Watch Insights. Febbraio 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Watch Insights. Febbraio 2012"

Transcript

1 Febbraio 2012 è il report trimestrale Nielsen che fornisce una sintesi di dati provenienti dal mondo Watch, dagli ultimi dati sull economia e sul mercato pubblicitario alla fruizione dei principali mezzi di comunicazione (televisione, internet e connected devices). Ogni edizione presenta inoltre le ultime novità Nielsen, dal lancio di nuovi servizi agli aggiornamenti sul mondo media e consumer.

2 Lo stato dell economia italiana Le ultime dall Istat... +0,2% Crescita contenuta del PIL per il terzo trimestre 2011, un +0,2% rispetto allo stesso periodo del Stesso risultato ottenuto nei paesi dell euro zona con un aumento esiguo del PIL (0,1%): le cause principali sono da ricercare nella stentata ripresa degli USA e nella crescente incertezza dovuta ai dubbi sulla tenuta dell euro. +3,3% Mentre l inflazione tocca il +3,3% nel mese di dicembre rispetto allo stesso periodo del 2010, Il tasso medio annuo per il 2011 si conferma pari al 2,8%, in sensibile accelerazione rispetto all'1,5% registrato per il ,9 milioni Gli ultimi dati Istat mostrano livelli di disoccupazione elevati soprattutto nella fascia più giovane della popolazione: nel mese di dicembre il tasso di disoccupazione si è assestato sull 8,9%, con uno 0,8% in più rispetto allo stesso mese dell anno precedente mentre il livello di disoccupazione giovanile ha raggiunto addirittura il 31,0%. +5,7% & 8,4% La crescita tendenziale delle esportazioni a dicembre (+5,7%) è quasi interamente spiegata dalle vendite sui mercati extra europei (+11,4%), mentre verso la Ue si rileva una variazione dello 0,8%. Anche la diminuzione delle importazioni ( 8,4%) dipende in gran parte dai flussi provenienti dai paesi extra Ue ( 12,5%). A totale 2011 le esportazioni sono aumentate del +11,4% mentre le importazioni del +8,9% rispetto al Page 2

3 PIL, clima di fiducia e inflazione Prodotto Interno Lordo Var. Congiunturale Var. Tendenziale 0,7 1,4 1,4 1,5 1 0,8 0,2 10 I 10 II 10 III 10 IV 11 I 11 II 11 III Clima di fiducia imprese manif. consumatori D10 G11 F M A M G L A S O N D Prezzi al consumo 1,9 2,1 2,4 2,5 2,6 2,6 2,7 2,7 2,8 3 3,4 3,3 3,3 D10 G11 F M A M G L A S O N D Fonte Istat gennaio 2012 Page 3

4 Gli investimenti pubblicitari Il 2011 si conclude con un risultato negativo per il mercato pubblicitario italiano: una contrazione del 3,8% rispetto al 2010 per una spesa complessiva di circa 8,6 miliardi di euro (comprese tutte le tipologie di comunicazione rilevate da Nielsen). Calo generalizzato sui principali mezzi e settori: le aziende italiane già indebolite dai problemi economici del paese e dalla mancanza di fiducia dei consumatori, diminuiscono i propri budget in comunicazione soprattutto su televisione e stampa. Largo Consumo e Attività/Servizi i macrosettori più colpiti. UP DOWN Tra i primi 10 settori del mercato pubblicitario automobili e cura persona sono gli unici in crescita, rispettivamente del +5,1% e +6,1%. La Televisione seppur rimanendo il primo mezzo del mercato pubblicitario italiano, contribuisce ad abbassare i risultati del 2011: raccolta debole ( 3,1%) rispetto al E NEL RESTO DEL MONDO? GLOBAL +9,6 LATIN AMERICA +16,9% ME & AFRICA +15,7 ASIA PACIFIC +12,9% NORD AMERICA +2,1% EUROPE +0,3% Nonostante un inizio 2011 tumultuoso, il mercato pubblicitario mondiale nel terzo trimestre ha ottenuto performance migliori rispetto ai primi due trimestri. Secondo il Nielsen Global AdView Pulse Q Report, la spesa pubblicitaria è cresciuta del +9,6% nel terzo trimestre 2011 (+5.8% nel Q1 e +9.1% nel Q1). Nel periodo gennaio settembre, la crescita èstata del +8,1%. Fonte: Nielsen Global Adview Pulse Q Page 4

5 Il dettaglio italiano: settori & mezzi Investimenti pubblicitari per mezzo Var % N aziende inserzioniste Var % TOTALE PUBBLICITA -3,8 TOTALE PUBBLICITA ,3 Televisione -3,1 Tv ,1 Quotidiani Free press Periodici -5,8-42,9-3,7 Quotidiani Free Press ,7-23,5 Radio -7,8 Periodici ,1 Internet +12,3 Radio ,9 Direct Mail Cinema Outdoor Transit Cards Out of Home Tv -6,9 ND -12,0-9,7 ND -2,1 ALIMENTARI Affissioni Cinema Internet ,7-10,9 4,5 Fonte:Nielsen, tutte le tipologie (la Tv include le emittenti Satellitari e digitali terrestri). Periodo gennaio dicembre 2011 vs 2010 Come vanno gli investimenti dei top 10 settori merceologici? -9,1% AUTOMOBILI 5,1% TELECOMUNICAZIONI -7,9% ABBIGLIAMENTO MEDIA/EDITORIA DISTRIBUZIONE -4,9% -5,4% -1,9% BEVANDE/ALCOOLICI -11,5% CURA PERSONA 6,1% FINANZA/ASSICURAZIONI TOILETRIES -8,4% -9,2% Page 5

6 Televisione: audience per emittenti Il 2011 chiude con un risultato positivo: il singolo mese di dicembre mostra un aumento delle audience del +2,7%, per un totale di 11 milioni di telespettatori. +2,7% dicembre 11vs10 +3,3% gen dic 11vs10 Guardando i dati a totale 2011 invece sono stati più di 10 milioni (AMR) i telespettatori sul piccolo schermo, il 3,3% in più rispetto al 2010 equivalenti all incirca 300 mila nuovi utenti. Guardando alla nuova offerta digitale si possono notare dei cambiamenti ai vertici della classifica dei canali più seguiti dai telespettatori: mentre durante gli scorsi mesi i canali per bambini, nella fattispecie Boing (107 mila utenti), avevano sempre mantenuto il primato di audience, il mese di dicembre mostra una preferenza per Rai 4 (130,3 mila telespettatori nel mese di dicembre) e Real Time (120,6 mila telespettatori). Quali sono stati i canali trasmessi solo su DTT più seguiti dai telespettatori nel 2011? Rai 4 Real Boing Time Fonte Auditel elaborazione Nielsen TV Audience Measurement Page 6

7 Internet: com è andato il 2011? Dic ,2 Mio utenti +8,3% vs 2010 Nel giorno medio: 12,7 Mio +5,5% vs 2010 Profilo dei navigatori italiani: nel giorno medio sono attivi online circa 7 milioni di uomini (il 25,4% del totale della popolazione maschile) e 5,8 milioni di donne (il 21,1% delle donne italiane). Spiccata la predominanza maschile, ma le donne crescono a tasso più sostenuto (+10,9% nell ultimo anno versus +1,5% degi uomini). Le navigatrici sono mediamente più giovani dei navigatori: risultano online soprattutto donne tra i 25 e i 34 anni (il 35,1% delle donne italiane in questa fascia d età), seguite da quelle tra i 18 e i 24 anni (31,2%), mentre gli uomini si distribuiscono prevalentemente nella fascia tra i 35 e i 54 anni (il 35,7%) e tra i 25 e i 34 anni (il 30,2%). Nell ultimo anno si evidenzia il consolidamento delle principali categorie di siti: i motori di ricerca, che nonostante il bacino di utenza di 25,3 milioni (il 93% dei navigatori) crescono a tasso più sostenuto di quello media della Rete, i portali che raggiungono 23,8 milioni di visitatori e i social media che superati i 23 milioni di utenti rallentano la crescita a due cifre degli ultimi anni. Rank Categoria Utenti Unici (000) Var% vs dic 10 Penetrazione sul totale (%) Tempo per persona 1 Search 25, % 93.0% 0:56:22 2 Portals 23, % 87.5% 0:41:47 3 Member Communities 23, % 85.1% 7:02:03 4 Videos/Movies 19, % 71.6% 1:14:01 5 E mail 18, % 66.1% 1:25:04 6 Current Events & Global News 17, % 64.0% 0:51:14 7 Internet Tools/Web Services 17, % 63.1% 0:23:25 8 Software Manufacturers 16, % 62.1% 0:11:00 9 Research Tools 15, % 58.8% 0:16:07 10 Mass Merchandiser 14, % 53.7% 0:33:17 Fonte: Elaborazioni Nielsen su dati Audiweb powered by Nielsen, dicembre 2011 vs dicembre 2010 Page 7

8 Internet: categorie più viste? I siti di video e cinema, saldamente in quarta posizione con 19,5 milioni di utenti, continuano a registrare tassi di crescita tra i più alti della Rete. In decima posizione fanno il loro ingresso i siti dei rivenditori, che nel mese dello shopping natalizio vengono visitati da 14,6 milioni di utenti. Le categorie che crescono di più nell anno* Categoria Utenti Unici (000) Variaz % vs dic 2010 Coupons/Rewards Financial News & Information Multi category Telecom/Internet Services Current Events & Global News Maps/Travel Info Videos/Movies Multi category Entertainment Music Search Full Service Commercial Banks & Credit Unions 11,266 9,347 13,045 17,408 14,191 19,486 12,979 9,519 25,305 11, % 28.2% 20.5% 14.4% 14.0% 11.3% 11.3% 9.9% 9.7% 9.4% Fonte: Elaborazioni Nielsen su dati Audiweb powered by Nielsen, dicembre 2011 vs dicembre 2010 * Tra le 30 categorie più visitate A registrare l incremento più consistente èanche quest anno la categoria Coupons/Rewards, che include i gruppi di acquisto, passata dai 4,3 milioni del dicembre 2009 agli 8,7 milioni del 2010 fino agli attuali 11,3 milioni. Da rilevare nel 2011 la forte crescita dei siti di notizie e informazione, sia quella generica (Current Events & Global News, +14,4%) che quella finanziaria (+28,2%), che hanno registrato dei picchi in particolare negli ultimi due mesi dell anno in concomitanza con gli avvenimenti di cronaca politica ed economica del nostro Paese. Page 8

9 Le NEWS dal mondo Nielsen

10 LinkontroNielsen si apre al mondo media Si terràdal 17 al 20 maggio il tradizionale appuntamento Nielsen in Sardegna che riunisce i vertici e il management commerciale delle aziende leader nell industria di marca, nella distribuzione moderna, nella comunicazione e nei servizi. Il tema di quest anno, Download the Future Percorso di esperienze per rigenerare fiducia, vuole analizzare la situazione del nostro Paese con uno sguardo al futuro. Quest anno la finestra dedicata al mondo della comunicazione si concentrerà sul tema dei social media con un workshop a cura di Da.Ma. Ospitiamo di seguito alcune riflessioni di Elia Dadusc, partner di Da.Ma, sulle opportunitàe le sfide offerte dai social media e nella pagina successiva il programma completo de Linkontro La fede in Twitter Pierre Levy nell introvabile L intelligenza Collettiva (Ed. Interzone), già nel 1994 anticipava la radice dei Social Network: Intelligenza distribuita ovunque,continuamente valorizzata, coordinata in tempo reale che porta ad una mobilitazione effettiva della competenza. Lìsi ritrova il DNA del fenomeno digitale che sta rivoluzionando il mondo (dalla primavera Araba all 85% delle cause di separazione in USA, dai consumi ai costumi raccomandati alle star). E a quasi 20 anni dallo tsunami più previsto dalla storia, vi sono ancora Imprese (e Governi) che non hanno ancora inteso il peso di questo cambiamento, dove Internet, l ecommerce, i siti, i tablet, gli smartphone e il web in generale sono solo i media che riversano l immensa nuova cultura, rendendola esponenzialmente virale. Vi sono ancora Manager che scambiano le correnti social in mode passeggere, Facebook in un nuovo canale pubblicitario, la richiesta di conversazione in occasione di vendita, i like in Ok all acquisto, i post in spot. I Social Media sono certamente fonte di inedite opportunità di cloud marketing (invisibile), ma non devono essere considerati solo come nuovi spazi in cui investire, ma delicati ambienti di conoscenza, di scambio e di tutela dei reciproci diritti ed aspettative Impresa-Consumatore, o Chiesa-Fedele. Come recitano l enciclica e il profilo di Papa Benedetto XVI su Twitter. Il Social non è esterno, è dentro l Impresa, intesse le fila del Marchio e delle reti di vendita con un consumatore sempre presente. Il network è un virus positivo che cresce e irradia valore nel sistema molecolare di vita stessa dell Impresa. Dalla comprensione del sentiment, dal consenso e dalla conversazione, e soprattutto nella Vostra capacitàdi recepire e governare le istanze delle community, c è la visione e la condivisione del futuro delle vostre Aziende. In tempo reale e non virtuale. Elia Dadusc Partner DaMa Page 10

11 17-20 maggio 2012 Dowload the future. Percorso di esperienze per rigenerare fiducia. APERTURA GIOVEDÌ 17 MAGGIO 2012 Ore L ITALIA CHE CE LA FA Coordina: Maria Latella Intervengono: Enrico Giovannini - Istat Riccardo Illy - Illy VENERDÌ 18 MAGGIO 2012 Ore 8.45 VENERDÌ 18 MAGGIO 2012 Ore SABATO 19 MAGGIO 2012 Ore 8.45 SCENARI ITALIANI Coordina: Benedetta Corbi SOCIAL CONVERSATION FORUM Sessione a cura di DaMa - CONSUMATORI E IMPRESE Coordina: Benedetta Corbi Italia, il futuro che ci aspetta Gaetano Miccichè - Banca Intesa San Paolo Verso una nuova economia: benessere e sostenibilità Prof. Leonardo Becchetti Università La Sapienza Energia rinnovabile per un futuro compatibile Francesco Starace - Enel Green conversa con Maria Latella The Resilience Resistere nelle avversità e dotarsi di valori, persone e processi in grado di reggere alle asperità più dure. Raffaella Mazzoli - Egon Zehnder Riccardo Rossini Intervengono: Gianmario Tondato da Ruos - Autogrill Gen. Rosario Castellano - Divisione Acqui Cosa tiene accese le stelle Conversazione sull Italia attraverso storie di chi non ha mai smesso di credere nel futuro e non tiene la testa bassa nemmeno quando è buio. Mario Calabresi - Direttore La Stampa Ore Conclusioni Benvenuto Prof. Alberto Carnevale Maffè Università Bocconi Customer on Board Coinvolgere i clienti nei processi di valore. Guglielmo Fiocchi - Pirelli Auto Social Flyer La nuova dimensione di un vecchio strumento. Alessandro Palmieri - DoveConviene L Engagement nei luoghi di consumo Il caso di Beverage Network Febo Leondini - SACI/Beverage Network Ore Conclusioni Business Reloaded Coordina: Prof. Alberto Carnevale Maffè Social shopping Il digitale come motore per la crescita dei consumi. Gianluca de Cobelli - CartaSi Business & Community mix Addressing consumer needs, dreams, payments. Maurizio Santacroce - Sisal Lezioni di coraggio Oscar Farinetti - Eataly conversa con Maria Latella Maggiore efficienza a vantaggio del consumatore: le linee GS1 Italy Indicod-ECR Coordina: Sandro Castaldo Università Bocconi I progetti GS1 Italy Indicod-ECR Bruno Aceto Intervengono: Francesco Pugliese - Conad Valerio Di Natale - GS1 Italy Indicod-ECR Stefano Agostini - Sanpellegrino Il valore della conoscenza Roberto Pedretti - Nielsen Ore Conclusioni Forte Village Resort Santa Margherita di Pula (CA)

12 Cosa dicono le ultime ricerche Nielsen? Dal The Cross Platform Report Q3... Gli americani spendono più di 33 ore la settimana guardando video attraverso lo schermo. Ma la scelta del mezzo con cui farlo Tv tradizionale o altro èin continua evoluzione, grazie alle innovazioni in accessibilità e tecnologie, quest ultime sempre più facili all utilizzo ed economiche. In questo momento, capire come il consumatore si connette è più che mai importante per le aziende. Parole chiave: TUNNING IN i consumatori sono sempre sintonizzati. La maggior parte (90,4%) dei possessori U.S. di tv pagano per un abbonamento televisivo e tre quarti (75,3%) optano per una connessione internet. LOGGING ON circa un milione di case hanno deciso di sottoscrivere un abbonamento alla rete abbandonando la pay TV. In U.S. ci sono circa 5,1 milioni di case con la sola connessione alla banda larga, 80,8 milioni con via cavo e banda larga e 22,3 milioni con via cavo e non banda larga. Fonte: Nielsen Cross Platform Report Q Page 12

13 Guardare la televisione attraverso lo schermo di casa, anche se in calo, rimane una delle abitudini più amate dagli americani, 285 milioni sono stati gli utenti totali nell ultimo mese in analisi, mentre stupisce che al secondo posto, il mezzo piu utilizzato risulti il mobile phone (232 milioni circa di utenti), con una crescita del +2,0%. Utilizzo: numero degli utenti 2+ (in 000 s) rilevazione mensile Per televisione e internet la fascia d età degli utenti è piùalta rispetto a quella di coloro che utilizzano i mobile phone, in cui le percentuali maggiori si trovano nella fascia tra i 35 e 64 anni. Composizione Video audience: Tempo in ore speso nel mese per genere Composizione Video audience: Percentuali per fascia d eta Page 13

14 Dal Nielsen Global Online Consumer Confidence Q4... In base ai dati relativi al quarto trimestre 2011 raccolti da Nielsen, aumenta di un punto rispetto al trimestre precedente la fiducia dei consumatori a livello globale (salita a 89), mentre in Europa scende in 24 dei 27 Paesi in analisi. Durante la fase finale dell indagine, i livelli di fiducia complessivi si sono ridotti in 35 dei 56 mercati globali analizzati (60%), sono aumentati in 12 mercati e rimasti invariati in 9. Asia Pacifico domina la classifica dell indice di fiducia mentre l Europa guida gli indici più bassi Fonte: Nielsen Global Survey of Consumer Confidence and Spending Intentions, Q Più della metà dei consumatori globali descrive la propria situazione finanziaria per il 2012 come eccellente/buona, in crescita rispetto al terzo trimestre 2011, ma il 65% aggiunge che non èun buon momento per gli acquisti. Le preoccupazioni dei consumatori per la congiuntura economica sono aumentate per il 18% degli intervistati un aumento di 6 punti rispetto all ultimo trimestre e questo ha spinto quasi i due terzi (64%) dei consumatori di tutto il mondo ad affermare che stanno attraversando un periodo di recessione. Un numero crescente di intervistati online nelle regioni Nord America (86%), Europa (74%), Asia Pacifico (53%), Medio Oriente/Africa (74%) e America Latina (47%) ritiene di essere in recessione. Page 14

15 Principalmente a causa di una visione più positiva delle finanze personali per l anno in corso, il Nord America ha registrato il maggiore aumento trimestrale regionale in assoluto (+5 punti) arrivando a 84, mentre la regione Asia Pacifico (99) e l America Latina (98) sono risultate essere le regioni del mondo più ottimiste con aumenti trimestrali, rispettivamente di 2 e di 1 punto. La fiducia è calata di 1 punto in Medio Oriente/Africa (95) e l Europa ha registrato il livello di fiducia più basso dal primo trimestre del 2009, con 71 punti totali e un declino di 3 punti in un solo trimestre. L India rimane il mercato più ottimista al mondo per l ottavo trimestre consecutivo, con 1 punto di aumento dell indice di fiducia dei consumatori che lo porta a quota 122, seguito da Indonesia e Filippine a 117. L Ungheria èinvece il mercato più pessimista al mondo con un indice di 30 punti e 7 punti persi, seguito da Portogallo (36) e Grecia (41), dove i livelli di fiducia trimestrali hanno perso 4 e 10 punti rispettivamente. L Italia si posiziona al sesto posto tra i Paesi più pessimisti con un indice di 49, 3 punti in meno rispetto al periodo precedente. Nell ultimo trimestre, 9 mercati europei sono risultati tra i 10 mercati più depressi al mondo. Indice di fiducia in calo in 24 paesi su 27 in analisi Fonte: Nielsen Global Survey of Consumer Confidence and Spending Intentions, Q Page 15

16 I Servizi Nielsen CHE COS E? Media Effects è un sistema informativo tramite cui è possibile analizzare il dato di sell out integrato ai dati di investimento e pressione pubblicitaria. QUALI SONO I SUOI PUNTI FORTI? Media Effects offre la certezza di una codifica Nielsen univoca: grazie a una innovativa metodologia, garantisce che le performance di vendita di uno specifico prodotto nella Grande Distribuzione vengano collegate univocamente alla relativa attività di comunicazione. PERCHE ABBIAMO SCELTO MEDIA EFFECTS? Le richieste di informazioni integrate da parte degli operatori del mercato sono sempre più frequenti. La risposta di Nielsen a questa crescente esigenza è Media Effects. Questo nuovo servizio permette ai clienti di poter rispondere agilmente, riducendo al minimo i tempi di analisi, a domande del tipo: Qual èl impatto degli investimenti in comunicazione sulle vendite? Come cambia nel tempo la quota di mercato di un brand in termini di vendite e investimento pubblicitario? Quali brand o settori sono più sensibili alle attività di comunicazione? Quanto e quando i miei competitors utilizzano i media? Quali sono gli effetti sui loro brand? Con questo innovativo sistema informativo viene data la possibilità agli operatori del mercato di analizzare in modo facile e immediato gli effetti della comunicazione insieme all andamento delle vendite per un qualsiasi prodotto appartenente ai sei settori merceologici integrati nel Media Effects (Alimentari, Bevande/Alcolici, Cura Persona, Gestione Casa, Toiletries, Farmaceutici/Sanitari). Page 16

17 COME FUNZIONA MEDIA EFFECTS? Scelto un brand o uno specifico prodotto che si vuole analizzare in un determinato arco temporale, Media Effects fornisce i dati settimanali relativi alle performance del prodotto sul punto vendita (sell out a valore e volume, baseline a valore e volume, per stimare le vendite che si sarebbero ottenute in assenza di promozioni, distribuzione numerica e ponderata, indice di intensità promozionale, numero di confezioni e prezzo medio) accanto ai dati settimanali relativi alla comunicazione effettuata (pressione pubblicitaria, investimento pubblicitario stimato netto, numero di annunci pubblicitari effettuati). E possibile scendere nel dettaglio del dato di vendita analizzando come questo si suddivide nei diversi canali distributivi o nelle diverse Aree geografiche e, nello stesso modo, è possibile analizzare il dettaglio di investimento pubblicitario per vedere come si distribuisce sui diversi mezzi e sulle diverse testate/emittenti. Infine il servizio Media Effects consente di analizzare i dati di sell out anche di tutti quei prodotti presenti nei punti vendita che non effettuano nessun tipo di comunicazione. Allo stesso modo è possibile analizzare i dati di investimento pubblicitario di quei brand che vengono venduti in canali diversi dalla Grande Distribuzione (es. on line, su catalogo ecc). Questo permette di avere a disposizione il dato totale di una Classe di Prodotto o di una Categoria alla quale si sta facendo riferimento nella propria analisi. Page 17

18 Contatti:

Nielsen Economic and Media Outlook

Nielsen Economic and Media Outlook GIUGNO 2012 Nielsen Economic and Media Outlook NIELSEN ECONOMIC AND MEDIA OUTLOOK BROCHURE Maggio 2012 GIUGNO 2012 Scenario macro economico Tendenze nel mondo media Andamento dell advertising in Italia

Dettagli

NIELSEN ECONOMIC AND MEDIA OUTLOOK

NIELSEN ECONOMIC AND MEDIA OUTLOOK NIELSEN ECONOMIC AND MEDIA OUTLOOK Ottobre 2012 Press briefing 5 ottobre 2012 Scenario macro economico Focus Internet Andamento dell advertising in Italia e nel mondo La linea del tempo degli investimenti

Dettagli

Media Monthly Report. Giugno 2009

Media Monthly Report. Giugno 2009 Media Monthly Report Giugno 2009 Media Monthly Report Giugno 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet News dal mondo

Dettagli

Media Monthly Report Gennaio 2010

Media Monthly Report Gennaio 2010 Media Monthly Report Gennaio 2010 Media Monthly Report Gennaio 2010 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Clicca qui

Dettagli

SINTESI DATI DELLA TOTAL DIGITAL AUDIENCE DI Giugno 2015

SINTESI DATI DELLA TOTAL DIGITAL AUDIENCE DI Giugno 2015 SINTESI DATI DELLA TOTAL DIGITAL AUDIENCE DI Giugno 2015 In questo report sono presentati i dati dello scenario Internet in Italia. Nella prima parte del documento sono riportati alcuni dati di sintesi

Dettagli

Watch Insigths. Novembre 2011. Watch Insights

Watch Insigths. Novembre 2011. Watch Insights Watch Insigths Novembre 2011 è il report trimestrale Nielsen che fornisce una sintesi di dati provenienti dal mondo Watch, dagli ultimi dati sull economia e sul mercato pubblicitario alla fruizione dei

Dettagli

L evoluzione dell audience online. Enrico Gasperini Presidente Audiweb

L evoluzione dell audience online. Enrico Gasperini Presidente Audiweb L evoluzione dell audience online Enrico Gasperini Presidente Audiweb 10-11 Ottobre 2012 Gli italiani e l accesso a internet HANNO LA POSSIBILITA DI ACCEDERE A INTERNET DA ALMENO UN DEVICE/LOCATION: 38

Dettagli

Nielsen Economic and Media Outlook

Nielsen Economic and Media Outlook Nielsen Economic and Media Outlook Giugno 2011 I CONTENUTI DI QUESTA EDIZIONE Scenario macroeconomico Tendenze nel mondo dei media Andamento dell advertising in Italia e nel mondo I contenuti di questa

Dettagli

Media Monthly Report Settembre 2009

Media Monthly Report Settembre 2009 Media Monthly Report Settembre 2009 Media Monthly Report Settembre 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet News

Dettagli

Misurare il digitale - Enrico Gasperini, Presidente Audiweb

Misurare il digitale - Enrico Gasperini, Presidente Audiweb Misurare il digitale - Enrico Gasperini, Presidente Audiweb Digital Frontrunners: chi vincerà? Milano, Martedì 26 febbraio 2013 Gli italiani e l accesso a internet HANNO LA POSSIBILITA DI ACCEDERE A INTERNET

Dettagli

Media Monthly Report. Aprile 2010

Media Monthly Report. Aprile 2010 Media Monthly Report Aprile 2010 Media Monthly Report Aprile 2010 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Clicca qui

Dettagli

Media Monthly Report. Marzo 2010

Media Monthly Report. Marzo 2010 Media Monthly Report Marzo 2010 Media Monthly Report Marzo 2010 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Clicca qui per

Dettagli

Workshop Nielsen. TV+Web: l'analisi dell'audience cross-mediale

Workshop Nielsen. TV+Web: l'analisi dell'audience cross-mediale Comunicazione pubblicitaria ed effetto Social : nuove prospettive per l analisi del ROI Workshop Nielsen 13 Ottobre 2011 ore 12.00 TV+Web: l'analisi dell'audience cross-mediale 12-13 Ottobre 2011 Internet:

Dettagli

Media Monthly Report. Marzo 2009

Media Monthly Report. Marzo 2009 Media Monthly Report Marzo 2009 Media Monthly Report Marzo 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience, letture e contatti News dal

Dettagli

Media Monthly Report Luglio 2009

Media Monthly Report Luglio 2009 Media Monthly Report Luglio 2009 Media Monthly Report Luglio 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet News dal mondo

Dettagli

Media Monthly Report Novembre 2010

Media Monthly Report Novembre 2010 Media Monthly Report Novembre 2010 Media Monthly Report Nielsen Media, Italy Novembre 2010 Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Curiosità dal

Dettagli

Media Monthly Report. Maggio 2010

Media Monthly Report. Maggio 2010 Media Monthly Report Maggio 2010 Media Monthly Report Maggio 2010 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Clicca qui

Dettagli

Media Monthly Report Gennaio 2011

Media Monthly Report Gennaio 2011 Media Monthly Report Gennaio 2011 Media Monthly Report Nielsen Media, Italy Gennaio 2011 Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Curiosità dal marketing

Dettagli

Bellezza e Internet: la ricetta anticrisi? Paolo Duranti Managing Director Nielsen Media Southern Europe

Bellezza e Internet: la ricetta anticrisi? Paolo Duranti Managing Director Nielsen Media Southern Europe Bellezza e Internet: la ricetta anticrisi? Paolo Duranti Managing Director Nielsen Media Southern Europe 19.000 18.000 L andamento del mercato pubblicitario 9.200 9.000 8.800 8.600 8.400 n aziende 17.000

Dettagli

Comunicare Domani. Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2008. Milano, 26 giugno 2008

Comunicare Domani. Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2008. Milano, 26 giugno 2008 Comunicare Domani Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2008 Milano, 26 giugno 2008 Il mercato della comunicazione in Italia Le previsioni per il 2008 e la vision di AssoComunicazione

Dettagli

L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE

L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE IAB Forum 25 novembre 2014 L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE Enrico Gasperini Presidente di Audiweb LA DIFFUSIONE DELL ONLINE IN ITALIA +45% dal 2008 +310% in due anni +69,5% in

Dettagli

Media Monthly Report Dicembre 2010

Media Monthly Report Dicembre 2010 Media Monthly Report Dicembre 2010 Media Monthly Report Nielsen Media, Italy Dicembre 2010 Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Curiosità dal

Dettagli

Marco Muraglia. Presidente Audiweb

Marco Muraglia. Presidente Audiweb Marco Muraglia Presidente Audiweb PEOPLE ARE MOBILE MOBILE INTERNET: TREND E CONSUMI. AUDIWEB EVOLUTION MARCO MURAGLIA Presidente di AUDIWEB AUDIWEB IN SINTESI Audiweb è l organismo super partes che rileva

Dettagli

IAB Forum 25 novembre 2014 L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE. Enrico Gasperini Presidente di Audiweb

IAB Forum 25 novembre 2014 L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE. Enrico Gasperini Presidente di Audiweb IAB Forum 25 novembre 2014 L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE Enrico Gasperini Presidente di Audiweb LA DIFFUSIONE DELL ONLINE IN ITALIA +45% dal 2008 +310% in due anni +69,5% in

Dettagli

Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità paga l effetto Mondiali. Data: 31 LUGLIO 2015 PAG. 11

Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità paga l effetto Mondiali. Data: 31 LUGLIO 2015 PAG. 11 Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità paga l effetto Mondiali Data: 31 LUGLIO 2015 PAG. 11 Testata: ITALIA OGGI Pubblicità, giugno giù del 10,2% Data: 31 LUGLIO 2015 PAG. 20 Testata: RADIOCOR - IL SOLE

Dettagli

Simona Zanette Presidente IAB Italia CRESCE IL SOCIAL, VOLA IL DIGITALE

Simona Zanette Presidente IAB Italia CRESCE IL SOCIAL, VOLA IL DIGITALE Simona Zanette Presidente IAB Italia CRESCE IL SOCIAL, VOLA IL DIGITALE La rete è dinamica E GOVERNMENT BIGDATA PHOTO SHARING HEALTHCARE MOBILE STARTUP SOCIAL TV E INTERNET INTERNET OF THINGS GAMES GEOREFERENCE

Dettagli

Media Monthly Report Febbraio 2011

Media Monthly Report Febbraio 2011 Media Monthly Report Febbraio 2011 Media Monthly Report Nielsen Media, Italy Febbraio 2011 Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Curiosità dal

Dettagli

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di ottobre 2015

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di ottobre 2015 Milano, 11 dicembre 2015 Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di ottobre 2015 Nel mese di ottobre sono stati rilevati 29.5 milioni di utenti unici totali, il 53,4% degli italiani

Dettagli

Video Advertising Landscape Fabiano Lazzarini,

Video Advertising Landscape Fabiano Lazzarini, Video Advertising Landscape Fabiano Lazzarini, General Manager IAB Italia Conoscere il passato per capire il presente Da sempre in Italia la televisione è molto apprezzata Il 94% della popolazione ha guardato

Dettagli

Total digital audience: come cambia il consumo dell'online tra pc, smartphone e tablet. Enrico Gasperini, Presidente di Audiweb

Total digital audience: come cambia il consumo dell'online tra pc, smartphone e tablet. Enrico Gasperini, Presidente di Audiweb Total digital audience: come cambia il consumo dell'online tra pc, smartphone e tablet. Enrico Gasperini, Presidente di Audiweb Il nuovo sistema di misurazione Audiweb 2 Audiweb Mobile: da gennaio 2014

Dettagli

La comunicazione in anni difficili. Inquadramento e misure. Alberto dal sasso

La comunicazione in anni difficili. Inquadramento e misure. Alberto dal sasso La comunicazione in anni difficili. Inquadramento e misure. Alberto dal sasso Agenda Cambia il consumatore Cambia il mezzo (tecnologia) Alcune tendenze 1 Progressivo calo della fiducia dei consumatori

Dettagli

Tassi di crescita reale, su base congiunturale e tendenziale, del PIL e delle sue voci nel secondo trimestre 2015 (variazioni percentuali) 0,3

Tassi di crescita reale, su base congiunturale e tendenziale, del PIL e delle sue voci nel secondo trimestre 2015 (variazioni percentuali) 0,3 IL QUADRO AGGREGATO Come già avvenuto nel primo trimestre dell anno, anche nel secondo il prodotto interno lordo ha conosciuto una accelerazione sia congiunturale che tendenziale. Tra aprile e giugno dell

Dettagli

Indagine Maggio 2015. Dati rilevati nel mese di Aprile 2015

Indagine Maggio 2015. Dati rilevati nel mese di Aprile 2015 Pubblicazione mensile A cura della Comunicazione Corporate di Findomestic Banca spa in collaborazione con IPSOS Indagine Maggio 2015 Dati rilevati nel mese di Aprile 2015 Milano, 30 aprile Comunicato stampa

Dettagli

Media Monthly Report Ottobre 2010

Media Monthly Report Ottobre 2010 Media Monthly Report Ottobre 2010 Media Monthly Report The Nielsen Company, Media Ottobre 2010 Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Curiosità

Dettagli

Sassoli de Bianchi (Upa): Il 2015 è l anno della svolta nel mercato pubblicitario. Prevediamo un aumento degli investimenti dell 1,5%

Sassoli de Bianchi (Upa): Il 2015 è l anno della svolta nel mercato pubblicitario. Prevediamo un aumento degli investimenti dell 1,5% Fonte primaonline.it 11 febbraio 2015 18:29 Sassoli de Bianchi (Upa): Il 2015 è l anno della svolta nel mercato pubblicitario. Prevediamo un aumento degli investimenti dell 1,5% E l anno della svolta:

Dettagli

Rimettere le scarpe ai sogni

Rimettere le scarpe ai sogni www.pwc.com Rimettere le scarpe ai sogni 25 ottobre 2013 Erika Andreetta Retail & Consumer Goods Consulting Leader PwC Agenda Il contesto economico Gli scenari evolutivi del mondo Consumer & Retail: Global

Dettagli

Come stanno rapidamente cambiando le preferenze sulle

Come stanno rapidamente cambiando le preferenze sulle WHITE PAPER MARZO 2013 Come stanno rapidamente cambiando le preferenze sulle modalità di contatto e interazione tra utente e azienda Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente

Dettagli

Media Monthly Report. Maggio 2009

Media Monthly Report. Maggio 2009 Media Monthly Report Maggio 2009 Media Monthly Report Maggio 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience, letture e contatti News

Dettagli

IAB Seminar Mobile 1 luglio 2014 Audiweb: i primi dati mobile e della total digital audience. Enrico Gasperini, Presidente di Audiweb

IAB Seminar Mobile 1 luglio 2014 Audiweb: i primi dati mobile e della total digital audience. Enrico Gasperini, Presidente di Audiweb IAB Seminar Mobile 1 luglio 2014 Audiweb: i primi dati mobile e della total digital audience. Enrico Gasperini, Presidente di Audiweb Il nuovo sistema di misurazione Audiweb Il nuovo panel Mobile Panel

Dettagli

Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità batte un colpo. Data: 10 LUGLIO 2015 PAG. 17

Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità batte un colpo. Data: 10 LUGLIO 2015 PAG. 17 Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità batte un colpo Data: 10 LUGLIO 2015 PAG. 17 TESTATA: ITALIA OGGI Pubblicità, maggio su del 2,6% DATA: 10 LUGLIO 2015 Fonte primaonline.it 09 luglio 2015 18:15 Il presidente

Dettagli

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di gennaio 2015

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di gennaio 2015 Milano, 16 marzo 2015 Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di gennaio 2015 Nel mese di gennaio 2015 risultano online 28,8 milioni di utenti unici, 22 milioni nel giorno medio.

Dettagli

Audiweb pubblica i dati della mobile e total digital audience del mese di aprile 2014

Audiweb pubblica i dati della mobile e total digital audience del mese di aprile 2014 Audiweb pubblica i dati della mobile e total digital audience del mese di aprile 2014 Nel mese di aprile 2014 l audience totale di internet ha raggiunto 28,9 milioni di italiani dai due anni in su, con

Dettagli

STRONGER & FASTER. Roberto Binaghi

STRONGER & FASTER. Roberto Binaghi STRONGER & FASTER Roberto Binaghi 2 STRONGER & FASTER 3 INVESTIMENTI 4 Il mercato pubblicitario 2010 vs 2009 +18,6% +3,2% +1,4% +6% +7,7% Totale Periodici Quotidiani Affissioni TV Radio Internet -5,4%

Dettagli

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di giugno 2015

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di giugno 2015 Milano, 4 agosto 2015 Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di giugno 2015 Nel primo semestre del 2015 risultano 41 milioni gli italiani che dichiarano di accedere a internet, 30,6

Dettagli

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di ottobre 2015

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di ottobre 2015 Milano, 11 dicembre 2015 Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di ottobre 2015 Nel mese di ottobre sono stati rilevati 29.5 milioni di utenti unici totali, il 53,4% degli italiani

Dettagli

TESTATA: IL SOLE 24 ORE Stime. Sassoli de Bianchi: a fine anno tra +1% e +2% Pubblicità, investimenti stazionari nel 2015 DATA: 12 SETTEMBRE 2015

TESTATA: IL SOLE 24 ORE Stime. Sassoli de Bianchi: a fine anno tra +1% e +2% Pubblicità, investimenti stazionari nel 2015 DATA: 12 SETTEMBRE 2015 TESTATA: IL SOLE 24 ORE Stime. Sassoli de Bianchi: a fine anno tra +1% e +2% Pubblicità, investimenti stazionari nel 2015 DATA: 12 SETTEMBRE 2015 Fonte primaonline.it 11 settembre 2015 18:45 Il presidente

Dettagli

Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI

Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI Milano, 30 Giugno 2010 Scaricato da www.largoconsumo.info Il mercato della comunicazione mondiale Le previsioni per

Dettagli

TESTATA: IL SOLE 24 ORE Effetto Expo sulla pubblicità DATA: 6 NOVEMBRE 2015

TESTATA: IL SOLE 24 ORE Effetto Expo sulla pubblicità DATA: 6 NOVEMBRE 2015 TESTATA: IL SOLE 24 ORE Effetto Expo sulla pubblicità DATA: 6 NOVEMBRE 2015 TESTATA: ITALIA OGGI Pubblicità, +1% nei nove mesi DATA: 6 NOVEMBRE 2015 finanza-mercati.ilsole24ore.com 5/11/2015 17:19 Pubblicita':

Dettagli

Analisi del mercato dei prodotti per bambini

Analisi del mercato dei prodotti per bambini Analisi del mercato dei prodotti per bambini Gli investimenti pubblicitari: categoria Giocattoli Andamento % Categoria Giocattoli I semestre 2011 vs 2010 25.000 20.000 15.000 10.000 5.000 0 +11,6% gen

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE LA CONGIUNTURA ITALIANA 1 (aggiornata al 3 giugno 2015) IIL PRODOTTO IINTERNO LORDO IIL COMMERCIIO ESTERO DII BENII LA PRODUZIIONE IINDUSTRIIALE L IINFLAZIIONE IIL MERCATO DEL LAVORO 1 Il presente documento

Dettagli

Media Monthly Report Dicembre 2009

Media Monthly Report Dicembre 2009 Media Monthly Report Dicembre 2009 Media Monthly Report Dicembre 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Clicca

Dettagli

Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato

Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato 1 Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato quindi un milione di copie, pari a poco meno del 20% del

Dettagli

Media Monthly Report Settembre 2010

Media Monthly Report Settembre 2010 Media Monthly Report Settembre 2010 Media Monthly Report Settembre 2010 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Curiosità

Dettagli

La pubblicità in cifre. 2006 totale anno

La pubblicità in cifre. 2006 totale anno La pubblicità in cifre 2006 totale anno PARTE 1 I MACRO INDICATORI ECONOMICI La crescita del prodotto interno lordo Dati a prezzi costanti 1995; variazioni percentuali medie annue. paesi 1994 1995 1996

Dettagli

Vice President South Europe dsommavilla@netratings.com

Vice President South Europe dsommavilla@netratings.com Web 2.0: lo scenario italiano e internazionale i Daniele Sommavilla Daniele Sommavilla Vice President South Europe dsommavilla@netratings.com Cosa sta succedendo là fuori? L imprenditore Ognuno ha l intimo

Dettagli

QUADERNO DI LAVORO: GLI SCENARI ECONOMICI (gennaio 2007)

QUADERNO DI LAVORO: GLI SCENARI ECONOMICI (gennaio 2007) QUADERNO DI LAVORO: GLI SCENARI ECONOMICI (gennaio 2007) CRS PO-MDL 1 GLI SCENARI ECONOMICI Prima di affrontare una qualsiasi analisi del mercato del lavoro giovanile, è opportuno soffermarsi sulle caratteristiche

Dettagli

Media Monthly Report Maggio 2011. Click to edit Master text styles Second level Third level Fourth level Fifth level

Media Monthly Report Maggio 2011. Click to edit Master text styles Second level Third level Fourth level Fifth level Media Monthly Report Maggio 2011 Second level Third level Indice Second level Third level PIL e produzione industriale? Quali cambiamenti nel primo trimestre 2011? Come vanno le vendite nel largo consumo

Dettagli

Monitor semestrale Internet in Italia. I semestre 2012

Monitor semestrale Internet in Italia. I semestre 2012 Monitor semestrale Internet in Italia I semestre 2012 Luglio 2012 Indice Premessa Pag. 2 Sintesi Pag. 3 Le dimensioni complessive del mercato Pag. 6 L offerta e l audience di Rai Pag. 11 Rai nel contesto

Dettagli

Dove 1 Milione di italiani, ogni settimana, si prepara a fare shopping. Linkontro @ Forte Village, 18 Maggio 2012

Dove 1 Milione di italiani, ogni settimana, si prepara a fare shopping. Linkontro @ Forte Village, 18 Maggio 2012 Dove 1 Milione di italiani, ogni settimana, si prepara a fare shopping Linkontro @ Forte Village, 18 Maggio 2012 Cos'è DoveConviene? E' il luogo in cui sfogliare tutte le migliori offerte dei volantini,

Dettagli

Rassegna Stampa Estratti dagli articoli più significativi

Rassegna Stampa Estratti dagli articoli più significativi Rassegna Stampa Estratti dagli articoli più significativi SMS A TUTTA FORZA Pubblicità: cresce quella sul cellulare. Perché una campagna sms è efficace, immediata ed economica. È l invenzione preferita

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Ai sensi della delibera Consob 11971/99 e successive modificazioni e integrazioni GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.P.A.

COMUNICATO STAMPA. Ai sensi della delibera Consob 11971/99 e successive modificazioni e integrazioni GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.P.A. COMUNICATO STAMPA Ai sensi della delibera Consob 11971/99 e successive modificazioni e integrazioni GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.P.A. Il Consiglio di Amministrazione esamina i risultati al 31 dicembre

Dettagli

LA PUBBLICITA NEL 2014. Alberto Dal Sasso Milano, 11 febbraio 2015

LA PUBBLICITA NEL 2014. Alberto Dal Sasso Milano, 11 febbraio 2015 LA PUBBLICITA NEL 214 Alberto Dal Sasso Milano, 11 febbraio 215 IL CONTESTO INTERNAZIONALE L ADVERTISING NEL MONDO 27 US$m 167 US$m 16 US$m 25 US$m 51 US$m 38 US$m 6 US$m 9,5 US$m 17.9 US$m 12 US$m Fonte:

Dettagli

(All) Digital Monitor

(All) Digital Monitor (All) Digital Monitor 1 Trend TV Digitale Il rilevamento del Digital Monitor effettuato fra Febbraio e Marzo del 2013 fotografa una fase ormai matura della digitalizzazione televisiva, con le ultime tappe

Dettagli

Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, Unindustria e la Direzione Generale Imprese e Industria della Commissione Europea

Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, Unindustria e la Direzione Generale Imprese e Industria della Commissione Europea Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici, Unindustria e la Direzione Generale Imprese e Industria della Commissione Europea Come le politiche industriali di innovazione dei servizi possono contribuire

Dettagli

Gruppo Editoriale L Espresso Società per azioni

Gruppo Editoriale L Espresso Società per azioni Società per azioni Relazione Trimestrale Consolidata al 31 marzo 2005 SpA Sede legale Via Cristoforo Colombo 149 00147 Roma Cap. Soc. Euro 64.970.443,20 i.v. - R.E.A. Roma n. 192573 - P.IVA 00906801006

Dettagli

Ostiglia nel 1920. Economia legata ad un territorio più ampio e inter regionale. importazioni. trasformazione. Fiscalità elevata.

Ostiglia nel 1920. Economia legata ad un territorio più ampio e inter regionale. importazioni. trasformazione. Fiscalità elevata. Ostiglia nel 1910 Economia legata al paese Agricoltura locale Artigianato locale Commercio locale con pochi prodotti importati Istruzione bassa Politiche ed economie consolidate e poco complesse Il concorrente

Dettagli

TRA ASPETTATIVE DI RECUPERO ED INCERTEZZE

TRA ASPETTATIVE DI RECUPERO ED INCERTEZZE TRA ASPETTATIVE DI RECUPERO ED INCERTEZZE (febbraio 2015) Il ciclo internazionale, l area euro ed i riflessi sul mercato interno Il ciclo economico internazionale presenta segnali favorevoli che si accompagnano

Dettagli

CARTELLA STAMPA. Aiutiamo le aziende a comunicare attraverso internet. Alessandro Reggiani, Amministratore Delegato Primi sui Motori S.p.A.

CARTELLA STAMPA. Aiutiamo le aziende a comunicare attraverso internet. Alessandro Reggiani, Amministratore Delegato Primi sui Motori S.p.A. CARTELLA STAMPA Aiutiamo le aziende a comunicare attraverso internet. Alessandro Reggiani, Amministratore Delegato Primi sui Motori S.p.A. INDICE La società La storia Il mercato di riferimento Il modello

Dettagli

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015)

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) La Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) 1 ECONOMIA IN ITALIA In Italia, dopo tre cali annuali consecutivi (2012-2,8%, 2013-1,7%, 2014-0,4%), il CSC prevede una crescita del PIL dell 1%. quest

Dettagli

Lo scenario italiano di internet: il consumatore multicanale. Cristina Papini Sales & Project Manager, Nielsen Online

Lo scenario italiano di internet: il consumatore multicanale. Cristina Papini Sales & Project Manager, Nielsen Online Cristina Papini Sales & Project Manager, Nielsen Online MULTICANALITA COME STRATEGIA DI RELAZIONE 2 Internet canale trasversale 3 Internet continua a crescere in tutta Europa Fonte: Nielsen Online European

Dettagli

Congiuntura economica

Congiuntura economica Congiuntura economica Periodico trimestrale 1/2013 L economia mondiale L ultima pubblicazione del Fondo Monetario Internazionale - FMI (gennaio 2013), contenente le previsioni relative ai principali indicatori

Dettagli

Situazione al quarto trimestre 2003

Situazione al quarto trimestre 2003 IL TERMOMETRO DELLA NET ECONOMY Situazione al quarto trimestre 2003 In collaborazione con Tavola dei contenuti 1. Temperatura Sistema Italia... 5 2. La situazione al 4 trimestre 2003... 6 2.1. L audience

Dettagli

E-Commerce. Commerce, vendere sul web. Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano. stefano.mainetti@polimi.it. Trento, 4 marzo 2010

E-Commerce. Commerce, vendere sul web. Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano. stefano.mainetti@polimi.it. Trento, 4 marzo 2010 E-Commerce Commerce, vendere sul web Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano stefano.mainetti@polimi.it Trento, 4 marzo 2010 E-Commerce Commerce: una definizione Il termine e-commerce indica

Dettagli

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di dicembre 2014

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di dicembre 2014 Milano, 10 febbraio 2015 Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di dicembre 2014 Nel mese di dicembre 2014 risultano 28,9 milioni gli utenti online, il 53,6% degli italiani dai due

Dettagli

Bank of America Il Mobile Banking

Bank of America Il Mobile Banking Bank of America Il Mobile Banking Questa breve sintesi è solo un supporto alla comprensione del caso e non ne sostitusce la lettura. L analisi del caso avverrà venerdì 11 settembre pomeriggio (le domande

Dettagli

Casa.it Innovazione e cultura come volano del Real Estate

Casa.it Innovazione e cultura come volano del Real Estate Casa.it Innovazione e cultura come volano del Real Estate Agenda 1. Il World Wide Web: I numeri di Internet 2. Real Estate il sito internet: Il settore dell immobiliare online 3. Internet e real estate

Dettagli

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II.1 L Economia Italiana nel 2004 Gli Sviluppi Recenti Dopo la battuta d arresto avvenuta alla fine dell anno scorso, l economia italiana è tornata a crescere nel

Dettagli

2014-2018. Entertainment & Media Outlook in Italy Executive Summary

2014-2018. Entertainment & Media Outlook in Italy Executive Summary 2014-2018 Entertainment & Media Outlook in Italy Executive Summary 4 Entertainment & Media Outlook in Italy: Executive Summary Executive Summary Panoramica del settore Il valore totale del mercato dei

Dettagli

E-COMMERCE CONSUMER BEHAVIOUR REPORT 2012

E-COMMERCE CONSUMER BEHAVIOUR REPORT 2012 E-COMMERCE CONSUMER BEHAVIOUR REPORT 2012 PERCHÈ UNA RICERCA SULL E-COMMERCE? GLI OBIETTIVI DELL INDAGINE Perché gli utenti decidono di acquistare online? Che cosa acquistano? Attraverso quali canali?

Dettagli

25.05 INTERNET E NOI

25.05 INTERNET E NOI 25.05 INTERNET E NOI 1 1 INTERNET E GLI ITALIANI INTERNET E L ADVERTISING INTERNET E GLI ITALIANI Le fonti AW Trends è il report trimestrale sui dati sintetici della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online

Dettagli

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia. Dicembre 2014 (Dati cumulati cicli 1, 2, 3, 4 del 2014)

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia. Dicembre 2014 (Dati cumulati cicli 1, 2, 3, 4 del 2014) Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Dicembre 2014 (Dati cumulati cicli 1, 2, 3, 4 del 2014) INDICE Premessa Sintesi e analisi dei risultati: famiglie

Dettagli

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro-

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro- NOTIZIE n 42 Economia debole, profitti deboli -Il 2012 si prospetta ancora più duro- 20 settembre 2011 (Singapore) - La IATA (l Associazione internazionale del trasporto aereo) ha annunciato un aggiornamento

Dettagli

Audiweb pubblica i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia e i dati di audience del mese di dicembre 2013

Audiweb pubblica i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia e i dati di audience del mese di dicembre 2013 Audiweb pubblica i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia e i dati di audience del mese di dicembre 2013 Nel 2013 l accesso a internet da qualsiasi luogo e strumento ha

Dettagli

The power of Mobile. Milano, 03 Aprile 2012

The power of Mobile. Milano, 03 Aprile 2012 The power of Mobile Milano, 03 Aprile 2012 Agenda 1 Mobile: numeri, trend e declinazioni 2 Il ruolo del mobile all interno di una strategia media - diverse opportunità di comunicazione 3 Qualche previsione

Dettagli

BUSINESS 2.0 LAB - seconda edizione -

BUSINESS 2.0 LAB - seconda edizione - BUSINESS 2.0 LAB - seconda edizione - Laboratorio operativo sugli strumenti di Business, Marketing & Reputation,per aumentare la visibilità e il potere attrattivo delle aziende on-line SCENARIO Ogni giorno

Dettagli

La congiuntura. italiana. Confronto delle previsioni

La congiuntura. italiana. Confronto delle previsioni La congiuntura italiana N. 3 FEBBRAIO 2014 Il Pil torna positivo nel quarto trimestre ma il dato è sotto le attese. La crescita si prospetta debole, penalizzata della mancanza di credito e per ora sostenuta

Dettagli

A NATALE LE VENDITE ONLINE CONTRIBUIRANNO AD INCREMENTARE LA CRESCITA DEL COMPARTO RETAIL IN EUROPA

A NATALE LE VENDITE ONLINE CONTRIBUIRANNO AD INCREMENTARE LA CRESCITA DEL COMPARTO RETAIL IN EUROPA A NATALE LE VENDITE ONLINE CONTRIBUIRANNO AD INCREMENTARE LA CRESCITA DEL COMPARTO RETAIL IN EUROPA Per le vendite al dettaglio complessive in Europa durante il periodo natalizio si prevede un aumento

Dettagli

SV SISTEMI DI SICUREZZA. Sede Legale e Uffici: Via Cortesi24020 Villa di Serio (Bergamo) Tel.+39.035.65.70.55 Fax.+39.035.66.19.

SV SISTEMI DI SICUREZZA. Sede Legale e Uffici: Via Cortesi24020 Villa di Serio (Bergamo) Tel.+39.035.65.70.55 Fax.+39.035.66.19. SV SISTEMI DI SICUREZZA 1 Sede Legale e Uffici: Via Cortesi24020 Villa di Serio (Bergamo) Tel.+39.035.65.70.55 Fax.+39.035.66.19.641 ITALIA GEOFIRE 2 INDICE 1 SCOPO 2 2 SPECIFICHE DEL PORTALE PER AZIENDE

Dettagli

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia. Dicembre 2013 (Dati cumulati anno 2013)

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia. Dicembre 2013 (Dati cumulati anno 2013) Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Dicembre 2013 (Dati cumulati anno 2013) INDICE Premessa Sintesi e analisi dei risultati: famiglie e individui

Dettagli

Pirateria: scenario 2011

Pirateria: scenario 2011 Pirateria: scenario 2011 Presentazione della ricerca Ipsos sulla pirateria audiovisiva Casa del Cinema - Roma 19 gennaio 2011 1. Obiettivi e Metodologia 2. Descrizione generale del fenomeno: incidenza

Dettagli

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Giugno 2015 (Dati cumulati cicli 3, 4 del 2014 e cicli 1, 2 del 2015) INDICE Premessa Sintesi e analisi dei

Dettagli

WHITE PAPER. Fattori critici per un successo sostenibile. Il Largo Consumo nell attuale contesto economico

WHITE PAPER. Fattori critici per un successo sostenibile. Il Largo Consumo nell attuale contesto economico Fattori critici per un successo sostenibile Giugno 2014 Lo scenario macroeconomico Gli indicatori economici recenti segnalano che l economia italiana è ancora in difficoltà. Il trend tendenziale del PIL

Dettagli

Questo meraviglioso mondo chiamato. Ecommerce

Questo meraviglioso mondo chiamato. Ecommerce Questo meraviglioso mondo chiamato Ecommerce LO SCENARIO La clientela esiste? SHOPPING ONLINE: diamo i numeri - la crescita degli acquisti online in Italia Crescita acquisti online in Italia: anno 2011

Dettagli

Fare business sul web: 5 regole fondamentali per le PMI

Fare business sul web: 5 regole fondamentali per le PMI Fare business sul web: 5 regole fondamentali per le PMI Impresa 2.0 Bologna, 8 giugno 2011 Chi sono Mi occupo di marketing online dal 2000 Digital Marketing Manager freelance da aprile 2011 Blogger dal

Dettagli

Gli Investimenti Pubblicitari in ITALIA nel corso del 2011 giorgio di martino Responsabile MEDIA Fondazione Accademia di Comunicazione

Gli Investimenti Pubblicitari in ITALIA nel corso del 2011 giorgio di martino Responsabile MEDIA Fondazione Accademia di Comunicazione Gli Investimenti Pubblicitari in ITALIA nel corso del 2011 giorgio di martino Responsabile MEDIA Fondazione Accademia di Comunicazione Il mercato Nel 2011 le aziende con un investimento SIGNIFICATIVO (*)

Dettagli

www.pwc.com/it Entertainment & Media Outlook in Italy Executive Summary 2012-2016

www.pwc.com/it Entertainment & Media Outlook in Italy Executive Summary 2012-2016 www.pwc.com/it Entertainment & Media Outlook in Italy Executive Summary 2012-2016 Il presente documento rappresenta la traduzione dell Executive Summary dell Entertainment & Media Outlook Italy 2012-2016.

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Class Editori SpA, riunitosi oggi, ha approvato i risultati consolidati relativi ai primi tre mesi dell anno.

Il Consiglio di Amministrazione di Class Editori SpA, riunitosi oggi, ha approvato i risultati consolidati relativi ai primi tre mesi dell anno. Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto intermedio di gestione consolidato al 31 marzo. Ricavi a 18,79 milioni di euro L Ebitda migliora di 1,02 milioni, a -0,91 milioni di euro Milano 14

Dettagli

L OSSERVATORIO DELLA SOCIETÀ DELL INFORMAZIONE

L OSSERVATORIO DELLA SOCIETÀ DELL INFORMAZIONE L OSSERVATORIO DELLA SOCIETÀ DELL INFORMAZIONE Federcomin/MIT Osservatorio permanente della Società dell Informazione Sintesi a cura del Centro Studi Giugno 2005 Sommario 1. Il settore ICT in Italia...

Dettagli

ASCOLTO MENSILE TV. Febbraio 2015

ASCOLTO MENSILE TV. Febbraio 2015 ASCOLTO MENSILE TV Febbraio 2015 EVIDENZE Nel mese di febbraio 2015 la televisione ha raggiunto nel giorno medio l 83.1% della popolazione con un consumo di 296 minuti. Un dato in calo rispetto al 2014

Dettagli