I benefici per le imprese dell utilizzo della Fatturazione Elettronica tramite CBI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I benefici per le imprese dell utilizzo della Fatturazione Elettronica tramite CBI"

Transcript

1 I benefici per le imprese dell utilizzo della Fatturazione Elettronica tramite CBI Liliana Fratini Passi Segretario Generale del Consorzio CBI Membro dell Expert Group on Electronic Invoicing (CE) 1

2 Agenda 1 Il Servizio CBI e il valore della Community CBI 2 Il servizio di fatturazione elettronica del CBI 3 Il ruolo del CBI nel supportare le business needs dei principali stakeholder nazionali 4 I servizi CBI di fatturazione elettronica nello scenario internazionale 2

3 Il Servizio CBI Il Servizio CBI è un Servizio di remote banking che consente ad un'azienda di qualsiasi dimensione di lavorare direttamente, tramite un unico collegamento telematico, con tutte le banche con le quali intrattiene rapporti di conto. Dal 2007 sono altresì disponibili funzionalità end to end che consentono a due imprese di scambiarsi documenti di varia natura (es. fattura elettronica) Anni Le aziende mandavano i propri addetti di tesoreria fisicamente in banca per effettuare bonifici, RiBa, pagamenti di tasse, ed altre operazioni. In Italia si è affermato il modello di impresa multibancarizzata, avente in media da 5 a 7 rapporti di conto corrente diversi - Difficoltà di gestione di tante postazioni quante sono le banche di riferimento! (e relativi costi..) 1995 Nasce il CBI (Corporate Banking Interbancario) come accordo interbancario: le banche concordano di sottostare a regole comuni per la loro raggiungibilità ed abilitano l interoperabilità con il mondo delle imprese 3

4 Il valore aggiunto del Servizio CBI per le imprese Consente la dematerializzazione della messaggistica finanziaria, eliminando l incombenza di recarsi in banca Permette di raggiungere tutte le banche con un unico collegamento telematico Consente di far pervenire le disposizioni alla propria banca e di ottenere informazioni con rapidità Assicura garanzie sui livelli di servizio, sulla riservatezza e sulla sicurezza dei dati Ottimizza la gestione contabile e finanziaria, nonché quella amministrativa, commerciale e del magazzino Diminuisce i costi di gestione Consente di integrare gli ERP aziendali con i sistemi di corporate banking 4 4

5 L architettura CBI supporta la creazione di business communities abilitando la connessione end-to-end Area 1: Cliente Istituto proponente Area 2: Interbancaria governance CBI Area 3: interbancaria per regolamento e compensazione Istituto finanziario passivo Impresa Istituto finanziario proponente Istituto finanziario passivo Compensazione e C&Sregola- mento Systems Istituto finanziario destinatario Istituto finanziario destinatario Directory CBI Istituto finanziario passivo Impresa Istituto finanziario proponente Il CBI può favorire lo sviluppo di comunità di business supportando l interoperabilità e l interconnessione 5

6 Overview della Community CBI Il Consorzio CBI e il Servizio CBI Mission Servizio CBI Definire le regole e gli standard tecnici e normativi del servizio CBI sulla base dei quali i Consorziati CBI erogano servizi di incasso/ pagamento/ gestione documentale Consente alle aziende la gestione dei c/c accesi presso diverse banche mediante un unica postazione telematica, messa a disposizione da una sola banca Consorziati Target 685 banche Poste Italiane (da Novembre 2008) Circa aziende Target potenziale: enti pubblici IMEL CartaLis Apertura alle nuove Payment Institutions Infrastruttura Infrastruttura CBI abilitante la comunicazione end-to-end tra i soggetti partecipanti Funzioni CBI 35 funzioni CBI classificabili in 3 macro-aree: Incasso/ pagamento, Gestione documentale, Informativa Stakeholder Forum CBI Sito internet Momento di contatto e collaborazione con gli stakeholder CBI su tematiche di mercato e tecniche : il nuovo sito internet del Consorzio CBI è online 6

7 Le funzioni erogate Le funzioni erogate sono riconducibili a tre macro aree: Incassi/Pagamenti, Informativa, Gestione Documentale Funzioni tradizionali Servizi domestici SEPA compliant Nuovi servizi cross-border Gestione documentale Invio/ricezione E2E documenti non strutturati tra aziende aderenti al Nuovo CBI Invio/ricezione E2E documenti strutturati (fattura elettronica) Richiesta Anticipo Fatture Incassi/ Pagamenti Disp. ed esito per RID e RiBa Disp.ed esito per MAV AEA-RID Servizio bollettino bancario Trasferibilità RID Bonifico Italia e Bonifico estero Esito Bonifico F24 (con quietanza telematica) Market Place Bonifico ordinario XML SEPA Esito bonifico verso Ordinante e Beneficiario Incassi SEPA Direct Debit Bonifico ad iniziativa del beneficiario Avvisatura bonifico in entrata ed istruzioni di utilizzo Incarichi di pagamento Bonifico XML estero Informativa Rendicontazione periodica di movimenti a saldi C/C Rendicontazione dossier Titoli Rendicontazione conti anticipi Avvisatura e pagamento effetti Allineamento Elettronico IBAN Rendicontazione strutturata Trasferibilità bonifici Rendicontazione saldi intraday Servizi in fase di sviluppo 7

8 Lo scenario di riferimento Business needs e driver di mercato Imprese Banche Pubblica Amministrazione Needs Richiesta di servizi bancari integrati di FVC Internazionalizzazione del business Semplificazione delle procedure Adempimento agli obblighi di e-invoice vs. le PA Sviluppo di un offerta di servizi integrata e STP Dematerializzazione processi e documenti Innovazione ed efficientamento modalità di colloquio con controparti Aumento competitività per la presenza di nuovi attori sul mercato dei pagamenti (PSP) Efficientamento interno e delle relazioni con cittadini/imprese Driver Payment Services Directive Il Piano e-gov 2012 Progetto Reti Amiche Single Euro Payments Area Iniziative di standardizzazione Finanziaria

9 Nuovi modelli di interazione PA - sistema bancario Esemplificativo, da valutare Le esigenze di alcune PA Le iniziative in corso Nuovo sistema di monitoraggio dei conti intestati alle aziende aggiudicatarie di appalti pubblici Monitorare i conti intestati al Fondo Unico di Giustizia (FUG) e disporre delle relative somme attraverso un canale telematico Nuovo modello di servizio per F24 in grado di supportare un corretto utilizzo e monitoraggio delle compensazioni IVA I fattori critici di successo dei servizi Completezza e disponibilità dell informazione L erogazione delle funzionalità nelle modalità richieste da ciascuna PA ed il rispetto dei livelli di servizio è fondamentale per il mantenimento del presidio attuale sul comparto pubblico da parte del sistema bancario A livello di sistema bancario sono stati attivati diversi tavoli di lavoro al fine di definire le modalità operative ed i protocolli in grado di rispettare i nuovi requisiti Altre PA Riduzione dei costi bancari e definizione di un nuovo servizio per il pagamento delle pensioni: riduzione dei tempi, riduzione degli errori, maggior controllo di processo Maggiore accessibilità della fatturazione elettronica B2G (es.: corretta intestazione delle fatture elettroniche, rapidità, sicurezza ed economicità del canale) Efficienza dei processi amministrativi attraverso la gestione elettronica dei documenti (es.: dossier telematico, workflow documentale) Elevati livelli di servizio e tempi ridotti Economicità del servizio La necessità di rispettare i livelli di servizio richiesti dalla PA cliente per non perdere competitività, ha portato alcuni player bancari a valutare la necessità di nuovi investimenti tecnologici per l incremento delle performance Molte piccole banche si dovranno appoggiare ad outsourcer tecnologici in grado di supportare i nuovi requisiti 9

10 Agenda 1 Il Servizio CBI e il valore della Community CBI 2 Il servizio di fatturazione elettronica del CBI 3 Il ruolo del CBI nel supportare le business needs dei principali stakeholder nazionali 4 I servizi CBI di fatturazione elettronica nello scenario internazionale 10

11 Il servizio di Fatturazione elettronica CBI risponde ai business requirements degli stakeholder nazionali ed è in linea con le principali iniziative di standardizzazione a livello internazionale Business requirements Compliance internazionale Accordo con Assosoftware per l adozione dello standard CBI di fatturazione elettronica da parte delle SW Forum di Consultazione CBI Servizio di Fattura Elettronica E-Invocing Expert Group (EC) Principali obiettivi - Interoperabilità dello standard di fatturazione elettronica - Definizione di linee guida condivise - Armonizzazione delle regole alla base del servizio 11

12 Il modello di servizio CBI per l invio end-to-end delle fatture elettroniche Il servizio E2E CBI di invio delle fatture elettroniche abilita l attivazione della richiesta di pagamento e supporta il processo di riconciliazione tra informazioni commerciali e finanziarie Il modello di servizio Banca proponente Banca passiva del Debitore del Debitore Fattura e riconciliazione dei pagamenti Debitore Clearing & Settlement Fattura e riconciliazione dei pagamenti Creditore Banca Proponente del Creditore Banca passiva del Creditore E-Invoice Pagamenti Status 12

13 Sulla base del servizio CBI di fattura elettronica ogni banca può sviluppare servizi distintivi a valore aggiunto nel proprio spazio competitivo Servizi a valore aggiunto (Esempio) Seller Anticipo sull ordine Assicurazione merci e pagamenti etc. Crediti documentari etc. Anticipo fattura Bonifico ad Iniziativa del beneficiario etc. Ordine Consegna Invoicing Pagamenti ed Incassi Riconciliazione Dispute Archiviazione etc. Buyer Finanziamento pagamento etc. Servizi a valore aggiunto (Esempio) 13

14 Agenda 1 Il valore della Community CBI 2 Il servizio di fatturazione elettronica del CBI 3 Il ruolo del CBI nel supportare le business needs dei principali stakeholder nazionali 3.1 I servizi di Fattura elettronica 3.2 I servizi di Nodo 4 I servizi CBI di fatturazione elettronica nello scenario internazionale 14

15 Il servizio di fatturazione elettronica CBI supporta le esigenze di efficientamento ed innovazione della PA e delle business communities Il servizio di e-invoicing CBI a supporto di evolute business needs 1 2 Pubblica Amministrazione Business communities Efficientamento interno Efficientamento rapporto PA - cittadini/ imprese Sviluppo di servizi applicativi a supporto del miglioramento dell azione amministrativa Innovazione e standardizzazione Dematerializzazione processi e documenti Servizi di fatturazione elettronica evoluti Integrazione ed automatizzazione della Financial Value Chain Maggiore efficienza e razionalizzazione dei processi di fatturazione Riconciliazione automatica delle fatture con gli incassi e i pagamenti Accesso in maniera rapida ai servizi di finanziamento delle banche 15

16 1 Il modello CBI è pienamente compliant con l obbligo della fatturazione elettronica nella tratta B2G introdotto dalla Finanziaria 2008 In linea con altri paesi europei (es.: Danimarca e Spagna), la Finanziaria 2008 ha introdotto l obbligo della fatturazione elettronica nelle tratta B2G Fornitore Internet Altri Canali Sistema pubblico di Interscambio PP.AA. Principali obiettivi: -Innovazione ed efficientamento della PA -Promozione dell adozione della fattura elettronica anche nella tratta B2B Il consorzio CBI sta attivamente supportando l Agenzia delle Entrate nella definizione degli standard per lo scambio di fatture elettroniche B2G Il CBI rappresenta un canale a valore aggiunto per la trasmissione della fattura elettronica nella tratta B2G 16

17 2 Il servizio CBI di fatturazione elettronica supporta l integrazione tra Supply Chain e Financial Chain di Business Communities B2B Il La servizio fattura elettronica CBI di fatturazione nella Supply elettronica Chain a supporto dell integrazione con la Financial Chain Fornito re Notifica pagamento Fornitore Invio Fattura elettronica Fattura Business elettronica Community Inoltro Fattura elettronica Pagamento Accesso a fattura elettronica Acquirente Acquirent e Attivazione pagamento Grazie al servizio CBI di Soluzioni fatturazione di fattura elettronica elettronica viene supportata sono già state l integrazione adottate della da Supply diverse aziende e della Financial e community Chain di settore a supporto della Una dematerializzazione banca, grazie della Supply all infrastruttura Chain CBI, può supportare le aziende in: Il pagamento tramitazione veniva fattura però gestito pagamento attraverso un processo rendicotanzone separato e riconciliazione Banca del Banca del Fornitore Fornitore Compensazione e regolamento del pagamento a livello interbancario Banca Banca dell Acquirente dell Acquirent e 17

18 Agenda 1 Il valore della Community CBI 2 Il servizio di fatturazione elettronica del CBI 3 Il ruolo del CBI nel supportare le business needs dei principali stakeholder nazionali 3.1 I servizi di Fattura elettronica 3.2 I servizi di Nodo 4 I servizi CBI di fatturazione elettronica nello scenario internazionale 18

19 L evoluzione e l innovazione della rete CBI Evoluzione della rete CBI in termini di: - Estensione del reach geografico - Maggiore efficienza e migliore livello di servizio - Maggiore efficacia nel rispondere alle evoluzioni di mercato (SEPA, PSD, ) e alle nuove esigenze dei clienti Il Consorzio CBI ha completato la gara per la selezione del suo nuovo fornitore di servizi di rete Dal 2011 il nuovo fornitore sarà l ATI ICBPI SIA-SSB La nuova rete garantirà la possibilità di collegare banche e soggetti internazionali 19

20 Il CBI come gateway abilitante l interoperabilità tra business communities internazionali Internazionalizzazione della rete CBI Benefici per la comunità CBI Banche estere Gateway CBI Business Communities Comunità CBI Estensione numero utenti (es. Banche, Imprese, Payment Institution, Poste estere, ) raggiungibili attraverso il canale CBI Possibilità, per i Consorziati CBI, di estendere l offerta di servizio anche al mercato internazionale (es. fattura elettronica internazionale) Valorizzazione della comunità CBI nello scenario internazionale Il Consorzio CBI sta attualmente analizzando i requisiti funzionali e tecnici necessari affinché la propria rete possa porsi come gateway di interconnessione tra player internazionali 20

21 Evoluzione del posizionamento del Consorzio CBI: sviluppo di servizi di nodo Ambito di operatività del Nodo CBI Definizione PP.AA. locali / Aziende Banca GPA Nodo CBI Rete CBI GPA Banca PP.AA. centrali BPM Banca Il nodo CBI di sistema è un gateway che permette l accesso diretto alla rete CBI da parte di soggetti istituzionali (es. PP.AA. centrali) per la trasmissione di flussi di payment initiation verso il sistema bancario Governance Il servizio di nodo CBI è presieduto dal Consiglio Direttivo CBI Servizio Il servizio di nodo erogato consente la possibilità di definire standard di sistema in linea anche con le esigenze della PA Funzionamento I servizi di nodo CBI vengono erogati attraverso un outsourcer del Consorzio CBI, corrispondente ad un Soggetto Tecnico CBI (iscritto all apposito albo) assegnatario dell apposito bando di gara L outsourcer utilizzato è rappresentato dall ATI formata da Infogroup, Quercia Software e Consorzio Operativo MPS 21

22 Agenda 1 Il Servizio CBI e il valore della Community CBI 2 Il servizio di fatturazione elettronica del CBI 3 Il ruolo del CBI nel supportare le business needs dei principali stakeholder nazionali 4 I servizi CBI di fatturazione elettronica nello scenario internazionale 22

23 Il servizio di e-invoice CBI risponde ai business requirements degli stakeholder nazionali ed è in linea con le principali iniziative a livello internazionale Banche/ Payment Institutions E-Invoicing Expert Group TBG1 (Supply Chain) TBG5 (Finance) Partecipazione al RMG & ai SEG Imprese PA Stakeholder Forum CBI Compliance dei servizi CBI con le best practice internazionali Supporto attivo alle attività dei Gruppi di Lavoro internazionali European e-invoicing Framework Electronic Invoicing Working Group 23

24 Valorizzazione delle competenze del Consorzio CBI a livello europeo: collaborazione con l E- Invoicing Expert Group E-Invoicing Expert Group (EC) Supporto alla modernizzazione e all innovazione in ambito E-Invoicing Rappresentante del sistema bancario nazionale Consorzio CBI Evoluzione del servizio di e-invoicing CBI in linea con le nuove linee guida definite nell ambito dell Expert Group in termini di usage flexibility, interoperabilità e raggiungibilità estesa 24

25 I lavori dell E-Invoicing Expert Group della Commissione Europea Focus sui lavori dell E-Invoicing Expert Group E-Invoicing Expert Group (EC) Definizione entro Novembre 2009 di un framework a valenza cross-border (EEI framework) che consenta di ottenere piena interoperabilità internazionale nello scambio e nella gestione delle fatture elettroniche Principali risultati realizzati ed attesi 1 2 GdL Regulatory Framework GdL Business requirements Code of practice European e-invoicing Recommendation (EEIR) emendamento alla Direttiva 2006/112/CE proposta di eliminazione obbligo di firma digitale Business requirements dei principali stakeholder (focus su PMI e PA) Piano di comunicazione 3 GdL Network & Standard Convergenza standard di fattura elettronica del TBG5 UNCEFACT agli standard di pagamento ISO

26 La collaborazione con l UN/CEFACT (United Nations Centre for Trade Facilitation and Electronic Business) Gruppo di Lavoro Supply Chain TBG1 Definizione dei processi e degli standard di messaggistica delle attività connesse alla supply chain Organismo delle Nazioni Unite per la definizione di standard finalizzati alla semplificazione delle transazioni internazionali TBG5 Gruppo di Lavoro Financial Chain Definizione dei requirements di standardizzazione in ambito finance Il Consorzio CBI ha partecipato attivamente ai lavori dell UN/CEFACT per la definizione dello standard Cross-Industry Invoice (CII) e alle attività finalizzate alla convergenza dello stesso con lo standard ISO20022, alla base degli strumenti di pagamento SEPA 26

27 La collaborazione con l ISO (International Standardization Organization) Focus sulla partecipazione al RMG e ai SEG RMG Trade Services SEG Registration Management Group Valutazione delle richieste di registrazione nel Repository ISO20022 degli standard di messaggistica finanziaria La dott.ssa Fratini Passi partecipa in veste di rappresentante del sistema bancario nazionale Payments SEG Analisi dello standard di fattura elettronica che sarà registrato su iniziativa dell UN/CEFACT nel Repository ISO Trade Services and Payments Standards Evaluation Groups Valutazione tecnica degli standard oggetto di inserimento nel Repository ISO20022 Il Consorzio CBI è coinvolto attivamente nelle attività, anche in seguito alla registrazione dei servizi CBI presso il Repository ISO

28 La collaborazione con il CEN (Comité Européen de la Normalisation) Uno dei principali organismi di standardizzazione riconosciuti a livello Europeo Mission Principale contributo in ambito e- invoicing Il CEN contribuisce al raggiungimento degli obiettivi dell UE e dell EEA (European Economic Area) attraverso la definizione di standard tecnici per la promozione del libero scambio, la sicurezza e l interoperabilità delle reti Il CEN Workshop relativo alla e-invoice, si occupa di definire principi di alto livello volti a garantire l interoperabilità delle funzioni di fattura elettronica in Europa, a livello normativo, commerciale e di standardizzazione Il CBI supporta le attività del CEN, valorizzando le competenze acquisite in ambito fatturazione elettronica 28

29 La collaborazione con l EBA (Euro Banking Association) EBA einvoicing Working Group Obiettivi Analizzare i possibili percorsi verso la creazione del framework di fatturazione elettronica Promuovere EBA come catalizzatore dell intera comunità bancaria europea Supportare la comunità bancaria europea nella definizione di una roadmap per lo sviluppo di tale soluzione Work Stream Value proposition Collaborative space Stakeholder landscape Attività Focus sui tipi di servizi da offrire e sviluppo di business case per le banche Definizione delle modalità di presentazione delle fatture e dei servizi di pagamento integrati Definizione degli spazi cooperativi e competitivi e di pacchetti di servizi come una rete Paneuropea, un rulebook e varie applicazioni di supporto Definizione di una strategia di alleanze in modo da sfruttare capabilities già esistenti Preparazione di un documento che identifica i diversi livelli di interesse dei vari player del mercato Europeo (banche, PA, Service Providers, PMI etc.) sulla fatturazione elettronica Il Consorzio CBI partecipa attivamente alle attività dell EBA e-invoicing Working Group per la definizione di un framework pan-europeo sui servizi di fatturazione elettronica 29

30 "chi vuole andare veloce va da solo, chi vuole andare lontano va insieme (Proverbio Africano) Grazie Consorzio CBI P.zza del Gesù Roma

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014

Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Circolare n. 64 del 15 gennaio 2014 Ordinativo informatico locale - Revisione e normalizzazione del protocollo sulle regole tecniche ed obbligatorietà dell utilizzo nei servizi di tesoreria PREMESSA L

Dettagli

Circolare n. 1 del 6 febbraio 2015

Circolare n. 1 del 6 febbraio 2015 Circolare n. 1 del 6 febbraio 2015 Logo pagopa per il sistema dei pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi. Premessa L Agenzia per l Italia Digitale

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI ex articolo 5, comma 4 del decreto legislativo 7 marzo 2005. n. 82 e

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Chi siamo. SIA Milano, 11 Giugno 2015 2

Chi siamo. SIA Milano, 11 Giugno 2015 2 Prevenzione dei rischi software in ambito finanziario. L esperienza del Gruppo SIA Armando Bolzoni, direttore Software Factory SIA SpA SIA Chi siamo SIA è leader europeo nella progettazione, realizzazione

Dettagli

Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base per gli addebiti diretti e SEPA per gli addebiti

Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base per gli addebiti diretti e SEPA per gli addebiti Schema SEPA per gli addebiti diretti Beneficiari Come riscuotere elettronicamente i crediti in euro SEPA di base e SEPA per gli addebiti diretti B2B (SEPA Core e B2B Direct Debit) per beneficiari di pagamenti

Dettagli

SIA GROUP. WELCOME TO INNOVATION. Soluzioni a misura d azienda e del suo core-business

SIA GROUP. WELCOME TO INNOVATION. Soluzioni a misura d azienda e del suo core-business SIA GROUP. WELCOME TO INNOVATION. Soluzioni a misura d azienda e del suo core-business SIA GROUP. WELCOME TO INNOVATION. Soluzioni a misura d azienda e del suo core-business L evoluzione dei sistemi di

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Architettura SPC e porta di dominio per le PA

Architettura SPC e porta di dominio per le PA Libro bianco sulla SOA v.1.0 Allegato 2_1 Architettura SPC e porta di dominio per le PA vs 02 marzo 2008 Gruppo di Lavoro SOA del ClubTI di Milano Premessa L architettura SPC e la relativa porta di dominio

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

I Professionisti della digitalizzazione documentale

I Professionisti della digitalizzazione documentale CON IL PATROCINIO DI PROGRAMMA MASTER COURSE ANORC MILANO, dal 3 al 26 NOVEMBRE 2015 Hotel degli Arcimboldi (Viale Sarca, n. 336) I Professionisti della digitalizzazione documentale Guida formativa per

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Business Process Outsourcing

Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing I servizi di Business Process Outsourcing rappresentano uno strumento sempre più diffuso per dotarsi di competenze specialistiche a supporto della

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA

PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA PAGAMENTO ELETTRONICO DELLA MARCA DA BOLLO DIGITALE Allineato alla versione 1.7 delle Specifiche Attuative del Nodo dei Pagamenti-SPC Versione 1.0 - febbraio 2015 STATO DEL DOCUMENTO revisione data note

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA benchmark ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking ACQUISTO DI SERVIZI DI TRASPORTO MERCI E DI LOGISTICA DI MAGAZZINO In collaborazione con Acquisto di

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

La Direttiva Europea sui servizi di pagamento (PSD) e il Credito Cooperativo. Compendio sulle nuove regole dei Servizi di Pagamento

La Direttiva Europea sui servizi di pagamento (PSD) e il Credito Cooperativo. Compendio sulle nuove regole dei Servizi di Pagamento La Direttiva Europea sui servizi di pagamento (PSD) e il Credito Cooperativo Compendio sulle nuove regole dei Servizi di Pagamento Versione 1.0, 16 febbraio 2010 Indice 1 Premessa... 7 1.1 Contenuti di

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Settore Segreteria e Direzione generale Ufficio Trasparenza e Comunicazione PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Relazione anno 2014 a cura del Segretario Generale e della

Dettagli

Sistema di compensazione BI-COMP

Sistema di compensazione BI-COMP Sistema di compensazione BI-COMP Guida per gli operatori Febbraio 2014 I N D I C E SEZIONE A IL SISTEMA DI COMPENSAZIONE BI-COMP CAPITOLO I - IL SISTEMA DI COMPENSAZIONE BI-COMP... 9 1.LINEAMENTI GENERALI...

Dettagli

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Direzione generale degli affari generali e riforma La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Dematerializzazione dei document i dell Amministrazione Regionale Conferenza stampa dell Assessore Massimo

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing La best practice ITILv3 nell IT Sourcing Novembre 2009 Indice 1. Introduzione... 4 1.1. Il contesto dell outsourcing... 4 1.2. Le fasi di processo e le strutture di sourcing... 7 1.3. L esigenza di governance...

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Comprendere, gestire, organizzare e migliorare i processi di business Caso di studio a cura della dott. Danzi Francesca e della prof. Cecilia Rossignoli 1 Business process Un

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N.

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello DigitPA Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello Versione 3.0 Dicembre 2010 Il presente documento fornisce le indicazioni e la modulistica necessarie alla registrazione,

Dettagli

SPECIFICHE ATTUATIVE DEL NODO DEI PAGAMENTI-SPC

SPECIFICHE ATTUATIVE DEL NODO DEI PAGAMENTI-SPC SPECIFICHE ATTUATIVE DEL NODO DEI PAGAMENTI-SPC Allegato B alle "Linee guida per l'effettuazione dei pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi" Versione

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Principi di stewardship degli investitori istituzionali

Principi di stewardship degli investitori istituzionali Corso di diritto commerciale avanzato a/ a/a2014 20152015 Fabio Bonomo (fabio.bonomo@enel.com fabio.bonomo@enel.com) 1 Indice Principi di stewardship degli investitori istituzionali La disciplina dei proxy

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

Bando regionale per il sostegno di:

Bando regionale per il sostegno di: Bando regionale per il sostegno di: Programma Operativo Regionale Competitività regionale e occupazione F.E.S.R. 2007/2013 Asse 1 Innovazione e transizione produttiva Attività I.3.2 Adozione delle tecnologie

Dettagli

Allegato 1 L AGENDA PER LA SEMPLIFICAZIONE 2015-2017

Allegato 1 L AGENDA PER LA SEMPLIFICAZIONE 2015-2017 Allegato 1 L AGENDA PER LA SEMPLIFICAZIONE 2015-2017 \ Premessa L obiettivo generale I settori chiave di intervento La cittadinanza digitale Il welfare e la salute Il fisco L edilizia L impresa Gli strumenti

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO SCPA - SCHIO Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.: 0445/674000 - Fax: 0445/674500

Dettagli

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto Questo conto è particolarmente adatto per chi al momento dell apertura del conto pensa di svolgere un numero bassissimo di operazioni o non può stabilire, nemmeno orientativamente, il tipo o il numero

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli