MARIO ALBERTO CATAROZZO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MARIO ALBERTO CATAROZZO"

Transcript

1 MARIO ALBERTO CATAROZZO FORMATORE - COACH Formazione e Coaching per il professionista SKILLS E STRUMENTI DI MANAGERIALITÀ PER LO StudiO FORMAZIONE COACHING CONSULENZA

2 Di cosa mi occupo FORMAZIONE L attività di trainer e formatore si svolge sia in aula che presso le sedi degli Studi professionali e riguarda i seguenti argomenti: Leadership Comunicazione efficace Tecniche di negoziazione Gestione dei collaboratori Gestione dei conflitti Gestione del tempo e dello stress Comunicazione dello Studio professionale sul web Public speaking Tecniche di apprendimento e aggiornamento professionale COACHING L attività di coaching si svolge sia con i team che con i singoli professionisti di Studio. Il Coach affianca coloro che hanno obiettivi e risultati da realizzare nella propria vita personale e professionale. Superare convinzioni limitanti, abitudini sedimentate e influenze depotenzianti è spesso il primo passo per dare nuovo impulso e slancio ai progetti per ciascuno di noi. Le limitazioni che incontriamo spesso sono autoimposte e le soluzioni sono a portata di mano, più semplici e vicine di quanto pensiamo. Con il coaching si acquisisce una nuova mentalità, un nuovo approccio alle sfide e nuove competenze (skills) che si traducono in nuovi modi di agire e di relazionarsi. Come in una reazione a catena, all improvviso ciò che sembrava impossibile o lontano comincia a realizzarsi. Coaching vuol dire azione, impegno, risultati, energia, consapevolezza, libertà. CONSULENZA L attività di consulenza dedicata agli Studi professionali fornisce soluzioni relative all organizzazione dello Studio e alla sua comunicazione. Per quanto riguarda gli aspetti organizzativi, in particolare riguarda: passaggi generazionali in Studio riorganizzazione da spinoff di Studi maggiori organizzazione di nuove strutture di Studio (associazioni tra professionisti o Stp). Per ciò che riguarda gli aspetti legati alla comunicazione, insieme ad un network di professionisti specializzati la consulenza copre attività di: sviluppo del sito Internet e posizionamento sui motori di ricerca (SEO) comunicazione web dello Studio (contenuti del sito, social network) comunicazione interna ed esterna allo Studio (eventi, ufficio stampa, media relations).

3 Il mio stile CHI SONO Mario Alberto Catarozzo, laureato in Giurisprudenza, ha una lunga esperienza come trainer, coach e consulente sui temi della comunicazione, negoziazione, leadership, public speaking, crescita personale e professionale. Ha maturato le proprie basi professionali in oltre quindici anni di attività come product e project manager presso importanti società del mondo editoriale, della comunicazione e dei new media dedicate al settore degli Studi professionali. Specializzato su professionisti dell area legale - Studi legali, commercialisti, consulenti del lavoro, notai - collabora con Enti, Associazioni e Ordini professionali per la formazione dei liberi professionisti su soft skills e sulle competenze manageriali. Formatosi presso la NLP Italy Coaching School ha conseguito la qualifica di Licensed NLP Coach TM certificata dalla Society of NLP di Richard Bandler (USA). Presso la NLP Italy Coaching School ha conseguito due livelli di specializzazione in PNL (zione Neuro Linguistica) - Practitioner e Master Practitioner - e due specializzazioni in coaching: Team Coach Professionista e Life Coach Professionista. È associato ad AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti). Ha ideato e dirige la collana Studi PROFESSIONALI edita da Apha Test editore. COME LAVORO La mia passione è diventata nel tempo il mio lavoro, spinto dalla convizione che le due cose, passione e lavoro, quando si incontrano siano in grado di produrre grandi risultati per se stessi e per gli altri, riempiendo di nuovo significato le nostre azioni.

4 La comunicazione efficace per lo Studio professionale Comunicare in Studio, comunicare con i clienti: tecniche e principi Quanto è importante oggi saper comunicare dentro lo Studio professionale con i propri collaboratori? E quanto vale saper comunicare in modo incisivo con i clienti? Cosa vuol dire comunicare con efficacia? Quali possono essere i danni di una cattiva comunicazione in ambito professionale? E quali possono essere i vantaggi, invece, di una corretta comunicazione sul clima di Studio e sulle performance dello Studio? Quanto conta oggi, con i profondi mutamenti in atto, saper gestire in modo efficace la relazione con i clienti già in portafoglio e con i nuovi? Il corso affronterà, con parti teoriche e parti pratiche, le più efficaci tecniche e strategie di comunicazione con i collaboratori e clienti dello Studio professionale. I principi della comunicazione efficace I tipi di comunicazione Il messaggio della comunicazione I soggetti della comunicazione Le mappe individuali della realtà: convinzioni e credenze Comprendere la realtà altrui: il Metamodello L arte di fare domande Il ruolo delle emozioni nella comunicazione Entrare in sintonia con gli altri Come creare rapport con l interlocutore Saper calibrare l interlocutore Ricalco e guida Saper ascoltare: ascolto attivo e rapporto empatico La gestione dei conflitti Gli elementi della comunicazione: il linguaggio Gli assiomi della comunicazione Comunicazione verbale, paraverbale, non verbale Il linguaggio del corpo Il linguaggio persuasivo: tecniche e principi Trasformare le critiche in feedback I livelli della comunicazione I grandi comunicatori della storia: video La comunicazione dello Studio professionale verso i propri clienti I canali della comunicazione professionale Trasmettere immagine, brand, stile, valori Come fidelizzare i clienti e sviluppare nuovi business Gli aspetti emotivi nella comunicazione con i clienti Soddisfare le aspettative dei clienti: mail, incontri, riunioni, disponibilità

5 La comunicazione dello Studio professionale sul Web Come sfruttare le opportunità di comunicazione che offre la Rete Come sfruttare le immense opportunità di comunicazione che offre la Rete? Il web content non è più oggi un attività appannaggio delle sole imprese. Per creare una rete di relazioni professionali, consolidare la propria immagine verso i clienti e sviluppare nuovi business tramite la Rete è necessario conoscere i principi della comunicazione sul Web. Impossibile non esserci e non basta esserci in un qualche modo. I danni potrebbero essere maggiori dei vantaggi. Quindi? Bisogna sapere cosa comunicare, in che modo, con quali contenuti. È importante saper gestire un bel sito Internet di Studio, dare informazioni interessanti ai clienti ed essere presenti nei modi opportuni nei social network per sfruttarne appieno le enormi potenzialità del passaparola on line e della brand reputation nell epoca del Web 2.0. Il corso trasmetterà competenze, metodologie e strumeni per affrontare con sapevolezza i nuovi strumenti di sviluppo della professione. Visibilità sul Web Il sito Internet di Studio Come e quale scegliere Blog, forum, newsletter, social Consolidare ed espandere l immagine di Studio Brand reputation e brand image Le directory professionali Social e network professionali La rivoluzione digitale I vantaggi del network tra professionisti Da social network a professional network Facebook è adatto al professionista? Linkedin, Twitter, Youtube, Google+ Cosa accade oltreoceano? Comunicazione e marketing per lo Studio professionale Cosa comunicare del proprio Studio Come comunicare: marketing, media, eventi, formazione Comunicare con i clienti: il ruolo del front office di Studio Immagine coordinata: sito, carta intestata, biglietti da visita Scrivere per quotidiani, magazine, siti web Come fidelizzare i clienti Come attivare il passaparola on line Cosa sono e come funzionano le App di Studio

6 Public speaking: preparare e gestire presentazioni e discorsi in pubblico Come preparare e gestire le presentazioni in pubblico Parlare in pubblico può essere una necessità legata alla presentazione di progetti, servizi e idee. Parlare ad una platea è anche una grande opportunità di visibilità per la propria attività professionale. Relazioni, discorsi e presentazioni per convegni o riunioni possono essere progettate con efficacia e in poco tempo; l importante è sapere quali strategie utilizzare, quali strumenti, per ottenere quali risultati e, infine, cosa vogliamo che resti del nostro intervento al pubblico. Che si tratti di una relazione tecnica in un convegno, della presentazione di un progetto, di una riunione con i collaboratori, dell intervento in un consiglio di amministrazione, ciò che conta è saper dosare in modo sapiente la comunicazione verbale e non verbale, gli strumenti visivi a supporto (slide e filmati), dispense e appunti, tempi e pause, gestendo con padronanza gli stati emotivi e la sintonia con l audience. Gli elementi del public speaking I 4 elementi del public speaking: il pubblico, il mezzo, il presentatore, il messaggio Strategie di comunicazione in pubblico Come prepararsi emotivamente Come preparare gli strumenti a supporto (i programmi di presentazione) Come gestire le presentazioni visive Imparare a gestire il tempo e le pause Il linguaggio e lo stile Come entrare in sintonia con l audience La linguistica e il linguaggio del corpo Discorsi, relazioni, presentazioni, seminari, convegni Scegliere lo stile giusto per coinvolgere l audience Progettare Le 7 regole d oro per progettare la nostra presentazione Progettare in analogico o in digitale? Ambiente: come preparare l ambiente della presentazione Obiettivo: definire l obiettivo, emozioni e messaggi Aspettative: definire le aspettative dell audience: cosa si aspettano? Storyboard: creare la storia. Ciò che si porterà via il pubblico Design: definire lo stile Creare: mettersi all opera con le slide: testi, immagini, transizioni Linguaggio: usare le metafore con eleganza Gestire Le 4 domande che faranno la differenza Mezzo/presentatore: chi è al centro? Gestire lo spazio: la relazione audiencepresentatore-slide Pause e tempi della presentazione Supporti cartacei: dispense e appunti All opera! Video di grandi comunicatori della storia e relativi stili Impostare lo storyboard per le proprie esigenze

7 Negoziazione efficace per professionisti, problem solving, gestione dei conflitti Negoziare per gestire i conflitti, negoziare per business Esistono due tipi di negoziazione: la prima è la negoziazione per la risoluzione dei conflitti, dove l obiettivo è condurre in porto la trattativa in modo soddisfacente per tutte le parti interessate, siate voi parte della trattativa o terzi mediatori; la seconda è la negoziazione strategica di business, dove l obiettivo è ottenere il massimo dal tavolo negoziale. Sono due situazioni diverse che richiedono approcci differenti, diversi stati d animo e strategie adeguate. Esistono poi i problemi: tutte quelle situazioni quotidiane, in Studio e fuori, in cui siamo chiamati a trovare una soluzione efficace. Il problem solving rappresenta allo stesso tempo metodo e mentalità: un nuovo approccio strategico per trovare soluzioni creative e mirate alle situazioni, invece che affrontarle a braccio, ad istinto, come spesso ci capita di fare. Scopriremo che quelli che hanno sempre rappresentato per noi problemi possono essere le nostre migliori opportunità di crescita e di miglioramento, di acquisizione di nuove abilità e competenze. Negoziazione: tipi, fasi e tecniche Tipi di negoziazione e stili negoziali Principi di negoziazione secondo la scuola americana La trattativa oggettiva Principi, posizioni e interessi I presupposti della negoziazione Le fasi della negoziazione: preparare, condurre, concludere La comunicazione nella negoziazione Tecniche di comunicazione nella negoziazione La comunicazione verbale: la linguistica La comunicazione paraverbale: tono, volume, ritmo, frequenza La comunicazione non verbale: il linguaggio del corpo, espressioni del viso, vestemica Negoziazione, emozioni e carisma Emozioni e negoziazione Cosa non fare al tavolo delle trattative Negoziazione e carisma Negoziare con i clienti I principi dell aikido nella negoziazione Problem solving Problem finding: esiste il problema? Dare un contorno ai problemi: problem setting Scomporre il problema in microproblemi Sviluppare alternative e strategie Decidere: decision making Agire: decision taking La gestione dei conflitti Gestire le emozioni in Studio Saper negoziare le soluzioni con collaboratori e clienti

8 La gestione del tempo nell attività professionale (Time management) Come riprendere il controllo della propria giornata lavorativa La risorsa più preziosa per un professionista è il tempo. La mancanza di tempo per aggiornarsi, per curare le relazioni con i clienti, per gestire i collaboratori e per avere una vita privata fuori dall ufficio è la vera sfida con cui tutti i professionisti si trovano oggi a confrontarsi insieme allo stress. Ritmi di lavoro asfissianti, scadenze e urgenze scandiscono le giornate. È possibile trovare una soluzione? Esiste una via di uscita per riprendere il controllo della propria vita professionale e, perché no, anche personale? Il corso, dal taglio pratico e mirato, affronterà come riprendere il controllo delle proprie giornate e organizzare efficacemente il lavoro, ridurre le perdite di tempo, pianificare gli obiettivi, focalizzarsi sulle priorità, gestire lo stress ed essere più soddisfatti a fine giornata. CONOSCERE IL TEMPO Le trappole del tempo Acquisire consapevolezza La nostra percezione del tempo Le abitudini in Studio La disorganizzazione del lavoro La ripetizione delle attività La condivisione del progetto professionale con i collaboratori Correre dietro le lucciole: distinguere ciò che è importante da ciò che è urgente Le interruzioni continue: come gestirle efficacemente La comunicazione efficace che fa la differenza in ufficio Riempire il tempo a disposizione o...pianificare il tempo a disposizione? Efficienza ed efficacia. Non sono la stessa cosa GESTIRE IL TEMPO Riprendere il controllo La matrice dei Quadranti di Covey Le 6 leggi per la gestione efficace del tempo Pianificare scrivendo Rilassarsi sul lavoro? Si può! Come recuperare energie e motivazione Coinvolgere e motivare i collaboratori Come mappare le attività della giornata Imparare ad individuare e fissare le priorità re secondo priorità e urgenze 7 modi per riappropriarsi del tempo Delega: che tu sia benedetta Si può espandere il tempo? Certo! Come scegliere cosa delegare? Come scegliere a chi delegare? Delega esecutiva e delega fiduciaria Come delegare: le regole, il timing, la verifica Il team di Studio: dipendenti, collaboratori, partner Tecnica per fissare obiettivi ben formati e ecologici per noi Aspettative: so comunicare cosa mi aspetto?

9 La gestione dello stress nell attività professionale (Stress management) Come prevenire e gestire lo stress in Studio e nell attività professionale Lo stress è diventato il compagno di viaggio per la maggior parte di noi. Che fare dunque? Rassegnarsi a sentirsi sempre sotto pressione, oppure imparare a conoscerne le dinamiche per poterlo gestire ed evitare che diventi un problema per la salute e l attività professionale? Il corso affronterà, in modo pratico e mirato, come riconoscere le fonti dello stress nella vita professionale, imparare a gestirlo nell immediato e sul lungo periodo. Conoscere lo stress Che cos è lo stress Eustress e distress Le fonti dello stress Stress acuto e stress cronico La valutazione soggettiva dell evento I sintomi dello stress Effetti dello stress su apprendimento e memoria Principali cause di stress nella professione Telefonate Riunioni Clienti e collaboratori Responsabilità e ritmi di lavoro L ambiente di lavoro I rischi di burnout nelle professioni legali Gestire le occasioni di stress in Studio Come prevenire lo stress cronico nella professione Come gestire le situazioni di stress in Studio Problem solving per affrontare i problemi Gestire con efficacia le relazioni con colleghi e collaboratori Migliorare la gestione del proprio tempo Migliorare l organizzazione e l ambiente di lavoro Gestire al meglio le emozioni Aumentare la propria consapevolezza Migliorare il dialogo interno Sviluppare la capacità di vision Come superare la gabbia di convinzioni e credenze limitanti Potenziare il pensiero positivo e l ottimismo: una buona strategia

10 La leadership nello Studio professionale Gestire con efficacia collaboratori e attività Gli Studi professionali in questi ultimi anni stanno affrontando una svolta epocale sull onda di repentini cambiamenti culturali, economici, tecnologici e normativi. La professione dopo questo periodo di profondi cambiamenti non sarà più la stessa. Così, al professionista titolare di Studio, dominus, partner o associate, sono oggi richieste competenze e conoscenze nuove. Si passa dall essere libero professionista a team leader dell organizzazione di Studio. Dovrà così sapere gestire in modo efficiente se stesso e i propri collaboratori, pianificare e organizzare, comunicare e motivare. Le competenze tecniche di un tempo saranno solo una parte (importante) del bagaglio culturale del moderno professionista. Farsi trovare impreparati potrebbe non essere strategico: meglio acquisire strumenti e competenze che, abbinate al carisma e doti personali, possono formare i nuovi leader negli Studi professionali. Da libero professionista a team leader I principi della leadership personale I diversi tipi di leader Conosci il tuo stile di leadership? Capo e leader: due modi diversi di agire Atteggiamento pro-attivo e re-attivo Leadership e carisma Leadership e motivazione Leadership e vision Gli strumenti per esercitare la leadership Il processo di leadership in Studio La comunicazione da leader con i collaboratori Leadership e competenze manageriali nella libera professione Leadership organizzativa Leadership e delega Leadership e feedback Le nuove competenze del professionista Gestire i collaboratori nello Studio professionale Dalla boutique allo Studio organizzato I tipi di collaboratori L organizzazione del lavoro: funzioni, compiti, responsabilità, crescita Il coaching nella leadership professionale Saper ascoltare Saper condividere Saper motivare La comunicazione del leader Comunicare da team leader in Studio Comunicare la leadership ai clienti

11 Team coaching: come creare team di lavoro affiatati nello Studio professionale Come creare un gruppo di lavoro affiatato in Studio Attraverso un percorso di team coaching sui collaboratori di Studio è possibile ottenere un radicale cambiamento nella mentalità di lavoro e costruire un gruppo di lavoro affiatato e coeso. Ciò risulterà utile non solo sulle performance dello Studio, ma anche sulla percezione unitaria che ne avranno i clienti. L importanza del lavoro di squadra la conosce bene chi ha fatto sport, in particolare sport di gruppo dall elevato standard di disciplina e sacrificio verso un unico obiettivo comune come il rugby o la vela. In questi contesti le capacità individuali sono sempre al servizio della squadra. Fissare obiettivi e direzione Il modello G.R.O.W. Le domande-giudizio e le domande-sviluppo Come sviluppare obiettivi ben formati : modelli e tecniche Il modello S.M.A.R.T. Gli obiettivi personali: maggior equilibrio nella propria vita Gli obiettivi dello Studio: allineare obiettivi e valori nello Studio professionale Mappare la situazione di Studio Mappare la situazione di Studio area per area Aumentare la consapevolezza: sto utilizzando tutte le risorse a disposizione? Trasformare le limitazioni in risorse Credenze e convinzioni Cosa fare di più/cosa fare di meno/cosa smettere di fare: comportamenti funzionali e comportamenti disfunzionali Sviluppare nuove competenze e una nuova mentalità tra i collaboratori Lavorare sulla time line della vita professionale: da dove sono partito e dove sto andando? Saper coinvolgere e motivare i collaboratori: attrarre e non spingere Le leve motivazionali La comunicazione persuasiva Saper ascoltare (ascolto attivo) Saper delegare Saper dare e ricevere feedback

12 La gestione delle emozioni e del cambiamento nella vita professionale e nella vita privata Conoscere i propri stati emotivi per attivare processi di cambiamento in ambito professionale Le emozioni sono centrali non solo nella vita privata e nelle relazioni familiari, ma anche nel business, nella professione e in generale sul lavoro. Saper riconoscere, gestire e dialogare con le nostre emozioni è fondamentale per introdurre qualunque cambiamento che migliori la nostra qualità di vita. Affronteremo tecniche per avviare i cambiamenti in ambito personale e professionale: dialogo interno potenziante, focalizzazione, time line e vision. Impareremo come apprendere la gestione degli stati emotivi ed evitare di perdere il controllo nelle relazioni interpersonali, in Studio e fuori. Conoscere le proprie emozioni Emozione, affetto, sentimento Il cervello emotivo Chi decide? A cosa servono le emozioni? La memoria emotiva Gestire le emozioni Il dialogo pensiero-emozioni Consapevoli, sopraffatti, rassegnati Lo sfogo: funziona? Il pensiero positivo L atteggiamento ottimistico e i suoi effetti Vivere le emozioni nelle relazioni Le emozioni in ufficio: confrontarsi e scontrarsi La tecnica dell ancoraggio Lavorare sulla time line e il reframing temporale Il ruolo dell emozione nel problem solving e nel decision making Le emozioni nel business Tecniche per avviare processi di cambiamento Sapersi motivare Sviluppare la vision Definire con efficacia gli obiettivi Attivare il dialogo interno potenziante Focalizzazione (focusing) Pianificare una strategia e self coaching

13 Consulenza La consulenza per gli Studi professionali si svolge sulla base di una richiesta di intervento in un determinato settore o attività da parte della leadership di Studio. Il primo passo è identificare qual è il settore o l attività su cui si ritiene utile intervenire. Viene successivamente sviluppato un piano di intervento definito con tempi, attività e obiettivi. Le aree di consulenza riguardano: La gestione della comunicazione (on line e off line) dello Studio verso i propri clienti (gestione social, brochure di Studio, organizzazione eventi di formazione); la gestione della comunicazione interna allo Studio (riunioni, delega, feedback); l organizzazione delle attività e dei processi; l organizzazione dello Studio professionale (organigramma e funzionigramma); la leadership (affiancamento della leadership di Studio e definizione di modelli di leadership ottimale); la progettazione e sviluppo del sito Internet di Studio, sviluppo dei contenuti (copy), posizionamento sui motori di ricerca (SEO), gestione della presenza sui social media, grazie ad una rete di collaborazioni consolidate e specializzate sul target Studi professionali; sviluppo di App (applicazioni per device mobili IOS e Android) per lo Studio professionale.

14 Siti Internet per lo Studio professionale Una specifica attività di consulenza è relativa ai siti Internet per lo Studio professionale. Grazie alla collaborazione con un network di professionisti del web specializzati sul target Studi professionali la consulenza abbraccia tutte le esigenze del moderno Studio. Gli Studi professionali si sono affacciati relativamente da poco al mondo web e richiedono consulenti che possano affiancarli nella comunicazione digitale con competenza e serietà. Questi i servizi offerti: realizzazione del sito Internet di Studio definizione degli obiettivi comunicativi e di sviluppo business (strategia); consulenza per lo sviluppo dei contenuti del sito (copy); consulenza per la parte iconografica e multimediale del sito (immagini, video, presentazioni); consulenza per la presenza e gestione dei social media; attività SEO per la visibilità e il posizionamento del sito sui motori di ricerca; sviluppo del logo e dell immagine coordinata del brand di Studio; consulenza per attività di marketing (brochure, eventi, presenza sui social media); ufficio stampa (comunicati, media relations); App per lo Studio (applicazioni per device mobili quali smartphone e tablet).

15 Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare. -Seneca-

16 MARIO ALBERTO CATAROZZO FORMATORE - COACH Formazione e Coaching per il professionista Mail: Skype: marioacatarozzo Mobile: Attività professionale disciplinata dalla legge 14 gennaio 2013, n. 4

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Organizzazione e Business development dello Studio professionale MARIO ALBERTO CATAROZZO

Organizzazione e Business development dello Studio professionale MARIO ALBERTO CATAROZZO Organizzazione e Business development dello Studio professionale MARIO ALBERTO CATAROZZO Organizzazione e Business development dello Studio professionale Mario Alberto Catarozzo - Dicembre 2013 Ebook gratuito

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Guida pratica all uso dei social media per liberi professionisti MARIO ALBERTO CATAROZZO

Guida pratica all uso dei social media per liberi professionisti MARIO ALBERTO CATAROZZO Guida pratica all uso dei social media per liberi professionisti MARIO ALBERTO CATAROZZO Guida pratica all uso dei social media per liberi professionisti Mario Alberto Catarozzo - Gennaio 2014 Ebook gratuito

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE. Progetto di formazione

FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE. Progetto di formazione FACILITARE APPRENDIMENTI SIGNIFICATIVI, MOTIVARE E COINVOLGERE GLI STUDENTI DELLA SCUOLA SUPERIORE Progetto di formazione Questo progetto si articola in due diversi interventi: - un corso/laboratorio per

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE RIEPILOGO CORSI Tecniche di negoziazione e di redazione dei contratti di vendita e di distribuzione commerciale Talenti & Vendite: la gestione della relazione commerciale Capire per vendere Tecniche di

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

ON LINE COACHING SCHOOL

ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL corso di coaching skills e avvio alla professione di coach Mentre si conclude la prima edizione, yucan.it e ICTF presentano il secondo corso online di avvio

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com #TTTourism // 30 settembre 2014 - Erba Hootsuite Italia Social Media Management HootsuiteIT Diego Orzalesi Hootsuite Ambassador Programma

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

Definizione e struttura della comunicazione

Definizione e struttura della comunicazione Definizione e struttura della comunicazione Sono state date molteplici definizioni della comunicazione; la più semplice e comprensiva è forse questa: passaggio di un'informazione da un emittente ad un

Dettagli

IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE

IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE IMPARARE AD ESSER PIÙ MOTIVATO IN OGNI SITUAZIONE di Claudio Belotti Self Help. Allenamenti mentali da leggere in 60 minuti Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-426-0 Introduzione... 4 COME ESSERE

Dettagli

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare Creating Your Future Impostazione e Linee Guida Obiettivi Questo documento illustra l approccio

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

DISABILITY MANAGEMENT: INTEGRARE LE DIFFERENZE PER FARE LA DIFFERENZA

DISABILITY MANAGEMENT: INTEGRARE LE DIFFERENZE PER FARE LA DIFFERENZA DISABILITY MANAGEMENT: INTEGRARE LE DIFFERENZE PER FARE LA DIFFERENZA Simone Scerri INTRODUZIONE Questa proposta è rivolta alle aziende con un numero pendenti superiore a 15, le quali sono tenute ad assumere

Dettagli

capitolo 6 IL QUESTIONARIO PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE DEI CONTENUTI

capitolo 6 IL QUESTIONARIO PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE DEI CONTENUTI capitolo 6 IL QUESTIONARIO PER LA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE DEI CONTENUTI 6.1 ISTRUZIONI PER IL VALUTATORE Il processo di valutazione si articola in quattro fasi. Il Valutatore deve: 1 leggere il questionario;

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

su empatia, Liliana Jaramillo - Libro digitale GRATUITO-

su empatia, Liliana Jaramillo - Libro digitale GRATUITO- Attività e giochi su empatia, emozioni e conflitto Liliana Jaramillo - Libro digitale GRATUITO- Liliana Jaramillo Attività e giochi su empatia, emozioni e conflitto http://www.comunicazionepositiva.it

Dettagli

STRUMENTI DI ANALISI E DI INTERPRETAZIONE DEI PROBLEMI: LE TECNICHE DI PROBLEM SOLVING

STRUMENTI DI ANALISI E DI INTERPRETAZIONE DEI PROBLEMI: LE TECNICHE DI PROBLEM SOLVING STRUMENTI DI ANALISI E DI INTERPRETAZIONE DEI PROBLEMI: LE TECNICHE DI PROBLEM SOLVING Gianna Maria Agnelli Psicologa Clinica e Psicoterapeuta Clinica del Lavoro "Luigi Devoto Fondazione IRCCS Ospedale

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

> RICERCA & FORMAZIONE < RAPPORT & SINTONIA

> RICERCA & FORMAZIONE < RAPPORT & SINTONIA RAPPORT & SINTONIA 1 RAPPORT Il termine rapport indica che esiste o che si è stabilita una reciproca comprensione tra due o più persone. Il sinonimo per tale concetto è sintonia o feeling. Per rapport,

Dettagli

TECNICHE. H. Sei Cappelli per Pensare. 1. Che cos è la tecnica dei sei cappelli per pensare?

TECNICHE. H. Sei Cappelli per Pensare. 1. Che cos è la tecnica dei sei cappelli per pensare? TECNICHE H. Sei Cappelli per Pensare 1. Che cos è la tecnica dei sei cappelli per pensare? Il metodo dei sei cappelli per pensare è stato inventato da Edward de Bono nel 1980. I cappelli rappresentano

Dettagli

Il tirocinio extracurriculare. come, quando, dove e perché

Il tirocinio extracurriculare. come, quando, dove e perché Il tirocinio extracurriculare come, quando, dove e perché Contenuti Cos è un tirocinio Le finalità del tirocinio extracurriculare La legislazione che lo regola Come cercare informazioni Prima di iniziare

Dettagli

LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE

LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE LA COMUNICAZIONE La comunicazione è una condizione essenziale della vita umana e dell ordinamento sociale, poiché

Dettagli

IL PROBLEM SOLVING. Problem solving 1

IL PROBLEM SOLVING. Problem solving 1 IL PROBLEM SOLVING Di norma mio padre si alzava presto. Al mattino scendeva da solo, si sedeva e beveva il caffè prima che il resto della famiglia si svegliasse. Quelle erano le ore in cui pensava, era

Dettagli

Organizzazione, efficienza e gestione del personale nello studio professionale Comunicazione, leadership, motivazione, delega, riunioni

Organizzazione, efficienza e gestione del personale nello studio professionale Comunicazione, leadership, motivazione, delega, riunioni VideoFisco - VideoLavoro ottobre 2014 Organizzazione, efficienza e gestione del personale nello studio professionale Comunicazione, leadership, motivazione, delega, riunioni a cura di Eros Tugnoli 1 COMUNICAZIONE

Dettagli

AUTISMO E SPORT: ASPETTI LUDICI ED EDUCATIVI. Dott.ssa Sara Ambrosetto Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale

AUTISMO E SPORT: ASPETTI LUDICI ED EDUCATIVI. Dott.ssa Sara Ambrosetto Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale AUTISMO E SPORT: ASPETTI LUDICI ED EDUCATIVI Dott.ssa Sara Ambrosetto Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale Che cos è lo sport? Lo sport viene definito come l'insieme delle attività, individuali

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

MI PIACE LA MAGGIOR PARTE DI ME. AUTOSTIMA E SCUOLA Strategie di gestione

MI PIACE LA MAGGIOR PARTE DI ME. AUTOSTIMA E SCUOLA Strategie di gestione MI PIACE LA MAGGIOR PARTE DI ME AUTOSTIMA E SCUOLA Strategie di gestione Percorsi didattico-educativi Sabato 7 febbraio 2009 Dr.ssa ANNA STROPPA psicologa e psicoterapeuta dell et età evolutiva GIUSE TIRABOSCHI

Dettagli

GOVERNANCE & COMUNICAZIONE D IMPRESA IL PROCESSO DICOMUNICAZIONE. C. Bonasia

GOVERNANCE & COMUNICAZIONE D IMPRESA IL PROCESSO DICOMUNICAZIONE. C. Bonasia GOVERNANCE & COMUNICAZIONE D IMPRESA IL PROCESSO DICOMUNICAZIONE II LEZIONE C. Bonasia IL PROCESSO DI COMUNICAZIONE DIMENSIONE VERTICALE: top -down bottom - up DIMENSIONE ORIZZONTALE trasversale, tra persone

Dettagli

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Parma, 23 settembre 2011 Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Dopo il meeting europeo svoltosi a Granada e partendo dal percorso formativo l

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Gli strumenti per una didattica inclusiva

Gli strumenti per una didattica inclusiva STRUMENTI PER UNA DIDATTICA INCLUSIVA Ottilia Gottardi CTI Monza Est Gli strumenti per una didattica inclusiva Ottilia Gottardi CTI Monza Est PRINCIPI della PEDAGOGIA INCLUSIVA Tutti possono imparare;

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

Corso di Comunicazione d impresa

Corso di Comunicazione d impresa Corso di Comunicazione d impresa Prof. Gian Paolo Bonani g.bonani@libero.it Sessione 16 Sviluppo risorse umane e comunicazione interna Le relazioni di knowledge fra impresa e ambiente esterno Domanda

Dettagli

Marco Valerio Ricci. è tutto perfetto così com è. Come vivere una vita felicemente Extra-Ordinaria con il metodo D-K.a.l.t.

Marco Valerio Ricci. è tutto perfetto così com è. Come vivere una vita felicemente Extra-Ordinaria con il metodo D-K.a.l.t. C Marco Valerio Ricci è uno dei trenta Licensed Master Trainer in PNL al mondo riconosciuti da Richard Bandler, di cui dal 2005 è uno degli assistenti internazionali. Certificato come Licensed NHR Master

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web Formule a confronto Carica i tuoi contenuti Puoi inserire immagini, creare le tue liste, i tuoi eventi. Gestire il tuo blog e modificare quando e quante volte vuoi tutto ciò che carichi. Notizie Feed RSS

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N.

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N. FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2 ULSS n.1 Belluno Autori: PERSONALE AZIENDA ULSS N. 1 BELLUNO: Dr.ssa Mel Rosanna Dirigente medico SISP (Dipartimento

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE

LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE LA TUA POLIZZA D ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE I social media impattano praticamente su ogni parte

Dettagli

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO?

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO? Percorso B. Modulo 4 Ambienti di Apprendimento e TIC Guida sintetica agli Elementi Essenziali e Approfondimenti (di Antonio Ecca), e slide per i formatori. A cura di Alberto Pian (alberto.pian@fastwebnet.it)

Dettagli

La gestione del tempo e dello stress nell attività professionale MARIO ALBERTO CATAROZZO

La gestione del tempo e dello stress nell attività professionale MARIO ALBERTO CATAROZZO La gestione del tempo e dello stress nell attività professionale MARIO ALBERTO CATAROZZO La gestione del tempo e dello stress nell attività professionale Mario Alberto Catarozzo - Novembre 2013 Ebook gratuito

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

FORMULARIO DI VOLONTARIATO DELLA FONDAZIONE MY LIFE DESIGN 1. DATI PERSONALI

FORMULARIO DI VOLONTARIATO DELLA FONDAZIONE MY LIFE DESIGN 1. DATI PERSONALI FORMULARIO DI VOLONTARIATO DELLA FONDAZIONE MY LIFE DESIGN Si richiede la compilazione in ogni sua parte. Si può inoltre consegnare un CV correlato. Cognome e Nome 1. DATI PERSONALI Indirizzo Località

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto

il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto il retail: una sfida avvincente Gestire una propria rete di punti vendita monomarca diretti o in franchising, per molte aziende sta diventando

Dettagli

Presentazione di un caso

Presentazione di un caso Presentazione di un caso Corso Tutor per l autismo (Vr) Roberta Luteriani Direzione Didattica (BS) Caso: Giorgio 8 anni! Giorgio è un bambino autistico verbalizzato inserito in seconda elementare. Più

Dettagli

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute The Ottawa Charter for Health Promotion 1 Conferenza Internazionale sulla promozione della salute 17-21 novembre 1986 Ottawa, Ontario, Canada La 1 Conferenza

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

10 errori e-mail da evitare!

10 errori e-mail da evitare! 10 errori e-mail da evitare! Dal sito PILLOLE DI MARKETING WEB Le e-mail sono parte integrante dell attività di business come mezzo di contatto e di relazione e come tali diffondono l immagine di aziende

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

mda master direzione aziendale

mda master direzione aziendale mda master direzione aziendale [ [ mda e un viaggio (di sei mesi) organizzato in nuvole e gocce. le nuvole sono: numeri, regole, traiettorie, mercato, interazione, valore aggiunto, futuro presente. [ SOPRA

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Che cos è il Marketing 3.0?

Che cos è il Marketing 3.0? Che cos è il Marketing 3.0? di Fabrizio Pieroni Philip Kotler, studioso di Marketing attento ai cambiamenti della società e pronto a modificare di conseguenza le sue posizioni, ha recentemente presentato

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

RICERCA-AZIONE. l insegnamento riflessivo. Caterina Bortolani-2009

RICERCA-AZIONE. l insegnamento riflessivo. Caterina Bortolani-2009 RICERCA-AZIONE ovvero l insegnamento riflessivo Gli insegnanti sono progettisti.. riflettono sul contesto nel quale devono lavorare sugli obiettivi che vogliono raggiungere decidono quali contenuti trattare

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

[moduli operativi di formazione] Ascolto attivo. Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri.

[moduli operativi di formazione] Ascolto attivo. Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri. [moduli operativi di formazione] Ascolto attivo Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri. ASCOLTO ATTIVO Ogni giorno, passiamo il 49% del nostro tempo ascoltando. Ascoltiamo

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli