Project Work 1: HRM BUSINESS MODEL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Project Work 1: HRM BUSINESS MODEL"

Transcript

1 Laurea in economia aziendale Economics and management A. A Corso di Gestione delle risorse umane Prof.ssa Anna Comacchio Project Work 1: HRM BUSINESS MODEL Gruppo Siemens: Giulia Artuso mat Silvia Negrato mat Lisa Silvestri mat

2 Indice 1. Introduzione pag HRM Business Model pag Customer Segments pag Value Proposition pag Channels pag Customer Relationships pag Key Activities pag Revenue Streams pag Key Resources pag Key Partnerships pag Cost Structures pag Conclusioni pag. 10 Bibliografia 2

3 1. SIEMENS S.P.A. Werner von Siemens nel 1847 fonda insieme all amico Johann Georg Halske a Berlino la Telegraphen-Bauanstalt von Siemens & Halske, solo un anno dopo la nascita dell azienda il progetto del pointer telegraph inventato da Siemens è protetto da brevetto Prussia. Nel 1948 la compagnia inizia ad installare linee telegrafiche, il primo grande successo fu la creazione della linea che collegava Berlino a Francoforte sul Meno, ma la mancanza di contratti dello stato prussiano getta l impresa in crisi all inizio del 1850; crisi superata solo grazie ad alcuni ordini provenienti da Russia e Inghilterra. La particolarità dalla Siemens è di essere cresciuta prima all estero che in patria. Dopo la scoperta del principio elettrodinamico, nel 1866, e l invezione della dinamo che consentì di generare e distribuire energia elettrica a costi contenuti e in grande quantità. Siemens iniziò così a spingere l espansione dell impresa, la compagnia aumentò incredibilmente la sua presenza nel mercato europeo. La continua realizzazione di progetti su larga scala competitivi tecnologicamente e finanziariamente costosi portò la Siemens and Halske ad essere riconosciuta a livello internazionale. Proprio in questi anni, nel 1899, nasce a Milano Siemens Italia. Nel 1897 Siemens &Halske diventò una società per azione sotto il nome di Siemens, con cui è ancora oggi conosciuta. Allo stesso tempo si cercò di fortificare il portafoglio dell impresa attraverso acquisizioni e accordi per coprire tutto il campo dell ingegneria elettronica. Le guerre Mondiali portarono l impresa a vedersi sottratte gran parte delle sue risorse, perciò l attività della Siemens durante la ricostruzione post bellica si focalizzò nel rinforzare le attività tradizionali e in particolari negli investimenti in aree a forte crescita come i semiconduttori e di data technology. Grazie alla rinascita delle attività estere l impresa è in grado di ritornare con successo ancora una volta nel mercato mondiale. La combinazione di brillanti risultati tecnologici, di crescita organica e di politiche d investimento attive porta Siemens ad una forte posizione nel mercato in aree significative come power, data e communications technology, tanto da raggiungere il primo posto in Europa per quantità di brevetti registrati ( nel solo 2012). L innovazione è sempre stata nel DNA di Siemens, nell esercizio 2012 gli investimenti in R&S sono stati circa di 4,2 miliardi (pari al 5,4% del fatturato), può contare sulla presenza di 160 centri R&S in 30 paesi nel mondo che contano più di collaboratori. Oggi Siemens è una multinazionale che opera nei settori dell industria, dell energia e della sanità, fornendo, inoltre, soluzioni all avanguardia per le infrastrutture delle città e delle aree metropolitane. Distinguendosi da oltre 165 anni per innovazione, qualità, affidabilità, eccellenza tecnologica, Siemens è il più importante fornitore a livello globale di tecnologie ecosostenibili, grazie alle quali ha generato oltre il 40% del proprio fatturato totale. Con circa collaboratori, l azienda ha chiuso il 30 settembre l esercizio fiscale 2011/2012 con un fatturato di 78,3 miliardi di Euro e un 3

4 utile netto di 5,2 miliardi di Euro. In Italia, Siemens, che conta su oltre collaboratori, ha chiuso l esercizio 2011/2012 con un fatturato di 2,1 miliardi di Euro e ordini per 2 miliardi di Euro. Tra le maggiori realtà industriali attive nel nostro Paese, Siemens possiede stabilimenti produttivi e centri di competenza e ricerca & sviluppo di eccellenza mondiale. 2 HRM BUSINESS MODEL 2.1 CUSTOMER SEGMENTS In questo primo blocco viene analizzata la segmentazione dei dipendenti presenti in Siemens. Questa società conta circa collaboratori che offrono quotidianamente la loro esperienza nei vari settori di attività, suddivisi in sedi italiane ed estere. In Italia ne lavorano circa 6000, dei quali 120 non sono cittadini italiani. L azienda si impegna costantemente a trattenere i migliori dipendenti nel mondo e considera le figure dei tecnici commerciali esperti e di assistenza la loro forza trainante per la competitività, valutando i dipendenti chiave coloro con elevata specializzazione ingegneristica e conoscenza del business. Secondo la strategia utilizzata, infatti, una forza lavoro impegnata guida l'innovazione, la crescita e la redditività. Per ogni posizione Siemens sceglie i candidati indipendentemente da nazionalità, genere, cultura o età perché credono nel valore della diversity. Di seguito sono riportate delle tabelle che analizzano diverse segmentazioni effettuate sulla forza lavoro dell azienda. La tabella adiacente evidenzia la distribuzione dei dipendenti nelle diverse filiali internazionali. Si può notare come la diminuzione dell organico nell'anno fiscale 2013 è stata causata principalmente dall OSRAM spin-off. Una seconda suddivisione dei dipendenti si può vedere nella tabella riportata a lato che rappresenta la percentuale di donne presenti in azienda suddivise per aree geografiche di appartenenza. In Italia la rappresentanza femminile è composta dal 25% dei dipendenti, cioè circa 1500 donne. 4

5 L'età media per l'anno in esame è di 41 anni che rimane la stessa anche per le filiali Italiane. Infine, la quarta suddivisione, distingue per area di occupazione: energia, salute, industria, servizi finanziari ed infrastrutture. Si può notare come l industria sia il settore in cui c è maggiore occupazione, al contrario, i servizi finanziari presentano la percentuale minore. Considerando invece i livelli e i criteri con cui è suddiviso l organico, si riscontra come ogni settore, secondo il contratto metalmeccanico, sia segmentato nei sette livelli impiegatizi, quadri e dirigenti. Concludendo, il grafico a lato indica il tasso di turnover dei dipendenti, le spese sostenute per la loro formazione e la percentuale di managers donna presenti in organico. In particolare si evidenzia un aumento delle posizioni manageriali ricoperte da donne proprio per il concetto di diversity a cui l azienda tiene particolarmente. 5

6 2.2. VALUE PROPOSITION Per cercare di rimanere competitiva Siemens ritiene fondamentale sviluppare una campagna di employer branding che accresca la sua immagine come datore di lavoro. In questa campagna, le persone sono al centro della scena perché sono loro a permettere il successo dell azienda. Dall idea che lavorare in Siemens è prima di tutto curiosità e talento per offrire un futuro sostenibile è nato il titolo della campagna di employer branding: Dare to ask, il coraggio di chiedere. Lo slogan è frutto di un workshop in cui cinquantacinque persone dell azienda, provenienti da tutto il mondo, hanno condiviso più di novemila opinioni sulle sue caratteristiche principali. In allineamento con i loro valori e con la answers-campaign, queste caratteristiche fondamentali sono state specificate per costruire la loro employer value proposition, cioè un immagine unica, autentica e attraente di Siemens come datore di lavoro sia verso i candidati interni sia verso quelli esterni. A questo scopo è necessario che l impresa sia trasparente su ciò che offre e coerente in tutte le sue attività per proporre un immagine credibile. In dettaglio, Siemens offre ai suoi dipendenti, rispetto ai competitors, una vasta e diversificata gamma di opportunità a livello globale, a partire dai settori di attività ( industria, sanità, energia ecc.), alle esperienze ed interazioni sino a ricercare una diversità gestionale e di pensiero. Inoltre, mette a disposizione dei dipendenti prodotti all avanguardia, continua formazione e il programma smart working, cioè lavoro mobile e flessibile volendo agevolare con i vari progetti il bilanciamento tra vita professionale e privata. In sintesi, l azienda crede che il futuro risieda nella capacità innovativa ed intellettuale di persone qualificate, puntando sempre di più a sostenere i propri dipendenti con politiche di welfare attente ai bisogni quotidiani, cercando quindi di trasmettere loro solidità, affidabilità e capacità di innovazione CHANNELS Questo blocco descrive il modo in cui l azienda raggiunge i suoi customer segments, vale a dire attraverso quali canali informa i suoi dipendenti. Siemens si basa principalmente sul canale intranet, in quanto lo ritiene il più efficace ed efficiente a livello di costi. Inoltre, molte iniziative riguardanti i dipendenti vengono pubblicizzate anche via mail o attraverso i social network, quali per esempio Linkedln e Facebook. Si può dunque affermare che l azienda prediliga un canale digitale in quanto più rapido e talvolta informale. Comunque, in linea generale, si predilige un canale di tipo diretto. Per quanto riguarda i potenziali collaboratori, oltre ai social network, Siemens si avvale delle associazioni di categoria e delle università per individuare i migliori profili di cui necessita CUSTOMER RELATIONSHIPS Le relazioni che il reparto risorse umane pone in essere con i dipendenti non variano in base alla posizione ricoperta in azienda, inoltre, la comunicazione rispetta le linee gerarchiche ed è strutturata in base ad un codice etico che tutti i dipendenti devono osservare, si può pertanto affermare che si tratta di una customer relationships di tipo estremamente formale. Trasparenza è proprio la parola d ordine della sovracitata campagna Dare to ask nata con l obiettivo di costruire un immagine unica e autentica dell azienda. 6

7 Siemens punta molto sul senso di appartenenza dei lavoratori incentivando la formazione, la voglia di crescere e di fare carriera all interno dell organizzazione. Il programma Ready to Grow, ad esempio, permette di costruire il proprio piano di sviluppo personale, collegando la crescita di Siemens con la crescita dei suoi dipendenti. Per questo orientamento a lungo termine e per questo forte investimento nel capitale umano si può anche affermare che si tratta di una relazione di tipo trust based. Un esempio che permette di capire al meglio questa direzione si verifica nel momento in cui la società, per ringraziare i dipendenti del loro attaccamento al lavoro e la loro fedeltà, al raggiungimento dei primi venticinque anni in azienda, e successivamente dopo i quarant anni, eroga il valore di una mensilità maggiorata delle ritenute previdenziali e sociali e concede al dipendente di festeggiare con parenti o amici (circa una quindicina) facendosi carico della spesa sostenuta per l evento, organizzando anche una cerimonia di premiazione con consegna di medaglia d oro da parte del console tedesco in Italia. La comunicazione tra risorse umane e dipendenti è anche incentivata dalla presenza di due piattaforme: askhr e 4Success. Queste due strumenti presenti nel sito intranet aziendale nell area HR Business Partners, permettono l uno di avere un contatto diretto dei dipendenti con il reparto risorse umane, l altro di incentivare il mercato interno del lavoro sia a livello nazionale che internazionale KEY ACTIVITIES La gestione delle risorse umane in Siemens si può suddividere in macro aree di attività: HR Business Partners, Development & Learning, Compensation & Benefit,Talent Acquisition, Employer Branding, Industrial Relations e Security Office. Ovviamente, trattandosi di macro aree molto ampie si è deciso di trattarne solamente le caratteristiche principali. Gli HR Business Partners sono i "partner" dei managers e hanno la responsabilità, coerentemente con le esigenze del business, di supportarli nell'implementazione dei processi, delle politiche e delle strategie Human Resources, in collaborazione con le altre funzioni del HR. Nello specifico le attività che vengono svolte riguardano:hr Account Manager for Business, Business strategy and impact on HR, Sparring partner for managers, Counseling of Managers in HR related topics, Performance Management Process support, Vacancy Management & Succession Planning. La funzione Development & Learning si propone di supportare la crescita sostenibile dell' organizzazione, sviluppando le competenze delle risorse attraverso la definizione di piani di formazione, definendo piani di carriera e implementando specifici percorsi di sviluppo. Inoltre, per rispondere al meglio alla particolare situazione di mercato e di business, viene proposto un sistema di sviluppo e formazione dei dipendenti di Siemens Italia a costo zero. Si sono poi maturare internamente tutte le competenze utili a garantire diverse tipologie di Assessment e Development Center, Team Coaching, Training su Soft Skills e supporto alla linea nelle azioni di Team Development. Da notare infine che Siemens ha sviluppato un nuovo programma, Ready to Grow, per la crescita delle sue risorse interne in quanto le considera un fattore chiave per lo sviluppo 7

8 aziendale. Sempre in riferimento alla crescita personale si evidenzia anche il piano Balanced People Development che offre tutti gli strumenti ed i contenuti necessari a sviluppare un proprio piano di sviluppo. A tal proposito, si rilevano ulteriormente percorsi formativi per aiutare maggiormente i dipendenti dell azienda a raggiungere l'eccellenza delle performance ed il loro sviluppo: corsi a catalogo fruibili da ogni collaboratore in accordo con il proprio manager; eventi di formazione in-door e out-door progettati su specifiche esigenze; corsi on line web based training su alcune tematiche o procedure di lavoro a disposizione di tutti i dipendenti; learning campus Siemens AG Programmi di formazione di casa madre per singole famiglie professionali (Core Learning Program); corsi interaziendali a pagamento fruibili da ogni collaboratore in accordo con il proprio manager. Lo sviluppo professionale e manageriale delle risorse prende forma attraverso l'attuazione dei diversi processi HR, tesi ad attrarre, motivare e trattenere le risorse dell'azienda. In questo senso lo sviluppo della carriera del singolo nasce sempre da un bilanciamento delle necessità aziendali rispetto alla performance, al potenziale e alle aspettative delle persone. La funzione Compensation & Benefit in generale gestisce le politiche retributive e supporta l azienda nella definizione dell organizzazione aziendale. Le attività principali riguardano: le comunicazioni organizzative; le strutture organizzative ed organigrammi; le analisi e le valutazioni delle posizioni; le politiche retributive ed i sistemi di incentivazione; infine, i benefits con i correlati criteri e condizioni di assegnazione. Un altra macro area definita Talent Acquisition si occupa invece di attrarre, selezionare ed inserire collaboratori adeguati alle richieste del business, progettando e realizzando al contempo azioni efficaci di Employer Branding per far conoscere Siemens come datore di lavoro a potenziali candidati interni ed esterni. Le attività principali consistono quindi nella ricerca di personale interno e nella ricerca e selezione di personale esterno. Per inserire talenti adeguati la funzione Talent Acquisition utilizza strategie e metodi condivisi a livello internazionale utili ad attrarre e reclutare i futuri dipendenti. Nel documento Recruiting Processes.pdf sono pubblicate le strategie e i processi che questa funzione applica per le attività di employer branding, di job posting, di ricerca del personale, di selezione e di integrazione dei nuovi dipendenti. Inoltre, per garantire le opportunità di job rotation in azienda, tutte le posizioni di lavoro vacanti sono accessibili ai dipendenti dell azienda nelle modalità indicate nel documento sopraindicato. Nello specifico, i dipendenti che desiderino intraprendere percorsi di crescita professionale anche internazionali ed in settori diversi possono utilizzare 4Success Recruiting, il tool che apre una finestra sulle posizioni disponibili. È da notare inoltre che il dipendente ha la possibilità di creare un job alert, ovvero una segnalazione automatica per ricevere nella propria casella di posta elettronica le posizioni aperte in linea con le proprie preferenze. In estrema sintesi sono previste otto fasi del processo di selezione del personale comuni per interni ed esterni (vedi figura sottostante). 8

9 Un ulteriore funzione è quella riguardante l Employer Branding che è già stata in parte discussa al paragrafo 2.Value Proposition, di conseguenza, in questa sede si ritiene utile enfatizzarne solamente i punti salienti. L obbiettivo fondamentale di questa funzione è attrarre e trattenere i migliori collaboratori, per questo è stata sviluppata un omonima campagna. La funzione Industrial Relations si occupa di gestire le relazioni industriali che comprendono i rapporti con le rappresentanze sindacali all interno e all esterno dell azienda e le relazioni istituzionali con organismi governativi e ministeriali del territorio nazionale. Come attività si può annoverare per esempio la gestione delle attività di Mobility Management finalizzate a favorire la mobilità sostenibile, con particolare riferimento agli spostamenti casa-lavoro. Infine, vi è la funzione Security Office che garantisce la protezione delle risorse umane e patrimoniali dell azienda attraverso lo sviluppo di piani operativi, ne è un esempio il supporto dei viaggi in nazioni considerate a rischio socio-politico. Essendo così configurata risulta di conseguenza il punto di riferimento del Crisis Management REVENUE STREAMS (PERFORMANCE) Fin dalla sua nascita Siemens si è sempre distinta per l innovazione e la qualità dei suoi prodotti. Per migliorare il suo know-how tecnologico e per mantenere la sua posizione nel mercato ha implementato, nell area Learning e Acquisition, l attività di valorizzazione della figura degli Expert. Questo ruolo è fondamentale all interno dell impresa in quanto, motore dello sviluppo di nuovi prodotti e soluzioni per i clienti, dell innovazione del mercato e dell orientamento dei futuri sviluppi tecnologici dell impresa stessa. Creare di un'immagine di Siemens come il migliore luogo di lavoro di cui ogni dipendente è ambasciatore al fine di rafforzare il brand aziendale nella mente dei propri dipendenti, è uno degli obiettivi principali dell area Talent Acquisition. Voler rendere attrattiva l impresa non solo ai potenziali candidati esterni, ma soprattutto a quelli interni, è necessario per creare un ambiente che incentivi l iniziativa individuale volta a trovare soluzioni sempre più innovative e che sia una spinta alla crescita in termini di competenze professionali e di carriera. Attraverso la piattaforma 4Success, infatti, è possibile individuare tutte le posizioni disponibili nel mondo Siemens a livello nazionale, internazionale e di cluster, ed è possibile candidarsi semplicemente inserendo il proprio CV all interno della piattaforma nel ruolo di proprio interesse. Gli obiettivi delle aree Development and Learning e Talent Acquisition rappresentano la massima espressione delle relazioni che l impresa pone in essere con i suoi dipendenti, perché direttamente collegate con lo sviluppo e la crescita del singolo. Queste aree seppur con strumenti diversi cercano di aumentare il commitment aziendale, da un lato cercando di incrementare lo sviluppo del capitale umano attraverso percorsi di formazione, dall altra incentivando l ambizione di crescita personale KEY RESOURCES La risorsa chiave per l attività delle risorse umane è intranet. Questo è uno strumento importantissimo perché rappresenta per l azienda un canale di comunicazione con i singoli dipendenti, e consente anche di tenerli informati sulle possibilità di crescita individuali (4Success), 9

10 sugli eventuali corsi di formazione e sviluppo attuati dall impresa e su tutte le notizie riguardanti l universo Siemens. Un altra risorsa fondamentale per l impresa sono i medesimi dipendenti, proprio per l enfasi che la stessa pone per il loro continuo aggiornamento KEY PARTNERSHIPS La gestione delle risorse umane di Siemens non effettua alcun tipo di outsourcing, tutto avviene internamente all azienda. Nello specifico anche l elaborazione delle buste paga e la ricerca di determinate figure di alto livello tramite i cosiddetti cacciatori di teste avvengono tramite società che la stessa Siemens ha creato ad hoc per la gestione di queste attività, di cui purtroppo non si è riusciti a conoscerne i dettagli COST STRUCTURE Analizzando i dati dell azienda contenuti nell ultimo bilancio italiano redatto nel 2012 si evidenzia un aumento del +4,17% (impresa 12,52%; settore 8,34%) del totale delle spese del personale, effettuando un confronto settore 2012 in termini di percentuale sul valore di produzione. Nello specifico il totale delle spese personale ammonta a ,00, dei quali, sottraendo i valori relativi a salari e stipendi, oneri sociali, trattamento di fine rapporto e quiescenza si registrano dei costi generali pari a ,00. Per quanto riguarda l incidenza delle diverse aree di attività di HR si dimostrano particolarmente elevate quelle riguardanti le funzioni di Development & Learning, Talent Acquisition e la collegata Employer Branding; tuttavia, non vi sono percentuali riguardanti queste incidenze in quanto si tratta di dati sensibili di cui non è permessa la diffusione. In generale comunque si riscontra un enorme peso per quanto riguarda la continua formazione e lo sviluppo delle competenze e del potenziale del personale in quanto considerate risorse estremamente strategiche in termini di innovazione e competitività. Di conseguenza, si può affermare che l azienda dimostra prevalentemente un orientamento di tipo value-driven. Nonostante questa inclinazione, a causa del mutevole ed instabile contesto di mercato nel quale Siemens, e non solo, si trova attualmente ad operare sono stati effettuati dei contenimenti a queste spese seppur ritenute fondamentali in termini di vantaggio strategico. 3. CONCLUSIONI Dall analisi effettuata si può notare come l applicazione del business model alla gestione delle risorse umane di Siemens è risultata fortemente orientata a strumenti in ordine di innovazione, di forte identità aziendale, al mantenimento di rapporti di lungo termine e alla promozione della diversity. È interessante notare che sebbene l azienda sia strutturata a livello organizzativo in modo molto formale con regole e procedure estremamente precise e puntuali, allo stesso tempo, prediliga un rapporto stretto e diretto con il suo personale cercando con loro un feedback e la costruzione di un solido rapporto lavorativo e umano, cercando di soddisfare, ove possibile, le loro necessità. 10

11 BIBLIOGRAFIA Corporate Social Responsability Report 2013 Pagina intranet aziendale Presentazione gruppo Siemens Italia Bilancio

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare

DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare DEFINIZIONE DEL PIANO DI COMUNICAZIONE INTERNA Fare della Vostra Azienda il Miglior Posto in cui Lavorare Creating Your Future Impostazione e Linee Guida Obiettivi Questo documento illustra l approccio

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA METODOLOGIA EFQM E IL QUESTIONARIO DI AUTO VALUTAZIONE... 4 3. LA METODOLOGIA

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono

Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Venture Capitalist: chi sono, cosa fanno e a cosa servono Ing. Stefano Molino Investment Manager Innogest SGR SpA Torino, 31 Marzo 2011 Venture Capital: che cos è? L attività di investimento istituzionale

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Corso di Comunicazione d impresa

Corso di Comunicazione d impresa Corso di Comunicazione d impresa Prof. Gian Paolo Bonani g.bonani@libero.it Sessione 16 Sviluppo risorse umane e comunicazione interna Le relazioni di knowledge fra impresa e ambiente esterno Domanda

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola

I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola I profili con maggiore potenzialità occupazionale nel non profit in Europa, riscontrati attraverso le vacancy e nel recruitment passaparola Europrogettista Il profilo è ricercato in particolare da ONG,

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA Ottobre 12 Si ringrazia La professione della CSR in Italia Pag. 1 Si ringraziano SAS è presente in Italia dal 1987 ed è la maggiore società indipendente di software e

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone

Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Convegno 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone pag. 1 6 giugno 2013 Federlazio Frosinone Introduzione alla Business Intelligence Un fattore critico per la competitività è trasformare la massa di dati prodotti

Dettagli

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo.

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Reiner Gfeller. Responsabile Asset Management. Allianz Suisse Immobiliare SA. La Allianz Suisse Immobiliare SA collabora dal 2011 con Livit. L azienda

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

tratto da Economia e Management delle Imprese (DiBernardo, Gandolfi, Tunisini) A cura di Tonino Pencarelli Linda Gabbianelli

tratto da Economia e Management delle Imprese (DiBernardo, Gandolfi, Tunisini) A cura di Tonino Pencarelli Linda Gabbianelli tratto da Economia e Management delle Imprese (DiBernardo, Gandolfi, Tunisini) A cura di Tonino Pencarelli Linda Gabbianelli Organizzazione come sistema Ambiente interno Missione strategica Sistema tecnico

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION digitale La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

STRATEGIE E SVILUPPO COMMERCIALE

STRATEGIE E SVILUPPO COMMERCIALE te eti Vendita eting Strategico As nter Sviluppo Reti Vendita ting Operativo Marketing Strategic ssessment Center Sviluppo Reti Vendita M eti Vendita Marketing Operativo Marketing Strategic Marketing Strategico

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI DIRETTIVA DEL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA SULLE MISURE FINALIZZATE AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE ORGANIZZATIVO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI A tutti i Ministeri - Uffici di Gabinetto -Uffici del

Dettagli

LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE

LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE LA TUA ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE LA TUA POLIZZA D ASSICURAZIONE SULLA CARRIERA: FAR LAVORARE I SOCIAL MEDIA PER TE I social media impattano praticamente su ogni parte

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE

Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE Quality Evolution Consulting Formazione Manageriale Job Master con Stage DIREZIONE RISORSE UMANE 7 edizione Firenze 23 maggio 2015 Firenze 120 ore al sabato 23 maggio 2015 31 ottobre 2015 Agenzia Formativa

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

GESTIONE STRATEGICA DELLE RISORSE UMANE. ANALISI E IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA ERP HR IN UNA REALTÀ AZIENDALE

GESTIONE STRATEGICA DELLE RISORSE UMANE. ANALISI E IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA ERP HR IN UNA REALTÀ AZIENDALE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI INGEGNERIA GESTIONE STRATEGICA DELLE RISORSE UMANE. ANALISI E IMPLEMENTAZIONE DI UN SISTEMA ERP HR IN UNA REALTÀ AZIENDALE Laureanda: Relatore: Martina Orlando

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N.

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. 81/2008 Il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato le

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE

NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE Oggi aprono le pre-iscrizioni sul sito www.nuvolarosa.eu 150 corsi gratuiti,

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO La ricerca europea in azione IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO (7º PQ) Portare la ricerca europea in primo piano Per alzare il livello della ricerca europea Il Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Il Data Quality, un problema di Business!

Il Data Quality, un problema di Business! Knowledge Intelligence: metodologia, modelli gestionali e strumenti tecnologici per la governance e lo sviluppo del business Il Data Quality, un problema di Business! Pietro Berrettoni, IT Manager Acraf

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE.

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. Milano, 31 gennaio 2013. Il Gruppo CBT, sempre attento alle esigenze dei propri clienti

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli