Il ballatoio di Santa Maria del Fiore a Firenze Alessandro Nova

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il ballatoio di Santa Maria del Fiore a Firenze Alessandro Nova"

Transcript

1 Orìglvròffntlichg : Mton, Hnry A,: Rscimnto d Brllschi Michlnglo, L rpprsntzion dll' rchitttur, Mno 1994, S, , Il blltoio Snt Mri dl Fior Firnz Alssndro Nov Il blltoio è l sol prt dl duomo non ssr mi stt compltt l su vicnd fologich sono molto com plss. Pr qto crn i modlli srvti nl Mu so dll'opr è suffict ricordr ch rlzion prprt nl 1601 d Alssndro Allori, l'rchittto llo r rsponsb dll mnutnzion dll'ficio, sugg riv vntrirli prché s n ccrtss l dstzio n origl (Gusti 1857:157): già i tmpi dll Firnz grnducl r prtnto prs l mmori storic qu sti modlli cui ignorv l fzion. A qust fficol tà ggigono l formzioni tlvolt gnrich dll fonti, l ttribuzioni non smpr ttnbi dll critic modrn i dnni provocti dll'lluvion dl Nll stori dl blltoio è stto sor curiosmnt tr scurto documnto più ntico gito so noi, docu mnto ch snt chirir psso dll clbr istru zion rdtt dl Brllschi nl Si trtt dl fmo so ffrsco Andr Boniuto nl Cppllon dgli Spgnoli dov ll spll dll Chis mitnt rg vdut dl modllo trcntsco dl duomo. Sdo qu sto progtto (1367) tmburo vrbb dovuto ssr co ronto d smplic blltoio scoprto sorrtto d bc ctlli formto d prptti trforti qudrobti tutto mi qulli dl blltoio frior ch gir i pi dll trib. Qust soluzion strmmnt smplic vrbb dovuto ssr rricchit dll mss opr sttu profti corrispondnz di pstri dl tmbu ro di costoloni dll volt, 'id ch vnn sguito rncit d Michlnglo progtto molto mbizio so lborto fr Nl progrmm dl 1420 Brllschi mostr ncor dciso sull soluzion d dottr pr blltoio: "Fcci nto fuori, sopr gli occhi, ch sotto imbcctllto prptti strforti, d'ltzz brcci 2 circ, ll'wnnt dll tribtt sotto; o vr mnt du nti, l'o sopr l'ltro, s' cornic bn ornt; l'nto sopr scoprto"(gusti 1857: 29-30). L prim soluzion prvdv modsto pr ptto trforto, lto 1,17 m circ proporzionto ("ll'vvnnt") qullo già rlizzto ll bs dll trib: qust propost non h null ch vdr lguggio rchitttonico dl Brllschi ftti non è ltro ch dscrizion qto vmo nll'ffrsco An dr Boniuto o, ltri trmi, nl modllo dl L sd soluzion ch prvdv doppio nto, co prto sotto scoprto sopr, è vc qull ch ogni probbità Brllschi tndv rlizzr. I ti dll fbbric ci sntono ccrtr ch mo dllo mttoni ftto costruir dll'rchittto nl 1418 r imprzioto d blltoio d lntrn lgno ll cui rlizzzion vvno prtcipto Nnni Bnco Dontllo (Slmn 1980:62): nl luglio-gosto 1419 Fi lippo ricvtt l somm drvol 50 lir 15 sol "pr prt lgnim pr mniftur dl tomio d lgniiuolo, dll lntrn d l'nto dllo modllo'(gusti 1857, doc. 20); mntr 29 cmbr 1419 Brllschi, Nnni Bnco Dontllo vnnro pgti 45 fiori d'oro pr modllo dll cupol (Gusti 1857, doc. 43). Poiché è improbb ch i du scultori vssro tribuito ll soluzion problmi tcnici strutturli, è plub ipotizzr ch bbo rtto l'opr dl tor nitor dl lgniuolo impgnti nll'scuzion di co sto dttgli dl blltoio dll lntrn. Ciò gnific ch nl modllo dl 1418 Brllschi v v già lborto progtto msm pr blltoio, m pr qto msso vidnz più sopr l soluzion non dovv scostr troppo d qull propost nl modllo dl 1367, ch spighrbb covolgimnto Dontllo Nnni Bnco pr l'vntul scuzion dll sttu di profti. L'ltrntiv ccnnt nll'istruzion dl 1420 rnd tut tvi vidnt ch Brllschi, llor immrso ni bn più impgntivi problmi tcnici dl progtto, non vv ncor lborto soluzion dfitiv pr qust prt dll cupol. Com coronmnto dll pluriscolr im prs dl duomo blltoio r fondmntl d pto vist sttico, m r dl tutto mrgl d pto vist strutturl, llor più impllnt. Dll prol dll'hfrz;o«dduc ch Brllschi vrbb f frontto problm dl blltoio solo dopo vr compl tto l volt l rltiv lntrn. Il modllo brllscho dll cupol vnn strutto nl 1432 (Slmn 1980:133) gli ultimi nni dll'ttività Fippo Snt Mri dl Fior furono dcti ll'r zion dll lntrn. Tuttvi Vsri ( , II: 362) ricord ch "dlibrto trmr blltoio, [ Bru nllschi] n fc vr sgni ch nll'opr rimsono dopo l mott su, i quli dll trscurtgg qui mi nistri sono oggi smrriti". Ammsso ch Vsri foss b n formto ch l'rchittto vss ffttivmnt trc cito qusti progtti pr blltoio, fors non sprmo mi com gli tndss risolvr problm dl doppio nto. M gli stuo non hnno sputo rstr ll tn tzion formulr lc ipot. Il Nrni Dspotti (1885b: 77) r vto ch Brllschi non vss progttto blltoio loggi d rchi, com qul lo sguito przmnt rlizzto, bnsì blltoio smplici colonntt cui rchitrv srbb stto sost nuto dll mors supriori dl tmburo tuttor vibi sui lti compiuti dll' ottgono. Il Snpol (1941: 12; 1977: 25) h vc ttribuito l czion dl modllo n. 141 dll'opr ll collborzion fr Brllschi Ghibrti, bnché qusto modllo frmmntrio lon tno dllo st Fippo. Più rcnt Mrchi (1980: ) gli h rstituito l'idzion ltro modllo dll'opr - n ch riproduc tutt l prt bdl dl duomo. Nl modllo, ch giust l'ipo t dll'utor rislirbb l 1429, blltoio trcntsco sopr l trib non è trforto m sostituito d corni cion fsc ch richggi qulli ltrttnto sommri ll bs dl tmburo i pi dll volt. Sdo Mrchi ni modllo così poco prticolrggito rispcchirbb l prs oprtiv dl sospttoso Brllschi l fsci più grnd dl blltoio suprior vrbb dovuto ospit r loggito m qullo rlizzto d Bccio d'agno lo nl Tuttvi, nch qusto cso l'ttribu zion ppr zzrdt. Ft gli immti succssori dl Brllschi ll rzio n dll fbbric smbr ch solo Antonio Mntti Cicchri, cpomstro dl 1452 l 1460, cimntto problm dl blltoio. D documnto rltivo l corso dl 1507 vnimo ftti spr ch i vcitori dll comptizion vrbbro dovuto tgrr nl loro progtto lci lmnti dl "modllum ntiquum, fc tum t dtum pr Antonium Mnttum"(Gusti 1857, doc. 341). L critic modrn h prtnto ttribuito l Mntti, grnd vvrsrio dl Brllschi, l prti dl tmburo rlizzt fr l mort Fippo gli trvnti dl Ciò è dovuto nch l ftto ch primo bio grfo dl Brllschi, Antonio Tuccio Mntti, d nciò l grvi mnomisoni pportt dl Cicchri l progtto origl: "E qdo Fippo fu morto, llor snz pur nss tutto qullo ch [Cicchri] potè do prr tro ll fm Fippo tro ll'opr su, comcit non fit,tnto doprò; dond n nc qu l ghustr... dll fcci prcipli pstri prci pli dll cupol Snt Mri dl Fior d lo lto fuorj"(mntti 1970: 115). Sdo psso immtmnt succsvo dl biogrfo l'trprtzion offrtn dl Slmn, modllo dl Brllschi o drittur qullo dl 1367 vrbb prvi sto ch i pstri ngolri dl tmburo mntnssro l stss lrghzz, snz rstrmr, dll bs so ll'r chitrv sostgno l blltoio. M Cicchri vrbb prso l'izitiv fr stndr l trbzion ch sor mont l'ttico dll nvt mggior l primtro dl tm buro pr ificr tutto complsso fsci oriz zontl; oltr, dopo vr spzzto lo slncio vrticl dl pstro qust fsci orizzontl, Cicchri vrbb ridotto l lrghzz dll prt suprior dl p stro, or viso du sgmnti. Com c biogrfo: Cicchri "muì lrghzz i pstri d lo lto sopr; ch pr l prim cos fci qu sto vnt, ch, dov... r d'tnzion chi vv ornto fus o mmbro solo, lo strmrlo lrghzz gli f mostrtion du mmbrj, l'o sopr l'ltro, d qulj né l'o né l'ltro pici"(mntti 1970: 115). Ch l Cicchri vdno ttribuit qust vrti, sgz, nch sgno dll'crosttur dl tmburo è frmto d documnto poco vlorizzto dl 1477 (Dorn 1898: 256) cui gli opri timno l mss opr dl "modllum fctum pr ntonium mnttj olim cpudmgistrum cupol lntrn t ccl tmpor su vit circ fccis t cupol". Tuttvi, è im portnt ricordr ch l rlizzzion dl progtto non sptt l Cicchri bnsì Giulo d Mo, com ci form psso dll Vit dl Vsri. Inftti Cicchri 593

2 so dll'opr (ct. n. 270) - prvdv l srvzion mori nl 1460 'ccurt vdut dll cupol sullo sfon- qul chidv ch gli riducss slrio: l'ttività lidl frgio quttrocntsco lupir vrt cozi lnguiv gli psv sull coscz cssr comdo dl ritrtto Dnt, pto pr duomo d Domnistos ll'crosttur dll fcc dl tmburo. Proccupti pnso ch non mritv. Non pr null l'rtist r stto co Michlo nl 1465, mostr ch cqu nni dopo dll sps ch tl propost implicv, gli Opri fors r ncor rdnt sguc dl Svonrol. L l scomprs dl Cicchri i lvori l tmburo non rno chisro gli rchittti rispttr qto già msso ptizion è dtt 14 pr 1502, m nl sttmbr stti ncor vviti. Giulo d Mo vnn cpoopr so l livllo dl frgio pprovrono progtto qull'nno Piro Sodri vnn ltto gonflonir vimstro dll'opr nl 1477 l vdut Snt Mri dl blltoio vro proprio nonché, fors, l sostituzion t, tto ch prì nuov stgion politic rtistic dl Fior sullo sfondo ffrsco ( ) Domnidi cpitlli collocti fr i pstri ngolri dl tmburo dll Firnz rpubblicn. Amico prsonl numro co Ghirlndio, nll Sl di Gigli Plzzo Vcchio, ri frgio. Tuttvi ci rs qu subito to ch frgio rtisti, Michlnglo prticolr, Sodri stimovl ch ll'izio dl nono dcnnio l mur torno gli lgntmnt dcortivo sgnto dl Cicchri r lò l vit omic culturl dll città impigndon occhi dl tmburo rno ncor priv dll loro crostsproporzionto l nuovo blltoio. Com formno l l forz migliori nl rnovmnto dl Plzzo Coml: tur mrmor. Tuttvi Giulo mntnn l'crico Istori Giovnni Cmbi ( , voi. Ili: 63), frgio Cronc, Bccio d'agnolo, Giulo Antonio d Sncpomstro so ll mort, vvnut nl 1490, poiché "r po crti fiori mrmo nro, ch r ftto solo gllo vnnro covolti, ntusmo progrmmt tstimonz dl Vsri ( , II: ) è trop du fcci dtt chupol dov comcirono rifr, cmnt collttivo, qu tutt l imprs ptroct po circostnzit pr non ssr ttnb, gli dv vr dl govrno, d qull più impgntiv qull norml l chux ch lvò dtto frgio, prché fu giucto r compltto l dcorzion dl tmburo ngli ultimi nni picholo troppo povro m chornicion blltoio". mmistrzion. Fu smpr Sodri d llogr l Btdll su vit: dtt dl biogrfo, Giulo d Mo Il frgio trto lupir vnn riutizzto pr dcotgli d'anghiri l Bttgli Csc Lonrdo Mi"crostò mrmo, sotto l volt dll cupol, l frgiturr pvimnto dll cppll Sn Pitro Sn Pochlnglo; d è probb ch stto lo stsso gonflor mrmi bchi nri ch sono torno gli occhi. Ed lo ll'trno dl duomo (Cvllucci 1881:87-88) vnn nir sollcitr riprs dll'ttività l cntir sull cntont fc i pstri mrmo, sopr i quli fusostituito frgio ispirzion clsc fstoni Snt Mri dl Fior. Pochi m dopo l nom vitlizi rono ms poi d Bccio d'agnolo l'rchitrv, frgio sormontti d volti lti putti ltrnti tst lon. dl Sodri, Michlnglo firmò trtto (24 pr cornic, com sotto rà. Vro è ch costui, pr qpoiché blltoio vnn msso opr i tmpi Lon 1503) gli Opri dl duomo pr l sgn doci to vd lci sgni su mno ch sono nl nostro X srbb portti crdr ch qust tst vnissro st tu postoli ( cui fu sbozzto solo 0 Sn Mtto oggi Libro, volv fr ltro orn frgio, cornic bllsrit omggio l nom dl pontfic, m pgmntoio, lci f rontspizj ogni fcci dll otto dll cu- ll'accdmi) fu qusti nni ch Buonrroti portò to dl 22 gnnio 1508 Bccio d'agnolo (Mrchi trm colosso "rpubblicno'dl Dvid. Fu qupol; m non bb tmpo mttr ciò opr, prché, 1977c: 47) ci form ch l'rchittto vv già modllto sto clim ch tornò ttulità problm dl blltoio trsportto dl lvoro d'oggi domni, morì". Qusto tst lon gsso "pl modllo dl frgio ch dll cupol brllsch, 'imprs ch coronndo psso trscurto dll Vit ci snt ttribuir Giuf l blltoio dll chupol*. Oltr chirir gnificto l'ficio più rpprsnttivo dll città vrbb dovuto lo d Mo o di modlli ( n. 137) dl Muso dlmblmtico qust tst, ch prtnto orig dovrcr imprs i mboli dl rnovto potr dl Comul'Opr, m l'rtist non riuscì fr pprovr di fbbrivno lludr l mrzocco non l pp, documnto r, cui stmm cmpggi sui frgi sugli rchitrvi ciri l su sostnzi mofich l progtto dl Cicchri. vl ch soli du m dll'ccordo cui gli rtisti lci modlli (n ) prsntti l corso dtl'ttnbità dl rcto vsro l'ttribuzion l rno impgnti srvr qto msso opr nl to nl 1507 tuttor stnti nl Muso dll'opr. Mntti Cicchri qto vmo oggi smbrno ssquttrocnto ci r r to dll'comptibità fr Alc lttr pubblict dl Mrchi (1977: 46-47) r frmt dll cocidnz di dti documntri progtto cqucntsco modllo dl Cicchri. E hnno rivlto ch i fbbriciri riirono nl luglio dl dll prs oprtiv dl cntir Snt Mri dl Fior fftti 12 mggio 1508 i fbbriciri dlibrrono fr 1507 pr ffrontr l qustion, sgdo prs i cui Opri vvno l'bit fr giurr i nuovi csolidt, crcrono covolgr mggior numro smntllr vcchio frgio pr sostituirlo qullo ch pomstri rispttr i progtti i modlli già pprovti. vmo oggi (Gusti 1857, doc. 342). rtfici vitndo prtcipr nch coloro ch troin ltr prol, non è csul ch l'sortzion mttr Nl novmbr dl 1507 gli rchittti succitti non vvvvno fuori città pr lvoro. Si cogli qust lttr opr "modllum fctum pr ntonium mnttj'pr no soltnto ricvuto l'llogzion dl blltoio, m i du l fcc dll'ottgono rislg proprio l 1477, l'nno cui gnuo spirito comitrio rpubblicno. Nl mssgsngllo Bccio d'agnolo rno stti oltr cricti gio spto ll'orfic Riccio lgg: ssndo voi molto Giulo d Mo vnn nomto cpomstro dll'o ffcr Cronc quli cpomstri dl duomo. E pr. Sdo l nostr ricostruzion di ftti, è probb prtico rchitttur è prso "ppropoto volr fftitutti vvno giurto gir rmoni pr bn pubchr t drvi qusto poco sgio, sprndo noi com ch non ppn ntrto cric (1 pr 1477) Giulo blico dll fbbric (Gusti 1857, doc. 343). Tuttvi bon cittno tl commodo lito nimo supportbbi tntto pportr mofich sostnzi l progtffrnz opion sspori non trdrono mnifr, t mxim, ssndo cos pubblic t circ l nostro tmto dl Cicchri ( qui i sgni ricordti dl Vsri str cui ggis vuoto dtrmto d cus npio*. Lo stsso spirito civico rspir nll lttr Mimodllo ligno) ch i fbbriciri lo bbo vc sorturli: 21 sttmbr 1508 Cronc vnn prmturchlnglo, llor Bologn, l Snsovo, fors rdntto (4 novmbr 1477) sguir "modllum'già ppromnt mncr; mntr1* 11 cmbr 1508 i du Snt Rom, mbdu dtt 31 luglio A Michlngvto d cui r ssolutmnt vitto scostr ("t d o gllo misro dll'crico dducndo (mbdu!) molo: "Crismo nostro lcto cittno... Et noi [mo] non xtum ullo modo"). A qusto propoto dv ritivi slut (Gusti 1857, doc. 345). ddro tndr l tuo iutio com morvol dll cordr ch prso Brllschi s'impgnò rispttr Il documnto rnd splicito ch Giulo Antonio d tu citt. Al Snsovo: "non poco l tu bsnti ci è do modllo dl 1367 ch gli Opri rno molto srvsngllo non vollro rnovr l'impgno qullo stsso lut, nt mnco fidtoci t com zlnt qutori rstii rimttr scuson l dcioni prs di giorno Bccio d'agnolo rstò solo cpomstro dll'ost città t può r fiornto, t qust nostr opr loro prdcssori solnni giurmnti. pr Snt Mri dl Fior, crico ch ricoprs morvol, vogli tuo sgnio modllo torno d tl Pr cludr, tnttivo Giulo ndò fumo so ll mort, vvnut nl cos com tllignt profssor tl rt fr". Qul'rchittto limitò mttr opr qto già progta cus qusti s progtto s'trrupp ncor sti ltri documnti già noti hnno spto Mrchi d tto dl Cicchri: vl r, l'crosttur cromtic volt, m dopo ritorno di Mci nl 1512 dcis ttribuir Michlnglo, l Snsovo gli ltri rchidl tmburo, l rstrmzion di pstri supriori l li rlizzr lmno o di lti dl blltoio. All f dl ttti ch prtciprono l corso lci di modlli vllo dgli occhi, l'lborto rchitrv tr fsc sovrpsrvti nl Muso dll'opr. Com vdrmo nll sgo- cmbr 1513 Bccio d'agnolo vnn ffcto d Nnpost tuttor vib sul lto ortl dll'ottgono l schd dl ctlogo, tli ttribuzioni sono tuttvi pro- ni Bccio Bigio qulità cpomstro (Gusti 1857, frgio lupir poi smntllto nl Il solo tridoc. 347), nl sttmbr dl 1514 stipulrono gli cblmtich. Qul ch è crto è ch l gr vnn vt (8 buto utonomo Giulo, s criticto dl Mntti cor pr trsporto d Crrr di pzzi pr bsmnnovmbr 1507) dl modllo prsntto dl Cronc, biogrfo, dv ssr stto qullo llrgr gli sgci to, i pstri, l'rchitrv, frgio, gli rchi cornicion Giulo d Sngllo Bccio d'agnolo (Gusti: 1857, strni dgli occhi dl tmburo: dtt dl Mntti, l vdllloggi (Gusti 1857, doc. 349). L prt dl blltoio doc. 341). In qustocgh mmistrtori smr tnzioni dl Brllschi srbbro stt trvist rlizzt sul lto sud-ortl dll'ottgono vnn urono cqu progtti slzionrono qullo di tr rchi"pr crt ignornz di cpj mstri, stti vj poi [cioè dogurt 24 giugno 1515 pr clbrr l fst Sn Giopo Cicchri], ch prsono gli sghcj dglj occhj dllo ttti com miglior più giusto. M ggisro ch i vnni. Com'è noto, l'opr ttirò l cnsur srcsmo tr rtisti, i quli dovv ffcr Antonio d Sngllo lto fuorj troppo lrghj, ch pr vntur non vi sj rim Michlnglo, rtrto d Rom nll'stt dl Vcchio, vrbbro dovuto tnr drzion nrà"(mntti 1970:115). Com riport Vsri ( , V: ) nll Vit ch "modllum ntiquum, fctum t dtum pr AntoDurnt gli ultimi nni dll'crico Giulo d MiBccio: vndo gli "ftto sgno modllo qusto nium Mnttum". Oprndo collborzion como, nuovo cpomstro ch rss i lvori dl duomo n ccordo, i quttro vrbbro dqu dovuto srv- blltoio, mis opr tutt l bnd ch vd vrso cvlir fr Quttrocnto Cqucnto, vl r Si cnto d' Bischri; m Michlgnolo Buonrroti, nl suo r qto r già stto msso opr nl Quttrocnto mon dl Polimolo dtto Cronc, r già ntrto fr ritorno d Rom, vggndo ch, nl fr qust'opr, pr non vnificr l sps già sostnut prtndo dll prt àt^'équip Snt Mri dl Fior. Non sorprnd tglivno l mors ch vv lscito fuori non snz prozon l sopr dl frgio, ch r già stto izito su du prtnto ch nl 1495, cqu nni dopo l mort Giupoto Fippo Brllschi; fc tnto rumor, ch rlti dll'ottgono, vrbbro dovuto tgrr qto più lo, Simon stto chimto guidr cntir. Er stò lvorr, cndo sso ch gli prv ch Bccio posb lci lmnti dl loro modllo qulli più priodo immtmnt succsvo ll cccit di vss ftto gbbi d grli, ch qull mcch riusciti sgnti dl Cicchri. Un soluzion compromci dll città i lvori dl duomo subirono sost grnd richidv mggior cos ftt ltro sgno, msso ch rivlò bn prsto przmnt irrlizzb. prolgt dovut ll' gitto clim politico qugli nni, rt grzi, ch non gli prv ch vss sgno Il modllo prsntto dl Cronc soci - n. 142 dl Mutnto ch nl 1502 Cronc prsntò ptizion nll 594

3 Bccio, ch mostrrbb gli com s'vv d fr. Avndo dqu ftto Michlgnolo modllo, fu l cos lgmnt sputt fr molti rtfici cittni tndnti dvnti l crnl Giulio d' Mci; flmnt non fu né l' modllo né l'ltro msso opr. Fu bimto sgno Bccio molt prti; non ch misur qul grdo non stss bn, m prché troppo muiv comprzion tnt mcch: pr qust cgioni non h mi vuto qusto blltoio suo f". Ch Michlnglo bbi ffttivmnt stuto soluzion grnos dgut ll'imponnt cupol dl Brllschi è frmto di sgni 50A 66A Cs Buonrroti, sguiti fr (ct. nn. 275,276). Michlnglo vv tnzion smntllr l'crosttur cromtic sgnt dl Cicchri qudrr gli occhi dll'ottgono fr du spcchitur rttngolri; oltr, pnsv sostituir i pstri ngolri dll colonn corzi o compot sorrtt d bs molto lt, tutto sostgno podroso rchitrv tr fsc. Inf, vndo spostto pssggio livllo più lto qullo ttul, progtto prvdv sri otto sttu d collocr lto corrispondnz dgli otto costoloni. Un'id ffic s non imposb rlizzzion ch r dstt rimnr sull crt, m ch è ssolutmnt tipic dll prs, fr l'utopi l mglomni, dl Buonrroti. Tuttvi non furono solo l critich Michlnglo bloccr progtto Bccio d'agnolo. L già citt tstimonz dl Vsri è frmt dll Istori Giovnni Cmbi ( , voi. Ili: 70-71) cui llud l mlumor mnifstto di fiornti qdo l'opr vnn ugurt: "In qusto nno [1515], S. Giovnni] giorno, schoprì l primo qudro dll chupol, vrso chnto d' Bischri, com à str fito l'ultimo ndr torno ll chupol... Prv ll'ivrsl, ch tl fir ultimo riuscis povro risptto qul frgio grnd sotto tst Moni qullo dvnzl v'r suso, ch spichv più s, ch fir sopr. S sghuirà lo vdrà chi vrrà doppo qust'nno 1515". Il fllimnto dll'rt ltrntiv michlngiolsc portò ll sospnon dfitiv di lvori forttmnt lc bislcch propost compltmnto, vnzt fr l f dll'ottocnto i primi nni dl nostro scolo (Gvri 1903:3-5), non bbro sguito. Dl progtto msso opr d Bccio d'agnolo, oltr ll "gbbi d grli", rstò frmmnto dl frgio sul lto ortl dll'ottgono ricordo 'imprs importnt sfortt. Qullo ch vrbb dovuto ssr l'mblm più vidnt rnovto govrno "popolr" vnn vc sgno dl strss di nuovi Mci pr l cos pubblic. Qull tst lon dl frgio, ch rno nt com mbolo dl potr coml, vrbbro potuto ssr fcmnt riciclt com omggio l nom sclto dl pp mco, Lon X. Eppur non s n fc null. Il frgio trrotto vnn prtnto l'mblm stgion politic fus, durnt l qul gli rtisti dovttro rrngir - spsso pssndo svoltur d cmpo qullo vvrsrio - fr l mbizioni rpubblicn l politic fmigli vdnt ormi rizzt vrso solidmnto potr ssoluto prticulr (bsti pnsr ll'scuss priorità risrvt i progtti michlngiolschi pr Sn Lornzo) oppur strtt di più grvo impgni romni. 268 Attribuito i Antonio Mritti Cicchri Modllo dl tmburo dl blltoio Snt Mri dl Fior 269 Attribuito Giulo Antonio d Sngllo Vcchio Modllo dl tmburo dl blltoio Snt Mri dl Fior Firnz, Muso dll'opr Snt Mri dl Fior v. n. 136 Tr tvol vrticli gttic (pioppo) pittur tmpr nr, bc vrd Altzz 138 cm, lrghzz 98 r profontà 12,5 cm Firnz, Muso dll'opr Snt Mri dl Fior v. n. 140 Du tvol sovrppost gttic (pioppo) pittur tmpr ross, vrd-blu bc Altzz 113,5 cm, lrghzz 72,5 cm profontà 13 cm BIBLIOGRAFIA: NrniDspottiMospignotti 1885b: 75-76; Ctlogo 1891: 33; Poggi 1904:58-59; Sbti 1943: XX; Guid 1948: 15; Mrchi 1977: 36-37, 43 BIBLIOGRAFIA: Nrni Dspotti Mospignotti 1885b: 75-76; Ctlogo 1891:33; Poggi 1904:58-59; Guid 1948:15; Disgni fbbrich brllch 1977: 15; Mrchi 1977: 41-42, 45; 1987: 244; Stzgr 1991: 86 D smpr drto nonimo prvlnz ftto risil primo ctlogo dl Muso (1891: 33) lncò modllo lir l corso dl 1507, modllo è stto ttribuito l n. 140 fr qulli prsntti l corso dl 1507, m Mntti Cicchri dl Mrchi (1977: 36-37, 43) lo Mrchi h proposto dtrlo l 1516 ttribuirlo d stuoso h proposto dtrlo fr , qantonio d Sngllo Vcchio. In primo momnto lo do l'rchittto r cpomstro dll' Opr (nch s stuoso vv vnzto l'ipot ch modllo foss frutrltà Cicchri ntrò cric nl 1452). L'ttribuzioto dll collborzion fr i du frtlli Sngllo poiché n dl Mrchi bs sul ftto ch modllo n. 136 è sgno dgli Uffizi (n. 7954A, ct. n. 272), mno più vico qto vmo oggi rlizzto. L dcorgiulo, riport lo schizzo pt s m zion dll fcci dl tmburo, pstro ngolr nll vqull dl modllo (Disgni : 15): sollcitto d rt sull dstr (l cui spcchitur vnnro ridott d 'forml non documntt riprtur dl corso tr du durnt l'scuzion dl progtto, probbmnpr blltoio, vcchio Giulo vrbb progttto n! t ffidt Giulo d Mo), smplic rchitrv 1516 nuov grnos soluzion, mntr Antonio, tr fsc sovrppost privo cpitllo frgio lupiromto lgniuolo, vrbb sguito modllo ('iponir (poi smntllto nl 1508) corrispondono qto t ch è stt rspt dl Bor (S. Bor 1985: ). vnn ffttivmnt msso opr. Tuttvi, sdo momnto Mrchi (1977: 41 L'ttribuzion dl Mrchi smbr prtnto giustifict, soprttutto 1987:244) non tv d ttribuir d Annch pr gli sptti "rcici" dl modllo quli l fsci tonio nch progtto dl rivstimnto dl tmburo: dcortiv ll bs dl tmburo motivo di prptti mstoso motivo dll nicchi cornicit d colonn dotrforti dl blltoio. rich ch sostngono 'imponnt trbzion robupr qto crn modllo, sono dgn not l sto cornicion su mnsol rivlrbbro " rudzz vrt lsn scnlt sormontt d fsto cpitlli nrgtic" tipic Antonio. Un'ttribuzion dtquttrocntschi, sull str l livllo dll'occhio, l zion (1515 vc 1516) ccolt rcnt dl Stzriduzion dll lrghzz di pstri qust prt dl gr (1991: 86). tmburo: i pstri ngolri friori misurno 6,7 cm, Eppur, com nl cso dl n. 138, gli stmmi dll città mntr qulli supriori misurno soltnto 6 cm. Qusto dl popolo fiornto - qusto ultimo cornicito d du dto è gnifictivo poiché dtt Antonio Tuccio gnlli, mbolo dll'art dll Ln ll qul r ffidto Mntti, primo biogrfo dl Brllschi, Mntti cntir Snt Mri dl Fior - non sntono Cicchri vrbb trvisto progtto origl riducn- dtr modllo n. 140 l priodo mco. do l lrghzz di pstri supriori dl tmburo. Inf, Tuttvi, poiché nl 1507 i Sngllo vvno ffcto bisogn notr ch orig gli rchi bti dl blltoio Cronc Bccio d'agnolo nll rlizzzion dl modl qusto modllo rno sostnuti d colonn, vromlo vcnt, potivmnt idntificto dgli stuo mnt dorich com l lsn scnlt ch li sprno, l n. 142, non può fr ltro ch rifrir n. 140 ricui b hnno lscito dll trcc l sopr dl prptpnsmnto di du frtlli. E ftti posb ch nl corto trforto. A.N. so dl 1508 s so r to dll pochzz dl modllo progttto collborzion gli ltri du soci ch bbo prtnto crcto lborr soluzion più dgut ll mol dll cupol. Ciò giustifichrbb i sspori sorti fr i cpomstri dll'opr l misoni dll'crico "pr mltti" prsntt d Giulo Antonio 1' 11 cmbr 1508 ( vd documnto pubblicto dl Gusti 1857, doc. 345). E fors gnifictivo ch mntr qu tutti gli ltri modlli dl Muso rcno ll bs profo dll nvt prcipl dl duomo o dll trib dll'bd, n. 140 solo 595

4 qdo l'rtist dcis rimr gli rrori zion, i fbbriciri dll'opr chisro loro non sfr comms d Bccio d'agnolo nll'scuzion dl bllnull qto r già stto costruito prtnto rtoio (ct. nn. 275,276). Anch s lo stsso Mrchi è stcir ll vrt ll'crosttur dl tmburo: oltr, i to poi costrtto d mmttr ch sgno ipotticmntr rchittti, or ffcti d Antonio d Sngllo Vct vito d Michlnglo, llor rdnt Bologn, chio, vrbbro dovuto collborr rmoni pr tvnn frtso d chi trduss lgno suo progtto " grr l prti migliori dl loro progtto gli lmnti dl msm" tnto ch modllo ignor l mors cui vrb"modllum ntiquum, fctum t dtum pr Antonium b dovuto ncorr l'imponnr trbzion. In rltà Mnttum"(Gusti 1857, doc. 341). lguggio rchitttonico dl modllo n. 143 h bn poco Tuttvi, nl sttmbr dl 1508 Cronc vnn prmturmnt mncr du m dopo i Sngllo mis- ch vdr gli schizzi trcciti d Michlnglo ci nni più tr. S l'ttribuzion dl Mrchi foss ccolro dll rzion dl cntir. Qdo nl rit, modllo documntrbb l'soro Michlnglo prsro i lvori l blltoio, Bccio d'agnolo non fc lrchittto ciò potrbb giustificr lc soluzioni mltro ch mttr opr loggito progttto nl 1507 pur dstr com qull srir strisci spcchitur prmttndo pportr lc mofich, quli l sorttngolri mrmo vrd bco sopr l'occhio dl stituzion di tozzi blustri dl prptto ltri più tmburo pr sottolr l'srimnto lgnti cpitlgros rigonfi l scnltur dll lsn ch cornici sopr i pstri ngolri. M ogni cso smbr più pro l rct. L'scuzion dl blltoio vnn trrott pr l critich Michlnglo ltri rchittti citt- dnt rspgr l'ttribuzion nch s monumntl ni fiornti. Oltr drzioni sttich (sdo l cornicion, ch vrbb sostituito blltoio scoprto, prfigur l soluzion propost d Michlnglo - com Istori Giovnni Cmbi, 'prv ll'ivrsl ch tl fir ultimo riuscis povro risptto qul frgio grnd dl rsto vv già notto Slmn (1975: 376) qul sotto"), dvono vr psto nch proccupzioni cvv tuttvi ngto dcion 'vntul ptrnirttr purmnt tcnico: rlzion dl 1694 tà michlngiolsc dl modllo. Pr chi tndss riprorizzt l Grn Duc d Giovmbttist Nlli, Mor porr nom dl Buonrroti, può notr ch i curio provvtor dll'opr, lgg ch già nl 1671 gli rchittti Ghrrdo Pir Frncsco Svni vvno - cpitlli ricurvi sono mi qulli utizzti d Michlnglito fortificr ' blltoio Bccio d'agnolo ( qu- glo progtto pr l fccit Sn Lornzo (Cs l, dopo ssr stto ltr volt fortificto, vv dto cn- Buonrroti 45A, ct. n. 224), m tutto sommto è lcito dubitr ch gli gttto ntusmo nll'imprno nuov moss) "(Gusti 1857, doc. 391). A.N. s poiché nl 1507 l'rtist r durmnt impgnto nll'scuzion dll sttu bronz, più grnd dl nturl, pp Giulio II. Lo Hirst ( 1988b: 92) h proposto vi ipottic idntificr du schizzi snguign su foglio dgli Uffizi ( 1872F rcto) l prim timid rzion Michlnglo ll'vito dgli Opri Snt Mri dl Fior lttr vit d Bologn l frtllo Buonrroto smbr 270 frmr ch l'rtist s'trssò l problm: 'Vorri II Cronc, Bccio d'agnolo ch tu [Buonrroto] trovs mssr Agniolo rudo gli Giulo d Sngllo cs ch io non gli ò nchor risposto pr non vr potumodllo dl tmburo dl blltoio to, ch.ll chos v bn"(10 gosto 1507). Tuttvi, gli Snt Mri dl Fior schizzi smti dllo Hirst tmplvno dll soluzioni s vrs d qull dl modllo n. 143: primo profirnz, Muso dll'opr Snt Mri dl Fior ponv mstos rticolzion dl tmburo m v. n. 142 qull dl modllo n. 140 sdo prvdv loggitr tvol orizzontli gttic (pioppo) to d rct curiosmnt m qullo propostodl Cro pittur tmpr nr, vrd bc nc soci nl modllo n Inoltr, dopo prim rialtzz 96 cm, lrghzz 73 cm spost potiv ll richist di fbbriciri, smbr ch profontà 7 cm Michlnglo rrso l grvoso impgno dll rtbibliografia: NrniDspottiMospignotti 1885b: 75-76; Ctlottur dll sttu Giulio II ch r stt mlmnt go 1891:33; Poggi 1904:58-59; To : ; Sbti gttt d mstro Brnrno fontor: "[Buonrroto] : XX; Guid 1948: 15; Disgni fbbrich brumlksch Prgoti v trovr l'rldo.ctomso chomndtor, Anonimo 1977: 14; Mrchi 1977: 36-37, 40-41, 44; Toky 1980: 29; ' loro ch pr qusto non ò.ctmpo d scrivr loro, o (già ttribuito Michlnglo Buonrroti) Argn-Comr 1990: 56 vro d.rrispondr ll loro lctr m grtism"(12modllo dl tmburo dl blltoio 14 ottobr 1507). Qust misv è dtt poco più tr Snt Mri dl Fior Elncto fr i modlli prsntti l corso dl 1507 nl sttimn prim dll'nncio sull'to dl corso pr primo ctlogo dl Muso (1891:33), n. 142 è stto idn- Firnz, Muso dll'opr Snt Mri dl Fior blltoio Snt Mri dl Fior. tificto pr l prim volt dll To ( : 611) v. n. 143 Ch modllo n. 143 rislg l 1507 smbr ssr frqullo lborto dl Cronc collborzion GiuliUn tvol gttic (pioppo) mto dl ftto ch l su ltzz lrghzz (96 x 71,5 cm) no d Sngllo Bccio d'agnolo, i quli ggis pittur tmpr vrd-blu bc (rsturi rm) corrispondno qull dl modllo n. 142 (96 x 73 cm) t sdo momnto nch Antonio d Sngllo VcAltzz 96 cm, lrghzz 71,5 cm, profontà 10,5 cm tribuito l Cronc, Giulo d Sngllo Bccio d'achio. Non è dl tutto chiro com i quttro rtisti so gnolo (ct. n. 270), m l'utor dl progtto dv rstr BIBLIOGRAFIA: Nrni Dspotti Mospignotti 1885b: 75-76; Cthsudvi i compiti, m l'sm dl modllo ll luc dll pr momnto nonimo :33; Poggi 1904: 58-59; Sbti 1943, XX; Guid 1948: formzioni tnut ni documnti pubblicti dl Il modllo rc sgni vidnti rsturi, probbmnt 15; Slmn 1975:376; Mrchi 1977: 39-40,44; Tolny 1980: Gusti (1857, doc ) snt fotmulr qulsguiti dopo l'lluvion dl 1966: l b di pstri ngo28-29; Ristori 1983:171; Argn-Contr 1990: 56 ch ipot. Il modllo n. 142, crttrizzto d loggi lri non sono gttic bnsì rm, lgno sotico sgol rct ll bs dll volt, è qullo ch più vdll'a sudortl. A.N. 11 modllo n. 143 è smpr stto ctlogto fr qulli prvic qto vnn msso opt d Bccio d'agnolo sntti l cotso dl 1507, mè solo Mrchi (1977: nl poiché modllo prsnt vrt so39-40,44) d vr proposto 'ttribuzion: spto dll stnz (l du prst i lti dll'occhio) ll'crosttur scoprt lttr dl 31 luglio 1507 cui i fbbridl tmburo rlizzt su progtto dl Mntti Cicchri, sso dv ssr ogni probbità qullo prsntto dl ciri vitrono Michlnglo prtcipr ll comptizion pr blltoio, Mrchi h crduto riosccronc, Giulo d Sngllo Bccio d'agnolo nl nor qusto modllo riflsso dl progtto dl Buonrrovmbr Si trtt progtto modsto l cui idzion v soprttutto ttribuit l Cronc, llor solo c- ti. Sdo lo stuoso, 'l soluzion clschggt pomstro dll'opr, iutto dll sulnz Giuli- 'lt trbzion poggit su pstri ionichggti* no, mntr Bccio dv ssr stto covolto nll'impr- l'ggit f spcchitur rttngolri sopr l'occhio dl tmburo ritrovrbbro ni sgni 50A s pr l su clbrt qulità lgniuolo. Tuttvi, 66A Cs Buonrroti sguiti d Michlnglo nl volt prsntto modllo dopo vr vto l compti- mostrr dll tribtt mort dl Brllschi. Ciò potrbb cr ch n. 140 ncqu polmic i rquiti dl corso dl 1507, poiché vndo slzionto lto dll'ottgono vrso l nvt dl duomo oppur o qulli vrso l trib, i corrnti vvno ignorto problm dl rpporto l tribtt brllsch. S vr, qust drzioni frmrbbro dt postrior l 1507 pr modllo n. 140 dl Muso. Bisogn f notr ch du schizzi snguign Michlnglo su foglio oggi gli Uffizi (1872F rcto) sono stti ms ipotticmnt rlzion l corso dl 1507 dllo Hirst (1988b: 92) ch l soluzion sull str, nicchi cto chigli cornicit fr du podros colonn, è molto vic ll'rticolzion dl tmburo dl modllo n A.N. 596

5 272 Giulo d Sngllo Schizzi rchitttonici Firnz, Uffizi, Gbtto Disgni Stmp, 7954Av Pnn chiostro bro 17,6 x 41,6 cm ISCRIZIONI: "sgnjo d l chs dl ttor Borgi p[r] bittzion dl fmigli dl pp"; sguono lci ti: " = /2 = 270 1/2"; ltri ti: " = 339* ( numro 339 è cncllto); "dl mzo dl fonttn jlnjso l portt dj mzo S.t mrj ttrsptt sono ch[nn] 270 1/2"; "l strd dl fontt[n] j[n]so sntt mrj ttrsptt dj pndnz p[lmi] 14 cioè d mzo l fonttn j[n]so l portt dj mzo djsntmrj ttrspt pirmi] 14 ch ttoch pndnz ognj ci chn pitli] 1/2". Girndo foglio 90 gr lgg: "B 400 dj mttontto; B 40 pr lghz lrgho B 14 fno l som..."; sguono ltr misur: "8; ; = 84" ogni cso, qulqu foss l su dstzion origl, l'lzto dl loggito sul foglio 7954A vrso è documnto importnt pr frmr covolgimnto Giulo nll crzion dl modllo n. 142 dl Muso dll'opr (ct. n. 270), modllo prsntto l corso dl 1507 collborzion Cronc Bccio d'agnolo. Bnché l gross mnsol i pi dll lsn ch vidono l rct so bn vibi nl sgno ssnti dl modllo, ss vnnro riutizzt d Bccio d'agnolo qdo nl mis opr o di lti dl blltoio. A.N. PROVENIENZA: Collzion Gd (XVIII scolo); bt Vcnzo Prigi (1830); t Brnrno Cmpllo (1870 c.); bron Hrich von Gymullr (1876); Uffizi (1908) BIBLIOGRAFIA: Fbriczy 1902b: ; Frri 1908:58; Ackrmn : 254 (solo rcto); Disgni dì fbbrich brlksch 1977: 15; Mrchii 1977: 42, 45; S. Bor 1985:186, ; Stzgr 1991: 86 Il foglio Giulo d S ngrio vnn pubblicto pr l prim volt dl Fbriczy (1902b: ) ch virtù dll iscrizioni sul vrso non bb fficoltà idntificr l pt quttro cs schir, sul rcto, com s273 gno pr gli pprtmnti di srvitori dl pp progttti Anonimo ni prs dll torr Borgi, nl cort dl Blvdr (già ttribuito i Aristot d Sngllo) Vticno. Qust llogzion risl l 1513 d è prtnto Progtto pr tmburo blltoio probb ch nch gli schizzi sul vrso - qulli ch qui Snt Mri dl Fior ci trssno - vdno dtti torno qull dt. Firnz, Uffizi, Gbtto Disgni Stmp, 6714A Il primo idntificr gli schizzi sul vrso com propost Trcc mrit nr sto, pnn chiostro bro pt lzto o stuo di pstri ngolcqurlltur mrroni ri pr tmburo blltoio Snt Mri dl Fior fu In lto str "61", mtit nr; sul trofondto '14', Frri (1908: 58) d llor qust rlzion non è mi pnn stt tstt d chi è occupto dl problm. Il Mr39,2 x 40,1 cm chi (1977: 42) h poi ftto notr com l pt schizzt sul foglio 7954A vrso corrispond ll soluzion PROVENIENZA: fondo Mco-Lorns vnztdgli utori dl modllo n. 140 dl Muso dll'obibliografia: Disgni fbbrich bmnllsch 1977: 13-15; pr dl Duomo cui quttro podros colonn dorich Mrchi 1977: 45; Gristti Givr 1991: 94 cornico du nicchi i lti dll'occhio dl tmburo. S qust ossrvzion iut rndr plub l'ttribunll schd dll'vntrio dl Gbtto di Disgni zion dl modllo n. 140 ll crchi sngllsc (pur non foglio è ttribuito d Aristot d Sngllo dscritto comnticndo ch nch Michlnglo vv pnsto m "lzto prospttico lto tmo cupol soluzion nlog - vd l schd ct. n. 269, rltivnt qulch somiglz qull S. Mri dl v l modllo), ciò non gnific ch gli schizzi sul vrso dl foglio 7954A dbbno ncssrimnt rifrir l bl- Fior". M Mrchi (Disgni fbbrich bmnllsch 1977: 13) h notto ch trtt progtto pr ltoio fiornto. L iscrizioni ch ccompgnno qusti tmburo blltoio strno dll cupol fiornt. A sgni non lludono soltnto l progtto pr gli pprtr vro, l proporzioni dl progtto, più svuppto mnti dll "fmigli" ppl, m nch ll ristmzioltzz ch lrghzz, dttrbbro mglio ll c dll vi Alssndr Borgo - front ll Bc spid grnoso cmpn (com qullo Sn Bi Sn Pitro Rom - ch Lon X vv ffidto Giugio prsso Montpulco) ch non fcci dl tmbulo d Sngllo qugli sts nni: ltr prol, gli ro dl duomo: tuttvi, l'czion dl profo dll nstu sul vrso dl foglio potrbbro nch ssr ms vt llbs dl foglio soprttutto l'ovl trccito stirlzion sptto qusto progtto grnoso. In lo col compsso nll zon poi occupt dll srl, ch è stt ggit sdo tmpo su pzzo crt collto l foglio origl, smbrrbbro frmr l'ipot dl Mrchi. L'ttribuzion dl sgno d Aristot d Sngllo è dovut l ftto ch sso pprt fondo circ ottnt fogli ssgntogli blocco nl XIX scolo. Tuttvi trtt gruppo somogno, stu rcnti (Ghistti Givr 1991:54-57) hnno chirito com molti qusti sgni so stti sguiti rltà d Tommso Boscoli, l'rtist ch scolpì l sttu Giulio II pr monumnto Michlnglo Sn Pitro Vcoli, nonché fdl collbortor Antonio d Sngllo Vcchio l qul dv compltmnto dl snturio Sn Bigio prsso Montpulco. Dl gruppo fnno prt nch fogli ch non possono ssr ttribuiti né d Aristot né l Boscolrjl foglio 6714A dgli Uffizi spttrbb nonimo (Ghistti Givr, 1991: 94). In ogni cso, non ci sono dubbi ch sgno vnn sguito nll crchi sngllsc, prr chi scriv, documnt progtto, fors prso modllo ligno prduto, Antonio d Sngllo Vcchio. Il motivo dll srl r cro d Antonio ch lo vv utizzto pr l fstr l cntro dll fccit dll SS. Annzit d Arzzo ( ) pr o di lti dl cort dl Plzzo Dl Mont Mont Sn Svo ( ). Inoltr, l'id collocr mnsol ll'pic lmnto dcortivo rcuto, com vv qulli sopr l nicchi i lti dll srl, ricompr l primo livllo dl cmpn Sn Bigio, mntr l prst dorich ddosst i pstri sostgno ll srl prfigurno qull l ptrrno dll Cnonic Montpulco. Anch i coronmnti visto sono motivo sngllsco, m qust sd è più trssnt sottolr com s richimo l'ornmntzion dll lntrn dl Brllschi. S qusto progtto bizzrro rifrisc vrmnt Snt Mri dl Fior, bisogn notr ch i prptti di du nti scoprti sono sormontti d pll ch potrbbro lludr ll'mblm mco. E probb ch fllimnto dl progtto msso opr d Bccio d'agnolo nl bbi dotto più rtist, non solo Michlnglo, rispolvrr o rivdr rclmnt i pnri svuppti pr corso dl Sdo l nostr ipot, già prt nticipt dl Mrchi (Disgni 1977: 14), sgno 6714A dgli Uffizi documntrbb rnovto trss Antonio d Sngllo Vcchio pr ffic problm dl blltoio dl duomo. A.N. 597

6 Anonimo (già ttribuito Antonio Mntti Cicchri Michlnglo) Modllo dl tmburo dl blltoio Snt Mri dl Fior dl foglio 50A potrbb rislir l 1507, 'opion ribt d Argn-Contr (1990:56), nch s poi lo stsso Tolny h prfrito mntnr l dtzion trzionl dl In fftti non stono rgioni vlid pr nticipr l cronologi qusti stu, nch prché ricordo Firnz, Muso dll'opr Snt Mri dl Fior Firnz, Cs Buonrroti, 50Ar v nnotto sul vrso dl foglio 50A risl ll'vrno dl v. n. 144 Pnn chiostro bro (rcto); pnn chiostro bro pr Com h msso luc l Brdschi Ciulich (1970: Un tvol gttic (pioppo) du lmnti vrticli l scritt clcolo grfico, snguign pr lo schizzo 71), l'nnotzion rifrisc stnz dll cs vi ggiti i lti; grn prt dll trbzion è rsturo rchitttonico (vrso); l crt è strppt mcchit 25,1 ( Mozz d è d mttr rlzion ltro ricordo Altzz 54,5 cm, lrghzz 58,5 cm str) 24,1 ( dstr) x 20,2 ( bsso) 19,7 ( lto) cm cui llud "muro dll vdov", vl r qulprofontà 10 cm ISCRIZIONISUL VERSO: "l muro chv[n]don l vno dll port l prt cs possdut d vdov ch MichBBUOGRAFIA: Ctlogo 1891:33; Poggi 1904:59; To : dll fstr rst / rst trc[n]to cqt] sct brcci lnglo tndv cquistr pr llrgr l propri (Br610; Guid 1948:15; D Anglis d'osst 1965: ; 1966: qudr tr qurti gross / trci sol l brccio mo[n]t dschi Ciulich-Brocchi 1970:69): qust trtttiv vn ; Disgni jébrkh brllschim 1977: 14; Mrchi dugi[n]to oct[n]t lir sci sol'; sotto clcolo grfico: nro dott durnt l'vrno dl 1519 poiché l mi1977: 39-42,44-45; Tolny 1980:29; Morslli 1981:127; Ristori "200 sol / 40 / cqu c[n]toqur[n]t / d / ml stt c[n]to nut dll lttr sul vrso dl foglio 66A è dl 1520 è plu1983:171; Ackrmn 1986: 295; Argn-Contr 1990: 56 stt[n]t / 1200 / 600"; sull str dllo schizzo snguign b ch nch gli schizzi qusti du fogli rislgno l dl tmburo ci sono ltr cifr ffic lttur È noto ch l provrb prmoni MichIl modllo n. 144 è stto lgo drto più ntico lnglo lo spgv riutizzr, nch molti nni dopo, PROVENIENZA: Buonrroti fr qulli srvti nl Muso dll'opr. Già ctlogo gli sts fogli pr l propri nnotzioni prsonli. Prtndl 1891 lo ssgnv d Antonio Mntti Cicchri BIBLIOGRAFIA: Gotti 1875, II: 178; Brnson 1903, n. 1420; Gyto, ricordo dl 1519 l mut dl 1520 costituiso bnché l'ttribuzion vniss ccolt risrv dl Poggi milr 1904:34; Fry :84-85; Thod , II: tori di smplici trmi nt qum, m ftto ch (1904:59) sso rims lgto l nom dll'rchittto qut- III: 41; Brnson 1938, n. 1420; Tolny 1948: ; Hrtt mbdu rislgno llo stsso priodo spg fr crdr trocntsco so l 1965 qdo D Anglis d'osst 1950:242; Dusslr 1959:74-75; Ackrmn 1961, II: 18-19; Brnch qusti stu pr blltoio so stti trcciti nl propos rstituirlo Michlnglo dtrlo l son 1961, n. 1420; Brocchi 1962, I: 53-54; 1964: 55-56; ; ch non impsc ipotizzr chl'rtistn A dtt dl D Anglis (1965: c: ), Brbiri-Puppi 1964: ,1000; D Anglis d'osst 1965: bbi sguiti dgli ltri nch nl l trbzion dl modllo "corrispond sttmnt, coii: ; 1966c: ; BrdschiCiulich-Brocchi 1970:71; L'sm più ccurto di fogli 50A 66A dv l Slm ltzz com pozion, ll'trvllo fr l du sri Tolnv 1970:32, ; Ackrmn 1971: 306; Hrtt 1971, n. mn (1975: ) ch h svuppto l buon ossrv mmorstur" lscit dl Brllschi qust solu ; Slmn 1975: , ; Tolny 1975b, n. 121; zioni offrt dl Gymùllr (1904:34) dl Thod (1908: zion srbb idntic qull ct nl sgno 50Ar Mrchi 1977: 39-40,44; Tolny 1977:58; Slmn 1977: ) s dl primo dcnnio dl nostro scolo. Il Gy Cs Buonrroti, curmnt Michlnglo (ct. n. 853; Di Stfno 1980:875; Tolny 1980:28-29,30; Morslli 1981: mùllr r stto primo cpir ch foglio 50A r o 275). Com not l'utor, modllo rivl com l'nto 127; Nov 1984:3; Brti 1985:20,66; Rocchi t l. 1985:89; Acstuo prprtorio pr tmburo Snt Mri dl Fiodl blltoio non srbb stto ornto d loggi, bnsì krmn 1986: 295; Argn-Contr 1990: 56 r fr notr ch Michlnglo volv coronr i iuumto d quttro fritoi prt nl frgio dll'impotrfforti dll'nto dll sttu o di cndlbri L'ttribuzion dl foglio Michlnglo non è mi stt nnt trbzion. L'ttribuzion Michlnglo è stt corrispondnz di costoloni dll volt, m fu Thod mss scuson, m i primi stuo ch hnno nlizccolt d! Mrchi (1977: 39-40), dl Morslli (1981: zto criticmnt qusti schizzi non rno d'ccordo sull rndr to ch, lmno nll vrt str dl 127) d Argn-Contr (1990: 56), mntr è stt rfoglio 50A, l'rchittto non vv prvisto dll smplici spt dll'ackrmn (1986:295). S mo rtt l Vs- loro dstzion più rcnt è nch prto prst bnsì dll colonn. Più rcnt Slmn h bttito sull cronologi. Il Brnson (1903, n. 1420) pnri ( V: ), Michlnglo vv criticto l ptulizzto com foglio 50A rcto non prsnti solo sv ch foglio lustrss l'trno cupol, prt dl blltoio mss opr nl prché du schizzi, bnsì tr: primo è ll'strm dstr rpogni probbità qull dll Sgrsti Nuov Sn Lo"qull mcch sì grnd richidv mggior cos" prsnt vdut frontl o spigolo dl tmburo qull progttt d Bccio d'agnolo. Ed è ffic crd- rnzo, 'opion vis dl Fry ( : 84-85) dll volt (v prò notto ch qusto cso gli lmnti ch crdv scorgrvi lo stuo dl tmburo dll cupol r ch l modst soluzion documntt dl modllo n. sostgno non sono du colonn, m du prst); sprogttt d Michlnglo pr l nuov Cppll Mci; 144 vrbb ctntto l'mbizios fnt michlndo trov l cntro dl foglio prsnt szion giolsc: i cpitlli di pstri ngolri sono crttrizzti mntr Tolny (1948: ) ritnv ch lo schizzo o dgli ngoli dll'ottgono; trzo è composto d snguign sul vrso rifriss ll'ltr qull stss d 'ornmntzion chissos ch strid fronto sri ppti bsso ch cno modo molto cppll, 'ipot ccolt crt prudnz dl gli lgnti cpitlli di sgni 50A 66A Cs sommrio occhio dl tmburo frgio ghirlnd l'ackrmn (1961, II: 18-19). Tuttvi, s dl 1904 Buonrroti (ct. nn ); oltr, l propost pr(già d ltri frtso com lo schizzo figur rclgymùllr (1904: 34) vv già cpito ch foglio 50A forr frgio dll trbzion dll fritoi pr lut sull curvtur suprior dll'occhio) visti frontlmntnv dgli stu prprtori pr tmburo dll cumr l'nto è soluzion troppo mldstr pr sst. Lo stsso Slmn h poi chirito ch qusti ultimi pol Snt Mri dl Fior d llor l mggior prt r ttribuit l Mstro. Più ch 'opr progttt d schizzi sono trcciti sprzztur, com dgli ppti dll critic h viso suo prr. Michlnglo nl 1516, modllo è probbmnt prodotto o qugli rtisti ch prtciprono l corso Pr qto crn l cronologi, foglio r smpr st- stnogrfici, non vnno ms rlzion l szion to dtto fr 1516, nno dl ritorno dll' rtist Firnz sgnt nll prt cntrl dl foglio poiché l loro podl 1507 ch sono tuttor nonimi. zion non corrispond qull ch qusti lmnti vrb dll su violnt critich l lto dl blltoio msso Il modllo n. 144 è stto psntmnt rsturto dopo bro dovuto occupr s progtto documntto dll sopr d Bccio d'agnolo, 1520 circ, nno dll m'lluvion dl 1966: grn prt dll trbzion è stt zion l cntro dl foglio foss stto ffttivmnt msso nut dll lttr scritt sul vrso dl foglio 66A Cs ricostruit oggi lo stto "origl* dl modllo è docu opr. Inf, riprndndo 'ossrvzion dl GyBuonrroti ch rc dgli stu rltivi llo stsso progtmntto d fotogrfi srvt nl Ksthistorimùllr, Slmn h notto ch Michlnglo tndv to. Dopo l scoprt lttr dl 31 luglio 1507 vischs Institut Firnz. A.N. spostr l'nto strno livllo suprior qullo dl t di fbbriciri dll'opr Michlnglo pr vitrlo blltoio costruito d Bccio d'agnolo nl , n prtcipr l corso pr blltoio dll cupol, to ch corrndo sopr l trbzion srbb pssto ttolny ( 1980:, 29) h ftto notr ch lo schizzo sul rcto Michlnglo Buonrroti Progtti pr tmburo blltoio Snt Mri dl Fior

7 trvrso i podro trfforti d rigr corrispondnz di costoloni dll volt. Quli sono l sgz m progtto? Il Vsri ( , V: ) ci form ch Michlnglo vv criticto blltoio Bccio d'agnolo prché "qull mcch sì grnd [vl r, l cupol dl Brllschi] richidv mggior cos". Bccio r limitto rispttr qto stbito nll'istruzion rdtt dl Brllschi nl 1420, ch ispirv prt l modllo dl 1367, m Michlnglo vv snz dubbio cpito ch Brllschi vrbb dottto soluzion vrs s tmpo glo vss csso. Com notò nch D Anglis d'osst (1965: ), progtto michlngiolsco vrbb compltmnt strvolto qto r stto dciso nl 1420 poi msso przmnt opr d Bccio d'agnolo: l posto dl modsto blltoio, Buonrroti immgò vc 'imponnt trbzion tr fsc sovrppost sorrtt dll mors lscit vist dl Brllschi; gli ngoli dl tmburo l trbzion vrbb dovuto sporgr ll'fuori pr ssr sostnut d colonn su lti pistlli, coront d cpitlli compoti; cornicion vrbb sostnuto blltoio i cui trfforti ngolri srbbro stti sormontti d sttu gigntsch, 'id ch dovv grndmnt sollcitr l'immgzion dll'rtist. Inf, com mostr foglio 66A, Michlnglo pnsv sostituir l'crosttur mrmi bchi vr dl tmburo du spcchitur rttngolri, mntr l'occhio dovv ssr srito o spzio qudrto. S rlizzto, qusto progtto vrbb ftto ch l cupol Snt Mri dl Fior non srbb oggi drt solo com ' opr dl Brllschi m nch Michlnglo posmo fcmnt tuir com tl pnro potss vr 'norm forz sduzion pr crttr mbizioso dl Buonrroti. All f non s n fc null, fors pr l stss fficoltà tcnich già trt d Bccio d'agnolo (Slmn 1975: ), m mggior probbità prché i fbbriciri crnl Giulio d' Mci dvono vr immtmnt comprso l'lto costo dll'oprzion l su vlnz profondmnt utopistic. A.N. 276 Michlnglo Buonrroti Progtti pr tmburo blltoio Snt Mri dl Fior Firnz, Cs Buonrroti v. n. 66A Snguign; l mut sul vrso è scritt chiostro bro ci sono lc mcchi 27,2 ( str) 26,8 ( dstr) x 20,8 ( bsso) 20,5 ( lto) cm Figrn: Briqut 91 ISCRIZIONE SUI VERSO: "Mons[ignior], io prgo l vostr Rvrnsm S[ignori] non chom micho o s[rvo], prché [io] non rito ssr né.ll'imo né.ll'ltro, m chom omo v, povro mcto, ch fcci ch Bsto vnito pictor bi poi ch è morto Rf llo, qulch prt d' lvori Plzo. E qdo pi Vostr S[ignori] n. mio pri gictr vi l srvo, pnso ch, ncor n! srvir ' mtti, ch rr volt potrb trovr qulch dolcz, chom nll cipoll, pr mutr cibo, f cholui ch è fstito d' chponi. Dgl'uomi chonto n srvit l ; prgo Vostr S[ignori] provi qusto m. El srvitio fi grnsmo, s fi gictto m, non fi cos[ì] Bsto, prché son crto frà onor Vostr S[ignori]; Bsto dcto è vlnt omo so frà onor qull* L fbbric trn Sn Pitro Brmnt Rffllo PROVENIENZA: Buonrroti BIBLIOGRAFIA: Gotti 1875, II: 179; Mn 1875: 413; Brnson 1903, n. 1434; Thod , II: III: 41; Fry :84-85; Fry 1923, fig. V; Brnson 1938, n. 1434; Toky 1948: ; Hrtt 1950:242; Dùsslr 1959:76; Ackrmn 1961, II: 18-19; Brnson 1961, n. 1434; Brocchi 1962: 54-56; BrbiriPuppi 1964: ; D Anglis d'osst 1965, II: ; 1966c: ; Tolny 1970: ; Ackrmn 1971: 306; Hrtt 1971, n ; Slmn 1975: ; Tolny 1975b, n. 122; Mrchii 1977: 39-40, 44; Tolny 1977: 8-9; Di Stfno 1980: 875; Tolny 1980:29-30; Morslli 1981:127; Nov 1984: 39; Brti 1985:20 66; Rocchi t l. 1985: 89; Ackrmn 1986: 295; Argn-Contr 1990:56 L scuson critic dl foglio 66A è molto m qull dl foglio 50A. Brnson (1903, n. 1434) pnsv ch trttss dllo stuo pr monumnto, mntr Fry ( : 84-85) ritnv ch foss ltro sgno pr l cupol dll Sgrsti Nuov Sn Lornzo. Nonostnt l chir czioni volt sopr l trbzion, Tolny (1948:32 211) crdv ch foglio 66A documntss primo progtto pr l'ltr dll Cppll Mci, m s dl 1908 Thod (1908: ) vv già cpito ch sso dovv ssr collgto, m l foglio 50A, gli sforzi Michlnglo pr trovr soluzion dgut l ffic problm dl blltoio Snt Mri dl Fior. Pr qto crn l cronologi, l dtzioni osclno fr 1516 (Mrchi 1977: 39-40; Tolny 1980:30), nno dl ritorno Michlnglo Firnz,, più frqz, 1520 circ, nno dll mut dll lttr sul vrso dl foglio (d smpio, Brocchi 1962: 55-56). A qusto propoto v notto ch l prol "qusto" dll'ultim l dll mut sovrppon llo schizzo snguign: prtnto, l dt dll lttr offr solo trm nt qum, m pr l rgioni spost nll schd sul foglio 50A cronologi vrso è plub. L soluzion stut dl Buonrroti nl f oglio 66 A, d tgrr gli schizzi dl foglio 50A, è frncmnt grnos. Il progtto msso opr d Bccio d'agnolo, fors collborzion Nnni Bccio Bigio, r stto criticto srcsmo d Michlnglo prché piccolo loggito r schiccito dll mol dll cupol. (S Nnni Bccio Bigio prtcipò dvvro ll'imprs, com smbr cr documnto poco vlorizzto pubblicto dl Gusti (1857, doc. 347), llor l polmich sul blltoio sgnno l'izio dll froc prolgt rivlità fr Nnni Michlnglo.) Il Buonrroti pnsò vc moficr l dcorzion dll'crosttur dl tmburo cornicir ogni fcci dll'ottgono fr du colonn sormontt d cpitlli compoti sostgno 'imponnt trbzion tr fsc. Gli ltri sptti dl progtto, mglio documntti dl foglio 50A, sono stti scus nll schd rltiv. Qui v prò ggito ch l'origl soluzion michlngiolsc riprndv, svuppndol, l id lbort d Brmnt pr l cupol dll Torr Borgi Vticno, 'opr ch gli oscv bn poiché vnn rtt mntr gli stv ffrscndo l volt dll Cppll Sist. Pr cludr, Slmn (1977: ) h sostnuto ch sgno 7999A rcto dgli Uffizi prsntrbb ricordo dl modllo ligno ftto costruir d Michlnglo dopo suo ritorno Firnz ricordto dl Vsri. M lo schizzo, s dbol, non snt frmr ssolut crtzz qust ipot. A.N. Alfrno Pt dll'ntic Bc Sn Pitro Città dl Vticno, Bibliotc Apostolic Vticn Incion rm 66,5x117,5 cm BIBLIOGRAFIA: Mllius 1867:34 sg.; Vgius 1867:56 sg.; Alphrnus d. Crrti 1914; Ruysschrt 1960:261; W Grris Brndt 1987: 83, 87,107, fig. 3 Asm l sgno Uffizi 20A Brmnt (ct. n. 288) l pt Alfrno è l'ic complt dll'ntic Bc Sn Pitro rislnt ll'poc cui vnn dfitivmnt strutt. Egli prprò l'cion dl sull bs du sgni dl 1571 dl 1586, di quli solo più vcchio è srvto nll'archivio Cpitolr Sn Pitro (Alphrnus 1914, tv. 2). Qusto sgno mostr ch plurnl cnonico Sn Pitro vv crt bità nl sgno rchitttonico ch tuò lvorr soprttutto nll prti ipottich post ovst dll vcchi Bc. Mntr stt nni dopo l mort Michlnglo gli n dfì ncor l'tro progtto, nll'cion limitò ll prti llor sguit, lscdo sospso tutt l prt dll'grsso, qull cioè tumnt scuson. Alfrno non fc nsso sforzo pr rpprsntr l numros irrgolrità soprttutto dll'cnt plzzo ppl, m ctntò ngoli rtti, qto suo trss prcipl r rivolto soprttutto ll form gnrl dll'm. S d prt gli ricostruì l vcchi Bc l'trio, mntr dll'ltr clus l nuov Sn Pitro, l Loggi dll Bnzioni nuovo plzzo pontificio, lo fc curmnt pr crr bs qull ncor smpr impllnt domnd, s cioè prt dl vcchio vnrb suolo ficbc dovss rimnr costruito dovss qu trrompr collgmnto grnd importnz fzionl dl nuovo trio l Scl Rgi. Alfrno r tutt'ltro ch oppotor dll nuov costruzion, oscv prò bbstnz bn i numro compiti cui l Bc dovv fr front, pr non trvdr l dbolzz fzionli dl progtto Michlnglo, dov mncvno pr smpio cmpni, scrsti spzi sdri, spnsbi pr Cpitolo. Di prticolr trss nch pr l stori dll nuov Bc Sn Pitro è poi l domnd, d dov Alfrno bb l su formzioni su tutt qull prti, già sttutt prim dl suo rrivo Rom nl 1544, cioè l prt trml occidntl dl corpo longitl grn prti dl trnstto. 599

Totti, 37 anni da leggenda. Un monumento vivente. Scritto da Redazione Venerdì 27 Settembre 2013 08:39 - VALERIA META

Totti, 37 anni da leggenda. Un monumento vivente. Scritto da Redazione Venerdì 27 Settembre 2013 08:39 - VALERIA META 37 nni d lggnd Un monumnto vivnt Scritto d Rdzion VALERIA META Scrivrlo sull fccit Sn Pitro potv ffttivmnt smbrr irrivrnt pr qunto l omonimo inquino dl Vticno si si mostrto prson ll mno Così gli uguri

Dettagli

ANTON FILIPPO FERRARI

ANTON FILIPPO FERRARI ANTON FILIPPO FERRARI L Rom lo h prticmnt prso C è un ccordo mssim vnno dfiniti i dttgli in pr tic l controprtit tcnich Ngli ultimi du nni molti tifosi itlini in prticolr qulli dll Uns lo hnno conosciuto

Dettagli

CHIARA ZUCCHELLI. Florenzi, arriva il premio: contratto fino al 2016 e stipendio aumentato. Scritto da Redazione Giovedì 04 Ottobre 2012 07:31 -

CHIARA ZUCCHELLI. Florenzi, arriva il premio: contratto fino al 2016 e stipendio aumentato. Scritto da Redazione Giovedì 04 Ottobre 2012 07:31 - Flornzi rriv il prmio: contrtto fino l 2016 stipno umntto CHIARA ZUCCHELLI Il prmio più mritto rrivto Com nnuncito si d Sbtini si dl suo gnt Alssndro Lucci rrivto il rinnovo dl contrtto Alssndro Flornzi

Dettagli

Costruiamo un aquilone SLED

Costruiamo un aquilone SLED Costruimo un quon SLED Sgnr sul sgmnto cod du rifrimnti 3 cm dgli spigoli (vrso l'trno) poi sul bordo ntrior dll du li 11 cm dgli spigoli (vrso l'strno); qusto punto si dvono pplicr l du mnich sul bordo

Dettagli

ELABORAZIONE di DATI SPERIMENTALI

ELABORAZIONE di DATI SPERIMENTALI ELABORAZIONE DATI SPERIMENTALI Prof. Giovnn CATANIA Prof. Rit DONATI Dr. Tibrio T DI CORCIA L stribuzion norml o gusn com modlità borzion dti sprimntli qtittivmnt numro I N T R O D U Z I O N E Un Un dll

Dettagli

SPERIMENTAZIONE PROGETTO TELELAVORO CUSTOMER SERVICES

SPERIMENTAZIONE PROGETTO TELELAVORO CUSTOMER SERVICES 1 SPERIMENTAZIONE PROGETTO TELELAVORO CUSTOMER SERVICES 21 Luglio 2008 2 SPERIMENTAZIONE TELELAVORO Contct Cntr coinvolti: Rom (2 prson) Npoli (8 prson) Srvizi gstiti in tllvoro: 186 Rom Off Lin Npoli

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea.

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea. . 11 Dscrizin prstzinl dgli lmi di rrd dl prgtt Vlin. Pnnll infrmzini dll pnsilin cstituit dll qui tvl dll schinl sull qul vin incllt un lmirin di llumini 2 mm di spssr, vrnicit binc. Du pnnlli in plicrb

Dettagli

6) Nel 1991 Carl Lewis ha stabilito il record del mondo dei 100 m percorrendoli in 9,86 s. Qual è la velocità media in km/h?

6) Nel 1991 Carl Lewis ha stabilito il record del mondo dei 100 m percorrendoli in 9,86 s. Qual è la velocità media in km/h? 1) L unità l SI pr l tmprtur l mss sono, rispttivmnt gri grmmi klvin kilogrmmi Clsius milligrmmi Clsius kilogrmmi klvin grmmi 2) Qul mtril ffon nll olio ( = 0,94 g/m 3 )? ghiio ( = 0,92 g/m 3 ) sughro

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

Matematica 15 settembre 2009

Matematica 15 settembre 2009 Nom: Mtriol: Mtmti 5 sttmbr 2009 Non sono mmss loltrii. Pr l domnd rispost multipl, rispondr brrndo o rhindo hirmnt un un sol lttr. Pr l ltr domnd srivr l soluzion on svolgimnto ngli spzi prdisposti..

Dettagli

Droga, il punto del comando provinciale dell'arma Mercoledì 06 Agosto 2014 16:59

Droga, il punto del comando provinciale dell'arma Mercoledì 06 Agosto 2014 16:59 Drog, il pto comndo provcil l'arm Mrcoldì 06 Agosto 2014 16:59 REGGIO CALABRIA 6 go. - Costnt d cssnt è il controllo trritorio l zion rprssiv svolt i Crbiri nll provci Rggio Clbri nl consto ll produzion

Dettagli

De Rossi, profumo di primavera Sabato 23 Marzo 2013 10:49 - DANIELE GIANNINI

De Rossi, profumo di primavera Sabato 23 Marzo 2013 10:49 - DANIELE GIANNINI DANIELE GIANNINI Frsco com un fior sboccia nl primo giorno primavra Il gol Danil D Rossi al Brasil ha s gnato simbolicamnt la fin dll invrno Il risvglio dlla natura qullo dlla Nazional stava prdndo immritatamnt

Dettagli

Caso prima classe con modesto affollamento arcata superiore e tendenza al morso aperto, risolto senza estrazioni.

Caso prima classe con modesto affollamento arcata superiore e tendenza al morso aperto, risolto senza estrazioni. L ortodonzi è brnc dll odontoitri si occup trcttr curr l mlocclusioni dl bmbo dll dulto. Un occlusion scorrtt può ssr cus problmi sttici fzionli. Nl bmbo nll dolscnt è spsso n ll orig sgi psico-socili

Dettagli

Macchine non completamente specificate. Sintesi Sequenziale Sincrona Sintesi Comportamentale di Reti Sequenziali Sincrone

Macchine non completamente specificate. Sintesi Sequenziale Sincrona Sintesi Comportamentale di Reti Sequenziali Sincrone Mhin non ompltmnt spifit Sintsi Squnzil Sinron Sintsi Comportmntl i Rti Squnzili Sinron Riuzion l numro gli stti pr Mhin Non Compltmnt Spifit Comptiilità Vrsion l 5/12/02 Sono mhin in ui pr lun onfigurzioni

Dettagli

LA NOSTRA AVVENTURA NEL CREARE UN LIBRO

LA NOSTRA AVVENTURA NEL CREARE UN LIBRO LA NOSTRA AVVENTURA NEL CREARE UN LIBRO Abbiamo iniziato a lggr in class Nonno Tano la casa dll strgh. Lo scopo ra ascoltar comprndr. Sguir la mastra ch dava sprssività alla lttura imparar da lla a lggr.

Dettagli

Chichibìo e la gru Giacinto Civiletto -

Chichibìo e la gru Giacinto Civiletto - Chichibìo l gru Gicinto Civiltto - Sintsi L novll è l qurt dll Sst giornt d è nrrt d Nifil. Un nobil cittdino fiorntino, Currdo Ginfiglizzi, vv un cuoco vnzino di nom Chichibio. Ginfiglizzi, ch si dilttv

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva 1 29/04/1997 V.G. 53,70 Idoneo ammesso/a * 2 27/12/1997 B.A. 53,69 Idoneo ammesso/a * 3 18/07/1997 P.S. 51,70 Idoneo ammesso/a * 4 12/05/1989 C.F. 51,69 Idoneo ammesso/a * 5 27/01/1997 P.S. 51,36 Idoneo

Dettagli

RACCORDI PER APPLICAZIONI SPECIALI GIUNTI ECCENTRICI E CONICI

RACCORDI PER APPLICAZIONI SPECIALI GIUNTI ECCENTRICI E CONICI RACCORDI PER APPLICAZIONI SPECIALI GIUNTI ECCENTRICI E CONICI 2 L soluzion dimnsionl ottiml pr signz prtiolri Rordi on snz ihir Innsti on snz ihir Clssi sondo nssità Dimtro di usit vriil Collgmnto l fondo

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Circuiti Sequenziali Macchine Non Completamente Specificate

Circuiti Sequenziali Macchine Non Completamente Specificate CEFRIEL Consorzio pr l Formzion l Rir in Inggnri ll Informzion Politnio i Milno Ciruiti Squnzili Mhin Non Compltmnt Spifit Introuzion Comptiilità Riuzion l numro gli stti Mtoo gnrl FSM non ompltmnt spifit

Dettagli

a e Tutte le donne del mondo sono produttrici di cibo. Più della metà di loro

a e Tutte le donne del mondo sono produttrici di cibo. Più della metà di loro Rubric: Lvoro slut Slut lvoro dll donn nl sttor grolimntr: risultti di un indgin sul cmpo Irn Figà-Tlmnc* Tutt l donn dl mondo sono produttrici di cibo. Più dll mtà di loro (53%) sono nch lvortrici dl

Dettagli

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale.

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale. Capitolo 2 Toria dll intgrazion scondo Rimann pr funzioni rali di una variabil ral Esistono vari tori dll intgrazion; tutt hanno com comun antnato il mtodo di saustion utilizzato dai Grci pr calcolar l

Dettagli

LA RESPIRAZIONE ORALE E LE SUE CORRELAZIONI CON LO SVILUPPO CRANIOFACCIALE

LA RESPIRAZIONE ORALE E LE SUE CORRELAZIONI CON LO SVILUPPO CRANIOFACCIALE LA RESPIRAZIONE ORALE E LE SUE CORRELAZIONI CON LO SVILUPPO CRANIOFACCIALE www.pg.it cur dll S.I.O.I. (Socità Itlin di Odontoitri Infntil ) Cos è Con il trmin rspirzion orl si indic un situzion noml in

Dettagli

1) Grandi cose ha fatto l'onnipotente in me e Santo è il Suo nome. Da generazioni la Sua misericordia si stende su quelli che lo temono.

1) Grandi cose ha fatto l'onnipotente in me e Santo è il Suo nome. Da generazioni la Sua misericordia si stende su quelli che lo temono. Il cntico dl Bt Vrgin [Si in ciscu l'nim ri mgnific il Sig, in ciscu lo spiri ri sult in Dio. ( Ambrogio)] L nim mgnific il Sig il o spiri sult in Dio, o Slv, prché dl Su srv h vis l ultà. Bt pr smp ognu

Dettagli

Successioni numeriche

Successioni numeriche 08//05 uccssioi umrich uccssioi umrich Dfiizio U succssio è u fuzio ch d ogi umro turl ssoci u umro rl 0 : 0 : Es. 08//05 uccssioi umrich Dfiizio Il it dll succssio ch ch covrg d ) si idic è il umro rl

Dettagli

L ELLISSOIDE TERRESTRE

L ELLISSOIDE TERRESTRE L ELLISSOIDE TERRESTRE Fin dll scond mtà dl XVII scolo (su propost di Nwton) l suprfici più dtt ssr ssunt com suprfici di rifrimnto pr l Trr è stt individut in un ELLISSOIDE DI ROTAZIONE. E l suprfici

Dettagli

Modelli equivalenti del BJT

Modelli equivalenti del BJT Modll ulnt dl JT Pr lo studo dll pplczon crcutl dl JT, s è rso opportuno formulr d modll ulnt dl dsposto ch srssro rpprsntr n modo connnt l suo comportmnto ll ntrno d crcut. A scond dl tpo d pplczon (mplfczon

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

culturale Patrimonio vodice

culturale Patrimonio vodice culturl Ptrimonio vodic Pu t G Z t o ns k ćlz S t ni n Forno d mttoni z 7 il qul custodimo con tnt cur mostrimo con molto più orgoglio. ov Fu st Vr n Br t č rs k c b gr b Ko bl v či c VI Lj I. ub lj ns

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

Crisi occupazionale, ammortizzatori sociali e riforma pensionistica Elisabetta Pedrazzoli* La riforma previdenziale Legge n. 214 del 22 dicembre 2011

Crisi occupazionale, ammortizzatori sociali e riforma pensionistica Elisabetta Pedrazzoli* La riforma previdenziale Legge n. 214 del 22 dicembre 2011 Tmi Crisi occupzionl, mmortizztori socili riform pnsionistic Elisbtt Pdrzzoli* Prmss L ttul situzion conomic è crttrizzt dl prdurr di un fort crisi con tutt l consgunz ch ciò comport sui livlli occupzionli.

Dettagli

a e Diciamo subito che gli studi non hanno fornito evidenza conclusiva e univoca

a e Diciamo subito che gli studi non hanno fornito evidenza conclusiva e univoca Rubric: Lvoro slut Ch cos sppimo sui possibili fftti sull slut dll uso di tlfoni cllulri? Irn Figà-Tlmnc * Dicimo subito ch gli studi non hnno fornito vidnz conclusiv univoc sui possibili dnni ll slut

Dettagli

"00. Cameraconvista. Manfredi Fine Hotel Collection

00. Cameraconvista. Manfredi Fine Hotel Collection N dt 10010-01/10/2011 Diffuon Non sponib Priocità Mns Wb Sit http//wwwtcomtv Pg 88 Dimns 80 % Cmrconvist 00 1 / 5 Riproduzion vitt Mnfr F Hotl Collction d soglidlstnzsmbr fssur lumoso L l tmpostsso trnqulità

Dettagli

Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco"

Formula Bonus-Malus l'abito non fa (più) il monaco Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco" Limiti e criticità dell'attuale formula Giovanni Sammartini Coordinatore Commissione Danni Roma, 7 giugno 2013 2000-2011: com'è cambiata la distribuzione

Dettagli

GEODESIA: PROPRIETA GEOMETRICHE DELL ELLISSOIDE

GEODESIA: PROPRIETA GEOMETRICHE DELL ELLISSOIDE GEODESIA: PROPRIETA GEOMETRICHE DELL ELLISSOIDE PROPRIETA GEOMETRICHE DELL ELLISSOIDE Al fin di stbilir un gomtri sull llissoid di rotzion è ncssrio non solo dfinir l quzioni dll curv idon d individur

Dettagli

Modelli organizzativi e politiche di affiliazione in Europa

Modelli organizzativi e politiche di affiliazione in Europa Modlli orgnizztivi politich di ffilizion in Europ Il modllo scndinvo Polo Borioni* Prmss Com è noto i psi nordici (Norvgi, Dnimrc, Svzi, Finlndi, non trttrmo rltà dmogrficmnt molto piccol com l Islnd)

Dettagli

Montecucco Docg, un'avventura lunga quanto il gusto di vivere

Montecucco Docg, un'avventura lunga quanto il gusto di vivere 1 5 Cntro nzionl stroricrctori inpndnti: inpndnti: 16 giugno, primo convgno Cni, Cntro nzionl stroricrctori inpndnti: scinz confronto sull nuov tcnologi II MUNICIPIO Hom III MUNICIPIO Cronc DA BRUXELLES

Dettagli

VIENE IL SIGNORE Antifone "O"

VIENE IL SIGNORE Antifone O nn: MM lbm: Stillt li dll'l Pd: vvn IENE IL SIGNORE ntifn "O" Msic : Mrc Fs rrnmn : Mrc Fs (Rm, 16/12/195) Ts : Litrc-Mrc Fs Srn f i n il gn r, il r dl l gl, l l i, l l l f i n il gn r, il r dl l gl, l

Dettagli

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1 Schd Prdtt Prstit Prsn Agnti Mtri Lugli 2009 Mrkting Dprtmnt (Vr. 1 PP 07/2009) 1 INDICE Prdtt Prfil Richidnt Prfil d Età Richidnt Ctgri Finnzibili Richidnt Ctgri nn Finnzibili Evntu Cbbligzin Dcumntzin

Dettagli

MANEGGEVOLI. termini. Tutte proposte hanno rivelato un grande dato tecnologico che. l' ausilio

MANEGGEVOLI. termini. Tutte proposte hanno rivelato un grande dato tecnologico che. l' ausilio lggr L bitzioni uso snszion robust prtic tli potnt un Inoltr curzz tmpo uo d vngur A frnco prmtt svolgr impgntiv ttrzzi oltr trmi trttoro spnsb EIMA ftic l loro l volnt sl Tutt impigo prtich sono 35011

Dettagli

I NUMERI DELLA VIGILANZA PRIVATA

I NUMERI DELLA VIGILANZA PRIVATA I NUMERI DELLA VIGILANZA PRIVATA Anno 2012 Osservatorio ASSIV sulla sicurezza sussidiaria e complementare Nota metodologica I numeri elaborati dall OSSERVATORIO ASSIV su dati Inps si riferiscono alle che

Dettagli

, con inevitabile danno anche per chi dovesse subentrare. PISCINA: CRONACA DI UNA CHIUSURA PREDESTINATA-video

, con inevitabile danno anche per chi dovesse subentrare. PISCINA: CRONACA DI UNA CHIUSURA PREDESTINATA-video PISCINA: CRONACA DI UNA CHIUSURA PREDESTINATA-vido Scritto Dli Blcicco Domnic 23 Sttmbr 2012 06:48 Il 14 sttmbr nl chiostro dl Pzzo coml nl mtch Srgio - Do, poco pubblicizzto qunto sco potuto r frm dl

Dettagli

Decalogo alimentazione estate 2012

Decalogo alimentazione estate 2012 con l nu propon 10 przioi conigli pr un limnzion corr icur in un priodo gnrlmn ccompgno d mggior mpo libro, con biudini limnri divr ripo l ro dll nno: mggior numro di pi fuori c, cr nzion gli ppori nuli,

Dettagli

Accessori dei GENERATORI di VAPORE. Valvola di sicurezza a molla 3

Accessori dei GENERATORI di VAPORE. Valvola di sicurezza a molla 3 Corso di IMPIEGO INDUSTRIALE dll ENERGIA L nrgi, fonti, trsforzioni i d si finli Ipinti por I gnrtori di por Ipinti trbogs Cicli cobinti cognrzion Il rcto dll nrgi 1 Corso di IMPIEGO INDUSTRIALE dll ENERGIA

Dettagli

Calcioscommesse, arrestati Mauri e Milanetto. Conte indagato Lunedì 28 Maggio 2012 07:17 - Ultimo aggiornamento Lunedì 28 Maggio 2012 07:29

Calcioscommesse, arrestati Mauri e Milanetto. Conte indagato Lunedì 28 Maggio 2012 07:17 - Ultimo aggiornamento Lunedì 28 Maggio 2012 07:29 Lundì 28 Mggio 2012 07:17 - Ultimo ggiornmnto Lundì 28 Mggio 2012 07:29 Il cpitno dll Lzio Stfno Muri è stto rrstto d polizi nll'mbito dll'inchist dll Procur Crmon sul clcioscommss Tr i dstintri dl provvmnto

Dettagli

In questo numero: Editoriale Scenario generale Schema dei mercati Laboratorio economico Punto di vista della BCE La guerra del petrolio EDITORIALE

In questo numero: Editoriale Scenario generale Schema dei mercati Laboratorio economico Punto di vista della BCE La guerra del petrolio EDITORIALE In qusto numro: Etoril Scnrio gnrl Schm di mrcti Lbortorio conomico Pto vist dl BCE L gurr dl ptrolio EDITORIALE Il dnro non dorm mi, cv qul fm. Il mrcto oggi è più ch mi ffic prvdr, vist complss schir

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

Minimizzazione degli Stati in una macchina a stati finiti

Minimizzazione degli Stati in una macchina a stati finiti Rti Loih Sintsi i rti squnzili sinron Minimizzzion li Stti in un mhin stti initi Proimnto: Spiih Dirmm li stti Tll li stti Minimizzzion li stti Coii li stti Tll ll trnsizioni Slt lmnti i mmori Tll ll itzioni

Dettagli

CLIMATIZZAZIONE DI AMBIENTI CONFINATI: FUNZIONE COMPENSATRICE DEGLI IMPIANTI

CLIMATIZZAZIONE DI AMBIENTI CONFINATI: FUNZIONE COMPENSATRICE DEGLI IMPIANTI Corso di Impinti Tcnici.. 2009/2010 Docnt: Prof. C. Istti CAPITOLO 4 : FUNZIONE COMPENSATRICE DEGLI IMPIANTI 4.1 Gnrlità Col trmin impinto di climtizzzion si intnd un dispositivo cpc di compnsr i flussi

Dettagli

... e. reie. sage* reep,----- fleura 4. rte,=mpagn-.ma sempre_,e nque NELNOMEDIBIO. elencoinfinitodi alimenti,enteessenze

... e. reie. sage* reep,----- fleura 4. rte,=mpagn-.ma sempre_,e nque NELNOMEDIBIO. elencoinfinitodi alimenti,enteessenze P. I scchtt rb 1000rntrutzzt ) r bon r 4 r ; d.0 r f 4 Ir s -41111 ) In t st f y u III N dt 10009-01092011 Dffuson 62000 Proctà Mns Vggd_10009_50_307.pdf Wb St www.so24or.com Pg 50 Dmns. 100 % NELNOMEDIBIO

Dettagli

IL PARCO ARCHEOLOGICO

IL PARCO ARCHEOLOGICO DiAP 21.1/1.2.2013 DiAP 21.1 / 1.2 2013 DiAP 21.1 / 1.2 2013 TUTORS M u r i z i o A l c c i TUTORS Mssimilino Amti F M r n u c r i z s c i o B A l ro c n c i Mssimilino Amti A n d r B r u s c h i F r n

Dettagli

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna Sttor Programmazion, Controlli La popolazion in tà da 0 a 2 anni rsidnt nl comun di Bologna Maggio 2007 La prsnt nota è stata ralizzata da un gruppo di dirignti funzionari dl Sttor Programmazion, Controlli

Dettagli

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie.

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie. Rgimi di cambio In qusta lzion: Studiamo l conomia aprta nl brv nl mdio priodo. Studiamo l crisi valutari. Analizziamo brvmnt l Ar Valutari Ottimali. 279 Il mdio priodo Abbiamo visto ch gli fftti di politica

Dettagli

Ulteriori esercizi svolti

Ulteriori esercizi svolti Ultriori srcizi svolti Effttuar uno studio qualitativo dll sgunti funzioni ) 4 f ( ) ) ( + ) f ( ) + 3) f ( ) con particolar rifrimnto ai sgunti asptti: a) trova il dominio di f b) indica quali sono gli

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

PROVINCIA DI TORINO SERVIZIO LOGISTICA PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO

PROVINCIA DI TORINO SERVIZIO LOGISTICA PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO ALLEGATO: N. 1 PROVINCIA DI TORINO SERVIZIO LOGISTICA PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO MANUTENZIONE ORDINARIA E RIPARATIVA DEGLI EDIFICI PATRIMONIALI DESTINATI AD UFFICI DELLA PROVINCIA. IMPIANTI ELETTRICI

Dettagli

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

GUIDA alle Prestazioni Sanitarie di:

GUIDA alle Prestazioni Sanitarie di: GUIDA ll Prstzon Sntr d: FISIOTERAPIA AGOPUNTURA MANU MEDICA PRESIDI E AUSILI MEDICI ORTOPEDICI All ntrno l Novtà 2011 Sttor Trzro, Tursmo, Frmc Spcl, Ortofrutt A prtr dl 1 Aprl 2010 l prstzon offrt dl

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

Minimizzazione degli Stati in una Rete Sequenziale Sincrona

Minimizzazione degli Stati in una Rete Sequenziale Sincrona Minimizzzion gli Stti in un Rt Squnzil Sinron Murizio Plsi Murizio Plsi 1 Sintsi i Rti Squnzili Sinron Il proimnto gnrl i sintsi si svolg ni sgunti pssi: 1. Rlizzzion l igrmm gli stti prtir ll spifih l

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

L Osservatorio ABI Costing Benchmark : i risultati del Rapporto ABI 2004 e le analisi di posizionamento

L Osservatorio ABI Costing Benchmark : i risultati del Rapporto ABI 2004 e le analisi di posizionamento L Ossrvatorio ABI Costg Bnchmark : i risultati dl Rapporto ABI 2004 l anisi posizionamnto Albrto Bstrri Roma, 11 novmbr 2004 Aumnta l fficacia l dll politich contnimnto di Vi Vi sono sono 9 9 classi classi

Dettagli

XXX SPA Stabilimento di xxx (xx) REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO.

XXX SPA Stabilimento di xxx (xx) REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO. Pag. 1/10 REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO. Pr form azion/ addst ram nt o cont inui si intnd la attività di addstramnto, vrbal / o pratico,

Dettagli

Il decreto sulle «Liberalizzazioni» Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici Milano, 16 luglio 2012

Il decreto sulle «Liberalizzazioni» Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici Milano, 16 luglio 2012 Il decreto sulle «Liberalizzazioni» Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici Milano, 16 luglio 2012 Contenimento delle speculazioni sulle lesioni fisiche lievissime

Dettagli

RETI DI IMPRESE Posizionamento e distintività di UniCredit

RETI DI IMPRESE Posizionamento e distintività di UniCredit RETI DI IMPRESE Poszonmnto sttvtà UnCrt ll prsnt documnto è d sdrrs strttmnt rsrvto fdnz. Non costtusc sollctzon trrr o ssunzon d prt dl Bnc obblgh tl snso. Mo, Mrzo 203 Logch tsto L crs fnzr d mrct, volut

Dettagli

a e Salute mentale e stress da lavoro Irene Figà-Talamanca* Rubrica: Lavoro e salute Premessa La salute mentale

a e Salute mentale e stress da lavoro Irene Figà-Talamanca* Rubrica: Lavoro e salute Premessa La salute mentale Rubric: Lvoro slut Slut mntl strss d lvoro Irn Figà-Tlmnc* Prmss L Orgnizzzion Mondil dll Snità già nl 1986 h dfinito l slut com uno stto di bnssr fisico, mntl socil, non l mr ssnz di mltti. Qust dfinizion

Dettagli

INTEGRALI. 1. Integrali indefiniti

INTEGRALI. 1. Integrali indefiniti INTEGRALI. Intgrli indiniti Si un unzion ontinu in [, ]. Un unzion F dinit ontinu in [, ], drivil in ], [, disi primitiv di in [, ] s F, ], [. Tormi. S F è un primitiv di in [, ] llor nh G F, on R, è un

Dettagli

Tra. di seguito le Parti

Tra. di seguito le Parti Protocollo di intsa SERVIRE CON LODE Tra il Politcnico di Torino C.F. n. 00518460019, con sd lgal in Torino, Corso Duca dgli Abruzzi, 24, rapprsntato dal Vic Rttor pr la Didattica Prof.ssa Anita Tabacco

Dettagli

CORSO DI TOPOGRAFIA A - A.A. 2006-2007 ESERCITAZIONI - 09.05.07 ALLEGATO al file Esercizi di geodesia. r a. Z c. nella quale

CORSO DI TOPOGRAFIA A - A.A. 2006-2007 ESERCITAZIONI - 09.05.07 ALLEGATO al file Esercizi di geodesia. r a. Z c. nella quale CORSO DI TOPOGRAFIA A - A.A. 6-7 ESERCITAZIONI - 9.5.7 ALLEGATO l fil Esrcizi di godsi Ellissoid trrstr Fin dll scond mtà dl VII scolo (su propost di Nwton) l suprfici più dtt ssr ssunt com suprfici di

Dettagli

a e Le politiche della Cgil contro la disoccupazione Fabrizio Loreto * Un convegno, cento anni fa

a e Le politiche della Cgil contro la disoccupazione Fabrizio Loreto * Un convegno, cento anni fa Tmi L politich dll Cgil contro l disoccupzion Fbrizio Lorto * Un convgno, cnto nni f Esttmnt cnto nni f, nll ottobr dl 1912, l Fdrzion nzionl di lvortori dll trr (Fnlt), l struttur più grnd influnt tr

Dettagli

Causali Consulenti del Lavoro

Causali Consulenti del Lavoro Causali Consulenti del Lavoro Codice Descrizione Codice posizione Tipo inizio periodo riferimento AG00 AL00 AN00 AO00 AP00 AQ00 AR00 provinciale di Agrigento provinciale di Alessandria provinciale di Ancona

Dettagli

RASNA PINOT NERO TOSCANA BIANCO IGT

RASNA PINOT NERO TOSCANA BIANCO IGT RASNA PINOT NERO TOSCANA BIANCO Dcto i primi viticoltori qust trr il popolo trusco Zon Produzion: Sn Gimignno (SI) Altitun: 250 m s.l.m. Esposizion: nord-st Gicitur: Collr Pot Nro Composizion dl Trrno:

Dettagli

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI

ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI UNIVR Facoltà di Economia Corso di Matmatica finanziaria 008/09 ESERCIZI PARTE I SOLUZIONI Domini di funzioni di du variabili Esrcizio a f, = log +. L unica condizion di sistnza è data dalla disquazion

Dettagli

FUNZIONI IPERBOLICHE

FUNZIONI IPERBOLICHE FUNZIONI IPERBOLICHE L funzioni iprbolich sono funzioni spcili dott di proprità formlmnt simili qull di cui sono dott l funzioni goniomtrich ordinri. Anch l loro dfinizion in trmini gomtrici è molto simil

Dettagli

Elettronica dei Sistemi Digitali Sintesi di porte logiche combinatorie fully CMOS

Elettronica dei Sistemi Digitali Sintesi di porte logiche combinatorie fully CMOS Elttroni di Sistmi Digitli Sintsi di port logih omintori full CMOS Vlntino Lirli Diprtimnto di Tnologi dll Informzion Univrsità di Milno, 26013 Crm -mil: lirli@dti.unimi.it http://www.dti.unimi.it/ lirli

Dettagli

d o d i c i t e c n i c a

d o d i c i t e c n i c a d o d i c i t c n i c L progrmmzion gntologic nll ribitzion orl prvnir I ctti ch risolvr prmttono l ptologi oscr dllo stsso i vri sptti funzionli dl sistm mstictorio gli ccorgimnti pr rioscr, D un corso

Dettagli

L Ascendente : Acquario

L Ascendente : Acquario Tm Stv Js Tm t Stv Js Dt s. G // m (r ) G // m (r UT) Or sr m Gr Gu. Ltà S Frs CA / USA (Ltu. ' W / Lttu. ' N / - m) T tm Tm Tr m. Pus S Ps L Ast Aqur K MC IX XI VIII AS XII J K I H G F E DS L A B C D

Dettagli

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14)

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14) . Funzioni iniettive, suriettive e iiettive (Ref p.4) Dll definizione di funzione si ricv che, not un funzione y f( ), comunque preso un vlore di pprtenente l dominio di f( ) esiste un solo vlore di y

Dettagli

Corso di Fisica Tecnica (ING-IND/11). 1 anno laurea specialistica in architettura: indirizzo città Docente: Antonio Carbonari

Corso di Fisica Tecnica (ING-IND/11). 1 anno laurea specialistica in architettura: indirizzo città Docente: Antonio Carbonari Corso di Fisic cnic (ING-IND/). nno lur spcilistic in rchitttur: indirizzo città Docnt: Antonio Crbonri Cpitolo I Il sistm città l uso pproprito dll nrgi.. Introduzion Un insdimnto urbno è un sistm strmmnt

Dettagli

Test ammissione CdL in Economia aziendale ed Economia e commercio GRADUATORIA GENERALE

Test ammissione CdL in Economia aziendale ed Economia e commercio GRADUATORIA GENERALE GRADUATORIA INIZIALI COG E 741 BM 24/10/1997 1 83,125 29,00 37,50 737 RG 14/11/1997 2 81,250 24,00 41,00 471 AN 14/01/1998 3 80,625 25,00 39,50 893 GF 27/09/1997 4 80,000 23,50 40,50 579 DL 22/03/1997

Dettagli

Cogliamo l' occasione per ringraziare ActionCameras e GoPro per il sample fornitoci.

Cogliamo l' occasione per ringraziare ActionCameras e GoPro per il sample fornitoci. GoPro 2 & WiFi Rmot Combo Kit: L' lt dfizion smpr portt Scritto Also C. Mrtdì 20 Novmbr 2012 00:00 - Ultimo ggiornmnto Ldì 18 Mrzo 2013 19:02 Action Cm, Hlmt Cm, Sport Cm... Chimtl com volt, m sppit tr

Dettagli

Virtualizzazione. Milano 13/4/2010. Pag. 1

Virtualizzazione. Milano 13/4/2010. Pag. 1 Virtulizzzion Mno 3/4/200 Pg. St sttor NUMERO DI IMPRESE oltr 200 (l prim 5 imprs svuppno oltr 75% dl volum ffri dll tro sttor) NUMERO DI ADDETTI TOTALE 70.000 / 80.000 DIPENDENTI 50.000 LAVORATORI A PROGETTO

Dettagli

Opuscolo sui sistemi. Totogoal

Opuscolo sui sistemi. Totogoal Opuscolo sui sistmi Totogoal Più info Conoscnz calcistich pr vincr Jackpot alti Informazioni dttagliat costantmnt aggiornat sul Totogoal, sui programmi Toto sui risultati rpribili su Tltxt, a partir dalla

Dettagli

Test di autovalutazione

Test di autovalutazione UNITÀ FUNZINI E LR RAPPRESENTAZINE Tst di autovalutazion 0 0 0 0 0 50 60 70 80 90 00 n Il mio puntggio, in cntsimi, è n Rispondi a ogni qusito sgnando una sola dll 5 altrnativ. n Confronta l tu rispost

Dettagli

Tecniche per la ricerca delle primitive delle funzioni continue

Tecniche per la ricerca delle primitive delle funzioni continue Capitolo 4 Tcnich pr la ricrca dll primitiv dll funzioni continu Nl paragrafo.7 abbiamo dato la dfinizion di primitiva di una funzion f avnt pr dominio un intrvallo I; abbiamo visto ch s F 0 è una primitiva

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

730, Unico 2014 e Studi di settore

730, Unico 2014 e Studi di settore 730, Unico 2014 Stu sttor Pillol aggiornamnto N. 39 27.06.2014 Il prosptto Dati bilancio in Unico2014 ENC. La riconciliazion dati dllo Stato Patrimonial nl prosptto Dati bilancio. Catgoria: Dichiarazion

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

La dichiarazione annuale IVA e l ottimizzazione della gestione dei crediti

La dichiarazione annuale IVA e l ottimizzazione della gestione dei crediti La chiarazion annual IVA l ottimizzazion dlla gstion di crti L, 13 Marzo 2006 - Assdustria Gnova ASSINDUSTRIA GENOVA Cssion pro soluto di crti Iva Crt Suiss Crt Suiss è lita prsntar a soluzion novativa

Dettagli

Lampade di. emergenza MY HOME. emergenza. Lampade di

Lampade di. emergenza MY HOME. emergenza. Lampade di Lampad di Lampad di MY HOME 97 Lampad Carattristich gnrali Scopi dll illuminazion Ngli ambinti rsidnziali gli apparcchi di illuminazion non sono imposti da lggi o norm, ma divntano comunqu prziosi ausilii.

Dettagli

E CURE CURE PALLIATIVE E A MALATI MALATI

E CURE CURE PALLIATIVE E A MALATI MALATI POTENZIAMENTO CDI CDI DI DI 3 3 LIVELLO LIVELLO E CURE CURE PALLIATIVE E A MALATI MALATI TERMINALI ASL1 ASL1 SASSARI SASSARI ROMA 22 23 24 MAGGIO 2013 Dott. Nicolò Lichri Dirttor Distrtto Sssri Dott.ss

Dettagli

ELENCO PREZZI AREE VERDI

ELENCO PREZZI AREE VERDI ALLEGATO B) AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ELENCO PREZZI AREE VERDI MANO D OPERA I przzi ll no opr pplir sono qulli i sguito lnti sunti l Przzirio ll Assoizion Itlin Costruttori l Vr (www.ssovr.it) Dsrizion

Dettagli

LE TERRAZZE, ALBONAGO

LE TERRAZZE, ALBONAGO IMMOIL IN VNDIT RSIDNZ L TRRZZ Tipologia: ppartamento Tipo: Vendita Prezzo: Su Richiesta Nazione: Svizzera Regione: Luganese Luogo: lbonago Località: lbonago Mq: 9 agni: Ripostiglio: No Giardino: Si ox

Dettagli

1. DESCRIZIONE DEL PRODOTTO

1. DESCRIZIONE DEL PRODOTTO 1. DESCRIZIONE DEL PRODOTTO Gli snodi ngolri sono orgni mccnici pr il collgmnto di du prti prpndicolri tr loro, ch prmttono trsmission di forz ltrnt con movimnti ngolri oscilltori di vlocità modrt. Sono

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE.

IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE. IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE. IL SALDO COMMERCIALE A cura di: Manuela Gussoni Ufficio studi IMM 21 maggio 2014 In un contesto di sostanziale stazionarietà dell export

Dettagli