58 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n Mercoledì 23 maggio 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "58 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 21 - Mercoledì 23 maggio 2012"

Transcript

1 58 Bollttino Ufficial D.G. Occupazion politich dl lavoro T. c. dl d.d.u.o. 18 maggio n Tsto coornato dl d.d.u.o. 18 maggio n Approvazion dll avviso Dot imprsa - Formazion imprntor, rttificato con d.d.u.o. n dl 23 maggio 2012 IL DIRIGENTE DELLA U.O. LAVORO Richiamati: il rgolamnto (CE) n. 1081/06 rcant sposizioni sul FSE , com moficato intgrato dal rg. (CE) n. 396/09; il rgolamnto (CE) n. 1083/06 rcant sposizioni gnrali sui fon strutturali , com moficato intgrato dal rg. (CE) n. 284/09; il rgolamnto (CE) n. 1828/2006 dlla Commission, dll 8 cmbr 2006, ch stabilisc modalità applicazion dl Rgolamnto (CE) n. 1083/2006 dl Consiglio rcant sposizioni gnrali sul Fondo uropo sviluppo rgional, sul Fondo social uropo sul Fondo cosion dl Rgolamnto (CE) n. 1080/2006 dl Parlamnto uropo dl Consiglio rlativo al Fondo uropo sviluppo rgio nal; il rgolamnto (CE) n. 1998/2006 dlla Commission dl 15 cmbr 2006 rlativo all applicazion dgli articoli dl trattato agli aiuti d importanza minor («D Minimis»); la comunicazion dlla Commission COM(2010) 491 «Stratgia pr la parità tra donn uomini »; la comunicazion dlla Commission COM(2010) 2020 «Europa 2020 Una stratgia pr una crscita intllignt, sostnibil inclusiva»; la comunicazion dlla Commission COM(2011) 681 «Stratgia rinnovata dll UE pr il priodo in matria rsponsabilità social dll imprs; Visti: la lgg 19 luglio 1993, n.236 «Convrsion in lgg, con moficazioni, dl dcrto-lgg 20 maggio 1993, n.148, r cant intrvnti urgnti a sostgno dll occupazion», art. 9, commi 3 7; il dcrto lgislativo 11 april 2006, n. 198 «Coc dll pari opportunità tra uomo donna, a norma dll articolo 6 dl la lgg 28 novmbr 2005, n. 246»; la l.r. 28 sttmbr 2006, n.22 «Il mrcato dl lavoro in Lom bara» succssiv mofich intgrazioni; la l.r. 6 agosto 2007, n.19 «Norm sul sistma ducativo istruzion formazion dlla Rgion Lombara» succs siv mofich intgrazioni; il programma oprativo rgional dlla Lombara (qui sguito POR.) Ob. 2 FSE (Dc. C.5465 dl 6 no vmbr 2007); la d.g.r. dl 30 marzo 2011 n. IX/1470 «Inrizzi prioritari dgli intrvnti a sostgno dll occupazion dllo sviluppo pr il 2011»; il d.d.u.o. dl 30 giugno 2010 n «Approvazion dl ma nual rncontazion a costi rali oprazioni FSE - POR Ob /2013»; il d.d.u.o. dl 20 gnnaio 2011 n. 344 «Approvazion dl Vadmcum pr l ammissibilità dlla spsa al FSE PO 2007/2013»; Dato atto ch è inspnsabil favorir il raggiungimnto d gli obittivi comptitività dll imprs, crscita cosio n social conomica; Prso atto ch il mnzionato POR, rifrndosi all carattristi ch salinti dl sistma produttivo lombardo, sottolina altrsì ch lo stsso è contrassgnato da un profilo particolarmnt trogno frammntato, carattrizzato dall ridott mnsio ni m dll imprs dll unità produttiv sia dl manifat turiro sia di srvizi, accompagnato da un buon orintamnto all innovazion da una fort aprtura ai mrcati intrnazionali; Considrato ch l pculiarità tal sgmnto imprs, avnti capacità prsnza autonoma sui mrcati stri con una maggior sposizion all sfid dlla globalizzazion, rn dono l stss particolarmnt importanti quali possibili forz attrazion sviluppo, ni cui confronti è opportuno promuovr spcifich azioni, finalizzat a sostnr l capacità rafforza mnto dl capital umano; Ritnuto prtanto potnziar l comptnz managriali di piccoli imprntori, nl quadro dlla stratgia uropa pr l apprnmnto lungo tutto l arco dlla vita, al fin potnziar l adattabilità l opratività dll piccol imprs, anch attra vrso una maggior capacità approccio ai mrcati, comu nicazion markting, nll ambito un sistma conomico smpr più comptitivo, complsso in continua voluzion; Rilvata la ncssità sostnr il riposizionamnto compti tivo dll micro piccol imprs lombard tramit lo strumnto dlla dot azindal conformità ai principi cntralità dlla prsona, librtà sclta valorizzazion dl capital umano, sanciti dall lggi rgionali n. 22/ /2007, consntndo l attivazion intrvnti formativi prsonalizzati, al fin accr scr l comptnz dgli imprntori di rlativi collaborato ri con rapporto lavoro formalizzato con l azinda; Ritnuto attuar la dot azindal attravrso l assgnazio n vouchr con procdura «a sportllo», sgundo l orn cronologico prsntazion dll domand sul sistma infor mativo Gstion Finanziamnti On Lin (qui sguito GEFO), a favor di sgunti dstinatari: imprntori titolari micro piccol imprs (da 0 a 49 pndnti) con sd oprativa in Lombara costituit da almno 12 msi prima dlla data approvazion dll av viso oggtto dl prsnt provvmnto, fatta cczion pr l no imprs rilvat o costituit da lavoratori prov ninti da situazioni crisi azindali, costituit antriormnt alla data approvazion dl prsnt avviso; collaboratori dll imprntor, con rapporto lavoro for malizzato con l azinda. In caso imprsa familiar, cui all art. 230-bis dl Coc Civil, i collaboratori familiari dll imprntor o coauvanti ch prstano in modo con tinuativo la propria attività lavoro nll'imprsa (coniug, parnti ntro il trzo grado, affini ntro il scondo); coauvanti dll imprs commrciali d i soci lavoratori attività commrcial imprs in form socitari viduati dagli imprntori, comprsi gli artigiani; Dato atto ch l risors sponibili pr l intrvnto ammonta no a complssivi ,00, a valr sul POR FSE , Ob. 2 Ass I - Adattabilità, Ob. Spc. a), Catgoria spsa 62, Cap , così sudvis: ,00 a sostgno dll rogazion dlla formazion da part di sgunti soggtti: opratori accrtati ai srvizi formativi iscritti all Albo r gional szion A, con numro iscrizion dfinitivo alla data pubblicazion sul BURL dl prsnt avviso; univrsità consorzi univrsitari; ,00 a sostgno dll rogazion dlla formazion da part istituzioni formativ ch hanno nl proprio statu to la formazion com attività prvalnt sono in posss so dlla crtificazion UNI EN ISO 9001:2008, sttor EA 37; Ritnuto prtanto approvar l Avviso «Dot Imprsa For mazion imprntor» la modulistica ncssaria pr l attua zion dll fasi procdurali dll avviso, com sguito lnca to, parti intgranti sostanziali dl prsnt provvmnto: Allgato 1 - «Avviso «Dot Imprsa Formazion imprn tor»; Allgato 2 - «Domanda dot»; Allgato 3 «Domanda liquidazion»; Allgato 4 - «Dichiarazion dll nt formator in mrito al posssso di rquisiti»; Allgato 5 - «Dscrizion Imprsa»; Allgato 6 - «Elnco partcipanti Prcorsi formativi Ent rogator/i Autochiarazion». Vista la l.r. n. 34/1978 succssiv mofich intgrazioni, nonché il rgolamnto contabilità la lgg rgional ap provazion dl bilancio prvision dll anno in corso; Vista la l.r. 7 luglio 2008, n. 20 «Tsto unico dll lggi rgionali in matria organizzazion prsonal», nonché i provv mnti organizzativi rlativi alla IX Lgislatura rgional; DECRETA 1. approvar i sgunti allgati, part intgrant sostan zial dl prsnt provvmnto: Allgato 1 «Avviso Dot Imprsa Formazion imprn tor»; Allgato 2 - «Domanda dot»; Allgato 3 «Domanda liquidazion»;

2 Bollttino Ufficial 59 Allgato 4 - «Dichiarazion dll nt formator in mrito al posssso di rquisiti»; Allgato 5 - «Dscrizion Imprsa»; Allgato 6 - «Elnco partcipanti Prcorsi formativi En t rogator/i Autochiarazion». 2. sporr ch l risors sponibili pr l intrvnto ammon tano a complssivi ,00, a valr sul POR FSE , Ob. 2 Ass I - Adattabilità, Ob. Spc. a), Catgoria spsa 62, Cap , così sudvis: ,00 a sostgno dll rogazion dlla formazio n da part di sgunti soggtti: opratori accrtati ai srvizi formativi iscritti all Albo r gional - szion A, con numro iscrizion dfinitivo alla data pubblicazion sul BURL dl prsnt avviso; univrsità consorzi univrsitari; ,00 a sostgno dll rogazion dlla formazio n da part istituzioni formativ ch hanno nl proprio statuto la formazion com attività prvalnt sono in posssso dlla crtificazion UNI EN ISO 9001:2008, stto r EA 37; 3. sporr la pubblicazion dl prsnt provvmnto sul Bollttino Ufficial dlla Rgion Lombara sul sito intrnt: Il rignt dlla u.o. lavoro Francsco Foti

3 60 Bollttino Ufficial ALLEGATO 1 AVVISO DOTE IMPRESA FORMAZIONE IMPRENDITORE 1. Obittivi principi dll intrvnto 1. Obittivo dll intrvnto è sostnr il riposizionamnto comptitivo dll micro piccol imprs lombard mant l attivazio n intrvnti formativi prsonalizzati pr il consolidamnto lo sviluppo dll comptnz dgli imprntori. 2. L iniziativa riguarda tutti i sttori produttivi d è promossa in modo intgrato con gli intrvnti prvisti nll ambito dl Programma Ar.Co., sostnuto approvato dal Ministro dl Lavoro dll Politich Sociali. 3. L iniziativaoltr, è cornt con i principi pr la formulazion politich pubblich finalizzat ad affrontar l ncssità dll PMI promossi dalla Commission Europa nlla comunicazion Una corsia prfrnzial pr la piccola imprsa (COM(2008) 394). (1) 4. Conformmnt ai principi cntralità dlla prsona, librtà sclta valorizzazion dl capital umano, sanciti dall lggi rgionali n. 22/ /2007, il sostgno è attuato attravrso lo strumnto dlla dot. 5. Il prsnt intrvntofin, si rifà ai principi dl D.lgs. 198/2006 in matria pari opportunità tra uomo donna, alla stratgia dlla Commission uropa pr l pari opportunità tra donn uomini all iniziativa faro Un agnda pr nuov comptnz nuovi posti lavoro prvista dalla Commission uropa nll ambito dlla stratgia Europa 2020, ch richiama i principi dlla rsponsabilità social d imprsa (RSI - CSR). 2. Risors finanziari 1. L risors sponibili ammontano a ,00 a valr sul POR FSE , Ass I - Adattabilità, Ob. Spc. a), Cat. spsa 62, così sudvis: ,00 a sostgno dll rogazion dlla formazion da part di sgunti soggtti: opratori accrtati ai srvizi istruzion formazion profssional, iscritti all Albo rgional, con numro iscrizion dfinitivo alla data pubblicazion sul BURL dl prsnt avviso; univrsità consorzi univrsitari; ,00 a sostgno dll rogazion dlla formazion da part istituzioni formativ ch hanno nl proprio statuto la formazion com attività prvalnt sono in posssso dlla crtificazion UNI EN ISO 9001:2008, sttor EA 37; 2. Rgion Lombara si risrva rifinanziar l intrvnto, fatta salva la sponibilità finanziaria. 3. Dstinatari 1. Possono accdr alla dot imprsa: gli imprntori (2) (titolari o soci) micro piccol imprs (da 0 a 49 pndnti) con sd oprativa in Lombara costituit da almno 6 msi prima dlla data approvazion dl prsnt avviso, fatta cczion pr l no imprs rilvat o costituit da lavoratori provninti da situazioni crisi azindali; nl solo in caso imprsa familiar cui all art. 230-bis dl Coc Civil, possono accdr alla dot i collaboratori o coauvanti dll imprntor ch prstano in modo continuativo la propria attività lavoro nll imprsa (coniug, parnti ntro il trzo grado, affini ntro il scondo); sono anch ammssi i coauvanti dll imprs commrciali d i soci lavoratori attività commrcial imprs in form socitarividuat dagli imprntori, comprsi gli artigiani (3). 2. Sono sclusi dall avviso gli imprntori i collaboratori o coauvanti ch oprano in azind appartnnti ai sttori sclusi dal Rgolamnto (CE) n. 1998/2006 rlativo all applicazion dgli articoli dl trattato agli aiuti d importanza minor («d (1) Il documnto dfinisc 10 principi pr guidar la formulazion l attuazion dll politich sia a livllo UE ch dgli Stati mmbri, ssnziali pr valorizzar l inizia tiv a livllo dlla UE, crar conzioni concorrnza paritari pr l PMI migliorar il contsto giurico amministrativo nll intra UE: I. Dar vita a un contsto in cui imprntori imprs familiari possano prosprar ch sia gratificant pr lo spirito imprntorial II. III. IV. Far sì ch imprntori onsti, ch abbiano sprimntato l insolvnza, ottngano rapidamnt una sconda possibilità Formular rgol conformi al principio Pnsar anzitutto in piccolo Rndr l pubblich amministrazioni prmabili all signz dll PMI V. Adguar l intrvnto politico pubblico all signz dll PMI: facilitar la partcipazion dll PMI agli appalti pubblici usar mglio l possibilità dgli aiuti Stato pr l PMI VI. VII. VIII. IX. Agvolar l accsso dll PMI al crto sviluppar un contsto giurico d conomico ch favorisca la puntualità di pagamnti nll transazioni commrciali Aiutar l PMI a bnficiar dll opportunità offrt dal mrcato unico Promuovr l aggiornamnto dll comptnz nll PMI ogni forma innovazion Prmttr all PMI trasformar l sfid ambintali in opportunità X. Incoraggiar sostnr l PMI prché bnficino dlla crscita di mrcati (2) L imprntor ai snsi dl Coc Civil, art. 2082, è colui ch srcita profssionalmnt una attività conomica organizzata al fin dlla produzion o dllo scambio bni o srvizi. (3) Gli imprntori, comprsi gli artigiani, sono tnuti, prima dll inizio dl rapporto lavoro, alla dnuncia nominativa all INAIL com da incazioni lgg.

4 Bollttino Ufficial 61 minimis»), articolo 1 (4). 4. Composizion dlla Dot 1. La dot, una sola pr imprsa, è fruita attravrso lo strumnto dl vouchr azindal. Essa è assgnata all imprsa pr la forma zion dll imprntor d, vntualmnt, di collaboratori o coauvanti dll imprs familiari commrciali, valorizzando quin l imprntor il suo ritto ad accdr all opportunità formativ più adguat all propri carattristich d signz businss. 2. La dot imprsa sostin la fruizion srvizi formativi cornti con l accrscimnto dll propri comptnz nll ambito dll attività d imprsa. A tal fin l imprntor ch scgli i prcorsi formativi, si assum la rsponsabilità fruir dl srvizio s condo l sposizioni dl prsnt Avviso. 3. La dot imprsa è riconosciuta all imprntor fino al 70% dlla spsa sostnuta, comunqu, fino all importo massimo ass gnabil. Si ricorda ch l IVA è considrata nl computo solo s indtraibil. 5. Aiuti stato 1. L assgnazion dll risors finanziari cui al prsnt avviso è attuata nl risptto dl Rgolamnto (CE) n. 1998/2006 dlla Commission dl 15 cmbr 2006, pubblicato in G.U.C.E. L 379 dl 28 cmbr 2006 rlativo all applicazion dgli artt dl Trattato agli aiuti importanza minor ( D minimis ) in particolar dgli articoli 1, 2 3 dl mdsimo Rgolamnto. (5) 2. L imprs bnficiari dovranno sottoscrivr una chiarazion, ai snsi dl D.P.R. 445/2000 succssiv mofich intgrazio ni, ch informi su vntuali aiuti D minimis, ricvuti nll arco dgli ultimi tr srcizi finanziari ch attsti non rintrar nll spcifich sclusioni cui all art. 1 dl Rg. (CE) mdsimo. 3. L risors finanziari cui al prsnt avviso non saranno concss a imprs ch rintrano fra coloro ch hanno ricvuto succssivamnt non rimborsato o non dpositato in un conto bloccato aiuti ch lo Stato è tnuto a rcuprar in scuzion una dcision rcupro adottata dalla Commission uropa ai snsi dl Rg. (CE) 659/ Soggtto rogator dlla formazion 1. Possono rogar la formazion: opratori accrtati ai srvizi istruzion formazion profssional, iscritti all Albo rgional, (sponibil sul sito wb www. lavoro.rgion.lombara.it), con numro iscrizion dfinitivo alla data pubblicazion sul BURL dl prsnt avviso; l univrsità i consorzi univrsitari; altr istituzioni formativ: - ch hanno nl proprio statuto la formazion com attività prvalnt sono in posssso dlla crtificazion UNI EN ISO 9001:2008, sttor EA 37; - i cui formatori abbiamo maturato almno 2 anni sprinza nlla spcifica ara attività siano in posssso adguato titolo stuo formazion pr l ara comptnza. 2. I soggtti rogatori, cui al prcdnt punto 1, non hanno un rapporto conomico rtto con l Autorità Gstion, ma sono comunqu sottoposti agli obblighi corrttzza conformità con la normativa rgional, nazional comunitaria nll rogazio n di prcorsi formativi. (4) Art 1. Il prsnt rgolamnto si applica agli aiuti concssi all imprs qualsiasi sttor, ad cczion di sgunti aiuti: a) aiuti concssi a imprs attiv nl sttor dlla psca dll acquacoltura ch rintrano nl campo applicazion dl rgolamnto (CE) n. 104/2000 dl Consiglio; b) aiuti concssi a imprs attiv nl sttor dlla produzion primaria di prodotti agricoli cui all allgato I dl trattato; c) aiuti concssi a imprs attiv nlla trasformazion commrcializzazion prodotti agricoli lncati nll allgato I dl trattato, ni casi sgunti: i) quando l importo dll aiuto è fissato in bas al przzo o al quantitativo tali prodotti acquistati da produttori primari o immssi sul mrcato dall imprs intrssat, ii) quando l aiuto è subornato al fatto vnir parzialmnt o intramnt trasfrito a produttori primari; d) aiuti ad attività connss all sportazion vrso pasi trzi o Stati mmbri, ossia aiuti rttamnt collgati ai quantitativi sportati, alla costituzion gstion una rt stribuzion o ad altr sps corrnti connss con l attività d sportazion; ) aiuti conzionati all impigo prfrnzial prodotti intrni risptto ai prodotti d importazion; f) aiuti ad imprs attiv nl sttor carboniro ai snsi dl rgolamnto (CE) n. 1407/2002; g) aiuti dstinati all acquisto vicoli pr il trasporto mrci su strada da part imprs ch ffttuano trasporto mrci su strada pr conto trzi; h) aiuti concssi a imprs in fficoltà. (5) Soglia (art. 2.2) L importo complssivo dgli aiuti «d minimis» concssi ad una mdsima imprsa non dv suprar i EURO (o pr il sttor di trasporti) nll arco tr srcizi finanziari. Tali massimali si applicano a prscindr dalla forma dll aiuto «d minimis» o dall obittivo prsguito d a prscindr dal fatto ch l aiuto concsso dallo Stato mmbro sia finanziato intramnt o parzialmnt con risors origin comunitaria. Il priodo vin dtrminato facndo rifrimnto agli srcizi finanziari utilizzati dall imprsa nllo Stato mmbro intrssato. Qualora l importo complssivo dll aiuto concsso nl quadro una misura d aiuto supri il suddtto massimal, tal importo d aiuto non può bnficiar dll sn zion prvista dal prsnt rgolamnto, nppur pr una part ch non supri dtto massimal. In tal caso, il bnficio dl prsnt rgolamnto non può ssr invocato pr qusta misura d aiuto né al momnto dlla concssion dll aiuto né in un momnto succssivo. Cumulo (art. 2.5) Gli aiuti «d minimis» non sono cumulabili con aiuti statali rlativamnt agli stssi costi ammissibili s un tal cumulo dà luogo a un intnsità d aiuto suprior a qulla fissata, pr l spcifich circostanz ogni caso un rgolamnto d snzion pr catgoria o in una dcision dlla Commission. Controllo (art. 3) L chiarazioni ai snsi dl DPR 445/2000 succ. modd. intt. rlativ ai rquisiti richisti pr l applicazion corrtta dl Rg. d minimis saranno oggtto spcifico va glio in fas istruttoria nonché vntual controllo succssivo, con particolar rifrimnto al campo sclusion, al supramnto dlla soglia d al cumulo.

5 62 Bollttino Ufficial 7. Tmpistica 1. La domanda dot può ssr prsntata dall imprntor a partir dall or 12 dl 24 maggio 2012 fino ad saurimnto dll risors. 2. Gli intrvnti formativi dvono concludrsi ntro il 31 maggio I corsi avnti una durata ccdnt tal data non potranno ssr riconosciuti. 8. Valorizzazion dlla dot 1. Gli imprntori in posssso di rquisiti pr l accsso all Avviso possono prsntar domanda una sola dot pr imprsa pr un importo massimo 5.000,00. Tali risors costituiscono il borsllino azindal msso a sposizion pr la fruizion di srvizi formativi oggtto dl prsnt Avviso. 2. Nl priodo valnza dlla dot l imprntor, oltr a s stsso, potrà inviduar gli vntuali collaboratori o coauvanti dll imprs familiari commrciali intrssati a partcipar all attività formativ in posssso di rquisiti incati al paragrafo 3, fino ad saurimnto dll importo assgnato com borsllino azindal. 3. La dot imprsa prvd il riconoscimnto di soli costi frqunza all attività formativ. 4. L IVA dtraibil da part dll imprsa non può ssr rimborsata non può rapprsntar un costo ammissibil a cofinanziamn to. 5. Il contributo è rogato in rgim d minimis, x Rgolamnto (CE) n. 1998/ Prsntazion dlla domanda dot Domanda dot prnotazion vouchr 1. La domanda dot (Allgato 2) dv ssr prsntata dall imprntor mant il sistma informativo GEFO, accssibil dal sito 2. Ai fini dlla compilazion dlla domanda, gli imprntori sono tnuti a vrificar ch il proprio profilo nl sistma informativo GEFO sia aggiornato, nl caso ch non lo sia, sono tnuti ad aggiornarlo prima prsntar la propria domanda. L aggiorna mnto può ssr ffttuato in qualsiasi momnto: a tal fin il sistma è smpr aprto, anch prima dll aprtura dl sistma informativo pr la prsntazion domand nll ambito dl prsnt Avviso. 3. La domanda dot è sottoscritta gitalmnt dall imprntor, rapprsntant lgal, o da altro soggtto con potr firma, ch: chiara il posssso di rquisiti prvisti dal prsnt Avviso; splicita il valor dlla dot richista; ffttua la propria chiarazion sugli aiuti stato; chiara avr apposto marca da bollo uro 14,62 su copia dlla domanda consrvata agli atti. Pr compltar la domanda prnotazion dl vouchr, l imprntor dovrà altrsì inviar l sgunti ultriori informazioni tramit il sistma informativo GEFO: Dscrizion dll imprsa (allgato 5) contnnt una rlazion (massimo 2 cartll) motivant la cornza dl/i prcorso/i formativo/i inviduato/i con l accrscimnto dll propri comptnz nll ambito dll attività d imprsa, attravrso la dscrizion: dll carattristich dll imprsa (sttor attività principali prodotti/srvizi commrcializzati); dl contsto rifrimnto (in trmini ambito gografico, conomico social) dll signz formativ svilup po dl titolar dll imprsa di suoi rtti collaboratori/coauvanti, dat l carattristich dlla stssa d il contsto in cui ssa si pon. I nominativi, oltr a s stsso, di dstinatari dlla dot (v paragrafo 3.1) intrssati a partcipar ai prcorsi formativi, il prcorso/i formativo/i prsclto/i, l nt rogator/i d il costo dl prcorso formativo (allgato 6). Nl caso in cui l imprntor sclga un organismo formazion ch non sia: A) un oprator accrtato ai srvizi formativi, B) un univrsità oppur un consorzio univrsitario, dv allgar altrsì una chiarazion dll nt formator ch crtifichi il pos ssso di rquisiti prvisti dal prsnt Avviso (Allgato 4), corrdata da copia dlla carta d idntità dl lgal rapprsntant o soggtto con potr firma dll nt. Domanda dot assgnazion vouchr A sguito dl ricvimnto dlla domanda dot, corrdata tutti i dati allgati richisti (domanda informazioni allgat trasmssi tramit GEFO), Rgion Lombara provvdrà a vrificar l informazioni ricvut ai fini dlla succssiva assgnazio n dl vouchr. L assgnazion dfinitiva dl vouchr vrrà comunicata all imprntor, ntro 30 giorni, tramit comunicazion lttronica gn rata in automatico dal sistma informativo GEFO con dstinatario idntico a qullo incato all atto dlla profilazion. Nl caso in cui la documntazion risulti incomplta, la domanda sarà rigttata, con comunicazion motivata al richidnt prtanto il vouchr non vrrà assgnato. L imprntor ha comunqu facoltà riptr la domanda dot, frmo rstando la

6 Bollttino Ufficial 63 sponibilità risors finanziari. A sguito dlla riczion dlla comunicazion assgnazion dlla dot imprsa, l imprntor si attiva con l nt formator pr fruir dl prcorso formativo. Non sono ammss sostituzioni o mofich rlativamnt all lnco di partcipanti ai prcorsi formativi trasmsso al momnto dlla prsntazion dlla domanda dot agli nti rogatori dlla formazion (allgato 6). Tali vouchr non potranno ssr liquidati. 10. Liquidazion pagamnto dlla dot 1. La liquidazion avvin in un unica soluzion a conclusion di prcorsi formativi prvisti. 2. Ai fini dl rimborso l imprntor dv prsntar a Rgion ntro 60 giorni dalla chiusura dll attività comunqu, tassativa mnt, ntro il 31 luglio 2013 mant il sistma informativo: domanda liquidazion pr l importo dl vouchr assgnato (Allgato 3); fattur quitanzat mss dall organismo formazion intstat all imprsa pr i corsi fruiti, riportanti ciascuna il valor dl corso rogato il rifrimnto al prsnt Avviso alla Dot Imprsa Formazion Imprntor ; copia stratto conto o bonifico a prova dll avvnuto pagamnto (ch potrà avvnir solo tramit bonifico); attstati partcipazion ch crtifichino la frqunza, riportanti i dati idntificativi dl partcipant, il titolo dl corso con la rlativa durata, l organismo formazion, la sd il priodo svolgimnto; 3. Pr potr procdr alla rncontazion il soggtto richidnt dv comunicar obbligatoriamnt alla DG Occupazion Politich dl Lavoro Rgion Lombara, mant il sistma informativo srvndosi una szion apposita schda attività, l gnralità di partcipanti inviduati, i prcorsi sclti l nt formazion. 4. Rgion Lombara riconosc all imprntor fino all 70% dlla spsa sostnuta, comunqu, fino all importo massimo ass gnato. Si ricorda ch l IVA è considrata nl computo solo s indtraibil. 5. Rgion Lombara roga all imprsa il vouchr, ntro 60 giorni dalla data dlla prsntazion dlla domanda liquidazion, prvia vrifica dlla documntazion ricvuta, si risrva richidr vntuali intgrazioni documntali ffttuar vrifich in loco prsso l imprsa, ts ad accrtar l ffttiva fruizion dl prcorso nll modalità prvist approvat. 6. In caso mancata conformità dlla documntazion prodotta il contributo dcad, prtanto, l importo richisto non vin riconosciuto. Qualora a sguito ultriori controlli risultass ch gli importi rogati sono stati indbitamnt riconosciuti, Rgion procd al rcupro total o parzial dll somm liquidat. 11. Gstion monitoraggio dlla dot 1. La gstion dlla dot avvin, pr la part on-lin, mant l utilizzo dl sistma informativo GEFO, accssibil dal sito www. lavoro.rgion.lombara.it. 2. Il soggtto richidnt è tnutooltr, a comunicar prontamnt alla DG Occupazion Politich dl Lavoro Rgion Lom bara vntuali rinunc alla dot, mant il sistma informativo. 12. Controlli rvoca dlla dot 1. Il vouchr sarà rvocato intgralmnt qualora i corsi non vngano frquntati, non vnga prsntata tutta la documntazion richista o l succssiv intgrazioni, utilizzando i modlli richisti, allgati al prsnt Avviso. 2. Al fin vrificar il corrtto utilizzo di vouchr, Rgion Lombara fftturà ispzioni controlli a campion. Nl caso irr golarità ch comportino la non ammissibilità, parzial o total, dl contributo concsso, il bnficiario dovrà rstituir l somm già prcpit con la maggiorazion intrssi calcolati al tasso ufficial sconto vignt alla data rstituzion dl contributo inizial concsso, da calcolarsi dalla data dll rogazion fino a qulla dlla rstituzion. 3. A tal fin l imprntor si impgna a tnr a sposizion pr la durata 10 anni tutta la documntazion contabil, tcnica amministrativa rlativa alla partcipazion di corsi, con particolar rifrimnto a: la documntazion inrnt la prsntazion dlla domanda dot dlla sua approvazion/assgnazion; la documntazion attstant i rquisiti di dstinatari dll imprsa; fattur in original giustificativi pagamnto; domanda liquidazion attstati frqunza. 13. Informativa ai snsi dll art. 13 dl D.Lgs. 30 giugno 2003 n Titolar dl trattamnto è la Giunta rgional, nlla prsona dl suo lgal rapprsntant. Ai snsi dll art. 29 dl D.Lgs. n. 196/03 rsponsabil intrno dl trattamnto pr i dati prsonali è il Dirttor Gnral dlla DG Occupazion Politich dl Lavoro. I dati forniti sono trattati sclusivamnt pr l rogazion dl contributo.

7 64 Bollttino Ufficial 14. Modalità richista chiarimnti informazioni 1. Pr qualsiasi chiarimnto o informazion è possibil rivolgrsi: al Call Cntr Dot attivo dal lundì al vnrdì, dall or 9 all or 18; alla U.O. Lavoro dlla DG Occupazion Politich dl Lavoro: Dott. Pitro Di Lazzaro sclusivamnt al sgunt inrizzo posta lttronica: 2. È inoltr possibil consultar il sito 15. Rifrimnti normativi Lgg rgional dl 28 sttmbr 2006 n. 22 Il mrcato dl lavoro in Lombara. Lgg rgional dl 6 agosto 2007 n. 19 Norm sul sistma ducativo istruzion formazion dlla Rgion Lombara. Rgolamnto (CE) n. 1081/06 rcant sposizioni sul FSE , com moficato intgrato dal Rg. (CE) n. 396/09. Rgolamnto (CE) n. 1083/06 rcant sposizioni gnrali sui fon strutturali , com moficato intgrato dal Rg. (CE) n. 284/09; Rgolamnto (CE) n. 1828/2006 dlla Commission, dll 8 cmbr 2006, ch stabilisc modalità applicazion dl Rgola mnto (CE) n. 1083/2006 dl Consiglio rcant sposizioni gnrali sul Fondo uropo sviluppo rgional, sul Fondo social uropo sul Fondo cosion dl Rgolamnto (CE) n. 1080/2006 dl Parlamnto uropo dl Consiglio rlativo al Fondo uropo sviluppo rgional. Rgolamnto (CE) n. 1998/2006 dlla Commission dl 15 cmbr 2006 rlativo all applicazion dgli articoli dl trat tato agli aiuti d importanza minor («d minimis»). Programma Oprativo Rgional dlla Lombara Ob. 2 FSE (Dc. C.5465 dl ). D.D.U.O. n dl 30/06/2010 Approvazion dl manual rncontazion a costi rali oprazioni FSE - POR Ob /2013. D.D.U.O. n. 344 dl 20/01/2011 Approvazion dl Vadmcum pr l ammissibilità dlla spsa al FSE PO 2007/2013. Dcrto Lgislativo 11 april 2006, n. 198 Coc dll pari opportunità tra uomo donna, a norma dll articolo 6 dlla lgg 28 novmbr 2005, n Comunicazion dlla Commission COM(2010)491 Stratgia pr la parità tra donn uomini Comunicazion dlla Commission COM(2010) 2020 Europa 2020 Una stratgia pr una crscita intllignt, sostnibil inclu siva.

8 Bollttino Ufficial 65 ALLEGATO 2 Allgato 2 Domanda Allgato dot 2 Domanda dot AVVISO DOTE IMPRESA FORMAZIONE AVVISO DOTE IMPRENDITORE IMPRESA FORMAZIONE IMPRENDITORE (POR FSE , Ass I - Adattabilità, (POR FSE , Ob. Spc. a), Ass Cat. I - Adattabilità, spsa 62) Ob. Spc. a), Cat. spsa 62) DI CUI AL DECRETO DELLA UO/STRUTTURA DI CUI AL DECRETO DEL gg/ms/anno DELLA UO/STRUTTURA N. XX DEL gg/ms/anno N. XX DOMANDA DI DOTE DOMANDA DI DOTE Il sottoscritto/a nato/a a Il sottoscritto/a il, rsidnt nato/a a a Provincia il, rsidnt C.A.P. a Provincia n. C.A.P. qualità n. qua lgal rapprsntant o soggtto lgal con rapprsntant potr firma o soggtto dll imprsa con (dnominazion potr firma dll imprsa ragion social) (dnominazion Coc ragion social) C fiscal/partita IVA con sd fiscal/partita lgal nl Comun IVA con sd Provincia lgal nl Comun C.A.P. Provincia n., C.A.P. inrizzo mail n. rizzo da utilizzarsi pr l comunicazioni da ufficiali utilizzarsi rlativ pr l il comunicazioni prsnt Avviso ufficiali rlativ il prsnt Avviso CHIEDE CHIEDE l assgnazion una dot imprsa, l assgnazion pr un valor una complssivo dot imprsa, pari pr a un valor, da complssivo utilizzar pr pari la a fruizion, prsso, da utilizzar soggtti pr la fruizion, prsso sog qualificati, prcorsi formativi qualificati, atti a colmar prcorsi i bisogni formativi maggior atti a comptitività colmar i bisogni dll azinda. maggior comptitività dll azinda. Avvalndosi dll sposizioni Avvalndosi cui all artt. 46 dll 47 sposizioni dl D.P.R. n.445/2000 cui all artt. 46 succssiv 47 dl mofich D.P.R. n.445/2000 intgrazioni succssiv mofich intgrazioni DICHIARA SOTTO LA SUA RESPONSABILITÀ DICHIARA SOTTO LA SUA RESPONSABILITÀ Ch il soggtto richidnt: Ch il soggtto richidnt: è una micro o piccola imprsa; è una micro o piccola imprsa; ha sd oprativa in Lombara; ha sd oprativa in Lombara; non fa rifrimnto a sttori sclusi non fa dal rifrimnto Rgolamnto a sttori (CE) n. sclusi 1998/2006 dal Rgolamnto rlativo all applicazion (CE) n. 1998/2006 dgli articoli rlativo 87 all applicazion 88 dl dgli articoli 87 8 trattato agli aiuti d importanza minor trattato («d agli aiuti minimis»), d importanza articolo minor 1; («d minimis»), articolo 1; è costituita da almno 6 msi prima è costituita dlla data almno approvazion 6 msi prima dl prsnt dlla data avviso approvazion dl prsnt avviso oppur oppur è una no imprsa rilvata o costituita è una no da lavoratori imprsa rilvata provninti o costituita da situazioni da lavoratori crisi provninti azindali. da situazioni crisi azindali. avr apposto marca da bollo uro avr apposto 14,62 n. marca datata bollo uro su 14,62 copia n. dlla prsnt datata domanda, su consrvata copia dlla prsnt agli atti. domanda, consrvata agli a DICHIARA INOLTRE DICHIARA INOLTRE ssr consapvol ch su quanto ssr chiarato consapvol potranno ch su ssr quanto ffttuati chiarato controlli potranno ai snsi ssr dll art. ffttuati 71 dl controlli D.P.R. 445/00 ai snsi dll art. 71 dl D.P.R. 445 succssiv mofich intgrazioni; succssiv mofich intgrazioni; ssr altrsì consapvol dll ssr consgunz altrsì consapvol pnali amministrativ dll consgunz cui agli pnali artt. amministrativ dl citato cui DPR agli 445/00 artt dl citato DPR 445 succssiv mofich intgrazioni, succssiv in caso mofich chiarazioni intgrazioni, mndaci in caso formazion chiarazioni o uso mndaci atti falsi, formazion ivi comprsa o la uso atti falsi, ivi compr dcadnza immata dai bnfici dcadnza consgunti immata al provvmnto dai bnfici consgunti manato sulla al provvmnto bas dlla chiarazion manato sulla non vritira, bas dlla chiarazion non vri nonché l inibizion dalla possibilità nonché prsntar l inibizion dalla domand possibilità partcipazion prsntar alla domand dot pr 12 partcipazion msi dal momnto alla dot dlla pr 12 msi dal momnto chiarazion dcadnza dai bnfici; chiarazion dcadnza dai bnfici;

9 66 Bollttino Ufficial acconsntir all vntual utilizzazion di dati forniti nlla domanda pr comunicazioni Rgion Lombara in mrito all politich rgionali istruzion, formazion Lavoro; dar il consnso al trattamnto di dati prsonali pr l finalità con l modalità spcificatamnt incat nll informativa cui all art. 13 dl D.Lgs. n. 196/2003 Coc in matria protzion di dati prsonali ; conoscr l modalità partcipazion all iniziativa particolar i rquisiti obbligatori richisti agli invidui dstinatari dgli intrvnti formativi, impgnarsi a comunicar ntro il trmin ultimo pr la conclusion dll attività in ogni caso prima dlla rncontazion, mant il sistma informativo pr ciascun prcorso attivato, l carattristich dl prcorso l anagrafica di dstinatari. Dichiaraoltr, ai snsi dl Rgolamnto dlla Commission uropa 2006/1998/CE dl 15 cmbr 2006: non avr prcpito, ni du srcizi finanziari prcdnti nll srcizio finanziario in corso, contributi a titolo aiuti d minimis; oppur avr prcpito, ni du srcizi finanziari prcdnti nll srcizio finanziario in corso, i sgunti contributi a titolo aiuti d minimis: a) in data concsso da b) in data concsso da c) in data concsso da Alla domanda dot dvono ssr allgati (dopo avrli scaricati da GEFO), compilati corrttamnt firmati gitalmnt i sgunti modlli: Rlazion dscrittiva sul fabbisogno formativo dll imprsa Allgato 5 Elnco partcipanti Prcorsi formativi Ent rogator/i Allgato 6 La sopracitata documntazion sarà saminata da part Rgion Lombara. ATTENZIONE: nl caso in cui la documntazion risulti incomplta, la domanda vrrà rigttata d il vouchr non vrrà assgnato. Documnto firmato gitalmnt ai snsi dl D.lgs 253/2010 o gitalmnt ai snsi dll art. 24 dl D.lgs n. 82/

10 Bollttino Ufficial 67 ALLEGATO 3 Allgato 3 Domanda Allgato liquidazion 3 Domanda liquidazion AVVISO DOTE IMPRESA FORMAZIONE AVVISO DOTE IMPRENDITORI IMPRESA FORMAZIONE IMPRENDITORI (POR FSE , Ass I -(POR Adattabilità, FSE , Ob. Spc. Ass a), Cat. I - Adattabilità, spsa 62) Ob. Spc. a), Cat. spsa 62) DI CUI AL DECRETO DELLA UO/STRUTTURA DI CUI AL DECRETO DEL DELLA gg/ms/anno UO/STRUTTURA N. XX DEL gg/ms/anno N. XX DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DG Occupazion Politich DG dl Occupazion Lavoro Politich dl Lavoro Piazza Città Lombara, Piazza 1 Città Lombara, Milano Id bnficiario: Milano Id bnficiario: Dnominazion bnficiario: Dnominazion bnficiario: Id progtto: Id progtto: Costo total da prvntivo: Costo total da prvntivo: Il sottoscritto/a nato/a Il sottoscritto/a a il, rsidnt nato/a a a il Provincia, rsidnt a C.A.P. Provincia, n. C.A.P. qualità n. qualità lgal rapprsntant o soggtto lgal rapprsntant con potr firma o soggtto dll imprsa con potr firma dll imprsa CHIEDE CHIEDE Il riconoscimnto dl sgunt Il riconoscimnto importo: dl sgunt pr l attivazion, importo: prsso soggtti pr l attivazion, qualificati, prsso prcorsi soggtti formativi qualificati, atti a colmar prcorsi formativi atti a colmar i bisogni maggior comptitività i bisogni dll azinda, maggior comptitività fruiti dall imprntor dll azinda, stsso fruiti oppur dall imprntor dai suoi collaboratori stsso oppur o coauvanti dai suoi collaboratori dll o coauvanti dll imprs familiari. La szion imprs anagrafica familiari. di La partcipanti szion anagrafica ai prcorsi di formativi partcipanti attivati ai prcorsi costituisc formativi part intgrant attivati costituisc dlla prsnt part intgrant dlla prsnt domanda. domanda. Allga Allga fattur quitanzat mss fattur dai soggtti quitanzat ch hanno mss rogato dai soggtti i prcorsi, ch hanno riportanti: rogato i prcorsi, riportanti: - il valor dl singolo prcorso; - il valor dl singolo prcorso; - il rifrimnto al prsnt - Avviso il rifrimnto alla dot. al prsnt Avviso alla dot. copia stratto conto o bonifico copia stratto a prova dll avvnuto conto o bonifico pagamnto; a prova dll avvnuto pagamnto; attstati partcipazion attstati ch crtifichino partcipazion la frqunza, ch crtifichino riportanti i dati la frqunza, idntificativi riportanti dl partcipant, i dati idntificativi il titolo dl partcipant, corso con il titolo dl corso con la rlativa durata, l organismo la rlativa formazion, durata, l organismo la sd il priodo formazion, svolgimnto; la sd il priodo svolgimnto; Consapvol caso Consapvol, chiarazioni in mndaci, caso dlla chiarazioni rsponsabilità mndaci, pnal dlla x rsponsabilità art. 76 dl DPR pnal 445/2000, x art. nonché 76 dl DPR dlla 445/2000, nonché dlla dcadnza dal contributo dcadnza concsso x dal art. contributo 75 DPR 445/2000 concsso x succssiv art. 75 DPR mofich 445/2000 intgrazioni succssiv mofich intgrazioni DICHIARA la rgolarità quanto contnuto nlla prsnt domanda liquidazion, la conformità di dati sposti con quanto prsnt ni documnti inoltrati pr via tlmatica nonché con la documntazion in original consrvata prsso la propria sd. Documnto firmato gitalmnt ai snsi dl D.lgs 253/2010 o gitalmnt ai snsi dll art. 24 dl D.lgs n. 82/2005.

11 68 Bollttino Ufficial ALLEGATO 4 Allgato Allgato 4 Dichiarazion 4 Dichiarazion dll nt dll nt formator formator in mrito in mrito al posssso al posssso di rquisiti di rquisiti DICHIARAZIONE DICHIARAZIONE DELL ENTE DELL ENTE FORMATORE FORMATORE IN MERITO IN MERITO AL POSSESSO AL POSSESSO DEI REQUISITI DEI REQUISITI Il sottoscritto/a Il sottoscritto/a nato/a a nato/a il a, il rsidnt, rsidnt a a Provincia Provincia C.A.P. C.A.P. n. n., domicilio, domicilio (s (s vrso dalla vrso rsidnza) dalla rsidnza) a a Provincia Provincia C.A.P. C.A.P. n. n. qualità qualità lgal rapprsntant lgal rapprsntant o soggtto o soggtto con potr con potr firma dll nt firma dll nt formator formator (dnominazion (dnominazion ragion social) ragion social) Coc fiscal/partita Coc fiscal/partita IVA IVA con sd con sd lgal nl lgal Comun nl Comun Provincia Provincia C.A.P. C.A.P. n. n. rizzo rizzo mail da utilizzarsi mail da utilizzarsi pr l vntuali pr l vntuali comunicazioni comunicazioni ufficiali ufficiali Avvalndosi Avvalndosi dll sposizioni dll sposizioni cui all artt. cui 46 all artt. 47 dl 46 D.P.R. 47 dl n.445/2000 D.P.R. n.445/2000 succssiv succssiv mofich mofich intgrazioni intgrazioni DICHIARA DICHIARA SOTTO LA SOTTO SUA RESPONSABILITÀ LA SUA RESPONSABILITÀ ch l nt ch ha l nt nl proprio ha nl statuto proprio la statuto formazion la formazion com attività com prvalnt; attività prvalnt; ch l nt ch è in l nt posssso è in posssso dlla crtificazion dlla crtificazion UNI EN ISO UNI 9001:2008, EN ISO 9001:2008, sttor EA sttor 37. EA 37. DICHIARA DICHIARA INOLTRE INOLTRE ssr consapvol ssr consapvol ch su quanto ch su chiarato quanto chiarato potranno potranno ssr ffttuati ssr ffttuati controlli controlli ai snsi dll art. ai snsi dll art. 71 dl D.P.R. 71 dl 445/00 D.P.R. 445/00 succssiv succssiv mofich mofich intgrazioni; intgrazioni; ssr altrsì ssr consapvol altrsì consapvol dll consgunz dll consgunz pnali pnali amministrativ amministrativ cui agli artt. cui agli 75 artt dl citato 76 dl DPR citato 445/00 DPR 445/00 succssiv succssiv mofich mofich intgrazioni, intgrazioni, in caso in chiarazioni caso chiarazioni mndaci mndaci formazion formazion o uso o atti uso falsi; atti falsi; ssr consapvol ssr consapvol ch Rgion ch Rgion Lombara Lombara trattrà trattrà i dati forniti i dati forniti gli allgati gli consgnati allgati consgnati saranno saranno sclusivamnt sclusivamnt pr pr l rogazion l rogazion dl contributo dl contributo o pr rilvazioni o pr rilvazioni statistich statistich anonim anonim lgat al lgat monitoraggio al monitoraggio dll Avviso; dll Avviso; ch i formatori ch i formatori dll nt dll nt abbiamo abbiamo maturato maturato almno 2 almno anni 2 sprinza anni sprinza nlla spcifica nlla spcifica ara attività ara attività siano in siano posssso in posssso adguato adguato titolo stuo titolo stuo formazion formazion pr l ara pr l ara comptnza. comptnza. Allga: Allga: copia dlla copia carta dlla d idntità carta d idntità dl lgal dl rapprsntant lgal rapprsntant copia dlla copia crtificazion dlla crtificazion UNI ENI UNI ISO 9001:2008, ENI ISO 9001:2008, sttor EA sttor 37 EA 37 catalogo catalogo di corsi di dll nt corsi dll nt formator formator brochur brochur prsntazion prsntazion dll nt dll nt formator. formator. LUOGO LUOGO DATA DATA (FIRMA) (FIRMA)

12 69 Bollttino Ufficial ALLEGATO 5 Allgato Allgato 5 - Dscrizion 5 - Dscrizion imprsa imprsa AVVISO DOTE AVVISO IMPRESA DOTE IMPRESA FORMAZIONE FORMAZIONE IMPRENDITORE IMPRENDITORE (POR FSE , (POR FSE , Ass I - Adattabilità, Ass I - Adattabilità, Ob. Spc. a), Ob. Cat. Spc. spsa a), Cat. 62) spsa 62) ID VOUCHER ID VOUCHER Brv rlazion Brv (massimo rlazion (massimo 2 cartll) 2 motivant cartll) motivant la cornza la dl/i cornza prcorso/i dl/i prcorso/i formativo/i formativo/i inviduato/i inviduato/i con l accrscimnto con l accrscimnto dll dll propri comptnz propri comptnz nll ambito nll ambito dll attività dll attività d imprsa, d imprsa, attravrso attravrso la dscrizion: la dscrizion: dll carattristich dll carattristich dll imprsa dll imprsa (sttor (sttor attività principali attività prodotti/srvizi principali prodotti/srvizi commrcializzati); commrcializzati); dl contsto dl contsto rifrimnto rifrimnto (in trmini (in trmini ambito gografico, ambito gografico, conomico conomico social) social) dll signz dll formativ signz formativ sviluppo dl sviluppo titolar dl dll imprsa titolar dll imprsa di suoi rtti di suoi collaboratori/coauvanti, rtti collaboratori/coauvanti, dat l carattristich dat l carattristich dlla stssa dlla d stssa d il contsto il in contsto cui ssa in si cui pon. ssa si pon. Documnto firmato gitalmnt ai snsi dl D.lgs 253/2010 o gitalmnt ai snsi dll art. 24 dl D.lgs n. 82/

13 Bollttino Ufficial 70 ALLEGATO 6 Allgato Elnco - partcipanti Prcorsi formativi Ent Ent rogator - AUTODICHIARAZIONE - AVVISO DOTE DOTE IMPRESA FORMAZIONE IMPRENDITORE (POR (POR FSE FSE , Ass Ass I - I Adattabilità, - Ob. Ob. Spc. Spc. a), a), Cat. Cat. spsa spsa 62) 62) ID ID VOUCHER Nom Nom Cognom Coc Fiscal Incar s: s: Titolar, Socio, Socio, Collaborator, Coauvant Ruolo Ruolo svolto svolto nll imprsa Incar prcorso formativo Ent Ent EROGATORE Costo Costo dl dl prcorso formativo in in TOTALE -> -> L imprntor autochiara, sotto sotto la la propria rsponsabilità, ch ch l l prson incat nll lnco sopra sopra incato, sono sono ffttivamnt socio/i, collaborator/i o o un un coauvant/i dll imprntor. Nl Nl caso caso in in cui cui l imprntor sclga sclga un un organismo formazion ch ch non non sia: sia: un un oprator accrtato ai ai srvizi srvizi formativi o un univrsità o oppur un un consorzio univrsitario; dv dv allgar altrsì altrsì la la Dichiarazion dll nt formator ch ch crtifichi il posssso il di di rquisiti prvisti dal dal prsnt Avviso Avviso (Allgato 4), 4), corrdato dgli dgli allgati richisti. Documnto firmato gitalmnt ai ai snsi snsi dl dl D.lgs D.lgs 253/2010 o gitalmnt o ai ai snsi snsi dll art dl dl D.lgs D.lgs n. n. 82/2005.

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali

Le Reti di Impresa: aspetti operativi e commerciali L Rti Imprsa: asptti oprativi commrciali Stfano COCCHIERI Had of Soft Loans Contributions & Subsis Prugia, 21 Novmbr 2012 IL CONTRATTO DI RETE ll Contratto rapprsnta una forma aggrgativa ibrida aggiuntiva

Dettagli

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr la Programmazion la gstion dll risors uman, finanziari strumntali Dirzion Gnral pr intrvnti in matria di dilizia scolastica, pr la gstion

Dettagli

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA il sgunt bando pr la coprtura di insgnamnti dl Dipartimnto di ECONOMIA, SCIENZE E DIRITTO mdiant contratti di diritto privato

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A AREA PERSONALE Ufficio Prsonal tcnico amministrativo Macrata, li 30.10.2008 Prot. N. 11694 IPP/29 d Ai Magnifici Rttori dll Univrsità Ai Dirttori

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INRICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACDEMICO

Dettagli

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014 Dlibrazion n. 246 dl 10 april Dirttor Gnral Dr. Robrto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Dirttor Amministrativo Carlo Albrto Trsalvi Dirttor Sanitario Giuspp Giorgio Inì Dirttor Social Il prsnt

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1305 Bari, 21 fbbraio 2014 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico

Dettagli

SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013

SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 TRASPORTI Tipo procdimnto Normativa Tipologia imprs Tipologia controllo Organismo di controllo Critri di controllo Modalità

Dettagli

RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE

RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE AVVISO PER LA RACCOLTA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ASSEGNAZIONE TEMPORANEA AI SENSI DELL ART. 39 C. 1 LR 31/1998 PRESSO L ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE

Dettagli

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Accordo quadro-oprativo ICE - Agnzia pr la promozion all stro l intrnazionalizzazion dll imprs italian RtImprsa, Agnzia Confdral pr l Rti di Imprsa L ICE - Agnzia pr la promozion all stro intrnazionalizzazion

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA Esnt dall imposta di bollo ai snsi dll art. 16 dlla tablla allgato B) al D.P.R. 26/10/1972 N. 642 succ. modif. COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata PROTOCOLLO D INTESA tra Prfttura di Roma Univrsità di Roma La Sapinza Univrsità dgli Studi di Roma Tor Vrgata Univrsità dgli Studi Roma Tr 1 PREMESSO ch con dcrto dl Prsidnt dl Consiglio di Ministri dl

Dettagli

REPORT APPRENDISTATO

REPORT APPRENDISTATO REPORT APPRENDISTATO Rilascio 19 gnnaio 2015 Aggiornamnto 7 gnnaio 2015 PROGRAMMA POT Pianificazion Trritorial Oprativa Sommario DOCUMENTI ATTUATIVI DELLA APPRENDISTATO... 3 Tab. 1 Apprnstato pr la qualifica

Dettagli

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità SERVIZIO LUCE 3 - Critri sostnibilità 1. Oggtto dll iniziativa La Convnzion ha com oggtto l attività acquisto dll nrgia lttrica, srcizio manutnzion dgli impianti illuminazion pubblica, nonché gli intrvnti

Dettagli

Il Rgistro E-PRTR (Europan Pollutant Rlas and Transfr Rgistr) Attuazion dl Rgolamnto (CE) n. 166/06 LA DICHIARAZIONE PRTR Dlgs 46/2014 (rcpimnto IED), con l art. 30 introduc pr la prima volta l sanzioni

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Rprtorio n. 712/2014 Prot. n. 39292/X/4 dl 19.12.2014 Oggtto: dtrminazioni in ordin al subntro dll Univrsità di Brgamo, mdiant la cssion dl contratto disciplinata dal cod.civ. artt. 1406 sgg., ni contratti

Dettagli

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione Committnt /o Rsponsabil di lavori Imprsa affidataria, Imprs scutrici Lavoratori autonomi 1 Committnt CHI E : soggtto pr conto dl qual l intra opra vin ralizzata, indipndntmnt da vntuali frazionamnti dlla

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1176 Bari, 15 fbbraio 2014 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico

Dettagli

Modello UNICO MENSA Comuni di Val della Torre e Caselette agg-to 29.05.2015

Modello UNICO MENSA Comuni di Val della Torre e Caselette agg-to 29.05.2015 COMUNE di VAL DELLA TORRE COMUNE di CASELETTE Ufficio Srvizi Scolastici Associati pr il srvizio di rfzion scolastica la riscossion informatizzata dll rtt rfzion, trasporto scuolabus d assistnza mnsa Piazza

Dettagli

Task Force deleghe al territorio Secondo incontro

Task Force deleghe al territorio Secondo incontro 1 Task Forc dlgh al trritorio Scondo incontro Roma 03 novmbr 2008 2 Immobili acquisti Esignz rilvat Strumnti gstionali Stratgia intrvnto Attività di gruppi lavoro trritoriali Prossimi Ambiti Analisi: S&S

Dettagli

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UN IVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Rgional Vill Vnt VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE PROTOCOLLO D'INTESA TRA l'ufficio Scolastico Rgional pr il Vnto l' A~sociazion pr l

Dettagli

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale Il punto sulla libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Il punto di vista di Post Italian sul procsso di libralizzazion l implicazioni concorrnziali; l carattristich dl srvizio univrsal nll ambito

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

\# t.u3gra '''- PrgFf,.2il.-a.//9"-* "/4

\# t.u3gra '''- PrgFf,.2il.-a.//9-* /4 UNIONE EUROPEA lnlzìitlrva n J:ì\,)ra dr 1 ()al::tii,..ìtìrì,rf iì,{ìy,ì,r,lrì! 0rltJ(ì Sr)(jrilÌr ì)jlrír..) # A.N.AC. Autó.it! N.rrronalr tutlcorrurron. Ona-*,*,1*". **-,a; ",1,/9",*,*o-'6*,Jàr*Z w,r#h.'úr*h,*,

Dettagli

XXX SPA Stabilimento di xxx (xx) REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO.

XXX SPA Stabilimento di xxx (xx) REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO. Pag. 1/10 REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO. Pr form azion/ addst ram nt o cont inui si intnd la attività di addstramnto, vrbal / o pratico,

Dettagli

CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO PRESTITO DELLA SPERANZA PROMOSSO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA

CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO PRESTITO DELLA SPERANZA PROMOSSO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA CONVENZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO PRESTITO DELLA SPERANZA PROMOSSO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA Confrnza Episcopal Italiana (di sguito anch CEI ) con sd in Roma, Circonvallazion Aurlia

Dettagli

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml Class di abilitazion (o class di concorso) La class di concorso è una sigla alfa numrica con la qual si indica l insim di matri ch possono ssr insgnat da un docnt. Indica una particolar cattdra di insgnamnto,

Dettagli

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering Europan Cntr for Rsarch in Earthquak Enginring Parr sulla vntual obbligatorità di un intrvnto di adguamnto sismico nll ambito dll intrvnto di ristrutturazion, adguamnto ampliamnto dlla Casa Albrgo pr Anziani

Dettagli

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM Corso di Alta Formazion/Spcialist Lad Auditor Sistmi di Gstion pr la Sicurzza (ISO 19011:2012 - ) (40 or) ISTUM ISTITUTO DI STUDI DI MANAGEMENT Corso riconosciuto 40 or Augusto di Prima Porta (particolar

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

termine intercorso tra l'inizio e la fine del procedimento (F) D.P.R. 483/1997 - D.P.R. 220/2001, entro 6 mesi dalla prova scritta

termine intercorso tra l'inizio e la fine del procedimento (F) D.P.R. 483/1997 - D.P.R. 220/2001, entro 6 mesi dalla prova scritta N procdimnto: brv dscizion (A) unità organizzativa rsponsabil dll'istruttoria (B) rsponsabil dl procdimnto -tl mail, (C) art. 35 Obblighi di pubblicazion rlativi ai procdimnti amministrativi ai controlli

Dettagli

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza Sicurzza informativa: vrso l intgrazion di sistmi di gstion pr la sicurzza Convgno ABI Banch Sicurzza 2006 Roma, 7 Giugno 2006 Raoul Savastano, Rsponsabil Srvizi Sicurzza KPMG Irm Advisory Agnda Il problma

Dettagli

Comune di Frossasco. Provincia di Torino AVVISO PUBBLICO

Comune di Frossasco. Provincia di Torino AVVISO PUBBLICO Comun di Frossasco Provincia di Torino AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEL SOGGETTO ATTUATORE BENEFICIARIO DEL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO A COPERTURA DELLE SPESE EFFETTIVAMENTE SOSTENUTE E DOCUMENTATE,

Dettagli

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015 Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr il sistma ducativo di istruzion formazion Dirzion Gnral pr gli ordinamnti scolastici la valutazion dl sistma nazional di istruzion Circolar

Dettagli

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa

Le evoluzioni del Corporate Banking interbancario in Italia e in Europa Convgno ABI Tavola rotonda L voluzioni dl Corporat Banking intrbancario in Italia in Europa 11 cmbr 2009 Luigi Prissich DG Confindustria Srvizi innovativi Tcnologici Il Progtto Italia Digital Costruir

Dettagli

CHECK LIST per i Controlli di Sicurezza sul lavoro

CHECK LIST per i Controlli di Sicurezza sul lavoro AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA (D.Lgs. n. 517/1999 - Art. 3 L.R.Vnto n. 18/2009) SERVIZIO PREVENZIONE PROTEZIONE Dirttor: Ing. Maurizio Lornzi Sd di Borgo Roma P.l L.A. Scuro, 10-37134

Dettagli

COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia

COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brscia AREA DEMOGRAFICA, COMMERCIO, SPORTIVA E INFORMATICA DETERMINAZIONE N. 350 R.G. DEL 16-12-11 N. 41 Rg. Int. UFFICI COMUNALI, BIBLIOTECA COMUNALE, SCUOLA STATALE

Dettagli

Documento unico di valutazione dei rischi interferenziali (Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali) Allegato al contratto di appalto

Documento unico di valutazione dei rischi interferenziali (Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali) Allegato al contratto di appalto Documnto unico valutazion di rischi intrfrnziali (Documnto Unico Valutazion di Rischi Intrfrnziali) Allgato al contratto appalto (ai snsi dll art. 3 comma 1, lttra a) dlla Lgg 123/07 art. 26 dl D.lsg.

Dettagli

REPORT APPRENDISTATO

REPORT APPRENDISTATO REPORT APPRENDISTATO Rilascio 9 gnnaio 2015 Aggiornamnto 7 gnnaio 2015 PROGRAMMA POT Pianificazion Trritorial Oprativa Sommario DOCUMENTI ATTUATIVI DELLA MISURA APPRENDISTATO... 3 Tab. 1 Apprndistato pr

Dettagli

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n.

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n. Lcco Sp ciale congdi parntali Lgg 8 marzo2000 n. 53 Lgg sui congdi parntali La lgg rcntmnt approvata non si limita ad manar disposizioni spcifich pr il sostgno dlla matrnità dlla patrnità, pr il diritto

Dettagli

PRAMAC S.P.A. in liquidazione

PRAMAC S.P.A. in liquidazione PRAMAC S.P.A. in liquidazion RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE 2012 Rdatta ai snsi dll art. 123-tr dl D. Lgs. 24 fbbraio 1998 n. 58 (TUF), dll art. 84 quatr dl Rgolamnto Emittnti d in conformità allo schma

Dettagli

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO)

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) 10.11.2010 IT Gazztta ufficial dll'union uropa C 304 A/1 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) BANDO DI CONCORSI GENERALI EPSO/AST/109-110/10 CORRETTORI

Dettagli

livello base gennaio 2015, concorso pubblico per esami per la copertura di un posto a tempo indeterminato 18 posto predetto, a

livello base gennaio 2015, concorso pubblico per esami per la copertura di un posto a tempo indeterminato 18 posto predetto, a COMUNE D BESENELLO PROVNCA D TRENTO BANDO D CONCORSO PUBBLCO PER ESAM PER LA COPERTURA D N. i POSTO A TEMPO NDETERMNATO E A TEMPO PARZALE (18 ORE SETTMANAL) NELLA QUALFCA D ASSSTENTE TECNCO (catgoria C

Dettagli

( iii \ IDf\4jE1 \ Patrirnont, dcii

( iii \ IDf\4jE1 \ Patrirnont, dcii SETTORE ( iii \ IDf\4jE1 \ Patrirnont, dcii I )I I \\l( rtanit (tttà d art I Affari Gnrali Finanziari DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Sttor I Affari Gnrali Finanziari Proposta di dtrminazion dl Dirignt prot.

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UIVERSITÀ DEGLI STUDI DI APOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICIA E CHIRURGIA BADO DI SELEZIOE PER L AFFIDAMETO DI ICARICHI DIDATTICI EI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIOI SAITARIE PER L AO ACCADEMICO 2015-2016

Dettagli

ITACA, Ente di Formazione accreditato presso Regione Puglia,

ITACA, Ente di Formazione accreditato presso Regione Puglia, BANDO AMMISSIONE AL TRIENNIO 2008/2011 ITACA, Ent di Formazion accrditato prsso Rgion Puglia, apr l iscrizioni alla La Scuola Trinnal pr Attori Rgisti è finalizzata alla formazion di profssionalità autosufficinti

Dettagli

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna Oggtto: Convnzion intratno pr la ralizzazion dl mastr di I livllo in Global managmnt for China (GMC) dizion anno accadmico 2015/2016 N. o.d.g.: 05.1 C.d.A. 30.10.2015 Vrbal n. 9/2015 UOR: Ara affari gnrali

Dettagli

PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE

PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE CADUTA NEVE-FORMAZIONE DI GHIACCIO E ONDATE DI GRANDE FREDDO Roma, 02/2015 Rv.06/annual Pagina 1 di 6 Sd lgal Circonvallazion Gianicolns 87-00152 Roma A.Orlli. Tl. 3387 PIANO GESTIONE EMERGENZE INTERNE

Dettagli

POR Calabria 2014-2020

POR Calabria 2014-2020 POR Calabria 20142020 Obittivo Tmatico 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI FORMA DI DISCRIMINAZIONE Priorità 9 PROMUOVERE L INCLUSIONE SOCIALE, COMBATTERE LA POVERTÀ E OGNI

Dettagli

730, Unico 2014 e Studi di settore

730, Unico 2014 e Studi di settore 730, Unico 2014 Stu sttor Pillol aggiornamnto N. 39 27.06.2014 Il prosptto Dati bilancio in Unico2014 ENC. La riconciliazion dati dllo Stato Patrimonial nl prosptto Dati bilancio. Catgoria: Dichiarazion

Dettagli

Convegno CBI 2009 Le nuove frontiere dell Innovazione nel rapporto Pubblica Amministrazione Locale e Banche Tesoriere

Convegno CBI 2009 Le nuove frontiere dell Innovazione nel rapporto Pubblica Amministrazione Locale e Banche Tesoriere Convgno CBI 2009 L nuov frontir dll Innovazion nl rapporto Pubblica Amministrazion Local Banch Tsorir Clauo Mauro Dirttor Division Imprs Pubblich Privat P.A. principal motor dll innovazion La Pubblica

Dettagli

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 CANTON z j J COMUNE DI CASLANO CONFEDERAZIONE SVIZZERA - TICINO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 Modifica parzial dii art. 56 di Rgolamnto organico i dipndnti comunali (ROD) con l insrimnto di nuov funzioni

Dettagli

\hi U{ =-=-_- a\tf. VIA elo AIA. a VIA e/o AIA

\hi U{ =-=-_- a\tf. VIA elo AIA. a VIA e/o AIA r--a.\tt t r 7 A-L, ^., a\tf =-=-_- Agnzia R0gional pr la Prolzion dll'ambint Dìrilonè Gènral GEST'ONE DE MATERAL DA SCAVO alla luc dlla L. agosúo 2013 n.98 convrsion, con mofich, dl D.L.21 giugno 2013

Dettagli

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29 - Rpubblica di Malta - Rpubblika ta' Malta - Rpublic of Malta - LEGGE pr il riconoscimnto la rgistrazion dl gnr di una prsona pr rgolar gli fftti di tal cambiamnto, nonché il riconoscimnto la tutla dll

Dettagli

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT 1 Prima Stsura Data: 14-08-2014 Rdattori: Gasbarri, Rizzo SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT Indic 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4

Dettagli

Dati del richiedente. Nome/Ragione sociale Cognome Sesso M F. ID Ordine(*)

Dati del richiedente. Nome/Ragione sociale Cognome Sesso M F. ID Ordine(*) Modulo compltamnto acquisto SIM PostMobil via WEB richista associazion dlla SIM allo strumnto pagamnto Carta Crto CartaSi (da inviar a vall dlla riczion dlla SIM) Dati dl richidnt Nom/Ragion social Cognom

Dettagli

Accordo quadro fra. l Azienda USL di Bologna e il CEA Coordinamento Enti Ausiliari della Provincia di Bologna

Accordo quadro fra. l Azienda USL di Bologna e il CEA Coordinamento Enti Ausiliari della Provincia di Bologna Accordo quadro fra l Azinda USL di Bologna il CEA Coordinamnto Enti Ausiliari dlla Provincia di Bologna La Comunità Papa Giovanni XXIII coop. s.r.l. di Rimini Prmssa L parti prndono atto dl buon livllo

Dettagli

Matrice storica delle emissioni del documento

Matrice storica delle emissioni del documento (Rdatto dal Consiglio Dirttivo ai snsi pr gli fftti dll articolo 23. punto 6) dllo STATUTO dll Associazion ONLUS IL BRUCO, approvato dall Assmbla di Soci firmato dal Prsidnt dlla stssa. Ragion Social Sd

Dettagli

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A.

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A. I SGSL il Modllo Organizzativo L lin guida INAIL la OHSAS 18001: carattristich spcificità 17 sttmbr 2008 Palazzo dlla Cultura di Congrssi di Bologna Dott. Fabrizio Zcchin SCS Azioninnova S.p.A. OBIETTIVO

Dettagli

COMUNE DI PALERMO. c.a.p. 90133 c.f. 80016350821. la quale - seppure la scrivente continui a ritenere strategico il potenziamento

COMUNE DI PALERMO. c.a.p. 90133 c.f. 80016350821. la quale - seppure la scrivente continui a ritenere strategico il potenziamento COMUNE DI PALERMO Ara dll Politich di Sviluppo Fondi Strutturali Palazzo Calltti - Piazza Marìna, n.46-90133 PALERMO Tl.0917406363 Sito inlrnt h h h.comun.!alrmo it c.a.p. 90133 c.f. 80016350821 Al Sig.

Dettagli

COMUNE di SOLAROLO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di SOLAROLO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di SOLAROLO Vrbal Numro 8 OGGETTO: DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI SOLAROLO E L'ASSOCIAZIONE VOLONTARI SOLAROLO "MONS.G.BABINI". Priodo 1.1.2010-31.12.2014. MODIFICA

Dettagli

Modulo di completamento acquisto SIM PosteMobile via WEB per Titolari Conto BancoPosta (da inviare solo a valle della ricezione della SIM)

Modulo di completamento acquisto SIM PosteMobile via WEB per Titolari Conto BancoPosta (da inviare solo a valle della ricezione della SIM) Modulo compltamnto acquisto SIM PostMobil via WEB pr Titolari Conto BancoPosta (da inviar solo a vall dlla riczion dlla SIM) Dati dl richidnt Nom/Ragion social Cognom Ssso M F Coc Fiscal P.IVA ID Orn(*)

Dettagli

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE a. STRATEGIE PER IL RECUPERO DESTINATARI Il Rcupro sarà rivolto agli alunni ch prsntano ancora difficoltà nll adozion di

Dettagli

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano.

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano. 1) CORSI CONI FIGC STAGIONE 2011 2012 Bando Corso CONI FIGC MILANO Si comunica ch vrrà attivato un corso coni figc, al raggiungimnto dl numro minimo di 35 iscritti, prsso la dlgazion di Milano. Potranno

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

Normative e strumenti per una Telesanità al servizio delle imprese

Normative e strumenti per una Telesanità al servizio delle imprese Normativ strumnti pr una Tlsanità al srvizio dll imprs M.Carnillo Dirzion Mrcato - PAL Cntro Nord info.lgalmail@infocamr.it lgaldoc@infocamr infocamr.it www.lgalmail lgalmail.it www.lgaldoc lgaldoc.it

Dettagli

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R.

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Attori in rt pr la mobilità di risultati dll apprndimnto Dirtta WEB, 6 dicmbr 2011 Progtto I CARE Progtto CO.L.O.R. Elmnti distintivi complmntarità Michla Vcchia Fondazion CEFASS gli obittivi Facilitar

Dettagli

COMUNE DI MONTERIGGIONI DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RICOGNITIVA DEI RISCHI INTERFERENTI STANDARD PARTE II SEZIONE IDENTIFICATIVA DEI RISCHI SPECIFICI DELL AMBIENTE E MISURE DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

F.E.P. Campania 2007-2013 ASSE PRIORITARIO DI INTERVENTO 2 ACQUACOLTURA, PESCA NELLE ACQUE INTERNE TRASFORMAZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE (ex. artt.

F.E.P. Campania 2007-2013 ASSE PRIORITARIO DI INTERVENTO 2 ACQUACOLTURA, PESCA NELLE ACQUE INTERNE TRASFORMAZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE (ex. artt. (x. artt. 28, 29, 34 35 Rg. CE 1198/2006) Rgion Campania Misura 2.1 sottomisura 1 - Invstimnti produttivi nl sttor dll acquacoltura Misura 2.3 Invstimnti ni sttori dlla Trasformazion Commrcializzazion

Dettagli

Tra. di seguito le Parti

Tra. di seguito le Parti Protocollo di intsa SERVIRE CON LODE Tra il Politcnico di Torino C.F. n. 00518460019, con sd lgal in Torino, Corso Duca dgli Abruzzi, 24, rapprsntato dal Vic Rttor pr la Didattica Prof.ssa Anita Tabacco

Dettagli

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA prot2581_14.pdf http://www.istruzion.it/allgatì/2014/prot2581 M1URAOODGOS prot. 2581 Roma, 09/04/2014 isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA MATERNA ELftfctfTArtE H MEDIA «WALETTO (CTl Ai Dirttori Gnrali dgli

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE

ACCORDO DI COLLABORAZIONE ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA EXPO 2015 S.p.A. Rgion Lombardia il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Ufficio Scolastico Rgional pr la Lombardia in accordo con ANCI Lombardia Rgion Ecclsiastica

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

MAGAZZINO EX GUALA VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA

MAGAZZINO EX GUALA VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA CITTÀ DI ALESSANDRIA SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE PIAZZA DELLA LIBERTÀ n. 1 MAGAZZINO EX VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA FILE: procdura

Dettagli

ROMA MunicioioRoma lv Montesacro DIREZIONE

ROMA MunicioioRoma lv Montesacro DIREZIONE ROMA MunicioioRoma lv Montsacro DIREZIONE Comun Roma a) allgato pr crazion un SistmaVidoComunicazion Progtto sprimntal Trritorial SPECIALE CAPITOLATO E DURATADELL'APPALTO CARATTERISTICHE ART,1 OGGETTO,

Dettagli

L.R. Campania N. 1 del 7-01-2000 Direttive Regionali in Materia di Distribuzione. Attuazione del Decreto Legislativo 31 Marzo 1998, N. 114.

L.R. Campania N. 1 del 7-01-2000 Direttive Regionali in Materia di Distribuzione. Attuazione del Decreto Legislativo 31 Marzo 1998, N. 114. LR(15) 1_00.doc Pag: 1 L.R. Campania N. 1 dl 7-01-2000 Dirttiv Rgionali in Matria di Distribuzion Commrcial. Norm di Attuazion dl Dcrto Lgislativo 31 Marzo 1998, N. 114. in B.U.R.C. n. 2 dl 10-1-2.002

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 06.06.2008 N. 624

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 06.06.2008 N. 624 Anno XXXIX - N. 7 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA Part II.07.008 - pag. 3778 Nazional l attività, intrss Protzion l Ambint, Rgion, in matria nonché l art. incidnti 11 ltt. rilvanti; j), affida

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE EDILIZIA Procsso Costruzion di difici di opr di inggnria civil/industrial Squnza di procsso

Dettagli

dossier a cura di Alessandro Massari

dossier a cura di Alessandro Massari I REFERENDUM REGIONALI ABROGATIVI, CONSULTIVI, PROPOSITIVI dossir a cura di Alssandro Massari PREMESSA... 2 1. RIMBORSI SPESE... 2 2. REFERENDUM PREVISTI NELLE DISPOSIZIONI STATUTARIE DELLE REGIONI A STATUTO

Dettagli

INDICE PARTE PRIMA: L ORGANIZZAZIONE AZIENDALE I PRINCIPI 1. L Azinda Ospdalira S. Maria dgli Angli di Pordnon 1.1 Dnominazion, natura giuridica, sdi pag. 5 1.2 Logo azindal pag. 6 1.3 Mission pag. 6 1.4

Dettagli

Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale

Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Univrsità dgli Studi di Firnz Dipartimnto di Inggnria Civil d Ambintal TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI IN CONTO TERZI (Approvato dal Consiglio di Dipartimnto dl 24/01/2002) ATTIVITÀ E SERVIZI OFFERTI PROVE

Dettagli

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE ANALISI PROGRAMMA ANNUALE VERBALE N. 2014/002 Prsso l'istituto I.I.S. "CASSATA - GATTAPONE" di GUBBIO, l'anno 2014 il giorno 16, dl ms di ottobr, all or 10:00, si sono riuniti i Rvisori di Conti dll'ambito

Dettagli

COMUNE DI VALDASTICO

COMUNE DI VALDASTICO COPIA COMUNE DI VALDASTICO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 27 Ltto, confrmato sottoscritto IL PRESIDENTE F.to GUGLIELMI CLAUDIO IL SEGRETARIO COMUNALE F.to DOTT. LAVEDINI GIUSEPPE REFERTO

Dettagli

Tipologie di controllo a cui sono assoggettate le imprese di competenza dell'amministrazione comunale (art. 25 comma 1 lettera a) DLgs 33/2013)

Tipologie di controllo a cui sono assoggettate le imprese di competenza dell'amministrazione comunale (art. 25 comma 1 lettera a) DLgs 33/2013) Attività d'imprsa Titolo ncssario pr l'avvio dll'attività d'imprsa Tipologi di controllo a cui sono assoggttat l imprs di comptnza dll'amministrazion comunal (art. 25 comma 1 lttra a) DLgs Elnco dgli obblighi

Dettagli

Regolamento per la certificazione dei Sistemi di Gestione e/o Prodotto Integrati secondo lo schema Food Expo Excellence

Regolamento per la certificazione dei Sistemi di Gestione e/o Prodotto Integrati secondo lo schema Food Expo Excellence Rgolamnto pr la crtificazion di Sistmi di Gstion /o Prodotto Intgrati scondo lo schma Food Expo Excllnc In vigor dal 04/03/2014 Agroqualità S.p.A. Vial Csar Pavs, 305-00144 Roma - Italia Tl. +39 06 54228675

Dettagli

COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST

COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST DELIBERAZIONE DELL ESECUTIVO CIRCOSCRIZIONALE N. 5 SUD - OVEST N. 19 di Rg.Original (quartir) Sduta dl 22.11.2010 N. di Rg.Spcial (Uff.coord.) L anno 2010, il

Dettagli

RIFLESSI DEL NUOVO ASSETTO NORMATIVO FISCALE SULLE SCELTE ORGANIZZATIVE E OPERATIVE DELLE SOCIETA IMMOBILIARI

RIFLESSI DEL NUOVO ASSETTO NORMATIVO FISCALE SULLE SCELTE ORGANIZZATIVE E OPERATIVE DELLE SOCIETA IMMOBILIARI RIFLESSI DEL NUOVO ASSETTO NORMATIVO FISCALE SULLE SCELTE ORGANIZZATIVE E OPERATIVE DELLE SOCIETA IMMOBILIARI Riccardo Bolla Commrcialista in Gnova Milano Stuo Profssionisti CTS Bolla Quaglia Associati

Dettagli