Storia della letteratura elettronica, by Paola Carbone. 5. Le narrazioni nei social media

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Storia della letteratura elettronica, by Paola Carbone. 5. Le narrazioni nei social media"

Transcript

1 19 dicembre :34 Storia della letteratura elettronica, by Paola Carbone. 5. Le narrazioni nei social media Se a proposito dei database abbiamo sottolineato come il modello cognitivo sottinteso fosse il livello, quando si parla delle narrazioni nei social media dobbiamo riferirci al tag. Ma facciamo qualche passo indietro. E sapere comune che dal 2005 blogging, photo-blogging, video-blogging hanno fatto sì che il consumatore di informazioni in rete si trasformasse in un produttore mediale, basti pensare alle piattaforme di user-generated-content quali youtube, flicker, myspace Ma come è noto, sono stati soprattutto i RSS (Really Simple Syndication), un metodo per descrivere contenuti pubblicati in rete, a trasformare il web da ragnatela in nube (cloud) di dati indicizzati con i tag, ovvero quelle parole chiave che associate a un contenuto, come un post in un blog, un'immagine, un articolo o un video, permettono di catalogarlo, renderlo feedizzabili (reperibili attraverso gli aggregatori a chi è interessato a un particolare argomento) e facilmente individuabile dai motori di ricerca. I tag consentono anche di visualizzare graficamente le interconnessioni tra gli oggetti presenti nel web. Per capire come funzionano basta visitare Live Plazma (http://www.liveplasma.com/) una mappa interattiva di dati forniti in tempo reale in cui gli oggetti venduti da amazon.com sono catalogati per stile, periodo storico, popolarità, affinità in base alla percezione che di essi hanno i reali consumatori della cultura e non gli accademici o gli addetti ai lavori. Un altro esempio che ritengo di grande interesse è tenbyten di Jonathan Harris (http://www.tenbyten.org/10x10.html) in cui viene presentata una griglia di immagini costruita sull analisi algoritmica dei feed provenienti dai contatti che i lettori stabiliscono con le news pubblicate da ABC, BBC, CNN, The Guardian, MSNBC, Reuters.

2 Come potevano gli artisti ignorare questa nuova opportunità offerta loro dalla tecnologia? Di fatto come un tempo si generavano testi a partire da un algoritmo più o meno sofisticato e ispirato ai principi della combinatoria, oggi si possono sfruttare i flussi ininterrotti di dati provenienti dalla rete facendo leva sul medesimo principio della generazione automatica dei testi. Se da un numero alto ma finito di dati si ricavava un numero ancora più alto di testi, oggi la rete si comporta come un connettore di utenti/nodi di informazioni che possono essere visti come potenziali cyber-author. La differenza rispetto ai primi generatori di testi sta nell utilizzo della network communication per cui è la folla che stabilisce l instabilità e la mutabilità del testo. Un primo elemento di riflessione è che l autore dell opera funge da ideatore dell interfaccia (forse quella che un tempo corrispondeva alla poetica), ma ha perso il controllo sui contenuti che sono determinati dai gusti e dagli interessi del fruitore/consumatore. Ne consegue che la stessa idea di interazione, che ha

3 sempre lasciato credere alla intenzionalità nel rapporto tra soggetto e medium digitale, diventa una interazione passiva in cui il fruitore è co-autore in/consapevole dell esperienza creativa. Penso ad esempio a Listening Post [http://earstudio.com/2010/09/29/listening-post/] in cui le conversazioni che in tempo reale avvengono in migliaia di chat sono catturate, opportunamente selezionate e messe in mostra all insaputa dei parlanti/scriventi attraverso una installazione collocata in spazi espositivi remoti per un pubblico di spettatori che non è coinvolto attivamente nelle conversazioni. O ancora penso a The Impermanence Agent di Noah Wardrip-Fruin [http://www.impermanenceagent.org/agent/], una storia in cui al lettore è chiesto solo di leggere il testo e di fornire le tracce lasciate sul computer dalle sue precedenti esperienze di navigazione. La storia narra di documenti persi e conservati (impermanenza), e così facendo il programma recupera le pagine dei siti web già visitati dal lettore unendole ai documenti originali prodotti da Wardrip- Fruin in un a sorta di collage elettronico. L esperienza della lettura, quindi, risulta diversa per ciascuna macchina. In questo caso l esperienza narrativa è imprevedibile per l autore, ma coinvolge il privato del lettore che involontariamente vede la propria vita fondersi con quella dei protagonisti in un rinnovato rapporto tra finzione e realtà. Ciò di cui siamo certi è che l audience e insieme le macchine diventano co-autori dell esperienza fruitiva e che l autore ha pensato non solo a un lettore implicito, ma a un lettore-navigatore implicito che utilizza un particolare computer: testo, programma (algoritmo), fruitore, dispositivo di lettura sono tutti autori del testo che emerge dalla loro interrelazione. Lo straniamento letterario individuato dai formalisti russi qui serve a mettere in evidenza il processo di navigazione che più o meno inconsapevolmente tutti noi operiamo quotidianamente. Decontestualizzare il browser conduce alla decostruzione della navigazione in internet, ovvero fa emergere il significato implicito delle nostre frequentazioni del WWW, che ormai sentiamo come abituali, familiari e quindi automatiche. Come voleva McLuhan anche il web e le nostre abitudini internettare ci possono far diventare servi meccanici del mezzo. Ma il web 2.0 è geneticamente sociale e serve per condividere esperienze e contenuti. Allora si consideri la possibilità di vedere un film in compagnia degli amici di facebook come con I'M HERE, prodotto da ABSOLUT VODKA (http://www.imheremovie.com/#), o l uso di piattaforme per la creazione (produzione, fruizione e comunicazione) di racconti che includono anche le narrazioni dedicate alle marche di prodotti commerciali (brand storytelling). Farò solo un paio di esempi tra i numerosi casi che si trovano in rete. Per prima cosa parliamo del re-blogging, vale a dire di quel fenomeno narrativo legato al copia/incolla di post da blog di autori sconosciuti e riutilizzati per fini narrativi. Per chi non lo conoscesse, si può segnalare l applicazione tumbler (http://www.tumblr.com/about) da cui è possibile condividere tutto senza sforzi. Posta testi, citazioni, link, musica e video dal tuo browser, telefono, scrivania, , o da dovunque tu sia nel senso più assoluto della condivisione fattiva dei propri possessi immateriali (interessi, idee, esperienze mediali). Nel sito si dice che

4 l'utente medio Tumblr crea 14 post originali al mese, e ne reblogga 3. Metà di questi post sono foto. Il resto si divide tra testi, link, citazioni, musica e video, come dire che una qualsiasi unità culturale si può divulgare in rete producendo un patrimonio simbolico che si radica nella mente e nella memoria dei suoi lettori cambiandone implicitamente la coscienza Re-bloggare diventa il nuovo modo di fare cultura, di trasmettere il sapere secondo criteri non gerarchici, ma orizzontali, asincroni, globali (se supportati dalla conoscenza del comune codice linguistico). Quindi mi sembra interessante sottolineare che non si parla soltanto di trasmissione di informazioni, ma di formazione di sapere e cultura. Potrebbe sembrare banale condividere le foto del proprio viaggio a Rimini o nel lontano oriente, ma il tutto assume un carattere diverso se si pensa a quei paesi in cui vige la censura e il re-blogging diventa un modo per divulgare un pensiero di valore sociale o politico per creare una coscienza etica collettiva. È ciò che accade nei paesi del Golfo, dove storie scritte secondo i criteri della tradizione araba del racconto orale sono postati anonimamente e poi tradotti nei diversi dialetti arabi e ripostati numerose volte. In un contesto in cui la letteratura elettronica è molto poco conosciuta, tali narrazioni incarnano la quintessenza della letteratura, perché vivono al di là del nome dell autore, ma come patrimonio culturale condiviso e posseduto dall intera comunità locale. Nella realtà globale per eccellenza, questo è a mio avviso un incredibile esempio di valorizzazione del locale, ma è anche l esempio di come la cultura globale non può fare a meno della tradizione insieme alla tecnologia. Non è difficile intuire che il successo di un racconto, in questo contesto e tanto più in un social medium, si fonda sul grado di coinvolgimento emotivo che l autore riesce a stabilire con il pubblico. Engagement è la parola chiave che si sente più spesso pronunciare dagli esperti: Engagement: make things active, moving. In questo contesto la tecnologia serve alla storia, non viceversa, per cui il compito dell autore è quello di creare un canovaccio intrigante (interfaccia) e definire le regole della fruizione per permettere al pubblico di prendere il controllo della storia e di partecipare attivamente alla sua scrittura o realizzazione. Questo meccanismo ha fatto sì che molte aziende si impegnassero nella realizzazione di prodotti narrativi per la comunicazione del loro brand o di un nuovo prodotto in uscita, come nel caso di The Conspiracy for Good [http://www.conspiracyforgood.com/] in cui Nokia, per lanciare un nuovo telefono, ha inventato una storia in cui i suoi acquirenti potevano trasformarsi in eroi e operare per il bene del mondo. La domanda che in questi casi si pongono i realizzatori è: come può la tecnologia suggerire l esperienza della storia? Milioni di persone hanno attivamente partecipato al progetto, e l azienda si è fatta pubblicità partendo dal basso, ovvero scegliendo canali e linguaggi complementari che hanno coinvolto persone su scala globale. Ovviamente una componente determinante per i curatori del progetto è lo studio dei comportamenti della comunità di utenti, ma ciò non era quello che faceva Dickens quando pubblicava i suoi romanzi a puntate sui giornali? Uno dei segreti è

5 quello di affidare al pubblico la marca, proprio perché il confine tra storia e marketing si sfoca ed è l uso del prodotto a fornire gli strumenti per sviluppare la narrazione. Un altra caratteristica di questo progetto è stata la trasmedialità, per dirla alla Henry Jenkins, vale a dire che più media e applicazioni sono state coinvolte nella narrazione: cellulare, rete, facebook, twitter, ecc.. Erroneamente si potrebbe pensare che in un contesto di convergenza, basta prendere un contenuto e rivenderlo su più piattaforme per farne un successo e allargare l audience. Al contrario, si deve comprendere che proprio la somma delle parti dà luogo a un esperienza maggiore della fruizione delle singole parti: nessun flusso di comunicazione è isolato. La transmedialità nella narrazione prevede che elementi integranti della fiction finiscono per creare un esperienza unica e coordinata che risulta essere sommamente coinvolgente perché trascina il fruitore nei suoi diversi strumenti di comunicazione abituale. Ma ciò implica anche che il pubblico deve essere smaliziato e utilizzatore di una molteplicità di strumenti e di applicazioni/piattaforme di comunicazione. I produttori e gli autori di queste narrazioni hanno l obbligo di considerare i rapporti tra utenti e media, e tra utenti e prodotto culturale. Da qualche parte non ricordo dove, ho sentito che questi creatori Design for the culture not with it!, poiché i comportamenti emergenti dovrebbero servire a migliorare la vita della gente nel rispetto dell individuo: non è tanto il prodotto che conta quanto l individuo comunicato. Su questo principio si basa l idea del coinvolgimento. Mi piace ricordare a questo proposito un altra piattaforma di condivisione che trovo interessante: Cowbird [http://cowbird.com/] Gli utenti possono postare i loro diari audio-visivi, scrivere storie e collaborare alla costruzione di saghe, come quella attualmente molto cliccata del movimento Occupy Wall Street. Ciascuno di questi post può essere ri-bloggato o si possono leggere tutti i post di un certo autore o si possono integrare le proprie storie con quelle già pubblicate, esplicitamente o implicitamente condividendo gli stessi tag per scopi giornalistici o letterari.

6 Questo atteggiamento mi ricorda la metanarrativa postmoderna che Linda Hutcheon distingueva tra esplicita o implicita indipendentemente che il testo fosse

7 più o meno dichiaratamente autoriflessivo. Bene, oggi è l autore che, taggando il suo testo, definisce non solo l esperienza della lettura, ma anche l appartenenza del suo scritto a una nuvola di rapporti intertestuali che fanno della rete un produttore culturale a tutti gli effetti. Vedi i precedenti capitoli: 1. La letteratura generativa: 2. L ipertesto ovvero un patchwork di spazi concettuali: 4. Il database e l eccedenza significativa del livello dell informazione. 3. Codework, ovvero il codice macchina come ready-made:

HO UN ACCOUNT CON GOOGLE. COSA POSSO FARE?

HO UN ACCOUNT CON GOOGLE. COSA POSSO FARE? HO UN ACCOUNT CON GOOGLE. COSA POSSO FARE? (account=area privata di un sito web in cui sono a disposizione un insieme di funzionalità e di personalizzazioni) Google ti regala una casella di posta elettronica

Dettagli

VADEMECUM. Per l uso dello spazio web della comunità on line del progetto DIESIS. Per chiarimenti e/o informazioni ncorrente.guest@formez.

VADEMECUM. Per l uso dello spazio web della comunità on line del progetto DIESIS. Per chiarimenti e/o informazioni ncorrente.guest@formez. VADEMECUM Per l uso dello spazio web della comunità on line del progetto DIESIS Per chiarimenti e/o informazioni ncorrente.guest@formez.it 1/8 Introduzione Per la comunità on line dei partecipanti al progetto

Dettagli

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015 Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato Firenze, 4 maggio 2015 Un sito statico è un sito web che non permette l interazione con l utente,

Dettagli

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Web e Social Network: non solo comunicazione ma condivisione A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB 2.0 SIAMO

Dettagli

TRANSMEDIA STORYTELLING WORKSHOP

TRANSMEDIA STORYTELLING WORKSHOP TRANSMEDIA STORYTELLING WORKSHOP di Max Giovagnoli La diffusione delle tecnologie digitali e il consumo di nuove forme di serialità e di racconto porta oggi la comunicazione d impresa, il marketing e l

Dettagli

Traccia per la scuola secondaria di primo grado: materiali e proposte di percorso

Traccia per la scuola secondaria di primo grado: materiali e proposte di percorso Traccia per la scuola secondaria di primo grado: materiali e proposte di percorso Titolo: Confronto tra fiabe: Pinocchio e le fiabe di paesi lontani Possibili discipline coinvolte - Italiano, Lingua2 (inglese,

Dettagli

YOUTUBE. www.youtube.com

YOUTUBE. www.youtube.com COMUNICARE E SOCIALIZZARE Navigando s impara 78 www.youtube.com YOUTUBE 117 Youtube è uno dei più famosi social network presenti nella rete. Youtube consente di vedere milioni di filmati caricati da utenti

Dettagli

Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it

Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it Ciascuno di noi ha oggi a disposizione uno spazio potenzialmente illimitato

Dettagli

Feed RSS: strumenti indispensabili per il reporter

Feed RSS: strumenti indispensabili per il reporter Reportage Feed RSS: strumenti indispensabili per il reporter Per un fotogiornalista il lavoro di progettazione del servizio e di documentazione è fondamentale. Internet mette a disposizione strumenti molto

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

MMCM- Esercitazione Piano Social Media Marketing a cura di Leonardo Bellini Pagina 1

MMCM- Esercitazione Piano Social Media Marketing a cura di Leonardo Bellini Pagina 1 1 - MMCM -Piano di Social Media Marketing Roma 23 Marzo 2010 A cura di Leonardo Bellini Fate le cose nel modo più semplice possibile, ma senza semplificare.. [Albert Einstein] MMCM- Esercitazione Piano

Dettagli

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Il Social Media Marketing è strettamente correlato al SEO (Search Engine Optimization).

Dettagli

PRESENTAZIONE N #9 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG

PRESENTAZIONE N #9 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG PRESENTAZIONE N #9 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG 16 gennaio 2015 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG Introduzione Le attività dei blogger I social influencer

Dettagli

Strumenti e Linguaggi al passo con i tempi

Strumenti e Linguaggi al passo con i tempi Strumenti e Linguaggi al passo con i tempi 5 Sensi, società di Consulenza e Servizi specializzata in Mobile Marketing e Comunicazione per i Mercati Esteri, nel segmento Lusso e Premium. La Missione di

Dettagli

20 ottobre 14 novembre 2011

20 ottobre 14 novembre 2011 20 ottobre 14 novembre 2011 Il progetto ha coinvolto la Rete in un'attività di storytelling per immaginare un nuovo spot istituzionale online di Telecom Italia FUTURAFRANCESCA è uno dei primi grandi esperimenti

Dettagli

Come cambia l ufficio stampa nell era del web 2.0

Come cambia l ufficio stampa nell era del web 2.0 Come cambia l ufficio stampa nell era del web 2.0 Anna Maria Tononi Forum PA 2012 WEB 2.0: USER GENERATED CONTENT Chiunque può creare e distribuire contenuti o "viralizzare quelli di altri Cambia il paradigma

Dettagli

Commercio elettronico e Web 2.0

Commercio elettronico e Web 2.0 Commercio elettronico e Web 2.0 Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Caso di studio: Google Google è uno degli

Dettagli

Allegato 2 COMPETENZE DI CITTADINANZA PROGRESSIONE DELLE COMPETENZE

Allegato 2 COMPETENZE DI CITTADINANZA PROGRESSIONE DELLE COMPETENZE Allegato 2 COMPETENZE DI CITTADINANZA CONTINUITA PROGRESSIONE DELLE COMPETENZE IMPARARE AD IMPARARE Acquisire un proprio metodo di studio e di lavoro. Scoperta e riconoscimento di regole generali per:

Dettagli

Comunicazione associativa & Social Media I social network e i social media come supporto alle organizzazioni e alle associazioni

Comunicazione associativa & Social Media I social network e i social media come supporto alle organizzazioni e alle associazioni Comunicazione associativa & Social Media I social network e i social media come supporto alle organizzazioni e alle associazioni Angelo Marra www.ammega.it Ogni organizzazione ha il cruciale problema del

Dettagli

Un idea per Eden Viaggi

Un idea per Eden Viaggi Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Sociologia Corso di Laurea in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni (CPO) Un idea per Eden Viaggi Anno Accademico 2009/2010 INDICE Premessa

Dettagli

Macgest: Partnership e Pubblicità

Macgest: Partnership e Pubblicità Macgest: Partnership e Pubblicità INDICE Il portale 5 Le categorie 7 Home page 9 Marchi 9 Confronta modelli 9 Calcolo costi orari Macgest mobile Video 5 News 5 Social 7 ADVERTISING 8 Partnership: cos è

Dettagli

BASE STANDARD PREMIER. PREZZO 400 / mese 1000 / mese 2500 / mese SEO (SEARCH ENGINE OPTIMIZATION)

BASE STANDARD PREMIER. PREZZO 400 / mese 1000 / mese 2500 / mese SEO (SEARCH ENGINE OPTIMIZATION) BASE STANDARD PREMIER PREZZO 400 / mese 1000 / mese 2500 / mese SEO (SEARCH ENGINE OPTIMIZATION) PREVIA ANALISI SEO INTERNO Numero di parole, frasi, keyword o criteri di ricerca consigliati per ciascun

Dettagli

I blog. Andrea Marin. a.a. 2013/2014. Università Ca Foscari Venezia SVILUPPO INTERCULTURALE DEI SISTEMI TURISTICI SISTEMI INFORMATIVI PER IL TURISMO

I blog. Andrea Marin. a.a. 2013/2014. Università Ca Foscari Venezia SVILUPPO INTERCULTURALE DEI SISTEMI TURISTICI SISTEMI INFORMATIVI PER IL TURISMO Andrea Marin Università Ca Foscari Venezia SVILUPPO INTERCULTURALE DEI SISTEMI TURISTICI SISTEMI INFORMATIVI PER IL TURISMO a.a. 2013/2014 Section 1 Pubblicare tramite i blog Self-publishing Prima del

Dettagli

Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche

Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche Fondazione Minoprio - corso ITS Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche I social media Facebook La maggior parte dei proprietari di piccole aziende hanno dichiarato

Dettagli

Incastra nella poltiglia, marca il territorio, trascina con te

Incastra nella poltiglia, marca il territorio, trascina con te Incastra nella poltiglia, marca il territorio, trascina con te Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 2.5 Italia Diapositiva 1 di 38 Tags, etichette per la costruzione del significato

Dettagli

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Enrico Bertoldo Marketing Director Stefano Marongiu Customer Segment Manager Andrej Crnjaric Social Media Specialist 2009 Amadeus IT Group SA

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento L EVOLUZIONE DI UN SITO INTERNET NEL TEMPO: SCRIVERE PER IL WEB

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento L EVOLUZIONE DI UN SITO INTERNET NEL TEMPO: SCRIVERE PER IL WEB APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento L EVOLUZIONE DI UN SITO INTERNET NEL TEMPO: SCRIVERE PER IL WEB ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE

Dettagli

Visual explosion Il potere dell immagine nella strategia di comunicazione

Visual explosion Il potere dell immagine nella strategia di comunicazione 1 Visual explosion Il potere dell immagine nella strategia di comunicazione di Erika Barbato Andrea Carnevali CEO di Republic+Queen e Co-Founder di Wannabe, Agenzia specializzata in Strategia e Advertising

Dettagli

Facebook, Twitter, Analytics: usarli bene, usarli davvero. mercoledì 26 settembre 12

Facebook, Twitter, Analytics: usarli bene, usarli davvero. mercoledì 26 settembre 12 Facebook, Twitter, Analytics: usarli bene, usarli davvero. Paolo Faustini @abspillo Prato, 27 Settembre 2012 Individui, non più masse Comunicazione: da monologo a conversazione. Democraticizzazione: da

Dettagli

MY PERSONAL BRANDING SOFIA SCATENA SOFIA@MYPERSONALBRANDING.IT

MY PERSONAL BRANDING SOFIA SCATENA SOFIA@MYPERSONALBRANDING.IT MY PERSONAL BRANDING SOFIA SCATENA SOFIA@MYPERSONALBRANDING.IT CHE COS È IL MARKETING BRANCA DELL ECONOMIA CHE UNISCE PRODUTTORI CONSUMATORI PER UNO SCAMBIO RECIPROCAMENTE VANTAGGIOSO E IL MARKETING MIX

Dettagli

L'ALFABETO BREVE GLOSSARIO DEL WEB MARKETING

L'ALFABETO BREVE GLOSSARIO DEL WEB MARKETING L'ALFABETO BREVE GLOSSARIO DEL WEB MARKETING A come app: è il diminutivo di applicazione (application, in inglese) ed è una parola popolare nel contesto mobile, degli smartphone (iphone, telefonini con

Dettagli

Il campione regionale

Il campione regionale Difensore Civico Regione Emilia-Romagna CORECOM Regione Emilia-Romagna La Rete siamo noi Iniziative per un uso sicuro della rete Internet e del cellulare da parte dei minori Dati regionali Il campione

Dettagli

Progetto per la promozione della lettura INTRODUZIONE

Progetto per la promozione della lettura INTRODUZIONE Progetto per la promozione della lettura INTRODUZIONE L interesse verso la lettura ed il piacere ad esercitarla sono obiettivi che, ormai da anni, gli insegnanti della scuola primaria di Attimis si prefiggono

Dettagli

Nuovi approcci alla distribuzione e alla gestione dell informazione medica: il ruolo degli strumenti web 2.0

Nuovi approcci alla distribuzione e alla gestione dell informazione medica: il ruolo degli strumenti web 2.0 Nuovi approcci alla distribuzione e alla gestione dell informazione medica: il ruolo degli strumenti web 2.0 Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di

Dettagli

Guida al sito del CSV

Guida al sito del CSV www.csv.vda.it Guida al sito del CSV Come è strutturato, come si aggiorna Il CSV, da sempre attento alle opportunità offerte dalle nuove tecnologie, ha ritenuto necessario dotarsi di un nuovo sito internet.

Dettagli

GUIDA PRATICA ALL UTILIZZO DI FACEBOOK

GUIDA PRATICA ALL UTILIZZO DI FACEBOOK GUIDA PRATICA ALL UTILIZZO DI FACEBOOK Chiara Corberi Fabio Magnano sommario 1. profilo privato vs profilo pubblico 2. il profilo privato 2.1. ottimizzare il tuo profilo privato 2.2. personalizza il tuo

Dettagli

Harika dà grande valore al diritto alla privacy dei propri utenti e fornisce, pertanto, questa dichiarazione

Harika dà grande valore al diritto alla privacy dei propri utenti e fornisce, pertanto, questa dichiarazione DICHIARAZIONE SULLA PRIVACY Harika dà grande valore al diritto alla privacy dei propri utenti e fornisce, pertanto, questa dichiarazione che disciplina la raccolta ed il trattamento dei dati personali

Dettagli

STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 2: PIANO DI COMUNICAZIONE ONLINE

STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 2: PIANO DI COMUNICAZIONE ONLINE WEB 2.0 STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 2: PIANO DI COMUNICAZIONE ONLINE Tina Fasulo CRISI DEL MODELLO 1 A MOLTI La moltiplicazione dei contenuti digitali e distribuzione dell attenzione su molteplici canali

Dettagli

Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale. Pubblicità e strategie di comunicazione integrata. Project Work

Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale. Pubblicità e strategie di comunicazione integrata. Project Work Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale Pubblicità e strategie di comunicazione integrata Project Work Ogni gruppo lavorerà come se fosse un agenzia di consulenza incaricata di valutare le attività

Dettagli

Sei un artista? Per vincere il bando serve il tuo aiuto.

Sei un artista? Per vincere il bando serve il tuo aiuto. Sei un artista? Per vincere il bando serve il tuo aiuto. Organizza un'esperienza nella tua home gallery #MHGDAY Vademecum #MHGDAY settembre 2015 Il bando chefare MyHomeGallery sta concorrendo per vincere

Dettagli

Geppetto, Pinocchio e i loro compagni di viaggio Dai mondi virtuali a quelli reali tramite la narrazione

Geppetto, Pinocchio e i loro compagni di viaggio Dai mondi virtuali a quelli reali tramite la narrazione Geppetto, Pinocchio e i loro compagni di viaggio Dai mondi virtuali a quelli reali tramite la narrazione Donatella Merlo (*) Scuola di Robotica La motivazione che deve sempre accompagnare le attività che

Dettagli

Catalogo formativo Anno 2012-2013

Catalogo formativo Anno 2012-2013 Catalogo formativo Anno 2012-2013 www.kaleidoscomunicazione.it marketing & innovazione >> Email Marketing >> L email è ad oggi lo strumento di comunicazione più diffuso tra azienda e cliente e dunque anche

Dettagli

#ridieassapori è in linea con i nuovi bisogni e tendenze delle persone mosse dalla necessità di avere le informazioni sempre a portata di mano.

#ridieassapori è in linea con i nuovi bisogni e tendenze delle persone mosse dalla necessità di avere le informazioni sempre a portata di mano. In futuro non andremo più in ricerca di notizie, saranno le notizie a trovare noi, oppure saremo noi stesse a crearle. E quel futuro è già iniziato (Socialnomics) #ridieassapori racchiude l obiettivo principale

Dettagli

Mi chiamo Stefania Moretti e rappresento l Azienda AUDIO VIDEO ITALIANA, fondata nel 1972 da Vittorio Moretti.

Mi chiamo Stefania Moretti e rappresento l Azienda AUDIO VIDEO ITALIANA, fondata nel 1972 da Vittorio Moretti. Mi chiamo Stefania Moretti e rappresento l Azienda AUDIO VIDEO ITALIANA, fondata nel 1972 da Vittorio Moretti. La mia Azienda si occupa, sin dall anno di fondazione, di Produzione Cinematografica e Video,

Dettagli

Una guida per i genitori su. 2015 ConnectSafely.org

Una guida per i genitori su. 2015 ConnectSafely.org Una guida per i genitori su 2015 ConnectSafely.org Le 5 PRINCIPALI domande che i genitori hanno su Instagram 1. Perché i ragazzi adorano Instagram? Perché adorano i contenuti multimediali e amano condividerli

Dettagli

AREA LINGUISTICO - ARTISTICO ESPRESSIVA ITALIANO

AREA LINGUISTICO - ARTISTICO ESPRESSIVA ITALIANO AREA LINGUISTICO - ARTISTICO ESPRESSIVA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO L alunno è capace di interagire in modo efficace in diverse

Dettagli

community interesse comune bisogni e motivi contenuti e relazioni essere protagonista una community è un sistema complesso persone gruppi comunità

community interesse comune bisogni e motivi contenuti e relazioni essere protagonista una community è un sistema complesso persone gruppi comunità interesse comune bisogni e motivi contenuti e relazioni essere protagonista dinamiche della una è un sistema complesso appartenenza bisogni funzionali socialità persone gruppi comunità frustrazioni soddisfazione

Dettagli

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo Metodologie Informatiche Applicate al Turismo 13. Il Web 2.0 Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Scienze

Dettagli

incrementa il tuo business

incrementa il tuo business incrementa il tuo business 1 mission L attività di marketing si concretizza attraverso l elaborazione di un progetto specifico proposto ai nostri partners. L intento? Quello di raggiungere maggior successo,

Dettagli

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 WEB MARKETING 2.0 La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 È un stato di evoluzione del Web, caratterizzato da strumenti e piattaforme che enfatizzano la collaborazione e la condivisione

Dettagli

Marketing di Successo per Operatori Olistici

Marketing di Successo per Operatori Olistici Marketing di Successo per Operatori Olistici Impostazione della Pagina Business Facebook Guida Passo a Passo 1. Vai su Facebook.com/pages CLicca il pulsante verde in alto a destra + Crea una Pagina Nota:

Dettagli

La lingua italiana nel mondo crossmediale

La lingua italiana nel mondo crossmediale La lingua italiana nel mondo crossmediale Edoardo Fleischner edoflei06@gmail.com Italiano L2.0 - Gli strumenti e le potenzialità del web 2.0 nella didattica dell italiano L2/L5 Roma, 29-30 novembre e 1

Dettagli

What you dream, is what you get.

What you dream, is what you get. What you dream, is what you get. mission MWWG si propone come punto di riferimento nella graduale costruzione di una immagine aziendale all'avanguardia. Guidiamo il cliente passo dopo passo nella creazione

Dettagli

Social Networking nella PA: vietare o educare all'uso? Caterina Policaro www.catepol.net caterina.policaro@gmail.com

Social Networking nella PA: vietare o educare all'uso? Caterina Policaro www.catepol.net caterina.policaro@gmail.com Social Networking nella PA: vietare o educare all'uso? Caterina Policaro www.catepol.net caterina.policaro@gmail.com Cosa sono i social network? Tutta una serie di programmi per il computer che...bla bla

Dettagli

Il World Wide Web. Il Web. La nascita del Web. Le idee di base del Web

Il World Wide Web. Il Web. La nascita del Web. Le idee di base del Web Il World Wide Web Il Web Claudio Fornaro ver. 1.3 1 Il World Wide Web (ragnatela di estensione mondiale) o WWW o Web è un sistema di documenti ipertestuali collegati tra loro attraverso Internet Attraverso

Dettagli

AMICI VIRTUALI E AMICI REALI: Aspetti Psicosociali dei Social Network. Prof. Giuseppe Riva. Università Cattolica del Sacro Cuore

AMICI VIRTUALI E AMICI REALI: Aspetti Psicosociali dei Social Network. Prof. Giuseppe Riva. Università Cattolica del Sacro Cuore AMICI VIRTUALI E AMICI REALI: Aspetti Psicosociali dei Social Network Prof. Giuseppe Riva Università Cattolica del Sacro Cuore www.isocialnetwork.info 1-1 Indice I social network sono una moda? SN come

Dettagli

INFORMATICA (II modulo)

INFORMATICA (II modulo) INFORMATICA (II modulo) Evoluzione del Web Docente: Francesca Scozzari Dipartimento di Scienze Università di Chieti-Pescara Evoluzioni Web 1.0: statico Web 2.0: dinamico Web 3.0: semantico Primo sito web

Dettagli

Privacy Policy Premesso che: Art. 1. Informazioni aziendali Art. 2. Intenti e finalità del trattamento

Privacy Policy Premesso che: Art. 1. Informazioni aziendali Art. 2. Intenti e finalità del trattamento Privacy Policy Premesso che: Il sito web www.teeser.it è di proprietà della GetApp S.r.l. avente sede in Via T. A. Edison nr. 43 a Pistoia 51100 (PT), P. IVA 01841970476, numero iscrizione al Registro

Dettagli

LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK. www.mycityweb.info

LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK. www.mycityweb.info LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK www.mycityweb.info IDEA INNOVATIVO SERVIZIO WEB/APP PER LA RICERCA DINEGOZI, RISTORANTI, PRODOTTI/SERVIZI ALL INTERNO DELL ECOSISTEMA CITTADINO. AVVICINARE LE PERSONE AI

Dettagli

Focus. Prima dell avvento del web: marketing dell interruzione

Focus. Prima dell avvento del web: marketing dell interruzione Da dove si comincia? Come orientarsi nella grande quantità di risorse, distinguere le informazioni rilevanti da quelle non rilevanti, quelle aggiornate da quelle scadute, verificarne l attendibilità. Avere

Dettagli

Strumenti e tecnologie per il web Gianluca Merlo 28/10/2014. https://www.flickr.com/photos/kalexanderson/52773348

Strumenti e tecnologie per il web Gianluca Merlo 28/10/2014. https://www.flickr.com/photos/kalexanderson/52773348 Strumenti e tecnologie per il web Gianluca Merlo 28/10/2014 https://www.flickr.com/photos/kalexanderson/52773348 https://www.flickr.com/photos/81171474@n06/7437936 Internet vs Web. Quale differenza? https://www.flickr.com/photos/pocphotography/12462536895/sizes/l

Dettagli

Luca Conti Cagliari 2012 SOCIAL MEDIA MARKETING

Luca Conti Cagliari 2012 SOCIAL MEDIA MARKETING Luca Conti Cagliari 2012 SOCIAL MEDIA MARKETING 1 Prima parte Scenario sull evoluzione dei media Il Web 2.0: dai blog ai social network Il nuovo consumatore L ascolto delle conversazioni Un nuovo servizio

Dettagli

Le marche su Internet: una conversazione che ha già luogo

Le marche su Internet: una conversazione che ha già luogo CAPITOLO 1 Le marche su Internet: una conversazione che ha già luogo Le origini della conversazione Internet ha dato alle persone una possibilità tanto semplice quanto potente. Quella di farsi ascoltare.

Dettagli

Uso dei Blog Aulevirt e Polser per lo studio e il lavoro professionale

Uso dei Blog Aulevirt e Polser per lo studio e il lavoro professionale E stato chiesto da un partecipante al Laboratorio di dedicare uno spazio alle tecniche di creazione e uso dei Blog. Poiché il tema non fa parte esplicitamente parte del nostro percorso didattico ho pensato

Dettagli

Prof Adriani Francesco francesco.adriani@ricecipriani.it http://mate.myblog.it

Prof Adriani Francesco francesco.adriani@ricecipriani.it http://mate.myblog.it Prof Adriani Francesco francesco.adriani@ricecipriani.it http://mate.myblog.it Creazione di un Blog Principali siti host Principi di Html Abbellimenti, aggiunte (embed) 2 Glossario informale - blog: abbiamo

Dettagli

SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO

SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO 1 INTRODUZIONE I social media sono diventati uno strumento essenziale di comunicazione e marketing e vengono utilizzati da utenti di ogni fascia di età: dai teenager agli

Dettagli

Corso di Comunicazione e Nuove forme di Giornalismo per la Pallavolo. Bando di indizione e programma preliminare 2. PERIODO E SEDIDI SVOLGIMENTO

Corso di Comunicazione e Nuove forme di Giornalismo per la Pallavolo. Bando di indizione e programma preliminare 2. PERIODO E SEDIDI SVOLGIMENTO Corso di Comunicazione e Nuove forme di Giornalismo per la Pallavolo Bando di indizione e programma preliminare 2. PERIODO E SEDIDI SVOLGIMENTO Il Corso, a titolo gratuito per un solo partecipante per

Dettagli

Applicazione Mobile con Realtà Aumentata

Applicazione Mobile con Realtà Aumentata Applicazione Mobile con Realtà Aumentata 5 Sensi, società di Consulenza e Servizi, è specializzata in Marketing Digitale e Comunicazione per i Mercati Esteri, nel segmento Lusso e Premium. Innovazione

Dettagli

Curricolo Scuola Infanzia

Curricolo Scuola Infanzia Curricolo Scuola Infanzia CHIAVE COMPETENZA SOCIALE E CIVICA Riconosce ed esprime le proprie emozioni, è consapevole di desideri e paure, avverte gli stati d animo propri e altrui. Acquisire consapevolezza

Dettagli

Investire nei social. con ritorno

Investire nei social. con ritorno con ritorno Per le aziende che operano nel turismo la vera opportunità è creare un esperienza sociale che consenta agli web users di sentirsi parte di una community. Così aumentano brand awareness e fatturato.

Dettagli

Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing

Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing Nethics siti internet e SMM C.so Stati Uniti 72 - Susa (TO) manutenzione@nethics.it - Tel.: 0122/881266 Programma del corso

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE. Relazione elaborato di progettazione e produzione multimediale

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE. Relazione elaborato di progettazione e produzione multimediale UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE Relazione elaborato di progettazione e produzione multimediale AllPainters.Net SISTEMA PER LA GENERAZIONE DI SITI GRATUITI PER PITTORI Autori: - Bandini Roberto - Ercoli

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE

LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE Edutech Vi Offre Un Ambiente Dedicato Per La Formazione A Distanza Cosa vi offre EduTech EduTech, grazie alla collaborazione con il Dipartimento

Dettagli

cos è l architettura dell informazione?

cos è l architettura dell informazione? Tipologia dei dati e organizzazione delle informazioni Sistemi di indicizzazione e recupero 3. Architettura dell informazione cos è l architettura dell informazione? E la progettazione di spazi informativi

Dettagli

6 Strategie per valorizzare ed espandere più velocemente la tua attività artiginale su Facebook. SPECIAL REPORT di Claudia Baruzzi

6 Strategie per valorizzare ed espandere più velocemente la tua attività artiginale su Facebook. SPECIAL REPORT di Claudia Baruzzi 6 Strategie per valorizzare ed espandere più velocemente la tua attività artiginale su Facebook SPECIAL REPORT di Claudia Baruzzi AVVISO NON HAI IL DIRITTO DI RISTAMPARE, MODIFICARE, COPIARE O RIVENDERE

Dettagli

FACEBOOK IN TOURISM Destinazioni turistiche e Social Network

FACEBOOK IN TOURISM Destinazioni turistiche e Social Network + FACEBOOK IN TOURISM Destinazioni turistiche e Social Network A cura di Roberta Garibaldi e Roberto Peretta Ed. FrancoAngeli 2011 I contenuti generati dagli utenti hanno oggi una riconosciuta importanza

Dettagli

PicoWeb è un sistema di monitoraggio Web e Social, in tempo reale, basato su tecnologia proprietaria che aiuta l'utente finale a fare ordine nella

PicoWeb è un sistema di monitoraggio Web e Social, in tempo reale, basato su tecnologia proprietaria che aiuta l'utente finale a fare ordine nella PicoWeb è un sistema di monitoraggio Web e Social, in tempo reale, basato su tecnologia proprietaria che aiuta l'utente finale a fare ordine nella gran mole di dati disomogenei provenienti dalla rete.

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 2 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web LE BASI INDEX 3 7 13 16 Come creare e gestire con semplicità un sito web Le fasi da seguire per costruire

Dettagli

Costruisci la tua presenza con le Pagine Facebook

Costruisci la tua presenza con le Pagine Facebook Pagine 1 Costruisci la tua presenza con le Pagine Una guida per musicisti e artisti La Ogni giorno, milioni di persone in tutto il mondo visitano per connettersi con gli amici e condividere i propri contenuti

Dettagli

Rilancia il tuo business con il web 2.0

Rilancia il tuo business con il web 2.0 Rilancia il tuo business con il web 2.0 Relatore:Andrea Baioni abaioni@andreabaioni.it Qualche anno fa. Media di ieri e di oggi Oggi: fruizione di contenuti senza vincoli 2 Gli old media Generalisti Occasionali

Dettagli

I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi

I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi www.aioroma.it Intervista a Maurizio Patitucci A cura di Michelangelo Marino Buongiorno Maurizio, sono ormai diversi anni che insieme

Dettagli

SCENARIO. Formazione Unindustria Treviso - Business 2.0 LAB

SCENARIO. Formazione Unindustria Treviso - Business 2.0 LAB BUSINESS 2.0 LAB Laboratorio operativo sui nuovi strumenti di Business, Marketing & Reputationper aumentare la visibilità e il potere attrattivo delle aziende SCENARIO Oggi il percorso di acquisto e informazione

Dettagli

Ritengo che il vero motivo sia molto più grave: questi sono soggetti che si sono sempre aggirati

Ritengo che il vero motivo sia molto più grave: questi sono soggetti che si sono sempre aggirati 1 ANNO 3, NUMERO 11 MARZO 2014 Editoriale Ma tutto questo vir(t)uale non ci farà male alla salute? A cura di Silvia Bertolotti Se non sei su Facebook non esisti. Questa affermazione, che ho sentito qualche

Dettagli

Internet è oggi una tecnologia che supporta al meglio il linguaggio ipermediale.

Internet è oggi una tecnologia che supporta al meglio il linguaggio ipermediale. Internet è oggi una tecnologia che supporta al meglio il linguaggio ipermediale. Conoscere regole, sintassi e grammatica di questo nuovo linguaggio significa avere una bussola per orientarsi nei rapidi

Dettagli

L APPRENDIMENTO AL TEMPO DI INTERNET TRA NUOVI LINGUAGGI E APPARTENENZE VIRTUALI

L APPRENDIMENTO AL TEMPO DI INTERNET TRA NUOVI LINGUAGGI E APPARTENENZE VIRTUALI Workshop n. 10 L APPRENDIMENTO AL TEMPO DI INTERNET TRA NUOVI LINGUAGGI E APPARTENENZE VIRTUALI Introducono il tema e coordinano i lavori - Simona Cherubini, Lega delle Cooperative - Giancarlo Pasinetti,

Dettagli

Il moderno messaggio mediatico: l Ipertesto e l Ipermedia. Stefano Cagol

Il moderno messaggio mediatico: l Ipertesto e l Ipermedia. Stefano Cagol Il moderno messaggio mediatico: l Ipertesto e l Ipermedia Sommario Esercizio Creazione di un ipertesto o ipermedia Competenze Quali le capacità e le competenze? Elementi Caratteristiche peculiari dell

Dettagli

PRESENTAZIONE 6 OTTOBRE TEMI FOCALI

PRESENTAZIONE 6 OTTOBRE TEMI FOCALI PRESENTAZIONE 6 OTTOBRE TEMI FOCALI LA TECNOLOGIA POTENZIA L ASSISTENTE MULTITASKING La maggior parte delle assistenti (77%) passa più di 6 ore davanti al pc per lavoro, e almeno 2 3 ore sono dedicate

Dettagli

11.3 Software didattico (scelta, uso, sviluppo)

11.3 Software didattico (scelta, uso, sviluppo) 11.3 Software didattico (scelta, uso, sviluppo) a cura di Enrico Giliberti, Università di Bologna Quando si parla di software didattico (cioè programmi che servono per facilitare il processo di insegnamento/apprendimento)

Dettagli

Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google

Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google Facoltà di Lettere e Filosofia Cdl in Scienze dell Educazione A.A. 2010/2011 Informatica (Laboratorio) Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google Author Kristian Reale Rev. 2011

Dettagli

Storytelling in modalità Flipped Classroom

Storytelling in modalità Flipped Classroom Storytelling in modalità Flipped Classroom Mara Masseroni ITSOS Marie Curie di Cernusco sul Naviglio masseroni.mara@gmail.com L attività didattica che descriverò si colloca nell ambito dell insegnamento

Dettagli

LA RETE SIAMO NOI QUESTIONARIO N

LA RETE SIAMO NOI QUESTIONARIO N LA RETE SIAMO NOI QUESTIONARIO N CIAO! Abbiamo bisogno di te. Vogliamo sapere come i ragazzi e le ragazze della tua età usano il cellulare e la rete Internet. Non scrivere il tuo nome. 1. Sei? 1 Un ragazzo

Dettagli

La guida super semplice per usare e fare marketing su Pinterest - parte seconda

La guida super semplice per usare e fare marketing su Pinterest - parte seconda La guida super semplice per usare e fare marketing su Pinterest seconda parte Di Articolo originale: The Super Simple Guide to Using and Marketing Through Pinterest - Part Two 3 Febbraio 2012 http://www.searchengineguide.com/jennifer-cario/the-super-simple-guide-to-usingand-mark-1.php

Dettagli

Enophilia ti porta sul web: prova la differenza!

Enophilia ti porta sul web: prova la differenza! Enophilia ti porta sul web: prova la differenza! Hey, che tu sia vignaiolo, produttore o commerciante di vino o distillati, prendi qualche minuto del tuo prezioso tempo e leggi quello che ti scrivo. Sono

Dettagli

IL VIDEOGIORNALISMO: METODI, TECNICHE, REGOLE

IL VIDEOGIORNALISMO: METODI, TECNICHE, REGOLE IL VIDEOGIORNALISMO: METODI, TECNICHE, REGOLE Corsi di formazione e aggiornamento accreditati patrocinati dall Ordine dei Giornalisti della Lombardia Realizzati da Istituto Cinematografico Sede: Istituto

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

rielaborazione dal fascicolo I SOCIAL NETWORK RIFLESSIONI E PRECAUZIONI reperibile su: www.garanteprivacy.it

rielaborazione dal fascicolo I SOCIAL NETWORK RIFLESSIONI E PRECAUZIONI reperibile su: www.garanteprivacy.it rielaborazione dal fascicolo I SOCIAL NETWORK RIFLESSIONI E PRECAUZIONI reperibile su: www.garanteprivacy.it 1 COSA SONO? piazze virtuali, luoghi in cui, via Internet, ci si ritrova portando con sé e condividendo

Dettagli

APP TUTTI PAZZI PER L'...!

APP TUTTI PAZZI PER L'...! PPROFESSIONE FARMACIA APP TUTTI PAZZI PER L'...! PROFESSIONE FARMACIA di Alessandro Fornaro, giornalista e farmacista Alcuni siti propongono a negozi, ristoranti e qualsiasi altra sorta di attività commerciale

Dettagli

Re-impararea comunicare grazie alle nuove opportunità offerte dal Web 2.0. Nicola Mandich - Excogita s.r.l. www.excogita.net

Re-impararea comunicare grazie alle nuove opportunità offerte dal Web 2.0. Nicola Mandich - Excogita s.r.l. www.excogita.net Re-impararea comunicare grazie alle nuove opportunità offerte dal Web 2.0 Nicola Mandich - Excogita s.r.l. www.excogita.net Il Computer più nuovo al mondo non può che peggiorare, grazie alla sua velocità,

Dettagli