Tuttocamere - Manuale Fedra Plus

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tuttocamere - Manuale Fedra Plus"

Transcript

1 11. Modello I2 1. Soggetti utilizzatori Il modello I2 va utilizzato per: 1. richiedere l'iscrizione nel Registro delle imprese (sezione ordinaria o sezione speciale) delle modificazioni relative ai dati generali dell'impresa individuale; 2. richiedere una modifica nell'inquadramento delle imprese individuali nelle diverse Sezioni del Registro imprese; 3. richiedere la cancellazione dell'impresa individuale dal Registro delle imprese; 4. denunciare al Repertorio Economico Amministrativo la modifica dei dati economici ed amministrativi. 2. Apertura della nuova pratica Per aprire una nuova pratica, si dovrà agire sul menù cliccando su Pratiche > Nuova ; compariranno in sequenza le seguenti tre schermate: Tipologia soggetto (Vedi: Figura n. 1); Adempimenti (Vedi: Figura n. 1a), Modello base (Vedi: Figura n. 1b). In ognuna delle tre schermate si dovrà fare la scelta corrispondente alla pratica che si intende compilare. La scelta del modello base è obbligatoria. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 1/29

2 (Figura n. 1) Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 2/29

3 (Figura n. 1a) Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 3/29

4 (Figura n. 1b) Una volta scelto il modello base (I2), si deve agire sul bottone Avanti e verrà visualizzata la schermata che segue (Vedi: Figura n. 2). ATTENZIONE: Conoscendo esattamente il modello base da utilizzare si può passare direttamente alla maschera Modello base (Vedi: Figura n. 1b) e da questa spuntare il modello da utilizzare. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 4/29

5 (Figura n. 2) Agendo, sui bottoni Anagrafica Imprese e Anagrafica Persone si andranno a recuperare i dati che preventivamente sono stati inseriti nelle rispettive anagrafiche (Vedi: Parte Prima - Capitolo 2). Dopo aver completato la schermata inserendo i dati relativi a: a) Nome e cognome del titolare firmatario; b) in qualità di ; c) la modalità di presentazione (se con firma digitale o senza firma digitale) comparirà la maschera che segue (Vedi: Figura n. 3). Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 5/29

6 (Figura n. 3) Agendo sul bottone Avanti comparirà la maschera che segue (Vedi: Figura n. 4). Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 6/29

7 (Figura n. 4) Nel riquadro dal titolo Modelli costituenti la pratica il programma presenta: 1 (I2) modifica / cancellazione di imprenditore individuale è il modello base I2 (che si è scelto all inizio Vedi: Figura n. 1b) e 2 (R) Riepilogo è il modello (RP) Riepilogo, proposto in automatico dal programma. Nell intestazione della schermata appaiono i riferimenti alla pratica, quali: il numero interno della pratica ed il suo codice Fedra, che permette di identificare la pratica in maniera univoca. Tale codice varia ogni volta che la pratica viene scaricata di nuovo. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 7/29

8 3. La compilazione del modello Per selezionare il modello da compilare basta agire con il mouse all interno del quadrattino che viene visualizzato sul lato sinistro del modello stesso. Il modello verrà aperto nella sua completezza. Andranno naturalmente compilati solo i riquadri richiesti dalla natura della pratica che si intende compilare. Nel caso del modello I2 compariranno i quadri di cui alla Figura n. 5. Al termine della compilazione di ogni maschera, per salvare i dati caricati si dovrà cliccare sul bottone Applica. 1/ MODIFICA DEL CODICE FISCALE E DEI DATI ANAGRAFICI (Figura n. 5) Nel caso di variazione del Codice Fiscale vanno indicate tutte le variazioni dei dati anagrafici dell imprenditore. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 8/29

9 2/ NUOVA RESIDENZA ANAGRAFICA DELL' IMPRENDITORE (Figura n. 6) Riportare l indirizzo completo della nuova residenza anagrafica dell imprenditore. Se si è provveduto ad aggiornare le Anagrafiche, sarà sufficiente cliccare sul bottone Residenza in anagrafica e i campi verranno compilati in automatico. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 9/29

10 3/ LIMITAZIONE ALLA CAPACITA D'AGIRE DELL'IMPRENDITORE (Figura n. 7) Va indicato lo stato giuridico della persona barrando la casella corrispondente al tipo di limitazione alla capacità d agire (es. minore, minore emancipato, inabilitato, interdetto, ecc.). Per il rappresentante dell incapace va allegato un Intercalare P, nel quale riportare tutti dati della persona. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 10/29

11 4/ NUOVA DITTA (Figura n. 8) Va indicata la data in cui l'imprenditore ha deciso la modifica della propria ditta, nonché la nuova denominazione assunta dall'impresa. Si ricorda che la ditta è costituita o semplicemente dal cognome e nome del titolare, o da un nome di fantasia, seguito almeno dal cognome o dalle iniziali del titolare. Anche in questo caso, se si è provveduto ad aggiornare le Anagrafiche, sarà sufficiente cliccare sul bottone Denominazione in anagrafica e i campi verranno compilati in automatico. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 11/29

12 5/ NUOVA SEDE DELL'IMPRESA (Figura n. 9) Nel riquadro va riportato l indirizzo completo della nuova sede dell impresa. Anche in questo caso, se si è provveduto ad aggiornare l Anagrafica persone, sarà sufficiente cliccare sul bottone Sede in anagrafica e i campi verranno compilati in automatico. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 12/29

13 6/ VARIAZIONI DI INSEGNA NELLA SEDE (Figura n. 10) Va indicata la data in cui la variazione è avvenuta. Va poi specificato se è stata eliminata ogni insegna precedentemente denunciata o se è stata adottata una nuova od una prima insegna. In questo secondo caso, la nuova o prima insegna deve essere indicata solo se identificativa del locale, e quindi diversa dalla ditta e non generica (come, ad esempio, bar, caffè, "supermercato", "ristorante", "pensione", ecc.). Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 13/29

14 7/ VARIAZIONI DI ATTIVITÀ NELLA SEDE A B C D E (Figura n. 11) Per ciascun tipo di variazione di attività non agricole va indicata la data in cui si è verificato l evento. Effettuata la scelta tra le opzioni disponibili, oltre ad indicare la data della modifica, va inserita la parte di attività oggetto della variazione o cessazione nell apposito campo descrittivo. ATTENZIONE: Oltre a riportare l attività (iniziata, sospesa, ripresa, cessata in parte) nel corrispondente campo descrittivo, si dovrà ogni volta aggiornare il campo finale Descrizione integrale attività risultante (Quadro E) riportando tutta l attività affettivamente svolta a seguito della modifica Proponiamo alcuni esempi: CASO A Denuncia di inizio attività Compilare i riquadri A ed E, riportando in entrambi l attività svolta. CASO B Denuncia di una nuova attività in aggiunta a quella denunciata precedentemente Compilare: a) il riquadro A indicando la nuova attività che si è appena iniziata; Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 14/29

15 b) il riquadro E riportando sia l attività svolta in precedenza (indicando tra parentesi la data di inizio), che l attività appena iniziata (indicando tra parentesi la data del relativo inizio). Compilare poi anche i quadri 8 e 9 per indicare quale delle due attività è prevalente. CASO C Cambio attività Cessazione di una attività e inizio di una nuova attività Compilare: a) il riquadro A indicando la nuova attività che si è appena iniziata; b) il riquadro D per riportare l attività che si è cessata, c) il riquadro E per riportare tutta l attività attualmente svolta dalla società. 7/B - ATTIVITA' AGRICOLA ESERCITATA DALL'IMPRESA (Figura n. 12) Questo quadro va compilato esclusivamente per descrivere le eventuali attività agricole esercitate dall impresa. L attività va descritta dettagliatamente indicando i prodotti coltivati o le specie di allevamento condotte, indicando per prima quella prevalente. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 15/29

16 ATTIVITA' UNICA O PREVALENTE (8 9) (Figura n. 13) 8/ ATTIVITA' PREVALENTE ESERCITATA NELLA SEDE Riquadro da compilare solo nel caso venga denunciato l esercizio di più attività. ATTENZIONE: Questo riquadro va compilato anche nel caso in cui l attività prevalente venga esercitata in una unità locale, in quanto attività prevalente dell impresa. Si ricorda che, in questo caso, al modello I2, dovrà essere allegato anche il modello UL (modifica C4). 9/ ATTIVITÀ PREVALENTE DELL'IMPRESA Questo riquadro va compilato solo se la situazione dell'attività prevalente o unica è variata a seguito delle notizie indicate nei quadri 7 e 7B. Va compilato sia dall'impresa che esercita soltanto attività agricola o non agricola, sia dall'impresa che esercita entrambe le attività. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 16/29

17 9B/ DICHIARAZIONE DI IMPRENDITORE AGRICOLO PROFESSIONALE (Figura n. 14) Nel riquadro deve essere semplicemente inserita la data a decorrere dalla quale l imprenditore si dichiara Imprenditore agricolo professionale (IAP). Tale figura è stata prevista dal Decreto legislativo 29 marzo 2004 n. 99, in sostituzione della figura di Imprenditore agricolo a titolo principale (IATP), contenuta nell articolo 12 della Legge n. 153 del All articolo 1, comma 1 viene definito imprenditore agricolo professionale (IAP) colui il quale, in possesso di conoscenze e competenze professionali ai sensi dell'articolo 5 del regolamento (CE) n. 1257/1999 del Consiglio, del 17 maggio 1999, dedichi alle attività agricole di cui all'articolo 2135 del codice civile, direttamente o in qualità di socio di società, almeno il cinquanta per cento del proprio tempo di lavoro complessivo e che ricavi dalle attività medesime almeno il cinquanta per cento del proprio reddito globale da lavoro. Dunque due sono i requisiti essenziali: a) che venga dedicata all attività agricola almeno il 50% del proprio tempo di lavoro complessivo; b) che si ricavi dalle attività svolte almeno il 50% del proprio reddito globale da lavoro. Per l imprenditore operante nelle zone svantaggiate previste dall art. 17 del Regolamento UE n. 1257/1999 i requisiti elencati sono ridotti del 25%. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 17/29

18 Nel caso di semplice iscrizione nella sezione delle imprese agricole è sufficiente riportate il flag nell apposito campo Iscrizione nella sezione speciale agricola e riportare l effettiva data di inizio attività ATTENZIONE: Si ricorda che, in caso di richiesta di iscrizione nella sezione speciale imprenditori agricoli, il modello dovrà essere assoggettato all imposta di bollo, salvo che lo stesso non sia allegato ad altro modello (es. S1 o S2) che già sconta l imposta di bollo. TITOLI ( ) (Figura n. 15) 11/ ISCRIZIONI IN ALBI, RUOLI, ELENCHI, REGISTRI, ECC.. Vanno riportati gli estremi (Tipo di Albo o Registro, data, numero e sigla della provincia sede dell autorità che tiene l Albo o il Registro) di una eventuale iscrizione in Albi, Ruoli od Elenchi, richiesta per l esercizio dell attività denunciata. Per le imprese di pulizia e le imprese di facchinaggio viene richiesta l indicazione della fascia di classificazione. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 18/29

19 Si ricorda che per le imprese di pulizia, l indicazione della fascia di classificazione è obbligatoria solo nel caso l impresa intenda partecipare a gare di appalto indette da Pubbliche Amministrazioni. Per le imprese di facchinaggio, l indicazione della fascia di classificazione è sempre obbligatoria. I dati potranno essere inseriti solo dopo aver agito sul bottone Aggiungi. Successivamente, per salvare i dati inseriti, si dovrà cliccare sul bottone Applica. 12/ LICENZE O AUTORIZZAZIONI (Figura n. 16) Nel riquadro vanno indicati gli estremi delle licenze od autorizzazioni rilasciate all impresa alle quali è subordinato l esercizio delle attività denunciate nel quadro 7 (Vedi: Figura n. 11). Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 19/29

20 13/ DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ O COMUNICAZIONE (Figura n. 17) Nel riquadro va a indicata la data di presentazione della denuncia di inizio attività o della comunicazione all'ente o Autorità competente, qualora questo adempimento costituisca il presupposto per iniziare l'attività. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 20/29

21 19 / COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA (Figura n. 18) Qualora l impresa denunci l esercizio del commercio al dettaglio in sede fissa, dovranno essere indicati i seguenti dati: a) la data di presentazione della dichiarazione di apertura dell esercizio commerciale (non la data di inizio dell attività, già indicata al quadro di cui alla Figura n. 4), b) il settore merceologico e c) la superficie di vendita dell esercizio. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 21/29

22 16/ VARIAZIONI NELLE SEZIONI REGISTRO IMPRESE (Figura n. 19) Il riquadro va compilato per chiedere la iscrizione e/o la cancellazione nelle sezioni del Registro delle imprese, che sono: piccoli imprenditori; imprenditori commerciali; piccoli imprenditori (coltivatori diretti); imprenditori agricoli. Il quadro va compilato nei seguenti casi: a) Nel caso di semplice trasferimento di sezione (è il caso, per esempio, di un soggetto già piccolo imprenditore commerciale che ora intende qualificarsi come imprenditore commerciale). In questo caso va indicata la nuova sezione in cui ci si intende iscrivere e quella da cui ci si intende cancellare, riportando la data dell'evento. b) Quando, a seguito delle modifiche relative all'attività, un soggetto deve essere iscritto in una ulteriore sezione del Registro (è il caso, per esempio, di un piccolo imprenditore commerciale che ora esercita anche una attività agricola e che, conseguentemente, chiede di essere iscritto anche quale imprenditore agricolo). In questo caso va indicata la nuova sezione in cui ci si intende iscrivere con la relativa data di decorrenza dell'evento. In questo caso naturalmente si dovrà compilare anche i quadri /B e 8 e, se ricorre il caso, anche 9B Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 22/29

23 c) Quando, a seguito delle modifiche relative all'attività, un soggetto deve essere cancellato da una sezione del Registro (è il caso, per esempio, di un soggetto che contemporaneamente era iscritto sia come piccolo imprenditore commerciale che come imprenditore agricolo e che ora cessi l'attività agricola e quindi chieda di essere cancellato quale imprenditore agricolo). In questo caso va indicata la sezione dalla quale si chiede la cancellazione e la data dell'evento. In questo caso, naturalmente, si dovrà compilare anche il quadro 7B per riportare la cessazione dell attività agricola. ATTENZIONE: Si consiglia di prestare la massima attenzione alla scelta della sezione alla quale si ritiene di appartenere; da tale scelta, infatti, possono derivare degli obblighi che riguardano: la tenuta delle scritture contabili, un diverso importo del diritto annuale da pagare, ecc. 17/ IMPRESA SUBENTRANTE NELL'ATTIVITÀ (Figura n. 20) Il riquadro va compilato quando vi è stata la cessione di tutta l'attività d'impresa. Vanno indicate: la denominazione, Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 23/29

24 il codice fiscale del soggetto subentrante, il numero REA (se posseduto), la sigla della Camera di Commercio, e il codice del titolo del subentro (es. vendita, affitto, donazione, successione ereditaria, ecc.). 20/ VARIAZIONI DI LAVORO PRESTATO DA TERZI E FAMILIARI PARTECIPI ALL'ATTIVITA' DELL'IMPRESA (Figura n. 21) I dati da riportare nel riquadro sono riferiti esclusivamente all imprenditore agricolo o al coltivatore diretto. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 24/29

25 21/ ABILITAZIONI PROFESSIONALI (Figura n. 22) Questo riquadro va compilato solo per i responsabili tecnici descrivendo le specifiche abilitazioni professionali ed eventuali limitazioni. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 25/29

26 AB / DATI ARTIGIANI (Figura n. 23) In questo riquadro (Vedi: Figura n. 23) vanno inseriti i dati anagrafici degli eventuali collaboratori familiari del titolare al fine di fornirne comunicazione agli enti previdenziali. Per caricare ulteriori familiari collaboratori si dovrà agire sul bottone Aggiungi. Per salvare i dati caricati, si dovrà agire sul bottone Applica. ATTENZIONE: Per gli ulteriori dati richiesti ai fini dell iscrizione all Albo delle imprese artigiane sarà necessario allegare, al modello base I2, il modello Intercalare AA, per la cui compilazione si rimanda alla Parte Prima, Capitolo 15. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 26/29

27 15/ ISTANZA DI CANCELLAZIONE DELL' IMPRESA (Figura n. 24) Il riquadro presenta tre possibilità alternative che l imprenditore che intende richiedere la cancellazione dal Registro delle imprese: Cessazione di ogni attività; Cessione dell azienda; Altri motivi. NOTA INFORMATIVA E presente in questa maschera una Nota Informativa che deve essere tenuta presente. La nota si riferisce al caso di trasferimento della sede legale fuori provincia e informa che, in tale caso, non va presentata la richiesta di cancellazione alla Camera di Commercio dalla quale si trasferisce la sede. In questo caso sarà la Camera di Commercio presso la quale si effettua l iscrizione per trasferimento a darne comunicazione d ufficio alla Camera di Commercio ove era precedentemente iscritta la sede. Nel caso si mantenesse o si aprisse un attività nella Camera di Commercio ove era precedentemente iscritta la sede, in questa deve essere presentato il relativo modello UL / SE per la movimentazione dei dati d impresa. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 27/29

28 4. Aggiunta di modelli Nel caso la pratica richieda, oltre il modello base, anche un ulteriore modello, quali, per esempio: Intercalare P (per comunicare i dati di un eventuale responsabile tecnico) o modello UL (per comunicare l apertura di una unità locale), si dovrà prima fare un doppio clic sul nome del modello al quale si vuole aggiungere un ulteriore modello (non sul quadrattino che precede il modello) e agire sulla voce dal menù Aggiungi modulo. Per l aggiunta di un modello si veda la Parte Prima, Capitolo 4, paragrafo La validazione della pratica Terminata la compilazione di ogni singolo modello è possibile lanciare la validazione della pratica premendo il tasto F3. La validazione può essere effettuata anche al termine della compilazione dell intera pratica, agendo sul bottone Avvia. Si ricorda che senza il superamento di tale validazione non è possibile procedere allo scaricamento della pratica. Per le procedure di validazione della pratica, si rimanda alla Parte Prima, Capitolo 5 Paragrafo Lo scarico della pratica Superata la fase di validazione si dovrà passare alla fase di scarico della pratica. Per le modalità dello scarico della pratica si rimanda alla Parte Prima, Capitolo 5, Paragrafo Firma degli allegati Nel caso di procedesse all invio telematico, per le modalità circa la firma degli eventuali allegati, si veda la Parte Prima, Capitolo 6. Per quanto riguarda le funzionalità del software di firma Di.Ke., si rimanda alla Parte Terza, Capitolo La compilazione del modello (RP) Riepilogo Per la compilazione del modello (RP) Riepilogo, si rimanda alla Parte Terza, Capitolo 2. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 28/29

29 9. Scarico della pratica per la spedizione telematica Per lo scarico della pratica e per il suo successivo ed eventuale invio telematico, si rimanda alla Parte Terza, Capitolo 4. Si ricorda, in ogni caso, che per gli imprenditori individuali non vi è alcun obbligo di invio telematico delle pratiche. Le stesse potranno pertanto essere presentate su supporto cartaceo o su supporto informatico, senza obbligo di uso della firma digitale. Parte Seconda Cap Modello I2 Marzo Pag. 29/29

3. Modello S5. 1. Soggetti utilizzatori

3. Modello S5. 1. Soggetti utilizzatori 3. Modello S5 1. Soggetti utilizzatori I soggetti utilizzatori del modello S5 sono: Società in nome collettivo Società in accomandita semplice Società a responsabilità limitata Società per azioni Società

Dettagli

Il modello TA viene utilizzato esclusivamente dal Notaio rogante od autenticante.

Il modello TA viene utilizzato esclusivamente dal Notaio rogante od autenticante. 10. Modello TA 1. Soggetti utilizzatori Il modello TA viene utilizzato esclusivamente dal Notaio rogante od autenticante. 2. Finalità del modello Il modello va utilizzato per depositare, per l iscrizione

Dettagli

A/ ESTREMI DELLA DOMANDA/DENUNCIA

A/ ESTREMI DELLA DOMANDA/DENUNCIA MODULO S5 Inizio, modifica, cessazione di attività nella sede legale di società, ente pubblico economico, consorzio, G.E.I.E., ed altri soggetti giuridici; attivita dell impresa AVVERTENZE GENERALI Soggetti

Dettagli

Ufficio competente alla ricezione del modulo E quello della sede legale dell impresa.

Ufficio competente alla ricezione del modulo E quello della sede legale dell impresa. MODULO S5 Inizio, modifica, cessazione di attività nella sede legale di società, ente pubblico economico, consorzio, G.E.I.E., ed altri soggetti giuridici; attivita dell impresa AVVERTENZE GENERALI Soggetti

Dettagli

Ufficio competente alla ricezione del modulo E quello della sede legale dell impresa.

Ufficio competente alla ricezione del modulo E quello della sede legale dell impresa. MODULO S5 Inizio, modifica, cessazione di attività nella sede legale di società, ente pubblico economico, consorzio, G.E.I.E., ed altri soggetti giuridici AVVERTENZE GENERALI Soggetti utilizzatori del

Dettagli

MODELLO S5 Inizio, modifica, cessazione di attività nella sede legale di società, ente pubblico economico, consorzio, G.E.I.E.

MODELLO S5 Inizio, modifica, cessazione di attività nella sede legale di società, ente pubblico economico, consorzio, G.E.I.E. MODELLO S5 Inizio, modifica, cessazione di attività nella sede legale di società, ente pubblico economico, consorzio, G.E.I.E. Avvertenze Generali Si raccomanda di indicare nell apposito spazio, in alto

Dettagli

MODELLO S5 Inizio, modifica, cessazione di attività nella sede legale di società, ente pubblico economico, consorzio, G.E.I.E.

MODELLO S5 Inizio, modifica, cessazione di attività nella sede legale di società, ente pubblico economico, consorzio, G.E.I.E. MODELLO S5 Inizio, modifica, cessazione di attività nella sede legale di società, ente pubblico economico, consorzio, G.E.I.E. Avvertenze Generali Si raccomanda di indicare nell apposito spazio, in alto

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE LE UNITA LOCALI. Versione 3/2006 Giugno 2006. www.an.camcom.it

REGISTRO DELLE IMPRESE LE UNITA LOCALI. Versione 3/2006 Giugno 2006. www.an.camcom.it REGISTRO DELLE IMPRESE LE UNITA LOCALI Versione 3/2006 Giugno 2006 www.an.camcom.it 1 INDICE 1 DENUNCIA DI APERTURA, MODIFICA, CESSAZIONE UNITA LOCALE (MODELLO UL)...3 1.1 APERTURA UNITA LOCALE... 5 1.2

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA. Modifiche e cancellazione dell impresa individuale

CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA. Modifiche e cancellazione dell impresa individuale CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA Modifiche e cancellazione dell impresa individuale Guida a cura del Registro delle Imprese di Ancona Per informazioni registro.imprese@an.camcom.it versione 2 del 10 gennaio

Dettagli

SOCIETA : L ATTIVITA SVOLTA NELLA SEDE LEGALE

SOCIETA : L ATTIVITA SVOLTA NELLA SEDE LEGALE Anagrafe Economica registro.imprese@an.camcom.it SOCIETA : L ATTIVITA SVOLTA NELLA SEDE LEGALE Guida a cura del Registro delle Imprese di Ancona Per informazioni registro.imprese@an.camcom.it Versione

Dettagli

Per localizzazione si intende la sede secondaria o l unità locale.

Per localizzazione si intende la sede secondaria o l unità locale. MODULO UL Denuncia al R.E.A. di apertura modifica cessazione di unità locale Domanda al R.I. di istituzione modifica - cancellazione di Sede secondaria Denuncia di dati economici relativi alla localizzazione

Dettagli

3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA

3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA 3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA 1. Menù generale Inseriti i dati di configurazione in maniera completa, il sistema presenta una schermata d approccio all applicazione

Dettagli

MODELLO UL Denuncia al R.E.A. di apertura - modifica - cessazione di unità locale

MODELLO UL Denuncia al R.E.A. di apertura - modifica - cessazione di unità locale MODELLO UL Denuncia al R.E.A. di apertura - modifica - cessazione di unità locale Avvertenze Generali Si raccomanda di indicare, nell apposito spazio, in alto sulla 1ª pagina, il numero di telefono dello

Dettagli

versione: 2.6 data: 04.02.2014 autore: Infocamere

versione: 2.6 data: 04.02.2014 autore: Infocamere Guida alla compilazione dell iscrizione nel RI/REA dei soggetti abilitati all attività di agente e rappresentante di commercio, agente di affari in mediazione, mediatore marittimo e spedizioniere in versione:

Dettagli

MODULO UL AVVERTENZE GENERALI

MODULO UL AVVERTENZE GENERALI MODULO UL Denuncia al R.E.A. di apertura modifica cessazione di unità locale AVVERTENZE GENERALI Soggetti utilizzatori del modulo Tutti i soggetti iscritti nel Registro delle Imprese e nel R.E.A. Finalità

Dettagli

CORSO COMUNICA APPLICATIVO STAR WEB

CORSO COMUNICA APPLICATIVO STAR WEB CORSO COMUNICA APPLICATIVO STAR WEB Novembre 2011 SOTTOSCRIZIONE DELLE PRATICHE TELEMATICHE AL REGISTRO IMPRESE E AL REA Soggetto legittimato alla presentazione delle istanze trasmesse per via telematica:

Dettagli

Tuttocamere - Manuale Fedra Plus. 1. Soggetti utilizzatori e finalità del modello B

Tuttocamere - Manuale Fedra Plus. 1. Soggetti utilizzatori e finalità del modello B 9. Modello B 1. Soggetti utilizzatori e finalità del modello B Il modello B va utilizzato dai seguenti soggetti: Società a responsabilità limitata, Società per azioni, Società in accomandita per azioni,

Dettagli

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO 5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO In questo capitolo tratteremo: a) dello scarico della pratica, b) della predisposizione della distinta di accompagnamento e c) di tutte

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA UTILIZZO GENERALE DEL PROGRAMMA PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA. Al primo

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MODELLO S1 TRASFERIMENTO SEDE DA ALTRA PROVINCIA ISTRUZIONI TRIVENETO PARAGRAFO 5.4 E 12.4 Si fa presente

Dettagli

MODELLO TA Atto di trasferimento proprietà o godimento di azienda

MODELLO TA Atto di trasferimento proprietà o godimento di azienda MODELLO TA Atto di trasferimento proprietà o godimento di azienda Premessa Il modello TA deve essere utilizzato per depositare i contratti di cui all' art. 2556 c.c., che hanno per oggetto il trasferimento

Dettagli

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI CONNESSI ALLA SOPPRESSIONE DEL RUOLO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI CONNESSI ALLA SOPPRESSIONE DEL RUOLO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO GUIDA AGLI ADEMPIMENTI CONNESSI ALLA SOPPRESSIONE DEL RUOLO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO VADEMECUM SUGLI ADEMPIMENTI DA EFFETTUARE ENTRO IL 30/09/2013 AGGIORNATO AL 03/05/2013 A cura delle U.O.

Dettagli

Telemaco. Guida al servizio. Versione 1.1

Telemaco. Guida al servizio. Versione 1.1 V Telemaco Guida al servizio Versione 1.1 Sommario Introduzione... 3 La ricerca... 4 Ricerca Imprese... 4 La ricerca semplice... 5 La ricerca avanzata... 6 Risultati ricerca imprese... 6 La richiesta dei

Dettagli

AGGIORNAMENTO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO

AGGIORNAMENTO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO AGGIORNAMENTO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO aggiornamento imprese già iscritte al RI: chi deve farlo Devono presentare la richiesta di Aggiornamento dati RI/REA le imprese che al 12 maggio 2012

Dettagli

Termini 30 giorni dalla data dell'atto o dalla notizia della nomina.

Termini 30 giorni dalla data dell'atto o dalla notizia della nomina. Nomine, modifiche, cessazioni cariche sociali Normativa Artt. 2383, 2385, 2386, 2396, 2400, 2401, 2454, 2475 e 2542 codice civile (sistema tradizionale); Artt. 2409 novies e 2409 undecies codice civile

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Istruzioni per la compilazione della Domanda di Premio PSR 2007/13 - annualità 2009 Misura 113 Prepensionamento Firenze, Giugno 2009 1 CREAZIONE

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA. Al PRIMO AVVIO DI FEDRA sarà necessario inserire

Dettagli

GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONE INDIRIZZO P.E.C. (posta elettronica certificata) DI SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE

GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONE INDIRIZZO P.E.C. (posta elettronica certificata) DI SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE GUIDA OPERATIVA COMUNICAZIONE INDIRIZZO P.E.C. (posta elettronica certificata) DI SOCIETÀ GIÀ ISCRITTE AGGIORNATO AL 07/10/2011 Guida pubblicata nel sito www.pg.camcom.gov.it A cura dell Ufficio Registro

Dettagli

2. CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA ITER PER LA COMPILAZIONE DELLA PRATICA

2. CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA ITER PER LA COMPILAZIONE DELLA PRATICA 2. CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA ITER PER LA COMPILAZIONE DELLA PRATICA 1. Premessa FedraPlus è il nuovo prodotto per la compilazione delle pratiche relative agli adempimenti normativi del Registro delle

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLE PRATICHE DELLE IMPRESE START-UP INNOVATIVE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLE PRATICHE DELLE IMPRESE START-UP INNOVATIVE GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLE PRATICHE DELLE IMPRESE START-UP INNOVATIVE Ufficio Registro Imprese Versione aggiornata a Giugno 2014 INDICE ISCRIZIONE NEL REGISTRO DELLE IMPRESE PER UNA NUOVA SOCIETA CON

Dettagli

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA -MODULISTICA FEDRA E SOFTWARE COMPATIBILI-

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA -MODULISTICA FEDRA E SOFTWARE COMPATIBILI- CAMERA DI COMMERCIO DI LIVORNO UFFICIO REGISTRO IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA -MODULISTICA FEDRA E SOFTWARE COMPATIBILI- MODELLO S2 CESSAZIONE E NOMINA COLLEGIO SINDACALE/ORGANO DI CONTROLLO Marzo

Dettagli

impresa individuale: iscrizione con immediato inizio dell'attività

impresa individuale: iscrizione con immediato inizio dell'attività ISCRIZIONE AL REGISTRO IMPRESE DI IMPRESA INDIVIDUALE PER ATTIVITA DI AGENTE E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO Nelle comunicazioni di inizio attività la data di inizio attività da indicare deve essere quella

Dettagli

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale delle Entrate Contributive Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Direzione Centrale Organizzazione Servizi on-line per le Aziende

Dettagli

TIPOLOGIA DI CASO SCELTO: Iscrizione piccolo imprenditore. Inizio attività immediato. richiesta di attribuzione di Partita Iva

TIPOLOGIA DI CASO SCELTO: Iscrizione piccolo imprenditore. Inizio attività immediato. richiesta di attribuzione di Partita Iva Scaricare il software necessario dal sito www.registroimprese.camcom.it compilazione pratiche da inviare ai relativi enti Compilazione ComUnica TIPOLOGIA DI CASO SCELTO: Iscrizione piccolo imprenditore

Dettagli

Registro Imprese LA COMUNICAZIONE UNICA E L ATTIVITA

Registro Imprese LA COMUNICAZIONE UNICA E L ATTIVITA Registro Imprese LA COMUNICAZIONE UNICA E L ATTIVITA INDICE Introduzione...1 Definizione di attività...2 La compilazione del modello Fedra...5 Inizio prima attività...7 Modifica Attività...10 Cessazione

Dettagli

ALBO IMPRESE ARTIGIANE COMUNICAZIONE UNICA (MODALITA SEMPLIFICATA)

ALBO IMPRESE ARTIGIANE COMUNICAZIONE UNICA (MODALITA SEMPLIFICATA) ALBO IMPRESE ARTIGIANE COMUNICAZIONE UNICA (MODALITA SEMPLIFICATA) DITTA INDIVIDUALE Modalità Operative Sommario Modalità semplificata Pag. 2 Iscrizione ditta individuale Albo Imprese Artigiane e Registro

Dettagli

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica:

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica: Fino ad oggi le imprese ed i loro intermediari evadevano gli obblighi riguardanti il Registro delle Imprese, l Agenzia delle Entrate, l INAIL e l INPS con procedure diverse per ogni Ente e, soprattutto,

Dettagli

IMPRESA IN UN GIORNO INIZIO DELL ATTIVITÀ 7

IMPRESA IN UN GIORNO INIZIO DELL ATTIVITÀ 7 Impresa in un giorno - 13 IMPRESA IN UN GIORNO INIZIO DELL ATTIVITÀ 7 Le imprese che iniziano l attività di agente o rappresentante di commercio devono presentare la segnalazione certificata di inizio

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

Registro Imprese Guida rapida

Registro Imprese Guida rapida Registro Imprese Guida rapida Indice Download...3 Esecuzione del software: primo avvio...3 Menù di fedra...4 Pratiche...4 Anagrafiche...4 Strumenti...5?...5 La compilazione di una pratica...6 I modelli

Dettagli

Registro Imprese. Guida rapida

Registro Imprese. Guida rapida Registro Imprese Guida rapida Indice La compilazione di Comunica con Starweb...1 Pratiche di Comunicazione Unica Impresa...4 Iscrizione di imprese individuali attive o inattive, di soggetto collettivo

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MODELLO S2 - COMUNICAZIONE SOCIO UNICO ISTRUZIONI TRIVENETO PARAGRAFO 6.4 o 13.4 Si fa presente cha

Dettagli

SOCIETA COMUNICAZIONE DI AGGIUNTA ATTIVITA PRESSO LA SEDE (S5) L ATTIVITA E SVOLTA DAL SOLO LEGALE RAPPRESENTANTE

SOCIETA COMUNICAZIONE DI AGGIUNTA ATTIVITA PRESSO LA SEDE (S5) L ATTIVITA E SVOLTA DAL SOLO LEGALE RAPPRESENTANTE SOCIETA COMUNICAZIONE DI AGGIUNTA ATTIVITA PRESSO LA SEDE (S5) L ATTIVITA E SVOLTA DAL SOLO LEGALE RAPPRESENTANTE Società iscritta nel Registro delle Imprese per una o più attività diverse da quelle previste

Dettagli

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato REGIONE PUGLIA SEZIONE BANDI TELEMATICI Servizio Politiche di benessere sociale e pari opportunità Manuale Utente Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 1.0 del 31 maggio 2013 Sommario PREMESSA... 4 LA PROCEDURA

Dettagli

Le imprese individuali

Le imprese individuali Registro Imprese Le imprese individuali - L iscrizione - Il trasferimento sede da altra provincia - La denuncia di inizio, di modifica e di cessazione dell attività Indice Come descrivere l attività 1

Dettagli

4. LO SCARICO DELLA PRATICA PER L INVIO TELEMATICO AL REGISTRO DELLE IMPRESE. 1. Scarico della pratica per la spedizione telematica

4. LO SCARICO DELLA PRATICA PER L INVIO TELEMATICO AL REGISTRO DELLE IMPRESE. 1. Scarico della pratica per la spedizione telematica 4. LO SCARICO DELLA PRATICA PER L INVIO TELEMATICO AL REGISTRO DELLE IMPRESE 1. Scarico della pratica per la spedizione telematica Quando si ritiene di aver completato la pratica e si desidera scaricarla,

Dettagli

PREPARAZIONE PRATICA CON STARWEB

PREPARAZIONE PRATICA CON STARWEB ISCRIZIONE AL REGISTRO IMPRESE DI IMPRESA INDIVIDUALE PER ATTIVITA DI AGENTE E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO Nelle comunicazioni di inizio attività la data di inizio attività da indicare deve essere quella

Dettagli

Versione del 27 ottobre 2008

Versione del 27 ottobre 2008 REGISTRO IMPRESE CERTIFICATO REG. N. IT-52714 PRECISAZIONI SULLA COMPILAZIONE DELLE PRATICHE CON FEDRA 6.0 Versione del 27 ottobre 2008 IL PRESENTE DOCUMENTO SARA AGGIORNATO NEL TEMPO, ANCHE GRAZIE AL

Dettagli

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI PRESSO L ALBO DELLE IMPRESE ARTIGIANE

GUIDA AGLI ADEMPIMENTI PRESSO L ALBO DELLE IMPRESE ARTIGIANE GUIDA AGLI ADEMPIMENTI PRESSO L ALBO DELLE IMPRESE ARTIGIANE MODELLI DOCUMENTAZIONE DIRITTI IMPOSTA DI BOLLO Sommario: - 1. Norme di carattere generale. 2. Le domande di iscrizione. 2.1. L iscrizione di

Dettagli

ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI

ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI SI AVVERTE CHE PER LA CORRETTA COMPILAZIONE DEL MOD.COM1, È NECESSARIA UNA PRELIMINARE ATTENTA LETTURA

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

LO STATO DI AVANZAMENTO DELLE PRATICHE INVIATE TELEMATICAMENTE E LA GESTIONE DELLE CORREZIONI

LO STATO DI AVANZAMENTO DELLE PRATICHE INVIATE TELEMATICAMENTE E LA GESTIONE DELLE CORREZIONI LO STATO DI AVANZAMENTO DELLE PRATICHE INVIATE TELEMATICAMENTE E LA GESTIONE DELLE CORREZIONI 1. Lo stato di avanzamento della pratica Una volta inviata una pratica, è sempre possibile, attraverso Telemaco,

Dettagli

Denunce al Repertorio Economico Amministrativo

Denunce al Repertorio Economico Amministrativo Denunce al Repertorio Economico Amministrativo iscrizione persone fisiche ex albi soggetti only rea unità locali di imprese estere società semplici società di persone, società di capitale e altri soggetti

Dettagli

TABELLA A Allegata al Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 17 luglio 2012

TABELLA A Allegata al Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 17 luglio 2012 IMPORTI DIRITTI DI SEGRETERIA PER IL REGISTRO DELLE IMPRESE diritto di segreteria SOCIETÀ ED ENTI COLLETTIVI 1. Iscrizioni, modificazioni e cancellazioni 10 allo sportello telematico diritto di segreteria

Dettagli

GESTIONE INCASSI SAGRA. Ver. 2.21

GESTIONE INCASSI SAGRA. Ver. 2.21 GESTIONE INCASSI SAGRA Ver. 2.21 Manuale d installazione e d uso - aggiornamento della struttura del database - gestione delle quantità per ogni singolo articolo, con disattivazione automatica dell articolo,

Dettagli

Data aggiornamento: 16 gennaio 2014

Data aggiornamento: 16 gennaio 2014 Adempimenti al Registro Imprese previsti dalla Legge Fallimentare e normative ad essa collegate in capo al Curatore Fallimentare ai Commissari e Liquidatori Giudiziali Data aggiornamento: 16 gennaio 2014

Dettagli

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS GUIDA ALLA PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA TELEMATICA Come predisporre una pratica telematica - 1 - Registro delle Imprese PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA 1. CONFIGURAZIONE

Dettagli

AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA PRATICA DI ISCRIZIONE NELL APPOSITA SEZIONE REA

AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA PRATICA DI ISCRIZIONE NELL APPOSITA SEZIONE REA AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA PRATICA DI ISCRIZIONE NELL APPOSITA SEZIONE REA Adempimento previsto dall art. 7 del DM 26/10/2011, necessario per mantenere il requisito

Dettagli

Guida agli adempimenti per l esercizio dell attività di AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO L. 204/85

Guida agli adempimenti per l esercizio dell attività di AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO L. 204/85 Guida agli adempimenti per l esercizio dell attività di AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO L. 204/85 Versione 1.00 del 11/10/2012 SOMMARIO SOMMARIO... 2 PREMESSE... 3 DISPOSIZIONI GENERALI... 5 REQUISITI

Dettagli

Scorrendo queste pagine è possibile avere tutte le informazioni sul corretto utilizzo della procedura.

Scorrendo queste pagine è possibile avere tutte le informazioni sul corretto utilizzo della procedura. Comunicazioni Online - Corso di Autoformazione Scorrendo queste pagine è possibile avere tutte le informazioni sul corretto utilizzo della procedura. Il Corso di Autoformazione vuole essere uno strumento

Dettagli

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Indice e Sommario 1 PRODUZIONE LETTERE INTERNE ED IN USCITA 3 1.1 Descrizione del flusso 3 1.2 Lettere Interne 3 1.2.1 Redazione 3 1.2.2 Firmatario

Dettagli

Procedura Operativa Guida GESTIONE AZIENDA

Procedura Operativa Guida GESTIONE AZIENDA Procedura Operativa Guida GESTIONE AZIENDA 23/06/2014 Guida GESTIONE AZIENDA Pagina 1 di 21 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Accesso Gestione Azienda... 3 3. Visualizzazione anagrafica azienda... 4 3.1

Dettagli

Presentazione della pratica online

Presentazione della pratica online Presentazione della pratica online Dalla prima pagina del sito del comune http://www.comune.ficulle.tr.it/, selezionate Sportello Unico Attività Produttive ed Edilizia Selezionate ora ACCEDI nella schermata

Dettagli

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA -MODULISTICA FEDRA E SOFTWARE COMPATIBILI-

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA -MODULISTICA FEDRA E SOFTWARE COMPATIBILI- CAMERA DI COMMERCIO DI LIVORNO UFFICIO REGISTRO IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA -MODULISTICA FEDRA E SOFTWARE COMPATIBILI- MODELLO S3 DEPOSITO BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI,

Dettagli

(compilare le sottostanti sezioni come necessario, con X sulle caselle di scelta)

(compilare le sottostanti sezioni come necessario, con X sulle caselle di scelta) Modello ARC (AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO) ALLEGATO A (DI CUI ALL ART. 1, COMMA 1, LETT. N ) Allegato ai moduli RI/REA: I1/I2/INT P/S5/UL della pratica codice Il sottoscritto C.F. Sezione ANAGRAFICA

Dettagli

SOCIETA COMUNICAZIONE DI AGGIUNTA ATTIVITA PRESSO LA SEDE (S5) L ATTIVITA E SVOLTA DAL LEGALE RAPPRESENTANTE E DA ALTRO SOGGETTO

SOCIETA COMUNICAZIONE DI AGGIUNTA ATTIVITA PRESSO LA SEDE (S5) L ATTIVITA E SVOLTA DAL LEGALE RAPPRESENTANTE E DA ALTRO SOGGETTO SOCIETA COMUNICAZIONE DI AGGIUNTA ATTIVITA PRESSO LA SEDE (S5) L ATTIVITA E SVOLTA DAL LEGALE RAPPRESENTANTE E DA ALTRO SOGGETTO Società iscritta nel Registro delle Imprese per una o più attività diverse

Dettagli

AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO

AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO Gli agenti e rappresentanti di commercio, pur operando nel settore commercio, non possono definirsi commercianti bensì ausiliari del commercio, in quanto agiscono in

Dettagli

PROCEDURA ON LINE INSERIMENTO LIQUIDAZIONI VIA WEB

PROCEDURA ON LINE INSERIMENTO LIQUIDAZIONI VIA WEB PROCEDURA ON LINE INSERIMENTO LIQUIDAZIONI VIA WEB PREMESSA Nel documento si illustrano le funzionalità dell applicativo per la prenotazione e validazione delle richieste di liquidazione via web delle

Dettagli

ALLEGATO A (DI CUI ALL ART. 1, COMMA 1, LETT. N ) Modello MEDIATORI

ALLEGATO A (DI CUI ALL ART. 1, COMMA 1, LETT. N ) Modello MEDIATORI Modello MEDIATORI ALLEGATO A (DI CUI ALL ART. 1, COMMA 1, LETT. N ) Allegato ai moduli RI/REA I1/I2/INT P/S5/UL della pratica codice Il sottoscritto C.F. Sezione ANAGRAFICA IMPRESA in qualità di titolare/legale

Dettagli

Istruzioni per l iscrizione on-line all Albo Cottimisti

Istruzioni per l iscrizione on-line all Albo Cottimisti Istruzioni per l iscrizione on-line all Albo Cottimisti Ambiente Operativo L applicazione Albo Cottimisti è un progetto in ambiente Web, che utilizza tecnologia Microsoft ed è stato realizzato per operare

Dettagli

1. Preparazione Fascicolo

1. Preparazione Fascicolo Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7REHB734482 Data ultima modifica 27/04/2011 Prodotto Suite Bilancio Modulo Bilancio Oggetto: Predisposizione pratica con documenti predisposti da Bilancio e scarico

Dettagli

ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI

ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI SI AVVERTE CHE PER LA CORRETTA COMPILAZIONE DEL MOD.COM1, È NECESSARIA UNA PRELIMINARE ATTENTA LETTURA

Dettagli

ALLEGATO A (DI CUI ALL ART. 1, COMMA 1, LETT. N ) Modello ARC (AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO)

ALLEGATO A (DI CUI ALL ART. 1, COMMA 1, LETT. N ) Modello ARC (AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO) ALLEGATO A (DI CUI ALL ART. 1, COMMA 1, LETT. N ) Modello ARC (AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO) Allegato ai moduli RI/REA: I1/I2/INT P/S5/UL della pratica codice Il sottoscritto C.F. (compilare una

Dettagli

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Istruzioni per la compilazione della Domanda di Pagamento della seconda annualità di prepensionamento anno 2010 PSR 2007/13 - Misura 113

Dettagli

IS357_03_01 Lettera aggiornamento Gestione Commercio vers. 05.01.02 GESTIONE COMMERCIO

IS357_03_01 Lettera aggiornamento Gestione Commercio vers. 05.01.02 GESTIONE COMMERCIO GESTIONE COMMERCIO OGGETTO: aggiornamento della procedura Gestione Commercio dalla versione 05.01.01 alla versione 05.01.02 Nell inviarvi quanto in oggetto Vi ricordiamo che gli aggiornamenti vanno effettuati

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

GUIDA a STARweb. versione: 1.2 data: 28.01.2010 autori: Infocamere, CCIAA Venezia

GUIDA a STARweb. versione: 1.2 data: 28.01.2010 autori: Infocamere, CCIAA Venezia GUIDA a STARweb versione: 1.2 data: 28.01.2010 autori: Infocamere, CCIAA Venezia INDICE 1. La Comunicazione Unica con Starweb...5 1.1 Cos è la Comunicazione Unica... 5 1.1.1 Novità introdotte... 6 1.2

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MODELLO S2 CESSAZIONE E NOMINA COLLEGIO SINDACALE ISTRUZIONI TRIVENETO CAP. 2 (Spa) CAP. 11 (Srl) Si fa

Dettagli

PROGETTO ALI Alleanze Locali per l Innovazione ALBO FORNITORI Manuale di iscrizione e aggiornamento fornitori MANUALE ISCRIZIONE E AGGIORNAMENTO

PROGETTO ALI Alleanze Locali per l Innovazione ALBO FORNITORI Manuale di iscrizione e aggiornamento fornitori MANUALE ISCRIZIONE E AGGIORNAMENTO MANUALE ISCRIZIONE E AGGIORNAMENTO FORNITORI FORNITORI Ver. 1.1 Pagina 1 di 13 Indice 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA PROCEDURA DI ISCRIZIONE... 4 2.A) COMPILAZIONE DATI... 4 2.B) MODIFICA PIN... 6 2.C) CONFERMA...

Dettagli

Manuale Utente Sistema Voloweb Versione 1.1 del 10/05/2008

Manuale Utente Sistema Voloweb Versione 1.1 del 10/05/2008 Manuale Utente Sistema Voloweb Versione 1.1 del 10/05/2008 1. Accesso al sistema e gestione password Dal portale Web della Protezione Civile Regionale: www.protezionecivile.marche.it accedete all area

Dettagli

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello)

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. SCIA-COM 6bis Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 31/3/1998 n.114

Dettagli

PRONTUARIO DEI DIRITTI E DELLE IMPOSTE DOVUTI PER L INVIO TELEMATICO DELLE PRATICHE AL REGISTRO DELLE IMPRESE

PRONTUARIO DEI DIRITTI E DELLE IMPOSTE DOVUTI PER L INVIO TELEMATICO DELLE PRATICHE AL REGISTRO DELLE IMPRESE PRONTUARIO DEI DIRITTI E DELLE IMPOSTE DOVUTI PER L INVIO TELEMATICO DELLE PRATICHE AL REGISTRO DELLE IMPRESE Gli importi dei diritti di segreteria e dell imposta di riportati nella tabella sono in vigore,

Dettagli

LA PREPARAZIONE E L INVIO TELEMATICO DEL BILANCIO D ESERCIZIO E DELL ELENCO SOCI CON L UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA O ALTRI PROGRAMMI COMPATIBILI

LA PREPARAZIONE E L INVIO TELEMATICO DEL BILANCIO D ESERCIZIO E DELL ELENCO SOCI CON L UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA O ALTRI PROGRAMMI COMPATIBILI LA PREPARAZIONE E L INVIO TELEMATICO DEL BILANCIO D ESERCIZIO E DELL ELENCO SOCI CON L UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA O ALTRI PROGRAMMI COMPATIBILI di Claudio Venturi Sommario: 1. Premessa. 2. Preparazione

Dettagli

Guida software InterFidelityX. Manuale. Guida software InterFidelityX. Pagina 1 di 19

Guida software InterFidelityX. Manuale. Guida software InterFidelityX. Pagina 1 di 19 Manuale Pagina 1 di 19 InterFidelityX Guida all uso I diritti d autore del software InterFidelityX sono di proprietà della Internavigare srl Versione manuale: gennaio 2010. Notizie importanti: Il software

Dettagli

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A.

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. I passi necessari per completare la procedura sono:

Dettagli

BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI

BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI Istruzioni per l invio telematico delle domande e degli allegati previsti dai Bandi pubblicati dalla CCIAA di Cosenza per la concessione di contributi -Edizione 2015-

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI VERCELLI UFFICIO REGISTRO IMPRESE ISTRUZIONI PER LA DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE COOPERATIVE

CAMERA DI COMMERCIO DI VERCELLI UFFICIO REGISTRO IMPRESE ISTRUZIONI PER LA DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE COOPERATIVE CAMERA DI COMMERCIO DI VERCELLI UFFICIO REGISTRO IMPRESE ISTRUZIONI PER LA DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE COOPERATIVE Aggiornamento GIUGNO 2005 NOVITA RISPETTO ALLA PRECEDENTE VERSIONE DICEMBRE 2004

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie - VARDATORI - Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura VARDATORI

Gestore Comunicazioni Obbligatorie - VARDATORI - Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura VARDATORI Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura VARDATORI 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 COMUNICAZIONI VARDATORI... 4 2.1 VARIAZIONE DELLA RAGIONE SOCIALE DEL DATORE DI LAVORO...

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI ADESIONE AL SISTEMA DI SEGNALAZIONI ANTIRICICLAGGIO AGGREGATE E DI SEGNALAZIONI DELLE OPERAZIONI SOSPETTE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI ADESIONE AL SISTEMA DI SEGNALAZIONI ANTIRICICLAGGIO AGGREGATE E DI SEGNALAZIONI DELLE OPERAZIONI SOSPETTE UNITA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA PER L ITALIA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI ADESIONE AL SISTEMA DI SEGNALAZIONI ANTIRICICLAGGIO AGGREGATE E DI SEGNALAZIONI DELLE OPERAZIONI SOSPETTE 1.

Dettagli

Guida Starweb. Presentazione delle pratiche DM 26/10/2011 Esempi per Agenti di commercio e Mediatori

Guida Starweb. Presentazione delle pratiche DM 26/10/2011 Esempi per Agenti di commercio e Mediatori Guida Starweb Presentazione delle pratiche DM 26/10/2011 Esempi per Agenti di commercio e Mediatori Sommario Introduzione... 2 Inizio attività impresa individuale agente di commercio/mediatore... 3 Transito

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE PRATICHE DI AGGIORNAMENTO POSIZIONE RI/REA (da effettuarsi con l applicativo COMUNICA STARWEB*)

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE PRATICHE DI AGGIORNAMENTO POSIZIONE RI/REA (da effettuarsi con l applicativo COMUNICA STARWEB*) GUIDA ALLA PRESENTAZIONE PRATICHE DI AGGIORNAMENTO POSIZIONE RI/REA (da effettuarsi con l applicativo COMUNICA STARWEB*) AGGIORNAMENTO DELLE IMPRESE DI MEDIAZIONE MARITTIMA ATTIVE ED ISCRITTE NELL EX RUOLO

Dettagli

Guida di addestramento Introduzione alle Comunicazioni Obbligatorie [COB] SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB]

Guida di addestramento Introduzione alle Comunicazioni Obbligatorie [COB] SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] Questo documento è una guida al sito dedicato alle aziende: archivio delle comunicazioni obbligatorie che i datori di lavoro sono tenuti ad effettuare a seguito

Dettagli

1 Tesoreria Statale - Articolo 18 Sistema informatico gestione dati -Manuale Utente v.1.0

1 Tesoreria Statale - Articolo 18 Sistema informatico gestione dati -Manuale Utente v.1.0 Manuale Utente 1 PREMESSA In forza di quanto disposto dall art.18, comma 1, del decreto legge 1 luglio 2009, n.78, convertito con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n.102 è stato emanato il decreto

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Servizi online per le Aziende e i Consulenti. Avvio sperimentazione della procedura di Iscrizione Azienda con dipendenti su web INTERNET

Servizi online per le Aziende e i Consulenti. Avvio sperimentazione della procedura di Iscrizione Azienda con dipendenti su web INTERNET Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale delle Entrate Contributive Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Servizi online per le Aziende

Dettagli

ISTRUZIONI MOD. COM 6BIS - COMUNICAZIONE - Forme speciali di vendita al dettaglio - COMMERCIO ELETTRONICO AVVERTENZE GENERALI

ISTRUZIONI MOD. COM 6BIS - COMUNICAZIONE - Forme speciali di vendita al dettaglio - COMMERCIO ELETTRONICO AVVERTENZE GENERALI ISTRUZIONI MOD. COM 6BIS - COMUNICAZIONE - Forme speciali di vendita al dettaglio - COMMERCIO ELETTRONICO AVVERTENZE GENERALI A. Il modello è composto da 9 pagine numerate; la cui struttura prevede: -

Dettagli

ACCREDITAMENTO AI SERVIZI PER LA FORMAZIONE

ACCREDITAMENTO AI SERVIZI PER LA FORMAZIONE ACCREDITAMENTO AI SERVIZI PER LA FORMAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE ON-LINE DELLA DOMANDA 1. INTRODUZIONE 2 2. REGISTRAZIONE E PROFILAZIONE 3 1.1 REGISTRAZIONE 3 1.2 INSERIMENTO DEL PROFILO 3 2 COMPILAZIONE

Dettagli

IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO

IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO REGISTRO DELLE IMPRESE IL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO 1/2006 febbraio 2006 www.an.camcom.it Indice PREMESSA...3 1. EMISSIONE DI PRESTITO OBBLIGAZIONARIO...3 1.1 Emissione di prestito obbligazionario NON convertibile...3

Dettagli

S.C.I.A. E COMUNICA CONTESTUALI (art. 25, comma 3, d.lgs. 59/2010 e art. 5, comma 2, d.p.r. 160/2010)

S.C.I.A. E COMUNICA CONTESTUALI (art. 25, comma 3, d.lgs. 59/2010 e art. 5, comma 2, d.p.r. 160/2010) 1 S.C.I.A. E COMUNICA CONTESTUALI (art. 25, comma 3, d.lgs. 59/2010 e art. 5, comma 2, d.p.r. 160/2010) P R E M E S S A Come è noto dal 30 settembre 2011 sono operative tutte le disposizioni contenute

Dettagli