PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA DEL PERSONALE ATA per l anno scolastico 2013/2014.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA DEL PERSONALE ATA per l anno scolastico 2013/2014."

Transcript

1 LICEO SCIENTIFICO STATALE G. MARCONI Via della Costituente, 4/a PARMA Phone Fax Sito internet: PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA DEL PERSONALE ATA per l anno scolastico 2013/2014. Organizzazione del lavoro, individuazione degli ambiti di maggiore rilevanza. Premessa comune a tutti i profili. Il Liceo Scientifico G.Marconi è un istituzione scolastica complessa che necessita dell armonia e della coesione di tutti i profili del personale ATA in una visione di produttività ed efficienza dei servizi erogati. Servizi che comportano competenze certe ed approfondite soprattutto da parte degli assistenti amministrativi che devono istruire e mettere in atto le procedure riguardanti, per esempio, l accesso ai documenti amministrativi, le innovazioni conseguenti l autonomia delle scuole e il riordino della scuola secondaria di 2 grado, la preparazione degli atti che permettono trasparenza e chiarezza nei processi valutativi e nella certificazione delle competenze, la gestione delle assenze del personale, l attività istruttoria e le determinazioni dirigenziali riguardanti l attività negoziale alla luce del D.lvo 163 del Servizi molteplici da parte dei collaboratori scolastici impegnati in particolare nella vigilanza e, dell accudimento degli adolescenti della scuola secondaria di 2 grado, nell attività di centralinisti. Servizi motivazionali da parte dell assistente tecnico che consentono l attività laboratoriale quotidiana che permea la didattica. L organizzazione del lavoro si ispirerà ai seguenti criteri e strategie: 1 funzionalità nel rispetto degli obiettivi di efficienza, efficacia ed economicità; flessibilità; coordinamento fra i vari settori e all interno dei settori stessi; garanzia dell imparzialità e della trasparenza dell azione amministrativa; armonizzazione degli orari di servizio e di apertura degli uffici con le esigenze dell utenza. Semplificare le procedure amministrative e deburocratizzare gli adempimenti per i docenti; Individuare soluzioni idonee per rendere più efficace la comunicazione con gli organi collegiali e con l utenza.

2 1. L assegnazione ai diversi settori avviene all inizio di ogni anno scolastico e dura, di norma, per tutto l anno. 2. In tutte le fasi, l assegnazione avverrà, nell ordine, secondo i seguenti criteri: I. le precedenze previste dalla Legge e dal C.C.N.L.; II. figli di età inferiore ai tre anni o in età scolare; III. limitazioni certificate dal medico del lavoro; IV. rotazione, per valorizzare la professionalità del personale, che tenga conto della tipologia delle mansioni e dei compiti; V. graduatoria interna; VI. attitudini e capacità comparate alle esigenze di servizio. Il Dirigente scolastico si riserva l assegnazione degli addetti al centralino, alla presidenza, al servizio esterno. a) centralino, presidenza, servizio esterno: il personale addetto dovrà dimostrare: affidabilità, riservatezza, capacità di rapportarsi con il pubblico; DOTAZIONE ORGANICA DI ISTITUTO DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI E AMMINISTRATIVI 1 ASSISTENTI AMMINISTRATIVI 13* COLLABORATORI SCOLASTICI 17** ASSISTENTI TECNICI 3 *N. 4 personale Part-Time (2 unità a 24h, 1 unità a 18h e 1 unità a 6h.) ** N. 4 personale Part-Time (2 unità a 18h, 1 unità a 24h e 1 unità a 12h.) Orario di lavoro (CCNL art. 51, art. 53, art.55). 1- L orario di lavoro è articolato su 36 ore. Si ritiene, inoltre, che ricorrano, a norma dell art. 55 CCNL, le condizioni per applicare la riduzione d orario a 35 ore settimanali, per il personale ATA adibito a regimi d orario articolati su più turni o coinvolto in sistemi d orario comportanti significative oscillazioni degli orari individuali,rispetto all orario ordinario, finalizzato all ampliamento dei servizi all utenza e/o comprendenti particolari gravosità in quanto in presenza del seguente dato: 2 Scuola strutturata con orario di servizio giornaliero superiore alle 10 ore per almeno 3 giorni la settimana. Destinatari della riduzione oraria di lavoro saranno pertanto i dipendenti che si trovano coinvolti in sistemi orari di lavoro caratterizzati da significative oscillazioni degli orari individuali di lavoro programmate. Si individuerà quindi il personale che, al verificarsi dei presupposti sopra evidenziati, avrà titolo alla riduzione dell orario di lavoro, stante che è da escludersi che il beneficio in esame spetti indiscriminatamente a tutto il personale ATA a prescindere dalla valutazione delle singole posizioni individuali. Sarà di 35 ore per il personale che, secondo il piano delle attività annuali del personale ATA, sarà coinvolto in un orario con significative oscillazioni, rispetto all orario ordinario, comprendente rientri pomeridiani anche su turnazioni, finalizzate all ampliamento dei servizi all utenza e/o comprendenti particolari gravosità.

3 La durata relativa al periodo di fruizione della riduzione di orario non comprende il periodo di sospensione di attività didattica. La riduzione oraria, corrispondente a ore, viene trasformata in giornate di recupero da usufruirsi in periodi di sospensione dell attività didattica. L orario definito al comma precedente (le 35 ore) deve assicurare, per quanto possibile, la copertura di tutte le attività didattiche previste dal curricolo obbligatorio, comprensivo della quota nazionale e di quella definita dalla scuola, e di tutte le riunioni degli OO.CC. 3- Orario di lavoro individuale. L orario di lavoro è il tempo della prestazione di ciascun dipendente che, stante la coesistenza di più regimi orari, deve necessariamente essere compreso nell orario di servizio dell istituzione scolastica. L orario di lavoro ordinario, su 5 giorni, flessibile, plurisettimanale e la turnazione sono regimi orari definiti e pertanto non sono modificabili nel caso di assenza del dipendente. In caso di assenza del personale la giustificazione si riferisce all intero servizio da prestare nella giornata. Il servizio dovrà essere comunque garantito mediante gli istituti contrattuali in vigore nella scuola. Il personale assunto per supplenze brevi e saltuarie è tenuto a rendere la propria prestazione lavorativa secondo la programmazione cui era tenuto il personale assente. 4- Orario di lavoro individuale su 5 giorni. In presenza di particolari esigenze di funzionamento dell Istituto scolastico o per migliorare l efficienza e la produttività dei servizi e a seguito di dichiarata disponibilità di singole unità di personale, l orario di 35/36 ore può essere articolato su 5 giorni lavorativi. Il giorno libero, che può essere uno qualsiasi della settimana dovrà comunque tenere conto delle esigenze di servizio e preferibilmente coinciderà con un giorno pre o post festivo. Il giorno libero feriale si intende comunque goduto anche nel caso di coincidenza di malattia del dipendente, di sciopero o di chiusura dell istituzione o perchè ricadente con una festività infra settimanale. 5 - Orario di lavoro flessibile. La flessibilità dell orario è permessa se favorisce e/o non contrasta con l erogazione del servizio. - L orario flessibile consiste, di norma, nell anticipare e posticipare l orario di inizio del lavoro o nell anticipare e posticipare l orario di fine uscita. L eventuale periodo non lavorato verrà recuperato mediante rientri pomeridiani. - Qualora le unità di personale richiedente siano quantitativamente superiori alle necessità si farà ricorso alla rotazione fra il personale richiedente. 3

4 6- Orario plurisettimanale (art.53 CCNL) L orario plurisettimanale, attivabile sulla base delle esigenze di servizio e della dichiarata disponibilità di singole unità di personale, consiste nella possibilità di programmare l orario di lavoro individuale su 2 settimane continuative, entro un margine di oscillazione fra le 30 e le 42 ore settimanali. 7- Turnazioni. Gli assistenti amministrativi presteranno il turno pomeridiano, secondo il piano predisposto all inizio di ogni anno scolastico. I collaboratori scolastici presteranno il turno pomeridiano secondo il piano predisposto all inizio di ogni anno scolastico. Ulteriore richiesta di cambio turno da parte dell Amministrazione sarà esplicitata di norma un giorno prima, previa dichiarazione di disponibilità; in mancanza di disponibilità da parte del personale i turni lavorativi stabiliti potranno essere modificati secondo un criterio di rotazione. Lavoro straordinario (CCNL art 54) L organizzazione del lavoro è tesa a far sì che il ricorso al lavoro straordinario possa essere limitato a casi eccezionali. L Amministrazione procederà a raccogliere in forma scritta la disponibilità del personale alla effettuazione dello stesso. L ammontare del fabbisogno delle ore straordinarie previste per la realizzazione dei P.O.F 2013/2014 sarà oggetto di informazione ogni 3 mesi tra l Amministrazione e la RSU. L amministrazione si impegna a distribuire le richieste di lavoro straordinario il più equamente possibile al personale appartenente allo stesso profilo professionale. All atto dell accettazione del lavoro straordinario, il lavoratore sceglierà e sottoscriverà l opzione fra il recupero e il pagamento subordinatamente alle risorse disponibili. Le ore prestate eccedenti l orario d obbligo possono essere, a scelta del dipendente: a) retribuite, in quanto autorizzate, in base alle misure previste dal CCNL in vigore al momento della prestazione subordinatamente al quantum economico previsto nel Fondo dell Istituzione scolastica; b) cumulate e usufruite nei periodi estivi o di sospensione delle attività didattiche, sempre con prioritario riguardo alla funzionalità e alla operatività dell istituzione scolastica. Le predette giornate di riposo non possono essere cumulate oltre l anno scolastico di riferimento e devono essere usufruite entro l anno scolastico nel quale si sono maturate, eventuali variazioni saranno valutate caso per caso. L Amministrazione si impegna a comunicare di norma agli interessati, con un anticipo di almeno 48 ore, la necessità di ulteriori impegni lavorativi. Modalità della fruizione delle ferie (CCNL art.13). I giorni di ferie previsti per il personale ATA dal CCNL 2006/2009 e spettanti per ogni anno scolastico possono essere goduti, anche in modo frazionato, in più periodi purchè sia garantito il numero minimo del personale in servizio. 4

5 Le ferie spettanti, per ogni anno scolastico, debbono essere godute possibilmente entro il 31 agosto di ogni anno scolastico, con possibilità di usufruire di un eventuale residuo di n. 6 giorni (per motivazioni personali) entro il 30 aprile dell anno scolastico successivo. La richiesta di usufruire di brevi periodi di ferie deve essere effettuata: - per i periodi di attività didattica, di norma 3 giorni prima; 5 - per i periodi delle vacanze natalizie e pasquali di norma 10 giorni prima. I giorni di ferie possono essere concessi, compatibilmente con le esigenze di servizio, e salvaguardando il numero minimo di personale in servizio (vedi permessi brevi). Le ferie estive, di almeno 15 giorni lavorativi consecutivi, saranno fruite nel periodo 1 luglio - 31 agosto. La richiesta dovrà essere effettuata entro il 30 aprile di ogni anno. L autorizzazione delle ferie dovrà essere subordinata alla presenza in servizio di una unità per settore durante tutto il periodo estivo. Sulla base delle richieste avanzate per iscritto entro il 30 aprile di ogni anno il Dirigente scolastico valuterà il piano annuale delle ferie predisposto dal D.S.G.A. dando informazioni dei criteri adottati alla R.S.U. Entro il 31 maggio di ogni anno sarà data comunicazione ad ogni dipendente ATA del piano complessivo delle ferie della scuola. Utilizzo su progetti, criteri e modalità. Disponibilità accertata del personale, in sede di conferenza di servizio, con adesione previa presentazione del Piano delle Attività. Se il numero di personale disponibile fosse superiore alle risorse umane previste dal progetto, si applicherà, nell ordine, il criterio delle competenze e dell anzianità di servizio. Gli indicatori delle competenze saranno: - esperienze pregresse nell ambito del progetto; - formazione nell ambito del progetto. Nel caso di disponibilità in più progetti si procederà applicando il criterio della rotazione numerica. Sostituzione colleghi assenti. 1. In caso di assenza di un unità di personale A.T.A. fino a 5 giorni, la sostituzione verrà fatta da altro personale in servizio, previo riconoscimento di compenso aggiuntivo. 2. In caso di assenza di un collaboratore scolastico, la sostituzione verrà svolta dai colleghi del piano in cui il collaboratore scolastico è inserito, che si sono resi disponibili, previo riconoscimento di compenso aggiuntivo, in base al criterio della disponibilità. In caso di mancata disponibilità si applicherà il criterio della rotazione fra tutto il personale. Chiusura prefestiva. 1. Nei periodi di interruzione dell attività didattica e nel rispetto delle attività didattiche programmate dagli organi collegiali si attua la chiusura dell unità scolastica nelle giornate prefestive sottoelencate. 2. Il provvedimento di chiusura, disposto su base annuale e incluso nel piano delle attività predisposto dal Direttore dei servizi generali amministrativi, è adottato dal Dirigente scolastico.

6 3. Le ore di servizio non prestate dal personale in p.t. e dal personale che non fruisce delle 35 ore, devono essere recuperate con le seguenti modalità: crediti di lavoro precedentemente acquisiti (ore di straordinario) recuperi durante i periodi di attività didattica in un quadro programmato; giorni di ferie o festività soppresse. 4. Per l anno scolastico in corso la chiusura della scuola si effettuerà nei seguenti giorni prefestivi: 2 novembre; 24 dicembre; 28 dicembre; 31 dicembre (nel periodo dal 1^ settembre al 31 dicembre 2013) per gg. 4; 4 gennaio; 19 aprile; 19 luglio; 26 luglio; 2 agosto; 9 agosto; 14 agosto; 16 agosto (nel periodo dal 1^ gennaio al 31 agosto 2014)per gg. 8. Permessi brevi (CCNL art.16) I permessi di uscita, di durata non superiore alla metà dell orario giornaliero, sono autorizzati dal D. S.G.A.: 1. I permessi complessivamente concessi non possono eccedere 36 ore nel corso dell anno scolastico; 2. Salvo motivi imprevedibili e improvvisi, i permessi andranno chiesti all inizio del turno di servizio e verranno concessi in relazione alle esigenze di servizio secondo l ordine di arrivo della richiesta; 3. I permessi andranno recuperati di norma entro due mesi, dopo aver concordato con l amministrazione le modalità del recupero. Ritardi (CCNL art.54). 1. Si intende per ritardo l eccezionale posticipazione dell orario di servizio del dipendente non superiore a 30 minuti. 2. Il ritardo deve essere recuperato o nella stessa giornata o entro l ultimo giorno del mese successivo a quello in cui si è verificato previo accordo con il DSGA. Permessi per motivi familiari o personali. I giorni di permesso per motivi personali o familiari, previsti dal CCNL, di norma sono attribuiti dal Dirigente scolastico a seguito di domanda documentata, anche mediante autocertificazione, del dipendente. Crediti di lavoro. 1. Il servizio prestato oltre l orario d obbligo (prestazioni eccedenti l orario di servizio) nonché tutte le attività riconosciute come maggior onere in orario di servizio oltre il normale carico di lavoro danno diritto all accesso al Fondo di Istituto. 2. A richiesta del dipendente le ore effettuate in aggiunta all attività di servizio potranno essere cumulate e fruite come giornate di riposo in periodi estivi o di sospensione delle attività didattiche. Ambiti di maggior rilevanza da considerare per gli Incarichi specifici : assistenti amministrativi: procedure inerenti l attività istruttoria e le determinazioni dell attività negoziale dell istituto; 6

7 disponibilità a collaborare con altri settori; predisposizione della ricostruzione di carriera del personale Docente e ATA ; disponibilità a collaborare con altri settori sistematizzazione amministrativa delle attività progettuali per il conferimento dei compensi accessori; disponibilità a collaborare con altri settori segreteria del dirigente; disponibilità a collaborare con altri settori 2) collaboratori scolastici: rapporti di front-office e telefonici con gli utenti (centralino) per due; Ambiti di maggior rilevanza da considerare per il Fondo d Istituto: 1) Assistenti amministrativi: procedure liquidatorie personale; (unità operativa personale ); Gestione dell anagrafe e dei portali degli alunni (unità operativa alunni ); redazione atti precedenti e conseguenti il Consiglio di Istituto, i Collegi dei docenti, i Decreti (unità operativa segreteria di Presidenza ); procedure liquidatorie progetti; (unità operativa contabilità ); 2) ASSISTENTE TECNICO Collaborazione ai progetti dell Istituto 3) COLLABORATORI SCOLASTICI. predisposizione palestre (n.1); supporto uffici (n.6); piccola manutenzione (n.2); sostituzione colleghi assenti; partecipazione a progetti didattici. 7

8 ASSISTENTI AMMINISTRATIVI : attività, mansioni, orario di servizio CRITERI GENERALI: Tutti gli atti devono essere verificati nei contenuti e siglati da chi li ha predisposti, prima di essere sottoposti alla firma; Tutte le certificazioni devono essere predisposte per la consegna all utenza nel rispetto dei tempi stabiliti; (ufficio alunni 3 giorni ufficio personale 7 giorni); Agli atti possono accedere soltanto gli assistenti abilitati, secondo le direttive del direttore dei servizi; Le informazioni all utenza devono essere fornite con attenzione e cortesia; L accesso agli atti amministrativi e il trattamento dei dati devono avvenire nel rispetto delle normative; Tutti gli assistenti amministrativi devono essere sempre in grado di sopperire alle esigenze principali degli uffici eventualmente rimasti scoperti dai colleghi (es. per malattia ecc ). Ogni ufficio dovrà provvedere direttamente al protocollo e all invio (consegna in busta per l incaricato) della posta urgente in partenza. Lavoro straordinario personale tecnico e amministrativo Si prevede inoltre il prolungamento dell orario di circa 1, 2, 3 ore lavorative, secondo necessità, previa autorizzazione del Direttore dei servizi, per prolungamento attività scolastiche, progetti didattici, scadenze inderogabili ecc ( con facoltà di recupero nel periodo estivo o, se possibile, con liquidazione di straordinario) N. 6 unità di assistenti amministrativi fruiscono delle 35 ore (Carcelli, Toscani, Ramponi, Draghi, Martinelli, Botti) UFFICIO ALUNNI 3 unità (2 unità a tempo pieno e 1 unità part-time 24h.) MANSIONARIO Tutto il personale assegnato all ufficio alunni dovrà svolgere le seguenti mansioni: Gestione completa degli alunni: - Iscrizioni elenchi, nulla osta; - Fascicoli alunni; certificazioni; registro perpetuo dei diplomi; - Corrispondenza con le famiglie degli allievi; - Esami di Stato diplomi (verbali degli esami preliminari, documento del 15 maggio, preparazione del materiale per le Commissioni); - Compilazione e registrazione diplomi; - Iscrizioni - Libri di testo; buoni libro gratuiti agli alunni che ne hanno diritto; - Vigilanza e controllo sull operato dei consigli di classe per lo scrutinio elettronico e riscontro tabelloni vari, pagelle, registro generale dei voti; - Tenuta verbali Consigli di classe, scrutini intermedi e finali. 8

9 Nello specifico il personale dovrà svolgere le seguenti mansioni: Incaricato Carcelli Maria Elena Terzi Monica Toscani Maria Rita Compiti specifici Gestione crediti e debiti; procedure relative ai diversabili; operazioni relative agli esami di idoneità / integrativi; statistiche alunni (Invalsi, Anagrafe studenti, rilevazioni integrative alunni, ecc.); intercultura; predisposizione e stampa pagelle e tabelloni finali Curriculum alunni; registrazione assenze alunni; gestione crediti / debiti; registrazione e aggiornamento al sistema informatico della carriera dello studente; esoneri degli alunni dalle lezioni di ed. fisica; rilascio certificati alunni (frequenza, nulla-osta, iscrizione, ecc.); trasmissione e richiesta dei fascicoli personali degli alunni ad altre istituzioni scolastiche Fogli notizie; registrazione assenze alunni; pratiche infortuni; esoneri degli alunni dalle lezioni di educazione fisica; rilascio certificati alunni (frequenza, nulla-osta, iscrizione, ecc.) ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO: tutti i giorni dalle ore 7.45 alle 9.00 dalle ore alle giovedì dalle ore alle ore sabato dalle ore 8.00 alle ore Nei giorni nei quali si svolgeranno i colloqui generali con le famiglie e durante lo svolgimento degli scrutini del 1 e 2 periodo valutativo, l orario di servizio delle singole unità potrà essere cambiato. Il personale dovrà attenersi al proprio orario e turno di lavoro e l eventuale assenza dovrà essere comunicata in tempo utile all ufficio personale per le dovute sostituzioni. Per un miglior servizio al pubblico, l ufficio non dovrà mai essere vacante. UFFICIO ALUNNI Operatori Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Carcelli Elena ** * Toscani Maria Rita Terzi Monica (h.24) *A settimane alternate * **Ogni 15 giorni un sabato a casa **

10 UFFICIO PERSONALE 3 unità (2 unità a tempo pieno e 1 unità part-time 24h.) MANSIONARIO Tutto il personale assegnato all ufficio personale dovrà svolgere le seguenti mansioni: Gestione completa del personale docente e ATA - Ricerca del personale supplente saltuario (telegrammi, fonogrammi con registrazione, individuazione di nomina, assunzione in servizio, contratto); - Utilizzo delle procedure al programma SIDI - Rapporti e corrispondenza con DPT e Ragioneria Provinciale dello Stato; - Inserimento dati anagrafici, servizi e assenze sia nel programma Mediasoft (ex Levrini) che nel programma Argo;certificati di servizio o di qualsiasi genere; - Trasmissione informatizzata delle comunicazioni e delle circolari; - Graduatorie d istituto delle supplenze del personale docente e aggiornamento delle stesse sulla base delle disposizioni ministeriali (depennamenti, reinserimenti, nuove iscrizioni, precedenze, ecc.). Nello specifico il personale dovrà svolgere le seguenti mansioni: Incaricato Ramponi Maria Rosa Draghi Gisella Serpagli Evelina Compiti specifici Dichiarazione dei servizi del personale; domande di riscatto/computo ai fini della quiescenza e della buonuscita e ricostruzione della carriera; Mod. PA04; periodo di prova; graduatorie interne del personale; mobilità del personale; corrispondenza con l USP, decreti di assegnazione, aggiornamento delle assegnazioni; organici Tenuta dello stato di servizio del personale a T.I., istruttoria per stipula contratti, tenuta dei fascicoli del personale con conseguente digitazione a SIDI; costituzione, svolgimento, modificazioni, estinzione del rapporto del personale a T.D. (31/08 30/06), assunzione in servizio, richiesta, gestione e tenuta dei fascicoli personali dei dipendenti compresa la relativa documentazione di rito; nomine insegnati di religione (contratti, calendarizzazioni) graduatorie interne del personale; mobilità del personale; gestione e archiviazione attestati e certificati partecipazione ai corsi; procedure relative all insediamento delle Commissioni d Esame; Gestione assenze, visite fiscali, ferie e permessi brevi; infortuni del personale: denunce INAIL e assicurazione scolastica, tenuta del registro infortuni; atti relativi alle cause di servizio; atti relativi al recupero da terzi di somme erogate al personale; 10

11 procedure relative all insediamento delle Commissioni d Esame; controllo cartellini di presenza; incarichi e pratiche relative al divieto di fumo ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO: tutti i giorni dalle ore 7.45 alle 9.00 dalle ore alle giovedì dalle ore alle ore sabato dalle ore 8.00 alle ore Operatori Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Ramponi ** Maria Rosa * Draghi Gisella * ** Serpagli Evelina (24h.) *A settimane alternate **Ogni 15 giorni un sabato a casa Orari di ricevimento: Nei giorni nei quali si svolgeranno i colloqui generali con le famiglie e durante lo svolgimento degli scrutini del 1 e 2 periodo valutativo, l orario di servizio delle singole unità potrà essere cambiato. Il personale dovrà attenersi al proprio orario e turni di lavoro e ed eventuale assenza dovrà essere comunicata in tempo utile all ufficio personale per le dovute sostituzioni. Per un miglior servizio al pubblico, l ufficio non dovrà mai essere vacante UFFICIO CONTABILITA 4 unità (3 unità a tempo pieno e 1 unità part-time 18h.) MANSIONARIO Il personale assegnato dovrà svolgere le mansioni come sotto specificato: 11 Incaricato Compiti specifici Rizzi Emanuela Adempimenti fiscali e contributivi (IRAP INPS MODELLO CUD 770 DMA EMENS); monitoraggi ministeriali per assegnazione fondi; TFR, indennità di disoccupazione a requisiti ridotti e ordinaria; IDEI: organizzazione e nomine, prospetti riepilogativi e liquidazione su cedolino unico; retribuzioni (liquidazioni di tutti i compensi continuativi e accessori del personale); gestione del conto corrente postale;

12 Bianchinotti Alessia Martinelli Rosaria Orzi Elisabetta compensi accessori del personale, nomine, prospetti riepilogativi e liquidazione su cedolino unico; conguaglio contributivo-fiscale; sostituzione DSGA: collaborazione per gestione organizzativa personale ATA Liquidazione fatture mandati di pagamento; gestione entrate e uscite con emissione di mandati e reversali per finanziamenti, fatture e servizi; variazioni di bilancio in collaborazione con DSGA Viaggi d istruzione uscite didattiche (richiesta preventivi, determine, aggiudicazione di gara, raccolta e verifica delle delibere dei Consigli di Classe e del consenso delle famiglie; elenchi degli allievi, disposizioni del Dirigente); progetti: gestione ed adempimenti relativi alla stesura dei contratti consulenti esterni e loro registrazione, verifica documentazione, autorizzazioni e incarichi personale interno; indizione gare ufficiose; procedure per aggiudicazione e collaudi Richiesta preventivi e ordini di materiali; richieste di DURC AVCP ecc.; inventario; tenuta registri facile consumo e inventari: carico e discarico ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO: tutti i giorni dalle ore 7.45 alle 9.00 dalle ore alle giovedì dalle ore alle ore sabato dalle ore 8.00 alle ore OPERATORI Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Rizzi Emanuela Martinelli Rosaria * ** Bianchinotti Alessia ** Orzi Elisabetta (h.18) *A settimane alternate **Ogni 15 giorni un sabato a casa L orario di servizio delle singole unità potrebbe essere cambiato per esigenze di servizio con preavviso di 7 giorni. Il personale dovrà attenersi al proprio orario e turni di lavoro e ed eventuale assenza dovrà essere comunicata in tempo utile all ufficio personale ATA per le dovute sostituzioni. Per un miglior servizio al pubblico, l ufficio non dovrà mai essere vacante 12

13 UFFICIO SEGRETERIA PRESIDENZA / PROTOCOLLO 1 unità a tempo pieno Il personale assegnato all ufficio presidenza dovrà svolgere le seguenti mansioni: Tenuta registro di protocollo; Apertura corrispondenza, scarico posta elettronica con classificazione e smistamento; Contatti con Provincia/Ditte per interventi di manutenzione, e servizi di funzionamento in stretta collaborazione o delegati dal DSGA; Stesura delle circolari e delle comunicazioni relative a tutte le aree; COLLEGIO DOCENTI (istruttoria verbale, atti conseguenti); RSU (convocazione, istruttoria verbali ); Preparazione degli atti che precedono e che seguono gli organi collegiali(convocazioni consigli di classe, dei Collegi docenti, del Consiglio di Istituto); Contratto integrativo d'istituto, convocazione assemblea ATA, verbale, decreto di adozione); Stesura allegati al POF 2013/2014; Agenda e impegni del Dirigente; Trasmissione atti (Comune, Regione, Provincia, USP); Protocollo riservato. Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Botti Maria Cristina ======== L orario di servizio potrebbe essere cambiato per esigenze di servizio con preavviso di 7 giorni. Il personale dovrà attenersi al proprio orario e turni di lavoro e ed eventuale assenza dovrà essere comunicata in tempo utile all ufficio personale ATA. ASSISTENTI TECNICI L area B nei diversi profili svolge le seguenti attività specifiche con autonomia operativa e responsabilità diretta: provvede alla conduzione tecnica dei laboratori, garantendone l efficienza e la funzionalità: assistenza alle fasi di preparazione delle esperienze di laboratorio; approntamento degli ausili tecnici e dei materiali di consumo necessario; rimessaggio delle attrezzature al termine; piccola manutenzione delle apparecchiature, pulizia delle parti tecnologiche delle attrezzature; Adeguamento elenchi di materiale, controllo attrezzature e dotazioni laboratori con adeguamento elenchi in caso di spostamenti; Carico e scarico scorte toner e cartucce stampanti; Contatti con l amministratore di rete per interventi e manutenzione laboratori al bisogno; 13

14 Il personale è tenuto ad agire secondo le istruzioni ricevute nel rispetto delle norme igieniche ed antinfortunistiche previste dal d.l.vo 81/08 segnalando immediatamente ogni anomalia. Nell espletamento dei predetti compiti dovrà osservare le istruzioni operative e precisamente: le richieste di interventi manutentivi saranno inoltrati attraverso documenti cartacei, supporti elettronici. Tali richieste conterranno la descrizione delle cause,degli effetti, delle modalità di guasto e,ove possibile, provvedimenti richiesti; è obbligatorio il rispetto delle condizioni relative all incolumità degli utenti, nonché alla difesa e prevenzione di danni in dipendenza di fattori accidentali; gli interventi di rinnovo o di sostituzione relativi ad uno o più componenti danneggiati, andranno mirati a riportare l attrezzatura entro le condizioni stabilite L orario di lavoro degli assistenti tecnici si articolerà nel seguente modo: a) n 24 ore di laboratorio b) n 12 ore per interventi alle attrezzature tecniche di laboratorio, di cui è propria la competenza e preparazione degli attrezzi e materiale per le esercitazioni: ASSEGNAZIONE REPARTI E ORARI DI SERVIZIO Laboratorio INFORMATICA Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato LoSardo Tiziana Laboratorio CHIMICA Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Morrone Giuseppe Laboratorio FISICA Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Quarticelli Lucia Ripartizione compiti e criteri generali per il funzionamento dei servizi degli assistenti tecnici - le richieste di riparazioni o di sopralluoghi dovranno essere segnalate dai responsabili di laboratorio sui moduli predisposti, al fine di rendere mirati ed efficaci gli interventi dei tecnici. Detti moduli, con data della richiesta, dovranno essere conservati in apposita carpetta al centralino (per chimica, fisica e museo) o all ufficio tecnico (per informatica e lingue). Sui moduli, una volta effettuato l intervento, deve essere indicata la data di risoluzione del problema ed eventuali annotazioni. (es. fatto il xx/xx/xxxx). Le richieste devono essere conservate. - Tutte le richieste di intervento dovranno essere evase nel più breve tempo possibile con premura di mantenere i contatti ed avvisare il responsabile di laboratorio; - Se gli interventi richiedono acquisti di materiale è opportuno seguire la procedura già organizzata con l ufficio acquisti (Sig.ra Orzi Elisabetta) - Per i contatti con la Provincia (Ufficio tecnico) si può procedere direttamente informando la Sig.ra Botti Maria Cristina al Protocollo. - Gli assistenti tecnici dovranno essere sempre a disposizione dei docenti per preparare le esercitazioni di laboratorio, prenotare i laboratori stessi ecc - Deve sempre essere lasciata la reperibilità su apposita agenda al centralino al fine di facilitare i contatti del personale. 14

15 ATTIVITA E MANSIONI DELL AREA DI APPARTENENZA ORARIO DI SERVIZIO,ORARIO DI LAVORO Articolazione dell orario Sulla base dell orario di apertura dell Istituzione scolastica per h giornaliere, si propone la seguente articolazione di orario per il personale sottoindicato B) SERVIZI E COMPITI COLLABORATORI SCOLASTICI 1) Rapporti con gli alunni a) Sorveglianza nelle aule, laboratori, spazi comuni in caso di momentanea assenza dell insegnante. Il servizio prevede la presenza al posto di lavoro e la sorveglianza nei locali contigui e visibili dallo stesso posto di lavoro oltre ad eventuali incarichi accessori quali: controllo chiavi e apertura e chiusura di locali. b) Funzione primaria del collaboratore è quella di vigilanza sugli allievi. A tale proposito devono essere segnalati all Ufficio di Presidenza tutti i casi di indisciplina, pericolo, mancato rispetto degli orari e dei regolamenti e le classi scoperte. La vigilanza prevede anche la segnalazione di atti vandalici che se tempestiva, può permettere l individuazione dei responsabili. Vigilanza in occasione del trasferimento degli studenti dai locali scolastici ad altre sedi anche non scolastiche, palestre, laboratori, ivi comprese le visite guidate ed i viaggi di istruzione. c) Ausilio materiale agli alunni disabili. 2)Sorveglianza dei locali Apertura e chiusura dei locali scolastici Accesso e movimento interno alunni e pubblico. 3) Pulizia di carattere materiale Pulizia locali scolastici, spazi scoperti e arredi. Ogni collaboratore scolastico deve sempre controllare la corretta pulizia dei locali cui è assegnato (aule e corridoi nonostante siano puliti dall impresa). Se all apertura dei locali al mattino, si nota un disservizio, si invita il personale a rimediare tempestivamente e solo successivamente a segnalarlo. Per pulizia, precisamente deve intendersi: lavaggio pavimento, zoccolino, banchi, sedie, lavagne, termosifoni, porte, vetri, utilizzando i normali criteri per quanto riguarda il ricambio d acqua di lavaggio e l uso dei prodotti di pulizia. Si richiama l attenzione sulla custodia del materiale di pulizia che deve essere chiuso a chiave negli appositi armadi. In occasione delle assemblee d istituto si provvederà alla pulizia degli archivi, del Museo ed a una più approfondita pulizia dei propri spazi e delle aree cortili zie. 4)Spostamento suppellettili 5) Particolari interventi non specialistici Piccola manutenzione dei beni. 6) Supporto amministrativo e didattico Duplicazione atti (gli insegnanti e gli esperti faranno pervenire il giorno prima gli originali già pronti da fotocopiare). L uso dei fotocopiatori è solo a cura del personale collaboratore scolastico addetto. Nei turni pomeridiani saranno i collaboratori scolastici in servizio. Approntamento sussidi didattici Assistenza docenti e progetti (POF) 7) Servizi esterni Ufficio Postale, Comune, Banca, altre scuole, Direzione prov.le servizi vari, INAIL,ecc.. 15

16 PORTINERIA 2 unità Centralino, accoglienza e vigilanza sull entrata e sull uscita degli alunni e del pubblico. E fatto divieto a tutto il personale di: a)abbandonare il proprio reparto per recarsi in altri senza motivazione; relativamente ai collaboratori scolastici, in caso di necessità di spostamento, sarà necessario lasciare alla propria postazione un collega; b) fermarsi nei corridoi a chiacchierare; c) fumare durante l orario di lavoro; d) utilizzare in modo improprio il cellulare (lasciare accesa la suoneria, eccedere nel numero delle telefonate, rispondere ad alta voce, recarsi nei corridoi per conversare); ASSEGNAZIONE COMPITI e REPARTI Collaboratori Scolastici PLESSO DI SERVIZIO UNITA COMPITI Sede di Via Costituente 4 7* 1 5* 2* Sorveglianza alunni, anche loro trasferimento dai locali scolastici ad altre sedi anche non scolastiche, palestre, laboratori, ivi comprese le visite guidate e i viaggi di istruzione Apertura e chiusura dell istituto, di aule, laboratori, palestre e uffici, secondo le direttive impartite Controllo chiavi dei locali assegnati Gestione dell accesso ai locali assegnati Gestione dell accesso ai locali dell istituto di persone esterne e prima accoglienza Collaborazione con i docenti e personale di segreteria Sorveglianza sugli spazi di uso comune Pulizia dell area assegnata Duplicazione atti, fotocopie ecc. Segnalazione malfunzionamenti o anomalie varie Piccola manutenzione dei beni Servizi esterni, Provveditorato, ufficio Postale, DPT, altri istituti. Centralino telefonico I predetti compiti sono opportunamente assegnati e diversificati secondo assegnazioni specifiche reparti/compiti. Palestre Via Pintor Via Benassi Idem Idem 16

17 Via Gioia Idem Si sottolinea l importanza della funzione primaria: LA VIGILANZA. N.B. Oltre alla pulizia dei locali assegnati, il personale e altresì responsabile dell apertura relative tapparelle. dei locali stessi e delle ASSEGNAZIONE DEI REPARTI SEDE Incaricato Servizio Reparto per pulizia/apertura Servizi e vigilanza ABLONDI GUERRINA BERNAZZOLI ANGELA Centro Stampa Aula multimediale - Centro Stampa - Laboratorio di Fisica piano rialzato Biblioteca (apertura e pulizia a metà mattina)- Fotocopie, fax centro stampa - Vigilanza ingresso b.go Sorgo PISTIS PAOLA Centro Stampa Aula magna e corridoio seminterrato - Aula ricevimenti Fotocopie, fax servizi al centro stampa apertura uffici BIOLZI NELLY Centralino Aula di Fisica, Aula 52, aula informatica seminterrato e corridoio apertura Uffici e servizi del centralino TUDISCO MARIA GRAZIA Centralino Centralino, Radio Marconi, Sala Server, aule 60, aula EEE, Atrio e scale Servizi al centralino, ricev. Pubblico apertura uffici PRESTIGIOVANNI DOROTEA Primo Piano Aula 57/98, Aula di disegno al 1^ piano piano 1/registri, vigilanza alunni, comunicazioni, apertura aule SILVI ANTONIO Primo Piano - Aula di scienze, laboratorio di chimica, laboratorio macchine matematiche, cortile e spazi esterni (un sabato ogni 15gg. Aula 52) Servizi esterni banca/posta/enti, piano terra vigilanza, Apertura palestra LILLIO ANTONIO Secondo Piano Palestra Aula di disegno al 2^ piano piano 2/registri, vigilanza alunni, comunicazioni, apertura aule PALESTRE DI VIA PINTOR 17

18 PALERMO ATTILIO Palestre di Via Pintor Palestre Via Pintor pulizia spogliatoi e frangia palestra al cambio ora e indicazioni di cui ordine di servizio. Palestra oltre torrente e vigilanza lun e merc. Al bisogno secondo indicazioni VIA BENASSI PUMA MARIA LO VULLO IOLANDA Primo Piano Aula 31 Laboratorio Lingue Servizi al piano 2/registri, vigilanza alunni, comunicazioni, apertura aule GUIDA ALFONSA Primo Piano Ufficio primo piano - Biblioteca RAMPA STEFANIA Primo Piano Aula 20 - Atrio e scalone - Laboratorio Scienze Servizi al piano 2/registri, vigilanza alunni, comunicazioni, apertura aule AGAZZI MIRELLA Piano Terra Sala insegnanti e uffici, centralino, aula orientamento Cortile 2 Servizi al centralino, registri e comunicazioni,vigilanza ingresso/piano terra, apertura uffici TRENTAROSSI CARLA Piano Terra Laboratorio informatica - Aula magna Cortile 1- (un sabato ogni 15gg. Aula 20) Servizi al piano uff/central. registri e comunicazioni,vigilanza piano terra ingresso, apertura aule VIA GIOIA CONFORTI TERESA Piano Terra Centralino, Aula scienze, Bagno insegnanti, Aula docenti, Cortile centralino, registri e comunicazioni,vigilanza piano terra, ingresso, apertura uffici PONTORIERO ROSARIA Primo Piano Aula di disegno, Laboratorio informatica, Corridoio piano terra, Atrio e ingresso principale Presenza vigilanza piano 1, registri e comunicazioni,, apertura uffici 18

19 Criteri generali per l erogazione dei servizi Accesso agli uffici Gli uffici al di fuori dell orario di servizio degli assistenti amministrativi dovranno rimanere chiusi. Sono autorizzati ad accedere i collaboratori scolastici al piano o in turno. In orario di chiusura non si dovranno lasciare pratiche, richieste, documenti incustoditi sui tavoli se non in presenza degli assistenti amministrativi. Albo L albo dovrà essere tenuto aggiornato secondo le indicazioni degli assistenti amministrativi. Le locandine opportunamente aggiornate. L affissione di documenti provenienti dall esterno dovrà essere autorizzata dal Dirigente, dal Vicepreside. Apertura e chiusura edifici Apertura uffici mattino Ascensore L apertura degli edifici al mattino avviene alle 7,20 a cura dei collaboratori incaricati, che avranno cura di comunicare tempestivamente eventuali assenze (impedimento all apertura), con consegna delle chiavi al sostituto. Tutto il personale, nel periodo estivo, dovrà interessarsi del passaggio delle chiavi - causa ferie - L apertura al mattino è svolta dai collaboratori scolastici e la chiusura delle finestre deve sempre essere controllata dal personale in servizio fine turno (14,00 o 18,00) I collaboratori scolastici del piano devono provvedere all apertura delle tapparelle degli uffici avendo cura di richiudere i locali fino all arrivo degli Ass. Amm.vi. L utilizzo dell ascensore è riservato agli alunni portatori di handicap e agli alunni con problemi. Potrà essere consegnata chiave dell ascensore ai suddetti richiedenti con firma per ricevuta e cauzione di 5 euro, che verrà prontamente restituita alla riconsegna della chiave (es. limitatamente periodo gesso..) Assistenza alunni portatori Handicap Cancelli esterni Centralino Occorre garantire tempestivamente l accesso dalle aree esterne alle strutture scolastiche e all uscita da esse, nonché l uso dei servizi igienici e la cura dell igiene della persona I cancelli esterni devono essere aperti e chiusi correttamente, qualsiasi causa ostativa deve essere tempestivamente segnalata al DSGA o sostituto. Tutte le telefonate provenienti dall esterno sono ricevute da un operatore addetto al centralino che alla risposta qualifica l Istituto e se stesso (nome). Nell impossibilità di inoltrare tempestivamente le telefonate agli interessati, sarà prontamente annotata la telefonata e passata l informazione a chi di dovere. Gli addetti riceveranno le telefonate in ingresso contenendo al massimo i tempi di risposta e trasferendole agli interni per non occupare a lungo le linee. Se la richiesta prevede risposte di personale docente, si avrà cura di non disturbare durante l ora di lezione e si invita a richiamare al termine dell orario dell interessato (eccezione per le reali urgenze di familiari ) Per le richieste di telefonate in uscita, dopo aver composto il numero si provvederà a trasferire la chiamata al n.20, di fronte al centralino, sempre per non creare ingorghi al flusso di chiamate. La porta del centralino deve rimanere chiusa e gli utenti saranno ricevuti dall apposito sportello. L apparecchio telefonico della reception è ad uso esclusivo dell operatore. Per altre esigenze 19

20 si utilizza l apparecchio 20. E vietato l utilizzo del telefono per usi diversi da quello consentito per servizio. Comunicati Fumo Igiene e prevenzione Incarichi specifici Lavoro straordinario Luci Tutto il personale è tenuto a prendere visione giornalmente dei comunicati interni contenuti nei registri circolari collocati nell atrio ( o reception). Ogni docente potrà controllare la posta personale nell apposito casellario in sala docenti E vietato fumare in tutti i locali scolastici e anche nelle parti esterne (cortili). Eventuali trasgressioni dovranno essere tempestivamente segnalate L igiene e l osservanza delle norme igienico/sanitarie nell esecuzione delle pulizie, devono essere svolte con scrupolo massimo e con l osservanza delle indicazioni impartite con apposite circolari. Gli incarichi specifici saranno conferiti in forma scritta e comportano assunzione di responsabilità ulteriori, rispetto alle mansioni ordinarie assegnate. (ex art 7, funzioni aggiuntive ) Si prevedono, per esigenze di istituto, prestazioni di lavoro straordinario secondo necessità, sempre previa autorizzazione, per prolungamento attività scolastiche, progetti didattici o per servizi di pulizia particolari ( con facoltà di recupero nel periodo estivo o, se possibile, con liquidazione di straordinario). Occorre sempre preventiva autorizzazione su registro a cura del DSGA o suo Vice. Tutto il personale deve tendere al risparmio energetico e controllare sempre lo spegnimento delle luci nei corridoi, bagni, uffici e aule all uscita degli alunni. Orario di servizio e 35 ore sett.li Art. 54 ccnl 10 collaboratori scolastici seguono un orario plurisettimanale con un sabato libero ogni 15 giorni e un giorno di rientro settimanale fisso (Guida, Rampa, Agazzi, Trentarossi, Conforti, Prestigiovanni, Biolzi, Tudisco, Pontoriero, Pistis); 4 collaboratori scolastici si alternano anticipando l orario al mattino 7,20 13,20 per apertura locali (Biolzi, Tudisco Silvi, Ablondi) Palestra Ha diritto alla riduzione pari a 35 ore sett.li solo chi ha un orario che presenta i requisiti di cui all art.54 del CCNL (turnazione e slittamento del proprio orario per esigenze di istituto); 10 collaboratori (Agazzi, Biolzi, Guida, Palermo, Pistis, Pontoriero, Rampa, Silvi, Trentarossi, Tudisco) Il recupero del monte ore accumulato per effetto della riduzione avviene solo nel periodo di sospensione delle attività didattiche, nei giorni prefestivi di chiusura dell Istituto (Natale, Pasqua, periodo estivo). Per la palestra della sede l incaricato per l apertura e la pulizia è il Sig. Lillio Antonio, chi svolge il turno pomeridiano controllerà la corretta chiusura delle porte della palestra della sede. Ricevimento pubblico I collaboratori scolastici informano l utenza sugli orari di apertura al pubblico degli uffici ( tutti gli uffici ricevono dalle 7,45 alle 9,00 e dalle 11,00 alle 13,15 il giovedì pomeriggio anche dalle 14,30 alle 16,30) Servizi generali per tutti Sicurezza Dopo l intervallo ciascun collaboratore scolastico di vigilanza ai vari reparti controllerà i servizi igienici degli alunni e del personale per assicurarne la disinfezione (versare candeggina o altro prodotto igienizzante e passare anche lavandini, rubinetteria, maniglie) In ogni classe dovrà essere presente il modulo assegnazione incarichi agli allievi e i piani di evacuazione esposti in ciascuna aula, corridoio, vie di fuga, ecc Gli addetti alla sicurezza per ciascun piano ricevono formale incarico e sono tenuti alla relativa formazione 20

PIANO ANNUALE delle ATTIVITÀ

PIANO ANNUALE delle ATTIVITÀ Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo di Sermide Via Zambelli, 2 46028 Sermide (MN) Tel. 0386 61101 Fax. 0386 960476 email: mnic82200r@istruzione.it - info@icsermide.it

Dettagli

Prot. n 6570/C14 Parma, 23 ottobre 2014 IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI E AMMINISTRATIVI

Prot. n 6570/C14 Parma, 23 ottobre 2014 IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI E AMMINISTRATIVI Prot. n 6570/C14 Parma, 23 ottobre 2014 - Al Dirigente Scolastico - Al personale Ata - Albo Web IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI E AMMINISTRATIVI VISTO il CCNL del 2006/200 ; VISTA la sequenza contrattuale

Dettagli

ARTICOLAZIONE DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI E GENERALI A.S. 2015/16

ARTICOLAZIONE DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI E GENERALI A.S. 2015/16 ARTICOLAZIONE DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI E GENERALI A.S. 2015/16 L articolazione dei servizi amministrativi e generali che di seguito si propone, è stata predisposta prendendo in considerazione le funzioni

Dettagli

Modalità di organizzazione del personale docente e di utilizzazione del personale Ata

Modalità di organizzazione del personale docente e di utilizzazione del personale Ata LICEO CLASSICO STATALE N. FORTEGUERRI LICEO STATALE DELLE SCIENZE UMANE A. VANNUCCI Corso Gramsci, 148 - PISTOIA - Tel. 0573/20302-22328-Fax 0573/24371 Modalità di organizzazione del personale docente

Dettagli

INFORMATIVA SU MODALITA DELL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ORARIO DI SERVIZIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA ANNO SCOLASTICO 2011/2012

INFORMATIVA SU MODALITA DELL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ORARIO DI SERVIZIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA ANNO SCOLASTICO 2011/2012 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio LICEO SCIENTIFICO STATALE GIUSEPPE PEANO 00142 Roma - Via Francesco Morandini, 38 - XIX Distretto e-mail:

Dettagli

dispone per l anno scolastico 2013/2014 la seguente ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

dispone per l anno scolastico 2013/2014 la seguente ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO Prot. n. 6173 del 20/11/2013 Il Dirigente Scolastico Visto il D.Lgs 297/1994; Vista la Legge 59/1997 art. 21; Visto il DPR 275/1999 art. 14; Visto il D.Lgs 165/201 art. 25; Visto il CCNL 2006/2009; Visto

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 87010 SAN SOSTI (CS)

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 87010 SAN SOSTI (CS) Prot.n. 2143/B10 Al Dirigente Scolastico - Sede - OGGETTO : Proposta piano di lavoro a.s. 2011/12 inerente alle prestazioni dell orario di lavoro e l attribuzione degli incarichi di natura organizzativa.-

Dettagli

GESTIONE FINANZIARIA E CONTABILE N.2 Addetti corrispondenti a: 1 posto part-time 24 ore Contributo orario di 18 ore ( parziale di posto intero 1)

GESTIONE FINANZIARIA E CONTABILE N.2 Addetti corrispondenti a: 1 posto part-time 24 ore Contributo orario di 18 ore ( parziale di posto intero 1) AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE n. 2 Addetti corrispondenti a : 1 posto intero Contributo orario di 12 ore( parziale di posto intero 1) Contributo orario di 12 ore ( nomina a tempo determinato) Contributo

Dettagli

SERVIZI E COMPITI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI

SERVIZI E COMPITI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI SERVIZI E COMPITI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI DIDATTICA GESTIONE ALUNNI Informazione utenza interna ed esterna - iscrizioni alunni- Tenuta fascicoli documenti alunni- Richiesta o trasmissione documenti -

Dettagli

PARTE GENERALE PROCEDURE PER LA DEFINIZIONE DEL PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA

PARTE GENERALE PROCEDURE PER LA DEFINIZIONE DEL PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA CONTRATTO INTEGRATIVO DI ISTITUTO IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE ATA (ai sensi dell art. 3, comma 1, lettera f del CCNL 15/03/2001) L anno 2002 il mese

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale "G. Giusti Sinopoli AGIRA

Istituto Comprensivo Statale G. Giusti Sinopoli AGIRA Istituto Comprensivo Statale "G. Giusti Sinopoli AGIRA Piazza Europa, 3-94011 - Tel. 0935691021 fax 0935690326 Codice fiscale: 91049610867 Email: enic81900n@istruzione.it PEC: enic81900n@pec.istruzione.it

Dettagli

ORGANIGRAMMA SERVIZI DI SEGRETERIA. Profilo Direttore dei servizi generali e amministrativi Area D

ORGANIGRAMMA SERVIZI DI SEGRETERIA. Profilo Direttore dei servizi generali e amministrativi Area D LICEO SCIENTIFICO e MUSICALE G. MARCONI Via Nanterre, 10 6 1122 PESARO centralino 0721/453136 segreteria 0721/453137 presidenza 0721/453138 fax 0721/414254 e mail: marconi@lsmarconi.it PEC: psps2000006@pecistruzion

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G.CIVININI ALBINIA PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE AMINISTRATIVO TECNICO E AUSILIARIO A.S. 2013/2014

ISTITUTO COMPRENSIVO G.CIVININI ALBINIA PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE AMINISTRATIVO TECNICO E AUSILIARIO A.S. 2013/2014 ISTITUTO COMPRENSIVO G.CIVININI ALBINIA PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE AMINISTRATIVO TECNICO E AUSILIARIO A.S. 2013/2014 AL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO ALBINIA OGGETTO: PROPOSTA PIANO DELLE

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore PIETRO SCALCERLE Liceo Linguistico e Istituto Tecnico Chimica, materiali e biotecnologie

Istituto di Istruzione Superiore PIETRO SCALCERLE Liceo Linguistico e Istituto Tecnico Chimica, materiali e biotecnologie Prot. n. 3631/C16 Istituto di Istruzione Superiore PIETRO SCALCERLE Liceo Linguistico e Istituto Tecnico Chimica, materiali e biotecnologie 35136 PADOVA - Via delle Cave, 174 Tel. 049/720744 - Fax 049/8685112

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE ATA A.S. 2013-2014

PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE ATA A.S. 2013-2014 Viale Papa Giovanni XXIII, 25 10098 Rivoli tel. 0119586756 fax 0119589270 SCIENTIFICO - LINGUISTICO SCIENZE UMANE - ECONOMICO SOCIALE sede di SANGANO 10090 Via S. Giorgio Tel. e fax 0119087184 email: darwin@liceodarwin.rivoli.to.it

Dettagli

ORGANIZZAZIONE. a. garantire le informazioni su atti e procedimenti amministrativi inerenti il cittadino.

ORGANIZZAZIONE. a. garantire le informazioni su atti e procedimenti amministrativi inerenti il cittadino. ORGANIZZAZIONE Il compito essenziale dell URP è di fornire all utenza dell Istituto adeguate informazioni relative ai servizi, alle strutture, ai compiti, ai procedimenti e al funzionamento dell Amministrazione,

Dettagli

IV ISTITUTO COMPRENSIVO S. Quasimodo V.le Vittorio Veneto, 92 96014 FLORIDIA COD. FISC. 80002230896

IV ISTITUTO COMPRENSIVO S. Quasimodo V.le Vittorio Veneto, 92 96014 FLORIDIA COD. FISC. 80002230896 IV ISTITUTO COMPRENSIVO S. Quasimodo V.le Vittorio Veneto, 92 96014 FLORIDIA COD. FISC. 80002230896 Tel 0931-941385 Fax 0931-940906 www.quasimodofloridia.it sric824002@istruzione.it sric824002@pec.istruzione.it

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA I GRADO DANTE ALIGHIERI CERTIFICAZIONE QUALITA UNI - EN - ISO 9004:2009 Via San Francesco, 64-80034 Marigliano (Na)

SCUOLA SECONDARIA I GRADO DANTE ALIGHIERI CERTIFICAZIONE QUALITA UNI - EN - ISO 9004:2009 Via San Francesco, 64-80034 Marigliano (Na) Unione Europea Fondo Sociale Europeo P.O.N. Competenze per lo sviluppo (FSE) P.O.N. Ambiente per l apprendimento (FESR) Repubblica Italiana POLO QUALITA DI NAPOLI USR PER LA CAMPANIA SCUOLA SECONDARIA

Dettagli

IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI

IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI Prot. n. 4354 /B8 Magliano Sabina,22/09/2015 AL DIRIGENTE SCOLASTICO Oggetto: piano di lavoro a.s. 2015/2016 inerente alle prestazioni dell orario di lavoro, l attribuzione degli incarichi di natura organizzativa

Dettagli

1) UFFICIO DEL PERSONALE Studio e aggiornamento della normativa

1) UFFICIO DEL PERSONALE Studio e aggiornamento della normativa ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE BURLANDO Via Montaldo, 61-16137 GENOVA Tel.: 010.8461599 - Fax: 010.812933 C.F. 95131430100 e-mail: geic829009@istruzione.it - p.e.c.: geic829009@pec.istruzione.it www.icburlando.gov.it

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "ALDO MORO"

LICEO SCIENTIFICO STATALE ALDO MORO LICEO SCIENTIFICO STATALE "ALDO MORO" Via XX Settembre, 5-42124 REGGIO EMILIA Tel. 0522/517384-0522/511699 - Fax 0522/ 922077 Cod. Fisc. 80016270359 - C.M. REPS03000B e-mail: dsga@liceomoro.gov.it - segreteria@liceomoro.gov.it

Dettagli

I.T.S. E.MATTEI DI DECIMOMANNU

I.T.S. E.MATTEI DI DECIMOMANNU I.T.S. E.MATTEI DI DECIMOMANNU ACCORDO A LIVELLO DI ISTITUZIONE SCOLASTICA IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE ATA L anno 2015, nel mese di MAGGIO, il giorno

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO - CENTRO E.D.A. Gian Giacomo Ciaccio Montalto

ISTITUTO COMPRENSIVO - CENTRO E.D.A. Gian Giacomo Ciaccio Montalto ISTITUTO COMPRENSIVO - CENTRO E.D.A. Gian Giacomo Ciaccio Montalto Via Tunisi, 37-91100 TRAPANI Tel 0923 20398 Telefax 0923 20106 CF: 80004160810 - C.M.: TPIC836004 e-mail tpic836004@istruzione.it - www.istitutociacciomontalto.it

Dettagli

DISPOSIZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO N. 1 31 agosto 2011 Prot. N. 4463/C02 DISPOSIZIONI GENERALI PER IL PERSONALE ATA

DISPOSIZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO N. 1 31 agosto 2011 Prot. N. 4463/C02 DISPOSIZIONI GENERALI PER IL PERSONALE ATA ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi - CESENA Istituto tecnico agrario statale G.Garibaldi (Amministrazione e presidenza) Via Savio, 2400-47522 CESENA tel. 0547/330603 fax 0547/330740 e-mail

Dettagli

INFORMAZIONE DISPOSIZIONI SULL ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PERSONALE. PERSONALE DOCENTE. Organizzazione del lavoro.

INFORMAZIONE DISPOSIZIONI SULL ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PERSONALE. PERSONALE DOCENTE. Organizzazione del lavoro. INFORMAZIONE DISPOSIZIONI SULL ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PERSONALE. PERSONALE DOCENTE - Struttura organizzativa dei docenti Organizzazione del lavoro. 1- Il Dirigente Scolastico sceglie e incarica

Dettagli

Mansioni del personale

Mansioni del personale FUNZIONIGRAMMA PERSONALE ATA Personale di segreteria in servizio MARCHEZZOLO PAOLA Direttore Amministrativo T.I. FONTANA ISABELLA MAGRI VALENTINA STORTI RAFFAELA TREVISAN LUCIANA BRUNI ROBERTA Assistente

Dettagli

ORGANIZZAZIONE E ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE ATA

ORGANIZZAZIONE E ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE ATA Atti preliminari ORGANIZZAZIONE E ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE ATA All inizio di ogni anno scolastico e comunque prima dell inizio delle lezioni, sulla base del POF e delle attività ivi previste:?? Il

Dettagli

PIANO ATTIVITÀ a.s. 2006/07

PIANO ATTIVITÀ a.s. 2006/07 PIANO ATTIVITÀ a.s. 2006/07 Allegato n. 2 ASSISTENTI AMMINISTRATIVI Unità di personale assegnato in Organico n. 8 Personale ITI: N. 8 Personale ITD: N. 0 ORARIO DI LAVORO E DI SERVIZIO L orario di funzionamento

Dettagli

INDIVIDUAZIONE E ARTICOLAZIONE DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI E GENERALI. DOTT.SSA Forgione Roberta responsabile dei servizi amministrativi e generali

INDIVIDUAZIONE E ARTICOLAZIONE DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI E GENERALI. DOTT.SSA Forgione Roberta responsabile dei servizi amministrativi e generali INDIVIDUAZIONE E ARTICOLAZIONE DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI E GENERALI DOTT.SSA Forgione Roberta responsabile dei servizi amministrativi e generali COGNOME E NOME ORARIO MANSIONI ATTRIBUITE Sigla DI BIASE

Dettagli

Prot. n. 3787/C41 Varese, 18 settembre 2014 SEDE

Prot. n. 3787/C41 Varese, 18 settembre 2014 SEDE M i n i s t e r o I s t r u z i o n e U n i v e r s i t à e R i c e r c a ISTITUTO COMPRENSIVO VARESE 4 A. Frank Via Carnia, 155 21100 VARESE Tel. 0332261238 Fax 0332341647 C.M. VAIC87100B C.F. 80014800124

Dettagli

SERVIZI AMMINISTRATIVI PERSONALE IN ORGANICO: n. 2 N. ADDETT

SERVIZI AMMINISTRATIVI PERSONALE IN ORGANICO: n. 2 N. ADDETT PIANO DI LAVORO DEL PERSONALE A.T.A. A seguito della proposta del DSGA, viene definito il piano di lavoro e delle attività del personale amministrativo, tecnico ed ausiliario, per l a.sc. 2014/15. 1. Individuazione

Dettagli

75015 - P I S T I C C I - (MT)

75015 - P I S T I C C I - (MT) ISTITUTO COMPRENSIVO PADRE PIO da PIETRELCINA Cod. Min. MTIC810001 - Via M. Polo snc Tel. 0835 58.15.07 Fax. 0835 44.69.03 - Cod. Fisc. 90007100770 mtic810001@istruzione.it mtic810001@pec.istruzione.it

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. 35020 Albignasego (PD)

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. 35020 Albignasego (PD) I criteri per le determinazioni del dirigente riferiti a l organizzazione degli uffici e le misure inerenti alla gestione dei rapporti di lavoro ex art. 5, comma 2, del Dlgs n. 165/2001 come novellato

Dettagli

UFFICIO DI SEGRETERIA

UFFICIO DI SEGRETERIA Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Scuola dell'infanzia, Primaria, Secondaria l grado Via G. Gentile, 7-36054 MONTEBELLO VICENTINO Tel. 0444-649086

Dettagli

Mansioni Area Gestione Alunni: BELVEDERE COSTANTINO

Mansioni Area Gestione Alunni: BELVEDERE COSTANTINO Mansioni Area Gestione Alunni: BELVEDERE COSTANTINO 1. Iscrizioni scuola secondaria di 1^ grado. 2. Iscrizioni alunni scuola dell Infanzia. 3. Iscrizioni scuola secondaria di 2^ grado. 4. Monitoraggio

Dettagli

SERVIZI E COMPITI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI

SERVIZI E COMPITI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI SERVIZI E COMPITI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI DIDATTICA GESTIONE ALUNNI AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE ARCHIVIO PROTOCOLLO AREA E PROGETTI DIDATTICI GESTIONE BENI PATRIMONIALI E ACQUISTI Informazione utenza

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DEGLI UFFICI DI SEGRETERIA. a.s. 2012-13

ORGANIZZAZIONE DEGLI UFFICI DI SEGRETERIA. a.s. 2012-13 L i c e o C l a s s i c o St. M. M i n g h e t t i Via Nazario Sauro n. 18-40121 Bologna Centralino 051 2757511 Fax 051 230145 e-mail minghetti@iperbole.bologna.it C. F. 80074710379 pec: amministrazione@pec.liceominghetti.it

Dettagli

_ Prot.n. 3472/Dir Data 25/09/2013

_ Prot.n. 3472/Dir Data 25/09/2013 Oggetto: assegnazione compiti Assistente amministrativo Al Sig. PRESTA Francesco Con riferimento al piano delle attività predisposto per l'anno scolastico 2013-2014 e in relazione alle necessità indicate

Dettagli

Assistenti Amministrativi. Sig.ra Neri Paola

Assistenti Amministrativi. Sig.ra Neri Paola Assistenti Amministrativi Sig.ra Neri Paola Gestione del Personale - Cura e gestione della trasmissione dei contratti del personale neo immesso in ruolo alla RGS; - Conferma in Ruolo, proroga periodo di

Dettagli

LA SEGRETERIA SVOLGE COMPITI DI SUPPORTO ED ORGANIZZAZIONE AL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA A CHI RIVOLGERSI, PER COSA E QUANDO?

LA SEGRETERIA SVOLGE COMPITI DI SUPPORTO ED ORGANIZZAZIONE AL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA A CHI RIVOLGERSI, PER COSA E QUANDO? LA SEGRETERIA SVOLGE COMPITI DI SUPPORTO ED ORGANIZZAZIONE AL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA RAIC81900L@PEC.ISTRUZIONE.IT L'ufficio della Presidenza e della Segreteria sono ubicati presso la Scuola Media "Manara

Dettagli

Prot.n. 4389/A5 Empoli, 30 settembre 2015 OGGETTO: SUDDIVISIONE COMPITI ED ORARIO DEGLI ASSISTENTI AMMINISTATIVI ANNO SCOLASTICO 2015-16.

Prot.n. 4389/A5 Empoli, 30 settembre 2015 OGGETTO: SUDDIVISIONE COMPITI ED ORARIO DEGLI ASSISTENTI AMMINISTATIVI ANNO SCOLASTICO 2015-16. DIREZIONE DIDATTICA STATALE EMPOLI 3 CIRCOLO VIA PONZANO 43 50053 EMPOLI (FI) TEL. 0571922337 FAX N. 0571960135 e-mail: fiee22000t@istruzione.it - Codice fiscale n. 82008030486 sito web: www.empoliterzocircolo.it

Dettagli

PERSONALE A.T.A ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E ARTICOLAZIONE DELL ORARIO. AREA PERSONALE N. 2 Unità coinvolte Riccardo Roberta Vita Cesarina

PERSONALE A.T.A ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E ARTICOLAZIONE DELL ORARIO. AREA PERSONALE N. 2 Unità coinvolte Riccardo Roberta Vita Cesarina PERSONALE A.T.A ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E ARTICOLAZIONE DELL ORARIO Direttore Servizi Generali Amministrativi Alessandra Ferrari Assistenti Amministrativi: AREA PERSONALE N. 2 Unità coinvolte Riccardo

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA DEL PERSONALE

PIANO DELLE ATTIVITA DEL PERSONALE ISTITUTO COMPRENSIVO DI CANNETO SULL OGLIO VIA FERRANTE APORTI N. 5 46013 CANNETO SULL OGLIO (MN) -------------------------------------------------------- 0376/70171 0376/724087 iccanneto@virgilio.it codice

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA DI CODROIPO (UD) Via Friuli, 14 33033 CODROIPO

DIREZIONE DIDATTICA DI CODROIPO (UD) Via Friuli, 14 33033 CODROIPO DIREZIONE DIDATTICA DI CODROIPO (UD) Via Friuli, 14 33033 CODROIPO E-mail Intranet: UDEE057002@istruzione.it Tel. 0432-906427 Fax 0432-906436 E-mail Internet: cdcodroipo@cdcodroipo.it CONTRATTO INTEGRATIVO

Dettagli

Il Direttore S.G.A. A T T R I B U I S C E

Il Direttore S.G.A. A T T R I B U I S C E ALLEGATO 1 PIANO INDIVIDUALE DELLE ATTIVITA Il Direttore S.G.A. Visto il piano di lavoro e delle attività del personale amm.vo ed ausiliario per l a.s.2013/2014, disposto dal Dirigente Scolastico con formale

Dettagli

APPLICAZIONE NORMATIVA SULLA PRIVACY NEL SETTORE DI COMPETENZA SUPPORTO AMMINISTRATIVO ADEMPIMENTI INVALSI

APPLICAZIONE NORMATIVA SULLA PRIVACY NEL SETTORE DI COMPETENZA SUPPORTO AMMINISTRATIVO ADEMPIMENTI INVALSI CELLI Anna Maria GESTIONE ALUNNI Gestione del processo relativo all iscrizione degli alunni, compresa la verifica dei documenti relativi all iscrizione degli allievi diversamente abili e stranieri e la

Dettagli

INFORMATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DEGLI UFFICI

INFORMATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DEGLI UFFICI Prot. n. 4369/A 26 Concordia Sagittaria, 24 novembre 2015 Ai rappresentanti sindacali Al personale dell Istituto All albo dell Istituto INFORMATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

Dettagli

AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI

AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI ISTITUTO COMPRENSIVO DI CASALE SUL SILE Piazza All arma dei Carabinieri, 7/a 31032 Casale sul Sile (TV) AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI Tutti i servizi di segreteria sono informatizzati. Gli uffici di segreteria,

Dettagli

CRITERI E MODALITA RELATIVI ALL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA

CRITERI E MODALITA RELATIVI ALL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA CRITERI E MODALITA RELATIVI ALL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA Art. 1 Criteri di assegnazione del personale docente ai corsi e alle classi 1. Il

Dettagli

Gestione del personale

Gestione del personale LICEO ERASMO DA ROTTERDAM Gestione del personale Ambito funzionale Gestione delle risorse 1 Liceo Erasmo da Rotterdam PQ04gestione del personale_11_2010rev2 INDICE 1.1 OBIETTIVO 1.2 CAMPO D APPLICAZIONE

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PERSONALE ATA A.S. 2014/15. Competenze ed Orario dei collaboratori scolastici

PIANO DI LAVORO DEL PERSONALE ATA A.S. 2014/15. Competenze ed Orario dei collaboratori scolastici IIST IITUTO COMPRENS IIVO STATALE Via Regina Margherita - 09010 U T A (CA) :: 070969005 : 0709661226 : caic874006@istruzione.it PIANO DI LAVORO DEL PERSONALE ATA A.S. 2014/15 Visti gli articoli 47 51 e

Dettagli

Prot. n. 3683/C2 Ventimiglia, 7 ottobre 2014 PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE ATA A.S. 2014/2015. Il Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi

Prot. n. 3683/C2 Ventimiglia, 7 ottobre 2014 PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE ATA A.S. 2014/2015. Il Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi LICEO STATALE ANGELICO APROSIO CLASSICO - LINGUISTICO - SCIENTIFICO Via don Bruno Corti 7-18039 VENTIMIGLIA Tel./Fax 0184 250545 - C.F. 81005450085 imps03000e@istruzione.it - imps03000e@pec.istruzione.it

Dettagli

INFORMAZIONE DISPOSIZIONI SULL ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PERSONALE A.S.2014/15 PERSONALE DOCENTE. Organizzazione del lavoro.

INFORMAZIONE DISPOSIZIONI SULL ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PERSONALE A.S.2014/15 PERSONALE DOCENTE. Organizzazione del lavoro. INFORMAZIONE DISPOSIZIONI SULL ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PERSONALE A.S.2014/15 PERSONALE DOCENTE - Struttura organizzativa dei docenti Organizzazione del lavoro. 1- Il Dirigente Scolastico sceglie

Dettagli

Istituto Tecnico Tecnologico E. FERMI Ascoli Piceno ART 6 comma 2 CCNL 2007 Informazione preventiva a.s. 2011-12

Istituto Tecnico Tecnologico E. FERMI Ascoli Piceno ART 6 comma 2 CCNL 2007 Informazione preventiva a.s. 2011-12 Istituto Tecnico Tecnologico E. FERMI Ascoli Piceno ART 6 comma 2 CCNL 2007 Informazione preventiva a.s. 2011-12 Lettera c): criteri di attuazione dei progetti nazionali, europei e territoriali Sono inseriti

Dettagli

SI STABILISCONO I SEGUENTI ORARI:

SI STABILISCONO I SEGUENTI ORARI: Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO VARESE 2 - S. PELLICO Via Appiani, 15 21100 Varese Tel. 0332 289297 Fax 0332 238564 vaic873003@istruzione.it segreteria@scuolapellico-varese2.it

Dettagli

Informativa relativa all organizzazione degli uffici e alla gestione dei rapporti di lavoro

Informativa relativa all organizzazione degli uffici e alla gestione dei rapporti di lavoro MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO G. GAVAZZENI Via Combattenti e Reduci 70 TALAMONA (Sondrio) Tel. e Fax 0342/670755 - e.mail: segreteria@ictalamona.it Anno

Dettagli

Il Direttore dei servizi generali e amministrativi

Il Direttore dei servizi generali e amministrativi Istituto Tecnico Commerciale Statale Antonio Pacinotti Via Benedetto Croce, 34 Pisa 050-23520 fax:050-40848 www.itcpacinotti.pisa.it pitd01000g@istruzione.it Prot. N.4334 Pisa, 30/12/2014 Al Dirigente

Dettagli

CAPO III ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE A.T.A.ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO - 1 -

CAPO III ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE A.T.A.ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO - 1 - CAPO III ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE A.T.A.ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO - 1 - PREMESSA Al fine di evitare equivoci di sorta, a tutto il personale ATA viene consegnata copia individuale dell

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CREMONA DUE Via Trebbia, 1-26100 CREMONA Tel: 0372/28270 - Fax: 0372/457306 e-mail: CRIC824007@istruzione.it

ISTITUTO COMPRENSIVO CREMONA DUE Via Trebbia, 1-26100 CREMONA Tel: 0372/28270 - Fax: 0372/457306 e-mail: CRIC824007@istruzione.it ISTITUTO COMPRENSIVO CREMONA DUE Via Trebbia, 1-26100 CREMONA Tel: 0372/28270 - Fax: 0372/457306 e-mail: CRIC824007@istruzione.it PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE ATA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 AL DIRIGENTE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GIOVANNI PASCOLI SILVI TERAMO

ISTITUTO COMPRENSIVO GIOVANNI PASCOLI SILVI TERAMO ISTITUTO COMPRENSIVO GIOVANNI PASCOLI SILVI TERAMO ORGANIGRAMMA Dirigente scolastico prof.ssa Maristella Fortunato DSGA Dott.ssa Monia Colatriano Vice DSGA Rag. Biagio Di Blasio Assistenti amministrativi

Dettagli

PROT. 2520 C/2 GRASSANO, 12/09/2015 IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI E AMM.VI

PROT. 2520 C/2 GRASSANO, 12/09/2015 IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI E AMM.VI ISTITUTO COMPRENSIVO A. ILVENTO VIA CAPITAN PIRRONE TEL.FAX 0835/721012 E.MAIL:mtic808001@istruzione.it PEC:MTIC808001@pec.istruzione.it 75014 GRASSANO MT- PROT. 2520 C/2 GRASSANO, 12/09/2015 AL DIRIGENTE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIA DE ANDREIS Via L. De Andreis, 10 20137 MILANO Tel 02/88447156 (CENTRALINO) - Fax 02/88447157

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VIA DE ANDREIS Via L. De Andreis, 10 20137 MILANO Tel 02/88447156 (CENTRALINO) - Fax 02/88447157 Prot. n. 6357/FF.PP. Milano, 17/09/2014 Agli Assistenti Amministrativi Agli Atti All Albo Sede di Via De Andreis Al sito web dell Istituto Alla componente R.S.U. d Istituto OGGETTO: PIANO DELLE ATTIVITA

Dettagli

Incarichi e compiti del personale amm.vo

Incarichi e compiti del personale amm.vo Incarichi e compiti del personale amm.vo N. DIPENDENTE STATUS QUALIFICA 1 FOIS NICOLETTA Tempo indeterminato Assistente amministrativo 2 MAINARDI PAOLA Tempo indeterminato Assistente amministrativo 3 PERNICI

Dettagli

- CIRCOLO DIDATTICO STATALE

- CIRCOLO DIDATTICO STATALE - CIRCOLO DIDATTICO STATALE Via Acquasantianni - 86029 TRIVENTO (CB) C.F.: 80007550702- (tel.0874/873059-871821 ) E-Mail: cbee12500e@istruzione.it - E-Mail certificata cbee12500e@pec.it www.circolodidatticotrivento.it

Dettagli

Piano di lavoro definitivo dal 26/10/2015

Piano di lavoro definitivo dal 26/10/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO CENTRO STORICO Via S. Martino, 27 10024 MONCALIERI (TO) Tel. 011/641273 6829342 fax. 011/ 642174 TOIC88800V@istruzione.it toic88800v@pec.istruzione.it Codice Fiscale 94064320016 Sito:

Dettagli

Prot.n. 4106/C2 S.Agata di Militello 30.10.2014 Al Dirigente Scolastico

Prot.n. 4106/C2 S.Agata di Militello 30.10.2014 Al Dirigente Scolastico 1 ISTITUTO COMPRENSIVO G.A.CESAREO VIA VITTORIO VENETO,103 98076 SANT AGATA MILITELLO (ME) - TEL./FAX 0941701453 Web: www.istitutocesareo.it - e mail: meic87900r@istruzione.it meic87900r@pec.istruzione.it

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE ATA Anno Scolastico 2014/15

PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE ATA Anno Scolastico 2014/15 Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE P. RUFFINI Scuola dell Infanzia - Primaria Secondaria I grado Via del Poggio,

Dettagli

PIANO DI LAVORO 2012/2013

PIANO DI LAVORO 2012/2013 MINISTERO DELL ISTRUZIONE UNIVERSITA E RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO SCOLASTICO STATALE ISTITUTO COMPRENSIVO ORSA MAGGIORE 00144 Roma Via dell Orsa Maggiore, 112 Municipio

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SICILIA

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SICILIA Prot. n. /b13 Pietraperzia, 15/09/2014 OGGETTO: Direttive al DSGA Alla DSGA Sig.ra Salvatrice FALCIGLIA Al Personale ATA Al WEB della scuola e per Conoscenza Ai Componenti dello staff del dirigente : Prof.

Dettagli

ALLEGATO 1 DETERMINAZIONI DEL DIRIGENTE IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO VISTO VISTA VISTA VISTA VISTA VISTO VISTO VISTO VISTA VISTA

ALLEGATO 1 DETERMINAZIONI DEL DIRIGENTE IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO VISTO VISTA VISTA VISTA VISTA VISTO VISTO VISTO VISTA VISTA ALLEGATO 1 DETERMINAZIONI DEL DIRIGENTE IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO VISTO il CCNL Comparto Scuola 2006-2009; VISTA la Sequenza Contrattuale Docenti dell 8.04.2008; VISTA la Sequenza Contrattuale

Dettagli

Piano delle attività personale A.T.A. Anno Scolastico 2015/2016

Piano delle attività personale A.T.A. Anno Scolastico 2015/2016 Prot. n. 5156 A1/1 Siena, 28/11/2015 Piano delle attività personale A.T.A. Anno Scolastico 2015/2016 Il Piano delle Attività presenta l organizzazione dei servizi generali, tecnici e amministrativi con

Dettagli

Sedita/Frisella/Gaglio 1

Sedita/Frisella/Gaglio 1 ISTITUTO ONNICOMPRENSIVO L. PIRANDELLO SCUOLA INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI I GRADO E SECONDARIA DI II GRADO LICEO SCIENTIFICO VIA ENNA n 7 - Tel. e Fax 0922/970439 92010 - LAMPEDUSA E LINOSA (AG)

Dettagli

CONVITTO NAZIONALE VITTORIO EMANUELE II

CONVITTO NAZIONALE VITTORIO EMANUELE II SERVIZI E COMPITI DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO di VIA CARDUCCI SERVIZI GENERALI Sezione Un. Funzioni Compiti ARCHIVIO E PROTOCOLLO (Vieri Daniela ) Registro protocollo informatico Archiviazione informatica

Dettagli

Tel. 0521/282115 - Fax 0521/385159 E-mail : ssromagn@scuole.pr.it

Tel. 0521/282115 - Fax 0521/385159 E-mail : ssromagn@scuole.pr.it LICEO GINNASIO STATALE "G.D.ROMAGNOSI" Viale Maria Luigia, 1-43100 Parma Tel. 0521/282115 - Fax 0521/385159 E-mail : ssromagn@scuole.pr.it PROT. N.2596/1 Parma 02.10.2013 OGGETTO : Adozione piano di lavoro

Dettagli

COMUNICAZIONE PER I DOCENTI

COMUNICAZIONE PER I DOCENTI Elettronica ed Elettrotecnica - Informatica e Telecomunicazioni - Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate C.so Venezia, 29 10147 TORINO Tel. 011 2293811 Fax 011 2161239 http://www.peano.it e-mail:

Dettagli

10. INFORMAZIONI GENERALI: DIREZIONE, AMMINISTRAZIONE E SEGRETERIA

10. INFORMAZIONI GENERALI: DIREZIONE, AMMINISTRAZIONE E SEGRETERIA Informazioni generali: direzione, amministrazione e segreteria 51 10. INFORMAZIONI GENERALI: DIREZIONE, AMMINISTRAZIONE E SEGRETERIA Dirigente scolastico Dott. Barca Daniele Tel. 059 358161 Fax 059 299126

Dettagli

AL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO TOSCANINI PARMA

AL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO TOSCANINI PARMA ISTITUTO COMPRENSIVO A.TOSCANINI Via Cuneo, 3/a- 43122 PARMA - Tel. 0521 781870 - Fax 0521 786278 C.F. 80010970343 Cod.Mec. PRIC825008 e-mail: pric825008@istruzione.it http://ictoscaniniparma.it PROT.

Dettagli

Prot.n. 3292 /C1 Salerno, 7 ottobre 2014 PROPOSTA PIANO DI LAVORO - ORDINE DI SERVIZIO PERSONALE COLLABORATORE SCOLASTICO A.S.

Prot.n. 3292 /C1 Salerno, 7 ottobre 2014 PROPOSTA PIANO DI LAVORO - ORDINE DI SERVIZIO PERSONALE COLLABORATORE SCOLASTICO A.S. LICEO CLASSICO STATALE "T. TASSO" - 84122 SALERNO Piazza S. Francesco, 1 - Tel. 089/225424, fax: 089/225598 e-mail:sapc12000x@pec.istruzione.it sito web:www.liceotassosalerno.gov.it Prot.n. 3292 /C1 Salerno,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CASTELVETRO Via Palona, 11/B 41014 CASTELVETRO DI MODENA (MO)

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CASTELVETRO Via Palona, 11/B 41014 CASTELVETRO DI MODENA (MO) ISTITUTO COMPRENSIVO DI CASTELVETRO Via Palona, 11/B 41014 CASTELVETRO DI MODENA (MO) Prot. n. 4051 /A 01 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO il CCNL; VISTO il Piano dell offerta formativa deliberato dal Consiglio

Dettagli

Articolazione degli Uffici

Articolazione degli Uffici Articolazione degli Uffici Dirigenza e Direzione Dirigente scolastico Chiara Riello Primo collaboratore del Dirigente Alessandra Brotto Direttore dei Servizi Generali e Amm.vi Stefania Vivian Uffici di

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CASTELVETRO Via Palona,11/B 41014 CASTELVETRO DI MODENA (MO)

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CASTELVETRO Via Palona,11/B 41014 CASTELVETRO DI MODENA (MO) ISTITUTO COMPRENSIVO DI CASTELVETRO Via Palona,11/B 41014 CASTELVETRO DI MODENA (MO) Prot. n. 4052 / A01 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO il CCNL, il quale attribuisce al Direttore SGA la competenza a presentare

Dettagli

LICEO CLASSICO G.D. ROMAGNOSI dal 1860-61

LICEO CLASSICO G.D. ROMAGNOSI dal 1860-61 Il passato del futuro LICEO CLASSICO G.D. ROMAGNOSI dal 1860-61 Viale Maria Luigia, 1-43125 Parma - Tel. 0521.282115 - Fax. 0521.385159 www.liceoromagnosi.org - ssromagn@scuole.pr.it - codice MIUR PRPC010001

Dettagli

Direttrice amm.va PARLAGRECO IRENE Predisposizione con dirigente scolastico Programma Annuale da sottoporre all approvazione degli organi collegiali

Direttrice amm.va PARLAGRECO IRENE Predisposizione con dirigente scolastico Programma Annuale da sottoporre all approvazione degli organi collegiali 1 Direttrice amm.va PARLAGRECO IRENE Predisposizione con dirigente scolastico Programma Annuale da sottoporre all approvazione degli organi collegiali e di controllo Gestione finanziaria del programma

Dettagli

MANSIONARIO. ALL. 06 Rev.00 Settembre 2007 Pag. 1 di 8 DIRIGENTE SCOLASTICO

MANSIONARIO. ALL. 06 Rev.00 Settembre 2007 Pag. 1 di 8 DIRIGENTE SCOLASTICO Pag. 1 di 8 DIRIGENTE SCOLASTICO partecipare e concorrere al processo di realizzazione dell'autonomia scolastica assicurare la gestione unitaria dell'istituzione scolastica e finalizzarla all'obiettivo

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo "Dante"

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Dante Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo "Dante" Via Rusnati,1 21013 Gallarate (VA) C.F. 91055810120 Cod. Meccanografico VAIC878006 Tel. 0331.792428 - Fax 0331.774924

Dettagli

Agli Atti della scuola Al sito Web della scuola. PIANO ANNUALE TRASPARENZA a.s. 2014/15

Agli Atti della scuola Al sito Web della scuola. PIANO ANNUALE TRASPARENZA a.s. 2014/15 Unione Europea -Con l Europa investiamo nel vostro futuro M IUR ISTITUTO COMPRENSIVO AD INDIRIZZO MUSICALE CARMIANO (LE) LEIC88600A SCUOLA INFANZIA- PRIMARIA SECONDARIA DI I GRADO Via Stazione, 56 CARMIANO

Dettagli

Prot. N. 1551/C14 Abbiategrasso, 18 settembre 2015. Il Dirigente Scolastico

Prot. N. 1551/C14 Abbiategrasso, 18 settembre 2015. Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1551/C14 Abbiategrasso, 18 settembre 2015 Oggetto: Piano di lavoro personale A.T.A. a.s. 2015/16 Agli interessati e p.c. Alla RSU Atti Albo Il Dirigente Scolastico VISTO il CCNL 2006/09, con riferimento

Dettagli

VERBALE ESAME CONGIUNTO

VERBALE ESAME CONGIUNTO VERBALE ESAME CONGIUNTO Il giorno 27/03/2013, presso l ITIS E. Mattei di San Donato Milanese tra la delegazione di parte pubblica rappresentata dal Dirigente Scolastico prof. Paiano Giacomo e la delegazione

Dettagli

P.E.O. : AGIC817009@ISTRUZIONE.IT P.E.C.: AGIC817009@PEC.ISTRUZIONE.IT SITO WEB : WWW.ICFRAFELICE.GOV.IT

P.E.O. : AGIC817009@ISTRUZIONE.IT P.E.C.: AGIC817009@PEC.ISTRUZIONE.IT SITO WEB : WWW.ICFRAFELICE.GOV.IT Unione Europea Repubblica Italiana Regione Sicilia ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FRA FELICE DA SAMBUCA SCUOLA AD INDIRIZZO MUSICALE Viale E. Berlinguer, 40-92017 SAMBUCA DI SICILIA (AG) TEL. 0925941151

Dettagli

Prot. n. 3020 Piedimonte Matese, lì 17/09/2013

Prot. n. 3020 Piedimonte Matese, lì 17/09/2013 Prot. n. 3020 Piedimonte Matese, lì 17/09/2013 Al Dirigente Scolastico Sede - OGGETTO: Proposta piano di lavoro a.s. 2014/15 inerente alle prestazioni dell orario di lavoro, l attribuzione degli incarichi

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE. Grimaldi Pacioli. Prot. n. 9423 /C/23 Catanzaro, 13/11/2013. Al Personale ATA SEDE

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE. Grimaldi Pacioli. Prot. n. 9423 /C/23 Catanzaro, 13/11/2013. Al Personale ATA SEDE ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE Grimaldi Pacioli ITC Fra Luca Pacioli : via Sebenico, 39-88100 Catanzaro - Tel. 0961-31711 fax: 0961-737393 (Sede Uffici) ITC Grimaldi : Via A. Turco, 32-88100 Catanzaro Tel.

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico GIstituto Comprensivo Statale Salvo D Acquisto Via Pelicelli, 8/A - 43124 - PARMA -Tel. 0521/964432-257199 Fax 0521/256246 E mail PRIC82900G@ISTRUZIONE.IT Codice Meccanografico PRIC82900G Codice Fiscale

Dettagli

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA PERSONALE A.T.A. VERBALI D'INTESA ISTITUTO COMPRENSIVO SAN FRANCESCO ANGUILLARA SABAZIA

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA PERSONALE A.T.A. VERBALI D'INTESA ISTITUTO COMPRENSIVO SAN FRANCESCO ANGUILLARA SABAZIA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA PERSONALE A.T.A. VERBALI D'INTESA ISTITUTO COMPRENSIVO SAN FRANCESCO ANGUILLARA SABAZIA Il giorno 13 dicembre 2010 alle ore 14,15 si riuniscono per la contrattazione integrativa

Dettagli

Al Dirigente Scolastico 80 scuola primaria statale G. Gesmundo Sede. OGGETTO: PIANO DELLE ATTIVITA DEL PERSONALE ATA Anno Scolastico 2009/2010

Al Dirigente Scolastico 80 scuola primaria statale G. Gesmundo Sede. OGGETTO: PIANO DELLE ATTIVITA DEL PERSONALE ATA Anno Scolastico 2009/2010 Al Dirigente Scolastico 80 scuola primaria statale G. Gesmundo Sede OGGETTO: PIANO DELLE ATTIVITA DEL PERSONALE ATA Anno Scolastico 2009/2010 IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI VISTO l

Dettagli

INFOMAZIONE PREVENTIVA IN RELAZIONE ALL'ART. 6 DEL CCNL 2006-2009 ANNO SCOLASTICO 2011-2012

INFOMAZIONE PREVENTIVA IN RELAZIONE ALL'ART. 6 DEL CCNL 2006-2009 ANNO SCOLASTICO 2011-2012 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SORBOLO Via Garibaldi,29 43058 SORBOLO (PR) Tel 0521/697705 Fax 0521/698179 Sito internet: http://icsorbolomezzan.scuolaer.it e-mail: pric81400t@istruzione.it Prot. n. 4918/C14

Dettagli

Contratto Integrativo di Istituto a.s. 2014/2015. Organizzazione del lavoro e articolazione dell orario del personale A.T.A.

Contratto Integrativo di Istituto a.s. 2014/2015. Organizzazione del lavoro e articolazione dell orario del personale A.T.A. Contratto Integrativo di Istituto a.s. 2014/2015 Organizzazione del lavoro e articolazione dell orario del personale A.T.A. VISTO il CCNL 2006/2009 e successive modificazioni ed integrazioni Art.1 Riunione

Dettagli

Organizzazione A. S. 2013/2014

Organizzazione A. S. 2013/2014 Pubblicato su I.T.C.G. "Manlio Capitolo" (http://www.itcgtursi.gov.it) Le tipologie di procedimento svolte da ciascun ufficio, le informazioni dettagliate sulla consegna di documenti, eventuali contatti,

Dettagli

Il Direttore Amministrativo

Il Direttore Amministrativo ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO SMS V.PADULA IPSSCT Don MILANI CROSIA CSMM100004 C.F. 87002410782 SITO WEB:www.istitutomnicrosia.eu DISTRETTO SCOLASTICO N 26 TEL/FAX. O983/42309 Al Dirigente Scolastico Dell Istituto

Dettagli

CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE A.T.A. A.S. 2014/2015

CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE A.T.A. A.S. 2014/2015 CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE A.T.A. A.S. 2014/2015 Il giorno 02/03/2015 alle ore 10,00 presso la sede dell Istituto Comprensivo

Dettagli

OGGETTO: Piano delle attività del personale ATA per l a.s. 2013/14, ai sensi art. 53 CCNL 2007

OGGETTO: Piano delle attività del personale ATA per l a.s. 2013/14, ai sensi art. 53 CCNL 2007 DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI Distretto Scolastico n.42 Emilia-Romagna Via Giorgina Saffi, n.12 - tel. 0543-33345 - Fax 0543-458861 c.f. 80004560407 e-mail: foee00400b@istruzione.it - posta

Dettagli