MASTER IN RETAIL MARKETING & STORE MANAGEMENT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MASTER IN RETAIL MARKETING & STORE MANAGEMENT"

Transcript

1 MASTER IN RETAIL MARKETING & STORE MANAGEMENT 2* edizione Diventare protagonisti delle reti distributive del futuro.

2 Indice Scenario Il futuro Sponsor Obiettivi Contenuti e metodo Indirizzi di carriera Settori professionali Destinatari Durata e struttura Organizzazione didattica Comitato scientifico Corpo docente Esperienze Info Utili Master in Retail Marketing & Store Management 1

3 Scenario La pubblicita è l anima del commercio disse Henry Ford. Non a v ev a torto il gr a nde imprenditore americano, ma oggi conosciamo molti altri fattori che determinano il successo della distribuzione e che non tutti applicano. Nei business plan aziendali ci sono sofisticate strategie di comunicazione, di advertising, di pricing. Teorie misurate e misurabili che devono trovare un riscontro nello store, c u o r e p u l s a n t e d e l processo distributivo e punto di contatto cruciale tra l azienda e il consumatore. Oggi lo scenario distributivo è composto da negozi belli e negozi brutti, punti vendita piacevoli e altri in cui non si trova nulla; ci sono store in cui tutto richiama l attenzione e altri che appaiono insignificanti. Non è tutto casuale: ci sono strategie di valorizzazione del punto vendita, ma, in altri casi, nessuna focalizzazione. La cultura retail è assente. Tutto questo si può misurare e si t r a duce f a cilmente nella produttività dei negozi. Non d a ultime, inf atti, l e liberalizzazioni italiane pongono nuove sfide. Non più orari uguali per tutti, scenari simili, proposte analoghe allo stesso pubblico; ora si apre un nuovo contesto in cui ciascuno deve trovare una chiave originale per distinguersi. Il fenomeno è caratterizzato da u n t r e n d c h i a r i s s i m o e d ineludibile: in altri ambienti è già più accentuato che in Italia. Master in Retail Marketing & Store Management 2

4 Il futuro E domani? L indicazione che viene dal trend di mercato è facilmente leggibile: c è bisogno di manager e figure operative che abbiano cultura retail, per portare nel terzo mi l l enni o nuo v e esperi enz e di distribuzione di successo. Oggi ci sono Abercrombie&Fitch, Ikea, Apple, Eataly a segnare le differenza; nel futuro vinceranno nuovi brand che hanno strategie di marketing nel punto vendita che si presenteranno sul mercato in una dimensione nuova e che si relazioneranno con il cliente con modalità innovative, coinvolgenti, che lasciano il segno nel visitatore. Nel retail del futuro si suppone ci saranno 4 mondi: - gli store monomarca - i multimarca esperienziali - i brand multicanale - lo store event Servono allora idee efficaci, store manager e direttori retail capaci di osservare il proprio mondo e di gestire la nuova realtà. Se la competizione si gioca sul terreno difficile, fatto di tanti player, la differenza può farla chi ha la cultura retail. Il futuro richiede professionalità. Master in Retail Marketing & Store Management 3

5 Sponsor Alpitour, Armando Testa, Ascom, ATLEC, Bahlsen, Benetton, Biraghi, Brunello Cucinelli, Caffarel, Calzedonia, Camera di Commercio di Torino, Carlo Pignatelli, Cdvm (Club Dirigenti Vendite e Marketing), Consorzio Bimbo Italia, Copat, Crai, C.R. ASTI, Decathlon, Diageo,DMC, Eataly, Equilibra, Febal, FTP, Iveco, Kiabi, Lavazza, L Oréal, Mafrat, Martini & Rossi, Mattiolo, Monnalisa, Paglieri, Promod, Reale Mutua, Scarpe & Scarpe, Scorpion Bay, Svt, Suzuki, Trevisan Dolciaria,. Master in Retail Marketing & Store Management 4

6 Obiettivi Orientamento al mercato Formare figure professionali orientate a rispondere concretamente ai bisogni attuali delle aziende e del mercato del lavoro, mediante la formazione di persone con uno standard competenze elevato, preparate ad un inserimento dinamico in tutti i contesti distributivi. Sviluppo delle competenze Strutturare un contesto dinamico di formazione al retail più affermato per una full immersion nelle strategie più efficaci e, allo stesso tempo, fornire un bagaglio di competenze pratiche e applicative finalizzate a muoversi con efficacia nella distribuzione di oggi. Master in Retail Marketing & Store Management 5

7 Contenuti Metodo -Gestione operativa e strategie del retail -Sistemi informativi di marketing -Sistemi informatici di gestione dei Pdv -Management accounting -Gestione delle risorse umane -Marketing del punto di vendita -Analisi del comportamento del consumatore -Gestione della supply chain -Contratti commerciali -Branding. Concept store design -Strumenti statistici per il retail Un master universitario fondato su basi pratiche, finalizzato a ridurre la distanza tra apprendimento e professione attraverso la diffusione di competenze diverse, ma fortemente correlate: dalla gestione/amministrazione al marketing operativo, dall organizzazione delle risorse umane all estetica del negozio, dalla psicologia per capire il cliente alla capacità di relazione per gestirlo. Tutte skills necessarie per raggiungere gli obiettivi di produttività e di fatturato in punti vendita aperti e accoglienti, che valorizzano le potenzialità del prodotto, dello spazio e delle modalità di interazione tra personale e cliente finale. -Business English Master in Retail Marketing & Store Management 6

8 Indirizzi di carriera RUOLI GUIDANELRETAIL Marketing Manager Retail Manager Business Intelligence Retail Manager Retail Operation Manager RUOLI-SUPPORTO RETE RUOLI-SUPPORTO CATENA Area Manager Trade marketing Manager Training Retail Manager Store merchandising Manager Buying & Merchandising Manager Merchandising Planner Category Manager Buyer Supply chain Manager Construction & Location Manager RUOLI OPERATIVI Visual merchandising Store Manager Deputy Store Manager Capo Settore RUOLI INTERNAZIONALI Country Manager International Buying & Merchandising International Visual & Merchandising 7 Master in Retail Marketing & Store Management 7

9 Settori di mercato Fashion & Cura della persona GDO e Specialisti Agroalimentare e catena della ristorazione Farmaceutico e Parafarmaceutico Bancario Assicurativo Master in Retail Marketing & Store Management 8

10 Destinatari Master in Retail Marketing & Store Management 9

11 Durata e struttura Area stage da maggio 2014 Master in Retail Marketing & Store Management 10

12 Organizzazione didattica-area Scientifica OBIETTIVI Fornire competenze manageriali per operare nelle reti commerciali attraverso la conoscenza Approfondita dei mercati di riferimento e delle dinamiche di acquisto Marketing strategico e operativo Le strategie d impresa e le fonti di vantaggio competitivo. Il piano di marketing. Analisi del settore e della concorrenza. Analisi del consumatore. Segmentazione, scelta del target e posizionamento. Le leve del marketing mix. Export marketing Analisi dei mercati esteri e strategie di entrata. Digital marketing Online Offline: integrazione vincente. E-commerce e mobile commerce. Multicanalità and Engagement. Distribuzione Evoluzione del sistema distributivo (GDO Fashion Pharma Bancario-Assicurativo). Trade marketing Le scelte in materia di tipologia di canale distributivo e di intensità della distribuzione. Gestione della forza di vendita e degli intermediari. Distribuzione ponderata e numerica. Retail management Le leve del retail mix: assortimento,pricing, mix di comunicazione, scelta della location, modello di servizio e store design, sviluppo di nuovi concept. Visual merchandising. Category management e gestione dell assortimento Supply chain e sistemi informativi ITC e Strategia aziendale. I sistemi informativi aziendali. I processi aziendali. I sistemi ERP. I sistemi SCM. I sistemi CRM. Gestione delle risorse umane People management. Progettazione organizzativa e forme organizzative. Store management La gestione economica del punto di vendita, shopping experience e gestione del marketing del punto di vendita. Strumenti di analisi economico finanziaria Master in Retail Marketing & Store Management 11

13 Organizzazione didattica-area Com po rta menta le OBIETTIVI Fornire competenze comportamentali necessarie per la crescita delle risorse umane del settore retail, con un attenzione particolare verso i processi di comportamento organizzativo finalizzati a potenziare le competenze comunicative, decisionali di ogni partecipante. Conoscere se stesso Individuare il proprio stile Valorizzare le proprie potenzialità e conoscere i punti di debolezza Mappatura delle competenze Percorso realizzato anche attraverso un analisi individuale profilo Insights Comunicare La comunicazione interpersonale (comunicazione verbale, non verbale, ascolto) La comunicazione efficace (empatia, simpatia, l arte di comunicare in modo stimolante con gli altri) Parlare in pubblico (dominare l emotività, farsi ascoltare e suscitare interesse) Percorso realizzato anche attraverso esercitazione e giochi di ruolo Dinamiche di gruppo Modelli organizzativi Lavorare in gruppo Gestire un gruppo Stile di leadership Motivazione Nel percorso verrà realizzata un attività ludica di team building che permette di affrontare i temi citati Gestire il tempo Organizzazione Definizione delle proprie priorità Pianificazione Gestione degli imprevisti Vendere se stesso Presentare se stesso Self branding e auto promozione Dal curriculum alla preparazione del colloquio Percorso realizzato anche attraverso esercitazione e video riprese individuali. Master in Retail Marketing & Store Management 12

14 Organizzazione didattica-area Specialistica OBIETTIVI Trasferire gli strumenti strategici e operativi per la produttività e lo sviluppo del fatturato delle reti commerciali, a partire dalle principali leve di ottimizzazione degli spazi di contatto tra domanda e offerta e delle modalità di servizio al cliente. Il percorso evolutivo del retail Nascita della distribuzione moderna Retail trasversale dei servizi Multicanalità La sezione specialistica sarà animata da laboratori e case history finalizzati all applicazione pratica delle teorie e delle metodologie apprese. Cross Border Retail Le leve di retail marketing Marketing del punto vendite Comunicazione istituzionale sul punto vendita. Positioning & Business Plan Concept Design & Location Buying & Merchandising Visual Merchandising & Vetrine Organizational Model & Operative Standard Service Model & Local Marketing Competence Model & People Management Loyalty & Post-Sales Dashboard KPI & Customer Satisfaction Index Service Model Fidelity Card Format /Geomktg Format distributivi Il retail nel mondo assicurativo. Fashion. Pharma, GDO. Finanziario. Il retail nel mondo finanziario Master in Retail Marketing & Store Management 13

15 Organizzazione didattica-area Applicativa OBIETTIVI Fornire competenze per l analisi degli indicatori di performance di riferimento del retail marketing e dei principali economics necessari per una pianificazione commerciale qualitativa. Analisi qualitativa e quantitativa dei comportamenti dei clienti nel punto vendita Analisi Qualitative e Quantitative (Analisi flussi pedonali, Cliente ombra, Mistery shopper), PojectWork Indici di perfomance del punto vendita DASHBOARD KPI, Sell Out, Rotazione Merci, Best/medium/image maker, Pricing, Redditività PdV, Scontrino medio e pezzi per scontrino, Tasso di conversione, Tempo di permanenza, Indice rotazione merce, Analisi fatturato per categorie merceologiche. L investimento nel retail Real Estate Il conto economico Il bilancio di esercizio: riclassificazione, analisi e interpretazione del bilancio, regolamentazione. Processi di pianificazione, programmazione e controllo direzionale. Centri di responsabilità e contabilità analitica. Budgeting e analisi degli scostamenti. Contratti commerciali. Saranno parte integrante del modulo le visite guidate all interno di store e concept store di rilevanza ai fini del modulo di applicazione. Master in Retail Marketing & Store Management 14

16 Organizzazione didattica-stage OBIETTIVI Assicurare un opportunità di tirocinio formativo della durata di sei mesi, in collaborazione con le aziende coinvolte anche all estero, al fine di: Dare espressione alle specifiche potenzialità di ogni singolo partecipante, in un arco di tempo adeguato alle esigenze di orientamento e adattamento all interno di un nuovo contesto di lavoro. Delineare, in accordo con le esigenze delle aziende ospitanti, le modalità più proficue per l applicazione delle proprie capacità personali e delle competenze sviluppate durante la prima metà del master. Master in Retail Marketing & Store Management 15

17 Comitato scientifico Luigi Brusa Università degli Studi di Torino Scuola di Management ed Economia Oreste Cagnasso Università degli Studi di Torino Scuola di Management ed Economia Luigi Puddu Università degli Studi di Torino Scuola di Management ed Economia Piergiorgio Re Università degli Studi di Torino Scuola di Management ed Economia Giuseppe Tardivo Università degli Studi di Torino Scuola di Management ed Economia Maria Cristina Martinengo Università degli Studi di Torino Scuola di Management ed Economia Anna Claudia Pellicelli Università degli Studi di Torino Scuola di Management ed Economia Luigi Bollani Università degli Studi di Torino Scuola di Management ed Economia Enrico Borgo Direttore Mercato Cassa di Risparmio di Asti Davide Cavalieri General Manager Cavalieri Retailing srl Enrico Gennaro Presidente ATLEC Carlo Alberto Carpignano Emanuele Lajolo Ascom Torino Claudio Testa Direttore Marketing Biraghi Master in Retail Marketing & Store Management 16

18 Testimonianze aziendali Ascom Torino Alpitour Gianmaria Patti Armando Testa Ezio Campellone Auchan-SMA Marco Bocchiola Enrico Capoferri Bahlsen Umberto Sali Benetton Gabriella Valentinotti Roberto Belli (Sisley) Biraghi Claudio Testa Brunello Cucinelli C.R. Asti Enrico Borgo Cavalieri Retailing Davide Cavalieri Caffarel Pierluigi Gallo Calzedonia Carlo Pignatelli/Mattiolo Massimo Ortelli Conbipel Gianni Moscatelli CRAI Salvatore Pino Decathlon Ciro Festa Eataly Equilibra Paola Monteferri Iveco Franco Oriolo Lavazza Cristina Viarengo L'Orèal Ginevra Rostagno Monnalisa Piero Jacomoni Paglieri Serena Valgiusti Picard Stefano Moretti Promod Helga Niola Reale Mutua Antonio De Carolis Samsonite Elisa Stucchi Doriana Zaneletti Scorpion Bay Mistri Luciano Self Liberato Angellotti Sery System Alessandro Maggio Stroili Oro Cristina Panozzo Stv Alessandro Vaiarelli Suzuki Silvia Procacci Trevisan Dolciaria Serafino Maffè Master in Retail Marketing & Store Management 17

19 Info Utili Ammissione al master È prevista una prova di selezione al master costituita dalla discussione scritta di un caso aziendale, da un test d inglese e da un colloquio individuale allo scopo di valutare conoscene, esperienze e motivazioni. Qualora il numero di domande idonee superi i 30 partecipanti si terrà conto della data di invio dell iscrizione. Ammissione al master Il master si divide in due parti: la prima, dedicata alle lezioni frontali e ai laboratori di carattere pratico e la seconda di stage presso aziende partner Crediti formativi Accreditati con il master: 80 cfu Sono riconosciuti, inoltre, crediti formativi acquistati in precedenza, in conformità ai regolamenti universitari in vigore Durata Le lezioni in aula sono a frequenza obbligatoria e avranno inizio il 26 novembre Dal lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 12.30; dalle alle Il periodo di stage curriculare è previsto da maggio a novembre Master in Retail Marketing & Store Management 18

20 Info Utili Prospetto pagamenti TOTALE 9.550,00 così suddivise: I. RATA - Entro il 25/11/ , ,00 (contributo per l Ateneo) II. RATA - Entro il 30/01/ ,00 III. RATA - Entro il 30/04/ ,00 Borse di studio Nella passata edizione hanno offerto borse di studio: Banca C.R. Asti, Camera di Com m e r cio I n d u str i a Artigianato e Agricoltura di To r i n o, C l u b D i r i g e n t i Venditori e Marketing, Copat, INPS, Samsonite, Seventy. Master in Retail Marketing & Store Management 19

21 Info Utili Vicini a te, per finanziare il tuo Futuro Con il prestito Erbavoglio puoi finanziare una o più rate del tuo Master, fino a un importo massimo di fino a 72 mesi. Il denaro sarà a tua disposizione entro 48 ore*. E se vuoi, potrai estinguere il tuo prestito in qualsiasi momento, senza pagare alcuna penale. Ecco un esempio: PRIMA RATA DEL MASTER SETTEMBRE 2013 Importo TAN 4% fisso TAEG 5,73% Durata 72 mesi Rata mensile 56,26 Prestito concesso accertate le normali condizioni di credito e salvo approvazione della Banca. Per le condizioni contrattuali del prodotto illustrato e per quanto non espressamente indicato è necessario fare riferimento al modulo di Informazioni Pubblicitarie a disposizione dei clienti sul sito o presso tutte le Filiali e Agenzie di Banca C.R.Asti. * Il prestito viene erogato in 48 ore, salvo incompletezza o vizi formali della pratica. Si ipotizza un finanziamento di (importo totale del credito) con durata di 72 mesi a un tasso annuo nominale (TAN) del 4% fisso. Per il calcolo del TAEG vengono considerate le seguenti voci: spese di istruttoria (1,50% dell importo del finanziamento) pari a 52,50, imposta sostitutiva (0,25% dell importo del finanziamento) pari a 8,75, commissioni di incasso rata (1,50 per rata) pari a 18,00 annui, spese per produzione espedizione nell anno di un documento non obbligatorio ai sensi della normativa PSD pari a 0,80. Il TAEG, calcolato tenendo conto di tutte le ipotesi suindicate a titolo esemplificativo, è pari a 5,73%. L importo totale dovuto dal consumatore è pari a 4.116,79 e l ammontare delle singole rate è pari a 56,26, di cui 1,50 commissione di incasso rata. Master in Retail Marketing & Store Management 20

22 Info Utili Sede Scuola di Management ed Economia Dipartimento di Management Università degli Studi di Torino Corso Unione Sovietica, 218/bis Torino Riferimenti web Master Retail Marketing Prof. Anna Claudia Pellicelli Dipartimento di Management Tel Master in Retail Marketing & Store Management 21

23 Stage all estero La mia esperienza è iniziata con uno stage finalizzato alla ricerca di contatti in Cile ed America latina di investitori interessati ad aprire punti vendita delle marche rappresentate dal Consorzio Borgo Italia. Inoltre svolgo attività di web marketing, organizzazione di eventi e studi di mercato. Oggi sono stata assunta dalla Camera di Commercio italiana in Cile e da Monnalisa. Elisa Benassi (Cile) I compiti da me ricoperti, durante lo stage presso Scorpion Bay, riguardano la ricerca di partner, la presentazione di progetti aziendali a diversi interlocutori e la valutazione dei nuovi potenziali mercati. Ivan Dionisio (Australia) L esperienza di Stage comprende diversi aspetti del Retail Marketing, il mio compito è quello di monitorare e studiare il mercato britannico, attraverso delle ricerche di mercato atte ad analizzare il comportamento del consumatore. Inoltre avrò la possibilità di seguire la campagna vendite che si terrà nello Showroom da giugno a settembre. Altro compito che mi è stato dato è quello di analizzare il mercato e-commerce britannico, capire il posizionamento dell azienda sul web e fare un analisi dei retailers loro clienti. Virginia Rollo (Gran Bretagna) Master in Retail Marketing & Store Management 22

24 Stage Il mio stage si svolge presso la Cassa di Risparmio di Asti, più nello specifico presso l Ufficio Commerciale Estero la cui mission è assicurare e favorire l azione commerciale della Banca nell attività di «estero» con la clientela fornendo la necessaria consulenza specialistica sia alle Reti Commerciali sia direttamente ai clienti. Iolanda Anfossi Durante la mia esperienza presso Promod Italia Srl mi occupo di mettere in risalto le nostre collezioni, assicurandomi che siano presentate in modo attraente sia in negozio che nelle vetrine. Si tratta di una vera e propria gestione commerciale delle merci nel PDV ovvero di Marketing Operativo. Ancor prima però mi occupo della ricezione dei colli, mi assicuro della disponibilità dello stock; in particolare il Visual funge da supporto nel dinamizzare le vendite e assicurare la buona tenuta dello spazio espositivo nella superficie di vendita e nella riserva. Daniele Aricò Ho iniziato la mia esperienza di stage presso la Cavalieri Retailing, sto collaborando per alcuni progetti molto interessanti! Sto cercando di apprendere il più possibile...esperienza molto coinvolgente! Roberta Carenzio Il mio stage si svolge presso lo showroom Monnalisa di Milano. Inizialmente mi sono occupata di seguire la campagna vendita. Presentavo ai buyer (rivenditori del marchio presso i loro multimarca o monomarca), italiani e soprattutto stranieri, sia europei che overseas. Sto seguendo un progetto con lo scopo di aumentare il fatturato del flagship store in Via della Spiga, implementando le varie attività di marketing (e di co marketing) studiate. Inoltre lavoro nelle due boutique in Via della Spiga (Monnalisa e Hitch-Hiker), in modo da seguire anche la gestione dei retail. Elisa Damiano Master in Retail Marketing & Store Management 23

25 Stage La mia attività presso Eataly consiste principalmente nel controllo di gestione e nella rendicontazione alla direzione circa l andamento dei punti vendita in termini di vendite; svolgo inoltre attività reporting sui costi e ricavi sull amministrazione e gestione del personale. Giovanna Del Pizzo Il mio ruolo, all interno di Eataly è quello di seguire il capo reparto e il category manager dell'enoteca e interessarmi della gestione del punto vendita, dagli ordini alla vendita Daniele Di Domenica Lavoro presso Banca Reale con contratto interinale, il mio ruolo è quello di Gestore di filiale: mi occupo della gestione della cassa, della contabilità di filiale, della gestione dei conti correnti e delle carte di credito e debito, con attività di front e back office. Inoltre mi occupo dell operatività di servizio di tutti i segmenti di clientela e della gestione dei portafogli e dell offerta commerciale. Salvatore Di Letizia Il mio stage si svolge presso Eataly (sede di Torino). Sono impiegato nel reparto macelleria come assistente al direttore carni. Oltre a mansioni prettamente amministrative e contabili mi occupo della gestione degli orari del personale e del reparto dal punto di vista dell aspetto visual (esposizione della merce, dei cartellini, degli espositori, ecc), partendo da compiti operativi come il rifornimento degli scaffali fino ad aspetti maggiormente di carattere gestionale e strategico. Davide Figliola Master in Retail Marketing & Store Management 24

26 Stage Sto svolgendo lo stage presso Promod (sede di Napoli). Mi occupo della gestione commerciale del PDV. Ilaria Gigante Ricopro in Société Générale Securities Services il ruolo di Addetta Transfer Agent nell ufficio OICR Esteri (Organismo di investimento collettivo del risparmio). Principalmente mi occupo di gestire i fondi comuni di investimento delle Sicav di diritto lussemburghese (Società di investimento a Capitale Variabile che rappresentano la forma più diffusa in Italia di Gestione Collettiva del Risparmio) per le quali SGSS SpA svolge la funzione di Banca Corrispondente. Predispongo di un portafoglio clienti, offro assistenza ai collocatori e mi occupo del monitoraggio flussi, della contabilità e della fiscalità dei fondi. Rossella Marando Svolgo il mio stage presso la Sede Centrale della Cassa di Risparmio di Asti, in particolare nell Ufficio Prodotti Assicurati dell Area Mercato. Mi occupo, attualmente, dell aggiornamento della piattaforma informatica, la quale serve per permettere a Filiali e Compagnie di interagire più rapidamente per la diffusione più efficace dei prodotti. Elena Musso Avrò la possibilità di apprendere come deve essere organizzato il lavoro quotidiano di tre punti vendita Thun in franchising e valutare le loro performance, tenendo conto della diversa collocazione dei punti vendita nella provincia catanese. Grazie al contatto diretto con la clientela potrò migliorare le mie capacità relazionali e apprendere tecniche di vendita coerenti con la filosofia dell azienda. Alessandra Papotto Master in Retail Marketing & Store Management 25

27 Stage Ho iniziato la mia esperienza di stage presso Ferrero Spa. Nel rinnovamento della piattaforma informatica aziendale, mi occupo dell aggiornamento relativo al trade marketing. Marco Rizzi Attualmente sono impegnata in due nuovi progetti:una nuova apertura e il remodelling di una filiale, in particolare verifico che i facing dei vari settori merceologici riproducano perfettamente i display presenti sul punto di vendita. Ciò per permettere agli allestitori di poter organizzare i negozi nel migliore dei modi. Valentina Richaud Durante la mia esperienza in Samsonite sto comprendendo le dinamiche del retail, la realtà distributiva dell azienda ed il suo mercato di riferimento. Cosimo Zappia Master in Retail Marketing & Store Management 26

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto

il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto il retail: una sfida avvincente Gestire una propria rete di punti vendita monomarca diretti o in franchising, per molte aziende sta diventando

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

STRATEGIE E SVILUPPO COMMERCIALE

STRATEGIE E SVILUPPO COMMERCIALE te eti Vendita eting Strategico As nter Sviluppo Reti Vendita ting Operativo Marketing Strategic ssessment Center Sviluppo Reti Vendita M eti Vendita Marketing Operativo Marketing Strategic Marketing Strategico

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme.

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme. Sme.UP ERP Retail BI & CPM Dynamic IT Mgt Web & Mobile Business Performance & Transformation 5% SCEGLIERE PER COMPETERE BI e CPM, una necessità per le aziende i modelli funzionali sviluppati da Sme.UP

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Prosegue il percorso di riflessione

Prosegue il percorso di riflessione strategie WEB MARKETING. Strategie di Customer Journey per la creazione di valore Il viaggio del consumatore in rete Come le aziende possono calarsi nell esperienza multicanale del cliente per costruire

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA 1 SCOPO Lo scopo del presente documento è di descrivere le mansioni e le responsabilità connesse alla gestione delle attività da parte di PHISIOVIT SRL 2 DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO PHISIOVIT SRL, per favorire

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei

La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei rapporti business to business. I settori di azione spaziano

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE LINEE GUIDA PER UNA EFFICACE PRESENTAZIONE DI UN BUSINESS PLAN INTRODUZIONE ALLA GUIDA Questa breve guida vuole indicare in maniera chiara ed efficiente gli elementi salienti

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 la nostra promessa Dialogare con centinaia, migliaia o milioni di persone. Una per una, interattivamente. 10/1/2014 2 la nostra expertise YourVoice è il principale operatore italiano

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PERCORSO FORMATIVO SISTEMI DI MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Gentili colleghi, il presente questionario ha lo scopo di raccogliere le vostre percezioni relativamente

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità.

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità. Studio Le tue aspettative, il nostro Totem. Nella tradizione indigena il tucano rappresenta la guida per la comunicazione tra la realtà ed il mondo dei sogni. Per Tòco è il simbolo della comunicazione

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI

IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI IL PORTALE DELLE AGEVOLAZIONI - Manuale Operativo - www.finanziamenti-a-fondo-perduto.it COS E COME FUNZIONA Portale di aggiornamenti su agevolazioni ed incentivi che prevede: Servizio di ricerca online

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET

INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET INDAGINE CONFCOMMERCIO-FORMAT SUL NEGOZIO NELL ERA DI INTERNET Per circa il 70% dei consumatori e degli imprenditori i negozi tradizionali tra dieci anni avranno ancora un ruolo importante, ma solo se

Dettagli

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA Venerdì 18 ottobre 2013 Welcome Coffee 12.30-14.30 Area 14.30-16.30 Master Class Il bar del futuro Lavoro nella Ristorazione: risorsa vincente oltre i confini generazionali Il breakfast e la tradizione

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

Presentazione di alcuni casi di successo. Paolo Piffer 28 Maggio 2007

Presentazione di alcuni casi di successo. Paolo Piffer 28 Maggio 2007 Presentazione di alcuni casi di successo Paolo Piffer 28 Maggio 2007 AZIENDA 1 DEL SETTORE CERAMICO Il problema presentato L azienda voleva monitorare il fatturato in raffronto ai 2 anni precedenti tenendo

Dettagli