I benefici per le imprese dell utilizzo della Fatturazione Elettronica tramite CBI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I benefici per le imprese dell utilizzo della Fatturazione Elettronica tramite CBI"

Transcript

1 I benefici per le imprese dell utilizzo della Fatturazione Elettronica tramite CBI Liliana Fratini Passi Segretario Generale del Consorzio CBI Membro dell Expert Group on Electronic Invoicing (CE) 1

2 Agenda 1 Il Servizio CBI e il valore della Community CBI 2 Il servizio di fatturazione elettronica del CBI 3 Il ruolo del CBI nel supportare le business needs dei principali stakeholder nazionali 4 I servizi CBI di fatturazione elettronica nello scenario internazionale 2

3 Il Servizio CBI Il Servizio CBI è un Servizio di remote banking che consente ad un'azienda di qualsiasi dimensione di lavorare direttamente, tramite un unico collegamento telematico, con tutte le banche con le quali intrattiene rapporti di conto. Dal 2007 sono altresì disponibili funzionalità end to end che consentono a due imprese di scambiarsi documenti di varia natura (es. fattura elettronica) Anni Le aziende mandavano i propri addetti di tesoreria fisicamente in banca per effettuare bonifici, RiBa, pagamenti di tasse, ed altre operazioni. In Italia si è affermato il modello di impresa multibancarizzata, avente in media da 5 a 7 rapporti di conto corrente diversi - Difficoltà di gestione di tante postazioni quante sono le banche di riferimento! (e relativi costi..) 1995 Nasce il CBI (Corporate Banking Interbancario) come accordo interbancario: le banche concordano di sottostare a regole comuni per la loro raggiungibilità ed abilitano l interoperabilità con il mondo delle imprese 3

4 Il valore aggiunto del Servizio CBI per le imprese Consente la dematerializzazione della messaggistica finanziaria, eliminando l incombenza di recarsi in banca Permette di raggiungere tutte le banche con un unico collegamento telematico Consente di far pervenire le disposizioni alla propria banca e di ottenere informazioni con rapidità Assicura garanzie sui livelli di servizio, sulla riservatezza e sulla sicurezza dei dati Ottimizza la gestione contabile e finanziaria, nonché quella amministrativa, commerciale e del magazzino Diminuisce i costi di gestione Consente di integrare gli ERP aziendali con i sistemi di corporate banking 4 4

5 L architettura CBI supporta la creazione di business communities abilitando la connessione end-to-end Area 1: Cliente Istituto proponente Area 2: Interbancaria governance CBI Area 3: interbancaria per regolamento e compensazione Istituto finanziario passivo Impresa Istituto finanziario proponente Istituto finanziario passivo Compensazione e C&Sregola- mento Systems Istituto finanziario destinatario Istituto finanziario destinatario Directory CBI Istituto finanziario passivo Impresa Istituto finanziario proponente Il CBI può favorire lo sviluppo di comunità di business supportando l interoperabilità e l interconnessione 5

6 Overview della Community CBI Il Consorzio CBI e il Servizio CBI Mission Servizio CBI Definire le regole e gli standard tecnici e normativi del servizio CBI sulla base dei quali i Consorziati CBI erogano servizi di incasso/ pagamento/ gestione documentale Consente alle aziende la gestione dei c/c accesi presso diverse banche mediante un unica postazione telematica, messa a disposizione da una sola banca Consorziati Target 685 banche Poste Italiane (da Novembre 2008) Circa aziende Target potenziale: enti pubblici IMEL CartaLis Apertura alle nuove Payment Institutions Infrastruttura Infrastruttura CBI abilitante la comunicazione end-to-end tra i soggetti partecipanti Funzioni CBI 35 funzioni CBI classificabili in 3 macro-aree: Incasso/ pagamento, Gestione documentale, Informativa Stakeholder Forum CBI Sito internet Momento di contatto e collaborazione con gli stakeholder CBI su tematiche di mercato e tecniche : il nuovo sito internet del Consorzio CBI è online 6

7 Le funzioni erogate Le funzioni erogate sono riconducibili a tre macro aree: Incassi/Pagamenti, Informativa, Gestione Documentale Funzioni tradizionali Servizi domestici SEPA compliant Nuovi servizi cross-border Gestione documentale Invio/ricezione E2E documenti non strutturati tra aziende aderenti al Nuovo CBI Invio/ricezione E2E documenti strutturati (fattura elettronica) Richiesta Anticipo Fatture Incassi/ Pagamenti Disp. ed esito per RID e RiBa Disp.ed esito per MAV AEA-RID Servizio bollettino bancario Trasferibilità RID Bonifico Italia e Bonifico estero Esito Bonifico F24 (con quietanza telematica) Market Place Bonifico ordinario XML SEPA Esito bonifico verso Ordinante e Beneficiario Incassi SEPA Direct Debit Bonifico ad iniziativa del beneficiario Avvisatura bonifico in entrata ed istruzioni di utilizzo Incarichi di pagamento Bonifico XML estero Informativa Rendicontazione periodica di movimenti a saldi C/C Rendicontazione dossier Titoli Rendicontazione conti anticipi Avvisatura e pagamento effetti Allineamento Elettronico IBAN Rendicontazione strutturata Trasferibilità bonifici Rendicontazione saldi intraday Servizi in fase di sviluppo 7

8 Lo scenario di riferimento Business needs e driver di mercato Imprese Banche Pubblica Amministrazione Needs Richiesta di servizi bancari integrati di FVC Internazionalizzazione del business Semplificazione delle procedure Adempimento agli obblighi di e-invoice vs. le PA Sviluppo di un offerta di servizi integrata e STP Dematerializzazione processi e documenti Innovazione ed efficientamento modalità di colloquio con controparti Aumento competitività per la presenza di nuovi attori sul mercato dei pagamenti (PSP) Efficientamento interno e delle relazioni con cittadini/imprese Driver Payment Services Directive Il Piano e-gov 2012 Progetto Reti Amiche Single Euro Payments Area Iniziative di standardizzazione Finanziaria

9 Nuovi modelli di interazione PA - sistema bancario Esemplificativo, da valutare Le esigenze di alcune PA Le iniziative in corso Nuovo sistema di monitoraggio dei conti intestati alle aziende aggiudicatarie di appalti pubblici Monitorare i conti intestati al Fondo Unico di Giustizia (FUG) e disporre delle relative somme attraverso un canale telematico Nuovo modello di servizio per F24 in grado di supportare un corretto utilizzo e monitoraggio delle compensazioni IVA I fattori critici di successo dei servizi Completezza e disponibilità dell informazione L erogazione delle funzionalità nelle modalità richieste da ciascuna PA ed il rispetto dei livelli di servizio è fondamentale per il mantenimento del presidio attuale sul comparto pubblico da parte del sistema bancario A livello di sistema bancario sono stati attivati diversi tavoli di lavoro al fine di definire le modalità operative ed i protocolli in grado di rispettare i nuovi requisiti Altre PA Riduzione dei costi bancari e definizione di un nuovo servizio per il pagamento delle pensioni: riduzione dei tempi, riduzione degli errori, maggior controllo di processo Maggiore accessibilità della fatturazione elettronica B2G (es.: corretta intestazione delle fatture elettroniche, rapidità, sicurezza ed economicità del canale) Efficienza dei processi amministrativi attraverso la gestione elettronica dei documenti (es.: dossier telematico, workflow documentale) Elevati livelli di servizio e tempi ridotti Economicità del servizio La necessità di rispettare i livelli di servizio richiesti dalla PA cliente per non perdere competitività, ha portato alcuni player bancari a valutare la necessità di nuovi investimenti tecnologici per l incremento delle performance Molte piccole banche si dovranno appoggiare ad outsourcer tecnologici in grado di supportare i nuovi requisiti 9

10 Agenda 1 Il Servizio CBI e il valore della Community CBI 2 Il servizio di fatturazione elettronica del CBI 3 Il ruolo del CBI nel supportare le business needs dei principali stakeholder nazionali 4 I servizi CBI di fatturazione elettronica nello scenario internazionale 10

11 Il servizio di Fatturazione elettronica CBI risponde ai business requirements degli stakeholder nazionali ed è in linea con le principali iniziative di standardizzazione a livello internazionale Business requirements Compliance internazionale Accordo con Assosoftware per l adozione dello standard CBI di fatturazione elettronica da parte delle SW Forum di Consultazione CBI Servizio di Fattura Elettronica E-Invocing Expert Group (EC) Principali obiettivi - Interoperabilità dello standard di fatturazione elettronica - Definizione di linee guida condivise - Armonizzazione delle regole alla base del servizio 11

12 Il modello di servizio CBI per l invio end-to-end delle fatture elettroniche Il servizio E2E CBI di invio delle fatture elettroniche abilita l attivazione della richiesta di pagamento e supporta il processo di riconciliazione tra informazioni commerciali e finanziarie Il modello di servizio Banca proponente Banca passiva del Debitore del Debitore Fattura e riconciliazione dei pagamenti Debitore Clearing & Settlement Fattura e riconciliazione dei pagamenti Creditore Banca Proponente del Creditore Banca passiva del Creditore E-Invoice Pagamenti Status 12

13 Sulla base del servizio CBI di fattura elettronica ogni banca può sviluppare servizi distintivi a valore aggiunto nel proprio spazio competitivo Servizi a valore aggiunto (Esempio) Seller Anticipo sull ordine Assicurazione merci e pagamenti etc. Crediti documentari etc. Anticipo fattura Bonifico ad Iniziativa del beneficiario etc. Ordine Consegna Invoicing Pagamenti ed Incassi Riconciliazione Dispute Archiviazione etc. Buyer Finanziamento pagamento etc. Servizi a valore aggiunto (Esempio) 13

14 Agenda 1 Il valore della Community CBI 2 Il servizio di fatturazione elettronica del CBI 3 Il ruolo del CBI nel supportare le business needs dei principali stakeholder nazionali 3.1 I servizi di Fattura elettronica 3.2 I servizi di Nodo 4 I servizi CBI di fatturazione elettronica nello scenario internazionale 14

15 Il servizio di fatturazione elettronica CBI supporta le esigenze di efficientamento ed innovazione della PA e delle business communities Il servizio di e-invoicing CBI a supporto di evolute business needs 1 2 Pubblica Amministrazione Business communities Efficientamento interno Efficientamento rapporto PA - cittadini/ imprese Sviluppo di servizi applicativi a supporto del miglioramento dell azione amministrativa Innovazione e standardizzazione Dematerializzazione processi e documenti Servizi di fatturazione elettronica evoluti Integrazione ed automatizzazione della Financial Value Chain Maggiore efficienza e razionalizzazione dei processi di fatturazione Riconciliazione automatica delle fatture con gli incassi e i pagamenti Accesso in maniera rapida ai servizi di finanziamento delle banche 15

16 1 Il modello CBI è pienamente compliant con l obbligo della fatturazione elettronica nella tratta B2G introdotto dalla Finanziaria 2008 In linea con altri paesi europei (es.: Danimarca e Spagna), la Finanziaria 2008 ha introdotto l obbligo della fatturazione elettronica nelle tratta B2G Fornitore Internet Altri Canali Sistema pubblico di Interscambio PP.AA. Principali obiettivi: -Innovazione ed efficientamento della PA -Promozione dell adozione della fattura elettronica anche nella tratta B2B Il consorzio CBI sta attivamente supportando l Agenzia delle Entrate nella definizione degli standard per lo scambio di fatture elettroniche B2G Il CBI rappresenta un canale a valore aggiunto per la trasmissione della fattura elettronica nella tratta B2G 16

17 2 Il servizio CBI di fatturazione elettronica supporta l integrazione tra Supply Chain e Financial Chain di Business Communities B2B Il La servizio fattura elettronica CBI di fatturazione nella Supply elettronica Chain a supporto dell integrazione con la Financial Chain Fornito re Notifica pagamento Fornitore Invio Fattura elettronica Fattura Business elettronica Community Inoltro Fattura elettronica Pagamento Accesso a fattura elettronica Acquirente Acquirent e Attivazione pagamento Grazie al servizio CBI di Soluzioni fatturazione di fattura elettronica elettronica viene supportata sono già state l integrazione adottate della da Supply diverse aziende e della Financial e community Chain di settore a supporto della Una dematerializzazione banca, grazie della Supply all infrastruttura Chain CBI, può supportare le aziende in: Il pagamento tramitazione veniva fattura però gestito pagamento attraverso un processo rendicotanzone separato e riconciliazione Banca del Banca del Fornitore Fornitore Compensazione e regolamento del pagamento a livello interbancario Banca Banca dell Acquirente dell Acquirent e 17

18 Agenda 1 Il valore della Community CBI 2 Il servizio di fatturazione elettronica del CBI 3 Il ruolo del CBI nel supportare le business needs dei principali stakeholder nazionali 3.1 I servizi di Fattura elettronica 3.2 I servizi di Nodo 4 I servizi CBI di fatturazione elettronica nello scenario internazionale 18

19 L evoluzione e l innovazione della rete CBI Evoluzione della rete CBI in termini di: - Estensione del reach geografico - Maggiore efficienza e migliore livello di servizio - Maggiore efficacia nel rispondere alle evoluzioni di mercato (SEPA, PSD, ) e alle nuove esigenze dei clienti Il Consorzio CBI ha completato la gara per la selezione del suo nuovo fornitore di servizi di rete Dal 2011 il nuovo fornitore sarà l ATI ICBPI SIA-SSB La nuova rete garantirà la possibilità di collegare banche e soggetti internazionali 19

20 Il CBI come gateway abilitante l interoperabilità tra business communities internazionali Internazionalizzazione della rete CBI Benefici per la comunità CBI Banche estere Gateway CBI Business Communities Comunità CBI Estensione numero utenti (es. Banche, Imprese, Payment Institution, Poste estere, ) raggiungibili attraverso il canale CBI Possibilità, per i Consorziati CBI, di estendere l offerta di servizio anche al mercato internazionale (es. fattura elettronica internazionale) Valorizzazione della comunità CBI nello scenario internazionale Il Consorzio CBI sta attualmente analizzando i requisiti funzionali e tecnici necessari affinché la propria rete possa porsi come gateway di interconnessione tra player internazionali 20

21 Evoluzione del posizionamento del Consorzio CBI: sviluppo di servizi di nodo Ambito di operatività del Nodo CBI Definizione PP.AA. locali / Aziende Banca GPA Nodo CBI Rete CBI GPA Banca PP.AA. centrali BPM Banca Il nodo CBI di sistema è un gateway che permette l accesso diretto alla rete CBI da parte di soggetti istituzionali (es. PP.AA. centrali) per la trasmissione di flussi di payment initiation verso il sistema bancario Governance Il servizio di nodo CBI è presieduto dal Consiglio Direttivo CBI Servizio Il servizio di nodo erogato consente la possibilità di definire standard di sistema in linea anche con le esigenze della PA Funzionamento I servizi di nodo CBI vengono erogati attraverso un outsourcer del Consorzio CBI, corrispondente ad un Soggetto Tecnico CBI (iscritto all apposito albo) assegnatario dell apposito bando di gara L outsourcer utilizzato è rappresentato dall ATI formata da Infogroup, Quercia Software e Consorzio Operativo MPS 21

22 Agenda 1 Il Servizio CBI e il valore della Community CBI 2 Il servizio di fatturazione elettronica del CBI 3 Il ruolo del CBI nel supportare le business needs dei principali stakeholder nazionali 4 I servizi CBI di fatturazione elettronica nello scenario internazionale 22

23 Il servizio di e-invoice CBI risponde ai business requirements degli stakeholder nazionali ed è in linea con le principali iniziative a livello internazionale Banche/ Payment Institutions E-Invoicing Expert Group TBG1 (Supply Chain) TBG5 (Finance) Partecipazione al RMG & ai SEG Imprese PA Stakeholder Forum CBI Compliance dei servizi CBI con le best practice internazionali Supporto attivo alle attività dei Gruppi di Lavoro internazionali European e-invoicing Framework Electronic Invoicing Working Group 23

24 Valorizzazione delle competenze del Consorzio CBI a livello europeo: collaborazione con l E- Invoicing Expert Group E-Invoicing Expert Group (EC) Supporto alla modernizzazione e all innovazione in ambito E-Invoicing Rappresentante del sistema bancario nazionale Consorzio CBI Evoluzione del servizio di e-invoicing CBI in linea con le nuove linee guida definite nell ambito dell Expert Group in termini di usage flexibility, interoperabilità e raggiungibilità estesa 24

25 I lavori dell E-Invoicing Expert Group della Commissione Europea Focus sui lavori dell E-Invoicing Expert Group E-Invoicing Expert Group (EC) Definizione entro Novembre 2009 di un framework a valenza cross-border (EEI framework) che consenta di ottenere piena interoperabilità internazionale nello scambio e nella gestione delle fatture elettroniche Principali risultati realizzati ed attesi 1 2 GdL Regulatory Framework GdL Business requirements Code of practice European e-invoicing Recommendation (EEIR) emendamento alla Direttiva 2006/112/CE proposta di eliminazione obbligo di firma digitale Business requirements dei principali stakeholder (focus su PMI e PA) Piano di comunicazione 3 GdL Network & Standard Convergenza standard di fattura elettronica del TBG5 UNCEFACT agli standard di pagamento ISO

26 La collaborazione con l UN/CEFACT (United Nations Centre for Trade Facilitation and Electronic Business) Gruppo di Lavoro Supply Chain TBG1 Definizione dei processi e degli standard di messaggistica delle attività connesse alla supply chain Organismo delle Nazioni Unite per la definizione di standard finalizzati alla semplificazione delle transazioni internazionali TBG5 Gruppo di Lavoro Financial Chain Definizione dei requirements di standardizzazione in ambito finance Il Consorzio CBI ha partecipato attivamente ai lavori dell UN/CEFACT per la definizione dello standard Cross-Industry Invoice (CII) e alle attività finalizzate alla convergenza dello stesso con lo standard ISO20022, alla base degli strumenti di pagamento SEPA 26

27 La collaborazione con l ISO (International Standardization Organization) Focus sulla partecipazione al RMG e ai SEG RMG Trade Services SEG Registration Management Group Valutazione delle richieste di registrazione nel Repository ISO20022 degli standard di messaggistica finanziaria La dott.ssa Fratini Passi partecipa in veste di rappresentante del sistema bancario nazionale Payments SEG Analisi dello standard di fattura elettronica che sarà registrato su iniziativa dell UN/CEFACT nel Repository ISO Trade Services and Payments Standards Evaluation Groups Valutazione tecnica degli standard oggetto di inserimento nel Repository ISO20022 Il Consorzio CBI è coinvolto attivamente nelle attività, anche in seguito alla registrazione dei servizi CBI presso il Repository ISO

28 La collaborazione con il CEN (Comité Européen de la Normalisation) Uno dei principali organismi di standardizzazione riconosciuti a livello Europeo Mission Principale contributo in ambito e- invoicing Il CEN contribuisce al raggiungimento degli obiettivi dell UE e dell EEA (European Economic Area) attraverso la definizione di standard tecnici per la promozione del libero scambio, la sicurezza e l interoperabilità delle reti Il CEN Workshop relativo alla e-invoice, si occupa di definire principi di alto livello volti a garantire l interoperabilità delle funzioni di fattura elettronica in Europa, a livello normativo, commerciale e di standardizzazione Il CBI supporta le attività del CEN, valorizzando le competenze acquisite in ambito fatturazione elettronica 28

29 La collaborazione con l EBA (Euro Banking Association) EBA einvoicing Working Group Obiettivi Analizzare i possibili percorsi verso la creazione del framework di fatturazione elettronica Promuovere EBA come catalizzatore dell intera comunità bancaria europea Supportare la comunità bancaria europea nella definizione di una roadmap per lo sviluppo di tale soluzione Work Stream Value proposition Collaborative space Stakeholder landscape Attività Focus sui tipi di servizi da offrire e sviluppo di business case per le banche Definizione delle modalità di presentazione delle fatture e dei servizi di pagamento integrati Definizione degli spazi cooperativi e competitivi e di pacchetti di servizi come una rete Paneuropea, un rulebook e varie applicazioni di supporto Definizione di una strategia di alleanze in modo da sfruttare capabilities già esistenti Preparazione di un documento che identifica i diversi livelli di interesse dei vari player del mercato Europeo (banche, PA, Service Providers, PMI etc.) sulla fatturazione elettronica Il Consorzio CBI partecipa attivamente alle attività dell EBA e-invoicing Working Group per la definizione di un framework pan-europeo sui servizi di fatturazione elettronica 29

30 "chi vuole andare veloce va da solo, chi vuole andare lontano va insieme (Proverbio Africano) Grazie Consorzio CBI P.zza del Gesù Roma

Le novità del CBI a seguito del progetto SEPA e della PSD

Le novità del CBI a seguito del progetto SEPA e della PSD SPIN 2010 Le novità del CBI a seguito del progetto SEPA e della PSD Liliana Fratini Passi Segretario Generale Consorzio CBI Membro dell Expert Group on Electronic Invoicing della Commissione Europea Roma

Dettagli

Il CBI a supporto dell'innovazione delle imprese nel contesto internazionale

Il CBI a supporto dell'innovazione delle imprese nel contesto internazionale Il CBI a supporto dell'innovazione delle imprese nel contesto Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio CBI Firenze, 22 giugno 2012 Agenda della sessione n Il CBI a supporto dell'innovazione delle

Dettagli

Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio CBI

Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio CBI Liliana Fratini Passi Direttore Generale Consorzio Il Consorzio - Customer to Business Interaction Infrastruttura di rete Comunità estesa 580 Istituti finanziari Consorziati (compreso Poste e CartaLis)

Dettagli

La Value Proposition del processo di fatturazione elettronica tramite CBI

La Value Proposition del processo di fatturazione elettronica tramite CBI La Value Proposition del processo di fatturazione elettronica tramite CBI Liliana Fratini Passi Segretario Generale CONSORZIO CBI CUSTOMER TO BUSINESS INTERACTION Roadshow CBI 2 e Fattura Elettronica Edizione

Dettagli

ICT e sicurezza delle transazioni a servizio dell evoluzione dei sistemi di supporto alla gestione del circolante

ICT e sicurezza delle transazioni a servizio dell evoluzione dei sistemi di supporto alla gestione del circolante ICT e sicurezza delle transazioni a servizio dell evoluzione dei sistemi di supporto alla gestione del circolante Claudio Mauro Direttore RA Computer S.p.A. SIA Milano, 4 Dicembre 2012 SIA Verso il futuro:

Dettagli

Il Consorzio CBI. I Consorziati

Il Consorzio CBI. I Consorziati Il Consorzio CBI Il Consorzio CBI, creato sotto l egida dell Associazione Bancaria Italiana, gestisce il Servizio CBI, il Servizio CBILL e i servizi di Nodo, definendone le regole e gli standard tecnico-normativi

Dettagli

CBI 2: nuovi servizi a supporto delle imprese. Area Sistemi di Pagamento Roberto Menta

CBI 2: nuovi servizi a supporto delle imprese. Area Sistemi di Pagamento Roberto Menta CBI 2: nuovi servizi a supporto delle imprese Area Sistemi di Pagamento Roberto Menta CBI 2: nuovi servizi a supporto delle imprese 1 CBI - Corporate Banking Interbancario 2 CBI 2 - nuovo CBI 3 Nuovi servizi

Dettagli

Innovazione e Creazione di Valore nei Servizi Banca Impresa P.A.

Innovazione e Creazione di Valore nei Servizi Banca Impresa P.A. Innovazione e Creazione di Valore nei Servizi Banca Impresa P.A. Arnaldo Cis, Direttore Commerciale Istituto Centrale delle Banche Popolari Roma, 02 dicembre 2010 Il Gruppo ICBPI oggi G O V E R N A N C

Dettagli

I servizi CBI Pag. 4. La rete CBI Pag. 7

I servizi CBI Pag. 4. La rete CBI Pag. 7 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA STAMPA Uno sguardo d insieme Pag. 1 I servizi CBI Pag. 4 La rete CBI Pag. 7 La struttura organizzativa Pag. 8 I trend di crescita Pag. 10 Scheda di sintesi Pag.

Dettagli

Domenico Santececca Responsabile dell Area Servizi di Mercato ABI

Domenico Santececca Responsabile dell Area Servizi di Mercato ABI L Evoluzione della SEPA: la Realizzazione delle Infrastrutture e il Nuovo Quadro Normativo Domenico Santececca Responsabile dell Area Servizi di Mercato ABI Roma, 16 giugno 2006 Struttura presentazione

Dettagli

Lo scambio telematico delle informazioni nel rapporto banca-impresa Giovanni Carosio, Vice Direttore Generale Banca d Italia

Lo scambio telematico delle informazioni nel rapporto banca-impresa Giovanni Carosio, Vice Direttore Generale Banca d Italia Lunedì 19 novembre 08.30 Registrazione dei partecipanti e welcome coffee SESSIONE PLENARIA DI APERTURA Chair: Giuseppe Zadra, ABI 09.30 Il processo di internazionalizzazione delle imprese e le nuove tendenze

Dettagli

Fattura No Problem BancoPosta

Fattura No Problem BancoPosta Fattura No Problem BancoPosta L integrazione dei processi di Fattura Elettronica per la riduzione dei costi e l efficientamento nei rapporti con imprese, banche, P.A., e fornitori Lucia Cimmino Sistemi

Dettagli

Collaborative Business Services Servizi Integrati di Financial Value Chain per Imprese e PA

Collaborative Business Services Servizi Integrati di Financial Value Chain per Imprese e PA Collaborative Business Services Servizi Integrati di Financial Value Chain per Imprese e PA Umberto De Santis Direzione Commerciale Responsabile Mercato Imprese e P.A. Gruppo ICBPI Agenda Profilo Societario

Dettagli

CONTENUTI DOCUMENTO. SEPA (Single Euro Payments Area) SEPA Credit Transfer. SEPA Direct Debit. Glossario

CONTENUTI DOCUMENTO. SEPA (Single Euro Payments Area) SEPA Credit Transfer. SEPA Direct Debit. Glossario LA SEPA IN BREVE CONTENUTI DOCUMENTO SEPA (Single Euro Payments Area) SEPA Credit Transfer SEPA Direct Debit SEDA Glossario 2 COS È SEPA SEPA La SEPA, Single Euro Payments Area (Area Unica dei Pagamenti

Dettagli

IL RUOLO DEL TESORIERE NEL SUPPORTO ALLA P.A.

IL RUOLO DEL TESORIERE NEL SUPPORTO ALLA P.A. IL RUOLO DEL TESORIERE NEL SUPPORTO ALLA P.A. Claudio Mauro Direttore Centrale Business Genova, 11 Novembre 2010 1 Agenda Scenario Pubblica Amministrazione Locale Ordinativo Informatico Locale Gestione

Dettagli

I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E ADDEBITO DIRETTO Come cambiano pagamenti e incassi con la SEPA GUIDA PER LE AZIENDE LA SEPA INCLUDE 33 PAESI 17 Paesi UE che utilizzano l Euro come loro valuta: Italia Germania

Dettagli

Il RAPPORTO BANCA-IMPRESA Spunti per la gestione efficiente della liquidità e la transizione a SEPA

Il RAPPORTO BANCA-IMPRESA Spunti per la gestione efficiente della liquidità e la transizione a SEPA Il RAPPORTO BANCA-IMPRESA Spunti per la gestione efficiente della liquidità e la transizione a SEPA ABI SPIN, Payment and Cash Management Napoli, 11/06/2013 Lidia Scarpelli Financial Banking Director DDway

Dettagli

L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza

L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza Ivana Gargiulo Project Manager Standard e Architettura Consorzio CBI Milano, 14 ottobre 2013 Luogo, Data Evoluzione e ruolo del Consorzio CBI 1995 2001

Dettagli

Pianificare, gestire e controllare. Roberto De Flumeri Offering Treasury & Credit

Pianificare, gestire e controllare. Roberto De Flumeri Offering Treasury & Credit + Pianificare, gestire e controllare Roberto De Flumeri Offering Treasury & Credit Novità del corporate treasury Nuovi processi Nuove tecnologie Nuovi bisogni 2014 domani Nuove normative 2013 2009.ieri..oggi

Dettagli

I pagamenti al dettaglio: Il quadro europeo e i servizi offerti dalla Banca d Italia

I pagamenti al dettaglio: Il quadro europeo e i servizi offerti dalla Banca d Italia 1 I pagamenti al dettaglio: Il quadro europeo e i servizi offerti dalla Banca d Italia 24 gennaio 2014 Servizio Sistema dei pagamenti Marco Piccinini - 1 - 2 Sommario Il Sistema dei pagamenti: definizione,

Dettagli

Gli impatti della end-date sui servizi CBI. Fabio Sorrentino. Manager Area Standard e Architettura Consorzio CBI. Firenze, 22 giugno 2012.

Gli impatti della end-date sui servizi CBI. Fabio Sorrentino. Manager Area Standard e Architettura Consorzio CBI. Firenze, 22 giugno 2012. Gli impatti della end-date sui servizi CBI Fabio Sorrentino Manager Area Standard e Architettura Consorzio CBI Firenze, 22 giugno 2012 Luogo, Data Regolamento SEPA end-date Ambito di applicazione (art.1)

Dettagli

Fatturazione elettronica, imprese e Pa: l intervista a Liliana Fratini Passi di CBI Te...

Fatturazione elettronica, imprese e Pa: l intervista a Liliana Fratini Passi di CBI Te... Pagina 1 di 10 Un progetto ideato e diretto da Stefano Epifani Home Interviste Fatturazione elettronica, imprese e Pa: l intervista a Liliana Fratini Passi di CBI Fatturazione elettronica, imprese e Pa:

Dettagli

Il nuovo servizio e-billing in ambito CBI

Il nuovo servizio e-billing in ambito CBI Il nuovo servizio e-billing in ambito CBI Dario Piovera Head of EB Network Products Product Development ebanking - Cash Management Global Transaction Banking UniCredit S.p.A. Roma, 22 novembre 2012 Lo

Dettagli

Processi applicativi e tecnologie nel colloquio fra sistemi ERP aziendali ed aree collaborative della Financial Value Chain basate su open standard

Processi applicativi e tecnologie nel colloquio fra sistemi ERP aziendali ed aree collaborative della Financial Value Chain basate su open standard Processi applicativi e tecnologie nel colloquio fra sistemi ERP aziendali ed aree collaborative della Financial Value Chain basate su open standard Vittorio Lusvarghi Presidente e Amministratore Delegato

Dettagli

Pagamenti telematici spese di giustizia

Pagamenti telematici spese di giustizia Pagamenti telematici spese di giustizia Riferimenti Oggetto: Modello Documento: CBI.doc Nome File: PagamentiTelematiciGiustiziaLineeGuidaCBIv05.doc : Pagine 14 Ultimo aggiornamento: 14/06/2010 10.46 creazione:

Dettagli

Banche e PA: insieme verso la digitalizzazione

Banche e PA: insieme verso la digitalizzazione Banche e PA: insieme verso la digitalizzazione Alessandro Zollo Responsabile Marketing e Innovazione ICBPI Forum Banche e PA Roma, 16 luglio 2013 Agenda La rivoluzione delle agende digitali e la digitalizzazione

Dettagli

Soluzioni globali e servizi integrati per le imprese: la Fattura Elettronica

Soluzioni globali e servizi integrati per le imprese: la Fattura Elettronica Soluzioni globali e servizi integrati per le imprese: la Fattura Elettronica Marco Ghio, Responsabile Prodotti Transazionali Imprese Direzione Marketing Roma, 28 Maggio 2014 Come stanno cambiando i criteri

Dettagli

FREQUENTLY ASKED QUESTIONS SULLA SEPA

FREQUENTLY ASKED QUESTIONS SULLA SEPA FREQUENTLY ASKED QUESTIONS SULLA SEPA 1. Che cosa significa SEPA? SEPA è l acronimo di Single Euro Payments Area, ossia Area Unica dei Pagamenti in Euro. 2. Quali Paesi appartengono alla SEPA? La SEPA

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA. La soluzione ad impatto zero per Imprese, PA e Banche

FATTURAZIONE ELETTRONICA. La soluzione ad impatto zero per Imprese, PA e Banche FATTURAZIONE ELETTRONICA La soluzione ad impatto zero per Imprese, PA e Banche FATTURAZIONE ELETTRONICA: LA SOLUZIONE AD IMPATTO ZERO RA Computer propone al mercato la soluzione per la gestione della fattura

Dettagli

Fare clic per modificare lo stile del titolo dello schema

Fare clic per modificare lo stile del titolo dello schema Fare clic per modificare lo stile del titolo dello schema Fare clic per modificare SImpresa incontra gli il stili del testo dello schema Sottosegretario Sen. GIARETTA Secondo livello Terzo livello Quarto

Dettagli

Guida per le aziende I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E ADDEBITO DIRETTO. Come cambiano pagamenti e incassi con la SEPA

Guida per le aziende I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E ADDEBITO DIRETTO. Come cambiano pagamenti e incassi con la SEPA Guida per le aziende I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E ADDEBITO DIRETTO Come cambiano pagamenti e incassi con la SEPA LA SEPA INCLUDE 33 PAESI: 17 Paesi UE che utilizzano l Euro come loro valuta: Italia Germania

Dettagli

SINGLE EURO PAYMENTS AREA (SEPA): BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI COSA CAMBIA PER LE IMPRESE

SINGLE EURO PAYMENTS AREA (SEPA): BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI COSA CAMBIA PER LE IMPRESE SINGLE EURO PAYMENTS AREA (SEPA): BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI COSA CAMBIA PER LE IMPRESE Arezzo, 22 maggio 2014 SEPA: cosa è, obiettivi, contesto e normativa di riferimento Benefici per le Aziende Quali

Dettagli

La partnership tra il Consorzio DAFNE e il Gruppo Intesa Sanpaolo

La partnership tra il Consorzio DAFNE e il Gruppo Intesa Sanpaolo BCI016-090122-0 La partnership tra il Consorzio DAFNE e il Gruppo Intesa Sanpaolo Il Servizio di Veicolazione e Gestione della Fattura Elettronica Milano, 20 febbraio 2009 BCI016-090122-1 Agenda Scenario

Dettagli

Incassi e pagamenti SEPA via EBA e internazionali via SWIFT

Incassi e pagamenti SEPA via EBA e internazionali via SWIFT Incassi e pagamenti SEPA via EBA e internazionali via SWIFT Università di Bergamo, 19 marzo 2014 Flavio Caricasole Responsabile Estero Commerciale e Sistemi di Pagamento flavio.caricasole@ubibanca.it PSD

Dettagli

La SEPA include 33 Paesi:

La SEPA include 33 Paesi: I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E ADDEBITO DIRETTO COME CAMBIANO PAGAMENTI E INCASSI CON LA SEPA GUIDA PER LE AZIENDE La SEPA include 33 Paesi: 17 Paesi UE che utilizzano l Euro come loro valuta: Italia Germania

Dettagli

Il ruolo della Banca nel processo di innovazione della Pubblica Amministrazione e le sinergie con il Consorzio DAFNE

Il ruolo della Banca nel processo di innovazione della Pubblica Amministrazione e le sinergie con il Consorzio DAFNE Claudio G. Fornaro Intesa Sanpaolo - Direzione Marketing Small Business Il ruolo della Banca nel processo di innovazione della Pubblica Amministrazione e le sinergie con il Consorzio DAFNE Coverciano,

Dettagli

guida impresa_def.qxp 29-10-2007 17:46 Page 1 IBAN E BONIFICI SEPA: NOVITÀ PER LE IMPRESE

guida impresa_def.qxp 29-10-2007 17:46 Page 1 IBAN E BONIFICI SEPA: NOVITÀ PER LE IMPRESE guida impresa_def.qxp 29-10-2007 17:46 Page 1 IBAN E BONIFICI SEPA: NOVITÀ PER LE IMPRESE guida impresa_def.qxp 29-10-2007 17:46 Page 2 guida impresa_def.qxp 29-10-2007 17:46 Page 3 INDICE 1 Cos è la SEPA?

Dettagli

Le riposte Creval: dove la Banca può essere d aiuto. Raffaella Cristini Responsabile Direzione Prodotti Credito Valtellinese

Le riposte Creval: dove la Banca può essere d aiuto. Raffaella Cristini Responsabile Direzione Prodotti Credito Valtellinese Le riposte Creval: dove la Banca può essere d aiuto Raffaella Cristini Responsabile Direzione Prodotti Credito Valtellinese Indice del documento 1. Sepa End Date: key points 2. Le risposte CREVAL 3. I

Dettagli

La SEPA include 33 Paesi:

La SEPA include 33 Paesi: SEPA - I NUOVI SERVIZI DI ADDEBITO DIRETTO E BONIFICO COME CAMBIANO GLI INCASSI E I PAGAMENTI CON L AREA SEPA GUIDA PER LE AZIENDE La SEPA include 33 Paesi: 17 Paesi UE che utilizzano l Euro come loro

Dettagli

Il percorso di migrazione alla SEPA degli strumenti di addebito diretto RID. Reggio nell Emilia, 25 Settembre 2013

Il percorso di migrazione alla SEPA degli strumenti di addebito diretto RID. Reggio nell Emilia, 25 Settembre 2013 Il percorso di migrazione alla SEPA degli strumenti di addebito diretto RID. Reggio nell Emilia, 25 Settembre 2013 1 L area unica dei pagamenti in euro Le tappe di un percorso Inserire testo 01/01/2002

Dettagli

L a fattura elettronica in Italia e nel mondo: mercato e principali trend in corso

L a fattura elettronica in Italia e nel mondo: mercato e principali trend in corso L a fattura elettronica in Italia e nel mondo: mercato e principali trend in corso E-invoicing, new trends in Italy and worldwide La fatturazione elettronica, anello di congiunzione tra il ciclo logistico

Dettagli

Expanding the Horizons of Payment System Development. Università Luiss «Guido Carli» Sala delle Colonne Viale Pola, 12 Roma

Expanding the Horizons of Payment System Development. Università Luiss «Guido Carli» Sala delle Colonne Viale Pola, 12 Roma Expanding the Horizons of Payment System Development Università Luiss «Guido Carli» Sala delle Colonne Viale Pola, 12 Roma Domenico Santececca Vice Direttore Generale ICBPI I sistemi di pagamento: confronto

Dettagli

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Il Sistema dei pagamenti a favore delle PA

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Il Sistema dei pagamenti a favore delle PA Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» Il Sistema dei pagamenti a favore delle PA Roma, 10 giugno 2015 1 Obiettivi del documento Illustrare l iniziativa Pago PA in termini

Dettagli

La SEPA include 33 Paesi:

La SEPA include 33 Paesi: I SERVIZI DI BONIFICO E ADDEBITO DIRETTO COME CAMBIANO PAGAMENTI E INCASSI CON LA SEPA GUIDA PER LE AZIENDE La SEPA include 33 Paesi: 17 Paesi UE che utilizzano l Euro come loro valuta: Italia Germania

Dettagli

Corporate & Retail Banking. Front End per i servizi di Corporate Banking Interbancario

Corporate & Retail Banking. Front End per i servizi di Corporate Banking Interbancario Corporate & Retail Banking Front End per i servizi di Corporate Banking Interbancario Canali e Core Banking Front End Unico Soluzione integrata per l operatività di filiale Internet e Mobile Banking Soluzioni

Dettagli

Dall obbligo normativo all opportunità di business

Dall obbligo normativo all opportunità di business TECNOLOGIE E SOLUZIONI INFORMATICHE Guido Chiara Project Manager TESI SPA Dall obbligo normativo all opportunità di business www.gruppotesi.com L azienda e gli obblighi normativi BCM 196 231 262 SOX Basilea

Dettagli

AOS SEDA (SEPA Compliant Electronic Database Alignment)

AOS SEDA (SEPA Compliant Electronic Database Alignment) AOS SEDA (SEPA Compliant Electronic Database Alignment) 1 Obiettivo Gli Schemi SEPA Direct Debit (SDD) Core e B2B definiti dall EPC consentono di addebitare in modo automatico il conto del Debitore sulla

Dettagli

Bonifici e Incassi COSA CAMBIA PER LE IMPRESE CON LA NUOVA DIRETTIVA SUI SERVIZI DI PAGAMENTO BONIFICI INCASSI

Bonifici e Incassi COSA CAMBIA PER LE IMPRESE CON LA NUOVA DIRETTIVA SUI SERVIZI DI PAGAMENTO BONIFICI INCASSI Bonifici e Incassi COSA CAMBIA PER LE IMPRESE CON LA NUOVA DIRETTIVA SUI SERVIZI DI PAGAMENTO BONIFICI INCASSI guida_psd_impresa_def.indd 1 11/06/10 10.51 Indice I BONIFICI: cosa cambia 1 Ricezione ed

Dettagli

PAYMENT RESEARCH PROGRAM 2009-2012

PAYMENT RESEARCH PROGRAM 2009-2012 DO YOU SEPA? 2010 PAYMENT RESEARCH PROGRAM 2009-2012 Chiara Frigerio CeTIF in collaborazione con 1 Dinamiche evolutive del business dei pagamenti Fattori Socio-culturali SEPA Evoluzione del mercato Sistemi

Dettagli

Fattura elettronica La scelta d impresa

Fattura elettronica La scelta d impresa Fattura elettronica La scelta d impresa Lorenzo Bonelli RA Computer S.p.A. SIA Group Business Area Manager Tesoreria Enti e Gestione documentale Roma, 2 dicembre 2014 Chi siamo SIA è leader europeo nella

Dettagli

TAS Group. Company Profile 2014

TAS Group. Company Profile 2014 TAS Group Company Profile 2014 Empower your business TAS Group è il partner strategico per l innovazione nei sistemi di pagamento, le carte e i mercati finanziari 30 anni di esperienza Più di 500 esperti

Dettagli

tecnologie vicine Pagamenti on-line: la PA al servizio del cittadino Antonio Palummieri Resp. Area Mercato

tecnologie vicine Pagamenti on-line: la PA al servizio del cittadino Antonio Palummieri Resp. Area Mercato tecnologie vicine Pagamenti on-line: la PA al servizio del cittadino Antonio Palummieri Resp. Area Mercato Milano, 6 giugno 2013 Normativa internazionale sui pagamenti 1. Payment Services Directive (PSD,

Dettagli

Financial Supply Chain e sua standardizzazione in vista della S.E.P.A

Financial Supply Chain e sua standardizzazione in vista della S.E.P.A Financial Supply Chain e sua standardizzazione in vista della S.E.P.A Luca Pozzoli Business Development Manager CBI 2007 - Roma, 20 novembre 2007 SIA-SSB 2007 Obiettivi del documento Il contesto di riferimento.

Dettagli

EBilling a servizio dei cittadini: il caso di Banca Etruria nel pagamento on line dei ticket sanitari

EBilling a servizio dei cittadini: il caso di Banca Etruria nel pagamento on line dei ticket sanitari EBilling a servizio dei cittadini: il caso di Banca Etruria nel pagamento on line dei ticket sanitari Giovanni Scoscini, Responsabile Sistemi Informativi Gruppo Banca Etruria Stefano Carmina, Product Manager

Dettagli

Nuovi strumenti di pagamento per la gestione SEPA: Requisiti tecnici. Francesco Panzeri Business Consultant DDWAY

Nuovi strumenti di pagamento per la gestione SEPA: Requisiti tecnici. Francesco Panzeri Business Consultant DDWAY Nuovi strumenti di pagamento per la gestione SEPA: Requisiti tecnici Francesco Panzeri Business Consultant DDWAY Francesco Panzeri Business Consultant Banking DDway fpanzeri@ddway.it mobile: +39 335.8317424

Dettagli

SEPA: impatti sulle aziende, benefici e rischi dell area unica dei pagamenti in euro.

SEPA: impatti sulle aziende, benefici e rischi dell area unica dei pagamenti in euro. SEPA: impatti sulle aziende, benefici e rischi dell area unica dei pagamenti in euro. Milano, 6 febbraio 2009 SEPA DIRECT DEBIT B2C B2B Problemi aperti e proposte di miglioramento Servizi di Amministrazione

Dettagli

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» SPIN 2015 Conference & expo

Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» SPIN 2015 Conference & expo Pagamenti Elettronici - Progetto «Pago la Pubblica Amministrazione» SPIN 2015 Conference & expo Catania, 25 Giugno 2015 1 L iniziativa pagopa ü Caratteristiche generali ü Normativa di riferimento ü Iter

Dettagli

I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E

I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E ADDEBITO DIRETTO COME CAMBIANO PAGAMENTI E INCASSI CON LA SEPA GUIDA PER LE IMPRESE La SEPA include 33 Paesi: 17 Paesi UE che utilizzano l Euro come loro valuta: Austria Belgio

Dettagli

X CONVENTION ABI Banca & Impresa & PA L efficienza del Sistema Paese per lo sviluppo

X CONVENTION ABI Banca & Impresa & PA L efficienza del Sistema Paese per lo sviluppo X CONVENTION ABI Banca & Impresa & PA L efficienza del Sistema Paese per lo sviluppo IL CONFRONTO CON LE AZIENDE NELLA CREAZIONE DI SERVIZI CBI A VALORE AGGIUNTO Gianfranco Tabasso, Vice Presidente AITI

Dettagli

Dario Piovera Responsabile Electronic Banking Direzione Generale Direzione Servizi e Prodotti Transazionali UniCredit Banca d Impresa

Dario Piovera Responsabile Electronic Banking Direzione Generale Direzione Servizi e Prodotti Transazionali UniCredit Banca d Impresa Dario Piovera Responsabile Electronic Banking Direzione Generale Direzione Servizi e Prodotti Transazionali UniCredit Banca d Impresa Milano, 9 febbraio 2005 www.unibanking.it Agenda UniWeb: uno strumento

Dettagli

CBI 2008. e Forum Internazionale sulla Fattura Elettronica ROMA PALAZZO ALTIERI 2/3 DICEMBRE. Media Partner

CBI 2008. e Forum Internazionale sulla Fattura Elettronica ROMA PALAZZO ALTIERI 2/3 DICEMBRE. Media Partner CBI 2008 e Forum Internazionale sulla Fattura Elettronica ROMA PALAZZO ALTIERI 2/3 DICEMBRE Programma Media Partner Martedì 2 dicembre Mattina Prima Parte Le evoluzioni del Corporate Banking Interbancario

Dettagli

SEPA Single Euro Payments Area. Introduzione alla SEPA

SEPA Single Euro Payments Area. Introduzione alla SEPA SEPA Single Euro Payments Area Introduzione alla SEPA La SEPA in sintesi Dal 1 febbraio 2014 bonifici nazionali in euro e RID sono stati sostituiti dai corrispondenti servizi europei che potranno essere

Dettagli

I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO

I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E ADDEBITO DIRETTO COME CAMBIANO PAGAMENTI E INCASSI CON LA SEPA GUIDA PER LE IMPRESE Pagina 1 di 10 Un supporto alle imprese Premesso che il progetto SEPA introduce notevoli

Dettagli

FAQ. Quale sarà l'impatto sugli utenti del passaggio ai nuovi bonifici e addebiti diretti? (Fonte Banca d Italia) 4

FAQ. Quale sarà l'impatto sugli utenti del passaggio ai nuovi bonifici e addebiti diretti? (Fonte Banca d Italia) 4 Domande frequenti Sommario Che cosa è la SEPA? (Fonte Banca d Italia) 2 Quali sono i contenuti della SEPA? (Fonte Banca d Italia) 2 Perché realizzare la SEPA? (Fonte Banca d Italia) 2 Quali sono i vantaggi

Dettagli

Supply Chain & Financial Value Chain

Supply Chain & Financial Value Chain TECNOLOGIE E SOLUZIONI INFORMATICHE Andrea Ghione Account Manager TESI SPA Supply Chain & Financial Value Chain La Fatturazione Elettronica quale snodo tecnologico tra processi Commerciali e Finanziari.

Dettagli

Financial Value Chain: come migliorare flessibilità ed efficienza attraverso nuovi processi end-to-end. Esperienze internazionali.

Financial Value Chain: come migliorare flessibilità ed efficienza attraverso nuovi processi end-to-end. Esperienze internazionali. Financial Value Chain: come migliorare flessibilità ed efficienza attraverso nuovi processi end-to-end. Esperienze internazionali Lodovico Grompo Executive Vice President SAP Italia Convegno CBI 2004.

Dettagli

AssoCertificatori. Servizi Abilitanti e Re-engineering dei Processi. Cinzia Villani Presidente AssoCertificatori.

AssoCertificatori. Servizi Abilitanti e Re-engineering dei Processi. Cinzia Villani Presidente AssoCertificatori. Servizi Abilitanti e Re-engineering dei Processi Cinzia Villani Presidente 1 Roma, 14 Ottobre 2005 Gli scopi Promozione e Diffusione di Firma Digitale e PEC ha lo scopo primario di promuovere la pratica

Dettagli

SEPA Direct Debit il nuovo RID Europeo

SEPA Direct Debit il nuovo RID Europeo SEPA Direct Debit il nuovo RID Europeo Gli impatti sulla gestione degli incassi e sulla liquidità Aziendale Daniele Danese Manager, International Payment Services & Cash Management Funzione Estero - Banco

Dettagli

Codice Pagamenti Responsabili Value Proposition BNL. Roma, maggio 2014

Codice Pagamenti Responsabili Value Proposition BNL. Roma, maggio 2014 Codice Pagamenti Responsabili Value Proposition BNL Roma, maggio 2014 Agenda I. Descrizione e finalità dell iniziativa II. Commitment di BNL sull iniziativa 2 I. Descrizione e Finalità dell iniziativa

Dettagli

I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E

I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E I NUOVI SERVIZI DI BONIFICO E ADDEBITO DIRETTO COME CAMBIANO PAGAMENTI E INCASSI CON LA SEPA GUIDA PER LE IMPRESE La SEPA include 33 Paesi: 17 Paesi UE che utilizzano l Euro come loro valuta: Austria Belgio

Dettagli

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE E AL COMITATO DELLE REGIONI

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE E AL COMITATO DELLE REGIONI IT IT IT COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 2.12.2010 COM(2010) 712 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE E AL COMITATO DELLE REGIONI

Dettagli

SEPA Single Euro Payments Area. Introduzione alla SEPA

SEPA Single Euro Payments Area. Introduzione alla SEPA SEPA Single Euro Payments Area Introduzione alla SEPA La SEPA in sintesi Da agosto 2014 è entrata pienamente in vigore la normativa SEPA che ha l'obiettivo di offrire ai cittadini, alle imprese e alle

Dettagli

Guida Facile al servizio di e-billing Cbill. Servizio di e-billing CBILL. Incassi e Pagamenti. La doppia funzione.

Guida Facile al servizio di e-billing Cbill. Servizio di e-billing CBILL. Incassi e Pagamenti. La doppia funzione. Guida Facile al servizio di e-billing Cbill 1 Servizio di e-billing CBILL Incassi e Pagamenti. La doppia funzione. 2 GUIDA FACILE AL NUOVO SERVIZIO Servizio di e-billing CBILL Cos è il servizio di e-billing

Dettagli

Gestire i regolamenti commerciali con la Svizzera

Gestire i regolamenti commerciali con la Svizzera Gestire i regolamenti commerciali con la Svizzera Alcune riflessioni sui mezzi di pagamento Giancarlo Bianchi Responsabile Trade & Export Finance Banca Popolare di Vicenza Componente del Gruppo di lavoro

Dettagli

Comitato Nazionale di Migrazione Progetto SEPA

Comitato Nazionale di Migrazione Progetto SEPA 1/38 Comitato Nazionale di Migrazione Il Piano Nazionale di Migrazione Maggio 2007 nella riunione del Comitato Nazionale del 4 maggio 2007 1 2/38 Indice dei contenuti 1. Sintesi e principali indicazioni...

Dettagli

La nuova fatturazione nell era digitale ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE

La nuova fatturazione nell era digitale ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE La nuova fatturazione nell era digitale ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE La carta è il passato, per il futuro scegli Fast.Invoice Efficienza, velocità, risparmio e sicurezza sono le motivazioni

Dettagli

Innovazione, efficienza e velocità nell amministrazione d azienda: come eliminare il peso della carta

Innovazione, efficienza e velocità nell amministrazione d azienda: come eliminare il peso della carta Roma, 16-17 aprile 2008 Innovazione, efficienza e velocità nell amministrazione d azienda: come eliminare il peso della carta Luca Tosi Quercia Software S.p.A.. Quercia Software Quercia Software nasce

Dettagli

Dal CAD alla PA senza carta: la sfida dello switch off

Dal CAD alla PA senza carta: la sfida dello switch off Forum PA 2013 Dal CAD alla PA senza carta: la sfida dello switch off I progetti paperless del Gruppo Intesa Sanpaolo I servizi offerti alla P.A. Intesa Sanpaolo Presenza in Italia Attenzione al territorio

Dettagli

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING Allegato B DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING 1. INTRODUZIONE Il presente allegato ha lo scopo di descrivere gli aspetti del collegamento telematico tra Istituto Cassiere ed Automobile

Dettagli

SEPA PUNTO DELLA SITUAZIONE. Sepa Direct Debit (SDD) Date

SEPA PUNTO DELLA SITUAZIONE. Sepa Direct Debit (SDD) Date SEPA PUNTO DELLA SITUAZIONE Sepa Direct Debit (SDD) Date Dal 1/09/13: - Da questa data non sarà più possibile presentare gli odierni RID con data scadenza oltre il 31/01/014. Per effetti con scadenza successiva

Dettagli

Il sistema di pagamento online di Poste Italiane dedicato alle Pubbliche Amministrazioni

Il sistema di pagamento online di Poste Italiane dedicato alle Pubbliche Amministrazioni Il sistema di pagamento online di Poste Italiane dedicato alle Pubbliche Amministrazioni Il ruolo di Poste Italiane Poste Italiane svolge da sempre un importante ruolo di punto di contatto tra la Pubblica

Dettagli

http://www.abicloud.it/articolo?urn=urn:abi:abi:cir.tec:2013;14&pr=idx,0;artic,1;artic...

http://www.abicloud.it/articolo?urn=urn:abi:abi:cir.tec:2013;14&pr=idx,0;artic,1;artic... Page 1 of 12 CIRCOLARIABI SERIE TECNICA N. 14-10 GIUGNO 2013 SEPA COMPLIANT ELECTRONIC DATABASE ALIGNMENT (SEDA): IL SERVIZIO OPZIONALE AGGIUNTIVO DEGLI SCHEMI SEPA DIRECT DEBIT Premessa Con circolari

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SEZIONE SERVIZIO DI CASSA AI SENSI DELLA LEGGE N. 720/84 - TABELLA B ALLEGATO ALLA CONVENZIONE

CAPITOLATO TECNICO SEZIONE SERVIZIO DI CASSA AI SENSI DELLA LEGGE N. 720/84 - TABELLA B ALLEGATO ALLA CONVENZIONE AGEA AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA CAPITOLATO TECNICO SEZIONE SERVIZIO DI CASSA AI SENSI DELLA LEGGE N. 720/84 - TABELLA B ALLEGATO ALLA CONVENZIONE Pag. 1 di 10 Sommario 1. OGGETTO DEL SERVIZIO...

Dettagli

Forum Banche e PA 2010

Forum Banche e PA 2010 Forum Banche e PA 2010 Prima giornata 18 febbraio 2010 Mattina: prima parte (9,30 11,15) Sessione Plenaria di Apertura Federalismo: incidenza e prospettive di sviluppo della relazione tra banche e PA Mattina:

Dettagli

PUBBLICO, UTILE, MODERNO, AGILE. L offerta completa e innovativa di SIA per il Settore Pubblico

PUBBLICO, UTILE, MODERNO, AGILE. L offerta completa e innovativa di SIA per il Settore Pubblico PUBBLICO, UTILE, MODERNO, AGILE L offerta completa e innovativa di SIA per il Settore Pubblico PUBBLICO, UTILE, MODERNO, AGILE L offerta completa e innovativa di SIA per il Settore Pubblico L ammodernamento

Dettagli

Aggiornamento del Piano Nazionale di Migrazione alla SEPA

Aggiornamento del Piano Nazionale di Migrazione alla SEPA Aggiornamento del Piano Nazionale di Migrazione alla SEPA Comitato Nazionale per la Migrazione alla SEPA Ottobre 2010 1 Indice dei contenuti 0. Executive summary... 3 1. Nuovo contesto normativo... 6 1.1.

Dettagli

Forum Banche e PA 2010

Forum Banche e PA 2010 Forum Banche e PA 2010 Servizi bancari e finanziari per la PA e per gli investimenti pubblici Fondo Unico Giustizia Dal progetto all operatività 18 febbraio 2010 Relatore Carlo Lassandro Equitalia Giustizia

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

Forum Banche e PA Ridurre i tempi di pagamento per contribuire alla ripresa dell Italia. Roma, 30 Ottobre 2014

Forum Banche e PA Ridurre i tempi di pagamento per contribuire alla ripresa dell Italia. Roma, 30 Ottobre 2014 Forum Banche e PA Ridurre i tempi di pagamento per contribuire alla ripresa dell Italia Roma, 30 Ottobre 2014 Chi siamo SIA è leader europeo nella progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture

Dettagli

Disposizioni di pagamento XML SEPA compliant. Rif. STIP-ST-001 (002) (003) v 00.04.00

Disposizioni di pagamento XML SEPA compliant. Rif. STIP-ST-001 (002) (003) v 00.04.00 Disposizioni di pagamento XML SEPA compliant Rif. STIP-ST-001 (002) (003) v 00.04.00 Agenda Funzione CBI Disposizioni di pagamento XML 1 Workflow di servizio 2 Struttura dei messaggi veicolati 3 Tracciato

Dettagli

Accordo di collaborazione tra ISTITUTO NAZIONALE PER IL COMMERCIO ESTERO e SANPAOLO BANCO DI NAPOLI SPA. Guida operativa

Accordo di collaborazione tra ISTITUTO NAZIONALE PER IL COMMERCIO ESTERO e SANPAOLO BANCO DI NAPOLI SPA. Guida operativa Accordo di collaborazione tra ISTITUTO NAZIONALE PER IL COMMERCIO ESTERO e SANPAOLO BANCO DI NAPOLI SPA Guida operativa 1 INDICE LA CARTA SERVIZI pag. 3 SERVIZI COMPRESI NELLA CARTA pag. 4 Servizi ICE

Dettagli

Nuove regole nel mercato dei servizi di pagamento: concorrenza, cooperazione e ruolo della banca centrale

Nuove regole nel mercato dei servizi di pagamento: concorrenza, cooperazione e ruolo della banca centrale Nuove regole nel mercato dei servizi di pagamento: concorrenza, cooperazione e ruolo della banca centrale Torino, 30 settembre 2011 Gino Giambelluca- Banca d Italia Servizio Supervisione sui mercati e

Dettagli

Prefazione 5. Introduzione 6

Prefazione 5. Introduzione 6 SEPA: AREA UNICA DEI PAGAMENTI IN EURO UN MERCATO INTEGRATO DEI PAGAMENTI AL DETTAGLIO Indice Prefazione 5 Introduzione 6 1. Realizzare l Area unica dei pagamenti in euro 7 > La SEPA in sintesi 7 > Perché

Dettagli

Se il Creditore non possiede tali informazioni o ha il dubbio di non avere nei propri archivi i dati aggiornati ha due possibilità:

Se il Creditore non possiede tali informazioni o ha il dubbio di non avere nei propri archivi i dati aggiornati ha due possibilità: Istruzioni Operative ADDEBITI DIRETTI SEPA RECUPERARE L'IBAN DI ADDEBITO DELLA PROPRIA CLIENTELA La prima condizione indispensabile affinché il Creditore possa gestire Addebiti Diretti SEPA è che disponga

Dettagli

AGEA AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA

AGEA AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA AGEA AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA CAPITOLATO TECNICO SEZIONE AIUTI COMUNITARI ALLEGATO ALLA CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI PAGAMENTO AI BENEFICIARI DI AIUTI COMUNITARI, CONNESSI E COFINANZIATI

Dettagli

LA TESORERIA PER PMI: migliorare la gestione dei flussi bancari di una piccola azienda imparando dai tesorieri professionisti

LA TESORERIA PER PMI: migliorare la gestione dei flussi bancari di una piccola azienda imparando dai tesorieri professionisti 06 GIUGNO 2014 La Tesoreria: che cosa e perché pianificare 11 GIUGNO 2014 La Gestione del Passivo: tipi di indebitamento Il cash management: pagamenti, incassi e ciclo previsivo LA TESORERIA PER PMI: migliorare

Dettagli

Il modello di governo delle spese e degli investimenti di un gruppo bancario

Il modello di governo delle spese e degli investimenti di un gruppo bancario Il modello di governo delle spese e degli investimenti di un gruppo bancario Il punto di vista di Accenture Giovanni Andrea Incarnato ABI Costi&Business 2006 Roma, 3 ottobre 2006 Agenda I. Lo scenario

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CORPORATIVE BANKING - PASSIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO

FOGLIO INFORMATIVO CORPORATIVE BANKING - PASSIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO CORPORATIVE BANKING - PASSIVO CASSA RURALE DI PERGINE Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Gavazzi 5-38057 PERGINE VALSUGANA (tn) Tel.: 0461/500111-

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CBI ATTIVO Aziende Corporate

FOGLIO INFORMATIVO CBI ATTIVO Aziende Corporate FOGLIO INFORMATIVO CBI ATTIVO Aziende Corporate INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Barclays Bank PLC Sede Legale: 1, Churchill Place London E14 5HP (UK) Sede in Italia: Via della Moscova 18-20121

Dettagli

EXPANDING THE HORIZONS OF PAYMENT SYSTEM DEVELOPMENT. Sessione Plenaria I sistemi di pagamento: confronto tra normativa e modelli di business

EXPANDING THE HORIZONS OF PAYMENT SYSTEM DEVELOPMENT. Sessione Plenaria I sistemi di pagamento: confronto tra normativa e modelli di business EXPANDING THE HORIZONS OF PAYMENT SYSTEM DEVELOPMENT Sessione Plenaria I sistemi di pagamento: confronto tra normativa e modelli di business Rita Camporeale Responsabile Ufficio Sistemi e Servizi di Pagamento

Dettagli