Descrizione dell attuale configurazione dei sistemi Informativi/Informatici e Linee

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Descrizione dell attuale configurazione dei sistemi Informativi/Informatici e Linee"

Transcript

1 ALLEGATO H: Descrizione dell attuale configurazione dei sistemi Informativi/Informatici e Linee Guida per la redazione del Progetto Infrastruttura di rete DESCRIZIONE DELL ATTUALE CONFIGURAZIONE DEI SISTEMI INFORMATIVI/INFORMATICI L Azienda Sanitaria Locale di Novara dispone di una rete geografica fonia-dati privata e non accessibile dall esterno se non con collegamenti dedicati. La tipologia di connettività adottata è la fibra ottica per le sedi primarie (100 Mb di banda garantita) e la rete MPLS per quelle minori (8 Mb/4 MB garantiti). Tutte le apparecchiature di comunicazione e di gestione primaria (Router) sono ridondate sia come apparecchiature che come collegamenti Si riporta di seguito la tipologia dei collegamenti della rete WAN per ciascuna sede. Le sedi evidenziate sono quelle ospedaliere: SEDE ASL NO Connettività Banda d'accesso (Link primario) Banda garantita (Link primario) Banda d'accesso (Link secondario) Banda garantita (Link secondario) Novara, Via dei Mille n. 2 fibra 100 Mbps 100 Mbps 100 Mbps 100 Mbps Novara, Viale Roma n. 7 fibra 100 Mbps 100 Mbps 100 Mbps 100 Mbps Novara, Via Casorati n. 68 rame 8 Mbps 4 Mbps 2 Mbps 1 Mbps Novara, Via F.lli di Dio n. 7 rame 8 Mbps 4 Mbps 2 Mbps 1 Mbps Biandrate, Via Greppi n. 9 rame 8 Mbps 4 Mbps 2 Mbps 1 Mbps Carpignano Sesia, Via Cavour n. 2 rame 8 Mbps 4 Mbps 2 Mbps 1 Mbps Vespolate Via Tonale n. 16 rame 8 Mbps 4 Mbps 2 Mbps 1 Mbps Borgomanero Viale Zoppis 10 fibra 100 Mbps 100 Mbps 100 Mbps 100 Mbps Borgomanero Via Fornari n. 8 rame 8 Mbps 4 Mbps 2 Mbps 1 Mbps Ghemme, Via Castello n. 7 rame 8 Mbps 4 Mbps 2 Mbps 1 Mbps Arona, Via San Carlo n. 11 fibra 100 Mbps 100 Mbps 100 Mbps 100 Mbps Arona Viale Berrini n. 2 (ex Nicotera) fibra 100 Mbps 100 Mbps 100 Mbps 100 Mbps Castelletto Ticino, Via Caduti della Libertà n. 20 rame 8 Mbps 4 Mbps 2 Mbps 1 Mbps Oleggio, Via Gramsci n. 33 fibra 100 Mbps 100 Mbps 100 Mbps 100 Mbps Galliate, Via Varzi n. 21 fibra 100 Mbps 100 Mbps 100 Mbps 100 Mbps Trecate, Via Rugiada n. 20 fibra 100 Mbps 100 Mbps 100 Mbps 100 Mbps Cameri, Via Novara n. 45 rame 8 Mbps 4 Mbps 2 Mbps 1 Mbps Cameri, SP4 Km Località Aeroporto rame 8 Mbps 4 Mbps 2 Mbps 1 Mbps Lo standard di rete utilizzato è il FastEthernet, con protocollo TCP/IP. La rete dati LAN è presente su tutte le sedi ASL ed in particolare presso tutti i reparti ospedalieri nei Presidi di Borgomanero ed Arona. Il cablaggio passivo, di tipo strutturato, è in categoria 5E e categoria 6. Gli apparati attivi delle reti LAN presenti sui due presidi ospedalieri si basano su apparati switch Nortel Modello T PWR.

2 Il DEA presso il presidio ospedaliero di Borgomanero è dotato, oltre alla normale rete cablata, anche di una rete Wireless basata su tecnologia CISCO (controller AIR-WLC e AP 1242 AG). Nel corso del primo semestre del anno 2011 verrà completata l attivazione della rete Wireless anche nei reparti ubicati nel monoblocco centrale e reparto UTIC, tale rete utilizza apparecchiature Nortel (WLAN Nortel Security Switch 2382 e Access Point Nortel 2330). Le reti wireless sono conformi agli standard di trasmissione IEEE a/b/g, permettendo connessioni sicure in termini di autenticazione degli utenti e di encryption dei dati. L ASL possiede un Dominio conforme allo standard delle reti Microsoft Active Directory basato su Domain Controller (DC) Windows 2000 Server. E stata richiesta alla Direzione la migrazione a Windows 2008 Server. Infrastruttura hardware e software di base I sistemi centrali dell ASL NO sono posti presso la sala macchine del Ced del P.O. di Borgomanero. L infrastruttura è basata su tecnologia Blade Center di IBM con storage IBM, virtualizzazione (VMware) e backup centralizzato (CA Arcserve R12.5). L'attuale infrastruttura del Blade center IBM è la seguente: 2 Lame IBM Blade Center HS20 con 4GB di RAM cadauno (Application server TrakCare) 2 Lame IBM Blade Center HS21xm in cluster per ambiente VMware con 40 GB dì RAM cadauna (vari applicativi sanitari) 2 Lame IBM Blade Center HS22 biprocessore con 20 Gb RAM (TrakCare) 3 Lame IBM Blade Center HS20 con 3 GB RAM cadauno (CITRIX Metaframe) Due server P5 UNIX AIX, in cluster asincrono, fungono da database server Oracle (ver. 9.2) per gli applicativi amministrativi e sanitari (CUP, Anatomia Patologica, Vaccinazioni). L infrastruttura storage è costituita da apparecchiature IBM DS4300 e relative espansioni e da IBM DS3400 con hard disk SATA. Standard adottati dall'azienda Server Microsoft Windows 2000/2003/2008 Server Linux Red Hat Server UNIX AIX RDBMS Oracle 9.2/SQL Server Citrix Metaframe Presentation Server 3.0 Microsoft Office/Open Office come strumenti di produttività personale Personal Computer su piattaforma Windows 2000/XP Pro Browser standard Microsoft Internet Explorer 6/7 Applicativi Il Sistema Informativo Ospedaliero dell ASL di Novara utilizzato presso i Presidi Ospedalieri di Borgomanero ed Arona si basa sulla piattaforma InterSystems TrakCare. Si tratta di un sistema informativo sanitario integrato (EPR Electronic Patient Record), in tecnologia Web che comprende moduli gestionali e clinici tra di loro integrati che possono essere interfacciati in modo semplice e trasparente ai sistemi già esistenti o con altre applicazioni.

3 Presso l ASL sono attivi i seguenti moduli: gestione DEA/PS, degenza, movimento reparti, SDO, liste d attesa, dipartimentale Laboratorio, richieste a laboratorio da reparti e da servizi territoriali. Nell area territorio sono inoltre sviluppati sulla piattaforma la gestione assistiti, scelta/revoca, medicina legale e sportiva, protesica. Il sistema è utilizzato da un numero elevato di operatori sanitari (al risultavano accreditati 800 utenti). La versione dell'applicativo utilizzata presso l'asl NO è la T69 (upgrade effettuato nel maggio 2010) ed è costantemente tenuta aggiornata con eventuali installazioni di patches. Il Browser in uso è Internet Explorer 7. Tra i dipartimentali gestiti presso l'asl NO, c'è il Laboratorio Analisi, gestito con l'applicativo Labtrak, il cui codice nativo è scritto per essere integrabile con TrakCare dal momento che la piattaforma di database su cui lavorano è la stessa. La piattaforma DB è InterSystems Ensemble. La versione attualmente utilizzata presso l'asl NO è Ensemble sul server di produzione (S.O. W 2003 Standard Edition, SP2), e Ensemble sul server delle Integrazioni (S.O. W2008 R2 Enterprise). Gli sviluppi applicativi, l assistenza e manutenzione al sistema sono gestiti da C.I.C. s.c.r.l. di Ivrea. Gli applicativi di gestione magazzino e richieste da reparto sono moduli della soluzione applicativa di area amministrativa sviluppata dalla ditta E.I.D. s.r.l. Si tratta di software integrati e sviluppati su database Oracle in architettura Client-Server, con interfaccia grafica in ambiente Windows e possibilità di uso di strumenti standard di office automation.. I due ambiti applicativi descritti non hanno alcuna integrazione tra di loro. Per chiarezza si elencano i principali applicativi in uso presso le Strutture ospedaliere dell ASL. Applicativo Ambito Fornitore TrakCare Area Ospedale: DEA/PS, accettazione, movimenti reparto, SDO, richieste consulenze DEA, richieste laboratorio da reparto, liste d'attesa, cartella ambulatoriale RRF CIC Area Territorio: Anagrafe centrale,scelta e revoca, punti prelievo, medicina legale, sportiva, protesica LabTrak Gestione laboratorio analisi CIC MedRis Gestione Radiologia Exprivia S.p.A. WINSAP Gestione Anatomia Patologica Engineering Emodata2000/Winlab Gestione Immuno-trasfusionale TESI S.p.A. Gepadial 2000 Gestione Dialisi EDP LaTraccia Endobase III Gestione endoscopia con integrazione strumentazione OLYMPUS OK-DH Cartella clinica oncologica DataShop SGP Centro Unico Prenotazioni (CUP) Engineering Farmaci in dimissione Richiesta farmaci con gestione file F EID S.r.l. CITO SIFO Preparazione Oncologiche IDEA Software Srl SIFRAMIX Gestione Sacche Parenterali Fresenius

4 LINEE GUIDA PER LA REDAZIONE DEL PROGETTO PREMESSA La redazione del progetto deve garantire il rispetto delle LINEE GUIDA GENERALI PER LO SVILUPPO E L EVOLUZIONE DEI SISTEMI INFORMATIVI DELLE AZIENDE SANITARIE (Regione Piemonte, DGR n del ). Nell architettura di riferimento gli utenti interni all ASR interagiscono con il sistema informativo in un contesto intra-aziendale, caratterizzato da una intranet e da un insieme di servizi informatici che operano nell ambito di un ben definito confine di competenza istituzionale sul dato e di responsabilità sulla sicurezza. Il paradigma di riferimento per il disegno del Sistema Informativo nel suo complesso è l architettura a servizi (SOA - Service Oriented Architecture). L utilizzo degli standard legati ai Web Services per l integrazione tra i componenti e tra le applicazioni permette la compatibilità con gli standard che si stanno affermando per i modelli di interoperabilità tra i sistemi sanitari come ad esempio HL7. Le componenti principali del Sistema Informativo posto come obiettivo dalle linee guida sono così definite: Autenticazione: sistema centralizzato all interno dell ASR in grado di accertare l identità degli attori che operano nell ambito del Sistema Informativo dell ASR; Autorizzazione: sistema centralizzato all interno dell ASR in grado di garantire che solo gli aventi diritto possano utilizzare una risorsa disponibile nel sistema; Firma digitale: componente per la firma digitale a valore legale dei documenti prodotti dai sistemi applicativi. Tale componente viene richiamata dalle applicazioni che producono documenti digitali oppure viene integrata (embedded) direttamente in essi; Anagrafi: sistema all interno dell ASR in grado di gestire i dati di riferimento (dati non transazionali) utilizzati all'interno dell'asr evitando di frammentarli e/o replicarli nei diversi applicativi; Applicazioni gestionali e amministrative: applicazioni di tipo gestionale ed amministrativo integrate nel disegno architetturale complessivo; Applicazioni cliniche: applicazioni di tipo clinico e sanitario (che possono essere collegateo meno a Strumentazioni cliniche) integrate nel disegno architetturale complessivo; Strumentazioni cliniche: strumentazioni utilizzate nei diversi ambiti di specialità medica; Portale: piattaforma che consente di costruire un punto di ingresso univoco all insieme di servizi applicativi fruibili in ambito Intranet o Internet; Servizi decisionali: sistemi di datawarehouse che consentono di raccogliere ed analizzare informazioni allo scopo di supportare le decisioni in un'ottica di controllo direzionale e maggiore reattività nelle azioni; BPM: piattaforma a supporto dell'esecuzione dei processi sanitari ed amministrativi dell'asr (processi automatici e con interazione umana); Repository documentale: piattaforma di gestione documentale in grado di fornire soluzioni per la gestione dei documenti clinici ed amministrativi dell'asr, mettendo a disposizione gli strumenti necessari per garantire l imputabilità, l integrità e la non modificabilità dei documenti; Servizi infrastrutturali: servizi trasversali in grado di fornire funzionalità di base come ad esempio, logging, tracking, etc; Gateway applicativo: punto unico di accesso del Dominio dell ASR alla Extranet della Sanità; Middleware di Integrazione: strumento che agisce da intermediario tra le diverse applicazioni, consentendo di realizzare un disaccoppiamento fisico e logico tra i sistemi. Costituiscono inoltre necessario riferimento la normativa in vigore sul trattamento dei dati personali (Decreto

5 Legislativo n.196 del 30 giugno 2003 Codice in materia di protezione dei dati personali e s.m.i.) e sulla firma digitale (D.P.C.M. 30 marzo 2009 Regole tecniche in materia di generazione, apposizione e verifica delle firme digitali e validazione temporale dei documenti informatici e relative deliberazioni CNIPA e determinazioni DigitPA). Devono inoltre essere garantiti i seguenti requisiti: Per gli applicativi: o la logica di memorizzazione dei dati utilizzata dalle procedure applicative deve consentire di mantenere e recuperare le informazioni cliniche a tempo indeterminato; o le integrazioni devono consentire l utilizzo della piattaforma di integrazione già in uso (Ensemble ). Per le integrazioni con i moduli applicativi di area amministrativa, che non sono in grado di esporre/utilizzare nativamente i WS, sarà consentito l utilizzo di soluzioni ad hoc (ad esempio: API proprietarie, accesso diretto al DB, ecc ) che dovranno essere concordate con l ASL e con il fornitore del software da integrare. o i tempi di risposta nelle normali condizioni di utilizzo non devono essere percepiti dall operatore come significativi; in generale le interrogazioni non devono comportare un attesa superiore a 2 s. Per la componente hardware della parte informatica: o espansione dell infrastruttura attuale con adeguata configurazione di tutte le componenti necessarie (application server, dbserver, sistema di backup) al fine di garantire un ambiente ad alta affidabilità ed la creazione di un archivio storico di tutte le informazioni gestite (10 anni in linea). Per la rete informatica: o premesso che questa raggiunge tutti i reparti, dovrà essere offerto il suo upgrade a rete di tipo Wireless.; per garantire servizi di mobilità all utenza viene richiesta l implementazione di un infrastruttura Wireless LAN che dovrà collegarsi alla rete LAN sopra descritta. Oltre a quanto sopra specificato, il complessivo sistema informativo ed informatico proposto deve prevedere almeno: o espansibilità per quanto riguarda l infrastruttura della rete wireless ; o integrazione di quanto offerto a livello applicativo; o sistemi sicuri per l identificazione del paziente; o sistemi sicuri per la conservazione dei dati e per la garanzia della riservatezza delle informazioni; o portabilità fino al letto del paziente attraverso opportuni dispositivi hardware integrati nel sistema; o tracciabilità di ogni operazione svolta; o aggiornamento periodico delle banche dati utilizzate. Le linee guida sopra descritte devono trovare applicazione nell implementazione del sistema informativo oggetto del presente Capitolato. ARCHITETTURA TECNOLOGICA RICHIESTA E' richiesto al concorrente aggiudicatario un applicativo strutturato secondo un modello multi-tier dove sono previsti almeno tre livelli logico-funzionali come riportato in figura

6 Questo approccio consente di attribuire chiaramente i ruoli e le responsabilità delle componenti: livello dei dati : vero e proprio database contenente i dati su cui si appoggia la logica di business e quindi l applicazione; livello di servizi applicativi e business logic : realizza le funzionalità applicative ed implementa le interfacce che devono essere esposte per l integrazione con altre applicazioni; livello di Presentazione : realizza il front-end dell applicativo verso l utente finale ed interagisce esclusivamente con il livello di Servizi L'architettura preferita è di tipo web con separazione delle varie componenti applicative a livello server ed utilizzabile con browser standard (Internet Explorer 7). In caso di interfaccia client/server è prevista la pubblicazione su server Citrix MetaFrame (si ricorda che, previa autorizzazione dell ASL di Novara e nel rispetto delle disposizioni di sicurezza, l applicativo dovrà essere raggiungibile dalle RSA e/o altre entità esterne attraverso la rete pubblica). La ditta dovrà dettagliare i requisiti di hardware e di software di base necessari per la stazione di lavoro di reparto e dell infrastruttura in generale. Si precisa che l utilizzo dell applicativo non deve richiedere privilegi particolari dell utente: deve essere assolutamente sufficiente l appartenenza al gruppo standard domain user aziendale. Non sono accettate soluzioni in cui siano richiesti privilegi utente standard. Sistema di Autenticazione, Autorizzazione e Sicurezza. A pena di esclusione il sistema proposto deve rispettare tutte le norme e regolamenti vigenti in materia di privacy e di trattamento dei dati sensibili. L'aspetto legato alla sicurezza ed al controllo del sistema è di primaria importanza; gli operatori dei vari applicativi dovranno avere codici personali di accesso alle funzionalità ed ai dati a loro riservati, in relazione alle competenze ed al ruolo ed in ottemperanza a quanto stabilito dalla normativa vigente. Il sistema deve prevedere e gestire diversi livelli di utenza e controllo, per soddisfare in modo semplice e robusto i vincoli di sicurezza e riservatezza di accesso alle informazioni. È auspicabile la presenza di una gerarchia di livelli di profili abilitativi, in modo da rendere semplice ed immediato l'inserimento, o la modifica di un utente, mediante l'associazione a profili abilitativi diversi e per applicativi diversi. Modifiche apportate ad un livello devono propagarsi in modo trasparente ai livelli inferiori. L'amministratore del sistema deve disporre di uno strumento molto semplice al fine di configurare, gestire, creare e modificare profili abilitativi. L'accesso dovrà poter essere discriminato nei confronti delle varie tipologie di utenti, in base a diversi profili di autorizzazione con abilitazioni diversificate sia per quanto riguarda l ambito dei dati da poter visualizzare (es. solo le richieste del proprio reparto oppure anche tutti i precedenti relativi a pazienti ricoverati nel reparto), sia

7 per quanto riguarda le operazioni consentite sui dati stessi. Inoltre il sistema deve rispondere a quanto stabilito nell allegato B (disciplinare Tecnico in materia di misure minime di sicurezza) del Dlgs. 196/2003 in materia di cifratura e separazione dei dati. Deve essere presente la funzionalità di monitoraggio delle attività svolte dagli utenti: informazioni relative agli accessi riusciti ed ai tentativi falliti, informazioni relative alle modifiche (update/insert/delete) effettuate dall utente nel suo normale utilizzo del software applicativo. Per garantire la protezione nei confronti di accesso fraudolento o anche solo accidentale da parte di persone non autorizzate deve essere assicurata una completa rintracciabilità del referto/dato e dell iter che lo ha prodotto per potere risalire agli operatori che lo hanno generato /modificato. Il sistema proposto dovrà essere integrato con i meccanismi di Autenticazione del Dominio Microsoft Active Directory. Tale meccanismo consente la definizione unica del codice d identificazione personale e della parola chiave dell utente, a livello di archivio centralizzato. Il medesimo codice è utilizzato dall utente per accedere ai diversi software applicativi a cui risulta autorizzato. Il software applicativo deve ereditare le credenziali dell utente che si è autenticato all accesso della postazione e quindi non richiedere le informazioni necessarie per l autenticazione. Tale funzionalità dovrà essere configurabile/escludibile in funzione dell utente del modulo applicativo. L integrazione con i meccanismi di autenticazione di Dominio Microsoft consente l attribuzione di un unico codice d identificazione personale, con relativa parola chiave (password), agli utenti, con ovvi vantaggi legati alla gestione della sicurezza. Le politiche di gestione nome utente e password, validità, tipologia, etc sono prerogativa esclusiva del modulo Dominio Microsoft. Tale standard è inoltre propedeutico all introduzione di meccanismi di autenticazione centralizzati avanzati (ad esempio smart card). L autorizzazione dovrà essere gestita dal modulo applicativo offerto. Le funzionalità del modulo applicativo adibito alla gestione dell autorizzazione e della configurazione dei profili abilitativi dovranno essere dettagliate in sede di offerta. La semplicità d uso e la gestione intuitiva sono elemento essenziale al fine di garantire la corretta attribuzione dei profili di accesso ai diversi utenti. Il profilo abilitativo dovrà essere funzione esclusivamente del nome utente (codice di identificazione personale/username). Nel caso in cui siano previste funzionalità specifiche legate alla postazione, queste devono essere dettagliate in sede di offerta. Piattaforma Server, Sistema operativo e Database Le componenti hardware e software di base (server) necessarie al funzionamento del sistema dovranno essere previste come espansione dell attuale infrastruttura server e storage, installata presso la sala macchine del Ced del P.O. di Borgomanero e dimensionata per gli applicativi e per le esigenze aziendali in produzione. Il concorrente dovrà proporre una soluzione tecnologica basata su infrastruttura virtuale e conforme agli standard adottati dall'azienda.

8 Le componenti hardware e software necessarie e sufficienti (server, licence e storage) e tutti i servizi di integrazione dovranno essere a carico del concorrente. Il concorrente dovrà inoltre presentare un progetto dettagliato dell infrastruttura proposta comprensiva dei servizi e di un piano operativo di intervento sull attuale infrastruttura con particolare rilievo ad eventuali fermi di attività. Caratteristiche strutturali del software applicativo Oltre a quanto descritto precedentemente, il software applicativo deve rispondere ai seguenti requisiti generali: Efficacia interfaccia L'interfaccia operatore-applicativo deve essere amichevole, semplice ed immediata, conforme agli standard di interfaccia grafica previsti dai principali applicativi di mercato. I passaggi più critici devono essere opportunamente segnalati all'utente e le funzioni disponibili devono essere differenziate a seconda dell'utente collegato. Il sistema deve inoltre fornire un percorso logico da seguire evidenziando i passi obbligatori ed implementando opportuni meccanismi di controllo in fase di editing del dato. L interfaccia deve proporre immagini, testi, icone, finestre e quanto altro, coerenti con le azioni collegate; i messaggi di segnalazione/errore devono essere comprensibili all utente, consentendogli di intraprendere le adeguate azioni correttive. Dovrà essere presente un help in linea, dipendente dal contesto, preferibilmente suddiviso due livelli, uno più generale, con la descrizione dell'ambiente in esame e delle funzionalità presenti, ed uno più specifico con il dettaglio dei campi, tasti, e quant altro necessario; inoltre, tale sistema di guida in linea dovrà essere costantemente aggiornato a seguito di modifiche dell'applicativo. Il significato associato alle varie icone ed ai messaggi dovrà essere sempre il medesimo all'interno di tutto l'applicativo. Storicizzazione Il sistema proposto deve gestire la storicizzazione di tutte le tabelle di base significative, in particolare dell anagrafica Pazienti, Reparti e Prestazioni. La gestione della storicizzazione dovrà prevedere almeno la presenza dei campi: data inizio validità e data fine validità. Altre soluzioni alternative possono essere proposte, fatto salvo che dovrà essere sempre possibile risalire alle informazioni valide ad una determinata data. Si ritiene non conforme una gestione della storicizzazione realizzata esclusivamente con la memorizzazione di un flag obsoleto o annullato. Tale soluzione non consente di risalire alle informazioni valide ad una determinata data. Disponibilità di un sistema di reporting flessibile e strutturato Il sistema, oltre a produrre un set di output predefiniti per i flussi informativi di routine, deve prevedere meccanismi di export dinamico e configurabile dei dati nei principali formati standard di mercato (ASCII, Excel,

9 Access, Dbf, Xml). Presenza di un ambiente di test Deve essere presente un ambiente di test, rilasciato ed installato, allineato al sistema in produzione, necessario ad effettuare corsi/formazione ed a testare le nuove funzioni/procedure prima di rilasciarle in produzione. Integrazioni con il Software attualmente installato presso l Ente Le attività di integrazione a carico della ditta Aggiudicataria sono quelle relative al software offerto in quanto quelle relative al software già presente sono a carico dell Ente Appaltante Qualora successivamente l Ente Appaltante dovesse sostituire parte e/o totalmente il software attualmente presente e/o previsto i costi di integrazione tra quanto offerto e quanto di nuova installazione sarà oggetto di specifica richiesta di offerta. Sono comunque esclusi gli eventuali adeguamenti delle integrazioni per nuove normative legislative, nazionali e/ regionali in quanto da considerarsi comprese nel canone di manutenzione evolutiva del software offerto. Caratteristiche per la Rete Wi Fi L aggiudicatario dovrà installare ed ingegnerizzare un sistema WI-FI sulle sedi e sui reparti attualmente non servite dalla rete WIFI, integrandolo, nel rispetto degli attuali standard e/o equivalenti, con l attuale sistema, che preveda la gestione degli access point, unità di controllo e switch di rete dedicati con caratteristiche complessive non inferiori a quelle attualmente usate. La fornitura e tutte le attività, accessori (raccordi/bretelle in rame e in fibra ottica, permutatori ecc.) al fine di ottenere un funzionamento ottimale del sistema WI-FI sono a carico dell offerente. Le tecnologie proposte dovranno essere individuate a seguito di un attenta analisi mirata alla completa soddisfazione dei requisiti di gara ed in considerazione delle tecnologie presenti presso la realtà dell ASL NO. La scelta della tecnologia deve permettere la Gestione Centralizzata. Ai fini della formulazione del progetto, la Ditta dovrà prendere esatta conoscenza dello stato di fatto dei sistemi WIFI della stazione appaltante; in quanto le informazioni contenute nel presente documento sono indicative. Pertanto, non esimono, il Concorrente, da un rilievo puntuale della situazione sul campo con particolare attenzione a quanto possa influire alla buona funzionalità e rispetto della normativa vigente, nonché alla congruità economica del progetto/offerta che il Concorrente intende proporre. In particolare si evidenzia che a livello di gestione degli switch di rete e sistema WIFI sono attualmente presenti apparati dei seguenti produttori: Nortel (WLAN Nortel Security Switch 2382 e Access Point Nortel 2330) Nortel Modello T PWR. Le reti wireless dovranno essere conforme agli standard di trasmissione IEEE a/b/g, permettendo connessioni sicure in termini di autenticazione degli utenti e di encryption dei dati. L ASL di Novara richiede che, al fine di non creare disguidi e/o interferenze, la manutenzione, ed i relativi costi, se pur a carico della ditta aggiudicataria, sia affidata alla ditta che ha e/o avrà in carico l equivalente servizio per la rete fissa. La manutenzione della rete LAN e WiFi attualmente affidata a TelecomItalia S.p.A.

10 SERVIZI DI ASSISTENA E MANUTENZIONE SU SISTEMA WIFI Servizio di gestione e manutenzione full-risk dovranno essere inclusi nella proposta. Vengono riportate nelle tabella sotto elencata gli orari di servizio e i tempi di pronto intervento richiesti in appalto all aggiudicatario. Orari e finestra di Servizio ASSISTENZA E MANUTENZIONE Fascia Finestra Call Center/help desk Attività Reperibilità H24 Tutti i giorni festivi compresi SI intervento onsite In particolare si evidenzia che al fine di evitare interferenze di accesso agli apparati di rete, una volta installata la rete Wireless, l Ente appaltante si farà carico della manutenzione della rete. La rete LAN e la rete WIFI aziendale attuale sono gestite direttamente da TelecomItalia S.p.A. I componenti minimi che devono essere inclusi nella proposta: Sistema di gestione centralizzato: coppia sistemi ridondati con modulo Wireless per la gestione degli access point Access Point Software di management e sicurezza

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014 Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE Versione 1.0 24 Giugno 2014 1 Indice Indice... 2 Indice delle figure... 3 Indice delle tabelle... 4 Obiettivi del documento...

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti

CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II. 1.Modalità pagamento pasti CAPITOLATO GESTIONALE PARTE II 1.Modalità pagamento pasti Pagina Introduzione 2 Pre-pagato con tessera scalare 3 1.1 Componenti del sistema 4 1.2 Come funziona 5 1.3 Fasi del servizio 6 - L iscrizione

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo

SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo SIASFI: IL SISTEMA ED IL SUO SVILUPPO 187 SIASFi: il sistema ed il suo sviluppo Antonio Ronca Il progetto SIASFi nasce dall esperienza maturata da parte dell Archivio di Stato di Firenze nella gestione

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO REGIONE BASILICATA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DEL SISTEMA INTEGRATO SERB ECM DELLA REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06)

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette.

Gestione Gas Metano. Inoltre sono state implementate funzioni come la gestione dei clienti idonei e la domiciliazione bancaria delle bollette. Gestione Gas Metano Introduzione Il bisogno di rispondere in maniera più efficace ed efficiente alle esigenze degli utenti, al continuo cambiamento delle normative e all incessante rinnovamento tecnologico

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

Indice Indice... 1 Oggetto... 1 Referenti regionali del progetto... 1 Scopo... 2 Il progetto Rete CUP regionale... 2 Premessa... 2 La situazione regionale... 2 Azienda Ospedaliera di Cosenza... 2 ASP di

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

INDICE 1. DESCRIZIONE DEL CONTESTO ------------------------------------------------------------------- 4

INDICE 1. DESCRIZIONE DEL CONTESTO ------------------------------------------------------------------- 4 Appendice 1: Allegato Tecnico Servizio di consulenza specialistica e dei servizi di sviluppo, manutenzione ed evoluzione dei sistemi di Business Process Management (BPM) e di Business Intelligence (BI)

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA Repertorio Unione Terre di Pianura n. 7 del 30/04/2010 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BARICELLA, BUDRIO, GRANAROLO DELL EMILIA, MINERBIO E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI PIANURA PER IL CONFERIMENTO DELLE FUNZIONI

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA Via V. Verrastro, n. 4 85100 Potenza tel

Dettagli

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO Francesco Marchione e Dario Richichi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo Indice Introduzione...

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

Manuale Utente SCELTA REVOCA MEDICO ON LINE. Versione 1.0.0

Manuale Utente SCELTA REVOCA MEDICO ON LINE. Versione 1.0.0 Manuale Utente SCELTA REVOCA MEDICO ON LINE Versione 1.0.0 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. USO DEL SERVIZIO E FUNZIONALITÀ... 3 2.1 Funzionalità di Revoca del proprio medico... 4 2.2 Funzionalità di scelta/revoca

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

L Azienda che comunica in tempo reale

L Azienda che comunica in tempo reale Il servizio gestionale SaaS INNOVATIVO per la gestione delle PMI Negli ultimi anni si sta verificando un insieme di cambiamenti nel panorama delle aziende L Azienda che comunica in tempo reale La competizione

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013 SIMATIC WinCC Runtime Professional V12 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 04/2013 - Architetture Novità

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

UML Component and Deployment diagram

UML Component and Deployment diagram UML Component and Deployment diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania I diagrammi UML Classificazione

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace:

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Overview tecnica Introduzione E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Introduce un architettura ESB nella realtà del cliente Si basa su standard aperti Utilizza un qualsiasi Application

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Comprendere, gestire, organizzare e migliorare i processi di business Caso di studio a cura della dott. Danzi Francesca e della prof. Cecilia Rossignoli 1 Business process Un

Dettagli