La gestione del rischio clinico PIANO DI FORMAZIONE. REGIONE TOSCANA Giunta Regionale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La gestione del rischio clinico PIANO DI FORMAZIONE. REGIONE TOSCANA Giunta Regionale"

Transcript

1 REGIONE TOSCANA Giunta Reginale Direzine Generale Diritt alla Salute e Plitiche di Slidarietà La gestine del rischi clinic PIANO DI FORMAZIONE Firenze, Via di Nvli 26 Tel. 055/

2 1. Obiettivi frmativi Prfil prfessinale... 3 A. Operatre sanitari-utente... 3 B. Facilitatre/ Delegat alla sicurezza... 4 C. Clinical risk manager... 4 Attività di crdinament fra le tre figure prfessinali... 5 Gli attri cllettivi per la GRC: il cmitat per la sicurezza del paziente e il grupp di lavr Prgrammi di frmazine... 6 A. Crs per peratre sanitari-utente... 6 B. Crs per facilitatre/delegat alla sicurezza... 6 C. Crs per il grupp di lavr... 8 D. Crs per Clinical risk manager... 8 Mdalità didattiche dei crsi Il prcess di certificazine prfessinale del Clinical Risk Manager

3 1. Obiettivi frmativi Il settre sanitari è un tra i sistemi rganizzativi più cmplessi, caratterizzat da mlteplici dimensini: tecniche, prfessinali, rganizzative, gestinali, disciplinari. La natura del sistema, inltre, diventa sempre più cmplessa: se l innvazine tecnlgica e la ricerca scientifica rendn dispnibili un numer sempre maggire di strumenti diagnstici e terapeutici, all stess temp i csti legati alla cura e alla salute aumentan e la cmplessità rganizzativa del settre sanitari si fa sempre maggire. Nascn quindi enrmi prblemi legati alla gestine nn sl del SSN ma anche delle single aziende sanitarie ed spedaliere, che sn anche attri nella gestine dei capitali a lr dispsizine. È quindi rilevante riuscire a frnire delle strategie perative che cnsentan alle direzini sanitarie di cnciliare la miglir cura per i lr pazienti, cn i minri csti pssibili, in pche parle: efficacia, qualità, affidabilità ed efficienza. L attivazine di attività di frmazine mirate alla riduzine degli errri e alla gestine del rischi clinic può prtare indubbi vantaggi, in quand cnsente di aumentare la sicurezza del paziente, in primis, ma anche di aumentare efficienza e qualità del sistema spedale, e permette di ridurre anche i csti aggiuntivi derivanti da errri. All scp di cstruire un pian di gestine del rischi clinic att a miglirare le cndizini di lavr e la sicurezza del paziente, è necessari acquisire cnscenze e metdi specifici che aiutin gli peratri sanitari a miglirare le pratiche di lavr ed il rapprt cn i pazienti. Il mdell di frmazine che prpniam è incentrat sui cntenuti specifici della gestine del rischi clinic. Si tiene cnt delle impstazini teriche e metdlgiche dei prgrammi per la sicurezza del paziente avviati nei sistemi sanitari di altri paesi in quest md si garantisce un elevata qualità e cnfrntabilità dei cntenuti. E necessari specificare che per la realizzazine del pian di gestine del rischi clinic sn necessari peratri tecnic-sanitari peranti cn differenti ruli e a diversi livelli del sistema sanitari in maniera crdinata ed integrata. Sl l attività cmbinata di queste diverse figure può garantire la diffusine e la messa in att del pian in maniera capillare sull inter territri. In particlare, gli attri cinvlti nel sistema di gestine del rischi clinic sn identificabili in: A. Operatre sanitari-utente (tutti i lavratri che cn differenti ruli - medici, infermieri prfessinali ecc. che peran nella struttura sanitaria nei reparti a rischi di errre uman più elevat); B. Delegat alla sicurezza prepst (peratre tecnic sanitari referente per la gestine del rischi clinic); C. Clinical risk manager (dirigente di area bimedica-infermieristica, plitecnica psic-sciale respnsabile del sistema di gestine del rischi clinic). Per ciascun di questi attri del sistema è necessari definire un prfil prfessinale in cui si specifican le funzini, le cmpetenze e le prestazini attese rispett al pian di gestine del rischi clinic. La definizine del prfil è presuppst indispensabile per la prgettazine dei cntenuti specifici del pian di frmazine. 2. Prfil prfessinale A. Operatre sanitari-utente Gli utenti sn tutti i lavratri che cn differenti ruli - medici, infermieri prfessinali ecc. peran nella struttura sanitaria, in particlare all intern dei reparti a rischi più elevat di errre uman. Funzini Mettere in att i principi di base per il miglirament dei livelli di sicurezza del paziente. Valutare le prprie pssibilità di rispsta in cndizini di lavr stressanti particlarmente cmplesse. Effettuare mnitraggi cntinu nella prpria attività lavrativa rispett a criticità rganizzative, errri ed eventi avversi (latenti avvenuti). Segnalare criticità, punti di deblezza, errri ed eventi avversi secnd le metdlgie appsitamente predispste. Rul attiv nella creazine e manteniment di un netwrk di referenti esperti per la prmzine della sicurezza del paziente. 3

4 Cmpetenze Cnscenza dei principi di base sulla gestine del rischi clinic, della cnsistenza, dell andament e delle caratteristiche peculiari del fenmen, del glssari dei termini più usati, delle principali tiplgie di errre e di event avvers. Capacità di identificare eventi avversi, errri e criticità rganizzative rilevanti e di effettuare, secnd le predispste metdlgie, le relative segnalazini. Prestazini Dispnibilità e tempestività nel segnalare eventi avversi disfunzini rganizzative. Cllabrazine e partecipazine attiva alla ricerca di sluzini rganizzative che riducan il rischi ed aumentin il livell di sicurezza. Cllabrazine cntinua cn le altre figure prfessinali atte a prmuvere la sicurezza. B. Facilitatre/ Delegat alla sicurezza Il delegat alla sicurezza è un peratre tecnic sanitari referente per la gestine del rischi clinic a livell di struttura perativa. Funzini Organizzare e crdinare gli audit clinici e l analisi degli eventi avversi mediante la applicazine di metdlgie e tecniche per l identificazine degli errri e delle sluzini rganizzative. Prmuvere la diffusine della cultura della sicurezza fra gli peratri e favrire la segnalazine degli eventi avversi. Gestire le dinamiche di grupp all intern delle sessini di fcus grup per l analisi degli errri e la realizzazine degli auditi clinici. Supervisinare dal punt di vista perativ i prcessi di gestine dei rischi. Rul attiv nella creazine e manteniment di un netwrk di referenti esperti per la prmzine della sicurezza del paziente. Cmpetenze Cnscenze sulla tassnmia degli errri e sull apprcci sistemic alla sicurezza. Cnscenze di terie cmunicative e di analisi e riprgettazine dei sistemi rganizzativi. Capacità di applicazine dei metdi di analisi del lavr e degli incidenti. Capacità di crdinament dei gruppi. Capacità di analisi rganizzativa e di prcess design. Prestazini Crretta applicazine delle metdlgie di analisi, Organizzazine di un numer di audit significativi, Stesura, per ciascun audit, di un alert reprt cntenente indicazini sui rischi individuati, le relative criticità di sistema e le pssibili sluzini. Cllabrazine cntinua cn le altre figure prfessinali atte a prmuvere la sicurezza. Cntribuisce al miglirament delle cndizini di lavr e del clima per la sicurezza all intern della struttura sanitaria. C. Clinical risk manager Il clinical risk manager è un dirigente di area bimedica-infermieristica, plitecnica psic-sciale respnsabile del sistema di gestine del rischi clinic. Funzini Organizzare e crdinare il pian aziendale di gestine del rischi clinic. Frnire supervisine e supprt ai delegati alla sicurezza. Gestire il data base dve sn racclti le segnalazini e gli alert reprt. Analizzare, valutare e prgettare i prcessi e le prcedure, in rapprt alle pssibilità di errre uman. In particlare: - cllabra alla definizine di prcessi e prcedure di lavr che cnsiderin il fattre uman nell interazine cn le altre dimensini del sistema quali: prcessi e pratiche di lavr, tecnlgia, prcedure e reglamenti, cntest rganizzativ in termini di clima e cultura, 4

5 sistemi di crdinament e cntrll, sistemi di cmunicazine e di gestine di infrmazini e cnscenze fra i prfessinisti; - supervisina l analisi, la valutazine e la riprgettazine di attività lavrative che cmprtan un svraccaric mentale fisic e rganizzativ minand le perfrmance del sistema; - crdina l analisi degli eventi avversi e degli errri umani mediante specifiche tecniche di analisi sistemica dell event avvers (es. la Failure Mdes and Effects Analysis la Rt Cause Analysis); - crdina l analisi e la valutazine: dell stress ccupazinale nel persnale sanitari, del clima e della cultura rganizzativi e dell rganizzazine del lavr (turni, rari, ruli e lr relazini, tecnlgie a supprt); - valuta l ergnmia dei sftware usati per apparecchiature bimedicali per ridurre il glf della esecuzine e valutazine; - gestisce la prevenzine del rischi muscl-scheletric da mvimenti ripetitivi, mvimentazine manuale dei pazienti, psture incngrue in sala peratria. E agente prmtre della creazine e del manteniment di un netwrk di referenti esperti per la prmzine della sicurezza del paziente. Cmpetenze E un dirigente espert in ergnmia e fattre uman, fisilgia e psiclgia ccupazinale, cmunicazine e rganizzazine, qualità dei servizi sanitari e sicurezza del lavr. Prestazini Mnitraggi cntinu, attravers l svilupp e la manutenzine di un sistema di gestine, dei livelli di rischi insiti nel sistema rganizzativ cnsiderat. Pianificazine cntinua delle attività per il miglirament della sicurezza del paziente in cerenza cn i trend di svilupp e le caratteristiche specifiche del fenmen del rischi clinic. Realizzazine di statistiche descrittive e analitiche delle dimensini principali del rischi clinic finalizzate all analisi e all rientament degli interventi successivi. Riprgettazine del lavr secnd i criteri dell ergnmia cgnitiva e in cerenza cn l analisi delle pratiche di lavr. Manteniment della rete di attività di gestine del rischi sul territri attravers il crdinament degli peratri cllcati ai diversi livelli del sistema. Cllabrazine cntinua cn le altre figure prfessinali atte a prmuvere la sicurezza. Leadership nella creazine di un netwrk di referenti esperti per la prmzine della sicurezza del paziente. Creazine di un immagine aziendale centrata sulla garanzia della sicurezza e la gestine del rischi. Attività di crdinament fra le tre figure prfessinali Le tre figure prfessinali spra descritte, pur perand a livelli del sistema sanitari differenti, lavran in un rapprt di stretta cllabrazine. Tale rapprt è caratterizzat da una cmunicazine estesa basata su attività frmali e infrmali quali incntri e riunini peridiche, stesura e cndivisine di reprt relativi all stat di avanzament delle attività. In particlare, i delegati alla sicurezza lavran sul camp in ciascuna azienda sanitaria in strett cntatt cn gli peratri al fine di creare le cndizini di lavr ed il clima rganizzativ atti a favrire la segnalazine degli errri e la prmzine della cultura della sicurezza. Per quant riguarda il clinical risk manager, frnisce un supprt cntinu al delegat alla sicurezza supervisinand, all intern di ciascuna struttura sanitaria, l svlgiment delle attività di gestine dei rischi. Inltre il critical risk manager crdina, a livell reginale, i cntributi di ciascuna azienda, prmuvend la creazine di un sistema di gestine del rischi clinic basat sulla cstruzine di un netwrk di referenti per la sicurezza. Sia il delegat alla sicurezza che gli peratri sanitari sn direttamente cinvlti nell attivazine della rete, nella quale svlgn un rul attiv cn l biettiv di cstituire una cmunità di persne che prduca cnscenza e innvazine sui temi del rischi e della sicurezza del paziente e che includa anche gli altri attri del sistema quali il paziente, istituzini quali gli rdini prfessinali e i sindacati, ecc. Le tre figure prfessinali frmate per la gestine del rischi rappresentan il cure del netwrk e della cmunità ricprend un rul di attivazine dei prcessi di cambiament e di cndivisine di cnscenza. 5

6 Gli attri cllettivi per la GRC: il cmitat per la sicurezza del paziente e il grupp di lavr Oltre alle figure prfessinali spra descritte, il mdell rganizzativ disegnat per la gestine del rischi clinic prevede due attri che peran a livell cllettiv all intern di ciascuna azienda: il cmitat per la sicurezza del paziente e il grupp di lavr per la GRC. Tali attri, cme menzinat nella delibera della giunta reginale del 27 dicembre 2004, hann principalmente una funzine di integrazine e crdinament delle attività svlte dalle diverse figure prfessinali ai differenti livelli del sistema. In particlare, il cmitat svlge una funzine di indirizz plitic e supervisine, mentre il grupp di lavr prgetta, crdina e mnitra dal punt di vista perativ tutte le attività aziendali relative alla gestine del rischi e prmzine della sicurezza del paziente. Tale grupp ha inltre la funzine fndamentale di frmare i facilitatri relativamente alle cmpetenze necessarie per svlgere il lr rul all intern di ciascuna unità perativa cui appartengn. Anche per quest attre cllettiv è quindi prevista un attività di frmazine specifica, che si cnsiglia di avviare prima di tutte le altre, in quant prpedeutica alla realizzazine dei crsi successivi. Questa attività di frmazine ai frmatri, è finalizzata a cstruire cnslidare e rendere dispnibili nel temp, all intern dell rganizzazine, le cmpetenze strategiche necessarie all svilupp di un sistema di GRC. 3. Prgrammi di frmazine A. Crs per peratre sanitari-utente (tutti i lavratri che cn differenti ruli - medici, infermieri prfessinali ecc. peran nella struttura sanitaria nei reparti a rischi di errre uman più elevat) durata: sedici re Cntenuti L bbiettiv di quest mdul è frnire ai partecipanti le cnscenze più recenti sull analisi dell errre uman intes cme fenmen rganizzativ, sull entità e le caratteristiche principali del fenmen dell errre e del rischi in ambit sanitari. Inltre il mdul ha l scp di diffndere e cndividere cn i partecipanti le metdlgie e le tecniche per l identificazine e l analisi degli errri e degli eventi avversi In cerenza cn tali biettivi il crs verte sulla presentazine e cndivisine dell apprcci sistemic alla sicurezza, delle categrie principali di errre e delle lr mdalità di analisi, degli elementi principali dell ergnmia cgnitiva legati all elevat cntenut tecnlgic del lavr nell ambit sanitari. In particlare si affrnterann i seguenti temi: La cultura della sicurezza per prevenire la sindrme del sistema vulnerabile Epidemilgia degli eventi avversi L errre uman in medicina: tassnmia e valutazine L attuazine del pian per la gestine del rischi clinic: metdi e strumenti di analisi degli errri in medicina per la gestine del rischi (FMEA, Rt Cause analysis, indagine Etngrafica) ; audit clinic: teria e pratica. L apprcci sistemic per l studi degli ambienti di lavr. Il clima rganizzativ. L ergnmia cgnitiva e l interazine um-macchina per la valutazine dell usabilità dei sistemi. Valutazine ergnmica di un defibrillatre (esercitazine pratica). B. Crs per facilitatre/delegat alla sicurezza (peratre tecnic sanitari referente per la gestine del rischi clinic) Durata: quaranta re Cntenuti I cntenuti sn articlati in diversi mduli didattici mgenei dal punt di vista dell argment trattat: L errre uman in medicina Le cnscenze più recenti sull errre uman e sull entità del fenmen in ambit sanitari. 6

7 La cultura della sicurezza per prevenire la sindrme del sistema vulnerabile. Epidemilgia degli eventi avversi. L errre uman: tassnmia e valutazine. L apprcci sistemic per l studi degli ambienti di lavr. Il clima rganizzativ e la cultura rganizzativa. L ergnmia cgnitiva e l interazine Um-macchina per la valutazine dell usabilità dei sistemi. Organizzazini ad alta affidabilità. La perfrmance dell peratre sanitari Le cmpnenti tecniche ed rganizzative che influenzan le prestazini e le mdalità per prgettare l rganizzazine del lavr tenend cnt dei limiti e delle qualità degli peratri sanitari. Stress ccupazinale in spedale. Analisi rganizzativa e gestinale. L rganizzazine dei turni di lavr. Il clima rganizzativ e la cultura rganizzativa. Interazine um-macchina. L attuazine del pian per la gestine del rischi clinic Il metd e gli strumenti per l attuazine pratica del pian di miglirament della sicurezza del paziente. La GRC cme cmpnente del Gvern Clinic Strategie di intervent e prirità perative Audit clinic: teria e pratica Strumenti per l analisi degli eventi avversi e delle malpractice FMEA Rt Cause analysis Indagine Etngrafica Casi studi di eventi avversi analizzati mediante FMEA La gestine delle emergenze Gli strumenti infrmatici per la gestine della sicurezza Metdlgie di cmunicazine Prgrammazine dei crsi di frmazine, infrmazine e addestrament. Il rul dell espert in gestine del rischi clinic L spedale sicur Le plitiche sanitarie e l rganizzazine delle strutture in relazine al rapprt cn il cittadin utente e stakehlder al temp stess. Infine si effettua un cnfrnt tra le esperienze internazinali di piani per la gestine del rischi clinic e miglirament della sicurezza del paziente. Integrazine spedale-territri. Prcessi e prcedure e ttal quality management. Aspetti medic legali dell errre in medicina. Applicazine della Clinical Pathways. Review di iniziative nazinali e internazinali finalizzate alla prmzine della sicurezza del paziente. 7

8 C. Crs per il grupp di lavr Durata: 40 re Cntenuti e mdalità Il crs di frmazine per il grupp di lavr aziendale ha l biettiv fndamentale di preparare i cmpnenti del grupp nn sl a crdinare le attività per la GRC insieme al clinical risk manager, ma anche ad acquisire le cmpetenze per frmare, all intern della prpria azienda, la figura del facilitatre. Di cnseguenza, il crs si baserà sui cntenuti sviluppati per la figura del facilitatre, al quale si aggiungn cntenuti specifici relativi all svilupp di cmpetenze tipiche del frmatre, quali: la capacità di cmunicare, la capacità di gestire i gruppi di lavr, la capacità di gestire i cntenuti didattici da ergare. Per quant riguarda le mdalità di ergazine del crs, si prevede un crs di cinque girnate ergat a livell di area vasta e ripetut, peridicamente, in diverse edizini. Ogni girnata sarà dedicata ad un sl tema e sarà articlata in due mmenti differenti: la parte terica e l applicazine pratica. A quest ultima sarà dedicata la maggiranza del temp cn l biettiv specific di far acquisire ai partecipanti cmpetenze perative specifiche tali che pssan riapplicare quant appres nn appena rientrati nelle lr strutture. Le girnate di frmazine sn cinque e si svlgn in un arc di temp di tre settimane, cn l impegn di due girnate per la prime due settimane ed una nell ultima. Per ciascuna edizine si prevede un numer di partecipanti che varia da un minim di 20 ad un massim di 30 persne per area vasta. Il numer cntenut di partecipanti garantirà la pssibilità di basare il crs principalmente su attività pratiche quali esercitazini e simulazini. Questa attività frmativa cmincerà quindi cn la prgettazine ed ergazine di una prima edizine di tre crsi, un per area vasta, per pi ripetersi peridicamente in ciascuna area. D. Crs per Clinical risk manager Durata: trecentventi re + 6 settimane di pratica E un crs di perfezinament universitari. Di seguit si descrivn nell specific le principali aree di cnscenza ed i relativi temi specifici che si affrnterann nell attività frmativa riguardante quest prfil. Tabella 1 Cntenuti frmativi del crs per Clinical risk manager Area di cnscenza Ore Temi specifici (di 60 minuti) a. Principi di ergnmia 20 Apprcci sistemic alla sicurezza e rganizzazine b. Fattre uman 80 Psiclgia Aspetti sciali e rganizzativi Ambiente fisic c. Analisi e valutazine del lavr 100 Statistiche Prgettazine sul camp Svilupp di sistemi infrmatici per la gestine delle infrmazini e della cnscenza a supprt del lavr Tecnlgia e strumenti a supprt dell analisi Analisi del lavr d. Persne e tecnlgia 100 Teria dei sistemi rganizzativi Tecnlgia Affidabilità umana Sicurezza salute e benessere Frmazine Igiene del lavr Prgettazine dei lughi di lavr 8

9 Prgettazine dell rganizzazine del lavr Prgettazine dei sistemi infrmatici e. Attività pratica 100 (a temp pien) Esercitazini pratiche Analisi empirica di casi Prject wrk f. Caratteristiche della prfessine 20 Etica e respnsabilità prfessinale Accreditament Mdalità didattiche dei crsi Articlazine del crs in termini di tiplgie di attività (teria esercitazini studi di casi); Presentazini e discussine in plenaria per le parti di carattere teric; Simulazine di prcessi e azini rganizzative; Esercitazini in grupp; Studi di casi. 4. Il prcess di certificazine prfessinale del Clinical Risk Manager Le cmpetenze prfessinali del clinical risk manager ( espert in fattre uman in ambit sanitari) sn certificate sulla base della frmazine acquisita, del training e dell esperienza maturata. Tiplgie di pssibili candidati al crs: chi pssiede una frmazine universitaria di almen tre anni in campi diversi dalla gestine del rischi clinic-fattre uman e qualità, deve aggiungere un ann di frmazine in gestine del rischi clinic (master di I II livell crsi di perfezinament per persnale già cn cmpetenze), un ann di training e due di esperienza prfessinale; chi pssiede una frmazine universitaria di almen tre anni, di cui almen un specific sulla gestine del rischi clinic, deve aggiungere sl i peridi di training e di esperienza prfessinale. Frmazine Livell universitari di almen 3 anni. Un ann di frmazine in gestine del rischi clinic cmprta: re per chi ha già esperienza in gestine del rischi clinic re per nelaureati Training Tircini prfessinale della durata di 1 ann cndtt stt la supervisine di un Clinical Risk Manager Dirigente del Settre della Qualità. L attività di tircini deve essere dcumentata. Esperienza Dcumentare una effettiva pratica prfessinale di almen 3 anni. Dimstrare che la percentuale di temp dedicata alla pratica per la gestine del rischi clinic è pari ad almen il 50% dell attività prfessinale. Pssedere almen una pubblicazine a stampa sui temi di gestine del rischi clinic. Dcumentare una effettiva cntinuità dell attività prfessinale in gestine del rischi clinic. Campi di applicazine delle cmpetenze apprese Strutture sanitarie pubbliche e private. 9

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

"La figura professionale dell'assistente familiare"

La figura professionale dell'assistente familiare "La figura prfessinale dell'assistente familiare" Art. 1 - Figura prfessinale e prfil. 1. È individuata la figura prfessinale dell assistente familiare. 2. L assistente familiare è l peratre che, a seguit

Dettagli

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VIA COPERNICO VIA COPERNICO 1 00040 POMEZIA (ROMA) TEL. 06 121127550 FAX 0667666356 CODICE

Dettagli

Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza sul Lavoro

Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza sul Lavoro Sistema di Gestine della Salute e della Sicurezza sul Lavr versine 1.0 - settembre 2009 1 REVISIONE Prima stesura Versine 1.0 DATA REVISIONE REDAZIONE APPROVAZIONE DATA APPROVAZIONE Revisine 1 2 PREMESSA

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: inf@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Attività

Dettagli

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE AMBITO TERRITORIALE: MILANO CENTRO-SUD ZONE 1-4-5 ACCORDO DI RETE RETE TERRITORIALE PER L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI ANNI SCOLASTICI 2012/2013 2013/2014 2014/2015 AMBITO TERRITORIALE:

Dettagli

FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Logistica, Trasporti, Commercio Internazionale

FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Logistica, Trasporti, Commercio Internazionale FORMAZIONE IN HOUSE : Acquisti, Lgistica, Trasprti, Cmmerci Internazinale La frmazine rganizzata dal nstr netwrk mira a sddisfare la necessità d apprfndiment dei temi relativi ai temi di Acquisti,Lgistica

Dettagli

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

POLITICA DELLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO Manuale e dcumenti Dcumenti per la sicurezza Prcedure Gestinali Mdulistica Gestinali DISTRIBUZIONE CONTROLLATA Revisine Data Funzini e nminativi R-SGSL RSPP MC RLS PREP 00 20/10/14 Beltramelli Marc Campini

Dettagli

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI 1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI 2. PRESENTAZIONE 3. SERVIZI FORNITI E AREE DI INTERVENTO 4. I PRINCIPI FONDAMENTALI 5. TUTELA E VERIFICA 6. DATI DELLA SEDE 1. CHE COS È LA CARTA DEI

Dettagli

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO La scelta strategica di un azienda di gestire cn una prpria rganizzazine la Supply Chain di affidarla,

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI

SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI S.S. Centr di Riferiment Reginale per la Prevenzine Onclgica (CRRPO) Direttre Pala Mantellini SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI RAZIONALE E PROCEDURE

Dettagli

Soluzioni di supporto alla gestione e sviluppo di prodotto in ambito NPD e PLM

Soluzioni di supporto alla gestione e sviluppo di prodotto in ambito NPD e PLM Master in Alt Apprendistat Sluzini di supprt alla gestine e svilupp di prdtt in ambit NPD e Figura prfessinale e biettiv Gli apprendisti destinatari del prgett frmativ sn: laureati, di prim e secnd livell,

Dettagli

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica Scietà Cnsrtile a Respnsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica è una

Dettagli

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti PROMOZIONE E PROTEZIONE DEI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Incntr cn il Garante dell Emilia-Rmagna Reggi Emilia e Mdena Mdena 11 giugn 2015 Gli interventi dell AUSL in integrazine cn i Servizi

Dettagli

Dipartimento di Medicina Veterinaria. in collaborazione con. Corso di Project Management

Dipartimento di Medicina Veterinaria. in collaborazione con. Corso di Project Management Dipartiment di Medicina Veterinaria in cllabrazine cn Crs di Prject Management Premesse Il crs nasce a seguit dell esperienza vissuta da un un grupp di dcenti e ricercatri del Dipartiment di Medicina Veterinaria

Dettagli

Nuove Tecnologie per il Made in Italy nel settore dei servizi alle imprese. Tecnico superiore per il marketing, l internazionalizzazione delle imprese

Nuove Tecnologie per il Made in Italy nel settore dei servizi alle imprese. Tecnico superiore per il marketing, l internazionalizzazione delle imprese Allegat A Tecnic superire per il marketing, l internazinalizzazine delle imprese 2011 Prgett didattic frmativ Nuve Tecnlgie per il Made in Italy nel settre dei servizi alle imprese ITS SERVIZI ALLE IMPRESE

Dettagli

L UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO. con la collaborazione della. QUALITY AND MANAGEMENT SERVICES s.r.l.

L UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO. con la collaborazione della. QUALITY AND MANAGEMENT SERVICES s.r.l. L UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO cn la cllabrazine della QUALITY AND MANAGEMENT SERVICES s.r.l. - Rma ORGANIZZA Labratri di Micrsft Prject Durata 16 re PROGRAMMA DEL CORSO Direttre didattic:

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Cllegi Gemetri e Gemetri Laureati di Mnza e Brianza, nella persna di Cesare Galbiati, in qualità di Presidente del Cllegi e L Istitut di Istruzine Superire Ezi Vanni di Vimercate,

Dettagli

Istruzione e formazione all imprenditorialità

Istruzione e formazione all imprenditorialità Istruzine e frmazine all imprenditrialità L istruzine e la frmazine all imprenditrialità è il punt di partenza per sviluppare ed espandere l attività dei prfessinisti, miglirand la lr cnscenza e le lr

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it CORSO ANNUALE PER PSICOLOGO SCOLASTICO AD ORIENTAMENTO SISTEMICO - RELAZIONALE La psiclgia sclastica è un camp in espansine ed il settre sclastic rappresenta un degli ambit disciplinari che nei prssimi

Dettagli

Amministrazione e Bilancio Docente di riferimento: Patrizia Tettamanzi

Amministrazione e Bilancio Docente di riferimento: Patrizia Tettamanzi Amministrazine e Bilanci Dcente di riferiment: Patrizia Tettamanzi Il prim macr-mdul ha l biettiv di permettere ai partecipanti di apprfndire la cnscenza degli strumenti fndamentali per una crretta applicazine

Dettagli

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue Prt. n. 3096 Bari, 31 lugli 2014 Oggett: Integrazine cn rettifica e prrga dei termini del Band per la selezine di ESPERTI e TUTOR finalizzat a istituire un ALBO per l attuazine delle azini di FORMAZIONE

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Via Mranti, 4 Castelnv né mnti INDIRIZZO: Servizi sci sanitari DOCENTE: Liguri Tiziana CLASSE: 2^E MATERIA DI INSEGNAMENTO: Metdlgie perative LIVELLI DI PARTENZA

Dettagli

AIECCS e CSEN organizzano il terzo Corso di formazione per OPERATORI IN PET THERAPY (interventi assistiti dall animale)

AIECCS e CSEN organizzano il terzo Corso di formazione per OPERATORI IN PET THERAPY (interventi assistiti dall animale) AIECCS e CSEN rganizzan il terz Crs di frmazine per OPERATORI IN PET THERAPY (interventi assistiti dall animale) Il crs è rivlt ad appassinati e prfessinisti che perin nel settre sanitari, sci-assistenziale

Dettagli

Allegato al cv di Gianmarco Falzi

Allegato al cv di Gianmarco Falzi 10 gennai 2010 Vi aiutiam ad ttenere il massim dai vstri cllabratri Allegat al cv di Gianmarc Falzi Gianmarc Falzi PERSONE E ORGANIZZAZIONI s.a.s. Via F.lli Cairli 55/1 41125 Mdena c.f. p.i. 02878490362

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L rientament al cliente è una prergativa indispensabile per la crescita e la cmpetitività di un rganizzazine

Dettagli

Marisa Fabietti. Curriculum Vitae Marisa Fabietti INFORMAZIONI PERSONALI. +390718063808 marisa.fabietti@regione.marche.it

Marisa Fabietti. Curriculum Vitae Marisa Fabietti INFORMAZIONI PERSONALI. +390718063808 marisa.fabietti@regione.marche.it INFORMAZIONI PERSONALI Marisa Fabietti +390718063808 marisa.fabietti@regine.marche.it Nata a Jesi (An) il 12/10/1964 POSIZIONE PER LA QUALE SI CONCORRE POSIZIONE RICOPERTA Servizi Attività prduttive, lavr,

Dettagli

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization Mnitring Valutazine rischi Wrk rganizatin Premessa In base ai dcumenti dell WHO(OMS), alle linee guida eurpee, all Accrd Eurpe del 2004 sull stress lavr crrelat e in base al dcument ICF dell OMS 2001 che

Dettagli

Promoform Ente di Formazione Professionale

Promoform Ente di Formazione Professionale E DELLE POLITICHE Prmfrm Ente di Frmazine Prfessinale CORSO DI QUALIFICA PER TECNICO DELLA PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI CONGRESSUALI, FIERE, CONVEGNI Denminazine crs N. re N. allievi

Dettagli

Catalogo della formazione

Catalogo della formazione TrainerMKT Catalg della frmazine FndPrfessini - Ann 2014/15 Indice Sviluppare relazini efficaci cn il cliente: apprcci cnsulenziale e strumenti p. 3 Guidare e mtivare le risrse per aumentare l efficacia

Dettagli

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE GLI STRUMENTI DELL'OPERATORE SANITARIO PER LA TUTELA DELLA SALUTE, DI TUTTI Nel 2008 l OMS ha presentat i lavri cnclusivi della Cmmissine sui Determinanti Sciali di

Dettagli

Piano di Miglioramento (PDM)

Piano di Miglioramento (PDM) SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO LICEO CLASSICO LICEO SCIENTIFICO ISTITUTO GESU -MARIA VIA FLAMINIA, 63 009 ROMA Tel. 06333722 fax 063322046 Mail: ist.gesu-maria@mclink.it

Dettagli

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA'

PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' PROGETTO: ADEGUAMENTO SITO INTERNET COMUNALE ALLE NORME W3C IN TEMA DI ACCESSIBILITA' ED USABILITA' 1. Finalità Le ragini del prgett: Il sit internet del Cmune è stat realizzat nel 2002 nella sua attuale

Dettagli

ASP OPUS CIVIUM Castelnovo di Sotto

ASP OPUS CIVIUM Castelnovo di Sotto Metd di rilevazine adttati per le previsini ed il Cntrll L ASP Opus Civium utilizza un sistema infrmativ che cntempla la tenuta sia della cntabilità generale che della cntabilità analitica per centri di

Dettagli

Prevenzione del disagio scolastico

Prevenzione del disagio scolastico AREA 2 BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E PROCESSI INCLUSIVI DA ATTUARE Prevenzine del disagi sclastic Finalità Intervenire preccemente sulle difficltà, i disturbi dell apprendiment e del cmprtament. Obiettivi

Dettagli

ASSISTENTE FAMILIARE

ASSISTENTE FAMILIARE ALLEGATO 1 ASSISTENTE FAMILIARE DESCRIZIONE SINTETICA L Assistente familiare è una figura cn caratteristiche pratic-perative, la cui attività è rivlta a garantire assistenza a persne autsufficienti e nn,

Dettagli

AGGIORNAMENTO CONTINUO ERASMUS PLUS

AGGIORNAMENTO CONTINUO ERASMUS PLUS TITL DEL PRGETT DCENTE REFERENTE AGGIRNAMENT CNTINU ERASMUS PLUS PANNNI GRUPP DI PRGETT/CMMISSINE CLLABRATRI ESTERNI AREA FUNZINE STRUMENTALE DI RIFERIMENT ISTITUZINI (RETE DEURE)CMUNITA' EURPEA PRIVATI

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegat 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente prpnente il prgett: COMUNE DI CUSANO MUTRI 2) Cdice di accreditament: NZ03880 3) Alb e classe di iscrizine:

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA Apprvat cn Deliberazine C.C. nr. 48 del 28/11/2013 Smmari Art. 1 Oggett... 3 Art. 2 Stat giuridic dei vlntari...

Dettagli

ASSOCIAZIONE G.A.I.A e CSEN. Corso di formazione per OPERATORI IN PET THERAPY

ASSOCIAZIONE G.A.I.A e CSEN. Corso di formazione per OPERATORI IN PET THERAPY ASSOCIAZIONE G.A.I.A e CSEN rganizzan il Secnd Crs di frmazine per OPERATORI IN PET THERAPY (interventi assistiti dall animale) 1.Denminazine prgett OPERATORI IN PET THERAPY 2.Respnsabile prgett ASSOCIAZIONE

Dettagli

Formstat Flight. Caratteristiche di Formstat Flight

Formstat Flight. Caratteristiche di Formstat Flight Frmstat Flight Frmstat Flight è una suite di prgrammi prgettati cn l bbiettiv di ttimizzare il prcess frmativ e sfruttare al megli l interattività e la multimedialità fferte dai nuvi strumenti messi a

Dettagli

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale Peter Pan Servizi di Ludteca Il gic cme strument di crescita individuale e sciale CARTA DEL SERVIZIO E MANSIONARIO Quand pensiam ai nstri figli, prima di chiederci cme li vrremm, pensiam bene a quali sn

Dettagli

Banche e Assicurazioni Laboratory

Banche e Assicurazioni Laboratory Centr Sperimentale di Svilupp delle Cmpetenze per il settre finanziari e assicurativ Banche e Assicurazini Labratry Bzza Pian Operativ Nvembre 2012 A us intern del partenariat INDICE 1. Premessa... 3 2.

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Provincia. Ufficio: Centri per l impiego

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Provincia. Ufficio: Centri per l impiego CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Prvincia Uffici: Centri per l impieg Servizi: Supprt alla ricerca del lavr INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER

Dettagli

MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania

MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania L'Assessra Plitiche Sciali, Plitiche Givanili, Pari pprtunità. Prblemi dell Immigrazine, Demani e Patrimni e l Area Generale Di Crdinament - 17 Istruzine, Musei, Plitiche Givanili, Lavr, Frmazine Prfessinale,

Dettagli

Sistema di Gestione Ambientale

Sistema di Gestione Ambientale P.G. N. 107289/06 ambientale Pag. 1/5 Indice 1 Scp e camp di applicazine...2 2 Riferimenti...2 3 Definizini...2 4 Mdalità perative...2 4.1 Rilevazine dei fabbisgni frmativi...2 4.2 Redazine del Pian di

Dettagli

IL BUSINESS CONTINUITY PLAN DEI SISTEMI INFORMATIVI E DISASTER RECOVERY

IL BUSINESS CONTINUITY PLAN DEI SISTEMI INFORMATIVI E DISASTER RECOVERY IL BUSINESS CONTINUITY PLAN DEI SISTEMI INFORMATIVI E DISASTER RECOVERY UN BUON MOTIVO PER [cd. E453] Il Crs ha cme biettiv di frnire gli strumenti e le metdlgie per prevenire e gestire efficacemente le

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA "ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE" E D APPOLONIA s.p.a.

ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE E D APPOLONIA s.p.a. ACCORDO DI COLLABORAZIONE FRA CENTRO REGIONALE DI COMPETENZA "ANALISI E MONITORAGGIO DEL RISCHIO AMBIENTALE" E D APPOLONIA s.p.a. PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA E PROGETTI PER LO SVILUPPO E LA DIFFUSIONE

Dettagli

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO DE AMICIS P.zza Di Vagn, 18 70021 ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) Tel. 080-761314 Fax 080 3051357 www.deamicis.gv.it. e-mail BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA STRUTTURA GENERALE DEI CORSI DI LAUREA E SISTEMA DEI "CREDITI" In base alla rifrma universitaria (D.M. 3.11.99 n. 509) l impegn dell studente (frequenza dei crsi e studi individuale)

Dettagli

Piano delle performance

Piano delle performance Pian delle perfrmance 2011-2013 Smmari Pian delle perfrmance... 1 2011-2013... 1 PREMESSA... 4 RIFERIMENTI NORMATIVI... 6 MODALITÀ D IMPLEMENTAZIONE A REGIME E PRIMA APPLICAZIONE... 9 PRINCIPI DI REDAZIONE

Dettagli

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 Cmunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 LA RELAZIONE CONCLUSIVA PERCHÉ UNA PIATTAFORMA PER LA DIDATTICA? IL MANDATO DEL COLLEGIO Cn l individuazine della Funzine strumentale per l us dell infrmatica

Dettagli

Indice. Via Campo d Arrigo 40-42/r - 50131 Firenze Tel. 055 4089304 fax. 055 4089942 www.multiverso.biz info@multiverso.biz

Indice. Via Campo d Arrigo 40-42/r - 50131 Firenze Tel. 055 4089304 fax. 055 4089942 www.multiverso.biz info@multiverso.biz Indice 1. intrduzine 2. analisi del cntest territriale e del mercat 3. scuting 4. netwrking 5. learning 6. Avvi e accmpagnament 7. iniziative cmplementari Via Camp d Arrig 40-42/r - 50131 Firenze www.multivers.biz

Dettagli

ANG Agenzia Nazionale per i Giovani PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ

ANG Agenzia Nazionale per i Giovani PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ ANG Agenzia Nazinale per i Givani PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ 2013 2015 1) DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI Il Pian Triennale per la trasparenza e l integrità per il perid 2013-2015

Dettagli

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO Unine Eurpea Repubblica Italiana Regine Sicilia Istitut Cmprensiv «Santi Bivna» REGIONE SICILIANA-DISTRETTO SCOLASTICO N. 65 ISTITUTO COMPRENSIVO «SANTI BIVONA» Cntrada Sccrs s. n. c. - 92013 Menfi - (AG)

Dettagli

Conferenza dei Servizi di Prevenzione della Regione Piemonte

Conferenza dei Servizi di Prevenzione della Regione Piemonte Cnferenza dei Servizi di Prevenzine della Regine Piemnte Villa Gualin, Trin, 9 dicembre 2009 Rbert Ras Daniela Rivetti Pian Reginale di Prevenzine 2010-2012 OBIETTIVI GENERALI di SALUTE SDO 2007 29.772

Dettagli

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA Direzine Generale UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI MILANO 1- SINTESI DELL INCONTRO DEL 19

Dettagli

PERCORSO ISO 9001:2015

PERCORSO ISO 9001:2015 PERCORSO ISO 9001:2015 In cllabrazine cn Intrduzine: Per la fine del 2015 è prevista l entrata in vigre della nuva versine della ISO (Internatinal Organizatin fr Standardizatin) 9001:2015, l standard internazinale

Dettagli

Indicare le voci che risultano pertinenti alle attività dell ente e alle concrete modalità di tirocinio proposte

Indicare le voci che risultano pertinenti alle attività dell ente e alle concrete modalità di tirocinio proposte X Scietà sprtiva (campinat categria di appartenenza ) Centr fitness Centr sprtiv natatri/acquatic Centr riabilitativ/rieducativ Centr assistenziale per anziani, malati e disabili Ente sclastic Ente pubblic

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Relazini cn il Pubblic Servizi: Assistenza Dmiciliare INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER

Dettagli

TECNICO SISTEMISTA HARDWARE E SOFTWARE CERTIFICATO EUCIP IT ADMINISTRATOR INFORMAZIONI GENERALI ATTESTATO CHE IL CORSO RILASCIA

TECNICO SISTEMISTA HARDWARE E SOFTWARE CERTIFICATO EUCIP IT ADMINISTRATOR INFORMAZIONI GENERALI ATTESTATO CHE IL CORSO RILASCIA BANDO-SCHEDA INFORMATIVA DEL CORSO: TECNICO SISTEMISTA HARDWARE E SOFTWARE CERTIFICATO EUCIP IT ADMINISTRATOR INFORMAZIONI GENERALI ATTESTATO CHE IL CORSO RILASCIA Attestat di TECNICO SISTEMISTA HARDWARE

Dettagli

QUANDO E DOVE. Segreteria organizzativa: info@nuoviscenarisrl.eu, tel. 342 0946344 e 393 1501613 W W W. N U O V I S C E N A R I S R L.

QUANDO E DOVE. Segreteria organizzativa: info@nuoviscenarisrl.eu, tel. 342 0946344 e 393 1501613 W W W. N U O V I S C E N A R I S R L. UNIVERSITÀ DIFFUSA PROGETTO DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PERMANENTE in cllabrazine cn QUANDO E DOVE I Edizine della Summer Schl di Eurprgettazine per l ecnmia sciale, dal 16 al 20 settembre 2013, nell

Dettagli

PROCEDURA AZIENDALE. PA SQ-21 Rev. N. 01del 31.10.2014

PROCEDURA AZIENDALE. PA SQ-21 Rev. N. 01del 31.10.2014 Il Budget Aziendale PA SQ-21 Rev. N. 01del 31.10.2014 Certificat N 9122 AOLS Data applicazine Redazine Verifica Apprvazine Dtt Fabrizi Rugarli Dr.ssa G. Sapretti Dr. F. LAurelli MA SQ-17/PA SQ-01 rev.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nme Indirizz MAURI MAURIZIO Via XX Settembre,15 20123 Milan Telefn 02-36564165; 02-4816433 Fax E-mail mauri.maurizi@tin.it;

Dettagli

Sfide e soluzioni per il GPP

Sfide e soluzioni per il GPP Event di Netwrking Nazinale GPP2020 Sfide e sluzini per il GPP 1 ttbre 2014, Rma L 1 ttbre 2014 press l Acquari Rman-Casa dell Architettura, nell ambit del Frum Internazinale degli acquisti verdi, CmpraVerde-BuyGreen,

Dettagli

Sperimentiamo in inglese

Sperimentiamo in inglese Istitut Omnicmprensiv Statale Beat Simne Fidati Scula d Infanzia, Primaria, Secndaria prim grad e Secndaria Superire (IPSIA) Lcalità La Stella - 06043 Cascia (PG) 074376203 0743751017 074376180 E-mail

Dettagli

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa.

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa. Dettagli attività frmativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibligrafica semplice e cmplessa. Crediti assegnati: in accreditament Durata: 7:00 re Tip attività frmativa: Frmazine Residenziale Tiplgia: Crs

Dettagli

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3 Allegat B PROCEDURE PER LA GESTIONE DELLA DOTE LOGISTICA 1. DOTE FORMAZIONE... 2 1.1 Prentazine della dte... 2 1.2 Redazine del Pian di Intervent Persnalizzat (PIP) e cstruzine del grupp classe... 3 1.3

Dettagli

Gestione della conoscenza (Knowledge Management, KM) nelle aziende sanitarie

Gestione della conoscenza (Knowledge Management, KM) nelle aziende sanitarie Gestine della cnscenza (Knwledge Management, KM) nelle aziende sanitarie Schema dell intervent del dtt. Michele Tringali Azienda Ospedaliera di Udine - www.spedaleudine.it/kc 1. Intrduzine Grandi successi

Dettagli

Politiche Comunitarie. Sintesi dell esistente e progettualità future

Politiche Comunitarie. Sintesi dell esistente e progettualità future Plitiche Cmunitarie Sintesi dell esistente e prgettualità future 1. La Cmmissine Eurpa: analisi e prpste di lavr Nel mandat 2005 2009 la Cmmissine UPI Eurpa e Plitiche Internazinali ha raggiunt i seguenti

Dettagli

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO Istitut Cmprensiv Statale Ital Calvin Jesl (VE) Piazza Mattetti, 12 - Cd. Mecc. VEIC81500D Cd. Fisc. 93020690272 0421-951186 - 0421-952901 VEIC81500D@istruzine.it - www.istitutcmprensivcalvin.it Prt.n.

Dettagli

PROTOCOLLO PER L ISTITUZIONE DELL EQUIPE TERRITORIALE INTEGRATA PER MINORI (ETIM) Tra

PROTOCOLLO PER L ISTITUZIONE DELL EQUIPE TERRITORIALE INTEGRATA PER MINORI (ETIM) Tra PROTOCOLLO PER L ISTITUZIONE DELL EQUIPE TERRITORIALE INTEGRATA PER MINORI (ETIM) Tra Le Amministrazini Cmunali di Barlassina, Giussan, Lentate, Meda, Seregn e Seves, rappresentate dal Cmune di Seregn,

Dettagli

Regole per ottenere il riconoscimento IATF, 2 edizione, Sanctioned Interpretations

Regole per ottenere il riconoscimento IATF, 2 edizione, Sanctioned Interpretations Regle per ttenere il ricnsciment IATF, 2 edizine, Sanctined Interpretatins Le Regle per ttenere il ricnsciment IATF, 2 edizine, sn state pubblicate nel 2004. Le seguenti Sanctined Interpretatins sn state

Dettagli

PIANO FORMATIVO 2016

PIANO FORMATIVO 2016 PIANO FORMATIVO 2016 La frmazine del persnale riveste un rul sempre di maggir imprtanza, sprattutt in un cntest caratterizzat dai cntinui cambiamenti che rendn necessari prcessi di rinnvament culturale,

Dettagli

VALORE P.A. 2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE SCHEDA SINTETICA DEL CORSO

VALORE P.A. 2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE SCHEDA SINTETICA DEL CORSO Dipartiment di Scienze Plitiche VALORE P.A. 2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE SCHEDA SINTETICA DEL CORSO 1)TEMA DEL CORSO LA NUOVA DISCIPLINA DEL LAVORO PUBBLICO

Dettagli

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT ALLEGATO B2 SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT Situazine di partenza Frnire infrmazini sulle strategie adttate le mdalità rganizzative cn le quali vengn attualmente serviti i mercati esteri cn l indicazine degli

Dettagli

ITC MASTER PLURIDISCIPLINARE. (Innovation Transfer Consultant) Master Pluridisciplinare per Innovation Transfer Consultant. Pag. 1

ITC MASTER PLURIDISCIPLINARE. (Innovation Transfer Consultant) Master Pluridisciplinare per Innovation Transfer Consultant. Pag. 1 Via Vicinale Viscnti, 77 80147 Napli Tel/Fax (+39) 081-341.84.49 Mb (+39) 340.763.29.62 e.mail: inf@leverup.it - web: http://www.leverup.it Via A. Tari, 22-80138 Napli e.mail inf@chimicinline.it - web:

Dettagli

Città di Albisola Superiore Provincia di Savona

Città di Albisola Superiore Provincia di Savona Apprvat cn deliberazine di Giunta Cmunale n. 15 del 27/01/2015 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITÀ'2015/2017 AGGIORNAMENTO E REVISIONE AI SENSI DEL D.LGS. 14/03/2013 N. 33 Smmari Intrduzine...

Dettagli

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO

PROGETTO I - CAST Integrazione delle ICT nella catena del valore delle imprese del sistema Tessile Abbigliamento AVVISO PROGETTO I - CAST Integrazine delle ICT nella catena del valre delle imprese del sistema Tessile Abbigliament AVVISO Dispnibilità della piattafrma tecnlgica di scambi dcumentale Pagina 1 di 7 1. PREMESSA

Dettagli

SICUREZZA safety sicurezza

SICUREZZA safety sicurezza is SICUREZZA safety sicurezza sicurezza Safety SICUREZZA sicurezza SAFETY sicurezza Safety SICUREZZA sicurezza tusl TUSL D.LGS.81 E S.M.I. D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. sicurezza nei lughi di lavr SAFETY IN

Dettagli

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO San Nicl Pliti Via dei Diritti del Fanciull, 45 95031 - ADRANO (CT) Tel. 095/7695676 - Fax 095/7602241 Cd. Meccangrafic: CTEE09000V Cdice fiscale 93067380878 email

Dettagli

La tecnica FMEA di prodotto

La tecnica FMEA di prodotto ISI MANUALE PER CORSI QUALITÀ dispensa data mdifica del livell Q-052 01.01.1996 0 01.01.1996 BLU La tecnica FMEA di prdtt MANUALE DI UTILIZZO ISI La tecnica FMEA di prdtt pagina 2 di 10 1.0 Intrduzine

Dettagli

Prot.3350/a10 Del 15/12/2015 Al Personale Docente e A.T.A. della scuola

Prot.3350/a10 Del 15/12/2015 Al Personale Docente e A.T.A. della scuola MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ORSA MAGGIORE 00144 Rma Via dell Orsa Maggire, 112 Municipi IX Sede Amministrativa

Dettagli

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein Lice Classic - Lice Artistic - Lice Scientific - I.P.S.I.A. E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la giia della creatività e della cnscenza Albert Einstein Ann Sclastic: 2013/2014 1 Lice Classic

Dettagli

Inserimento socio-lavorativo di persone con problemi di salute mentale

Inserimento socio-lavorativo di persone con problemi di salute mentale FORMULARIO DELL AZIONE 1. NUMERO AZIONE 30 2. TITOLO AZIONE Inseriment sci-lavrativ di persne cn prblemi di salute mentale 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività che si intendn

Dettagli

Turismo. Chi è? Cosa studia? Biennio. Triennio. Le lingue straniere

Turismo. Chi è? Cosa studia? Biennio. Triennio. Le lingue straniere ITS S. Bandini Siena Indirizz Turism pag. 1/5 Turism Chi è? Eredita il vecchi crs per Perit Turistic Il Diplmat nel Turism ha cmpetenze specifiche nel cmpart delle imprese del settre turistic e cmpetenze

Dettagli

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze Unine Amici del cane e del gatt ONLUS - Firenze Via Reginald Giuliani 130/r 50110 - Firenze - Tel. 3478345299 www.unineamicidelcaneedelgatt.it Reglament intern 2009 Reglament per la disciplina dell attività

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA Azienda Ospedaliera Sant Andrea Trienni 2014-2016 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA AZIENDA OSPEDALIERA SANT ANDREA TRIENNIO 2015-2017 Azienda Ospedaliera Sant Andrea Trienni 2015-2017

Dettagli

Istituto Comprensivo Giovanni XXIII San Michele Salentino (BR)

Istituto Comprensivo Giovanni XXIII San Michele Salentino (BR) Istitut Cmprensiv Givanni XXIII mail: BRIC8000T@ISTRUZIONE.IT icg23@pec.it (indirizz mail psta certificata) Minister della Pubblica Istruzine Dipartiment per l istruzine Direzine Generale per gli affari

Dettagli

Chi deve fare la valutazione dei rischi

Chi deve fare la valutazione dei rischi VALUTARE I RISCHI L biettiv della lezine è frnire le cnscenze di base ai Rappresentanti dei lavratri per la sicurezza per metterli in cndizine di partecipare al prcess di valutazine dei rischi. Verrann

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

DIRETTIVE INERENTI AL REGOLAMENTO D ESAME

DIRETTIVE INERENTI AL REGOLAMENTO D ESAME DIRETTIVE INERENTI AL REGOLAMENTO D ESAME dell esame prfessinale Crdinatrice in medicina ambulatriale indirizz clinic/ Crdinatre in medicina ambulatriale indirizz clinic Crdinatrice in medicina ambulatriale

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA E LINEE GUIDA PER IL RIESAME DEI CORSI DI STUDIO E PER LA RELAZIONE DELLE COMMISSIONI PARITETICHE - ANNO 2015

PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA E LINEE GUIDA PER IL RIESAME DEI CORSI DI STUDIO E PER LA RELAZIONE DELLE COMMISSIONI PARITETICHE - ANNO 2015 PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA E LINEE GUIDA PER IL RIESAME DEI CORSI DI STUDIO E PER LA RELAZIONE DELLE COMMISSIONI PARITETICHE - ANNO 2015 Smmari Premessa... 1 Organizzazine e tempi... 1 Calendari e descrizine

Dettagli

La Qualità nei servizi alle persone

La Qualità nei servizi alle persone La Qualità nei servizi alle persne Le rganizzazini che peran nel settre dei servizi sci assistenziali alle persne hann sempre più a cure il cncett di Qualità, che in quest ambit sta avend una rapida evluzine.

Dettagli

Regolamento della Formazione. della Azienda Unità Sanitaria Locale di Ravenna

Regolamento della Formazione. della Azienda Unità Sanitaria Locale di Ravenna Reglament della Frmazine della Azienda Unità Sanitaria Lcale di Ravenna Apprvat cn delibera del D.G. n. 727 dell 1.12.2008 1 INDICE Titl pag. Premessa 3 Il Sistema di Educazine Cntinua in Medicina 6 La

Dettagli

VADEMECUM INCLUSIONE

VADEMECUM INCLUSIONE www.ictramnti.gv.it Autnmia Sclastica n. 24 Istitut Cmprensiv Statale G. Pascli Via Orsini - 84010 Plvica - Tramnti (SA) - Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzine.it-

Dettagli

PROGETTO TEMPORANEO COOPERATIVA LA CORDATA. Accoglienza di persone in condizioni di fragilità

PROGETTO TEMPORANEO COOPERATIVA LA CORDATA. Accoglienza di persone in condizioni di fragilità PROGETTO TEMPORANEO Accglienza di persne in cndizini di fragilità COOPERATIVA LA CORDATA La Crdata Via G. Rssini 24 25077 ROE VOLCIANO (BS) Tel 0365 63011 e Fax 0365 556126 E-mail: inf@lacrdata.cm sit

Dettagli

Medical Science Liaison

Medical Science Liaison Medical Science Liaisn Frmazine in-huse e webinar dedicata alle aziende Medical Science Liaisn: miglirare l efficienza di una prfessine cmplessa Master per l svilupp delle cmpetenze tecnic-scientifiche

Dettagli