CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo"

Transcript

1 Hsfhjgh.jvn.xcbvmn-lòkjbfdgjwà<psgjù ROMA CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo III edizione febbraio novembre 2010 FORMAZIONE AVANZATA ECONOMIA

2 AREA A Amministrazione e bilancio MODULO 1 PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI I 26 febbraio 26 febbraio 27 febbraio Mattina Presentazione master Paolo Bertoli (Presidente advisory council, ANDAF) Ore 13-14: pranzo buffet Massimo Tezzon (Segretario generale OIC) Marco Allegrini (Ordinari di Economia Aziendale, Università di Pisa) Corrado Testori (Partner PWC) Presentazione MASTER CFO Il ruolo del CFO I principi contabili internazionali e l OIC Il bilancio IFRS in Italia: normativa, schemi di bilancio Immobilizzazioni materiali e beni in leasing MODULO 2- PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI II 12 marzo Alberto Quagli (Professore ordinario di Economia Aziendale, Università di Genova) Immobilizzazioni immateriali ed impairment of assets 13 marzo Alesssndro Gaetano (Ordinario di Economia Aziendale, Tor Vergata, Roma) Valutazione dei crediti, delle attività e passività finanziarie MODULO 3- BILANCIO CONSOLIDATO 26 marzo 27 marzo Renato Naschi (Partner KPMG ) Andrea Angelino (Direttore Amministrazione e Bilancio, Enel) Dante Valobra (Partner, Reconta Ernst & Young) Le operazioni di business combinations Il caso Enel-Endesa. Bilancio consolidato: casi applicativi MODULO 4- ANALISI ECONOMICO-FINANZIARIA 9 aprile 10 aprile Roberto Verona (Ricercatore, Università di Pisa) Bianca Maria Varcasia (Director, PricewaterhouseCoopers Transactions) Gli strumenti di analisi economico-finanziaria. L'attività di due diligence nell'ambito di un processo di valutazione economica e finanziaria d'azienda MODULO 5- Riflessi fiscali del bilancio di esercizio 23 aprile Paolo Martini (Studio Martini & Associati) Rapporto tra fiscalità e bilancio di esercizio: aspetti introduttivi 24 aprile Antonella D Andrea (Avvocato, K Studio Associato) Rapporto tra fiscalità e bilancio di esercizio: aspetti applicativi

3 MODULO 6- SISTEMA DEI CONTROLLI INTERNI PER IL FINANCIAL REPORTING E DIRIGENTE PREPOSTO (L.262/2005) 7 maggio Mattina e Paolo Bertoli (Presidente ANDAF) mattina (10-13) Marco Cerù (Direttore Centrale Amministrazione e finanza, Istituto Poligrafico della Zecca dello Stato) (14-16) Alessandro Zurzolo (Direttore Amministrazione e Controllo, Poste Italiane) (16,15-19) 8 maggio Antonio Mansi (Partner, KPMG Advisory) Il Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari Il Dirigente Preposto: il caso IPZS Il Dirigente Preposto: il caso Poste Italiane Il sistema dei controlli interni per il financial reporting: la valutazione dei rischi e dei controlli e l attività di testing MODULO 7- SISTEMA DI CONTROLLI INTERNI E COMPLIANCE 21 maggio Mario Casellato (Avvocato penalista; Professore a contratto Modelli di gestione del rischio. D.Lgs.231/2001, Università degli studi di Ferrara) Giuseppe D Onza (Università di Pisa) Modelli di organizzazione, gestione e controllo ex D. Lgs. 231/ maggio Stefano Tezzon (Responsabile Internal Auditing, Istituto di Credito Sportivo) Massimo Pasquali Coluzzi (Responsabile Compliance, Istituto di Credito Sportivo) AREA B Controllo di gestione Compliance integrata MODULO 8- SISTEMI INFORMATIVI GESTIONALI E STRUMENTI ERP 4 giugno Nicola Pierallini (CFO Tagetik) I sistemi informativi come leva strategica per una Integrated Finance Organization Corporate Performance Management: il caso Tagetik 5 giugno Mario De Rosa (Managing Consultant - CapGemini) Sistemi ERP nel controllo di gestione MODULO 9 COST MANAGEMENT 18 giugno Riccardo Giannetti (Professore associato di Analisi dei Costi, Università di Pisa) Strumenti per l analisi dei costi basata sulle attività 19 giugno Giulio Carone (Responsabile Pianificazione e Controllo Italia, Enel) Il cost management in ENEL. MODULO 10- BUSINESS PLAN E SIMULAZIONI ECONOMICO-FINANZIARIE 2 luglio 3 luglio Luciano Marchi (Professore ordinario di Economia Aziendale, Università di Pisa) Carlo Spinola (Partner, CVS & Partner) Le simulazioni economico-finanziarie Il Business Plan. Case Study

4 MODULO 11- BUDGETING E REPORTING DIREZIONALE 16 luglio Nicola Castellano (Professore Associato, Macerata) Reporting e budgeting economico per segmento 17 luglio Roberto Mannozzi (Direttore pianificazione e controllo Ferrovie dello Stato) L analisi degli scostamenti e il reporting direzionale. MODULO 12- VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE E BALANCED SCORECARD 10 settembre Stefano Marasca (Professore di Economia Aziendale, Università Politecnica delle Marche) La valutazione delle performance per il controllo strategico 11 settembre Fabio Ginelli(CFO, Piazza Sempione) AREA C Finanza Contributo del CFO ai sistemi di performance management MODULO 15- STRUMENTI DI FINANZIAMENTO 24 settembre Luisa Milletti (Senior Manager, PWC) Il rating per la valutazione del merito creditizio 25 settembre Luisa Milletti (Banca Etruria) MODULO 14- CASH AND CREDIT MANAGEMENT 8 ottobre Paola Ferretti (Ricercatore di Economia delle Aziende di Credito, Università di Pisa) Cash management: casi ed applicazioni 9 ottobre Mattina Michael Tesch (CFO, CWS Boco Italia) Credit Management MODULO 13 - SCELTE DI INVESTIMENTO E CAPITAL BUDGETING 22 ottobre Roberto Barontini (Professore ordinario di Finanza Aziendale, SSSUP Sant Anna, Pisa) Scelte di investimento 23 ottobre Mattina Alberto Navarretta (ENI Milano) Scelte di investimento. Casi ed applicazioni MODULO 15- FINANCIAL RISK MANAGEMENT 5 novembre Enzo Faro (CEO, Brady Italia) La gestione dei rischi finanziari: gli strumenti derivati

5 6 novembre Alberto Tron (Professore a contratto di Sistemi Informativi Gestionali, Università di Pisa, Partner Bertoli & Associati) Valutazione in bilancio degli strumenti derivati (IAS 39) Riccardo Bua Odetti (Partner PWC) Disclosure degli strumenti finanziari (IFRS 7) MODULO 16- MERGER AND ACQUISITION 19 novembre Dario Gentile (Protostar partner, professore a contratto di Bilancio e comunicazione economico-finanziaria, Università di Pisa) La valutazione delle sinergie nelle acquisizioni aziendali 20 novembre Alessandro Simula (Unicredit,) Casi di M&A

6 MODULI INTEGRATIVI ON LINE Creazione di valore ed EVA (8 lezioni) 1 Gestione dell intangibile e creazione di valore 2 Il concetto di valore 3 Value based management Reddito Residuale ed EVA 4 Il NOPAT ed il Capitale Investito 5 Le rettifiche contabili e il costo medio ponderato del capitale 6 La misurazione e la gestione del valore 7 Il Value Based Management: il caso Laviosa 8 Il modello di Creazione di valore nel Gruppo Laviosa Venture capital e Private Equity (8 lezioni) 1 Il private equity e venture capital: aspetti introduttivi 2 Le tipologie di investimento nella fase di avvio 3 Il processo di investimento 4 L analisi di un azienda matura da parte del venture capitalist 5 Le operazioni di leveraged buy out 6 La valutazione delle performance degli intangibles 7 Il processo di creazione di un performance measurement system (PMS) 8 Un modello PMS per le piccole e medie imprese Valutazione d azienda (8 lezioni) 1 Introduzione alla valutazione d Azienda 2 La stima dei flussi reddituali e finanziari 3 La stima dei tassi di capitalizzazione/attuazione 4 I metodi reddituali 5 Metodi finanziari (Discounted Cash flow) 6 Metodi patrimoniali 7 Metodo misto con stima autonoma dell avviamento 8 La valutazione dei multipli di mercato

CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo

CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo FORMAZIONE AVANZATA ECONOMIA AREA A Amministrazione e Bilancio MODULO 1 PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI I 25 febbraio 11.00-19.00 Presentazione master

Dettagli

CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo

CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo MASTER POST LAUREA DI II LIVELLO CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo FORMAZIONE AVANZATA ECONOMIA MASTER POST LAUREA DI II LIVELLO CFO.

Dettagli

CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo

CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo FORMAZIONE AVANZATA ECONOMIA AREA A Amministrazione e Bilancio MODULO 1 PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI I 26 febbraio 11.00-19.00 Presentazione master

Dettagli

CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo

CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo FORMAZIONE AVANZATA ECONOMIA AREA A Amministrazione e Bilancio MODULO 1 PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI I 27 febbraio 11.00-19.00 Presentazione master

Dettagli

CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo

CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo X EDIZIONE Il programma didattico potrebbe subire variazioni nelle docenze e/o nelle date. Lo Staff del Master comunicherà tempestivamente gli aggiornamenti.

Dettagli

CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo

CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo FORMAZIONE AVANZATA ECONOMIA MODULO 1. PRINCIPI CONTABILI I 03 marzo 11.00-19.00 Il bilancio IFRS in Italia: normativa, schemi di bilancio. 04 marzo

Dettagli

Master in Bilancio e Amministrazione Aziendale Dipartimento di Economia e Management

Master in Bilancio e Amministrazione Aziendale Dipartimento di Economia e Management Master in Bilancio e Amministrazione Aziendale Dipartimento di Economia e Management PROVVEDIMENTO D URGENZA Nº 2 del 10 febbraio 2014 IL DIRETTORE DEL MASTER IN BILANCIO E AMMINISTRAZIONE AZIENDALE Visto

Dettagli

Mod.MeR01 - Regolamento Direzione Amministrazione Finanza e Controllo di Gestione - CFO-CFO ed. 7 - pag. 9 di 12

Mod.MeR01 - Regolamento Direzione Amministrazione Finanza e Controllo di Gestione - CFO-CFO ed. 7 - pag. 9 di 12 SYLLABUS Amministrazione e Bilancio Docente di riferimento: Alessandro Cortesi Il primo macro-modulo ha l obiettivo di permettere ai partecipanti di utilizzare con efficacia i sistemi software per la corretta

Dettagli

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE OFFERTA FORMATIVA Titolo: MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE Padova, Roma e Bologna. Destinatari: Il Master si rivolge a laureati, preferibilmente in discipline economiche,

Dettagli

Auditing e Risk Management Banche

Auditing e Risk Management Banche ANNO ACCADEMICO 2015-2016 Hsfhjgh.jvn.xcbvmn-lòkjbfdgjwà

Dettagli

# $ % $ & # '() * + #./ * #

# $ % $ & # '() * + #./ * # ! " # $ % $ & #! '() * + '( ) (,--./--0 /1020-- #./ * # MODALITA DI FREQUENZA Il Master in Finanza e Controllo di Gestione verrà attivato ANCONA 22 febbraio 2013 31 maggio 2013 07 giugno 2013 BOLOGNA 25

Dettagli

AREA FORMATIVA: FINANCE Percorso: Building The New Cfo Competences 01/02/2008 24/05/2008. Cod. Z6015. Profilo in uscita

AREA FORMATIVA: FINANCE Percorso: Building The New Cfo Competences 01/02/2008 24/05/2008. Cod. Z6015. Profilo in uscita AREA FORMATIVA: FINANCE Percorso: Building The New Cfo Competences 01/02/2008 24/05/2008 Cod. Z6015 Profilo in uscita Contesto di riferimento Gli ordinamenti giuridici nazionali e internazionali, negli

Dettagli

Company Profile AGGIORNATO A GIUGNO 2014

Company Profile AGGIORNATO A GIUGNO 2014 Company Profile AGGIORNATO A GIUGNO 2014 AGENDA LO STUDIO LE ATTIVITÀ I PROFESSIONISTI LE SEDI LO STUDIO Lo Studio BOCG Associati nasce dall iniziativa di un gruppo di Professionisti provenienti da ambienti

Dettagli

Indice Presentazione Il bilancio bancario. Evoluzione e rivoluzione nell informativa La normativa di riferimento e gli schemi del bilancio bancario

Indice Presentazione Il bilancio bancario. Evoluzione e rivoluzione nell informativa La normativa di riferimento e gli schemi del bilancio bancario Indice Presentazione di Michele Rutigliano 1 Il bilancio bancario. Evoluzione e rivoluzione nell informativa 1 di Giuseppe Ceriani e Beatrice Frazza 1.1 Gli interventi del legislatore in tema di contenuto

Dettagli

Riccardo Tiscini, Professore Straordinario di Economia Aziendale presso la Facoltà di Economia dell Universitas Mercatorum di Roma

Riccardo Tiscini, Professore Straordinario di Economia Aziendale presso la Facoltà di Economia dell Universitas Mercatorum di Roma - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Dettagli

1. STRUTTURA, CLASSIFICAZIONI E CONFIGURAZIONI DEI COSTI

1. STRUTTURA, CLASSIFICAZIONI E CONFIGURAZIONI DEI COSTI INTRODUZIONE 1. La visione d impresa e il ruolo del management...17 2. Il management imprenditoriale e l imprenditore manager...19 3. Il management: gestione delle risorse, leadership e stile di direzione...21

Dettagli

Bilancio, Finanza & Budget

Bilancio, Finanza & Budget Bilancio, Finanza & Budget Modulo 1 Analisi di bilancio Guida all analisi e alla interpretazione della struttura economica, finanziaria e patrimoniale d impresa alla luce di Basilea 2 Il corso Attraverso

Dettagli

In estrema sintesi le conclusioni portano ad indicare: - sul fronte delle Svalutazioni, come:

In estrema sintesi le conclusioni portano ad indicare: - sul fronte delle Svalutazioni, come: 21 Marzo, ore 11:51 Scuola di Formazione IPSOA - 4 Forum Annuale Bilancio Evoluzione di OIC e IAS/IFRS: aggiornamento del quadro normativo, novità e opportunità Le ricerche tematiche svolte dalle Università

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN CFO - DIREZIONE AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE

MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN CFO - DIREZIONE AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE BANDO DI AMMISSIONE MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN CFO - DIREZIONE AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE IN COLLABORAZIONE CON ANDAF- Associazione Nazionale Direttori Amministrativi

Dettagli

Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione)

Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione) Executive Program Finanza aziendale e Controllo di Gestione (IV edizione) OBIETTIVI E COMPETENZE La finanza aziendale sta diventando sempre di più uno strumento fondamentale per la crescita delle imprese,

Dettagli

A TUTTI I SOCI. Milano, 29 novembre 2011 MM/dg

A TUTTI I SOCI. Milano, 29 novembre 2011 MM/dg Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari IL SEGRETARIO GENERALE A TUTTI I SOCI Milano, 29 novembre 2011 MM/dg Caro Socio, grazie al forte impegno di alcuni dei più attivi membri del

Dettagli

Manelli Capitolo 00:Manelli Cap 0 21-09-2009 9:11 Pagina V. Indice. Introduzione

Manelli Capitolo 00:Manelli Cap 0 21-09-2009 9:11 Pagina V. Indice. Introduzione Manelli Capitolo 00:Manelli Cap 0 21-09-2009 9:11 Pagina V Indice XI Introduzione 3 CAPITOLO 1 Il valore come sintesi degli obiettivi aziendali 3 1.1 Evoluzione e contenuti della funzione finanziaria d

Dettagli

F A B R I Z I O M I C O Z Z I

F A B R I Z I O M I C O Z Z I F A B R I Z I O M I C O Z Z I DATI PERSONALI Nome: Fabrizio Cognome: Micozzi Nazionalità: italiana Data di nascita: 10/04/1971 Luogo di nascita: Macerata Residenza: Osimo via Cagiata n. 23 Recapiti: tel.

Dettagli

CORE FINANCIAL COMPETENCES. Formula Week end 7 giugno 2013 / 19 ottobre 2013 Z6033 AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO

CORE FINANCIAL COMPETENCES. Formula Week end 7 giugno 2013 / 19 ottobre 2013 Z6033 AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO

Dettagli

Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari

Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari Chi Siamo ANDAF è una associazione nata nel 1968 con l obiettivo di costruire un sistema di relazioni tra i propri associati in grado di promuovere lo scambio di esperienze ed informazioni tra i responsabili

Dettagli

PROGRAMMA DIDATTICO 4 CORSO. 15 novembre 2013. education

PROGRAMMA DIDATTICO 4 CORSO. 15 novembre 2013. education PROGRAMMA DIDATTICO 4 CORSO 15 novembre 2013 education PIANIFICAZIONE D IMPRESA Il processo di pianificazione fornisce la metodologia per mettere a fuoco la mission, gli obiettivi, le strategie, le risorse

Dettagli

in collaborazione con

in collaborazione con in collaborazione con MASTER DI AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO 2014-2015 8 MEZZE GIORNATE DA OTTOBRE A MAGGIO MATURA FINO A 35 CFP DECRETI ESTIVI, SEMPLIFICAZIONI E AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE EVOLUZIONI DEL REDDITO

Dettagli

Aspetti strategici e valutativi degli Invisible Assets I casi Brembo e Gruppo Solvay

Aspetti strategici e valutativi degli Invisible Assets I casi Brembo e Gruppo Solvay Università di Pisa Facoltà di Economia Corso di laurea in Finanza Aziendale e Mercati Finanziari Laurea Specialistica in Finanza per le decisioni Aziendali Aspetti strategici e valutativi degli Invisible

Dettagli

Percorso formativo blended BASILEA 3: IL NUOVO FRAMEWORK DI VIGILANZA PRUDENZIALE E GLI IMPATTI PER LE BANCHE

Percorso formativo blended BASILEA 3: IL NUOVO FRAMEWORK DI VIGILANZA PRUDENZIALE E GLI IMPATTI PER LE BANCHE Percorso formativo blended BASILEA 3: IL NUOVO FRAMEWORK DI VIGILANZA PRUDENZIALE E GLI IMPATTI PER LE BANCHE Fase a distanza DA BASILEA 2 A BASILEA 3: COSA CAMBIA Fase in aula a Milano dal 29 al 31 ottobre

Dettagli

VALUTAZIONE FINANZIARIA

VALUTAZIONE FINANZIARIA - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO

Dettagli

Gli Autori. Simbologia. Presentazione. Introduzione INDICE XIII XVII XIX

Gli Autori. Simbologia. Presentazione. Introduzione INDICE XIII XVII XIX INDICE XIII XV XVII XIX Gli Autori Simbologia Presentazione Introduzione 3 Parte prima: Corporate Finance e creazione di valore 5 Capitolo 1 Introduzione alla Corporate Finance: significato, ruolo ed obiettivo

Dettagli

Revidere Società di Revisione Srl COMPANY PROFILE

Revidere Società di Revisione Srl COMPANY PROFILE Revidere Società di Revisione Srl COMPANY PROFILE Professionalità, integrità, indipendenza That's REVIDERE! REVIDERE è una società di revisione e organizzazione contabile ed è iscritta nel registro dei

Dettagli

education PERCORSO FORMATIVO

education PERCORSO FORMATIVO education PERCORSO FORMATIVO Programma Corsi 2015 ANDAF EDUCATION PERCORSO FORMATIVO 2015 PROGRAMMA CORSI SEDI: MILANO ROMA FORMAZIONE IN-HOUSE 1 PERCORSO FORMATIVO 2015 Metodologia didattica I corsi di

Dettagli

Sommario. 1. Evoluzione, utilità e limiti dell analisi di bilancio. 2. Come impostare l analisi di bilancio

Sommario. 1. Evoluzione, utilità e limiti dell analisi di bilancio. 2. Come impostare l analisi di bilancio 1. Evoluzione, utilità e limiti dell analisi di bilancio 1.1. Premessa... 3 1.2. L evoluzione dell analisi di bilancio... 3 1.3. Utilità e limiti dell analisi di bilancio... 6 1.4. Gli strumenti di analisi...

Dettagli

PREMESSA COMITATO TECNICO ANDAF PER LA INFORMATION & COMMUNICATION TECHNOLOGY. Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari

PREMESSA COMITATO TECNICO ANDAF PER LA INFORMATION & COMMUNICATION TECHNOLOGY. Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari COMITATO TECNICO ANDAF PER LA Information & Communication Technology Costituzione e funzionamento del comitato Roma, 3 maggio 2010 (rivisitazione del precedente programma ed inserimento nuovi componenti)

Dettagli

CURRICULUM VITAE FORTAREZZA ANTONIO

CURRICULUM VITAE FORTAREZZA ANTONIO CURRICULUM VITAE FORTAREZZA ANTONIO Nome Cognome Antonio Fortarezza Nato a Milano il 19/02/1966 Studio Milano, Viale Campania n. 33 Tel 02718992 Fax 02719118 Email: fortarezza@studiofa.it Web: www.studiofa.it

Dettagli

- Laurea in Economia Aziendale, indirizzo Marketing, conseguita nell'anno accademico 1990 presso l'universita' Commerciale Luigi Bocconi di Milano;

- Laurea in Economia Aziendale, indirizzo Marketing, conseguita nell'anno accademico 1990 presso l'universita' Commerciale Luigi Bocconi di Milano; Giovanni Selmi DATI PERSONALI - Nato a Milano l'11.06.1964 - Coniugato - Milite assolto TITOLI DI STUDIO - Laurea in Economia Aziendale, indirizzo Marketing, conseguita nell'anno accademico 1990 presso

Dettagli

IL PASSAGGIO GENERAZIONALE IN AZIENDA

IL PASSAGGIO GENERAZIONALE IN AZIENDA IL PASSAGGIO GENERAZIONALE IN AZIENDA PROGRAMMA FORMATIVO III EDIZIONE 1 AREA GIURIDICO LEGALE PAG. 3 MODULO 1 STRUMENTI GIURIDICI PER GESTIRE IL PASSAGGIO DELLA PROPRIETÀ PAG. 3 MODULO 2 STRUMENTI GIURIDICI

Dettagli

REVITOR S.r.l. SOCIETÀ DI REVISIONE CONTABILE INDICE PRESS KIT

REVITOR S.r.l. SOCIETÀ DI REVISIONE CONTABILE INDICE PRESS KIT REVITOR S.r.l. SOCIETÀ DI REVISIONE CONTABILE INDICE PRESS KIT COMPANY PROFILE SERVIZI CLIENTI TEAM DI LAVORO COMPANY PROFILE Storia Revi.Tor S.r.l. è una società di revisione contabile con sede a Torino.

Dettagli

Il CONTROLLO DI GESTIONE

Il CONTROLLO DI GESTIONE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA A.A. 2010 2011 GESTIONE AZIENDALE 2 10.12.2010 Il CONTROLLO DI GESTIONE ESPERIENZE D D AZIENDA Relatore: Dr. Fabrizio Pascucci fabriziopascucci@yahoo.it La Funzione

Dettagli

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO 23.12.2104 ORDINE DI SERVIZIO n. 33/14 AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO Con riferimento all Ordine di Servizio n. 26 del 19.11.2014, si provvede a definire l articolazione della funzione AMMINISTRAZIONE,

Dettagli

12 1.2 Considerazioni organizzative inerenti le evoluzioni della contabilità analitica 1.2.1 La contabilità analitica ed il value management, p.

12 1.2 Considerazioni organizzative inerenti le evoluzioni della contabilità analitica 1.2.1 La contabilità analitica ed il value management, p. INDICE IIIX XIII Guida alla lettura Premessa 3 Capitolo primo La contabilità analitica a supporto del Processo Decisionale 6 1.1 Il significato e lo scopo della contabilità analitica 1.1.1 I principi guida

Dettagli

CRM 2005 13/14Dicembre RELAZIONE E VENDITA PROGRAMMA

CRM 2005 13/14Dicembre RELAZIONE E VENDITA PROGRAMMA CRM 2005 RELAZIONE E VENDITA La soluzione per crescere 13/14 Dicembre Roma, Palazzo Altieri PROGRAMMA Martedì 13 dicembre 9,00 Registrazione dei partecipanti SESSIONE INTRODUTTIVA 9,30 Intervento di apertura

Dettagli

Valutazione di intangibili e impairment

Valutazione di intangibili e impairment IMPAIRMENT EVIDENZE DAI MEDIA ITALIANI Valutazione di intangibili e impairment -Valutazione di attività immateriali in aziende editoriali -Valutazioni per impairment test 1 La valutazione di asset si ha

Dettagli

Presentazione dell Azienda

Presentazione dell Azienda Presentazione dell Azienda Chi siamo PricewaterhouseCoopers Italia fa parte del network internazionale PricewaterhouseCoopers (PwC), leader nel settore dei servizi professionali alle imprese. Il nostro

Dettagli

Finanza e Controllo di Gestione

Finanza e Controllo di Gestione con il patrocinio di Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bari UNAGRACO BARI Unione Commercialisti ed Esperti Contabili di Bari Master Finanza e Controllo di Gestione II edizione

Dettagli

PRINCIPI DI FINANZA. Formula Week end 9 Maggio 2014 / 12 Luglio 2014 Z6041 AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO

PRINCIPI DI FINANZA. Formula Week end 9 Maggio 2014 / 12 Luglio 2014 Z6041 AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO

Dettagli

EXECUTIVE MASTER IN BUSINESS ADMINISTRATION (110 ore, 3 ottobre 2009 22 maggio 2010)

EXECUTIVE MASTER IN BUSINESS ADMINISTRATION (110 ore, 3 ottobre 2009 22 maggio 2010) EXECUTIVE MASTER IN BUSINESS ADMINISTRATION (110 ore, 3 ottobre 2009 22 maggio 2010) 1. Contabilità finanziaria 2. Contabilità manageriale 3. Diritto commerciale Elementi chiave dell amministrazione La

Dettagli

DEL GRANDE NINCI ASSOCIATI Consulenza Societaria Tributaria e Direzionale 1964

DEL GRANDE NINCI ASSOCIATI Consulenza Societaria Tributaria e Direzionale 1964 DEL GRANDE NINCI ASSOCIATI Consulenza Societaria Tributaria e Direzionale 1964 1 Via G. Puccini n.1940/v (55016) Porcari - Lucca Associazione professionale con partita Iva n.02300610462 iscritta all ODCEC

Dettagli

Gli strumenti del controllo economico-finanziario e l integrazione delle informazioni finanziarie ed i sistemi GRC (Governance, Risk e Compliance)

Gli strumenti del controllo economico-finanziario e l integrazione delle informazioni finanziarie ed i sistemi GRC (Governance, Risk e Compliance) Nicola Pierallini EVP, Tagetik Gli strumenti del controllo economico-finanziario e l integrazione delle informazioni finanziarie ed i sistemi GRC (Governance, Risk e Compliance) FG Le applicazioni di Financial

Dettagli

Andaf Riproduzione riservata

Andaf Riproduzione riservata Terrorismo internazionale Etica Globalizzazione Operazioni straordinarie Mercati Tecnologie Relazioni internazionali Evoluzione normativa Business & strategie Finanziari Contabili Strategici Operativi

Dettagli

Agenda. Chi siamo. I nostri servizi. Contatti. Pag. 2. 1.1 Società, valori di fondo e approccio. 1.2 Partner. Pag. 3. 2.1 Aree di attività. Pag.

Agenda. Chi siamo. I nostri servizi. Contatti. Pag. 2. 1.1 Società, valori di fondo e approccio. 1.2 Partner. Pag. 3. 2.1 Aree di attività. Pag. Agenda Chi siamo 1.1 Società, valori di fondo e approccio 1.2 Partner Pag. 2 Pag. 3 I nostri servizi 2.1 Aree di attività 2.2 Servizi Pag. 4 Pag. 5 Contatti 3.1 Contatti Pag. 8 1 Chi siamo 1.1 Società,

Dettagli

*(67,21(,03$77,25*$1,==$7,9,(

*(67,21(,03$77,25*$1,==$7,9,( 3,1,),=,21((21752//2, *(67,21(,0377,25*1,==7,9,( 68//(5,6256(801( 7HVWLPRQLDQ]DGHO*UXSSR%DQFD/RPEDUGD *=DQRQL 0LODQRJLXJQR Struttura del Gruppo Banca Lombarda 6WUXWWXUDGHO*UXSSR%DQFD/RPEDUGDH3LHPRQWHVH

Dettagli

Indice Introduzione XIII Capitolo 1 Il bilancio di esercizio: normativa e principi contabili nazionali

Indice Introduzione XIII Capitolo 1 Il bilancio di esercizio: normativa e principi contabili nazionali Introduzione XIII Capitolo 1 Il bilancio di esercizio: normativa e principi contabili nazionali 1 1.1 Le funzioni del bilancio di esercizio 3 1.2 Il quadro normativo nazionale 4 1.2.1 I postulati del bilancio

Dettagli

Alcune esperienze significative nel settore industriale:

Alcune esperienze significative nel settore industriale: CURRICULUM VITAE Nome Luogo e data di nascita Studio Luca Iannettone Napoli, 15/03/1973 Via Cima Tofino 2/c, 38062 Arco (TN) Via Brennero 322, 38121 Trento Telefono 0464/512928; 0461/425172; 3487330988

Dettagli

Corso di perfezionamento per Giuristi d impresa III edizione 26 settembre 2014 13 marzo 2015 PROGRAMMA

Corso di perfezionamento per Giuristi d impresa III edizione 26 settembre 2014 13 marzo 2015 PROGRAMMA Corso di perfezionamento per Giuristi d impresa III edizione 26 settembre 2014 13 marzo 2015 PROGRAMMA Lezione introduttiva (1 modulo): Il giurista d impresa oggi (Pier Giuseppe Biandrino - Edison) I.

Dettagli

Indice. Presentazione di Alessandro Benetton. Prefazione alla prima edizione di Giorgio Brunetti XIV

Indice. Presentazione di Alessandro Benetton. Prefazione alla prima edizione di Giorgio Brunetti XIV Indice Presentazione di Alessandro Benetton Prefazione alla prima edizione di Giorgio Brunetti Introduzione alla seconda edizione di Matteo Carlotti XI XIV XVII Parte prima 1 Fund raising e rapporti con

Dettagli

Piazza di Santa Anastasia 7, 00186 Roma, Italia (+39) 0696701270 (+39) 3455510125. Sesso M Data di nascita 08/11/1981 Nazionalità Italiana

Piazza di Santa Anastasia 7, 00186 Roma, Italia (+39) 0696701270 (+39) 3455510125. Sesso M Data di nascita 08/11/1981 Nazionalità Italiana CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CAPRIUOLO GIUSEPPE Piazza di Santa Anastasia 7, 00186 Roma, Italia (+39) 0696701270 (+39) 3455510125 giuseppe.capriuolo@roedl.it giuseppe.capriuolo@studiocapriuolo.it

Dettagli

Il CFO MANAGER GUIDA NEL PROCESSO DI CREAZIONE DEL VALORE LA PIANIFICAZIONE COMMERCIALE E LA VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCES DELLA RETE

Il CFO MANAGER GUIDA NEL PROCESSO DI CREAZIONE DEL VALORE LA PIANIFICAZIONE COMMERCIALE E LA VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCES DELLA RETE Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari In collaborazione con è lieta di invitarti al Workshop: Il CFO MANAGER GUIDA NEL PROCESSO DI CREAZIONE DEL VALORE LA PIANIFICAZIONE COMMERCIALE

Dettagli

MASTER in CONTROLLO DI GESTIONE E PROGRAMMAZIONE AZIENDALE In aula a Roma dal 05/11/2016

MASTER in CONTROLLO DI GESTIONE E PROGRAMMAZIONE AZIENDALE In aula a Roma dal 05/11/2016 Executive Master MASTER in CONTROLLO DI GESTIONE E PROGRAMMAZIONE AZIENDALE In aula a Roma dal 05/11/2016 ROMA - Programma Dettagliato delle Lezioni Modulo: MANAGERIAL ACCOUNTING IL BILANCIO COME STRUMENTO

Dettagli

Rendimento del capitale investito e costo delle risorse finanziarie. Cenni funzionali sui principi legislativi e ragionieristici del bilancio

Rendimento del capitale investito e costo delle risorse finanziarie. Cenni funzionali sui principi legislativi e ragionieristici del bilancio Le Novità del Credito: corso di aggiornamento Obiettivi Fornire una visione sistematica e completa dell'operatività creditizia, aggiornata alle piu recenti novita (I.A.S., riforma societaria, riforma diritto

Dettagli

Indice 3 PREFAZIONE. 29 Premessa

Indice 3 PREFAZIONE. 29 Premessa Indice 3 PREFAZIONE 5 INTRODUZIONE - Tendenze evolutive del rapporto banca-impresa 5 I.1 Premessa 6 I.2 Le recenti riforme dell ordinamento bancario 9 I.2.1 Le direttive del Comitato di Basilea 12 I.2.2

Dettagli

I PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IAS/IFRS) PER LA REDAZIONE DEI BILANCI E I RIFLESSI FISCALI

I PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IAS/IFRS) PER LA REDAZIONE DEI BILANCI E I RIFLESSI FISCALI I PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI (IAS/IFRS) PER LA REDAZIONE DEI BILANCI E I RIFLESSI FISCALI Roma, 27 novembre, 4 e 11 dicembre 2007 decreto legislativo n. 38/2005 ha previsto l applicazione Ildei

Dettagli

Indice. Presentazione, di Paolo Mottura e Sergio Paci

Indice. Presentazione, di Paolo Mottura e Sergio Paci Indice Presentazione, di Paolo Mottura e Sergio Paci Evoluzione dei modelli della banca e dell assicurazione, di Paolo Mottura e Sergio Paci I modelli dell intermediazione bancaria. Premessa.2 Il modello

Dettagli

Dal bilancio italiano al bilancio IFRS: applicazioni pratiche dei principi contabili internazionali

Dal bilancio italiano al bilancio IFRS: applicazioni pratiche dei principi contabili internazionali PERCORSO Dal bilancio italiano al bilancio IFRS: applicazioni pratiche dei principi contabili internazionali Brescia, dal 12 al 27 maggio 2009 Programma I Modulo Dal bilancio italiano al bilancio IFRS

Dettagli

SDA Bocconi School of Management. seconda edizione

SDA Bocconi School of Management. seconda edizione SDA Bocconi School of Management seconda edizione l obiettivo del progetto formativo Creare condivisione, costruire e rafforzare l alleanza tra management della banca e direttori di filiale, fondata sulla

Dettagli

Business Design Strategia Organizzazione Controllo di Gestione

Business Design Strategia Organizzazione Controllo di Gestione Lo studio Ronchi & Partners opera nella consulenza di strategia d'impresa con particolare attenzione al settore industriale ad alto contenuto di innovazione. Specializzato in interventi strategici ed operativi

Dettagli

sfide del ventunesimo Secolo

sfide del ventunesimo Secolo 21 Century Finance Survey Ottimizzare i le potenzialità, garantire i risultati. ti Il CFO di fronte alle sfide del ventunesimo Secolo Copyright 2013 - Business International È vietata la riproduzione,

Dettagli

1. Evoluzione, utilità e limiti dell analisi di bilancio. 2. Come impostare l analisi di bilancio. 3. La riclassificazione dello Stato patrimoniale

1. Evoluzione, utilità e limiti dell analisi di bilancio. 2. Come impostare l analisi di bilancio. 3. La riclassificazione dello Stato patrimoniale 1. Evoluzione, utilità e limiti dell analisi di bilancio 1.1. Premessa... pag. 3 1.2. L evoluzione dell analisi di bilancio... pag. 3 1.3. Utilità e limiti dell analisi di bilancio... pag. 6 1.4. Gli strumenti

Dettagli

CONSOLIDATO. Le vostre esigenze. La nostra offerta di sevizi. I nostri punti di forza. Formazione. Assistenza nei processi complessi

CONSOLIDATO. Le vostre esigenze. La nostra offerta di sevizi. I nostri punti di forza. Formazione. Assistenza nei processi complessi Le vostre esigenze Beneficiare di un assistenza puntuale e regolare nella produzione della vostra informativa finanziaria consolidata permettendovi di rendere flessibile il vostro livello di risorse Rendere

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte prima L ANALISI DEL BILANCIO SECONDO IL MODELLO EUROPEO

INDICE SOMMARIO. Parte prima L ANALISI DEL BILANCIO SECONDO IL MODELLO EUROPEO INDICE SOMMARIO Presentazione... pag. XVII Parte prima L ANALISI DEL BILANCIO SECONDO IL MODELLO EUROPEO SEZIONE PRIMA LE ANALISI DI BILANCIO PER INDICI 1. GLI OBIETTIVI DELLE ANALISI PER INDICI 1.1. L

Dettagli

Consulenza Direzionale www.kvalue.net. Presentazione Società. Key Value for high performance business

Consulenza Direzionale www.kvalue.net. Presentazione Società. Key Value for high performance business Key Value for high performance business Consulenza Direzionale www.kvalue.net KValue Srl Via E. Fermi 11-36100 Vicenza Tel/Fax 0444 149 67 11 info@kvalue.net Presentazione Società L approccio KValue KValue

Dettagli

Basilea 2: Vincere insieme la sfida del RATING

Basilea 2: Vincere insieme la sfida del RATING Basilea 2: Vincere insieme la sfida del RATING Il Comitato di Basilea viene istituito nel 1974 dai Governatori delle Banche Centrali dei 10 paesi più industrializzati. Il Comitato non legifera, formula

Dettagli

MISSION... 3 AREE DI INTERVENTO... 4

MISSION... 3 AREE DI INTERVENTO... 4 Set Consulting srl 00152 Roma - Via di Monteverde, 74 Ph. +39 06 58 23 14 37 - Fax +39 06 53 80 89 - consulenti@setconsulting.it Cap. Soc. 52.000 Cod. Fisc. e P. IVA 06095671001 C.C.I.A.A. 951256 Trib.

Dettagli

INTERNATIONAL FINANCIAL MANAGEMENT

INTERNATIONAL FINANCIAL MANAGEMENT FINANCE INTERNATIONAL FINANCIAL MANAGEMENT PROCESSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE ED IMPATTO SULLE DIVERSE ATTIVITÀ DELL AREA AMMINISTRAZIONE, CONTROLLO E FINANZA CORSO EXECUTIVE promosso e realizzato con

Dettagli

Master CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo. Programma Didattico. (Settembre 2016-Settembre 2017) II Edizione. a.a.

Master CFO. Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo. Programma Didattico. (Settembre 2016-Settembre 2017) II Edizione. a.a. Dipartimento di Studi Aziendali ed Economici Universita degli Studi di Napoli Parthenope Associazione Nazionale dei Direttori Amministrativi e Finanziari Master CFO Direzione Amministrazione, Finanza e

Dettagli

consulenza e soluzioni applicative al servizio dei Confidi

consulenza e soluzioni applicative al servizio dei Confidi consulenza e soluzioni applicative al servizio dei Confidi Un partner unico e innovativo: esperienze, competenze e soluzioni a supporto di ogni processo Dedagroup partner dei Confidi Oggi il mondo dei

Dettagli

! " #! "!$ % &''(% )''* )+), *'' ()

!  #! !$ % &''(% )''* )+), *'' () ! " #! "!$% &''(% )''* )+),*'' () MODALITA DI FREQUENZA Il Master in Agroalimentare verrà attivato ad ANCONA febbraio 013 01 marzo 013 31 maggio 013 14 giugno 013 BOLOGNA 5 gennaio 013 4 maggio 013 PERUGIA

Dettagli

CONOSCERE L AZIENDA GESTIRE I SUOI RISCHI. Sintesi presentazione società

CONOSCERE L AZIENDA GESTIRE I SUOI RISCHI. Sintesi presentazione società CONOSCERE L AZIENDA GESTIRE I SUOI RISCHI Sintesi presentazione società Indice Chi siamo pag. 3 I professionisti pag. 4 I servizi professionali pag. 5 Metodologia per modelli organizzativi ex 231/01 pag.

Dettagli

26 e 27 giugno. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti

26 e 27 giugno. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti 26 e 27 giugno Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti 1 SCHEMA DI SINTESI MARTEDÌ 23 MATTINA (9.15 13.00) SESSIONE PLENARIA DI APERTURA SUPERVISIONE E RISCHI: DENTRO LA VIGILANZA UNICA Giovanni Sabatini,

Dettagli

Alessandro Accettulli

Alessandro Accettulli I contenuti presenti in questo sito sono frutto della collaborazione di esperti, accademici, consulenti, operatori del settore, che forniscono il loro contributo, ognuno secondo il campo di attività di

Dettagli

D O T T. A N S E L M O G I O R G I O

D O T T. A N S E L M O G I O R G I O STUDIO ANSELMO V I A A P P I A L A T O I T R I, 1 0 0 4 0 2 2 F O N D I ( L T ) T E L. : 0 7 7 1 / 5 0 0 8 5 2 T E L. P R I V. 3 4 8 / 3 1 1 7 2 7 2 F A X : 0 7 7 1 / 5 0 0 8 5 2 E - M A I L : I N F O

Dettagli

Fee Only Corporate Finance

Fee Only Corporate Finance Master 2007 Fee Only Corporate Finance Corso di 9 giornate: 16-17-18 maggio 6-7-8-19-20-21 giugno Formazione operativa per la consulenza finanziaria indipendente alle imprese www.consultique.com Master

Dettagli

CONTABILITA E BILANCIO: IL BILANCIO PUBBLICO PRINCIPI ECONOMICI, DISCIPLINA GIURIDICA E NORMATIVA FISCALE

CONTABILITA E BILANCIO: IL BILANCIO PUBBLICO PRINCIPI ECONOMICI, DISCIPLINA GIURIDICA E NORMATIVA FISCALE CONTABILITA E BILANCIO: IL BILANCIO PUBBLICO PRINCIPI ECONOMICI, DISCIPLINA GIURIDICA E NORMATIVA FISCALE Prof. Giovanni Frattini Dal cap. 5 Il bilancio pubblico - L introduzione dei principi contabili

Dettagli

fair value Sistemi di Valori impiegati nel Bilancio d esercizio CRITERI DI VALUTAZIONE

fair value Sistemi di Valori impiegati nel Bilancio d esercizio CRITERI DI VALUTAZIONE Il fair value Sistemi di Valori impiegati nel Bilancio d esercizio CRITERI DI VALUTAZIONE SISTEMA A VALORI STORICI SISTEMA A VALORI CORRENTI costo fair value Problemi aperti Definizione di fair value:

Dettagli

18. L'adozione dei principi contabili internazionali IAS/IFRS. corso. febbraio 2008. Riconosciuti 25 c.f.p.

18. L'adozione dei principi contabili internazionali IAS/IFRS. corso. febbraio 2008. Riconosciuti 25 c.f.p. L'adozione dei principi contabili internazionali IAS/IFRS 18. febbraio ore 14.30-19.00 Sala Convegni Corso Europa, 11 Milano corso Riconosciuti 2 Ente Formatore Autorizz. Minist. ex Art. 4 comma 3 del

Dettagli

L evento, gratuito, è previsto a Roma per il prossimo 10 novembre. In allegato troverà il programma e le modalità di iscrizione.

L evento, gratuito, è previsto a Roma per il prossimo 10 novembre. In allegato troverà il programma e le modalità di iscrizione. Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari IL SEGRETARIO GENERALE A TUTTI I SOCI Milano, 26 ottobre 2011 MM/dg Caro Socio, mi è molto gradito segnalarle un importante Seminario, sulla

Dettagli

IAS nei sistemi bancari: la visione Banksiel

IAS nei sistemi bancari: la visione Banksiel Fondo Interbancario: IAS nei sistemi bancari: la visione Banksiel Indice Gli impegni normativi Gli impatti L approccio Banksiel Le soluzioni Banksiel Case study 2 Gli impegni normativi 3 Gli impegni normativi

Dettagli

CONTROLLO DI GESTIONE

CONTROLLO DI GESTIONE CONTROLLO DI GESTIONE Il Fisco La tribuna dei dottori commercialisti Pratica fiscale e professionale Quotidiano del fisco Rivista Italiana di Ragioneria Rivista dei dottori commercialisti Summa BOLLETTINO

Dettagli

La strategia finanziaria

La strategia finanziaria La strategia finanziaria Strategie di posizionamento (rivolte all esterno) AZIENDA strategia sociale CONTESTO SOCIALE posizionamento sociale Analisi degli input strategici esterni MERCATI FINANZIARI finanziatori

Dettagli

Azimut Global Counseling. Iacopo Corradi

Azimut Global Counseling. Iacopo Corradi Azimut Global Counseling Iacopo Corradi IL GRUPPO AZIMUT Azimut è la più grande realtà finanziaria indipendente attiva da oltre 20 anni nel mercato del risparmio gestito in Italia e quotata alla Borsa

Dettagli

CURRICULUM VITAE E DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA PROF. PAOLO ROFFIA NOTE BIOGRAFICHE

CURRICULUM VITAE E DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA PROF. PAOLO ROFFIA NOTE BIOGRAFICHE CURRICULUM VITAE E DELL ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA PROF. PAOLO ROFFIA NOTE BIOGRAFICHE Nato a Mantova, il 05/07/1970 Dottore di ricerca in Economia Aziendale (PhD) XI ciclo, Università di Pisa, 1999.

Dettagli

CORSO DI FINANZA AZIENDALE

CORSO DI FINANZA AZIENDALE CORSO DI FINANZA AZIENDALE presso UNINDUSTRIA TREVISO SERVIZI & FORMAZIONE, Piazza delle Istituzioni 12-31100 Treviso PERCHÉ PARTECIPARE? L obiettivo principale del percorso è formare professionalità in

Dettagli

L attività d investimento nel capitale di rischio

L attività d investimento nel capitale di rischio Ciclo di seminari sulla finanza d impresa L attività d investimento nel capitale di rischio Finalità e strategie operative Massimo Leone INVESTIMENTO ISTITUZIONALE NEL CAPITALE DI RISCHIO Apporto di risorse

Dettagli

PRAGA, Czech Republic Belgicka 13 Prague 2 j.guidi@viadvisors.com. PALO ALTO California, USA 300 Princeton Road a.tomasi@viadvisors.

PRAGA, Czech Republic Belgicka 13 Prague 2 j.guidi@viadvisors.com. PALO ALTO California, USA 300 Princeton Road a.tomasi@viadvisors. MILANO Via Borgonuovo 5 milano@viadvisors.com ROMA Via Vittoria Colonna 27 roma@viadvisors.com PRAGA, Czech Republic Belgicka 13 Prague 2 j.guidi@viadvisors.com PALO ALTO California, USA 300 Princeton

Dettagli

stratergie per le imprese

stratergie per le imprese stratergie per le imprese company profile 2015 ECCO CHI SIAMO Ferretti Consulting nasce a Cesena nel 1992 su iniziativa di Aldo Ferretti e Andrea Rossi. L intuizione dei soci fondatori è quella di creare

Dettagli

COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING

COST ACCOUNTING, BUDGETING & REPORTING - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA AMMINISTRAZIONE FINANZA E CONTROLLO

Dettagli

PricewaterhouseCoopers

PricewaterhouseCoopers Cenni introduttivi alla due diligence contabile e finanziaria Alessandro Genovesi, Federica Capuzzo Assistant Managers PwC Transactions Venezia, 20 maggio 2009 *connectedthinking La nostra organizzazione

Dettagli

Sala Convegni Corso Europa,11 - Milano date di svolgimento: 8/5-11/5-15/5-18/5-22/5 2007. 14.30-19.00 registrazione dalle ore 14.

Sala Convegni Corso Europa,11 - Milano date di svolgimento: 8/5-11/5-15/5-18/5-22/5 2007. 14.30-19.00 registrazione dalle ore 14. Scuola di Alta Formazione Circ. 24/186 CORSO L'adozione dei principi contabili internazionali IAS/IFRS Sala Convegni Corso Europa,11 - Milano date di svolgimento: 8/5-11/5-15/5-18/5-22/5 2007 14.30-19.00

Dettagli

STUDIO (denominazione e indirizzo):

STUDIO (denominazione e indirizzo): STUDIO (denominazione e indirizzo): BOLLA QUAGLIA & ASSOCIATI SEDE DI LAVORO: Piazza Alessi 2/7 16128 Genova DURATA E OBIETTIVO DEL TIROCINIO: Lo Studio Bolla Quaglia & Associati svolge attività di consulenza

Dettagli