UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PADOVA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PADOVA"

Transcript

1 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA' DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA E MANAGEMENT PROVA FINALE La rilevanza delle asimmetrie informative nei contratti assicurativi RELATORE: CH.MO PROF. Gui Benedetto LAUREANDO/A: FILIPPI ANNALISA MATRICOLA N Data Approvazione: 24 Giugno 2013

2 Azienda ospitante Azienda ospitante: COGEASS BROKER DI ASSICURAZIONE SRL Tutor professionale: GIORGIO STOPPATO Denominazione sociale: COGEASS BROKER DI ASSICURAZIONE SRL Comune sede operativa: PADOVA (PD) Comune sede principale: Telefono: istituzionale dell'azienda: Ruolo organizzativo del supervisore: AMMINISTRATORE DELEGATO E LEGALE RAPPRESENTANTE del supervisore: Sito aziendale: Forma giuridica: SRL Settore di appartenenza: BROKER ASSICURATIVO Settore in cui opera l'azienda (eventuale codice ATECO): Attività svolta: intermediazione assicurativa Altre sedi aziendali: Organico (anno precedente a quello in corso): 3 soci che lavorano in azienda e 2 dipendenti a tempo indeterminato Fatturato (anno precedente a quello in corso): Eventuali altre informazioni:

3 Contesto Competitivo Contesto competitivo: Cogeass nasce nel 1979, e da allora si occupa di intermediazione assicurativa per il commercio, l'industria, le aziende e i professionisti, comunque in generale non si rivolge ai privati. Il punto di forza di Cogeass è individuabile appunto nella sua qualifica, quella di broker, che rende il suo operare slegato da interessi diversi da quelli del cliente mandante, finalizzando quindi il suo agire alla determinazione della polizza migliore, alle condizioni migliori, più adatta al cliente. Cogeass propone infatti al cliente solo polizze di durata massima annuale, nella maggior parte dei casi senza tacito rinnovo, al fine sia di poter rivalutare i rischi e le posizioni con una frequenza continua e costante, sia di poter di volta in volta cogliere le novità sul mercato, sostituendo le polizze in essere con contratti più vantaggiosi. Oltretutto il contatto con i clienti è continuo e personalizzato. I servizi che Cogeass offre in quanto broker sono assai diversificati; tale diversificazione nasce e si articola in dipendenza dalla figura del cliente, dalle sue richieste e dalla sua attività. Fondamentale è il momento di incontro con il potenziale cliente; in questa prima fase il broker deve saper cogliere quelle che sono le coperture di cui egli necessita ed identificare quindi quelli che sono i rischi principali cui egli può andare incontro, ovviamente a seconda di quella che è l'attività del cliente o il suo settore di appartenenza. Con il conferimento del mandato di brokeraggio, il broker si obbliga ad operare secondo le norme del Codice deontologico dell'aiba (Associazione Italiana Brokers di Assicurazione e Riassicurazione) impegnandosi a tutelare solo ed esclusivamente gli interessi del cliente, ad assisterlo nell'individuare le sue necessità assicurative, durante l'iter che lo porterà a stipulare la polizza (è un'assistenza prevalentemente di carattere giuridico e amministrativo) e qualora occorra un sinistro, gestendo la pratica per suo conto. Il vantaggio principale che Cogeass presenta per chi intende assicurarsi contro un rischio sono la personalizzazione della consulenza, la profonda conoscenza dei prodotti assicurativi e la gestione di polizze e procedure di sinistro. Gli svantaggi sono dati dalla difficoltà nel reperire clienti e nella competizione con le altre aziende del settore. Inoltre le agenzie di broker, anche se in continuo aumento nel panorama italiano, non sono particolarmente diffuse, almeno rispetto ad altri paesi europei. In ogni caso l'agenzia di broker si rivela sempre particolarmente utile per le aziende che si trovano a dover stipulare e in seguito a gestire molte e complesse polizze. E' qui infatti che il broker opera, cercando di intermediare le nuove offerte del mercato assicurativo. Nome file grafico pdf: grafici.pdf

4 Job description Job Title: Addetto commerciale all'ufficio Sinistri Area o funzione di appartenenza: Ufficio Sinistri Dipendenza gerarchica: Responsabile Ufficio Sinistri Relazioni interfunzionali interne ed esterne: Chi occupa questa posizione si relaziona in modo sistematico con moltissime figure. Innanzitutto i colleghi commerciali, che incontrano i clienti e assicurano i vari rischi. In secondo luogo con i clienti danneggiati, per conto dei quali viene gestita la pratica. Quindi con tutte le persone e le strutture che vengono coinvolte nel sinistro, periti, medici, liquidatori, controparti e loro avvocati.la finalità di tutti questi rapporti sta nella risoluzione del sinistro. Scopo: La posizione esiste perchè è necessaria una figura che si occupi della gestione e della risoluzione del danno. Il mandato che il cliente dà al broker riguarda infatti sia la valutazione delle coperture migliori sul mercato, sia un'efficiente gestione del sinistro, quando esso accade. E' quindi uno dei servizi principali che fa il broker. Per l'importanza del servizio e per far fronte al continuo verificarsi di sinistri occorre qualcuno che se ne occupi in modo costante. Descrizione delle attività: Quotidianamente contatto (o mi reco presso) clienti, periti, liquidatori, compagnie, con cui discuto delle pratiche in essere. Quotidianamente studio le polizze su cui avvengono sinistri, preparo documenti, aggiorno pratiche. Metto in contatto compagnia e cliente ogniqualvolta la polizza debba essere rivista, per qualsiasi motivo, sia economico che amministrativo. Mi occupo della corrispondenza dell'azienda e di certi sinistri specifici (credito). Responsabilità: Chi si occupa dei sinistri è massimamente responsabile della soddisfazione del cliente. La migliore risoluzione di questi infatti è indice di efficienza dell'azienda e di affidabilità. Le pratiche quindi devono essere gestite nei tempi giusti, tenendo il cliente, i colleghi, le compagnie assicurative sempre informati. Conoscenze di base: Dipende dal tipo di sinistro, in generale: buone conoscenze giuridiche (diritto privato in particolare, ma anche diritto commerciale, degli intermediari finanziari), buone conoscenze in tema di bilancio e gestione d'impresa, buone conoscenze di matematica. Conoscenze specifiche: procedura civile e concorsuale e altri ambiti specifici del diritto come quello fallimentare Competenze: Il titolare di questa posizione deve avere ottime conoscenze in tema di diritto civile e procedura civile. Deve essere in grado di comunicare con esperti e con le compagnie, di spiegare lo svolgimento della procedura al cliente. Deve saper gestire e ricordare anche centinaia di pratiche contemporaneamente, e sapere dare la priorità rispetto alle azioni da compiere. Oltretutto deve saper leggere e capire la polizza, e spiegarne i risvolti legali e economici al cliente.

5 Competenze sviluppate 1 - Competenza: 8 - Come si fa la pianificazione e la gestione delle attività commerciali e di marketing Esempio: Ogni settimana, al lunedì, tutti i membri di Cogeass fanno un meeting interno della durata di due ore circa. Dato che tutte le compagnie con cui operiamo inviano continuamente le nuove offerte di polizza, al lunedì si discutono la novità, se ci sono, e si fa un preventivo per alcuni clienti, che possono essere selezionati a caso o perchè si ritiene che le coperture che hanno al momento non siano adatte, o perchè i clienti stessi non sono soddisfatti. Se il preventivo risulta migliore del contratto in essere si va dal cliente e lo si discute con lui. Questo è possibile perchè difficilmente accade che un cliente rimanga con una compagnia, sapendo che da un'altra parte risparmia o ha coperture migliori. Quindi l'analisi commerciale è pensata e pianificata in modo collegiale, tutti infatti sono tenuti, quando arrivano queste nuove offerte, a prenderne visione e cercare di esprimere un giudizio a proposito. Qualora invece un cliente o un potenziale cliente decida di rivolgersi a Cogeass al fine di assicurare un nuovo rischio, il commerciale prima fa i suoi preventivi e fa una selezione delle compagnie cui proporre il rischio, poi si reca presso di loro e discute la possibilità della nuova polizza. Egli in base alle risposte che ottiene, al contratto che deriva dall'incontro, sceglierà con chi stipulare la polizza. Ho sempre partecipato alle riunioni del lunedì e ho assistito più volte alla discussione con alcuni clienti a proposito delle loro polizze in essere. 2 - Competenza: 13 - Sostenere una discussione giuridica Esempio: I contratti su cui Cogeass sta investendo maggiormente, ritenendo che crearsi conoscenze specifiche in quell'ambito possa essere assai profittevole, sono quelli "a sfondo legale", e quindi le polizze di Tutela Legale, che possono essere polizze a se stanti o polizze comprese nelle polizze di responsabilità Civile (dell'azienda, degli amministratori, dell'albergo eccetera). Poche compagnie offrono questo tipo di contratto; Cogeass lavora nell'ambito delle polizze legali con Roland e DAS. La difficoltà di questo contratto è tale che sia legali di Roland che di DAS sono venuti in ufficio a farci un corso e a spiegarci la polizza. Molte aziende manageriali stipulano questa polizza, soprattutto per la responsabilità civile appunto degli amministratori, ma anche dei dipendenti, per le cause interne all'azienda o anche quelle esterne. Cogeass non ha moltissime polizze di questo tipo, e i sinistri non sono così frequenti. Durante il mio stage mi è capitato il caso di un sinistro di questo tipo, dove un amministratore e un dipendente di un'azienda erano stati citati dal legale di un'altra azienda per falsa testimonianza. Il legale del nostro cliente, appunto l'azienda dell'amministratore e del dipendente citati, ci ha inviato la denuncia e noi abbiamo aperto il sinistro tutela legale. Il rapporto con quest'avvocato, ma anche con altri per altri casi meno difficili, mi ha spinto e un pò obbligato a migliorare le mie conoscenze della materia giuridica. Queste conoscenze sono certo molto specifiche, e si legano al sinistro occorso, in questo caso alla falsa testimonianza, ma dovevo essere comunque in grado di parlare con quest'avvocato utilizzando i termini esatti. 3 - Competenza: 15 - Quali sono le normative sui contratti Esempio: Durante lo stage ho approfondito molto le mie conoscenze in merito di contratti, in special modo i contratti assicurativi. Una volta che la polizza è pronta, la compagnia la invia a Cogeass. Il nostro compito è recapitarla al cliente, e se egli lo richiede, anche spigliela. Anche la polizza si rifà nel suo interno a tutta la normativa sui contratti contenuta nel Codice Civile, alla legge sulla Privacy, ai modelli di adeguatezze e trasparenza dell'ivass. Il cliente deve sottoscrivere ognuno di questi punti, deve insomma dichiarare di essere a conoscenza che il contratto rispetta la privacy, che il contratto rientra negli standard IVASS eccetera. Il broker deve essere in grado di spiegare tutta la normativa. Io mi occupavo di predisporla, e fin da subito mi è stato detto di leggarla e familiarizzare con essa. Le polizze stesse sono infatti dei contratti, che possono essere anche assai diversi. Quello che a me è stato richiesto è stato di individuare i punti comuni, quindi quelle leggi e quei criteri che valgono sempre. In ogni polizza infatti sono presenti tutti i riferimenti al comportamento che devono tenere i contraenti o ai casi di recesso del contratto. Questi elementi imprescindibili si ritrovano sempre, e costituiscono una specie di cornice dentro alla quale il cliente, la compagnia e il broker si devono muovere.

6 4 - Competenza: 41 - Saper analizzare fenomeni economici e sociali in ottica comparata internazionale Esempio: Durante un corso presso Cogeass con due legali di Euler Hermes, questi hanno comparato il mercato delle polizze italiano con quello tedesco o quello inglese. Il tutto era nato dal fatto che Cogeass aveva da poco in gestione una polizza credito nuova, con una società che lavora tra Italia e Germania. L'incontro con loro, che fanno parte di una delle più stimate compagnie assicurative a livello mondiale, leader mondiale nel settore dell'assicurazione del credito commerciale, mi ha fatto riflettere su quanto diversamente venga considerata l'assicurazione nei diversi paesi europei. Questo ha stimolato l'interesse per compiere delle ricerche che ho poi sottoposto ad alcuni colleghi, incontrando approvazione. Utlizzando i portali delle compagnie che lavorano a livello internazionale, ho studiato dove queste vendono la maggiornaza dei loro prodotti e quali sono appunto i prodotti che attualmente, nei diversi paesi, incontrano maggiore successo. Le differenze sono notevoli, e dimostrano quanto differentemente viene valutato il ruolo dell'assicurazione nelle culture di paesi diversi. 5 - Competenza: 30 - Riuscir a negoziare o mediare in situazioni conflittuali Esempio: Lavorare come broker assicurativo significa molto banalmente fare intermediazione assicurativa tra i clienti e la compagnia. I clienti rilasciano al broker un mandato, il broker si obbliga ad eseguire questo mandato rispettando uno standard comportamentale imposto dall'aiba. Di fatto svolgere opera di intermediazione non è facile, anche perchè i soggetti che entrano in gioco non sono mai solo due, il cliente e la compagnia, ma nel caso di sinistro sono sempre di più, e spesso questi soggetti hanno interessi diversi se non opposti. Ho visto dei casi di irriducibile opposizione tra due soggetti coinvolti in un sinistro, o tra due periti che, chiamati a valutare lo stesso danno, davano stime diversissime. Il broker nel fare l'interesse del cliente deve frapporsi tra queste divergenze e saperle guidare veso quelli che sono gli interessi del cliente. Un caso che mi è capitato riguardava la stima dell'invalidità di un'anziana in seguito a una caduta. Poichè l'anziana era coperta da una polizza vita-infortunio-spese mediche, tanto più risultava alta l'invalidità, tanto più ella veniva liquidata dalla compagnia. Il medico convenzionato con la compagnia e quello di parte davano percentuali di invalidità talmente diverse, e talmente irriducibili erano nelle loro posizioni, che noi, come broker della signora, siamo intervenuti per mediare la situazione. 6 - Competenza: 19 - Reperire e utilizzare informazioni da banche dati e letteratura Esempio: Spesso le compagnie mettono a disposizione dei broker portali internet appositi con molteplici funzioni. Innanzitutto sono luoghi di scambio di informazioni, che ottimizzano notevolmente le procedure (l'alternativa sarebbe la telefonata o la mail, ma non sempre la risposta è garantita).il broker carica su questi portali le denuncie di sinistro, certificati inail per gli infortuni, fatture e altra documentazione per i sinistri. Le compagnie forniscono il nome del liquidatore, il numero del sinistro e lo stato della pratica. Inoltre permettono il download di moduli per le nuove polizze, come i questionari di autovalutazione per le polizze sanitarie. Uno dei iei compiti è stato reperire, tra le tante cose che mi venicano richieste, il materiale giusto. Alla fine i miei colleghi si aspettavano che io sapessi perfettamente dove andare a cercare il materiale, cosa caricare, quando farlo, e che partendo da una pratica di sinistro o da una polizza, fossi perfettamente in grado di trovare tutta la documentazione necessaria al suo espletamento. 7 - Competenza: 20 - Come si gestisono e si analizzano i dati Esempio: La raccolta dei dati di un cliente, soprattutto se nuovo, rappresenta un momento fondamentale. Innanzitutto lo si conosce in questo modo, e si inzia a capire per quali rischi necessita di una copertura. Questo è il ruolo fondamentale che svolge, assieme all'ufficio commerciale, l'ufficio sinistri. In base al tipo di polizza che si andrà a stipulare le informazioni necessarie per una corretta analisi sono molto diverse. Le compagnie, in base alla polizza, forniscono ai broker dei questionari di autovalutazione che il potenziale cliente è tenuto a compilare. I dati raccolti inoltre devono anche servire per fare un preventivo di polizza e per vedere se il cliente sarà effettivamente in grado di pagare il premio. Quindi l'analisi sul nuovo cliente interessa anche l'ufficio contabilità e amministrazione. I dati raccolti vengono tutti immagazzinati sul software

7 aziendale. L'ufficio sinistri è preposto a dare una valutazione ex ante del rischio che il cliente incorra in un sinistro. Quindi è necessario leggare tutta la documentaziona fornita dal cliente e cercare pensare alla polizza più adatta al caso, far notare altri ambiti passibili di sinistrosità che potrebbero essere coperti. Il tutto congiuntamente ad una buona conoscenza del cliente mediante: lettura dei bilanci, se vengono forniti, visita all'azienda o visione di fotografie, notizie da internet e quotidiani. 8 - Competenza: 34 - Ricondurre un fenomeno a concetti o strumenti teorici Esempio: Questo è stato un pò il senso che ho voluto dare alla mia prova finale. Partendo da un certo avvenimento, o da un contratto, mi sono chiesta a quale tipo di asimmetria informativa ci si poteva ricondurre, se alla selezione avversa, all'azzardo morale, a entrambi o a nessuno. Non è stato semplice, ma fortunatamente avevo un punto di vista privilegiato dal fatto di trovarmi a metà strada tra la compagnia e il cliente. Ho preso in considerazione molte polizze, fino a quella molto complessa sul credito commerciale, che non ho saputo ricondurre a nessuna delle due fattispecie. 9 - Competenza: 22 - Progettare e fare simulazioni, elaborando dati e informazioni con software gestionali Esempio: Cogeass si affida a un software in grado di gestire contemporaneamente anagrafica di un cliente, nome e dati di compagnie, studi peritali, strutture convenzionate, aziende, le polizze dei clienti e la contabilità loro connessa, le scadenze e i quietanziamenti, i sinistri. Questo enorme archivio viene aggiornato in modo costante; ci sono azioni che vengono sempre registrate, come i pagamenti, e altre che l'utente registra, come lo stato di una pratica. Tramite questo software ho avuto a disposizione moltissimi dati su aziende e persone fisiche. Man mano che le richieste dei colleghi si facevano più complesse ho imparato ad usare bene il software. Alla fine lo ho usato per fare simulazioni, come quelle che ho già citato sui preventivi. Ad esempio, ero interessata a calcolare il valore per dieci persone fisiche di età superiore ai sessanta anni della RCAuto con una determinata compagnia, per poi confrontare i dati tra loro e con il reale premio che questi dieci clienti pagavano. Questo era uno dei modi di valutare e confrontare le polizze in essere quando si desiderava operare dei miglioramenti in un certo ramo assicurativo Competenza: 36 - Apprendere un metodo per approfondire la conoscenza di una disciplina Esempio: Prima di iniziare lo stage non avevo mai personalmente letto o preso in mano una polizza assicurativa. Cogeass mi ha richiesto invece di conoscerle velocemente e bene, saperle distinguere e conoscere la principali compagnie con cui operiamo. Il primo passo per la risoluzione del sinistro da parte del broker passa appunto per la lettura attenta della polizza. La prima domanda che ci si pone è infatti se il sinistro sia o non sia coperto. In certi casi è molto intuitivo, in altri non lo è. Se non è coperto bisogna andare a vedere se ci sono garanzie di polizza accessorie ( come la kasko sul RCA ) che permettono di includere il danno o parte di esso. In seguito si guarda dove o a cosa è accaduto il danno, in che circostanze e con quali risultati. Si studiano tutte le condizioni di polizza per vedere se ci sono cause di esclusione dall'indennizzo. Quindi si vanno a vedere i valori economici: franchigia, massimamale, percentuale di scoperto. Infine, se ci sono, si leggono le condizioni particolari, ossia si prendono in considerazione i casi in cui la polizza sia in coassicurazione, o contenga una convenzione con un'altra compagnia per un ampliamento della copertura. Ho imparato che le polizze non vanno lette e basta, ma vanno lette sempre al fine di rispondere ad una serie di domande. Poichè sono pensate come contratti onnicomprensivi, tutto quello che non c'è scritto equivale a non assicurato, Ecco perchè un buon metodo di conoscenza di un contratto assicurativo implica che questo venga letto più volte, e che si consideri non solo quello che cè ma pure quello che non c'è.

8 Argomento: Descrizione della prova finale: In questa relazione affronto il tema delle asimmetrie informative nel mercato assicurativo. Utilizzando un approccio economico presento le caratteristiche di questo mercato senza e con asimmetrie. In seguito applico i due modelli di asimmetria ad alcune delle polizze più comuni del mercato, che ho conosciuto durante il periodo di stage. Infine mi concentro sulla polizza di assicurazione sul credito commerciale, presentandola come esempio di contratto ove le asimmetrie perdono importanza. Nome file pdf della prova finale: ProvaFinale.pdf

9 Letteratura: 1 - Fonte: COCO G. 2012, Economia delle asimmetrie informative nei mercati finanziari, Bari, Università degli Studi di Bari Descrizione: Questo testo tratta in modo esaustivo la rilevanza della asimmetrie informative nei mercati finanziari e per i suoi intermediari; in particolare tratta il caso delle banche, ma non solo. Inoltre prende in considerazione la letteratura sulle imperfezioni del mercato del credito. La fonte è stata scelta per ampliare la mia conoscenza sulle asimmetrie informative nel mercato. Infatti, mentre io nel mio elaborato mi riferisco in modo specifico al mercato assicurativo, questa fonte si riferisce in piccola parte al mercato assicurativo e in modo preponderante al mercato del credito bancario e degli intermediari finanziari. Il confronto non era di per sè indispensabile per questa tesi, ma si è rivelato interessante per approfondire l'argomento. Oltretutto nel mio elaborato discuto ampliamente in merito alla polizza sul credito commerciale, e avevo pensato che forse le asimmetrie informative sopportate della compagnia che vende questa polizza potessero essere in qualche modo riscontrate nelle asimmetrie della banca rispetto ai suoi clienti. Il testo prende in considerazione il legame tra esistenza di asimmetrie informative e probabilità di razionamento del credito, trovando nella rischiosità del prestito la causa appunto del razionamento. Inoltre vengono discussi in modo specifico casi di selezione avversa e le imperfezioni da essi derivanti. 2 - Fonte: EULER HERMES ITALIA, 2012 Assicurazione dei crediti commerciali: Guida alla polizza, Condizioni generali e particolari, Nota informativa, ed. luglio 2012, Milano Descrizione: Questa fonte è rappresentata dalla polizza assicurativa Euler Hermes contro l'insolvenza del credito commerciale. Stiamo parlando quindi di un contratto vero e proprio, o meglio, di un fax-simile del contratto vero e proprio. Il testo è riferito all'ultima edizione disponibile, quella di luglio 2012, che non è pubblicamente divulgata e neppure si trova su internet.le condizioni generali riportano inizialmente un piccolo dizionario sui termini assicurativi, per poi dilungarsi su come vengono calcolati il premio, il massimale per ogni debitore, la franchigia, il numero di giorni di dilazione che possono essere concessi. La nota informativa riporta le condizioni operative della polizza, quindi tutti i riferimenti di legge a come i contraenti si devono comportare e gli obblighi reciproci che essi si assumono con la stipula, le procedure per fare reclamo all'ivass. Nella nota informativa è inoltre presente il manuale, sia per il cliente che per il broker, per l'utilizzo del portale EOLIS, strumento fondamentale di comunicazione tra compagnia e cliente. le condizioni particolari rappresentano essenzialmente una guida per quei clienti che decidono, nel caso occorra, di affidarsi ai legali designati da Euler hermes per le procedure di recupero del credito. Inoltre riportano i valori economici relativi al caso specifico. 3 - Fonte: KATZ M.; ROSEN H.; 2007 Microeconomia, ed. McGraw Hill Group italia, Milano Descrizione: Il testo in questione è un celebre manuale di microeconomia, che ha secondo me il pregio di essere da una parte assai completo, dall'altro di essere di semplice lettura, risulta di conseguenza adatto a chi si approccia alla materia economica. Il testo è suddiviso in macro-parti: individui (famiglie), imprese, modello della concorrenza perfetta, imprefezioni di mercato (potere di mercato e assenza di mercato). Questo testo rappresenta spesso e volentieri il primo approccio che lo studente di economia ha con la vera e propria teoria economica, quindi riporta alcuni assunti fondamentali della teoria economica, come la scarsità dei beni, l'esistenza del mercato, il vincolo di disponibilità al consumo, e alcuni modelli che hanno la capacità di esemplificare in modo assai efficace situazioni nella realtà molto complesse. Questo testo è stato utilissimo per la preparazione alla stesura del mio elaborato, sia perchè mi ha permesso di riprendere concetti già conosciuti e di approfondirli, sia perchè l'argomento da me scelto mi ha fatto toccare anche argomenti e modelli che non mi erano noti, ma che qui ho ritrovato. In particolare mi sono concentrata sui capitoli relativi alle "Scelte in condizioni di incertezza", "La

10 teoria dei giochi" e "Informazione asimmetrica". 4 - Fonte: RASMUSEN E , Games & Information, an introduction to game theory, 3 ed., B. Blackwell Publishing, Oxford Descrizione: Il testo è stato da me utilizzato nelle parti in cui l'autore tratta specificamente di mercato assicurativo o informazione asimmetrica, ossia nel capitolo Asymmetric Information. Il testo presenta un metodo di analisi, un approccio, che ho poi ripreso nel mio elaborato, ossia quello che si avvale degli state-space diagrams. Questi grafici hanno la particolare capacità di rappresentare sugli assi cartesiani il valore di una variabile in due differenti stati del mondo, in dipendenza del verificarsi o meno di un fenomeno esogeno. In generale il testo presenta degli approcci pensati per introdurre gli studenti allo studio della teoria dei giochi e dell'information economics, assieme ad altri elementi di microeconomia avanzata. Questo testo è stato per me fondamentale per capire l'approccio fondato sugli state-space diagrams, che non avevo mai incontrato durante i miei studi, ma che si rivela ottimo per rappresentare situazioni condizionate da eventi o per confrontare la ricchezza di un individuo condizionata all'aver o meno stipulato un'assicurazione. 5 - Fonte: SCHIVARDI F. 2004, Copertura assicurativa e accesso al credito bancario: evidenza di un campione di piccole e medie imprese italiane, Università di Cagliari, Cagliari Descrizione: Questo testo mette in relazione la copertura assicurativa di un campione di imprese italiane con l'accesso al credito. L'autore si chiede se il fatto che un'impresa abbia stipulato una o più assicurazioni possa essere un elemento a favore dell'accesso al credito bancario dell'impresa stessa. Inoltre egli studia la relazione tra copertura assicurativa d'impresa e tassi d'interesse, probabilità di subire un razionamento del crediti e numero di istituti bancari con cui le imprese considerate hanno rapporti. Le aziende considerate sono di dimensioni piccole e medie, tutte italiane, appartenenti a settori diversi. Le avidenze che l'autore porta favoriscono la sua tesi, ossia che al crescere della copertura assicurativa, si riduce la probabilità di essere razionati, aumentano il numero di banche con cui si intrattengono rapporti e diminuisce la quota di debito verso la banca principale. Inoltre egli fa una serie di comparazioni nel campione per dimensione, settore d'appartenenza, area geografica, numero di polizze stipulate. L'analisi ha carattere econometrico, le regressioni considerano di volta in volta variabili differenti come tasso d'interesse, razionamento, numero di banche, cui vengono aggiunte variabili di tipo dummies (per la zona geografica) o altre variabili che spiegano il settore operativo di ogni azienda.mergono diversi risultati, innanzitutto l'autore afferma che l'analisi econometrica dà valore alla sua tesi, considerando però che non tutte le banche compiono un'analisi sistematica sulla copertura assciurativa dei loro clienti. 6 - Fonte: EULER HERMES ITALIA, Report sui mancati pagamenti delle imprese italiane, gennaio 2013, Milano Descrizione: Questo report, a cura di Euler Hermes Italia, fornisce una serie di dati relativa alle imprese analizzate da Euler Hermes durante la procedura di valutazione degli affidamenti per la polizza sul credito commerciale. La compagnia, membro del gruppo Allianz, ha a sua disposizione un database con una enorme quantità di informazioni su imprese, settori, aree geografiche che facilitano la sua analisi nel momento in cui il cliente le presenta un debitore da affidare. Il report in questione è un sunto di tutte queste analisi e considerazioni sui debitori, aggiornato a inizio 2013, e vuole essere, sia per le imprese, ma anche per banche e investitori, un valido supporto strategico e decisionale. I criteri che definiscono l'analisi sono due: frequenza: numero di mancati pagamenti; severità: importi medi dei mancati pagamenti. Il monitoraggio è condotto considerando tutte le imprese italiane assicurate contro l'insolvenza commerciale con la polizza Euler Hermes di cui ho parlato nel mio elaborato. L'analisi e i valori finali considerano sia i debiti sorti

11 negli scambi con clienti italiani che con clienti stranieri. Questo report è sostanzialmente diviso in due grandi aree di analisi: area regionale, dove la compagnia valuta regione per regione quella che a fine 2012 è la situazione dei mancati pagamenti, e area di settore, dove le aziende vengono considerate in base al macro-settore economico si appartenenza.

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA' DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA E MANAGEMENT PROVA FINALE L'evoluzione del dealer nel settore della pulizia industriale. Il caso Lindhaus. RELATORE: CH.MO

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA' DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA E MANAGEMENT PROVA FINALE Il metodo di accertamento del reddito basato sugli studi di settore RELATORE: CH.MO PROF. Rettore

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA' DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA E MANAGEMENT PROVA FINALE Dal manifatturiero ai prodotti in metallo: l'andamento del settore nell'ultimo decennio. RELATORE:

Dettagli

COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. Pag. 1 di 9

COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO. Pag. 1 di 9 COMUNE DI BARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pag. 1 di 9 Art. 1 Finalità Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento del servizio di brokeraggio e consulenza

Dettagli

Le FAQ della simulazione

Le FAQ della simulazione Le FAQ della simulazione L obiettivo di queste FAQ è fornire ai progettisti di corsi di formazione, a docenti, agli utenti di corsi di formazione e a coloro che sono addetti allo sviluppo delle risorse

Dettagli

Se Aristotele fosse stato un DS o un DSGA avrebbe risolto tutto con logica. Maiuscolo.

Se Aristotele fosse stato un DS o un DSGA avrebbe risolto tutto con logica. Maiuscolo. Se Aristotele fosse stato un DS o un DSGA avrebbe risolto tutto con logica. Maiuscolo. La scelta più logica per assicurare una scuola. Chiedere consigli al proprio consulente e non alla controparte è pura

Dettagli

LA VALUTAZIONE DEL PERSONALE CON QUALIFICA DIRIGENZIALE SISTEMA DI VALUTAZIONE (Approvato con deliberazione G.P. n.74/2006)

LA VALUTAZIONE DEL PERSONALE CON QUALIFICA DIRIGENZIALE SISTEMA DI VALUTAZIONE (Approvato con deliberazione G.P. n.74/2006) LA VALUTAZIONE DEL PERSONALE CON QUALIFICA DIRIGENZIALE SISTEMA DI VALUTAZIONE (Approvato con deliberazione G.P. n.74/2006) Nel quadro della innovazione organizzativa avviato dalla Provincia, il Nucleo

Dettagli

Contraente: Indirizzo: Città: Cap: Pv.: Studio Indirizzo. Città: Cap: Pv.: Tel. Ufficio Fax. e-mail Cellulare. Laurea nel Nr. Iscr.albo Pv.

Contraente: Indirizzo: Città: Cap: Pv.: Studio Indirizzo. Città: Cap: Pv.: Tel. Ufficio Fax. e-mail Cellulare. Laurea nel Nr. Iscr.albo Pv. Linea Rc Professioni Linea Rc Professioni Gentile Cliente, la preghiamo di compilare in ogni sua parte il seguente modulo ed i successivi questionari ed inviarli via fax al numero 0971 53 802 IMPORTANTE:

Dettagli

INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE

INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE Ai sensi degli art. 120 D.Lgs 209/2005 e del Regolamento IVASS 5/2006 e successive modifiche Gentile cliente La invitiamo a

Dettagli

Art. 1: Oggetto dell appalto

Art. 1: Oggetto dell appalto Art. 1: Oggetto dell appalto Il presente capitolato ha per oggetto il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo, ed in particolare: o il servizio di assistenza, consulenza e gestione del programma

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INTRMEDIAZIONE ASSICURATIVA

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INTRMEDIAZIONE ASSICURATIVA Settore Affari ed Organi Istituzionali, Consulenza alla struttura organizzativa, Provveditorato ed Economato, Contratto e Concessioni CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INTRMEDIAZIONE

Dettagli

Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino. Codice CIG: 03477181F8

Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino. Codice CIG: 03477181F8 ALLEGATO 2 Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino Codice CIG: 03477181F8 ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO E CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO

Dettagli

Nel preparare il mio intervento, ho riflettuto sulla mia esperienza di discente nella formazione in generale e sulla mia esperienza pratica nella

Nel preparare il mio intervento, ho riflettuto sulla mia esperienza di discente nella formazione in generale e sulla mia esperienza pratica nella Nel preparare il mio intervento, ho riflettuto sulla mia esperienza di discente nella formazione in generale e sulla mia esperienza pratica nella formazione infermieristica e mi sono avvalsa di ricerche

Dettagli

SEZIONE PRIMA CONSULENZA SU PRODOTTI ASSICURATIVI E GESTIONE DEL PORTAFOGLIO. A) metodologia tecnica e tempistica di gestione

SEZIONE PRIMA CONSULENZA SU PRODOTTI ASSICURATIVI E GESTIONE DEL PORTAFOGLIO. A) metodologia tecnica e tempistica di gestione SEZIONE PRIMA CONSULENZA SU PRODOTTI ASSICURATIVI E GESTIONE DEL PORTAFOGLIO A) metodologia tecnica e tempistica di gestione 1) Attivita preliminari: identificazione, analisi e valutazione dei rischi,

Dettagli

INFORMATIVA ALLA CLIENTELA

INFORMATIVA ALLA CLIENTELA Pag. 1 di 6 INFORMATIVA ALLA CLIENTELA Regolamento IVASS (ex ISVAP) n. 5/2006 art. 49 - ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SO TENUTI NEI CONFRONTI

Dettagli

ASSICURAZIONE PROFESSIONALE 2011-12

ASSICURAZIONE PROFESSIONALE 2011-12 ASSICURAZIONE PROFESSIONALE 2011-12 Il Consiglio Nazionale, al fine di favorire l accesso degli iscritti a una copertura assicurativa completa ed economica, ha stipulato fin dal 1999, e confermato anche

Dettagli

Fascicolo Informativo Precontrattuale. Responsabilità Civile professionale in convenzione SMI

Fascicolo Informativo Precontrattuale. Responsabilità Civile professionale in convenzione SMI Fascicolo Informativo Precontrattuale Responsabilità Civile professionale in convenzione SMI Gentile dottore, La invitiamo a leggere con attenzione le informazioni che seguono, preparate con l intento

Dettagli

professionalità, con l'obiettivo di garantire all amministrazione appaltante i migliori prezzi di mercato riferiti ai prodotti assicurativi

professionalità, con l'obiettivo di garantire all amministrazione appaltante i migliori prezzi di mercato riferiti ai prodotti assicurativi PROVINCIA DI BOLOGNA SETTORE BILANCIO E PROVVEDITORATO CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO IN FAVORE DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA E DEL COMUNE DI MARZABOTTO

Dettagli

PROGETTO DI STAGE a.f. 2014 2015

PROGETTO DI STAGE a.f. 2014 2015 PROGETTO DI STAGE a.f. 2014 2015 Indice Premessa pag. 3 Capitolo I: presentazione pag. 4 Capitolo II: descrizione dell'azienda pag. 6 Capitolo III: analisi dello stage pag. 7 Conclusioni pag. 8 2 Premessa

Dettagli

SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI

SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI PREMESSA L importanza crescente delle caratteristiche locali nello spiegare l andamento industriale ed economico del Paese

Dettagli

ASSICURAZIONE PROFESSIONALE 2009-10

ASSICURAZIONE PROFESSIONALE 2009-10 ASSICURAZIONE PROFESSIONALE 2009-10 Il Consiglio Nazionale, al fine di favorire l accesso degli iscritti a una copertura assicurativa completa ed economica, ha stipulato dal 1999, con Reale Mutua Assicurazioni,

Dettagli

A l l e g a t o C. C O M U N E D I C I S T E R N A D I L A T I N A P r o v i n c i a d i L a t i n a SETTORE PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO

A l l e g a t o C. C O M U N E D I C I S T E R N A D I L A T I N A P r o v i n c i a d i L a t i n a SETTORE PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO A l l e g a t o C C O M U N E D I C I S T E R N A D I L A T I N A P r o v i n c i a d i L a t i n a SETTORE PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Capitolato d oneri per l aggiudicazione del servizio di brokeraggio

Dettagli

POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON

POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON MODULO DI ADESIONE da inviare a mezzo fax allo 02.48.00.94.47 Per informazioni Tel. 02.91.98.33.11 Polizza di Assicurazione

Dettagli

QUESTIONARIO PER PSICOLOGI Una indagine esplorativa nella Regione Basilicata

QUESTIONARIO PER PSICOLOGI Una indagine esplorativa nella Regione Basilicata A1/13 IRRE BASILICATA e CONSIGLIO NAZIONALE ORDINE DEGLI PSICOLOGI QUESTIONARIO PER PSICOLOGI Una indagine esplorativa nella Regione Basilicata Docente referente: Prof. ssa Maria Donata La Rocca L IRRE

Dettagli

QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE PER GLI INSEGNANTI

QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE PER GLI INSEGNANTI QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE PER GLI INSEGNANTI Nel presente questionario troverà un elenco di affermazioni riguardanti alcuni comportamenti riferiti alla sua attività professionale. Per ciascuna affermazione

Dettagli

INCONTRO CAMERA DI COMMERCIO (Relatore Dott. R. Soldati)

INCONTRO CAMERA DI COMMERCIO (Relatore Dott. R. Soldati) INCONTRO CAMERA DI COMMERCIO (Relatore Dott. R. Soldati) 1. Presentazione: Normativa vigente (Codice delle Assicurazioni) Authorities (ISVAP/IVASS + Antitrust) Registro Unico Intermediari Legge Bersani

Dettagli

REGOLAMENTO N. 23 DEL 9 MAGGIO 2008 L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo)

REGOLAMENTO N. 23 DEL 9 MAGGIO 2008 L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo) REGOLAMENTO N. 23 DEL 9 MAGGIO 2008 REGOLAMENTO CONCERNENTE LA DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DEI PREMI E DELLE CONDIZIONI DI CONTRATTO NELL ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA PER I VEICOLI A MOTORE E NATANTI, DI

Dettagli

ASSICURAZIONI NOTE INFORMATIVE

ASSICURAZIONI NOTE INFORMATIVE . ASSICURAZIONI NOTE INFORMATIVE Regolamento ISVAP N. 5/2006 - ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Ai sensi

Dettagli

Mini Guida. Le assicurazioni online

Mini Guida. Le assicurazioni online Mini Guida Le assicurazioni online Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LE ASSICURAZIONI ONLINE In questa guida parleremo delle assicurazioni auto online, le più diffuse

Dettagli

POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON

POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON MODULO DI ADESIONE da inviare a mezo fax allo 0831.584022 o a mezzo a mail a info@galassoinsurancebroker.it Assicurato

Dettagli

VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLE POLIZZE DANNI OFFERTE

VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLE POLIZZE DANNI OFFERTE VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DELLE POLIZZE DANNI OFFERTE (Art. 52 Regolamento Isvap 5/2006) Informazioni richieste al potenziale Contraente Gentile Contraente, il seguente questionario, a valere, oltre

Dettagli

Prot. N. 25559 cc/sa/ab. Collaborazioni tra intermediari - standard di accordo e Convenzione Aiba- Polizza Rc Professionale

Prot. N. 25559 cc/sa/ab. Collaborazioni tra intermediari - standard di accordo e Convenzione Aiba- Polizza Rc Professionale ASSOCIAZIONE ITALIANA BROKERS DI ASSICURAZIONI E RIASSICURAZIONI Circolare N. 1492 Prot. N. 25559 cc/sa/ab Alle Aziende Associate Loro sedi Roma, 23 aprile 2013 Collaborazioni tra intermediari - standard

Dettagli

SERVIZI ASSICURATIVI PER IL NOTARIATO ITALIANO SCHEDA DI ADESIONE

SERVIZI ASSICURATIVI PER IL NOTARIATO ITALIANO SCHEDA DI ADESIONE SERVIZI ASSICURATIVI PER IL NOTARIATO ITALIANO SCHEDA DI ADESIONE del Notaio comunico l adesione alle seguenti coperture assicurative integrative a RTI AON / banchero costa fax: 02.87230093 mail: notariato@aon.it

Dettagli

abilità di una persona a orientare, sostenere, e sviluppare le potenzialità di un individuo Abilità di counselling

abilità di una persona a orientare, sostenere, e sviluppare le potenzialità di un individuo Abilità di counselling Abilità di counselling abilità di una persona a orientare, sostenere, e sviluppare le potenzialità di un individuo Accompagnamento supporto orientativo offerto a un candidato da parte di un professionista

Dettagli

La riparazione diretta dei danni da acqua in Europa

La riparazione diretta dei danni da acqua in Europa La riparazione diretta dei danni da acqua in Europa Convegno Nazionale ASSIT 16-17 Maggio 2013 Stefano Sala A.D. gruppo per Lo scopo del mio intervento Specificare cosa si intende per riparazione diretta

Dettagli

MODULO DI PROPOSTA PER POLIZZA MALATTIA. Modulo di Proposta per Polizza Malattia Pagina 1 di 10

MODULO DI PROPOSTA PER POLIZZA MALATTIA. Modulo di Proposta per Polizza Malattia Pagina 1 di 10 MODULO DI PROPOSTA PER POLIZZA MALATTIA Pagina 1 di 10 ALLEGATO n. 7A Regolamento ISVAP N. 5/2006 ISVAP Istituto di Diritto Pubblico Legge 12 Agosto 1982, n. 576 COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI

Dettagli

IPERCA. Il metodo a sei fasi Per gestire con successo progetti, incarichi e situazioni di vita e per accrescere continuamente l esperienza.

IPERCA. Il metodo a sei fasi Per gestire con successo progetti, incarichi e situazioni di vita e per accrescere continuamente l esperienza. PRInCIPI IPERCA Il metodo a sei fasi Per gestire con successo progetti, incarichi e situazioni di vita e per accrescere continuamente l esperienza. 1 Informare Qual è esattamente il mio incarico? 2 Pianificare

Dettagli

N.B.: La scadenza della polizza è unica e fissata al 14 agosto 2015.

N.B.: La scadenza della polizza è unica e fissata al 14 agosto 2015. Polizza di Responsabilitá Civile Professionale Eccesso - contratto AIG n. IFL0006729 Aumento del Massimale da Euro 200.000,00 Premesso che sono consapevole del fatto che la polizza collettiva prevede,

Dettagli

Conferimento mandato di brokeraggio e ricevuta di consegna di documentazione precontrattuale e informative

Conferimento mandato di brokeraggio e ricevuta di consegna di documentazione precontrattuale e informative Conferimento mandato di brokeraggio e ricevuta di consegna di documentazione precontrattuale e informative Il Sottoscritto: Spettabile Limestreet srl Via G. Savonarola, snc - 20149 Milano Fax num. 02 4210

Dettagli

Cognome e nome/ragione sociale. Codice Fiscale/Par luogo Sesso. N tel. e-mail Indirizzo di residenza CAP Prov. NOTE: Firma del Cliente

Cognome e nome/ragione sociale. Codice Fiscale/Par luogo Sesso. N tel. e-mail Indirizzo di residenza CAP Prov. NOTE: Firma del Cliente QUESTIONARIO EX ART. 52 REG. IVASS 5/2006 PER LA VALUTAZIONE DELL ADEGUATEZZA DEI CONTRATTI ASSICURATIVI AUTO Gentile Cliente, il presente questionario, la cui proposizione è per noi obbligatoria ai sensi

Dettagli

Agente intermediario che agisce in nome o per conto di una o più imprese di assicurazione

Agente intermediario che agisce in nome o per conto di una o più imprese di assicurazione GLOSSARIO DEI TERMINI ASSICURATIVI Agente intermediario che agisce in nome o per conto di una o più imprese di assicurazione Aspettativa periodo di tempo che intercorre tra la data di stipulazione della

Dettagli

L'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia - Dipartimento Educazione e Scienze Umane

L'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia - Dipartimento Educazione e Scienze Umane PROTOCOLLO D'INTESA TRA L'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA - DIPARTIMENTO EDUCAZIONE E SCIENZE UMANE E L'ISTITUZIONE SCUOLE E NIDI D'INFANZIA DEL COMUNE DI REGGIO EMILIA L'Università degli

Dettagli

POLIZZE ASSICURATIVE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016

POLIZZE ASSICURATIVE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 CIRCOLARE N. 3 Alle Società che hanno acquisito il titolo sportivo per la partecipazione al Campionato Serie B 2015/2016 Milano, 3 Luglio 2015 POLIZZE ASSICURATIVE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 Premessa

Dettagli

BANCA, FINANZA AZIENDALE E MERCATI FINANZIARI Classe LM-77 - Scienze economico-aziendali

BANCA, FINANZA AZIENDALE E MERCATI FINANZIARI Classe LM-77 - Scienze economico-aziendali BN, FINNZ ZIENDLE E MERTI FINNZIRI lasse LM-77 - Scienze economico-aziendali OBIETTIVI FORMTIVI Obiettivo è formare un laureato specialista dei problemi finanziari che da un lato abbia competenze sulla

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER IN ECONOMIA E BANCA

REGOLAMENTO DEL MASTER IN ECONOMIA E BANCA REGOLAMENTO DEL MASTER IN ECONOMIA E BANCA ART. 1 Denominazione e obiettivi formativi Il Master in Economia e Banca nasce (MEBS) dal rapporto di collaborazione tra 1'Università degli Studi di Siena e la

Dettagli

AGENTE ASSICURATIVA e AGENTE ASSICURATIVO

AGENTE ASSICURATIVA e AGENTE ASSICURATIVO AGENTE ASSICURATIVA e AGENTE ASSICURATIVO Aggiornato il 10 marzo 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 4 3. DOVE LAVORA... 5 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 6 5. COMPETENZE... 7 Quali competenze sono

Dettagli

Unione Nazionale Agenti Professionisti di Assicurazione

Unione Nazionale Agenti Professionisti di Assicurazione RELAZIONE CONTENENTE LE OSSERVAZIONI ALLO SCHEMA DI REGOLAMENTO CONCERNENTE LA DISCIPLINA DELL ATTIVITA DI INTERMEDIAZIONE ASSICURATIVA E RIASSICURATIVA DI CUI AL TITOLO IX (INTERMEDIARI DI ASSICURAZIONE

Dettagli

DOCUMENTAZIONE INFORMATIVA PRECONTRATTUALE ADEGUATEZZA PRIVACY CONFERIMENTO INCARICO STIPULA POLIZZA

DOCUMENTAZIONE INFORMATIVA PRECONTRATTUALE ADEGUATEZZA PRIVACY CONFERIMENTO INCARICO STIPULA POLIZZA DOCUMENTAZIONE INFORMATIVA PRECONTRATTUALE ADEGUATEZZA PRIVACY CONFERIMENTO INCARICO STIPULA POLIZZA LENZA BROKER ASSICURAZIONI SRL COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI

Dettagli

LA TESI DI LAUREA TRIENNALE IN MATERIE ORGANIZZATIVE

LA TESI DI LAUREA TRIENNALE IN MATERIE ORGANIZZATIVE LA TESI DI LAUREA TRIENNALE IN MATERIE ORGANIZZATIVE Nota a cura del prof. Francesco Paoletti, Università di Milano - Bicocca Release 1.0, settembre 2005 Indice Introduzione 1. Le tipologie di tesi 2.

Dettagli

Indice. 1 Il monitoraggio del progetto formativo --------------------------------------------------------------- 3. 2 di 6

Indice. 1 Il monitoraggio del progetto formativo --------------------------------------------------------------- 3. 2 di 6 LEZIONE MONITORARE UN PROGETTO FORMATIVO. UNA TABELLA PROF. NICOLA PAPARELLA Indice 1 Il monitoraggio del progetto formativo --------------------------------------------------------------- 3 2 di 6 1 Il

Dettagli

Libero Professionista SI NO

Libero Professionista SI NO CONVENZIONE / AGEVOLAZIONE Modulo adesione da inviare a mezzo fax allo 02.87.18.19.05. Informazioni Tel. 02.89.78.68.11 Polizza di Assicurazione RC Professionale SANITARI NON MEDICI, DIPENDENTI DI AZIENDE

Dettagli

COLLABORAZIONE TRA INTERMEDIARI ASSICURATIVI: PROSPETTIVE DI SVILUPPI E PUNTI DI ATTENZIONE

COLLABORAZIONE TRA INTERMEDIARI ASSICURATIVI: PROSPETTIVE DI SVILUPPI E PUNTI DI ATTENZIONE COLLABORAZIONE TRA INTERMEDIARI ASSICURATIVI: PROSPETTIVE DI SVILUPPI E PUNTI DI ATTENZIONE 1 LE PREVISIONI INTRODOTTE DAL DECRETO CRESCITA BIS Con le nuove previsioni, introdotte dall art. 22 commi 10-12

Dettagli

La ringrazio per l interessamento dimostrato al Marketing se sta pensando di svolgere con me la tesi di laurea.

La ringrazio per l interessamento dimostrato al Marketing se sta pensando di svolgere con me la tesi di laurea. Gentile Studentessa/te La ringrazio per l interessamento dimostrato al Marketing se sta pensando di svolgere con me la tesi di laurea. Al fine di facilitare la produzione del suo elaborato riporto di seguito

Dettagli

Il sottoscritto, nato a. con la presente richiede il riscatto parziale della posizione assicurativa indicata in oggetto.

Il sottoscritto, nato a. con la presente richiede il riscatto parziale della posizione assicurativa indicata in oggetto. Spettabile ASSIDIR S.r.l. VIA STOPPANI, 6 20129 MILANO Luogo: data: / / OGGETTO: CONVENZIONE ANTONIO PASTORE POSIZIONE ASSICURATIVA NUMERO: Il sottoscritto, nato a Il / / codice fiscale con la presente

Dettagli

MODELLO ALLEGATO 7A. MOD_UNICO 7A-7B Privacy REV 10.2014 www.letterainsurancebroker.com PEC letterainsurancebroker@pec.it

MODELLO ALLEGATO 7A. MOD_UNICO 7A-7B Privacy REV 10.2014 www.letterainsurancebroker.com PEC letterainsurancebroker@pec.it MODELLO ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI (Questa comunicazione informativa deve essere consegnata al Contraente,

Dettagli

SUBAGENTE ASSICURATIVA e SUBAGENTE ASSICURATIVO

SUBAGENTE ASSICURATIVA e SUBAGENTE ASSICURATIVO SUBAGENTE ASSICURATIVA e SUBAGENTE ASSICURATIVO Aggiornato il 9 luglio 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze

Dettagli

Assicurato Indirizzo Cap Città Prov. Tel. Abitazione

Assicurato Indirizzo Cap Città Prov. Tel. Abitazione MODULO DI ADESIONE da inviare a mezzo fax allo 02.87.18.10.98 Per informazioni Tel. 02.87.19.80.99 Polizza di Assizione RC Professionale del Medico DIPENDENTE OSPEDALIERO Colpa Grave Assito Indirizzo Cap

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CIG 50773444D0 OGGETTO DELL'INCARICO L affidamento ha per oggetto lo svolgimento del servizio di brokeraggio assicurativo professionale,

Dettagli

13/06/13 BANCA DATI CNI

13/06/13 BANCA DATI CNI 13/06/13 BANCA DATI CNI Stampa bancadati@cni-online.it Rif. DV10968 Documento Fonte Tipo Documento 30/07/2012 CIRCOLARE - XVIII SESSIONE CNI CIRCOLARE Numero 104 Data 30/07/2012 Riferimento PROT. CNI N.

Dettagli

Denominazione: (in caso di Studio Associato o Società)

Denominazione: (in caso di Studio Associato o Società) MODULO PROPOSTA PER L ASSICURAZIONE DEGLI ESBORSI CONSEGUENTI A RESPONSABILITÀ CIVILE PER L'ATTIVITA' DI ASSISTENZA FISCALE MEDIANTE APPOSIZIONE DEI VISTI DI CONFORMITA' SULLE DICHIARAZIONI AI SENSI DELL'ART.

Dettagli

COMUNE DI MONTIGNOSO

COMUNE DI MONTIGNOSO COMUNE DI MONTIGNOSO SERVIZIO BIENNALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO DI GARA CIG Art. 1 FINALITA DEL SERVIZIO Il presente servizio ha per oggetto l affidamento, mediante gara a procedura aperta

Dettagli

INFORMATIVA ALLA CLIENTELA

INFORMATIVA ALLA CLIENTELA INFORMATIVA ALLA CLIENTELA Regolamento IVASS (ex ISVAP) n. 5/2006 art. 49 - ALLEGATO 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

Dettagli

La Nota Informativa non sostituisce quanto regolamentato dalle Condizioni di Assicurazione

La Nota Informativa non sostituisce quanto regolamentato dalle Condizioni di Assicurazione Pag. 1 di 5 NOTA INFORMATIVA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DEL RAMO CREDITO (predisposta in conformità dell art. 185 del D.Lgs. 7 settembre 2005, n. 209 - Codice delle assicurazioni private) Avvertenza La

Dettagli

Revisione e implementazione di algoritmi di elaborazione delle immagini

Revisione e implementazione di algoritmi di elaborazione delle immagini Stagnaro Francesca Mat. 2543707 Relazione Finale di Tirocinio: Revisione e implementazione di algoritmi di elaborazione delle immagini Svolto presso l azienda Numensoft Snc di M. Peri & Soci III Anno di

Dettagli

B3. Strumenti didattici percorso: Tecnico elettrico. Aspetti caratterizzanti la figura di riferimento

B3. Strumenti didattici percorso: Tecnico elettrico. Aspetti caratterizzanti la figura di riferimento B3. Strumenti didattici percorso: Tecnico elettrico Aspetti caratterizzanti la figura di riferimento Il Tecnico elettrico interviene con autonomia, nel quadro di azione stabilito e delle specifiche assegnate,

Dettagli

MODULO PROPOSTA PER L ASSICURAZIONE DEGLI ESBORSI CONSEGUENTI A RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMMERCIALISTI, DEI CONSULENTI DEL LAVORO e DEGLI AVVOCATI

MODULO PROPOSTA PER L ASSICURAZIONE DEGLI ESBORSI CONSEGUENTI A RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMMERCIALISTI, DEI CONSULENTI DEL LAVORO e DEGLI AVVOCATI MODULO PROPOSTA PER L ASSICURAZIONE DEGLI ESBORSI CONSEGUENTI A RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMMERCIALISTI, DEI CONSULENTI DEL LAVORO e DEGLI AVVOCATI 1. CONTRAENTE (ASSICURANDO) Nome e Cognome: Codice Fiscale:

Dettagli

Catalogo formativo Anno 2012-2013

Catalogo formativo Anno 2012-2013 Catalogo formativo Anno 2012-2013 www.kaleidoscomunicazione.it marketing & innovazione >> Email Marketing >> L email è ad oggi lo strumento di comunicazione più diffuso tra azienda e cliente e dunque anche

Dettagli

80121 Napoli - Piazza Vittoria, 6 Tel: +39 081 7647953 +39 081 7616067 Fax: +39 081 7616046 www.international-broker.it info@international-broker.it Programma assicurativo: Polizze obbligatorie Polizze

Dettagli

Il package abbraccia l'intera problematica della rete informatica di una Società che eserciti mediazione assicurativa.

Il package abbraccia l'intera problematica della rete informatica di una Società che eserciti mediazione assicurativa. Il package abbraccia l'intera problematica della rete informatica di una Società che eserciti mediazione assicurativa. è un modulo di Rami elementari La procedura è modulare, standardizzata e parametrica

Dettagli

Rilevazione gradimento servizio di Management Didattico Aprile 2014

Rilevazione gradimento servizio di Management Didattico Aprile 2014 Rilevazione gradimento servizio di Management Didattico Aprile 2014 Nel 2014 il servizio di Management Didattico è stato valutato da complessivamente 3540 studenti (rispetto a 3.999 nel 2012) che hanno

Dettagli

INFORMATIVA PRE CONTRATTUALE

INFORMATIVA PRE CONTRATTUALE Spettabila PBroker di Fabbio Nupieri Piazza Gesù e Maria n. 20 80135 - Napoli T. +39 081 5447973 / F. +39 081 19571954. E-mail: info@pbroker.it Sito: www.pbroker.it COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

una (potenziale) realtà

una (potenziale) realtà Analisi IL DISTRETTO TICINESE DI SERVIZI FINANZIARI una (potenziale) realtà René Chopard Centro di Studi Bancari 75 Non potevamo mancare al consueto appuntamento di settembre con dati, statistiche e società

Dettagli

IL FIDO BANCARIO. Prof. Pietro Samarelli

IL FIDO BANCARIO. Prof. Pietro Samarelli IL FIDO BANCARIO Prof. Pietro Samarelli In questo modulo: il fido bancario e le sue classificazioni modalità di utilizzo regole tecniche e amministrative dei fidi la Centrale dei rischi i Confidi Basilea

Dettagli

Provincia di Livorno CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Provincia di Livorno CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Provincia di Livorno CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 - OGGETTO DELL INCARICO 1.1. Il presente capitolato disciplina l'incarico inerente il servizio professionale

Dettagli

DOMANDA DI LIQUIDAZIONE - CONVENZIONE ANTONIO PASTORE N. 3140

DOMANDA DI LIQUIDAZIONE - CONVENZIONE ANTONIO PASTORE N. 3140 DL DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DOMANDA DI LIQUIDAZIONE - CONVENZIONE ANTONIO PASTORE N. 3140 COGNOME E NOME Il sottoscritto MATRICOLA DEL DIRIGENTE LUOGO E DATA DI NASCITA COD. FISC. INDIRIZZO DI RESIDENZA

Dettagli

Modulo adesione per Polizza tutela legale individuale

Modulo adesione per Polizza tutela legale individuale Modulo adesione per Polizza tutela legale individuale DATI DEL CONTRAENTE/ASSICURATO Cognome e Nome Codice Fiscale Nato in Prov. Data di Nascita Sesso Indirizzo Residenza Comune Provincia Cap Indirizzo

Dettagli

Art. 2 Struttura, formato e stile della tesi

Art. 2 Struttura, formato e stile della tesi Facoltà di Studi Classici, Linguistici e della Formazione Linee guida per l elaborato di laurea del corso di laurea in Scienze della formazione primaria Art. 1 Introduzione La tesi è parte integrante del

Dettagli

Regolamento Isvap n. 23 del 9 maggio 2008

Regolamento Isvap n. 23 del 9 maggio 2008 Regolamento Isvap n. 23 del 9 maggio 2008 1 Oggetto - 1 Regolamento concernente la disciplina della trasparenza dei premi e delle condizioni di contratto nell assicurazione obbligatoria per i veicoli a

Dettagli

L EVOLUZIONE DEL RAPPORTO BANCA - IMPRESA CON BASILEA II E IL RUOLO DEL FACTORING

L EVOLUZIONE DEL RAPPORTO BANCA - IMPRESA CON BASILEA II E IL RUOLO DEL FACTORING L EVOLUZIONE DEL RAPPORTO BANCA - IMPRESA CON BASILEA II E IL RUOLO DEL FACTORING Relatore : Marino Baratti Credemfactor spa Pag. 1/8 Il rapporto tra PMI e Sistema creditizio L applicazione della nuova

Dettagli

Elenco dei criteri per la procedura di qualificazione scritta

Elenco dei criteri per la procedura di qualificazione scritta Elenco dei criteri per la procedura di qualificazione scritta Competenze professionali: 1.1.2.1 Trattare le richieste dei clienti 1.1.2.2 Condurre e concludere colloqui di consulenza e/o di vendita 1.1.2.3

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO SERVIZI ISTITUZIONALI E ALLE IMPRESE UFFICIO GARE,ASSICURAZIONI,CONTRATTI E LEGALE Tel 0583 428707 Fax 0583 428589 e-mail GARE@COMUNE.CAPANNORI.LU.IT Piazza Aldo Moro, 1-55012 Capannori (LU) (www.comune.capannori.lu.it)

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO DI BROKER DI ASSICURAZIONE

DISCIPLINARE D INCARICO DI BROKER DI ASSICURAZIONE DISCIPLINARE D INCARICO DI BROKER DI ASSICURAZIONE L anno duemilaquattordici (2014), il giorno del mese di con la presente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge, TRA Il comune di Campotosto

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE -ADDETTO AL FRONT OFFICE ASSICURAZIONI- DESCRIZIONE PROFILO

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO IVASS. 5/2006 SEZIONE A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI

Dettagli

- Guida Esplicativa - ASSOCIAZIONE NAZIONALE CONSULENTI DEL LAVORO Unione Provinciale di Napoli

- Guida Esplicativa - ASSOCIAZIONE NAZIONALE CONSULENTI DEL LAVORO Unione Provinciale di Napoli Linee applicative Accordo Stato Regioni in materia di formazione dei lavoratori, Dirigenti e Preposti per la sicurezza sul lavoro. Formazione dei Datori di lavoro che assumono il ruolo di RSPP. - Guida

Dettagli

PROGRAMMA ASSICURATIVO ORDINI/COLLEGI PROFESSIONALI.

PROGRAMMA ASSICURATIVO ORDINI/COLLEGI PROFESSIONALI. PROGRAMMA ASSICURATIVO ORDINI/COLLEGI PROFESSIONALI. 15.06.2013 Marsh S.p.A. - Sede Legale: Viale Bodio, 33-20158 Milano - Tel. 02 48538.1 - www.marsh.it Cap. Soc. Euro 520.000,00 i.v. - Reg. Imp. MI -

Dettagli

Gabriele Faggioli Adjunct Professor MIP, School of Management del Politecnico di Milano

Gabriele Faggioli Adjunct Professor MIP, School of Management del Politecnico di Milano Il Cloud Computing per recuperare competitività Profili legali e contrattuali nel Cloud Gabriele Faggioli Adjunct Professor MIP, School of Management del Politecnico di Milano Evoluzione normativa Negli

Dettagli

Perché affidarsi a tecnico di proget

Perché affidarsi a tecnico di proget TEC. Baroni 45 imp 2-04-2004 10:54 Pagina 50 TECNICA Perché affidarsi a tecnico di proget d i S a r a B a r o n i Uno studio di ingegneria, maturando esperienza in realtà differenti, sviluppa una competenza

Dettagli

F.A.Q. relative al Software Domino B2

F.A.Q. relative al Software Domino B2 F.A.Q. relative al Software Domino B2 Nel titolo si parla di Analisi strategica per la gestione del valore e di Software di autovalutazione per Basilea 2. Quali sono esattamente le applicazioni del software?

Dettagli

NOVITÀ IN ARRIVO, COSA CAMBIA CON LA MIFID E COME APPROFITTARNE

NOVITÀ IN ARRIVO, COSA CAMBIA CON LA MIFID E COME APPROFITTARNE INVESTIMENTI NOVITÀ IN ARRIVO, COSA CAMBIA CON LA MIFID E COME APPROFITTARNE 2 Caro cliente, che tu abbia investito in obbligazioni, azioni, titoli di stato o fondi comuni, che tu sia un esperto trader

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN COMUNICAZIONE IN AMBITO SANITARIO IN COLLABORAZIONE CON L ISTITUTO NAZIONALE TUMORI-FONDAZIONE PASCALE IRCCS 2 a Edizione Anno Accademico 2012/2013 REGOLAMENTO DIDATTICO

Dettagli

IL BUDGET 06 IL BUDGET DELLE VENDITE: REDDITIVITÁ - VOLUMI - FABBISOGNI & SIMULAZIONI

IL BUDGET 06 IL BUDGET DELLE VENDITE: REDDITIVITÁ - VOLUMI - FABBISOGNI & SIMULAZIONI IL BUDGET 06 IL BUDGET DELLE VENDITE: REDDITIVITÁ - VOLUMI - FABBISOGNI & SIMULAZIONI Eccoci alla puntata finale del percorso di costruzione di un budget annuale: i visitatori del nostro sito www.controllogestionestrategico.it

Dettagli

La soluzione d avanguardia per l Azienda

La soluzione d avanguardia per l Azienda La soluzione d avanguardia per l Azienda (Versione 6) Le informazioni contenute nel presente manuale sono soggette a modifiche senza preavviso. Se non specificato diversamente, ogni riferimento a società,

Dettagli

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006. SEZIONE A (ex modello 7A)

MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006. SEZIONE A (ex modello 7A) MODELLO UNICO DI INFORMATIVA PRECONTRATTUALE EX ART. 49 REGOLAMENTO ISVAP. 5/2006 SEZIONE A (ex modello 7A) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

MODELLO DI INFORMATIVA E RACCOLTA DEL CONSENSO DELL INTERESSATO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

MODELLO DI INFORMATIVA E RACCOLTA DEL CONSENSO DELL INTERESSATO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI MODELLO DI INFORMATIVA E RACCOLTA DEL CONSENSO DELL INTERESSATO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (ai sensi dell art. 13 D.Lgs 196 del 30 giugno 2003) QUADRI - revisione luglio 2012 Manageritalia Veneto

Dettagli

Codice fiscale. Il versamento deve essere effettuato sul C/C postale n. 50803964 intestato alla Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI

Codice fiscale. Il versamento deve essere effettuato sul C/C postale n. 50803964 intestato alla Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE E TUTELA LEGALE degli Infermieri Professionali, Assistenti Sanitari e Vigilatrici d Infanzia Convenzione tra Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI e Carige

Dettagli

POLIZZE di RESPONSABILITA CIVILE CONVENZIONE PRO.ME.SA. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A.

POLIZZE di RESPONSABILITA CIVILE CONVENZIONE PRO.ME.SA. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. POLIZZE di RESPONSABILITA CIVILE CONVENZIONE PRO.ME.SA. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. Modulo di adesione (ad uso proposta irrevocabile di contratto ex. art. 1329 del Codice Civile) Relativo alla polizza

Dettagli