Unità 1. Le molecole della vita

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Unità 1. Le molecole della vita"

Transcript

1 Unità 1 Le molecole della vita

2 In apertura: Lattosio, sì o no? Latte e latticini sono cibi nutrienti, ricchi di proteine e minerali Per milioni di persone, però, i benefici di questi alimenti sono accompagnati da problemi: sono infatti intolleranti al lattosio, lo zucchero principale del latte Copyright 2009 Pearson Education, Inc. 2

3 In apertura: Lattosio, sì o no? Copyright 2009 Pearson Education, Inc. Per assorbire il lattosio, le cellule dell intestino tenue devono produrre un enzima, la lattasi, in grado di accelerare la demolizione del lattosio 3

4 In apertura: Lattosio, sì o no? Copyright 2009 Pearson Education, Inc. Chi è intollerante al lattosio produce una quantità insufficiente di lattasi 4

5 In apertura: Lattosio, sì o no? La maggior parte degli esseri umani non produce lattasi in età adulta La capacità di digerire da adulti è dovuta a una mutazione genetica 9000 anni fa, questa mutazione si diffuse tra le popolazioni del nord Europa, quando iniziarono ad allevare bestiame da latte Copyright 2009 Pearson Education, Inc. 5

6 Lezione 1 ELEMENTI, COMPOSTI E LEGAMI 6

7 1.1 Tutti gli organismi sono costituiti da circa 25 elementi chimici Gli organismi sono costituiti da materia La materia è tutto ciò che occupa spazio e ha massa (peso) La materia è composa da elementi chimici Elemento: una sostanza che non può essere separata chimicamente in altre sostanze Gli elementi chimici naturali conosciuti sono circa 90 Per la vita sono fondamentali circa 25 elementi Gli elementi in tracce sono essenziali per l organismo, ma solo in quantità minime 7

8 1.1 Tutti gli organismi sono costituiti da circa 25 elementi chimici Check Quali sono i quattro elementi chimici più abbondanti nella materia vivente? 8

9 1.2 Gli atomi sono costituiti da protoni, neutroni ed elettroni L atomo è la più piccola unità di materia che conserva ancora le proprietà di un elemento L atomo può essere scisso in più di cento tipi di particelle subatomiche, ma solo tre sono importanti per i composti biologici Protone: carica elettrica positiva Elettrone: carica elettrica negativa Neutrone: elettricamente neutro 9

10 1.2 Gli atomi sono costituiti da protoni, neutroni ed elettroni Nel nucleo, neutroni e protoni sono a stretto contatto Gli elettroni orbitano intorno al nucleo quasi alla velocità della luce L attrazione tra la carica positiva dei protoni e la carica negativa degli elettroni li trattiene vicino al nucleo Protoni e neutroni hanno dimensioni impossibili da rappresentare correttamente in scala Se l atomo di elio fosse uno stadio, il suo nucleo sarebbe una mosca al centrocampo, e gli elettroni due moscerini che ronzano intorno allo stadio 10

11 1.2 Gli atomi sono costituiti da protoni, neutroni ed elettroni Gli atomi dei vari elementi differiscono per il numero di particelle subatomiche Tutti gli atomi di un dato elemento hanno lo stesso numero di protoni, indicato dal numero atomico Un atomo di elio ha due protoni: numero atomico 2 Un atomo di carbonio ha sei protoni: numero atomico 6 11

12 Nube elettronica 6e Nucleo Protoni Neutroni Elettroni Numero atomico = 6 12

13 Nube elettronica 6e Nucleo Protoni Neutroni Elettroni Numero di massa = 12 13

14 1.2 Gli atomi sono costituiti da protoni, neutroni ed elettroni Solo gli elettroni sono coinvolti nell attività chimica Gli elettroni si dispongono su livelli di energia chiamati gusci elettronici La tavola periodica degli elementi contiene informazioni sulla disposizione degli elettroni nei vari elementi 14

15 1.2 Gli atomi sono costituiti da protoni, neutroni ed elettroni Un atomo può avere uno, due o più gusci elettronici Le proprietà chimiche di un atomo sono determinate dal numero di elettroni nel guscio più esterno Il primo guscio elettronico può ospitare fino a due elettroni, quelli più esterni fino a otto 15

16 1.3 Gli atomi si uniscono per formare molecole tramite legami chimici Gli atomi con il guscio esterno completo sono più stabili di quelli con guscio esterno incompleto Per raggiungere la massima stabilità un atomo può donare, condividere, ricevere elettroni Questo determina interazioni tra gli atomi chiamate legami chimici 16

17 1.3 Gli atomi si uniscono per formare molecole tramite legami chimici Check Quanti elettroni e quanti gusci elettronici ha un atomo di sodio? Quanti sono gli elettroni nel suo guscio esterno? 17

18 1.3 Gli atomi si uniscono per formare molecole tramite legami chimici Quando un atomo, o una molecola, acquisiscono una o più cariche elettriche diventano ioni La perdita di un elettrone determina l acquisto di una carica positiva Il guadagno di un elettrone dona una carica negativa Due ioni con carica opposta si attraggono Quando l attrazione è abbastanza forte da legarli si forma un legame ionico 18

19 Trasferimento di un elettrone Na Atomo di sodio Cl Atomo di cloro 19

20 Trasferimento di un elettrone + Na Atomo di sodio Cl Atomo di cloro Na + Ione sodio Cl Ione cloruro Cloruro di sodio (NaCl) 20

21 Na + Cl 21

22 1.3 Gli atomi si uniscono per formare molecole tramite legami chimici Check Che cosa tiene uniti gli atomi in un cristallo di cloruro di sodio (NaCl)? 22

23 1.3 Gli atomi si uniscono per formare molecole tramite legami chimici In un legame covalente due atomi condividono una o più coppie di elettroni Due o più atomi uniti da legami covalenti formano una molecola 23

24 24

25 1.3 Gli atomi si uniscono per formare molecole tramite legami chimici Check La seguente formula di struttura è sbagliata: sai dire perché? H C=C H 25

26 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando In una molecola gli atomi sono in costante competizione per gli elettroni condivisi nei legami L elettronegatività è l attrazione che un atomo esercita sugli elettroni condivisi Più un atomo è elettronegativo, maggiore è la forza con cui attira gli elettroni 26

27 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando Nelle molecole formate da un solo elemento gli atomi esercitano un uguale attrazione sugli elettroni Di conseguenza, si formano legami covalenti puri (o non polari) 27

28 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando Gli atomi che formano la molecola di acqua hanno invece una diversa elettronegatività L ossigeno attrae gli elettroni con più forza rispetto all idrogeno Gli elettroni passano quindi più tempo vicino all atomo di ossigeno In questo modo si genera un legame covalente polare 28

29 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando Nell acqua, l ossigeno acquista una parziale carica negativa, mentre gli atomi di idrogeno acquistano una parziale carica positiva L acqua è dunque una molecola polare, ha cioè una ineguale distribuzione delle cariche 29

30 ( ) ( ) O H H (+) (+) 30

31 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando Check Perché è improbabile che due molecole di acqua vicine si dispongano come illustrato? 31

32 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando Alcuni legami chimici sono più deboli di quelli covalenti Quando è parte di un legame covalente polare, un atomo di idrogeno può interagire con atomi elettronegativi Per esempio ossigeno e azoto Si forma in questo modo un legame idrogeno Una molecola di acqua forma legami idrogeno con le molecole d acqua adiacenti 32

33 Legame idrogeno 33

34 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando Check Che cosa permette alle molecole di acqua vicine di stabilire legami idrogeno? 34

35 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando La tendenza delle molecole di una sostanza a restare unite tra loro è detta coesione Grazie ai legami idrogeno nell acqua la coesione è molto più forte che nella maggior parte degli altri liquidi Questa caratteristica è assai importante per gli esseri viventi Le piante dipendono dalle forze di coesione per il trasporto dell acqua e delle sostanze nutritive 35

36 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando Una forza connessa alla coesione è la tensione superficiale, una misura della resistenza alla deformazione della superficie di un liquido I legami idrogeno conferiscono all acqua una tensione superficiale insolitamente alta 36

37 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando Check Sai spiegare in che modo l acqua risale attraverso il fusto dei fiori recisi posti in un vaso? 37

38 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando Grazie ai suoi legami idrogeno, l acqua ha una elevata resistenza alle variazioni di temperatura Il calore è l energia associata al movimento degli atomi e delle molecole nella materia La temperatura misura la velocità media degli atomi e delle molecole Nel caso dell acqua, parte dell energia assorbita serve per spezzare i legami idrogeno 38

39 Copyright 2009 Pearson Education, Inc. 39

40 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando Check Perché nei mesi estivi l umidità sembra rendere le giornate più calde? 40

41 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando L acqua esiste in natura allo stato gassoso, liquido e solido Quando si trova allo stato solido l acqua è meno densa di quando è allo stato liquido: questo è dovuto ai legami idrogeno 41

42 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando Quando l acqua ghiaccia, ogni molecola forma legami idrogeno stabili con quattro molecole vicine Si crea un reticolo tridimensionale Le molecole sono poste a distanza regolare Il ghiaccio è meno denso dell acqua e quindi galleggia 42

43 Legami idrogeno Ghiaccio I legami idrogeno sono stabili Acqua allo stato liquido I legami idrogeno si spezzano e si riformano in continuazione 43

44 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando Check Perché la frattura delle rocce può essere causata dal congelamento dell acqua contenuta nelle loro fessure? 44

45 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando Una soluzione è un miscuglio omogeneo di due o più sostanze L agente che scioglie è chiamato solvente La sostanza che viene sciolta è chiamata soluto Se il solvente è l acqua, si parla di soluzione acquosa 45

46 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando L acqua è un ottimo solvente grazie alla polarità delle sue molecole Questa proprietà è fondamentale per la vita Il sale da tavola si scioglie facilmente in acqua Gli ioni sodio e cloro e le molecole d acqua si attraggono reciprocamente grazie al fatto che possiedono cariche opposte 46

47 Ione in soluzione Cristallo di sale 47

48 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando Check Che cos è una soluzione acquosa? 48

49 1.5 La diversità delle molecole che caratterizzano la vita si fonda sulle proprietà del carbonio Quasi tutte le molecole sintetizzate dalle cellule sono composte da atomi di carbonio legati tra loro e con atomi di altri elementi Queste molecole a base di carbonio sono chiamate composti organici Un atomo di carbonio può formare fino a quattro legami In questo modo può formare ramificazioni in quattro direzioni 49

50 1.5 La diversità delle molecole che caratterizzano la vita si fonda sulle proprietà del carbonio Il metano (CH 4 ) è una delle molecole organiche più semplici Quattro atomi di idrogeno sono legati a un atomo di carbonio mediante quattro legami covalenti Ognuno dei quattro trattini nella formula di struttura rappresenta una coppia di elettroni condivisa 50

51 Formula di struttura Modello a sfere e bastoncini modello molecolare Metano I quattro legami del carbonio puntano verso i vertici di un immaginario tetraedro 51

52 1.5 La diversità delle molecole che caratterizzano la vita si fonda sulle proprietà del carbonio Il metano e i composti costituiti esclusivamente da carbonio e idrogeno sono chiamati idrocarburi Gli atomi di carbonio, legati a quelli di idrogeno, si uniscono tra loro formando catene di varia lunghezza 52

53 1.5 La diversità delle molecole che caratterizzano la vita si fonda sulle proprietà del carbonio La catena di atomi di carbonio in una molecola organica è chiamata scheletro carbonioso Gli scheletri carboniosi possono essere lineari oppure ramificati Composti con la stessa formula molecolare, ma con struttura diversa sono chiamati isomeri 53

54 1.5 La diversità delle molecole che caratterizzano la vita si fonda sulle proprietà del carbonio Check Perché gli isomeri hanno la stessa formula molecolare (ovvero lo stesso tipo e numero di atomi) ma proprietà differenti? 54

55 1.6 Alcuni gruppi chimici determinano le proprietà dei composti organici Le proprietà esclusive di ogni composto organico dipendono da Dimensioni e forma del suo scheletro carbonioso Gruppi di atomi (gruppi funzionali) a esso legati I gruppi funzionali influenzano in modo specifico l esito delle reazioni chimiche 55

56 1.6 Alcuni gruppi chimici determinano le proprietà dei composti organici I composti che contengono gruppi funzionali polari tendono a essere idrofili ( amanti dell acqua ) Sono dunque solubili in acqua, una condizione essenziale per esplicare il loro importante ruolo nei processi vitali 56

57 1.6 Alcuni gruppi chimici determinano le proprietà dei composti organici I gruppi funzionali sono Gruppo ossidrilico OH: un atomo di idrogeno legato a un atomo di ossigeno Gruppo carbonilico: un atomo di carbonio è legato un atomo di ossigeno da un doppio legame Gruppo carbossilico: un atomo di carbonio unito a un atomo di ossigeno, con un doppio legame, e a un gruppo ossidrilico, con un legame semplice Gruppo amminico: un atomo di azoto legato a due atomi di idrogeno e a uno scheletro carbonioso Gruppo fosfato: costituito da un atomo di fosforo legato a quattro atomi di ossigeno 57

58 58

59 59

60 60

61 1.6 Alcuni gruppi chimici determinano le proprietà dei composti organici Un esempio di composti simili che differiscono solo per i gruppi funzionali è quello di due ormoni sessuali: L estradiolo è l ormone sessuale femminile Il testosterone è l ormone sessuale maschile Nonostante differiscano solo per i gruppi funzionali sono in grado di guidare lo sviluppo dei caratteri sessuali maschili o femminili 61

62 Estradiolo Leonessa Testosterone Leone 62

63 Estradiolo Leonessa 63

64 Testosterone Leone 64

65 1.6 Alcuni gruppi chimici determinano le proprietà dei composti organici Check Tra i seguenti gruppi funzionali, quali non contengono carbonio? Carbonilico Carbossilico Fosfato Metilico Ossidrilico Amminico 65

66 1.7 Le cellule sintetizzano grandi molecole a partire da un numero limitato di molecole più piccole Le grandi molecole biologiche si dividono in quattro classi principali Carboidrati Lipidi Proteine Acidi nucleici 66

67 1.7 Le cellule sintetizzano grandi molecole a partire da un numero limitato di molecole più piccole Date le notevoli dimensioni, queste molecole sono indicate dai biologi come macromolecole Le cellule sintetizzano la maggior parte delle macromolecole unendo molecole più piccole in catene chiamate polimeri Le unità che costituiscono i polimeri sono chiamate monomeri 67

68 1.7 Le cellule sintetizzano grandi molecole a partire da un numero limitato di molecole più piccole La cellula sintetizza una grande varietà di polimeri partendo da un numero ridotto di monomeri Le proteine sono costruite utilizzando solo venti amminoacidi diversi, mentre per il DNA bastano quattro basi azotate I monomeri utilizzati dalle cellule sono comuni a tutti gli organismi 68

69 1.7 Le cellule sintetizzano grandi molecole a partire da un numero limitato di molecole più piccole Le cellule uniscono i monomeri per costruire i polimeri mediante reazioni di condensazione Per demolire i polimeri, le cellule compiono una reazione di idrolisi Queste reazioni necessitano dell aiuto di enzimi, proteine specializzate che accelerano le reazioni chimiche cellulari 69

70 Polimero a catena breve Monomero libero 70

71 Polimero a catena breve Reazione di disidratazione Monomero libero Polimero più lungo 71

72 72

73 Idrolisi 73

74 1.7 Le cellule sintetizzano grandi molecole a partire da un numero limitato di molecole più piccole Check Con quali reazioni gli amminoacidi che fanno parte delle proteine di un formaggio vengono riassemblati per formare le proteine del nostro corpo? 74

75 Lezione 2 I CARBOIDRATI 75

76 Copyright 2009 Pearson Education, Inc.

77 1.8 I monosaccaridi sono i carboidrati più semplici I carboidrati sono una classe di molecole di dimensioni molto varie Dalle piccole molecole dello zucchero sciolto nelle bibite alle grandi molecole di amido, un polisaccaride presente nella pasta e nelle patate 77

78 Copyright 2009 Pearson Education, Inc. 78

79 1.8 I monosaccaridi sono i carboidrati più semplici In genere la formula molecolare di un monosaccaride è un multiplo della semplice formula CH 2 O Diversi monosaccaridi differiscono solo nella disposizione degli atomi (sono isomeri) Differenze apparentemente trascurabili come queste conferiscono agli isomeri proprietà diverse I monosaccaridi, in particolare il glucosio, sono il principale combustibile chimico della cellula 79

80 Glucosio (un aldoso) Fruttosio (un chetoso) 80

81 Formula di struttura Formula semplificata Struttura semplificata 81

82 1.8 I monosaccaridi sono i carboidrati più semplici Check Scrivi la formula molecolare di un monosaccaride con tre atomi di carbonio 82

83 1.9 Le cellule formano i disaccaridi unendo due monosaccaridi La cellula sintetizza i disaccaridi a partire da due monosaccaridi con una reazione di condensazione Il disaccaride più comune è il saccarosio, costituito da glucosio e fruttosio 83

84 1.9 Le cellule formano i disaccaridi unendo due monosaccaridi Check Il lattosio, il disaccaride del latte, è costituito da glucosio e galattosio. La formula di entrambi questi monosaccaridi è C 6 H 12 O 6 Qual è la formula molecolare del lattosio? 84

85 Glucosio Glucosio 85

86 Glucosio Glucosio Maltosio 86

87 I dolcificanti contenuti nei prodotti industriali possono portare all obesità? Dall idrolisi dell amido si ottiene glucosio, che in parte può essere convertito in fruttosio per ottenere un dolcificante più gustoso del solo glucosio Questo dolcificante, conosciuto come sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio (high-fructose corn syrup o HFCS), è contenuto in molti prodotti industriali COLLEGAMENTO salute Sembra che l incidenza di diabete di tipo 2 e di malattie croniche associate all aumento di peso sia cresciuta quando è aumentato il consumo di HFSC Secondo gli scienziati un eccessivo consumo di dolcificanti e grassi insieme a una ridotta attività fisica favoriscono l aumento di peso 87

88 Copyright 2009 Pearson Education, Inc. 88

89 1.10 I polisaccaridi sono lunghe catene di monosaccaridi I polisaccaridi sono polimeri di monosaccaridi Sono usati dagli organismi come depositi di energia o come composti strutturali 89

90 1.10 I polisaccaridi sono lunghe catene di monosaccaridi Amido: polisaccaride di riserva energetica nelle piante; è costituito da monomeri di glucosio Glicogeno: polisaccaride di riserva energetica degli animali; è costituito da monomeri di glucosio Cellulosa: è il polimero di glucosio con cui sono costituite le pareti cellulare nelle piante Chitina: è un polisaccaride con cui insetti e crostacei costruiscono il proprio esoscheletro 90

91 1.10 I polisaccaridi sono lunghe catene di monosaccaridi Quasi tutti i carboidrati sono idrofili a causa dei numerosi gruppi ossidrilici presenti nei monomeri da cui sono formati 91

92 Granuli di amido in cellule di patata AMIDO Monomero di glucosio Granuli di glicogeno nel tessuto muscolare GLICOGENO Fibrille di cellulosa nella parete di una cellula vegetale CELLULOSA Legami idrogeno Molecole di cellulosa 92

93 Granuli di amido in cellule di patata AMIDO Monomero di glucosio 93

94 Granuli di glicogeno nel tessuto muscolare GLICOGENO 94

95 Fibrille di cellulosa nella parete di una cellula vegetale CELLULOSA Legami idrogeno Molecole di cellulosa 95

96 1.10 I polisaccaridi sono lunghe catene di monosaccaridi Check Amido e cellulosa sono due polisaccaridi di origine vegetale; quali sono le somiglianze e le differenze tra i due? 96

97 Lezione 3 I LIPIDI 97

98 1.11 I grassi sono lipidi impiegati principalmente per immagazzinare energia I lipidi sono composti idrofobi ( temono l acqua ) importanti per immagazzinare energia Contengono il doppio di energia di un polisaccaride I grassi (trigliceridi) sono lipidi costituiti da glicerolo e acidi grassi 98

99 Copyright 2009 Pearson Education, Inc. 99

100 1.11 I grassi sono lipidi impiegati principalmente per immagazzinare energia Gli acidi grassi si legano al glicerolo per condensazione formando i trigliceridi Un trigliceride contiene una molecola di glicerolo legata a tre acidi grassi 100

101 Glicerolo Acido grasso 101

102 102

103 1.11 I grassi sono lipidi impiegati principalmente per immagazzinare energia Alcuni acidi grassi contengono doppi legami Per questo si formano pieghe nella catena carboniosa Sono detti insaturi perché hanno un numero di atomi di idrogeno inferiore agli acidi grassi privi di doppi legami (saturi) Le pieghe degli acidi grassi insaturi impediscono alle molecole di compattarsi e di solidificare a temperatura ambiente 103

104 1.11 I grassi sono lipidi impiegati principalmente per immagazzinare energia Check Che cosa sono i grassi? 104

105 1.12 I fosfolipidi e gli steroidi svolgono funzioni fondamentali nelle cellule I fosfolipidi sono strutturalmente simili ai trigliceridi e sono componenti fondamentali della cellula Sono i costituenti principali della membrana cellulare, formata da un doppio strato di fosfolipidi Le teste idrofile, costituite dal gruppo fosfato sono rivolte verso l ambiente acquoso interno ed esterno Le code idrofobe, costituite dagli acidi grassi, sono raggruppate nel mezzo 105

106 Teste idrofile Acqua Code idrofobe Acqua 106

107 1.12 I fosfolipidi e gli steroidi svolgono funzioni fondamentali nelle cellule Gli steroidi sono lipidi il cui scheletro carbonioso è costituito da quattro anelli uniti tra loro Il colesterolo è un importante steroide presente nelle membrane delle cellule animali È anche il materiale di partenza per sintetizzare altri steroidi, tra cui gli ormoni sessuali 107

108 108

109 1.12 I fosfolipidi e gli steroidi svolgono funzioni fondamentali nelle cellule Check Perché gli ormoni sessuali umani sono considerati lipidi? 109

110 Gli steroidi anabolizzanti sono pericolosi? COLLEGAMENTO salute Gli steroidi anabolizzanti sono varianti sintetiche del testosterone, che determinano uno sviluppo della muscolatura e delle ossa Possono essere utilizzati a fini terapeutici In ambito sportivo sono sfruttati (illegalmente) per potenziare le prestazioni, ponendo gli atleti in serio pericolo 110

111 Copyright 2009 Pearson Education, Inc. 111

112 Lezione 4 LE PROTEINE 112

113 1.13 Le proteine svolgono un ruolo fondamentale in molte strutture e funzioni cellulari Una proteina è un polimero costituito da monomeri chiamati amminoacidi Ogni proteina ha una struttura tridimensionale unica che corrisponde a una specifica funzione 113

114 1.13 Le proteine svolgono un ruolo fondamentale in molte strutture e funzioni cellulari Gli enzimi sono proteine che agiscono da catalizzatori nella cellula Le proteine strutturali si trovano nei peli dei mammiferi e nelle fibre di tessuti connettivi come i tendini e i legamenti Le proteine contrattili come l actina e la miosina si trovano nei muscoli Le proteine di difesa, come gli anticorpi, contribuiscono a combattere le infezioni 114

115 1.13 Le proteine svolgono un ruolo fondamentale in molte strutture e funzioni cellulari Le proteine regolatrici (o proteine-segnale) sono ormoni e altri messaggeri che contribuiscono a coordinare le attività dell organismo Le proteine-recettore si trovano all interno delle membrane cellulari e favoriscono il riconoscimento di particolari molecole Le proteine di trasporto spostano le sostanze nel corpo 115

116 Copyright 2009 Pearson Education, Inc. 116

117 1.13 Le proteine svolgono un ruolo fondamentale in molte strutture e funzioni cellulari Check Quale, tra le macromolecole indicate, non è una proteina? Emoglobina Colesterolo Ovalbumina Lattasi Actina 117

118 1.14 Le proteine sono costituite da amminoacidi legati mediante legami peptidici Tutti gli amminoacidi contengono un gruppo amminico e un gruppo carbossilico Questi sono uniti da un legame covalente a un atomo di carbonio centrale, chiamato carbonio alfa Al carbonio alfa sono legati anche un atomo di idrogeno e il gruppo R, o catena laterale 118

119 Gruppo amminico Gruppo carbossilico 119

120 1.14 Le proteine sono costituite da amminoacidi legati mediante legami peptidici Gli amminoacidi possono essere divisi in idrofili e idrofobi Quelli con un gruppo R polare sono idrofili Quelli con un gruppo R apolare sono idrofobi 120

121 1.14 Le proteine sono costituite da amminoacidi legati mediante legami peptidici Gli amminoacidi (monomeri) sono uniti per formare le catene polipetidiche (polimeri) Ciò avviene tramite una reazione di disidratazione guidata da un enzima Il gruppo carbossilico di un amminoacido si lega al gruppo amminico di quello successivo, liberando una molecola di acqua Il legame covalente risultante si chiama legame peptidico 121

122 Gruppo carbossilico Gruppo amminico Amminoacido Amminoacido 122

123 Gruppo carbossilico Gruppo amminico Reazione di disidratazione Legame peptidico Amminoacido Amminoacido Dipeptide 123

124 1.14 Le proteine sono costituite da amminoacidi legati mediante legami peptidici Check Che cosa accomuna la sintesi di un dipeptide con quella di un polisaccaride? 124

125 1.15 Nelle proteine si distinguono quattro livelli strutturali Una proteina può avere quattro livelli di struttura Struttura primaria Struttura secondaria Struttura terziaria Struttura quaternaria esplorando 125

126 1.15 Nelle proteine si distinguono quattro livelli strutturali esplorando La struttura primaria di una proteina è rappresentata dalla sequenza di amminoacidi La corretta sequenza è precisamente definita dal patrimonio genetico della cellula Anche un leggero cambiamento nella struttura primaria della proteina può avere effetti sulla forma complessiva della molecola e sulla sua funzione 126

127 1.15 Nelle proteine si distinguono quattro livelli strutturali esplorando La struttura secondaria di una proteina è rappresentata dall avvolgimento o dal ripiegamento di parti del polipeptide L avvolgimento a elica della catena polipeptidica determina la formazione di alfa eliche Un particolare tipo di ripiegamento porta invece al foglietto ripiegato (o foglietto beta) Queste strutture si formano grazie a legami idrogeno che si formano a intervalli regolari lungo la catena polipeptidica 127

128 Le ghiandole addominali del ragno producono le fibre della ragnatela, costituite da una proteina fibrosa ricca di foglietti beta Le fibre radiali, rigide, contribuiscono a fissare la forma della ragnatela Le fibre concentriche, usate per catturare le prede, sono elastiche e conferiscono resistenza a vento, pioggia, aggressioni Copyright 2009 Pearson Education, Inc. 128

129 1.15 Nelle proteine si distinguono quattro livelli strutturali esplorando La struttura terziaria è la forma tridimensionale complessiva assunta da un polipeptide Solitamente la struttura terziaria di un polipeptide deriva dalle interazioni tra i gruppi R dei suoi amminoacidi La forma di una proteina può essere ulteriormente stabilizzata da legami covalenti chiamati ponti disolfuro 129

130 1.15 Nelle proteine si distinguono quattro livelli strutturali esplorando Molte proteine sono costituite da due o più polipeptidi (subunità) che, associandosi, costituiscono una struttura quaternaria Il collagene è una proteina fibrosa con subunità elicoidali avvolte a formare una tripla elica più spessa Questa struttura quaternaria conferisce alle fibre di collagene una grande resistenza alla trazione 130

131 Struttura primaria Amminoacidi 131

132 Struttura primaria Legame idrogeno Amminoacidi Struttura secondaria Alfa elica Foglietto beta 132

133 Struttura primaria Legame idrogeno Amminoacidi Struttura secondaria Alfa elica Foglietto beta Struttura terziaria Polipeptide (singola subunità di transtiretina) 133

134 Struttura primaria Legame idrogeno Amminoacidi Struttura secondaria Alfa elica Foglietto beta Struttura terziaria Polipeptide (singola subunità di transtiretina) Struttura quaternaria Transtiretina, con le sue quattro subunità identiche 134

135 Struttura primaria Amminoacidi 135

136 Amminoacidi Legame idrogeno Alfa elica Foglietto beta Struttura secondaria 136

137 Polipeptide (singola subunità di transtiretina) Struttura terziaria 137

138 Transtiretina, con le sue quattro subunità identiche Struttura quaternaria 138

139 1.15 Nelle proteine si distinguono quattro livelli strutturali esplorando Check Una mutazione genetica può alterare la struttura primaria di una proteina. In che modo ciò potrebbe incidere anche sulla funzione della proteina interessata? 139

140 Lezione 5 ACIDI NUCLEICI 140

141 1.16 Gli acidi nucleici sono polimeri di nucleotidi Gli acidi nucleici (polinucleotidi) sono polimeri costituiti da monomeri detti nucleotidi I nucleotidi sono composti da tre parti Uno zucchero a cinque atomi ci carbonio: ribosio per l RNA, desossiribosio per il DNA) Un gruppo fosfato Una base azotata 141

142 Gruppo fosfato Base azotata (adenina) Zucchero 142

143 1.16 Gli acidi nucleici sono polimeri di nucleotidi Le basi azotate del DNA sono: Adenina Timina Guanina Citosina Le basi azotate dell RNA sono: Adenina Uracile Guanina Citosina 143

144 1.16 Gli acidi nucleici sono polimeri di nucleotidi Gli acidi nucleici si formano quando più nucleotidi si uniscono tramite condensazione Il gruppo fosfato di un nucleotide si lega allo zucchero del monomero successivo Il risultato è uno scheletro di unità zucchero-fosfato, da cui si proiettano le basi azotate 144

145 1.16 Gli acidi nucleici sono polimeri di nucleotidi Il DNA ha una configurazione a doppia elica: due polinucleotidi avvolti a spirale l uno intorno all altro Le due catene sono tenute unite dai legami idrogeno si formano tra le basi azotate appaiate A si appaia sempre con T C si appaia sempre con G L RNA, solitamente, è costituito da un unico filamento polinucleotidico 145

146 Coppia di basi azotate 146

147 1.16 Gli acidi nucleici sono polimeri di nucleotidi Check In che modo RNA e DNA cooperano a livello funzionale? 147

148 1.17 La tolleranza al lattosio è un evento recente nell evoluzione umana alla luce dell evoluzione La maggior parte degli esseri umani smette di sintetizzare l enzima lattasi nella prima infanzia La capacità di continuare a produrlo anche in età adulta è diffusa nelle popolazioni di origini nordeuropee Questo carattere è diventato comune in questo gruppo perché vantaggioso per la sopravvivenza Nel clima nordeuropeo, gli esseri umani dovevano sfruttare risorse alimentari non vegetali, tra cui latte e i latticini I portatori di un alterazione genetica che permetteva di continuare a produrre la lattasi in età adulta risultavano avvantaggiati: perciò l alterazione si diffuse e fu tramandata 148

149 149

150 1.17 La tolleranza al lattosio è un evento recente nell evoluzione umana Check alla luce dell evoluzione Il caso dell intolleranza al lattosio coinvolge tre delle quattro classi principali di macromolecole organiche. Quali sono? 150

Lezione 1 ELEMENTI, COMPOSTI E LEGAMI

Lezione 1 ELEMENTI, COMPOSTI E LEGAMI Lezione 1 ELEMENTI, COMPOSTI E LEGAMI 1 1.4 Le particolari proprietà dell acqua favoriscono la vita esplorando Nell acqua, l ossigeno acquista una parziale carica negativa, mentre gli atomi di idrogeno

Dettagli

I materiali della vita

I materiali della vita I materiali della vita I componenti chimici dei viventi Il corpo dei viventi è formato da relativamente pochi elementi chimici e in percentuale diversa da quella del mondo non vivente. Le molecole dei

Dettagli

Immagini e concetti della biologia

Immagini e concetti della biologia Sylvia S. Mader Immagini e concetti della biologia 2 A3 Le molecole biologiche 3 Il carbonio è l elemento di base delle biomolecole Una cellula batterica può contenere fino a 5000 tipi diversi di composti

Dettagli

L ACQUA E LE SUE PROPRIETÀ

L ACQUA E LE SUE PROPRIETÀ L ACQUA E LE SUE PROPRIETÀ L acqua è una sostanza indispensabile per tutte le forme di vita. Ogni molecola di acqua (H2O) è formata da due atomi di idrogeno e un atomo di ossigeno, uniti tramite due legami

Dettagli

Composti organici. I composti organici. Atomi e molecole di carbonio. Atomi e molecole di carbonio. Gruppi funzionali. Isomeri

Composti organici. I composti organici. Atomi e molecole di carbonio. Atomi e molecole di carbonio. Gruppi funzionali. Isomeri I composti organici Atomi e molecole di carbonio Carboidrati Lipidi Proteine Acidi nucleici Composti organici Materiale composto da biomolecole - Formate in buona parte da legami ed anelli di carbonio.

Dettagli

Capitolo 3 Le biomolecole

Capitolo 3 Le biomolecole apitolo 3 Le biomolecole opyright 2006 Zanichelli editore I composti organici e i loro polimeri 3.1 La diversità molecolare della vita è basata sulle proprietà del carbonio Un atomo di carbonio può formare

Dettagli

Le molecole biologiche. Sylvia S. Mader Immagini e concetti della biologia Zanichelli editore, 2012

Le molecole biologiche. Sylvia S. Mader Immagini e concetti della biologia Zanichelli editore, 2012 Le molecole biologiche 1 Il carbonio è l elemento di base delle biomolecole Una cellula batterica può contenere fino a 5000 tipi diversi di composti organici. 2 Il carbonio deve acquistare quattro elettroni

Dettagli

http://digilander.libero.it/glampis64 Idrogeno, ossigeno, carbonio e azoto costituiscono il 99% delle cellule. I composti del carbonio sono chiamati composti organici o molecole organiche. I composti organici

Dettagli

La chimica della vita

La chimica della vita La chimica della vita La materia presente nell universo è formata da 92 elementi Gli elementi si legano tra loro per formare le molecole che costituiscono i composti Legame covalente O H H Molecola Composto

Dettagli

I composti organici e i loro polimeri

I composti organici e i loro polimeri I ARBIDRATI I composti organici e i loro polimeri La diversità molecolare della vita è basata sulle proprietà del ARBNI. Un atomo di carbonio può formare quattro legami covalenti. Questi legami gli permettono

Dettagli

Valitutti, Falasca, Tifi, Gentile. Chimica. concetti e modelli.blu

Valitutti, Falasca, Tifi, Gentile. Chimica. concetti e modelli.blu Valitutti, Falasca, Tifi, Gentile Chimica concetti e modelli.blu 2 Capitolo 10 Le basi della biochimica 3 Sommario 1. Le molecole biologiche si dividono in quattro classi 2. I carboidrati sono il «carburante»

Dettagli

LA CHIMICA DELLA VITA

LA CHIMICA DELLA VITA LA CHIMICA DELLA VITA L elemento presente in tutte le molecole caratteristiche degli esseri viventi è IL CARBONIO Il carbonio ha numero atomico 6 (Z=6). Ha valenza 4: ai suoi atomi mancano 4 elettroni

Dettagli

Biologia. Lezione 09/11/2010

Biologia. Lezione 09/11/2010 Biologia Lezione 09/11/2010 Tutte le molecole contenute nelle cellule sono costituite da composti del carbonio Zuccheri Lipidi Proteine Acidi nucleici Polimeri Sono macromolecole formate da unità (MONOMERI)

Dettagli

Indagine biologica: elevato livello di organizzazione delle strutture coinvolte.

Indagine biologica: elevato livello di organizzazione delle strutture coinvolte. Indagine biologica: elevato livello di organizzazione delle strutture coinvolte. L organizzazione biologica si basa su una gerarchia di livelli strutturali Si parte dall atomo tessuti organi molecola organismo

Dettagli

I composti organici. Il carbonio e i composti organici

I composti organici. Il carbonio e i composti organici I composti organici Il carbonio e i composti organici COSA SONO I COMPOSTI ORGANICI? I composti organici sono composti in cui uno o più atomi di carbonio (C) sono uniti tramite un legame covalente ad atomi

Dettagli

BIOMOLECOLE (PROTEINE)

BIOMOLECOLE (PROTEINE) BIOMOLECOLE (PROTEINE) Proteine: funzioni Strutturale (muscoli, scheletro, legamenti ) Contrattile (actina e miosina) Di riserva (ovoalbumina) Di difesa (anticorpi) Di trasporto (emoglobina, di membrana)

Dettagli

Introduzione alla biologia della cellula. Lezione 2 Le biomolecole

Introduzione alla biologia della cellula. Lezione 2 Le biomolecole Introduzione alla biologia della cellula Lezione 2 Le biomolecole Tutte le molecole contenute nelle cellule sono costituite da composti del carbonio Zuccheri Lipidi Proteine Acidi nucleici Polimeri Sono

Dettagli

CARBOIDRATI C H O ZUCCHERO SACCARIDE GLUCIDE CARBOIDRATO

CARBOIDRATI C H O ZUCCHERO SACCARIDE GLUCIDE CARBOIDRATO CARBOIDRATI ZUCCHERO SACCARIDE GLUCIDE CARBOIDRATO C H O carboidrati C n H 2n O n H C O C O Il glucosio è un monosaccaride con 6 atomi di carbonio GLUCOSIO Forma ciclica Forma lineare a ph 7 circa lo 0,0026%

Dettagli

La chimica della vita: i composti organici. CARBOIDRATI LIPIDI PROTEINE ACIDI NUCLEICI (DNA, RNA)

La chimica della vita: i composti organici. CARBOIDRATI LIPIDI PROTEINE ACIDI NUCLEICI (DNA, RNA) La chimica della vita: i composti organici. CARBOIDRATI LIPIDI PROTEINE ACIDI NUCLEICI (DNA, RNA) L atomo del carbonio (C).. C. Atomo tetravalente. C C C C Gli idrocarburi I legami del carbonio 109.5 gradi

Dettagli

IN UN ATOMO SI DISTINGUE UN NUCLEO CARICO POSITIVAMENTE ATTORNO AL QUALE RUOTANO PARTICELLE CARICHE NEGATIVAMENTE: GLI ELETTRONI (e - ) (-)

IN UN ATOMO SI DISTINGUE UN NUCLEO CARICO POSITIVAMENTE ATTORNO AL QUALE RUOTANO PARTICELLE CARICHE NEGATIVAMENTE: GLI ELETTRONI (e - ) (-) LA VITA, LA CHIMICA E L ACQUA PER INIZIARE QUALCHE CENNO DI CHIMICA LA MATERIA E FATTA DI COMBINAZIONI DI ELEMENTI. GLI ELEMENTI SONO COMPOSTI DA SINGOLI ATOMI, LE PIU PICCOLE UNITA CHE MANTENGONO LE PROPRIETA

Dettagli

LE MOLECOLE BIOLOGICHE

LE MOLECOLE BIOLOGICHE LE MOLECOLE BIOLOGICHE Le cellule contengono quattro famiglie principali di molecole organiche Zuccheri (monosaccaridi) - forniscono una fonte di energia - subunità dei polisaccaridi Amminoacidi - subunità

Dettagli

CPIA 1 FOGGIA punto di erogazione San Severo. Prof.ssa ANNA LUCIA L. CANCELLIERE

CPIA 1 FOGGIA punto di erogazione San Severo. Prof.ssa ANNA LUCIA L. CANCELLIERE CPIA 1 FOGGIA punto di erogazione San Severo Prof.ssa ANNA LUCIA L. CANCELLIERE Sono delle grandi molecole che troviamo nel mondo dei viventi sia come molecole costituenti gli organismi viventi che come

Dettagli

La chimica della vita: i composti organici. CARBOIDRATI LIPIDI PROTEINE ACIDI NUCLEICI (DNA, RNA)

La chimica della vita: i composti organici. CARBOIDRATI LIPIDI PROTEINE ACIDI NUCLEICI (DNA, RNA) La chimica della vita: i composti organici. CARBOIDRATI LIPIDI PROTEINE ACIDI NUCLEICI (DNA, RNA) POLIMERI Le cellule sintetizzano un enorme numero di grosse molecole a partire da una ristretta serie di

Dettagli

I composti organici. Per composto organico si intende un composto contenente carbonio, che forma o deriva da esseri viventi.

I composti organici. Per composto organico si intende un composto contenente carbonio, che forma o deriva da esseri viventi. I composti organici Per composto organico si intende un composto contenente carbonio, che forma o deriva da esseri viventi. I composti organici possono essere costituiti da lunghe catene grazie alla capacità

Dettagli

Di cosa è fatta una cellula?

Di cosa è fatta una cellula? Di cosa è fatta una cellula? Composizione delle cellule - L acqua (H 2 O) rappresenta il 70% del massa della cellula - C,H,N,O rappresentano il 96% della massa della cellula - Altri component frequenti

Dettagli

LE MOLECOLE DELLA VITA

LE MOLECOLE DELLA VITA LE MOLECOLE DELLA VITA LE CELLULE SONO COSTITUITE DA ACQUA E BIOMOLECOLE Una biomolecola è un composto chimico che riveste un ruolo importante negli esseri viventi. Le molecole biologiche possono essere

Dettagli

BIOMOLECOLE LE BASI DELLA BIOCHIMICA. Capitolo 1 Dal Carbonio agli OGM PLUS

BIOMOLECOLE LE BASI DELLA BIOCHIMICA. Capitolo 1 Dal Carbonio agli OGM PLUS BIOMOLECOLE LE BASI DELLA BIOCHIMICA Capitolo 1 Dal Carbonio agli OGM PLUS BIOMOLECOLE Carboidrati Lipidi Acidi Nucleici Proteine BIOMOLECOLE Carboidrati Lipidi Acidi Nucleici - monosaccaridi - disaccaridi

Dettagli

Organizzazione della materia

Organizzazione della materia Organizzazione della materia Elementi: sostanze che non possono essere scisse in altre più semplici mediante reazioni chimiche ordinarie. Atomo: è la porzione più piccola di un elemento, formato da 3 particelle

Dettagli

Di cosa è fatta una cellula?

Di cosa è fatta una cellula? Di cosa è fatta una cellula? Composizione delle cellule - L acqua (H 2 O) rappresenta il 70% del massa della cellula - C,H,N,O,P,S rappresentano il 99% della massa della cellula - Altri elementi più rari

Dettagli

LA CLASSIFICAZIONE DEI COMPOSTI CHIMICI

LA CLASSIFICAZIONE DEI COMPOSTI CHIMICI LA LASSIFIAZIONE DEI OMPOSTI IMII Inorganici Acqua Sali minerali omposti chimici Idrocarburi arboidrati Organici Alcoli, aldeidi Molecole biologiche o biomolecole Lipidi Proteine Acidi nucleici Vitamine

Dettagli

CARBOIDRATI SEMPLICI

CARBOIDRATI SEMPLICI CARBOIDRATI Dal greco glucos =dolce Glucidi Zuccheri Sostanze formate acqua e carbonio Hanno forma molecolare (CH₂O)n 1 CARBOIDRATI SEMPLICI Monosaccaridi, una sola unità di poliidrossi aldeide o di poliidrossi

Dettagli

I composti organici della vita: carboidrati, lipidi, proteine e acidi nucleici

I composti organici della vita: carboidrati, lipidi, proteine e acidi nucleici I composti organici della vita: carboidrati, lipidi, proteine e acidi nucleici La seta della tela di ragno è un insieme di macromolecole, dette proteine. Sono le caratteristiche fisico-chimiche di queste

Dettagli

I PROTIDI ASPETTI GENERALI

I PROTIDI ASPETTI GENERALI I PROTIDI ASPETTI GENERALI I PROTIDI O PROTEINE SONO SOSTANZE ORGANICHE AZOTATE, DI STRUTTURA MOLTO COMPLESSA, PRESENTI IN OGNI FORMA DI VITA. LE PROTEINE SONO COMPOSTI QUATERNARI, OSSIA SONO FORMATE DA

Dettagli

ACIDI GRASSI INSATURI

ACIDI GRASSI INSATURI LIPIDI ACIDI GRASSI SATURI ACIDI GRASSI INSATURI TRIGLICERIDI TRIGLICERIDI Grassi neutri o lipidi semplici glicerolo + 1 acido grasso monogliceride glicerolo + 2 acidi grassi digliceride glicerolo + 3

Dettagli

Chimica e chimica della vita

Chimica e chimica della vita Chimica e chimica della vita Tocca, Oliver diceva, lanciandomi una barretta non c è niente al mondo come il tungsteno sinterizzato Batteva sulle barrette e queste emettevano un tintinnio profondo Il suono

Dettagli

MOLECOLE. 2 - i legami chimici. Prof. Vittoria Patti

MOLECOLE. 2 - i legami chimici. Prof. Vittoria Patti MOLECOLE 2 - i legami chimici Prof. Vittoria Patti Gli stati di aggregazione della materia STATO SOLIDO molecole ravvicinate, struttura ordinata, volume proprio, forma propria STATO LIQUIDO molecole

Dettagli

Gerard Tortora, Brian Derrickson. Conosciamo

Gerard Tortora, Brian Derrickson. Conosciamo 1 Gerard Tortora, Brian Derrickson Conosciamo il corpo umano Capitolo 1 L organizzazione del corpo umano 1. Che cosa sono l anatomia e la fisiologia 2. I livelli di organizzazione e gli apparati del corpo

Dettagli

Legami chimici. Covalente. Legami deboli

Legami chimici. Covalente. Legami deboli Legami chimici Covalente Legami deboli Legame fosfodiesterico Legami deboli Legami idrogeno Interazioni idrofobiche Attrazioni di Van der Waals Legami ionici STRUTTURA TERZIARIA La struttura tridimensionale

Dettagli

AMMINOACIDI E PROTEINE

AMMINOACIDI E PROTEINE AMMINOACIDI E PROTEINE 1 AMMINOACIDI Gli amminoacidi sono composti organici composti da atomi di carbonio, idrogeno, ossigeno e azoto e in alcuni casi anche da altri elementi come lo zolfo. Gli amminoacidi

Dettagli

BIOMOLECOLE. I mattoni delle cellule.

BIOMOLECOLE. I mattoni delle cellule. BIMLECLE I mattoni delle cellule PRINCIPALI GRUPPI FUNZINALI I gruppi funzionali sono gruppi di atomi, uniti da legami covalenti, che conferiscono alla molecola di cui fanno parte un comportamento chimico

Dettagli

Le proteine sono polimeri lineari costituiti da unità base formate da oltre 40 amminoacidi. Possono assumere forme diverse a seconda della funzione

Le proteine sono polimeri lineari costituiti da unità base formate da oltre 40 amminoacidi. Possono assumere forme diverse a seconda della funzione Le proteine sono polimeri lineari costituiti da unità base formate da oltre 40 amminoacidi Hanno elevato PM Possono assumere forme diverse a seconda della funzione svolgono molteplici funzioni Tra le proteine

Dettagli

scaricato da I peptidi risultano dall unione di due o più aminoacidi mediante un legame COVALENTE

scaricato da  I peptidi risultano dall unione di due o più aminoacidi mediante un legame COVALENTE Legame peptidico I peptidi risultano dall unione di due o più aminoacidi mediante un legame COVALENTE tra il gruppo amminico di un aminoacido ed il gruppo carbossilico di un altro. 1 Catene contenenti

Dettagli

2. La chimica della vita Tutta la MATERIA è soggetta alle leggi della CHIMICA e della FISICA

2. La chimica della vita Tutta la MATERIA è soggetta alle leggi della CHIMICA e della FISICA Tutta la MATERIA è soggetta alle leggi della CHIMICA e della FISICA Simbolo Numero atomico % in organismi viventi Elementi che costituiscono circa il 96% del peso degli organismi viventi O 8 65.0 C 6 18.5

Dettagli

Formula generale di un amminoacido

Formula generale di un amminoacido Formula generale di un amminoacido Gruppo carbossilico Gruppo amminico Radicale variabile che caratterizza i singoli amminoacidi Le catene laterali R degli amminoacidi di distinguono in: Apolari o idrofobiche

Dettagli

La chimica della vita. Sylvia S. Mader Immagini e concetti della biologia Zanichelli editore, 2012

La chimica della vita. Sylvia S. Mader Immagini e concetti della biologia Zanichelli editore, 2012 La chimica della vita 1 Tutta la materia è composta da elementi chimici È materia qualsiasi cosa, vivente e non vivente, che occupi dello spazio e che abbia una massa. La materia è composta da elementi

Dettagli

La cellula, la vita, è formata da molecole. Le molecole non sono organismi viventi. La Cellula è un organismo vivente.

La cellula, la vita, è formata da molecole. Le molecole non sono organismi viventi. La Cellula è un organismo vivente. biomolecole La cellula, la vita, è formata da molecole. Le molecole non sono organismi viventi. La ellula è un organismo vivente. rganizzazione Le strutture biologiche hanno un organizzazione gerarchica

Dettagli

SOLUZIONI DEGLI ESERCIZI

SOLUZIONI DEGLI ESERCIZI Dal carbonio agli OGM Biochimica e biotecnologie SOLUZIONI DEGLI ESERCIZI Capitolo 0 Il mondo del carbonio 1. b, e 2. d 3. 7 4. 5. 6. 7. a) Isomeria di posizione; b) i due composti non sono isomeri; c)

Dettagli

Elementi sistemati nella TAVOLA PERIODICA DEGLI ELEMENTI in base al numero atomico crescente O, H, N, C (+ del 96% della materia vivente)

Elementi sistemati nella TAVOLA PERIODICA DEGLI ELEMENTI in base al numero atomico crescente O, H, N, C (+ del 96% della materia vivente) OVERVIEW Atomo: più piccola porzione di un elemento che mantiene le proprietà chimiche dello stesso Teoria atomica e tavola periodica Legami e interazioni degli atomi Acqua e le sue proprietà Acidi e basi

Dettagli

Capitolo 2 La chimica della vita

Capitolo 2 La chimica della vita Capitolo 2 La chimica della vita Atomi e molecole 2.1 Le proprietà caratteristiche dei viventi si possono osservare a ogni livello della loro struttura gerarchica Le strutture biologiche hanno un organizzazione

Dettagli

Cellula batterica. ioni, piccole molecole 4% Fosfolipidi 2% DNA 1% RNA 6%

Cellula batterica. ioni, piccole molecole 4% Fosfolipidi 2% DNA 1% RNA 6% Le macromolecole, assieme, costituiscono la maggior parte del contenuto secco degli organismi viventi Cellula batterica ioni, piccole molecole 4% Fosfolipidi 2% DNA 1% RNA 6% CLASSIFICAZIONE DEI CARBOIDRATI:

Dettagli

Le macromolecole, a loro volta, derivano dall associazione di piccole molecole che risultano formate da atomi. LA MATERIA E GLI ATOMI

Le macromolecole, a loro volta, derivano dall associazione di piccole molecole che risultano formate da atomi. LA MATERIA E GLI ATOMI 7. Biologia 7 La biologia (dal greco bìos vita e lògos discorso) è la scienza della vita; essa comprende tutte le discipline che studiano la forma e la struttura (per esempio l anatomia e la citologia),

Dettagli

Principi di Biochimica

Principi di Biochimica Principi di Biochimica Augusto Innocenti Biologo Nutrizionista Perfezionamento in Biochimica e Biologia Molecolare Phd in Neurobiologia e Neurofisiologia Materia: Atomi e Molecole La materie è costituita

Dettagli

biomolecole: le molecole della vita

biomolecole: le molecole della vita biomolecole: le molecole della vita La cellula, la vita, è formata da molecole. Le molecole non sono organismi viventi. La ellula è un organismo vivente. rganizzazione Le strutture biologiche hanno un

Dettagli

LE PROTEINE SINTESI PROTEICA. funzione delle proteine nel nostro organismo

LE PROTEINE SINTESI PROTEICA. funzione delle proteine nel nostro organismo LE PTEIE Le proteine sono sostanze organiche presenti in tutte le cellule di tutti gli organismi viventi Le proteine sono costituite da,,,, (S) Struttura delle proteine Le proteine sono macromolecole (

Dettagli

Gli Acidi Nucleici DNA RNA

Gli Acidi Nucleici DNA RNA Gli Acidi Nucleici DNA RNA Gli Acidi nucleici Gli acidi nucleici sono il: DNA (acido desossiribonucleico) RNA (acido ribonucleico) Essi sono formati dai polimeri (molecole molto grosse) i cui monomeri

Dettagli

CHIMICA ORGANICA. 2 a D. Novembre Scuola Secondaria di Primo Grado «Bonazzi Lilli» IC PG 14. Ponte Felcino Perugia.

CHIMICA ORGANICA. 2 a D. Novembre Scuola Secondaria di Primo Grado «Bonazzi Lilli» IC PG 14. Ponte Felcino Perugia. CHIMICA ORGANICA 2 a D Novembre 2014 Scuola Secondaria di Primo Grado «Bonazzi Lilli» IC PG 14 Ponte Felcino Perugia Manuela Casasoli IL CARBONIO La chimica organica studia i composti organici in cui il

Dettagli

Legami chimici. Covalente. Legami deboli

Legami chimici. Covalente. Legami deboli Legami chimici Covalente Legami deboli Legame fosfodiesterico Legami deboli Legami idrogeno Interazioni idrofobiche Attrazioni di Van der Waals Legami ionici Studio delle macromolecole Lipidi

Dettagli

MONOMERI E POLIMERI BIOLOGICI

MONOMERI E POLIMERI BIOLOGICI 1 MATERIA VIVENTE costituita da COMPOSTI ORGANICI (composti del C) ACQUA (75%) CORPO UMANO costituito da SALI MINERALI COMPOSTI INORGANICI CARBONIO(18%) MOLECOLE ORGANICHE sono dette BIOMOLECOLE il cui

Dettagli

Costituzione dei viventi

Costituzione dei viventi Costituzione dei viventi La materia e costituita da elementi chimici in forma pura o in combinazioni dette composti 25 dei 92 elementi naturali sono costituenti essenziali dei viventi 4 (C, O,, N) costituiscono

Dettagli

Idrogeno (H) Azoto (N) La materia è costituita da elementi chimici. In natura sono presenti 92 elementi

Idrogeno (H) Azoto (N) La materia è costituita da elementi chimici. In natura sono presenti 92 elementi Gli organismi sono fatti da MATERIA*. (*qualsiasi cosa che occupa uno spazio e ha una massa) Gli antichi filosofi greci dicevano che la materia deriva da 4 ingredienti di base o ELEMENTI (ARIA, ACQUA,

Dettagli

I componenti chimici delle cellule

I componenti chimici delle cellule I componenti chimici delle cellule Piccole molecole Macromolecole Piccole molecole C, H, N ed O costituiscono quasi il 99% del peso di una cellula Il 70 % della massa di una cellula è costituito da acqua

Dettagli

IL LEGAME CHIMICO. Per descrivere come gli elettroni si distribuiscono nell atomo attorno al nucleo si può far riferimento al MODELLO A GUSCI

IL LEGAME CHIMICO. Per descrivere come gli elettroni si distribuiscono nell atomo attorno al nucleo si può far riferimento al MODELLO A GUSCI IL LEGAME CIMICO Come dagli atomi si costruiscono le molecole 02/19/08 0959 PM 1 Per descrivere come gli elettroni si distribuiscono nell atomo attorno al nucleo si può far riferimento al MODELLO A GUSCI

Dettagli

I carboidrati sono poli-idrossialdeidiidrossialdeidi o poli-idrossichetoniidrossichetoni o derivati di questi.

I carboidrati sono poli-idrossialdeidiidrossialdeidi o poli-idrossichetoniidrossichetoni o derivati di questi. CARBOIDRATI I CARBOIDRATI I carboidrati sono poli-idrossialdeidiidrossialdeidi o poli-idrossichetoniidrossichetoni o derivati di questi. Unità di base dei carboidrati sono i monosaccaridi. Formula bruta

Dettagli

Funzioni delle proteine

Funzioni delle proteine Funzioni delle proteine ENZIMI Proteine di trasporto Proteine di riserva Proteine contrattili o motili Proteine strutturali Proteine di difesa Proteine regolatrici Proteine di trasporto Emoglobina Lipoproteine

Dettagli

Chimica generale e inorganica Studia gli elementi e i composti inorganici

Chimica generale e inorganica Studia gli elementi e i composti inorganici Chimica generale e inorganica Studia gli elementi e i composti inorganici Chimica organica Studia i composti organici, cioè composti che contengono atomi di carbonio Biochimica È lo studio della chimica

Dettagli

LE BIOMOLECOLE DETTE ANCHE MOLECOLE ORGANICHE; CARBOIDRATI PROTEINE. sono ACIDI NUCLEICI. molecole complesse = POLIMERI. formate dall'unione di

LE BIOMOLECOLE DETTE ANCHE MOLECOLE ORGANICHE; CARBOIDRATI PROTEINE. sono ACIDI NUCLEICI. molecole complesse = POLIMERI. formate dall'unione di LE BIOMOLECOLE LE BIOMOLECOLE DETTE ANCHE MOLECOLE ORGANICHE; CARBOIDRATI LE BIOMOLECOLE sono LIPIDI PROTEINE ACIDI NUCLEICI molecole complesse = POLIMERI formate dall'unione di molecole semplici = MONOMERI

Dettagli

Costituenti chimici della materia vivente

Costituenti chimici della materia vivente Costituenti chimici della materia vivente Le macromolecole biologiche Macromolecole (dal greco macros = grande) biologiche. Classi di composti biologici multifunzionali: Polisaccaridi proteine acidi

Dettagli

LE PROTEINE -struttura tridimensionale-

LE PROTEINE -struttura tridimensionale- LE PROTEINE -struttura tridimensionale- Struttura generale di una proteina Ceruloplasmina Cosa sono??? Sono biopolimeri con forme ben definite. composti da molteplici amminoacidi, legati con legami peptidici

Dettagli

LICEO CLASSICO V.POLLIONE FORMIA A.S. 2014/2015 PROGRAMMA DI BIOLOGIA CLASSE V GINNASIO SEZIONE B C E DOCENTE: ORLANDO GIOVANNA

LICEO CLASSICO V.POLLIONE FORMIA A.S. 2014/2015 PROGRAMMA DI BIOLOGIA CLASSE V GINNASIO SEZIONE B C E DOCENTE: ORLANDO GIOVANNA LICEO CLASSICO V.POLLIONE FORMIA A.S. 2014/2015 PROGRAMMA DI BIOLOGIA CLASSE V GINNASIO SEZIONE B C E DOCENTE: ORLANDO GIOVANNA UNITA 1 LE MOLECOLE DELLA VITA Elementi composti e legami - Tutti gli organismi

Dettagli

LIPIDI. I lipidi (la parola deriva dal greco lìpos, grasso) sono un gruppo di sostanze grasse presente in tutti gli organismi viventi.

LIPIDI. I lipidi (la parola deriva dal greco lìpos, grasso) sono un gruppo di sostanze grasse presente in tutti gli organismi viventi. LIPIDI I lipidi (la parola deriva dal greco lìpos, grasso) sono un gruppo di sostanze grasse presente in tutti gli organismi viventi. I lipidi sono composti idrofobi perché non sono solubili in acqua ma

Dettagli

Legame covalente Puro Polare Legame dativo o di coordinazione Legame ionico Legame metallico

Legame covalente Puro Polare Legame dativo o di coordinazione Legame ionico Legame metallico I LEGAMI CHIMICI Legami atomici o forti Legami molecolari o deboli Legame covalente Puro Polare Legame dativo o di coordinazione Legame ionico Legame metallico Legame dipolo-dipolo Legame idrogeno Legame

Dettagli

Percorsi di chimica organica - Soluzioni degli esercizi del testo

Percorsi di chimica organica - Soluzioni degli esercizi del testo ercorsi di chimica organica - Soluzioni degli esercizi del testo AITL 14 1. Il prefisso α negli α-amminoacidi sta ad indicare che il gruppo amminico, - 2, si trova sul carbonio alfa (carbonio legato al

Dettagli

Come si costruiscono le molecole in natura ed in laboratorio. Giuseppe Macino

Come si costruiscono le molecole in natura ed in laboratorio. Giuseppe Macino Come si costruiscono le molecole in natura ed in laboratorio Giuseppe Macino E Dio creo la luce Cosa tiene insieme tutta la materia che forma la terra? Tutto questo e costituito da ELEMENTI Gli elementi

Dettagli

Chimica e chimica della vita. Chimica della vita. Atomi. Materia ed elementi. Tavola periodica degli elementi. Elementi ed atomi

Chimica e chimica della vita. Chimica della vita. Atomi. Materia ed elementi. Tavola periodica degli elementi. Elementi ed atomi Chimica e chimica della vita Tocca, Oliver diceva, lanciandomi una barretta non c è niente al mondo come il tungsteno sinterizzato Batteva sulle barrette e queste emettevano un tintinnio profondo Il suono

Dettagli

CORSO DI BIOCHIMICA PER INGEGNERIA BIOMEDICA I ESERCITAZIONE

CORSO DI BIOCHIMICA PER INGEGNERIA BIOMEDICA I ESERCITAZIONE CORSO DI BIOCHIMICA PER INGEGNERIA BIOMEDICA I ESERCITAZIONE 1) Che tipo di ibridazione ha il carbonio coinvolto nel doppio legame degli alcheni? Descrivi brevemente. Alcheni Ibridazione sp 2 2s p x p

Dettagli

CARBOIDRATI Sono aldeidi o chetoni con diversi gruppi ossidrilici (formula molecolare di base (CH2O)n, con n =>3) Funzioni riserva energetica

CARBOIDRATI Sono aldeidi o chetoni con diversi gruppi ossidrilici (formula molecolare di base (CH2O)n, con n =>3) Funzioni riserva energetica CARBOIDRATI Sono aldeidi o chetoni con diversi gruppi ossidrilici (formula molecolare di base (CH2O)n, con n =>3) Funzioni riserva energetica combustibili intermedi metabolici Impalcatura del DNA e RNA

Dettagli

B.U.S.-T.C.S. B. Pascal Reggio Emilia

B.U.S.-T.C.S. B. Pascal Reggio Emilia Anno Scolastico 2006/2007 Classi 1 e Compiti per le vacanze Materia: Scienze B.U.S.-T.C.S. B. Pascal Reggio Emilia Agli allievi che hanno ottenuto la promozione alla classe seconda senza il debito in Scienze,

Dettagli

I Composti Organici. Le Biomolecole

I Composti Organici. Le Biomolecole I Composti Organici I composti organici sono molecole tutte contenenti carbonio. Essi comprendono. 1. composti di interesse energetico che sono gli Idrocarburi ( i derivati del petrolio), 2. composti a

Dettagli

I LEGAMI CHIMICI. I legami chimici si formano quando gli atomi cedono, acquistano oppure mettono in comune

I LEGAMI CHIMICI. I legami chimici si formano quando gli atomi cedono, acquistano oppure mettono in comune I LEGAMI CHIMICI I legami chimici si formano quando gli atomi cedono, acquistano oppure mettono in comune alcuni elettroni con altri atomi, per completare il guscio elettronico più esterno. 1. LEGAME IONICO

Dettagli

Anno scolastico Programma svolto. Testo: Scopriamo la Chimica di F. Bagatti, E. Corradi, A. Desco, C. Ropa Ed.

Anno scolastico Programma svolto. Testo: Scopriamo la Chimica di F. Bagatti, E. Corradi, A. Desco, C. Ropa Ed. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto d Istruzione Secondaria Superiore di II^ Grado LICEO ARTISTICO A. FRATTINI Via Valverde, 2-21100 Varese tel: 0332820670 fax: 0332820470

Dettagli

Esploriamo la chimica

Esploriamo la chimica 1 Valitutti, Tifi, Gentile Esploriamo la chimica Seconda edizione di Chimica: molecole in movimento Capitolo 10 Il sistema periodico 1. L energia di legame 2. I gas nobili e le regole dell ottetto 3. Il

Dettagli

Costituenti chimici della materia vivente

Costituenti chimici della materia vivente Costituenti chimici della materia vivente fondamenti di chimica indispensabili per lo studio della biologia Prof.ssa Flavia Frabetti aa. 2010-11 Introduzione alla chimica - terminologia e definizioni Mendeleev

Dettagli

Le idee della chimica

Le idee della chimica G. Valitutti A.Tifi A.Gentile Seconda edizione Copyright 2009 Zanichelli editore Capitolo 25 Le basi della biochimica 1. I carboidrati 2. I lipidi 3. Gli amminoacidi, i peptidi e le proteine 4. La struttura

Dettagli

COMPOSTI ORGANICI. b) il carbonio può formare lunghe catene di legami carbonio-carbonio secondo una varietà di combinazioni quasi infinita;

COMPOSTI ORGANICI. b) il carbonio può formare lunghe catene di legami carbonio-carbonio secondo una varietà di combinazioni quasi infinita; COMPOSTI ORGANICI Si definiscono composti organici, tutti i composti del carbonio escluso il monossido e il biossido di carbonio (anidride carbonica) e i carbonati. Attualmente si conoscono più di 2 milioni

Dettagli

I LEGAMI CHIMICI E LA REGOLA DELL OTTETTO

I LEGAMI CHIMICI E LA REGOLA DELL OTTETTO I LEGAMI CHIMICI E LA REGOLA DELL OTTETTO REGOLA DELL OTTETTO: Tutti gli atomi si legano, cedono, acquistano o condividono elettroni per raggiungere un livello esterno pieno di otto (o due) elettroni.

Dettagli

che è caratteristico degli alcoli (es CH 3 -CH 2 -OH etanolo) gruppo carbonilico che si trova in composti detti chetoni;

che è caratteristico degli alcoli (es CH 3 -CH 2 -OH etanolo) gruppo carbonilico che si trova in composti detti chetoni; LE BIOMOLECOLE 1. IL CARBONIO E I SUOI COMPOSTI Il carbonio è l'elemento base del mondo vivente. Ciò si deve alla sua particolare capacità di formare 4 legami covalenti, in genere molto forti, o con altri

Dettagli

Definizione Composti quaternari: C H O N S P Fe Mg I

Definizione Composti quaternari: C H O N S P Fe Mg I PROTIDI Definizione Composti quaternari: C H O N S P Fe Mg I ORIGINE cellulare ogni cellula sintetizza le sue prote CARATTERISTICHE insolubili in acqua sensibili a variazioni di ph coagulano in presenza

Dettagli

LA CLASSIFICAZIONE DEI COMPOSTI CHIMICI

LA CLASSIFICAZIONE DEI COMPOSTI CHIMICI LA CLASSIFICAZIONE DEI COMPOSTI CHIMICI Inorganici Acqua Sali minerali Composti chimici Idrocarburi Glicidi Organici Alcoli, aldeidi Molecole biologiche o biomolecole Lipidi Proteine Acidi nucleici Vitamine

Dettagli

L ALIMENTAZIONE IL NOSTRO CORPO È UNA MACCHINA CHE HA BISOGNO CONTINUAMENTE DI ENERGIA ANCHE QUANDO È A RIPOSO.

L ALIMENTAZIONE IL NOSTRO CORPO È UNA MACCHINA CHE HA BISOGNO CONTINUAMENTE DI ENERGIA ANCHE QUANDO È A RIPOSO. L ALIMENTAZIONE IL NOSTRO CORPO È UNA MACCHINA CHE HA BISOGNO CONTINUAMENTE DI ENERGIA ANCHE QUANDO È A RIPOSO. L ENERGIA VIENE RICAVATA DAI PRINCIPI NUTRITIVI O NUTRIENTI ALIMENTARSI VUOL DIRE SODDISFARE

Dettagli

Lezione 1: Atomi e molecole:

Lezione 1: Atomi e molecole: Lezione 1: Atomi e molecole: La materia è costituita da elementi chimici in forma pura o in combinazioni dette composti. La vita richiede circa 25 elementi chimici. La struttura atomica determina il comportamento

Dettagli

H N H R N H R N R R N R H H H

H N H R N H R N R R N R H H H AMMINE Sono derivati dell ammoniaca (NH 3 ) nei quali uno o più atomi di idrogeno sono sostituiti da altrettanti radicali alchilici (R-, come ad esempio il gruppo -CH 3 ). Come l ammoniaca anche le ammine

Dettagli

Esempi di quesiti su cui esercitarsi per la verifica di Biologia di settembre classi 2AR-2CR

Esempi di quesiti su cui esercitarsi per la verifica di Biologia di settembre classi 2AR-2CR Esempi di quesiti su cui esercitarsi per la verifica di Biologia di settembre classi 2AR-2CR Definizione di Materia.. Definizione di Sistema. In quante parti può essere distinto il Sistema? e che differenze

Dettagli

02/12/2014. Tutti gli esseri viventi sono composti da cellule LA CELLULA E L UNITA STRUTTURALE E FUNZIONALE DEGLI ORGANISMI VIVENTI

02/12/2014. Tutti gli esseri viventi sono composti da cellule LA CELLULA E L UNITA STRUTTURALE E FUNZIONALE DEGLI ORGANISMI VIVENTI Tutti gli esseri viventi sono composti da cellule Eubatteri Procarioti unicellulari Archebatteri LA CELLULA E L UNITA STRUTTURALE E FUNZIONALE DEGLI ORGANISMI VIVENTI -Autoconservazione mantenimento della

Dettagli

PRINCIPI NUTRITIVI. I principi nutritivi sono sostanze che si trovano negli alimenti e che hanno particolari funzioni per il nostro organismo.

PRINCIPI NUTRITIVI. I principi nutritivi sono sostanze che si trovano negli alimenti e che hanno particolari funzioni per il nostro organismo. PRINCIPI NUTRITIVI I principi nutritivi sono sostanze che si trovano negli alimenti e che hanno particolari funzioni per il nostro organismo. I principi nutritivi sono : 1. I glucidi detti anche carboidrati

Dettagli

I principi nutritivi

I principi nutritivi I principi nutritivi Quali sono? Qual è la loro funzione? In quali cibi si trovano? Perché sono importanti? Quante Kilocalorie sviluppano? Kilocalorie Unità di misura dell energia accumulata negli alimenti

Dettagli

Molecole e legami. Chimica generale

Molecole e legami. Chimica generale Molecole e legami Chimica generale Atomi e molecole È estremamente difficile trovare in natura una sostanza formata solamente da atomi semplici Solo i gas inerti dell ottavo gruppo sono presenti in natura

Dettagli

Nucleotidi e Acidi Nucleici. Struttura di DNA e RNA

Nucleotidi e Acidi Nucleici. Struttura di DNA e RNA Nucleotidi e Acidi Nucleici Nucleosidi Nucleotidi Funzioni biologiche dei nucleotidi Struttura di DNA e RNA Concatenazione e appaiamento dei nucleotidi Lo scheletro degli acidi nucleici Componenti degli

Dettagli

Le molecole della vita

Le molecole della vita Le molecole della vita Inorganici -Acqua -Ossigeno (O 2 ), Anidride carbonica (CO 2 ) -Elementi minerali quali Calcio (Ca), Fosforo (P), Magnesio (Mg), Sodio(Na), Potassio (K), Zolfo (S), Cloro (Cl), Ferro

Dettagli

IL LEGAME A IDROGENO

IL LEGAME A IDROGENO IL LEGAME A IDROGENO Il legame idrogeno è un particolare tipo di interazione fra molecole che si forma ogni volta che un atomo di idrogeno, legato ad un atomo fortemente elettronegativo (cioè capace di

Dettagli

Capitolo 10 Carboidrati

Capitolo 10 Carboidrati Chimica Organica Scienze della Terra, dell Ambiente e del Territorio Capitolo 10 Carboidrati Organic Chemistry, 5 th Edition L. G. Wade, Jr. Prentice all Organic Chemistry, 3 rd Edition Paula Y. Bruice,

Dettagli