La preparazione pre-campionato: aspetti teorici e applicazioni pratiche

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La preparazione pre-campionato: aspetti teorici e applicazioni pratiche"

Transcript

1 La preparazione pre-campionato: aspetti teorici e applicazioni pratiche Duccio Ferrari Bravo PhD U.S. Pro Vercelli 1892 Vercelli, 3 ottobre

2 Intro Calendario Obiettivi Pianificazione generale 2. Programmazione (dettaglio) Analisi soggetti Test Scelte metodologiche

3 Intro - 2 Calendario Obiettivi Breve termine Lungo termine Pianificazione generale Suddivisione in cicli di lavoro Alternanza carico-scarico

4 Intro - 3 (pianificazione generale) Programmazione Pre-Camp 13/08/07 12/08/07 11/08/07 10/08/07 09/08/07 08/08/07 07/08/07 06/08/07 05/08/07 04/08/07 03/08/07 02/08/07 01/08/07 31/07/07 30/07/07 29/07/07 28/07/07 27/07/07 Vercelli, 3 ottobre ,5 4 3,5 3 2,5 2 1,5 1 0,5 0 26/07/07 25/07/07 24/07/07 23/07/07 22/07/07 21/07/07 Intensità (0-5)

5 Intro - 4 Programmazione (dettaglio) Analisi soggetti Conosciuti/nuovi Aggregati (Berretti primo ritiro etc.) Screening problematiche pregresse Dati antropometrici Test Scelta Cadenza Priorità metodologiche Scelta mezzi di lavoro Dettaglio allenamento

6 Intro 5a (soggetti) Programmazione (dettaglio) Analisi soggetti (a) Conosciuti/nuovi 1. Difficoltà a proporre il proprio metodo di lavoro 2. Adattamento alle caratteristiche del soggetto (fisiche e psichiche) 3. Approccio caratteriale 4. Analisi delle abitudini del soggetto Aggregati (Berretti primo ritiro etc.) 1. Problematiche legate al carico di lavoro 2. Problematiche relative all inserimento nel gruppo

7 Intro 5b (soggetti) Programmazione (dettaglio) Analisi soggetti (b) Screening problematiche pregresse 1. Questionario 2. Colloquio 3. Analisi delle abitudini del soggetto Dati antropometrici 1. Età, peso, altezza 2. Plicometria

8 Intro 6 (valutazione) Programmazione (dettaglio) Test Scelta 1. Qualità da indagare (generali; specifiche) 2. Tipo di test da usare (campo; palestra; laboratorio) 3. Fattibilità (risorse umane ed economiche) 4. Mezzi disponibili Cadenza 1. Scelta delle strategie di valutazione

9 Intro 7 (valutazione) Vercelli, 3 ottobre 2007 Programmaz ione TEST (1 ciclo di lavoro) 5 4,5 4 3,5 3 2,5 2 1,5 1 0,5 0 COPPA 18-ago TEST MID 16-ago 15-ago 14-ago 13-ago 12-ago 11-ago 10-ago 09-ago 08-ago 07-ago 06-ago 05-ago 04-ago 03-ago 02-ago 01-ago 31-lug 30-lug 29-lug 28-lug 27-lug 26-lug 25-lug 24-lug TEST PRE 22-lug 21-lug Intensità (0-5)

10 Intro 8 (valutazione) The Yo-Yo Intermittent Recovery Test: Physiological Response, Reliability, and Validity PETER KRUSTRUP 1, MAGNI MOHR 1, TOMMAS AMSTRUP 3, TORBEN RYSGAARD 3, JOHNNY JOHANSEN 3, ADAM STEENSBERG 2, PREBEN K. PEDERSEN 3, and JENS BANGSBO 1 1 Institute of Exercise and Sport Sciences, August Krogh Institute, Department of Human Physiology, and 2 Copenhagen Muscle Research Centre, Rigshospitalet, University of Copenhagen, DENMARK; 3 Institute of Sports Science and Clinical Biomechanics, University of Southern Denmark, Odense, DENMARK Med. Sci. Sports Exerc., Vol. 35, No. 4, pp , 2003.

11 Intro 8 (valutazione) Relazione interindividuale tra Yo-Yo intermittent recovery test performance (metri) e volume di high-ntensity running (>15 km:h) in calciatori d elite in gare ufficiali: r = 0.71, N = 18, P <0.05

12 Intro 9 (valutazione) IMPELLIZZERI F. M., SASSI A., MOGNONI P. and E. RAMPININI. Validity of a submaximal field test to evaluate aerobic fitness changes in soccer players. Journal of Sports Sciences, 22(6): p 547, 2004 (test Mognoni - 6 a 13,5 km:h lattato e fc)

13 Intro 10 (mezzi e metodi) Programmazione (dettaglio) Priorità metodologiche Scelta delle qualità (fisiche) da allenare 1. Qualità di base (Forza; Resistenza; Flessibilità etc.) 2. Qualità sport-specifiche (Forza speciale ; Resistenza Specifica etc.) Scelta dei mezzi di lavoro 1. A secco o con l attrezzo specifico (palla) 2. Palestra o carico naturale etc. Dettaglio allenamento 1. Mezzi e cicli

14 Intro 12 (mezzi e metodi) IMPELLIZZERI F.M., RAMPININI E., and S.M. MARCORA. Physiological assessment of aerobic soccer training. Journal of Sports Sciences. 23(6): , 2005 IMPELLIZZERI FM, MARCORA SM, CASTAGNA C, REILLY T, SASSI A, IAIA FM, and RAMPININI E. Physiological and performance effects of generic versus specific aerobic training in soccer players. International Journal of Sports Medicine. Int J Sports Med. In press: DOI /s RAMPININI E, MARCORA SM, CASTAGNA C, ABT G, CHAMARI K, SASSI A, and. IMPELLIZZERI FM. Variables influencing small sided games exercises intensity and reproducibility in soccer. Journal of Sports Sciences. In press FERRARI BRAVO D, IMPELLIZZERI FM and RAMPININI E. Repeated sprint training vs endurance training in soccer players. International Journal of Sports Medicine. In press

15 Controllo Carico Contollo del Carico Allenante: 1. Carico Esterno Ciò che imponiamo al soggetto 1. Carico Interno Come reagisce il soggetto al carico imposto

16 Controllo Carico Contollo del Carico Allenante: Carico Esterno Ciò che imponiamo al soggetto: Serie e Ripetizioni Tempi e distanze Etc.

17 Controllo Carico Contollo del Carico Allenante: Carico Interno Come reagisce il soggetto al carico imposto 1. Consumo di ossigeno 2. Frequenza cardiaca 3. Percezione dello sforzo (scala di Borg RPE)

18 Controllo Carico - FC Controllo del Carico Interno: Frequenza Cardiaca (FC)

19 Controllo Carico - FC ORIGINAL ARTICLE Validity of heart rate as an indicator of aerobic demand during soccer activities in amateur soccer players Fabio Esposito; Franco M.Impellizzeri; Vittoria Marginato; Rosalba Vanni; Giuliano Pizzini; Arsenio Veicsteinas Insitute of Physical Exercise,Health and Sports, University of Milan,Via Colombo 71, Milan, Italy Eur J Appl Physiol (2004) 93:

20 Controllo Carico - FC FC / bpm FC / bpm Utente Esercizio Sport Nota Valori cursore: Tempo: FC: 176 bpm Kcal/t: 0 kcal/60min xxxxxxxx Ambrosoni 23/07/ Corsa Yo-Yo Intermittent Rec. L1 FCmax 176 bpm (90-95% = ) Data Ora Durata bpm 23/07/ FC media FC max Selezione 147 bpm 176 bpm ( ) Tempo

21 Controllo Carico - FC FCmax 176 bpm (90-95% = ) FC / bpm FC / bpm bpm 161 bpm 157 bpm 154 bpm 162 bpm 160 bpm 0 Tempo Valori cursore: Tempo: FC: 92 bpm Kcal/t: 0 kcal/60min Utente Esercizio Sport Nota Ambrosoni 25/07/ Corsa Partitelle a pressione 6x4' XXXXXX Data Ora Durata 25/07/ FC media FC max Selezione 158 bpm 168 bpm ( )

22 Controllo Carico - FC FCmax 176 bpm (90-95% = ) FC / bpm FC / bpm bpm 162 bpm 167 bpm 160 bpm 0 Tempo Valori cursore: Tempo: FC: 154 bpm Kcal/t: 0 kcal/60min Utente Esercizio Sport Nota Ambrosoni XXXXXX 24/07/ Corsa TT + INT TR 4x4' Data Ora Durata 24/07/ FC media FC max Selezione 155 bpm 169 bpm ( )

23 Controllo Carico - FC FCmax 176 bpm (90-95% = ) FC / bpm FC / bpm bpm 148 bpm 163 bpm 162 bpm 167 bpm 160 bpm 0 Tempo Valori cursore: Tempo: FC: 154 bpm Kcal/t: 0 kcal/60min Utente Esercizio Sport Nota XXXXXX Ambrosoni 24/07/ Corsa TT + INT TR 4x4' Data Ora Durata 24/07/ FC media FC max Selezione 155 bpm 169 bpm ( )

24 Controllo Carico - RPE Controllo del Carico Interno: Percezione dello sforzo (RPE)

25 Controllo Carico - RPE Use of RPE-Based Training Load in Soccer FRANCO M. IMPELLIZZERI 1, ERMANNO RAMPININI 1, AARON J. COUTTS 2, ALDO SASSI 1, and SAMUELE M. MARCORA 3 1 Human Performance Lab, S.S. MAPEI, Castellanza, Varese, ITALY; 2 School of Leisure, Sport and Tourism, University of Technology, Sydney, AUSTRALIA; and 3 School of Sport, Health, and Exercise Sciences, University of Wales-Bangor, UNITED KINGDOM Med. Sci. Sports Exerc., Vol. 36, No. 6, pp , 2004.

26 Controllo Carico - RPE C R 1 0 P e r c e z io n e d e l lo s f o r z o 0 N E S S U N A F A T I C A E S T R E M A M E N T E L E G G E R O 1 M O L T O L E G G E R O L E G G E R O M O D E R A T O 4 5 S F O R Z O F O R T E, P E S A N T E 6 7 M O L T O F O R T E, M O L T O P E S A N T E F O R T I S S I M O, P E S A N T I S S I M O 1 1 M A S S I M O A S S O L U T O (da Borg, 1981, 1982, 1998)

27 Controllo Carico - RPE MONITORAGGIO DEL CARICO DI LAVORO NOME: AM DATA: 28/09/07 SQUADRA: US PRO VERCELLI 1892 SATGIONE: TRA IN IN G LOA D TL_ ind ivid u ale "TL_team "

28 Controllo Carico - RPE M O N I T O R A G G I O D E L C A R I C O D I L A V O R O N O M E : R S D A T A : 01/ 10/ 07 SQ U A D R A : U S PR O V E R C E LLI 1892 SA T G I O N E : T R A IN IN G LO A D T L_ in d ivid u ale "T L_ team "

29 Controllo Carico - RPE Andamento TL team (tutti i giocatori) (au) Settimana 1 Settimana 2 Settimana 3 Settimana 4 Settimana 5 Settimana 6 Settimana 7 Settimana 8

30 Controllo Carico - RPE Andamento TL team (au) Settimana 1 Settimana 2 Settimana 3 Settimana 4 Settimana 5 Settimana 6 Settimana 7 Settimana 8

31 Introduzione Grazie per l attenzione

Allenamento individualizzato di potenza-aerobica di un giovane calciatore d elite poco allenato

Allenamento individualizzato di potenza-aerobica di un giovane calciatore d elite poco allenato Traduzione F. Sassi Allenamento individualizzato di potenza-aerobica di un giovane calciatore d elite poco allenato Iñigo Mujika, Juanma Santisteban, Paco Angulo, Sabino Padilla Il normale allenamento

Dettagli

Via Usellini 12-28041 Arona (NO) telefono: +39 0322 44737 cellulare: +39 3387458839 E-mail: maurizio_fanchini@libero.it

Via Usellini 12-28041 Arona (NO) telefono: +39 0322 44737 cellulare: +39 3387458839 E-mail: maurizio_fanchini@libero.it Curriculum Vitae Maurizio FANCHINI Indirizzo: Via Usellini 12-28041 Arona (NO) telefono: +39 0322 44737 cellulare: +39 3387458839 E-mail: maurizio_fanchini@libero.it INFORMAZIONI PERSONALI Data di nascita

Dettagli

Dall analisi delle gare all elaborazione di un percorso di allenamento per giocatori U15

Dall analisi delle gare all elaborazione di un percorso di allenamento per giocatori U15 Dall analisi delle gare all elaborazione di un percorso di allenamento per giocatori U15 D Ottavio S. 12, Ponzetti F. 1, Briotti G. 1,Tozzo N. 1 1 Università di Tor Vergata Roma, Corso di Studi in Scienze

Dettagli

Abstract. Introduzione

Abstract. Introduzione Titolo: Match analysis e sport di squadra Sottotitolo: Controllo delle relazioni tra qualità fisiche di giovani calciatori U14 valutate tramite test da campo e la prestazione fisica espressa in gara Autori:

Dettagli

Il ruolo e lo Sviluppo dello Sprinting speed nel calcio

Il ruolo e lo Sviluppo dello Sprinting speed nel calcio Il ruolo e lo Sviluppo dello Sprinting speed nel calcio Time Motions Analysis dimostano a sufficienza che corti\brevi sprints avvengono in incontri di soccer. Sprints lineari sono presenti before un goal

Dettagli

CONTROLLO DELL ALLENAMENTO NELLA PALLACANESTRO MODERNA

CONTROLLO DELL ALLENAMENTO NELLA PALLACANESTRO MODERNA CONTROLLO DELL ALLENAMENTO NELLA PALLACANESTRO MODERNA QUALE CARICO? COME ALLENARE? Per definire il modello di allenamento è necessario conoscere i fenomeni fisiologici che si verificano in risposta allo

Dettagli

Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dello Sport (LM 68) T. Met. All. degli Sport di Squadra

Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dello Sport (LM 68) T. Met. All. degli Sport di Squadra Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dello Sport (LM 68) T. Met. All. degli Sport di Squadra Definizioni di Resistenza La capacità dell organismo di resistere in esercitazioni di durata Capacità di

Dettagli

7,5 + (n stage/2) Il test Yo -Yo.

7,5 + (n stage/2) Il test Yo -Yo. Canale Preparazione Fisica Autore: Alessandro Ruspantini Il test Yo -Yo. Nella preparazione atletica un momento molto importante è rappresentato dalla valutazione, durante la quale viene analizzato lo

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE ALLENATORI 2 Anno LA PREPARAZIONE FISICA NEL BASKET

CORSO DI FORMAZIONE ALLENATORI 2 Anno LA PREPARAZIONE FISICA NEL BASKET CORSO DI FORMAZIONE ALLENATORI 2 Anno LA PREPARAZIONE FISICA NEL BASKET DIAGNOSTICA DELLA PRESTAZIONE COSA ALLENARE: modello funzionale del BASKET. COME ALLENARE: metodologia dell allenamento...tanto più

Dettagli

PROGRAMMA DI PREPARAZIONE PRE-CAMPIONATO. Arbitri- stagione sportiva 2011/2012

PROGRAMMA DI PREPARAZIONE PRE-CAMPIONATO. Arbitri- stagione sportiva 2011/2012 PROGRAMMA DI PREPARAZIONE PRE-CAMPIONATO Arbitri- stagione sportiva 2011/2012 Tutto il periodo di allenamento previsto dal programma di pre - raduno, rappresenta una fase fondamentale per creare i presupposti

Dettagli

Gianluca Vernillo, PhD

Gianluca Vernillo, PhD EDUCAZIONE Gennaio 2009-Dicembre 2011 PhD in Attività Fisica e Sport Dipartimento di Scienze dello Sport, Nutrizione e Salute. Facoltà di Scienze Motorie. Università degli Studi di Milano Novembre 2004-Luglio

Dettagli

Proposte di Programmazione e Controllo dell Allenamento del Calciatore

Proposte di Programmazione e Controllo dell Allenamento del Calciatore A.I.A.C. Arezzo.. Seminario Proposte di Programmazione e Controllo dell Allenamento del Calciatore Alessandro Scaia LUNEDI 03 FEBBRAIO 2014 Sansepolcro (AR) Com è possibile oggi allenare un calciatore

Dettagli

STRUTTURA DELL ALLENAMENTO DI UN ATLETA EVOLUTO E DI ALTO LIVELLO

STRUTTURA DELL ALLENAMENTO DI UN ATLETA EVOLUTO E DI ALTO LIVELLO Luciano Gigliotti STRUTTURA DELL ALLENAMENTO DI UN ATLETA EVOLUTO E DI ALTO LIVELLO ESPERIENZE CON BALDINI E GUIDA BERGAMO 21 GIUGNO 2003 ALLENAMENTO MARATONA CONCETTI FONDAMENTALI SPECIALITA ESTENSIVA

Dettagli

NUOVE FRONTIERE NEL CALCIO

NUOVE FRONTIERE NEL CALCIO NUOVE FRONTIERE DELL ALLENAMENTO FISICO NEL CALCIO A.I.A.C. Prof. Adelio DIAMANTE VICENZA 07 maggio 2012 FIGC PARTITA come MODELLO di RIFERIMENTO Il RENDIMENTO del GIOCATORE da cosa è determinato? 1-Lettura

Dettagli

IL MODELLO PRESTATIVO GENOA

IL MODELLO PRESTATIVO GENOA IL MODELLO PRESTATIVO GENOA L ALLENAMENTO DELLA VELOCITA SUPPORTATO DAI NUOVI STRUMENTI DI MONITORAGGIO Staff Genoa La VELOCITA nel Calcio 1. velocità percettiva; 2. velocità di anticipazione; 3. velocità

Dettagli

Il Controllo dell Allenamento: Strumenti per l Allenatore

Il Controllo dell Allenamento: Strumenti per l Allenatore Scuola Regionale dello Sport delle Mache, CONI, Ancona 4 Marzo 2009 Il Controllo dell Allenamento: Strumenti per l Allenatore Carlo Castagna Corso di Laurea in Scienze Motorie Università di Roma Tor Vergata,

Dettagli

SEZIONE DI MONZA RINALDO BARACCHETTI

SEZIONE DI MONZA RINALDO BARACCHETTI AIA Sez. Monza R. Baracchetti - Stagione agonistica 2012-2013 Programma di Preparazione atletica estiva - Arbitri Carissimo, in quanto segue troverai le linee guida utili per poter costruire la tua condizione

Dettagli

TECNICHE DI SPOSTAMENTO A MURO: ALCUNE DIFFERENZE TRA SESSI E LIVELLO TECNICO

TECNICHE DI SPOSTAMENTO A MURO: ALCUNE DIFFERENZE TRA SESSI E LIVELLO TECNICO AVCA Annual Convention Dec. 12 15, 2007 Seminar Title: Blocking Footwork Techniques Used by Players of Different Gender and Level Speaker(s): Dr. Roberto Lobietti, PhD Lecturer at University of Bologna

Dettagli

Gli aspetti tecnico-tattici sono preponderanti e sono esaltati da una buona condizione fisica

Gli aspetti tecnico-tattici sono preponderanti e sono esaltati da una buona condizione fisica La preparazione atletica é uno degli aspetti più importanti da curare per preparare un campionato Gli aspetti tecnico-tattici sono preponderanti e sono esaltati da una buona condizione fisica Nei dilettanti

Dettagli

l Allenamento ad Alta Intensità: Nuove Acquisizioni

l Allenamento ad Alta Intensità: Nuove Acquisizioni l Allenamento ad Alta Intensità: Nuove Acquisizioni Carlo Castagna Corso di Laurea in Scienze Motorie Università di Roma Tor Vergata, Rome, Italy Carlo Castagna castagnac@libero.it www.carlocastagna.com

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Gianluca Vernillo Indirizzo Via del Campo 20/a, 20874 Busnago (MB) Telefono +39.339.87.16.910 +39.366.56.17.301

Dettagli

LAVORO CARDIOVASCOLARE

LAVORO CARDIOVASCOLARE di Roberto Colli LAVORO CARDIOVASCOLARE FREQUENZA CARDIACA Utilizzata nell allenamento cardiovascolare per misurare l intensità del lavoro, sotto forma di FCA. Metodi per il calcolo della FCA: FC Max =

Dettagli

Il controllo dell allenamento nel calcio tramite session RPE, frequenza cardiaca e potenza metabolica tramite Gps

Il controllo dell allenamento nel calcio tramite session RPE, frequenza cardiaca e potenza metabolica tramite Gps Università di Pisa, Università di Verona, e CTF Coverciano Facoltà di Scienze Morie Master in teoria e tecniche della preparazione atletica nel calcio Il controllo dell allenamen nel calcio tramite session

Dettagli

POSIZIONE MILITARE: servizio militare svolto nel Corpo Nazionale Vigili del Fuoco ai sensi della legge n 913 del 13.10.

POSIZIONE MILITARE: servizio militare svolto nel Corpo Nazionale Vigili del Fuoco ai sensi della legge n 913 del 13.10. F. MARCELLO IAIA DATI PERSONALI DATA DI NASCITA: 4 Settembre 1978 LUOGO DI NASCITA: Domodossola (VB) CITTADINANZA: italiana STATO CIVILE: coniugato POSIZIONE MILITARE: servizio militare svolto nel Corpo

Dettagli

Bioenergetica della corsa sprint

Bioenergetica della corsa sprint Bioenergetica della corsa sprint Fisiologia della prestazione sportiva Università degli Studi di Verona Scienze Motorie aa 2012-1013 Sprint running: a new energetic approach di Prampero PE et al. J Exp

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI F O R M AT O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I TA E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono E-mail Nazionalità Data di nascita! Boccolini Gabriele Piazza Don Minzoni 24, Cap: 20093,

Dettagli

Bruno Ruscello, Ph.D, Roma 09/09/1958

Bruno Ruscello, Ph.D, Roma 09/09/1958 CURRICULUM VITAE Bruno Ruscello, Ph.D, Roma 09/09/1958 Dottore di Ricerca in Scienze dello Sport (Ph.D), si occupa di Ricerca Scientifica nel campo della Match Analisi dei Giochi Sportivi presso l Università

Dettagli

ESERCIZI IN SPAZI RIDOTTI: GLI EFFETTI TECNICI E FISIOLOGICI MODIFICANDO LA GRANDEZZA DEL CAMPO E IL NUMERO DEI GIOCATORI.

ESERCIZI IN SPAZI RIDOTTI: GLI EFFETTI TECNICI E FISIOLOGICI MODIFICANDO LA GRANDEZZA DEL CAMPO E IL NUMERO DEI GIOCATORI. Traduzione articolo: Prof.ri Gabaglio Leonardo, Piero Congedo ESERCIZI IN SPAZI RIDOTTI: GLI EFFETTI TECNICI E FISIOLOGICI MODIFICANDO LA GRANDEZZA DEL CAMPO E IL NUMERO DEI GIOCATORI. Adam Owen, Craig

Dettagli

Professore associato di Fisiologia (BIO/9) Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali, Università degli Studi di Brescia

Professore associato di Fisiologia (BIO/9) Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali, Università degli Studi di Brescia RENZA PERINI Professore associato di Fisiologia (BIO/9) Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali, 1971 diploma di maturità classica presso il Liceo G. Carducci, Milano 1977 laurea in Medicina e

Dettagli

LA VALUTAZIONE DELLA POTENZA AEROBICA ( P.A.- VAM- S.A. sinonimi )

LA VALUTAZIONE DELLA POTENZA AEROBICA ( P.A.- VAM- S.A. sinonimi ) Didattica 2013\14 Teoria e metodologia dell Allenamento Docente : Balducci Francesco LA VALUTAZIONE DELLA POTENZA AEROBICA ( P.A.- VAM- S.A. sinonimi ) 1.1. Test di Gacon 1.2. e un test incrementale ad

Dettagli

LAVORO INTERVALLATO STRUMENTI PER LA MISURA DEL RECUPERO. Maurizio Fanchini PhD

LAVORO INTERVALLATO STRUMENTI PER LA MISURA DEL RECUPERO. Maurizio Fanchini PhD LAVORO INTERVALLATO STRUMENTI PER LA MISURA DEL RECUPERO Maurizio Fanchini PhD Introduzione generale HIGH INTENSITY INTERVAL TRAINING (Buchheit 2013) CARICO INTERNO ADATTAMENTI Introduzione generale HIGH

Dettagli

PROGETTARE ATTIVITÀ MOTORIE PER LA SALUTE: IL CAMMINO

PROGETTARE ATTIVITÀ MOTORIE PER LA SALUTE: IL CAMMINO Corso di aggiornamento per Laureati in Scienze Motorie impegnati nella conduzione di attività motorie per la salute rivolte alla popolazione adulta ed anziana Verona, 3 4 giugno 2010 PROGETTARE ATTIVITÀ

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di laurea interfacoltà in Scienze delle Attività Motorie e Sportive

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di laurea interfacoltà in Scienze delle Attività Motorie e Sportive UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di laurea interfacoltà in Scienze delle Attività Motorie e Sportive Definizione Si definisce capacità aerobica la capacità dell individuo

Dettagli

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE R. VALTURIO RIMINI ANNO SCOLATICO 2014/2015

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE R. VALTURIO RIMINI ANNO SCOLATICO 2014/2015 ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE R. VALTURIO PROGRAMMA SVOLTO EDUCAZIONE FISICA Classe 5 B Amministrazione Finanze e Marketing Promozione di una maggior consapevolezza dell importanza di un corretto

Dettagli

PROGRAMMA DI SCIENZE MOTORIE

PROGRAMMA DI SCIENZE MOTORIE Classe: 5D insegnante: Borgia Alessandra insegnante di potenziamento motorio: Stuppia Sergio la corsa di resistenza a ritmo aerobico nella prima parte dell anno scolastico e qualche ripetuta a ritmo anaerobico

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DELL ALLENAMENTO DEL VELOCISTA CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE FASCE GIOVANILI

LA PROGRAMMAZIONE DELL ALLENAMENTO DEL VELOCISTA CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE FASCE GIOVANILI LA PROGRAMMAZIONE DELL ALLENAMENTO DEL VELOCISTA CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE FASCE GIOVANILI Firenze, 29 gennaio 2011 Prof. Presacane Andrea QUESTE BREVI NOTE SONO UNA PROPOSTA RIGUARDANTE I PERCORSI

Dettagli

Corso di Valutazione funzionale alla classe 5 - Esperto Esterno

Corso di Valutazione funzionale alla classe 5 - Esperto Esterno F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALBERTO PASINI Indirizzo VIA MANTOVA 210, 25018 MONTICHIARI, BRESCIA Telefono fisso 030/964032 Cellulare 320 0231982 E-mail albertopasini@hotmail.it

Dettagli

Tecnica e Didattica della Repeated Sprint Ability (RSA)

Tecnica e Didattica della Repeated Sprint Ability (RSA) Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dello Sport Modulo: Metodologia dell allenamento sport di squadra II Tecnica e Didattica della Repeated Sprint Ability (RSA) Roma 19/05/2014 Dott. Filippo

Dettagli

DI SEGUITO N. 4 POSIZIONI

DI SEGUITO N. 4 POSIZIONI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA PORTE APERTE ALLE IMPRESE 2011 Porte Aperte alle Imprese - Scheda Offerta Stage/Lavoro DI SEGUITO N. 4 POSIZIONI Per tali posizioni l azienda non effettuerà colloqui a Porte

Dettagli

ESERCIZIO FISICO - DECLINAZIONI

ESERCIZIO FISICO - DECLINAZIONI ESERCIZIO FISICO - DECLINAZIONI Si definisce capacità aerobica la capacità dell individuo di svolgere un lavoro di intensità moderata utilizzando il meccanismo aerobico, che sfrutta i grassi e i carboidrati

Dettagli

COME SI ALLENA L ATTENZIONE NEL GIOCO DEL CALCIO? Lo sport è considerato da tempo fonte di salute mentale e fisica. Esso non è soltanto

COME SI ALLENA L ATTENZIONE NEL GIOCO DEL CALCIO? Lo sport è considerato da tempo fonte di salute mentale e fisica. Esso non è soltanto COME SI ALLENA L ATTENZIONE NEL GIOCO DEL CALCIO? Lo sport è considerato da tempo fonte di salute mentale e fisica. Esso non è soltanto l attività di educazione fisica scolastica o di palestra, comunque

Dettagli

Zhepyr BioHarness 3.0

Zhepyr BioHarness 3.0 Zhepyr BioHarness 3.0 CHE COSA È BIOHARNESS 3.0 CHE COSA È Body Sensor Network Sensore indossabile Non invasivo Multiparametrico Algoritmi di calcolo Fornisce Carico dell atleta Stato psicofisico Preparazione

Dettagli

Piano Lauree Scientifiche

Piano Lauree Scientifiche Un modello di sistema in rete per il ponte fra Scuola e Università Prof. Ugo Cosentino Coordinatore Nazionale del Progetto Lauree Scientifiche Chimica Università degli Studi di Milano-Bicocca Il calo delle

Dettagli

Vivere con più leggerezza

Vivere con più leggerezza Vivere con più leggerezza Italiano Dimagrire in gruppo www.termemerano.it Dimagrire con successo grazie ad un adeguata assistenza professionale Il progetto Vivere con più leggerezza, che dal 2009 si concretizza

Dettagli

Telefono Mobile: 3283544051

Telefono Mobile: 3283544051 Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome / Nome Indirizzo COMINU MARCELLO Via Pixinortu 9, 09026 San Sperate (CA) Telefono Mobile: 3283544051 E-mail mcominu@gmail.com Cittadinanza Italiana

Dettagli

EFFETTI DI TESSUTO TIPO NEXUS SULLA PRESTAZIONE NEL CICLISTA

EFFETTI DI TESSUTO TIPO NEXUS SULLA PRESTAZIONE NEL CICLISTA EFFETTI DI TESSUTO TIPO NEXUS SULLA PRESTAZIONE NEL CICLISTA Dott. Carlo Giammattei Spec. Medicina dello Sport - Lucca Dott. Enrico Orsoni Spec. Medicina dello Sport - Lucca La fibra Nexus è una speciale

Dettagli

APPLICAZIONI. Studio della funzionalità muscolare. Efficienza metabolica. 1) Metabolismo ossidativo. 2) Metabolismo glicolitico anaerobico

APPLICAZIONI. Studio della funzionalità muscolare. Efficienza metabolica. 1) Metabolismo ossidativo. 2) Metabolismo glicolitico anaerobico IL TEST DA SFORZO APPLICAZIONI Studio della funzionalità muscolare Efficienza metabolica 1) Metabolismo ossidativo 2) Metabolismo glicolitico anaerobico Fragilità miofibrale da esercizio METABOLISMO METABOLISMO

Dettagli

PROGRAMMA DI FORMAZIONE DEL SETTORE GIOVANILE

PROGRAMMA DI FORMAZIONE DEL SETTORE GIOVANILE FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO PROGRAMMA DI FORMAZIONE DEL SETTORE GIOVANILE Società Delegazione Provinciale Comitato Regionale Stagione Sportiva 2014/2015 Pagina 1 di

Dettagli

Ruolo dell AFA nella prevenzione delle patologie dismetaboliche. Pasqualina Buono Università Parthenope, Napoli

Ruolo dell AFA nella prevenzione delle patologie dismetaboliche. Pasqualina Buono Università Parthenope, Napoli Ruolo dell AFA nella prevenzione delle patologie dismetaboliche Pasqualina Buono Università Parthenope, Napoli Attività Fisica Qualsiasi movimento del corpo prodotto dalla contrazione della muscolatura

Dettagli

Sci di fondo. La valutazione degli aspetti energetici. Barbara Pellegrini. barbara.pellegrini@univr.it

Sci di fondo. La valutazione degli aspetti energetici. Barbara Pellegrini. barbara.pellegrini@univr.it La valutazione degli aspetti energetici Sci di fondo Barbara Pellegrini barbara.pellegrini@univr.it Department of Neurological, Neuropsychological, Morphological and Movement Sciences University of Verona,

Dettagli

Bibliografia. Verona - 22.01.13

Bibliografia. Verona - 22.01.13 Bibliografia Capelli C, Zamparo P. Energy expenditure. In Encyclopedia of Exercise Medicine in Health and Disease, ed. Mooren FC, Springer ref. Heildelberg, D, 2012, pp. 290-293. di Prampero PE. The energy

Dettagli

F. GALBIATI LINEE GUIDA PER L APPLICAZIONE DELLA UNI EN ISO 9001

F. GALBIATI LINEE GUIDA PER L APPLICAZIONE DELLA UNI EN ISO 9001 F. GALBIATI LINEE GUIDA PER L APPLICAZIONE DELLA UNI EN ISO 9001 ENTE NAZIONALE ITALIANO DI UNIFICAZIONE ASSOCIAZIONE PRIVATA SENZA SCOPO DI LUCRO, FONDATA NEL 1921 E RICONOSCIUTA NEL 1955 CON IL DPR 1522

Dettagli

Corso integrato: Monitoraggio e valutazione III Dott.ssa Silvia Pogliaghi

Corso integrato: Monitoraggio e valutazione III Dott.ssa Silvia Pogliaghi Corso integrato: Monitoraggio e valutazione III Dott.ssa Silvia Pogliaghi Contenuti formativi L obiettivo del corso è l acquisizione di conoscenze e competenze di misura, monitoraggio e valutazione degli

Dettagli

PROGRAMMA PRE-CAMPIONATO DI ALLENAMENTO PER ARBITRI

PROGRAMMA PRE-CAMPIONATO DI ALLENAMENTO PER ARBITRI PROGRAMMA PRE-CAMPIONATO DI ALLENAMENTO PER ARBITRI STAGIONE AGONISTICA 2014-15 Programma Pre-Campionato Arbitri CRA Caro Arbitro, Il programma di allenamento che trovi in questo allegato ha come obiettivo

Dettagli

Test dei 5 scatti (Dal Monte)

Test dei 5 scatti (Dal Monte) Test dei 5 scatti (Dal Monte) 5 prove di corsa alla massima velocità su di una distanza di 50 m (per gli adulti) intervallate da pause di 60 s Si registrano i tempi e le FC (anche alla fine della prova)

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO DOTTORATO DI RICERCA IN

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO DOTTORATO DI RICERCA IN UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO DOTTORATO DI RICERCA IN Aspetti biomedici e metodologici delle attività fisiche preventive e adattate Coordinator: Prof.ssa Laura Guidetti XXIII CICLO TESI DI

Dettagli

PREMIO PIERO MOGNONI

PREMIO PIERO MOGNONI PREMIO PIERO MOGNONI Per la miglior ricerca nell ambito della: Scienza dell Esercizio Fisico e dello Sport Rivolto a studenti di qualsiasi Facoltà Italiana o estera che presentino uno studio realizzato

Dettagli

Presentazione sistema di acquisizione dati per processi di stampaggio di materie plastiche.

Presentazione sistema di acquisizione dati per processi di stampaggio di materie plastiche. Presentazione sistema di acquisizione dati per processi di stampaggio di materie plastiche. sipi Srl. Gallarate (VA) ITALY Tel 0331/791275 Fax 0331/766050 e-mail tech@sipi.it 1 Obiettivi Rilevazione: Tempi

Dettagli

Il processo di recupero dell atleta da un infortunio: il contributo

Il processo di recupero dell atleta da un infortunio: il contributo Il processo di recupero dell atleta da un infortunio: il contributo della psicologia dello sport Genova 22 gennaio 2011 A cura di FRANCESCA VITALI http://sds.coniliguria.it 1 Per una epidemiologia degli

Dettagli

LUOGO E DATA DI EMISSIONE: Faenza, 24/01/2013 NORMATIVE APPLICATE: UNI EN 1339 DATA RICEVIMENTO CAMPIONI: 21/12/2012

LUOGO E DATA DI EMISSIONE: Faenza, 24/01/2013 NORMATIVE APPLICATE: UNI EN 1339 DATA RICEVIMENTO CAMPIONI: 21/12/2012 CertiMaC soc.cons. a r.l. Via Granarolo, 62 48018 Faenza RA Italy tel. +39 0546 670363 fax +39 0546 670399 www.certimac.it info@certimac.it R.I. RA, partita iva e codice fiscale 02200460398 R.E.A. RA 180280

Dettagli

Zhepyr BioHarness 3.0

Zhepyr BioHarness 3.0 Zhepyr BioHarness 3.0 CHE COSA È BIOHARNESS 3.0 CHE COSA È Body Sensor Network Sensore indossabile Non invasivo Multiparametrico Algoritmi di calcolo Fornisce Carico dell atleta Stato psicofisico Preparazione

Dettagli

ROVERETO(TN) Via Matteo del ben 5/B. Tel. 0464 483511 - Fax 0464 483520. www.cerism.it - cerism@univr.it. Università degli Studi di Verona

ROVERETO(TN) Via Matteo del ben 5/B. Tel. 0464 483511 - Fax 0464 483520. www.cerism.it - cerism@univr.it. Università degli Studi di Verona Università degli Studi di Verona ROVERETO(TN) Via Matteo del ben 5/B Tel. 0464 483511 - Fax 0464 483520 www.cerism.it - cerism@univr.it Comune di Rovereto Introduzione Il CeRiSM è stato attivato nel dicembre

Dettagli

L uso della cardiometria ad impedenza (T.E.B.) nella fisiologia e f=70 khz

L uso della cardiometria ad impedenza (T.E.B.) nella fisiologia e f=70 khz L uso della cardiometria ad impedenza (T.E.B.) nella fisiologia e f=70 khz fisiopatologia cardiocircolatoria applicata all esercizio fisico: l esperienza del nostro gruppo Sardegna Ricerche (Pula) 22 Giugno

Dettagli

Dottore in Scienze Motorie

Dottore in Scienze Motorie INFORMAZIONI PERSONALI ANDREA SCALZO Via G. Amendola, 4. 43122, Parma, ITALIA 3886479661 as.andreascalzo@gmail.com Sesso Maschio Data di nascita 15/09/1986 Nazionalità Italiana TITOLO DI STUDIO PER LA

Dettagli

MODIFICAZIONI DELLA COMPOSIZIONE CORPOREA CON LA PRATICA DEL GYROTONIC. Massimo De Ritis

MODIFICAZIONI DELLA COMPOSIZIONE CORPOREA CON LA PRATICA DEL GYROTONIC. Massimo De Ritis MODIFICAZIONI DELLA COMPOSIZIONE CORPOREA CON LA PRATICA DEL GYROTONIC Massimo De Ritis OBIETTIVI E SCOPI DELLA RICERCA L importanza del ruolo dell esercizio fisico nel controllo del peso corporeo è nota

Dettagli

Settore-Tecnico AIA Stagione Agonistica 2013-2014

Settore-Tecnico AIA Stagione Agonistica 2013-2014 Settore-Tecnico AIA Stagione Agonistica 2013-2014 Settore-Tecnico AIA Stagione Agonistica 2013-2014 Programma Modulare Allenamento Arbitri Caro Arbitro, in allegato trovi alcune proposte di massima per

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE J.C. MAXWELL Data: 09/09 /2013 Pag. _1_ di _5 PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2013_ / 2014_

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE J.C. MAXWELL Data: 09/09 /2013 Pag. _1_ di _5 PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2013_ / 2014_ ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE J.C. MAXWELL Data: 09/09 /2013 Pag. _1_ di _5 INDIRIZZO SCOLASTICO DISCIPLINA DOCENTE / I CLASSE / I X MECCANICA e MECCATRONICA X ELETTRONICA X LOGISTICA e TRASPORTI LICEO

Dettagli

Micro-Ciclo MODULARE di ALLENAMENTO di CAMPIONATO PER ARBITRI

Micro-Ciclo MODULARE di ALLENAMENTO di CAMPIONATO PER ARBITRI Settore-Tecnico AIA Stagione Agonistica 2014-2015 Micro-Ciclo MODULARE di ALLENAMENTO di CAMPIONATO PER ARBITRI STAGIONE AGONISTICA 2014-15 Settore-Tecnico AIA Stagione Agonistica 2014-2015 Programma di

Dettagli

Settembre - Ottobre. Il Curricolo di Scienze Motorie. Classe prima. S.M.S. Piero Gobetti Rivoli

Settembre - Ottobre. Il Curricolo di Scienze Motorie. Classe prima. S.M.S. Piero Gobetti Rivoli Classe prima Settembre - Ottobre Norme fondamentali di prevenzione degli infortuni legati all attività fisica: Prevenzione infortuni Igiene personale Educazione stradale Visita delle strutture sportive

Dettagli

Valutazione di efficacia di due diversi protocolli di attività fisica adattata in persone affette da broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).

Valutazione di efficacia di due diversi protocolli di attività fisica adattata in persone affette da broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). 57 Congresso Nazionale SIGG Società Italiana di Gerontologia e Geriatria Milano, 21-24 Novembre 2012 Valutazione di efficacia di due diversi protocolli di attività fisica adattata in persone affette da

Dettagli

PROGRAMMA ATTUAZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ NELLE STRUTTURE SANITARIE CORSO RIVOLTO AL PERSONALE INTERNO AL POLICLINICO TOR VERGATA

PROGRAMMA ATTUAZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ NELLE STRUTTURE SANITARIE CORSO RIVOLTO AL PERSONALE INTERNO AL POLICLINICO TOR VERGATA PROGRAMMA ATTUAZIONE DI UN SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ NELLE STRUTTURE SANITARIE CORSO RIVOLTO AL PERSONALE INTERNO AL POLICLINICO TOR VERGATA MODULO 1 (4 ORE) MODULO 2 (8 ORE) MODULO 3 (4 ORE)

Dettagli

Laurea magistrale in Relazioni di lavoro (LM-77 Scienze economico aziendali) Modena, 29 maggio 2014

Laurea magistrale in Relazioni di lavoro (LM-77 Scienze economico aziendali) Modena, 29 maggio 2014 Laurea magistrale in Relazioni di lavoro (LM-77 Scienze economico aziendali) Modena, 29 maggio 2014 Progetto culturale Il corso di laurea è concepito come esperienza formativa interdisciplinare in materia

Dettagli

L ALLENAMENTO ORGANICO DEL CALCIATORE

L ALLENAMENTO ORGANICO DEL CALCIATORE L ALLENAMENTO ORGANICO DEL CALCIATORE di Domenico Borelli* L articolo che vi presento, è tratto dal IV convegno medico sportivo organizzato dall AIAC Calabria Modulo e Condizione Atletica tenutosi a Casole

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONDIN DAVIDE Indirizzo Telefono 3480913341 E-mail Via antonio maffi n.21, 20162, Milano (MI) Davide.mondin@libero.it

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari

Università degli Studi di Cagliari Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Motorie PREPARAZIONE ATLETICA NEL CALCIO PROFESSIONISTA E DILETTANTE Relatore: Mauro Marras Tesi di Laurea:

Dettagli

ALLENARE LA POTENZA AEROBICA IN SPAZI STRETTI. Prof. A.Di Musciano

ALLENARE LA POTENZA AEROBICA IN SPAZI STRETTI. Prof. A.Di Musciano ALLENARE LA POTENZA AEROBICA IN SPAZI STRETTI Prof. A.Di Musciano PREMESSA IL CALCIO E UN ATTIVITA INTERMITTENTE CASUALE, NEL CORSO DEL QUALE SI ALTERNANO FASI AD ALTA INTENSITA ED ALTRE DI IMPEGNO MINORE

Dettagli

Come si allenano i nostri atleti?

Come si allenano i nostri atleti? Come si allenano i nostri atleti? Esperienze con Carlo Raiteri nella categoria Allievi. di Roberto Belcari INTRODUZIONE L età della categoria allievi 16-17 anni, rappresenta uno dei momenti importanti

Dettagli

L analisi preliminare

L analisi preliminare 1 5 2 L analisi preliminare 4 3 1 Unità Didattiche 1, 2 Alla fine del modulo sarai in grado di Elaborare un documento di analisi preliminare del piano formativo OBIETTIVI DIDATTICI Descrivere le variabili

Dettagli

Bioenergetica e fisiologia dell esercizio 7. Risposte all allenamento: effetti su V O 2max e sistema cardiovascolare

Bioenergetica e fisiologia dell esercizio 7. Risposte all allenamento: effetti su V O 2max e sistema cardiovascolare Bioenergetica e fisiologia dell esercizio 7. Risposte all allenamento: effetti su V O 2max e sistema cardiovascolare Prof. Carlo Capelli, Fisiologia Generale e dell Esercizio, Facoltà di Scienze Motorie,

Dettagli

Anche Io Posso Allenare.com

Anche Io Posso Allenare.com Le Mini-Guide Online di Anche Io Posso Allenare.com 4 Test per la valutazione della condizione fisica del calciatore dilettante Ciao a tutti. Benvenuti Normalmente per stabilire se una squadra ha bisogno

Dettagli

STILI DI VITA, SPORT E DONAZIONE SANGUE

STILI DI VITA, SPORT E DONAZIONE SANGUE STILI DI VITA, SPORT E DONAZIONE SANGUE Gubbio, 26 Marzo 2011 Dott. Lamberto Boranga Ogni giorno ci sono oltre 9000 trasfusioni di globuli rossi. Senza sangue si bloccano: le operazioni d'urgenza; i trapianti;

Dettagli

Il ruolo della potenza aerobica nel mezzofondo. Proposte metodologiche per il suo sviluppo dalle categorie giovanili a quelle assolute.

Il ruolo della potenza aerobica nel mezzofondo. Proposte metodologiche per il suo sviluppo dalle categorie giovanili a quelle assolute. Il ruolo della potenza aerobica nel mezzofondo. Proposte metodologiche per il suo sviluppo dalle categorie giovanili a quelle assolute. FIRENZE 8 Marzo 2012 1 NOI OPERIAMO SEMPRE CON TEORIE ANCHE SE IL

Dettagli

PSICOLOGIA DELLO SPORT 13/11/2012

PSICOLOGIA DELLO SPORT 13/11/2012 PSICOLOGIA DELLO SPORT 13/11/2012 La vittoria non dipende solo dalla prestanza fisica, ma anche da caratteristiche proprie dell atleta. 1925: Coleman Griffit istituisce il primo laboratorio di psicologia

Dettagli

SEI BRAVO A.. SCUOLA DI CALCIO

SEI BRAVO A.. SCUOLA DI CALCIO Federazione Italiana Giuoco Calcio Delegazione Distrettuale di Legnano Mail Attività di Base legnanosgs@lnd.it SEI BRAVO A.. SCUOLA DI CALCIO Stagione Sportiva 2015 / 2016 PREMESSA FONDAMENTALE Si ricorda

Dettagli

La formazione degli utenti in biblioteca: il caso di Milano-Bicocca

La formazione degli utenti in biblioteca: il caso di Milano-Bicocca La formazione degli utenti in biblioteca: il caso di Milano-Bicocca Seminario «Imparare a documentarsi in biblioteca: quando cambia la relazione con i documenti» Università di Bologna, 4 dicembre 2012

Dettagli

FEDERAZIONE GINNASTICA D ITALIA COMITATO REGIONALE LOMBARDIA FEDERAZIONE SPORTIVA NAZIONALE RICONOSCIUTA DAL CONI

FEDERAZIONE GINNASTICA D ITALIA COMITATO REGIONALE LOMBARDIA FEDERAZIONE SPORTIVA NAZIONALE RICONOSCIUTA DAL CONI Prot.n. 185/07 ODF/tm Milano, 19 Febbraio 2007 A TUTTE LE ASSOCIAZIONI DI GINNASTICA DELLA LOMBARDIA A TUTTI I COMITATI REGIONALI AI DELEGATI PROVINCIALI FGI ALLA F.G.I. LORO INDIRIZZI OGGETTO: MASTER

Dettagli

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE. Valutazione della soddisfazione degli studenti a.a. 2011-2012. Riepilogo delle valutazioni fornite

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE. Valutazione della soddisfazione degli studenti a.a. 2011-2012. Riepilogo delle valutazioni fornite Pagina 1 di UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE Valutazione della soddisfazione degli studenti a.a. 011-01 (Legge 0/1) Riepilogo delle valutazioni fornite Rapporto statistico relativo al corso di laurea

Dettagli

Analogie e differenze tra calciatore dilettante e calciatore professionista.

Analogie e differenze tra calciatore dilettante e calciatore professionista. N.32 GIUGNO 2006 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO SEDE

Dettagli

RELAZIONE FINALE A. S. / Sostegno e Integrazione scolastica

RELAZIONE FINALE A. S. / Sostegno e Integrazione scolastica ISTITUTO COMPRENSIVO VAL CURONE - GRUE via Marconi, 62 15058 VIGUZZOLO (AL) RELAZIONE FINALE A. S. / Sostegno e Integrazione scolastica Alunno/a :. Diagnosi Funzionale: Frequentante la sezione/classe della

Dettagli

Risposte fisiologiche in diversi sport ciclici

Risposte fisiologiche in diversi sport ciclici Risposte fisiologiche in diversi sport ciclici Fisiologia della prestazione sportiva Università degli Studi di Verona Scienze Motorie aa 2012-1013 1 Le caratteristiche fisiologiche non sono le uniche

Dettagli

Programma di Allenamento

Programma di Allenamento AIA CAN 5 5 Stagione agonistica 2011-2012 Programma mensile Arbitriss Periodo: dal 6 settembre al 28 ottobre 2011 Carissimo, quanto trovi di seguito costituisce il programma di allenamento relativo ai

Dettagli

Facoltà di Ingegneria. prof. Sergio Mascheretti

Facoltà di Ingegneria. prof. Sergio Mascheretti UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Sistemi i di controllo di gestione prof. Sergio Mascheretti PIANIFICAZIONE E BUDGET SCG-L09 Pagina 0 di 12 A) OBIETTIVO DELLA LEZIONE B) BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO C)

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FORMAZIONE AVANZATA La spending review e la valutazione delle spese pubbliche Calendario edizione Roma Ottobre 2012

Dettagli

Seregno, 7 maggio 2013. Corso di aggiornamento per amministratori condominiali sui temi dell efficienza energetica negli immobili

Seregno, 7 maggio 2013. Corso di aggiornamento per amministratori condominiali sui temi dell efficienza energetica negli immobili CONTRATTO DI RENDIMENTO ENERGETICO CON GARANZIA DI RISULTATO E FINANZIAMENTO TRAMITE TERZI L applicazione in edifici residenziali condominiali Francesca Baragiola, Finlombarda SpA Corso di aggiornamento

Dettagli

Le aziende e la gestione delle risorse senior: AGeMap50+ e AGeMap50+ HealthCare

Le aziende e la gestione delle risorse senior: AGeMap50+ e AGeMap50+ HealthCare Convegno: LAVORO E FORMAZIONE PER TUTTE LE ETA Le aziende e la gestione delle risorse senior: AGeMap50+ e AGeMap50+ HealthCare Brescia, 11 maggio 2016 Benessere Organizzativo: di cosa si tratta? Definito

Dettagli

Come allenare la resistenza nel mesociclo.

Come allenare la resistenza nel mesociclo. N.13 OTTOBRE 2004 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: BONACINI ROBERTO SEDE

Dettagli

L organizzazione di un microciclo di allenamento settimanale nelle categorie Primavera e Allievi

L organizzazione di un microciclo di allenamento settimanale nelle categorie Primavera e Allievi DAL PREPARATORE ATLETICO ALL ALLENATORE FISICO LA FORMAZIONE NELL ALTA PRESTAZIONE NEI GIOVANI CALCIATORI NELLO SPORT SCIENCE NELLA RIATLETIZZAZIONE L organizzazione di un microciclo di allenamento settimanale

Dettagli

Programmazione ciclo di lavoro Pre Campionato Under 16

Programmazione ciclo di lavoro Pre Campionato Under 16 Programmazione ciclo di lavoro Pre Campionato Under 16 Prima settimana Test Corsa + corda stretching e MSN + muscolazione generale + allunghi Seconda settimana (in ogni seduta va effettuato un riscaldamento

Dettagli

Esperienza di integrazione di preparazione fisica

Esperienza di integrazione di preparazione fisica Esperienza di integrazione di preparazione fisica 6 Corso Preparatori Fisici Pallacanestro TIRRENIA Aprile P.F. Silvio Barnabà Conclusioni Dopo aver stabilito quale è in termini di forza, controllo e coordinazione

Dettagli

CONSULENZA E SOSTEGNO PSICOLOGICO Tariffa minima Tariffa massima 1. Seduta di consulenza e/o sostegno psicologico individuale 35,00 115,00

CONSULENZA E SOSTEGNO PSICOLOGICO Tariffa minima Tariffa massima 1. Seduta di consulenza e/o sostegno psicologico individuale 35,00 115,00 CONSULENZA E SOSTEGNO PSICOLOGICO Tariffa minima Tariffa massima 1. Seduta di consulenza e/o sostegno psicologico individuale 35,00 115,00 2. Seduta di consulenza e/o sostegno psicologico alla coppia e

Dettagli