DOCUMENTO RISERVATO AD INVESTITORI PROFESSIONALI. Modelli di investimento life-cycle: gli sviluppi recenti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DOCUMENTO RISERVATO AD INVESTITORI PROFESSIONALI. Modelli di investimento life-cycle: gli sviluppi recenti"

Transcript

1 DOCUMENTO RISERVATO AD INVESTITORI PROFESSIONALI Modelli di investimento life-cycle: gli sviluppi recenti

2 2 Risparmi di lungo termine: a quale scopo e a quali condizioni? A quale scopo? A quali condizioni? Per finanziare un progetto: Studi dei figli Comprare casa In vista della pensione: Per mantenere il proprio stile è sempre più necessario integrare la pensione Investire al ritmo desiderato, tenendo conto di uno specifico orizzonte temporale Incrementare il capitale nel tempo Sapere su quanto si può contare con certezza

3 3 Fondi «life-cycle» Il mercato americano dei Fondi Target Date Il mercato dei Fondi Target Date continua a registrare un forte interesse tra gli investitori Nel 2013 questi fondi hanno registrato flussi netti di raccolta pari a 51 miliardi di dollari Il settore chiude il 2013 con degli attivi netti totali pari a 621 miliardi di dollari Negli ultimi 5 anni, sono stati registrati flussi netti in media pari a 48 miliardi di dollari all anno I Fondi Target Date in USA giocano un ruolo importante nell ambito dei piani pensionistici Nel 2013 l industria è stata caratterizzata da una preferenza verso i Fondi Target Date gestiti in modo passivo Alla fine del 2013 i Fondi Target Date Passivi rappresentano un terzo degli attivi netti totali

4 4 Fondi «life-cycle» E in Europa? Non ci sono statistiche affidabili riguardo al mercato dei «life-cycle funds» in Europa Gli strumenti europei presentano qualche differenza strutturale rispetto a quelli americani (il glide path normalmente atterra sul cash, ma nella prima fase del ciclo vitale tendono ad essere più aggressivi) Alcune esperienze: Austria: Gli investimenti lifecycle sono stati introdotti per la prima volta nel 2004, sotto forma di target risk funds. Oggi, quasi tutti gli schemi delle casse di previdenza (Pensionskasse) offrono un opzione lifecycle Paesi Bassi: I fondi lifecycle sono cresciuti significativamente, al punto che nel 2007 la legge (Pension Act) stabilisce che tutti gli schemi a prestazione definita adottino come opzione default una strategia lifecycle. Svezia: Nel 1998 il governo ha adottato una riforma delle pensioni che incentiva l uso di fondi lifecycle. Anche se rappresentano una quota minoritaria del mercato, giocano un ruolo importante da più di un decennio. Fonte: Jana Investment Advisers

5 5 Fondi «life-cycle» - Target Date (Glide Path) «Glide path»: Il mix degli attivi rischiosi viene corretto nel tempo Proporzione in % 100% Asset allocation 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% Cash 20% Bond 10% Azioni 0% Nov-20 Nov-30 Nov-40 Nov-50 Nov-60 Nov-70 Anni Fonte: BNPP IP a mero scopo illustrativo Un offerta di risparmio a lungo termine senza un valore garantito alla scadenza può risultare poco interessante per gli investitori

6 6 Fondi «life-cycle» garantiti alla scadenza Garanzia alla scadenza: Pari al VPN più alto mai raggiunto euro Anni Fonte: BNPP IP a mero scopo illustrativo NAV Guaranteed value at maturity In un contesto di bassi tassi d interesse, il potenziale incremento del capitale per l investitore risulta essere poco interessante

7 7 E necessario svincolare i cardini della pianificazione di investimento dal contesto contingente dei mercati Tassi swap 7,00% Evoluzione del tasso swap 6,00% 5Y IR 8Y IR 10Y IR 13Y IR 15Y IR 20Y IR 25Y IR 30Y IR 5,00% 4,00% 3,00% 2,00% 1,00% 0,00%? I tassi: oggi sono bassi e in un orizzonte di lungo termine, chissà! Fonte: BNPP IP

8 8 Qualche definizione Attivi non rischiosi (O anche «risk-free asset»): gli attivi che in una strategia protetta sono dedicati alla realizzazione dell obiettivo di protezione Di norma rappresentati da attivi di tasso Attivi rischiosi (O anche «risky asset»): gli attivi che in una strategia protetta hanno la funzione di generare performance Non solo azioni: anche commodities, credito, «hidden assets», Cuscino E quota percentuale del patrimonio netto che residua una volta dedotto il valore attuale della protezione («bond floor») N.B., non è una misura dell esposizione al risky asset: la leva può essere diversa da 1 VPN protetto E il valore patrimoniale netto per quota, espresso in euro, protetto alla/e scadenza/e prefissata/e Indice di protezione E il rapporto tra VPN corrente e VPN protetto E rilevante per fondi protetti «aperti», che consentono ingressi nella fase di vita attiva della strategia

9 9 Fondi life-cycle e protezione in-fine Limiti dell approccio tradizionale Fondo garantiti tradizionali = indice di protezione pre-determinato Ipotesi: 100% del capitale garantito in 25 anni 1 Quantificazione attivi 2 Deduzione del cuscino dedicati alla protezione investibile in attivi rischiosi La suddivisione tra cuscino ed attivi non rischiosi non deve dipendere dai tassi Caso 1: tassi bassi (1.5%) Caso 2: tassi elevati (5%) Cuscino investibile in risky assets Attivi dedicati alla protezione 11 * 89? 100 Cuscino investibile in risky assets Attivi dedicati alla protezione 62 * 38? 100 VPN=100 VPN protetto a scadenza=100 VPN=100 VPN protetto a scadenza=100 Protezione troppo ambiziosa, potenziale di performance sacrificato Protezione sacrificata, esposizione al rischio sovradimensionata L assunzione di rischio (profilo protezione/rendimento) dipende da tassi e vita residua Fonte: BNPP IP; a soli fini illustrativi; HP: commissioni di gestione=1% - * Livello del cuscino data nuova protezione

10 10 Una nuova generazione di investimenti target date attraverso l applicazione di nuovi studi di ingegneria finanziaria BNPP IP Working Paper Marzo 2014 (WP): Portfolio Insurance With Adaptative Protection (PIWAP) di F. Soupé: Partire dalla funzione di utilità dell investitore per ottimizzare la scelta tra: Protezione Capitale garantito a scadenza Potenziale di performance Patrimonio atteso a scadenza Un approccio analogo a Markowitz ma che prende in considerazione l orizzonte temporale Sviluppo di una nuova generazione di fondi target date basati sui risultati di questo studio Integrare la ricerca avanzata nelle soluzioni di investimento Fonte: BNPP IP

11 Fonte: BNPP IP; a soli fini illustrativi; HP: commissioni di gestione=1% - * Livello del cuscino data nuova protezione 11 Un cambio di paradigma: legare la protezione ai tassi La proposta = adattare la protezione alle condizioni dei tassi 1 Investire in attivi rischiosi 2 Dedurre la protezione in un cuscino «ragionevole» funzione dei tassi di interesse La lezione del WP: La dimensione del cuscino dovrebbe restare stabile, il livello ottimale in base alle nostre ipotesi è tra il 20% e il 25% Caso 1: tassi bassi (1.5%) Caso 2: tassi elevati (5%) Cuscino investibile in risky assets Attivi dedicati alla protezione 25 75? 85 Cuscino investibile in risky assets Attivi dedicati alla protezione VPN=100 VPN protetto a scadenza=85 VPN=100 VPN protetto a scadenza=200 Equilibrio ottimale tra protezione e rendimento; stabilità della value proposition

12 Protezione legata alla scadenza Minimizzare i rimpianti : Più si avvicina la scadenza, più l indice di protezione è elevato Indice di protezione corrente 100% Protezione legata al tempo residuo 90% 80% Esempio: un investimento con obiettivo a 25 anni beneficia di un indice di protezione legata alla scadenza pari al 75% 70% 60% 50% Tempo residuo Per rispettare la filosofia glide path, occorre introdurre una protezione ulteriore 12 30Y (2043) 29Y (2042) 28Y (2041) 27Y (2040) 26Y (2039) 25Y (2038) 24Y (2037) 23Y (2036) 22Y (2035) 21Y (2034) 20Y (2033) 19Y (2032) 18Y (2031) 17Y (2030) 16Y (2029) 15Y (2028) 14Y (2027) 13Y (2026) 12Y (2025) 11Y (2024) 10Y (2023) 9Y (2022) 8Y (2021) 7Y (2020) 6Y (2019) 5Y (2018) 4Y (2017) 3Y (2016) 2Y (2015) 1Y (2014) Fonte: BNPP IP; a soli fini illustrativi

13 13 Combinare due protezioni Il punto di partenza della nuova generazione di fondi target date garantiti: Ottenere una combinazione adeguata tra protezione e rendimento durante la fase di accumulo Lontano dalla scadenza Il criterio: Priorità alla protezione legata ai tassi La conseguenza: La quota di attivo rischioso che genera rendimento è fissa, la combinazione rischio/rendimento ottimale Dipendente dai tassi di interesse Quando la scadenza si avvicina Il criterio: Priorità alla protezione legata alla scadenza La conseguenza: La quota di attivo rischioso viene diminuita per ridurre il rischio di perdita in prossimità della data obiettivo La combinazione di due protezioni assicura un profilo di protezione/rendimento adeguato

14 14 La combinazione tra le due protezioni La più elevata tra quella legata ai tassi e quella legata alla scadenza Indice di protezione corrente 250% 200% Fonte: BNPP IP al 16/09/2013 a mero scopo illustrativo La lezione del WP: La protezione legata ai tassi di interesse favorisce il mantenimento di un cuscino costante Protezione legata ai tassi d interesse: 150% 100% Esempio: un investimento con obiettivo a 25 anni, beneficerebbe di un indice di protezione pari a 106,97% Livello di protezione alle condizioni di mercato correnti Protezione legata alla scadenza: 50% 0% Valido alla scadenza, a prescindere dalle condizioni di mercato Vita residua Al momento dell investimento, l investitore ottiene il meglio delle due protezioni. Il valore protetto alla scadenza può solo aumentare nel tempo

15 15 Un meccanismo di protezione di tipo adattivo Il livello di protezione a scadenza deve essere rivisto solo al rialzo Nelle gestioni collettive la protezione è comune a tutti i partecipanti L importanza di una protezione formale ( contratto di garanzia ) La lezione del WP: Assicurare la stabilità del cuscino in partenza e durante il percorso. Incrementare la garanzia a patto di non danneggiare il cuscino Il livello di protezione viene ricalcolato giornalmente Valore protetto a scadenza = VPN corrente x Indicatore di protezione Il più elevato tra 1. L indicatore di protezione legato al tempo residuo 2. L indicatore di protezione legato ai tassi Il nuovo valore a scadenza è preso in considerazione solo se superiore a quello corrente Il nuovo approccio: PIWAP = Portfolio Insurance With Adaptative Protection

16 16 Protezione adattiva: primo esempio Gli attivi rischiosi crescono, i tassi restano invariati La lezione del WP: Se il cuscino eccede il 25% del VPN, occorre riportarlo nella fascia 20%-25% Esempio (h.p. scadenza a 25 anni): attivi rischiosi su; tassi d interesse invariati Situazione di partenza: ,6% in linea con l obiettivo 20-25% 75,4% Fonte: BNPP IP al 16/09/13 a mero scopo illustrativo Valore protetto alla scadenza = Indice di protezione corrente x VPN corrente = 110,4% x 100,0 = 110,4 VPN corrente = Valore protetto = 110,4 Attivi rischiosi su del 20%, tassi d interesse invariati: VPN corrente = ,2% > obiettivo 20-25% Livello necessario per la protezione corrente 71,8% Ribilanciamento* ,6% di nuovo in linea con l obiettivo 20-25% ,4% Valore protetto alla scadenza = Indice di protezione corrente x VPN corrente = 110,4% x 105,0 = 116,0 > 110,4 Valore protetto= 116,0 VPN corrente su * Da attivi rischiosi a strumenti a reddito fisso Aumenta il Valore protetto alla scadenza

17 17 Protezione adattiva: secondo esempio Gli attivi rischiosi restano invariati, i tassi crescono Esempio (h.p. scadenza a 25 anni): attivi rischiosi invariati; tassi d interesse su Situazione di partenza: ,6% in linea con obiettivo 20-25% 75,4% La lezione del WP: La proposizione di valore non deve dipendere dalle condizioni contingenti di mercato (per chi ha già investito e per chi vuole investire) Fonte: BNPP IP al 16/09/13 a mero scopo illustrativo Valore protetto alla scadenza = Indice di protezione corrente x VPN corrente = 110,4% x 100,0 = 110,4 VPN corrente = Valore protetto = 110,4 Attivi rischiosi invariati, tassi d interesse su dell 1%*: ,6% > obiettivo 20-25% 25,0% di nuovo in linea con obiettivo % Ribilanciamento** Ribilanciamento verso reddito fisso necessario 70,4% per la 62.4 a basso rischio con tassi più alti protezione 75.0% Valore protetto alla scadenza = Indice di protezione corrente x VPN corrente = 141,5% x 83,2 = 117,7 > 110,4 VPN corrente = 83.2 VPN corrente diminuisce * Dal 2,67% al 3,67% ** Da attivi rischiosi a strumenti a reddito fisso Valore protetto = 117,7 Aumenta il valore protetto alla scadenza

18 18 Combinare motori di performance direzionali e non direzionali Ribilanciamento degli attivi rischiosi tra due motori Motore direzionale Motore non direzionale Motore direzionale Motore non direzionale UCITS IV Diversificati Reddito fisso a basso rischio L investimento di riferimento del budget di rischio del cuscino è l 80% nel motore direzionale e 20% nel motore non direzionale Ribilanciamento tra due motori in funzione della view di mercato Motore direzionale: finalizzato a sfruttare i premi di lungo termine Motore non direzionale: per diversificare i rischi in caso di flessione degli attivi Minimizzato il rischio di monetizzazione Gestione attiva tra motori di performance in funzione della view di mercato Fonte: BNPP IP; a mero scopo illustrativo

19 19 1 L importanza del motore direzionale Diversificazione sia geografica (Europa, USA, Giappone, etc.) sia tra classi di attivo (azioni, obbligazioni, alto rendimento, materie prime*, etc.) Inclusione di attivi asimmetrici (volatilità, vendita sistematica di call) La lezione del WP: Investire a leva è razionale; la leva ottimale dipende dal profilo R/R dell attivo rischioso, tenendo presente l asimmetria del «gamma effect»: troppa leva può compromettere il recupero dai ribassi in scenari negativi Evoluzione della componente direzionale degli attivi rischiosi % 2 3 Leva finanziaria per massimizzare il rendimento potenziale, per cuscini di dimensioni limitate rispettando rigorosamente i vincoli OICVM Controllo dei rischi basato su un principio iso-var per assicurare l assunzione coerente del rischio per unità di cuscino, a prescindere dal contesto di mercato Leva finanziaria aumentata o ridotta in funzione del contesto di mercato Controllo giornaliero 10000% 1000% 100% 10% 1% Equity Diversified Equity leverage=5 Diversified variable leverage Fonte: THEAM al 30/09/13, backtest Fonte: BNP Paribas Investment Partners - *Attraverso derivati, nessun investimento diretto

20 20 L importanza del motore non direzionale 1 2 Diversificazione Diverse strategie alfa. Il processo è arricchito dalla diversificazione dello stile di trading, con diversi orizzonti d investimento. Flessibilità Le strategie alfa offrono un mix di posizioni direzionali (sia long sia short) e di valore relativo Processo d investimento opportunistico, senza alcun orientamento passivo ad una classe di attivo Mira a generare rendimenti in differenti contesti di mercato Nessun beta nascosto nel comportamento del motore 3 Controllo dei rischi Competenze complementari, con una scarsa correlazione

21 21 Easy Future L offerta di risparmio di lungo termine di BNPP IP Potenziale di crescita del capitale Garanzia formale adattiva* Orizzonte specifico Perfettamente adattata a piani di risparmio progressivo Buon equilibrio tra potenziale di crescita del capitale e protezione Garanzia formale del Gruppo BNP Paribas BNP Paribas Plan Easy Future * Portfolio Insurance With Adaptative Protection

22 22 Easy Future Otto comparti con un orizzonte temporale definito Una gamma di otto fondi target date con orizzonti dai 5 ai 30 anni, adatti a tutte le esigenze di investimento di lungo termine Compatibile con i piani di risparmio, poiché restano aperti fino alla scadenza Creazione di un nuovo fondo ogni cinque anni per mantenere una gamma coerente Esempio per il Sig. Rossi, 40 anni, che andrà in pensione nel 2039: Sceglie il fondo con la data di scadenza più prossima al suo pensionamento: BNPP Plan Easy Future 2038 BNPP Plan Easy Future 2043 BNPP Plan Easy Future 2038 BNPP Plan Easy Future 2033 BNPP Plan Easy Future 2028 Vita residua 30 anni 25 anni 20 anni 15 anni Esempio della Sig.ra Bianchi, 35 anni, che prevede di finanziare l istruzione dei suoi figli tra 10 anni: Sceglie il fondo con la data di scadenza più prossima alle sue esigenze: BNPP Plan Easy Future 2023 BNPP Plan Easy Future 2026 BNPP Plan Easy Future 2023 BNPP Plan Easy Future anni 10 anni 8 anni BNPP Plan Easy Future anni Fonte: BNPP IP al 16/09/2013 Possibilità di offrire ad ogni investitore un fondo adatto al suo orizzonte temporale specifico

23 23 Easy Future Materiale di Supporto Retail Flyer & Q&A: 2 documenti per gli investitori finali Un training memo a disposizione dei Distributori Un video che illustra le caratteristiche sostanziali dell offerta Un simulatore Un sito web dedicato:

24 Allegati 24

25 25 1. Calcolo storico dell Indice di Protezione La tabella seguente rappresenta la protezione che sarebbe stata applicata nel passato, ossia la migliore tra le protezioni legate ai tassi d interesse (nelle condizioni dei tassi d interesse del passato) e la protezione legata alla scadenza (rappresentata dal minimo nella tabella) Es: Extra protezione basata sui tassi d interesse del 16 Sett 2013 e scadenza 25A =110,4% > 75% protezione al 110,4% del VPN corrente /10/ ,45% 108,98% 120,64% 157,72% 202,86% 259,35% 327,88% 01/10/ ,73% 111,61% 122,80% 142,20% 157,13% 200,91% 256,21% 323,09% 01/10/ ,08% 104,20% 114,42% 132,33% 145,86% 185,44% 233,20% 291,42% 01/10/ ,86% 99,98% 108,40% 122,54% 132,98% 162,75% 197,22% 235,70% 01/10/ ,17% 96,06% 103,71% 116,86% 126,95% 155,62% 189,73% 229,02% 01/10/ ,63% 96,37% 103,74% 116,22% 125,53% 152,01% 182,98% 218,75% Protezione legata ai tassi d interesse: 01/10/ ,00% 90,17% 95,03% 103,10% 109,13% 125,43% 143,39% 163,04% Indice di Protezione Corrente minimo, 01/10/ ,38% 96,13% 101,92% 111,53% 118,48% 137,69% 159,07% 183,02% dato da una formula calcolata con le 01/10/ ,53% 101,66% 109,38% 122,37% 131,87% 158,48% 189,18% 224,65% condizioni dei tassi d interesse del 01/10/ ,25% 102,19% 109,45% 121,63% 130,26% 152,76% 176,69% 203,27% passato 01/10/ ,18% 90,82% 96,45% 106,30% 113,60% 132,51% 151,33% 170,21% 01/10/ ,29% 85,10% 88,93% 95,13% 99,44% 109,85% 118,62% 124,95% 01/10/ ,21% 84,88% 88,28% 94,02% 98,02% 106,40% 113,58% 120,34% Protezione legata alla scadenza: 01/10/ ,09% 78,98% 81,53% 86,06% 89,10% 95,44% 101,23% 107,35% Indice di Protezione Corrente minimo del 70% 16/09/ ,8% 80,6% 84,0% 89.9% 94,4% 102,7% 110,4% 118,2% 30 anni dalla data di scadenza, aumenta dell 1% l anno per 5 anni, poi resta al 95% Minimum 95% 92% 90% 87% 85% 80% 75% 70% FORMULA = (1 + I 1,27% 25% / T ) ^ (T) con I = swap di tassi d interesse vs Euribor 3M corrispondente a T, e T = vita residua) Fonte: BNPP IP al 16/09/13 a mero scopo illustrativo

26 26 2. Calcolo del Valore Protetto a scadenza Il comportamento adattivo della protezione Esempi dell evoluzione del VPN corrente e del Valore protetto alla scadenza (hp: data obiettivo 2038) Momento d inizio: VPN corrente = 100,0 Tassi d interesse a 25 anni = 2,67% Valore protetto a scadenza = 110,4 (=110.4%*100 ) VPN giornaliero Tassi d interesse Anni residui alla scadenza A B C = max (A ; B) D Indice di protezione corrente minimo Indice di protezione corrente legato ai tassi d interesse Indice di Protezione corrente E= Max (C x D ; 110,4) VPN Valore protetto alla giornaliero scadenza Ex 1 25 anni 75% 110.4% 110.4% Ex 2 Ex 3 +1% 25 anni 75% 110.4% 110.4% anni 75% 141.5% 141.5% Ex 4 1% 25 anni 75% 86.0% 86.0% Fonte: BNPP IP al 16/09/13 a mero scopo illustrativo Il Valore protetto alla scadenza può solamente aumentare nel tempo

27 27 Avvertenze Il presente documento fa riferimento ad alcuni OICR (Prodotto/i) di diritto francese promossi e gestiti da BNP Paribas Asset Management S.A.S. (BNPP AM)* partner di BNP Paribas Investment Partners (BNPP IP)**. Il presente documento ha natura pubblicitaria e viene diffuso con finalità promozionali, è redatto a mero titolo informativo, non costituisce una consulenza d investimento, non può essere considerato un offerta di vendita, di sottoscrizione o di acquisto di strumenti finanziari di qualsiasi natura e non costituirà la base di un qualsivoglia contratto o impegno. Contiene opinioni e dati statistici che BNPP AM considera validi e corretti il giorno della pubblicazione in base al contesto economico e finanziario del momento. Il presente documento fa riferimento ad alcuni OICR (Prodotto/i) autorizzati e disciplinati nelle giurisdizioni in cui hanno sede legale. Salvo quanto indicato nell ultimo prospetto del Prodotto interessato, non è stata avviata alcuna azione finalizzata a permettere l offerta pubblica dello stesso in altre giurisdizioni in cui una tale azione sarebbe necessaria e in particolare negli Stati Uniti a US persons (ai sensi del Regolamento S del United States Securities Act del 1933). Prima di effettuare una sottoscrizione, gli investitori devono verificare in quali Paesi è registrato il Prodotto cui si riferisce questo documento, e quali comparti o classi di azioni sono autorizzati per la vendita al pubblico. In particolare il Prodotto non può essere offerto o venduto al pubblico negli Stati Uniti. Gli investitori che stanno considerando di effettuare una sottoscrizione devono leggere attentamente l'ultimo prospetto informativo approvato dall autorità di vigilanza e messo a disposizione della clientela da BNPP AM - sul proprio sito o presso il dipartimento Marketing and Communication - oppure fornito dal distributore del Fondo. Gli investitori dovrebbero consultare anche l ultimo rendiconto finanziario del Fondo, disponibile presso gli eventuali corrispondenti locali oppure sul sito Internet Eventuali decisioni di investire in un Prodotto devono tenere conto dell eventuale importo minimo di sottoscrizione nonché delle tempistiche necessarie al disinvestimento e del conseguente rimborso delle quote sottoscritte. Pertanto, gli investitori sono invitati a richiedere il parere indipendente dei loro abituali consulenti finanziari, legali e fiscali per valutare l adeguatezza e l opportunità di investire nel Prodotto. Le informazioni contenute nel presente documento sono fornite senza una preventiva conoscenza delle circostanze, della posizione finanziaria, del profilo di rischio e degli obiettivi d investimento del potenziale investitore. Tenuto conto dei rischi di natura economica e finanziaria, non può essere offerta alcuna garanzia che vengano raggiunti gli obiettivi d investimento. La performance può essere influenzata dalle strategie, dagli obiettivi d investimento, dalle condizioni economiche e di mercato. La performance storica non è indicativa di risultati futuri e il valore degli investimenti nel Prodotto può diminuire oltre che aumentare. Le performance passate non vanno intese come garanzia dei rendimenti futuri. I dati di performance, ove presenti nel documento, sono riportati al lordo delle commissioni, dei costi di sottoscrizione e di riscatto e degli oneri fiscali. * BNPP AM è una società di gestione di investimenti autorizzata in Francia dall'amf (Authorité des Marchés Financiers); Società per azioni semplificata con capitale di EUR e sede legale in Boulevard Haussmann n.1, Parigi. Iscritta al Registro del Commercio e delle Imprese di Parigi al n. B ** BNPP IP è il marchio mondiale dei servizi di gestione patrimoniale del gruppo BNP Paribas. Se indicate, le singole Entità di BNPP IP sono specificate a mero titolo informativo e non necessariamente svolgono attività in ogni giurisdizione. Per ulteriori informazioni, contattare il rappresentante di BNPP IP autorizzato nella propria giurisdizione. Qualora i Prodotti siano autorizzati alla commercializzazione in Svizzera, i prospetti, i KIID, gli statuti societari e le relazioni annuali e semestrali possono essere richiesti gratuitamente al Rappresentante BNP Paribas Investment Partners (Suisse) SA, 2, place de Hollande, 1204 Ginevra; il paying agent in Svizzera è BNP Paribas Securities Services, Paris, succursale di Zurigo, 16, Selnaustrasse, 8002 Zurigo.

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione Il monitoraggio della gestione finanziaria nei fondi pensione Prof. Università di Cagliari micocci@unica.it Roma, 4 maggio 2004 1 Caratteristiche tecnico - attuariali dei fondi pensione Sistema finanziario

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE SULLA DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI COMPLESSI AI CLIENTI RETAIL Le osservazioni al documento di consultazione dovranno pervenire entro il 21 Luglio 2014 on-line per il tramite del

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Normativa FATCA. Clienti Persone Fisiche

Normativa FATCA. Clienti Persone Fisiche Copia per il cliente Normativa FATCA L acronimo FATCA (Foreign Account Tax Compliance Act) individua una normativa statunitense, volta a contrastare l evasione fiscale di contribuenti statunitensi all

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile. Gennaio 2014

BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile. Gennaio 2014 BNP Paribas Investment Partners Una società d investimento responsabile Gennaio 2014 2 Indice contenuti 1. Integrazione criteri ESG 2. Le strategie SRI di BNPP IP 3. Conclusioni 1. Integrazione dei criteri

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Valutazione di intangibili e impairment

Valutazione di intangibili e impairment IMPAIRMENT EVIDENZE DAI MEDIA ITALIANI Valutazione di intangibili e impairment -Valutazione di attività immateriali in aziende editoriali -Valutazioni per impairment test 1 La valutazione di asset si ha

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Liquidity Coverage Ratio: requisiti di informativa pubblica Gennaio 2014 (versione aggiornata al 20 marzo 2014) La presente pubblicazione è consultabile sul

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori. Documentazione Informativa e Contrattuale

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori. Documentazione Informativa e Contrattuale Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori Documentazione Informativa e Contrattuale Sommario INFORMAZIONI GENERALI SULLA BANCA, SUI SERVIZI D INVESTIMENTO E SULLA SALVAGUARDIA

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Etica: valore e concretezza L Etica non è valore astratto ma un modo concreto per proteggere l integrità dei mercati finanziari e rafforzare

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E 2010 Redexe S.u.r.l., Tutti i diritti sono riservati REDEXE S.r.l., Società a Socio Unico Sede Legale: 36100 Vicenza, Viale Riviera Berica 31 ISCRITTA ALLA CCIAA

Dettagli

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset.

Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Diversificato, profittevole, senza rischi. Diamond investment asset. Indice Chi Siamo Azienda Conte Diamonds 2 Investire in Diamanti 3 Vantaggi dell investimento in Diamanti 5 Il Diamante. Un investimento

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Il nuovo bilancio consolidato IFRS

Il nuovo bilancio consolidato IFRS S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il nuovo bilancio consolidato IFRS La nuova informativa secondo IFRS 12 e le modifiche allo IAS 27 (Bilancio separato) e IAS 28 (Valutazione delle partecipazioni

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità Cristiana Brocchetti Milano, 17 dicembre 2012 1 Tradizionale o Alternativo? Due le principali aree che caratterizzano le tipologie di investimento: Tradizionali

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo.

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Reiner Gfeller. Responsabile Asset Management. Allianz Suisse Immobiliare SA. La Allianz Suisse Immobiliare SA collabora dal 2011 con Livit. L azienda

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro.

ALLAN LAPORTE Staff - Tax Compliance. certified public accountants tax & financial advisors. allan.laporte @funaro.com. www.funaro. certified public accountants tax & financial advisors www.funaro.com certified public accountants tax & financial advisors CHI SIAMO Funaro & Co. è uno studio di Certified Public Accountants e Dottori

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI UNIVERSITA ROMA TRE FACOLTA DI ECONOMIA PROF. UGO MARINELLI Anno accademico 007-08 1 COMPRENSIONE DELL IMPRESA

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Economia monetaria e creditizia. Slide 3

Economia monetaria e creditizia. Slide 3 Economia monetaria e creditizia Slide 3 Ancora sul CDS Vincolo prestatore Vincolo debitore rendimenti rendimenti-costi (rendimenti-costi)/2 Ancora sul CDS dove fissare il limite? l investitore conosce

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Advisory Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 1 2 3 Il trend del risparmio gestito prima e dopo la crisi finanziaria

Dettagli

I CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE POSTE DI BILANCIO: una breve disamina sul fair value

I CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE POSTE DI BILANCIO: una breve disamina sul fair value I CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE POSTE DI BILANCIO: una breve disamina sul fair value A cura Alessio D'Oca Premessa Nell ambito dei principi che orientano la valutazione del bilancio delle società uno dei

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

riduzioni di disagio L Associazione

riduzioni di disagio L Associazione ASSOCIAZIONE ITALIANA PER LAA PREVIDENZA E ASSISTENZAA COMPLEMENTARE Studio per un PROGETTO di WELFARE integrato - Primi risultati Ipotesi di intervento tramite un fondoo pensione per fronteggiare eventuali

Dettagli

2) una strategia di portafoglio che prevede la selezione di titoli (solitamente in base a una metodologia di

2) una strategia di portafoglio che prevede la selezione di titoli (solitamente in base a una metodologia di pag. 0 1 In un piano di rimborso di un mutuo a tasso fisso, basato su uno schema di ammortamento alla francese: la rata è costante la quota capitale è costante la quota interessi è costante la rata è decrescente

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE LINEE GUIDA PER UNA EFFICACE PRESENTAZIONE DI UN BUSINESS PLAN INTRODUZIONE ALLA GUIDA Questa breve guida vuole indicare in maniera chiara ed efficiente gli elementi salienti

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia Nel corso degli ultimi trent anni il sistema previdenziale italiano è stato interessato da riforme strutturali finalizzate: al progressivo controllo della spesa pubblica per pensioni, che stava assumendo

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori

Costruire uno Spin-Off di Successo. Non fidarsi mai dei professori Costruire uno Spin-Off di Successo Non fidarsi mai dei professori Spin-Off da Università: Definizione Lo Spin-Off da Università è in generale un processo che, partendo da una tecnologia disruptiva sviluppata

Dettagli

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali

ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali ATTUAZIONE DEL PROGETTO E IL MANAGEMENT: alcune definizioni e indicazioni generali Cos è un progetto? Un iniziativa temporanea intrapresa per creare un prodotto o un servizio univoco (PMI - Project Management

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT Breve ritratto «Focalizzazione, continuità, prospettiva globale e l opportunità per i clienti di coinvestire con la proprietaria e i collaboratori ci hanno aiutato a sviluppare ulteriormente la nostra

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Il presente Documento Informativo (di seguito anche Documento ) rivolto ai Clienti o potenziali Clienti della Investire Immobiliare SGR S.p.A è redatto in conformità a quanto prescritto

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Ing. Stefano Molino Investment Manager Innogest SGR SpA Torino, 31 Marzo 2011 Venture Capital: che cos è? L attività di investimento istituzionale

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Chiara Vita T Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 SERVIZIO SULLE OPZIONI SU AZIONI (ISOALPHA) 1. INTRODUZIONE Con la piattaforma T3 di Webank possono essere negoziate le Opzioni su Azioni (Isoalpha), contratti di opzione

Dettagli