CO.RI.GE. (COntrollo dei RIsultati della GEstione) Servizi previsti dal Contratto Quadro n. 4/2008

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CO.RI.GE. (COntrollo dei RIsultati della GEstione) Servizi previsti dal Contratto Quadro n. 4/2008"

Transcript

1 CO.RI.GE. (COntrollo dei RIsultati della GEstione) Servizi previsti dal Contratto Quadro n. 4/2008

2 Servizi previsti 1. servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione 2. Servizio di supporto allo start-up 3. sviluppo soluzioni di interfaccia con altri servizi/sistemi 4. parametrizzazione del servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione 5. assistenza alle amministrazioni nell esercizio del modello operativo di controllo 6. consulenza metodologica e organizzativa 7. formazione 1

3 servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione Erogato attraverso una piattaforma applicativa che consente l utilizzo via web delle varie funzionalità. Comprende anche: il servizio di configurazione di set-up, contenente elementi operativi che possono essere condivisi tra tutti gli utenti della PA (parametri di base e d interfaccia, maschere, reportistica operativa e direzionale, tabelle dati (Piano dei Conti, Anagrafica attività, Basi quantitative, Criteri ribaltamento, Posizione economiche, Indicatori e regole di calcolo). il servizio di Governance, reso disponibile via web attraverso apposite funzionalità, che consentono: alle Amministrazioni di scambiare comunicazioni con il RTI per richiedere servizi e monitorarne lo stato di lavorazione, nonché monitorare i livelli di servizio, i costi sostenuti e i consumi di risorse professionali; a DigitPA di accedere a tutte le informazioni del servizio di governance, al fine di effettuare il monitoraggio del Contratto; il servizio di Help-desk, raggiungibile tramite numero verde ed , per la risoluzione immediata di problemi semplici (1 livello) e per quella differita per problemi di maggiore complessità (2 livello) Modalità di erogazione: via web Modalità di pagamento: a canone trimestrale Costo: basato sul calcolo di un canone trimestrale, articolato in una quota fissa e due quote variabili 2

4 servizio di supporto allo start-up Il servizio prevede: la formazione di un numero fisso di utenti nell utilizzo del servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione; la messa a disposizione di un numero fisso di risorse professionali per svolgere le prime attività di assistenza alle amministrazioni per l avvio dell esercizio del modello operativo di controllo; la prima importazione nelle basi dati utilizzate dal servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione dei dati provenienti dai sistemi informativi SPT (Service Personale Tesoro) e SICOGE (Sistema per la Contabilità integrata economica e finanziaria) del Ministero delle Economia e delle Finanze. Modalità di erogazione: una tantum Modalità di pagamento: quota fissa per le prime 10 amministrazioni aderenti Costo: pari ad un importo fisso che le prime dieci Amministrazioni devono corrispondere una sola volta nell arco della durata contrattuale 3

5 servizio di sviluppo soluzioni di interfaccia Il servizio prevede la realizzazione di soluzioni di interfaccia che connettono il servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione con altri sistemi, banche dati e/o servizi interni o esterni alle amministrazioni contraenti. Qualora lo sviluppo della soluzione abbia interesse trasversale per tutte le amministrazioni aderenti al Contratto Quadro, il servizio è attivato e governato da DigitPA, in accordo con le amministrazioni contraenti. Nell ambito di questo servizio rientra anche la eventuale migrazione dei dati presenti in sistemi e servizi di contabilità e controllo gestione già attivi presso le amministrazioni contraenti, per riversarli nella banca dati utilizzata dal servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione. Modalità di erogazione: a richiesta Modalità di pagamento: a consuntivo, in base al numero di Punti Funzione sviluppati e positivamente collaudati e al numero di giorni persona delle risorse professionali impiegate Costo: calcolato in base alla quantità di software applicativo sviluppato, misurato in Punti Funzione, nonché al numero di giorni persona impiegati dalle singole risorse professionali per attività di analisi 4

6 servizio di parametrizzazione Tale servizio ha l obiettivo di adattare le funzioni del servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione per renderle in grado di soddisfare esigenze comuni alle amministrazioni che sopraggiungano dopo la stipula del Contratto Quadro. Il servizio è attivabile solo da DigitPA, previa consultazione con le amministrazioni aderenti, svolta anche all interno di appositi organismi consultivi. Modalità di erogazione: a richiesta Modalità di pagamento: a consuntivo, in base al numero di giorni persona delle risorse professionali impiegate Costo: calcolato in funzione del numero di giorni persona impiegati dalle singole risorse professionali per l erogazione del servizio 5

7 servizio di assistenza nell esercizio del modello operativo di controllo Il servizio consiste in interventi effettuati per supportare le amministrazioni contraenti nell esercizio del loro modello operativo di controllo attraverso l utilizzo del servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione reso disponibile via web. Questi interventi possono prevedere anche la parametrizzazione delle funzioni del servizio citato, ma non lo sviluppo di soluzioni software Modalità di erogazione: a richiesta Modalità di pagamento: a consuntivo, in base al numero di giorni persona delle risorse professionali impiegate Costo: calcolato in funzione del numero di giorni persona impiegati dalle singole risorse professionali per l erogazione del servizio 6

8 servizio di consulenza metodologica e organizzativa Tale servizio consiste nel fornire alle amministrazioni aderenti un supporto di natura consulenziale, metodologica e organizzativa su problematiche inerenti il modello operativo di controllo e sulla strategia di comunicazione delle informazioni di progetto, che permetta di rendere più efficace ed efficiente la gestione del cambiamento dovuto all introduzione del nuovo sistema di controllo. La comunicazione dovrà garantire,con gli strumenti e la tempistica più opportuni: la diffusione della cultura del risultato ed il rafforzamento delle metodologie e dei processi orientati al raggiungimento degli obiettivi prefissati l informativa a tutte le unità organizzative dell amministrazione coinvolte nel progetto sulle attività in corso d opera, sui rilasci progressivi, sulle metodologie e sui principi generali del modello di controllo dei risultati adottato l adeguamento degli strumenti di comunicazione già rilasciati nel corso del progetto Modalità di erogazione: a richiesta Modalità di pagamento: a consuntivo, in base al numero di giorni persona delle risorse professionali impiegate Costo: calcolato in funzione del numero di giorni persona impiegati dalle singole risorse professionali per l erogazione del servizio 7

9 servizio di formazione Il servizio mette a disposizione delle amministrazioni aderenti le seguenti quattro tipologie di corsi di formazione, inerenti gli argomenti caratteristici del contesto in esame e ciascuna destinata a diverse tipologie di utenti. principi di controllo strategico e di gestione (utente controller/ specialista/ di reportistica/ supervisore) utilizzo delle funzionalità del servizio applicativo (utente controller/ specialista/ di reportistica/ supervisore) utilizzo delle funzionalità di amministrazione del servizio (utente amministratore/ controller) utilizzo delle funzionalità del servizio di Governance (utente amministratore/ controller/utente specialista) Modalità di erogazione: a richiesta Modalità di pagamento: a consuntivo, in base alla tipologia e al numero di corsi effettuati Costo: calcolato in base alla tipologia e al numero di corsi richiesti 8

10 Costi e tariffe professionali dei servizi 9

11 Servizi - modalità di pagamento Servizio tipologia Modalità di pagamento Contabilità analitica, controllo strategico e di gestione obbligatorio a canone trimestrale (quota fissa + quota variabile) Start-up obbligatorio una tantum Sviluppo soluzioni di interfaccia a richiesta a consumo (n gg/p + n FP) Parametrizzazione a richiesta a consumo (n gg/p) Assistenza a richiesta a consumo (n gg/p) Consulenza a richiesta a consumo (n gg/p) Formazione a richiesta a consumo (n edizioni corsi) 10

12 Costi servizi obbligatori Canone servizio di contabilità analitica, controllo strategico e di gestione Importi unitari a trimestre ( ) Centri di Costo 6,72 Quota variabile 1 (in funzione del n di oggetti di controllo) Attività 6,00 Prodotti 3,00 Anagrafiche 0,44 Quota variabile 2 (in funzione del n di utenze) Utenze 83,00 Quota fissa (prime 10 amministrazioni) 2.930,00 START_UP Importo ( ) Quota una tantum ,000 11

13 Costi servizi a richiesta Servizio Metrica Importi unitari ( ) Sviluppo soluzioni di interfaccia Punto funzione 246,00 Sviluppo soluzioni di interfaccia Parametrizzazione Assistenza Consulenza Figure professionali Consulente senior 400,00 Consulente 350,00 Analista funzionale 263,00 Analista programmatore 242,00 Formazione Corso C1, C2, C ,00 Corso C ,00 12

Servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione erogati in modalità ASP

Servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione erogati in modalità ASP Servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione erogati in modalità ASP Forum PA, 11-14 maggio 2009 AGENDA Finalità dell iniziativa e attuazione Il modello di riferimento

Dettagli

Gara CNIPA per un servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione erogati in modalità ASP.

Gara CNIPA per un servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione erogati in modalità ASP. Gara CNIPA per un servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione erogati in modalità ASP. Roma, 24 maggio 2006 Gianluigi Raiss AREA IPAC - Ufficio Pianificazione e Razionalizzazione

Dettagli

ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI INTERCONNESSIONE TRA SISTEMA PUBBLICO DI CONNETTIVITÀ E RETE NAZIONALE INTERBANCARIA, NELL AMBITO DEL SISTEMA INFORMATIZZATO DEI PAGAMENTI DELLA PA CENTRALE SIPA E SERVIZI DI PAGAMENTO ATTRAVERSO

Dettagli

ATTO ESECUTIVO DEL CONTRATTO QUADRO PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO EROGATO IN MODALITÀ ASP PER LA CONTABILITÀ ANALITICA, IL

ATTO ESECUTIVO DEL CONTRATTO QUADRO PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO EROGATO IN MODALITÀ ASP PER LA CONTABILITÀ ANALITICA, IL ATTO ESECUTIVO DEL CONTRATTO QUADRO PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO EROGATO IN MODALITÀ ASP PER LA CONTABILITÀ ANALITICA, IL CONTROLLO STRATEGICO ED IL CONTROLLO DI GESTIONE CON CONNESSI SERVIZI PROFESSIONALI

Dettagli

Software. Engineering

Software. Engineering Software Engineering Agenda Scenario nel quale matura la necessità di esternalizzare Modalità conrattuali, ambito, livelli di servizio Modalità di governo del contratto e di erogazione dei servizi Metodologia

Dettagli

Check list per la valutazione di adeguatezza e Indice di adeguatezza

Check list per la valutazione di adeguatezza e Indice di adeguatezza Check list per la valutazione di adeguatezza e Indice di adeguatezza DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina 1 di 16 Indice 1. PREMESSA... 3 2. ELEMENTI DI VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLA SOLUZIONE...

Dettagli

Elaborazione di una scheda di budget

Elaborazione di una scheda di budget LAUREA MAGISTRALE PREVENZIONE A.A 2005-2006 Elaborazione di una scheda di budget Maria Patrizia Becheroni Università degli Studi di Firenze Facoltà di Medicina e chirurgia Dipartimento di sanità Pubblica

Dettagli

Il modello di servizio del sistema per la gestione del personale

Il modello di servizio del sistema per la gestione del personale Il modello di servizio del sistema per la gestione del personale Roma, settembre 2012 DCSII P.za Dalmazia, 1 00198 ROMA Tel. 06 47 61 11 dcsii.dag@pec.mef.gov.it Indice Introduzione La struttura del sistema

Dettagli

ALLEGATO SERVICE LEVEL AGREEMENT E PENALI

ALLEGATO SERVICE LEVEL AGREEMENT E PENALI ALLEGATO SERVICE LEVEL AGREEMENT E PENALI Obiettivo Realizzazione di una piattaforma software di Circolarità anagrafica Interventi Realizzazione della piattaforma SOA regionale Integrazione del servizio

Dettagli

Risposte alle richieste di chiarimento

Risposte alle richieste di chiarimento Risposte ai quesiti relativi alla procedura ristretta accelerata, per la fornitura della Fornitura di Licenze d Uso di Prodotti Software e servizi per il porting dell ambiente di Business. Scadenza offerte

Dettagli

Livello 1. HR Cloud Supporto e sicurezza

Livello 1. HR Cloud Supporto e sicurezza Livello 1 HR Cloud Supporto e sicurezza Prevede la messa a disposizione dei processi standard e dell infrastruttura tecnologica ed applicativa garantendone la manutenzione, l aggiornamento e presidiando

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO A

CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO CONTRATTO QUADRO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INTERCONNESSIONE TRA SISTEMA PUBBLICO DI CONNETTIVITÀ E RETE NAZIONALE INTERBANCARIA, NELL'AMBITO DEL SISTEMA INFORMATIZZATO DEI PAGAMENTI

Dettagli

STR VISION - Professionisti

STR VISION - Professionisti STR VISION - Professionisti STR VISION dà inizio alla nuova era delle soluzioni per il mondo delle costruzioni. STR VISION nasce dalla ricerca e sviluppo di STR e coniuga l esperienza di oltre 30 anni

Dettagli

Disciplinare del Controllo di gestione

Disciplinare del Controllo di gestione Disciplinare del Controllo di gestione INDICE CAPO I - PRINCIPI E FINALITA ART. 1 Oggetto del Disciplinare pag. 3 ART. 2 Il controllo di gestione pag. 3 CAPO II - CONTABILITA ANALITICA ART. 3- Organizzazione

Dettagli

FONDAPI QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE E DELLE CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO

FONDAPI QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE E DELLE CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO FONDAPI QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE E DELLE CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO 1. Descrizione delle caratteristiche delle rendite da erogare stabilite dal Fondo a. Tipologia di Rendita:

Dettagli

Specifiche tecniche e funzionali del Sistema Orchestra

Specifiche tecniche e funzionali del Sistema Orchestra Specifiche tecniche e funzionali del Sistema Orchestra Sommario 1. Il Sistema Orchestra... 3 2. Funzionalità... 3 2.1. Sistema Orchestra... 3 2.2. Pianificazione e monitoraggio dei piani strategici...

Dettagli

Applicazione: Sistema Informativo Integrato per il Controllo di Gestione

Applicazione: Sistema Informativo Integrato per il Controllo di Gestione Riusabilità del software Catalogo delle applicazioni Pror_ne/Controllo Applicazione: Sistema Informativo Integrato per il Controllo di Gestione Amministrazione: Ministero della Giustizia Responsabile dei

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

SERVIZIO INTEGRATO ENERGIA 3 - Criteri di sostenibilità

SERVIZIO INTEGRATO ENERGIA 3 - Criteri di sostenibilità SERVIZIO INTEGRATO ENERGIA 3 - Criteri di sostenibilità 1. Oggetto dell iniziativa Oggetto dell iniziativa è l affidamento del Servizio Integrato Energia, ovvero di tutte le attività di gestione, conduzione

Dettagli

e dei costi della logistica, su sportelli, filiali e uffici di direzione.

e dei costi della logistica, su sportelli, filiali e uffici di direzione. Sistemi di monitoraggio e controllo dei processi Sistemi di monitoraggio e controllo dei processi e dei costi della logistica, su sportelli, filiali e uffici di direzione. Interventi di Business Value

Dettagli

Autorità per l energia elettrica e il gas

Autorità per l energia elettrica e il gas Autorità per l energia elettrica e il gas PROCEDURA DI GARA RISTRETTA ACCELERATA, IN AMBITO COMUNITARIO, PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO AVENTE AD OGGETTO LO SVOLGIMENTO DI SERVIZI APPLICATIVI E INFRASTRUTTURALI

Dettagli

C O M U N E D I R O N C H I S

C O M U N E D I R O N C H I S C O M U N E D I R O N C H I S C.A.P. 33050 PROVINCIA DI UDINE D E T E R M I N A Z I O N E REG. N. 32/2014 Impegno n. OGGETTO: Adesione convenzione CONSIP "GAS NATURALE 6" per la fornitura di gas naturale

Dettagli

Contatto è il Software Web per l azienda di servizi in grado di pianificare, organizzare e gestire l intero processo di erogazione degli stessi.

Contatto è il Software Web per l azienda di servizi in grado di pianificare, organizzare e gestire l intero processo di erogazione degli stessi. Contatto è il Software Web per l azienda di servizi in grado di pianificare, organizzare e gestire l intero processo di erogazione degli stessi. Web Based Facile & Intuitivo Semplice da utilizzare Consultabile

Dettagli

.NetCRM/.netSCM. 01 - Customer Relationship Management / Supply Relationship Management

.NetCRM/.netSCM. 01 - Customer Relationship Management / Supply Relationship Management 01 - Customer Relationship Management / Supply Relationship Management Le aziende necessitano di soluzioni che contribuiscano ad aumentare e fidelizzare la clientela. Il costante impegno nell attirare

Dettagli

STONE. Caratteristiche. Versione 2.1

STONE. Caratteristiche. Versione 2.1 STONE Caratteristiche Versione 2.1 Datex s.r.l. Viale Certosa, 32 21055 Milano - Italy Tel : +39.02.39263771 Fax : +39.02.33005728 info@datexit.com - www.datexit.com D A T E X S O F T W A R E S O L U T

Dettagli

Allegato 2: Prospetto informativo generale

Allegato 2: Prospetto informativo generale Gara a procedura ristretta accelerata per l affidamento, mediante l utilizzo dell Accordo Quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. n. 163/2006, di Servizi di Supporto in ambito ICT a InnovaPuglia S.p.A. Allegato

Dettagli

Il Sistema Pubblico di Connettività e Cooperazione

Il Sistema Pubblico di Connettività e Cooperazione Il Sistema Pubblico di Connettività e Cooperazione Roma, 06 giugno 2005 Dott. Francesco Pirro Responsabile Ufficio Servizi di connettività ed interoperabilità di base Driver del cambiamento Da Stato Centralista

Dettagli

SICOGE Il sistema informativo di contabilità integrata delle Pubbliche Amministrazioni

SICOGE Il sistema informativo di contabilità integrata delle Pubbliche Amministrazioni SICOGE Il sistema informativo di contabilità integrata delle Pubbliche Amministrazioni Roma, aprile 2008 Evoluzione del sistema contabile Separazione fra compiti di direzione politica e di direzione amministrativa

Dettagli

Accordo per l erogazione. del servizio SICOGE. in modalità ASP

Accordo per l erogazione. del servizio SICOGE. in modalità ASP Accordo per l erogazione del servizio SICOGE in modalità ASP Sommario PREMESSA...3 SCOPO DEL DOCUMENTO...4 SPECIFICHE DEL SERVIZIO...4 ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO...4 RUOLI E RESPONSABILITÀ...5 DISPONIBILITÀ

Dettagli

MODULO OFFERTA ECONOMICA

MODULO OFFERTA ECONOMICA Allegato 1 al documento Modalità presentazione offerta GARA A PROCEDURA APERTA N. 1/2007 PER L APPALTO DEI SERVIZI DI RILEVAZIONE E VALUTAZIONE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DELLA NORMATIVA VIGENTE IN MATERIA

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO

DISCIPLINARE TECNICO Premessa ALLEGATO A del Capitolato Speciale d Appalto DISCIPLINARE TECNICO L Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro (di seguito anche ), con la presente procedura intende dotarsi di un Sistema

Dettagli

Gestione efficiente dei servizi pubblici essenziali: esperienze a confronto. Salvo Molè - Direttore Centrale Innovazione Hera S.p.A.

Gestione efficiente dei servizi pubblici essenziali: esperienze a confronto. Salvo Molè - Direttore Centrale Innovazione Hera S.p.A. Gestione efficiente dei servizi pubblici essenziali: esperienze a confronto Salvo Molè - Direttore Centrale Innovazione Hera S.p.A. L evoluzione del contesto di mercato impone al Gruppo di evolvere dal

Dettagli

Modelli organizzativi e governance dei fondi pensione

Modelli organizzativi e governance dei fondi pensione 4 modulo Modelli organizzativi e governance dei fondi pensione Riferimento bibliografico: appendice del libro; Slide con la collaborazione di Stefano Castriglianò Ellegi consulenza Fondi pensione negoziali:

Dettagli

CV di GIACOMO MASSI. Profilo Professionale

CV di GIACOMO MASSI. Profilo Professionale CV di GIACOMO MASSI Profilo Professionale Esperto di Implementazione e Monitoraggio di progetti ICT e di Gestione Aziendale. Dopo un esperienza di oltre 12 anni in vari ruoli direttivi aziendali (capo

Dettagli

MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE (STRALCIO PIANO DELLA PERFORMANCE AGID 2014-2016) 1.1 ALBERO DELLA PERFORMANCE

MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE (STRALCIO PIANO DELLA PERFORMANCE AGID 2014-2016) 1.1 ALBERO DELLA PERFORMANCE MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE (STRALCIO PIANO DELLA PERFORMANCE AGID 2014-2016) 1.1 ALBERO DELLA PERFORMANCE Pur perdurando il momento di profondo riordino dell assetto organizzativo e delle attività dell

Dettagli

ADMIN CLIENT. è il software definitivo di gestione del Call Center, sia inbound che outbound.

ADMIN CLIENT. è il software definitivo di gestione del Call Center, sia inbound che outbound. è il software definitivo di gestione del Call Center, sia inbound che outbound. Disponibile in versione Standard e Professional Rebacall si pone l obiettivo di gestire ogni tipo di problematica relativa

Dettagli

IL CONTROLLO DI GESTIONE ALL ATER DI UDINE

IL CONTROLLO DI GESTIONE ALL ATER DI UDINE CONFERENZA NAZIONALE FEDERCASA DEI DIRIGENTI SIRACUSA, 12 LUGLIO 2012 SISTEMI INFORMATICI E MODELLI ORGANIZZATIVI AZIENDALI IL CONTROLLO DI GESTIONE ALL ATER DI UDINE RELATORE: LUIGINA CAPORLINGUA IL CONTROLLO

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONTABILITA E CONTROLLO DI GESTIONE DELL ATER DI UDINE TITOLO I PRINCIPI GENERALI. ART. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO DI CONTABILITA E CONTROLLO DI GESTIONE DELL ATER DI UDINE TITOLO I PRINCIPI GENERALI. ART. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO DI CONTABILITA E CONTROLLO DI GESTIONE DELL ATER DI UDINE TITOLO I PRINCIPI GENERALI ART. 1 Ambito di applicazione 1. Il presente regolamento disciplina gli aspetti contabili e gestionali dell

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU51 22/12/2011

REGIONE PIEMONTE BU51 22/12/2011 REGIONE PIEMONTE BU51 22/12/2011 Codice DB1601 D.D. 23 novembre 2011, n. 525 Approvazione delle modalita' di rendicontazione delle spese effettivamente sostenute da Finpiemonte SpA nello svolgimento delle

Dettagli

Introduzione al controllo di gestione, teoria e contestualizzazione alla realtà del MiBAC

Introduzione al controllo di gestione, teoria e contestualizzazione alla realtà del MiBAC Introduzione al controllo di gestione, teoria e contestualizzazione alla realtà del MiBAC Roma, marzo 2010 Direzione Generale per l organizzazione, gli affari generali, l innovazione, il bilancio ed il

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LA VIGILANZA SUGLI ENTI, IL SISTEMA COOPERATIVO E LE GESTIONI COMMISSARIALI Progetto sistema informatico di gestione accertamenti contributi Capitolato

Dettagli

Proposta organizzativa per CdA del 29/7/15

Proposta organizzativa per CdA del 29/7/15 PROT. 5585/2015 Proposta organizzativa per CdA del 29/7/15 ARCA S.p.a. Organigramma Presidenza Relazioni Istituzionali e Comunicazione Segreteria Generale e Affari Societari Program Management e Internal

Dettagli

Premessa PREMESSA. Qualitativi Quantitativi Economici

Premessa PREMESSA. Qualitativi Quantitativi Economici Premessa PREMESSA Un elemento di primaria importanza per i manager della sicurezza, che rappresenta di per sé un primo, se non il principale, elemento di contrasto alle attività criminose, è costituito

Dettagli

Dirigente - Ufficio sistemi di rete ed innovazioni tecnologiche

Dirigente - Ufficio sistemi di rete ed innovazioni tecnologiche INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 10/10/1970 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio BALDONI FRANCESCO II Fascia MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Dirigente - Ufficio

Dettagli

EDILIZIA POPOLARE PALMARÈS FEDERCASA BRESCIAROMAANCONANOVARAPERUGIAFERRARAVICENZATORINOBOLOGNA ANNO XLIX

EDILIZIA POPOLARE PALMARÈS FEDERCASA BRESCIAROMAANCONANOVARAPERUGIAFERRARAVICENZATORINOBOLOGNA ANNO XLIX EDILIZIA POPOLARE RIVISTA TRIMESTRALE DI ARCHITETTURA E URBANISTICA 275 276 ANNO XLIX PALMARÈS FEDERCASA BRESCIAROMAANCONANOVARAPERUGIAFERRARAVICENZATORINOBOLOGNA EDIZIONI EDILIZIA POPOLARE SPED. IN ABB.

Dettagli

Progetto cofinanziato dall Unione Europea Fondo Europeo di Sviluppo Regionale. POR FESR Sardegna 2007-2013

Progetto cofinanziato dall Unione Europea Fondo Europeo di Sviluppo Regionale. POR FESR Sardegna 2007-2013 Progetto cofinanziato dall Unione Europea Fondo Europeo di Sviluppo Regionale POR FESR Sardegna 2007-2013 Gestione del ciclo di vita della Tessera sanitaria e della Carta nazionale dei servizi (TS-CNS)

Dettagli

Tools per la gestione dei flussi informativi nei Sistemi Bibliotecari

Tools per la gestione dei flussi informativi nei Sistemi Bibliotecari Seminario Residenziale CIBER 2007 Pescara, Sala Convegni Fondazione CARIPE 22-23 23 Maggio 2007 Tools per la gestione dei flussi informativi nei Sistemi Bibliotecari Ugo Contino - Responsabile Settore

Dettagli

Il caso del Comune di Milano

Il caso del Comune di Milano Programma : Competenze professionali per l Innovazione Digitale Evoluzione dei Modelli Organizzativi e dei ruoli professionali e manageriali dell ICT per rispondere al business aziendale Milano, 29 gennaio

Dettagli

ALLEGATO 3 SCHEDA DI OPERAZIONE

ALLEGATO 3 SCHEDA DI OPERAZIONE ALLEGATO 3 SCHEDA DI OPERAZIONE AZIONI 4.2.2 E 4.4.2 (LETTERE E-F) DEL PPA ASSE IV POR FESR PUGLIA 2007-2013 A Notizie generali Denominazione del SAC Beneficiario dell operazione [Denominazione, indirizzo]

Dettagli

COSA SI INTENDE PER: CANONE ANNUO

COSA SI INTENDE PER: CANONE ANNUO Eccoti la spiegazione sintetica e semplificata di alcuni termini bancari in uso, tratta dal «Protocollo d'intesa in materia di trasparenza semplice del conto corrente ai consumatori» siglato dall'associazione

Dettagli

(in riferimento al Capitolato Speciale d Appalto paragrafo 7.1. pag. 10)

(in riferimento al Capitolato Speciale d Appalto paragrafo 7.1. pag. 10) Quesito 1 Si richiede di sapere se in caso di ATI o RTI queste stesse devono risultare già costituite all'atto della presentazione delle offerte, oppure è sufficiente, come di solito richiesto, l'impegno

Dettagli

Modelli organizzativi e governance dei fondi pensione

Modelli organizzativi e governance dei fondi pensione 4 modulo Modelli organizzativi e governance dei fondi pensione Riferimento bibliografico: appendice del libro; Slide con la collaborazione di Stefano Castriglianò Ellegi consulenza Fondi pensione negoziali:

Dettagli

SERVIZIO: AFFARI GENERALI/AMMINISTRATIVO. Ufficio Affari Generali

SERVIZIO: AFFARI GENERALI/AMMINISTRATIVO. Ufficio Affari Generali COMUNE DI AZZATE PROV. VARESE SERVIZIO: AFFARI GENERALI/AMMINISTRATIVO Ufficio Affari Generali D E T E R M I N A Z I O N E N. 017 DEL 29.04.2014 OGGETTO: Servizio di telefonia fissa centralino comunale

Dettagli

Architettura del sistema

Architettura del sistema 18/06/15 I N D I C E 1 INTRODUZIONE... 2 2 DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI... 2 3 PROGETTO DI MASSIMA... 3 3.1 REQUISITI DELLA SOLUZIONE... 4 4 LA SOLUZIONE... 4 4.1 IL NUCLEO CENTRALE... 5 4.1.1 La gestione

Dettagli

Memorandum sul Sistema di controllo di gestione. Format esemplificativo

Memorandum sul Sistema di controllo di gestione. Format esemplificativo Memorandum sul Sistema di di gestione Format esemplificativo Settembre 2011 Borsa Italiana S.p.A. Tutti i diritti riservati. Ai sensi della legge sui diritti d autore e del codice civile è vietata la riproduzione

Dettagli

ALLEGATO B PROGETTO SISTEMA AMMINISTRATIVO CONTABILE DYNAMICS NAV

ALLEGATO B PROGETTO SISTEMA AMMINISTRATIVO CONTABILE DYNAMICS NAV ALLEGATO B PROGETTO SISTEMA AMMINISTRATIVO CONTABILE DYNAMICS NAV Indice 1 OGGETTO DELLA REALIZZAZIONE 1 2 ELEMENTI DELLA PROPOSTA TECNICA DEL SISTEMA E DEL PROGETTO DI IMPLEMENTAZIONE 2 3 INFORMAZIONI

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

SOLUZIONI DI GOVERNO: HEGOS

SOLUZIONI DI GOVERNO: HEGOS SOLUZIONI DI GOVERNO: HEGOS Il governo della salute è oggi una politica di gestione obbligata per conciliare i vincoli di bilancio, sempre più stringenti, con la domanda di salute dei cittadini. L ICT

Dettagli

La programmazione dei volumi di prestazioni sanitarie ed i correlati limiti di spesa. Il modello Campano. Norberto Cau

La programmazione dei volumi di prestazioni sanitarie ed i correlati limiti di spesa. Il modello Campano. Norberto Cau La programmazione dei volumi di prestazioni sanitarie ed i correlati limiti di spesa Il modello Campano REGIONE CAMPANIA Il procedimento di definizione dei tetti di spesa e volume di prestazioni trae origine

Dettagli

COME MISURARE UN SERVICE DESK IT

COME MISURARE UN SERVICE DESK IT OSSERVATORIO IT GOVERNANCE COME MISURARE UN SERVICE DESK IT A cura di Donatella Maciocia, consultant di HSPI Introduzione Il Service Desk, ovvero il gruppo di persone che è l interfaccia con gli utenti

Dettagli

Comune di Bassano del Grappa

Comune di Bassano del Grappa Comune di Bassano del Grappa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro Unico OGGETTO: 763 / 2015 Area A1 - Area Risorse, Sviluppo ADESIONE ALLA PROPOSTA DI PROLUNGAMENTO DEI CONTRATTI DI CONNETTIVITÀ PER GLI

Dettagli

Direzione Regionale. il Comune di, con sede in, Via C.F., legalmente rappresentato da, nella sua qualità di, giusta delibera n. del.

Direzione Regionale. il Comune di, con sede in, Via C.F., legalmente rappresentato da, nella sua qualità di, giusta delibera n. del. TS/CS (SC) Direzione Regionale CONVENZIONE TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE E IL COMUNE DI PER IL PAGAMENTO DELLA TASSA/CANONE PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE, DELLE SANZIONI E DEGLI INTERESSI

Dettagli

esolver per la Gestione Automezzi

esolver per la Gestione Automezzi SISTEMA IMPRESA Sistema integrato per la gestione aziendale. esolver per la Gestione Automezzi Software e servizi per la gestione di flotte, mezzi, attrezzature e risorse. esolver per la Gestione Automezzi

Dettagli

PROGETTO PRELIMINARE DENOMINATO IGLESI@S DIGIT@LE PER LA PARTECIPAZIONE AL RIUSO DEL PORTALE CITEL DEL COMUNE DI PISA

PROGETTO PRELIMINARE DENOMINATO IGLESI@S DIGIT@LE PER LA PARTECIPAZIONE AL RIUSO DEL PORTALE CITEL DEL COMUNE DI PISA IGLESI@S DIGIT@LE PROGETTO PRELIMINARE DENOMINATO IGLESI@S DIGIT@LE PER LA PARTECIPAZIONE AL RIUSO DEL PORTALE CITEL DEL COMUNE DI PISA. SERVIZI ONLINE PER I CITTADINI IMPRESE - TURISTI Progetto preliminare

Dettagli

DELLE SOCIETÀ PER. Francesca Lecci

DELLE SOCIETÀ PER. Francesca Lecci LE RELAZIONI DI SISTEMA DELLE SOCIETÀ PER AZIONI (1) Francesca Lecci Agenda Configurazione del sistema di offerta dei servizi pubblici Ruoli, relazioni e strumenti L ente localel L ente locale proprietario

Dettagli

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO 23.12.2104 ORDINE DI SERVIZIO n. 33/14 AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO Con riferimento all Ordine di Servizio n. 26 del 19.11.2014, si provvede a definire l articolazione della funzione AMMINISTRAZIONE,

Dettagli

PIATTAFORMA RINNOVO CCNL LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE

PIATTAFORMA RINNOVO CCNL LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE PIATTAFORMA RINNOVO CCNL LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE Premessa Quanto realizzato fino ad oggi ha reso evidente come sia difficile affrontare in maniera separata i temi contrattuali rendendo, invece,

Dettagli

il Comune di, con sede in Via - C.F., legalmente rappresentato dal dott., nella sua qualità di, giusta delibera n. del premesso:

il Comune di, con sede in Via - C.F., legalmente rappresentato dal dott., nella sua qualità di, giusta delibera n. del premesso: ICI S/L (SC) 1 CONVENZIONE TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE E IL COMUNE DI PER IL PAGAMENTO DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI, DELLE SANZIONI E DEGLI INTERESSI E LA FORNITURA DEI RELATIVI FLUSSI INFORMATIVI

Dettagli

HyperFabbricati SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE MANUTENTIVA DEI PATRIMONI IMMOBILIARI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA. Bologna, 23/03/2015

HyperFabbricati SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE MANUTENTIVA DEI PATRIMONI IMMOBILIARI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA. Bologna, 23/03/2015 HyperFabbricati SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE MANUTENTIVA DEI PATRIMONI IMMOBILIARI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA Bologna, 23/03/2015 Campo di applicazione Coopolis ha sviluppato ed implementato

Dettagli

UTILIZZO PROFESSIONALE DI MS-EXCEL PER IL CONTROLLO DI GESTIONE

UTILIZZO PROFESSIONALE DI MS-EXCEL PER IL CONTROLLO DI GESTIONE UTILIZZO PROFESSIONALE DI MS-EXCEL PER IL CONTROLLO DI GESTIONE Moduli formativi teorico-pratici per l area Amministrazione, Finanza e Controllo 7 EDIZIONE 3 giugno 25 settembre 2014 SKILLAB Torino - C.so

Dettagli

Moduli formativi teorico-pratici per l area Amministrazione, Finanza e Controllo

Moduli formativi teorico-pratici per l area Amministrazione, Finanza e Controllo Utilizza il contributo aggiuntivo FONDIMPRESA per partecipare gratuitamente ai corsi SKILLAB! Moduli formativi teorico-pratici per l area Amministrazione, Finanza e Controllo 8 EDIZIONE 6 ottobre - 17

Dettagli

OFFERTA PROMOZIONALE REGIONE SICILIA

OFFERTA PROMOZIONALE REGIONE SICILIA OFFERTA PROMOZIONALE REGIONE SICILIA Nuova versione Quani SDO per la gestione economica delle attività previste dal P.A.C.A. Il Piano Annuale dei Controlli Analitici (PACA) previsto dal D.A. 049613 del

Dettagli

Contabilità integrata e fattura elettronica. Antonella Damiotti

Contabilità integrata e fattura elettronica. Antonella Damiotti integrata e fattura elettronica Antonella Damiotti Roma 23 ottobre 2014 La struttura contabile di SICOGE SICOGE finanziaria economicopatrimoniale finanziaria Definisce le disponibilità e rileva la gestione

Dettagli

La Fatturazione Elettronica nella Pubblica Amministrazione Locale

La Fatturazione Elettronica nella Pubblica Amministrazione Locale La Fatturazione Elettronica nella Pubblica Amministrazione Locale L offerta di EasyGov Solutions 2014 EasyGov Solutions Srl Start-up del Politecnico di Milano Chi siamo EasyGov Solutions Team di lavoro

Dettagli

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica CAPITOLATO TECNICO PER LA MANUTENZIONE E L ADEGUAMENTO DELLA INFRASTRUTTURA SOFTWARE DI CONTROLLO ACCESSI (CA SITE MINDER)

Dettagli

Risultati analitici - Consuntivi 4 trimestre 2004

Risultati analitici - Consuntivi 4 trimestre 2004 Indagine Congiunturale Settore Terziario - 4 trimestre 2004 Aumentano ordini e fatturato, stabili investimenti e occupazione Buone le prospettive per il primo trimestre 2005 Nel quarto trimestre 2004 il

Dettagli

OGGETTO. LUOGO in cui è a disposizione del pubblico. DATA a disposizione del pubblico

OGGETTO. LUOGO in cui è a disposizione del pubblico. DATA a disposizione del pubblico in cui è Aggiornamento Statuto e Variazione Capitale Sociale al 30 dicembre 2004 20/01/05 --- CdA GELE del 23 febbraio 2005: - Esame dei dati di bilancio 2004 - Proposta distribuzione dividendo - Aumento

Dettagli

I tuoi viaggi di lavoro a portata di click

I tuoi viaggi di lavoro a portata di click I tuoi viaggi di lavoro a portata di click www.mytraveltool.it CST MyTravelTool è un applicativo multi-channel, composto da diversi moduli che consentono di gestire tutte le principali fasi del processo

Dettagli

Prot. n.8276 / P C 14 Torino, 29 ottobre 2004. Circ. reg. nr. 285 DIRIGENTI DEI C.S.A. della Regione Piemonte L O R O S E D I

Prot. n.8276 / P C 14 Torino, 29 ottobre 2004. Circ. reg. nr. 285 DIRIGENTI DEI C.S.A. della Regione Piemonte L O R O S E D I Area amministrazione e gestione delle risorse finanziarie Ufficio Controllo e Verifica sulla Gestione di Bilancio delle Istituzioni Scolastiche Corso Ferrucci n. 3 10138 Torino Prot. n.8276 / P C 14 Torino,

Dettagli

RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E SERVIZI

RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E SERVIZI RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E SERVIZI Con riferimento all Ordine di Servizio n 26 del 19.11.2014, si provvede a definire l articolazione della funzione RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E SERVIZI e ad attribuire

Dettagli

10. Per FINPIS SEG (Finpiemonte Information System Segnalazioni) si intende l insieme dei sottomoduli per le attività concernenti l Archivio Unico

10. Per FINPIS SEG (Finpiemonte Information System Segnalazioni) si intende l insieme dei sottomoduli per le attività concernenti l Archivio Unico CAPITOLATO TECNICO DELLA PROCEDURA DI AFFIDAMENTO DELL APPALTO PER L IMPLEMENTAZIONE DEL PROGETTO DI SISTEMA INFORMATIVO FINPIEMONTE INFORMATION SYSTEM FINPIS. 1 Introduzione 1.1 Riservatezza Il presente

Dettagli

Associazione Italiana Persone Down

Associazione Italiana Persone Down Alecsandria Comunicazione S.r.l. Dal 1998 pensiamo il tuo sito web come se fosse il nostro. Lavoriamo con i migliori professionisti disponibili in Italia e abbiamo raggiunto uno standard qualitativo elevatissimo.

Dettagli

Ing. Stefano Serra E-MAIL: stefano.serra@asppalermo.org

Ing. Stefano Serra E-MAIL: stefano.serra@asppalermo.org Requisiti software (Capitolato Tecnico) per l implementazione di un software per la raccolta, elaborazione e rappresentazione dei dati ai fini del Controllo di Gestione cosi come previsti dal D.A. n. 835/2014

Dettagli

ricerca U-GOV Gestione Progetti Verso il governo dei progetti in Ateneo

ricerca U-GOV Gestione Progetti Verso il governo dei progetti in Ateneo ricerca U-GOV Gestione Progetti Verso il governo dei progetti in Ateneo White Paper Marzo 2010 U-GOV Gestione Progetti Verso il governo dei progetti in Ateneo White Paper Marzo 2010 Titolo White Paper:

Dettagli

Coalizione Nazionale per le Competenze Digitali

Coalizione Nazionale per le Competenze Digitali Coalizione Nazionale per le Competenze Digitali A cosa servono queste linee guida? Queste linee guida identificano gli elementi la cui presenza è ritenuta necessaria per i progetti della Coalizione Nazionale

Dettagli

Capitolato tecnico per l attività di Service Amministrativo

Capitolato tecnico per l attività di Service Amministrativo Capitolato tecnico per l attività di Service Amministrativo Premessa Il servizio richiesto consiste nell erogazione delle attività di gestione amministrativa/informatica, contabile e fiscale del Fondo,

Dettagli

La soluzione che pianifica, gestisce e rendiconta in tempo reale la nostra attività di servizio

La soluzione che pianifica, gestisce e rendiconta in tempo reale la nostra attività di servizio Picture Credit SAP. Used with permission. La soluzione che pianifica, gestisce e rendiconta in tempo reale la nostra attività di servizio Partner Nome dell azienda CISA Service Srl Settore Vendita installazione

Dettagli

Risorsa N 002994 DATI ANAGRAFICI: FORMAZIONE E CORSI: ISTRUZIONE E CERTIFICAZIONI: LINGUE STRANIERE: COMPETENZE INFORMATICHE:

Risorsa N 002994 DATI ANAGRAFICI: FORMAZIONE E CORSI: ISTRUZIONE E CERTIFICAZIONI: LINGUE STRANIERE: COMPETENZE INFORMATICHE: Risorsa N 002994 DATI ANAGRAFICI: Nato il : 1971 Residente a : Pavia FORMAZIONE E CORSI: Nel 02/2013: Corso di Oracle Business Intelligence Enterprise Edition (OBIEE) 11.1.3 Nel 04/2007: Corso di Analisi

Dettagli

si conviene e stipula quanto segue:

si conviene e stipula quanto segue: OGGETTO: Fornitura per accesso servizio ASP (Application Service Providing) ed assistenza all uso del sistema integrato di biglietteria elettronica e bookshop dei musei cittadini per la fruizione turistica

Dettagli

Business Plan On Line

Business Plan On Line Business Plan On Line Servizio on line per la costruzione, l elaborazione l e la valutazione dei business plan delle imprese Roberto D AuriaD Roma, 26 novembre 2010 1 La costruzione e la valutazione di

Dettagli

Avviso per il finanziamento di interventi finalizzati all inserimento socio lavorativo di minori. stranieri non accompagnati e di giovani migranti

Avviso per il finanziamento di interventi finalizzati all inserimento socio lavorativo di minori. stranieri non accompagnati e di giovani migranti Avviso per il finanziamento di interventi finalizzati all inserimento socio lavorativo di minori stranieri non accompagnati e di giovani migranti MODALITA DI ATTUAZIONE Art. 1 NORME REGOLATRICI La partecipazione

Dettagli

ALLEGATO 1 AL PQ LIVELLI DI SERVIZIO

ALLEGATO 1 AL PQ LIVELLI DI SERVIZIO ALLEGATO 1 AL PQ LIVELLI DI SERVIZIO Allegato 1- PQ Livelli di Servizio Pagina 1 di 28 Indice 1. Generalità: Livelli di Servizio... 3 2. Livelli di servizio generali... 4 3. Livelli di servizio specifici...

Dettagli

APPENDICE 2 Indicatori della qualità della fornitura

APPENDICE 2 Indicatori della qualità della fornitura APPENDICE 2 Indicatori della qualità della fornitura 1 1 Premessa... 3 2 Quadro di riepilogo degli indicatori di qualità... 4 3 Indicatori di qualità relativi agli obiettivi di sviluppo, manutenzione evolutiva

Dettagli

Esistono differenti tipologie di report aziendali, a seconda della funzione per cui sono redatti e dei soggetti a cui si rivolgono

Esistono differenti tipologie di report aziendali, a seconda della funzione per cui sono redatti e dei soggetti a cui si rivolgono REPORTING INTERNO: PREMESSE Esistono differenti tipologie di report aziendali, a seconda della funzione per cui sono redatti e dei soggetti a cui si rivolgono REPORT ISTITUZIONALI REPORT OPERATIVI REPORT

Dettagli

PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI MODALITÀ DI TRASMISSIONE DEI DATI ISTRUZIONI OPERATIVE E REGOLE TECNICHE PER LA COMUNICAZIONE DEI DATI RIFERITI A FATTURE (O RICHIESTE EQUIVALENTI DI PAGAMENTO)

Dettagli

CONTRATTO DI AFFILIAZIONE COMMERCIALE

CONTRATTO DI AFFILIAZIONE COMMERCIALE CONTRATTO DI AFFILIAZIONE COMMERCIALE Tra la Società EDUFORMA S.r.l., con sede Legale in Vigonza Prov. di Padova, Via Regia 88, Partita IVA 03824150282, in persona del Legale rappresentante Domenico Laterza

Dettagli

Pagamenti elettronici e MUDE Piemonte

Pagamenti elettronici e MUDE Piemonte P. Palermo Direzione Soluzioni Applicative Area Bilancio, Programmazione e Procurement Torino, novembre 2014 La Piattaforma Pagamenti Piemonte 2 Pagamenti elettronici: situazione attuale Pagamenti elettronici

Dettagli

CONTROLLO DI GESTIONE E ANALISI DEI COSTI PER STUDI DI INGEGNERIA

CONTROLLO DI GESTIONE E ANALISI DEI COSTI PER STUDI DI INGEGNERIA CONTROLLO DI GESTIONE E ANALISI DEI COSTI PER STUDI DI INGEGNERIA Studio Candussi & Partners ottobre novembre 2007 ovvero METODI PER LA DETERMINAZIONE DELLE PARCELLE DOPO LA LIBERALIZZAZIONE BERSANI Studio

Dettagli

Convenzione Telefonica FRA F.A.C.I. con sede in Largo Card. Agostino Galamini, 7-00165 Roma. WIND Telecomunicazioni S.p.A.

Convenzione Telefonica FRA F.A.C.I. con sede in Largo Card. Agostino Galamini, 7-00165 Roma. WIND Telecomunicazioni S.p.A. Convenzione Telefonica FRA F.A.C.I con sede in Largo Card. Agostino Galamini, 7-00165 Roma Codice Fiscale 01886120581 P.I. 01018481000 Iscrizione nel Registro delle Persone Giuridiche della Prefettura

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LA PRESTAZIONE DI SERVIZI FORNITI NELL AMBITO DEL SISTEMA INFORMATIVO INTEGRATO REGIONALE (S.I.I.R.)

PROTOCOLLO D INTESA PER LA PRESTAZIONE DI SERVIZI FORNITI NELL AMBITO DEL SISTEMA INFORMATIVO INTEGRATO REGIONALE (S.I.I.R.) PROTOCOLLO D INTESA PER LA PRESTAZIONE DI SERVIZI FORNITI NELL AMBITO DEL SISTEMA INFORMATIVO INTEGRATO REGIONALE (S.I.I.R.) TRA la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (di seguito Regione ), con sede

Dettagli