Il ruolo per le aziende italiane del fotovoltaico

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il ruolo per le aziende italiane del fotovoltaico"

Transcript

1 Il ruolo pr l azind italian dl fotovoltaico

2 Contnuti La filira italiana dl FV Bnfici conomici Bnfici ambintali Conclusioni

3 1. La filira italiana dl FV Articolazion dlla filira Componnti Tcnologi Silicio Wafr Cll Moduli Distribuzion Installazion Font: Enrgy & Stratgy Group

4 1. La filira italiana dl FV Azind italian dlla filira Componnti Tcnologi [65] Silicio Wafr [1] Cll Moduli [35] Distribuzion Installazion [314] Font: Enrgy & Stratgy Group

5 1. La filira italiana dl FV Modlli di Businss (1) Silicio Wafr Produttori di cll Produttori di moduli Distribuzion Installazion Produttori intgrati Font: Enrgy & Stratgy Group

6 Modlli di Businss (2) 1. La filira italiana dl FV EPC Contractor Sgmnto di mrcato Cntrali Cll Moduli Systm Intgrator Industrial Distributori solari Installatori Rsidnzial Font: Enrgy & Stratgy Group Distributori gnrici

7 1. La filira italiana dl FV Sgmnti di mrcato Rsidnzial < 20 kwp Industrial > 20 kwp < 200 kwp Cntrali > 200 kwp

8 1. La filira italiana dl FV Fatturato in Italia nl 2008 Rsidnzial < 20 kwp? Industrial > 20 kwp < 200 kwp Cntrali > 200 kwp 420 M 330 M 340 M Font: Enrgy & Stratgy Group

9 2. Bnfici conomici Tax Fatturato rvnus azind dlla filra pr l industrial cass fotovoltaica dllo StatoItaliana nl 2008 Tax rvnus pr l cass dllo Stato Importo incntivi rogati dal GSE al 1 Marzo M (dato Enrgy Stratgy Group) Ipotizzando il 40% di tass (dirtt indirtt) dl fatturato total = 440M 100 M (dato GSE) L tass pagat dall azind suprano già oggi di gran lunga gli incntivi rogati attravrso la componnt tariffaria A3

10 2. Bnfici conomici Occupazion Scnario di rifrimnto: Italia 10% mrcato mondial Dati: CNES (2007) Elaborazion: GIFI

11 3. Bnfici ambintali Produzion lttrica da fotovoltaico Emissioni di CO2 vitat pr kwh Emissioni di CO2 vitat totali Protocollo di Kyoto kwh al 1 Fbbraio 2009 (dato GSE) 540 gr / kwh Tonnllat di CO2 Dbito = 20 pr tonnllata (font Kyoto Club) Dbito vitato =

12 4. Conclusioni Opportunità Rilancio conomia nazional sostnibil Sviluppo filira industrial italiana dl FV Maggiori invstimnti pubblici in R&D Criticità Connssioni autorizzazioni Rt di distribuzion lttrica nazional obsolta Scarsa pianificazion industrial

13 Il GIFI in pillol Ruolo Mission Attività Esprinza Mmbri Sd Rapprsntar l'industria fotovoltaica italiana Supportar, promuovr sviluppar il mrcato fotovoltaico Lobbying, supporto lgal/normativo, pubblich rlazioni, comunicazion, monitoraggio standardizzazion dl mrcato 10 anni di attività nl solar fotovoltaico 74 azind italian opranti nll'intra filira industrial fotovoltaica (+14 nl solo 2009) Milano

14 Grazi pr l'attnzion Il GIFI: vrso l'conomia solar

Energy & Strategy Group.

Energy & Strategy Group. Enrgy & Stratgy Group 2 2006 2007 2008 Crscita 2007-2008 Grmania 2.727 3.846 5.351 39,1% Spagna 143 734 3.404 363,8% Giappon 1.709 1.919 2.219 15,6% Stati Uniti 624 831 1.231 48,1% Italia 50 120 459 248,3%

Dettagli

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali L Rti Imprsa: asptti oprativi commrciali Stfano COCCHIERI Had of Soft Loans Contributions & Subsis Prugia, 21 Novmbr 2012 IL CONTRATTO DI RETE ll Contratto rapprsnta una forma aggrgativa ibrida aggiuntiva

Dettagli

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO 1 Titolo I - sps corrnti Intrvnti Srvizi organi istituzionali, partcipazion dcntramnto sgrtria gnral, prsonal organizzazion gstion conomica, finanziaria, programmazion, gstion dll ntrat tributari srvizi

Dettagli

Zerouno Executive Dinner

Zerouno Executive Dinner Zrouno Excutiv Dinnr Outsourcing stratgico Flssibilizzar l IT snza prdrn il controllo Annamaria Di Ruscio ruscio@ntconsulting.it Milano, 2 Dicmbr 2010 L priorità businss stanno cambiando: non più solo

Dettagli

CITTA' DI SAN VITO DEI NORMANNI

CITTA' DI SAN VITO DEI NORMANNI 1 Titolo I - sps corrnti Intrvnti Srvizi organi istituzionali, partcipazion dcntramnto sgrtria gnral, prsonal organizzazion gstion conomica, finanziaria, programmazion, gstion dll ntrat tributari srvizi

Dettagli

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

Pag. 1 di 7. 26 ore. SDA Bocconi. 26 ore F.S.G.M. Docente responsabile. Il concetto di CSR e i suoi impatti sulla governance aziendale.

Pag. 1 di 7. 26 ore. SDA Bocconi. 26 ore F.S.G.M. Docente responsabile. Il concetto di CSR e i suoi impatti sulla governance aziendale. Il conctto di CSR i suoi impatti sulla govrnanc azindal. 25-27 Ottobr 2012 conctti, principi strumnti di gstion in Italia nlla UE Gioacchino D Anglo I livlli di adozion gli strumnti dlla CSR. La gstion

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria Markting Multicanalità Stratgi, markting innovazion finanziaria Innovar attravrso la multicanalità: una sfida pr comptr nl mondo dl Privat Banking 4 Andra Ragaini, Banca Csar Ponti Giancarlo Cairoli, Banca

Dettagli

LINEE GUIDA DEL BILANCIO SOCIALE CONFRONTO CON STANDARD INTERNAZIONALI

LINEE GUIDA DEL BILANCIO SOCIALE CONFRONTO CON STANDARD INTERNAZIONALI INNOVAZIONE E ACCOUNTABILITY NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE Polo Multifunzional RGS Sala Confrnz Roma 22 april 2008 LINEE GUIDA DEL BILANCIO SOCIALE CONFRONTO CON STANDARD INTERNAZIONALI Onna Gabrovc

Dettagli

POR Calabria 2014-2020

POR Calabria 2014-2020 POR Calabria 20142020 Obittivo Tmatico 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI FORMA DI DISCRIMINAZIONE Priorità 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI

Dettagli

LG ha introdotto NeON 2 dotato di tecnologia CELLO, una cella di nuova concezione che migliora le prestazioni e l'affidabilità. Fino a 320 W 300 W

LG ha introdotto NeON 2 dotato di tecnologia CELLO, una cella di nuova concezione che migliora le prestazioni e l'affidabilità. Fino a 320 W 300 W Tcnologia CELLO IT LG ha introdotto NON 2 dotato di tcnologia CELLO, una clla di nuova conczion ch migliora l prstazioni l'affidabilità. Fino a 320 W 300 W Tcnologia CELLO Cll Connction (Connssion Clla)

Dettagli

IL RISPARMIO DI ENERGIA ELETTRICA NELLA PRODUZIONE DI ARIA COMPRESSA IL PROGETTO: AIR POINT

IL RISPARMIO DI ENERGIA ELETTRICA NELLA PRODUZIONE DI ARIA COMPRESSA IL PROGETTO: AIR POINT IL RISPARMIO DI NRGIA LTTRICA NLLA PRODUZION DI ARIA COMPRSSA IL PROGTTO: AIR POINT Carlo Carsana carsana@servitec.it Cinisello Balsamo (MI) - 23 Novembre 2007 S.r.l. LA SOCITA Società di gestione del

Dettagli

Riepilogo Generale delle Spese - Anno 2012 Titolo I - spese correnti. beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammort.

Riepilogo Generale delle Spese - Anno 2012 Titolo I - spese correnti. beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammort. 1 Titolo I - sps corrnti Intrvnti Srvizi organi istituzionali, partcipazion dcntramnto sgrtria gnral, prsonal organizzazion gstion conomica, finanziaria, programmazion, gstion dll ntrat tributari srvizi

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

PRODUZIONE, TASSO DI INTERESSE E TASSO DI CAMBIO

PRODUZIONE, TASSO DI INTERESSE E TASSO DI CAMBIO 1 PRODUZION, TASSO DI INTRSS TASSO DI CAMBIO L QUILIBRIO DL MRCATO DI BNI L equilibrio nel mercato dei beni sarà dato dalla seguente equazione: Y C Y T I Y r G IM Y X Y ( ) (, ) (, ) (, ) ( ) (, ) (, )/

Dettagli

Comitato Tecnico Scientifico. Attività 2012 e feedback sul 2011. Roma, 15 febbraio 2012

Comitato Tecnico Scientifico. Attività 2012 e feedback sul 2011. Roma, 15 febbraio 2012 Comitato Tcnico Scintifico Attività 2012 fdback sul 2011 Roma, 15 fbbraio 2012 Fdback 2011 ITS national rports ITS Commit mting 15.12.2011 Stakholdrs platform ITSAdvisoryGroup Lgg comunitaria i 2011 2

Dettagli

Il fotovoltaico per la PMI italiana: opportunità di sviluppo. Giancarlo Gechelin Vice Presidente GIFI Ferrara 17 Settembre 2008

Il fotovoltaico per la PMI italiana: opportunità di sviluppo. Giancarlo Gechelin Vice Presidente GIFI Ferrara 17 Settembre 2008 Il fotovoltaico per la PMI italiana: opportunità di sviluppo Contenuti 1 2 3 54 Il GIFI Il mercato FV in Italia presente e futuro, criticità e prospettive PMI e fotovoltaico quali applicazioni fotovoltaiche

Dettagli

Le nuove regole in tema di emissioni di obbligazioni partecipative, anche subordinate

Le nuove regole in tema di emissioni di obbligazioni partecipative, anche subordinate Le nuove regole in tema di emissioni di obbligazioni partecipative, anche subordinate Prof. Valter Cantino Ordinario di conomia Aziendale nell Universit Università degli Studi di Torino Ordine Dottori

Dettagli

INTECNA scarl SUITE B1 - INTECNA. La Suite: B1-INTECNA rappresenta la sintesi di tale sforzo.

INTECNA scarl SUITE B1 - INTECNA. La Suite: B1-INTECNA rappresenta la sintesi di tale sforzo. SUITE B1 - INTECNA B1- INTECNA INTECNA, nl corso dlla sua sprinza con SAP Businss On (dal 2003), ha ralizzato numrosi miglioramnti a compltamnto dl prodotto standard, allo scopo di ottnr un modllo di rifrimnto

Dettagli

Comune di Ferrara OPEN GROUP TANDEM. *** X Assemblea Nazionale Coordinamento. Agende21 Locali. 19 Settembre 2009.

Comune di Ferrara OPEN GROUP TANDEM. *** X Assemblea Nazionale Coordinamento. Agende21 Locali. 19 Settembre 2009. Comun di Frrara OPEN GROUP TANDEM *** X Assmbla Nazional Coordinamnto Agnd21 Locali 18-19 19 Sttmbr 2009 Arnzano (Gnova) addbitano all Amministrazion Comunal il sovrapprzzo introdotto dalla normativa RAEE

Dettagli

l Azionista di Snam Snam Regolazione e strategie Snam 10 anni in Borsa Snam Il ritorno per gli azionisti

l Azionista di Snam Snam Regolazione e strategie Snam 10 anni in Borsa Snam Il ritorno per gli azionisti Dicmbr 2011 l Azionista La guida pr riprcorrr i ci anni Rgolazion stratgi 10 anni in Borsa Il ritorno pr gli azionisti La domani Adguamnto al Trzo Pacchtto Enrgia 2 Dicmbr 2011 Dicmbr 2011 l azionista

Dettagli

In vista dell organizzazione di un seminario dal tema: Comprendere l India: opportunità e strumenti di business per le aziende Italiane.

In vista dell organizzazione di un seminario dal tema: Comprendere l India: opportunità e strumenti di business per le aziende Italiane. In vista dll organizzazion di un sminario dal tma: Comprndr l India: opportunità strumnti di businss pr l azind Italian. Taranto, 22 Gnnaio 2009 Si chid la manifstazion d intrss con la compilazion dl sgunt

Dettagli

Istituti Tecnici Industriali. Le curvature dei percorsi scolastici verso. Robotica/Meccatronica avanzata

Istituti Tecnici Industriali. Le curvature dei percorsi scolastici verso. Robotica/Meccatronica avanzata Istituti Tcnici Industriali L curvatur di prcorsi scolastici vrso Robotica/Mccatronica avanzata MACRO-COMPETENZE IN USCITA VERSO LA ROBOTICA/MECCATRONICA AVANZATA Quattro Macro-Comptnz Spcialistich: 1.

Dettagli

La produzione di elettricità

La produzione di elettricità UTILIZZO FONTI RINNOVABILI IL SOLARE Parma 19.02.2008 La produzione di elettricità 2. Modello centrale linee AAT-AT-MT-BT derivazione 3. Modello produzione consumo nelle stesso sito Fotovoltaico Autoproduzione

Dettagli

CLOUD CONFERENCE ITALIA

CLOUD CONFERENCE ITALIA CLOUD CONFERENCE ITALIA 2016 Skyp for Businss: Univrsal Communications Giampiro Cosainz SPONSOR SPONSOR CHI SONO Giampiro Cosainz walk2talk giampiro.cosainz@walk2talk.it MCT, MCSE, MCSA, MCTS, MCP Gartnr

Dettagli

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria

Marketing e Finanza. Strategie, marketing e innovazione finanziaria Markting Finanza Stratgi, markting innovazion finanziaria Innovazion finanziaria La social businss transformation nl sttor bancario, assicurativo finanziario. L innovazion nll ra social. 6 Srgio Spaccavnto,

Dettagli

Corso di Economia e Gestione delle Imprese

Corso di Economia e Gestione delle Imprese Lezione 6 Corso di conomia e Gestione delle Imprese elena.cedrola@unimc.it a.a. 2009-2010 2010 Prof. lena Cedrola http://docenti.unimc.it/docenti/elena-cedrola lena Cedrola - Università di QUALITA DL PRODOTTO

Dettagli

Mercato globale delle materie prime: il caso Ferrero

Mercato globale delle materie prime: il caso Ferrero Mrcato global dll matri prim: il caso Frrro Mauro Fontana In un priodo di fort crisi, com qullo ch attualmnt stiamo vivndo, il vincolo dl potr di acquisto di consumatori assum un importanza fondamntal

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome DR.SSA CLELIA CORSICO Indirizzo

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome DR.SSA CLELIA CORSICO Indirizzo Curriculum Vita INFORMAZIONI PERSONALI Nom DR.SSA CLELIA CORSICO Indirizzo VIA MALTA 106 SIRACUSA Tlfono 0931 709111 Fax 0931 709326 E-mail info@provsr.it Nazionalità Italiana ESPERIENZA LAVORATIVA 1978

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

Integrazione e Integratori delle Informazioni

Integrazione e Integratori delle Informazioni SC.S.I. A.S.O. Ordin Mauriziano Workshop intrrgional sui sistmi informativi pr la gstion la valutazion dll rti oncologich Torino 24-25 maggio 2007 Intgratori dll Andra Bo - A.S.O. Ordin Mauriziano - S.C.

Dettagli

Il fotovoltaico: falsi miti, ricerca e impresa, Conto Energia Ecomondo, Rimini 10 novembre 2006

Il fotovoltaico: falsi miti, ricerca e impresa, Conto Energia Ecomondo, Rimini 10 novembre 2006 Il fotovoltaico: falsi miti, ricerca e impresa, Conto Energia Ecomondo, Rimini 10 novembre 2006 Paolo Rocco Viscontini 1 Cosa è il GIFI? Fondata nel 1999, fa parte di ANIE (Associazione Nazionale Industrie

Dettagli

ANNO 2013. MESE DI GENNAIO 2013 N. giorni lavorativi: 26 SETTORI N.UNITA' PRESENZE ASSENZE* AMMINISTRATIVO - FINANZIARIO 3 85% 15% TECNICO

ANNO 2013. MESE DI GENNAIO 2013 N. giorni lavorativi: 26 SETTORI N.UNITA' PRESENZE ASSENZE* AMMINISTRATIVO - FINANZIARIO 3 85% 15% TECNICO ANNO 2013 MESE DI GENNAIO 2013 N. giorni lavorativi: 26 AMMINISTRATIVO - FINANZIARIO 3 90% 10% TECNICO 2 85% 15% MESE DI FEBBRAIO 2013 N. giorni lavorativi: 24 AMMINISTRATIVO - FINANZIARIO 3 94% 6% TECNICO

Dettagli

Servizio post-vendita: il caso degli elettrodomenstici

Servizio post-vendita: il caso degli elettrodomenstici Srvizio post-vndita: il caso dgli lttrodomnstici Nicola Saccani L offrta di srvizi contstual alla vndita post-vndita, in molti sttori di bni di consumo durvol, è divntato un fattor diffrnziant d un arma

Dettagli

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014 Dlibrazion n. 246 dl 10 april Dirttor Gnral Dr. Robrto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Dirttor Amministrativo Carlo Albrto Trsalvi Dirttor Sanitario Giuspp Giorgio Inì Dirttor Social Il prsnt

Dettagli

Schemi risultati attesi/azioni PO Calabria 2014/2020

Schemi risultati attesi/azioni PO Calabria 2014/2020 Schmi risultati attsi/azioni PO Calabria 2014/2020 1 Sommario Prosptti ripilogativi... 3 Obittivo Tmatico 1 Rafforzar la ricrca, lo sviluppo tcnologico l innovazion... 4 Obittivo Tmatico 2 Migliorar l'accsso

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE

ACCORDO DI COLLABORAZIONE ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA EXPO 2015 S.p.A. Rgion Lombardia il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Ufficio Scolastico Rgional pr la Lombardia in accordo con ANCI Lombardia Rgion Ecclsiastica

Dettagli

La soluzione oggi più avanzata per realizzare un

La soluzione oggi più avanzata per realizzare un Skycntr www.skycntr.it L IMPIANO SA IN FIBRA OICA Lo sviluppo inarrstabil dlla Fibra Ottica La soluzion oggi più avanzata pr ralizzar un impianto sat condominial è qulla ch utilizza la fibra ottica. I

Dettagli

Servizi di Issuing e Acquiring: sempre più alleati nella War on Cash. Fausto Bolognini CEO

Servizi di Issuing e Acquiring: sempre più alleati nella War on Cash. Fausto Bolognini CEO Srvizi Issuing Acquiring: smpr più allati nlla War on Cash Fausto Bolognini CEO Qurcia Softwar: Company Profil Qurcia Softwar nasc nl 1987 con la mission sviluppar soluzioni srvizi pr l banch nl mondo

Dettagli

Il Rgistro E-PRTR (Europan Pollutant Rlas and Transfr Rgistr) Attuazion dl Rgolamnto (CE) n. 166/06 LA DICHIARAZIONE PRTR Dlgs 46/2014 (rcpimnto IED), con l art. 30 introduc pr la prima volta l sanzioni

Dettagli

FORMAZIONE PERMANENTE per L aggiornamento continuo dell impresa

FORMAZIONE PERMANENTE per L aggiornamento continuo dell impresa FORMAZION PRMANNT per L aggiornamento continuo dell impresa Le conoscenze e le competenze dell impresa hanno, ormai, una capacità di aggiornamento inferiore al ritmo della tecnologia e dell evoluzione

Dettagli

11-13 OTTOBRE 2017 TORINO ITALIA

11-13 OTTOBRE 2017 TORINO ITALIA 11-13 OTTOBRE 2017 TORINO ITAIA A E D E T E U R SA O A V I UTE, A RE O, s A A r S p V m i E ng l i k r M z ntwo n CO i sc d il, l ita rship v a rl tn r p a nto r l p v Un ostn s pr CENTRO CONGRESSI TORINO

Dettagli

Marco Martorana, Energy Product Specialist Competence Center for Renewable Energies. Milano, 17 novembre 2010

Marco Martorana, Energy Product Specialist Competence Center for Renewable Energies. Milano, 17 novembre 2010 Locazione finanziaria di impianti fotovoltaici Marco Martorana, Energy Product Specialist Competence Center for Renewable Energies Milano, 17 novembre 2010 UniCredit Leasing Competence Center for Renewable

Dettagli

Convegno CBI 2009 Le nuove frontiere dell Innovazione nel rapporto Pubblica Amministrazione Locale e Banche Tesoriere

Convegno CBI 2009 Le nuove frontiere dell Innovazione nel rapporto Pubblica Amministrazione Locale e Banche Tesoriere Convgno CBI 2009 L nuov frontir dll Innovazion nl rapporto Pubblica Amministrazion Local Banch Tsorir Clauo Mauro Dirttor Division Imprs Pubblich Privat P.A. principal motor dll innovazion La Pubblica

Dettagli

In vista dell organizzazione di un seminario dal tema:

In vista dell organizzazione di un seminario dal tema: In vista dll organizzazion di un sminario dal tma: Comprndr gli Emirati Arabi Uniti: opportunità strumnti di businss pr l azind Italian Si chid la manifstazion d intrss con la compilazion dl sgunt qustionario,

Dettagli

FOTOVOLTAICO 2.0 RISPARMIO E AUTOCONSUMO FOTOVOLTAICO 2.0 SCAMBIO SUL POSTO G LI INCENTIVI SONO FINITI UN IMPIANTO O FOTOVOLTAICO OGGI CONVIENE PIÙ

FOTOVOLTAICO 2.0 RISPARMIO E AUTOCONSUMO FOTOVOLTAICO 2.0 SCAMBIO SUL POSTO G LI INCENTIVI SONO FINITI UN IMPIANTO O FOTOVOLTAICO OGGI CONVIENE PIÙ Energie Rinnovabili Energy Service Company FOTOVOLTAICO 2.0 CAMBIARE MENTALITÀ PER P RISPARMIARE RISPARMIO E AUTOCONSUMO CERTIFICATI BIANCHI FOTOVOLTAICO 2.0 AGEVOLAZIONI FISCALI SCAMBIO SUL POSTO G LI

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

DESTINAZIONE ITALIA 50 MISURE

DESTINAZIONE ITALIA 50 MISURE Istituito un Punto di assistnza ddicato agli invstitori stri (Dsk ddicato) con provvdimnto dll Agnzia dll ntrat dl 16 dicmbr 2013 1 COLLABORAZIONE PIÙ STRETTA TRA FISCO E INVESTITORI, ACCORDI FISCALI (TAX

Dettagli

Lo stato dell arte della produzione industriale del fotovoltaico

Lo stato dell arte della produzione industriale del fotovoltaico Lo stato dell arte della produzione industriale del fotovoltaico Gianluca Bertolino ANIE/GIFI, Milano, 10/11/2010 Contenuti - La catena del valore - Downstream e manifatturiero - Lo sviluppo della filiera

Dettagli

1. L'energia solare. Svantaggi: - Costi di installazione elevati - Ampie superfici - Tempi di ritorno dell investimento (7-10 anni)

1. L'energia solare. Svantaggi: - Costi di installazione elevati - Ampie superfici - Tempi di ritorno dell investimento (7-10 anni) 1. L'energia solare Produzione di energia elettrica attraverso i pannelli fotovoltaici, che sfruttano le proprietà di particolari materiali, come il silicio, in grado di produrre energia elettrica se irradiati

Dettagli

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa Convgno ABI Tavola rotonda L voluzioni dl Corporat Banking intrbancario in Italia in Europa 11 cmbr 2009 Luigi Prissich DG Confindustria Srvizi innovativi Tcnologici Il Progtto Italia Digital Costruir

Dettagli

730, Unico 2014 e Studi di settore

730, Unico 2014 e Studi di settore 730, Unico 2014 Stu sttor Pillol aggiornamnto N. 39 27.06.2014 Il prosptto Dati bilancio in Unico2014 ENC. La riconciliazion dati dllo Stato Patrimonial nl prosptto Dati bilancio. Catgoria: Dichiarazion

Dettagli

Comune di Storo ESCO BIM e Comuni del Chiese Spa Impianto fotovoltaico Centro pluriuso di Storo. Piano Economico e Finanziario Caso Base Iniziale

Comune di Storo ESCO BIM e Comuni del Chiese Spa Impianto fotovoltaico Centro pluriuso di Storo. Piano Economico e Finanziario Caso Base Iniziale Comune di Storo ESCO BIM e Comuni del Chiese Spa Impianto fotovoltaico Centro pluriuso di Storo Piano Economico e Finanziario Caso Base Iniziale Giugno 2009 Introduzione 1) Nell ambito degli impegni assunti

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

Un linguaggio eletronico comune per le filiere dell industria

Un linguaggio eletronico comune per le filiere dell industria ltronico comun pr l filir dll industria Abbigliamnto TCF ltronico comun pr l filir dll industria Abbigliamnto Ch cosa è BIZ? BIZ-TCF, abbrviato BIZ, è un progtto di cooprazion uropa con l obittivo di stimolar

Dettagli

crescita P.I. Mario Melodia www.gifi-fv.it gifi@anie.it

crescita P.I. Mario Melodia www.gifi-fv.it gifi@anie.it Il Fotovoltaico in Sicilia ili Sviluppo e opportunità di crescita P.I. Mario Melodia www.gifi-fv.it gifi@anie.it GIFI Gruppo Imprese Fotovoltaiche Italiane Nasce nel 1999 all'interno di ANIE (Confindustria)

Dettagli

IL FOTOVOLTAICO ASPETTI TECNICI E PRATICI

IL FOTOVOLTAICO ASPETTI TECNICI E PRATICI IL FOTOVOLTAICO ASPETTI TECNICI E PRATICI Per Ubisol srl Ing. Luca Ciccarelli (responsabile settore tecnico Ubisol) Ing. Mattia Fantini (progettista - responsabile R&D Ubisol) Ing. Matteo Sarti (progettista

Dettagli

Come riusciremo a ridurre le emissioni di gas serra nel settore dei trasporti. Angelo Martino e Davide Fiorello

Come riusciremo a ridurre le emissioni di gas serra nel settore dei trasporti. Angelo Martino e Davide Fiorello Argomnti Com riuscirmo a ridurr l missioni di gas srra nl sttor di trasporti Anglo Martino David Fiorllo Uno dgli ambiziosi obittivi dl Libro bianco sui trasporti dll Union uropa prvd la riduzion dl 60%

Dettagli

Simone Bettini Nato a Gavardo (BS) il 15/09/1980 Residente in via Canneto 21 25089 Villanuova sul Clisi (BS)

Simone Bettini Nato a Gavardo (BS) il 15/09/1980 Residente in via Canneto 21 25089 Villanuova sul Clisi (BS) Curriculum Vita DATI ANAGRAFICI Simon Bttini Nato a Gavardo (BS) il 15/09/1980 Rsidnt in via Cannto 21 25089 Villanuova sul Clisi (BS) Bttini Simon Tl. Email: STUDI 2004 - Iscritto alla Facoltà dl Dsign

Dettagli

Il mercato elettrico dopo la liberalizzazione per i clienti domestici

Il mercato elettrico dopo la liberalizzazione per i clienti domestici Il mrcato lttrico dopo la libralizzazion pr i clinti domstici Paolo Cazzaniga Introduzion: struttura dl mrcato lttrico dlla tariffa Dal 1 luglio 2007 la libralizzazion dl mrcato lttrico è compltata: anch

Dettagli

UNIAMO LE ENERGIE. 7-11 ottobre 2009 Torino Esposizioni

UNIAMO LE ENERGIE. 7-11 ottobre 2009 Torino Esposizioni UNIAMO LE ENERGIE 7-11 ottobre 2009 Torino Esposizioni L impianto fotovoltaico di Zeta Polimeri Luciano Filippi Indice 1. Chi è Making ME Energy 2. L impianto Zeta Polimeri 3. Obiettivi e soluzioni 4.

Dettagli

IV. CENTRO INTERUNIVERSITARIO DI RICERCHE PER LA STORIA FINANZIARIA ITALIANA (CIRSFI)

IV. CENTRO INTERUNIVERSITARIO DI RICERCHE PER LA STORIA FINANZIARIA ITALIANA (CIRSFI) IV. CENTRO INTERUNIVERSITARIO DI RICERCHE PER LA STORIA FINANZIARIA ITALIANA (CIRSFI) CONVENZIONE PER L'ISTITUZIONE DEL CENTRO INTERUNIVERSITARIO DI RICERCA PER LA STORIA FINANZIARIA ITALIANA (CIRSFI)

Dettagli

SGS ITALIA FORMAZIONE SGS ACADEMY SETTEMBRE - DICEMBRE 2013

SGS ITALIA FORMAZIONE SGS ACADEMY SETTEMBRE - DICEMBRE 2013 > SGS ITALIA FORMAZIONE SGS ACADEMY SETTEMBRE - DICEMBRE 2013 IL GRUPPO SGS Fondata nl 1878, con sd a Ginvra, SGS è riconosciuta intrnazionalmnt pr la massima qualità di srvizi forniti pr la assoluta intgrità

Dettagli

1. Cos è l IT Governance. 2. I criteri con cui sviluppare un modello di IT Governance. 3. Il modello MEF-Consip

1. Cos è l IT Governance. 2. I criteri con cui sviluppare un modello di IT Governance. 3. Il modello MEF-Consip IMPLEMENTARE IMPLEMENTARE UN UN MODELLO MODELLO DI DI IT IT GOVERNANCE GOVERNANCE SOSTENIBILE SOSTENIBILE PER PER LA LA PROPRIA PROPRIA ORGANIZZAZIONE ORGANIZZAZIONE Giorgio Pagano 1 1. Cos è l IT Govrnanc

Dettagli

Mutuo, leasing o project financing?

Mutuo, leasing o project financing? Mutuo, leasing o project financing? Contenuti 1 2 3 4 5 6 Il sistema bancario sostiene l energia pulita Le tipologie di intervento Il Project Financing Il Leasing Il Mutuo La Gestione dei Rischi 1. Il

Dettagli

COMUNE DI MONSUMMANO TERME

COMUNE DI MONSUMMANO TERME COMUNE DI MONSUMMANO TERME PROVINCIA DI PISTOIA PROGETTO PRELIMINARE EC 520 RELAZIONE ECONOMICA RELATIVA ALLA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO SULLA COPERTURA DELL IMMOBILE COMUNALE DI VIA TOSCANA

Dettagli

Conto Energia Analisi economica per tre casi tipici.

Conto Energia Analisi economica per tre casi tipici. Conto Energia Analisi economica per tre casi tipici. Dopo il successo del primo ciclo del conto il Governo ha deciso di procedere alla liberalizzazione completa. Il cosiddetto Conto Energia arriva in Italia,

Dettagli

Riepilogo Generale delle Spese - Anno 2007 TITOLO I - SPESE CORRENTI. beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammort.

Riepilogo Generale delle Spese - Anno 2007 TITOLO I - SPESE CORRENTI. beni di Prestazioni Utilizzo passivi Imposte straordinari Ammort. 1 TITOLO I - SPESE CORRENTI Intrvnti Srvizi organi istituzionali, partcipazion dcntramnto sgrtria gnral, prsonal organizzazion gstion conomica, finanziaria, programmazion, gstion dll ntrat tributari srvizi

Dettagli

L'industria fotovoltaica italiana e lo sviluppo della filiera

L'industria fotovoltaica italiana e lo sviluppo della filiera L'industria fotovoltaica italiana e lo sviluppo della filiera Contenuti - La catena del valore - Downstream e manifatturiero - Lo sviluppo della filiera - La ricerca applicata La catena del valore Dettagli

Dettagli

Risparmio ed efficienza energetica. Arturo Lorenzoni e Marco Cattarinussi

Risparmio ed efficienza energetica. Arturo Lorenzoni e Marco Cattarinussi Risparmio d fficinza nrgtica Arturo Lornzoni Marco Cattarinussi L prssioni drivanti dall aumnto di przzi di combustibili fossili dall minacc sul clima consgunt all accumulo di anidrid carbonica in atmosfra

Dettagli

PRIMA AZIENDA ITALIANA PER NUMERO DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

PRIMA AZIENDA ITALIANA PER NUMERO DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PRIMA AZIENDA ITALIANA PER NUMERO DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Chi siamo rappresenta ad oggi la prima azienda italiana privata per numero di impianti fotovoltaici di proprietà, ovvero 6.750 impianti, con una

Dettagli

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità SERVIZIO LUCE 3 - Critri sostnibilità 1. Oggtto dll iniziativa La Convnzion ha com oggtto l attività acquisto dll nrgia lttrica, srcizio manutnzion dgli impianti illuminazion pubblica, nonché gli intrvnti

Dettagli

Maratea (Pz) 26 maggio 2005

Maratea (Pz) 26 maggio 2005 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI INTERNAZIONALI DELL ISTRUZIONE SCOLASTICA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA DIREZIONE GENERALE

Dettagli

Per tutte le condizioni economiche e contrattuali dei prodotti si rimanda al relativo Foglio Informativo

Per tutte le condizioni economiche e contrattuali dei prodotti si rimanda al relativo Foglio Informativo Foglio Comparativo sull tipologi mutuo ipotcario/fonario pr l acquisto dll abitazion principal (sposizioni trasparnza ai snsi dll art. 2 comma 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Pr tutt l conzioni conomich contrattuali

Dettagli

La liberalizzazione del mercato postale. Andrea Grillo

La liberalizzazione del mercato postale. Andrea Grillo La libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Dal 1 o gnnaio 2011 è in vigor la dirttiva uropa pr la libralizzazion di srvizi postali. Già dal 1997 il lgislator uropo ha cominciato a dlinar un gradual

Dettagli

Tavola comparativa delle piattaforme analizzate nel benchmarking UTILIZZO LICENZE LIBERE. Tipo di licenze

Tavola comparativa delle piattaforme analizzate nel benchmarking UTILIZZO LICENZE LIBERE. Tipo di licenze Tavola comparativa dll piattaform analizzat nl bnchmarking PIATTAFORME CONTENUTO TARGET Jamndo.com Comunità di musica lgal sotto CCPL. Utilizza applicazion in grado di licnziar la musica dirttamnt durant

Dettagli

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano.

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano. 1) CORSI CONI FIGC STAGIONE 2011 2012 Bando Corso CONI FIGC MILANO Si comunica ch vrrà attivato un corso coni figc, al raggiungimnto dl numro minimo di 35 iscritti, prsso la dlgazion di Milano. Potranno

Dettagli

Le fonti di energia rinnovabile

Le fonti di energia rinnovabile Le fonti di energia rinnovabile ENERGIA EOLICA SOLARE FOTOVOLTAICO E TERMICO IDROELETTRICO 26 novembre 2007 26 Le fonti di energia rinnovabile ENERGIA GEOTERMICA ENERGIA DALLE MAREE IL RISPARMIO ENERGETICO

Dettagli

COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO PROGETTO ENERGIA

COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO PROGETTO ENERGIA PROGETTO ENERGIA La riduzion dll missioni di CO 2 passa attravrso: Efficinza nrgtica Mobilità sostnibil Comunicazion formazion Nuovo quadro normativo La riduzion dll missioni di CO 2 passa attravrso: Efficinza

Dettagli

LE ENERGIE RINNOVABILI: LA NUOVA RIVOLUZIONE ENERGETICA

LE ENERGIE RINNOVABILI: LA NUOVA RIVOLUZIONE ENERGETICA LE ENERGIE RINNOVABILI: LA NUOVA RIVOLUZIONE ENERGETICA Ing. Mattia Fantini Ing. Matteo Sarti 21 Maggio 2013 Facoltà di Ingegneria di Cesena Indice 1) Teoria del fotovoltaico 2) Struttura dell impianto

Dettagli

1995-2010. Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale 2004-2010

1995-2010. Nazionale Regionale Provinciale. Nazionale Regionale Provinciale 2004-2010 Progtto BES dll Provinc (PSU-00003) maggio 2013, abstract Bnssr conomico /Standard matriali di vita TEMA Rl co n il BE S Consumi - Incidn di consumi alimntari sulla spsa dll famigli Rddito + Stima dl rddito

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

Aspettative, produzione e politica economica

Aspettative, produzione e politica economica Lzion 18 (BAG cap. 17) Aspttativ, produzion politica conomica Corso di Macroconomia Prof. Guido Ascari, Univrsità di Pavia 2 1 L aspttativ la curva IS Dividiamo il tmpo in du priodi: 1. un priodo corrnt

Dettagli

Comune di Storo ESCO BIM e Comuni del Chiese Spa Impianto fotovoltaico Centro scolastico Lodrone di Storo. Piano Economico e Finanziario

Comune di Storo ESCO BIM e Comuni del Chiese Spa Impianto fotovoltaico Centro scolastico Lodrone di Storo. Piano Economico e Finanziario Comune di Storo ESCO BIM e Comuni del Chiese Spa Impianto fotovoltaico Centro scolastico Lodrone di Storo Piano Economico e Finanziario Ottobre 2010 Introduzione 1) Nell ambito degli impegni assunti dalle

Dettagli

Franco Ferraris Marco Parvis Generalità sulle Misure di Grandezze Fisiche. Testi consigliati

Franco Ferraris Marco Parvis Generalità sulle Misure di Grandezze Fisiche. Testi consigliati Gnralità sull Misur di Grandzz Fisich - Misurazioni dirtt 1 Tsti consigliati Norma UNI 4546 - Misur Misurazioni; trmini dfinizioni fondamntali - Milano - 1984 Norma UNI-I 9 - Guida all sprssion dll incrtzza

Dettagli

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale Il punto sulla libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Il punto di vista di Post Italian sul procsso di libralizzazion l implicazioni concorrnziali; l carattristich dl srvizio univrsal nll ambito

Dettagli

Export. Il programma di promozione straordinaria attivato dal Mise

Export. Il programma di promozione straordinaria attivato dal Mise Expò Nwslttr dinformazion ddicata all tmatich dllintrnazionalizzazion a cura di Confagricoltura Anno I - n.4 - Novmbr 2013 Liniziativa è promossa dal Ministro dllo Sviluppo Economico nllambito dl Programma

Dettagli

SEU e FV: opportunità per gli operatori e i consumatori. Averaldo Farri Vice Presidente ANIE Gifi Napoli, 27 marzo 2014

SEU e FV: opportunità per gli operatori e i consumatori. Averaldo Farri Vice Presidente ANIE Gifi Napoli, 27 marzo 2014 SEU e FV: opportunità per gli operatori e i consumatori Averaldo Farri Vice Presidente ANIE Gifi Napoli, 27 marzo 2014 Indice Deliberazione AEEG 12 Dicembre 2013578/2013/R/EEL Alcune definizioni Vantaggi

Dettagli

Google Adwords. Google è la quinta società di servizi su Internet.

Google Adwords. Google è la quinta società di servizi su Internet. Pay pr click Essntial Advanc Plus Standard Advanc Prchè è la quinta socità di srvizi su Intrnt..it si colloca al primo posto in Italia tra i motori di ricrca con oltr 6,1 milioni di visitatori. In Italia,

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

ENERGIA DAL SOLE. SEAIMPIANTI di Di Giacinto Snc Via V:Alfieri,10-65025 PINETO (TE) Italia Sito internet: www.seaimp.it e-mail: info@seaimp.

ENERGIA DAL SOLE. SEAIMPIANTI di Di Giacinto Snc Via V:Alfieri,10-65025 PINETO (TE) Italia Sito internet: www.seaimp.it e-mail: info@seaimp. ENERGIA DAL SOLE IL TUO CONSULENTE PER L ENERGIA VERDE Operiamo nel settore delle produzione di energia elettrica in collaborazione con la ELTECH Srl Azienda leader nel settore delle energie rinnovabili

Dettagli

Il punto sul fotovoltaico in Italia

Il punto sul fotovoltaico in Italia Il punto sul fotovoltaico in Italia Gerardo Montanino Direttore Divisione Operativa Roma, 28 novembre 2013, Auditorium GSE Agenda I risultati del Conto Energia La tecnologia negli impianti installati I

Dettagli

Calcolo della producibilità di un impianto fotovoltaico

Calcolo della producibilità di un impianto fotovoltaico Calcolo della producibilità di un impianto fotovoltaico UNI/TS 11300-4, Guida CEI 82-25 EDIFICIO INDIRIZZO Edificio di civile abitazione Via G. Puccini 10 - BORGOMANERO (NO) COMMITTENTE INDIRIZZO Sig.

Dettagli

SCHEDA PROGETTO ESECUTIVO

SCHEDA PROGETTO ESECUTIVO SCHEDA PROGETTO ESECUTIVO Titolo dl progtto: PROMUOVERE IL BENESSERE PSICO FISICO AREA D INTERVENTO Minori, famiglia, gnitorialità Anziani Disabili Inclusion social LINEE STRATEGICHE NELLE QUALI IL PROGETTO

Dettagli

PRESENTAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI

PRESENTAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI PRESENTAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI LA NOSTRA AZIENDA ENERALTERNATIVE E UN IMPRESA SPECIALIZZATA NELLA COMMERCIALIZZAZIONE E INSTALLAZIONE DI IMPIANTI PER L ECOLOGIA E PER L AMBIENTE PRESENTE SUL TERRITORIO

Dettagli

Programma promozionale dell ICE per il settore agroalimentare per il periodo settembre 2003 dicembre 2004

Programma promozionale dell ICE per il settore agroalimentare per il periodo settembre 2003 dicembre 2004 CNA ALIMENTARE > PER I NOSTRI ASSOCIATI > CIRCOLARI 2003 circolar informativa n 21: Programma promozional dll ICE pr il sttor agroalimntar pr il priodo sttmbr 2003 dicmbr Cari Collghi, Vi inviamo in allgato

Dettagli

Ing. Michele Lauritano

Ing. Michele Lauritano Ing. Michele Lauritano Prima Conto Capitale Programma Tetti fotovoltaici (2001) Oggi Conto Energia Vecchio Conto Energia (DM 28/07/2005 e integrazione con DM 6/02/2006) Nuovo Conto Energia (DM 19/02/2007)

Dettagli

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO MODELLO ORGANIZZATIVO Gnnaio 2015 Giunta Comunal Consiglio Comunal Ufficio di Gabintto Corpo di Polizia Local SINDACO Avvocatura O.I.V. SEGRETARIO GENERALE Gar Contratti Informatica

Dettagli

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

Fotovoltaico: competitività e grid parity. Averaldo Farri, Consigliere ANIE/GIFI Roma, 16 aprile 2013

Fotovoltaico: competitività e grid parity. Averaldo Farri, Consigliere ANIE/GIFI Roma, 16 aprile 2013 Fotovoltaico: competitività e grid parity Averaldo Farri, Consigliere ANIE/GIFI Roma, 16 aprile 2013 Indice dei contenuti Il mercato fotovoltaico Obiettivi dell industria fotovoltaica Proposte per la competitività

Dettagli