WATCH & BUY REPORT MAGGIO 2013 WATCH & BUY REPORT Copyright 2013 The Nielsen Company 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WATCH & BUY REPORT MAGGIO 2013 WATCH & BUY REPORT Copyright 2013 The Nielsen Company 1"

Transcript

1 WACH & BUY REPOR MAGGIO 2013 Copyright 2013 he Nielsen Company 1

2 2 WACH & BUY REPOR Co

3 WACH & BUY REPOR È IL REPOR RIMESRALE ARAVERSO CUI NIELSEN FORNISCE INSIGH, ENDENZE E SPUNI DI RIFLESSIONE AI PROPRI CLIENI INDICAORI MACROECONOMICI: andamento dei principali indicatori in Italia e nel mondo WHA CONSUMER WACH: i trend di audience e advertising sui media rilevati da Nielsen WHA CONSUMER BUY: il comportamento del consumatore e i trend del largo consumo Copyright 2013 he Nielsen Company 3

4 PRINCIPALI INDICAORI MACROECONOMICI +1,0% Nel mese di marzo 2013, l indice nazionale dei prezzi al consumo per l intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, aumenta dello 0,2% rispetto al mese precedente e dell 1,6% nei confronti di marzo L inflazione acquisita per il 2013 è pari all 1,0%. 11,2% A dicembre 2012 gli occupati in Italia erano 22 milioni 723 mila, in diminuzione dello 0,5% rispetto a novembre (-104 mila) e dell 1,2% su base annua (-278 mila). Il tasso di disoccupazione a dicembre si attesta all 11,2%, in aumento di 0,1 punti percentuali rispetto a novembre e di 1,8 punti nei dodici mesi. -2,3% Nel primo trimestre del 2013 il prodotto interno lordo italiano, è diminuito dello 0,5% rispetto al trimestre precedente e del -2,3% nei confronti del primo trimestre del Il calo congiunturale è la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto nei comparti dell industria e dei servizi e di un aumento nel settore dell agricoltura. Fonte: Istat, Maggio WACH & BUY REPOR Co

5 A marzo, l indice composito del clima di fiducia delle imprese italiane (Iesi, Istat economic sentiment indicator) espresso in base 2005=100, sale leggermente a 78,0 da 77,6 di febbraio. Il recupero dell indice complessivo è dovuto al miglioramento della fiducia delle imprese manifatturiere, a fronte della diminuzione registrata nel settore delle costruzioni e del commercio al dettaglio e del leggero calo dell indicatore nelle imprese dei servizi di mercato. 105 IMPRESE (OALE SEORI) M12 A M G L A S O N D G13 F M Fonte: Istat, Maggio 2013 VARIAZIONE % DEL PIL PER PAESE: SIMA CHIUSURA 2013 VS ,8 +2,0-0,5 +8,4 +1,3 +3,5 +6,5 +3,0 +2,8 +2,7 Fonte: Economist, Maggio 2013 Copyright 2013 he Nielsen Company 5

6 LA CONSUMER CONFIDENCE NEL MONDO A livello globale, l indice Nielsen che misura la fiducia dei consumatori ha segnato una ripresa di +2 punti arrivando a 93 nel primo trimestre del 2013, con un incremento dell indice nel 60% dei Paesi coinvolti nella survey. L aumento di fiducia ha alla base un miglioramento a livello globale di indicatori economici, quali prospettive di lavoro, finanze personali e capacità di spesa, oltre ai segnali positivi che arrivano dall economia degli Stati Uniti, dalla stabilità in Cina e da una ripresa della fiducia in alcune delle principali economie nord/centro europee e asiatiche. CONSUMER CONFIDENCE INDEX - GLOBAL AVERAGE HUNGARY 43 IALY 44 PORUGAL 31 GREECE CROAIA GERMANY SOUH KOREA UNIED SAES SPAIN ISRAEL FRANCE AUSRALIA BULGARIA VIENAM ROMANIA DENMARK POLAND SAUDI ARABIA LESS CONFIDEN SLOVAKIA SINGAPORE UKRAINE CHILE CZECH REPUBLIC PERU IRELAND SWIZERLAND LAVIA CANADA ARGENINA NORWAY VENEZUELA MALAYSIA ESONIA HONG KONG 81 COLOMBIA RUSSIA 83 SWEDEN 83 URKEY 89 MEXICO 88 PAKISAN 90 AUSRIA JAPAN CHINA 90 NEW ZEALAND EGYP UNIED ARAB EMIRAES LIHUANIA BRAZIL FINLAND PHILIPPINES BELGIUM INDIA AIWAN 78 NEHERLANDS 80 UNIED KINGDOM HAILAND SOUH AFRICA INDEX COUNRY GLOBAL AVERAGE 122 INDONESIA MORE CONFIDEN ( +2 change from Q ) +5 INDEXES ABOVE 100 INDICAE OPIMISM NORH AMERICA LAIN AMERICA EUROPE MIDDLE EAS, AFRICA, PAKISAN ASIA-PACIFIC Fonte: Nielsen, Consumer Confidence and Spending Intentions Global Survey, Q WACH & BUY REPOR Co

7 Anche in Italia si osserva nel primo trimestre del 2013 una ripresa rispetto al minimo raggiunto alla fine del 2012, che ha segnato infatti i valori più bassi dell Europa occidentale, fortemente influenzato dal contesto socio economico di riferimento. L inizio del 2013 sembra confermare il trend della fiducia degli anni di crisi, che vede gli italiani munirsi a inizio anno di buoni propositi e auspici per l anno che verrà: una ventata di ottimismo fisiologico. CONSUMER CONFIDENCE INDEX EU VS IALIA Q Q Q Q Q Q Q Q EU I Fonte: Nielsen, Consumer Confidence and Spending Intentions Global Survey, Q Copyright 2013 he Nielsen Company 7

8 WHA CONSUMER WACH 8 WACH & BUY REPOR Co

9 V INERNE MOBILE +1,8% +6% +34% +1,3% +16% +15% -19,1% +2,1% +13% Fonti: Nielsen Auditel, Nielsen Audiweb, Nielsen Mobile Media, Nielsen BD Adex Mentre nel mondo l industria dell dvertising torna a crescere, in Europa e in particolare in alcuni Paesi, tra cui l Italia, il contesto macroeconomico è ancora troppo negativo per attendersi nel breve una ripresa degli investimenti pubblicitari. Se le aziende riducono i budget, o dirottano risorse in altre attività di marketing, gli italiani trascorrono sempre più tempo di fronte a V, PC e device mobili. elevisione: Rispetto al primo trimestre 2012 è in aumento dell 1,8% l audience registrata nel giorno medio e del +1,3% l average time viewed, ovvero il numero medio di minuti visti da ogni singolo individuo (4 ore e 44 minuti al giorno). Internet: Nel mese di marzo gli utenti attivi su internet sono stati 29,3 milioni, in forte aumento rispetto allo stesso mese del Aumenta, superando le 23 ore, anche il tempo speso online (+16%). Mobile: Rispetto al 2012, la penetrazione degli smartphone è aumentata del +34% nel nostro Paese e anche il tempo medio delle navigazioni effettuate tramite dispositivo mobile è in crescita (+15%). In questo caso il dato è relativo al FY 2012 vs FY 2011 Copyright 2013 he Nielsen Company 9

10 +2,1% Internet continua a mantenere il segno positivo, ma il trend è molto meno brillante rispetto al passato. In particolare il mese di marzo è stato molto deludente in termini di raccolta pubblicitaria Oltre mille aziende in meno rispetto al primo trimestre 2012 hanno investito sui mezzi rilevati da Nielsen. Crescono (+3,2%) gli inserzionisti su internet, in calo sugli altri media principali. -19,1% Nonostante i buoni dati di audience dovuti a Sanremo e alle elezioni, l advertising in V è in forte contrazione. Anche le emittenti digitali sia terrestri che satellitari hanno registrato un trimestre poco brillante. ADV SHARE PER MEZZO OALE 2012 VAR.% NUMERO INSERZIONISI 0.3% 2.2% 4.4% 5.3% 20% 51.4% V INERNE SAMPA RADIO ESERNA INERNE O. MERCAO RADIO % CINEMA DIREC MAIL SAMPA V NR AZIENDE INSERZIONIS E ADV Fonte: Nielsen, investimenti pubblicitari a commerciale nazionale. Nel grafico a torta per internet sono stimati il search e i dati di alcune concessionarie che non sono disponibili in AdEx Nonostante il calo della raccolta pubblicitaria la V si mantiene oltre il 50% della share. Internet invece, considerando anche le tipologie e le concessionarie non rilevate da Nielsen, e nonostante un trimestre non particolarmente positivo, si è avvicinato alla stampa (quotidiani e periodici insieme). 10 WACH & BUY REPOR Co

11 WHA CONSUMER BUY Copyright 2013 he Nielsen Company 11

12 LA CONSUMER CONFIDENCE IN IALIA Se da una parte il sentiment di fiducia, la speranza di concludere il trend negativo, si orienta soprattutto verso lo svago, sia domestico che fuori casa, le vacanze e gli alcolici, dall altro si consolida l attitudine a un utilizzo avveduto dell auto, al risparmio di gas/elettricità e di spese per apparati tecnologici, oltre che la ricerca di condizioni più sopportabili di mutui/ prestiti. Rispetto al trimestre precedente, gli italiani che pensano che si uscirà dalla crisi sono aumentati di 2 punti mentre sono calati di 6 i pessimisti. Il dato si riallinea con quello del terzo trimestre 2012, dopo il picco negativo registrato alla fine dell anno precedente, generato dall aumento del tasso di disoccupazione e dal clima pre-elettorale. Le maggiori preoccupazioni si confermano legate soprattutto alle prospettive lavorative future (sicurezza del posto di lavoro la prima preoccupazione). L IALIA USCIRÀ DALLA CRISI ENRO I PROSSIMI 12 MESI? NO NON SO SI Q % 33% 13% Q % 29% 11% Fonte: Nielsen, Consumer Confidence and Spending Intentions Global Survey, Q WACH & BUY REPOR Co

13 65% 62% 57% -2 vs Q412-2 vs Q412 Stabile vs Q La riduzione delle spese in abbigliamento rimane la prima strategia di risparmio, anche se in calo rispetto alla chiusura del In calo anche la percentuale di famiglie che cercano di limitare il consumo di pasti fuori casa, che però si conferma la seconda strategia di risparmio. Si mantiene stabile la percentuale di famiglie che cercano di risparmiare acquistando marchi alimentari più economici. Fonte: Nielsen, Consumer Confidence and Spending Intentions Global Survey, Q KPI CONSUMER Q otal Italy - otal Grocery è stata la spesa media per famiglia di prodotti del largo consumo nel Q1 2013, con un calo del -1,3% vs Q Rispetto all anno scorso, la frequenza d acquisto osserva una leggera flessione, riducendo gli atti d acquisto a 48,8 atti nel trimestre Lo scontrino rimane pressochè stabile a 23,29 per atto. A totale anno terminante marzo 2013, anche se in rallentamento rispetto ai trimestri precedenti, si conferma il trend di aumento della frequenza di acquisto a fronte di un minore scontrino medio. Fonte: Nielsen, Panel Consumer Copyright 2013 he Nielsen Company 13

14 REND DELLE VENDIE IN IALIA E IN EUROPA In Europa, il primo trimestre dell anno chiude con un trend decisamente positivo del valore nominale, pari a +3,3%, con valori particolarmente positivi in urchia, Finlandia e Austria. Solo Grecia e Irlanda osservano vendite in calo. La crescita è trainata soprattutto dall inflazione, che supera il 3% in 8 su 21 Paesi monitorati. Si osserva in generale un miglioramento anche delle vendite a volume, che tornano stabili o positive. In Italia, il Nominal Value Growth recupera rispetto al Q4 del 2012 (+0,2%), come risultato del rallentamento del calo dei volumi (-0,5%), contrastato da prezzi in crescita del +0,7%. GROWH REPORER UNI VALUE CHANGE VOLUME CHANGE NOMINAL VALUE GROWH % 3.4% 3.1% 3.3% 2.8% 0.2% 4.2% 3.5% 3.0% 3.1% 1.9% 1.2% -0.3% 0.2% 0.7% 0.2% -0.8% -0.4% -0.2% -0.6% -2.5% -1.5% -1.1% -0.9% -0.5% EU I Q2'12 Q3'12 Q4'12 Q1'13 Q2'12 Q3'12 Q4'12 Q1'13 Fonte: Nielsen, Growth Reporter Q WACH & BUY REPOR Co

15 L EVOLUZIONE DEL CARRELLO DELLA SPESA INFLAION PRICE VAR MIX VAR 3,5 3,4 3,7 2,5 1,7 2,0 3,0 1,4 2,3 2,5 0,3 0,6-1,0-1,8-1,7-1,6-2,0-1, Q Q Q Q PROMOIONS % INENSIY INDEX IPER+SUPER+LIBERO SERVIZIO Fonte: Nielsen, op4op Il mix di spesa, inteso come la variazione del prezzo per effetto di variazioni di scelta dei consumatori sui prodotti e sulle quantità acquistate, si mantiene sui livelli dell ultimo trimestre del Nel solo mese di marzo 2013 rientra parzialmente l effetto di downgrading del carrello a causa della stagionalità dei consumi. Anche il livello delle promozioni incide significativamente crescendo di quasi 2 punti rispetto allo scorso anno e raggiungendo il 28,5%. 26,7 28,5 Q Q Fonte: Nielsen, rade*mis ADVERISING FMCG 458 Mn -17,1 380 Mn Q Q Fonte: Nielsen, BD Adex, dati espressi in milioni di Copyright 2013 he Nielsen Company 15

16 REND DEL MERCAO PER COMPARO E CANALE Segnali positivi nel primo trimestre 2013, in particolare su Food & Beverage per tutti i canali, grazie al contributo delle vendite di Pasqua realizzate nel mese di marzo (ad aprile nel 2012). REND % V. VALORE ANNO 2013 VS 2012 OALE IALIA GROCERY FOOD & BEV +0,2% +1,4% DRUG -3,4% I D l t C D m % Negativo, invece, il settore Drug dove anche i Discount iniziano a manifestare i primi segnali di sofferenza, mentre gli Specialisti Drug confermano le buone performances. REND PRIVAE LABEL IPER+SUPER+ LIBERO SERVIZIO DISCOUN SPECIALISI DRUG +0,2% Fonte: Nielsen, rade*mis +1,9% +2,6% +3,1% -4,8% -1,3% +5,5% Nel primo trimestre 2013, le marche private consolidano la loro quota superando il 18% e crescendo di quasi un punto rispetto allo scorso anno, grazie a trend molto positivi (+4,5% vs 2012) e, più in generale, a nuove referenze in assortimento e promozioni. 9,4% -0,3pp % VALUE SHARE PL % INENSIY INDEX PL IPER+SUPER+LIBERO SERVIZIO IPER+SUPER+LIBERO SERVIZIO Quota presenza Volantino (Q vs Q4 2012) *Su 100% volantini continuativi Q ,5 Q , % Q Fonte: Nielsen, rade*mis 18,2 Q ,7 Mio Investimento settore distribuzione Q vs Q WACH & BUY REPOR Co

17 REND DISCOUN In leggera crescita rispetto ai primi tre mesi del 2012, la quota dei Discount sul totale Italia si attesta a 10,6% (+0,2 punti). Si confermano le perfomance positive anche a parità: i Discount segnano, infatti, un trend Like 4 Like pari a +4,6%. Contrariamente al trend degli indicatori Consumer a otale Italia, nei Discount è in aumento, se pur di poco, sia la frequenza che lo scontrino medio. % VALUE SHARE DISCOUN Q ,4 Q ,6 Fonte: Nielsen, rade*mis FOCUS PHARMA Si conferma il trend negativo del fatturato del canale Farmacie (-5%) con 21,1 miliardi di ad anno terminante marzo Unico segnale positivo del canale arriva dal segmento degli Integratori, che continua a essere l unico a segnare un trend di crescita (+3,6%). Rimane invece negativo il trend su tutti gli altri segmenti, a cominciare dall Etico che sviluppa il 66% del giro d affari nel canale e traina il calo con un -6,2%. Fonte: Nielsen, Scan*rack Pharma - A Marzo 2013 Copyright 2013 he Nielsen Company 17

18 18 WACH & BUY REPOR Co

19 SCOPRI ALRI INERESSANI INSIGHS... Nel primo trimestre 2013 in crescita di 5 punti l indice l indice di fiducia Grande distribuzione: aumenta l offerta di articoli in promozione (+0,4%*) ma calano i volumi del largo consumo (-2,2%*) Nel quarto trimestre 2012 in calo di 7 punti l indice di fiducia degli italiani rispetto al trimestre precedente I consumatori italiani sono i più disposti in Europa a pagare un prezzo superiore per offerte innovative (38% Italia vs 29% media Eu) Sistemi operativi in forte evoluzione determinano importanti novità nello scenario Mobile in Italia Digital Shopping: crescono del 44% negli ultimi due anni le intenzioni di acquisto online di prodotti Food & Beverage FOLLOW US NielsenWire Nielsen Featured Insights Facebook witter CONAI he Nielsen Company (Italy) S.r.L. Via G. Di Vittorio, Corsico(Mi) el Fax INFORMAZIONI SU NIELSEN Nielsen Holdings N.V. (NYSE: NLSN) è un azienda globale con posizione di leadership nelle misurazioni e informazioni di marketing relative a consumer, retail, advertising, televisione, internet, mobile e altri media. E presente in oltre 100 Paesi con sede a New York, USA e Diemen, Olanda. Per maggiori informazioni: Copyright 2013 he Nielsen Company. All rights reserved. Nielsen and the Nielsen logo are trademarks or registered trademarks of CZ/ACN rademarks, L.L.C. Other product and service names are trademarks or registered trademarks of their respective companies. 13/6484 Copyright 2013 he Nielsen Company 19

20 20 WACH & BUY REPOR

WATCH & BUY REPORT Q2 2013 WATCH & BUY REPORT Copyright 2013 The Nielsen Company 1

WATCH & BUY REPORT Q2 2013 WATCH & BUY REPORT Copyright 2013 The Nielsen Company 1 WAT C H & BUY REPORT Q2 2013 Copyright 2013 The Nielsen Company 1 2 WATCH & BUY REPORT WATCH & BUY REPORT È IL REPORT TRIMESTRALE ATTRAVERSO CUI NIELSEN FORNISCE INSIGHT, TENDENZE E SPUNTI DI RIFLESSIONE

Dettagli

WATCH & BUY REPORT Q4 2014 WATCH & BUY REPORT Copyright 2015 The Nielsen Company 1

WATCH & BUY REPORT Q4 2014 WATCH & BUY REPORT Copyright 2015 The Nielsen Company 1 WAT C H & BUY REPORT Q4 2014 Copyright 2015 The Nielsen Company 1 2 WATCH & BUY REPORT WATCH & BUY REPORT È IL REPORT TRIMESTRALE ATTRAVERSO CUI NIELSEN FORNISCE INSIGHT, TENDENZE E SPUNTI DI RIFLESSIONE

Dettagli

Novembre 2012. Watch & Buy Report

Novembre 2012. Watch & Buy Report Novembre 2012 Watch & Buy Report Watch & Buy è il report trimestrale attraverso cui Nielsen fornisce insights, tendenze e spunti di riflessione ai propri clienti Andamento dei principali indicatori macroeconomici

Dettagli

NIELSEN ECONOMIC AND MEDIA OUTLOOK

NIELSEN ECONOMIC AND MEDIA OUTLOOK NIELSEN ECONOMIC AND MEDIA OUTLOOK Ottobre 2012 Press briefing 5 ottobre 2012 Scenario macro economico Focus Internet Andamento dell advertising in Italia e nel mondo La linea del tempo degli investimenti

Dettagli

Nielsen Economic and Media Outlook

Nielsen Economic and Media Outlook Nielsen Economic and Media Outlook Giugno 2011 I CONTENUTI DI QUESTA EDIZIONE Scenario macroeconomico Tendenze nel mondo dei media Andamento dell advertising in Italia e nel mondo I contenuti di questa

Dettagli

Rimettere le scarpe ai sogni

Rimettere le scarpe ai sogni www.pwc.com Rimettere le scarpe ai sogni 25 ottobre 2013 Erika Andreetta Retail & Consumer Goods Consulting Leader PwC Agenda Il contesto economico Gli scenari evolutivi del mondo Consumer & Retail: Global

Dettagli

I numeri del commercio internazionale

I numeri del commercio internazionale Università di Teramo Aprile, 2008 Giovanni Di Bartolomeo gdibartolomeo@unite.it I numeri del commercio internazionale Big traders Netherlands 4% United Kingdom 4% France 5% China 6% Italy 4% Japan 7% Korea,

Dettagli

Nielsen Economic and Media Outlook

Nielsen Economic and Media Outlook GIUGNO 2012 Nielsen Economic and Media Outlook NIELSEN ECONOMIC AND MEDIA OUTLOOK BROCHURE Maggio 2012 GIUGNO 2012 Scenario macro economico Tendenze nel mondo media Andamento dell advertising in Italia

Dettagli

Carta, Editoria, Stampa e Trasformazione: i trend e le proposte per la crescita

Carta, Editoria, Stampa e Trasformazione: i trend e le proposte per la crescita Carta, Editoria, Stampa e Trasformazione: i trend e le proposte per la crescita Alessandro Nova Università L. Bocconi Roma, 18 febbraio 2014 Filiera della carta 2014 - Alessandro Nova 1 La Filiera della

Dettagli

Media Monthly Report Settembre 2009

Media Monthly Report Settembre 2009 Media Monthly Report Settembre 2009 Media Monthly Report Settembre 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet News

Dettagli

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015 L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 201 E PRIMO TRIMESTRE 201 1 FOCUS CONSUNTIVO 201 Il 201 si è chiuso con un bilancio complessivamente soddisfacente: il quadro di sintesi riferito agli indicatori

Dettagli

Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità paga l effetto Mondiali. Data: 31 LUGLIO 2015 PAG. 11

Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità paga l effetto Mondiali. Data: 31 LUGLIO 2015 PAG. 11 Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità paga l effetto Mondiali Data: 31 LUGLIO 2015 PAG. 11 Testata: ITALIA OGGI Pubblicità, giugno giù del 10,2% Data: 31 LUGLIO 2015 PAG. 20 Testata: RADIOCOR - IL SOLE

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

#volantino13 + 39 339 5288754

#volantino13 + 39 339 5288754 PROMOZIONI EFFICACI? LE NUOVE FRONTIERE DEL VOLANTINO #volantino13 + 39 339 5288754 PROMOZIONI OFFERTA DI CONVENIENZA E NUOVE TENDENZE DI CONSUMO Romolo de Camillis Promozioni Efficaci, Parma 19 Aprile

Dettagli

Media Monthly Report Gennaio 2010

Media Monthly Report Gennaio 2010 Media Monthly Report Gennaio 2010 Media Monthly Report Gennaio 2010 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet Clicca qui

Dettagli

Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI

Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI Milano, 30 Giugno 2010 Scaricato da www.largoconsumo.info Il mercato della comunicazione mondiale Le previsioni per

Dettagli

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità.

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. K I W I DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. in sintesi Superficie mondiale di kiwi: 160.000 ettari Produzione mondiale di kiwi: 1,3

Dettagli

IL FUTURO DELLA RETE LA DOMANDA DI INTERNET LE RETI E LE INIZIATIVE PUBBLICHE PER LA BANDA LARGA KEY FIGURES. Roma, 20 aprile 2010

IL FUTURO DELLA RETE LA DOMANDA DI INTERNET LE RETI E LE INIZIATIVE PUBBLICHE PER LA BANDA LARGA KEY FIGURES. Roma, 20 aprile 2010 OSSERVATORIO SULLA DIFFUSIONE DELLE RETI TELEMATICHE E DEI SERVIZI ON LINE IL FUTURO DELLA RETE LA DOMANDA DI INTERNET LE RETI E LE INIZIATIVE PUBBLICHE PER LA BANDA LARGA KEY FIGURES Roma, 20 aprile 2010

Dettagli

Media Monthly Report. Giugno 2009

Media Monthly Report. Giugno 2009 Media Monthly Report Giugno 2009 Media Monthly Report Giugno 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet News dal mondo

Dettagli

Comunicare Domani. Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2008. Milano, 26 giugno 2008

Comunicare Domani. Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2008. Milano, 26 giugno 2008 Comunicare Domani Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2008 Milano, 26 giugno 2008 Il mercato della comunicazione in Italia Le previsioni per il 2008 e la vision di AssoComunicazione

Dettagli

Avv. Franco Toffoletto. La disciplina delle mansioni. Optime - Grand Hotel et de Milan. 1 luglio 2015

Avv. Franco Toffoletto. La disciplina delle mansioni. Optime - Grand Hotel et de Milan. 1 luglio 2015 La disciplina delle mansioni Optime - Grand Hotel et de Milan 1 luglio 2015 Jobs Act 1 (L. 16 maggio 2014, n. 78) Contratti a termine (superato dal D.lgs 15 giugno 2015, n. 81) Jobs Act 2 (L. 23 dicembre

Dettagli

Agenda. 10:00-10:15 Benvenuto e Introduzione. 10:15-10:45 Rinnovare l innovazione. 10:45-11:15 Innovare con successo : Fast To Market

Agenda. 10:00-10:15 Benvenuto e Introduzione. 10:15-10:45 Rinnovare l innovazione. 10:45-11:15 Innovare con successo : Fast To Market Agenda 10:00-10:15 Benvenuto e Introduzione Manlio Rizzo - Managing Partner and CEO AchieveGlobal Italia Fabio Raho - Sr. Solution Strategist Governance CA-Italy 10:15-10:45 Rinnovare l innovazione Nicola

Dettagli

I consumi di Formaggi nel mondo

I consumi di Formaggi nel mondo Francesco Biella I consumi di Formaggi nel mondo Global Cheese consumption Il Mercato dei Formaggi in Italia e nei paesi esteri. Le performance nella Distribuzione Moderna Francesco Biella Client Manager

Dettagli

Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità batte un colpo. Data: 10 LUGLIO 2015 PAG. 17

Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità batte un colpo. Data: 10 LUGLIO 2015 PAG. 17 Testata: IL SOLE 24 ORE La pubblicità batte un colpo Data: 10 LUGLIO 2015 PAG. 17 TESTATA: ITALIA OGGI Pubblicità, maggio su del 2,6% DATA: 10 LUGLIO 2015 Fonte primaonline.it 09 luglio 2015 18:15 Il presidente

Dettagli

L industria dentale italiana e il mercato di riferimento Maggio 2015

L industria dentale italiana e il mercato di riferimento Maggio 2015 Maggio 2015 L industria dentale italiana e il mercato di riferimento Maggio 2015 Presentazione Rapporto UNIDI definitivo sul mercato 2013 e stima 2014 Il progetto KEY-STONE Presentazione rapporto sul periodo

Dettagli

Il rilancio del discount

Il rilancio del discount Il rilancio del discount Cristina Farina Parma, 7 maggio 2012 cristina.farina@nielsen.com Agenda Fotografia del canale e contesto di riferimento Andamenti del Discount Il Discount e le famiglie italiane

Dettagli

Digital Payment Summit. Roma, 12 Giugno 2014

Digital Payment Summit. Roma, 12 Giugno 2014 Digital Payment Summit Roma, 12 Giugno 2014 Internet People & Internet Banking People - Worldwide Internet Banking (Percentage of individuals who used Internet in the last 3 months) Self-first I Finland

Dettagli

PERSPECTIVES WINNING. VIEW FROM THE TOP Editoriale a cura dell AD Nielsen Italia

PERSPECTIVES WINNING. VIEW FROM THE TOP Editoriale a cura dell AD Nielsen Italia WINNING PERSPECTIVES NOVEMBRE 2015 ITALIA Informazioni e insights sui consumi e sui media in Italia per vincere le sfide mercato VIEW FROM THE TOP Editoriale a cura dell AD Nielsen Italia IN THE INDUSTRY

Dettagli

Media Monthly Report. Marzo 2009

Media Monthly Report. Marzo 2009 Media Monthly Report Marzo 2009 Media Monthly Report Marzo 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience, letture e contatti News dal

Dettagli

L'impatto della crisi economica (e dell austerità) sul mercato del lavoro e sulla situazione sociale. Un confronto europeo.

L'impatto della crisi economica (e dell austerità) sul mercato del lavoro e sulla situazione sociale. Un confronto europeo. Senato della Repubblica, S.Com. Pol. sociali, 1 Aprile 2015 L'impatto della crisi economica (e dell austerità) sul mercato del lavoro e sulla situazione sociale. Un confronto europeo. Pasquale Tridico

Dettagli

KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision

KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision Chi siamo Kreston GV Italy Audit Srl è il membro italiano di Kreston International, network internazionale di servizi di revisione, di corporate

Dettagli

obbligazioni corporate e semi-government (tenute presso il corrispondente estero) emesse prima del 01/01/1999;

obbligazioni corporate e semi-government (tenute presso il corrispondente estero) emesse prima del 01/01/1999; SPAGNA: guida operativa di assistenza fiscale su strumenti finanziari obbligazionari corporate e semi-government (sub depositati presso il depositario del corrispondente estero) di diritto spagnolo non

Dettagli

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST JUNE

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST JUNE 10 Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZENITH OPTIMEDIA 2 10 Previsione della spesa pubblicitaria globale e PIL 2014-2017 (%) ZenithOptimedia (una delle più grandi centrali media del mondo) prevede

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Ai sensi della delibera Consob 11971/99 e successive modificazioni e integrazioni GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.P.A.

COMUNICATO STAMPA. Ai sensi della delibera Consob 11971/99 e successive modificazioni e integrazioni GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.P.A. COMUNICATO STAMPA Ai sensi della delibera Consob 11971/99 e successive modificazioni e integrazioni GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.P.A. Il Consiglio di Amministrazione esamina i risultati al 31 dicembre

Dettagli

CONSUMER CONFIDENCE IN POLONIA

CONSUMER CONFIDENCE IN POLONIA CONSUMER CONFIDENCE IN POLONIA INDICE DI FIDUCIA E TREND DEI CONSUMI Client Logo Nicola De Carne Retailer Client Business Partner 28 novembre 2014 2005-Q1 2005-Q3 2006-Q1 2006-Q3 2007-Q1 2007-Q3 2008-Q1

Dettagli

Media Monthly Report Luglio 2009

Media Monthly Report Luglio 2009 Media Monthly Report Luglio 2009 Media Monthly Report Luglio 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience tv e Internet News dal mondo

Dettagli

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST SEPTEMBER

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST SEPTEMBER 10 Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZenithOptimedia 2/10 Previsione della spesa pubblicitaria globale e PIL 2014-2017 (%) ZenithOptimedia (una delle più grandi centrali media del mondo) prevede

Dettagli

UNIONE EUROPEA Inizio anno con il segno positivo: a gennaio il mercato auto cresce del 6,2%.

UNIONE EUROPEA Inizio anno con il segno positivo: a gennaio il mercato auto cresce del 6,2%. UNIONE EUROPEA Inizio anno con il segno positivo: a gennaio il mercato auto cresce del 6,2%. I Paesi dell Unione europea allargata e dell EFTA 1 a gennaio 2015 registrano 1.028.760 nuove immatricolazioni

Dettagli

22 ottobre 2013 UNA GOLF HOTEL Cavaglià. Ing. Alberto Raffaldi Project Manager Soluzioni EDP

22 ottobre 2013 UNA GOLF HOTEL Cavaglià. Ing. Alberto Raffaldi Project Manager Soluzioni EDP 22 ottobre 2013 UNA GOLF HOTEL Cavaglià Ing. Alberto Raffaldi Project Manager Soluzioni EDP Microsoft: l evoluzione dell ERP 22 Ottobre 2013 - UNA Golf Hotel Cavaglià (BI) In qualsiasi tipo di azienda,

Dettagli

La comunicazione in anni difficili. Inquadramento e misure. Alberto dal sasso

La comunicazione in anni difficili. Inquadramento e misure. Alberto dal sasso La comunicazione in anni difficili. Inquadramento e misure. Alberto dal sasso Agenda Cambia il consumatore Cambia il mezzo (tecnologia) Alcune tendenze 1 Progressivo calo della fiducia dei consumatori

Dettagli

UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1%

UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1% UNIONE EUROPEA Tredicesimo incremento consecutivo del mercato auto a settembre: +6,1% Il mercato delle autovetture registra a settembre 2014 un incremento del 6,1%, grazie alla chiusura positiva per tutti

Dettagli

Il Turismo nell area Euro-Adriatica

Il Turismo nell area Euro-Adriatica Forum delle Camere di Commercio dell Adriatico e dello Ionio Il Turismo nell area Euro-Adriatica In collaborazione con: 1 Il mercato del turismo europeo Fonte: WTO, 2006 2 I numeri dell Euroregione Adriatica

Dettagli

Lo Scenario Macroeconomico Rischi ed Opportunita

Lo Scenario Macroeconomico Rischi ed Opportunita Lo Scenario Macroeconomico Rischi ed Opportunita City Wire Events September 2015 Professor Paolo Surico London Business School 1 Disclaimer 2 Previsioni in macroeconomia: Scienza Source: FMI WEO 2014 Previsioni

Dettagli

PERSPECTIVES WINNING. VIEW FROM THE TOP Editoriale a cura dell AD Nielsen Italia

PERSPECTIVES WINNING. VIEW FROM THE TOP Editoriale a cura dell AD Nielsen Italia WINNING PERSPECTIVES FEBBRAIO 2016 ITALIA Informazioni e insights sui consumi e sui media in Italia per vincere le sfide mercato VIEW FROM THE TOP Editoriale a cura dell AD Nielsen Italia IN THE INDUSTRY

Dettagli

La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei dati Ocse 2002

La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei dati Ocse 2002 HW Health World Ocse health data 2002 di Mario Coi e Federico Spandonaro Ceis Sanità, Facoltà di Economia, Università degli Studi di Roma Tor Vergata La spesa sanitaria e altri indicatori di salute nei

Dettagli

IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI

IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI IL LAVORO DELL OCSE SUI SISTEMI SANITARI - analisi, confronto e rafforzamento del sistema sanitario Stefano Scarpetta, Direttore della Direzione del Lavoro, Occupazione e Affari Sociali Il Lavoro dell

Dettagli

ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I DATI SULLE VENDITE AL 31 DICEMBRE 2014

ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I DATI SULLE VENDITE AL 31 DICEMBRE 2014 ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I DATI SULLE VENDITE AL 31 DICEMBRE Nel quarto trimestre il fatturato del Gruppo Italcementi è salito del 2,3% a 1.039,9 milioni di euro, sostenuto dal buon incremento

Dettagli

INDICOD Istituto per le imprese di beni di consumo

INDICOD Istituto per le imprese di beni di consumo INDICOD Istituto per le imprese di beni di consumo 1 IL RILANCIO DELLA DOMANDA Roberto Ravazzoni, CERMES Bocconi Scenari economici e prospettive per i consumi Assemblea Annuale Indicod Teatro Manzoni Milano,

Dettagli

MERCURI INTERNATIONAL

MERCURI INTERNATIONAL MERCURI INTERNATIONAL 1 Mercuri International Mercuri International parla solo ed esclusivamente di vendite Mercuri International è una società specializzata nella consulenza e nel training in area vendite.

Dettagli

UNIONE EUROPEA A marzo il mercato auto cresce del 10,4%.

UNIONE EUROPEA A marzo il mercato auto cresce del 10,4%. UNIONE EUROPEA A marzo il mercato auto cresce del 10,4%. A marzo 2014 si registra il 7 incremento consecutivo delle vendite di autovetture nel mercato UE28+EFTA: +10,4% con 1.489.796 unità. I cinque principali

Dettagli

INDAGINE APRILE 2016

INDAGINE APRILE 2016 INDAGINE APRILE 2016 COMUNICATO STAMPA MILANO, 1 APRILE 2016 La crisi è passata anzi no, italiani confusi rispetto alla crisi e alla sua durata: il 33% degli intervistati ritiene che sia in atto una debole

Dettagli

Welfare: sfide e opportunità. Prof. Alberto Brambilla Coordinatore Giornata Nazionale della Previdenza Itinerari Previdenziali

Welfare: sfide e opportunità. Prof. Alberto Brambilla Coordinatore Giornata Nazionale della Previdenza Itinerari Previdenziali Welfare: sfide e opportunità Prof. Alberto Brambilla Coordinatore Giornata Nazionale della Previdenza Itinerari Previdenziali Lo scenario della previdenza complementare in Italia La spesa e i numeri del

Dettagli

ANDAMENTO VENDITE E PREZZI 2013 E PREVISIONI 2014

ANDAMENTO VENDITE E PREZZI 2013 E PREVISIONI 2014 ANDAMENTO VENDITE E PREZZI 2013 E PREVISIONI 2014 Marco Pedroni Presidente Coop Italia Milano,5 Settembre 2013 I numeri di Coop 2012 Cooperative 109 Punti vendita 1.467 di cui Iper 103 MQ Area Vendita

Dettagli

Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Dott. Timur Khoussainov Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale

Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Dott. Timur Khoussainov Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale Archiviazione elettronica e Gestione della conoscenza Toffoletto De Luca Tamajo e Soci Studio Legale Bologna, 30 ottobre 2015 CHE COS È (PER NOI) LA CONOSCENZA? Toffoletto De Luca Tamajo e Soci 2015 2

Dettagli

TESTATA: IL SOLE 24 ORE Effetto Expo sulla pubblicità DATA: 6 NOVEMBRE 2015

TESTATA: IL SOLE 24 ORE Effetto Expo sulla pubblicità DATA: 6 NOVEMBRE 2015 TESTATA: IL SOLE 24 ORE Effetto Expo sulla pubblicità DATA: 6 NOVEMBRE 2015 TESTATA: ITALIA OGGI Pubblicità, +1% nei nove mesi DATA: 6 NOVEMBRE 2015 finanza-mercati.ilsole24ore.com 5/11/2015 17:19 Pubblicita':

Dettagli

LEASEPLAN CORPORATION LEASEPLAN AUTORENTING & LEASEPLAN RENTING

LEASEPLAN CORPORATION LEASEPLAN AUTORENTING & LEASEPLAN RENTING LEASEPLAN CORPORATION LEASEPLAN AUTORENTING & LEASEPLAN RENTING INDICE LeasePlan Corporation in sintesi la storia i numeri nel mondo Il Gruppo LeasePlan in Italia le società la storia Mercato del Noleggio

Dettagli

Alberto Fontana Presidente. Milano, 29 Febbraio 2008

Alberto Fontana Presidente. Milano, 29 Febbraio 2008 The world s finest olive oil Alberto Fontana Presidente alberto.fontana@salov.com Milano, 29 Febbraio 2008 A brand of the SALOV GROUP Agenda Introduzione al Gruppo Salov e Business Activities Il Marchio

Dettagli

Nota congiunturale I trimestre 2002

Nota congiunturale I trimestre 2002 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA NOVARA Nota congiunturale I trimestre 2002 a cura dell Ufficio studi 81 80 79 78 77 76 75 74 73 72 6 4 2 0-2 -4-6 -8 71-10 I/98 II/98 III/98 IV/98

Dettagli

19/05/2011 UTIFAR. Maurizio Castorina

19/05/2011 UTIFAR. Maurizio Castorina Rimini 3 aprile UTIFAR Maurizio Castorina 1 L industria farmaceutica sta cambiando profondamente I futuri drivers della crescita Forecast a 5 anni Global CAGR: 4-7% Moltissimi prodotti perderanno il patent

Dettagli

Le nuove tendenze del largo consumo. Volantino: istruzioni per l uso Università di Parma 24 Febbraio 2012

Le nuove tendenze del largo consumo. Volantino: istruzioni per l uso Università di Parma 24 Febbraio 2012 Le nuove tendenze del largo consumo Volantino: istruzioni per l uso Università di Parma 24 Febbraio 2012 La fiducia dei consumatori Più risparmio Italiani preoccupati 25% ha paura di perdere il lavoro

Dettagli

IL LAVORO SULLA SALUTE ALL OCSE

IL LAVORO SULLA SALUTE ALL OCSE IL LAVORO SULLA SALUTE ALL OCSE Francesca Colombo, Divisione Salute OCSE 2 Aprile 2013 Il lavoro sulla sanità all OCSE è cresciuto nel tempo, come il budget sanità % GDP 12 France Germany Italy United

Dettagli

CONSUMI E DIMENSIONI DEL

CONSUMI E DIMENSIONI DEL CONSUMI E DIMENSIONI DEL BIOLOGICO IN ITALIA FABIO DEL BRAVO ISMEA 12 settembre 2015 www.ismea.it www.ismeaservizi.it AGENDA Il contesto Le dinamiche recenti Il valore del mercato bio Il ruolo della GDO

Dettagli

Area TREND MERCATI TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST DECEMBER 2014. Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZENITH OPTIMEDIA.

Area TREND MERCATI TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST DECEMBER 2014. Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZENITH OPTIMEDIA. 8 Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZENITH OPTIMEDIA 2 8 Executive Summary Zenith Optimedia (una delle più grandi centrali media del mondo) prevede che la spesa globale in pubblicità nel 2015 crescerà

Dettagli

QUANDO IL LARGO CONSUMO SI FA STRETTO

QUANDO IL LARGO CONSUMO SI FA STRETTO QUANDO IL LARGO CONSUMO SI FA STRETTO Giovanni Fantasia Milano, 19 novembre 2014 IN ITALIA, NONOSTANTE DEBOLI SEGNALI DI RIPRESA DELLA FIDUCIA, PERMANE IL GAP VS L EUROPA Evoluzione dell indice di fiducia

Dettagli

08.15 RAPPORTO MENSILE

08.15 RAPPORTO MENSILE 08.15 RAPPORTO MENSILE Agosto Crescita economica, Imprese 1 Mercato del lavoro 3 Inflazione 5 Commercio estero 6 Turismo 8 Credito 9 Frutticoltura, Costruzioni 10 Congiuntura internazionale 11 Autori Luciano

Dettagli

CONGIUNTURA FRIULI VENEZIA GIULIA Consuntivo 4 trimestre 2015 e previsioni 1 trimestre 2016

CONGIUNTURA FRIULI VENEZIA GIULIA Consuntivo 4 trimestre 2015 e previsioni 1 trimestre 2016 CONGIUNTURA FRIULI VENEZIA GIULIA Consuntivo 4 trimestre 2015 e previsioni 1 trimestre 2016 Trieste, 19 febbraio 2016 Corso Vittorio Emanuele II, 47-33170 Pordenone - Tel. +39 0434 381211 - fax +39 0434

Dettagli

UNIONE EUROPEA 27 Il mercato delle autovetture nuove perde il 16% a dicembre, la crisi dell auto riguarda essenzialmente l Europa.

UNIONE EUROPEA 27 Il mercato delle autovetture nuove perde il 16% a dicembre, la crisi dell auto riguarda essenzialmente l Europa. UNIONE EUROPEA 27 Il mercato delle autovetture nuove perde il 16% a dicembre, la crisi dell auto riguarda essenzialmente l Europa. Dicembre 2012 Nell Europa 27+EFTA 1, sono state registrate circa 838 mila

Dettagli

Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato

Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato 1 Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato quindi un milione di copie, pari a poco meno del 20% del

Dettagli

L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal

L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal L Industria Alimentare Italiana e le certificazioni Bio, Kosher e Halal Giovanni Delle Donne Area Promozione e Internazionalizzazione Napoli, 2 maggio 2013 L Industria Alimentare Italiana Valori 2012 Fatturato

Dettagli

ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012

ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012 ANDAMENTO ECONOMICO DEL SETTORE PELLETTERIA: PRE CONSUNTIVO 2012 Prosegue la corsa dell export di settore anche nella parte finale del 2012: + 21,8% nei primi 10 mesi dell anno. La conferma del dato a

Dettagli

LA DISTRIBUZIONE ATTRAVERSO LA GDO

LA DISTRIBUZIONE ATTRAVERSO LA GDO LA DISTRIBUZIONE ATTRAVERSO LA GDO Situazione e prospettive dei Mercati Assicurativi Europei: produzione e distribuzione Milano, 14 Novembre 2013 Agenda Chi è ACE Il suo modello Il ruolo della GDO Le esperienze

Dettagli

PERSPECTIVES WINNING. VIEW FROM THE TOP Editoriale a cura dell AD Nielsen Italia

PERSPECTIVES WINNING. VIEW FROM THE TOP Editoriale a cura dell AD Nielsen Italia WINNING PERSPECTIVES SETTEMBRE 2015 ITALIA Informazioni e insights sui consumi e sui media in Italia per vincere le sfide mercato VIEW FROM THE TOP Editoriale a cura dell AD Nielsen Italia IN THE INDUSTRY

Dettagli

Workshop Nielsen. TV+Web: l'analisi dell'audience cross-mediale

Workshop Nielsen. TV+Web: l'analisi dell'audience cross-mediale Comunicazione pubblicitaria ed effetto Social : nuove prospettive per l analisi del ROI Workshop Nielsen 13 Ottobre 2011 ore 12.00 TV+Web: l'analisi dell'audience cross-mediale 12-13 Ottobre 2011 Internet:

Dettagli

E-Commerce. Commerce, vendere sul web. Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano. stefano.mainetti@polimi.it. Trento, 4 marzo 2010

E-Commerce. Commerce, vendere sul web. Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano. stefano.mainetti@polimi.it. Trento, 4 marzo 2010 E-Commerce Commerce, vendere sul web Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano stefano.mainetti@polimi.it Trento, 4 marzo 2010 E-Commerce Commerce: una definizione Il termine e-commerce indica

Dettagli

AIVE Business Solutions. www.aive.com

AIVE Business Solutions. www.aive.com AIVE Business Solutions www.aive.com AIVE GROUP: Missione e Valori Missione Realizzare software e progetti che migliorano i processi operativi dei nostri clienti e incrementano la loro capacità competitiva

Dettagli

PRESSIONE FISCALE ED ECONOMIA SOMMERSA

PRESSIONE FISCALE ED ECONOMIA SOMMERSA PRESSIONE FISCALE ED ECONOMIA SOMMERSA di Tommaso Di Nardo Sommario: 1. La pressione fiscale in Italia dal 1980 al 2014. 2. Pressione tributaria diretta e indiretta. 3. La pressione fiscale in Europa.

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8 L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 I DATI RELATIVI AL 2011 2 LE ESPORTAZIONI 4 LE CARATTERISTICHE STRUTTURALI 6 La macchina utensile 6 La robotica 7 L INDUSTRIA

Dettagli

Andamento dei mercati di Largo Consumo alla luce deil attuale contesto economico

Andamento dei mercati di Largo Consumo alla luce deil attuale contesto economico 1 Largo Consumo: le aspettative e i risultati Il Largo Consumo subisce i contraccolpi di una situazione recessiva: le nostre previsioni sono orientate verso una negatività dei volumi acquistati, in media

Dettagli

IL MINISTRO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI. di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI. di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE D.M. 28 gennaio 2009 Attuazione disposizioni di cui al comma 9, dell'art. 38, della legge n. 289/2002, concernente la determinazione del livello di reddito equivalente per ciascun Paese straniero, al reddito

Dettagli

LE PROSPETTIVE DEL SETTORE ORAFO NELL'ATTUALE CONTESTO MACROECONOMICO

LE PROSPETTIVE DEL SETTORE ORAFO NELL'ATTUALE CONTESTO MACROECONOMICO Centro Produttività Veneto Gruppo di studio Settore Orafo LE PROSPETTIVE DEL SETTORE ORAFO NELL'ATTUALE CONTESTO MACROECONOMICO Stefania Trenti Servizio Studi e Ricerche Vicenza, 13 novembre 2013 Agenda

Dettagli

Women of Tomorrow. Il carrello rosa. Milano, dicembre 2011

Women of Tomorrow. Il carrello rosa. Milano, dicembre 2011 Il carrello rosa Milano, dicembre 2011 La voce delle donne in 21 paesi 3.421 interviste nei PAESI SVILUPPATI U.S. Canada Italy D Germany France Sweden South Korea U.K. Spain Turkey Thailand Mexico Brazil

Dettagli

Fondi pensione ed economia Italiana

Fondi pensione ed economia Italiana Fondi pensione ed economia Italiana Mauro Marè Università della Tuscia e Mefop Previdenza privata e crescita economica: idee e prospettive LUISS, Roma 14 dicembre 2015 Outline 1. L industria dei fondi

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 1. QUADRO MACROECONOMICO INTERNAZIONALE Negli ultimi mesi del 2011 si è verificato un peggioramento delle prospettive di crescita nelle principali economie

Dettagli

Economia Monetaria. CLEF classe 14. Tassi di Cambio e Mercati Valutari

Economia Monetaria. CLEF classe 14. Tassi di Cambio e Mercati Valutari Economia Monetaria CLEF classe 14 2008-09 Tassi di Cambio e Mercati Valutari versione 14 Aprile 2009 DEF/ Tasso di cambio nominale: E - Prezzo della moneta nazionale espresso in unità di valuta estera

Dettagli

L ESPORTAZIONE DI VINO 1

L ESPORTAZIONE DI VINO 1 L ESPORTAZIONE DI VINO 1 Premessa L Italia, come è noto, è uno dei principali produttori di vino, contendendo di anno in anno alla Francia, a seconda dell andamento delle vendemmie, la leadership mondiale.

Dettagli

UNIONE EUROPEA Sesto mese consecutivo di crescita del mercato autovetture: a febbraio +7,6%.

UNIONE EUROPEA Sesto mese consecutivo di crescita del mercato autovetture: a febbraio +7,6%. UNIONE EUROPEA Sesto mese consecutivo di crescita del mercato autovetture: a febbraio +7,6%. A febbraio 2014 si registra il 6 incremento consecutivo delle vendite di autovetture nel mercato UE28+EFTA:

Dettagli

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 Un ulteriore consolidamento del fatturato estero del settore caratterizza questi primi 8 mesi del 2015: tra gennaio e agosto sono stati esportati prodotti per 4,2

Dettagli

Sassoli de Bianchi (Upa): Il 2015 è l anno della svolta nel mercato pubblicitario. Prevediamo un aumento degli investimenti dell 1,5%

Sassoli de Bianchi (Upa): Il 2015 è l anno della svolta nel mercato pubblicitario. Prevediamo un aumento degli investimenti dell 1,5% Fonte primaonline.it 11 febbraio 2015 18:29 Sassoli de Bianchi (Upa): Il 2015 è l anno della svolta nel mercato pubblicitario. Prevediamo un aumento degli investimenti dell 1,5% E l anno della svolta:

Dettagli

A gennaio si consolida la domanda di prestiti da parte delle famiglie: +6,4%. A incidere maggiormente sono le richieste di prestiti finalizzati

A gennaio si consolida la domanda di prestiti da parte delle famiglie: +6,4%. A incidere maggiormente sono le richieste di prestiti finalizzati BAROMETRO CRIF DELLA DOMANDA DI CREDITO DA PARTE DELLE FAMIGLIE A si consolida la domanda di prestiti da parte delle famiglie: +6,4%. A incidere maggiormente sono le richieste di prestiti finalizzati Le

Dettagli

WHITE PAPER. Fattori critici per un successo sostenibile. Il Largo Consumo nell attuale contesto economico

WHITE PAPER. Fattori critici per un successo sostenibile. Il Largo Consumo nell attuale contesto economico Fattori critici per un successo sostenibile Giugno 2014 Lo scenario macroeconomico Gli indicatori economici recenti segnalano che l economia italiana è ancora in difficoltà. Il trend tendenziale del PIL

Dettagli

Apertura internazionale, ricerca e innovazione nell economia italiana

Apertura internazionale, ricerca e innovazione nell economia italiana Apertura internazionale, ricerca e innovazione nell economia italiana Lelio Iapadre (Università dell Aquila e UNU-CRIS, Bruges) Corso per i poli regionali di innovazione ITA, Roma, 3 febbraio 2015 Sommario

Dettagli

L ITALIA FRA ASSET STRATEGICI E CRITICITA` STRUTTURALI. Tendenze del Turismo e l opportunità BRIC ROMA, 12 FEBBRAIO 2014

L ITALIA FRA ASSET STRATEGICI E CRITICITA` STRUTTURALI. Tendenze del Turismo e l opportunità BRIC ROMA, 12 FEBBRAIO 2014 L ITALIA FRA ASSET STRATEGICI E CRITICITA` STRUTTURALI Tendenze del Turismo e l opportunità BRIC ROMA, 12 FEBBRAIO 2014 PERFORMANCE DELL` INDUSTRIA TURISTICA GLOBALE CHI SONO I BRIC? IL LORO PESO SULL

Dettagli

Flussi Turistici in Piemonte 2015

Flussi Turistici in Piemonte 2015 Flussi Turistici in Piemonte 215 Consuntivo e andamento negli ultimi 1 anni Osservatorio Turistico Regionale Interviene Cristina Bergonzo Contesto internazionale Ifattidel 215 Il turismo internazionale

Dettagli

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II.1 L Economia Italiana nel 2004 Gli Sviluppi Recenti Dopo la battuta d arresto avvenuta alla fine dell anno scorso, l economia italiana è tornata a crescere nel

Dettagli

La congiuntura. italiana. Confronto delle previsioni

La congiuntura. italiana. Confronto delle previsioni La congiuntura italiana N. 3 FEBBRAIO 2014 Il Pil torna positivo nel quarto trimestre ma il dato è sotto le attese. La crescita si prospetta debole, penalizzata della mancanza di credito e per ora sostenuta

Dettagli

TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel 2014 sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre.

TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel 2014 sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre. Sant Elpidio a Mare, 22 gennaio 2015 TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre. Approvati dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

L OFFERTA E LA DOMANDA DI PRODOTTI BIOLOGICI IN ITALIA

L OFFERTA E LA DOMANDA DI PRODOTTI BIOLOGICI IN ITALIA L OFFERTA E LA DOMANDA DI PRODOTTI BIOLOGICI IN ITALIA Fabio Del Bravo ISMEA Bologna, 6 settembre 2014 www.ismea.it www.ismeaservizi.it AGENDA 1. Come cambiano i consumi alimentari e che ruolo ha assunto

Dettagli

passione make-up energia make beauty beauty Fabio Rossello energia ergia passione Presidente Cosmetica Italia passione beauty make energia well

passione make-up energia make beauty beauty Fabio Rossello energia ergia passione Presidente Cosmetica Italia passione beauty make energia well essere passione beauty s make-up energia passione ile Fabio Rossello make benessere beauty energia ergia Presidente Cosmetica Italia well beauty make passione energia well-being benessere Il quadro macroeconomico

Dettagli

Il mercato del libro in Italia Consumi deboli vs innovazione tecnologica. Alberto dal sasso

Il mercato del libro in Italia Consumi deboli vs innovazione tecnologica. Alberto dal sasso Il mercato del libro in Italia Consumi deboli vs innovazione tecnologica Alberto dal sasso Agenda I consumi Il mercato del libro nel 2011 L inizio debole del 2012 1 IPERMERCATI 0,9 SUPERMERCATI 0,5 SUPERETTES

Dettagli

Media Monthly Report. Maggio 2009

Media Monthly Report. Maggio 2009 Media Monthly Report Maggio 2009 Media Monthly Report Maggio 2009 The Nielsen Company, Media Indicatori macroeconomici Andamento dei consumi Investimenti pubblicitari Audience, letture e contatti News

Dettagli