGRESSUALE Criteri selettivi per i soggetti che partecipano alle iniziative promozionali Considerando che il Convention Bureau Italia ha come principale obiettivo

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di PERTH. sintesi dei principali servizi per le Imprese e le Amministrazioni e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di PERTH. sintesi dei principali servizi per le Imprese e le Amministrazioni e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di PERTH sintesi dei principali servizi per le Imprese e le Amministrazioni e INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio & Industria

Dettagli

Expo Business Matching: il Servizio

Expo Business Matching: il Servizio Expo Business Matching: il Servizio Expo Business Matching è il nuovo servizio ideato per favorire le occasioni di networking delle imprese italiane durante l Esposizione Universale. Un iniziativa per

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari

FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari PROGETTO FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE Finalità Gli obiettivi specifici

Dettagli

Prot. 2438/SN Pescara, 26 settembre 2011 Tot. Pag. 5 Alle DITTE INTERESSATE / LORO SEDI

Prot. 2438/SN Pescara, 26 settembre 2011 Tot. Pag. 5 Alle DITTE INTERESSATE / LORO SEDI Prot. 2438/SN Pescara, 26 settembre 2011 Tot. Pag. 5 Alle DITTE INTERESSATE / LORO SEDI Spett.le Ditta, il Centro Estero Abruzzo organizza, in collaborazione con la Regione Abruzzo - Direzione Sviluppo

Dettagli

Assessorato alle Politiche Giovanili BANDO APQ 2010

Assessorato alle Politiche Giovanili BANDO APQ 2010 Assessorato alle Politiche Giovanili BANDO APQ 2010 Art.1 Oggetto del bando 1. Il Bando APQ 2010 è promosso dalla Provincia di Novara, Assessorato alle Politiche Giovanili (di seguito Provincia) su finanziamento

Dettagli

INTERNATIONAL MARKETING MANAGEMENT Organizzazione e gestione dell attività sui mercati esteri

INTERNATIONAL MARKETING MANAGEMENT Organizzazione e gestione dell attività sui mercati esteri INTERNATIONAL MARKETING MANAGEMENT Organizzazione e gestione dell attività sui mercati esteri OBIETTIVI Il corso mira a far comprendere le ragioni che stanno alla base dell orientamento aziendale verso

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN SYDNEY. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN SYDNEY. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN SYDNEY sintesi dei principali servizi e 1 INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana di Sydney (CCIE Sydney) favorisce

Dettagli

D.Lgs. 231/01 Normativa e Modello di organizzazione Sispi Codice Etico

D.Lgs. 231/01 Normativa e Modello di organizzazione Sispi Codice Etico 1. Principi generali La Sispi S.p.A., persegue la sua missione aziendale attraverso lo svolgimento di attività che hanno impatto sulla vita della collettività oltreché dei singoli. In tale percorso l esigenza

Dettagli

Un riferimento sicuro verso la meta

Un riferimento sicuro verso la meta Un riferimento sicuro verso la meta Siamo una guida sicura verso la meta, che vi accompagna nel lungo e complesso viaggio da intraprendere nel mare della finanza e dell iter autorizzativo, il tutto per

Dettagli

Catalogo Servizi per le Delegazioni e Partecipanti Expo Milano 2015. Milano, 17 marzo 2015

Catalogo Servizi per le Delegazioni e Partecipanti Expo Milano 2015. Milano, 17 marzo 2015 Catalogo Servizi per le Delegazioni e Partecipanti Expo Milano 2015 Milano, 17 marzo 2015 1 CHI SIAMO Explora S.C.p.A. è: una DESTINATION MANAGEMENT ORGANIZATION che ha il compito di promuovere le Destinazioni

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE PER IL FUNZIONAMENTO DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO DEL COMUNE DELLA SPEZIA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE PER IL FUNZIONAMENTO DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO DEL COMUNE DELLA SPEZIA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE PER IL FUNZIONAMENTO DELL UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO DEL COMUNE DELLA SPEZIA Deliberato dalla Giunta Comunale con atto n. 177 del 11.05.2001 Modificato ed integrato

Dettagli

Vuole rappresentare un punto di riferimento affidabile in quei delicati momenti di cambiamento e di sviluppo del nuovo.

Vuole rappresentare un punto di riferimento affidabile in quei delicati momenti di cambiamento e di sviluppo del nuovo. MASTER si propone come facilitatore nella costruzione e pianificazione di strategie di medio e lungo termine necessarie ad interagire con gli scenari economici e sociali ad elevato dinamismo. Vuole rappresentare

Dettagli

BILANCIARSI - Formazione e Consulenza per la legalità e la sostenibilità delle Organizzazioni

BILANCIARSI - Formazione e Consulenza per la legalità e la sostenibilità delle Organizzazioni INTRODUZIONE BilanciaRSI è una società di formazione e consulenza specializzata nei temi della Legalità, della Sostenibilità, della Responsabilità d Impresa e degli Asset Intangibili. Da più di 10 anni

Dettagli

Questionario sui fabbisogni. di servizi per l internazionalizzazione delle aziende

Questionario sui fabbisogni. di servizi per l internazionalizzazione delle aziende Via Valentini, 14-59100 Prato tel. 0574 4551 - fax 0574 604595 www.ui.prato.it e-mail: uip@ui.prato.it Questionario sui fabbisogni di servizi per l internazionalizzazione delle aziende L IMPRESA E I MERCATI

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN MESSICO. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN MESSICO. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA IN MESSICO sintesi dei principali servizi e 1 INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana in Messico (CCIM) favorisce lo

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA TRIENNIO 2013-2015 Approvato dal Consiglio di Amministrazione del 29/01/2013 con delibera n. 9 SOMMARIO Premessa Trasparenza come libertà di informazione

Dettagli

BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE. Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap.

BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE. Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap. BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap.it Premessa La realtà italiana vede un divario netto dei redditi

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA Dell ONTARIO. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA Dell ONTARIO. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA Dell ONTARIO sintesi dei principali servizi e 1 INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana di (CCIE.) favorisce lo stabilirsi

Dettagli

Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati

Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati Premessa L Ateneo svolge attività di diffusione e promozione della ricerca scientifica sostenendo la partecipazione

Dettagli

bando per progetti di inserimento lavorativo in campo sociale

bando per progetti di inserimento lavorativo in campo sociale bando per progetti di inserimento lavorativo in campo sociale programmati e realizzati con logiche di rete e di collaborazione tra più realtà per fronteggiare situazioni di disagio o esclusione sociale

Dettagli

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA. Un partner per crescere

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA. Un partner per crescere ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA Un partner per crescere API SONDRIO L Associazione Piccole e Medie Industrie di Valtellina e Valchiavenna è una realtà fortemente voluta dagli

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER IL II MODULO DEI CORSI DI FORMAZIONE PER AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITA

SCHEDA REQUISITI PER IL II MODULO DEI CORSI DI FORMAZIONE PER AUDITOR / RESPONSABILI GRUPPO DI AUDIT DI SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITA Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373- Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu Pag. 1 di 5 SCHEDA REQUISITI PER IL II MODULO DEI CORSI DI FORMAZIONE PER AUDITOR /

Dettagli

INDICE. p. 3 AZIENDA. p. 4. FORMAZIONE - Formazione Finanziata - Formazione Obbligatoria - Formazione Continua. p. 6 RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE

INDICE. p. 3 AZIENDA. p. 4. FORMAZIONE - Formazione Finanziata - Formazione Obbligatoria - Formazione Continua. p. 6 RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE Indice INDICE AZIENDA FORMAZIONE - Formazione Finanziata - Formazione Obbligatoria - Formazione Continua RICERCA E SELEZIONE DEL PERSONALE CONSULENZA - Risorse Umane - Sviluppo Organizzativo - Commerciale

Dettagli

CATALOGO SERVIZI. CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di BARCELONA. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione NTRODUZIONE

CATALOGO SERVIZI. CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di BARCELONA. sintesi dei principali servizi e modalità di erogazione NTRODUZIONE CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di BARCELONA sintesi dei principali servizi e NTRODUZIONE 1 CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio Italiana di Barcelona favorisce lo stabilirsi

Dettagli

ASL TERAMO. (Circ.ne Ragusa,1 0861/4291) REGOLAMENTO SULL ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE

ASL TERAMO. (Circ.ne Ragusa,1 0861/4291) REGOLAMENTO SULL ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE ASL TERAMO (Circ.ne Ragusa,1 0861/4291) REGOLAMENTO SULL ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE (ai sensi della legge 150/2000, del DPR 422/2001, e della Direttiva della Presidenza del Consiglio dei

Dettagli

I MACCHINARI IN IRAN: UN PERCORSO DI OPPORTUNITA DOPO L IMPLEMENTATION DAY

I MACCHINARI IN IRAN: UN PERCORSO DI OPPORTUNITA DOPO L IMPLEMENTATION DAY I MACCHINARI IN IRAN: UN PERCORSO DI OPPORTUNITA DOPO L IMPLEMENTATION DAY FOCUS MACCHINARI INDUSTRIALI - macchine per la lavorazione materie plastiche, gomma e vetro - macchinari automatici per il packaging

Dettagli

Il sistema di gestione di SINTESI SpA è certificato UNI EN ISO 9001:2008 (settori EA 35 e EA 37).

Il sistema di gestione di SINTESI SpA è certificato UNI EN ISO 9001:2008 (settori EA 35 e EA 37). Carta di qualità dell offerta formativa La Carta della Qualità ha la finalità di esplicitare e comunicare al sistema committente/beneficiari gli impegni che SINTESI SpA assume nei suoi confronti a garanzia

Dettagli

Imprendo Export il tuo business senza confini

Imprendo Export il tuo business senza confini Imprendo Export il tuo business senza confini Conto corrente, ricerca controparti, lettere di referenza, Desk Internazionali e tanti altri servizi innovativi per rendere l estero facile e accessibile.

Dettagli

FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE

FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE FONDO PARITETICO INTERPROFESSIONALE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE CONTINUA DEL TERZIARIO INVITO 1/10 INVITO A PARTECIPARE ALLA COSTRUZIONE DI UN CATALOGO NAZIONALE DI INIZIATIVE DI FORMAZIONE CONTINUA 1.

Dettagli

Associazione Industriale Bresciana Area Internazionalizzazione

Associazione Industriale Bresciana Area Internazionalizzazione Associazione Industriale Bresciana Area Internazionalizzazione - 1 - Chi è AIB Organi imprenditoriali PRESIDENTE GGI Francesco Franceschetti PRESIDENTE Franco Tamburini PRESIDENTE P.I. Alberta Marniga

Dettagli

ATTO DI CONVENZIONE TRA INAIL ED INARCASSA IN TEMA DI ACCERTAMENTI MEDICO-LEGALI DI INVALIDITA E DI INABILITA

ATTO DI CONVENZIONE TRA INAIL ED INARCASSA IN TEMA DI ACCERTAMENTI MEDICO-LEGALI DI INVALIDITA E DI INABILITA ATTO DI CONVENZIONE TRA INAIL ED INARCASSA IN TEMA DI ACCERTAMENTI MEDICO-LEGALI DI INVALIDITA E DI INABILITA L Istituto Nazionale per l Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, con sede in Roma,

Dettagli

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di ASUNCION PARAGUAY

CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di ASUNCION PARAGUAY CÁMARA DE COMERCIO ITALO-PARAGUAYA CATALOGO SERVIZI CAMERA di COMMERCIO ITALIANA di ASUNCION PARAGUAY sintesi dei principali servizi e INTRODUZIONE CHE COSA E Il Catalogo Servizi della Camera di Commercio

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE VALORE P.A.

CORSO DI FORMAZIONE VALORE P.A. Direzione centrale Credito e Welfare CORSO DI FORMAZIONE VALORE P.A. TITOLO Contratti pubblici e procedure di gara AREA GIURIDICA-ECONOMICA Direttore/ coordinatore Didattico scientifico Faculty interna

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. Tra

PROTOCOLLO D INTESA. Tra ALLEGATO A PROTOCOLLO D INTESA Tra Poste Italiane S.p.A. con sede legale in Roma, Viale Europa 190, rappresentata dall Ing. Massimo Sarmi, (omissis) nella sua qualità di Amministratore Delegato di Poste

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SERVIZI TURISTICI Processo Servizi di viaggio e accompagnamento Sequenza di processo Composizione

Dettagli

Istruzioni modulistica Elenco associazioni professionali

Istruzioni modulistica Elenco associazioni professionali Istruzioni modulistica Elenco associazioni professionali La legge 14 gennaio 2013, n.4, all art.2, comma 7, prevede che il Ministero dello sviluppo economico pubblichi sul proprio sito web un elenco delle

Dettagli

Soluzioni innovative per la mobilità sostenibile e per il risparmio energetico. Presentazione Franchising. www.sargreen.com info@sargreen.

Soluzioni innovative per la mobilità sostenibile e per il risparmio energetico. Presentazione Franchising. www.sargreen.com info@sargreen. Soluzioni innovative per la mobilità sostenibile e per il risparmio energetico Presentazione Franchising www.sargreen.com info@sargreen.com 1 Sommario Il Franchising... 2 Mission Franchising... 2 Il settore

Dettagli

Promos. Servizi e strumenti per l internazionalizzazione delle imprese. 19 Giugno 2013. Internazionalizzazione e marketing territoriale

Promos. Servizi e strumenti per l internazionalizzazione delle imprese. 19 Giugno 2013. Internazionalizzazione e marketing territoriale Internazionalizzazione e marketing territoriale Promos CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema produttivo di Milano. Servizi e strumenti

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO - COMUNICAZIONE

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO - COMUNICAZIONE REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO - COMUNICAZIONE Adottato con deliberazione Consiglio Comunale n 40 del 2004 (art. 8, c. 2 - legge 150/2000) CAPO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Regolamento Generale per la Certificazione volontaria delle competenze degli Ingegneri Cert-Ing

Regolamento Generale per la Certificazione volontaria delle competenze degli Ingegneri Cert-Ing Regolamento Generale per la Certificazione volontaria delle competenze degli Ingegneri Cert-Ing 1 Premessa Nel processo di armonizzazione dell Ingegneria Europea, il Consiglio Nazionale degli Ingegneri,

Dettagli

RICERCA PARTNER COMMERCIALI

RICERCA PARTNER COMMERCIALI RICERCA PARTNER COMMERCIALI In collaborazione con: Divisione di Alma Italia s.r.l. www.sanpaoloimprese.com PREMESSA Lo sviluppo commerciale è da sempre uno dei punti fondamentali dell attività aziendale.

Dettagli

GLI ENTI LOCALI E LA DELIBERAZIONE N. 40/04: LE NOVITÀ INTRODOTTE DALLA DELIBERAZIONE N. 87/06

GLI ENTI LOCALI E LA DELIBERAZIONE N. 40/04: LE NOVITÀ INTRODOTTE DALLA DELIBERAZIONE N. 87/06 GLI ENTI LOCALI E LA DELIBERAZIONE N. 40/04: LE NOVITÀ INTRODOTTE DALLA DELIBERAZIONE N. 87/06 Alberto Grossi Direttore della Direzione Consumatori e Qualità del Servizio Questa presentazione non è un

Dettagli

Agenzia ICE. Monitoraggio di primo livello di avvio del ciclo della performance per l anno 2014

Agenzia ICE. Monitoraggio di primo livello di avvio del ciclo della performance per l anno 2014 Agenzia ICE Monitoraggio di primo livello di avvio del ciclo della performance per l anno 2014 Allegati: 1 Scheda standard di monitoraggio 2 Informazioni di sintesi 1 Allegato 1: Scheda standard di monitoraggio

Dettagli

P R O M O S BANDO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE MILANESI. 5 Maggio 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale

P R O M O S BANDO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE MILANESI. 5 Maggio 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale Internazionalizzazione e marketing territoriale CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO P R O M O S DELLE IMPRESE MILANESI Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema produttivo

Dettagli

CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 13/122/CR10A/C11

CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 13/122/CR10A/C11 CONFERENZA DELLE REGIONI E DELLE PROVINCE AUTONOME 13/122/CR10A/C11 PROPOSTA DI INTESA TRA LO STATO E LE REGIONI AI SENSI DELL ART. 8 COMMA 6 DELLA LEGGE 131/2003 DISCIPLINA UNITARIA IN MATERIA FIERISTICA

Dettagli

MICROCREDITO D IMPRESA DELLA REGIONE PUGLIA

MICROCREDITO D IMPRESA DELLA REGIONE PUGLIA MICROCREDITO D IMPRESA DELLA REGIONE PUGLIA Bari, 27 ottobre 2014 Lorenzo Minnielli Obiettivi Il Fondo Microcredito d Impresa della Puglia è lo strumento con cui la Regione Puglia offre alle micro imprese

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO ANALOGO DELLE SOCIETA CONTROLLATE O PARTECIPATE

REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO ANALOGO DELLE SOCIETA CONTROLLATE O PARTECIPATE Approvato con delibera assembleare nr. 10 del 11.02.2014 REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO ANALOGO DELLE SOCIETA CONTROLLATE O PARTECIPATE Art. 1 - Ambito di applicazione e modalità di controllo Le disposizioni

Dettagli

Takes care of your business

Takes care of your business Takes care of your business Takes care of your business MiAgenda.it si prende cura degli affari mentre lei cura i suoi pazienti. MiAgenda.it mette a sua disposizione tutti gli strumenti più innovativi

Dettagli

GESTIONE COMUNICAZIONE E RELAZIONI CON IL PUBBLICO

GESTIONE COMUNICAZIONE E RELAZIONI CON IL PUBBLICO rev. 03 Data: 04-12-2012 pag. 1 11 SOMMARIO 1. PIANIFICAZIONE... 2 1.1. SCOPO DELLA PROCEDURA GESTIONALE... 2 1.2. OBIETTIVI E STANDARD DEL PROCESSO... 2 1.3. RESPONSABILITÀ E RISORSE COINVOLTE... 2 2.

Dettagli

bando per progetti di ricerca nell ambito delle scienze umanistiche, giuridiche e sociali

bando per progetti di ricerca nell ambito delle scienze umanistiche, giuridiche e sociali bando per progetti di ricerca nell ambito delle scienze umanistiche, giuridiche e sociali budget complessivo del bando 450.000 euro termine per la presentazione dei progetti 31 agosto 2011 contenuti: 1.

Dettagli

DOCUMENTO DELLA QUALITA

DOCUMENTO DELLA QUALITA DOCUMENTO DELLA QUALITA INTRODUZIONE Il Documento della Qualità di Share Training srl ha come obiettivo quello di rendere note le caratteristiche della propria attività secondo criteri di trasparenza,

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE VALORE P.A.

CORSO DI FORMAZIONE VALORE P.A. Direzione centrale Credito e Welfare CORSO DI FORMAZIONE VALORE P.A. TITOLO Management sanitario e metodologie e modelli di assistenza ospedaliera AREA GIURIDICA-SANITARIA Direttore/ coordinatore Didattico

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE S.M.O.M.

REGOLAMENTO GENERALE S.M.O.M. PREFAZIONE L associazione SMOM è un luogo, un punto d incontro di sensibilità e progettualità comuni, a sostegno della riduzione delle disparità sociali esistenti fra i popoli. Quindi per il diritto alla

Dettagli

MISSIONE IN SLOVACCHIA 26 /28 OTTOBRE 2011

MISSIONE IN SLOVACCHIA 26 /28 OTTOBRE 2011 MISSIONE IN SLOVACCHIA 26 /28 OTTOBRE 2011 Regione Lombardia e il Sistema delle Camere di Commercio Lombarde promuovono, nell ambito del programma delle iniziative 2011 dell AdP Competitività, una missione

Dettagli

Azione Disabilità. Per raggiungere gli obiettivi enunciati si perseguiranno sue punti: Le attività previste verranno realizzate in tre fasi:

Azione Disabilità. Per raggiungere gli obiettivi enunciati si perseguiranno sue punti: Le attività previste verranno realizzate in tre fasi: Azione Disabilità Num. Scheda 2 TITOLO AZIONE o o Assistenza domiciliare per disabili LIVEAS OBIETTIVI Scopo dell intervento è consentire alle persone disabili la permanenza nell abituale contesto di vita

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE BORSA IMMOBILIARE DI TARANTO

REGOLAMENTO GENERALE BORSA IMMOBILIARE DI TARANTO REGOLAMENTO GENERALE BORSA IMMOBILIARE DI TARANTO (APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI SUBFOR NELLA SEDUTA DEL 31.05.2012) Legenda: nel testo del Regolamento si utilizzeranno le seguenti definizioni

Dettagli

Indirizzi alla Cassa conguaglio per il settore elettrico per l attuazione di progetti a vantaggio dei consumatori

Indirizzi alla Cassa conguaglio per il settore elettrico per l attuazione di progetti a vantaggio dei consumatori Indirizzi alla Cassa conguaglio per il settore elettrico per l attuazione di progetti a vantaggio dei consumatori Le proposte in merito ai progetti a vantaggio dei consumatori formulate dall Autorità con

Dettagli

Procedura di verifica annuale del mantenimento dei requisiti

Procedura di verifica annuale del mantenimento dei requisiti Allegato 4 Definizione delle procedure operative in materia di accreditamento delle strutture formative della Regione Marche Procedura di verifica annuale del mantenimento dei requisiti 1. Generalità...

Dettagli

Federazione Industria Artigianato per i Servizi Amministrativi

Federazione Industria Artigianato per i Servizi Amministrativi Federazione Industria Artigianato per i Servizi Amministrativi GRUPPO IMPRESE ARTIGIANE - INDUSTRIALI TERZIARIE Nel 1982 l UNIONE PARMENSE DEGLI INDUSTRIALI FIASA e il GRUPPO IMPRESE ARTIGIANE costituiscono

Dettagli

Area Persone Anziane. Servizio di assistenza domiciliare sociale per anziani LIVEAS

Area Persone Anziane. Servizio di assistenza domiciliare sociale per anziani LIVEAS Area Persone Anziane Num. Scheda 1 TITOLO AZIONE o o Servizio di assistenza domiciliare sociale per anziani LIVEAS OBIETTIVI Scopo del servizio è permettere agli anziani, parzialmente o totalmente non

Dettagli

http://www.indexexhibition.com Euro 6.250,00* *L IMPORTO soggetto ad IVA verrà definito successivamente in conformità alla normativa vigente

http://www.indexexhibition.com Euro 6.250,00* *L IMPORTO soggetto ad IVA verrà definito successivamente in conformità alla normativa vigente ASSIST, società di Confindustria Bergamo con la Camera di Commercio di Bergamo, costituita per offrire assistenza alle PMI nel processo di internazionalizzazione organizza la partecipazione delle Imprese

Dettagli

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 rivolto a soggetti istituzionali rappresentativi del sistema delle scuole dell infanzia della provincia di Trento budget disponibile:

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR DI S.G.Q. NEL SETTORE COSTRUZIONI E IMPIANTI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR DI S.G.Q. NEL SETTORE COSTRUZIONI E IMPIANTI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.it sigla: SH84 Pag. 1 di 5 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER AUDITOR

Dettagli

Servizi Puglia Desk Australia pugliadesk@italianchamber.net.au

Servizi Puglia Desk Australia pugliadesk@italianchamber.net.au Servizi Puglia Desk Australia pugliadesk@italianchamber.net.au 262a Carrington Street, Adelaide, South Australia, 5000 AUSTRALIA Telephone +61-8-8232 4022 Fax +61-8-8232 4033 Email: pugliadesk@italianchamber.net.au

Dettagli