IGNIS INTERNATIONAL FUNDS PLC BILANCIO SINTETICO NON CERTIFICATO RELATIVAMENTE AL SEMESTRE CONCLUSOSI IL 30 SETTEMBRE 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IGNIS INTERNATIONAL FUNDS PLC BILANCIO SINTETICO NON CERTIFICATO RELATIVAMENTE AL SEMESTRE CONCLUSOSI IL 30 SETTEMBRE 2012"

Transcript

1 BILANCIO SINTETICO NON CERTIFICATO RELATIVAMENTE AL SEMESTRE CONCLUSOSI IL 30 SETTEMBRE 2012

2 INDICE Gestione e amministrazione 4 Ignis International Argonaut Pan European Alpha Fund Relazione del gestore degli investimenti (non certificata) 5 Prospetto degli investimenti (non certificato) 7 Stato patrimoniale (non certificato) 9 Conto economico (non certificato) 10 Prospetto delle variazioni nel patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili (non certificato) 11 Prospetto dei flussi di cassa (non certificato) 12 Ignis International Argonaut Pan European Dividend Income Fund Relazione del gestore degli investimenti (non certificata) 13 Prospetto degli investimenti (non certificato) 16 Stato patrimoniale (non certificato) 18 Conto economico (non certificato) 19 Prospetto delle variazioni nel patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili (non certificato) 20 Prospetto dei flussi di cassa (non certificato) 21 Ignis International Asia Pacific Fund Relazione del gestore degli investimenti (non certificata) 22 Prospetto degli investimenti (non certificato) 25 Stato patrimoniale (non certificato) 28 Conto economico (non certificato) 29 Prospetto delle variazioni nel patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili (non certificato) 30 Prospetto dei flussi di cassa (non certificato) 31 Ignis International Cartesian Enhanced Alpha Fund Relazione del gestore degli investimenti (non certificata) 32 Prospetto degli investimenti (non certificato) 35 Stato patrimoniale (non certificato) 40 Conto economico (non certificato) 41 Prospetto delle variazioni nel patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili (non certificato) 42 Prospetto dei flussi di cassa (non certificato) 43 Ignis International China Fund Relazione del gestore degli investimenti (non certificata) 44 Prospetto degli investimenti (non certificato) 46 Stato patrimoniale (non certificato) 48 Conto economico (non certificato) 49 Prospetto delle variazioni nel patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili (non certificato) 50 Prospetto dei flussi di cassa (non certificato) 51 Ignis International Emerging Markets Select Value Fund Relazione del gestore degli investimenti (non certificata) 52 Prospetto degli investimenti (non certificato) 55 Stato patrimoniale (non certificato) 59 Conto economico (non certificato) 60 Prospetto delle variazioni nel patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili (non certificato) 61 Prospetto dei flussi di cassa (non certificato) 62 1

3 INDICE (segue) Ignis International Global Equity Fund Relazione del gestore degli investimenti (non certificata) 63 Prospetto degli investimenti (non certificato) 66 Stato patrimoniale (non certificato) 69 Conto economico (non certificato) 70 Prospetto delle variazioni nel patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili (non certificato) 71 Prospetto dei flussi di cassa (non certificato) 72 Ignis International Global Government Bond Fund Relazione del gestore degli investimenti (non certificata) 73 Prospetto degli investimenti (non certificato) 76 Stato patrimoniale (non certificato) 80 Conto economico (non certificato) 81 Prospetto delle variazioni nel patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili (non certificato) 82 Prospetto dei flussi di cassa (non certificato) 83 Ignis International Global Technology Fund Relazione del gestore degli investimenti (non certificata) 84 Prospetto degli investimenti (non certificato) 87 Stato patrimoniale (non certificato) 89 Conto economico (non certificato) 90 Prospetto delle variazioni nel patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili (non certificato) 91 Prospetto dei flussi di cassa (non certificato) 92 Ignis International Hexam Emerging Europe Fund* Stato patrimoniale (non certificato) 93 Conto economico (non certificato) 94 Prospetto delle variazioni nel patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili (non certificato) 95 Prospetto dei flussi di cassa (non certificato) 96 Ignis International Hexam Global Emerging Markets Fund** Stato patrimoniale (non certificato) 97 Conto economico (non certificato) 98 Prospetto delle variazioni nel patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili (non certificato) 99 Prospetto dei flussi di cassa (non certificato) 100 Ignis International North American Fund Relazione del gestore degli investimenti (non certificata) 101 Prospetto degli investimenti (non certificato) 105 Stato patrimoniale (non certificato) 108 Conto economico (non certificato) 109 Prospetto delle variazioni nel patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili (non certificato) 110 Prospetto dei flussi di cassa (non certificato) 111 * Ignis International Hexam Emerging Europe Fund è stato oggetto di un piano di fusione il 29 aprile ** Ignis International Hexam Global Emerging Markets Fund è stato oggetto di un piano di fusione il 29 aprile

4 INDICE (segue) Ignis International Pan Europe Fund Relazione del gestore degli investimenti (non certificata) 112 Prospetto degli investimenti (non certificato) 115 Stato patrimoniale (non certificato) 118 Conto economico (non certificato) 119 Prospetto delle variazioni nel patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili (non certificato) 120 Prospetto dei flussi di cassa (non certificato) 121 Ignis International Funds Totale Stato patrimoniale (non certificato) 122 Totale Conto economico (non certificato) 123 Totale Prospetto delle variazioni nel patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili (non certificato) 124 Totale Prospetto dei flussi di cassa (non certificato) 125 Note integrative al Bilancio sintetico non certificato 126 Informazioni supplementari (non certificate) 144 Prospetto delle variazioni in portafoglio (non certificato) 150 3

5 Sede legale: Riverside One, Sir John Rogerson's Quay, Dublin 2, Irlanda GESTIONE E AMMINISTRAZIONE AMMINISTRATORI INDEPENDENT AUDITORS Gerry Brady (nominato il 14 agosto 2012) PricewaterhouseCoopers Robert Bricout One Spencer Dock Robert Burke (1) North Wall Quay Richard Goodbody (1) Dublin 1 Mike Kirby (1) Irlanda John Robertson (dimissionario il 14 agosto 2012) PROMOTORE, DISTRIBUTORE E RESPONSABILE DI PROGETTO, CONSULENTI LEGALI IN AGENTE PER I SERVIZI NEL REGNO UNITO IRLANDA E SEGRETARIO DELLA SOCIETÀ Ignis Investment Services Limited McCann FitzGerald 50 Bothwell Street Riverside One Glasgow G2 6HR Sir John Rogerson's Quay Scozia Dublin 2 Irlanda GESTORE DEGLI INVESTIMENTI GARANTE DELLA QUOTAZIONE PRESSO LA BORSA VALORI IRLANDESE Ignis Investment Services Limited (2) McCann FitzGerald Listing Services Limited 50 Bothwell Street Riverside One Glasgow G2 6HR Sir John Rogerson's Quay Scozia Dublin 2 Irlanda Argonaut Capital Partners LLP (3) AGENTE AMMINISTRATIVO, CONSERVATORE DEL REGISTRO E AGENTE PER I TRASFERIMENTI 24 Great King Street HSBC Securities Services (Ireland) Limited Edimburgo EH3 6QN Grand Canal Harbour Scozia Dublin 2 Irlanda Cartesian Capital Partners LLP (4) 50 Bothwell Street DEPOSITARIO Glasgow G2 6HR HSBC Institutional Trust Services (Ireland) Limited Scozia 1 Grand Canal Square Grand Canal Harbour Hexam Capital Partners LLP (5) Dublin 2 Edinburgh Quay Irlanda 133 Fountainbridge Edimburgo EH3 9AG CONTROPARTE FINANZIARIA Scozia Merrill Lynch International (6) 2 King Edward Street RAPPRESENTANTE IN SVIZZERA Londra EC1A 1HQ First Independent Fund Services AG Regno Unito Klausstrasse 33 CH-8008 Zurigo UBS Limited (7) Svizzera 1/2 Finsbury Avenue Londra EC2M 2PP AGENTI INCARICATI DEI PAGAMENTI IN SVIZZERA Regno Unito Neue Privat Bank AG Limmatquai 1/am Bellevue Postfach 8022 Zurigo Svizzera Tutti gli Amministratori non sono esecutivi (1) Amministratori indipendenti (2) Controparte di Ignis International Asia Pacific Fund, Ignis International China Fund, Ignis International Emerging Markets Select Value Fund, Ignis International Global Equity Fund, Ignis International Global Government Bond Fund, Ignis International Global Technology Fund, Ignis International North American Fund e Ignis International Pan Europe Fund. (3) Controparte di Ignis International Argonaut Pan European Alpha Fund e Ignis International Argonaut Pan European Dividend Income Fund. (4) Controparte di Ignis International Cartesian Enhanced Alpha Fund. (5) Controparte di Ignis International Hexam Emerging Europe Fund e Ignis International Hexam Global Emerging Markets Fund. (6) Controparte di Ignis International Cartesian Enhanced Alpha Fund. (7) Controparte di Ignis International Emerging Markets Select Value Fund e Ignis International Global Government Bond Fund. 4

6 IGNIS INTERNATIONAL ARGONAUT PAN EUROPEAN ALPHA FUND RELAZIONE DEL GESTORE DEGLI INVESTIMENTI RELATIVAMENTE AL SEMESTRE CONCLUSOSI IL 30 SETTEMBRE 2012 Analisi dei mercati e del portafoglio All ottimismo iniziale, sulla scia delle iniezioni di liquidità da parte della Banca Centrale Europea nell ambito delle operazioni di rifinanziamento (Long-Term Refinancing Operation, LTRO), della ristrutturazione del debito sovrano Greco e dei segni di rinascita dell economia USA, in primavera sono subentrati timori per la sostenibilità della crescita economica cinese, preoccupazione per il fabbisogno di capitali del sistema bancario spagnolo e l allarme per una possibile uscita della Grecia dall euro. Anche in Germania, fino a quel momento non intaccata, gli indicatori economici di tendenza hanno recentemente incominciato a rallentare. A fine giugno, quasi tutti i mercati azionari d Europa avevano perso i guadagni realizzati da inizio anno. In luglio, il Presidente della BCE Draghi annunciava che avrebbe fatto tutto il possibile per tenere insieme l euro e, in agosto, rendeva noto il piano della BCE di acquisti di titoli di stato a breve scadenza subordinatamente al rispetto di rigorose condizioni fiscali e a condizione che le obbligazioni acquistate della BCE fossero equiparate a quelle dei creditori privati. In settembre, la Federal Reserve annunciava la decisione di continuare ad acquistare asset, seguita da dichiarazioni analoghe da parte della Banca di Inghilterra (BOE) e della Banca del Giappone (BOJ). Tutte queste dichiarazioni hanno avuto l effetto di rinfocolare la propensione al rischio sui mercati azionari e obbligazionari, provocando una forte ripresa degli asset più marginali (bancari, titoli spagnoli e italiani, ecc.). Restiamo dell avviso che titoli bancari e azioni dell Europa del sud siano off limit per il Fondo, in considerazione delle difficoltà del processo di abbattimento del debito in una congiuntura di crescita modesta. Questa strategia, di comprovato successo, negli ultimi tempi ha impedito al Fondo di partecipare al forte rally di questi titoli. Gli indicatori economici di tendenza si sono stabilizzati, ma la loro ripresa è troppo contenuta per far sperare in una ripresa consistente dei profitti societari nel Crediamo infatti che Spagna e Italia resteranno in recessione anche il prossimo anno. Da questa situazione potrebbe nascere un dibattito per stabilire se la BCE abbia risolto le difficoltà della liquidità senza tuttavia affrontare i problemi di solvibilità. Alla luce di queste considerazioni, manteniamo nel complesso prospettive prudenti. Performance del Fondo Nel periodo in esame, il Fondo ha perso lo 0,6% (Classe Euro I Accumulation), mentre la media del settore (Equity Europe Median) nello stesso periodo ha guadagnato il 3,9%. Prospettive di mercato e strategia del Fondo Le prospettive di utili societari resteranno con ogni probabilità critiche, con margini di profitto essenzialmente accettabili, ed è improbabile che il passaggio del tasso di crescita europeo da una media dello 0,5% nel 2012 all 1,5% nel 2013 comporti significative revisioni al rialzo degli utili per i titoli orientati al mercato interno. L argomentazione più forte pro azioni è la mancanza di valore delle altre asset class, per cui saranno premiati i titoli azionari in grado di vantare un incremento di profitti e di dividendi, ma è probabile che questi attributi siano solo sporadici, da cui l esigenza di selezionare con attenzione3 i singoli titoli. Il nostro pessimismo non è totale e siamo convinti che le azioni di qualità elevata che offrono redditi sicuri e relativamente elevati continueranno ad essere ricercate in un contesto di tassi d interesse zero. 5

7 IGNIS INTERNATIONAL ARGONAUT PAN EUROPEAN ALPHA FUND RELAZIONE DEL GESTORE DEGLI INVESTIMENTI RELATIVAMENTE AL SEMESTRE CONCLUSOSI IL 30 SETTEMBRE 2012 (segue) Argonaut Capital Partners LLP Novembre

8 IGNIS INTERNATIONAL ARGONAUT PAN EUROPEAN ALPHA FUND PROSPETTO DEGLI INVESTIMENTI AL 30 SETTEMBRE 2012 Attività finanziare stimate al valore equo Valore equo % del valore patrimoniale Partecipazioni nel conto economico netto AZIONI AUSTRIA (31 marzo 2012: 0,00%) , Austrian Micro Systems ,98 BELGIO (31 marzo 2012: 1,89%) , Anheuser-Busch InBev ,07 BERMUDA (31 marzo 2012: 13,48%) , Catlin Group , Hoegh , Lancashire Holdings , North Atlantic Drilling ,73 FINLANDIA (31 marzo 2012: 1,42%) - - FRANCIA (31 marzo 2012: 5,87%) , SCOR , Unibail-Rodamco (8.400) ,94 GERMANIA (31 marzo 2012: 20,40%) , Bayerische Motoren Werke , Continental , Daimler , Deutsche Euroshop , Fresenius , Gerry Weber International (8.954) , Hannover Rückversicherung , Kabel Deutschland Holding , SAP , Sixt , Volkswagen ,83 GIBILTERRA (31 marzo 2012: 1,78%) - - IRLANDA (31 marzo 2012: 4,89%) , Ryanair ,02 MESSICO (31 marzo 2012: 0,00%) , Fresnillo ,01 PAESI BASSI (31 marzo 2012: 2,98%) , InterXion Holding , Koninklijke Vopak , Nutreco ,04 7

9 IGNIS INTERNATIONAL ARGONAUT PAN EUROPEAN ALPHA FUND PROSPETTO DEGLI INVESTIMENTI AL 30 SETTEMBRE 2012 (segue) Attività finanziare stimate al valore equo Valore equo % del valore patrimoniale Partecipazioni nel conto economico netto AZIONI (SEGUE) NORVEGIA (31 marzo 2012: 7,82%) , Aker , Awilco , Det Norske Oljeselskap , Gjensidige Forsikring , Marine Harvest , Petroleum Geo-Services , Seadrill ,98 SVEZIA (31 marzo 2012: 3,03%) , Svenska Cellulosa ,11 SVIZZERA (31 marzo 2012: 17,34%) , Nestle , Roche , Syngenta ,06 REGNO UNITO (31 marzo 2012: 14,34%) , British American Tobacco , Ophir Energy , Polyus Gold International , Smith & Nephew , Telecity Group , Vodafone ,89 STATI UNITI (31 marzo 2012: 1,87%) - - Totale attività finanziare stimate al valore equo nel conto economico ,26 Altre attività nette ,74 Patrimonio netto attribuibile ai sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili al VPN di Negoziazione ,00 % del Analisi del totale attività (non certificata) totale attività Valori mobiliari ammessi a un listino di borsa ufficiale o trattati in un altro mercato regolamentato. 90,97 Altre attività 9,03 100,00 Titoli in prestito, importo in prestito indicato fra parentesi. La quota degli investimenti di Ignis International Argonaut Pan European Alpha Fund in diritti o titoli idonei al Plan d Epargne en Actions (PEA) francese è stata ininterrottamente pari o superiore al 75% nello scorso semestre conclusosi il 30 settembre

10 IGNIS INTERNATIONAL ARGONAUT PAN EUROPEAN ALPHA FUND STATO PATRIMONIALE AL 30 SETTEMBRE settembre 31 marzo Note Attività Liquidità in banca Crediti verso intermediari Attività finanziarie stimate al valore equo nel conto economico Crediti verso azionisti Dividendi esigibili Altri crediti e risconti attivi Totale attività Passività Scoperti bancari Debiti verso intermediari Debiti verso azionisti Commissioni di gestione dovute Commissioni di amministrazione dovute Altre spese dovute e maturate Passività (escluso il patrimonio netto attribuibile ai sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili) Patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili prima dell adeguamento Rettifiche per: Adeguamento dai prezzi della domanda/offerta di mercato ai prezzi di mercato medi Patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili al VPN di Negoziazione

11 IGNIS INTERNATIONAL ARGONAUT PAN EUROPEAN ALPHA FUND CONTO ECONOMICO RELATIVAMENTE AL SEMESTRE CONCLUSOSI IL 30 SETTEMBRE settembre 30 settembre Note Redditi da investimenti Reddito da dividendi Redditi da prestito titoli Reddito da interessi Altri redditi Perdite nette su attività finanziarie stimate al valore equo nel conto economico ( ) ( ) Totale spese da investimenti ( ) ( ) Spese Commissioni di gestione Commissioni di amministrazione Imposte e tributi regolatori Commissioni di custodia Commissioni del fiduciario Spese di registrazione Spese legali Commissioni di revisione contabile Spese e commissioni degli amministratori Altre spese: Totale spese d esercizio Spese da investimenti netti ( ) ( ) Costi di finanziamento Interessi passivi (13.937) (1.132) Distribuzioni ai sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili ( ) ( ) Totale costi di finanziamento ( ) ( ) Perdite al lordo delle imposte ( ) ( ) Ritenuta su dividendi e altri redditi da investimenti ( ) ( ) Decremento del patrimonio netto da operazioni attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili prima dell adeguamento ( ) ( ) Rettifiche per variazioni in: Adeguamento dai prezzi della domanda/offerta di mercato ai prezzi di mercato medi (92.107) Decremento del patrimonio netto da operazioni attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili ( ) ( ) Profitti e perdite derivano unicamente da attività con continuità operativa. Non vi sono stati profitti o perdite al di fuori di quelli rilevati nel conto economico. 10

12 IGNIS INTERNATIONAL ARGONAUT PAN EUROPEAN ALPHA FUND PROSPETTO DELLE VARIAZIONI NEL PATRIMONIO NETTO ATTRIBUIBILE AI SOTTOSCRITTORI DI AZIONI DI PARTECIPAZIONE RIMBORSABILI RELATIVAMENTE AL SEMESTRE CONCLUSOSI IL 30 SETTEMBRE settembre 30 settembre Patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili all inizio del periodo Decremento del patrimonio netto da operazioni attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili ( ) ( ) Proventi da emissione di azioni di partecipazione rimborsabili Pagamento su rimborso di azioni a partecipazione rimborsabili ( ) ( ) Patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili alla fine del periodo

13 IGNIS INTERNATIONAL ARGONAUT PAN EUROPEAN ALPHA FUND PROSPETTO DEI FLUSSI DI CASSA RELATIVAMENTE AL SEMESTRE CONCLUSOSI IL 30 SETTEMBRE settembre 30 settembre Flussi di cassa da attività operative Acquisto di attività finanziarie e regolamento di passività finanziarie ( ) ( ) Proventi della vendita di attività e passività finanziarie Perdite/(utili) realizzati e non realizzati (Incremento)/decremento dei crediti ( ) (Incremento)/decremento dei debiti ( ) Decremento del patrimonio netto da operazioni attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili ( ) ( ) Flusso di cassa in ingresso netto da attività operative Flussi di cassa da attività di finanziamento Proventi da emissione di azioni di partecipazione rimborsabili Pagamento su rimborso di azioni a partecipazione rimborsabili ( ) ( ) Distribuzioni ai sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili ( ) ( ) Flusso netto in uscita da attività di finanziamento ( ) ( ) Incremento/(decremento) netto delle disponibilità liquide e mezzi equivalenti ( ) Disponibilità liquide e mezzi equivalenti all inizio del periodo Disponibilità liquide e mezzi equivalenti alla fine del periodo Liquidità in banca Scoperti bancari ( ) - Disponibilità liquide e mezzi equivalenti alla fine del periodo Informazioni aggiuntive sui flussi di cassa Interessi ricevuti Interessi pagati (13.937) (1.132) Dividendi ricevuti Dividendi pagati ( ) ( ) 12

14 IGNIS INTERNATIONAL ARGONAUT PAN EUROPEAN DIVIDEND INCOME FUND RELAZIONE DEL GESTORE DEGLI INVESTIMENTI RELATIVAMENTE AL SEMESTRE CONCLUSOSI IL 30 SETTEMBRE 2012 Analisi dei mercati e del portafoglio Nei sei mesi a fine settembre 2012, i mercati europei sono stati soggetti a volatilità, in un alternanza di timori e speranze riguardo alla crisi del debito sovrano dell Eurozona. A un inizio anno promettente, sostenuto dall aspettativa che la seconda operazione di rifinanziamento (Long Term Refinancing Operation, LTRO) avrebbe dato stabilità al sistema bancario della regione, è seguita una fase di rinnovato timore per la situazione fiscale di alcuni paesi dell Eurozona. In particolare, la Spagna ha iniziato a ridimensionare le sue proiezioni fiscali, nel momento in cui una crescita economica meno rapida di quanto ottimisticamente previsto ha suggerito la possibilità di un gettito fiscale meno consistente. A fronte dei deficit ancora più estesi, l obiettivo dell equilibrio fiscale sembra più che mai lontano. Di conseguenza, i mercati del debito hanno evidenziato un forte rialzo dei rendimenti dei titoli sovrani periferici, passati dal 4,8% di marzo al 7,5% di luglio nel caso della Spagna. Altre economie periferiche sono seguite a ruota: i titoli italiani sono passati dal 4,8% al 6,5%, mentre, in controtendenza, gli interessi sui titoli portoghesi sono scesi in un sol colpo dall'11% a meno dell 8%. La Grecia, spina nel fianco dell Europa, ha registrato un crollo dei rendimenti dal 30% al 17,4% a metà marzo, seguito da un recupero quasi al 30% e da un ulteriore crollo al 18% a fine settembre. Ancora una volta, in un contesto di incertezza economica, i livelli di stress nei titoli finanziari hanno ricominciato a salire, nonostante gli effetti positivi dell operazione LTRO 2. Inoltre, la pubblicazione dei primi dati economici inferiori alle attese ha fatto temere una nuova recessione per molte delle principali economie del mondo occidentale. Lo stato di debolezza non è rimasto confinato in Europa; anche la Cina ha risentito della preoccupazione per l imminente avvicendamento ai vertici di governo e dei timori di un improvviso e imprevisto hard landing, che ha minacciato di annullare uno dei pochi motori di crescita dell economia globale. In un simile clima di incertezza, i mercati europei, dai picchi di marzo a inizio giugno, hanno perso circa il 14,5%, evidenziando anche la caratteristica debolezza stagionale. Verso quel periodo, tuttavia, in un clima di eccessivo pessimismo, hanno iniziato ancora una volta a profilarsi dati economici sorprendentemente tendenti al miglioramento. La svolta è infine sopraggiunta dopo il discorso di Mario Draghi, Presidente della Banca Centrale Europea (BCE), che, inaspettatamente, ha promesso di salvare a ogni costo l euro, sul cui futuro, sino a quel momento, era sorto qualche forte dubbio. Le precedenti asserzioni simili di funzionari e politici europei sono risultati più credibili con l imprimatur della presidenza. Alle parole di Draghi sono seguite presto azioni concrete, a dimostrazione dell impegno della BCE su un nuovo piano di sostegno per le aree dell Eurozona vittime di una crisi di liquidità. La BCE ha promesso un programma di acquisti obbligazionari (OMT), consistente nell impegno ad acquistare titoli sovrani dei paesi periferici in quantità illimitate, a condizione che i paesi destinatari adottino le misure fiscali e di ristrutturazione considerate necessarie dalla BCE. Il patto è stato espresso con chiarezza: Una completa esternalizzazione della politica fiscale farebbe ricadere tutto il peso del bilancio della BCE sui paesi rispettosi delle condizioni di austerità. L effetto non ha tardato a farsi sentire e gli investitori si sono rivolti in massa verso gli asset più rischiosi. I mercati azionari a livello mondiale hanno registrato forti rialzi e, per la prima volta dopo diversi anni, le società di gestione europee hanno incominciato a rivolgere la loro attenzione all'imminente minaccia del fiscal cliff negli Stati Uniti, distogliendola dalla crisi dell Eurozona. La tendenza al rialzo ha visto protagoniste le società finanziarie, soprattutto le banche, ma vi hanno contribuito anche compagnie assicuratrici e società di gestione patrimoniale. 13

15 IGNIS INTERNATIONAL ARGONAUT PAN EUROPEAN DIVIDEND INCOME FUND RELAZIONE DEL GESTORE DEGLI INVESTIMENTI RELATIVAMENTE AL SEMESTRE CONCLUSOSI IL 30 SETTEMBRE 2012 (segue) Analisi dei mercati e del portafoglio (segue) Pertanto, nonostante i ribassi di fine semestre, in settembre il mercato europeo ha toccato i massimi da inizio anno. Indubbiamente, gli interventi della BCE hanno notevolmente ridotto il tail risk e al momento appare improbabile una disordinata rottura dell Eurozona. Di fatto, nel retroscena, l opinione dei politici parrebbe passata dalla convinzione di un uscita della Grecia dalla moneta unica al mantenimento dello status quo. In questo momento, i rendimenti dei titoli di stato greci hanno toccato il minimo da inizio anno poco sopra il 16%, livello minimo da inizio Analisi della performance Nel periodo in esame, il Fondo ha avuto un rendimento del 9,13% (Classe I Acc Euro), collocandosi così al 4 percentile della sua categoria. In un anno, il rendimento del Fondo è stato del 29,52%, all 8 percentile, mentre il dato su due anni risulta del 14,53%, al 20 percentile. I rendimenti del Fondo nel periodo esaminato sono stati favoriti dal contributo positivo dalla società spagnola di distribuzione al dettaglio Inditex e da Telenet, operatore via cavo belga, oggetto di un offerta di acquisizione. Buono anche il contributo della compagnia di assicurazioni finlandese Financials Sampo, della britannica Hiscox e di Swedbank. Il Fondo è stato per contro penalizzato dalla presenza in portafoglio della francese BNP, della britannica Imperial Tobacco, della società di servizi di pubblica utilità Fortum e del colosso dell edilizia svedese Skanska. A livello settoriale, hanno contribuito positivamente alla performance i titoli finanziari e del settore retail, contrariamente ai beni di prima necessità e i servizi di pubblica utilità. Prospettive di mercato e strategia del Fondo Probabilmente è prematuro considerare chiusa la fase di estrema volatilità connessa alle decisioni politiche dell'eurozona. Ciò nonostante, l ampia convergenza di annunci da parte delle banche centrali la Federal Reserve che ha dichiarato di voler procedere con la sua politica di allentamento quantitativo fino a che non si riprenderà l occupazione e la stessa BCE che promette interventi illimitati assicura al mercato quasi tutto quello che si sarebbe potuto auspicare. Di conseguenza, anche se continueranno in qualche misura le fasi di rally determinati dal beta e le vendite massicce, ci auguriamo che, a questo punto, i mercati tornino a selezionare i titoli e a seguire l andamento degli utili societari. Almeno nell immediato, il futuro della moneta unica non sembra a rischio. Gli ultimi sei mesi sono stati teatro di repentini alternarsi di timore e avidità, sulla scia delle notizie e delle politiche monetarie. Riteniamo impossibile realizzare risultati anche minimamente costanti effettuando operazioni di trading in un contesto così volatile, per cui preferiamo continuare a puntare su società di qualità elevata, che pagano dividendi e che assicurano lo stacco delle cedole ai propri azionisti indipendentemente dalla politica delle banche centrali. Anche se potrebbero non essere ai primi posti in caso di rally, dovrebbero sovraperformare il mercato anche nelle fasi di ribasso, e il quadro congiunturale globale permane assai incerto. Va sottolineato, comunque, che le valutazioni azionarie a livello di asset class sono molto buone se raffrontate ad altre categorie d investimento come i titoli di stato o le obbligazioni societarie, ma anche comparando le azioni europee a quelle di altri mercati azionari regionali, come gli USA. Considerato l effetto predominante delle valutazioni sui rendimenti a lungo termine, questa caratteristica è di buon auspicio per gli investitori pazienti con un orizzonte di lungo periodo. 14

16 IGNIS INTERNATIONAL ARGONAUT PAN EUROPEAN DIVIDEND INCOME FUND RELAZIONE DEL GESTORE DEGLI INVESTIMENTI RELATIVAMENTE AL SEMESTRE CONCLUSOSI IL 30 SETTEMBRE 2012 (segue) Argonaut Capital Partners LLP Novembre

17 IGNIS INTERNATIONAL ARGONAUT PAN EUROPEAN DIVIDEND INCOME FUND PROSPETTO DEGLI INVESTIMENTI AL 30 SETTEMBRE 2012 Attività finanziare stimate al valore equo Valore equo % del valore patrimoniale Partecipazioni nel conto economico netto AZIONI BELGIO (31 marzo 2012: 2,44%) , Telenet Group Holding ,77 BERMUDA (31 marzo 2012: 3,56%) , Hiscox , North Atlantic Drilling ,77 FINLANDIA (31 marzo 2012: 6,31%) , Elisa , Sampo ,45 FRANCIA (31 marzo 2012: 11,64%) , Air Liquide , Danone , Sanofi-Aventis , Vinci ,89 GERMANIA (31 marzo 2012: 9,95%) , BASF , Bayer , Daimler , Deutsche Euroshop , Deutsche Post , Kabel Deutschland Holding ,24 ITALIA (31 marzo 2012: 5,43%) , ENI (36.000) , Terna Rete Elettrica Nazionale ,77 LUSSEMBURGO (31 marzo 2012: 1,67%) , SES ,17 PAESI BASSI (31 marzo 2012: 0,00%) , Ziggo ,03 NORVEGIA (31 marzo 2012: 5,86%) , Orkla , Seadrill , StatoilHydro ,86 SPAGNA (31 marzo 2012: 3,19%) , Inditex ,01 16

18 IGNIS INTERNATIONAL ARGONAUT PAN EUROPEAN DIVIDEND INCOME FUND PROSPETTO DEGLI INVESTIMENTI AL 30 SETTEMBRE 2012 (segue) Attività finanziare stimate al valore equo Valore equo % del valore patrimoniale Partecipazioni nel conto economico netto AZIONI (SEGUE) SVEZIA (31 marzo 2012: 11,08%) , Axfood , Hennes & Mauritz , Swedbank AB 10% CV PERP ,96 SVIZZERA (31 marzo 2012: 7,66%) , Nestle , Novartis , Roche , Swiss Reinsurance , Zurich Financial Services ,30 REGNO UNITO (31 marzo 2012: 30,37%) , Antofagasta , AstraZeneca , Bellway , Brewin Dolphin Holdings , GlaxoSmithKline , Imperial Tobacco Group , Lloyds Banking Group , Royal Dutch Shell , Sage Group , Schroders , Unilever , Vodafone ,80 Totale attività finanziare stimate al valore equo nel conto economico ,40 Altre attività nette ,60 Patrimonio netto attribuibile ai sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili al VPN di Negoziazione ,00 % del Analisi del totale attività (non certificata) totale attività Valori mobiliari ammessi a un listino di borsa ufficiale o trattati in un altro mercato regolamentato. 98,08 Altre attività 1,92 100,00 Titoli in prestito, importo in prestito indicato fra parentesi. La quota degli investimenti di Ignis International Argonaut Pan European Dividend Income Fund in diritti o titoli idonei al Plan d Epargne en Actions (PEA) francese è stata ininterrottamente pari o superiore al 75% nello scorso semestre conclusosi il 30 settembre

19 IGNIS INTERNATIONAL ARGONAUT PAN EUROPEAN DIVIDEND INCOME FUND STATO PATRIMONIALE AL 30 SETTEMBRE settembre 31 marzo Note Attività Liquidità in banca Crediti verso intermediari Attività finanziarie stimate al valore equo nel conto economico Crediti verso azionisti Dividendi esigibili Altri crediti e risconti attivi Totale attività Passività Scoperti bancari Debiti verso intermediari Debiti verso azionisti Commissioni di gestione dovute Commissioni di amministrazione dovute Altre spese dovute e maturate Passività (escluso il patrimonio netto attribuibile ai sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili) Patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili prima dell adeguamento Rettifiche per: Adeguamento dai prezzi della domanda/offerta di mercato ai prezzi di mercato medi Patrimonio netto attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili al VPN di Negoziazione

20 IGNIS INTERNATIONAL ARGONAUT PAN EUROPEAN DIVIDEND INCOME FUND CONTO ECONOMICO RELATIVAMENTE AL SEMESTRE CONCLUSOSI IL 30 SETTEMBRE settembre 30 settembre Note Redditi da investimenti Reddito da dividendi Redditi da prestito titoli Reddito da interessi Altri redditi Profitti/(perdite) netti su attività finanziarie stimate al valore equo nel conto economico ( ) Totale redditi /(spese) da investimenti ( ) Spese Commissioni di gestione Commissioni di amministrazione Imposte e tributi regolatori Commissioni di custodia Commissioni del fiduciario Spese di registrazione Spese legali Commissioni di revisione contabile Spese e commissioni degli amministratori Altre spese: Totale spese d esercizio Redditi/(spese) da investimenti netti ( ) Costi di finanziamento Interessi passivi (393) (71) Distribuzioni ai sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili ( ) ( ) Totale costi di finanziamento ( ) ( ) Profitto/(perdita) al lordo delle imposte ( ) Ritenuta su dividendi e altri redditi da investimenti ( ) ( ) Incremento/(decremento) del patrimonio netto da operazioni attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili prima dell adeguamento ( ) Rettifiche per variazioni in: Adeguamento dai prezzi della domanda/offerta di mercato ai prezzi di mercato medi (2.044) 788 Incremento/(decremento) del patrimonio netto da operazioni attribuibile a sottoscrittori di azioni di partecipazione rimborsabili ( ) Profitti e perdite derivano unicamente da attività con continuità operativa. Non vi sono stati profitti o perdite al di fuori di quelli rilevati nel conto economico. 19

Ignis International Funds plc (la Società )

Ignis International Funds plc (la Società ) Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele del Prospetto Semplificato depositato presso la Banca Centrale d'irlanda. Il presente Prospetto Semplificato è conforme al modello pubblicato mediante

Dettagli

IGNIS INTERNATIONAL FUNDS PLC (in precedenza Resolution International Funds plc)

IGNIS INTERNATIONAL FUNDS PLC (in precedenza Resolution International Funds plc) (in precedenza Resolution International Funds plc) RENDICONTI FINANZIARI CERTIFICATI RELATIVAMENTE ALL ANNO CONCLUSOSI IL 31 MARZO 2010 INDICE Gestione e amministrazione 4 Relazione degli Amministratori

Dettagli

L OPINIONE DEI COMPETITOR

L OPINIONE DEI COMPETITOR L OPINIONE DEI COMPETITOR 11 A cura della Direzione Studi. L Opinione dei Competitor Sintesi e Indicazioni Tattiche SINTESI MACRO E ASSET ALLOCATION Pictet - AGGIORNATO A SETTEMBRE QUADRO MACRO: Timori

Dettagli

Global Asset Allocation

Global Asset Allocation Global Asset Allocation L impatto dell incremento dei rendimenti obbligazionari sul ciclo economico e sulla nostra view Aprile 0 Punti chiave PROSPETTIVE Giordano Lombardo Group CIO, Pioneer Investments

Dettagli

FundLogic Alternatives plc RELAZIONE PROVVISORIA E BILANCIO NON CERTIFICATO PER IL PERIODO COMPRESO TRA IL 1 AGOSTO 2013 E IL 31 GENNAIO 2014

FundLogic Alternatives plc RELAZIONE PROVVISORIA E BILANCIO NON CERTIFICATO PER IL PERIODO COMPRESO TRA IL 1 AGOSTO 2013 E IL 31 GENNAIO 2014 una società di investimento a capitale variabile e responsabilità segregata tra i Comparti, costituita in data 28 aprile 2010 in Irlanda e autorizzata dalla Banca Centrale d'irlanda ai sensi del Regolamento

Dettagli

(Fondo d investimento multicomparto di tipo aperto autorizzato in Irlanda dalla Banca centrale in conformità alle disposizioni dei Regolamenti)

(Fondo d investimento multicomparto di tipo aperto autorizzato in Irlanda dalla Banca centrale in conformità alle disposizioni dei Regolamenti) BILANCIO SINTETICO NON SOTTOPOSTO A REVISIONE PER IL PERIODO DI SEI MESI CONCLUSOSI IL 30 SETTEMBRE 2013 (Fondo d investimento multicomparto di tipo aperto autorizzato in Irlanda dalla Banca centrale in

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO

PROSPETTO SEMPLIFICATO Allianz Global Investors Selection Funds plc (la Società ) (precedentemente Darta Investment Funds plc) PROSPETTO SEMPLIFICATO 26 giugno 2009 Il presente Prospetto Informativo Semplificato fornisce importanti

Dettagli

BlackRock Global Funds (BGF)

BlackRock Global Funds (BGF) BlackRock Global Funds (BGF) BGF European Equity Income Fund Luglio 2014 AD USO ESCLUSIVO DEGLI INVESTITORI PROFESSIONALI E DEGLI INTERMEDIARI BGF European Equity Income Fund Caratteristiche Generali Portfolio

Dettagli

Schroder ISF EURO Short Term Bond

Schroder ISF EURO Short Term Bond Pagina 1 Indice Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Cosa ci aspettiamo dal mercato e dal fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del

Dettagli

Informazioni Generali 3. Relazione e Responsabilità della Banca Depositaria 4. Dichiarazione delle Responsabilità della Società di Gestione 5

Informazioni Generali 3. Relazione e Responsabilità della Banca Depositaria 4. Dichiarazione delle Responsabilità della Società di Gestione 5 INDICE Informazioni Generali 3 Relazione e Responsabilità della Banca Depositaria 4 Dichiarazione delle Responsabilità della Società di Gestione 5 Relazione dell Investment Manager 6-12 Profilo degli Investment

Dettagli

Schroders. Economia e Mercati. Outlook macroeconomico e scelte di asset allocation Primo trimestre 2013

Schroders. Economia e Mercati. Outlook macroeconomico e scelte di asset allocation Primo trimestre 2013 Schroders Economia e Mercati Outlook macroeconomico e scelte di asset allocation Primo trimestre 2013 Introduzione Il rally dei mercati azionari che è iniziato nel terzo trimestre ha proseguito la sua

Dettagli

Investment Insight. Il segmento High Yield in Europa nel 2016. Dal team European High Yield di AXA IM Dicembre 2015

Investment Insight. Il segmento High Yield in Europa nel 2016. Dal team European High Yield di AXA IM Dicembre 2015 Investment Insight Dal team European High Yield di AXA IM Dicembre 2015 Il segmento High Yield in Europa nel 2016 I mercati continuano ad essere nervosi a fine 2015, a causa di una serie di eventi risk-off.

Dettagli

BLACKROCK GLOBAL FUNDS

BLACKROCK GLOBAL FUNDS IL PRESENTE DOCUMENTO È IMPORTANTE E RICHIEDE ATTENZIONE IMMEDIATA. Per qualsiasi chiarimento sulle procedure da adottare La preghiamo di rivolgersi tempestivamente al Suo agente di borsa, direttore di

Dettagli

Relazione Semestrale al 25 giugno 2013

Relazione Semestrale al 25 giugno 2013 Relazione Semestrale al 25 giugno 2013 Fondo comune di investimento mobiliare aperto di diritto italiano armonizzato alla Direttiva 2009/65/CE INDICE Considerazioni Generali - Commento Macroeconomico...

Dettagli

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 CASSA DI PREVIDENZA - FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI DELLA RAI E DELLE ALTRE SOCIETÀ DEL GRUPPO RAI - CRAIPI Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 SETTEMBRE 2012 Studio Olivieri

Dettagli

Mercati emergenti: molto più solidi rispetto agli anni 90

Mercati emergenti: molto più solidi rispetto agli anni 90 22 maggio 2014 Mercati emergenti: molto più solidi rispetto agli anni 90 Un modello economico basato su bassi costi, massicci afflussi di capitali ma anche politiche monetarie molto espansive messe in

Dettagli

Schroder ISF European Absolute Return

Schroder ISF European Absolute Return Pagina 1 Indice Europa: Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Il fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del fondo al 29 giugno 2007 Il

Dettagli

ATLANTE GREATER ASIA FUND

ATLANTE GREATER ASIA FUND Gli Amministratori di Atlante Funds plc (la Società ) i cui nominativi sono riportati nella sezione del Prospetto informativo intitolata LA SOCIETÀ si assumono ogni responsabilità in ordine alle informazioni

Dettagli

Arca Vita Unit Linked. Unit Team INDICE

Arca Vita Unit Linked. Unit Team INDICE Trimestre Ottobre - Dicembre 2005 17 Gentile Cliente, Le inviamo Unit Voice, il trimestrale di aggiornamento finanziario riservato agli investitori del Gruppo Assicurativo Arca. Unit Voice è suddiviso

Dettagli

MEDIOLANUM RISPARMIO REDDITO

MEDIOLANUM RISPARMIO REDDITO MEDIOLANUM RISPARMIO REDDITO RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 86 MEDIOLANUM RISPARMIO REDDITO NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti, il 29 giugno

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 21 marzo 2013 S.A.F.

Dettagli

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi EURORISPARMIO AZIONARIO EUROPA Nel terzo trimestre i mercati hanno perso circa il 9% rispetto alla chiusura di giugno. La questione della Grecia, che aveva influenzato l'andamento delle borse nel secondo

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 8 agosto 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Gardoni Finanza Consulenza finanziaria indipendente

Gardoni Finanza Consulenza finanziaria indipendente Cosa ci dobbiamo aspettare dai mercati obbligazionari nel 2015? Intervista a Paul Read (Co-Head di Invesco Fixed Interest Henley Gestore di Invesco Euro Corporate Bond, Invesco Pan European High Income

Dettagli

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia III 1 La rilevanza del settore industriale nell economia Il peso del settore industriale nell economia risulta eterogeneo nei principali paesi europei. In particolare, nell ultimo decennio la Germania

Dettagli

Nota congiunturale I trimestre 2002

Nota congiunturale I trimestre 2002 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA NOVARA Nota congiunturale I trimestre 2002 a cura dell Ufficio studi 81 80 79 78 77 76 75 74 73 72 6 4 2 0-2 -4-6 -8 71-10 I/98 II/98 III/98 IV/98

Dettagli

VIEW DI MERCATO: DALL ANALISI MACRO ALL ASSET ALLOCATION STRATEGICA

VIEW DI MERCATO: DALL ANALISI MACRO ALL ASSET ALLOCATION STRATEGICA VIEW DI MERCATO: DALL ANALISI MACRO ALL ASSET ALLOCATION STRATEGICA relatori: Alessandro Stanzini, Fabio Bottani Corso istituzionale - Neo private banking: una prima formazione tecnico relazionale VIEW

Dettagli

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE ZENIT MC BREVE TERMINE ZENIT MC OBBLIGAZIONARIO ZENIT MC PIANETA ITALIA ZENIT MC EVOLUZIONE ZENIT MC PARSEC ZENIT MC MEGATREND RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2014

Dettagli

Annuncio di Borsa. 8 febbraio 2012. Gentile Azionista,

Annuncio di Borsa. 8 febbraio 2012. Gentile Azionista, Annuncio di Borsa Agli Azionisti di Aggregate Bond (ISIN Code IE00B3DKXQ41), ishares Barclays Capital Euro Corporate Bond (ISIN Code IE00B3F81R35), Corporate Bond 1-5 (ISIN Code IE00B4L60045), Government

Dettagli

OPENWORLD PLC Fondo multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti Prospetto Informativo Semplificato

OPENWORLD PLC Fondo multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti Prospetto Informativo Semplificato OPENWORLD PLC Fondo multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti Prospetto Informativo Semplificato 28 marzo 2012 Il presente Prospetto Informativo Semplificato contiene informazioni importanti

Dettagli

Arca Vita Unit Linked. Unit Team INDICE

Arca Vita Unit Linked. Unit Team INDICE Trimestre Aprile Giugno 2004 11 Gentile Cliente, Le inviamo Unit Voice, il trimestrale di aggiornamento finanziario riservato agli investitori del Gruppo Assicurativo Arca. Abbiamo messo a punto questo

Dettagli

NEL 2012, RENDIMENTO, QUALITÀ E DIVERSIFICAZIONE SARANNO LA CHIAVE DEGLI INVESTIMENTI IN UN QUADRO ECONOMICO MONDIALE IN PROGRESSO MA ANCORA DEBOLE

NEL 2012, RENDIMENTO, QUALITÀ E DIVERSIFICAZIONE SARANNO LA CHIAVE DEGLI INVESTIMENTI IN UN QUADRO ECONOMICO MONDIALE IN PROGRESSO MA ANCORA DEBOLE Comunicato stampa Bank of America Merrill Lynch Financial Centre 2 King Edward Street London EC1A 1HQ Per ulteriori informazioni: Ana Iris Reece Gonzalez Donatella Cifarelli Brunswick tel: 02 9288 6200

Dettagli

29 gennaio 2016. Italia: prestiti per settori

29 gennaio 2016. Italia: prestiti per settori Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 19/ del 9// Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca. Italia:

Dettagli

Relazione Semestrale del Fondo

Relazione Semestrale del Fondo Relazione Semestrale del Fondo Mediolanum Flessibile Globale al 30 giugno 2011 La presente Relazione Semestrale si compone di 7 pagine numerate dalla numero 1 alla numero 7. MEDIOLANUM GESTIONE FONDI SGR

Dettagli

Fidelity per il IV Itinerario previdenziale. Ottobre 2010

Fidelity per il IV Itinerario previdenziale. Ottobre 2010 Fidelity per il IV Itinerario previdenziale Ottobre 2010 Fidelity: una storia di indipendenza Fidelity è uno dei maggiori gestori di fondi al mondo, con un patrimonio gestito di oltre 1.700 miliardi di

Dettagli

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi No. No. 6 7 - - Dicembre Febbraio 2013 2014 No. 7 - Febbraio 2014 N. 67 Dicembre Febbraio 2014 2013 2 Il presente documento sintetizza la visione

Dettagli

RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC. Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico

RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC. Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico ASSET SG S.p.A. A SOCIO UNICO Via Tre Settembre, 210 47891 Dogana R.S.M.

Dettagli

Operazione salvataggio internazionale.

Operazione salvataggio internazionale. Operazione salvataggio internazionale. Gli interventi messi in atto per evitare la recessione Keith Wade Capo Economista L economia americana oggi Revisione del rischio Diminuzione del debito Settore finanziario

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 22 novembre 2013 S.A.F.

Dettagli

Fonditalia Core MERCATO CARATTERISTICHE. Azionario. Obbligazionario. Valute. Strategia del prodotto

Fonditalia Core MERCATO CARATTERISTICHE. Azionario. Obbligazionario. Valute. Strategia del prodotto 29 Settembre 2015 Fonditalia Core MERCATO Azionario Da metà aprile gli indici azionari hanno corretto al ribasso dopo il rialzo di inizio anno (prima a causa dell acuirsi della crisi greca, poi per via

Dettagli

Prospetto. Fidelity Funds. Société d investissement à capital variable Costituita in Lussemburgo

Prospetto. Fidelity Funds. Société d investissement à capital variable Costituita in Lussemburgo Fidelity Funds Société d investissement à capital variable Costituita in Lussemburgo Prospetto Il presente prospetto è valido soltanto ove accompagnato dai supplementi datati agosto 2014 e novembre 2014.

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 10 febbraio 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico Il programma di Quantitative Easing finalmente

Dettagli

AZIMUT SGR SpA PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO CARATTERISTICHE DEI FONDI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

AZIMUT SGR SpA PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO CARATTERISTICHE DEI FONDI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE AZIMUT SGR SpA AZIMUT GARANZIA AZIMUT REDDITO EURO AZIMUT REDDITO USA AZIMUT TREND TASSI AZIMUT SOLIDITY AZIMUT SCUDO AZIMUT BILANCIATO AZIMUT STRATEGIC TREND AZIMUT TREND AMERICA AZIMUT TREND EUROPA AZIMUT

Dettagli

Focus. Qualità. Adattabilità.

Focus. Qualità. Adattabilità. UN COMPARTO DI GOLDMAN SACHS FUNDS, SICAV Focus. Qualità. Adattabilità. Accedi a titoli di alta qualità tramite Goldman Sachs Global Equity Partners Portfolio Prima dell adesione leggere il prospetto informativo

Dettagli

AGORA VALORE PROTETTO

AGORA VALORE PROTETTO Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA VALORE PROTETTO FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO

Dettagli

Focus. Qualità. Adattabilità.

Focus. Qualità. Adattabilità. Goldman Sachs Global Equity Partners portfolio UN COMPARTO DI GOLDMAN SACHS FUNDS, SICAV Focus. Qualità. Adattabilità. Accedi a titoli di alta qualità tramite Goldman Sachs Global Equity Partners Portfolio

Dettagli

Ottobre 2014. Nota congiunturale sintetica, aggiornamento al 26.09.2014

Ottobre 2014. Nota congiunturale sintetica, aggiornamento al 26.09.2014 Ottobre 2014 Nota congiunturale sintetica, aggiornamento al 26.09.2014 Eurozona Previsioni "La ripresa nella zona euro sta perdendo impulso, la crescita del PIL si è fermata nel secondo trimestre, le informazioni

Dettagli

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015)

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) STOXX600 Europe Lo STOXX600 ha superato l importante resistenza toccata nel 2007 a quota 400, confermando le nostre previsioni di un mese fa. Il trend di medio-lungo periodo

Dettagli

CHALLENGE FUNDS. Relazione Semestrale non sottoposta a revisione contabile. al 30 giugno 2012. Società di gestione

CHALLENGE FUNDS. Relazione Semestrale non sottoposta a revisione contabile. al 30 giugno 2012. Società di gestione CHALLENGE FUNDS Relazione Semestrale non sottoposta a revisione contabile al 30 giugno 2012 Società di gestione INDICE Informazioni Generali 3-4 Stato Patrimoniale 5-31 Variazioni del Numero di Quote 32-57

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013 1. IL QUADRO MACROECONOMICO I primi dati delle indagini congiunturali indicano una ripresa della crescita economica mondiale ancora modesta e disomogenea

Dettagli

maggio 2015 ( i mercati azionari e in generale, trasversalmente, le asset class più rischiose - comprese quindi le 1/5

maggio 2015 ( i mercati azionari e in generale, trasversalmente, le asset class più rischiose - comprese quindi le 1/5 maggio 2015 Mantenere la rotta in mezzo alla volatilità Nonostante il paracadute della Bce nelle ultime settimane sui mercati è tornato il nervosismo. A medio termine lo scenario resta favorevole alle

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO

PROSPETTO SEMPLIFICATO NEXTAM PARTNERS S i c a v Società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese PROSPETTO SEMPLIFICATO Settembre 2009 Prospetto pubblicato mediante deposito all Archivio Prospetti della

Dettagli

Agganciare la ripresa, ma con quali capitali? 10 Annual Economia & Finanza Il Sole 24 Ore

Agganciare la ripresa, ma con quali capitali? 10 Annual Economia & Finanza Il Sole 24 Ore Agganciare la ripresa, ma con quali capitali? 10 Annual Economia & Finanza Il Sole 24 Ore Milano, 28 novembre 2013 Euro mld Il fardello dell economia italiana Debito pubblico dello Stato italiano 2.068.564.740.090

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM DATA VALIDITA : dal 28/02/2013 Art. 1 Gli aspetti generali del Fondo interno La Compagnia costituisce e gestisce, secondo le modalità del presente Regolamento,

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Le imprese in questo nuovo scenario.

Le imprese in questo nuovo scenario. Banche credito tassi - imprese: un nuovo scenario Le imprese in questo nuovo scenario. 1 Mercoledì 26 ottobre 2011, ore 16.00 Palazzo Bonin - Corso Palladio 13 Vicenza Aspetti fondamentali del nuovo scenario:

Dettagli

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10 Alternative Spot Dic 2013 L outlook di Hedge Invest per il 2014 Scenario macroeconomico: la visione per il 2014 EUROZONA Prevediamo ancora pressioni al ribasso sulla crescita a breve termine, a causa di

Dettagli

Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese.

Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese. Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese. Gli Amministratori RUSSELL INVESTMENT COMPANY IV PUBLIC

Dettagli

Outlook dei mercati. III Trimestre 2015 ARCA FOCUS. Il presente documento ha semplice scopo informativo.

Outlook dei mercati. III Trimestre 2015 ARCA FOCUS. Il presente documento ha semplice scopo informativo. ARCA FOCUS Outlook dei mercati III Trimestre 2015 1 Indice Outlook di lungo periodo Mercati Azionari 3 Outlook di lungo periodo Mercati Obbligazionari 4 Outlook di medio periodo Opportunità e rischi 5

Dettagli

Supplemento integrativo di aggiornamento del Fascicolo informativo di VALORE FUTURO (modello n. 10316361)

Supplemento integrativo di aggiornamento del Fascicolo informativo di VALORE FUTURO (modello n. 10316361) Supplemento integrativo di aggiornamento del Fascicolo informativo di VALORE FUTURO (modello n. 10316361) (Aggiornamento al 24 febbraio 2014) SCHEDA SINTETICA Punto 4.b) La tabella contenente il profilo

Dettagli

Regolamento dei fondi interni Data ultimo aggiornamento 06/11/2014

Regolamento dei fondi interni Data ultimo aggiornamento 06/11/2014 Data ultimo aggiornamento 06/11/2014 REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI 1 - Istituzione e denominazione del fondo La Società ha istituito e gestisce, secondo le modalità previste dal presente Regolamento, i

Dettagli

Un nuovo equilibrio tra ripresa e transizione

Un nuovo equilibrio tra ripresa e transizione Un nuovo equilibrio tra ripresa e transizione Stefano Guglielmetto Head of Portfolio Management Italy Osservatorio PMI 212 Milano 11 Luglio 212 Il 212 a metà strada: economic summary L economia mondiale

Dettagli

Notizie Merrill Lynch & Co., Inc.

Notizie Merrill Lynch & Co., Inc. Notizie Merrill Lynch & Co., Inc. Merrill Lynch Investment Managers - Europe, Middle East & Africa (EMEA) 33 King William Street London EC4R 9AS Data di pubblicazione: Venerdì 30 Aprile 2004 MERRILL LYNCH

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014 6 maggio 2013 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2013-2014 Nel 2013 si prevede una riduzione del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari all 1,4% in termini reali, mentre per il 2014, il recupero

Dettagli

MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA

MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 80 MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti,

Dettagli

View. Fideuram Investimenti. 12 ottobre 2015

View. Fideuram Investimenti. 12 ottobre 2015 12 ottobre 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 5 Scenario macroeconomico Confermiamo di non aver apportato revisioni significative

Dettagli

Relazione Semestrale del Fondo

Relazione Semestrale del Fondo Relazione Semestrale del Fondo Mediolanum Flessibile Globale al 30 giugno 2010 La presente Relazione Semestrale si compone di 7 pagine numerate dalla numero 1 alla numero 7. MEDIOLANUM GESTIONE FONDI SGR

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 2012 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Fondo CMIG Multi-Assets Global (MAG) Newsletter 31.10.2008

Fondo CMIG Multi-Assets Global (MAG) Newsletter 31.10.2008 Fondo CMIG Multi-Assets Global (MAG) Newsletter 31.10.2008 Rendimento dal lancio -14,48 % Rendimento Annuo -7,71 % Valore quota Data di lancio 4,276 01.09.2008 (01.09.2008-31.10.2008) Rendimento a 1 mese

Dettagli

KAIROS PARTNERS SGR S.p.A.

KAIROS PARTNERS SGR S.p.A. KAIROS PARTNERS SGR S.p.A. Relazione Semestrale al 30.06.2015 FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO Kairos Income Kairos Partners SGR S.p.A. Sede Legale: Via San Prospero 2, 20121 Milano Tel 02.777181

Dettagli

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST JUNE

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST JUNE 10 Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZENITH OPTIMEDIA 2 10 Previsione della spesa pubblicitaria globale e PIL 2014-2017 (%) ZenithOptimedia (una delle più grandi centrali media del mondo) prevede

Dettagli

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST SEPTEMBER

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST SEPTEMBER 10 Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZenithOptimedia 2/10 Previsione della spesa pubblicitaria globale e PIL 2014-2017 (%) ZenithOptimedia (una delle più grandi centrali media del mondo) prevede

Dettagli

MEDIOLANUM BEST BRANDS RELAZIONE SEMESTRALE NON SOTTOPOSTA A REVISIONE CONTABILE PER IL PERIODO FINANZIARIO CHIUSO

MEDIOLANUM BEST BRANDS RELAZIONE SEMESTRALE NON SOTTOPOSTA A REVISIONE CONTABILE PER IL PERIODO FINANZIARIO CHIUSO Mediolanum Best Brands Relazione semestrale - 30 giugno 2015 MEDIOLANUM BEST BRANDS RELAZIONE SEMESTRALE NON SOTTOPOSTA A REVISIONE CONTABILE PER IL PERIODO FINANZIARIO CHIUSO IL 30 GIUGNO 2015 INDICE

Dettagli

Le strategie Equity Income

Le strategie Equity Income Le strategie Equity Income AD USO ESCLUSIVO DEGLI INVESTITORI PROFESSIONALI richard turnill e stuart reeve Investire in titoli azionari che corrispondono dividendi elevati nel lungo termine offre grandi

Dettagli

IL PRESENTE DOCUMENTO È IMPORTANTE E RICHIEDE ATTENZIONE IMMEDIATA.

IL PRESENTE DOCUMENTO È IMPORTANTE E RICHIEDE ATTENZIONE IMMEDIATA. IL PRESENTE DOCUMENTO È IMPORTANTE E RICHIEDE ATTENZIONE IMMEDIATA. Per eventuali dubbi in merito alla procedura da seguire, rivolgersi al proprio agente di borsa, direttore di banca, consulente legale,

Dettagli

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 Il presente supplemento è parte integrante del Prospetto di Fidelity Funds del giugno 2014 e comprendente il supplemento dell agosto

Dettagli

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 98 MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti, il semestre

Dettagli

2010 e oltre: cosa aspettarsi dal proprio portafoglio hedge? Alessandra Manuli, Amministratore Delegato, Hedge Invest Sgr

2010 e oltre: cosa aspettarsi dal proprio portafoglio hedge? Alessandra Manuli, Amministratore Delegato, Hedge Invest Sgr 2010 e oltre: cosa aspettarsi dal proprio portafoglio hedge? Alessandra Manuli, Amministratore Delegato, Hedge Invest Sgr Milano, 13 ottobre 2010 Agenda 1 Uno sguardo ai mercati: ieri, oggi e domani 2

Dettagli

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: FLESSIBILE RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: FLESSIBILE RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA PEGASUS FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE

Dettagli

Relazione semestrale. al 29.06.2012 FONDO APERTO NON ARMONIZZATO SPECIALIZZATO NELL INVESTIMENTO IN PARTI DI OICR. Profilo Best Funds

Relazione semestrale. al 29.06.2012 FONDO APERTO NON ARMONIZZATO SPECIALIZZATO NELL INVESTIMENTO IN PARTI DI OICR. Profilo Best Funds Relazione semestrale al 29.06.2012 FONDO APERTO NON ARMONIZZATO SPECIALIZZATO NELL INVESTIMENTO IN PARTI DI OICR Profilo Best Funds Profilo Asset Management SGR S.p.A. società con unico socio, Corso Italia

Dettagli

MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA

MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30/06/2006 76 MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 30 GIUGNO 2006 Signori Partecipanti,

Dettagli

Consob - Auditorium Presentazione del Risk Outlook

Consob - Auditorium Presentazione del Risk Outlook Consob - Auditorium Presentazione del Risk Outlook Gregorio De Felice Chief Economist Intesa Sanpaolo Roma, 24 febbraio 2014 Agenda 1 Le prospettive macro nel 2014-15 2 Credito ed economia reale nell area

Dettagli

SGAM Fund - MONEY MARKET (EURO) Comparto di SGAM Fund, Società di Investimento a Capitale Variabile (SICAV) di diritto lussemburghese

SGAM Fund - MONEY MARKET (EURO) Comparto di SGAM Fund, Società di Investimento a Capitale Variabile (SICAV) di diritto lussemburghese SGAM Fund - MONEY MARKET (EURO) Comparto di SGAM Fund, Società di Investimento a Capitale Variabile (SICAV) di diritto lussemburghese PROSPETTO SEMPLIFICATO Settembre 2009 Il presente Prospetto Semplificato

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 Marzo 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Outlook dei mercati. I Trimestre 2015 ARCA FOCUS

Outlook dei mercati. I Trimestre 2015 ARCA FOCUS ARCA FOCUS Outlook dei mercati I Trimestre 2015 Ad uso esclusivo dei Soggetti Collocatori, vietata la diffusione alla clientela. Il presente documento ha semplice scopo informativo. 1 Indice Outlook di

Dettagli

cover story Il peggio è passato, c è fiducia in Basta rendimenti negativi, BTp, high yield e corporate forum gestori

cover story Il peggio è passato, c è fiducia in Basta rendimenti negativi, BTp, high yield e corporate forum gestori 4 Plus24 - Il Sole 24 Ore SABATO 29 DICEMBRE 2012 N. 542 cover story forum gestori Il peggio è passato, c è fiducia in Si è tenuto presso la redazione del Sole 24 Ore, il 17esimo Forum degli asset manager.

Dettagli

AVVISO DI CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA GENERALE ANNUALE DI

AVVISO DI CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA GENERALE ANNUALE DI Il presente documento è importante e richiede attenzione immediata. In caso di dubbi sulla linea d azione da adottare, si raccomanda di consultare il proprio intermediario di borsa, direttore di banca,

Dettagli

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato Pubblicato mediante deposito presso l Archivio Prospetti della CONSOB in data 31 gennaio 2012 Società di gestione Collocatore Unico 2/44 Il presente Prospetto Semplificato

Dettagli

MERCATI-Ambrosetti A.M. SIM: commento giugno 2015, stabile l esposizione azionaria complessiva

MERCATI-Ambrosetti A.M. SIM: commento giugno 2015, stabile l esposizione azionaria complessiva Data Pubblicazione 04/06/2015 Sito Web www.impresamia.com MERCATI-Ambrosetti A.M. SIM: commento giugno 2015, stabile l esposizione azionaria complessiva Commento mensile di Giugno 2015 a firma di Alessandro

Dettagli

Aggiornamento sui mercati obbligazionari

Aggiornamento sui mercati obbligazionari Aggiornamento sui mercati obbligazionari A cura di: Pietro Calati 20 Marzo 2015 Il quadro d insieme rimane ancora costruttivo Nello scorso aggiornamento di metà novembre dell anno passato i segnali per

Dettagli

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds Relazione Semestrale al 30.06.2013 Fondo ADVAM Partners SGR S.p.A. Sede Legale: Via Turati 9, 20121 Milano Tel 02.620808 Telefax 02.874984 Capitale Sociale Euro 1.903.000 i.v. Codice Fiscale, Partita IVA

Dettagli

Mercati e Valute, 10 aprile 2015. Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee

Mercati e Valute, 10 aprile 2015. Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee Mercati e Valute, 10 aprile 2015 Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee Nel primo trimestre dell anno, il forte calo dell Euro nei confronti del Dollaro USA ha reso più attraenti

Dettagli

Trascrizione Videochat ANIMA del 24 settembre 2015

Trascrizione Videochat ANIMA del 24 settembre 2015 Trascrizione Videochat ANIMA del 24 settembre 2015 Lo strumento che ANIMA utilizza per comunicare con la massima chiarezza e trasparenza ai propri clienti e partner commerciali Partecipano: Luca Felli

Dettagli

Invesco Funds Prospetto Appendice B

Invesco Funds Prospetto Appendice B Invesco Funds Prospetto Appendice B 31 marzo 2011 di ciascun Comparto Consulenti per gli Investimenti per ciascun Comparto Comparti Azionari: Globali: Invesco Global Structured Equity Fund Invesco Emerging

Dettagli

I mercati finanziari, l economia mondiale e il prezzo del petrolio

I mercati finanziari, l economia mondiale e il prezzo del petrolio I mercati finanziari, l economia mondiale e il prezzo del petrolio Torino, 20 ottobre 2004 Schema della presentazione Il rallentamento dell economia USA Alcuni indicatori macroeconomici per quantificarlo

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO ATLANTE FUNDS PLC 3 Ottobre 2011

PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO ATLANTE FUNDS PLC 3 Ottobre 2011 PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO ATLANTE FUNDS PLC 3 Ottobre 2011 Il presente prospetto informativo semplificato contiene importanti informazioni relative ad Atlante Funds plc (la Società ), società

Dettagli

Veloce e Fragile. Le dinamiche dell economia britannica

Veloce e Fragile. Le dinamiche dell economia britannica Veloce e Fragile Le dinamiche dell economia britannica 2 maggio, 2011 Rimbalzo nel primo trimestre per il Regno Unito? Come è già stato precedentemente sottolineato, l economia britannica è un economia

Dettagli

Italia: esposizioni deteriorate. (in % sul totale dei finanziamenti) 10,8 8,9 7,8 3,2 3,0 2,9 6,0 4,5 3,6

Italia: esposizioni deteriorate. (in % sul totale dei finanziamenti) 10,8 8,9 7,8 3,2 3,0 2,9 6,0 4,5 3,6 Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli