Charter Engine Manuale d uso Release 2.1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Charter Engine 2.16.4 Manuale d uso Release 2.1"

Transcript

1 Software: Charter Engine crm Data Creazione: 10/02/2006 Versione Data Ultima 14/12/2007 Revisione: Stato: In produzione 1

2 1 Come iniziare L interfaccia grafica Definizione delle dotazioni di bordo Importazione dei contatti Automazione Offerte Definizione Contatti / Clienti Definizione Comandanti Definizione Società Definizione Categorie di invio Definizione Periodi Definizione dei corrispettivi e delle ritenute d acconto per le agenzie Impostazione del logo per la fattura Impostazione del logo per la Conferma di noleggio Visualizzazioni della flotta per la società Definizione Flotta Inserimento delle dotazioni di bordo Definizione del listino Periodi di fuori servizio Gestione dei noleggi Panoramica generale Dettagli selezione Panoramica generale Selezione del calendario Panoramica generale Opzione di noleggio Panoramica generale Dettagli e costi Panoramica generale Dettagli e costi / Calcolo automatico Funzionalità aggiuntive Panoramica generale - Gestione agente Panoramica generale - Stampa fatture Modifica di un noleggio Eliminazione di un noleggio Filtraggio dei noleggi Scadenziario Pagamenti Opzioni di noleggio Ricerca veloce Just-Booking L interfaccia grafica Booking grafico

3 1 Come iniziare 1.1 L interfaccia grafica Di seguito vengono descritti i pulsanti presenti nella finestra principale del software. Permette di aprire la cartella Gestione Noleggio, definita al momento dell installazione del software Permette di aprire la finestra del Booking grafico Permette di aprire la finestra Scadenziario Permette di aprire il frame Ricerca veloce Prima di procedere all inserimento dei cliente, delle Società o delle imbarcazioni è necessario definire alcuni parametri principali. Per fare questo occorre premere il pulsante che si trova nel menù a sinistra e seguire le procedure che di seguito vengono descritte. 3

4 1.2 Definizione delle dotazioni di bordo La prima scheda presente nella finestra delle impostazioni generali è proprio quella riferita alle dotazioni di bordo. In questa casella di testo occorre inserire il nome della dotazione di bordo, esempio: Spinnaker oppure Stazione Vento In questa sezione viene indicato il costo della dotazione se essa è stata definita come Optional, ovvero se non viene spuntata la casella SERIE. Occorre definire anche come viene conteggiata la dotazione. Se viene spuntata questa casella vuol dire che la dotazione di bordo NON è un optional, ma di SERIE Se viene spuntata questa casella vuol dire che la dotazione di bordo deve essere considerata obbligatoria per ogni noleggio, ad esempio la Pulizia finale Se viene spuntata questa casella vuol dire che il costo della dotazione di bordo verrà saldato al momento dell imbarco. Per inserire una nuova dotazione, premere il pulsante -Nuova- che si trova nella barra inferiore, quindi specificare le caratteristiche della dotazione di bordo. Successivamente occorre premere il pulsante -Conferma- per rendere effettivo l inserimento. Ogni volta che viene premuto il pulsante -Conferma- il panello contenente i dettagli della selezione si disabilita e per renderlo attivo occorre premere il pulsante -Modifica- 4

5 Si consiglia vivamente di definire tutte le dotazioni di bordo, sia quelle di serie che opzionabili, in modo tale che venga effettuato il calcolo automatico del costo del noleggio. 1.3 Importazione dei contatti Per semplificare l inserimento dei clienti è possibile importare tutti o alcuni contatti presenti nella rubrica di Microsoft Outlook. Per prima cosa occorre premere il pulsante -Mostra- per fare in modo che il software Charter Engine riesca a prelevare tutti i contatti dalla rubrica di Microsoft Outlook. Una volta terminato questo processo verranno elencate tutte le voci trovate e quelle che si desiderano importare dovranno essere spuntate utilizzando l apposita casella. Successivamente, premendo il pulsante -Importa i contatti selezionati- verranno inserite le voci selezionate nell archivio di Charter Engine. Attenzione: durante queste procedure Microsoft Outlook deve essere chiuso! 5

6 1.4 Automazione In questa sezione è possibile specificare le caratteristiche delle autoformattate. Infatti, attraverso il software Charter Engine, è possibile inviare ai clienti o ai contatti con uno stile predefinito in base ad una proposta di noleggio o ad un avviso di scadenza. Inoltre è possibile indicare una intestazione e firma per ogni . E possibile scegliere la lingua per la formattazione. In questa versione sono disponibili le seguenti lingue: ITA, ENG, DEU. Automaticamente il programma preleverà il contenuto della mail da inviare in base alla lingua di default del cliente. In queste caselle di testo è possibile inserire sia del semplice testo, che codice in formato HTML. Si consiglia di effettuare un copia & incolla del codice Html delle che solitamente vengono spedite attraverso Microsoft Outlook. Questo pulsante permette di visualizzare una anteprima della grafica per il codice inserito, ovvero quello che il cliente vedrà nella Ogni volta che si desidera applicare le modifiche apportate ai codice è necessario premere il pulsante -Conferma-, altrimenti il pulsante -Annulla-. Nella scheda Proposta di noleggio è possibile indicare i criteri per la costruzione del corpo della . Di seguito vengono indicati i parametri. 6

7 In queste caselle di testo è possibile inserire sia del semplice testo, che codice in formato HTML. Si consiglia di effettuare un copia & incolla del codice Html delle che solitamente vengono spedite attraverso Microsoft Outlook. La definizione di questo testo è molto semplice e l esempio che segue chiarifica l inserimento dei dati. Si supponga di voler preparare una proposta di noleggio dal 10/07/2006 al 16/07/2006 per il Sig. Mario Rossi. Una possibile dicitura può essere: Gentile Sig. Mario Rossi, per il periodo da Lei richiesto (dal 10/07/2006 al 16/07/2006 ) sono state trovate le seguenti imbarcazioni: Barca 1 Barca 2 Barca 3 Per ottenere lo stesso risultato nelle generate in automatico occorrerà inserire il seguente testo nella casella bianca: Gentile Sig. {Nome-Cliente}, per il periodo da Lei richiesto (dal {Periodo-Richiesto} ) sono state trovate le seguenti imbarcazioni: In questo modo verranno sostituiti i campi chiave {Nome-Cliente} {Periodo-Richiesto} con immessi per la ricerca. e L elenco delle imbarcazioni trovate verrà inserito subito dopo il messaggio iniziale. Inoltre è possibile indicare un messaggio di chiusura che verrà inserito subito dopo l elenco delle imbarcazioni. 7

8 Attenzione: per inserire i campi chiave, come ad esempio {Nome-Cliente}, è possibile premere i pulsanti blu che si trovano a lato della casella di testo. Il procedimento sopra descritto può essere applicato anche all automazione delle inviate per gli avvisi di scadenza e sollecito al pagamento. 1.5 Offerte In questa sezione è possibile indicare tutte le offerte che possono venire applicate nella gestione dei noleggi Elenco di tutte le offerte presenti in archivio Valore percentuale di sconto. Nome dell offerta in tre lingue differenti Per inserire una nuova offerta, premere il pulsante -Aggiungi offerta- che si trova nella barra inferiore, quindi specificare le caratteristiche dell offerta. Successivamente occorre premere il pulsante -Conferma - per rendere effettivo l inserimento. Ogni volta che viene premuto il pulsante -Conferma- il pannello contenente i dettagli della selezione si disabilita e per renderlo attivo occorre premere il pulsante -Modifica selezione- 8

9 1.6 Definizione Contatti / Clienti Per definire un nuovo cliente è possibile inserirlo manualmente oppure importarlo dalla rubrica di Microsoft Oulook. Nel primo caso é possibile procedere come segue: Cliccare sul pulsante -Anagrafica clienti- dal menù di sinistra. Si aprirà la finestra contenente l elenco dei contatti/clienti già in elenco. Premendo il pulsante a fondo pagina -Nuovo cliente- si aprirà la finestra di dettaglio in cui sarà possibile definire i campi del cliente o contatto. Nel secondo caso è possibile importare i contatti dalla rubrica di Microsoft Oulook come segue: Cliccare sul pulsante -Impostazioni- dal menù di sinistra. 9

10 Si aprirà la finestra delle impostazioni generali dell utente e dovrete scegliere la scheda Importa contatti. Successivamente sarà necessario premere il pulsante -Mostra- a fondo finestra per poter accedere alla rubrica di Microsoft Outlook. Dopo aver abilitato la lettura dei contatti in Outlook per 10 minuti, nella parte centrale della finestra verranno elencati tutti i nominativi presenti in rubrica. Selezionerete quelli che interessano e premendo il pulsante -Importa contatti selezionati- inizierà la procedura di importazione. Nella parte di destra della finestra è presente una casella di seleziona che permette di selezionare rapidamente tutti i nominativi. 10

11 1.7 Definizione Comandanti I comandanti appartengono all archivio dei clienti/contatti in quanto può capitare che il comandante sia anche il cliente che richiede l imbarcazione. Chiaramente per il comandante è necessario impostare informazioni aggiuntive come: numero patente, scadenza, Per definire un comandante è necessario inserirlo come cliente (vedi paragrafo 1.6) e impostare la casella di selezione Comandante nella scheda dettagli del cliente, come segue: 11

12 Abilitando la casella comandante verrà visualizzata una scheda aggiuntiva denominata Comandante attraverso la quale sarà possibile inserire informazioni aggiuntive, quali: Tipo patente Numero patente Emessa il Emessa da Scadenza Certificato RTF Note 12

13 1.8 Definizione Società Per definire una Società di Vostra appartenenza o di Terzi occorre cliccare sulla voce Società presente nel menu laterale. Importante : seguite l inserimento dei dati nell ordine che segue. La schermata principale mostra l elenco delle società definite e abilitate al noleggio. Per inserire una nuova Società occorre premere il pulsante Nuova Società. Si entrerà quindi nella parte relativa i dettagli dove sarà possibile inserire i dati principali e completare le condizioni standard per il noleggio. Lingua di default per la società La casella di spunta denominata Questa Società opera solo come agenzia permette di semplificare la definizione della flotta ad essa assegnata e non vengono visualizzate le schede dei listini e delle impostazioni del contratto. Infatti, se si tratta veramente di una Società di Charter è necessario specificare per ogni imbarcazione sia i dati principali che il listino; mentre le imbarcazioni che appartengono alle Società definita come Agenzia l inserimento delle imbarcazioni richiede solo una breve descrizione per ogni barca. Si tratta quindi di una semplificazione nell inserimento della flotta. 13

14 E sempre possibile passare in qualsiasi momento ad una società che opera solo come agenzia che ad una Società di Charter senza perdere le informazioni relative alle imbarcazioni Definizione Categorie di invio In questa sezione è possibile indicare a quali categorie di distribuzione appartiene la società selezionata. Per aggiungere una nuova categoria all elenco generale occorre digitare il nome all interno della casella di testo quindi premere il pulsante -Aggiungi-. Verrà automaticamente spuntata la voce appena inserita e per confermare le caselle spuntate è necessario premere il pulsante -Conferma- in basso. Il segno di spunta permette di indicare se la società appartiene alla categoria. Il pulsante -Elimina categoria selezionata- permette di eliminare la categoria dall elenco generale e in questo modo non sarà più possibile spuntarla e verrà persa ogni informazione per le altre società. 14

15 1.8.2 Definizione Periodi Cliccare ora sulla voce Periodi. La scheda risultante sarà questa: Cambiando l anno di riferimento cambieranno anche i periodi visualizzati. CASELLE DI MODIFICA Queste funzioni verranno descritte in seguito Per inserire un nuovo elenco di periodi occorre: selezionare l anno di riferimento premere il pulsante Nuovo periodo Noterete che nella Casella di Modifica titolata Dal, verrà automaticamente inserito il primo giorno dell anno (01/01) indicante la data di inizio periodo. Nella Casella di Modifica titolata Al occorre inserire la data di fine periodo nel formato GG/MM, esempio 21/02. Premere ora il pulsante a tastiera Invio. Automaticamente verrà sia confermato il periodo che proposta la data di inizio del periodo successivo Inserire ora la seconda data relativa al nuovo periodo, sempre nel formato GG/MM. Ripetere i punti IV e V fino a che non sarà stato terminato l elenco dei periodi. Dopo aver inserito l ultimo periodo occorre premere il pulsante Annulla per terminare la procedura. Funzionalità aggiuntive Le funzionalità proposte sono due : 15

16 I. Copia periodi per l anno 20xx II. Copia periodi in altra Società La prima permette la copia dei periodi mostrati in elenco per l anno successivo a quello selezionato, riferiti sempre alla stessa Società. E possibile incrementare o decrementare di n-giorni ogni data dei periodi coinvolti. Ad esempio, se l anno di riferimento selezionato è il 2007, il titolo del pulsante interessato cambierà e sarà Copia periodi per l anno A questo punto la pressione del tasto comporta l inizio della procedura di duplicazione dei periodi. La seconda permette la copia dei periodi mostrati in elenco in un altra Società presente nell archivio. Premendo il pulsante Copia periodi in altra Società verrà mostrata una casella di riepilogo, dove dovrà essere selezionata la Società in cui si vogliono duplicare i periodi. Con il pulsante Conferma, simboleggiato da avrà inizio la duplicazione dei periodi e a operazione completata verrà mostrato un messaggio di avviso indicante l esito della procedura. Ad esempio, la società A ha definito n-periodi di noleggio per l anno 2008; selezionando dall elenco la Società B, entrambe avranno gli stessi periodi per il medesimo anno Definizione dei corrispettivi e delle ritenute d acconto per le agenzie Per ogni società è possibile definire l elenco di tutti i corrispettivi per il cliente e le ritenute per le agenzie che verranno riproposte nel momento della stampa della fattura. Per inserire un corrispettivo è possibile premere il pulsante -Aggiungi corrispettivo- e completare i dati richiesti, quali nome, Iva e Valore percentuale. Qualora siano già stati inseriti dei corrispettivi è possibile assegnarli alla società facendo click con il tasto destro all interno dello spazio bianco, come sotto indicato e selezionare la voce desiderata. 16

17 Attenzione: se vengono eliminati i corrispettivi in questa pagina verranno eliminate anche le informazioni assegnate ad ogni singolo noleggio. Cancellare i corrispettivi solo se si è certi che non siano stati indicati per la fattura di un noleggio. Per inserire una ritenuta d acconto per l agenzia è possibile premere il pulsante -Aggiungi ritenuta- e completare i dati richiesti, quali nome, Iva e Valore percentuale Successivamente si può procedere come per i corrispettivi al cliente. Attenzione: se vengono eliminate le ritenute in questa pagina verranno eliminate anche le informazioni assegnate ad ogni singolo noleggio. Cancellare le ritenute solo se si è certi che non siano stati indicati per la fattura di un noleggio Impostazione del logo per la fattura Per poter definire il logo che verrà indicato in fattura è possibile utilizzare la sezione sotto indicata: Permette di selezionare un file dal computer locale Permette di visualizzare l anteprima dell immagine. 17

18 Il sistema di esportazione in Microsoft Excel supporta solo i formati *.bmp con una profondità massima di 24 bit. Le dimensioni massime sono: 90 x 280 pixel. Qualora non venisse visualizzato il logo contattateci che valuteremo il formato adatto al vostro logo. 18

19 1.8.5 Impostazione del logo per la Conferma di noleggio Questa sezione riguarda solo chi ha acquistato il modulo aggiuntivo Conferma di noleggio. Per poter definire sia l intestazione che il piè di pagina del documento in Adobe PDF che verrà generato è possibile utilizzare la sezione sotto indicata: Permette di selezionare un file dal computer locale Permette di visualizzare l anteprima dell immagine. E possibile indicare le immagini per : conferma cliente, intestazione, lingua italiano conferma cliente, intestazione, lingua inglese conferma cliente, piè di pagina, lingua italiano conferma cliente, piè di pagina, lingua inglese conferma agente, intestazione, lingua italiano conferma agente, intestazione, lingua inglese conferma agente, piè di pagina, lingua italiano conferma agente, piè di pagina, lingua inglese Le conferme di noleggio vengono stampate sia in lingua italiana che in lingua inglese. Il sistema di esportazione in Adobe Pdf supporta solo i formati *.bmp, *jpeg, *.jpg e *wmf con una profondità massima di 24 bit. Le dimensioni massime sono: 60 x 520 pixel. 19

20 1.8.6 Visualizzazioni della flotta per la società Se la società è effettivamente legata al charter allora verranno visualizzate le informazioni complete sulla flotta e per ogni imbarcazione sarà possibile accedere alla pagina di dettaglio. Permette di aggiungere una imbarcazione alla flotta della società Permette di accedere alla pagina di dettaglio della singola imbarcazione 20

21 Se la società viene definita come Agenzia la visualizzazione della flotta sarà molto semplificata, poiché si presume che non interessano nel dettaglio le informazioni per tutta la flotta. Quindi la grafica risultante sarà: Attenzione: le imbarcazioni inserite in questa pagina, per le società di tipo Agenzie non verranno visualizzate nell elenco generale delle imbarcazioni. 21

22 1.9 Definizione Flotta Per definire una flotta occorre cliccare sulla voce Flotta presente nel menu laterale. La schermata principale mostra l elenco delle imbarcazioni presenti nell archivio, escluse quelle appartenente alle Società definite come Agenzie. ATTENZIONE: VENGONO VISUALIZZATE SOLO LE IMBARCAZIONI ASSEGNATE ALLE SOCIETA CHE NON OPERANO COME AGENZIE. 22

23 Per inserire una nuova imbarcazione occorre premere il pulsante Nuova Imbarcazione. Si entrerà quindi nella parte relativa i dettagli dove sarà possibile inserire i dati principali e completare le caratteristiche della barca. Occorre inoltre selezionare la Società a cui appartiene la barca attraverso il menù a tendina. Occorre indicare la società di appartenenza Questo simbolo permette di indicare la presenza di un inserimento veloce: cliccando con il tasto destro all interno della casella di testo che si trova a fianco verranno visualizzati i dati precedentemente inseriti. Attraverso il menù a tendina sarà possibile selezionare quello desiderato. Dopo aver completato i dati occorre premere il pulsante conferma per terminare l inserimento dell imbarcazione e per visualizzare le restanti schede informative. 23

24 1.9.1 Inserimento delle dotazioni di bordo L assegnazione delle dotazioni bordo ad una imbarcazione è molto semplice. Premendo il pulsante -Aggiungi nuove dotazioni di bordo- apparirà una nuova finestra che mostrerà l elenco delle dotazioni inserite nella pagina delle impostazioni generali (cap.1 par.2). Sarà poi possibile selezionare quelle che si vogliono aggiungere all imbarcazione attiva e premendo il pulsante conferma verranno applicate le nuove informazioni. 24

25 1.9.2 Definizione del listino Il nuovo listino permette di indicare 3 tipologie di prezzo per le tre principali nazionalità di clienti. Avvertenza: prima di procedere con la definizione del listino per ogni imbarcazione è necessario assicurarsi che siano stati definiti dei periodi di noleggio per la società a cui appartiene l imbarcazione, altrimenti non verranno visualizzati i periodi. Informazioni per il periodo selezionato nella parte di sinistra Listino visualizzato in base alla nazionalità selezionata nella casella in alto. Possibilità di copiare il listino tra le varie nazionalità Procedere come segue: Selezionare l anno di riferimento Premere il pulsante -Prepara il listino per l anno 20xx - Apparirà una finestra contenente l elenco dei periodi che sono stati definiti nella società. Selezionare i periodi desiderati quindi premere il pulsante -Conferma- Verrà chiusa la piccola finestra e sarà ora possibile selezionare ogni periodo e nelle caselle a fianco indicare il prezzo di noleggio settimanale o anche per il singolo week-end 25

26 1.9.3 Periodi di fuori servizio Per ogni imbarcazione è possibile definire dei periodi di fuori servizio, premendo il pulsante -Aggiungi periodo di fuori servizio- e selezionando successivamente le date di inizio e fine. Inoltre è possibile specificare una motivazione per la quale l imbarcazione non può essere abilitata al noleggio. Elenco dei periodi in cui la barca non può essere noleggiata Sezione in cui inserire o modificare un periodo di fuori servizio 26

27 1.10 Gestione dei noleggi Per accedere alla scheda riferita ai noleggi occorre premere il pulsante a sinistra - Noleggi-. Per ogni noleggio occorre sempre definire un cliente, una società e una imbarcazione. Le informazioni riferite al comandante o ad un eventuale agente sono opzionali. Di seguito viene riportata la schermata iniziale della scheda noleggi. FILTRO : Sezione legata al filtraggio dei dati ORDINAMENTO ELENCO DEI NOLEGGI Anno di riferimento: è l anno assegnato ai noleggi visualizzati nell elenco generale Attenzione: l anno di riferimento è importante nella fase di inserimento del noleggio. Prima di effettuare un inserimento verificare che l anno di riferimento coincida con quello desiderato. Una volta creato un noleggio non è possibile cambiare l anno di riferimento. 27

28 Panoramica generale Dettagli selezione Selezione del cliente Selezione della Società. Solo dopo aver selezionato la Società sarà possibile selezionare una imbarcazione della flotta. E consigliato, quando si vuole inserire un noleggio, procedere nell ordine: 1) Cliente 2) Società 3) Imbarcazione 4) Comandante 5) Agente 6) Periodo di noleggio 7) Eventuale opzione 8) Premere il pulsante -Conferma- Alla pressione del pulsante Conferma, solo nel caso del primo inserimento, viene proposto in automatico sia il codice del noleggio che il codice proposto per la fattura. Il codice, essendo di tipo progressivo, parte dal valore 001 e viene incrementato di una unità ogni volta che viene effettuato un nuovo inserimento Panoramica generale Selezione del calendario 28

29 Nella sezione Periodo di noleggio (vedi fig. sotto ) Barra del titolo Frecce per spostarsi tra i mesi definire il periodo interessato del noleggio. Posizionarsi sul primo giorno di noleggio, tenere premuto il tasto sinistro del mouse e spostarsi tra i giorni. Quando si è arrivati al giorno di fine noleggio, lasciare il tasto del mouse. Vengono cambiati i parametri sottostanti, ovvero la Durata complessiva del noleggio, Dal - Al. Il numero massimo di giorni per un noleggio è di 120. Il giorno evidenziato in rosso indica il giorno corrente. Per spostarsi rapidamente in un mese non visualizzato nel calendario, è possibile usare le frecce che si trovano nella barra del titolo, oppure cliccare su questa per far comparire l elenco dei mesi; selezionare quello desiderato (vedi esempio, fig. seguente ) ESEMPIO DI RIFERIMENTO: Di seguito riportiamo un esempio di selezione, dove si indica un noleggio dal 01/01/2004 al 08/01/

30 I dati sono cambiati! La funzione Blocca calendario permette di assegnare al calendario la particolarità di non essere modificabile, quindi premendo il pulsante Blocca calendario non si potranno più modificare i giorni di noleggio finché non sarà premuto di nuovo questo pulsante. L attivazione del blocco cambierà lo stato del calendario. Riportiamo un esempio in figura. Lo stato del calendario, definito come Calendario Disabilitato, indica, come scritto precedentemente, la possibilità di non modificare direttamente i giorni di noleggio. Per riportare lo stato a Calendario Abilitato occorre premere il pulsante Abilita calendario Panoramica generale Opzione di noleggio Definendo un opzione di noleggio, questo rimarrà in uno stato di attesa, fino a quando sarà confermato o annullato. Per assegnare una data di opzione, digitare il giorno, il mese e l anno nella casella Opzione e spuntare la casella Opzione (vedi fig. seguente) Inserire la data in questa casella 30

31 Se viene assegnata un opzione di noleggio, nella schermata dell elenco dei noleggi non verrà indicato alcun codice di noleggio, ma solamente la scritta Opz ( vedi esempio eseguente ). Di default viene proposta, come data di opzione, la data attuale incrementata di una 7 giorni. Qualora l opzione di noleggio venga confermata dal cliente, cancellare la data di opzione e togliere il segno di spunta dalla casella Opzione ; al noleggio verrà automaticamente assegnato un nuovo codice di identificazione. Solo dopo aver tolto il segno di spunta alla casella Opzione al noleggio verrà assegnato un nuovo codice Panoramica generale Dettagli e costi Pulsante per attivare il calcolo automatico del noleggio 31

32 Panoramica generale Dettagli e costi / Calcolo automatico In questa sezione sarà possibile apprendere come definire il costo di un noleggio. Per fare ciò, premere il pulsante Calcola Prezzo a fianco della casella del prezzo concordato. Si aprirà una finestra dove sarà possibile indicare tutti i parametri per calcolare il costo. 32

33 Elenco delle dotazioni disponibili per l imbarcazione. Spuntando le singole voci verrà effettuato il calcolo automatico delle dotazioni di bordo e disponibile ad eventuali modifiche. Attenzione: premere sempre il pulsante -Conferma- per rendere attive le scelte 33

34 In questa schermata è possibile scegliere il tipo di listino da applicare al noleggio. E possibile scegliere sempre tra ITA/ENG/DEU Nella casella di testo verrà indicato il totale per la sola locazione. E supportato il calcolo per noleggio brevi/ per week-end e per noleggi a cavallo di più periodi Attenzione: premere sempre il pulsante -Conferma- per rendere attive le scelte 34

35 In questa schermata è possibile aggiungere due voci di costo al prezzo totale di noleggio. Attenzione: premere sempre il pulsante -Conferma- per rendere attive le scelte 35

36 In questa schermata verranno mostrati gli sconti applicabili al cliente, quali ad esempio: Clienti ripetitivi, Noleggi brevi, Noleggio maggiori di 2 settimane, Attenzione: premere sempre il pulsante -Conferma- per rendere attive le scelte 36

37 In questa schermata è possibile definire le offerte dell ultimo minuto, calcolate su base percentuale. La casella di selezione Attiva offerta permette, appunto, di abilitare o disabilitare il conteggio di un offerta selezionata dall elenco. E possibile attivare una sola offerta per volta. Inoltre, si può decidere se l offerta deve essere applicata al costo complessivo del noleggio o solo al valore della locazione. Attenzione: premere sempre il pulsante -Conferma- per rendere attive le scelte 37

38 In questa schermata viene mostrato il riepilogo dei costi di noleggio suddivisi per categoria. Attenzione: premere sempre il pulsante -Conferma- per rendere attive le scelte Per Prezzo totale per il noleggio si intende il valore calcolato in automatico dal programma, quindi quello generato attraverso questa finestra. Per Prezzo concordato per il noleggio si intende quello finale concordato con il cliente ed è quello mostrato nella finestra del noleggio, alla scheda Dettagli: 38

39 Funzionalità aggiuntive Dopo aver inserito o calcolato il prezzo concordato del noleggio, premere il tasto a tastiera Invio per far sì che vengano definiti automaticamente i campi delle Tranches di pagamento. Il prezzo concordato verrà suddiviso in due tranches ognuna delle quali avrà come valore il 50 %. Il campo destinazione contiene gli estremi per il pagamento, ovvero le coordinate bancarie riferite alla Società cui appartiene il noleggio. Cliccando con il tasto destro del mouse all interno di una delle caselle di testo relative alle Destinazioni, apparirà un menù a tendina per scegliere altre destinazioni presenti in elenco (vedi fig. seguente) La voce indicata in grassetto è quella relativa alla Società che effettua il noleggio. Cliccando su una voce verranno confermate le nuove coordinate bancarie. E possibile definire anche una descrizione per ogni tranche di pagamento, ovvero indicare se si tratta di un anticipo, saldo, ecc Cliccando con il tasto destro all interno di una casella di testo relativa alla descrizione della tranche, scegliere dal menù a tendina una delle voci mostrate (vedi fig. seguente). 39

40 Panoramica generale - Gestione agente Nel menù a tendina definire l agente, ovvero una società armatrice presente nell elenco generale interessata al noleggio, e la relativa provvigione. Nella figura seguente viene mostrato un esempio di identificazione dell agente. Provvigioni e calcoli automatici Dopo aver definito il valore percentuale della provvigione è possibile decidere se il valore dovrà essere calcolato solo su quello della locazione, oppure sul valore delle dotazioni + valore locazione + valore aggiunte. Nella casella Provvigioni il valore rimarrà a 0,00 fino a quando non verranno definite le ritenute per l agente nella scheda Riepilogo Fattura Trasferimento fondi Questa sezione deve essere trattata come se fosse una tranche di pagamento Panoramica generale - Stampa fatture La sezione è suddivisa in due parti: una riferita al cliente e l altra all agente. Cliccando su uno dei due pulsanti, che si trovano in alto a sinistra della scheda, (vedi fig. seguente) è possibile seguire i dati della fattura del cliente o dell agente. Cliccando sulla voce Cliente, compariranno i corrispettivi, selezionabili, per il calcolo in automatico dei campi di una fattura Standard. Si ricorda che è possibile selezionare un massimo di tre corrispettivi per fattura. Il codice della fattura, definito in alto, deve essere inserito in manuale dall utente, sulla base di un codice proposto. Di seguito viene riportato un esempio di fattura riferita al cliente. 40

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton SOMMARIO CENNI GENERALI... 3 STAMPA ORDINI... 18 STAMPA PACKING LIST... 21 STAMPA SCONTRINI... 24 STAMPA ARTICOLI VENDUTI... 30 STAMPA

Dettagli

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI NUOVO PORTALE ANCE MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI DEI CONTENUTI ACCESSO AL MENU PRINCIPALE PAG. 3 CREAZIONE DI UNA NUOVA HOME PAGE 4 SELEZIONE TIPO HOME PAGE 5 DATA

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

MANUALE UTENTE Fattura Free

MANUALE UTENTE Fattura Free MANUALE UTENTE Fattura Free Le informazioni contenute in questa pubblicazione sono soggette a modifiche da parte della All Services srl. Il software descritto in questa pubblicazione viene rilasciato in

Dettagli

Manuale d uso software Gestione Documenti

Manuale d uso software Gestione Documenti Manuale d uso software Gestione Documenti 1 Installazione del Programma Il programma Gestione Documenti può essere scaricato dal sito www.studioinformaticasnc.com oppure può essere richiesto l invio del

Dettagli

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0) GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 7 Login... 8 Funzionalità... 9 Gestione punti... 10 Caricare punti...

Dettagli

Archimede Beta 1. Manuale utente

Archimede Beta 1. Manuale utente Archimede Beta 1 Manuale utente Archimede (Beta 1) Antares I.T. s.r.l. Indice Prerequisiti... 3 Installazione... 3 Accesso... 4 Recupero password... 4 Scadenza password... 4 Gestione Clienti... 6 Ricerca

Dettagli

Manuale d uso. 1. Introduzione

Manuale d uso. 1. Introduzione Manuale d uso 1. Introduzione Questo manuale descrive il prodotto Spazio 24.7 e le sue funzionalità ed è stato elaborato al fine di garantire un più agevole utilizzo da parte del Cliente. Il manuale d

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI GUIDA AL SITO ANIN MANUALE DI ISTRUZIONI Prima Sezione COME MUOVERSI NELL AREA PUBBLICA DELL ANIN Seconda Sezione COME MUOVERSI NELL AREA RISERVATA DELL ANIN http://www.anin.it Prima Sezione 1) FORMAZIONE

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery Writer è il programma per l'elaborazione di testi della suite OpenOffice.org che ti consente di creare documenti, lettere, newsletter, brochures, grafici, etc. Gli elementi dello schermo: Di seguito le

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D M www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D SOMMARIO INTRODUZIONE...3 I comandi di base...5 I comandi di base...6 Avvio...7 Gestione Clienti...7 Gestione Fornitori...8 Gestione Prodotti...9 Help...10

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12)

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12) Manuale utente per l ordine online del materiale pubblicitario e modulistica, biglietti da visita e timbri Versione 1.0 del 18/6/12 Login Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede

Dettagli

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage Gestione home page egovernment L home page del portale Halley egovernment permette all Amministrazione di pubblicare contenuti e informazioni e di organizzarle in blocchi. Questa struttura per argomenti

Dettagli

GUIDA RAPIDA. CGM XDENT software guida rapida. versione 1.1 1

GUIDA RAPIDA. CGM XDENT software guida rapida. versione 1.1 1 GUIDA RAPIDA versione 1.1 1 INTRODUZIONE... 3 DOMANDE FREQUENTI... 4 UTENTI E DIRITTI DI ACCESSO... 9 OPERATORI E STUDI... 10 ARCHIVIO PAZIENTI... 10 PLANNING SETTIMANALE/GIORNALIERO... 11 TARIFFARIO DELLO

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010

DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 DISPENSA PER MICROSOFT WORD 2010 Esistono molte versioni di Microsoft Word, dalle più vecchie ( Word 97, Word 2000, Word 2003 e infine Word 2010 ). Creazione di documenti Avvio di Word 1. Fare clic sul

Dettagli

Guida Software GestioneSpiaggia.it

Guida Software GestioneSpiaggia.it Caratteristiche Guida Software GestioneSpiaggia.it 1. Gestione prenotazioni articoli (ombrellone, cabina, ecc ) ed attrezzature (sdraio, lettino ecc ) 2. Visualizzazione grafica degli affitti sia giornaliera

Dettagli

Creare e formattare i documenti

Creare e formattare i documenti Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Elaborazione di testi Creare e formattare i documenti 1 IL WORD PROCESSOR I programmi per l elaborazione di testi ( detti anche di videoscrittura

Dettagli

INDICE. Opzioni di stampa 2. Nuovo componente di stampa 3. Vecchio componente di stampa 6. Corso Modulo Stampa Pag. 1

INDICE. Opzioni di stampa 2. Nuovo componente di stampa 3. Vecchio componente di stampa 6. Corso Modulo Stampa Pag. 1 Prodotto da INDICE Opzioni di stampa 2 Nuovo componente di stampa 3 Vecchio componente di stampa 6 Corso Modulo Stampa Pag. 1 Capitolo VIII Modulo Stampa Paragrafo I Opzioni di stampa Il comando Opzioni

Dettagli

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1 MICROSOFT ACCESS Premessa ACCESS è un programma di gestione di banche dati, consente la creazione e modifica dei contenitori di informazioni di un database (tabelle), l inserimento di dati anche mediante

Dettagli

Per qualsiasi problema di installazione potete contattare l assistenza inviando una mail a: assistenza@rocketlab.it

Per qualsiasi problema di installazione potete contattare l assistenza inviando una mail a: assistenza@rocketlab.it Versione 1.7 Manuale d uso Introduzione Dance Club è un programma che nasce per soddisfare le esigenze organizzative e gestionali delle Scuole di Ballo. Per qualsiasi problema di installazione potete contattare

Dettagli

Guida Utente Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti Risorse Presentazioni 11 Procedura d ordine

Guida Utente Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti Risorse Presentazioni 11 Procedura d ordine Guida Utente V.0 Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti 7 Risorse 0 Presentazioni Procedura d ordine Cos è aworkbook Prodotti Risorse Presentazione Assortimento aworkbook presenta al

Dettagli

Creazione Account PEC (Posta Elettronica Certificata)

Creazione Account PEC (Posta Elettronica Certificata) Creazione Account PEC (Posta Elettronica Certificata) Come già specificato, il software è stato realizzato per la gestione di account PEC (Posta Elettronica Certificata), ma consente di configurare anche

Dettagli

Manuale. Outlook. Outlook 2000

Manuale. Outlook. Outlook 2000 Manuale di Outlook Outlook 2000 SOMMARIO Premessa... 4 Lettura posta... 5 Invio posta... 5 Composizione posta mediante inserimento testo...6 Stampa posta... 6 Indirizzamento posta mediante inserimento

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

Modulo 5 Gestione del corso docente: i compiti

Modulo 5 Gestione del corso docente: i compiti Modulo 5 Gestione del corso docente: i compiti 5.1 Assegnazione e correzione di compiti preimpostati All interno del corso il docente, l insegnante può impostare o assegnare dei compiti, che gli studenti

Dettagli

Scadenziario e Rubrica

Scadenziario e Rubrica Scadenziario e Rubrica Breve panoramica Lo Scadenziario è un software creato con lo scopo di avere sempre sotto controllo i propri impegni e le proprie attività da svolgere. Quante volte ci si dimentica

Dettagli

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1 Microsoft Access - Determinare l input appropriato per il database...2 Determinare l output appropriato per il database...2 Creare un database usando l autocomposizione...2 Creare la struttura di una tabella...4

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

DCSIT Area Gestione Reddituale redditiweb@inps.it CAMPAGNA RED ITALIA SERVIZI WEB MANUALE OPERATIVO VERSIONE 7.8.9 24/05/2013 1

DCSIT Area Gestione Reddituale redditiweb@inps.it CAMPAGNA RED ITALIA SERVIZI WEB MANUALE OPERATIVO VERSIONE 7.8.9 24/05/2013 1 CAMPAGNA RED ITALIA SERVIZI WEB MANUALE OPERATIVO VERSIONE 7.8.9 24/05/2013 1 Nota tecnica. La procedura è stata progettata ed ottimizzata per essere utilizzata con il browser Internet Explorer, si consiglia

Dettagli

Come acquistare sul negozio on line del Breviario Digitale

Come acquistare sul negozio on line del Breviario Digitale Come acquistare sul negozio on line del Breviario Digitale Dopo aver aggiunto i libri nel CARRELLO, si aprirà una piccola finestra con 2 bottoni: uno per proseguire con gli acquisti, uno per concludere

Dettagli

Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE

Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE Presentazione... 2 Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Registrazione del programma... 8 Inserimento Immobile... 9 Inserimento proprietario...

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Panoramica... 2 Menù principale... 2 Link Licenza... 3 Link Dati del tecnico... 3 Link

Dettagli

Capitolo 31: Modulo di offertistica - Stampa offerta

Capitolo 31: Modulo di offertistica - Stampa offerta Capitolo 31: Modulo di offertistica - Stampa offerta Avviate MasterChef dall icona presente sul vostro Desktop. Nota: Se state utilizzando una versione dimostrativa, una volta caricato il programma, un

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

Nel presente documento sono riportare tutte le funzionalità aggiuntive e le modiche apportate dal 01/05/2006.

Nel presente documento sono riportare tutte le funzionalità aggiuntive e le modiche apportate dal 01/05/2006. PREMESSA La procedura Magellano si divide in due prodotti denominati HOUSE e INCOMING che vengono forniti in base alla tipologia del cliente: il prodotto HOUSE è destinato a strutture ricettive quali:

Dettagli

A cura di Enrico Eccel LA STAMPA UNIONE

A cura di Enrico Eccel LA STAMPA UNIONE La stampa unione permette di stampare unitamente due file di WinWord (o anche file creati con altri programmi come Excel o Access), solitamente un file che contiene dati ed un file di testo. Generalmente

Dettagli

Manuale Progetto Placement

Manuale Progetto Placement Manuale Progetto Placement V. 5 del 20/06/2013 FUNZIONI PRINCIPALI: Fornire uno strumento per la gestione centralizzata di stage, alternanze e placement. Costruire un database contenente i curriculum degli

Dettagli

Posta Elettronica PERSOCIV. WEBMAIL - manuale utente -

Posta Elettronica PERSOCIV. WEBMAIL - manuale utente - Posta Elettronica PERSOCIV WEBMAIL - manuale utente - versione 1.1 25 Novembre 2008 Pagina 1 di 30 Elenco delle Modifiche: Num. Data Pag. Contenuto 1 07/11/2008 4 Aggiornamento della premessa. 2 07/11/2008

Dettagli

Personalizza. Page 1 of 33

Personalizza. Page 1 of 33 Personalizza Aprendo la scheda Personalizza, puoi aggiungere, riposizionare e regolare la grandezza del testo, inserire immagini e forme, creare una stampa unione e molto altro. Page 1 of 33 Clicca su

Dettagli

Workshop NOS Piacenza: progettare ed implementare ipermedia in classe. pag. 1

Workshop NOS Piacenza: progettare ed implementare ipermedia in classe. pag. 1 1. Come iscriversi a Google Sites: a. collegarsi al sito www.google.it b. clic su altro Sites Registrati a Google Sites e. inserire il proprio indirizzo e-mail f. inserire una password g. re-inserire la

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

Microsoft Word 2007. La BARRA DI ACCESSO RAPIDO, che contiene alcuni comandi sempre visibili e può essere personalizzata.

Microsoft Word 2007. La BARRA DI ACCESSO RAPIDO, che contiene alcuni comandi sempre visibili e può essere personalizzata. Microsoft Word 2007 Microsoft Office Word è il programma di elaborazione testi di Microsoft all interno del pacchetto Office. Oggi Word ha un enorme diffusione, tanto da diventare l editor di testi più

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

Clienti. Aggiungere un cliente

Clienti. Aggiungere un cliente Clienti In questa sezione trovate le istruzioni per impostare e mantenere un cliente su Oscarnet. Per aggiungere manualmente un cliente dal Design-Control occorre seguire tre passaggi: 1) Aggiungere un

Dettagli

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa.

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa. La finestra di Excel è molto complessa e al primo posto avvio potrebbe disorientare l utente. Analizziamone i componenti dall alto verso il basso. La prima barra è la barra del titolo, dove troviamo indicato

Dettagli

MANUALE PERSONALIZZAZIONE STAMPE PROGRAMMI ARGO DEL 12/05/2008

MANUALE PERSONALIZZAZIONE STAMPE PROGRAMMI ARGO DEL 12/05/2008 MANUALE PERSONALIZZAZIONE STAMPE PROGRAMMI ARGO DEL 12/05/2008 Tutti i nominativi riportati in questo documento sono inventati e non riconducibili a nessuna persona realmente esistente (in ottemperanza

Dettagli

il foglio elettronico

il foglio elettronico 1 il foglio elettronico ecdl - modulo 4 toniorollo 2013 il modulo richiede 1/2 comprendere il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma di foglio elettronico per produrre dei

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi FONDAMENTI DI INFORMATICA 3 Elaborazione testi Microsoft office word Concetti generali Operazioni principali Formattazione Oggetti Stampa unione Preparazione della stampa Schermata iniziale di Word Come

Dettagli

GestFatt GESTFATT. Gestione Fatturazione. Guida all uso del software

GestFatt GESTFATT. Gestione Fatturazione. Guida all uso del software GestFatt 1 GESTFATT Gestione Fatturazione Guida all uso del software GESTIONE FATTURAZIONE Guida all uso del software GestFatt Ver. 2.00 Inter-Ware Srl Via degli Innocenti, 2a 50063 Figline Valdarno (FI)

Dettagli

Prontuario PlaNet Contabilità lavori

Prontuario PlaNet Contabilità lavori Prontuario PlaNet Contabilità lavori Status: Definitivo Pag. 1/34 File: Prontuario PlaNet Fornitori_00.doc INDICE PREMESSA...3 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE...4 ATTIVITÀ AMBITO DEL PROCESSO...5 Accesso

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 3 Cortina d Ampezzo, 4 dicembre 2008 ELABORAZIONE TESTI Grazie all impiego di programmi per l elaborazione dei testi, oggi è possibile creare documenti dall aspetto

Dettagli

MANUALE UTENTE. TeamPortal Console Dipendente 20120200

MANUALE UTENTE. TeamPortal Console Dipendente 20120200 MANUALE UTENTE INTRODUZIONE... 3 PERMESSI (ACLA / ACLE)... 4 FUNZIONI DISPONIBILI... 5 Menu del modulo Consolle... 5 Documenti dipendente... 7 Cronologia / Novità...7 Consultazione documenti...8 Ricerca...

Dettagli

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Indice e Sommario 1 PRODUZIONE LETTERE INTERNE ED IN USCITA 3 1.1 Descrizione del flusso 3 1.2 Lettere Interne 3 1.2.1 Redazione 3 1.2.2 Firmatario

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0 MANUALE OPERATIVO Programma di gestione della fatturazione BDWinfatture 2007 Versione 6.0 MANUALE OP ERAT I V O BDWinfatture Belvedere Daniele Software Via Petitti, 25 10017 Montanaro (To) info@belvederesoftware.it

Dettagli

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2) GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 7 Funzionalità... 8 Anagrafica... 9 Registrazione

Dettagli

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER L UTILIZZO DEL REGISTRO ONLINE ARGO SCUOLANEXT GUIDA N.1

GUIDA OPERATIVA PER L UTILIZZO DEL REGISTRO ONLINE ARGO SCUOLANEXT GUIDA N.1 GUIDA OPERATIVA PER L UTILIZZO DEL REGISTRO ONLINE ARGO SCUOLANEXT GUIDA N.1 I.C. «Pio Fedi» Grotte S. Stefano a.s2014-2015 Indice Guida n.1 Istruzioni per l accesso al portale Accesso al portale Pag.

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Progetto Monitoraggio

Progetto Monitoraggio MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE ECONOMICA Progetto Monitoraggio Sistema Gestione Progetti Query (SGPQ) Manuale Utente Report Operativi Contenuti 1. Premessa...

Dettagli

Guida rapida: NotifyLink per Windows Mobile

Guida rapida: NotifyLink per Windows Mobile Guida rapida: NotifyLink per Windows Mobile Requisiti operativi Il tuo apparecchio avrà bisogno di uno dei seguenti: Connessione cellulare che supporta la trasmissione dati attraverso un provider di servizi

Dettagli

Novità Principali - 1/2011

Novità Principali - 1/2011 Novità Principali - 1/2011 1 Contabilità e BlackList... 2 1.1 Nuovo nodo gestione IVA 2011... 2 1.2 Elenco... 2 1.3 Black List... 3 1.3.1 Cliente/Fornitore per Black List... 3 1.3.2 Periodo di riferimento

Dettagli

Premessa Se e stata installata la versione 1.0 del programma procedere alla rimozione dei seguenti elementi.

Premessa Se e stata installata la versione 1.0 del programma procedere alla rimozione dei seguenti elementi. Gestione Fatture V.1.1 Manuale d uso Premessa Se e stata installata la versione 1.0 del programma procedere alla rimozione dei seguenti elementi. Nella cartella Documents dell utente attivo, trovate la

Dettagli

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX GUIDA RAPIDA di COMPATIBILITA è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/Server2008/7/Server2008(R. Non è invece garantita la compatibilità del prodotto con gli

Dettagli

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015]

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Premessa... 2 Fase di Login... 2 Menù principale... 2 Anagrafica clienti...

Dettagli

REOL-Services Quick Reference Ver. 1.1 Contabilità [Base] Tecno Press Srl. 1

REOL-Services Quick Reference Ver. 1.1 Contabilità [Base] Tecno Press Srl. 1 In questa semplice guida sono riportate tutte le informazioni relative al prodotto Contabilità che vi permette, nella versione base, di gestire le anagrafiche dei clienti e dei fornitori, l emissione e

Dettagli

Divisione Metrologia - FC Italia. Sistema Gestione Controlli e Collaudi Guida Utente

Divisione Metrologia - FC Italia. Sistema Gestione Controlli e Collaudi Guida Utente Divisione Metrologia - FC Italia Sistema Gestione Controlli e Collaudi Guida Utente Guida per il Cliente Questa guida ha lo scopo di illustrare le modalità di accesso al portale a Voi dedicato per ottenere

Dettagli

Manuale d uso della posta elettronica

Manuale d uso della posta elettronica Manuale d uso della posta elettronica Cari colleghi, questo piccolo manuale d uso è pensato per agevolare il passaggio della posta elettronica dal server italiano a quello francese, comune a tutti i colleghi

Dettagli

GESTIONE PRESENZE MANUALE PER COMINCIARE

GESTIONE PRESENZE MANUALE PER COMINCIARE GESTIONE PRESENZE MANUALE Gestione archivi La prima operazione da effettuare, per poter utilizzare gestione presenze, è la creazione dell archivio dove saranno memorizzati tutti i dati riconducibili ad

Dettagli

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015]

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da Leggerasoft Sommario Introduzione... 3 Guida all installazione... 4 Fase login... 5 Menù principale... 6 Sezione

Dettagli

Excel Guida introduttiva

Excel Guida introduttiva Excel Guida introduttiva Informativa Questa guida nasce con l intento di spiegare in modo chiaro e preciso come usare il software Microsoft Excel. Questa è una guida completa creata dal sito http://pcalmeglio.altervista.org

Dettagli

sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it

sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it 2 Indice 1 Premessa 3 2 Accesso al servizio 4 2.1 Configurazione minima per l utilizzo 4 2.2 Accesso alla home page del servizio

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Condividere i documenti

Condividere i documenti Appendice Condividere i documenti Quando si lavora in gruppo su uno stesso documento, spesso succede che ciascun redattore stampi una copia del testo per segnare su di essa, a mano, le proprie annotazioni

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli

Breve guida ai principale comandi di Microsoft Word 2010. Corso PON " I Pitagorici Digitali"

Breve guida ai principale comandi di Microsoft Word 2010. Corso PON  I Pitagorici Digitali Breve guida ai principale comandi di Microsoft Word 2010 Corso PON " I Pitagorici Digitali" 1 In questa breve guida saranno raccolti le principale funzionalità attivabili su Word 2010 in funzione degli

Dettagli

Manuale utente Revisione del 06/04/2010

Manuale utente Revisione del 06/04/2010 Manuale utente Revisione del 06/04/2010 Team Power s.r.l. v.le E. Garrone, 16/A Città Giardino 96010 Melilli tel./fax 0931.744575 0931.713517 www.teampower.it Introduzione Congratulazioni per la scelta

Dettagli

ESSE 3 GUIDA DOCENTI ALLA GESTIONE DEGLI APPELLI E VERBALI ONLINE

ESSE 3 GUIDA DOCENTI ALLA GESTIONE DEGLI APPELLI E VERBALI ONLINE ESSE 3 GUIDA DOCENTI ALLA GESTIONE DEGLI APPELLI E VERBALI ONLINE (aggiornato al 04/05/2010) 1 ESSE3 - Guida docente alla gestione degli appelli e verbali online INDICE 1. Materiale informativo e assistenza...

Dettagli

MANUALE D USO - ECOMMERCE INDICE. Passo 1 Autenticazione... 2. Passo 2 Pannello strumenti... 2

MANUALE D USO - ECOMMERCE INDICE. Passo 1 Autenticazione... 2. Passo 2 Pannello strumenti... 2 Pag. 1/17 INDICE Passo 1 Autenticazione... 2 Passo 2 Pannello strumenti... 2 Passo 3 Catalogo... 3 Passo 3.1 Catalogo Categorie...3 Passo 3.2 Catalogo Prodotti...5 Passo 3.3 Catalogo Produttore...8 Passo

Dettagli

Microsoft EXCEL 2000

Microsoft EXCEL 2000 Ivan Renesto 24 ivan.renesto@edes.it Microsoft EXCEL 2000 CREAZIONE DI UN DATA BASE CON L AUSILIO DI MICROSOFT EXCEL Tra gli utilizzi di Microsoft Excel osserviamo la possibilità di creare delle Basi di

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 1 di 38 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 2 di 38 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA...

Dettagli

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database

Basi di dati. Introduzione. Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database Basi di dati Introduzione Una breve introduzione sulla suite di OpenOffice.org e la gestione dei database OpenOffice.org (www.openoffice.org) è un potente software opensource che ha, quale scopo primario,

Dettagli

9.1. Nuova fattura fase 1...12 9.2. Nuova fattura Aggiungi voce...13 9.3. Nuova fattura fase 2...13 9.4. Nota di credito...14 10. Pagamenti...14 11.

9.1. Nuova fattura fase 1...12 9.2. Nuova fattura Aggiungi voce...13 9.3. Nuova fattura fase 2...13 9.4. Nota di credito...14 10. Pagamenti...14 11. Sommario 1. SOMMARIO... 3 1. Guida introduttiva... 3 2. L ACCESSO... 3 1. MASCHERA PRINCIPALE... 4 1.1 Codice... 4 1.2 Marca... 4 1.3 Descrizione... 4 1.4 Descrizione 2... 4 1.5 Taglia o Confezione...

Dettagli