Rischi principali per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2015 Report dell'indagine Italia

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rischi principali per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2015 Report dell'indagine Italia"

Transcript

1 Rischi principali per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2015 Report dell'indagine Ottobre 2015 Gruppo Marketing & Communications Insights

2 Indice Struttura del progetto p. 3 Risultati Management summary p. 4 Risultati p. 5 - Su base annua - In rapporto ad altri paesi della stessa regione - Struttura del campione 2

3 Struttura del progetto Metodo Struttura del campione Gruppo target Interviste telefoniche (CATI) Durata media: 6 minuti 200 interviste, rappresentative delle PMI in rapporto alle dimensioni (in termini di personale a tempo pieno) e al comparto PMI (0-250 dipendenti a tempo pieno) CEO/Titolare, Direttore generale, CFO/Amministratore finanziario, COO/Direttore operativo Segnalazione delle differenze Segnalazione di una tendenza nel 2015 In tutto il report, le differenze significative (livello di confidenza del 95%) sono segnalate mediante Codici alfabetici indicanti l'insieme di dati comparativi Esempio illustrativo Lo score 2015 è significativamente più alto rispetto a quello del 2013 e NON significativamente più basso rispetto a quello del 2014 Lo score 2015 è significativamente più basso rispetto a quello del 2013 e NON significativamente più alto rispetto a quello del

4 Management summary I principali timori delle PMI italiane sono legati alla congiuntura economica generale I due fattori che preoccupano maggiormente le PMI italiane sono la Carenza di domanda e l'alta concorrenza / gli Effetti del calo dei prezzi sui margini di vendita. Rispetto al 2013, si ha la percezione che i rischi legati a Vulnerabilità tecnologiche, Crimine informatico e Corruzione siano aumentati. Rischi come Disordini e danni dolosi e Catastrofi naturali, al contrario, sono considerati meno gravi rispetto a due anni fa. La percentuale di PMI secondo le quali l'attività non è soggetta ad alcun rischio è cresciuta nel lungo periodo. 4

5 Le PMI italiane nutrono preoccupazioni legate alla situazione economica, come le omologhe di gran parte dei paesi europei Rischi principali per le piccole e medie imprese (PMI) / dati statistici in % Incendio Furto Crimine informatico (p. e., pirateria informatica, truffe online, ecc.) Vulnerabilità tecnologiche / Malfunzionamenti sistema IT Trasporti / Danni ai veicoli aziendali Sicurezza e benessere di clienti e dipendenti Disordini e danni dolosi Danno alla reputazione (copertura mediatica negativa) Fallimento di partner e fornitori Catastrofi naturali / Condizioni meteo imprevedibili Carenza di domanda / Eccesso di scorte Problemi legali e fiscali Corruzione 2015 (a) 2014 (b) 2013 (c) 5,5 3,0 7,2 12,5 11,0 17,2 8,5 c 8,5 c 0,8 10,5 c 6,0 3,2 4,0 6,5 c 2,0 7,5 6,5 7,2 1,5 6,0 a 5,6 13,5 11,5 8,4 6,0 5,0 2,8 3,0 6,0 9,2 40,0 38,5 34,8 17,5 13,5 12,4 3,5 c 2,5 0,4 Alta concorrenza / Effetti del calo dei prezzi sui margini di vendita Ritengo che la mia azienda non sia soggetta ad alcun rischio D1: Quali dei seguenti sono i rischi principali per la sua attività nel 2015? Scelga un massimo di tre risposte. Campione: n=[ ] 33,5 26,5 29,2 12,0 c 19,5 c 0, (n=200) 2014 (n=200) 2013 (n=250) 5

6 La sicurezza e il benessere di clienti e dipendenti sembra avere minore importanza in Panoramica Europa / statistiche in % e ranghi % Ranghi Incendio Furto Crimine informatico (p. e., pirateria informatica, truffe online, ecc.) Vulnerabilità tecnologiche / Malfunzionamenti sistema IT Trasporti / Danni ai veicoli aziendali Sicurezza e benessere di clienti e dipendenti Disordini e danni dolosi Danno alla reputazione (copertura mediatica negativa) Fallimento di partner e fornitori Catastrofi naturali / Condizioni meteo imprevedibili Carenza di domanda / Eccesso di scorte Problemi legali e fiscali CH (f) A (j) D (b) IR (i) I (a) P (g) E (c) f a,f,j a,f,g,i 3 a,g,i i b,g,i i Corruzione Alta concorrenza / Effetti del calo dei prezzi sui margini di vendita Ritengo che la mia azienda non sia soggetta ad alcun rischio Svizzera (n=200) Austria (n=200) Germania (n=200) Irlanda (n=200) (n=200) Portogallo (n=200) Spagna (n=200) D1: Quali dei seguenti sono i rischi principali per la sua attività nel 2015? Scelga un massimo di tre risposte. Campione: n=[ ]

7 Struttura del campione Funzione e personale a tempo pieno Distribuzione in % (n= 200 per paese) Europa CH Austria Germania Irlanda Portogallo Spagna Funzione CEO/Titolare 45,0 64,5 60,5 41,5 67,0 47,0 42,0 CFO/Amministratore finanziario 22,5 13,5 15,0 15,5 15,5 12,0 21,0 COO/Direttore operativo 18,5 17,5 15,5 16,0 15,5 14,5 20,0 Direttore generale 14,0 4,5 9,0 27,0 2,0 26,5 17,0 Dipendenti a tempo pieno 0 dipendenti 2,5 3,0 1,5 0,5 3,0 0,0 5,0 da 1 a 9 dipendenti 47,5 57,0 28,5 34,5 50,0 50,0 45,0 da 10 a 19 dipendenti 24,0 21,5 29,0 26,0 23,0 19,5 23,5 da 20 a 49 dipendenti 7,5 4,0 11,0 9,0 8,5 11,0 7,0 da 50 a 99 dipendenti 13,5 10,0 23,0 21,5 12,5 13,0 15,0 da 100 a 250 dipendenti 5,0 4,5 7,0 8,5 3,0 6,5 4,5 7

8 Struttura del campione Fatturato e comparto Distribuzione in % (n= 200 per paese) Europa CH Austria Germania Irlanda Portogallo Spagna Fatturato Fino a 2 milioni di EUR 32,0 57,5 41,0 41,0 48,0 37,0 47,5 Da 2 a 5 milioni di EUR 17,0 12,5 20,0 16,5 13,5 13,5 17,5 Da 5 a 10 milioni di EUR 13,0 7,0 9,5 11,0 9,0 10,0 5,0 Da 10 a 50 milioni di EUR 3,0 4,0 4,5 4,5 3,5 4,0 0,5 Più di 50 milioni di EUR 0,5 1,0 2,0 1,5 0,5 0,5 0,0 Comparto Agricoltura 2,5 1,5 5,5 4,5 4,5 4,5 9,5 Manifatturiero e costruzioni 9,5 8,5 13,5 11,5 7,0 8,5 10,5 Commercio all'ingrosso e al dettaglio 15,0 13,0 14,5 12,5 8,0 9,0 11,0 Informazione e comunicazione 7,0 9,0 8,5 6,5 5,0 3,0 4,0 Attività finanziarie (comprese le assicurazioni) 4,0 9,5 13,0 8,0 13,5 6,0 4,0 Servizi amministrativi e di supporto 6,0 6,0 3,5 4,5 2,5 3,0 4,0 Amministrazione pubblica 5,5 4,5 3,5 2,0 3,5 1,0 4,0 Trasporto e stoccaggio 7,5 4,5 5,0 7,0 3,0 14,5 5,0 Ospitalità e servizi ristorativi 9,5 26,5 9,5 18,5 24,0 17,5 12,0 Servizi al consumatore 22,5 8,5 7,0 15,5 15,0 8,0 24,0 Altri servizi 11,0 8,5 16,5 9,5 14,0 25,0 12,0 8

Rischi principali per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2016 Resoconto sondaggio - Italia. Ottobre 2016

Rischi principali per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2016 Resoconto sondaggio - Italia. Ottobre 2016 Rischi principali per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2016 - Ottobre 2016 Indice Struttura del progetto P. 3 Risultati Sintesi P. 4 Confronto anno su anno P. 5 Confronto con paesi della stessa regione

Dettagli

Principali opportunità per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2016 Resoconto sondaggio - Italia. Ottobre 2016

Principali opportunità per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2016 Resoconto sondaggio - Italia. Ottobre 2016 Principali opportunità per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2016 - Ottobre 2016 Indice Struttura del progetto P. 3 Risultati Sintesi P. 4 Confronto anno su anno P. 5 Confronto con paesi della stessa

Dettagli

Sondaggio internazionale Zurich

Sondaggio internazionale Zurich Sondaggio internazionale Zurich Sfide, Rischi e Opportunità per le piccole e medie imprese (PMI) Zurich Insurance Group 8 ottobre 2013 Metodologia Metodo Interviste telefoniche (CATI) Strumento Gruppo

Dettagli

Principali opportunità per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2015 Report dell'indagine Italia

Principali opportunità per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2015 Report dell'indagine Italia Principali opportunità per le piccole e medie imprese (PMI) nel 2015 Report dell'indagine Ottobre 2015 Gruppo Marketing & Communications Insights Indice Struttura del progetto p. 3 Risultati Management

Dettagli

Ricerca globale Zurich Rischi per le piccole e medie imprese

Ricerca globale Zurich Rischi per le piccole e medie imprese Ricerca globale Zurich Rischi per le piccole e medie imprese 2 novembre 20 Indice Introduzione Metodologia pag. Dimensioni del campione pag. 4 Struttura del campione pag. Risultati Sintesi pag. Risultati

Dettagli

PMI: il punto sull attività negli ultimi 12 mesi Ricerca Zurich sulle PMI - 2014

PMI: il punto sull attività negli ultimi 12 mesi Ricerca Zurich sulle PMI - 2014 PMI: il punto sull attività negli ultimi mesi Ricerca Zurich sulle PMI - 20 1 settembre 20 Indice Introduzione Metodologia pag. 3 Struttura del campione pag. Risultati Sintesi pag. Risultati per regione

Dettagli

PREZZO DEL BIGLIETTO E PRESENZE: LA SITUAZIONE EUROPEA

PREZZO DEL BIGLIETTO E PRESENZE: LA SITUAZIONE EUROPEA PREZZO DEL BIGLIETTO E PRESENZE: LA SITUAZIONE EUROPEA Il forte calo di presenze registrato nel 2005 in tutti i principali mercati dell Europa Occidentale che ha raggiunto, secondo le prime stime di MEDIA

Dettagli

Contraffazione e abusivismo: in aumento il fenomeno e i rischi per la salute

Contraffazione e abusivismo: in aumento il fenomeno e i rischi per la salute Contraffazione e abusivismo: in aumento il fenomeno e i rischi per la salute Indagine Confcommercio-Format Research tra le imprese e i consumatori nell'ambito della giornata sulla legalità del 22 novembre.

Dettagli

Le imprese milanesi nel contesto internazionale

Le imprese milanesi nel contesto internazionale Le imprese milanesi nel contesto internazionale 2012 acura del Centro Studi Assolombarda Mercati esteri: scenari e posizionamento delle imprese dell area milanese 19 marzo 2013 Il biglietto da visita dell

Dettagli

La congiuntura del commercio al dettaglio in provincia di Treviso nel secondo trimestre 2013

La congiuntura del commercio al dettaglio in provincia di Treviso nel secondo trimestre 2013 CONGIUNTURA & APPROFONDIMENTI Report n. 11 Settembre 2013 La congiuntura del commercio al dettaglio in provincia di Treviso nel secondo trimestre 2013 A cura dell Area Studi e Sviluppo Economico Territoriale

Dettagli

Barometro dei posti di tirocinio aprile 2017 Primi risultati

Barometro dei posti di tirocinio aprile 2017 Primi risultati Barometro dei posti di tirocinio aprile 2017 Primi risultati Indagine presso i giovani e le aziende su incarico della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione SEFRI Rapporto sui

Dettagli

Trend retributivi di mercato. Le indagini retributive Hay Group

Trend retributivi di mercato. Le indagini retributive Hay Group Trend retributivi di mercato Le indagini retributive Hay Group Michele Stasi Le indagini retributive Hay Group Il campione 2007 417 Aziende nel campione 45% italiane, 55% multinazionali estere 20% con

Dettagli

Dicembre market monitor. Analisi del settore alimentare: performance e previsioni

Dicembre market monitor. Analisi del settore alimentare: performance e previsioni Dicembre 2016 market monitor Analisi del settore alimentare: performance e previsioni Esonero di responsabilità I contenuti del presente documento sono forniti ad esclusivo scopo informativo. Ogni informazione

Dettagli

SCENARI EVOLUTIVI E STRUMENTI OPERATIVI Wine Monitor per la competitività delle imprese vinicole italiane

SCENARI EVOLUTIVI E STRUMENTI OPERATIVI Wine Monitor per la competitività delle imprese vinicole italiane SCENARI EVOLUTIVI E STRUMENTI OPERATIVI Wine Monitor per la competitività delle imprese vinicole italiane DENIS PANTINI Project Leader Wine Monitor Bologna, 3 aprile 2013 I temi di approfondimento La fotografia

Dettagli

TURISMO & TOSCANA EVOLUZIONE DEL MERCATO. Le previsioni per la prossima stagione estiva a cura del CENTRO STUDI TURISTICI

TURISMO & TOSCANA EVOLUZIONE DEL MERCATO. Le previsioni per la prossima stagione estiva a cura del CENTRO STUDI TURISTICI TURISMO & TOSCANA EVOLUZIONE DEL MERCATO a cura del CENTRO STUDI TURISTICI Firenze, 30 giugno 2004 NOTA METODOLOGICA Indagine presso gli operatori dell intermediazione e della produzione turistica 3-16

Dettagli

Internazionalizzazione delle imprese

Internazionalizzazione delle imprese Internazionalizzazione delle imprese italiane: contesto ed opportunità 24 Febbraio 2015 Business Analysis Pio De Gregorio, Responsabile Anna Tugnolo, Senior Analyst Dopo un 2013 difficile, le esportazioni

Dettagli

Appunti e spunti sul mercato Titolo del caffè porzionato Focus macchine per espresso - Novembre 2006

Appunti e spunti sul mercato Titolo del caffè porzionato Focus macchine per espresso - Novembre 2006 Appunti e spunti sul mercato Titolo del caffè porzionato Focus macchine per espresso - Novembre 2006 Fonte: GFK Marketing Services per il Consorzio E.S.E. Appunti e spunti sul mercato del caffè porzionato

Dettagli

LA LOGISTICA: PRIME LINEE DI RICERCA E APPROFONDIMENTO. Rita Martufi

LA LOGISTICA: PRIME LINEE DI RICERCA E APPROFONDIMENTO. Rita Martufi 1 LA LOGISTICA: PRIME LINEE DI RICERCA E APPROFONDIMENTO Rita Martufi In questo primo articolo si vuole iniziare a dare una idea del concetto di logistica, di cosa significa e di come influenzi gli scambi

Dettagli

RICERCA DI MARKETING SUI CENTRI ESTETICI ITALIANI

RICERCA DI MARKETING SUI CENTRI ESTETICI ITALIANI RICERCA DI MARKETING SUI CENTRI ESTETICI ITALIANI La situazione attuale e le tendenze evolutive nel mondo dei centri estetici In collaborazione con: sintesi 1 IL MODELLO DI RICERCA INTEGRATA Ricerca Integrata

Dettagli

Aprile market monitor. Analisi della vendita al dettaglio dei beni durevoli di consumo: performance e previsioni

Aprile market monitor. Analisi della vendita al dettaglio dei beni durevoli di consumo: performance e previsioni Aprile 2016 market monitor Analisi della vendita al dettaglio dei beni durevoli di consumo: performance e previsioni Esonero di responsabilità I contenuti del presente documento sono forniti ad esclusivo

Dettagli

L impatto dei corrieri espresso per l economia e la competitività Italiana

L impatto dei corrieri espresso per l economia e la competitività Italiana O X F O R D E C O N O M I C S L impatto dei corrieri espresso per l economia e la competitività Italiana Settembre 2007 Ricerca realizzata da Oxford Economics con il Centro Studi Confindustria L impatto

Dettagli

I numeri del pubblico impiego

I numeri del pubblico impiego I numeri del pubblico impiego TABELLA 1 Dimensione del settore pubblico Fonte: elaborazione Dipartimento della Funzione Pubblica su dati OCSE/PUMA22 I numeri del pubblico impiego Occupazione nel settore

Dettagli

CERAMICA SANITARIA. 10a edizione

CERAMICA SANITARIA. 10a edizione CERAMICA SANITARIA 10a edizione 39 INTRODUZIONE L industria italiana della ceramica sanitaria è diventata, con la nascita dal 1 gennaio 2007 di Confindustria Ceramica, parte integrante ed essenziale dell

Dettagli

Aprile market monitor. Analisi della vendita al dettaglio dei beni durevoli di consumo non alimentari: performance e previsioni

Aprile market monitor. Analisi della vendita al dettaglio dei beni durevoli di consumo non alimentari: performance e previsioni Aprile 2017 market monitor Analisi della vendita al dettaglio dei beni durevoli di consumo non alimentari: performance e previsioni Esonero di responsabilità I contenuti del presente documento sono forniti

Dettagli

Osservatorio politico. Il sentiment sull economia, sull Unione Europea e sull Euro

Osservatorio politico. Il sentiment sull economia, sull Unione Europea e sull Euro Osservatorio politico Il sentiment sull economia, sull Unione Europea e sull Euro Milano, Settembre 2014 Il sentiment delle famiglie italiane sull economia 2 Prevale il pessimismo sia per la situazione

Dettagli

Titolo: Cognome: Nome: Cognome: Nome Azienda: Nome: Indirizzo: CAP: Città: Paese: Telefono: Fax: Web site: Numero di dipendenti dell azienda:

Titolo: Cognome: Nome: Cognome: Nome Azienda: Nome: Indirizzo: CAP: Città: Paese: Telefono: Fax: Web site: Numero di dipendenti dell azienda: Titolo: Cognome: Cognome: Nome: Nome Azienda: Nome: Indirizzo: CAP: Città: Paese: Telefono: Fax: Web E-mail: site: Web site: Numero di dipendenti dell azienda: Si prega di indicare perché si desidera partecipare

Dettagli

il Commercio Estero in Friuli Venezia Giulia anno 2016

il Commercio Estero in Friuli Venezia Giulia anno 2016 il Commercio Estero in Friuli Venezia Giulia anno 2016 maggio 2017 Via Morpurgo 4-33100 Udine - Tel. +39 0432 273200 273219 - fax +39 0432 509469 - email: statistica@ud.camcom.it Indice Il contesto internazionale

Dettagli

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 1 trimestre 2016 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 1 trimestre 2016 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI 1 trimestre 201 Allegato Statistico Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica Maggio 201 1. Gli indicatori congiunturali Il fatturato delle imprese lombarde

Dettagli

La congiuntura del commercio al dettaglio in provincia di Treviso nel quarto trimestre 2012

La congiuntura del commercio al dettaglio in provincia di Treviso nel quarto trimestre 2012 CONGIUNTURA & APPROFONDIMENTI Report n. 4 Marzo 2013 La congiuntura del commercio al dettaglio in provincia di Treviso nel quarto trimestre 2012 A cura dell Area Studi e Sviluppo Economico Territoriale

Dettagli

Le assicurazioni danni

Le assicurazioni danni Le assicurazioni danni Presentazione del Rapporto annuale L ASSICURAZIONE ITALIANA 2015-2016 Mauro Montagnini Direttore Generale Assicurazioni e Distribuzione Agenda Rami danni in Italia - I principali

Dettagli

XXIII INDAGINE La Congiuntura dell artigianato in provincia di Udine e la qualità dei servizi offerti dai Comuni

XXIII INDAGINE La Congiuntura dell artigianato in provincia di Udine e la qualità dei servizi offerti dai Comuni XXIII INDAGINE La Congiuntura dell artigianato in provincia di Udine e la qualità dei servizi offerti dai Comuni Ufficio Studi - Udine 8 agosto 2017 XXIII indagine sulla congiuntura dell artigianato in

Dettagli

Indagine sulla fiducia delle imprese manifatturiere gennaio 2011

Indagine sulla fiducia delle imprese manifatturiere gennaio 2011 31 Gennaio 11 Indagine sulla fiducia delle imprese manifatturiere gennaio 11 Si avvia con questa nota la diffusione da parte dell Istat degli indicatori di clima di fiducia delle imprese manifatturiere,

Dettagli

Sintesi dello Studio Economico TV Europa (dati 2014)

Sintesi dello Studio Economico TV Europa (dati 2014) Centro Studi e Ricerche CRTV Sintesi dello Studio Economico TV Europa (dati 2014) Roma, 06/04/2016 Paesi e operatori Tv analizzati 5 maggiori mercati Tv 22 operatori rappresentativi Tv (>80%) in termini

Dettagli

QUOTA MERCATO UE PREMI UE***

QUOTA MERCATO UE PREMI UE*** Anno II n 7 mese novembre Executive Summary Dati al 30 settembre 2016 Alla fine del III trimestre 2016 i premi totali (imprese italiane e rappresentanze) del portafoglio diretto italiano sono stati pari

Dettagli

La congiuntura del commercio al dettaglio in provincia di Treviso nel quarto trimestre 2013

La congiuntura del commercio al dettaglio in provincia di Treviso nel quarto trimestre 2013 CONGIUNTURA & APPROFONDIMENTI Report n. 3 Marzo 2014 La congiuntura del commercio al dettaglio in provincia di Treviso nel quarto trimestre 2013 A cura dell Area Studi e Sviluppo Economico Territoriale

Dettagli

ECONOMIA E AGRICOLTURA

ECONOMIA E AGRICOLTURA Itaconta2007 8 3-07-2007 4:5 Pagina 3 ECONOMIA E AGRICOLTURA Prodotto Interno Lordo Andamento del PIL (mio euro), dal 2000 al 2006.475.40.500.000.255.848.200.000 900.000 600.000 300.000 0 2000 200 2002

Dettagli

RICCIONE REAL TIME Indagine telefonica su andamento stagione /06/2014 RICCIONE REAL TIME. By Riccione Turismo

RICCIONE REAL TIME Indagine telefonica su andamento stagione /06/2014 RICCIONE REAL TIME. By Riccione Turismo RICCIONE REAL TIME By Riccione Turismo Indagine telefonica andamento stagione 2014 1 REPORT ANDAMENTO STAGIONE 2014 vs 2013 Al fine di conoscere in modo più approfondito l andamento delle prenotazioni

Dettagli

Customer Satisfaction 2016

Customer Satisfaction 2016 Customer Satisfaction 2016 I semestre Indagine realizzata da Report AFFARI ISTITUZIONALI [RM 14-4450] La Customer Satisfaction in Acea 2 Il Gruppo Acea ha fatto della strategia dell attenzione verso il

Dettagli

A cura del Servizio Studi Padova, marzo 2017

A cura del Servizio Studi Padova, marzo 2017 La dinamica dell export provinciale Sintesi anno 2016 A cura del Servizio Studi Padova, marzo 2017 2 Andamento export e fatturato estero provincia di Padova nel 2016 Fonti disponibili ibili Dati Istat

Dettagli

QUOTA MERCATO UE PREMI UE***

QUOTA MERCATO UE PREMI UE*** Anno II n 6 mese settembre Executive Summary Dati al 30 giugno 2016 Alla fine del I semestre 2016 i premi totali (imprese italiane e rappresentanze) del portafoglio diretto italiano sono stati pari a 18,1

Dettagli

Febbraio market monitor. Analisi del settore edile: performance e previsioni

Febbraio market monitor. Analisi del settore edile: performance e previsioni Febbraio 2016 market monitor Analisi del settore edile: performance e previsioni Esonero di responsabilità I contenuti del presente documento sono forniti ad esclusivo scopo informativo. Ogni informazione

Dettagli

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 2 trimestre 2017 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 2 trimestre 2017 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI 2 trimestre 217 Allegato Statistico Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica Agosto 217 1. Gli indicatori congiunturali Nel secondo trimestre 217 si conferma

Dettagli

Il settore agroalimentare: tendenze recenti e prospettive

Il settore agroalimentare: tendenze recenti e prospettive Il settore agroalimentare: tendenze recenti e prospettive Gregorio De Felice Chief Economist Roma, 30 maggio 2017 Agenda 1 1 Un biennio positivo 2 Le sfide per il futuro 2015-16: valore aggiunto in lieve

Dettagli

IL SENTIMENT DELLE IMPRESE E DEI CONSUMATORI A ROMA SULLA SITUAZIONE ECONOMICA

IL SENTIMENT DELLE IMPRESE E DEI CONSUMATORI A ROMA SULLA SITUAZIONE ECONOMICA IL QUADRO CONGIUNTURALE DELL ECONOMIA ROMANA IV TRIMESTRE 2010 SINTESI IL SENTIMENT DELLE IMPRESE E DEI CONSUMATORI A ROMA SULLA SITUAZIONE ECONOMICA RISULTATI GENERALI Nel quarto trimestre 2010 l attività

Dettagli

Customer Satisfaction 2015

Customer Satisfaction 2015 Customer Satisfaction 2015 II semestre Indagine realizzata da Report AFFARI ISTITUZIONALI [RM 14-4450] Indice 2 Il presente documento restituisce i risultati dell indagine di Customer Satisfaction rispetto

Dettagli

I TEMPI DI PAGAMENTO DELLE IMPRESE ITALIANE ED EUROPEE LE AZIENDE ITALIANE SEMPRE PIU' LENTE NEL SALDARE LE FATTURE

I TEMPI DI PAGAMENTO DELLE IMPRESE ITALIANE ED EUROPEE LE AZIENDE ITALIANE SEMPRE PIU' LENTE NEL SALDARE LE FATTURE I TEMPI DI PAGAMENTO DELLE IMPRESE ITALIANE ED EUROPEE LE AZIENDE ITALIANE SEMPRE PIU' LENTE NEL SALDARE LE FATTURE. BENE GERMANIA, OLANDA E FRANCIA, TIENE LA SPAGNA, MALE REGNO UNITO, BELGIO E PORTOGALLO

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI BERGAMO

CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI BERGAMO CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI BERGAMO RISULTATI DELL INDAGINE CONGIUNTURALE NEL COMMERCIO E NEI SERVIZI NEL PRIMO TRIMESTRE (GENNAIO-MARZO) Il commercio al dettaglio nel I trimestre L indagine congiunturale

Dettagli

BENCHMARK LE DIMENSIONI DEL QUESTIONARIO: Cultura e prassi per il diversity. Struttura e composizione della forza lavoro POPOLAZIONE AZIENDALE

BENCHMARK LE DIMENSIONI DEL QUESTIONARIO: Cultura e prassi per il diversity. Struttura e composizione della forza lavoro POPOLAZIONE AZIENDALE BENCHMARK Il benchmark è uno strumento scientifico e validato per ottenere informazioni comparative sulla gestione delle diversità. Il benchmark si basa sulla compilazione del questionario di raccolta

Dettagli

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 3 trimestre 2014 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 3 trimestre 2014 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI 3 trimestre 214 Allegato Statistico Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica Novembre 214 1. Gli indicatori congiunturali La variazione su base annua del

Dettagli

RICERCA DI MARKETING SUI CENTRI ESTETICI ITALIANI

RICERCA DI MARKETING SUI CENTRI ESTETICI ITALIANI RICERCA DI MARKETING SUI CENTRI ESTETICI ITALIANI La situazione attuale e le tendenze evolutive nel mondo dei centri estetici In collaborazione con: 8 Marzo 2013 METODOLOGIA Il Campione Le Fasi del progetto

Dettagli

SVIZZERA: TIGRE DELLE ALPI. Varese, 12 ottobre 2012

SVIZZERA: TIGRE DELLE ALPI. Varese, 12 ottobre 2012 SVIZZERA: TIGRE DELLE ALPI Varese, 12 ottobre 2012 INDICE GENERALE 1. Economia svizzera 2. Committenza industriale 3. Edilizia 4. Abbigliamento ECONOMIA SVIZZERA ECONOMIA DEL PAESE BAK Basel; Prognose

Dettagli

Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione

Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione Sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione II trimestre Rapporto in sintesi Secondo il sondaggio M&G YouGov sulle aspettative di inflazione, i consumatori credono poco in un calo dell inflazione

Dettagli

Industria (escl.costruzioni) Settore Automotive* 6,6. Elaborazioni Anfia su dati ISTAT *Codici Ateco 29

Industria (escl.costruzioni) Settore Automotive* 6,6. Elaborazioni Anfia su dati ISTAT *Codici Ateco 29 Nel 2016, negli stabilimenti italiani prodotti oltre 1,1 milioni di autoveicoli: +8,8%. La domanda interna ed estera hanno trainato finora l industria automotive, una delle attività manifatturiere che

Dettagli

Capitolo II LE DEBOLEZZE STRUTTURALI DELL ECONOMIA ITALIANA. II.1 La Performance dell Economia nell ultimo Decennio

Capitolo II LE DEBOLEZZE STRUTTURALI DELL ECONOMIA ITALIANA. II.1 La Performance dell Economia nell ultimo Decennio Capitolo II LE DEBOLEZZE STRUTTURALI DELL ECONOMIA ITALIANA II.1 La Performance dell Economia nell ultimo Decennio I recenti dati di contabilità nazionale confermano un passaggio difficile per l economia

Dettagli

INDAGINE SEMESTRALE SUL MANIFATTURIERO ARTIGIANO Consuntivo anno 2013, Previsioni anno 2014

INDAGINE SEMESTRALE SUL MANIFATTURIERO ARTIGIANO Consuntivo anno 2013, Previsioni anno 2014 INDAGINE SEMESTRALE SUL MANIFATTURIERO ARTIGIANO Consuntivo anno 2013, Previsioni anno 2014 CODICE INTERVISTATORE CATI NOME E COGNOME INTERVISTATORE CATI BUONGIORNO-BUONASERA. SONO DELL ISTITUTO DI STUDI

Dettagli

MARKETPLACE. www.lanostraricetta.it

MARKETPLACE. www.lanostraricetta.it 2010 MARKETPLACE www.lanostraricetta.it 2010 MARKETPLACE www.lanostraricetta.it VOLUMI DI VENDITA COCA-COLA HELLENIC (MILIONI DI UNITÀ) VOLUMI PRODOTTI COCA-COLA HBC ITALIA Austria 72 Cipro 14 Grecia 144

Dettagli

STOVIGLIERIA. 9a edizione

STOVIGLIERIA. 9a edizione STOVIGLIERIA 9a edizione 49 INTRODUZIONE Confindustria Ceramica ha realizzato l'ottava indagine statistica per il settore della porcellana e ceramica da tavola, allo scopo di monitorare i principali dati

Dettagli

Bologna, 22 marzo 2016 COMPETITIVITA E SVILUPPO DELL AGROALIMENTARE ITALIANO DENIS PANTINI. Direttore Area Agroalimentare - NOMISMA spa

Bologna, 22 marzo 2016 COMPETITIVITA E SVILUPPO DELL AGROALIMENTARE ITALIANO DENIS PANTINI. Direttore Area Agroalimentare - NOMISMA spa Bologna, 22 marzo 2016 COMPETITIVITA E SVILUPPO DELL AGROALIMENTARE ITALIANO DENIS PANTINI Direttore Area Agroalimentare - NOMISMA spa OUTLINE Evoluzione dei mercati e reazione dell industria alimentare

Dettagli

LA CALZETTERIA IN LOMBARDIA

LA CALZETTERIA IN LOMBARDIA LA CALZETTERIA IN LOMBARDIA CODICE ATECO 2007-14.31 PRODUZIONE CALZETTERIA IL DISTRETTO CLASSICO DEFINIZIONE CLASSICA DI DISTRETTO INDUSTRIALE ANNI 80/90: «AGGLOMERATO DI IMPRESE, UBICATO IN AMBITO TERRITORIALE

Dettagli

L'eCommerce B2c in Italia: le prime evidenze per il 2013

L'eCommerce B2c in Italia: le prime evidenze per il 2013 L'eCommerce B2c in Italia: le prime evidenze per il 2013 Osservatorio ecommerce B2c Netcomm - School of Management Politecnico di Milano 28 Maggio 2013 L Osservatorio ecommerce B2c L Osservatorio ecommerce

Dettagli

Customer Satisfaction 2016

Customer Satisfaction 2016 Customer Satisfaction 2016 II semestre Indagine realizzata da Report AFFARI ISTITUZIONALI [RM 14-4450] La Customer Satisfaction in Acea 2 Il Gruppo Acea ha fatto della strategia dell attenzione verso il

Dettagli

LE ESPORTAZIONI AGRICOLE E DELL INDUSTRIA ALIMENTARE DELL EMILIA-ROMAGNA. Gennaio 2016

LE ESPORTAZIONI AGRICOLE E DELL INDUSTRIA ALIMENTARE DELL EMILIA-ROMAGNA. Gennaio 2016 LE ESPORTAZIONI AGRICOLE E DELL INDUSTRIA ALIMENTARE DELL EMILIA-ROMAGNA Gennaio 2016 DATI CONGIUNTURALI: I PRIMI NOVE MESI DEL 2015 2 LE ESPORTAZIONI REGIONALI NEL 2015 Nei primi nove mesi del 2015 l

Dettagli

IL COMMERCIO ESTERO IN PROVINCIA DI UDINE anno 2015

IL COMMERCIO ESTERO IN PROVINCIA DI UDINE anno 2015 Centro Studi Ufficio Statistica e Prezzi IL COMMERCIO ESTERO IN PROVINCIA DI UDINE anno 2015 Aprile 2016 Via Morpurgo 4-33100 Udine - Tel. +39 0432 273223 273224 - fax +39 0432 512408 - email: unioncamerefvg@ud.camcom.it

Dettagli

MERCATO E SCENARI EVOLUTIVI PER I VINI ITALIANI

MERCATO E SCENARI EVOLUTIVI PER I VINI ITALIANI 5 giugno 2015 MERCATO E SCENARI EVOLUTIVI PER I VINI ITALIANI DENIS PANTINI Direttore Area Agroalimentare Nomisma Responsabile Wine Monitor Outline PARTE 1 Mercato Italia Produzioni, consumi, export di

Dettagli

I flussi migratori in Europa

I flussi migratori in Europa I flussi migratori in Europa PROF. RICCARDO FIORENTINI DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE UNIVERSITÀ DI VERONA Migrazioni: un fenomeno complesso Motivi alla base delle migrazioni: Motivi economici Ricongiungimenti

Dettagli

Titolo: Cognome: Nome: Cognome: Nome Azienda: Nome: Indirizzo: CAP: Città: Paese: Telefono: Fax: Web site:

Titolo: Cognome: Nome: Cognome: Nome Azienda: Nome: Indirizzo: CAP: Città: Paese: Telefono: Fax: Web site: Titolo: Cognome: Cognome: Nome: Nome Azienda: Nome: Indirizzo: CAP: Città: Paese: Telefono: Fax: Web E-mail: site: Web site: Si prega di indicare perché si desidera partecipare al programma ERASMUS per

Dettagli

Il Franchising: un sistema per fare impresa in rete e lavorare in autonomia. Bologna, 29 Aprile 2016

Il Franchising: un sistema per fare impresa in rete e lavorare in autonomia. Bologna, 29 Aprile 2016 Il Franchising: un sistema per fare impresa in rete e lavorare in autonomia Bologna, 29 Aprile 2016 I NUMERI DEL FRANCHISING IN ITALIA Giro d affari 2015 23.306Mln Punti vendita in franchising 2015 50.185

Dettagli

Struttura dell agricoltura in Friuli Venezia Giulia e in Europa

Struttura dell agricoltura in Friuli Venezia Giulia e in Europa Al servizio di gente unica Struttura dell agricoltura - Servizio programmazione pianificazione strategica controllo di gestione e statistica L agricoltura in FVG e in Europa Europa 28 membri = 15 membri

Dettagli

Credito ai Consumatori in Europa a fine 2012

Credito ai Consumatori in Europa a fine 2012 Credito ai Consumatori in Europa a fine 2012 Introduzione Crédit Agricole Consumer Finance ha pubblicato, per il sesto anno consecutivo, la propria ricerca annuale sul mercato del credito ai consumatori

Dettagli

QUOTA MERCATO UE PREMI UE***

QUOTA MERCATO UE PREMI UE*** Anno I n 4 mese marzo Executive Summary Dati al IV trimestre Alla fine del IV trimestre i premi totali (imprese italiane e rappresentanze) del portafoglio diretto italiano sono stati pari a 36,7 mld e

Dettagli

Informazioni Statistiche

Informazioni Statistiche Informazioni Statistiche Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Maggio 20 L'utilizzo del Cloud Computing nelle imprese con almeno 10 addetti L Istat realizza

Dettagli

provenienti da tutto il territorio nazionale aderiscono all iniziativa grazie ad accordi e collaborazioni con aggregatori

provenienti da tutto il territorio nazionale aderiscono all iniziativa grazie ad accordi e collaborazioni con aggregatori Alcuni numeri al 22/07/15 Aziende 3.500 AZIENDE ITALIANE 1.950 AZIENDE ATTIVE 400 DA DELEGAZIONI provenienti da tutto il territorio nazionale aderiscono all iniziativa grazie ad accordi e collaborazioni

Dettagli

La congiuntura. italiana. Previsione del Pil

La congiuntura. italiana. Previsione del Pil La congiuntura italiana N. 9 NOVEMBRE 2015 Il dato preliminare del Pil nel terzo trimestre conferma il consolidamento della ripresa e gli indicatori mensili segnalano una congiuntura favorevole per i mesi

Dettagli

e più 65 e più Totale e più 65 e più Totale Depressione maggiore

e più 65 e più Totale e più 65 e più Totale Depressione maggiore Paesi Persone di 15 anni e più con disturbi depressivi nelle due settimane precedenti l intervista, per livello di gravità, classe di età e paese dell Unione europea (Ue28). Anno 2015 (per 100 15-64 65-74

Dettagli

Tecnolab del Lago Maggiore Srl Istituto di prove, misure e ricerche Ing. Michele Setaro

Tecnolab del Lago Maggiore Srl Istituto di prove, misure e ricerche Ing. Michele Setaro Istituto di prove, misure e ricerche Ing. Michele Setaro Provare per Vendere! Il ruolo delle PMI nel quadro europeo delle certificazioni Ing. Michele Setaro - Presidente Alcuni indicatori: fatturato dei

Dettagli

Aprile market monitor. Analisi della vendita al dettaglio dei beni durevoli di consumo non alimentari: performance e previsioni

Aprile market monitor. Analisi della vendita al dettaglio dei beni durevoli di consumo non alimentari: performance e previsioni Aprile 2017 market monitor Analisi della vendita al dettaglio dei beni durevoli di consumo non alimentari: performance e previsioni Esonero di responsabilità I contenuti del presente documento sono forniti

Dettagli

La Pellicceria in Italia nel 2011 Produzione, Distribuzione e Consumo Caratteristiche ed evoluzione del settore

La Pellicceria in Italia nel 2011 Produzione, Distribuzione e Consumo Caratteristiche ed evoluzione del settore Documento Riservato La Pellicceria in Italia nel 2011 Produzione, Distribuzione e Consumo Caratteristiche ed evoluzione del settore 2012 Pambianco srl. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Questo documento è stato

Dettagli

Confronti internazionali sul costo orario del lavoro operaio manifatturiero

Confronti internazionali sul costo orario del lavoro operaio manifatturiero Rapporti e Sintesi rilascia delle sintesi relative ai temi presidiati dal Centro Studi nella sua attività di monitoraggio dell andamento economico Confronti internazionali sul costo orario del lavoro operaio

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 7 bollettino mensile Agosto 2011 A cura di Storia del documento

Dettagli

COMMERCIO CON L ESTERO

COMMERCIO CON L ESTERO 16 aprile 2012 Febbraio 2012 COMMERCIO CON L ESTERO A febbraio si rileva un aumento dello 0,1% rispetto al mese precedente per le esportazioni, determinato da una crescita dello 0,5% delle vendite verso

Dettagli

PMI e capitale di rischio

PMI e capitale di rischio Presentazione PIR PMI e capitale di rischio Gregorio De Felice Direzione Studi e Ricerche Milano, 6 marzo 2017 Prospettive di crescita positive, ma Italia ancora in ritardo 1 Crescita cumulata del PIL

Dettagli

10.16 RAPPORTO MENSILE

10.16 RAPPORTO MENSILE 10.16 RAPPORTO MENSILE Ottobre 2016 Crescita economica, Imprese 1 Mercato del lavoro 3 Inflazione 5 Commercio estero 6 Turismo 8 Credito 9 Frutticoltura, Costruzioni 10 Congiuntura internazionale 11 Autori

Dettagli

Clicca qui per scaricare gli allegati della rubrica "Sicilia nei numeri"

Clicca qui per scaricare gli allegati della rubrica Sicilia nei numeri Clicca qui per scaricare gli allegati della rubrica "Sicilia nei numeri" Nel primo semestre del 2009 l interscambio della Sicilia con l estero ha registrato un notevole ridimensionamento, superiore al

Dettagli

A piedi, in sella, dietro il volante quanto è pericoloso il traffico in città?

A piedi, in sella, dietro il volante quanto è pericoloso il traffico in città? Dati e fatti concernenti il traffico cittadino A piedi, in sella, dietro il volante quanto è pericoloso il traffico in città? Sommario dei dati e fatti 1. Morti su tutte le strade nel contesto europeo...

Dettagli

Aprile market monitor. Analisi della vendita al dettaglio dei beni durevoli di consumo: performance e previsioni

Aprile market monitor. Analisi della vendita al dettaglio dei beni durevoli di consumo: performance e previsioni Aprile 2016 market monitor Analisi della vendita al dettaglio dei beni durevoli di consumo: performance e previsioni Esonero di responsabilità I contenuti del presente documento sono forniti ad esclusivo

Dettagli

09.16 RAPPORTO MENSILE

09.16 RAPPORTO MENSILE 09.16 RAPPORTO MENSILE Settembre 2016 Crescita economica, Imprese 1 Mercato del lavoro 3 Inflazione 5 Commercio estero 6 Turismo 8 Credito 9 Frutticoltura, Costruzioni 10 Congiuntura internazionale 11

Dettagli

World happiness report 2016

World happiness report 2016 World happiness report 2016 World happiness report è un indice del grado di felicità delle popolazioni di 157 paesi nel mondo, misurata attraverso determinati parametri, voluto dall Assemblea delle Nazioni

Dettagli

Congiuntura economica Parmense

Congiuntura economica Parmense Congiuntura economica Parmense i n d a g i n e s u l l e p i c c o l e e m e d i e i m p r e s e Il tasso di variazione del Prodotto Interno Lordo nell area Euro è più basso rispetto a quello medio mondiale,

Dettagli

LA BILANCIA DEI PAGAMENTI DELLA TECNOLOGIA DELL ITALIA NEL 2015

LA BILANCIA DEI PAGAMENTI DELLA TECNOLOGIA DELL ITALIA NEL 2015 17 ottobre 2016 LA BILANCIA DEI PAGAMENTI DELLA TECNOLOGIA DELL ITALIA NEL 2015 Questa pubblicazione è stata curata da Arcangela De Cata, Enrico Tosti e Simonetta Zappa. 1. L andamento della bilancia dei

Dettagli

La congiuntura dell indotto Pharmintech

La congiuntura dell indotto Pharmintech Executive summary La congiuntura dell indotto Pharmintech (stima II semestre 2009 e previsioni I semestre 2010) 1. Introduzione L Ufficio Studi dell Osservatorio Pharmintech ha portato a termine la seconda

Dettagli

Ipsos. Le priorità

Ipsos. Le priorità 2 2017 Ipsos Le priorità LE ISSUES Agenda delle priorità nazionali - trend secondo 2008 secondo 2009 secondo 2010 secondo 2011 secondo 2012 secondo 2013 secondo 2014 secondo 2015 primo 2016 Occupazione

Dettagli

Dopo il record di investimenti nel 2001 una temporanea diminuzione nel 2002

Dopo il record di investimenti nel 2001 una temporanea diminuzione nel 2002 United Nations Economic Commission for Europe Embargo: 21 October 23 :1 hours GMT Press Release ECE/STAT/3/P4 Geneva, 17 October 23 L Italia è il secondo paese in Europa e il quarto al mondo per uso di

Dettagli

Gli effetti dell aumento delle importazioni UE di riso

Gli effetti dell aumento delle importazioni UE di riso Gli effetti dell aumento delle importazioni UE di riso Milano, 10 marzo 2016 La produzione mondiale di riso Le importazioni di riso dai PMA Il trend dei prezzi mondiali Il trend dei prezzi internazionali

Dettagli

Commissione Lavoro, Previdenza Sociale. Senato della Repubblica

Commissione Lavoro, Previdenza Sociale. Senato della Repubblica Commissione Lavoro, Previdenza Sociale Senato della Repubblica 13 aprile 2016 Atto comunitario n. COM (2016) 128 definitivo Proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio recante modifica

Dettagli

10.14 RAPPORTO MENSILE

10.14 RAPPORTO MENSILE 10.14 RAPPORTO MENSILE Crescita economica, Imprese 1 Mercato del lavoro 3 Inflazione 5 Commercio estero 6 Turismo 8 Credito 9 Frutticultura, Costruzioni 10 Congiuntura internazionale 11 Autori Luciano

Dettagli

Report intersettoriale

Report intersettoriale B i g d a t a - E c o n o m i c s - w e b M a r k e t i n g Report intersettoriale INDICE Classifica generale intersettoriale dei migliori brand online 3 Indice generale e dei macrosettori 4 Indice dei

Dettagli

Struttura delle aziende agricole / Novembre 2015

Struttura delle aziende agricole / Novembre 2015 206/2015-26 Novembre 2015 Struttura delle aziende agricole 2013 Mentre la superficie agricola utilizzata è rimasta invariata, più di 1 azienda agricola su 4 è scomparsa tra il 2003 e il 2013 nell UE. Quasi

Dettagli

Aprile market monitor. Analisi della vendita al dettaglio dei beni durevoli di consumo: performance e previsioni

Aprile market monitor. Analisi della vendita al dettaglio dei beni durevoli di consumo: performance e previsioni Aprile 2016 market monitor Analisi della vendita al dettaglio dei beni durevoli di consumo: performance e previsioni Esonero di responsabilità I contenuti del presente documento sono forniti ad esclusivo

Dettagli

Tendenze del turismo incoming in Italia e nel mondo

Tendenze del turismo incoming in Italia e nel mondo Tendenze del turismo incoming in Italia e nel mondo Giuseppe Ortolani L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL 2005 Venezia 11 APRILE 2006 http://www.uic.it Il mercato globale del turismo internazionale

Dettagli

Nuove energie per l economia italiana

Nuove energie per l economia italiana Women Value Company 2017 Nuove energie per l economia italiana Gregorio De Felice Milano, 4 maggio 2017 Italia in ripresa, ma ancora in ritardo nel confronto internazionale 1 Crescita cumulata del PIL

Dettagli