Trattato di Programmazione Neurolinguistica. Indice. Parte prima. Le forme dell esperienza individuale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Trattato di Programmazione Neurolinguistica. Indice. Parte prima. Le forme dell esperienza individuale"

Transcript

1 Trattato di Programmazione Neurolinguistica Indice Introduzione Parte prima Le forme dell esperienza individuale 1.1. L'attività del sistema nervoso centrale 1.2. Dalla percezione alla rappresentazione 1.3. I sistemi analogici di codifica dell'informazione 1.4. I mattoni dell'esperienza 1.5. La mappa e il territorio 1.6. Rappresentazioni, fisiologia e stati d'animo 1.7. Linguaggio e comportamento 1.8. Il rapporto tra i sistemi rappresentazionali 1.9. L'intensità I circuiti sinestesici Meccanismi naturali Meccanismi artificiali Gli aspetti adattivi delle sinestesie Le funzioni confuse Gli aspetti disfunzionali delle funzioni confuse Schemi neurali e plasticità del cervello Il sistema rappresentazionale dominante Il sistema visivo Il sistema uditivo

2 Il sistema cenestesico Il livello «meta» dei sistemi rappresentazionali Le implicazioni del sistema rappresentazionale dominante Segnali e chiavi d'accesso Le submodalità Le submodalità visive primarie Le submodalità visive secondarie Le submodalità uditive Le submodalità cenestesiche Forma e contenuto Ingegneria degli stati emozionali Submodalità, problemi e risorse La rappresentazione critica La submodalità critica Parte seconda L elaborazione delle informazioni 2.1. La metafora informatica 2.2. Lo schema tripartito di elaborazione delle informazioni Il sistema guida: l'input Il sistema di rappresentazione: compute Il sistema di riferimento: l'output 2.3. Estrazione dei sistemi di codifica attivi nelle varie fasi e i possibili blocchi Un esempio 2.4. La scelta dello schema di elaborazione più adeguato

3 2.5. Il TOTE 2.6. I programmi del nostro cervello: le strategie Le strategie di apprendimento 2.7. Le distinzioni 2.8. Lo schema operativo di una strategia 2.9. Il lavoro con le strategie L'estrazione di una strategia L'estrazione verbale L'estrazione non verbale L'estrazione delle rappresentazioni sotto soglia Modificare una strategia inadeguata: l'intervento strutturale Le strategie standard L'intervento sui contenuti Parte terza La costruzione della mappa 3.1. I meccanismi di modellamento La cancellazione La deformazione La generalizzazione 3.2. I Metaprogrammi 3.3. I metaprogrammi primari 3.4. I metaprogrammi secondari o complessi 3.5. Gli altri metaprogrammi 3.6. I metaprogrammi nelle attività 3.7. Le posizioni percettive La posizione percettiva dominante

4 3.8. Il linguaggio come metarappresentazione 3.9. La costruzione della realtà attraverso il linguaggio La descrizione dell'esperienza L'attribuzione di significato all'esperienza Il significato delle parole: la ricerca transderivazionale Le dimensioni dell'elaborazione linguistica Le convinzioni Il potere delle convinzioni e il controllo ecologico Gli sleights of mouth I valori Le gerarchie dei valori I valori supremi e i valori-nucleo Il significato dei valori I criteri di evidenziazione dei valori Le procedure di realizzazione dei valori Le motivazioni Parte quarta La mappa e il tempo 4.1. La rappresentazione mentale del tempo: la Time Line 4.2. Il tempo e la qualità emotiva dell'esperienza 4.3. Tempo e linguaggio La «terapia rapida» di Bandler 4.4. La struttura del tempo occidentale e orientale 4.5. L'escursione temporale e la destrutturazione degli stati emozionali Focalizzarsi sul problema: agire nel passato Focalizzarsi sulla soluzione: agire nel futuro

5 4.6. La distorsione temporale 4.7. Cambiamento e tempo Parte quinta Il percorso del cambiamento 5.1. «La mappa non è il territorio» 5.2. Il chunking-down 5.3. Il metaobiettivo 5.4. Le meta domande 5.5. La ristrutturazione 5.6. La ristrutturazione delle verbalizzazioni La ristrutturazione del contenuto La ristrutturazione del contesto 5.7. La ristrutturazione del comportamento La selezione degli effetti negativi del comportamento Il contesto naturale di reazione 5.8. La ristrutturazione paradossale 5.9. La ristrutturazione dei conflitti interpersonali La rottura di schema Parte sesta Gli strumenti del cambiamento 6.1. L'utilizzo delle risorse 6.2. Il principio dell'associazione: l'ancoraggio 6.3. L'ancoraggio delle risorse 6.4. I diversi tipi di ancoraggio 6.5. Il collasso delle ancore 6.6. Ancoraggio e neurologia

6 6.7. Il lavoro con gli ancoraggi 6.8. Risorse e sistemi rappresentazionali 6.9. La tecnica dell'immedesimazione involontaria La buona formulazione degli obiettivi Il criterio del realismo Il criterio della positività Il criterio della sensorialità Cervello e comunicazione Gli altri criteri di buona formazione La generalizzazione e il condizionamento indotto L'utilizzo delle risorse e la logica aristotelica Parte settima La direzione del cambiamento 7.1. Che cos'è il «problema»? 7.2. I due tipi di cambiamento I cambiamenti riparativi I cambiamenti generativi 7.3. Verificare i risultati del lavoro svolto Il controllo ecologico Il test Parte ottava Strumenti di comunicazione e modelli di relazione 8.1. Comunicazione e adattamento 8.2. Il significato della comunicazione 8.3. Le due forme della comunicazione L'espressione corporea

7 L'espressione paraverbale L'espressione verbale 8.4. Comunicazione verbale e non verbale 8.5. Il clima emotivo nella comunicazione 8.6. L'importanza della relazione 8.7. Il ricalco 8.8. Le varie forme di ricalco Il ricalco verbale Il ricalco non verbale 8.9. I termini di contraddizione e le espressioni facilitanti la buona relazione Il principio dell'utilizzo Gli ingredienti della comunicazione efficace Distinguere ciò che pensiamo da ciò che percepiamo Ricalcare il proprio interlocutore Lo stato di coscienza up-time La visione periferica Il ricalco ad alta definizione Comunicare in modo congruo Il sottotesto La guida Dal ricalco alla guida Il modello Ricalco e guida nello sviluppo di un sistema rappresentazionale secondario I due interlocutori emisferici Il Meta Model Il Milton Model

8 8.20. Le tipologie comunicazionali di Virginia Satir Il rapporto tra le «parti» Bibliografia

Corso per Practitioner in PNL (Programmazione Neuro- Linguistica)

Corso per Practitioner in PNL (Programmazione Neuro- Linguistica) Corso per Practitioner in PNL (Programmazione Neuro- Linguistica) Corso di preparazione/addestramento articolato in 8 giorni Programma Primo giorno (26/09/2014 ore 15.00-19.00). ORE 15.00-16.00 Registrazione

Dettagli

EVENTO FORMATIVO ACCREDITATO ECM LA COMUNICAZIONE STRATEGICA AZIENDALE CHIETI

EVENTO FORMATIVO ACCREDITATO ECM LA COMUNICAZIONE STRATEGICA AZIENDALE CHIETI EVENTO FORMATIVO ACCREDITATO ECM LA COMUNICAZIONE STRATEGICA AZIENDALE CHIETI 29-30 MAGGIO, 5 GIUGNO 2008 PRESSO CIAPI, CAMPUS INTERNAZIONALE DELLA FORMAZIONE Viale Abruzzo, 322 CHIETI SCALO (CH) *************************************************

Dettagli

Integrazioni Complementari durante i Trattamenti Psicoterapeutici (PNL e Scienze Cognitive )

Integrazioni Complementari durante i Trattamenti Psicoterapeutici (PNL e Scienze Cognitive ) Integrazioni Complementari durante i Trattamenti Psicoterapeutici (PNL e Scienze Cognitive ) a cura di Salvatore La Fata 1 Alla luce dei principi della PNL e delle Scienze Cognitive la Personalità è un

Dettagli

Counselling Professionale di Ipnosi Costruttivista e PNL

Counselling Professionale di Ipnosi Costruttivista e PNL Counselling Professionale di Ipnosi Costruttivista e PNL Corso Professionale Triennale dell'istituto I.S.P.I.CO. di Erba Sacra in collaborazione con A.E.R.F. Roma (Associazione Europea per la Ricerca Scientifica

Dettagli

Practitioner PNL Sistemica. I Livello Scuola di Counseling riconosciuta CNCP

Practitioner PNL Sistemica. I Livello Scuola di Counseling riconosciuta CNCP Practitioner PNL Sistemica I Livello Scuola di Counseling riconosciuta CNCP Edizione Milano 2015 Inquadramento e Obiettivi Il Practitioner è il corso base per diventare esperti di PNL Sistemica, il più

Dettagli

I sistemi rappresentazionali I V.A.K.O.G I cinque sensi ed il tuo linguaggio I nostri Valori Role playing I META PROGRAMMI

I sistemi rappresentazionali I V.A.K.O.G I cinque sensi ed il tuo linguaggio I nostri Valori Role playing I META PROGRAMMI I MODULO PROGRAMMAZIONE NEURO LINGUISTICA VENERDI 23 OTTOBRE ORE 15:00 - ORE 16:45 INTRODUZIONE ALLA PNL Il corso ha l'obiettivo di fornire gli strumenti per conoscere i principali sistemi comunicativi,

Dettagli

Perché diventare un professionista in programmazione neuro linguistica

Perché diventare un professionista in programmazione neuro linguistica LA PNL VIENE INSEGNATA PER CONSENTIRE UNA MIGLIORE E PIÙ ECOLOGICA COMUNICAZIONE TRA INDIVIDUI E CON SE STESSI, PIUTTOSTO CHE COME UN ARMA DI VENDITA E PERSUASIONE Perché diventare un professionista in

Dettagli

Punto di Svolta. Programmazione Neurolinguistica Umanistico Trasformativa. Programma anno 2012

Punto di Svolta. Programmazione Neurolinguistica Umanistico Trasformativa. Programma anno 2012 Programmazione Neurolinguistica Umanistico Trasformativa Programma anno 2012 Febbraio 18 19: Sistemi rappresentativi e Sottomodalità. Stato problema e stato risorsa Marzo 03 04 Swish. Doppia dissociazione

Dettagli

L apprendimento si verifica in un atmosfera sicura derivante dall aver formato solide relazioni interpersonali.

L apprendimento si verifica in un atmosfera sicura derivante dall aver formato solide relazioni interpersonali. L apprendimento si verifica in un atmosfera sicura derivante dall aver formato solide relazioni interpersonali. (Michael Grinder dopo aver osservato Carl Rogers). Prima che qualcuno si interessi a quello

Dettagli

LA PERCEZIONE: DEFINIZIONE. INTRODUZIONE ALLA PNL Comprendere gli stili di apprendimento attraverso la PNL

LA PERCEZIONE: DEFINIZIONE. INTRODUZIONE ALLA PNL Comprendere gli stili di apprendimento attraverso la PNL INTRODUZIONE ALLA PNL Comprendere gli stili di apprendimento attraverso la PNL LA PERCEZIONE: DEFINIZIONE E una impressione totale e significativa prodotta dall organizzazione delle sensazioni con gli

Dettagli

Corsi di PNL. modulo 5 - CHANGE - competenza per il cambiamento personale. modulo corso livello durata. corsi PNL Practitioner e Master

Corsi di PNL. modulo 5 - CHANGE - competenza per il cambiamento personale. modulo corso livello durata. corsi PNL Practitioner e Master Corsi di PNL I corsi di formazione proposti costituiscono, ognuno, un livello di crescita personale. La competenza acquisita può anche essere utilizzata per scopi professionali. Ogni modulo è progettato

Dettagli

MASTER. Acquisire tecniche avanzate di comunicazione strategica per raggiungere obiettivi e favorire un cambiamento generativo.

MASTER. Acquisire tecniche avanzate di comunicazione strategica per raggiungere obiettivi e favorire un cambiamento generativo. MASTER In Programmazione Neuro Linguistica bioetica Il livello Master in Programmazione Neuro Linguistica bioetica ha l obiettivo di arricchire, in coloro che hanno già conseguito il livello Practitioner,

Dettagli

Storia della PNL PROGRAMMA. I presupposti della comunicazione. I sistemi rappresentazionali. Il sistema rappresentazionale preferenziale

Storia della PNL PROGRAMMA. I presupposti della comunicazione. I sistemi rappresentazionali. Il sistema rappresentazionale preferenziale PROGRAMMA Storia della PNL I presupposti della comunicazione I sistemi rappresentazionali Il sistema rappresentazionale preferenziale Individuazione del sistema rappresentazionale primario I LEM (Lateral

Dettagli

Tecniche della comunicazione e relazione Dinamiche e tecniche di comunicazione

Tecniche della comunicazione e relazione Dinamiche e tecniche di comunicazione Tecniche della comunicazione e relazione Dinamiche e tecniche di comunicazione La comunicazione: definizione Per comunicazione s intende la trasmissione di informazioni mediante l uso di un codice e rappresenta

Dettagli

Counseling per Psicologi

Counseling per Psicologi Counseling per Psicologi A Novara, dal 16 gennaio 2010 Patrocinato dal CFR, Centro di Formazione e Ricerca in Terapia Breve Integrata PERCORSO DI FORMAZIONE RIVOLTO A PSICOLOGI LAUREANDI, LAUREATI E PSICOTERAPEUTI

Dettagli

PNL e Coaching www.pnlecoaching.it info@pnlecoaching.it 800.134.510. Pagina 1

PNL e Coaching www.pnlecoaching.it info@pnlecoaching.it 800.134.510. Pagina 1 Pagina 1 Modalità Del Training Il Training è: un rapporto che, dopo avere stabilito gli obiettivi, si costruisce sulla fiducia tramite l'ascolto attivo, il rispetto e l'attenzione. L empatia è: la base

Dettagli

Programmazione neurolinguistica. La PNL non è un insieme di tecniche. È, piuttosto, lo studio e il modellamento delle strategie di successo.

Programmazione neurolinguistica. La PNL non è un insieme di tecniche. È, piuttosto, lo studio e il modellamento delle strategie di successo. Programmazione neurolinguistica La PNL non è un insieme di tecniche. È, piuttosto, lo studio e il modellamento delle strategie di successo. OBIETTIVI della PNL Obiettivi: - individuare nella struttura

Dettagli

CORSO TRIENNALE IN COUNSELING PNL Un approccio fenomenologico esperienziale

CORSO TRIENNALE IN COUNSELING PNL Un approccio fenomenologico esperienziale CORSO TRIENNALE IN COUNSELING PNL Un approccio fenomenologico esperienziale Corso di Counseling riconosciuto da AICo (Associazione Italiana Counseling) Presentazione La PNL nasce negli anni 70 per opera

Dettagli

«PNL in classe» Università degli Studi Roma Tre. Dott. Vanni Pippi N.L.P. Master Practitioner e Coach. Roma, 13/10/2015

«PNL in classe» Università degli Studi Roma Tre. Dott. Vanni Pippi N.L.P. Master Practitioner e Coach. Roma, 13/10/2015 «PNL in classe» Università degli Studi Roma Tre Dott. Vanni Pippi N.L.P. Master Practitioner e Coach Roma, 13/10/2015 Che cos è la P.N.L.? «Programmazione Neuro-Linguistica» Acronimo in inglese: N.L.P.

Dettagli

TECNICHE DI COMUNICAZIONE

TECNICHE DI COMUNICAZIONE TECNICHE DI COMUNICAZIONE Terzo Anno TEMPI COMPETENZE S.1. L1,2. Acquisire consapevolezza e padronanza dei meccanismi che regolano i processi di comunicazione. ABILITA Riconoscere l efficacia della comunicazione

Dettagli

Di cosa parleremo. Neurone. Regioni del cervello. CERVELLO e del suo funzionamento LINGUAGGIO COMUNICAZIONE EFFICACE

Di cosa parleremo. Neurone. Regioni del cervello. CERVELLO e del suo funzionamento LINGUAGGIO COMUNICAZIONE EFFICACE Di cosa parleremo CERVELLO e del suo funzionamento LINGUAGGIO COMUNICAZIONE EFFICACE PNL (Programmazione Neuro Linguistica) NEGOZIAZIONE STRATEGICA PERSUASIONE Neurone Regioni del cervello sinapsi neurotrasmettitori

Dettagli

Fondamenti e tecniche di comunicazione verbale

Fondamenti e tecniche di comunicazione verbale Fondamenti e di comunicazione non verbale Fondamenti e di comunicazione verbale Rivolto agli infermieri Professionali Comunicare meglio: aiutare gli infermieri a aiutare. Abstract Ogni cosa che impariamo

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEURO LINGUISTICA

LA PROGRAMMAZIONE NEURO LINGUISTICA LA PROGRAMMAZIONE NEURO LINGUISTICA PREMESSA Nata nel 1970 dagli studi sulla struttura del linguaggio e della comunicazione condotti dal linguista John Grinder e dal matematico Richard Bandler, la programmazione

Dettagli

La comunicazione vista dal nostro cervello. Indice. Parte prima. Gli interlocutori emisferici e i loro linguaggi. Parte seconda

La comunicazione vista dal nostro cervello. Indice. Parte prima. Gli interlocutori emisferici e i loro linguaggi. Parte seconda La comunicazione vista dal nostro cervello Indice Introduzione 8 Parte prima Gli interlocutori emisferici e i loro linguaggi 1.1. Chi sono gli interlocutori emisferici? 1.2. La mappa e il territorio 1.3.

Dettagli

PNL Practitioner Corso base di PNL di II Generazione, parte del Corso triennale di Counseling Codice: NLPPT12MI03

PNL Practitioner Corso base di PNL di II Generazione, parte del Corso triennale di Counseling Codice: NLPPT12MI03 http://www.pnlevolution.com PNL Practitioner Corso base di PNL di II Generazione, parte del Corso triennale di Counseling Codice: NLPPT12MI03 Obiettivi generali Il corso insegna come: accedere facilmente

Dettagli

Il test può essere fatto seguendo alcune semplici indicazioni: Nelle aree segnalate (risposta, domanda successiva, spazio con la freccia,) sono

Il test può essere fatto seguendo alcune semplici indicazioni: Nelle aree segnalate (risposta, domanda successiva, spazio con la freccia,) sono Test di Autovalutazione Il test può essere fatto seguendo alcune semplici indicazioni: Nelle aree segnalate (risposta, domanda, spazio con la freccia,) sono collocati già dei comandi Con un click del mouse

Dettagli

La comunicazione per il successo nella vita e nel lavoro. Corso a cura di Agape Consulting

La comunicazione per il successo nella vita e nel lavoro. Corso a cura di Agape Consulting La comunicazione per il successo nella vita e nel lavoro Corso a cura di Agape Consulting La comunicazione per il successo nella vita e nel lavoro La capacità di comunicare e di negoziare è il principale

Dettagli

Corso di Public Speaking

Corso di Public Speaking Corso di Public Speaking IL CORSO Parlare in Pubblico rappresenta una delle paure più diffuse per quelle persone che, operando in ruoli a contatto con gruppi o grandi masse, pensano di non essere all altezza

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PNL. Cenni introduttivi alla Programmazione Neurolinguistica e al Rapport

INTRODUZIONE ALLA PNL. Cenni introduttivi alla Programmazione Neurolinguistica e al Rapport INTRODUZIONE ALLA PNL Cenni introduttivi alla Programmazione Neurolinguistica e al Rapport Introduzione alla PNL Primo Modulo CONTENUTI Introduzione alla PNL Il Rapport Matching & Mismatching Rispecchiamento

Dettagli

Apprendimento. È una modificazione organica del sistema nervoso indotta dall'esperienza. Viene anche definito come la capacità di prevedere il futuro

Apprendimento. È una modificazione organica del sistema nervoso indotta dall'esperienza. Viene anche definito come la capacità di prevedere il futuro Apprendimento È una modificazione organica del sistema nervoso indotta dall'esperienza Viene anche definito come la capacità di prevedere il futuro È un fenomeno organico Riguarda la sopravvivenza di neuroni

Dettagli

LA PNL (Programmazione Neuro-linguistica)

LA PNL (Programmazione Neuro-linguistica) LA PNL (Programmazione Neuro-linguistica) BREVE STORIA DELLA PNL La PNL nasce all'università di Santa Cruz in California nel 1974, università di grande prestigio internazionale perché ha prodotto i maggiori

Dettagli

IL RUOLO DELLA FAMIGLIA

IL RUOLO DELLA FAMIGLIA IL RUOLO DELLA FAMIGLIA LA VITA NON E QUELLA CHE DOVREBBE ESSERE E QUELLA CHE E E COME TU DECIDI DI AFFRONTARLA CHE FA LA DIFFERENZA. Virginia Satir In una fredda giornata d inverno un gruppo di porcospini

Dettagli

Master PNL Corso avanzato di PNL di II Generazione parte del corso triennale di Counseling Codice: NLPMT12MI01

Master PNL Corso avanzato di PNL di II Generazione parte del corso triennale di Counseling Codice: NLPMT12MI01 http://www.pnlevolution.com Master PNL Corso avanzato di PNL di II Generazione parte del corso triennale di Counseling Codice: NLPMT12MI01 Obiettivi generali Modificare le proprie convinzioni e quelle

Dettagli

CORPO MOVIMENTO SPORT CLASSE PRIMA ANNO SCOLASTICO 2013/2014

CORPO MOVIMENTO SPORT CLASSE PRIMA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 ICTORRIMPIETRA CORPO MOVIMENTO SPORT CLASSE PRIMA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 A. IL CORPO E LE FUNZIONI SENSO-PERCETTIVE L alunno/a acquisisce consapevolezza di sé attraverso l ascolto e l osservazione del

Dettagli

La Programmazione Neuro Linguistica L arte della comunicazione, della relazione e del dialogo

La Programmazione Neuro Linguistica L arte della comunicazione, della relazione e del dialogo Corsi e Percorsi per l Arte della Comunicazione, Leadership e Ben Essere La Programmazione Neuro Linguistica L arte della comunicazione, della relazione e del dialogo Tecniche e strumenti per la coppia,

Dettagli

Strategie e indicazioni per favorire l apprendimento. Dott.ssa Francesca Valori Pontedera, 15 maggio 2010

Strategie e indicazioni per favorire l apprendimento. Dott.ssa Francesca Valori Pontedera, 15 maggio 2010 Strategie e indicazioni per favorire l apprendimento Dott.ssa Francesca Valori Pontedera, 15 maggio 2010 Obiettivo: Fornire conoscenze relative alla comunicazione tra istruttore e allievo e strategie funzionali

Dettagli

PERCORSO DI EDUCAZIONE CONSAPEVOLE ATTRAVERSO LA PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA

PERCORSO DI EDUCAZIONE CONSAPEVOLE ATTRAVERSO LA PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA PERCORSO DI EDUCAZIONE CONSAPEVOLE ATTRAVERSO LA PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA Esiste una capacità meravigliosa che appartiene all'uomo e all'uomo soltanto: è la capacità di creare. Egli è l'unico essere

Dettagli

Indice. 1 Il funzionamento del sistema uditivo --------------------------------------------------------------------------------------- 3

Indice. 1 Il funzionamento del sistema uditivo --------------------------------------------------------------------------------------- 3 LEZIONE: IL FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA UDITIVO PROF. EDORDO ARSLAN Indice 1 Il funzionamento del sistema uditivo --------------------------------------------------------------------------------------- 3

Dettagli

LA CLASSE CONTESTO DIFFICILE IL MEGLIO DI NOI LO DIAMO QUANDO INTERPRETIAMO LE SITUAZIONI DIFFICILI COME PROBLEMI CHE AMMETTONO SOLUZIONI 1 PASSO

LA CLASSE CONTESTO DIFFICILE IL MEGLIO DI NOI LO DIAMO QUANDO INTERPRETIAMO LE SITUAZIONI DIFFICILI COME PROBLEMI CHE AMMETTONO SOLUZIONI 1 PASSO LA CLASSE CONTESTO DIFFICILE IL MEGLIO DI NOI LO DIAMO QUANDO INTERPRETIAMO LE SITUAZIONI DIFFICILI COME PROBLEMI CHE AMMETTONO SOLUZIONI 1 PASSO PERCEPIRE IL PROBLEMA, AVENDO BEN CHIARA LA DIFFERENZA

Dettagli

LAVORARE NELLA MEDIAZIONE DEI CONFLITTI

LAVORARE NELLA MEDIAZIONE DEI CONFLITTI LAVORARE NELLA MEAZIONE DEI CONFLITTI PERCORSO FORMATIVO PER OPERATORI ADDETTI ALLA MEAZIONE DEI CONFLITTI SOCIALI IL percorso formativo vuole fornire agli operatori dei servizi e dell associazionismo

Dettagli

Punto di Svolta Associazione Culturale Ricerca e Formazione

Punto di Svolta Associazione Culturale Ricerca e Formazione Punto di Svolta Associazione Culturale Ricerca e Formazione Corso di Formazione in Programmazione NeuroLinguistica Umanistico Trasformativa Didattico esperienziale Programma 2013 I Livello Febbraio 16-17

Dettagli

L USO DELLA PNL IN AZIENDA: COME, QUANDO E PERCHE

L USO DELLA PNL IN AZIENDA: COME, QUANDO E PERCHE L USO DELLA PNL IN AZIENDA: COME, QUANDO E PERCHE LA SCIENZA Se si cerca programmazione neurolinguistica O PNL si hanno questi risultati ( tantissimi ) Definire la PNL, Programmazione Neuro Linguistica

Dettagli

Diventare consapevoli che il modo in cui ci diciamo le cose ha un impatto sulla nostra neurologia.

Diventare consapevoli che il modo in cui ci diciamo le cose ha un impatto sulla nostra neurologia. SELF COACHING 1 MODULO Il dialogo interiore Diventare consapevoli che il modo in cui ci diciamo le cose ha un impatto sulla nostra neurologia. 2 MODULO Lo stato emotivo Trovare dentro di noi lo stato emotivo

Dettagli

L offerta di formazione si articola in più fasi:

L offerta di formazione si articola in più fasi: Softintime prosegue nella mission di fornire prodotti e servizi a vantaggio della propria clientela con una offerta formativa di alto livello e ad alta redditività. L accordo di partnership con Stefano

Dettagli

Agenda degli incontri

Agenda degli incontri PROGETTO DI FORMAZIONE LEARNING BY DOING Descrizione Percorso Un percorso di formazione per supportare i docenti a formare in modo esplicito le competenze trasversali dei loro allievi. E ormai noto che

Dettagli

Scuola per Coach Aziendale

Scuola per Coach Aziendale 1 Chi è il Coach Il Coach aiuta i propri clienti a costruire il futuro che desiderano, attivando le risorse necessarie affinché quel futuro diventi realtà. Coloro che richiedono il suo supporto, vengono

Dettagli

LA COMUNICAZIONE ORGANIZZATIVA

LA COMUNICAZIONE ORGANIZZATIVA Conoscere il rischio / Ergonomia / Fattore Umano LA COMUNICAZIONE ORGANIZZATIVA Premessa La comunicazione influisce sulla dinamica dei ruoli organizzativi: il processo comunicativo globale deve avere un

Dettagli

La PNL nel settore assicurativo

La PNL nel settore assicurativo La PNL nel settore assicurativo I Principi della Programmazione Neuro Linguistica pagina 1 Cosa è la Programmazione Neuro Linguistica (PNL) La programmazione neuro linguistica è una metodologia formativa

Dettagli

QUANDO PENSI DI AVERE TUTTE LE RISPOSTE, LA VITA TI CAMBIA TUTTE LE DOMANDE

QUANDO PENSI DI AVERE TUTTE LE RISPOSTE, LA VITA TI CAMBIA TUTTE LE DOMANDE QUANDO PENSI DI AVERE TUTTE LE RISPOSTE, LA VITA TI CAMBIA TUTTE LE DOMANDE PNL studia come modificare (Programmazione) il modo in cui rappresentiamo le nostre esperienze attraverso la neurologia (Neuro)

Dettagli

DOMINI / AREE PRINCIPALI CLASSIFICAZIONE ICF-CY (OMS, 2007)

DOMINI / AREE PRINCIPALI CLASSIFICAZIONE ICF-CY (OMS, 2007) DOMINI / AREE PRINCIPALI CLASSIFICAZIONE ICF-CY (OMS, 2007) Capitolo 1 Funzioni mentali FUNZIONI CORPOREE Funzioni mentali globali (b110-b139) b110 Funzioni della coscienza b114 Funzioni dell orientamento

Dettagli

IIS SELLA AALTO LAGRANGE. Sezione associata L.Lagrange. a.s. 2013-2014 PROGRAMMAZIONE DI TECNICA DELLA COMUNICAZIONE

IIS SELLA AALTO LAGRANGE. Sezione associata L.Lagrange. a.s. 2013-2014 PROGRAMMAZIONE DI TECNICA DELLA COMUNICAZIONE IIS SELLA AALTO LAGRANGE Sezione associata L.Lagrange a.s. 2013-2014 PROGRAMMAZIONE DI TECNICA DELLA COMUNICAZIONE DOCENTE: CLASSE: Prof.ssa COLLINO Elena 3 A OBIETTIVI FORMATIVI OBIETTIVI TRASVERSALI

Dettagli

COUNSELING PER LE COMPETENZE TRASVERSALI NELLA PROFESSIONE

COUNSELING PER LE COMPETENZE TRASVERSALI NELLA PROFESSIONE COUNSELING PER LE COMPETENZE TRASVERSALI NELLA PROFESSIONE Massimo Sacchi INDICE Introduzione pag. 2 1. Il concetto di competenza trasversale pag. 3 2. Le aree di consulenza del Counselor pag. 4 2.1 Competenze

Dettagli

PROGRAMMAZIONI MODULARI DI TECNICHE DI COMUNICAZIONE E RELAZIONE A.S. 2015/16

PROGRAMMAZIONI MODULARI DI TECNICHE DI COMUNICAZIONE E RELAZIONE A.S. 2015/16 ISTITUTO POLISPECIALISTICO S. PAOLO Sede centrale: p.zza della Vittoria, 1 80067 Sorrento tel./fax: 0818071005 Presidenza: 0818771220 e mail: presidenza@isusanpaolo.it Succursale: via Sersale, Sorrento

Dettagli

COMPETENZE TEC.PRIMA ABILITÀ TEC. PRIMA CONOSCENZE TEC. PRIMA. TEC 1. A 1 Riconoscere le caratteristiche dei materiali.

COMPETENZE TEC.PRIMA ABILITÀ TEC. PRIMA CONOSCENZE TEC. PRIMA. TEC 1. A 1 Riconoscere le caratteristiche dei materiali. TECNOLOGIA: CLASSE PRIMA COMPETENZE TEC.PRIMA ABILITÀ TEC. PRIMA CONOSCENZE TEC. PRIMA TEC.1 VEDERE E OSSERVARE TEC 1. A 1 Riconoscere le caratteristiche dei TEC 1. C 1 Descrizione con le parole e rappresentazione

Dettagli

Test di Autovalutazione

Test di Autovalutazione Test di Autovalutazione Il test può essere fatto seguendo alcune semplici indicazioni: Nelle aree segnalate (risposta, domanda, spazio con la freccia,) sono collocati già dei comandi Con un click del mouse

Dettagli

COACHING CREATIVO. la metodologia per liberare soluzioni

COACHING CREATIVO. la metodologia per liberare soluzioni COACHING CREATIVO la metodologia per liberare soluzioni La metodologia per liberare soluzioni Il Coaching Creativo è la metodologia che abbiamo elaborato in anni di ricerca e sviluppo per progettare e

Dettagli

LO SVILUPPO DEL CERVELLO MUSICALE

LO SVILUPPO DEL CERVELLO MUSICALE MUSICA, CORPO E CERVELLO (PARTE SECONDA) PROF. MAURIZIO PISCITELLI Indice 1 LO SVILUPPO DEL CERVELLO MUSICALE ------------------------------------------------------------------------ 3 2 NEUROLOGIA DELLA

Dettagli

Psicologia dell emergenza negli eventi catastrofici annunciati LA COMUNICAZIONE EFFICACE

Psicologia dell emergenza negli eventi catastrofici annunciati LA COMUNICAZIONE EFFICACE Corso di formazione per volontari di protezione civile Psicologia dell emergenza negli eventi catastrofici annunciati LA COMUNICAZIONE EFFICACE Supporti visivi di Consuelo C. Casula Specialista Psicologia

Dettagli

SOFT SKILLS. Programma di Formazione per lo Sviluppo Personale rivolto agli Imprenditori, al Management, alle Risorse Umane

SOFT SKILLS. Programma di Formazione per lo Sviluppo Personale rivolto agli Imprenditori, al Management, alle Risorse Umane SOFT SKILLS Programma di Formazione per lo Sviluppo Personale rivolto agli Imprenditori, al Management, alle Risorse Umane SOFT SKILLS Programma di Formazione per lo Sviluppo Personale rivolto agli Imprenditori,

Dettagli

Progetto di formazione e ricerca SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO. ITALIANO Competenze linguistico-comunicative. Competenze di cittadinanza

Progetto di formazione e ricerca SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO. ITALIANO Competenze linguistico-comunicative. Competenze di cittadinanza Progetto di formazione e ricerca SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ITALIANO Competenze linguistico-comunicative Competenze di cittadinanza NUCLEI FONDANTI: ASCOLTARE PARLARE LEGGERE SCRIVERE RIFLETTERE

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEURO-LINGUISTICA

LA PROGRAMMAZIONE NEURO-LINGUISTICA LA PROGRAMMAZIONE NEURO-LINGUISTICA Comunicare è una cosa talmente naturale che alle volte ci si dimentica quanto è complicato il meccanismo di trasmissione e ricezione degli imput: il flusso che si crea

Dettagli

IL CERVELLO CREATIVO. Il cervello creativo. I due emisferi cerebrali

IL CERVELLO CREATIVO. Il cervello creativo. I due emisferi cerebrali IL CERVELLO CREATIVO Conoscere come funziona la nostra mente significa farne un uso migliore, sviluppare attività metacognitive Il nostro cervello è: visivo concreto legato alla motricità L intelligenza

Dettagli

Autismo e scuola: aspetti organizzativi, obiettivi e modalità di apprendimento, relazione con i compagni.

Autismo e scuola: aspetti organizzativi, obiettivi e modalità di apprendimento, relazione con i compagni. Autismo e scuola: aspetti organizzativi, obiettivi e modalità di apprendimento, relazione con i compagni. Dott.ssa Cristina Gazzi Dott.ssa Elena Angaran PROGETTAZIONE ORGANIZZAZIONE DIDATTICA SPECIALE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE ARTE E IMMAGINE Competenze 1, 2, 3, 4, 5 al termine del primo biennio Riconoscere gli elementi fondamentali del linguaggio visuale e utilizzarli

Dettagli

PROGETTO DIDATTICO : A SCUOLA DI CITTADINANZA E COSTITUZIONE

PROGETTO DIDATTICO : A SCUOLA DI CITTADINANZA E COSTITUZIONE PROGETTO DIDATTICO : A SCUOLA DI CITTADINANZA E COSTITUZIONE Finalità, obiettivi specifici e scelte di contenuto La finalità generale del progetto consiste nel favorire il processo di formazione attraverso

Dettagli

#chiamatelaneuro. NeuroComunicazione e NeuroMarketing

#chiamatelaneuro. NeuroComunicazione e NeuroMarketing NEUROCOMUNICAZIONE Soprattutto attraverso l ausilio di alcune tecniche di neuroimaging cerebrale: PET, frsm, EEG Le precondizioni che rendono la comunicazione più efficace affondano le loro radici ne Cervello

Dettagli

VII MASTER ANNUALE IN PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA E COACHING

VII MASTER ANNUALE IN PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA E COACHING VII MASTER ANNUALE IN PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA E COACHING 1. Articolazione del MASTER e certificazioni Il MASTER prevede 84 ore d aula. Inizierà nel mese di novembre e si concluderà nel mese di

Dettagli

PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO ISTITUZIONE SCOLASTICA (denominazione scuola) ALUNNO PLESSO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO Anno Scolastico Classe Sez Anno Scolastico Classe Sez cognome nome data di nascita luogo di nascita residenza

Dettagli

Dr. Siria Rizzi 2013 - NLP Trainer ABNLP DEFINIZIONE DI PNL

Dr. Siria Rizzi 2013 - NLP Trainer ABNLP DEFINIZIONE DI PNL DEFINIZIONE DI PNL Programmazione: Neuro: L abilità di scoprire e utilizzare i programmi che facciamo funzionare (la comunicazione con noi e con gli altri) nel nostro sistema neurologico per ottenere obiettivi

Dettagli

COLLOQUIO EFFICACE URBINO 3-12-2010. Antonella Scalognini A.A.2010/2011. www.mastercounselingurb.it

COLLOQUIO EFFICACE URBINO 3-12-2010. Antonella Scalognini A.A.2010/2011. www.mastercounselingurb.it COLLOQUIO EFFICACE URBINO 3-12-2010 Tipologie di rispecchiamento Il rispecchiamento può avvenire: -a livello non verbale, quando si riproducono la posizione, i gesti, i movimenti, la respirazione, l espressione

Dettagli

UNIVERSITA DELLA CALABRIA A.A

UNIVERSITA DELLA CALABRIA A.A UNIVERSITA DELLA CALABRIA A.A. 2012/2013 CORSO AGGIUNTIVO PER LE ATTIVITÀ FORMATIVE PER GLI ALUNNI IN SITUAZIONE DI HANDICAP NELLA SCUOLA DELL INFANZIA (MATERNA) E NELLA SCUOLA PRIMARIA (ELEMENTARE) Educazione

Dettagli

«I bambini normali vengono al mondo con la motivazione e la capacità per cominciare a stabilire un immediata relazione sociale con chi li cura»

«I bambini normali vengono al mondo con la motivazione e la capacità per cominciare a stabilire un immediata relazione sociale con chi li cura» «I bambini normali vengono al mondo con la motivazione e la capacità per cominciare a stabilire un immediata relazione sociale con chi li cura» Volkmar et al 1977 ABILITA SOCIALE È la capacità di relazionarsi

Dettagli

Comunicazione e Relazione

Comunicazione e Relazione Seminario di Comunicazione e Relazione Dott.ssa Isabella Fanelli Esperta nei Processi Formativi Facoltà di Scienze della Formazione Dipartimento di Psicologia Università degli Studi di Bari E-mail: l.fanelli@tin.it

Dettagli

Semeiotica psichiatrica - 1 TIZIANA SCIARMA

Semeiotica psichiatrica - 1 TIZIANA SCIARMA Semeiotica psichiatrica - 1 TIZIANA SCIARMA Semeiotica psichiatrica Disciplina che consente la valutazione descrittiva di segni e sintomi indicativi di alterazioni di funzioni e attività psichiche Colloquio

Dettagli

INCLUSIONE e PERSONALIZZAZIONE del percorso didattico. degli ALUNNI con DISTURBI SPECIFICI di APPRENDIMENTO

INCLUSIONE e PERSONALIZZAZIONE del percorso didattico. degli ALUNNI con DISTURBI SPECIFICI di APPRENDIMENTO INCLUSIONE e PERSONALIZZAZIONE del percorso didattico degli ALUNNI con DISTURBI SPECIFICI di APPRENDIMENTO 1 le metodologie didattiche adatte per i bambini con DSA sono valide per ogni bambino, e non viceversa

Dettagli

SCUOLA COUNSELING E MENTAL COACH. Scuola di Counseling e Mental Coach

SCUOLA COUNSELING E MENTAL COACH. Scuola di Counseling e Mental Coach SCUOLA COUNSELING E MENTAL COACH Scuola di Counseling e Mental Coach LO SCOPO DI QUESTO PROGETTO È FORNIRE AI PARTECIPANTI L OPPORTUNITÀ DI APPRENDERE TEORIE, METODI, TECNICHE E COMPETENZE PER SAPER FARE

Dettagli

Il primo questionario di assessment europeo con un approccio sistemico nato per rispondere alle esigenze più evolute di sviluppo delle risorse umane

Il primo questionario di assessment europeo con un approccio sistemico nato per rispondere alle esigenze più evolute di sviluppo delle risorse umane Il primo questionario di assessment europeo con un approccio sistemico nato per rispondere alle esigenze più evolute di sviluppo delle risorse umane Che cos è Dolquest? E uno strumento che favorisce e

Dettagli

Modelli operativi per la didattica dell italiano L2: dall Unità Didattica all Unità di Lavoro. Esempi di domande dalla prova B

Modelli operativi per la didattica dell italiano L2: dall Unità Didattica all Unità di Lavoro. Esempi di domande dalla prova B Modelli operativi per la didattica dell italiano L2: dall Unità Didattica all Unità di Lavoro. Esempi di domande dalla prova B Cristina Bosisio Università Cattolica del Sacro Cuore Piano di lavoro Restituzione

Dettagli

SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE

SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE - LINEE GENERALI Al termine del percorso liceale lo studente deve aver acquisito la consapevolezza della propria corporeità intesa come conoscenza, padronanza e rispetto del

Dettagli

LA COMUNICAZIONE STRATEGICA IN AMBITO SANITARIO: INTERAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL RUOLO

LA COMUNICAZIONE STRATEGICA IN AMBITO SANITARIO: INTERAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL RUOLO CENTRO ASCOLTO PSICOLOGI ASSOCIATI Via Michelangelo 44, Aversa (CE) Responsabili del centro: Dottssa Teresa Gordon, Dr Giuseppe Sequino Tel/fax 081 5020049 per info: +39 34990757856 dottssa Nicoletta De

Dettagli

PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA

PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA Terzo Anno PSICOLOGIA GENERALE ED APPLICATA COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE TEMPI S1. atteggiamento individuando i diversi approcci teorici che hanno caratterizzato la storia della psicologia. S1. Realizzare

Dettagli

L EDUCAZIONE AFFETTIVA SESSUALE NELLA SCUOLA PRIMARIA

L EDUCAZIONE AFFETTIVA SESSUALE NELLA SCUOLA PRIMARIA L EDUCAZIONE AFFETTIVA SESSUALE NELLA SCUOLA PRIMARIA FINALITA L educazione all affettività rappresenta per l alunno un percorso di crescita psicologica e di consapevolezza della propria identità personale

Dettagli

Un ruolo fondamentale nel rapporto fra tecnici e atl eti

Un ruolo fondamentale nel rapporto fra tecnici e atl eti Un ruolo fondamentale nel rapporto fra tecnici e atl eti Diego polani* Sviluppare la capacità di comunicare con efficacia può essere una soluzione ottimale per gestire allenamenti e squadre, rendendo l'atleta

Dettagli

Recensione MIND TIME. IL FATTORE TEMPORALE NELLA COSCIENZA.

Recensione MIND TIME. IL FATTORE TEMPORALE NELLA COSCIENZA. Recensione MIND TIME. IL FATTORE TEMPORALE NELLA COSCIENZA. Raffello Cortina, Milano 2007 Benjamin Libet Il libro di Benjamin Libet ruota intorno alla problematica della relazione fra cervello ed esperienza

Dettagli

PROGRAMMA DEL MASTER IN IPNOSI E CORPO DOCENTE

PROGRAMMA DEL MASTER IN IPNOSI E CORPO DOCENTE PROGRAMMA DEL MASTER IN IPNOSI E CORPO DOCENTE MODULO 1 (9-10-16-17-23 Marzo 2013) TECNICHE DI INDUZIONE IPNOTICA Obiettivi. Favorire agli operatori della salute (medici, odontoiatri, psichiatri, psicologi,

Dettagli

Educazione Emotiva. Dott.ssa Antonella De Luca Psicologa Psicoterapeuta - Ipnoterapeuta PhD Psicologia e Clinica dello Sviluppo Università di Roma TRE

Educazione Emotiva. Dott.ssa Antonella De Luca Psicologa Psicoterapeuta - Ipnoterapeuta PhD Psicologia e Clinica dello Sviluppo Università di Roma TRE Educazione Emotiva Dott.ssa Antonella De Luca Psicologa Psicoterapeuta - Ipnoterapeuta PhD Psicologia e Clinica dello Sviluppo Università di Roma TRE REBT = Rational Emotive Behavior Therapy Ideata da

Dettagli

VOCABOLARIO DI PNL CLASSICA

VOCABOLARIO DI PNL CLASSICA VOCABOLARIO DI PNL CLASSICA di Antonella Buranello Edizione 1.1 Ogni disciplina, ogni nuovo sapere porta con sé una terminologia particolare, una specie di codice più o meno segreto costituito da una serie

Dettagli

PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO ISTITUZIONE SCOLASTICA ALUNNO (denominazione scuola) PLESSO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO Anno Scolastico Classe Sez. Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Residenza Telefono NUMERO DI ALUNNI

Dettagli

L ICF - Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute

L ICF - Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute L ICF - Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute CHE COS È È una classificazione della salute e dei domini ad essa correlati che aiuta a descrivere i cambiamenti

Dettagli

SPC s.r.l. Scuola di Psicoterapia Comparata Fondata da Patrizia Adami Rook

SPC s.r.l. Scuola di Psicoterapia Comparata Fondata da Patrizia Adami Rook TECNICHE CREATIVE PER IL CAMBIAMENTO Informazioni sintetiche Titolo: Tecniche creative per il cambiamento Ore formative: 80 (da 60 min. cad.) Accreditamento AssoCounseling: 80 crediti di aggiornamento

Dettagli

Allegato 2 COMPETENZE DI CITTADINANZA PROGRESSIONE DELLE COMPETENZE

Allegato 2 COMPETENZE DI CITTADINANZA PROGRESSIONE DELLE COMPETENZE Allegato 2 COMPETENZE DI CITTADINANZA CONTINUITA PROGRESSIONE DELLE COMPETENZE IMPARARE AD IMPARARE Acquisire un proprio metodo di studio e di lavoro. Scoperta e riconoscimento di regole generali per:

Dettagli

Programma Scuola triennale di Counselling olistico

Programma Scuola triennale di Counselling olistico Via Ausa, 2469 Bertinoro (FC) 340/3205996 email: art-in-counselling@libero.it Programma Scuola triennale di Counselling olistico Primo Anno: 1 week-end: 3/4 gennaio 2015 Manuele Baciarelli Enneagramma

Dettagli

UNIVERSITÁ PER STRANIERI DI PERUGIA

UNIVERSITÁ PER STRANIERI DI PERUGIA UNIVERSITÁ PER STRANIERI DI PERUGIA FACOLTÁ DI LINGUA E CULTURA ITALIANA CORSO DI LAUREA IN COMUNICAZIONE INTERNAZIONALE ANNO ACCADEMICO 2003/2004 Un criterio di analisi dell efficacia della Programmazione

Dettagli

Newsletter Aprile 2012

Newsletter Aprile 2012 Newsletter Aprile 2012 Lo IAL - Innovazione Apprendimento Lavoro della Campania, da sempre attento alle richieste formative e di aggiornamento che arrivano dai giovani e dal mercato del lavoro, con questa

Dettagli

DISCIPLINA: ARTE E IMMAGINE SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITA VERIFICA E VALUTAZIONE

DISCIPLINA: ARTE E IMMAGINE SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITA VERIFICA E VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO E VALUTAZIONE 1. Esprime una propria esperienza o uno stato d animo attraverso l immagine e il colore 2. Realizza sequenze di immagini

Dettagli

Practitioner in PNL Il manuale del primo livello di specializzazione in PNL

Practitioner in PNL Il manuale del primo livello di specializzazione in PNL Practitioner in PNL Il manuale del primo livello di specializzazione in PNL Peter Freeth Practitioner in PNL Peter Freeth Prima edizione: agosto 2011 Copyright Peter Freeth 2000 2011 Peter Freeth ha affermato

Dettagli

METTIAMO IN PRATICA CIO CHE IMMAGINIAMO IMMAGINIAMO IL MEGLIO PER NOI. (Stephen Covey)

METTIAMO IN PRATICA CIO CHE IMMAGINIAMO IMMAGINIAMO IL MEGLIO PER NOI. (Stephen Covey) METTIAMO IN PRATICA CIO CHE IMMAGINIAMO IMMAGINIAMO IL MEGLIO PER NOI (Stephen Covey) 1 Qualunque buon viaggio inizia con un analisi della situazione attuale (stato presente), economica, lavorativa, personale

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA

LA PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA LA PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA CONCETTO E STORIA DELLA PNL La Programmazione Neurolinguistica (PNL) nasce a Santa Cruz, California, nel 1970 dagli studi sulla struttura del linguaggio e della comunicazione

Dettagli

La psicologia strategica per le organizzazioni

La psicologia strategica per le organizzazioni La psicologia strategica per le organizzazioni Perché la psicologia strategica? Una volta si credeva che le cose fossero ferme, si potesse tracciare un mappa e poi seguire la rotta. Oggi sappiamo che noi

Dettagli

NLPU 100. NLP Practitioner Certification Course

NLPU 100. NLP Practitioner Certification Course NLPU 100 NLP Practitioner Certification Course Copyright 1992-2013 by Dynamic Learning Publications e NLP University Press. Tutti I diritti sono riservati. Tutto il materiale contenuto in questa dispensa

Dettagli