CORSO. SOCIAL MEDIA MARKETING Ideazione, costruzione e ottimizzazione della comunicazione web aziendale 16 ore

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSO. SOCIAL MEDIA MARKETING Ideazione, costruzione e ottimizzazione della comunicazione web aziendale 16 ore"

Transcript

1 CORSO SOCIAL MEDIA MARKETING Ideazione, costruzione e ottimizzazione della comunicazione web aziendale 16 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Il corso consente al partecipante di venire a conoscenza delle opportunità che la gestione del web marketing moderno può dare alle imprese. Fornisce conoscenze adeguate e permette una crescita in termini di competenze tecniche, favorendo l apprendimento dei principi di marketing strategico e operativo, web marketing attraverso l utilizzo dei nuovi strumenti come il blog aziendale, i social media, il visual marketing e il mobile marketing per una loro applicazione nelle diverse realtà aziendali. Introduzione al Marketing 3.0 L evoluzione del Marketing ai tempi del web Valutazione del potenziale di mercato I nuovi modelli di pianificazione strategica Obiettivi di Marketing. La balanced Scorecard I bisogni dei clienti. Inbound Marketing La costruzione dei contenuti Analisi dei volumi di ricerca su Google Progettazione e redazione dei contenuti Come ottimizzare i contenuti in chiave SEO e aumentare il traffico sul sito web La lead generation Il Marketing Funnel La definizione del mercato La progettazione dell identità web La Lead Generation: esempi e casi vincenti Come scegliere l'offerta di valore I 6 principi della persuasione online Social Media Marketing marketing: La costruzione di una newsletter Il controllo dei risultati: Google Analytics Social media Marketing. Social Media Emergenti Strumenti di misurazione delle azioni sui social media Il ruolo degli influencer on line : come si conquistano e quanto costano Strumenti di misurazione del comportamento dei competitor on line Come si comunica sui mercati emergenti DURATA: 16 ore

2 DOCENTI: Luigi Pittalis, consulente e formatore di Brogi & Pittalis Srl Massimo Ciotta, consulente web marketing, presso Maximdesign CALENDARIO: 5, 12, 19 e 26 giugno 2014 ORARIO: SEDE: Assoservizi Srl, Via Roma 18, Arezzo Grazie al contributo concesso ad Assoservizi da Arezzo Sviluppo, agenzia speciale della Camera di Commercio di Arezzo, la quota di adesione è di IVA

3 PER UNA CORRETTA GESTIONE DELLE GARANZIE BANCARIE: LE GARANZIE PERSONALI 4 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Il corso, suddiviso in due incontri fruibili anche indipendentemente ( le garanzie personali del 5 giugno e le garanzie reali e atipiche del 23 giugno), vuole fornire al partecipante una serie di riflessioni e spunti per approfondire le proprie conoscenze sul tema di pressante attualità per ogni impresa: le garanzie bancarie. L obiettivo del corso è quello di illustrare le potenzialità criticità nella concessione e gestione di ciascuna differente forma di garanzia, nonché le possibili criticità nell ambito di garanzie (anche in via di escussione), che potrebbero determinarne la inefficacia e/o nullità in quanto non rispettose del quadro normativo. Il quadro normativo e la recente prassi operativa nella gestione delle garanzie bancarie La nozione di garanzia tra Codice Civile e normative di settore I recenti orientamenti giurisprudenziali di merito e di legittimità Le disposizioni di Banca d Italia in materia di garanzie Il divieto di patto commissorio: interessi generali e particolari tutelati dal divieto Le garanzie tipiche e la relativa distinzione giuridica in garanzie reali e personali Le garanzie (tipiche) personali: La fideiussione: Differenza fra fideiussione omnibus e specifica e peculiarità normative Obbligo dell indicazione dell importo massimo garantito Peggioramento delle condizioni patrimoniali del debitore e autorizzazione del garante Fideiussione, fideiussione a prima richiesta, contratto autonomo di garanzia: differenze Il mandato di credito L avallo DURATA: 4 ore DOCENTE: Simone Galimberti, Analista Finanziario A.I.A.F., Ingegnere Finanziario e Consulente Aziendale, Specialista in analisi quali/quantitativa di Strumenti Derivati e Strutturati, Consulente Tecnico e Perito di svariati Tribunali e Procure, Docente in Masters post-universitari e Formatore Aziendale. CALENDARIO: 5 giugno 2014 orario: IVA per Aziende Associate Confindustria 80 + IVA per Aziende non Associate Confindustria

4 CORSO VALUTATORE INTERNO DEL SISTEMA DI GESTIONE QUALITA ISO 9001: ore OBIETTIVI DEL CORSO: Obiettivo del corso è quello di preparare i partecipanti a svolgere Audit Interni di Sistemi di Gestione per la Qualità, secondo le indicazioni fissate dalla norma ISO 19011:2011, avendo come riferimento la norma gestionale UNI EN ISO 9001:2008. Durante il corso vengono presentate le principali tecniche di auditing e vengono effettuate esercitazioni pratiche di gruppo, simulazioni di audit interni e preparazione della documentazione relativa. Prima Parte 16 ore Il sistema di gestione qualità ISO 9001:2008 I Sistemi di Gestione Qualità Struttura della norma ISO 9001:2008 Quadro legislativo Requisiti dei Sistemi di gestione ISO 9001:2008 Le tipologie di Verifiche ispettive Le tecniche di preparazione dei programmi di visita e delle check-list L esame della documentazione nell ottica della verifica ispettiva Seconda Parte 8ore La verifica ispettiva I gruppi di verifica: figure e professionalità richieste La gestione della Verifica Ispettiva Gli errori nella conduzione della visita I reports Simulazione di preparazione e svolgimento di una Verifica Ispettiva Interna DURATA: 24 ore DOCENTE: Esperti in materia.

5 CALENDARIO: 18, 25 giugno e 3 luglio ORARIO: e Grazie al contributo concesso ad Assoservizi da AREZZO SVILUPPO, agenzia speciale della Camera di Commercio di Arezzo, la quota di adesione è di IVA

6 PER UNA CORRETTA GESTIONE DELLE GARANZIE BANCARIE: LE GARANZIE REALI E ATIPICHE 4 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Il corso, suddiviso in due incontri fruibili anche indipendentemente ( le garanzie personali del 5 giugno e le garanzie reali e atipiche del 23 giugno), vuole fornire al partecipante una serie di riflessioni e spunti per approfondire le proprie conoscenze sul tema di pressante attualità per ogni impresa: le garanzie bancarie. L obiettivo del corso è quello di illustrare le potenzialità criticità nella concessione e gestione di ciascuna differente forma di garanzia, nonché le possibili criticità nell ambito di garanzie (anche in via di escussione), che potrebbero determinarne la inefficacia e/o nullità in quanto non rispettose del quadro normativo. Le garanzie (tipiche) reali: premessa sulle varie forme Il pegno nelle operazioni bancarie - Oggetto del pegno, modalità di costituzione e crediti garantiti - Fattispecie giuridica del pegno rotativo e cenni sulla giurisprudenza consolidata - Corretta indicazione del credito garantito e della cosa data in pegno - Sostituzione del bene dato in pegno L ipoteca nelle operazioni bancarie - Le tre tipologie di ipoteca: volontaria, giudiziale e legale - L ipoteca volontaria nel consolidamento di debiti scaduti: profili critici Le garanzie atipiche e le varie forme giuridiche che possono assumere La lettera di patronage a contenuto fideiussorio ( impegnativa e forte ) e a contenuto non fideiussorio ( semplice o c.d. debole ) La postergazione del credito ed un caso applicativo di interesse: il finanziamento soci La cessione del credito pro soluto e pro solvendo e le relative implicazioni legali Cenni su delegazione di pagamento e mandato all incasso DURATA: 4 ore DOCENTE: Simone Galimberti, Analista Finanziario A.I.A.F., Ingegnere Finanziario e Consulente Aziendale, Specialista in analisi quali/quantitativa di Strumenti Derivati e Strutturati, Consulente Tecnico e Perito di svariati Tribunali e Procure, Docente in Masters post-universitari e Formatore Aziendale. CALENDARIO: 23 giugno 2014 orario: IVA per Aziende Associate Confindustria 80 + IVA per Aziende non Associate Confindustria

7 PRESENTATION SKILLS OBIETTIVI DEL CORSO: Acquisire le principali strategie comunicative di public presentation, migliorando le capacità comunicative sul piano verbale, non verbale e paraverbale; controllare paure, emozioni, stress; massimizzare l efficacia e le potenzialità di uno speech, mantenedo viva l attenzione della platea; migliorare la naturalezza del discorso riuscendo a massimizzare l efficacia della comunicazione e gestendo ansia e obiezioni; allenarsi e confrontarsi sulle best practices. Come realizzare una presentazione efficace: obiettivi della presentazione, a chi parliamo, in quale contesto comunichiamo. Preparazione e organizzazione del discorso con analisi di tutte le fasi: dal decollo all atterraggio Comunicare con creatività Il giusto stato emotivo Sviluppare competenze di Comunicazione Verbale. Gestire l ansia e stress prima di entrare in scena. Gestire gli imprevisti e utilizzare il pensiero laterale. Il feedback della platea: la gestione costruttiva delle domande/obiezioni e delle situazioni difficili Lo stile di relazione con il pubblico Gestire produttivamente le obiezioni e i partecipanti difficili DURATA: 16 ore DOCENTE: Alessio Etzi, Business & Executive Coach, Master in Programmazione Neuro Linguistica, Esperto di Marketing Strategico, Relazionale e d Impresa, Tecniche di vendita e Leadership. CALENDARIO: 24 giugno, 3, 10, 17 luglio Orario: SEDE: Assoservizi Srl, Via Roma 18, Arezzo IVA per Aziende Associate Confindustria IVA per Aziende non Associate Confindustria

8 GESTIONE DEL MAGAZZINO 16 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Il miglioramento dell efficienza dei magazzini e dell efficacia della gestione dei materiali costituisce un importante obiettivo delle aziende, sia industriali sia di distribuzione. Il corso fornisce strumenti e tecniche per organizzare il magazzino in ottica di miglioramento delle prestazioni operative e di gestione dei materiali. PROGRAMMA Il magazzino e la logistica L evoluzione del magazzino e della logistica Le prestazioni del magazzino e gli obiettivi della misurazione La scelta degli indicatori I requisiti del magazzino moderno L aumento della complessità operativa e i requisiti del magazzino competitivo Dalle funzioni ai processi La progettazione del magazzino: il metodo Il Master Plan, il Modello Ideale, il Layout La progettazione integrata e le sue fasi Lo studio di fattibilità: il metodo, il team di progetto e gli errori più comuni La progettazione del magazzino: i dati I dati di giacenza e di flusso La classificazione degli articoli: la legge di Pareto Classificazione ABC, rotazione e copertura del magazzino Esercitazione: il pre-dimensionamento del magazzino Il magazzino e gli strumenti EDP L identificazione automatica: tecniche e strumenti La trasmissione dati senza cavo e i terminali mobili Il Software di Gestione Operativa La gestione delle scorte, lo stoccaggio, il picking I costi delle scorte L approvvigionamento, l acquisto e le previsioni di vendita Alcuni modelli di gestione delle scorte Lo stoccaggio delle merci e i criteri di ubicazione Le tecniche di stoccaggio a confronto I mezzi di movimentazione

9 Il picking: le problematiche generali La mappa del magazzino picking Le strategie di lavoro e di percorrenza I principi base di effettuazione e le attività complementari Magazzini tradizionali e magazzini automatici I vantaggi dell automazione: cosa automatizzare I sistemi di stoccaggio e trasporto La valutazione delle alternative La realizzazione del magazzino Un confronto fra soluzioni alternative DOCENTI: Esperti in materia. Calendario: da definire Orario: IVA per Aziende Associate Confindustria IVA per Aziende non Associate Confindustria

10 PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE 24 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Il programma si propone di fornire alle aziende indicazioni che possano essere di supporto al miglioramento delle prestazioni del loro processo di innovazione nella produzione e di fornire gli elementi di base per costruire un sistema di pianificazione della produzione. PROGRAMMA Gli obiettivi della programmazione della produzione Obiettivi di efficienza ed efficacia La pianificazione di lungo periodo, di medio periodo, la schedulazione e il controllo della produzione Capacità produttiva e suo utilizzo Classificazione dei sistemi produttivi (Job Shop, Batch, Line, Processo) e delle tipologie di risposta alla domanda (Make to Stock, Assemble to Order, Production to Order, Engineering to Order) La capacità produttiva come leva gestionale in riferimento ai diversi sistemi produttivi Il mutamento di capacità produttiva e la sua gestione (decisione di breve e di lungo periodo) I costi e le opportunità di efficienza su cui la programmazione della produzione può agire Metodi di programmazione e gestione della produzione Le previsioni per la programmazione di produzione Pianificazione di produzione (T.M.M.) Schedulazione e regole di carico Lancio di produzione e controllo avanzamento Livellamento delle linee produttive Logica e modello MRP1 Sviluppare e gestire la distinta base Valutare le politiche di lottizzazione degli ordini Identificare e risolvere i problemi che si incontrano nell uso pratico del sistema MRP Gestione a punto d`ordine e a fabbisogno di componente Lead Time DURATA: 24 ore DOCENTI: Esperti in materia. Calendario: settembre/ottobre 2014 Orario: Grazie al contributo concesso ad Assoservizi da AREZZO SVILUPPO, agenzia speciale della Camera di Commercio di Arezzo, la quota di adesione è di IVA

11 ANALISI DI BILANCIO - 24 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Il bilancio può essere una serie fredda di numeri, redatto solo per obbligo di legge, oppure una fonte di grandi informazioni e suggerimenti per l azienda. Il corso è finalizzato alla comprensione del bilancio, all interpretazione dei segnali e delle indicazioni. Il corso permetterà anche ai non specialisti di utilizzare il bilancio come utilissimo strumento di lavoro, come importante fonte di informazione e di governo dell impresa. PROGRAMMA Finalità e utilizzo dell analisi di bilancio. La situazione patrimoniale, reddituale e finanziaria. L analisi strutturale, per indici e per flussi. Le riclassificazioni del bilancio. Il margine di struttura e il margine di tesoreria. Il concetto di capitale circolante. Gli indici più significativi di interpretazione del bilancio. La costruzione e l analisi del ROI, ROE, ROS. Il concetto di flusso di fondi. La costruzione e l utilizzo del rendiconto finanziario. La lettura globale e sintetica dei dati dell analisi del bilancio. L analisi del bilancio dei concorrenti. DURATA: 24 ore Docente: Dott. Luca Farnetani, consulente di direzione aziendale e formatore Calendario: settembre/ottobre 2014 Orario: IVA per Aziende Associate Confindustria IVA per Aziende non Associate Confindustria

12 CONTROLLO DI GESTIONE - 24 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Il corso consente al partecipante di valutare le tecniche di analisi, controllo, simulazione e previsione della gestione aziendale, di conoscere metodi e tecniche di controllo di gestione e sistemi di reporting. Fornisce una visione completa dei processi funzionali aziendali, al fine di determinare come organizzare il controllo, di verificare la politica e le procedure di budget, e costruire prospetti e rapporti efficaci per la direzione. DESTINATARI: : Imprenditori e dirigenti, responsabili ed operatori delle aree amministrazione e controllo di gestione. Per la migliore comprensione dei temi trattati nel corso è sufficiente una conoscenza di base delle problematiche generali dell azienda. Anche coloro i quali non hanno alcuna conoscenza di queste problematiche potranno comunque acquisire competenze di base Finalità del controllo di gestione e della pianificazione aziendale. Dall analisi alla sintesi; dal dato all informazione. Gli strumenti del controllo di gestione: budget, contabilità analitica e reporting. Modalità di tenuta della contabilità analitica. Tipologie e configurazioni di costo, uso dei centri di costo. Tecniche di imputazione delle spese generali ai prodotti. Utilizzo delle risultanze della contabilità analitica nella presa delle decisioni. Tecniche di riduzione dei costi. Rapporti tra contabilità analitica e budget. Procedure di elaborazione del budget. Budget delle vendite, della produzione, degli acquisti etc. Analisi degli scostamenti dal budget e identificazione delle cause. La procedura di reporting ai fini di controllo. Le moderne tecniche di controllo di gestione. DURATA: 24 ore DOCENTE: Dott. Luca Farnetani, consulente senior di direzione aziendale Calendario: settembre/ottobre 2014 SEDE: Assoservizi Srl, Via Roma 18, Arezzo IVA per Aziende Associate Confindustria IVA per Aziende non Associate Confindustria

13 CORSO LO SVILUPPO DEL POTENZIALE UMANO IN AZIENDA 16 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Il corso si propone di affrontare e approfondire le tematiche principali che caratterizzano il processo di coordinamento delle risorse umane, per permettere di analizzare e migliorare il proprio stile di direzione. Saper gestire il team significa promuovere la capacità e la motivazione dell intero gruppo. Gestire una squadra significa canalizzare le energie dei singoli verso un risultato comune. Una squadra integrata e coesa è uno dei principali fattori di successo Professional Empowerment Come acquisire maggiore autonomia. Sviluppare la capacità decisionale Tecniche per la crescita dell autostima e dell assertività Come acquisire le strategie fondamentali al raggiungimento degli obiettivi e scopi personali Leadership personale e leadership di gruppo Comprendere l essenza della proattività Acquisire la visione del proprio ruolo Saper gestire le priorità. Conoscere i paradigmi comportamentali Sviluppare doti di ascolto e comprensione Scoprire le leve sinergiche DURATA: 16 ore DOCENTE: Alessio Etzi, Business & Executive Coach, Master in Programmazione Neuro Linguistica, Esperto di Marketing Strategico, Relazionale e d Impresa, Tecniche di vendita e Leadership. CALENDARIO: settembre 2014 SEDE: Assoservizi Srl, Via Roma 18, Arezzo IVA per Aziende Associate Confindustria IVA per Aziende non Associate Confindustria

14 TECNICHE DI VENDITA - 24 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Il corso consente al partecipante di acquisire la giusta sensibilità e motivazione nelle varie fasi del contatto commerciale, di apprendere come capire e farsi capire dal cliente, aumentando il suo livello di fiducia e quindi la sua fidelizzazione, di conoscere gli aspetti principali di alcune metodologie che permettono di governare meglio le relazioni interpersonali. Modelli comunicativi Il linguaggio del corpo Tecniche per rafforzare la comunicazione: l impatto, l ascolto attivo, la tecnica delle domande Stili di vendita Processo di vendita Analisi delle esigenze palesi e latenti Tattiche negoziali. Tecniche di superamento delle obiezioni. Identificazione tipologica del cliente Miglioramento dei rapporti con il cliente Conclusioni della vendita: tecniche operative. Autoanalisi e miglioramento continuo. Piano di sviluppo personale DURATA: 16 ore DOCENTE: Alessio Etzi, Business & Executive Coach, Master in Programmazione Neuro Linguistica, Esperto di Marketing Strategico, Relazionale e d Impresa, Tecniche di vendita e Leadership. CALENDARIO: novembre 2014 ORARIO: IVA per Aziende Associate Confindustria IVA per Aziende non Associate Confindustria

15 CORSO RHINOCEROS 3D LIVELLO BASE 32ore OBIETTIVI DEL CORSO: Creare un progettista cad qualificato con conoscenze approfondite del 2d e intermedie del 3d in ambiente Rhinoceros, con nozioni di base del rendering, con capacità di inserirsi agevolmente in ambienti di progettazione di vario tipo (meccanico, orafo, studi di progettazione e di ingegneria). DESTINATARI: Tecnici e creativi che hanno scarsa o nessuna conoscenza di rhinoceros e del cad in genere, oppure che provengo da altri ambienti cad 2d/3d. PREREQUISITI: Conoscenza dell ambiente windows, nozioni elementari di informatica. Introduzione alla modellazione 3D in Rhinoceros. Interfaccia del programma e dell ambiente di lavoro, personalizzazione e modifica. Comandi di creazione e di editing di primitive bidimensionali. Editing degli oggetti bidimensionali. Metodi di creazione di solidi e di superfici. Editing degli oggetti tridimensionali. Strumenti di verifica della qualità dei modelli. Estrazione di informazioni dal modello 3d per la restituzione grafica tecnica convenzionale. Messa in tavola e stampa. Formati di interscambio dati 2d e 3d. Introduzione al rendering in Flamingo 3D Durata: 32 ore CALENDARIO: settembre/ottobre 2014 ORARIO: da definire Grazie al contributo concesso ad Assoservizi da Arezzo Sviluppo, agenzia speciale della Camera di Commercio di Arezzo, la quota di adesione è di IVA

16 CORSO EXCEL AVANZATO 24 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Scopo del corso è di approfondire le funzionalità di Excel affinché l'utente possa essere in grado di operare in modo efficace e professionale. In particolare si acquisiranno i metodi di costruzione di calcoli complessi; gli strumenti di previsione per l'interpretazione e la proiezione dei dati; le competenze necessarie per poter utilizzare Excel in abbinamento a fonti di dati esterne e altri applicativi e infine le tecniche di analisi dei dati fornite dal foglio elettronico. PROGRAMMA PRINCIPI FONDAMENTALI Concetti di base Terminologia, riferimenti assoluti, relativi, formule e funzioni Importazioni dati e predisposizione prospetti tabellari Esportazione informazioni verso altri programmi (file txt, database Access, database SQL Server) ANALISI DEI DATI Analisi dei dati in Excel, attraverso funzioni di ricerca obiettivo, risolutore e tabelle pivot Gestione degli scenari e delle proiezioni dei dati nel tempo Grafici e rappresentazione dei dati analizzati Esempi ed esercitazioni pratiche INTRODUZIONE ALLA PROGRAMMAZIONE IN EXCEL Introduzione alle Macro, e programmazione in VBA per la creazione di procedure di automazione Gestione dei file che contengono codice di programmazione Elementi di un progetto e linguaggio di programmazione, convezioni nomi e modello di oggetti Variabili ed funzioni di utilità Esempi ed esercitazioni pratiche METODI DI SVILUPPO Utilizzo dei cicli (if then else, for next, do until) Gestione dei form e dei relative controlli Documentazione e stesura corretta di codice commentato Interazione con i dati e manipolazione degli stessi Esempi ed esercitazioni pratiche DISTRIBUZIONE E PERSONALIZZAZIONI Gestione degli errori e dei messaggi all utente Protezione del codice Sicurezza dell applicazione Debug del codice

17 Esempi ed esercitazioni Pratiche DURATA: 24 ore CALENDARIO: ottobre/novembre 2014 ORARIO: IVA per Aziende Associate Confindustria IVA per Aziende non Associate Confindustria

CORSO LA GESTIONE DEL MARKETING AZIENDALE AI TEMPI DEL WEB 3.0 12 ore

CORSO LA GESTIONE DEL MARKETING AZIENDALE AI TEMPI DEL WEB 3.0 12 ore CORSO LA GESTIONE DEL MARKETING AZIENDALE AI TEMPI DEL WEB 3.0 12 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Il corso consente al partecipante di venire a conoscenza delle opportunità che la gestione del web marketing moderno

Dettagli

CORSO LEAN PRODUCTION 16 ore

CORSO LEAN PRODUCTION 16 ore LEAN PRODUCTION 16 ore OBIETTIVI DEL CORSO: fornire ai partecipanti gli strumenti di base per riorganizzare l azienda secondo la teoria della Lean Production, che mira in maniera sistematica a minimizzare

Dettagli

CORSO LA GESTIONE DEL MARKETING AZIENDALE AI TEMPI DEL WEB 3.0 12 ore

CORSO LA GESTIONE DEL MARKETING AZIENDALE AI TEMPI DEL WEB 3.0 12 ore CORSO LA GESTIONE DEL MARKETING AZIENDALE AI TEMPI DEL WEB 3.0 12 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Il corso consente al partecipante di venire a conoscenza delle opportunità che la gestione del web marketing moderno

Dettagli

EFFICIENZA COMMERCIALE

EFFICIENZA COMMERCIALE EFFICIENZA COMMERCIALE Strumenti e tecniche per l analisi e la gestione dei processi commerciali - 8 ore OBIETTIVI DEL CORSO: La formalizzazione di un piano commerciale per la propria impresa è da sempre

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE 24 ore

PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE 24 ore PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE 24 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Il programma si propone di fornire alle aziende indicazioni che possano essere di supporto al miglioramento delle prestazioni del loro processo

Dettagli

Calendario: 26 settembre, 3,10,17,25 ottobre, 2 e 7 novembre 2011

Calendario: 26 settembre, 3,10,17,25 ottobre, 2 e 7 novembre 2011 ANALISI DI BILANCIO OBIETTIVI DEL CORSO: Il bilancio può essere una serie fredda di numeri, redatto solo per obbligo di legge, oppure una fonte di grandi informazioni e suggerimenti per l azienda. Il corso

Dettagli

I PROCESSI DI AFFIDAMENTO BANCARIO: CAPIRE PER MEGLIO INTERAGIRE 4 ore

I PROCESSI DI AFFIDAMENTO BANCARIO: CAPIRE PER MEGLIO INTERAGIRE 4 ore I PROCESSI DI AFFIDAMENTO BANCARIO: CAPIRE PER MEGLIO INTERAGIRE 4 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Il corso si propone di fornire un quadro completo delle differenti analisi eseguite dalle banche al fine di valutare

Dettagli

CORSO DI PREPARAZIONE PER L ESAME DI ABILITAZIONE ALL UTILIZZO DI GAS TOSSICI 20 ore

CORSO DI PREPARAZIONE PER L ESAME DI ABILITAZIONE ALL UTILIZZO DI GAS TOSSICI 20 ore CORSO DI PREPARAZIONE PER L ESAME DI ABILITAZIONE ALL UTILIZZO DI GAS TOSSICI 20 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Il corso si propone di fornire le conoscenze necessarie a coloro che debbono partecipare all esame

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO 2015

CATALOGO FORMATIVO 2015 CATALOGO FORMATIVO 2015 Formazione del personale aziendale Tel. 030/37614 Fax 030/3761174 e.mail pellegrino@pellegrino.it Pag. 1 di 14 PRESENTAZIONE Il nostro catalogo formativo, valido per la formazione

Dettagli

DOCENTI: Consulente senior di controllo di gestione aziendale

DOCENTI: Consulente senior di controllo di gestione aziendale CORSO IL CONTROLLO DI GESTIONE 24 ORE CORSO IL CONTROLLO DI GESTIONE OBIETTIVI: Il corso si propone di mettere a disposizione dei partecipanti strumenti pratici e immediatamente applicabili di controllo

Dettagli

L obiettivo dei percorsi formativi inseriti in questo Catalogo è quello di fornire iter di apprendimento che rispondano alle esigenze di crescita

L obiettivo dei percorsi formativi inseriti in questo Catalogo è quello di fornire iter di apprendimento che rispondano alle esigenze di crescita PRESENTAZIONE Bluform, società affermata nell ambito della Consulenza e della Formazione aziendale, realizza percorsi formativi rivolti ai dirigenti ed ai dipendenti delle aziende che vogliono far crescere

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE PRO.GE.A. PROGETTO GESTIONE AZIENDA Sede Legale: Via XXV Aprile, 206 21042 Caronno Pertusella (Va) Sede Operativa: Via IV Novembre, 455 21042 Caronno Pertusella (Va) Tel. 02.96515611 Fax 02.96515655 Uffici

Dettagli

CORSO GRATUITO ADDETTO VENDITE COMMESSO DI NEGOZIO (STORE MANAGER) SEDI E CONTATTI. ANCONA E PROVINCIA www.garanziagiovaniperte.

CORSO GRATUITO ADDETTO VENDITE COMMESSO DI NEGOZIO (STORE MANAGER) SEDI E CONTATTI. ANCONA E PROVINCIA www.garanziagiovaniperte. CORSO GRATUITO ADDETTO VENDITE COMMESSO DI NEGOZIO (STORE MANAGER) SEDI E CONTATTI ANCONA E PROVINCIA www.garanziagiovaniperte.it IN EVIDENZA Frequenza infrasettimanale Corso gratuito Corpo docente formato

Dettagli

Concetto di formazione 2012. Management e cooperative

Concetto di formazione 2012. Management e cooperative Concetto di formazione 2012 Management e cooperative OBIETTIVI DEL PROGETTO INCREMENTO Competenze tecniche Competenze sociali Competenze metodologiche Competenze personali Macro aree tematiche Leadership

Dettagli

Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione)

Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione) Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione) OBIETTIVI E COMPETENZE La finanza aziendale sta diventando sempre di più uno strumento fondamentale per la crescita delle imprese,

Dettagli

ACCELERARE LO SVILUPPO

ACCELERARE LO SVILUPPO ACCELERARE LO SVILUPPO Metodi e strumenti operativi per il sostegno e lo sviluppo d impresa Novembre - Dicembre 2012 Il percorso si pone l obiettivo di fornire una formazione tecnica di alto livello, di

Dettagli

NSM Nexus Scuola di Management

NSM Nexus Scuola di Management NSM Nexus Scuola di Management NSM è la Scuola di Management della Nexus Srl, agenzia di formazione accreditata presso la Regione Abruzzo per la Formazione continua e superiore, che opera dal 1991 fornendo

Dettagli

Corsi E-Learning a catalogo

Corsi E-Learning a catalogo E-Learning a catalogo Indice documento gratuiti (12 titoli)... "compliance" (7 titoli)... software & IT (16 titoli)... di lingua (36 titoli)... (136 titoli)... Caratteristiche e modalità di acquisto...

Dettagli

Indice. Organizzazione e gestione d impresa:

Indice. Organizzazione e gestione d impresa: Indice Organizzazione e gestione d impresa: 1. Essere Azienda: strumenti e metodi per migliorare la qualità del lavoro 2. Operatore amministrativo segretariale 3. Pianificazione commerciale e redazione

Dettagli

Corso di Specializzazione PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE E DEGLI ACQUISTI

Corso di Specializzazione PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE E DEGLI ACQUISTI Corso di Specializzazione PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE E DEGLI ACQUISTI OBIETTIVI Il tema della pianificazione e controllo della produzione, unitamente alla gestione degli approvvigionamenti,

Dettagli

[CATALOGO CORSI 2012]

[CATALOGO CORSI 2012] 2012 IAL Innovazione Apprendimento Lavoro Lombardia [CATALOGO CORSI 2012] [Digitare qui il sunto del documento. Di norma è una breve sintesi del contenuto del documento. [Digitare qui il sunto del documento.

Dettagli

Chi può partecipare alla proposta?

Chi può partecipare alla proposta? Irecoop Veneto presenta l opportunità per le cooperative aderenti al fondo interprofessionale FONCOOP di utilizzare le risorse a Valere sull Avviso 21 per coltivare la crescita della propria organizzazione

Dettagli

Temporary Manager Short master per il ruolo di T.M.

Temporary Manager Short master per il ruolo di T.M. Sistema di qualità conforme allo standard ISO 9001:2008 certificato n 9175.AMB3 Autorizzazione Ministero del Lavoro n 13/I/0015692/03.04 per Ricerca e Selezione del Personale Autorizzazione Ministero del

Dettagli

LA GESTIONE DEL MARKETING AZIENDALE AI TEMPI DEL WEB 3.0

LA GESTIONE DEL MARKETING AZIENDALE AI TEMPI DEL WEB 3.0 LA GESTIONE DEL MARKETING AZIENDALE AI TEMPI DEL WEB 3.0 Formazione Interaziendale 26 settembre, 3 e 10 ottobre 2013 Brogi & Pittalis Srl LA GESTIONE DEL MARKETING AI TEMPI DEL WEB 3.0 Il corso di 3 pomeriggi

Dettagli

Bilancio, Finanza & Budget

Bilancio, Finanza & Budget Bilancio, Finanza & Budget Modulo 1 Analisi di bilancio Guida all analisi e alla interpretazione della struttura economica, finanziaria e patrimoniale d impresa alla luce di Basilea 2 Il corso Attraverso

Dettagli

Obiettivi. Scenario di riferimento

Obiettivi. Scenario di riferimento Obiettivi L obiettivo del piano formativo Innovare e Crescere in Rete è di introdurre all interno delle Piccole e Medie Imprese siciliane, scintille d innovazioni che possano aiutarle a rispondere meglio

Dettagli

La semplicità di formare i lavoratori in somministrazione

La semplicità di formare i lavoratori in somministrazione La semplicità di formare i lavoratori in somministrazione un catalogo di offerta formativa multimediale MiFORMOeLAVORO è il progetto, lanciato da Adversus in collaborazione con Skilla, che ha l obiettivo

Dettagli

Catalogo Humanform 2015. Area Sviluppo competenze manageriali

Catalogo Humanform 2015. Area Sviluppo competenze manageriali Catalogo Humanform 2015 Area Sviluppo competenze manageriali PROFILO AZIENDALE Humanform, società di formazione soggetta all attività di direzione e coordinamento di Humangest S.p.A., nata nel 2005, è

Dettagli

Utilizzo professionale di Excel per il controllo di gestione Moduli formativi teorico-pratici per l area amministrazione, finanza e controllo

Utilizzo professionale di Excel per il controllo di gestione Moduli formativi teorico-pratici per l area amministrazione, finanza e controllo Utilizzo professionale di Excel per il controllo di gestione Moduli formativi teorico-pratici per l area amministrazione, finanza e controllo Introduzione Tutte le aziende, anche di medie o piccole dimensioni,

Dettagli

Mod.MeR01 - Regolamento Direzione Amministrazione Finanza e Controllo di Gestione - CFO-CFO ed. 7 - pag. 9 di 12

Mod.MeR01 - Regolamento Direzione Amministrazione Finanza e Controllo di Gestione - CFO-CFO ed. 7 - pag. 9 di 12 SYLLABUS Amministrazione e Bilancio Docente di riferimento: Alessandro Cortesi Il primo macro-modulo ha l obiettivo di permettere ai partecipanti di utilizzare con efficacia i sistemi software per la corretta

Dettagli

TECNICO SPECIALIZZATO IN BUDGET E CONTROLLO DI GESTIONE. Percorso formativo

TECNICO SPECIALIZZATO IN BUDGET E CONTROLLO DI GESTIONE. Percorso formativo Corso di specializzazione TECNICO SPECIALIZZATO IN BUDGET E CONTROLLO DI GESTIONE Percorso formativo Moduli propedeutici ELEMENTI DI OFFICE AUTOMATION Foglio elettronico Presentazione multimediale Servizi

Dettagli

I titoli di credito. Caratteristiche. Le cambiali, Cambiale tratta e pagherò. Compilazione di tratte e pagherò.

I titoli di credito. Caratteristiche. Le cambiali, Cambiale tratta e pagherò. Compilazione di tratte e pagherò. Istituto tecnico economico statale Roberto Valturio A.s. 2014/15 Programma consuntivo di Economia aziendale Classe 2^ E Prof. Paolo Fabrizio Correggioli ARGOMENTI I CALCOLI FINANZIARI I rapporti di credito.

Dettagli

Indice del catalogo: Area dell Innovazione o Problem solving creativo o Tecniche d innovazione o Pensiero Strategico

Indice del catalogo: Area dell Innovazione o Problem solving creativo o Tecniche d innovazione o Pensiero Strategico Indice del catalogo: Area della Comunicazione o Comunicazione ecologica o Ascolto attivo o Abc delle emozioni o Public Speaking o Charisma training o Media training Area della Gestione delle risorse umane

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014 CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014 AREA 2 FORMAZIONE TECNICO-MANAGERIALE IRECOOP UMBRIA Ente di formazione professionale di CONFCOOPERATIVE UMBRIA 0 INDICE DEI CORSI A CATALOGO COMUNICAZIONE EFFICACE.....

Dettagli

Impiegato Commerciale e Marketing Corso di Specializzazione gratuito rivolto a disoccupati e inoccupati Finanziato dal fondo FORMA.

Impiegato Commerciale e Marketing Corso di Specializzazione gratuito rivolto a disoccupati e inoccupati Finanziato dal fondo FORMA. Impiegato Commerciale e Marketing Corso di Specializzazione gratuito rivolto a disoccupati e inoccupati Finanziato dal fondo FORMA.TEMP Artioli & Sala s.a.s Via Taglio 105 41121 Modena - P.IVA 02721270367

Dettagli

Area: Business Skill

Area: Business Skill Area: Business Skill Categoria: Call center Call center 0SAL944 Tecniche di comunicazione per i call center 4,5 0SAL945 Il servizio clienti nel call center,5 Categoria: Company Life Skills E-BUSINESS WIZARD

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO QUALIFICATO DA FONDIMPRESA

CATALOGO FORMATIVO QUALIFICATO DA FONDIMPRESA CATALOGO FORMATIVO QUALIFICATO DA FONDIMPRESA Ente: SKILLAB Codice Fiscale: 08420380019 Sede: CORSO STATI UNITI 38 - TORINO Tematica formativa del Catalogo IL CLIENTE AL CENTRO DELL AZIENDA 16 20 Euro

Dettagli

ELENCO CORSI. n. TEMATICHE FORMATIVE AcCCZIONE FORMATIVA DURATA

ELENCO CORSI. n. TEMATICHE FORMATIVE AcCCZIONE FORMATIVA DURATA ELENCO CORSI Il Consorzio Raffaello Consulting progetta ad hoc, cioè in maniera personalizzata, ciascun corso per rispondere alle Vostre reali esigenze. I metodi di insegnamento sono innovativi e con molte

Dettagli

Credit management: organizzare al meglio il processo di recupero crediti Livello avanzato

Credit management: organizzare al meglio il processo di recupero crediti Livello avanzato Credit management: organizzare al meglio il processo di recupero crediti Livello avanzato TEMATICA: Gestione aziendale Amministrazione Sviluppare un modello decisionale attraverso il coordinamento delle

Dettagli

Via Cattarin 1-31100 TREVISO T 0422 337019 - F 0422326527 - www.cambiamenti.it

Via Cattarin 1-31100 TREVISO T 0422 337019 - F 0422326527 - www.cambiamenti.it SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 AREA TEMATICA: COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO... 4 Comunicazione efficace, team working e problem solving... 4 Comunicazione e soddisfazione del cliente... 5 La gestione del tempo...

Dettagli

SOFT SKILLS COMPETENZE PROFESSIONALI PER LA DIFFERENZA

SOFT SKILLS COMPETENZE PROFESSIONALI PER LA DIFFERENZA SOFT SKILLS COMPETENZE PROFESSIONALI PER LA DIFFERENZA I seminari sono rivolti a Periti che desiderano migliorare e potenziare le proprie competenze trasversali. L attenzione è infatti rivolta non alle

Dettagli

Moduli formativi teorico-pratici per l area Amministrazione, Finanza e Controllo

Moduli formativi teorico-pratici per l area Amministrazione, Finanza e Controllo Utilizza il contributo aggiuntivo FONDIMPRESA per partecipare gratuitamente ai corsi SKILLAB! Moduli formativi teorico-pratici per l area Amministrazione, Finanza e Controllo 8 EDIZIONE 6 ottobre - 17

Dettagli

CORSI GG COSTO COSTO ASSOCIATI * NON ASSOCIATI*

CORSI GG COSTO COSTO ASSOCIATI * NON ASSOCIATI* COSTI Le quote di iscrizione sono comprensive del materiale didattico che viene rilasciato durante il corso, mentre non comprendono i costi logistici e di trasferimento che sono a carico del partecipante.

Dettagli

Alcune Proposte Formative

Alcune Proposte Formative s.a. studio santagostino srl Divisione Risorse Umane Alcune Proposte Formative Sede principale Filiali s.a. studio santagostino s.r.l. Varese www.grupposantagostino.com Via Privata delle Stelline, 1 cod.

Dettagli

CATALOGO CORSI 2015. Ente Formativo accreditato Regione Veneto n. A0488

CATALOGO CORSI 2015. Ente Formativo accreditato Regione Veneto n. A0488 CATALOGO CORSI 2015 Ente Formativo accreditato Regione Veneto n. A0488 GESTIONE AZIENDALE - AMMINISTRAZIONE COME DETERMINARE I PROPRI FABBISOGNI FINANZIARI PER PIANIFICARE IN MANIERA CORRETTA LA LORO COPERTURA

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO CATALOGO CORSI ANNO 2015

PROGRAMMA FORMATIVO CATALOGO CORSI ANNO 2015 PROGRAMMA FORMATIVO CATALOGO CORSI ANNO 2015 esolver - Amministrazione PROGRAMMA La Piattaforma Applicativa SISTEMI prevede un sistema di organizzazione e gestione delle informazioni e di strumenti sui

Dettagli

PREMESSE OBIETTIVI PRESUPPOSTI

PREMESSE OBIETTIVI PRESUPPOSTI PREMESSE La farmacia italiana ed europea sta vivendo un momento di profondo cambiamento, nell ambito del quale saper manovrare le leve gestionali economico e finanziarie dell azienda, diventa un fattore

Dettagli

Formazione Manageriale e Comportamentale

Formazione Manageriale e Comportamentale Formazione Manageriale e Comportamentale La proposta formativa IAMA Consulting si suddivide in differenti aree: Formazione Manageriale e Comportamentale 1 Formazione Manageriale e Comportamentale IAMA

Dettagli

E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE.

E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE. E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE. Oltre 5.000 partecipanti hanno scelto E-Learning24! DEMO WWW.ELEARNING24.ILSOLE24ORE.COM NOVITÀ 2014 MULTI-DEVICE E MULTI-BROWSER PC SMARTPHONE TABLET 02 IL

Dettagli

Allegato A ABILITÀ: UNITA DIDATTICA B: Le analisi di bilancio per indici e per flussi

Allegato A ABILITÀ: UNITA DIDATTICA B: Le analisi di bilancio per indici e per flussi PROGRAMMAZIONE COMUNE DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA AZIENDALE INDIRIZZO: CLASSE: DISCIPLINA: COMUNE 5 AFM ECONOMIA AZIENDALE COMPETENZE: Riconoscere e interpretare i macrofenomeni economici che influenzano

Dettagli

UTILIZZO PROFESSIONALE DI MS-EXCEL PER IL CONTROLLO DI GESTIONE

UTILIZZO PROFESSIONALE DI MS-EXCEL PER IL CONTROLLO DI GESTIONE UTILIZZO PROFESSIONALE DI MS-EXCEL PER IL CONTROLLO DI GESTIONE Moduli formativi teorico-pratici per l area Amministrazione, Finanza e Controllo 7 EDIZIONE 3 giugno 25 settembre 2014 SKILLAB Torino - C.so

Dettagli

PROSPETTO DI SINTESI DELL OFFERTA DI FORMAZIONE GRATUITA FONDIMPRESA 2008

PROSPETTO DI SINTESI DELL OFFERTA DI FORMAZIONE GRATUITA FONDIMPRESA 2008 PROSPETTO DI SINTESI DELL OFFERTA DI FORMAZIONE GRATUITA FONDIMPRESA 2008 Area tematica SVILUPPO DELLE COMPETENZE DI BASE Corsi erogati da ASSOCIAZIONE SERVIZI FORMATIVI : Pacchetto applicativo Word Pacchetto

Dettagli

Master in General Management

Master in General Management Master in General Management CALENDARIO Cenni di contabilità e Controllo di Gestione Dott.ssa Annarita Gelasio Venerdì 12 novembre dalle 9,00 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00 Finanza e Gestione Aziendale

Dettagli

Premessa... 1. Indagine sul processo di pianificazione del business plan... 3. Verifica dell accuratezza storica di budget e piani di sviluppo...

Premessa... 1. Indagine sul processo di pianificazione del business plan... 3. Verifica dell accuratezza storica di budget e piani di sviluppo... Esame e analisi critica di un business plan Premessa... 1 Indagine sul processo di pianificazione del business plan... 3 Verifica dell accuratezza storica di budget e piani di sviluppo... 3 Analisi di

Dettagli

PRESENTAZIONE DELL AZIENDA LA FORMAZIONE GRUEMP PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE TRASVERSALI

PRESENTAZIONE DELL AZIENDA LA FORMAZIONE GRUEMP PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE TRASVERSALI PRESENTAZIONE DELL AZIENDA GRUEMP nasce nel 1993 come conseguenza di un percorso di formazione personale e professionale dei titolari e ispiratori del progetto, Claudio e Damiano Frasson, che hanno saputo

Dettagli

Investi in conoscenza, il rendimento è garantito.

Investi in conoscenza, il rendimento è garantito. Investi in conoscenza, il rendimento è garantito. CATALOGO CORSI 2013/2014 INDICE AREE CORSI Area Commerciale e Marketing Area Innovazione PAG 04 PAG 07 Area Organizzazione e Risorse Umane Area Economico

Dettagli

Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE

Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE manageriali f o r m a z i o n e IL CONTESTO Le trasformazioni organizzative e culturali che stanno avvenendo nelle amministrazioni comunali,

Dettagli

IL GIUSTO PARTNER. www.licon.it

IL GIUSTO PARTNER. www.licon.it IL GIUSTO PARTNER www.licon.it Affidatevi ad un consulente globale LICON si propone alle aziende come un consulente globale per lo sviluppo di soluzioni gestionali personalizzate ad alto valore aggiunto,

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

UMIQ. Il metodo UMIQ. Unindustria Bologna. Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende

UMIQ. Il metodo UMIQ. Unindustria Bologna. Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende QUALITA UNINDUSTRIA INNOVAZIONE METODO UMIQ Il metodo UMIQ Unindustria Bologna Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende Obiettivi del corso Fornire

Dettagli

Calendario corsi (data di avvio)

Calendario corsi (data di avvio) Calendario corsi (data di avvio) forlì - cesena 8 DIREZIONE E SVILUPPO D IMPRESA Principi di Project management per l ottimizzazione dei tempi e dei costi di progetto Tecniche operative per la costruzione

Dettagli

Master Controllo di gestione, Finanza e Business plan su excel. Taranto

Master Controllo di gestione, Finanza e Business plan su excel. Taranto Master Controllo di gestione, Finanza e Business plan su excel Taranto Gli obiettivi del Master Controllo di gestione, In collaborazione Finanza con e Business Plan Su Excel Taranto Il Master Controllo

Dettagli

TEAM LEADERSHIP: GESTIRE E VALORIZZARE PERSONE E PROFESSIONALITÀ NELLE PMI

TEAM LEADERSHIP: GESTIRE E VALORIZZARE PERSONE E PROFESSIONALITÀ NELLE PMI TEAM LEADERSHIP: GESTIRE E VALORIZZARE PERSONE E PROFESSIONALITÀ NELLE PMI Corso di Alta Formazione - Innovazione, Finanza e Management per le PMI Premessa La LUM School of Management crede fermamente

Dettagli

B&P Consulting S.r.l. www.bp-cons.com

B&P Consulting S.r.l. www.bp-cons.com Il nostro ruolo è quello di supportare le aziende nell ampliare la conoscenza e le competenze dei propri manager con docenti, la cui preparazione ed esperienza è frutto di lunghe esperienze lavorative.

Dettagli

CONTROLLO DI GESTIONE E PIANIFICAZIONE STRATEGICA

CONTROLLO DI GESTIONE E PIANIFICAZIONE STRATEGICA Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo CONTROLLO DI GESTIONE E PIANIFICAZIONE STRATEGICA

Dettagli

Presentazione sintetica degli indirizzi e delle articolazioni

Presentazione sintetica degli indirizzi e delle articolazioni Presentazione sintetica degli indirizzi e delle articolazioni Gli indirizzi del settore economico fanno riferimento a comparti in costante crescita sul piano occupazionale e interessati a forti innovazioni

Dettagli

FORMAZIONE A SUPPORTO PIANO D IMPRESA 2014/2017 GRUPPO INTESA SANPAOLO S.P.A.

FORMAZIONE A SUPPORTO PIANO D IMPRESA 2014/2017 GRUPPO INTESA SANPAOLO S.P.A. FBA Fondo Banche Assicurazioni Avviso 1/2014 Piani aziendali, settoriali e territoriali FORMAZIONE A SUPPORTO PIANO D IMPRESA 2014/2017 GRUPPO INTESA SANPAOLO S.P.A. 1 MOTIVAZIONI AZIENDALI In un momento

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) PIANO DI LAVORO ECONOMIA AZIENDALE CLASSE 5 B SI

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) PIANO DI LAVORO ECONOMIA AZIENDALE CLASSE 5 B SI Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-MAIL: MAIL@ITCGFERMI.IT PIANO DI LAVORO ECONOMIA

Dettagli

Ogni piccolo miglioramento è un grande miglioramento

Ogni piccolo miglioramento è un grande miglioramento Nei rapporti con le persone che ami, nell essere genitore, nella comunicazione, nel lavoro, nel business e nella vendita devi avere comportamenti eccezionali, saperti distinguere e usare una comunicazione

Dettagli

Cybertec: High Performance Supply Chain dal 1991

Cybertec: High Performance Supply Chain dal 1991 Cybertec: High Performance Supply Chain dal 1991 Fornisce soluzioni per una Supply Chain ad alte prestazioni e per un'efficace pianificazione della produzione Sede principale a Trieste. Filiali a Milano,

Dettagli

Calendario corsi (data di avvio)

Calendario corsi (data di avvio) Calendario corsi (data di avvio) 1 2 3 8 DIREZIONE E SVILUPPO D IMPRESA Principi di Project management per l ottimizzazione dei tempi e dei costi di progetto Modello di organizzazione e gestione della

Dettagli

Master Universitario di I livello in. Comunicazione e Marketing

Master Universitario di I livello in. Comunicazione e Marketing Master Universitario di I livello in Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti del master in Marketing e Comunicazione gli strumenti manageriali indispensabili

Dettagli

INNOVARE E TRASFORMARSI PER COMPETERE LA FORMAZIONE DI LIQUID PER IL CHANGE MANAGEMENT

INNOVARE E TRASFORMARSI PER COMPETERE LA FORMAZIONE DI LIQUID PER IL CHANGE MANAGEMENT INNOVARE E TRASFORMARSI PER COMPETERE LA FORMAZIONE DI LIQUID PER IL CHANGE MANAGEMENT Introdurre nuove competenze e applicarle rapidamente al ruolo per ottenere risultati rapidi e tangibili sul business:

Dettagli

CATALOGO CORSI INTERAZIENDALI 2013

CATALOGO CORSI INTERAZIENDALI 2013 CATALOGO CORSI INTERAZIENDALI 2013 1 Il coaching nella gestione delle risorse umane 2 L iniziativa personale in azienda 3 La comunicazione telefonica nel recupero crediti 4 Team Working 5 Team Building

Dettagli

CopernicoCS, AREE DI INTERVENTO IN FORMAZIONE E CONSULENZA. MATERIA GIURIDICA (Area A)

CopernicoCS, AREE DI INTERVENTO IN FORMAZIONE E CONSULENZA. MATERIA GIURIDICA (Area A) CopernicoCS, AREE DI INTERVENTO IN FORMAZIONE E CONSULENZA I docenti che si appoggiano alla rete CopernicoCS, portano con loro le più svariate competenze: sono rappresentati da avvocati, commercialisti,

Dettagli

OPPORTUNITA FORMATIVE IRECOOP EMILIA ROMAGNA SEDE DI RAVENNA

OPPORTUNITA FORMATIVE IRECOOP EMILIA ROMAGNA SEDE DI RAVENNA OPPORTUNITA FORMATIVE IRECOOP EMILIA ROMAGNA SEDE DI RAVENNA PROGETTARE IN EUROPA Risultati attesi La partecipazione ad un bando europeo presuppone, prima di tutto, lo sviluppo di un idea progettuale contenutisticamente

Dettagli

TORINO, 07/07/2014 CATALOGO CORSI FORMAZIONE 2014

TORINO, 07/07/2014 CATALOGO CORSI FORMAZIONE 2014 TORINO, 07/07/2014 CATALOGO CORSI FORMAZIONE 2014 ResForMa srl E. Sacco B. Vassallo Direzione C.so Moncalieri. 51 10133 TORINO Tel. 0112075849 - info@resforma.it www.resforma.it - P. IVA 10897450010 2014_07_07

Dettagli

catalogo corsi di formazione 2015/2016

catalogo corsi di formazione 2015/2016 L offerta formativa inserita in questo catalogo è stata suddivisa in quattro sezioni tematiche che raggruppano i corsi di formazione sulla base degli argomenti trattati. Organizzazione, progettazione e

Dettagli

# $ % $ & # '() * + #./ * #

# $ % $ & # '() * + #./ * # ! " # $ % $ & #! '() * + '( ) (,--./--0 /1020-- #./ * # MODALITA DI FREQUENZA Il Master in Finanza e Controllo di Gestione verrà attivato ANCONA 22 febbraio 2013 31 maggio 2013 07 giugno 2013 BOLOGNA 25

Dettagli

FONDIMPRESA- P.I.S.T.E. CATALOGO DEI CORSI DI FORMAZIONE GRATUITA. Area tematica: INNOVAZIONE NEL RAPPORTO CON IL MERCATO (*) INDICE DEI CORSI

FONDIMPRESA- P.I.S.T.E. CATALOGO DEI CORSI DI FORMAZIONE GRATUITA. Area tematica: INNOVAZIONE NEL RAPPORTO CON IL MERCATO (*) INDICE DEI CORSI FONDIMPRESA- P.I.S.T.E. CATALOGO DEI CORSI DI FORMAZIONE GRATUITA Area tematica: INNOVAZIONE NEL RAPPORTO CON IL MERCATO (*) INDICE DEI CORSI Analisi di settore e internazionalizzazione (Mip) 2 Formazione

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO VOUCHER

CATALOGO FORMATIVO VOUCHER CATALOGO FORMATIVO VOUCHER ANALISI DI BILANCIO PER NON ADDETTI Durata 16 ore Definire ed analizzare il concetto di bilancio e le sue finalità Esaminare l aspetto patrimoniale ed economico del bilancio

Dettagli

*(67,21(,03$77,25*$1,==$7,9,(

*(67,21(,03$77,25*$1,==$7,9,( 3,1,),=,21((21752//2, *(67,21(,0377,25*1,==7,9,( 68//(5,6256(801( 7HVWLPRQLDQ]DGHO*UXSSR%DQFD/RPEDUGD *=DQRQL 0LODQRJLXJQR Struttura del Gruppo Banca Lombarda 6WUXWWXUDGHO*UXSSR%DQFD/RPEDUGDH3LHPRQWHVH

Dettagli

AFM AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING

AFM AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING AFM AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING CLASSE TERZA AFM Correlazioni, calcolo e analisi del fabbisogno Fonti di finanziamento nelle diverse forme giuridiche d impresa Teoria e principi di organizzazione

Dettagli

La visione e il controllo d impresa alla luce di Basilea 2

La visione e il controllo d impresa alla luce di Basilea 2 In collaborazione con consulenti di formazione integrati in rete Organizza la IV Edizione di Corso di Alta Formazione Imprenditoriale e Manageriale La visione e il controllo d impresa alla luce di Basilea

Dettagli

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE Ministero della Pubblica Istruzione Istituto d Istruzione Superiore Statale E. De Nicola Via Saint Denis 200 20099 Sesto San Giovanni Tel.: 02.26224610/16/10 Fax 02.2480991 Sito: www.iisdenicola.it - e_mail

Dettagli

Art. 1 - Oggetto. Oggetto del presente Piano è la progettazione di massima dei corsi per il triennio 2014-2016 e il relativo preventivo economico.

Art. 1 - Oggetto. Oggetto del presente Piano è la progettazione di massima dei corsi per il triennio 2014-2016 e il relativo preventivo economico. PIANO DI FORMAZIONE TRIENNIO 2014-2016 AI SENSI DELLA CONVENZIONE TRA LA SCUOLA NAZIONALE DELL AMMINISTRAZIONE E L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Art. 1 - Oggetto Oggetto del presente Piano

Dettagli

IL MARKETING DEL PROFESSIONISTA. A cura di Roberta Dott.ssa Fabbri (Commercialista, Revisore Legale dei Conti, Docente di Formazione Imprenditoriale)

IL MARKETING DEL PROFESSIONISTA. A cura di Roberta Dott.ssa Fabbri (Commercialista, Revisore Legale dei Conti, Docente di Formazione Imprenditoriale) IL MARKETING DEL PROFESSIONISTA A cura di Roberta Dott.ssa Fabbri (Commercialista, Revisore Legale dei Conti, Docente di Formazione Imprenditoriale) VERSO UN NUOVO UMANESIMO ECONOMICO E nata una nuova

Dettagli

TOOLS PER LA COMPETITIVITÀ LA VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE ACQUISITE APPENDICE

TOOLS PER LA COMPETITIVITÀ LA VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE ACQUISITE APPENDICE Progetto TOOLS PER LA COMPETITIVITÀ LA VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE ACQUISITE APPENDICE Il presente materiale è stato realizzato in ambito al progetto Tools per la competitività: la valutazione delle competenze

Dettagli

ANACI Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari Sede Provinciale Pescara

ANACI Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari Sede Provinciale Pescara ANACI Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari Sede Provinciale Pescara CORSO di IPERMANAGING: LO SVILUPPO PERSONALE DELL AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO Luogo: Sede Provinciale ANACI

Dettagli

Dirigere con successo un impresa del settore edile. Corso executive di alta formazione in gestione aziendale

Dirigere con successo un impresa del settore edile. Corso executive di alta formazione in gestione aziendale Dirigere con successo un impresa del settore edile Corso executive di alta formazione in gestione aziendale Fondazione CUOA e ITALSOFT GROUP per la formazione degli imprenditori del settore edile Il settore

Dettagli

executive master www.cspmi.it General Management Modena, aprile - dicembre 2014 Sempre un passo avanti.

executive master www.cspmi.it General Management Modena, aprile - dicembre 2014 Sempre un passo avanti. executive master COURSE www.cspmi.it General Management Modena, aprile - dicembre 2014 Sempre un passo avanti. EXECUTIVE MASTER COURSE General Management PREMESSA Le figure al timone di un azienda hanno

Dettagli

MASTER in ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

MASTER in ORGANIZZAZIONE AZIENDALE C O N S O R Z I O P E R I L L A V O R O E L E A T T I V I T A I N N O V A T I V E E F O R M A T I V E MASTER in ORGANIZZAZIONE AZIENDALE e CONTROLLO di GESTIONE D I R E T T O R E S C I E N T I F I C O

Dettagli

High Impact Programs. Performance Technology Solutions 2014 Tutti i diritti riservati

High Impact Programs. Performance Technology Solutions 2014 Tutti i diritti riservati High Impact Programs 1 Chi siamo Performance Technology Solutions (PTS) è una società di consulenza organizzativa e formazione manageriale Il nostro nome deriva dalla metodologia di origine statunitense

Dettagli

1. STRUTTURA, CLASSIFICAZIONI E CONFIGURAZIONI DEI COSTI

1. STRUTTURA, CLASSIFICAZIONI E CONFIGURAZIONI DEI COSTI INTRODUZIONE 1. La visione d impresa e il ruolo del management...17 2. Il management imprenditoriale e l imprenditore manager...19 3. Il management: gestione delle risorse, leadership e stile di direzione...21

Dettagli

Newsletter Aprile 2012

Newsletter Aprile 2012 Newsletter Aprile 2012 Lo IAL - Innovazione Apprendimento Lavoro della Campania, da sempre attento alle richieste formative e di aggiornamento che arrivano dai giovani e dal mercato del lavoro, con questa

Dettagli

Tecniche avanzate di vendita Livello avanzato. OBIETTIVI: Padroneggiare le tecniche di vendita e migliorarle con metodi di negoziazione affermati

Tecniche avanzate di vendita Livello avanzato. OBIETTIVI: Padroneggiare le tecniche di vendita e migliorarle con metodi di negoziazione affermati Tecniche avanzate di vendita Livello avanzato Padroneggiare le tecniche di vendita e migliorarle con metodi di negoziazione affermati Direttori e Commerciali; Tutti coloro che devono gestire un gruppo

Dettagli

15 - INDICE DELLA MATERIA SERVIZI DI SEGRETERIA

15 - INDICE DELLA MATERIA SERVIZI DI SEGRETERIA 15 - INDICE DELLA MATERIA SERVIZI DI SEGRETERIA M207 Master in servizi di segreteria... pag. 2 B413 Processi e metodi per migliorare l organizzazione delle attività nei servizi di segreteria... pag. 3

Dettagli

FORMAZIONE SU MISURA LA STOFFA DI UNA GRANDE IMPRESA. www.spacework.eu

FORMAZIONE SU MISURA LA STOFFA DI UNA GRANDE IMPRESA. www.spacework.eu FORMAZIONE SU MISURA LA STOFFA DI UNA GRANDE IMPRESA. 25124 Brescia, Via Pietro Marone 13 (sede legale) 00196 Roma, P.zza dei Carracci, 1 20121 Milano, Via San Tomaso, 5 tel 030 3771440 fax 030 2810831

Dettagli

Corsi 2010. per Donne imprenditrici e aspiranti imprenditrici. Gestione operativa. Associazione Modenese Formazione Aziendale

Corsi 2010. per Donne imprenditrici e aspiranti imprenditrici. Gestione operativa. Associazione Modenese Formazione Aziendale Corsi 2010 per Donne imprenditrici e aspiranti imprenditrici Gestione operativa Associazione Modenese Formazione Aziendale Il Comitato per la Promozione dell imprenditoria Femminile di Modena organizza

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo: LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENTIFICO Scienze Applicate LICEO TECNICO ISTITUTO TECNICO

Dettagli