Architettura distribuita per la Salvaguardia della Salute e l Innovazione del Sistema di gestione delle Terapie

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Architettura distribuita per la Salvaguardia della Salute e l Innovazione del Sistema di gestione delle Terapie"

Transcript

1 Architettura distribuita per la Salvaguardia della Salute e l Innovazione del Sistema di gestione delle Terapie Regione Toscana UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA Il progetto Assist è stato reso possibile dal determinante contributo regionale a valere sul Programma Operativo Regionale cofinanziato dal FESR per l obiettivo Competitività regionale e occupazione anni 2007/2013

2 Il Progetto Il Progetto Assist è stato reso possibile dal determinante contributo regionale a valere sul Programma Operativo Regionale cofinanziato dal FESR per l obiettivo Competitività Regionale e Occupazione anni POR CReO è il Programma Operativo Regionale per le Competitività Regionale e l Occupazione, finanziato dal F.E.S.R., (il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale) valido attualmente per il periodo Obiettivo del programma è la promozione di uno sviluppo qualificato, nell ambito di un quadro di sostenibilità ambientale, da perseguire attraverso il potenziamento della competitività delle imprese e di tutto il sistema Toscana e la conseguente crescita dell economia e dei posti di lavoro. Il Progetto Assist si inserisce all interno dell Area ICT, in quanto fa riferimento ad una architettura informatizzata mirata alla razionalizzazione dei processi clinico-sanitari. La tecnologia implementata da Assist nasce con l obiettivo di superare le carenze, all interno delle procedure terapeutiche a carattere clinico, insite nell utilizzo delle tradizionali tecnologie ICT. A seguito della presentazione del Progetto nel Maggio del 2009 da parte di 6 partner, è stata approvata il 6 novembre 2009 la Graduatoria in base alla quale le imprese riunite in ATI per la realizzazione di Assist riceveranno un finanziamento pari ad Euro ,00 su un totale di Euro ,00. Il progetto, realizzato in 30 Mesi, ha svolto un importante attività di analisi e validazione di procedure presso una RSA privata e presso un reparto di una struttura ospedaliera pubblica.

3 a IT e Sanità Visione b c Tecnologie Obiettivi d

4 a Il 19,4% di tutti gli eventi negativi relativi ai pazienti ospedalizzati deriva da un uso inadeguato dei farmaci bil Progetto Assist nasce dall esigenza di superare le carenze di funzionamento delle tecnologie esistenti IT e sanità L implementazione di tecnologie innovative nell ambito del progetto Assist nasce dall esigenza di superare le problematiche connesse all utilizzo di soluzioni basate su Information and Communication Technologies: i processi modellati con l utilizzo del paradigma ICT sono infatti caratterizzate dalla presenza di interventi umani in fasi critiche della procedura medicale. Ne consegue un rischio elevato di errori che spesso si ripercuotono sull intera catena procedurale, causando ritardi ed inefficienze. A titolo esemplificativo, le problematiche che possono insorgere nel contesto di una procedura sanitaria basata sulle tecnologie ICT sono: errori ed incompletezza nella lettura ottica dei codici a barre dei medicinali in fase di prelievo e somministrazione; ripercussione degli errori dovuti a procedure manuali su fasi successive della procedura sotto forma di ritardi; costi diretti ed indiretti legati ai furti di farmaci; inefficienze di gestione causate dai maggiori costi sostenuti per il completamento dei trattamenti sanitari. Lo Harward Medical Practice Study afferma che il 19,4% di tutti gli eventi negativi relativi a pazienti ospedalizzati deriva da un uso inadeguato dei farmaci. Visione La necessità di implementare, previa validazione empirica, un set di tecnologie all avanguardia specificamente pensate per l utilizzo nell ambito di trattamenti sanitari. Il Progetto Assist nasce dall esigenza di superare le carenze di funzionamento delle tecnologie esistenti, contemperando interessi ed esigenze diverse, riconducibili sostanzialmente all efficienza nella gestione delle procedure sanitarie, all efficacia dei trattamenti terapeutici ed alle istanze legate alla privacy dei soggetti coinvolti (personale medico e pazienti). Sfruttando le tecnologie disponibili sul mercato si intende espandere al massimo la vision di progetto secondo le seguenti prospettive: controllo automatizzato del ciclo di vita del farmaco evoluzione RFID UHF, Farmaci taggati dal produttore, sistemi monodose; controllo assistito dello stato di salute dei pazienti evoluzione dei sistemi hardware AA/VV, evoluzione degli algoritmi e della potenza di calcolo; sviluppo dei sistemi di workflow e gestione documentale evoluzione sistemi di archiviazione e di cloud computing; sistemi di supporto alla garanzia dell irripudiabilità delle transazioni dei dati evoluzione supporti WORM, SMART CARD a microprocessore sempre più potenti.

5 c Il Progetto Assist consiste nello studiare la realizzazione di un prodotto ad ora non esistente sul mercato driduzione dei rischi per la salute dei pazienti, riduzione dei costi e miglioramento dell efficienza complessiva del sistema Tecnologie L idea innovativa del Progetto Assist consiste nello studiare la realizzazione di un prodotto ad ora non esistente nel mercato che integri, in una piattaforma unica, flessibile e sicura, sia le modernissime tecnologie wireless RFID-UHF, sia le innovative metodologie di Ubiquitous computing multimodale, inteso come nuovo modello di interazione tra uomo e computer secondo il quale l elaborazione delle informazioni viene integrata nell ambito delle attività e degli oggetti di uso quotidiano (Smartifacts, cioè artefatti dotati di intelligenza propria). La piattaforma integra algoritmi e metodologie per il riconoscimento di scenari mediante riprese Video e registrazioni Audio. Tutto il sistema fa inoltre uso di tecnologie allo stato dell arte nel campo della sicurezza informatica, sia dal punto di vista del controllo degli accessi dei vari operatori alle varie componenti applicative, sia dal punto di vista della conservazione e della irripudiabilità dei dati relativi alle operazioni svolte. Obiettivi Controllo automatizzato ciclo di vita del farmaco: riduzione dei rischi per la salute dei pazienti, dovuta ad errori nell implementazione della procedura terapeutica (es.: somministrazione contemporanea di farmaci incompatibili, che provoca i c.d. Adverse Drug Events, ossia effetti collaterali da somministrazione di farmaci); una più efficiente gestione del complessivo sistema clinico-assistenziale, ottenuta minimizzando i costi legati ad errori e ritardi nella procedura. Controllo assistito dello stato di salute dei pazienti: monitoraggio puntuale ed in tempo reale dello stato di salute dei pazienti al fine di consentire una migliore qualità della degenza;

6 RFID Con l acronimo RFID UHF (che sta per Radio Frequency Identification in banda UHF) si fa riferimento ad appositi dispositivi in grado di identificare un dato prodotto leggendo a distanza le informazioni registrate su speciali supporti informatici (tag). Il vantaggio rispetto ai tradizionali sistemi di lettura di codici a barre è che non è necessario il contatto fisico tra lettore e dispositivo contenente le informazioni, poiché esse vengono teletrasmesse mediante onde radio. Questa tecnologia permette infatti la lettura multipla di più dispositivi contemporanemante e senza la necessità della presenza di un addetto dedicato. Una opportuna gestione dei segnali ricevuti dal sistema di lettura permette, oltre alla verifica della presenza del farmaco all interno di carrelli e dispensari, una sua grossolana localizzazione. Questa funzione permette di ridurre i tempi di ricerca del farmaco ed una più pronta e certa somministrazione. Altro aspetto da tenere presente è il fatto che usando la stessa tecnologia si può determinare la posizione del carrello in apposite aree di sosta (stanze di degenza, infermeria, ambulatori, accettazione) in modo da avere sotto controllo sia la posizione del carrello, sia una somministrazione guidata in funzione dei pazienti realmente degenti nella particolare stanza. Come detto la tecnologia RFID non necessita della presenza di un operatore per la lettura di un farmaco e quindi in modo completamente trasparente ed in background si può continuare a fare un inventario dei farmaci presenti in reparto con la loro localizzazione e la loro data di scadenza. Cio permette una ottimizzazione dell approvvigionamento di reparto, infatti potremo conoscere l esistenza di uno specifico farmaco in altri dispensari e privilegiare l uso di farmaci con scadenza prossima. Video Auditing / Ubiquitous computing Il Video Auditing è l insieme di tecnologie che, utilizzando telecamere posizionate in luoghi predefiniti, acquisisce con continuità l andamento di specifici processi clinici (ad esempio, per verificare che gli infermieri disinfettino le mani prima di svolgere le medicazioni). L idea di effettuare Video Auditing non è nuova tuttavia i problemi di privacy hanno finora limitato moltissimo l uso di queste tecnologie in ambito sanitario, perché né pazienti, né personale addetto, desiderano essere controllati visivamente da operatori umani attraverso telecamere e/o sensori distribuiti. Le nuove tecnologie di Ubiquitous Computing e le telecamere intelligenti consentono di effettuare automaticamente il riconoscimento situazionale, senza necessità di trasmettere in remoto il video ed i dati sensoriali. Sostanzialmente tutte le operazioni di analisi vengono effettuate in loco da sensori SMART, senza alcun intervento umano. Solamente i segnali di allarme e/o la segnalazione delle anomalie vengono inviate a distanza, salvaguardando completamente la privacy dei pazienti e del personale. Sicurezza informatica L elevato livello di informatizzazione consentito dall implementazione dell architettura Assist, genera la necessità di adottare un adeguato sistema di sicurezza informatica e di certificazione delle transazione dati. Le tecnologie coinvolte in questo contesto riguardano: sistemi di autenticazione centralizzata allo stato dell arte, integrati con l utilizzo di SMART CARD; adozione di un sottosistema di archiviazione del tipo Black Box, atto a garantire la sicurezza e l irripudiabilità dei dati relativi alle informazioni critiche di sistema; SMART CARD con micro processore a bordo in grado di elaborare HASH univoci di dati più o meno complessi; supporti WORM ad alta capacità e costo contenuto.

7 ARCHITETTURA GENERALE DEL SISTEMA ASSIST ARMADIO CARRELLO MAGAZZINO SOMMINISTRAZIONE CESTINO BLACK BOX GESTIONE PAZIENTI, TERAPIE, SUPERVISIONE SISTEMA CENTRALE Flusso Farmaci Flusso Invio aa/vv DISPOSITIVI AA/VV Scambio Dati ELABORAZIONE AA/VV DISPLAY ALLARMI AA/VV

8 carico del carrello CARRELLI e DISPENSARI INTELLIGENTI Monitoraggio AA/VV dello stato dei degenti Carrelli intelligenti: Carrelli intelligenti: si tratta di carrelli ospedalieri dotati di sistemi di comunicazione wireless, display interattivi touch screen e dotati di apparati RFID UHF per il riconoscimento automatico dei medicinali presenti al loro interno. Ogni carrello fornisce, al personale infermieristico abilitato, le indicazioni necessarie per completare correttamente il caricamento e le somministrazioni dei medicinali secondo le indicazioni terapeutiche fornite via wireless dal sistema GTG o STU. Ciò consente di supportare il personale riducendo fortemente i rischi di errore (il carrello verifica la presenza dei medicinali effettivamente necessari, verifica che quelli caricati non siano scaduti, segnala eventuali discrepanze) e fornisce anche una certificazione di corretto svolgimento delle operazioni da parte del personale stesso. Il personale, infatti, convalida l avvenuta procedura di caricamento mediante l uso di smart card autenticata da password. Durante questa fase vengono anche trasmesse al carrello tutte le informazioni relative alle terapie per ciascun paziente, nonché le altre informazioni potenzialmente utili sui vari farmaci caricati, sui loro dosaggi e posologie, sulle interazioni, ecc. Tali informazioni sono a disposizione del personale infermieristico che può visualizzarle sullo schermo del carrello in caso di necessità. I carrelli intelligenti, inoltre, sono in grado di riconoscere automaticamente predefinite posizioni all interno delle strutture sanitarie, registrando tempi e durate delle soste in ciascuna postazione, in modo da ricostruire una mappa di tutti gli spostamenti effettuati durante le varie fasi della somministrazione dei medicinali ai pazienti.tali informazioni sono trasmesse in tempo reale (oppure al momento in cui il carrello ritorna nella sua postazione di stazionamento), alla CO in modo da costituire uno storico per la identificazione di eventuali colli di bottiglia e per lo studio del miglioramento delle prestazioni complessive. Le tecniche previste in ASSIST sono in grado di dare una risposta innovativa e concreta, poiché consentono di segnalare eventi quali: cadute dal letto, stati di agitazione, errato posizionamento dei letti, tentativi inesitati di raggiungere i sistemi di segnalazione acustici e ottici atti a richiamare l attenzione del personale infermieristico, eventuali lamenti o grida, etc. Il tutto senza intervento umano ed inviando le sole allarmistiche legate ad eventi dannosi per il paziente. In tal modo la privacy risulta completamente rispettata. E prevista la possibilità di salvare le immagini degli eventi pericolosi (per esempio le cadute da letto) a fini documentali e di ricostruzione dell accaduto. In ogni caso la memorizzazione avviene automaticamente (senza intervento umano) all interno di ciascun SMART sensor solo in caso di anomalia e/o allarme e, quindi, senza violare la privacy del paziente. In caso di necessità e previa autorizzazione dell interessato, solamente il personale addetto e dotato di opportuni diritti di accesso potrà visionare i dati e le immagini memorizzate nello SMART sensor al fine di ricostruire la dinamica dei fatti e/o per fini legali od assicurativi. Il sistema è in grado, in tal modo, di fornire una base conoscitiva in relazione allo stato di degenza del paziente, nonché di fornire uno strumento conoscitivo per migliorare progressivamente i servizi a lui forniti. Oltre ad aprire innumerevoli applicazioni ed essere in grado di ridurre i problemi dovuti, ad esempio, a cadute, questo approccio sposta l attenzione dall analisi post factum (tipica degli approcci usuali) alla prevenzione ed al pronto intervento (just in time) che sono caratteristiche indispensabili per nuovi servizi nel settore sanitario. Dispensari intelligenti: sono armadi per uso ospedaliero dotati di apparati RFID UHF per il riconoscimento automatico dei medicinali presenti al loro interno, pronti per il prelievo ed il caricamento sui carrelli. Possono contenere sia confezioni di farmaci, che farmaci monodose e dispositivi medici. I dispensari sono distribuiti nei vari reparti e consentono di inventariare in tempo reale tutti i medicinali in essi contenuti, nonché di segnalare la presenza di farmaci scaduti od in scadenza con il relativo periodo residuo di utilizzabilità.

9 somministrazione inventario CENTRALE OPERATIVA Centrale Operativa (CO): costituisce il cuore del sistema ed il suo compito è supervisionare in tempo reale tutte le fasi del processo sanitario-terapeutico; registra e processa tutti i dati derivanti da carrelli, dispensari e sotto-sistema GTG, provvedendo a fornire il feedback appropriato; Gestione dei Trattamenti Giornalieri (GTG) e Scheda Terapeutica Unica (STU): GTC è il sottosistema di Assist che consente l inserimento e la consultazione, tramite dispositivi fissi o mobili, delle informazioni relative alla prescrizione e somministrazione del farmaco. Il sistema GTG, integrando le informazioni della STU ed interagendo con i carrrelli, fornisce indicazioni sulla localizzazione dei dispensari che contengono i farmaci necessari al caricamento ed alle somministrazioni. L automatizzazione dell interazione tra carrelli, dispensari, prescrizioni, monitoraggio AA/VV, sistema di certificazione delle transazioni e Centrale operativa riduce fortemente la possibilità di errori umani ed al contempo consente il tracciamento delle varie sotto-attività del ciclo delle terapie e di chi le sta svolgendo. I principali benefici derivanti dall architettura proposta nel progetto ASSIST sono: registrazione elettronica degli spostamenti (e dei tempi di esercizio nelle varie fasi) dei farmaci e dei carrelli; ottimizzazione del processo di distribuzione e dell inventario; controllo degli accessi ai carrelli ed agli armadi mediante riconoscimento biometrico dell operatore; tracciamento in tempo reale dei medicinali e dei dispositivi medici e statistiche sul loro utilizzo; riduzione degli errori relativi a scambio di farmaco e ad incompatibilità fra farmaci; determinazione delle scorte e previsione dei bisogni in tempo reale; generazione di report e statistiche sui consumi reali (per tipo di farmaco, per reparto, per centro di costo, per paziente, ecc.). Sottosistema Sicurezza Informatica Le interazioni che coinvolgono le varie componenti del complessivo sistema Assist si caratterizzano per la presenza di un duplice ordine di implicazioni relative alla sicurezza aziendale: sotto il profilo dell interazione di Assist con l esterno, il sotto-sistema teso a garantire l accesso solo a determinati soggetti provvisti delle adeguate credenziali permette di eliminare la possibilità di intrusioni o di accessi erronei da parte di personale non abilitato; sotto il profilo dell interazione tra soggetti e sotto-sistemi interni, sorge la necessità di separare e garantire i ruoli ed il corretto funzionamento dei vari componenti del sistema, con riferimento alle c.d. transazioni dati (ovvero i processi di produzione e presa in consegna di dati da parte dei vari componenti il sistema). Nell ambito del Progetto Assist, infatti, sono numerose le componenti che producono dati a partire da rilevazioni sul campo (monitoraggio e sorveglianza con tecnologie RFID, AUDIO, VIDEO, etc.) e dall altro utilizzano tali dati per verificare i processi, identificare situazioni di allarme, etc.; La risposta tecnologica alle due istanze menzionate sono le seguenti: gestione accessi al sistema e dati sensibili: viene implementato un modello strutturato derivato dai concetti di Trusted Computing Platform, e provvisto dei requisiti di interoperabilità e sicurezza; certificazione transazioni dati: viene realizzato uno specifico modello applicativo basato sul framework CerTED che offre ai componenti ed agli applicativi presenti un archivio per le transazioni di dati effettuate da ciascuno, registrandole e certificandole come immodificabili.

10 I PARTNER Boehringer Ingelheim Italia Il gruppo Boehringer Ingelheim è una delle prime 20 aziende farmaceutiche del mondo. Il gruppo ha sede a Ingelheim, Germania, e opera a livello globale con 145 affiliate e più di dipendenti. Sin dalla sua fondazione nel 1885, l azienda, a proprietà familiare, si dedica a ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti innovativi dall elevato valore terapeutico nel campo della medicina umana e della veterinaria. Come elemento centrale della propria cultura, Boehringer Ingelheim si impegna ad agire in modo socialmente responsabile. Coinvolgimento in progetti sociali, attenzione ai propri collaboratori e alle loro famiglie, pari opportunità per coloro che lavorano nell azienda costituiscono le fondamenta di ogni attività. La collaborazione ed il rispetto reciproci, così come la tutela e la sostenibilità ambientale sono elementi intrinseci al modo di agire di Boehringer Ingelheim. Nel 2010, Boehringer Ingelheim ha registrato un fatturato netto di circa 12,6 miliardi di euro, investendo quasi il 24% del fatturato netto della sua maggiore divisione Farmaci da Prescrizione in ricerca e sviluppo. Il Gruppo italiano, presente dal 1972, opera nel settore farmaceutico biotecnologico e biologico (Boehringer Ingelheim Italia SpA), in quello della ricerca chimica di nuove molecole (BI Research Italy srl) e in quello della produzione chimica (Bidachem SpA). Le attività commerciali di Boehringer Ingelheim Italia SpA sono organizzate in tre divisioni: la Divisione Prescription Medicines si occupa di farmaci da prescrizione ed ospedalieri, la Divisione Consumer Health Care si occupa della commercializzazione dei prodotti di automedicazione e per il benessere, e la Divisione Veterinaria, con prodotti destinati alla salvaguardia della salute e cura degli animali da compagnia e da reddito. Il Gruppo Italia conta oltre 1000 collaboratori ed un fatturato netto di circa 550 milioni di euro nel CAEN RFID srl CAEN RFID è una società italiana a capitale privato, leader nella progettazione e produzione di lettori e tags RFID nella banda UHF. La società è nata 5 anni fa come spin-off della CAEN S.p.A., azienda quest ultima che vanta un esperienza trentennale nel campo dell elettronica per esperimenti di fisica nucleare e fisica delle particelle CAEN RFID è stata la prima società in Europa a produrre e distribuire lettori UHF (Ultra High Frequency) long range. La partecipazione attiva di CAEN RFID ai gruppi di lavoro EPC Global, AIM Europe ed ETSI le consente di fornire lettori e tags RFID all avanguardia per la tecnologia esistente. Ad oggi CAEN RFID è sicuramente il primo produttore Europeo per innovazione di prodotto e per numero di progetti attivi con tecnologia RFID UHF. La presenza in Italia di tutte le attività R&D della CAEN RFID consente un supporto tecnico immediato facilitando l adozione e l implementazione di soluzioni RFID UHF. Explora srl Explora è un azienda fondata da ingegneri che hanno maturato esperienze nel campo dell elaborazione delle immagini negli specifici indirizzi dei settori della videosorveglianza, della compressione video e del controllo del traffico, anche in virtù di una pluriennale collaborazione all interno del consorzio Etruria Innovazione, ente devoluto alla diffusione tecnologica in Toscana, partecipato da Regione ed Università di Siena e partecipante a importanti progetti promossi da imprese interessate allo sviluppo tecnologico avanzato. Questa esperienza ha consentito al gruppo fondatore di Explora di sviluppare la combinazione dei processi tipici della ricerca avanzata in ambito universitario con le esigenze operative tipiche delle realtà industriali. Explora basa le sue attività, oltre che su una solida e rigorosa conoscenza delle tecnologie dell informazione e delle telecomunicazioni, anche sulla grande competenza nello sfruttamento delle tecniche di analisi dei segnali, di estrazione di features dalle scene, di analisi della tessitura, di modellazione e ricostruzione delle immagini 3D, di image warping; parallelamente all uso di strumenti matematici tra i più efficaci in questo tipo di settore: computazione in logica fuzzy, pattern recognition, reti neurali.

11 PlaNet srl Sistemi informatici La PlaNet S.r.l. Sistemi informatici opera nel settore della progettazione e dello sviluppo di soluzioni IT in vari contesti, tra questi citiamo come esempio: installazione, personalizzazione e supporto tecnico nell utilizzo di numerosi prodotti open source; sviluppo di applicazioni telematiche ed integrazione con sistemi di controllo e telecontrollo; applicativi gestionali standard e personalizzati, applicativi web-based; sistemi per la gestione di servizi Internet ed Intranet e strumenti per l analisi, la pubblicazione e la condivisione di database o risorse aziendali; soluzioni dedicate per il commercio elettronico, CRM, per il web advertising pianificazione ed attuazione di strategie di web marketing; progetti web in ambito istituzionale e portali tematici, con verifica ed adozione dei requisiti di accessibilità ed usabilità; sistemi per la gestione di servizi Intranet, Interne, strumenti tecnologici di supporto alla comunicazione sui nuovi Media. Nell ambito dei servizi forniti, oltre alle fasi che vanno dalla progettazione alla messa in produzione, l attività dell azienda copre anche le fasi di formazione, assistenza, manutenzione correttiva ed evolutiva del prodotto stesso. La PlaNet investe regolarmente, da anni, risorse importanti nel campo dell innovazione tecnologica e della ricerca, per fornire alla clientela prodotti realizzati con le tecnologie più aggiornate e pronti per i più attuali canali di comunicazione. Project Srl Project opera nel settore dei sistemi informativi dal Nel 1982 l attività ha inizio sui sistemi di comunicazione; nel 1984 ha inizio l attività sul document processing e workflow management. Esperienze sono state acquisite principalmente nei seguenti settori: ricerca e sviluppo di sistemi di gestione documentale e workflow management, sistemi di archiviazione e tecnologie ottiche, software, consulenza in ambiente data base, consulenza su sistemi di elaborazione dati e reti di comunicazione, sistemi per telecomunicazioni e trasmissioni dati. In base all esperienza nel settore documentale, Project ha sviluppato, con il contributo di un numero sempre crescente di clienti, diverse e significative realizzazioni. L impegno è di confermare quanto già sviluppato, con il conforto di nuove applicazioni di document processing, quale la piattaforma dei flussi documentali. Tutte le applicazioni Project sono focalizzate sulla gestione documentale nella quale la società opera ormai dal Questa specializzazione nasce dalle conoscenze acquisite negli USA con l utilizzo del sistema FileNet (pioniere nella gestione dei documenti). Missione aziendale Uso di prodotti e piattaforme aderenti agli standard d image processing e communication, sviluppo di soluzioni integrate con: tecnologia della gestione immagini, tecnologia di comunicazione, software specializzato, prodotti e servizi a valore aggiunto per settori specializzati, servizi di conversione immagini e porting tra ambienti non omogenei. Sono stati sviluppati sistemi di document, image processing e workflow management per ambienti complessi, con esigenze di affidabilità e security. Tognozzi Building spa Tognozzi Building spa è l impresa di costruzioni appartenente al Gruppo Tognozzi. L impresa capogruppo nasce nel 1954 ed è cresciuta costantemente negli anni operando sia con appalti pubblici che privati. Negli anni 80, a seguito di un cambio nell assetto della proprietà, ha trovato un ulteriore impulso di crescita, che l ha portata negli anni 90 ad affermarsi anche sul mercato internazionale (interventi in California ed a Cuba). Gli anni 2000 vedono una nuova fase di crescita, che passa attraverso la ristrutturazione strategica del Gruppo Tognozzi, con una diversificazione delle attività, estesa anche al settore ricettivo-alberghiero, a quello della ristorazione ed a quello della sanità (RSA). Il Gruppo oggi attraverso le varie società che vi appartengono copre un ampio spettro di attività nel settore immobiliare, dalla progettazione, alla costruzione, alla gestione e alla commercializzazione. Il Gruppo Tognozzi è costantemente impegnato nella ricerca di soluzioni tecnologiche innovative, che investono il processo costruttivo, che contribuiscono al contenimento dei consumi energetici, secondo i principi della bio-edilizia e bioarchitettura.

12

Report di progetto. Architettura distribuita per la Salvaguardia della Salute e l Innovazione del Sistema di gestione delle Terapie

Report di progetto. Architettura distribuita per la Salvaguardia della Salute e l Innovazione del Sistema di gestione delle Terapie Architettura distribuita per la Salvaguardia della Salute e l Innovazione del Sistema di gestione delle Terapie UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA Regione Toscana Il progetto Assist è stato reso possibile

Dettagli

IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO. Logistica del Farmaco. CONTATTO commerciale@gpi.it

IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO. Logistica del Farmaco. CONTATTO commerciale@gpi.it LF Logistica del Farmaco IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO Il Sistema BUSTER, è una soluzione completa per la gestione del farmaco nelle strutture sanitarie che utilizza sia componenti

Dettagli

Project Automation S.p.a.

Project Automation S.p.a. PROJECT AUTOMATION S.P.A. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ è la denominazione assunta nel 1999 da Philips Automation S.p.a., a sua volta costituita nel 1987 rilevando dalla Divisione Industrial & ElectroAcustic

Dettagli

Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics

Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics Le soluzioni gestionali Microsoft Dynamics La suite Microsoft Dynamics comprende soluzioni integrate, flessibili e semplici da utilizzare per automatizzare i

Dettagli

Sicurezza delle cure: ICT per la prevenzione dell errore clinico

Sicurezza delle cure: ICT per la prevenzione dell errore clinico Sicurezza delle cure: ICT per la prevenzione dell errore clinico La cartella clinica informatizzata mobile, direttamente al letto del paziente PA Forum 24 maggio 2007 Romeo Quartiero Romeo.quartiero@dsgroup.it

Dettagli

Il Digital Business Ecosystem per migliorare la qualità della vita in una Smart City Giuseppe VISAGGIO giuseppe.visaggio@uniba.

Il Digital Business Ecosystem per migliorare la qualità della vita in una Smart City Giuseppe VISAGGIO giuseppe.visaggio@uniba. Il Digital Business Ecosystem per migliorare la qualità della vita in una Smart City Giuseppe VISAGGIO giuseppe.visaggio@uniba.it Dipartimento di Informatica Università di Bari Centro di Competenza ICT:

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 21/29 DEL 13.6.2014

DELIBERAZIONE N. 21/29 DEL 13.6.2014 Oggetto: POR FESR 2007-2013 Linee di attività 1.2.1.a., b. e c. Rimodulazione e incremento della dotazione finanziaria per l attuazione degli interventi relativi alla dematerializzazione della prescrizione

Dettagli

SinerAccess. Sistema integrato per controllo accessi e videosorveglianza. Sviluppo Innovazione Ricerca

SinerAccess. Sistema integrato per controllo accessi e videosorveglianza. Sviluppo Innovazione Ricerca SinerAccess Sistema integrato per controllo accessi e videosorveglianza Sviluppo Innovazione Ricerca Tecnologie RFiD RFId (acronimo di Radio Frequency Identification) è una tecnologia per la identificazione

Dettagli

PRIMA GIORNATA DELL INNOVAZIONE

PRIMA GIORNATA DELL INNOVAZIONE PRIMA GIORNATA DELL INNOVAZIONE LIVORNO - 5 Dicembre 2008 Dott. Luca Cattermol General Manager DAXO DAXO è una società operante nel settore delle Information and Communication Technologies (ICT), specializzata

Dettagli

Assistenza e manutenzione di impianti

Assistenza e manutenzione di impianti Assistenza e manutenzione di impianti Scenario Con l espressione assistenza e manutenzione di impianti intendiamo l insieme delle attività rivolte al controllo costante degli impianti e ai lavori di riparazione

Dettagli

Relatore: Ing. Luca Scaramelli

Relatore: Ing. Luca Scaramelli Convegno A.R.E. Rimini 2009 L acquisto e la gestione del farmaco Governare il post-gara: magazzini farmaceutici interaziendali e problematiche relative alla gestione logistica efficiente del contratto

Dettagli

Sistema di Sorveglianza e Ambient Intelligence per Residenze Sanitarie Assistenziali

Sistema di Sorveglianza e Ambient Intelligence per Residenze Sanitarie Assistenziali Sistema di Sorveglianza e Ambient Intelligence per Residenze Sanitarie Assistenziali Genova Robot s.r.l. www.genovarobot.com info@genovarobot.com Genova Robot s.r.l fornisce un sistema intelligente con

Dettagli

Remote Control e Home imaging

Remote Control e Home imaging Remote Control e Home imaging ing. Andrea Praitano Expert Consultant & Trainer Napoli, 27 maggio 06 Agenda 20 minuti Remote Presence Home imaging: Cos è; Principio di funzionamento; Composizione e tecnologie

Dettagli

Fondo FINTER per l innovazione delle imprese del terziario (commercio - sistema fieristico e servizi - turismo)

Fondo FINTER per l innovazione delle imprese del terziario (commercio - sistema fieristico e servizi - turismo) Fondo FINTER per l innovazione delle imprese del terziario (commercio - sistema fieristico e servizi - turismo) TIPOLOGIA DELLE PROPOSTE PROGETTUALI La misura di agevolazione promuove e ammette tipologie

Dettagli

MERLOMOBILITY - IT MERLOMOBILITY. Tutto sotto controllo. Costruttori di fiducia.

MERLOMOBILITY - IT MERLOMOBILITY. Tutto sotto controllo. Costruttori di fiducia. MERLOMOBILITY - IT MERLOMOBILITY Tutto sotto controllo. Costruttori di fiducia. MerloMobility l infomobilità del Gruppo Merlo. MerloMobility controllo totale. MerloMobility offre vantaggi in esclusiva

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica SUPPORTO OPERATIVO E TECNICO-SPECIALISTICO PER LA MESSA A SISTEMA E L OTTIMIZZAZIONE DELLA FILIERA

Dettagli

ECDL Base. ECDL Full Standard

ECDL Base. ECDL Full Standard http://www.nuovaecdl.it/ Modulo ECDL Base ECDL Full Standard ECDL Standard Computer Essentials Sì Sì Sì (1) Online Essentials Sì Sì Sì (1) Word Processing Sì Sì Sì (1) Spreadsheets Sì Sì Sì (1) IT Security

Dettagli

Soluzioni innovative per la protezione delle Agenzie Bancarie

Soluzioni innovative per la protezione delle Agenzie Bancarie Soluzioni innovative per la protezione delle Agenzie Bancarie Pierfrancesco Poce IT Executive Consultant Safety & Security Leader p_poce@it.ibm.com Soluzioni, strumenti e metodologie per una nuova strategia

Dettagli

ATI SPEED AUTOMAZIONE

ATI SPEED AUTOMAZIONE DG Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione SCHEDE TECNICHE INTERVENTI CONCLUSI ATI SPEED AUTOMAZIONE - SPEED AUTOMAZIONE Srl Milano - SALMOIRAGHI Spa Monza (MB) - SPEED R&D Srl (ex IICS Srl) Milano

Dettagli

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3

DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA PRADAC INFORMATICA. L azienda pag. 1. Gli asset strategici pag. 2. L offerta pag. 3 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA L azienda pag. 1 Gli asset strategici pag. 2 L offerta pag. 3 Il management Pradac Informatica pag. 5 Scheda di sintesi pag. 6 Contact: Pradac Informatica Via delle

Dettagli

Scheda 1 Il progetto DRIVE

Scheda 1 Il progetto DRIVE Scheda 1 Il progetto DRIVE Il progetto DRIVE (DRug In Virtual Enterprise), promosso dall Ospedale San Raffaele come naturale evoluzione del Carrello Intelligente 1, è stato finanziato dalla Commissione

Dettagli

Tecnologie su base semantica e Ubiquitous computing per il supporto alle decisioni in ambito ospedaliero

Tecnologie su base semantica e Ubiquitous computing per il supporto alle decisioni in ambito ospedaliero Tecnologie su base semantica e Ubiquitous computing per il supporto alle decisioni in ambito ospedaliero Michele Ruta Politecnico di Bari Crescenzio Scioscia Policlinico di Bari SMAU Business 2010 10-11

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

Sommario IX. Indice analitico 331

Sommario IX. Indice analitico 331 Sommario Prefazione X CAPITOLO 1 Introduzione ai sistemi informativi 1 1.1 Il prodotto del secolo 1 1.2 Prodotti e servizi divenuti indispensabili 2 1.3 Orientarsi nelle definizioni 4 1.4 Informatica e

Dettagli

la Società Chi è Tecnoservice

la Società Chi è Tecnoservice brochure 09/04/2009 11.16 Pagina 1 brochure 09/04/2009 11.16 Pagina 2 la Società Chi è Tecnoservice Nata dall incontro di esperienze decennali in diversi campi dell informatica e della comunicazione TsInformatica

Dettagli

Oggetto ed obiettivi dell applicativo di riferimento (sperimentato ed in uso per

Oggetto ed obiettivi dell applicativo di riferimento (sperimentato ed in uso per SISabile: caratteristiche tecniche e funzionali Una piattaforma software per la sperimentazione e l acquisizione di abilità operative nella gestione del percorso diagnostico-terapeutico assistenziale del

Dettagli

MOTIS MOTIS. Sistema integrato per la pianificazione, il controllo e la gestione della produzione

MOTIS MOTIS. Sistema integrato per la pianificazione, il controllo e la gestione della produzione MOTIS MOTIS Sistema integrato per la pianificazione, il controllo e la gestione della produzione MOTIS COMMERCIALE AMMINISTRAZIONE PERSONALE - ACQUISTI PROGETTAZIONE DIREZIONE MAGAZZINO MATERIA PRIMA INGRESSO

Dettagli

Monitoraggio e certificazione dei servizi di ronda

Monitoraggio e certificazione dei servizi di ronda Scenario Monitoraggio e certificazione dei servizi di ronda I servizi di ronda/ispezione forniti dagli Istituti di Vigilanza vengono effettuati da Guardie Giurate incaricate di verificare ed ispezionare

Dettagli

Monitoraggio e certificazione dei servizi di assistenza domiciliare

Monitoraggio e certificazione dei servizi di assistenza domiciliare Monitoraggio e certificazione dei servizi di assistenza domiciliare Esigenza L assistenza domiciliare è definita come "la possibilità di fornire, presso il domicilio del paziente, quei servizi e quegli

Dettagli

BUILD YOUR SECURITY. Progettiamo soluzioni di sicurezza per i clienti e con i clienti con l obiettivo di:

BUILD YOUR SECURITY. Progettiamo soluzioni di sicurezza per i clienti e con i clienti con l obiettivo di: 1 BUILD YOUR SECURITY Progettiamo soluzioni di sicurezza per i clienti e con i clienti con l obiettivo di: 1.integrarle nei processi operativi 2.rendere concreto il ritorno dell investimento 3.creare valore

Dettagli

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano L azienda Estesa Giancarlo Stillittano L azienda estesa L azienda ha necessità di rafforzare le relazioni al suo interno (tra funzioni,uffici, stabilimenti produttivi e filiali di vendita) e si trova al

Dettagli

Innovazione e performance nella gestione della Supply Chain in sanità: esempi nazionali ed internazionali a confronto

Innovazione e performance nella gestione della Supply Chain in sanità: esempi nazionali ed internazionali a confronto Innovazione e performance nella gestione della Supply Chain in sanità: esempi nazionali ed internazionali a confronto di Paola Boscolo * Isabella Giusepi*, Marta Marsilio** e Stefano Villa*** * Ricercatrice,

Dettagli

JUNAK3 SISTEMA GESTIONE AZIENDALE

JUNAK3 SISTEMA GESTIONE AZIENDALE JUNAK3 SISTEMA GESTIONE AZIENDALE Modulo di Gestione Magazzino www.kisar.it JUNAK3 - SISTEMA DI GESTIONE AZIENDALE Il Sistema di Gestione Aziendale JUNAK3 è una piattaforma realizzata in ambiente Windows,

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Modena NetConsulting 2012 1

Dettagli

Infrastrutture di supporto degli insediamenti produttivi dell area consortile ASI di Taranto.

Infrastrutture di supporto degli insediamenti produttivi dell area consortile ASI di Taranto. INDICE INDICE...1 1. DESCRIZIONE DELL INTERVENTO...2 2. CARATTERISTICHE TECNICHE...6 2.1 Apparati video...6 2.2 Apparati di videoregistrazione...6 2.3 Apparati di rete wireless...7 2.4 Sistema di centralizzazione

Dettagli

Progetto per l informatizzazione e l automazione della gestione dei farmaci in reparto.

Progetto per l informatizzazione e l automazione della gestione dei farmaci in reparto. ULSS n. 5 Ovest Vicentino Progetto per l informatizzazione e l automazione della gestione dei farmaci in reparto. (Progetto segnalato dal Forum PA Sanità 2005) Problematiche cliniche Errori umani in: Prescrizione

Dettagli

sommario l approccio nebri-tech l innovazione

sommario l approccio nebri-tech l innovazione RFID SYSTEMS sommario 4 OUR company 6 8 l approccio nebri-tech 10 12 14 RFID: cos è LA TRACCIABiLITà L ANTICONTRAFFAZIONE SETTORI DI APPLICAZIONE 16 PRODOTTI e servizi 18 l innovazione 4 5 OUR COMPANY

Dettagli

INNOVATION CASE. Sistema di controllo del traffico in una galleria autostradale

INNOVATION CASE. Sistema di controllo del traffico in una galleria autostradale Sistema di controllo del traffico in una galleria autostradale INNOVARE: COSA? L IDEA Ovunque nel mondo si assiste ad un aumento della densità del traffico veicolare. Il fenomeno porta con sé un enorme

Dettagli

AUTOMAZIONI NELLA LOGISTICA OSPEDALIERA Soluzioni e tendenze nello scenario Internazionale

AUTOMAZIONI NELLA LOGISTICA OSPEDALIERA Soluzioni e tendenze nello scenario Internazionale AUTOMAZIONI NELLA LOGISTICA OSPEDALIERA Soluzioni e tendenze nello scenario Internazionale Cesena, 22 Marzo 2013 Dott. Alessandro Pacelli Presidente Commissione Sanità Assologistica Partner Opta AUTOMAZIONI

Dettagli

Che cos è ottimizzazione della dispensazione dei farmaci consegna a domicilio. gestione centralizzata dei dati e dei flussi degli stessi.

Che cos è ottimizzazione della dispensazione dei farmaci consegna a domicilio. gestione centralizzata dei dati e dei flussi degli stessi. Che cos è E un servizio innovativo che introduce, per la prima volta in Italia, un sistema modulare finalizzato alla ottimizzazione della dispensazione dei farmaci prevedendone finanche la consegna a domicilio.

Dettagli

Le Soluzioni Offerte. Italia. Germania. Outsourcing Servizi IT [ Progettazione, Fornitura, Gestione di Infrastrutture Complesse ]

Le Soluzioni Offerte. Italia. Germania. Outsourcing Servizi IT [ Progettazione, Fornitura, Gestione di Infrastrutture Complesse ] DIVISIONE ENERGIA Le soluzioni apportate da operatori dell Information Technology hanno un ruolo fondamentale nel monitoraggio e gestione dei consumi energetici. Le Soluzioni Offerte Italia Outsourcing

Dettagli

REGIONANDO 2000 REGIONE EMILIA ROMAGNA AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE REGGIO EMILIA DISTRIBUZIONE DI FARMACI IN DOSE UNITARIA : UNA REALTA POSSIBILE

REGIONANDO 2000 REGIONE EMILIA ROMAGNA AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE REGGIO EMILIA DISTRIBUZIONE DI FARMACI IN DOSE UNITARIA : UNA REALTA POSSIBILE REGIONANDO 2000 REGIONE EMILIA ROMAGNA AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE REGGIO EMILIA DISTRIBUZIONE DI FARMACI IN DOSE UNITARIA : UNA REALTA POSSIBILE La metodica di distribuzione di farmaci in dose unitaria

Dettagli

Tecnologia Web. Personalizzabile. CLINGO Asset management on web. Tecnologia Web. Personalizzabile Facile da usare. Facile da usare. www.clingo.

Tecnologia Web. Personalizzabile. CLINGO Asset management on web. Tecnologia Web. Personalizzabile Facile da usare. Facile da usare. www.clingo. www.clingo.it CLINGO Asset management on web Tecnologia Web Tecnologia Web CLINGO è un sistema per la gestione dei servizi biomedicali totalmente basato su WEB che può essere utilizzato ovunque all interno

Dettagli

COORDINAMENTO PATTUGLIE E VIGILANZA

COORDINAMENTO PATTUGLIE E VIGILANZA COORDINAMENTO PATTUGLIE E VIGILANZA Esigenza Con riferimento al Decreto Ministeriale 290 dell 1 dicembre 2010, fanno parte dei servizi svolti dagli Istituti di Vigilanza le seguenti attività: servizio

Dettagli

UNICO 3 SYSTEM SOLUTION PEOPLE A SMART FOR SMART

UNICO 3 SYSTEM SOLUTION PEOPLE A SMART FOR SMART UNICO 3 SYSTEM A SMART SOLUTION FOR SMART PEOPLE Unicò 3 System La soluzione completa per la tua azienda Unicò 3 System è la soluzione più evoluta e completa per gestire tutti i reparti della tua azienda

Dettagli

LA TECNOLOGIA TELEPASS NELLA GESTIONE DELLE FLOTTE DI TRASPORTO PUBBLICO L APPLICAZIONE DELLA C.T.P.

LA TECNOLOGIA TELEPASS NELLA GESTIONE DELLE FLOTTE DI TRASPORTO PUBBLICO L APPLICAZIONE DELLA C.T.P. LA TECNOLOGIA TELEPASS NELLA GESTIONE DELLE FLOTTE DI TRASPORTO PUBBLICO L APPLICAZIONE DELLA C.T.P. Maggio 2002 Direzione Pianificazione e Ricerca Area Controllo di Gestione, Nuove Tecnologie e Qualita

Dettagli

SDA Bocconi School of Management. Le innovazioni nella logistica in sanità EXECUTIVE SUMMARY

SDA Bocconi School of Management. Le innovazioni nella logistica in sanità EXECUTIVE SUMMARY SDA Bocconi School of Management Le innovazioni nella logistica in sanità EXECUTIVE SUMMARY 1 Trend nel settore sanitario: innovazione nella logistica Crescente attenzione nei SSR a soluzioni istituzionali

Dettagli

Meerkat@HealthCare. Tracking Solutions. Patient Tracking RTLS. Monitoring

Meerkat@HealthCare. Tracking Solutions. Patient Tracking RTLS. Monitoring Meerkat@HealthCare Tracking Solutions Patient Tracking RTLS Monitoring Meerkat@HealthCare Identificazione dei pazienti e Associazione tra paziente e cura Localizzazione in Tempo Reale di pazienti, operatori

Dettagli

IL SISTEMA DELLA GESTIONE INFORMATICA DELLA LOGISTICA DEL FARMACO

IL SISTEMA DELLA GESTIONE INFORMATICA DELLA LOGISTICA DEL FARMACO IL SISTEMA DELLA GESTIONE INFORMATICA DELLA LOGISTICA DEL FARMACO Logistica del Farmaco Riconoscimento Paziente Piano Terapeutico Individuale Integrazione con Cartella Clinica Informatica Somministrazione

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

I SISTEMI COMPUTERIZZATI PER LA RILEVAZIONE, L ANALISI E L OTTIMIZZAZIONE DEI CONSUMI

I SISTEMI COMPUTERIZZATI PER LA RILEVAZIONE, L ANALISI E L OTTIMIZZAZIONE DEI CONSUMI I SISTEMI COMPUTERIZZATI PER LA RILEVAZIONE, L ANALISI E L OTTIMIZZAZIONE DEI CONSUMI Giovanni Barozzi, Agostino Colombi AUTECO SISTEMI SRL Via Nazionale, 7 27049 Stradella (PV) auteco@auteco.net Sommario

Dettagli

Governo del Farmaco. Azienda Ospedaliera di Verona

Governo del Farmaco. Azienda Ospedaliera di Verona Governo del Farmaco Elementi organizzativi e tecnologie: Esperienze a confronto Venezia 23 Febbraio 2009 Giovanna Scroccaro Azienda Ospedaliera di Verona Governo del Farmaco Elementi organizzativi e tecnologie:

Dettagli

Materiale didattico. Laboratorio di Informatica a.a. 2007-08. I) Introduzione all Informatica. Definizione di Informatica. Definizione di Informatica

Materiale didattico. Laboratorio di Informatica a.a. 2007-08. I) Introduzione all Informatica. Definizione di Informatica. Definizione di Informatica Corso di Laurea Triennale in Storia, Scienze e Tecniche dell Industria Culturale sede di Brindisi Laboratorio di Informatica a.a. 2007-08 Materiale didattico Testo adottato D.P. Curtin, K. Foley, K. Suen,

Dettagli

Progetto sviluppato da: it2b s.r.l. in collaborazione con

Progetto sviluppato da: it2b s.r.l. in collaborazione con Progetto sviluppato da: it2b s.r.l. in collaborazione con Dipartimento di Bioingegneria del Politecnico di Milano Gruppo di Automazione e Organizzazione Sanitaria Polo Scientifico Tecnologico Lombardo

Dettagli

SAVA: LA TECNOLOGIA PORTA IL CLIENTE IN AZIENDA

SAVA: LA TECNOLOGIA PORTA IL CLIENTE IN AZIENDA SAVA: LA TECNOLOGIA PORTA IL CLIENTE IN AZIENDA Per supportare SAVA nello sviluppo di un offerta finanziaria sempre più multicanale ed in linea con le esigenze del singolo cliente, Blue Reply ha creato

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Integrazione sicurezza fisica e logica: strategie e benefici per la banca

Integrazione sicurezza fisica e logica: strategie e benefici per la banca Integrazione sicurezza fisica e logica: strategie e benefici per la banca Ing. Roberto Lorini Executive Vice President VP Tech Convegno ABI Banche e Sicurezza 2009 Roma, 9 giugno 2009 Agenda Gli orientamenti

Dettagli

identificazione e controllo

identificazione e controllo CT identificazione e controllo SORI dp S.R.L. Via A. Murri, 97/3 40137 BOLOGNA tel.: +39 051240602 - fax +39 051442908 e-mail: soridp@soridp.com - web: www.soridp.com CT è un insieme di soluzioni hardware

Dettagli

PROGETTO CITYCARD PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI

PROGETTO CITYCARD PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI PROGETTO CITYCARD PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI CityCard è un acronimo che sta ad indicare un sistema di servizi che vengono autenticati e riferiti ad una smart card con tecnologia

Dettagli

SISTEMI DI TRACCIABILITÀ

SISTEMI DI TRACCIABILITÀ LABEL ELETTRONICA S.r.l. Via della Repubblica, 18 35010 LIMENA (Padova) Tel: +39 049 8848130 Fax: +39 049 8848096 Per ulteriori informazioni: SISTEMI DI TRACCIABILITÀ www.labelelettronica.it ENRICO RAMI

Dettagli

Descrizione e caratteristiche dell impianto d informatizzazione reni e Reparto Dialisi Serramanna.

Descrizione e caratteristiche dell impianto d informatizzazione reni e Reparto Dialisi Serramanna. Descrizione e caratteristiche dell impianto d informatizzazione reni e Reparto Dialisi Serramanna. Si richiede la realizzazione, a completo carico della ditta aggiudicataria, di un sistema informatico

Dettagli

Sistemi di Gestione dei DM Dr. M.Pani

Sistemi di Gestione dei DM Dr. M.Pani Sistemi di Gestione dei DM Dr. M.Pani La gestione dei Dispositivi Medici deve: garantire le necessità degli utilizzatori; assicurare la continuità nella fornitura del materiale secondo la programmazione

Dettagli

PRODOTTI e SOLUZIONI per l IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA

PRODOTTI e SOLUZIONI per l IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA PRODOTTI e SOLUZIONI per l IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA PRODOTTI Il rapporto diretto con aziende leader del settore ci permette di offrire una gamma completa di prodotti e soluzioni per l identificazione

Dettagli

EGOVERNMENT ED EGOVERNANCE

EGOVERNMENT ED EGOVERNANCE Prot. 13/2011 del 25/01/2011 Pag. 0 di 11 ADMINISTRA COMUNE DI NAPOLI Il progetto Administra nasce dall esigenza del Comune di Napoli di disporre di un unica infrastruttura tecnologica permanente di servizi

Dettagli

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017

PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 2014-2017 n. elaborato: 7 CRITICITA' NEI SERVIZI AL CONSUMATORE file: data: agg.: marzo 2014 Acea Ato 2 S.p.A. PROGRAMMA DEGLI INTERVENTI 7 Criticità nei servizi al consumatore

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PRESENZE WEB

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PRESENZE WEB I N F I N I T Y Z U C C H E T T I PRESENZE WEB PRESENZE WEB Presenze Web è la soluzione ideale per l azienda che vuole automatizzare i processi di rilevazione, controllo e gestione dei dati di presenza

Dettagli

roj X Soluzione SCM Experience the Innovation www.solgenia.com

roj X Soluzione SCM Experience the Innovation www.solgenia.com roj X Soluzione SCM www.solgenia.com Experience the Innovation OBIET T IVO: catena del valore www.solgenia.com Experience the Innovation 2 Proj è la soluzione Solgenia in ambito ERP e SCM per l ottimizzazione

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

Presentazione Aziendale

Presentazione Aziendale Presentazione Aziendale Con la presente ci permettiamo di sottoporre alla Vs. attenzione la ns. società, operante sin dal 1987 nel settore delle telecomunicazioni, nata come azienda di fornitura di servizi

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

SINER ACCESS. Sistema per il controllo degli accessi

SINER ACCESS. Sistema per il controllo degli accessi SINER ACCESS Sistema per il controllo degli accessi INTRODUZIONE Sia in ambito civile che industriale, è da anni costantemente più avvertita l esigenza di sviluppare forme evolute di controllo di determinate

Dettagli

PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO

PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO Associazione dei Comuni del Comprensorio TRIGNO-SINELLO PROGETTO: SVILUPPO PIATTAFORME ICT INTERATTIVE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GESTIONE AMBIENTALE E DEL TERRITORIO RELAZIONE TECNICA E CRONOPROGRAMMA

Dettagli

GESTIONE E TRACCIABILITA DEL MAGAZZINO DEL BLOCCO OPERATORIO CON DISPOSITIVI MOBILI. Dott.ssa Darya Majidi www.rfidcare.it

GESTIONE E TRACCIABILITA DEL MAGAZZINO DEL BLOCCO OPERATORIO CON DISPOSITIVI MOBILI. Dott.ssa Darya Majidi www.rfidcare.it GESTIONE E TRACCIABILITA DEL MAGAZZINO DEL BLOCCO OPERATORIO CON DISPOSITIVI MOBILI Dott.ssa Darya Majidi www.rfidcare.it Dcare: alleanza DEDALUS & DAXO Dcare, joint venture tra Dedalus Group e DAXO Group,

Dettagli

Soluzioni innovative nella manutenzione e nella logistica in contesti Smart City

Soluzioni innovative nella manutenzione e nella logistica in contesti Smart City Soluzioni innovative nella manutenzione e nella logistica in contesti Smart City SMART CITY- VISIONE DI UN SISTEMA DI SISTEMI Ing. Massimo Povia L importanza della Logistica e della Manutenzione nel contesto

Dettagli

INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA. RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI TECNICO AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI ACQUISTI E LOGISTICA. ESPERIENZE A CONFRONTO.

INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA. RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI TECNICO AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI ACQUISTI E LOGISTICA. ESPERIENZE A CONFRONTO. INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA. RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI TECNICO AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI ACQUISTI E LOGISTICA. ESPERIENZE A CONFRONTO. Padova, 25 maggio 2010 La logistica e la sicurezza dei

Dettagli

ICT Information &Communication Technology

ICT Information &Communication Technology ICT Information &Communication Technology www.tilak.it Profile Tilak Srl, azienda specializzata in soluzioni in ambito Communication Technology opera nell ambito dei servizi di consulenza, formazione e

Dettagli

domotica, tutto comincia con un tocco... e continua con la tua fantasia

domotica, tutto comincia con un tocco... e continua con la tua fantasia domotica, tutto comincia con un tocco... e continua con la tua fantasia FACCIAMO SOLO CIO IN CUI SIAMO BRAVI: LA DOMOTICA MISSION Fin dal suo esordio, il marchio Easydom ha fatto della domotica il suo

Dettagli

Alberto Sanna Istituto Scientifico H San Raffaele Capo Progetto DRIVE

Alberto Sanna Istituto Scientifico H San Raffaele Capo Progetto DRIVE Alberto Sanna Istituto Scientifico H San Raffaele Capo Progetto DRIVE Commissione Europea Quinto Programma Quadro R&D Azione chiave II Nuovi metodi di lavoro per il commercio elettronico DRIVE IST-1999-12040

Dettagli

Co.El.Da. Software S.r.l. Coelda.Ne Caratteristiche tecniche

Co.El.Da. Software S.r.l.  Coelda.Ne Caratteristiche tecniche Co..El. Da. Software S..r.l.. Coelda.Net Caratteristiche tecniche Co.El.Da. Software S.r.l.. Via Villini Svizzeri, Dir. D Gullì n. 33 89100 Reggio Calabria Tel. 0965/920584 Faxx 0965/920900 sito web: www.coelda.

Dettagli

Total Security Knowledge Management Solution. Per Una Gestione Integrata Della Sicurezza Dell Azienda

Total Security Knowledge Management Solution. Per Una Gestione Integrata Della Sicurezza Dell Azienda Total Security Knowledge Management Solution Per Una Gestione Integrata Della Sicurezza Dell Azienda 3S Team SpA Nel 2004 la Sysdata Team SPA, oggi 3S Team SpA Software & Security Solutions - è entrata

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

IL SISTEMA LEADER di Gestione delle aree di sosta delle Aziende Ospedaliere

IL SISTEMA LEADER di Gestione delle aree di sosta delle Aziende Ospedaliere IL SISTEMA LEADER di Gestione delle aree di sosta delle Aziende Ospedaliere Il progetto multihospital mobility, nasce da una profonda esperienza pluriennale nell ambito del controllo accessi e da una spiccata

Dettagli

Finalità. Requisiti soggetto proponente. Attività oggetto di finanziamento

Finalità. Requisiti soggetto proponente. Attività oggetto di finanziamento Bando di concorso per la concessione di contributi alle pmi per favorire lo sviluppo di progetti, prodotti, servizi, processi e modelli organizzativi innovativi nonche l adozione di tecnologie e servizi

Dettagli

TECHNOLOGY SOLUTIONS

TECHNOLOGY SOLUTIONS TECHNOLOGY SOLUTIONS DA PIÙ DI 25 ANNI OL3 GARANTISCE AFFIDABILITÀ E INNOVAZIONE AI CLIENTI CHE HANNO SCELTO DI AFFIDARSI AD UN PARTNER TECNOLOGICO PER LA GESTIONE E LA CRESCITA DEL COMPARTO ICT DELLA

Dettagli

Lista delle 101 variabili rilevate nell'edizione 2011 dell'indagine ( di cui 39 variabili rilevate e 12 ricostruite per la prima volta )

Lista delle 101 variabili rilevate nell'edizione 2011 dell'indagine ( di cui 39 variabili rilevate e 12 ricostruite per la prima volta ) Lista delle 101 variabili rilevate nell'edizione 2011 dell'indagine ( di cui 39 variabili rilevate e 12 ricostruite per la prima volta ) descrizione sintetica descrizione estesa addetti che almeno una

Dettagli

PROGETTO Easy Book PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI. Easy Book

PROGETTO Easy Book PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI. Easy Book PROGETTO Easy Book PER LA GESTIONE MENSA SCOLASTICA E TRASPORTO ALUNNI Easy Book sta ad indicare un sistema di servizi che vengono autenticati e riferiti ad una card che racchiude in se la gestione di

Dettagli

Impieghi pratici della tecnologia RFID nelle applicazioni di produzione e distribuzione

Impieghi pratici della tecnologia RFID nelle applicazioni di produzione e distribuzione White paper Impieghi pratici della tecnologia RFID nelle applicazioni di produzione e distribuzione INDICE L RFID semplifica i processi aziendali 2 Cos è l RFID? 2 Funzionamento dell RFID 2 I vantaggi

Dettagli

TRENTENNALE, L EFFICACIA DI TECNICHE INNOVATIVE

TRENTENNALE, L EFFICACIA DI TECNICHE INNOVATIVE ESSERE AL SICURO L AFFIDABILITÀ DI UN ESPERIENZA TRENTENNALE, L EFFICACIA DI TECNICHE INNOVATIVE CNS è una Società Consortile che opera nel settore della sicurezza integrata. Per dimensioni e tipologia

Dettagli

DOC. Il territorio, la cultura e la professionalità in tutto quello che fai. wine. Professione. Tracciabilità totale

DOC. Il territorio, la cultura e la professionalità in tutto quello che fai. wine. Professione. Tracciabilità totale Il territorio, la cultura e la professionalità in tutto quello che fai Analisi costi di produzione Quaderno di campagna Registri di cantina Tracciabilità e rintracciabilità Controllo autenticità del prodotto

Dettagli

LUM&N. LUx Management & maintainer

LUM&N. LUx Management & maintainer Il sistema di telecontrollo su onde radio per una smart city Illuminazione Pubblica Servizio pubblico che consiste nell illuminazione di spazi di libera circolazione. Generalmente è offerto dal Comune

Dettagli

d.signage develon lab

d.signage develon lab develon lab d.signage permette una gestione centralizzata dei dati e rende possibile la proiezione interattiva di contenuti multimediali su una o più reti di visualizzatori develon.com d.signage è una

Dettagli

Plant asset management & information technology survey

Plant asset management & information technology survey 1 a parte Plant asset management & information technology survey Aspetti di sintesi e spunti di miglioramento PLANT ASSET MANAGEMENT Franco Massi, IBM Business Global Service - Italia A. Introduzione Nell

Dettagli

SOLUZIONI DI SICUREZZA INTEGRATA

SOLUZIONI DI SICUREZZA INTEGRATA Quando un idea creativa genera progresso, allora si parla di innovazione. Se l innovazione si traduce in un agire concreto capace di portare dei risultati tangibili, allora siamo nel raggio dell, oggetto

Dettagli

Quaderni. La fattura elettronica. Modelli normativi della gestione elettronica delle fatture. La trasmissione telematica delle fatture

Quaderni. La fattura elettronica. Modelli normativi della gestione elettronica delle fatture. La trasmissione telematica delle fatture 06 24 LUGLIO 2009 APPUNTI DIGITALI Quaderni La fattura Contenuti: La trasmissione telematica delle fatture La fatturazione Lo scambio dati via EDI Quando la fattura si considera emessa Fattura e Pubblica

Dettagli

Fixed asset management. Servizi e applicazioni Censit RFID per gestione patrimoniale, identificazione e tracciabilità

Fixed asset management. Servizi e applicazioni Censit RFID per gestione patrimoniale, identificazione e tracciabilità Fixed asset management Servizi e applicazioni Censit RFID per gestione patrimoniale, identificazione e tracciabilità CHI SIAMO COME LE IDEE... Censit nasce dall esperienza pluriennale di una società COMMERCIAL

Dettagli

Strumentazione e Connessione personale per gli operatori in campo negli impianti: come ti rimetto a nuovo l Operatore a Giro

Strumentazione e Connessione personale per gli operatori in campo negli impianti: come ti rimetto a nuovo l Operatore a Giro Strumentazione e Connessione personale per gli operatori in campo negli impianti: come ti rimetto a nuovo l Operatore a Giro 28 Ottobre 2015 - Ore 9,30 SAVE - Veronafiere La figura e la funzione dell Operatore

Dettagli

ULSS 20 DI VERONA SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE SOCIO SANITARIO PROGETTUALITA

ULSS 20 DI VERONA SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE SOCIO SANITARIO PROGETTUALITA ULSS 20 DI VERONA SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE SOCIO SANITARIO PROGETTUALITA Verona 01.08.2001 CRITERI ORGANIZZATIVI AZIENDALI L Azienda ULSS, sulla base della normativa nazionale e regionale, ha due

Dettagli

LOGICAL Con i dati tra le nuvole Presentazione della piattaforma informatica di servizi logistici Business Workshop

LOGICAL Con i dati tra le nuvole Presentazione della piattaforma informatica di servizi logistici Business Workshop LOGICAL Con i dati tra le nuvole Presentazione della piattaforma informatica di servizi logistici Business Workshop Marino Cavallo Provincia di Bologna PROGETTO LOGICAL Transnational LOGistics' Improvement

Dettagli

Il rivoluzionario sistema per la gestione della distribuzione dei farmaci nelle strutture socio-sanitarie

Il rivoluzionario sistema per la gestione della distribuzione dei farmaci nelle strutture socio-sanitarie Il rivoluzionario sistema per la gestione della distribuzione dei farmaci nelle strutture socio-sanitarie Nelle strutture socio-sanitarie organizzate in gruppi di pazienti, reparti o nuclei, le terapie

Dettagli