Signum Oil Analysis Controllo e monitoraggio del lubrificante

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Signum Oil Analysis Controllo e monitoraggio del lubrificante"

Transcript

1 Signum Oil Analysis Controllo e monitoraggio del lubrificante

2 Indice Signum Oil Analysis Implementare un efficace programma di analisi dell'olio Cosa e quando campionare Selezione del Signum Service Prelievo di un campione rappresentativo Istruzioni di campionamento e di etichettatura Predisporre la spedizione Controllo visivo Aquisizione delle informazioni preliminari Interpretazione dei risultati dell'analisi Monitorare l'andamento dei risultati Conferma delle condizioni di allerta Interpretare le condizioni dei componenti Interpretare l'andamento del silicio Indentificare le contaminazioni Interpretare lo stato del lubrificante Condizioni di funzionamento del motore Richiesta di un kit di campionamento Equivalenza tra le gradazioni di viscosità

3 Signum Oil Analysis Controllo e monitoraggio del lubrificante Al giorno d'oggi l'attivita industriale ha ampiamente adottato i criteri di manutenzione preventiva basata sul monitoraggio di condizioni e parametri di base. I costruttori più importanti sono sempre più consapevoli che l'analisi dell'olio è una componente fondamentale in qualsiasi programma di monitoraggio delle macchine. Un efficace programma di analisi dell'olio consente: Migliorare l'affidabilità degli impianti Ridurre i costi di manutenzione Miglioramento del costo totale di esercizio e vita utile delle macchine Signum Oil Analysis semplifica il processo di monitoraggio della lubrificazione fornendo allo stesso tempo dati affidabili che consentono agli operatori di manutenzione di prendere le decisioni migliori quando devono intervenire. Grazie a Signum si ottengono rapporti sullo stato dei lubrificanti e delle macchine i cui risultati sono il frutto delle flessibilità, conoscenza ed impegno di qualità di ExxonMobil. Flessibilità Grazie ad un sistema di gestione ampliamente flessibile come Signum, l'analisi degli oli usati diventa ancora più efficiente, migliorata anche dalle funzioni on-line. Know-how Grazie a rapporti con i costruttori ed all'esperienza acquisita nella lubrificazione, ExxonMobil supporta la vostra attività di manutenzione. Qualità Affidandosi alla qualità offerta da ExxonMobil, sarà possibile prendere decisioni con fiducia. Per stabilire e mantenere un programma di analisi dell'olio efficace occorre: 1 Definire obbiettivi e parametri Addestrare e formare il personale 5 Attuare il programma 8 Rivedere ed affinare il programma 2 Ottenere l'impegno del management Punti da considerare - Analisi dell'olio Individuare le macchine e le frequenze dei campionamenti Intraprendere le azioni sulla base dei risultati dell'analisi Confrontare i risultati del programma con gli obbiettivi Documentarne i benefici L'analisi dell'olio è un efficace strumento di manutenzione preventiva. Per migliorare ulteriormente il valore del programma di manutenzione generale impiegato, è possibile integrare l'analisi dell'olio con altri sistemi di indagine come ispezioni visive o endoscopiche, analisi delle vibrazioni, registrazione dei parametri operativi

4 Implementare un efficace programma di analisi dell'olio L'analisi dell'olio è tanto più efficace quanto più tiene conto dell'andamento nel tempo dei parametri sia del lubrificante che dei componenti della macchina. Un'analisi dell'andamento di tali valori fornisce una panoramica che consente di massimizzare la vita e l'affidabilità delle macchine riducendo i costi di manutenzione. E' un successo possibile quando si impegnano le risorse necessarie ad eseguire un adeguato programma di analisi dell'olio. Vita utile Costi di manutenzione Affidabilità delle macchine Cosa e quando campionare L'analisi dell'olio come strumento di diagnosi è più efficace quando il prelievo dei campioni è appropriato ed effettuato con intervalli predefiniti. 1. Cosa campionare Considerate i cinque fattori generali elencati in basso quando si selezionano le apparecchiature per il programma ed impostate la frequenza del campionamento. Consultare inoltre il manuale del costruttore su eventuali istruzioni specifiche e frequenze di campionamento raccomandate. Con che frequenza? Settimanale, Mensile, Trimestrale, Semestrale, Annuale, Mai Condizioni operative ed ambientali Invecchiamento dell'olio Invecchiamento della macchina Risultati mirati Impatto economico di un guasto Ambiente altamente sporco / polveroso Carichi / pressioni / velocità elevate Alte temperature Urti, vibrazioni, carichi ciclici Contaminazione chimica Ore / km dall'ultimo cambio Ossidazione, contaminazione Tipo di olio: sintetico, minerale, premium Ore / km dall'ultima revisione Vita utile prevista Costruttore e modello Sopra i limiti prefissati Nei limiti prefissati Rischio della sicurezza Importanza dell'esercizio Costi di riparazione Costi di fermo macchina Mancata produzione

5 2. Determinare la frequenza di campionamento L'obbiettivo che ci si prefigge nel fissare la frequenza di campionamento è raggiungere un sufficiente e regolare monitoraggio. In questo modo si crea uno storico delle prestazioni della macchina su cui basare le valutazioni. Attenersi agli intervalli di campionamento raccomandati dal costruttore della macchina. In mancanza di linee guida del costruttore, consultare la tabella in basso per alcune indicazioni di massima della frequenza di campionamento iniziale. Macchine da cantiere Punto di campionamento Motore diesel Comando ruote Differenziale/Ingranaggi Impianto idraulico Trasmissione Ponte Frequenza 250 ore 250 ore 500 ore 500 ore 500 ore 1000 ore Mezzi stradali Punto di campionamento Motore diesel Trasmissione Frequenza km km Macchine ed impianti industriali Punto di campionamento Gruppo elettroggeno Cartiere-macchina continua Turbine Compressori Riduttori di comando Impianti idraulici Frequenza 500 ore Mensile Mensile mesi mesi mesi Come accedere a Signum Oil Analysis 1 Accedere al sito: 2 Inserire User Name e Password. Dalla homepage Community Signum, fare clic sul logo Signum per accedere al proprio account. Ora, vi trovate nell'applicazione Signum Oil Analysis (*) Verranno applicati i termini e le condizioni generali dell'utilizzo di Signum. Quando si accede per la prima volta alla pagina internet di Signum, verrà chiesto di approvarli. 5

6 Selezione del Signum Service Analisi "Essential" Per ogni punto di campionamento (sample point) Signum consente di scegliere tra diversi programmi di analisi in base all'applicazione, dando una nuova dimensione alle pratiche di manutenzione. Il risultato? Con Signum, l'analisi dell'olio offre il quadro necessario per prendere importanti decisioni riguardanti le macchine ed il loro esercizio. I dati del punto di campionamento forniti e registrati on-line vengono impiegati per determinare le opzioni di analisi di Signum e per interpretare i risultati del campione analizzato della macchina in questione. Signum utilizza i parametri impostati come il costruttore, modello e gli altri parametri operativi per dare una valutazione globale. Signum Oil Analysis Fornisce le analisi essenziali e specifiche all'applicazione in modo da dare all'utente una valutazione dello stato della macchina, della contaminazione e delle condizioni del lubrificante. Servizi di analisi più sofisticati* Pratiche di manutenzione più esigenti possono richiedere un livello avanzato di analisi attraverso test aggiuntivi. Signum offre opzioni supplementari in base all'applicazione: Extended Service Esegue test aggiuntivi a sostegno di un programma ottimizzazione del cambio carica e consente di rilevare l'usura anomala dei componenti per prestazioni ottimali di motori o trasmissioni. Contamination Control Esegue test aggiuntivi per monitorare il grado di pulizia del sistema e le condizioni di lubrificazione per migliorarne l'affidabilità. Questo servizio è stato appositamente pensato per applicazioni come sistemi a circolazione, compressori, ingranaggi, impianti idraulici e turbine. Maximum Service Esegue test aggiuntivi per consentire di migliorare l'affidabilità e di rilevare problemi prima che implichino costose fermate o riparazioni. Questo servizio è stato pensato per applicazioni relative a turbine a gas o a vapore. (*) Non tutti i servizi vengono offerti a livello globale Come registrare i punti di campionamento (Sample Points) Per aprire un nuovo Sample Point nel sistema occorre inserire i dati in questo modo: 1 Fare clic sulla scheda Sample Points 2 Entrare nella schermata 5 Sample Point - Edit. Fare clic sul tasto New per aggiungere un nuovo punto di campionamento oppure fare clic sul tasto Edit per modificare un punto di campionamento esistente*. Aggiungere o modificare dati base del Sample Point. Cliccare sul tasto Next. 6 Inserire il dettaglio dei dati del 7 punto di campionamento. Selezionare Analysis - Signum Service Creare percorsi di campionamento Stabilire la frequenza del campionamento Registrare i commenti relativi al macchinario Fare clic su Save per completare la registrazione. Navigazione alternativa Dalla schermata Account, cliccare sul collegamento dell'account (in blue) ed accedere alla scheda di visualizzazione del Sample Point. (*) Si prega di prendere contatto con il vostro riferimento locale di ExxonMobilse qualora non vi fosse possibile eseguire questa funzione. 6

7 Prelievo di un campione rappresentativo Per ottenere risultati d'analisi accurati occorre inizialmente prelevare un campione rappresentativo. Per avere risultati affidabili occorre quindi: 1. Definire un programma di campionamento Impostare la frequenza di prelievo. Ripetere i campionamenti rispettando gli intervalli ed il posizionamento dei punti di prelievo. Campionare avvicinandosi il più possibile alla temperatura di esercizio operando in sicurezza. 2. Attenersi a buone tecniche di campionamento Ispezionare l'ambiente di prelievo in modo da consentire condizioni sicure. Pulire l'area intorno al punto di campionamento. Utilizzare solo bottigliette di campionamento approvate.. Registrare i dati di campionamento Stampare online le etichette dei campioni (Consultare in basso Come stampare le etichette ). Registrare i dati di macchina e di campionamento. Riportare la data di prelievo, ore/km per olio e per la macchina e così via... Quando, dove e come il campionamento influenza la qualità dei risultati. Per raggiungere l'obbiettivo di un risultato accurato occorre campionare ad intervalli regolari, in punti di campionamento corretti e mediante metodologie corrette. Frequenza del campionamento Regolare Metodo di campionamento Inadeguata Adeguata Irregolare Come stampare le etichette Per stampare etichette di campioni prima di procedere al prelievo occorre: 1 Fare clic sulla Home page. 5 2 Selezionare Labels per l'account in 6 questione. Visualizzate Sample Points - Sample Labels Dalla schermata Sample Labels, fare clic su Search, introdurre i criteri 7 di ricerca, quindi cliccate su Go. Appariranno le etichette già impostate secondo i criteri di ricerca inseriti. Fare clic Select All per stampare tutte 8 le etichette dei sample points individuati. Se invece si desidera limitare le etichette da stampare, spuntare quelle che intendete utilizzare e procedere alla stampa. Fare clic su Create Labels. Viene visualizzata la finestra Select a Report. Assicuratevi di selezionare il formato di carta appropriato: Letter (US) o A. Quindi, fate clic su OK. Se intendete indicare la posizione dell'etichetta da cui avviare la stampa, spuntare la posizione desiderata sullo schema del foglio. Fare clic su OK e le etichette desiderate appariranno in formato Acrobat (pdf) 9 Selezionare Stampa (Print) sulla barra degli strumenti di Adobe Acrobat. È possibile compilare (manualmente) i dati di campionamento (data, ore/km della macchina e dell'olio...) direttamente sull'etichetta prima di incollarla sul campione. Questi dettagli verranno importati dal laboratorio di Signum in fase di registrazione del campione, pertanto scrivere nel modo più leggibile. È inoltre possibile stampare un foglio di 8 etichette per un unico punto di campionamento e conservarlo per i prelievi successivi : selezionare Print list 8x/Pg nella finestra Select a Report e scegliere il formato della carta: A o Lettera (US). Stampare etichette dopo aver prelevato il campione Se il campione è già stato prelevato, utilizzare Signum per stampare un'etichetta contenente già tutti i dati inserendoli al computer, ciò consentirà di velocizzare la registrazione presso il laboratorio. Attenersi ai punti 1-. Dopo aver effettuato la ricerca, fare clic sul tasto Edit per l'etichetta desiderata; modificare i dati, quindi fare clic su Save. L'etichetta di campionamento modificata viene automaticamente controllata per essere stampata. Quindi attenersi ai passi 5-9. (1) Notare che il formato standard per l'europa è A. (2) Se sul PC in uso non è installato Acrobat Reader, è possibile scaricarlo da ed installarlo. 7

8 Istruzioni di campionamento e di etichettatura Quando si campiona, ricordare di: Aggiornare o aggiungere online i dati di registrazione del punto di campionamento. Stampare etichette, inserendo i dati online per ridurre i tempi e le possibilità di errore di registrazione, poi spedire il campionamento al laboratorio. Assicurarsi che l'area di prelievo del campione sia pulita. Campionare avvicinandosi il più possibile alla temperatura di esercizio operando in sicurezza. Si prega di prestare la massima attenzione quando si preleva un campione di olio diatermico. Per tali oli vi suggeriamo di leggere attentamente le istruzioni per il campionamento di oli diatermici e di predisporre un opportuno punto di prelievo. Per ottenere risultati d'analisi accurati occorre inizialmente prelevare un campione rappresentativo. Occorre quindi: 1 Spillare un campione rappresentativo di olio dal punto di prelivo. Livello di riempimento Stampare online l'etichetta del campione (Vedi "Come stampare le etichette" a pagina 8). Se necessario, aggiungere con una penna a sfera i dati aggiuntivi (data, ore/km...) Avvitare bene il tappo sulla bottiglietta del campione. Ispezionare visivamente il campione per individuare acqua, particolato o altri contaminanti visibili ad occhio nudo. In caso di contaminazione visibile, intraprendere l'azione correttiva del caso. Eseguire nuovamente il campionamento una volta ripristinate le condizioni operative corrette. 5 6 Attaccare l'etichetta stampata e completa dei dati sulla bottiglietta del campione. Collocare il campione nel recipiente di spedizione nero e chiudere saldamente il tappo. Attaccare l'etichetta con l'indirizzo. Potete collocare più campioni negli appositi sacchetti. Spedire subito al laboratorio. 5 6 Predisporre la spedizione 1 Utilizzare i materiali per campioni 2 approvati per Signum. Non fasciare con nastro adesivo i bordi della bottiglietta del campione. 8

9 Controllo visivo È possibile raccogliere molte informazioni semplicemente osservando il campione. Ispezionare attentamente tutti i campioni prima di sottoporli ad analisi. Aspetto L'aspetto è un eccellente indicatore di contaminazione. Un lubrificante in buono stato è chiaro e limpido. Torbidità od opacità indicano la presenza di sostanze come acqua, cere, lubrorefrigeranti da taglio, antigelo; in alternativa possono essere causate da una contaminazione con un diverso lubrificante incompatibile. In alcuni casi, l'agente intorbidente forma un vero e proprio strato separato in fondo al recipiente o sull'olio. Sedimenti e particolato Sedimenti e particolato dicono molto di più. Sedimenti non magnetici in quello che altrimenti sarebbe un campione puro e brillante suggeriscono una contaminazione da sporcizia, polvere o sabbia. Il particolato magnetico può indicare ruggine o una grave condizione di usura. Occorre intraprendere un'azione correttiva prima di inviare il campione in laboratorio in caso di contaminazione visibile (da acqua, sporcizia, metallo...). Poiché grandi quantità di contaminanti nell'olio possono danneggiare le apparecchiature da laboratorio, occorre campionare nuovamente una volta ripristinate le condizioni operative corrette. Estrarre i risultati L'analisi dell'olio Signum punta a fornire un'analisi completa e accurata e si basa sulle informazioni inviate con il campione. I risultati ottenuti verranno inviati per posta o telematicamente normalmente entro uno o due giorni lavorativi dalla ricezione e registrazione del campione. È possibile migliorare i tempi di risposta attenendosi alle seguenti indicazioni: 1 2 Inviare il campione immediatamente. Utilizzare i materiali di spedizione approvati e consegnati unitamente al kit di campionamento. Utilizzare la funzione di stampa di etichette on-line inserendo tutti i dati a video, ciò consente di velocizzare le procedure di registrazione del campione in laboratorio. Inviare i campioni con posta /corriere espresso utilizzando un servizio di consegne prioritarie/urgenti. Quanto è grande un micron (µm)? Capello umano Globulo bianco Polvere di talco Micron Considerazioni - Analisi della contaminazione Normalmente l'analisi di laboratorio punta a rilevare contaminanti < 8 microns, questi sono 5 volte più piccoli di quanto sia visibile dall'occhio umano (vedi Quanto è grande un micron? ). Particelle visibili ad occhio nudo o la presenza di acqua nel campione stà ad indicare una possibile anomalia delle condizioni di funzionamento dell'impianto ed evidenzano la necessità di intraprendere azioni correttive. Ad occhio nudo è possibile vedere sino a 0 µm. 9

10 Interpretazione dei risultati dell'analisi Signum Oil Analysis mette a disposizione dei suoi utenti un' ineguagliabile base di conoscenze sui lubrificanti, ciò grazie all' esperienza di ExxonMobil in decenni di strette collaborazioni con i costruttori. Il nostro solido patrimonio di know-how applicativo consente all'utente di avere un'analisi affidabile. La valutazione globale di un campione si concentra su tre aree che consentono di individuare: Lo stato della macchina Il livello di contaminazione Lo stato del lubrificante Il rapporto di analisi Signum offre una valutazione delle prestazioni di facile lettura e con codici di identificazione sintetizzati nei tre stati di allerta: Allert - Sussistono condizioni che superano i limiti accettabili o che richiedono un'azione correttiva. Azioni sono necessarie per ripristinare le normali condizioni di esercizio. Caution - Sussistono condizioni che richiedono il monitoraggio o la diagnosi al fine di minimizzare l'impatto sul macchinario e sulle prestazioni del lubrificante. Normal - Le condizioni della macchina, della contaminazione e del lubrificante rientrano nei limiti accettabili. On-line è possibile seguire lo stato del campione inviato. Una volta registrato presso il laboratorio il campione sarà evidenziato come "In Progress". I commenti sul campione vengono forniti per aiutare ad individuare potenziali problemi, elencare le possibili cause e raccomandare le azioni da intraprendere. Ci preme sottolineare che queste analisi si basano sui campioni prelevati dal cliente. L affidabilità di queste analisi dipende dal rispetto delle procedure e modalità di campionamento. Monitorare l'andamento dei risultati Per valutare lo stato della macchina occorre: 1 2 Interpretare i risultati dell'analisi - ovvero capire le condizioni di funzionamento del macchinario e degli organi lubrificati. I limiti applicati a ciascun campione possono variare a seconda dei dati attribuiti a quel punto di campionamento come il costruttore, il modello, l'applicazione ed il lubrificante utilizzato. Monitorare la tendenza dei risultati - L'individuazione della tendenza è importante per capire i risultati dell'analisi dell'olio. È necessario aggiungere all'etichetta di campionamento informazioni importanti relative al campione come ad esempio data, ore/km, olio rabboccato e così via. Questi dati ci consentono di normalizzare gli andamenti dell'analisi per ottimizzare la valutazione finale. Rivedere l'intero rapporto - Una valutazione adeguata delle condizioni richiede una revisione totale del rapporto di analisi. Cambiamenti nelle condizioni di esercizio della macchina normalmente coincidono con la presenza di contaminazione o modifiche delle proprietà del lubrificante. Come stampare, salvare oppure visualizzare il rapporto di analisi 1 2 Fare clic sulla Home page. Selezionare Results accanto all'account in questione. Verrà visualizzata la schermata Sample Points, quindi la scheda My Results. Se nell'account non ci sono risultati disponibili, verrà inviato un messaggio di errore. 5 Consultare i risultati. Fare clic sulla casella accanto al risultato scelto per visualizzare il rapporto di analisi con i grafici. Selezionate Create Report sulla barra degli strumenti. Fare clic su Ok nella finestra Reports. Il risultato del punto di campionamento è ora visualizzato come rapporto grafico in formato Adobe reader. 6 Utilizzare la barra degli strumenti 1 di Adobe per stampare o salvare il rapporto. Per visualizzare i risultati online senza estrarre il rapporto in Adobe Acrobat, utilizzare il collegamento Unit ID per avere i dettagli dei risultati. 2 Fare clic sul link Unit ID: verrà visualizzata la schermata Sample Point - History per il punto di campionamento selezionato. Selezionare Sample Point - Results. Verranno visualizzati gli ultimi campioni per quel punto di campionamento. 10 (1) Se sul PC che utilizzate non è installato Acrobat Reader, è possibile scaricarlo da ed installarlo.

11 Signum Oil Analysis Rapporto analitico con grafici Dati del punto di campionamento I dati dei punti di campionamento forniti in fase di registrazione online vengono impiegati per interpretare i risultati dell'analisi. Includendo il costruttore, il modello ed altri parametri operativi della macchina, può essere eseguita una valutazione globale di quella applicazione. Dati in etichetta Un'etichetta completa fornisce le informazioni fondamentali per l'elaborazione e l'interpretazione dello stato della macchina. Includendo dati chiave come ore/km e data del prelievo è possibile tracciare gli andamenti dei vari parametri. I commenti ai risultati vengono forniti per aiutare ad individuare potenziali problemi, elencare le possibili cause e consigliare le azioni da intraprendere. Il tipo di rapporto varia a seconda dell'analisi eseguita. Risultati di analisi Il rapporto fornito da Signum consente una visualizzazione di facile lettura e con codici di identificazione a colori dei risultati dell'analisi del campione interessato così da: Definire la tendenza degli elementi di usura degli organi della macchina Individuare gli inquinanti che possono influenzare le prestazioni Monitorare lo stato del lubrificante Interpretazione dei risultati Un sistema esclusivo di limiti di controllo viene applicato tenendo conto del costruttore, del modello della macchina, del lubrificante e dell' applicazione. I commenti ai risultati vengono forniti per aiutare ad individuare potenziali problemi, elencare le possibili cause e consigliare le azioni da intraprendere. Conferma delle condizioni di allerta È necessario confermare le condizioni dell'analisi di "Allerta" prima di intervenire sulla macchina. Considerare queste fasi di conferma prima di intraprendere qualsiasi azione: 1 2 Analizzare le registrazioni ed i dati di funzionamento e di manutenzione disponibili Verificare lo stato della macchina con altri strumenti d' indagine come: ispezioni, analisi delle vibrazioni o termografia. In funzione del tipo di allerta effettuare un test a piè di macchina. Sottoporre un altro campione ad analisi di laboratorio. Considerazioni - Limiti applicati I limiti applicati a ciascun campione possono variare a seconda dei dati attribuiti a quel punto di campionamento come il costruttore, il modello, l' applicazione ed il lubrificante utilizzato. Inoltre, la procedura di revisione prende in considerazione tutti i dati del rapporto e può correlare più risultati per determinare un' anomalia da segnalare. 11

12 Interpretare le condizioni dei componenti Se si sa cosa cercare nel rapporto di analisi, questo può svelare innumerevoli informazioni sullo stato della macchina. È necessario capire la metallurgia dei componenti in uso per analizzare gli andamenti indicati nel rapporto di analisi. Consultare il costruttore riguardo l'elenco dei materiali utilizzati per individuare la composizione metallurgica dei componenti e per consentire di valutare meglio i risultati dell'analisi. Corpo in acciaio Esempio di usura Strato in stagno Materiale portante in alluminio Materiale legante in rame Strato in piombo e stagno Usura-ppm Allum. Rame Piombo Stagno Capire la metallurgia Tipici metalli dei componenti delle macchine Campioni Monitorare i vari elementi Pianificare la manutenzione Motore Trasmissioni Differenziale Ponti Alluminio (Al) Pistoni, Bronzine, Sedi, Boccole, Cuscinetti reggispinta Pompe, Boccole, Frizione, Reggispinta, Convertitore di coppia Reggispinta, Boccole pompa Pompa dell'olio, Reggispinta Cadmio (Cd) Cuscinetti di banco Cromo (Cr) Anelli, Cuscinetti conici/a rullo, camicie, valvole Cuscinetti conici/a rulli Cuscinetti conici/a rulli Cuscinetti conici/a rulli Rame (Cu) Boccole spinotto, Cuscinetti, Scambiatori, Boccole della distribuzione, Reggispinta, Pompa dell'olio Frizioni, Dischi, Boccole, Reggispinta, Scambiatori Boccole, Reggispinta Boccole, Reggispinta Ferro (Fe) Cilindri, Ingranaggi, Albero motore, Spinotti, Anelli, Albero a camme, Distribuzione, Pompa dell'olio, Ruggine Ingranaggi, Dischi, Sedi, Cuscinetti, Freni, Ingranaggi, Pompe, PTO Ingranaggi, PTO, Alberi, Cuscinetti, Sedi Ingranaggi, Cuscinetti, Albero, Sedi Piombo (Pb) Cuscinetti Argento (Ag) Cuscinetti, Boccola spinotto (EMD) Cuscinetti Cuscinetti Cuscinetti Stagno (Sn) Pistoni, Bronzine, Boccole Titanio (Ti) Considerazioni - Normalizzare i prori dati Guardare i dati di un'analisi senza considerare i tempi o le distanze può comportare conclusioni imprecise sulla serietà delle condizioni della macchina. Valutare la tendenza dei dati in relazione alla velocità di propagazione dell'usura sulla base di dati come ore/km può migliorare la valutazione dell'analisi. Considerazioni - Rabbocchi di olio - Effetto sui risultati Macchinari con un alto consumo di olio non daranno risultati di analisi rappresentativi. Una condizione potenzialmente anomala può essere mascherata da perdite di lubrificante e dalla diluizione operata dal lubrificante di rabbocco sul volume totale presente nell'impianto. Registrare l'olio di rabbocco sull'etichetta del campione è essenziale per la valutazione dei risultati e del loro andamento. 12

13 Interpretare l'andamento del silicio Guasto al filtro dell'aria Intervento sul filtro Ferro Silicio Tipici metalli dei componenti delle macchine Turbina (Gas/Vapore) Impianto idraulico/ a circolazione Compressori Riduttori/ingranaggi Cartiere/macchina continua Alluminio (Al) Sede motore pompa, Tenute Rotori, Pistoni, Cuscinetti, Reggispinta, Monoblocco Reggispinta, Pompa dell'olio, Boccole Cadmio (Cd) Cromo (Cr) Aste, Spolette, Cuscinetti conici/a rulli Anelli, Cuscinetti conici/a rulli Cuscinetti conici/a rulli Cuscinetti Rame (Cu) Cuscinetti, Scambiatori Reggispinta pompa, Pistoni pompa, Tenute cilindro, Guide, Boccole, Scambiatori Dischi frizione, Boccole, Perni, Bronzine, Reggispinta Reggispinta, Boccole, Scambiatori Gabbie cuscinetti, Boccole, Scambiatori Ferro (Fe) Cuscinetti Alette della pompa, ingranaggi, Pistoni, Camicie cilindri, Aste, Cuscinetti, Sedi della pompa Albero a camme, Monoblocco, Sedi, Cuscinetti, Alberi, Pompa dell'olio, Anelli, Cilindri Ingranaggi, Cuscinetti, Alberi Cuscinetti, Ingranaggi, Sedi Piombo (Pb) Cuscinetti Cuscinetti Cuscinetti Cuscinetti Argento (Ag) Cuscinetti Cuscinetti Cuscinetti Cuscinetti Stagno (Sn) Cuscinetti Cuscinetti Pistoni, Cuscinetti, Boccole Cuscinetti Titanio (Ti) Cuscinetti, Pale della turbina Considerazioni - Interpretazione del silicio La presenza di silicio spesso causa l'aumento della presenza di metalli da usura (vedere grafico a sinistra). Se tuttavia, non vengono rilevati metalli da usura in incremento, allora l'eventuale silicio o sporcizia possono essere stati introdotti in fase di campionamento oppure da un silicio non abrasivo (es. sigillanti a base di silicio, antischiuma siliconico, silossano derivante da gas combustibile, o gomma al silicone). 1

14 Indentificare le contaminazioni La contaminazione è la causa principale dell'usura o dei guasti. È necessario individuarne la fonte e adottare le misure correttive per porre rimedio alla contaminazione; così facendo si finirà per allungare la durata di vita del componente e del lubrificante aumentando nel contempo l'affidabilità della macchina. Le tre fonti di contaminazione più comuni sono: 1 Contaminazione da lavorazione Ovvero la contaminazione derivante dal processo di fabbricazione del componente o dalle procedure di revisione. 2 Contaminazione autogenerata Ovvero la contaminazione derivante dai componenti dell'impianto usurati o danneggiati da altre particelle di contaminazione. Monitorando i seguenti elementi è possibile identificare un'eventuale contaminazione: Elemento Boro (B) Cloro (Cl) Potassio (K) Sodio (Na) Silicio (Si) Vanadio (V) Fonte Liquido refrigerante, possibili additivi per olio Contaminante biogas Liquido refrigerante Liquido refrigerante, Sale stradale, Additivi, Sporcizia, Polvere, Tenute e guarnizioni, Additivi, Antischiuma siliconico Residui del combustibile Contaminazione esterna Ovvero la contaminazione derivante da fonti esterne. Soluzioni per contrastare le contaminazioni più frequenti Contaminante Descrizione Condizione Effetto Soluzione Diluizione combustibile La diluizione del combustibile diminuisce la viscosità e può accelerare il fenomeno dell'usura. Il combustibile non bruciato può indicare un difetto del sistema di alimentazione o una combustione incompleta. Regime minimo prolungato, Guida con continui arresti, Iniettori difettosi, Perdite alla pompa o al circuito combustibile, Combustione incompleta, Distribuzione non appropriata Contatto metallo-metallo, scarsa lubrificazione, usura cilindro/fasce, Consumo dell'additivazione, Diminuzione della pressione dell'olio, Risparmio di carburante ridotto, Prestazioni del motore ridotte, Vita utile del motore ridotta Verificare il sistema di alimentazione, la temperatura dei cilindri, l'usura degli anelli, le perdite degli iniettori, Tenute, Pompe, Esaminare le condizioni di guida o di funzionamento, Controllare la distribuzione, Verificare la qualità del combustibile, Riparare o sostituire eventuali componenti usurati Fuliggine La fuliggine fornisce un'indicazione dell'efficienza della combustione del motore. Rapporto Aria/Combustibile inadeguato, Regolazione degli iniettori non ottimale, Combustibile di scarsa qualità, Combustione incompleta, Bassa compressione, usura del motore Scarse prestazioni del motore, Consumi di carburante elevati, Depositi o Morchie, Usura ecessiva dei componenti, Depositi di carboniosi, Filtri intasati Assicurarsi che gli iniettori funzionino correttamente, Verificare i filtri/afflusso dell'aria, Ottimizzare gli intervalli di cambio d'olio, Verificare la compressione, Regolare il minimo, Valutare le condizioni di guida/ funzionamento, Monitorare i consumi Insolubili (Solidi) Particelle solide nel lubrificante introdotte o generate all'interno. Intervalli di cambio olio particolarmente estesi, Impurità ambientali, Particelle di usura, Prodotti di ossidazione, Filtri sporchi o danneggiati, Fuliggine Minore durata dei componenti, Filtri intasati, Formazione di depositi, Formazione di morchie, Forte incremento dell'usura Cambiare l'olio, Flussare l'impianto, Migliorare le condizioni ambientali, Ridurre l'intervallo di cambio olio, Sostituire i filtri Conteggio particelle elevato Il conteggio delle particelle misura i livelli dei contaminanti nell'olio. Sfiato difettoso, Impurità ambientali, Contaminazione acquosa, Filtri sporchi, Rabbocchi insufficienti, Afflusso d'aria, Tenute usurate Funzionamento irregolare, Guasti, Usura dei componenti, Incollaggio di valvole, Perdite di olio Filtrare l'olio nuovo, Ispezione/Sostituire i filtri dell'olio, Ispezionare/Sostituire lo sfiato, Flussare l'impianto, Valutare le condizioni di funzionamento Particle Quantifier (PQ) Index L'indice PQ misura la massa di particelle metalliche (ferromagnetiche) presenti nel campione. Particelle di usura, Condizioni di sovraccarico/urti, Contaminazione metallica, Filtri sporchi Contatto metallo/metallo, Riduzione della vita utile dei componenti, Guasti Sostituire le parti usurate, Ispezionare/ Sostituire i filtri, Ispezionare/pulire i magneti del serbatoio, Valutare le condizioni di funzionamento Ultracentrifuga (UC), volori elevati La prova con l'ultracentrifuga determina il contenuto di contaminanti solubili (sub-micron) che possono trasformarsi in depositi nell'impianto (scala 0-8). Elevata temperatura di esercizio, Condizioni di sovraccarico, Eccessivo prolungamento dell'intervallo di cambio olio, Lubrificante inadeguato Funzionamento irregolare, Guasti, Depositi dannosi o morchie, Incollaggio di valvole, Scarsa durata dell'olio Valutare le condizioni di funzionamento, Diminuire gli intervalli di cambio olio Valutare l'utilizzo della macchina rispetto ai parametri del costruttore, Utilizzare olio con additivazione anti-ossidante, Flussare l'impianto Acqua/Liquido refrigerante Contaminazioni con acqua o liquido refrigerante possono causare danni significativi agli organi meccanici come ad esempio ai cuscinetti. Basse temperature di esercizio, Tenute difettose, Contaminazione dell'olio nuovo, Perdite di liquido refrigerante, Stoccaggio inadeguato dell'olio, Formazione di condensa Guasto al motore, Viscosità elevata, Lubrificazione insufficiente, Corrosione, Formazione di acidi, Riduzione dell'efficacia dell'additivazione dell'olio Serraggio appropriato del sistema di raffreddamento, Verificare le guarnizioni della testata, Ispezionare lo scambiatore di calore/radiatore, Valutare le condizioni di funzionamento, Controllare la pressione dell'impianto di raffreddamento, Verificare che non ci siano fonti esterne di contaminazione. Considerazioni - Contaminazione con liquido refrigerante La presenza di liquido refrigerante elementi come acqua, sodio, La fase acquosa del liquido negli additivi del refrigerante che (glicole etilenico o propilenico potassio o boro(additivi tipici dei refrigerante può evaporare durante consentono di rilevare questa miscelato con acqua) nell'olio liquidi refrigeranti). il funzionamento, rimangono però contaminazione potenzialmente può essere monitorata rilevando tracce degli elementi presenti molto pericolosa. 1

15 Interpretare lo stato del lubrificante Il monitoraggio dei seguenti elementi nell'olio aiutano a determinare lo stato del lubrificante: Il lubrificante svolge diverse funzioni all'interno della macchina. Tra le funzioni più importanti troviamo il controllo dell'attrito e la trasmissione di potenza. Mantenere le proprietà fisiche del lubrificante è importante per aumentare la durata della vita del lubrificante e l'affidabilità della macchina. Elemento Bario (Ba) Calcio (Ca) Magnesio (Mg) Molibdeno (Mo) Fosforo (P) Zinco (Zn) Fonte Antiusura, Inibitore di corrosione, Detergente Antiusura, Inibitore di corrosione, Detergente, Agente disperdente, Inibitore di ruggine, Antiossidante Antiusura, Inibitore di corrosione Inibitore, Detergente, Agente disperdente, Inibitore di ruggine Antiusura, Miglioratore di attrito Antiusura, Inibitore di corrosione, Detergente, Additivazione per estreme pressioni Antiossidante, Antiusura, Inibitore di corrosione Condizioni anomale e loro possibili soluzioni Parametro Descrizione Condizione Effetto Soluzione Numero di acidità elevato Il numero di acidità è influenzato sia dal livello di additivazione sia dalla formazione di composti acidi nocivi prodotti dalla degradazione dell'olio. Carburante ad alto tenore di zolfo, Surriscaldamento, Trafilamento eccessivo, Intervalli di scarico eccessivamente estesi, Olio inadeguato Corrosione di componenti metallici, Ossidazione, Degradazione dell'olio, Ispessimento dell'olio, Esaurimento degli additivi Valutare gli intervalli di cambio d'olio, Verificare il tipo di olio utilizzato, Verificare possibili surriscaldamenti, Verificare la severità delle condizioni di funzionamento, Effettuare il cambio dell'olio Basso "Base Number" Il "Base Number" misura la capacità di un olio di neutralizzare i composti acidi nocivi prodotti durante il processo di combustione. Surriscaldamento, Intervallo di cambio particolarmente esteso, Tipo di Olio inadeguato, Carburante ad alto tenore di zolfo Incremento delle usure, Formazione di composti acidi nell'olio, Degradazione dell'olio, Aumento della formazione di morchie Riconsiderare gli intervalli di cambio lio, verificare il Base Number dell'olio nuovo, Verificare il tipo di olio utilizzato, Cambiare l'olio, Testare la qualità del carburante Nitrazione Il valore della nitrazione può fornire una preziosa indicazione della probabilità di formazione di depositi derivanti dalla decomposizione dell'olio. Temperatura di esercizio bassa, Tenute difettose, Rapporto Aria/Combustibile inadeguato, Trafilamento anomalo Più rapido incremento dell'ossidazione più veloce, Sottoprodotti acidi, Maggiore usura dei cilindri e delle valvole, Ispessimento dell'olio, Depositi in camera di combustione, Incremento del TAN (Total Acid Number) Aumentare la temperatura di esercizio, Verificare le tubazioni e le valvole della testata, Assicurare una miscela Aria/ Combustibile adeguata, Eseguire un controllo della compressione o una prova di trafilamento dai cilindri Ossidazione Il livello di ossidazione è un indicatore della probabilità di formazione di depositi derivanti dalla decomposizione dell'olio. Surriscaldamento, Intervalli di cambio carica troppo estesi, Olio inadeguato, Sottoprodotti della combustione e trafilamenti. Minore durata dei componenti, formazione di lacche, Intasamento del filtro dell'olio, Aumento della Viscosità dell'olio, Corrosione di parti metalliche, Maggiori costi operativi, Maggiore usura dei componenti, Prestazioni dei macchinari limitate Utilizzare un olio additivato con inibitori dell'ossidazione, Diminuire gli intervalli di cambio dell'olio, Verificare le temperature di esercizio, Controllare la qualità del combustibile, Valutare l'utilizzo del macchinario rispetto ai parametri di progetto, Verificare le condizioni operative Viscosità elevata La viscosità è una misura della resistenza del liquido a fluire in un determinato tempo ad una data temperatura. Contaminazione solida e Soot, Combustione incompleta, Eccessiva ossidazione, Perdita dalla guarnizione della testata, Intervalli di cambio carica troppo estesi, Temperature operative troppo elevate, Grado di viscosità dell'olio inadeguato Depositi o morchie dannosi, Carenza di lubrificazione, Surriscaldamento del motore, Maggiori costi di esercizio Verificare il rapporto aria/combustibile, Controllare l'esatto grado di viscosità dell'olio, Ispezionare le tenute interne, Verificare le temperature operative, Controllare eventuali perdite degli iniettori, verificare le condizioni di esercizio Viscosità bassa La viscosità è una misura della resistenza del liquido a fluire in un determinato tempo ad una data temperatura. Additivi sottoposti a sollecizioni di taglio, Diluzione da combustibile, Grado di viscosità dell'olio non corretto Surriscaldamento, Carenza di lubrificazione, Contatto metallo-metallo, Maggiori costi di esercizio Verificare il rapporto aria/combustibile, Controllare l'esatto grado di viscosità dell'olio, Ispezionare le tenute, Verificare le temperature operative, Controllare eventuali perdite degli iniettori, Verificare le condizioni operative Considerazioni - Impatto dell'ossidazione sulla durata del lubrificante Normale Anomala ossidazione Riduzione dell'intervallo di cambio olio Ore di esercizio 15

16 Condizioni di funzionamento del motore Benzina, Diesel Se si valutano le potenziali cause di malfunzionamenti del motore, ci si può preparare meglio a intraprendere eventuali azioni correttive prima che si verifichino dei guasti. Potenziali cause di malfunzionamenti del motore 16 Condizione Potenziale causa Depositi nel carter Temperatura dell'olio particolarmente elevata o troppo bassa, Cattiva combustione, Scarsa filtrazione dell'olio, Trafilamenti, Condensa, Perdite del circuito di raffreddamento, Occlusione dello sfiato del carter, Sbattimento dell'olio eccessivo, Raffreddamento dei pistoni inadeguato Consumo d'olio elevato Fasce usurate o incollate, Anello raschia-olio inefficace, Viscosità dell'olio bassa, Pressione dell'olio alta, Perdite, Pistoni o cilindri usurati, Gioco dei cuscinetti eccessivo, Livello dell'olio alto (Carter), Vuoto nel carter eccessivo, Alta velocità di alimentazione dell'olio ai cilindri Temperatura dell'olio elevata Sovraccarico continuo, Raffreddamento insufficiente, Radiatore intasato, Tubazioni dell'olio otturate, presenza di morchie in carter, Cuscinetto surriscaldato, Viscosità dell'olio non appropriata, Olio insufficiente alla pompa o nel carter, Circolazione dell'olio insufficiente, Distribuzione non corretta Cattiva combustione Combustibile inadeguato, Aria insufficiente, Bassa temperatura del circuito di raffreddamento, Incollaggio, Perdite, Iniettori non efficienti, Carico sui cilindri squilibrato, Pressione d'iniezione bassa, Distribuzione dell'iniezione non corretta, Bassa compressione, Trafilamenti o incollaggio sulle valvole d'aspirazione o di scarico, Basso carico Incollaggio delle fasce elastiche Qualità dell'olio scarsa, Funzionamento in sovraccarico costante, Livello dell'olio alto (carter), Vuoto eccessivo nel carter, Velocità di alimentazione dell'olio alta, Fasce usurate, Gioco laterale delle fasce insufficiente, Pistoni usurati, Pistoni o cilindri deformati, Temperatura dell'impianto di raffreddamento particolarmente alta o bassa

17 Richiesta di un kit di campionamento I kit di Signum comprendono tutti materiali necessari per sottoporre ad analisi di laboratorio un campione di olio. On-line è possibile richiedere un kit di campionamento e seguire lo stato della spedizione. Attenersi a questi facili passi per richiedere on-line un kit di campionamento*: Cliccate su Kits. Selezionate New. Tramite l'icona a destra selezionate l'account Tramite l' icona a destra selezionate il tipo di Kit necessario. Indicare la quantità richiesta (Quantity). Modificare eventuali dettagli di spedizione pre-impostati per il richiedente. Cliccate su Save per inviare la richiesta. È possibile verificare lo stato della spedizione: Selezionate My Sample Kit Request - Progress. Controllate il campo Status. Cliccate su Edit nella colonna View Progress. Scorrere verso il basso e vedere Kit Request Details. I dettagli di spedizione compariranno una volta che questa è avvenuta. Cliccare su Back per uscire. (*) Si prega di contattare il rappresentante ExxonMobil locale se non siete abilitati a questa funzione. Considerazioni - Corretta gestione dei campioni Il kit di campionamento comprende tutti i materiali necessari per inoltrare i campioni al laboratorio, come l'adeguato imballaggio, le etichette per i campioni e quelle con l'indirizzo di spedizione. Si prega di utilizzare solo materiali autorizzati che sono parte integrante del programma di campionamento. 17

18 Equivalenza tra le gradazioni di viscosità Da utilizzare unicamente come guida generale. Le viscosità si basano su un olio con IV 95. Viscosità SUS a 100 F Viscosità cinematica cst a 0 C ISO VG Numero AGMA SAE Olio motore SAE Olio ingranaggi

19 Note...

20 ExxonMobil Lubricants & Specialties Europe Division of ExxonMobil Petroleum & Chemical BVBA Polderdijkweg, B-200 Antwerp Belgium 2008 Exxon Mobil Corporation ExxonMobil, Mobil, il design Pegasus e Signum sono marchi di fabbrica di Exxon Mobil Corporation o di una delle sue controllate/collegate. Nel presente documento, il termine "ExxonMobil" viene impiegato a solo scopo di comodità e può fare riferimento a Exxon Mobil Corporation, così come ad una delle sue controllate/collegate. Niente di quanto è riportato nel presente documento intende contravvenire al principio di indipendenza societaria delle controllate/collegate SIG.CMF.IT.IT

Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel

Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel Indice Numerico NOM 6-88 Vedi UNI 0009 NOM 9-71 Prova di stabilità degli oli isolanti NOM 15-71 Prova di distillazione dei prodotti petroliferi NOM 5-71 Determinazione dello zolfo nei prodotti petroliferi

Dettagli

Cuscinetti SKF con Solid Oil

Cuscinetti SKF con Solid Oil Cuscinetti SKF con Solid Oil La terza alternativa per la lubrificazione The Power of Knowledge Engineering Cuscinetti SKF con Solid Oil la terza alternativa di lubrificazione Esistono tre metodi per erogare

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Norma per il trattamento di conservazione e postconservazione

Norma per il trattamento di conservazione e postconservazione Norma per il trattamento di conservazione e postconservazione Tutte le serie MTU per motori diesel e a gas A001070/00I Stampato in Germania 2012 Copyright MTU Friedrichshafen GmbH La presente pubblicazione,

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

QUANDO E PERCHÉ IL MOTORE DEL COMPRESSORE ERMETICO SI PUÒ BRUCIARE

QUANDO E PERCHÉ IL MOTORE DEL COMPRESSORE ERMETICO SI PUÒ BRUCIARE QUANDO E PERCHÉ IL MOTORE DEL COMPRESSORE ERMETICO SI PUÒ BRUCIARE di: Luigi Tudico si! come tutti gli altri impianti, anche il sistema URTROPPO frigorifero può andare incontro a diversi tipi di inconvenienti,

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE

MANUALE USO E MANUTENZIONE DAL DEGAN 0 MANUALE USO E MANUTENZIONE POMPE A MEMBRANA SERIE DL DL DL DL 0 DL 0 DL DL DL 0 DL 0 DL 0 LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI PRIMA DI USARE LA POMPA IDENTIFICAZIONE COMPONENTI DL DL DL DL 0

Dettagli

Tutto sulle sonde lambda

Tutto sulle sonde lambda www.beru.com Tutto sulle sonde lambda Informazione tecnica N 03 Pe r f e z i o n e i n t e g r a t a Indice Introduzione Il principio della misurazione d'ossigeno di confronto Struttura e funzionamento

Dettagli

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO (PARTE 1) FOCUS TECNICO Gli impianti di riscaldamento sono spesso soggetti a inconvenienti quali depositi e incrostazioni, perdita di efficienza nello

Dettagli

una boccata d ossigeno

una boccata d ossigeno Offrite al vostro motore una boccata d ossigeno Il vostro Concessionario di zona è un professionista su cui potete fare affidamento! Per la vostra massima tranquillità affidatevi alla manutenzione del

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale I Leader nella Tecnologia dell'agitazione Agitatori ad Entrata Laterale Soluzione completa per Agitatori Laterali Lightnin e' leader mondiale nel campo dell'agitazione. Plenty e' il leader di mercato per

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw Serie BRIO Approfittate dei vantaggi BALMA Fin dal 1950, BALMA offre il giusto mix di flessibilità ed esperienza per il mercato industriale, professionale e hobbistico

Dettagli

Maggiore efficienza per i motori elettrici. Cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C

Maggiore efficienza per i motori elettrici. Cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C Maggiore efficienza per i motori elettrici Cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C E l e v a t i v a n t a g g i p e r i l C l i e n t e I cuscinetti radiali rigidi a sfere Generation C... 35

Dettagli

Guide a sfere su rotaia

Guide a sfere su rotaia Guide a sfere su rotaia RI 82 202/2003-04 The Drive & Control Company Rexroth Tecnica del movimento lineare Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Guide a sfere

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

John Ruskin (1819-1900) 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042. A1foro.

John Ruskin (1819-1900) 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042. A1foro. 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042 TRASPORTATORI LEGGERI Non è saggio pagare troppo. Ma pagare troppo poco è peggio. Quando si paga troppo si

Dettagli

LISTINO MINIMOTO 2013

LISTINO MINIMOTO 2013 LISTINO MINIMOTO 2013 NOTE: - Il presente listino annulla e sostituisce qualsiasi precedente - I prezzi indicati si intendono trasporto ed assicurazione esclusi - BZM Trade Srl si riserva qualsiasi variazione

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento La funzione dei cuscinetti a strisciamento e a rotolamento è quella di interporsi tra organi di macchina in rotazione reciproca. Questi elementi possono essere

Dettagli

Sez 2a - FUNZIONAMENTO e CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

Sez 2a - FUNZIONAMENTO e CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE Sez 2a - FUNZIONAMENTO e CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE 26 MARZO 2014 dalle ore 14.30 alle ore 17.30 c/o Museo della Tecnica Elettrica Via Ferrata 3 27100 Pavia La soluzione Rete Picchi Cali di tensione Armoniche?

Dettagli

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C Informazione tecnica Indice Caratteristiche 2 Vantaggi dei cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C 2 Tenuta e lubrificazione 2 Temperatura

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

/ * " 6 7 -" 1< " *,Ê ½, /, "6, /, Ê, 9Ê -" 1/ " - ÜÜÜ Ìi «V Ì

/ *  6 7 - 1<  *,Ê ½, /, 6, /, Ê, 9Ê - 1/  - ÜÜÜ Ìi «V Ì LA TRASMISSIONE DEL CALORE GENERALITÀ 16a Allorché si abbiano due corpi a differenti temperature, la temperatura del corpo più caldo diminuisce, mentre la temperatura di quello più freddo aumenta. La progressiva

Dettagli

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio «La questione non è ciò che guardate, bensì ciò che vedete.» Henry David Thoreau, scrittore e filosofo statunitense Noi mettiamo in discussione l'esistente. Voi usufruite

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Informazioni per il cliente. Responsabilità del tecnico di manutenzione. Altre indicazioni

Informazioni per il cliente. Responsabilità del tecnico di manutenzione. Altre indicazioni La Manutenzione preventiva (PM, Preventive Maintenance) di Agilent offre l'assistenza di fabbrica consigliata affinché i sistemi analitici funzionino correttamente e forniscano risultati sempre precisi.

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti gli utilizzi tecnici dell acqua in un edificio ACQUA FREDDA SANITARIA

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità.

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. Tagliando Manutentivo Km. 10.000/30.000/50.000 XP500 TMAX. Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. IMPORTANTE:

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

Eaton Macchine di processo. Affidati alla affidabilità per garantire continuità alla tua produzione.

Eaton Macchine di processo. Affidati alla affidabilità per garantire continuità alla tua produzione. Eaton Macchine di processo Affidati alla affidabilità per garantire continuità alla tua produzione. Il tempo di funzionamento non è tutto, è l unica cosa che conta. Ogni processo industriale deve soddisfare

Dettagli

IL FERRO Fe. Che cos è la siderurgia? E l insieme dei procedimenti per trasformare i minerali di ferro in Prodotti Siderurgici.

IL FERRO Fe. Che cos è la siderurgia? E l insieme dei procedimenti per trasformare i minerali di ferro in Prodotti Siderurgici. IL FERRO Fe 1 Il ferro è un metallo di colore bianco grigiastro lucente che fonde a 1530 C. E uno dei metalli più diffusi e abbondanti sulla terra e certamente il più importante ed usato: navi, automobili,

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

MetaTrader 4/5 per Android. Guida per l utente

MetaTrader 4/5 per Android. Guida per l utente 1 MetaTrader 4/5 per Android Guida per l utente 2 Contenuto Come ottenere il MT4/5 App per Android... 3 Come accedere al vostro Conto Esistente oppure creare un nuovo conto Demo... 3 1. Scheda Quotes...

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI A) Vite di regolazione del minimo. B) Getto MAX C) Getto MIN D) Vite corta coperchio camera del galleggiante E) Vite lunga coperchio camera del galleggiante

Dettagli

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA

GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA GRUPPI REFRIGERANTI ALIMENTATI AD ACQUA CALDA 1 Specifiche tecniche WFC-SC 10, 20 & 30 Ver. 03.04 SERIE WFC-SC. SEZIONE 1: SPECIFICHE TECNICHE 1 Indice Ver. 03.04 1. Informazioni generali Pagina 1.1 Designazione

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

Equilibrio Termico tra Due Corpi

Equilibrio Termico tra Due Corpi Equilibrio Termico tra Due Corpi www.lepla.eu OBIETTIVO L attività ha l obiettivo di fare acquisire allo sperimentatore la consapevolezza che: 1 il raggiungimento dell'equilibrio termico non è istantaneo

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) FILTI OLEODINMICI Serie F-1 Filtri con cartuccia avvitabile (spin-on) Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFP T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFP

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE

Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Co.ma. S.p.a. COILS MANUFACTURER BATTERIE RADIANTI MANUALE DI MONTAGGIO, AVVIAMENTO E MANUTENZIONE BATTERIE ALETTATE Sommario Premessa Movimentazione Installazione Manutenzione Avvertenze 2 Premessa 3

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml.

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml. Pagina: 1/ 6 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Articolo numero: art.04920 Utilizzazione della Sostanza / del Preparato: Rivelatore fughe gas Produttore/fornitore: FIMI

Dettagli

Una soluzione sempre pronta a magazzino: Service e parti di ricambio KSB

Una soluzione sempre pronta a magazzino: Service e parti di ricambio KSB La nostra tecnologia. Il vostro successo. Pompe n Valvole n Service Una soluzione sempre pronta a magazzino: Service e parti di ricambio KSB 02 Introduzione Rapidi, affidabili e competenti da oltre 140

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue :

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue : Cos è la graniglia? L utensile della granigliatrice : la graniglia La graniglia è praticamente l utensile della granigliatrice: si presenta come una polvere costituita da un gran numero di particelle aventi

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg PC 15R-8 PC15R-8 PC15R-8 M INIESCAVATRE PTENZA NETTA SAE J149 11,4 kw - 15, HP PES PERATIV Da 1.575 kg a 1.775 kg M INIESCAVATRE LA TECNLGIA PRENDE FRMA Frutto della tecnologia e dell esperienza KMATSU,

Dettagli

LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI. Prodotto e distribuito in Italia da

LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI. Prodotto e distribuito in Italia da LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE Prodotto e distribuito in Italia da EMISSIONI INQUINANTI: EVOLUZIONE EUROPEA DEI LIMITI REGOLAMENTARI LIMITI ALLE EMISSIONI INQUINANTI HC g/km Euro 2

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

Le applicazioni della Dome Valve originale

Le applicazioni della Dome Valve originale Le applicazioni della Dome Valve originale Valvole d intercettazione per i sistemi di trasporto pneumatico e di trattamento dei prodotti solidi Il Gruppo Schenck Process Tuo partner nel mondo Il Gruppo

Dettagli

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento

GRUNDFOS WASTEWATER. Pompe per drenaggio e prosciugamento GRUNDFOS WASTEWATER Pompe per drenaggio e prosciugamento Pompe per drenaggio e prosciugamento altamente efficienti tecnologicamente all avanguardia Grundfos offre una gamma completa di pompe per per drenaggio

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante.

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante. Ozono (O 3 ) Che cos è Danni causati Evoluzione Metodo di misura Che cos è L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere

Dettagli

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014 Servizio di Infomobilità e Telediagnosi Indice 3 Leasys I Care: i Vantaggi dell Infomobilità I Servizi Report di Crash Recupero del veicolo rubato Blocco di avviamento del motore Crash management Piattaforma

Dettagli

V90-3,0 MW. Più efficienza per generare più potenza

V90-3,0 MW. Più efficienza per generare più potenza V90-3,0 MW Più efficienza per generare più potenza Innovazioni nella tecnologia delle pale 3 x 44 metri di efficienza operativa Nello sviluppo della turbina V90 abbiamo puntato alla massima efficienza

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

3. COMPOSIZIONE E INFORMAZIONE SUGLI INGREDIENTI

3. COMPOSIZIONE E INFORMAZIONE SUGLI INGREDIENTI Pag. 1 di 7 SCHEDA INFORMATIVA IN MATERIA DI SICUREZZA 1. IDENTIFICAZIONE DEL PREPARATO E DELLA SOCIETA' DENOMINAZIONE COMMERCIALE PRODOTTO: PROCESS OIL NC 100 CODICE PRODOTTO: 4S99 USO O DESCRIZIONE:

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson:

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: 50Z3 75Z3 Liberatevi: Escavatore Zero Tail Wacker Neuson. Elementi Wacker Neuson: Dimensioni compatte senza sporgenze. Cabina spaziosa e salita comoda. Comfort migliorato

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone

MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone PRIMI PASSI Se è la prima volta che aprite l'applicazione MAIL vi verrà chiesto di impostare o creare il vostro account di posta e le gli step

Dettagli

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw SCHEDA TECNICA CAPACITÀ BENNE CARICO OPERATIVO BENNE PESO OPERATIVO POTENZA MASSIMA W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw W270C/W300C ECOLOGICO COME

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

CARATTERISTICHE DI UNA CANDELA GLOW PLUG

CARATTERISTICHE DI UNA CANDELA GLOW PLUG CARATTERISTICHE DI UNA CANDELA GLOW PLUG CENNI STORICI Nell anno 1946, l ingegnere americano Ray Arden, un vero pioniere della progettazione dei micromotori ed indiscusso genio in materia, ideò e perfezionò

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

Scheda n 1. Tecnologie ambientali per le Apea SISTEMI MODULARI DI TRATTAMENTO ACQUE DI PIOGGIA. Aspetti ambientali interessati dalla tecnologia

Scheda n 1. Tecnologie ambientali per le Apea SISTEMI MODULARI DI TRATTAMENTO ACQUE DI PIOGGIA. Aspetti ambientali interessati dalla tecnologia LIFE+ PROJECT ACRONYM ETA-BETA LIFE09 ENV IT 000105 Scheda n 1 Tecnologie ambientali per le Apea SISTEMI MODULARI DI TRATTAMENTO ACQUE DI PIOGGIA Aspetti ambientali interessati dalla tecnologia emissioni

Dettagli

Scheda di sicurezza FULCRON CASA RIMUOVI MUFFA ML500

Scheda di sicurezza FULCRON CASA RIMUOVI MUFFA ML500 Scheda di sicurezza del 4/12/2009, revisione 2 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome commerciale: Codice commerciale: 2544 Tipo di prodotto ed impiego: Agente antimuffa

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

Valvole KSB a flusso avviato

Valvole KSB a flusso avviato Valvole Valvole KSB a flusso avviato Valvole KSB di ritegno Valvole Idrocentro Valvole a farfalla Valvole a sfera Valvoleintercettazionesaracinesca Valvole di ritegno Giunti elastici in gomma Compensatori

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

ESERCIZI DI CHIMICA. 5. Calcolare le masse in grammi di: a) 0,30 moli di HNO 3 ; b) 2,50 moli di Na 2 SO 4. [19 g di HNO 3 ; 355 g di Na 2 SO 4 ]

ESERCIZI DI CHIMICA. 5. Calcolare le masse in grammi di: a) 0,30 moli di HNO 3 ; b) 2,50 moli di Na 2 SO 4. [19 g di HNO 3 ; 355 g di Na 2 SO 4 ] ESERCIZI DI CHIMICA 1. Calcolare:a) le moli di H 2 O e le moli di atomi d idrogeno ed ossigeno contenuti in 10g di H 2 O; b) il numero di molecole di H 2 O e di atomi di idrogeno e di ossigeno. [0,55 moli;

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

LE FONTI ENERGETICHE.

LE FONTI ENERGETICHE. LE FONTI ENERGETICHE. Il problema La maggior parte dell'energia delle fonti non rinnovabili è costituita dai combustibili fossili quali carbone, petrolio e gas naturale che ricoprono l'80% del fabbisogno

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

12LD 435-2 12LD 435-2/B1 12LD 475-2 12LD 475-2 EPA

12LD 435-2 12LD 435-2/B1 12LD 475-2 12LD 475-2 EPA MANUALE DI RIPARAZIONE Motori serie12 LD cod. 1-5302-489_ 3 ed. 12LD 435-2 12LD 435-2/B1 12LD 475-2 12LD 475-2 EPA - REGISTRAZIONE MODIFICHE AL DOCUMENTO Qualsiasi modifica di questo documento deve essere

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

La base di partenza per la maggior parte dei processi produttivi di materiali ceramici sono le sospensioni. Queste si ottengono dalla miscelazione di

La base di partenza per la maggior parte dei processi produttivi di materiali ceramici sono le sospensioni. Queste si ottengono dalla miscelazione di La base di partenza per la maggior parte dei processi produttivi di materiali ceramici sono le sospensioni. Queste si ottengono dalla miscelazione di un solido (polvere) che diverrà il ceramico, con un

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli