INDAGINE CONOSCITIVA SUL RAPPORTO TRA PERSONE NON VEDENTI E IPOVEDENTI, LETTURA E USO DELLE TECNOLOGIE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDAGINE CONOSCITIVA SUL RAPPORTO TRA PERSONE NON VEDENTI E IPOVEDENTI, LETTURA E USO DELLE TECNOLOGIE"

Transcript

1 INDAGINE CONOSCITIVA SUL RAPPORTO TRA PERSONE NON VEDENTI E IPOVEDENTI, LETTURA E USO DELLE TECNOLOGIE L obiettivo principale della ricerca è stato approfondire il tipo di rapporto che intercorre tra persone non vedenti e ipovedenti, la lettura e l uso delle tecnologie, indagando in particolare: quanto e con che frequenza le persone non vedenti e ipovedenti leggono libri; che genere di libri preferiscono o preferirebbero leggere; quali sono gli strumenti di lettura che utilizzano (formati, software e dispositivi dedicati o mainstream); quali sono i canali attraverso cui attualmente le persone con deficit visivo si procurano i libri. Il coordinamento scientifico della ricerca è stata affidato al professor A. de Lillo e a un gruppo di docenti a lui collegati della facoltà di Sociologia dell Università degli Studi di Milano Bicocca. Alla luce degli obiettivi della ricerca si è deciso di adottare un approccio che fosse da un lato in grado di cogliere la consistenza numerica dei fenomeni oggetto di studio e dall altra di approfondire, vista la tipologia di persone a cui l indagine veniva proposta, anche alcuni elementi qualitativi e legati ad aspetti più emotivi e personali. Pertanto si è ritenuto opportuno realizzare un indagine quantitiva, attraverso una rilevazione CATI (Computer Assisted Telephone Interviewing) svolta in collaborazione con la società di ricerca DOXA, e un indagine qualitativa realizzata tramite focus group, indirizzati in particolare sulle fasce di età più giovani, anche alla luce della loro presunta maggiore propensione all uso delle tecnologie. L indagine quantitativa, condotta nel giugno 2011, ha coinvolto un campione stratificato non proporzionale di oltre soggetti non vedenti e ipovedenti di età compresa tra i 18 e i 65 anni. Benché il campione utilizzato non possa dirsi totalmente rappresentativo dell insieme della popolazione italiana dei disabili visivi, in quanto estratto dalle banche date di UIC e di CNUDD, occorre sottolineare che non esistono, né a livello nazionale, né a livello internazionale, indagini conoscitive così ampie relative alle abitudini e alle esigenze delle persone non vedenti e ipovedenti: pertanto si può dire che tale indagine è unica anche a livello internazionale per ampiezza del campione coinvolto e profondità di investigazione. I dati raccolti hanno inoltre contribuito a sistematizzare una serie di informazioni relative al mondo della disabilità visiva che, seppur esistenti, si presentavano in maniera frammentaria. L indagine qualitativa, realizzata anch essa nel giugno 2011, è stata realizzata presso l Istituto dei Ciechi di Milano attraverso la conduzione di tre focus group con EDISER SRL SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA CON SOCIO UNICO CORSO DI PORTA ROMANA, MILANO TEL. (+39) FAX (+39) C.F. - P. IVA E REG. IMPR. MILANO R.E.A CAP. SOC I.V.

2 giovani tra i 15 i 28 anni non vedenti e ipovedenti e di un intervista a due esperti che lavorano da molti anni con giovani con deficit visivo. Anche in questo caso il reperimento dei soggetti che hanno partecipato all indagine è stato possibile grazie al supporto dell Unione Italiana Ciechi, nello specifico l Istituto dei Ciechi di Milano, e del servizio disabili dell Università degli Studi di Milano e di Milano Bicocca. I focus group hanno coinvolto 5 studentesse delle scuole secondarie superiori non vedenti tra i 15 e 18 anni, 3 studenti universitari non vedenti tra i 21 e i 25 anni, 2 studenti universitari ipovedenti tra i 22 e i 28 anni. Per entrambe le fasi della indagini ci si è avvalsi della collaborazione con l Unione Italiana Ciechi (UIC) e la Conferenza Nazionale Universitaria dei Delegati della Disabilità (CNUDD). Il contributo di queste due realtà si è rivelato prezioso in quanto ha garantito un supporto indispensabile per lo svolgimento della ricerca, collaborando da una parte con le loro competenze specifiche legate al tema dell accessibilità alla predisposizione dei questionari e delle tracce di intervista e dall altra fornendo i nominativi necessari per la creazione del campione oggetto dell indagine conoscitiva, nel pieno rispetto delle norme sulla privacy. Si riportano qui di seguito i principali risultati emersi dall indagine conoscitiva. 1. Frequenza di lettura e numero di libri di narrativa e saggistica letti negli ultimi 12 mesi. Il risultato della prima domanda dell indagine, quanto e con che frequenza le persone non vedenti e ipovedenti leggono libri, è senz altro indicativo poiché

3 evidenzia un ampia propensione alla lettura. Non ci sono differenze significative tra non vedenti e ipovedenti e tra generi di lettura preferiti. Le diversità riscontrate sono legate all età: leggono più di frequente gli appartenenti alla fascia d età che va dai 51 ai 65 anni rispetto alle altre categorie. Anche il titolo di studio costituisce un elemento di diversificazione: al crescere del titolo di studio la frequenza di lettura è più elevata. 2. Generi letterari Quanto alla predilezione per particolari generi letterari, il dato aggregato delle varie categorie mostra una prevalenza dei testi letterari rispetto ad altre tipologie. Non ci sono differenze significative tra non vedenti e ipovedenti. Il criterio dell età evidenzia come tra i 51-65enni siano decisamente preferiti i libri di Narrativa, mentre i più giovani prediligono il genere Fantasy e i Comics.

4 3. Formati utilizzati vs formati preferiti per la lettura Per quanto riguarda i formati, non si riscontrano differenze significative tra non vedenti e ipovedenti. A livello di genere, le donne utilizzano più spesso il formato audio mentre gli uomini i file testuali. Con il filtro dell età, si nota come i più giovani (fascia anni) usino più frequentemente file testuali e prodotti cartacei. I più istruiti sembrano avere una preferenza nell uso del formato audio, ma soprattutto dei file testuali. 4. Dispositivi utilizzati per la lettura

5 Per quanto riguarda infine i dispositivi impiegati per la lettura, i più conosciuti e utilizzati risultano essere quelli che permettono la fruizione audio, con una netta prevalenza dei digitali (Mp3 e lettore CD) rispetto ai lettori di audiocassette. Accanto agli apparecchi per la fruizione con tecnologia assistita, in cui la sintesi vocale appare come risorsa più utilizzata, si nota che le nuove tecnologie (ipad e ereader) stiano guadagnando utilizzatori nonostante la novità dei prodotti. 5. Canali utilizzati per procurarsi i libri A chiudere l indagine quantitativa sul rapporto tra disabilità visiva e lettura la domanda su quali siano i canali più frequentemente utilizzati per procurarsi i testi, indipendentemente dal supporto o formato scelto. Il canale più utilizzato rimane quello della libreria, sia tradizionale sia online. In generale il mondo del web è più frequentato da chi ha un più alto livello di istruzione e dai giovani, sia per scaricare gratuitamente libri in formato digitale, sia utilizzando programmi di file sharing. Le persone con un grado di istruzione inferiore ricorrono in modo più consistente ai canali specificamente rivolti ai disabili visivi (prestito da biblioteche specializzate) o al prestito del testo da altre persone.

Sintesi a cura di Davide Bennato. Roma 4 maggio 2007

Sintesi a cura di Davide Bennato. Roma 4 maggio 2007 Sintesi a cura di Davide Bennato Roma 4 maggio 2007 Indice Obiettivi Metodologia Struttura del campione Non downloader consapevoli Downloader pay Downloader free Informazioni comparate Obiettivi Elaborare

Dettagli

LIA Libri Italiani Accessibili. www.libriitalianiaccessibili.it

LIA Libri Italiani Accessibili. www.libriitalianiaccessibili.it LIA Libri Italiani Accessibili LIA: aprire un libro e trovarci dentro un mondo nuovo ACCESSIBILITA INNOVAZIONE SOCIALE TECNOLOGIA CULTURA E RESPONSABILITA SOCIALE COLLABORAZIONE INDIPENDENZA 2 Che cos

Dettagli

L accessibilità in Piemonte. Il progetto Musei per Tutti Dal monitoraggio all informazione sui livelli di accessibilità

L accessibilità in Piemonte. Il progetto Musei per Tutti Dal monitoraggio all informazione sui livelli di accessibilità L accessibilità in Piemonte Il progetto Musei per Tutti Dal monitoraggio all informazione sui livelli di accessibilità COSA SI INTENDE PER ACCESSIBILITA L accessibilità è la possibilità, anche per persone

Dettagli

ELEZIONI AMMINISTRATIVE

ELEZIONI AMMINISTRATIVE ELEZIONI AMMINISTRATIVE SONDAGGI PRE-ELETTORALI: BROCHURE ILLUSTRATIVA Primavera 2015 Istituto Piepoli S.p.A. 20129 Milano Via Benvenuto Cellini, 2/A t. +39 02 5412 3098 f. +39 02 5455 493 00186 Roma Via

Dettagli

Chi sta leggendo su gli ebook? Forti lettori e nuove tecnologie di lettura.

Chi sta leggendo su gli ebook? Forti lettori e nuove tecnologie di lettura. Chi sta leggendo su gli ebook? Forti lettori e nuove tecnologie di lettura. Giovanni Peresson (giovanni.peresson@aie.it) L ebook fa forte il lettore. Salone internazionale del libro di Torino Spazio professionale

Dettagli

Indagine sulla diffusione del wireless nelle università italiane

Indagine sulla diffusione del wireless nelle università italiane Indagine sulla diffusione del wireless nelle università italiane - A cura di Massimo Carfagna - Finanziato nell ambito della convenzione siglata il 19 luglio 2007 tra il Dipartimento per l Innovazione

Dettagli

LIBRI E RIVISTE D ITALIA

LIBRI E RIVISTE D ITALIA P e r i o d i c o d i c u l t u r a e d i t o r i a l e e p r o m o z i o n e d e l l a l e t t u r a MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI CENTRO PER IL LIBRO E LA LETTURA LIBRI E RIVISTE D ITALIA

Dettagli

MODALITA DI COPIA PRIVATA (PER USI NON PROFESSIONALI) - CONTENUTI E SUPPORTI - Report 14.12.2012

MODALITA DI COPIA PRIVATA (PER USI NON PROFESSIONALI) - CONTENUTI E SUPPORTI - Report 14.12.2012 MODALITA DI COPIA PRIVATA (PER USI NON PROFESSIONALI) - CONTENUTI E SUPPORTI - Report 14.12.2012 Introduzione: Contesto e Obiettivi La ricerca si propone di aggiornare all autunno 2012 i dati sui comportamenti

Dettagli

Allegato B: Piano di lavoro del progetto. Libro Parlato Lions: Audiolibri sul web per disabili visivi e dislessici Rete Biblioteche Statali

Allegato B: Piano di lavoro del progetto. Libro Parlato Lions: Audiolibri sul web per disabili visivi e dislessici Rete Biblioteche Statali Pagina: 1 di 7 Allegato B: Piano di lavoro del progetto Libro Parlato Lions: Audiolibri sul web per disabili visivi e dislessici Rete Biblioteche Statali Pagina: 2 di 7 1. Obiettivi del progetto Il progetto

Dettagli

Stili di studio degli universitari italiani tra carta e digitale

Stili di studio degli universitari italiani tra carta e digitale Stili di studio degli universitari italiani tra carta e digitale Piero Attanasio Associazione Italiana Editori piero.attanasio@aie.it Con la collaborazione di Marina Micheli - Università Bicocca di Milano

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO 1

CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI REALIZZAZIONE DI RICERCHE DI MERCATO, DI TIPO QUALITATIVO E QUANTITATIVO, SULLA COMUNICAZIONE E LA BRAND IMAGE PER LE SOCIETÀ DEL GRUPPO FERROVIE DELLO STATO pag. 1 1. PREMESSA

Dettagli

Il Sapere Essere nei bisogni formativi del Terzo Settore: un indagine esplorativa a Milano e provincia

Il Sapere Essere nei bisogni formativi del Terzo Settore: un indagine esplorativa a Milano e provincia Il Sapere Essere nei bisogni formativi del Terzo Settore: un indagine esplorativa a Milano e provincia a cura di Vincenzo Russo, Davide Jabes e Cinzia Sciangula dell Università IULM di Milano 1 Premessa

Dettagli

I.Ri.Fo.R. Regionale Toscano Onlus. Analisi dei fabbisogni per la formazione di Trascrittori testi in braille, ingranditi ed elettronici

I.Ri.Fo.R. Regionale Toscano Onlus. Analisi dei fabbisogni per la formazione di Trascrittori testi in braille, ingranditi ed elettronici Analisi dei fabbisogni per la formazione di Trascrittori testi in braille, ingranditi ed elettronici Analisi dei fabbisogni per la formazione di Trascrittori testi in braille, ingranditi ed elettronici

Dettagli

FocusReport3. KIBS: il percorso della conoscenza. EBiComLab. nella provincia di Treviso. agosto 2014. Centro studi sul terziario trevigiano

FocusReport3. KIBS: il percorso della conoscenza. EBiComLab. nella provincia di Treviso. agosto 2014. Centro studi sul terziario trevigiano FocusReport3 agosto 2014 KIBS: il percorso della conoscenza Filcams-CGIL Fisascat-CISL Uiltucs-UIL Secondo i dati forniti dall Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio Industria Artigianato

Dettagli

I CONSUMI CULTURALI DEI CITTADINI DEI COMUNI DEL CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST - presentazione dei risultati -

I CONSUMI CULTURALI DEI CITTADINI DEI COMUNI DEL CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST - presentazione dei risultati - Cosa vediamo? I CONSUMI CULTURALI DEI CITTADINI DEI COMUNI DEL CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST - presentazione dei risultati - Nobody s Unpredictable METODOLOGIA UTILIZZATA Universo di riferimento:

Dettagli

OSSERVATORIO CULTURALE DEL PIEMONTE

OSSERVATORIO CULTURALE DEL PIEMONTE LIBRERIE INDIPENDENTI E PICCOLA EDITORIA IN PIEMONTE SINTESI DEI DATI 15 Maggio 2010 La piccola editoria in Piemonte Il Piemonte si presenta oggi come il secondo polo produttivo d Italia sia per numero

Dettagli

INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI

INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI INFO FINAX S.p.A. Spunti di riflessione per il Convegno Banche e Sicurezza ABI Giuseppe Ricciuti. Roma, 10 giugno 2010 Lo Scenario: La recente crisi economico finanziaria che ha colpito l Italia, ha prodotto

Dettagli

Il Valore Economico dalla Scelta Universitaria

Il Valore Economico dalla Scelta Universitaria 19 novembre 2013 Il Valore Economico dalla Scelta Universitaria Studio su Scuola, Università e Lavoro dei giovani Milanesi tra il 1985 e il 2011 Autori: Massimo Anelli e Giovanni Peri (UC Davis) Introduzione

Dettagli

Giubileo 2015. Le attese delle imprese del terziario di Roma Capitale Rapporto di ricerca

Giubileo 2015. Le attese delle imprese del terziario di Roma Capitale Rapporto di ricerca Giubileo 2015. Le attese delle imprese del terziario di Roma Capitale Rapporto di ricerca Roma, 17 aprile 2015 (2015-112aw R01) roma, 17 aprile 2015 2 agenda presentazione del lavoro effetti del giubileo

Dettagli

L INDAGINE TECNOBORSA 2011: LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE NELLE SEI GRANDI CITTA INTERMEDIAZIONE E VALUTAZIONE

L INDAGINE TECNOBORSA 2011: LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE NELLE SEI GRANDI CITTA INTERMEDIAZIONE E VALUTAZIONE L INDAGINE TECNOBORSA 2011: LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE NELLE SEI GRANDI CITTA INTERMEDIAZIONE E VALUTAZIONE a cura di Alice Ciani Centro Studi sull Economia Immobiliare di Tecnoborsa

Dettagli

Studio sull impatto della tecnologia sulla qualità della vita delle persone non vedenti

Studio sull impatto della tecnologia sulla qualità della vita delle persone non vedenti MOVIMENTO CONSUMATORI in collaborazione con UNIONE ITALIANA dei CIECHI e degli IPOVEDENTI ONLUS con il contributo del Fondo per l Associazionismo (ex l. 383/2000) MINISTERO DEL LAVORO e DELLE POLITICHE

Dettagli

La nostra soluzione integrata

La nostra soluzione integrata Avagliano ischool nasce dalla consolidata esperienza in campo editoriale di Avagliano editore, marchio di prestigio dell editoria libraria tradizionale che vanta più di trent anni di attività La casa editrice

Dettagli

UN SISTEMA SOFTWARE PER L ACCESSO AI DOCUMENTI DIGITALI DI CONTENUTO TECNICO SCIENTIFICO DA PARTE DI PERSONE NON VEDENTI

UN SISTEMA SOFTWARE PER L ACCESSO AI DOCUMENTI DIGITALI DI CONTENUTO TECNICO SCIENTIFICO DA PARTE DI PERSONE NON VEDENTI Corinna Freda 1, Alessandro Pepino 1, Lucia Bisaccia 2 Università degli Studi di Napoli Federico II UN SISTEMA SOFTWARE PER L ACCESSO AI DOCUMENTI DIGITALI DI CONTENUTO TECNICO SCIENTIFICO DA PARTE DI

Dettagli

Audiweb pubblica i dati di audience del mese di dicembre 2011 e i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia

Audiweb pubblica i dati di audience del mese di dicembre 2011 e i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Milano, 31 gennaio 2012 Audiweb pubblica i dati di audience del mese di dicembre 2011 e i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Cresce del 6,9% rispetto al 2010 la diffusione

Dettagli

VEASYT Tour. la guida multimediale Design For All

VEASYT Tour. la guida multimediale Design For All VEASYT Tour la guida multimediale Design For All www.veasyt.com info@veasyt.com INDEX Introduzione VEASYT Tour L innovatività About VEASYT Web mobile application Versione web Mecenatismo digitale Contatti

Dettagli

SONDAGGI PRE-ELETTORALIELETTORALI

SONDAGGI PRE-ELETTORALIELETTORALI ISTITUTO PIEPOLI S.p.A. Innovazione nelle Ricerche di Marketing ELEZIONI AMMINISTRATIVE MARZO 2010 SONDAGGI PRE-ELETTORALIELETTORALI GENNAIO 2010 20129 MILANO Via Benvenuto Cellini, 2/A Tel +39 02 54123098

Dettagli

Misurazione degli oneri amministrativi per le piccole e medie imprese (5-249 addetti)

Misurazione degli oneri amministrativi per le piccole e medie imprese (5-249 addetti) Misurazione degli oneri amministrativi per le piccole e medie imprese (5-249 addetti) La regolamentazione è lo strumento più importante adottato da una nazione per tutelare gli interessi collettivi e realizzare

Dettagli

La shared mobility, nuova frontiera della mobilità urbana: le prospettive per l area metropolitana di Roma

La shared mobility, nuova frontiera della mobilità urbana: le prospettive per l area metropolitana di Roma La shared mobility, nuova frontiera della mobilità urbana: le prospettive per l area metropolitana di Roma OBIETTIVI Da qualche anno a questa parte, le soluzioni di trasporto condivise stanno conoscendo

Dettagli

MAPPATURA RAGIONATA DEL PROCEDIMENTO

MAPPATURA RAGIONATA DEL PROCEDIMENTO Divisione Supporto alla Ricerca Scientifica e al Trasferimento Tecnologico MAPPATURA RAGIONATA DEL PROCEDIMENTO DI COSTITUZIONE DI SPIN OFF E START UP ACCADEMICI DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO Fasi

Dettagli

Salute. Social media. La salute nell era dei social media. Fiducia. Community. Collegamento in rete. Sostenibilità

Salute. Social media. La salute nell era dei social media. Fiducia. Community. Collegamento in rete. Sostenibilità La salute nell era dei social media Estratto dai risultati dello studio condotto da Swisscom nell ottobre 2011 Health 2.0 Prevenzione Sicurezza Sostenibilità Nutrizione Paziente informato Forum salute

Dettagli

ANALISI DEL CONTESTO SCOLASTICO

ANALISI DEL CONTESTO SCOLASTICO ANALISI DEL CONTESTO SCOLASTICO Progetto VSQ Valutazione per lo Sviluppo della Qualità della scuola Profilo della scuola POPPI Codice meccanografico ARIC8R INDICE Introduzione La partecipazione al progetto:

Dettagli

La giornata potrebbe essere focalizzata su due assi.

La giornata potrebbe essere focalizzata su due assi. Proposta di realizzazione di due iniziative sul destino occupazionale dei laureati in Sociologia Associazione italiana di Sociologia - Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale dell Università di Milano

Dettagli

Natale. Gli italiani e i regali di Natale: scelte e tendenze per il 2006. Milano, 12 ottobre 2006 Lavoro n 25600683

Natale. Gli italiani e i regali di Natale: scelte e tendenze per il 2006. Milano, 12 ottobre 2006 Lavoro n 25600683 Natale Gli italiani e i regali di Natale: scelte e tendenze per il 2006 Milano, 12 ottobre 2006 Lavoro n 25600683 Marketing background e obiettivi della ricerca Fondato nel settembre del 1995, ebay è un

Dettagli

Istituto per la Ricerca la Formazione e la Riabilitazione. SM/sm Prot.n.4770/2013 del 04/10/2013 Alle Sezioni Provinciali I.Ri.Fo.R.

Istituto per la Ricerca la Formazione e la Riabilitazione. SM/sm Prot.n.4770/2013 del 04/10/2013 Alle Sezioni Provinciali I.Ri.Fo.R. SM/sm Prot.n.4770/2013 del 04/10/2013 Alle Sezioni Provinciali I.Ri.Fo.R. Ai Consigli Regionali I.Ri.Fo.R. Ai Componenti il Comitato Tecnico Scientifico I.Ri.Fo.R. Ai Presidenti delle Sezioni Provinciali

Dettagli

L uso consapevole dei nuovi media nella professione psicologica: un indagine preliminare

L uso consapevole dei nuovi media nella professione psicologica: un indagine preliminare L uso consapevole dei nuovi media nella professione psicologica: un indagine preliminare Innovazione Sostenibile, in collaborazione con la Dr.ssa Rossana Actis Grosso, (ricercatrice in Psicologia Generale

Dettagli

Come leggere un libro a un non vedente

Come leggere un libro a un non vedente Nuova ECDL: una opportunità per tutti Centro Internazionale del Libro Parlato Adriano Sernagiotto - ONLUS www.libroparlato.org Come leggere un libro a un non vedente Relatore: Ing. Marzio Bossi Coordinatore

Dettagli

Audiweb pubblica i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia e i dati di audience del mese di marzo 2013

Audiweb pubblica i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia e i dati di audience del mese di marzo 2013 Audiweb pubblica i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia e i dati di audience del mese di marzo 2013 L 80% della popolazione italiana tra gli 11 e i 74 anni, 38 milioni,

Dettagli

IL VALORE ECONOMICO DELLA SCELTA UNIVERSITARIA Massimo Anelli e Giovanni Peri UC Davis e FRDB. 11 Dicembre 2013

IL VALORE ECONOMICO DELLA SCELTA UNIVERSITARIA Massimo Anelli e Giovanni Peri UC Davis e FRDB. 11 Dicembre 2013 IL VALORE ECONOMICO DELLA SCELTA UNIVERSITARIA Massimo Anelli e Giovanni Peri UC Davis e FRDB 11 Dicembre 2013 Laurea, Salario e Carriera Quali corsi di Laurea sono associati a migliori salari? Quali corsi

Dettagli

RELAZIONE MORALE ANNO 2010

RELAZIONE MORALE ANNO 2010 RELAZIONE MORALE ANNO 2010 Nel corso del 2010, il Gruppo Dirigente ha proseguito la propria attività nel solco degli scopi fissati dallo statuto associativo, impegnandosi in primo luogo nella promozione,

Dettagli

PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO

PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO L indagine si è svolta nel periodo dal 26 agosto al 16 settembre 2014 con l obiettivo di conoscere l opinione dei residenti

Dettagli

4.1 LE MODALITÀ DI EROGAZIONE

4.1 LE MODALITÀ DI EROGAZIONE LE MODALITÀ DI EROGAZIONE E LE METODOLOGIE FORMATIVE CAPITOLO 4 4.1 LE MODALITÀ DI EROGAZIONE Il questionario utilizzato per la rilevazione delle attività formative svolte nel 2002 ha proposto una nuova

Dettagli

Relazione sulle attività in favore degli studenti con disabilità Anno Accademico 2010-11

Relazione sulle attività in favore degli studenti con disabilità Anno Accademico 2010-11 Relazione sulle attività in favore degli studenti con disabilità Anno Accademico 2010-11 Pagina 1 di 7 La presente relazione è stata redatta dal Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi di Teramo

Dettagli

2012 Secondo Rapporto su. Italiani, agricoltura e sicurezza alimentare. Anticipazione del Focus su Vino

2012 Secondo Rapporto su. Italiani, agricoltura e sicurezza alimentare. Anticipazione del Focus su Vino 2012 Secondo Rapporto su Italiani, agricoltura e sicurezza alimentare Anticipazione del Focus su Vino 1 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini,

Dettagli

CAPITOLO II. (non downloader consapevoli)

CAPITOLO II. (non downloader consapevoli) CAPITOLO II Utenti che non hanno scaricato contenuti digitali nell ultimo anno ma sono consapevoli della possibilità di acquistare contenuti culturali da internet (non downloader consapevoli) I COMPORTAMENTI

Dettagli

Gli editori online ad oggi presenti nel database, iscritti direttamente o dai loro network pubblicitari, sono 80, ed i brand censiti 179

Gli editori online ad oggi presenti nel database, iscritti direttamente o dai loro network pubblicitari, sono 80, ed i brand censiti 179 Milano, 1 Dicembre 2008 Audiweb completa il nuovo sistema integrato per la rilevazione dei dati sulla fruizione dei media online distribuendo il database di pianificazione e i risultati della prima Ricerca

Dettagli

Save the children Rapporto quantitativo Milano, Settembre 2010

Save the children Rapporto quantitativo Milano, Settembre 2010 Save the children Rapporto quantitativo Milano, Settembre 2010 Rif. 1517v110 Indice 2 Obiettivi e metodo Pag. 3 Consapevolezza sulla mortalità infantile 4 Sensibilità verso la mortalità infantile 11 Key

Dettagli

Il promotore finanziario nella percezione dei risparmiatori

Il promotore finanziario nella percezione dei risparmiatori Il promotore finanziario nella percezione dei risparmiatori A cura di ISPO Ricerche Roma, 7 febbraio 2014 OBIETTIVO Fornire un quadro sufficientemente dettagliato del profilo di immagine del promotore

Dettagli

La Biblioteca Comunale di Como

La Biblioteca Comunale di Como La Biblioteca Comunale di Como Progetto Alternanza scuola-lavoro Liceo Classico Alessandro Volta 23 gennaio 8 febbraio 2012 Classe II^ F studenti: Elena Guerci, Martina Morreale Biblioteca Comunale di

Dettagli

Principali risultati della ricerca

Principali risultati della ricerca 1 Gli italiani e la crisi: disposti ad investire nel miglioramento della casa? Principali risultati della ricerca Milano, Maggio 2011 (Rif. 1412v111) 2 Capitolo 1 Gli italiani e la crisi La quasi totalità

Dettagli

55820/2014 ----------------

55820/2014 ---------------- 55820/2014 Data: 06 settembre 2014 Dove arriva la Bibbia? di Ilvo Diamanti 06 settembre 2014 Dalla ricerca «Gli italiani e la Bibbia» che viene presentata stasera al Festival letteratura di Mantova un

Dettagli

LEGGERE I LETTORI. Indagine sui lettori in Piemonte

LEGGERE I LETTORI. Indagine sui lettori in Piemonte OSSERVATORIO CULTURALE DEL PIEMONTE LEGGERE I LETTORI Parte II Indagine sui lettori in Piemonte Torino, 15 maggio 2010 GLI OBIETTIVI DELLA RICERCA Ricognizione dei lettori e dei non lettori a livello regionale,

Dettagli

SINTESI DEI RISULTATI

SINTESI DEI RISULTATI RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEI CORSI DI FORMAZIONE ED EVENTI MEMO E DEL COORDINAMENTO PEDAGOGICO 0/6 ANNI ORGANIZZATIDAL MULTICENTRO EDUCATIVO SERGIO NERI SINTESI DEI RISULTATI Modena,

Dettagli

DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO gestione della «normale specialità»

DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO gestione della «normale specialità» DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO gestione della «normale specialità» PROGRAMMA Obiettivi dell incontro: Conoscenza reciproca e condivisione di obiettivi e strategie Aspetti normativi ed implicazioni

Dettagli

Total digital audience a marzo 2014: 25 milioni gli italiani online tra i 18 e i 74 anni per un consumo mensile di 46 ore e 15 minuti.

Total digital audience a marzo 2014: 25 milioni gli italiani online tra i 18 e i 74 anni per un consumo mensile di 46 ore e 15 minuti. Audiweb completa la nuova ricerca Mobile e pubblica i primi dati della total digital audience, integrando in un unico planning database le navigazioni da pc, smartphone e tablet. Distribuito il nastro

Dettagli

LE RICERCHE DI MERCATO

LE RICERCHE DI MERCATO LE RICERCHE DI MERCATO IL MARKETING: UNA DEFINIZIONE STUDIO DELLE NORME DI COMPORTAMENTO DI UNA AZIENDA CON RIGUARDO ALLA PROGRAMMAZIONE, REALIZZAZIONE E CONTROLLO DELLE ATTIVITA DI SCAMBIO. QUESTE NORME

Dettagli

Il contributo dei CTS (Centri Territoriali di Supporto) per migliorare la qualità dell inclusione nelle scuole. venerdì 23 novembre 2012, 11:30-13:30

Il contributo dei CTS (Centri Territoriali di Supporto) per migliorare la qualità dell inclusione nelle scuole. venerdì 23 novembre 2012, 11:30-13:30 Il contributo dei CTS (Centri Territoriali di Supporto) per migliorare la qualità dell inclusione nelle scuole venerdì 23 novembre 2012, 11:30-13:30 Non basta dire formato digitale. Il problema, ancora

Dettagli

Perché il Libro Parlato nell era del e-book

Perché il Libro Parlato nell era del e-book HANDIMATICA 2012 Seminario Tecnologie e approcci innovativi con anziani ospiti di strutture Centro Internazionale del Libro Parlato Adriano Sernagiotto - ONLUS Perché il Libro Parlato nell era del e-book

Dettagli

Presentazione Rapporto Nomisma 2009 Gioco & Giovani

Presentazione Rapporto Nomisma 2009 Gioco & Giovani Presentazione Rapporto Nomisma 2009 Gioco & Giovani Le principali indicazioni emerse dal Rapporto Paolo Bono Nomisma Mercoledì 30 settembre 2009 CONI Comitato Olimpico Nazionale Italiano IL MERCATO DEI

Dettagli

Sociologia del turismo

Sociologia del turismo Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Università degli Studi di Milano-Bicocca Corso di Laurea triennale in Scienze del Turismo e Comunità Locale Sociologia del turismo Prof. Matteo Colleoni Tutor

Dettagli

Le biblioteche del territorio provinciale: una rete al servizio della cultura

Le biblioteche del territorio provinciale: una rete al servizio della cultura Le biblioteche del territorio provinciale: una rete al servizio della cultura Claudia Berni Provincia di Roma Dipartimento VIII Cultura, Sport e Tempo libero Ufficio di Direzione Reti Biblioteche Con il

Dettagli

NOTA METODOLOGICA I DIVERSI CONTRIBUTI

NOTA METODOLOGICA I DIVERSI CONTRIBUTI I DIVERSI CONTRIBUTI I dati per questo 11 Rapporto sulla Formazione nella Pubblica Amministrazione sono stati raccolti dall Osservatorio sui bisogni formativi nella PA istituito presso la SSPA, con il

Dettagli

SONDAGGIO Censis Vissuti ed esiti della scolarizzazione dei minori di origine immigrata in Italia DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO

SONDAGGIO Censis Vissuti ed esiti della scolarizzazione dei minori di origine immigrata in Italia DOCUMENTO INFORMATIVO COMPLETO SONDAGGIO Censis Vissuti ed esiti della scolarizzazione dei minori di origine immigrata in Italia Vissuti ed esiti della scolarizzazione dei minori di origine immigrata in Italia Questionario ai docenti

Dettagli

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi MDT. Master in Diritto tributario dell impresa. XII Edizione

Università Commerciale. Graduate School. Luigi Bocconi MDT. Master in Diritto tributario dell impresa. XII Edizione Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MDT Master in Diritto tributario dell impresa XII Edizione 2013-2014 MDT Master in Diritto tributario dell impresa Il diritto tributario è un tema spesso

Dettagli

Indagine conoscitiva 2012 domanda-offerta di trasporto per cittadini disabili

Indagine conoscitiva 2012 domanda-offerta di trasporto per cittadini disabili Assessorato alle Politiche dei Disabili Con la collaborazione di Ambito distrettuale di Trieste, Ambito distrettuale di Muggia, Ambito distrettuale di Duino - Aurisina, Azienda per i Servizi Sanitari n.

Dettagli

Bisogni Educativi Speciali

Bisogni Educativi Speciali Istituto Comprensivo Cap. Puglisi ACATE Progetto per l Inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Docenti Referenti: Concetta Grasso Giovanna Gianninoto Premessa: La scuola italiana negli ultimi

Dettagli

L e-book a scuola. 1 Al tema sono peraltro dedicati alcuni lavori specifici, fra i quali in italiano si segnala per

L e-book a scuola. 1 Al tema sono peraltro dedicati alcuni lavori specifici, fra i quali in italiano si segnala per L e-book a scuola Arriviamo così a un ultimo tema su cui vorrei spendere qualche parola. Un tema che richiederebbe peraltro, per essere trattato con l attenzione e il rigore che sarebbero necessari, ben

Dettagli

Principali risultati della ricerca

Principali risultati della ricerca Principali risultati della ricerca INTRODUZIONE Principali risultati della ricerca 1. Descrizione Lo scopo della ricerca è stato quello di valutare i comportamenti di consumo degli utenti internet italiani

Dettagli

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di giugno 2015

Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di giugno 2015 Milano, 4 agosto 2015 Audiweb pubblica i dati della total digital audience del mese di giugno 2015 Nel primo semestre del 2015 risultano 41 milioni gli italiani che dichiarano di accedere a internet, 30,6

Dettagli

I giovani e il gioco d azzardo in Ticino

I giovani e il gioco d azzardo in Ticino 1 I giovani e il gioco d azzardo in Ticino Analisi delle abitudini di gioco dei giovani tra 14 e 25 anni a livello cantonale Emiliano Soldini 2 Obiettivi dell indagine (1) I risultati emersi dallo studio

Dettagli

Maria Antonietta Chiocchio, Marisa Napoli Prima d autore

Maria Antonietta Chiocchio, Marisa Napoli Prima d autore Maria Antonietta Chiocchio, Marisa Napoli Prima d autore Destinazione Ordine e indirizzo di scuola Scuola secondaria di secondo grado Primo biennio Materia Lingua e letteratura italiana La proposta culturale

Dettagli

Un progetto di trasformazione verso la Net Economy.. Diffusione e sviluppo delle ICT nelle istituzioni scolastiche del lecchese.

Un progetto di trasformazione verso la Net Economy.. Diffusione e sviluppo delle ICT nelle istituzioni scolastiche del lecchese. Un progetto di trasformazione verso la Net Economy.. Diffusione e sviluppo delle ICT nelle istituzioni scolastiche del lecchese. 11 SETTEMBRE 2006 Copyright SDA Bocconi 2006 La Credibilità della Visione

Dettagli

Ecco il servizio LIA LIBRI ITALIANI ACCESSIBILI Cos è, come funziona, cos ha cambiato e cosa cambierà

Ecco il servizio LIA LIBRI ITALIANI ACCESSIBILI Cos è, come funziona, cos ha cambiato e cosa cambierà Ecco il servizio LIA LIBRI ITALIANI ACCESSIBILI Cos è, come funziona, cos ha cambiato e cosa cambierà Cos è LIA? Il servizio LIA-Libri Italiani Accessibili è nato per portare i libri e la lettura a tutti,

Dettagli

riflessioni dopo una conversazione tra me e Daniela in preparazione

riflessioni dopo una conversazione tra me e Daniela in preparazione Giornata Aperta 2009 Atomi e gomitoli: riflessioni dopo una conversazione tra me e Daniela in preparazione dell'incontro dell'11 maggio 2009. Mario Ciao Daniela, il che dici, dii parlo del dl sito www.odorisuonicolori.it

Dettagli

Barometro dell e-commerce svizzero 2015 Uno studio B2C della scuola universitaria di gestione di Zurigo (HWZ) e della Posta

Barometro dell e-commerce svizzero 2015 Uno studio B2C della scuola universitaria di gestione di Zurigo (HWZ) e della Posta Barometro dell e-commerce svizzero 2015 Uno studio B2C della scuola universitaria di gestione di Zurigo (HWZ) e della Posta Che aria tira nel mondo dell e-commerce svizzero e quali comportamenti vi si

Dettagli

Indagine su: L approccio delle aziende e delle associazioni nei confronti dell accessibilità dei siti web

Indagine su: L approccio delle aziende e delle associazioni nei confronti dell accessibilità dei siti web Indagine su: L approccio delle aziende e delle associazioni nei confronti dell accessibilità dei siti web Gennaio 2005 Indice Introduzione Obiettivo e metodologia dell indagine Composizione e rappresentatività

Dettagli

Associazione proponente: Unione Nazionale Consumatori-Comitato Regionale Lombardo

Associazione proponente: Unione Nazionale Consumatori-Comitato Regionale Lombardo Associazione proponente: Unione Nazionale Consumatori-Comitato Regionale Lombardo Altre associazione partecipanti: Adiconsum Lombardia, Cittadinanzattiva Lombardia, Confconsumatori Lombardia, Movimento

Dettagli

Relazione Finale Attività svolta dal docente incaricato di Funzione Strumentale prof. Cosimo Resta

Relazione Finale Attività svolta dal docente incaricato di Funzione Strumentale prof. Cosimo Resta Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA PUGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE NEVIANO con sezione staccata di Seclì Scuola dell Infanzia, Primaria e

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA PROVINCIA DI BERGAMO L ASSOCIAZIONE LIBRO PARLATO LIONS - CENTRO DI MILANO ROMOLO MONTI

CONVENZIONE TRA LA PROVINCIA DI BERGAMO L ASSOCIAZIONE LIBRO PARLATO LIONS - CENTRO DI MILANO ROMOLO MONTI CONVENZIONE TRA LA PROVINCIA DI BERGAMO L ASSOCIAZIONE LIBRO PARLATO LIONS - CENTRO DI MILANO ROMOLO MONTI Condividendo la necessità che i servizi di pubblica lettura prestino particolare attenzione ai

Dettagli

La lettura si infiltra nei luoghi della mobilità: aeroporti, vagoni della metropolitana. Anche prima della diffusione di tablet e smartphone.

La lettura si infiltra nei luoghi della mobilità: aeroporti, vagoni della metropolitana. Anche prima della diffusione di tablet e smartphone. La lettura si infiltra nei luoghi della mobilità: aeroporti, vagoni della metropolitana. Anche prima della diffusione di tablet e smartphone. Associazione Italiana Editori Ufficio studi (marzo-aprile 2014)

Dettagli

Passare la notte sull ebook?

Passare la notte sull ebook? Passare la notte sull ebook? Studenti universitari, manuali per lo studio, nuove tecnologie Mirka Giacoletto Papas L indagine voluta dal Gruppo Accademico Universitario (Gap) dell Associazione Italiana

Dettagli

su Finanza e Terzo Settore Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive Summary Fare banca per bene.

su Finanza e Terzo Settore Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive Summary Fare banca per bene. EDIZIONE osservatorio UBI Banca su Finanza e Terzo Settore Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive Summary Gennaio 2012 con il contributo scientifico di Fare banca

Dettagli

Il processo di acquisto tra digitale e fisico. GfK Milano, Giugno 2016 - Edmondo Lucchi

Il processo di acquisto tra digitale e fisico. GfK Milano, Giugno 2016 - Edmondo Lucchi Il processo di acquisto tra digitale e fisico GfK Milano, Giugno 2016 - Edmondo Lucchi Obiettivi Cogliere le logiche che governano l acquisto nel punto vendita fisico, rispetto a quello nel punto vendita

Dettagli

I giovani e il rapporto con le assicurazioni

I giovani e il rapporto con le assicurazioni I giovani e il rapporto con le assicurazioni Francesco Saita Patrizia Contaldo CAREFIN, Università Bocconi Roma, 21 ottobre 2014 Introduzione (1) I giovani hanno un mix di caratteristiche che possono rendere

Dettagli

Indagine sul Commercio Elettronico

Indagine sul Commercio Elettronico Definizione dei target e delle abitudini di acquisto degli individui acquirenti http://research.onetone.it/ FEBBRAIO 2003 OBIETTIVI DEL LAVORO L obiettivo della seguente indagine è stato di delineare le

Dettagli

OBIETTIVI DI ACCESSIBILITÀ PER L ANNO 2014

OBIETTIVI DI ACCESSIBILITÀ PER L ANNO 2014 Alma Mater Studiorum Università di Bologna OBIETTIVI DI ACCESSIBILITÀ PER L ANNO 2014 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Versione 1.1 - Redatta il 20/5/2014

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA LETTURA LA SCUOLA VA IN BIBLIOTECA: ATTIVITA' DI PROMOZIONE ALLA LETTURA RISERVATA ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA RIVOLTO A alunni della scuola dell infanzia e loro insegnanti. POSTI DISPONIBILI

Dettagli

IL MONDO PROFESSIONALE IN UN UNICA PIATTAFORMA. www.mysolution.it

IL MONDO PROFESSIONALE IN UN UNICA PIATTAFORMA. www.mysolution.it IL MONDO PROFESSIONALE IN UN UNICA PIATTAFORMA www.mysolution.it IL MONDO PROFESSIONALE IN UN UNICA PIATTAFORMA Cari Clienti, siamo orgogliosi di condividere con Voi un importante crescita e rinnovamento

Dettagli

Area E Sito internet

Area E Sito internet W Sito internet ebarea E ( Bilancio Sociale 2007 2012 r Sezione 3. Risultati per Aree di attività r Area E. Sito internet 115 Sito internet Presentazione La Fondazione, da decenni impegnata nella promozione

Dettagli

LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN EMILIA ROMAGNA

LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN EMILIA ROMAGNA Osservatorio Commercio Osservatorio regionale del commercio N IT 231513 LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN EMILIA ROMAGNA ANALISI DELL ANDAMENTO DEI CONSUMI PRINCIPALI MUTAMENTI NELLE ABITUDINI

Dettagli

Audiweb pubblica i dati di audience del mese di giugno 2011 e i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia

Audiweb pubblica i dati di audience del mese di giugno 2011 e i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Milano, 27 luglio 2011 Audiweb pubblica i dati di audience del mese di giugno 2011 e i risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Nel mese di giugno 2011 l audience online cresce

Dettagli

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Giugno 2015 (Dati cumulati cicli 3, 4 del 2014 e cicli 1, 2 del 2015) INDICE Premessa Sintesi e analisi dei

Dettagli

Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web. di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com

Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web. di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com La conoscenza della Legge 4/2004 nella scuola italiana Un recente questionario, proposto dall'istituto

Dettagli

SUMMARY REPORT MOPAmbiente. I principali risultati della ricerca

SUMMARY REPORT MOPAmbiente. I principali risultati della ricerca SUMMARY REPORT MOPAmbiente I principali risultati della ricerca VI Rapporto Periodo di rilevazione: 3 9 Novembre 2010 Metodologia: CATI; campione n=1000 casi, rappresentativo degli italiani dai 18 anni

Dettagli

primo trimestre 2012

primo trimestre 2012 osservatorio congiunturale sulle imprese della provincia di Latina primo trimestre 2012 Pierluigi Ascani Format Research Sala Conferenze Facoltà di Economia Università di Roma Sapienza, Sede di Latina

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE Le vacanze dei liguri 2008 - Abstract Aprile 2009 A cura di Sommario Premessa... 3 Le vacanze

Dettagli

E-COMMERCE REPORT EUROPEAN DIGITAL BEHAVIOUR STUDY 2013

E-COMMERCE REPORT EUROPEAN DIGITAL BEHAVIOUR STUDY 2013 2 maggio 2013, Milano E-COMMERCE REPORT EUROPEAN DIGITAL BEHAVIOUR STUDY 2013 Andrea Franchini Head of Research - ContactLab E-Commerce Report European Digital Behaviour Study 2013 by ContactLab European

Dettagli

Spett.le Uniontrasporti s.cons.r.l. Via Oldofredi, 23 20124 Milano. Forlì, 21/05/2013

Spett.le Uniontrasporti s.cons.r.l. Via Oldofredi, 23 20124 Milano. Forlì, 21/05/2013 Spett.le Uniontrasporti s.cons.r.l. Via Oldofredi, 23 20124 Milano Forlì, 21/05/2013 Oggetto: PARTECIPAZIONE A SELEZIONE PER INCARICHI PROFESSIONALI DI CONSULENZA PER UN SUPPORTO ORGANIZZATIVO E RELAZIONALE

Dettagli

La ricerca il rapporto degli Italiani con il risparmio investimento 1.000 interviste campione nazionale rappresentativo 4 focus group ISPO

La ricerca il rapporto degli Italiani con il risparmio investimento 1.000 interviste campione nazionale rappresentativo 4 focus group ISPO La ricerca La presente indagine, svoltasi nel mese di giugno 2006, aveva l obiettivo di indagare il rapporto degli Italiani con il risparmio e con le attività di investimento. Sono state raccolte 1.000

Dettagli

LA BIBLIOTECA MARIO ROSTONI

LA BIBLIOTECA MARIO ROSTONI LA BIBLIOTECA MARIO ROSTONI Posso studiare in Biblioteca? L orario d apertura al pubblico dalle 8.30 alle 20.00 ed il sabato mattina dalle 9.00 alle 13.00 permette di scegliere la fascia più adatta alle

Dettagli