Obiettivi del seminario

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Obiettivi del seminario"

Transcript

1

2

3 Il Food & Beverages Department nella struttura alberghiera internazionale: ruoli ed organizzazione attraverso una visita ad un Dipartimento di Compagnia alberghiera internazionale Massimo Colella Food & Beverages Manager Comprendere la struttura e il ruolo della funzione FOOD & BEVERAGES all interno della struttura alberghiera Conoscere i reparti inseriti nella funzione FOOD & BEVERAGES e capirne l organizzazione e le interrelazioni all interno della struttura alberghiera Capire il Ruolo del FOOD & BEVERAGES MANAGER e dei Capi Servizio La funzione FOOD & BEVERAGES nell organigramma aziendale La definizione degli obiettivi e delle linee strategiche Illustrazione dei vari reparti della loro struttura ed organizzazione Le attività di coordinamento e di cooperazione all interno del FOOD & BEVERAGES DEPART- MENT Illustrazione del ruolo del FOOD & BEVERAGES MANAGER Illustrazione del ruolo strategico del Capo Servizio Le evoluzioni recenti della gestione della ristorazione I cambiamenti recenti e l innovazione: strumenti & metodologie di gestione QUALITY MANAGEMENT: la gestione dell eccellenza dei processi organizzativi LOYALTY MANAGEMENT: metodi e strumenti di misurazione della soddisfazione dell ospite

4 Food & Beverages Financial Management: conoscere, calcolare ed interpretare con professionalità gli indici di gestione del FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT Sergio Deriu Food & Beverages Director Padroneggiare con professionalità le tecniche di gestione delle materie prime solide Padroneggiare con professionalità le tecniche di gestione delle materie prime liquide Acquisire ed utilizzare gli strumenti di gestione del Costo del lavoro Approfondimento del concetto di costo e di vendite Analisi Costo/Volume/Profitti e le loro relazioni Stabilire con precisione e settare gli standards operativi Lavorazione del Food & Beverages e porzionatura Illustrazione dei principali processi di controllo Menu-Engineering e analisi del venduto La Gestione del costo del lavoro Descrizione ed illustrazione del PROFIT & LOSS Statement

5 INTERNATIONAL FOOD INDUSTRY TREND-WATCHING: guardare alle evoluzioni del mercato in maniera strategica per massimizzare il successo aziendale attraverso un esperienza gastronomica sul campo Stefano Pisciotta Food Trend Watcher Conoscere ed analizzare le tendenze emergenti del settore della ristorazione nei contesti di riferimento Analisi della ristorazione alberghiera quale elemento di business Strumenti di sviluppo di un efficace modello di ristorazione Presentazione del mercato della ristorazione alberghiera Dalla ristorazione classica all outsourcing ristorativo I modelli esistenti: pro e contro nella ristorazione alberghiera Analisi dei numeri e target di riferimento del mercato della ristorazione alberghiera Necessità, obbiettivi e potenzialità della propria struttura alberghiera Innovazione e modernizzazione della gestione della ristorazione Principi normativi che regolano la ristorazione alberghiera Conoscere gli elementi chiave di creazione del modello di ristorazione Food Industry e Ristorazione Alberghiera: analisi di casi studio

6 Definizione Strategica di un CONCEPT di ristorazione di successo: metodologia di creazione di valore di un offerta di ristorazione. Dalla ricerca di Mercato alla definizione dei bisogni Dario Laurenzi Esperto di FORMAT & CONCEPT ristorativi Padroneggiare la metodologia di Marketing Management applicato al settore della ristorazione. Acquisire le conoscenze per effettuare autonomamente una ricerca di mercato e individuare il proprio target di riferimento. Dall ideale al concreto: saper progettare in maniera professionale il proprio format di ristorazione. Perché il marketing nella ristorazione: essere sul mercato e restarci Analisi approfondita dell esperienza ristorativa I nuovi stili sociali ed esigenze di consumo della clientela Individuare e creare nuove opportunità di ristorazione Definire e valutare il potenziale target: analisi della domanda latente Analisi del contesto competitivo in cui opera l attività: il GEOMARKETING Il Marketing Mix nella ristorazione: attrattività, offerta, ambiente, accoglienza, rapporto qualitàprezzo Studiare e progettare un piano di marketing per il ristorante La fidelizzazione come leva fondamentale del marketing della ristorazione Esercitazioni pratiche

7 Definizione operativa di un CONCEPT di ristorazione di successo: metodologia di creazione STEP BY STEP del CONCEPT di ristorazione Dario Laurenzi Esperto di FORMAT & CONCEPT ristorativi Acquisire una metodologia di definizione e di inquadramento concettuale del progetto di ristorazione Padroneggiare i principali DRIVER di un CONCEPT di ristorazione Sapere individuare con professionalità le funzionalità del CONCEPT Dall ideale al concreto: cos è un CONCEPT di ristorazione? Analisi dei punti fondamentali e funzioni del CONCEPT di ristorazione Brainstorming di gruppo: idee, spunti e riflessioni di partenza Sapere definire la filosofia guida del progetto di ristorazione Metodologie di analisi del contesto ambientale e dei principali TREND di riferimento Utilizzo delle tecniche di GEOMARKETING e individuazione della location Metodologia professionale di individuazione e di studio del TARGET di riferimento. Analisi e ricerca dei punti di forza e di differenziazione del FORMAT di ristorazione Metodologia di definizione professionale dell offerta gastronomica Approfondimenti sullo Studio della comunicazione: dall ambiente del locale al PACKAGING

8 La concezione di un piatto di successo: metodologia operativa di creazione del valore lungo il ciclo di vita del piatto Antonio Chiappini Chef di cucina Individuare e tenere in considerazione le necessità di servizio della struttura Integrare il contesto di riferimento all interno dell offerta di ristorazione Metodologia professionale di costruzione di un piatto di successo Panoramica sulla possibile offerta di ristorazione Individuazione dei differenti sistemi operativi Pianificazione dell offerta di ristorazione Metodologia di differenziazione d intervento Gestire il piano di controllo delle attività Metodologie di costruzione di un piatto di successo La necessaria evocazione del territorio Metodologie di valorizzazione delle materie prime I principali canoni di cucina da osservare Integrare le logiche di vendita nella realizzazione del piatto

9 Strategic Menu-Management LABORATORY: gestire e monitorare LIVE l offerta in maniera strategica per massimizzare la profittabilità del Dipartimento Luca Cagnotti Assistente Food & Beverages Manager Acquisire le competenze professionali per proporre il nostro prodotto al meglio in relazione al target di riferimento Metodologie avanzate di creazione del Menù adatto al TARGET di riferimento Illustrazione delle strategie di presentazione dei menu in un ottica SUGGESTIVE-SELLING Metodologie di analisi del TARGET di riferimento della struttura e dei motivi principali della visita Analisi Strategica dei COMPETITORS presenti nella stessa area Illustrazione delle metodologie professionali di creazione del menu: dal LAYOUT all impaginazione La concezione del menù come vetrina della mia offerta Identificazione del menù appropriato sulla base degli OUTLET di riferimento Metodologie di determinazione del prezzo di vendita ottimale dei piatti e dei menù Tecniche avanzate di monitoraggio e di controllo delle vendite La gestione professionale del menù del giorno menù settimanale menù stagionale La gestione del menù sui siti di prenotazione ON-LINE Studio & Illustrazione dell approccio relazionale più indicato per avvicinare l ospite alla nostra offerta culinaria

10 WINE INVESTMENT MANAGEMENT: Creare un offerta dei vini MARKETING-ORIENTED bilanciando la massimizzazione dei ricavi e i costi diretti Dott. Luca Maroni Analista sensoriale Acquisire una conoscenza di base del prodotto vino: conoscere per vendere meglio Acquisire informazioni approfondite sul mercato del vino ed il suo meccanismo Acquisire competenze professionali di alto livello nel Management e la gestione del prodotto vino Conoscere il vino per venderlo meglio ai nostri clienti La qualità e la piacevolezza del vino in tempo di crisi economica Illustrazione del vino e delle sue carte Food & Wine PAIRING Orientamento al mercato: letteratura ed evoluzione del concetto Il Beverages MARKET: FOCUS sul vino come prodotto - il caso Chateau Latour Illustrazione dei TARGET e mercati di riferimento Le aspettative della clientela internazionale Analisi dei costi di gestione di un caveau per una struttura ricettiva Metodologia di scelta strategica dei fornitori

11 INTERNATIONAL FOOD-FESTIVAL & SPECIAL HAPPENINGS MANAGEMENT: concezione, organizzazione e gestione di eventi di successo per il FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT Giacomo Guzzardi Hotel General Manager Illustrazione delle attività promozionali nel settore Food & Beverages Acquisire une metodologia professionale e di livello internazionale di organizzazione di un evento di successo Capire l importanza della pianificazione e della comunicazione per gestire eventi di successo Illustrazione delle attività promozionali disponibili nel FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT Approfondimento sui vari tipi di consumi ed illustrazione delle tendenze emergenti L Italia ed i suoi giacimenti enogastronomici Food Festivals from the world L opportunità dei consorzi di Prodotto & i presidi SLOW FOOD & WINE WORLD Illustrazione di una metodologia professionale di pianificazione di un evento Padroneggiare le attività di PARTNERSHIP, SPONSORSHIP & CO-MARKETING La comunicazione efficace interna ed esterna di un evento Monitorare in maniera professionale la performance di un evento

12 Aumentare i ricavi del FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT: strumenti, tecniche ed esperienze per raggiungere il BUDGET aziendale Luca Carrara FOOD & BEVERAGES MANAGER Integrare l approccio REVENUE-MANAGE- MENT ORIENTED al FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT Acquisire avanzate competenze tecniche per incrementare il fatturato dei vari reparti del FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT Fornire concreti esempi pratici e collaudati per il raggiungimento del budget aziendale ll Revenue-Management applicato al FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT Illustrazione ed approfondimento del concetto di REV-PASH La gestione professionale del minibar tra servizio, centro di ricavo e centro di costo BANQUETING BEST PRACTISES - l importanza dell analisi PROFIT & LOSS post-evento Esercitazioni pratiche: applicazione della teoria alla realtà professionale La gestione REVENUE-ORIENTED del BAR / LOUNGE: illustrazione delle opportunità e dei pericoli Le opportunità di sviluppo attraverso il MERCHANDISING & TAKE-AWAY Tecniche professionali di incentivazione e di motivazione del personale di sala Esercitazioni pratiche: applicazione della teoria alla realtà professionale Metodologie avanzate di COMPETITION ANALYSIS importanza e applicazioni del MONITORING

13 MANIPULATION & EMOTIONAL SELLING: come aumentare i ricavi del FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT ad ogni interazione con il vostro Cliente Angelo Novello Esperto di SUGGESTIVE - SELLING Imparare a riconoscere subito il profilo del cliente per impostare la propria strategia Acquisire avanzate tecniche per presentare il prodotto / servizio in maniera motivante e persuasiva Acquisire degli strumenti professionali per imparare a gestire la relazione POST-VENDITA in maniera efficace al fine di fidelizzare il cliente La persuasione come principio fondamentale nel SALES-MANAGEMENT Illustrazione dei canali di comunicazione subliminale Tecniche avanzate per riconoscere il profilo linguistico del cliente in pochi minuti Elaborazione professionale della proposta: Sapere utilizzare il linguaggio emotivo e le strutture persuasive nella formulazione della proposta Utilizzare efficacemente il linguaggio emotivo: la forza subliminale e di convincimento delle parole Tecniche di gestione efficace del corpo Tecniche avanzate per creare empatia con il linguaggio para-verbale Contrastare in maniera efficace le eventuali obiezioni con le domande empatiche Lanciare un ponte sul futuro sintonico per la fidelizzazione del cliente

14 FOOD & BEVERAGES COST-CONTROL: BEST PRACTISES internazionali di controllo e di gestione del FOOD-COST e degli altri costi operativi per massimizzare il profitto del Dipartimento Emanuele Gemmi Esperto di Controllo di gestione Conoscere in maniera approfondita la classificazione e i metodi di calcolo dei costi nel settore della ristorazione Conoscere gli standard professionali nella gestione dei costi del FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT Essere in grado di creare un sistema efficiente di controllo dei costi nel settore della ristorazione Illustrazione delle varie tipologie di costi presenti nel settore della ristorazione I principi di FOOD & BEVERAGES COST CONTROL Conoscere ed utilizzare lo strumento delle ricette standard Conoscere ed applicare il principio degli acquisti standard Utilizzare in maniera efficace lo strumento delle porzioni standard La calibrazione efficace dei ricavi standard Definire in maniera professionale il MAXIMUM FOOD COST consentito Illustrazione ed applicazione del concetto del FOOD COST attuale Illustrazione ed applicazione del concetto del FOOD COST potenziale Illustrazione ed applicazione del concetto del FOOD COST standard La gestione efficace & BEST-PRACTISES del BEVERAGES COST MANAGEMENT

15 Managing FOOD & BEVERAGES Payroll in a MULTI-SITE Department: la gestione strategica ed operativa delle Risorse-Umane in un Dipartimento della ristorazione di grande dimensioni Massimo Colella Food & Beverages Manager Comprendere il ruolo del FOOD & BEVERAGES MANAGER nella gestione delle Risorse Umane Conoscere in maniera approfondita i principali processi di HUMAN RESOURCES MANAGEMENT nel settore della ristorazione Padroneggiare le sfide e le opportunità della direzione del personale in un epoca di CONTINGENCY Elementi di organizzazione aziendale e di BUDGETING La gestione professionale del costo del personale Capire il rapporto tra produttività e qualità del servizio Tecniche professionali di selezione del personale La formazione e la valorizzazione delle persone in un ottica di sviluppo La gestione efficace delle relazioni sindacali Il ruolo fondamentale della comunicazione interna ed allineamento strategico Strumenti di analisi e BEST-PRACTISES di mantenimento di un buon clima aziendale CONTINGENCY MANAGEMENT: strumenti di ottimizzazione REVENUE / COST SAVING Analisi di un caso di cambiamento organizzativo all interno della funzione FOOD & BEVERAGES

16 COACH YOUR TEAM!: Tecniche e segreti per un TEAM responsabile ed altamente performante Michela Alunni Trainer & Corporate Coach Acquisire le competenze professionali per gestire le varie fasi di un TEAM COACHING PROJECT Sapere come comunicare e monitorare gli obiettivi del TEAM Conoscere gli strumenti professionali del COACHING per stimolare il lavoro del team Introduzione ai TEAM COACHING: caratteristiche e benefici di un approccio professionale Illustrazione delle fasi principali di una procedura di TEAM COACHING Distinguere l identità del capo verso quella del TEAM COACH Padroneggiare le dinamiche principali all interno di un TEAM Illustrazione dei diversi ruoli presenti in un TEAM Illustrazione di una metodologia efficiente di formattazione e di comunicazione di obbiettivi La fase di monitoraggio dei risultati e di celebrazione Utilizzare in maniera efficace le tecniche di ACTIVE LISTENING Padroneggiare le tecniche di POWERFUL QUESTIONING Esempi di gestione delle criticità riscontrabili

17 Objective 101% Efficiency: la gestione professionale dei Clienti esigenti e dei collaboratori difficili Maria Lucrezia Greco senior SOFT SKILLS Apprendere a riconoscere e a gestire i diversi tipi di comportamento Sapere trasformare situazioni potenzialmente conflittuali in situazioni di cooperazione Sapere considerare in maniera efficace l effetto del proprio comportamento sugli altri Illustrazione delle motivazioni che rendono le persone difficili Conoscere le nove tipologie di personalità più difficile Paure, stile di pensiero, comportamenti di difesa Tecniche professionali per cambiare un comportamento difficile Illustrazione delle metodologie per influenzare positivamente un comportamento difficile Illustrazione del punto focale: essere la soluzione, non il problema Padroneggiare le sei tecniche per mantenere l autocontrollo in qualsiasi momento Tecniche di gestione dell ansia nelle situazioni difficili Conoscere il modello delle zone di azione Tecniche di comunicazione efficace nella relazione con persone difficili

18 INTERNATIONAL FOOD & BEVERAGES QUALITY MANAGEMENT: procedure dalle compagnie alberghiere di Lusso per creare e mantenere un elevato livello di eccellenza nel Vostro Dipartimento Tiziana Lamanna Quality Manager Acquisire una metodologia professionale di gestione degli STANDARD di alto livello, dalla loro creazione alla loro implementazione Acquisire tecniche avanzate di personalizzazione del servizio per massimizzare la GUEST ENGAGEMENT Comprendere il valore del concetto di eccellenza nel servizio e il suo metodo di valutazione Introduzione al seminario sul TOTAL QUALITY MANAGEMENT nella struttura alberghiera di livello internazionale Approfondimento sugli STANDARD alberghieri: Cosa sono e a cosa servono? Illustrazione della suddivisione degli STANDARD nella struttura alberghiera Dallo STANDARD alla personalizzazione del servizio: Illustrazione del principio di GUEST ENGAGEMENT I costi della non qualità: Capire quanto si risparmia a produrre qualità! Erogare Eccellenza nel servizio: Come raggiungere un livello eccezionale? Metodologia di implementazione, strumenti di gestione ed indici di misurazione del fattore qualità nella struttura alberghiera Illustrazione delle procedure internazionali di gestione efficace dei reclami Metodologia di gestione professionale delle ispezioni interne MYSTERY GUEST MANAGEMENT Esercitazioni pratiche sul TOTAL QUALITY MANAGEMENT

19 Comunicare con professionalità la vostra offerta sul mercato: la comunicazione del FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT sul mercato di riferimento Lucilla De Luca Esperto di comunicazione alberghiera Padroneggiare i principi della comunicazione aziendale Acquisire gli strumenti di gestione professionali di un ufficio stampa Conoscere i vari strumenti di comunicazione a disposizione del FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT Introduzione alla comunicazione aziendale e al MARKETING Il ruolo della comunicazione ONLINE & OFFLINE La comunicazione nel settore viaggi, turismo e alberghiero Padroneggiare i meccanismi di gestione dell ufficio stampa e dei suoi strumenti La gestione professionale dei MEDIA secondo STANDARD internazionali Tecniche professionali di creazione di un comunicato stampa Illustrazione degli eventi di comunicazione a disposizione del FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT Esercitazioni pratiche

20 Digital Comunication for Success: da Ristorante di Struttura Alberghiera a CITY-RESTAURANT: i nuovi canali di comunicazione quali fattori critici di successo del FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT Nicoletta Polliotto Esperta di RESTAURANT WEB-MARKETING Acquisire elevate competenze strategiche individuando TARGET, obiettivi, UNIQUE SELLING PROPOSITION & BENCHMARKING Acquisire avanzate competenze di programmazione di WEB MARKETING PLAN & di Piano Editoriale di Content Marketing Acquisire efficaci competenze professionali di pianificazione delle attività e di MONITORING delle performance Costruire una BRAND REPUTATION duratura: sapere ascoltare cosa si dice di te - UGC e Recensioni STRATEGIC WEB MARKETING: COMPETITION ANALYSIS, definizione del TARGET, calibratura degli obiettivi & UNIQUE SELLING PROPOSITION BENCHMARKING ANALYSIS: tecniche avanzate di analisi del COMPETIVE-SET La gestione delle attività di WEB-MARKETING: THE WEB SITE Illustrazione di tecniche vincenti di posizionamento sui motori di ricerca SOCIAL NETWORKING: tecniche professionali per comunicare il tuo Ristorante sui SOCIAL MEDIA più diffusi quali FACEBOOK, TWITTER & PINTEREST CONTENT MARKETING: la gestione dei contenuti dinamici del sito web, Blog, Social Media Tecniche di gestione avanzate del FOOD BLOG FOOD PHOTOGRAPHY & video ricette: le nuove tecniche e strategie promozionali del Ristorante Sapere utilizzare con professionalità le FOOD APP e la geo-localizzazione La ristorazione in Hotel: da Cenerentola a Principessa

21 HACCP MANAGEMENT FOR FOOD & BEVERAGES OPERATIONS: BEST-PRACTISES sul campo per gestire in maniera professionale le normative igienico-sanitarie nel FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT Daniela Maurizi Consulente HACCP Conoscere i pericoli legati agli aspetti igienico sanitari connessi alla manipolazione degli alimenti nel settore alberghiero Comprendere in maniera approfondita il sistema di autocontrollo HACCP Padroneggiare la gestione operativa delle normative HACCP e la compilazione della modulistica di riferimento I principali pericoli di contaminazione alimentare: inquadramento e classificazione dei principali rischi alimentari Illustrazione delle basilari norme di comportamento e di igiene personale Definizione delle procedure per una corretta disinfestazione degli ambienti e dei locali di lavorazione Vincere la lotta agli infestanti: azioni da intraprendere per il monitoraggio degli ambienti di lavorazione Il sistema di autocontrollo HACCP: principi base e criteri applicativi Illustrazione delle BEST-PRACTISES di lavorazione (GMP/PRP) Illustrazione delle pratiche di lavorazione scorrette e dei principali errori commessi dal personale addetto alle lavorazioni Modalità di gestione della modulistica facente parte del Manuale HACCP

22 HOTEL CHAIN PURCHASING MANAGEMENT: BEST-PRACTISES dalle catene Alberghiere per acquistare secondo Standard Internazionali Michele Pettenello Purchasing Manager Comprendere il valore strategico della funzione Acquisti all interno della struttura alberghiera Acquisire le migliori procedure professionali e gli strumenti di livello internazionali di PROCUREMENT Conoscere le dinamiche di mercato e sapere analizzare le PERFORMANCE dei fornitori per trarne benefici L evoluzione nel tempo della figura del PURCHASING MANAGER HOTEL PURCHASING MANAGER: Illustrazione del ruolo, delle funzioni e delle responsabilità La comunicazione come base vincente del sistema acquisti PURCHASING TIME MANAGEMENT: Time is money PURCHASING WORK-FLOW: la gestione professionale del processo di acquisto Metodologie efficaci di scelta strategica dei Fornitori Acquisire tecniche avanzate di negoziazione interna ed esterna Tecniche di stoccaggio professionali e di specializzazione dei prodotti PROFESSIONAL RATIO ANALYSIS: FOOD COST Legge di PARETO - Rotazione del magazzinoillustrazione del concetto di Marketing d acquisto: la gestione del PROCUREMENT del futuro

23 LIVE LABORATORY AT THE MARKET: il mercato giornaliero come fonte di profittabilità del FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT Antonio Sciullo Executive Chef Approfondire la conoscenza e l utilizzo degli alimenti freschi Sapere ideare con criteri professionali un menù stagionale Migliorare la capacità di utilizzo del prodotto in un ottica di qualità e di massimizzazione dei ricavi Visita guidata al mercato rionale a carattere didattico Approfondire la conoscenza dei prodotti per categoria merceologica attraverso un raffronto con il commerciante Migliorare la conoscenza tecnica dei prodotti in termini di stagionalità e di provenienza Acquisire le tecniche correte di utilizzo degli alimenti Tecniche professionali di contenimento degli sprechi Migliorare la conoscenza degli strumenti tecnologici per la corretta conservazione degli alimenti e delle nuove metodologie di cottura Tecniche di riutilizzo dei prodotti eccedenti Il concetto di buona e sana cucina La cucina italiana: un successo nel mondo fra tradizione e modernità Ad ogni occasione il suo menù

24 POWER-NEGOTIATION FOR WINNING BUSINESS: metodologia e tecniche avanzate di negoziazione per ottenere sempre quello che volete dai Vostri fornitori Mario Alberto Catarozzo Esperto di NEGOTIATION MANAGEMENT Acquisire la migliore metodologia per preparare, condurre e chiudere in modo efficace le trattative con i fornitori Conoscere gli errori più comuni da evitare nella negoziazione telefonica e di persona Conoscere ed utilizzare efficacemente i principi della comunicazione persuasiva llustrazione dei canali e degli strumenti di negoziazione Come prepararsi emotivamente alla negoziazione Preparare in maniera professionale la trattativa con i fornitori Conoscere ed evitare i principali ostacoli alla cooperazione Tecniche professionali per coinvolgere l altra parte Metodologie efficace di gestione della trattativa NEGOTIATION BEST-PRACTISES: ascoltare prima di parlare, fare domande ed andare incontro I canali della comunicazione: verbale, para-verbale, non verbale La comunicazione persuasiva: padroneggiare i principi e le tecniche vincenti Formalizzare gli accordi per renderli efficaci

25 Complex Food & Beverages Budgeting Operations: Metodologia di realizzazione del BUDGET annuale di un FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT multi-sito Giacomo Guzzardi Hotel General Manager Acquisire una metodologia professionale di costruzione di budget dei ricavi e dei costi per il food & beverages department Sapere impostare un pannello di controllo per monitorare la performance durante l esercizio in corso Ampliare la conoscenza del settore food and beverages attraverso gli strumenti di previsione e di controllo dei risultati Illustrazione delle metriche del settore FOOD AND BEVERAGES: NON SI VENDONO CAMERE PER UNA NOTTE! Illustrazione dei centri di costo e i centri di ricavo La gestione del contro economico e il piano dei conti Metodologie professionali di imputazione dei costi diretti e allocazione dei costi indiretti Metodologia professionale di realizzazione del BUDGET per il FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT Tecniche di FOOD & BEVERAGES FORECAST MANAGEMENT Illustrazione degli indicatori di PERFORMANCE e la loro corretta interpretazione Esercitazioni pratiche e simulazioni professionali

26 International Best-Practises nel Food & Beverages Management: conoscere le regole vincenti dagli esperti per essere i migliori nel proprio campo Giuseppe Cannito Food & Beverages Manager Acquisire le BEST-PRACTISES per guidare il FOOD & BEVERAGES MANAGEMENT con STANDARD di eccellenza professionale Acquisire il beneficio delle esperienze vissute di FOOD & BEVERAGES MANAGER di prestigio Accelerare la propria preparazione professionale con un momento unico di EXPERIENCING Un gesto oggi rarissimo: sapere e ricordarsi di sorridere I segreti per lavorare in team e la gestione efficace dei MEETING Sapere gestire il proprio tempo per potere pianificare la crescita Investire 1% dei ricavi e del tempo a disposizione nel training 100 consigli per ridurre il FOOD-COST Illustrazione della catena servizio-profitti L arte della personalizzazione del servizio Padroneggiare l arte della creatività nel FOOD & BEVERAGES DEPARTMENT L importanza dell atmosfera e del clima sociale sul luogo di lavoro Un ultimo segreto: voi fate la differenza!

27 International Best-Practises nel Food & Beverages Management: conoscere le regole vincenti dagli esperti per essere i migliori nel proprio campo Raffaele Longo Food & Beverages Manager Massimizzare la crescita professionale nell ambito del FOOD & BEVERAGES MANAGEMENT Acquisire le BEST-PRACTISES e l EXPERIENCING di un esperienza professionale eccezionale Capire le dinamiche di una struttura alberghiera complessa BEST-PRACTISES di definizione del BUDGET BEST-PRACTISES di Controllo dei costi BEST-PRACTISES di gestione degli STANDARD di qualità BEST-PRACTISES di Selezione dei fornitori BEST-PRACTISES nella stesura dei Menu BEST-PRACTISES nell organizzazione dei banchetti BEST-PRACTISES nell organizzazione dei FOOD & BEVERAGES OUTLET BEST-PRACTISES di Selezione del personale BEST-PRACTISES nella fidelizzazione dei clienti

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità.

Scegli il Totem. La forza di Tòco sta nella continuità. Studio Le tue aspettative, il nostro Totem. Nella tradizione indigena il tucano rappresenta la guida per la comunicazione tra la realtà ed il mondo dei sogni. Per Tòco è il simbolo della comunicazione

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme.

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme. Sme.UP ERP Retail BI & CPM Dynamic IT Mgt Web & Mobile Business Performance & Transformation 5% SCEGLIERE PER COMPETERE BI e CPM, una necessità per le aziende i modelli funzionali sviluppati da Sme.UP

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE

TECNICHE DI NEGOZIAZIONE E DI REDAZIONE DEI CONTRATTI DI VENDITA E DI DISTRIBUZIONE COMMERCIALE RIEPILOGO CORSI Tecniche di negoziazione e di redazione dei contratti di vendita e di distribuzione commerciale Talenti & Vendite: la gestione della relazione commerciale Capire per vendere Tecniche di

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

STRATEGIE E SVILUPPO COMMERCIALE

STRATEGIE E SVILUPPO COMMERCIALE te eti Vendita eting Strategico As nter Sviluppo Reti Vendita ting Operativo Marketing Strategic ssessment Center Sviluppo Reti Vendita M eti Vendita Marketing Operativo Marketing Strategic Marketing Strategico

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO

COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO COME CERCARE CLIENTI E VENDERE MEGLIO ALL ESTERO Tutte le aziende ed attività economiche hanno bisogno di nuovi clienti, sia per sviluppare il proprio business sia per integrare tutti quei clienti, che

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE LINEE GUIDA PER UNA EFFICACE PRESENTAZIONE DI UN BUSINESS PLAN INTRODUZIONE ALLA GUIDA Questa breve guida vuole indicare in maniera chiara ed efficiente gli elementi salienti

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

Progetto BPR: Business Process Reengineering

Progetto BPR: Business Process Reengineering Progetto BPR: Business Process Reengineering Riflessioni frutto di esperienze concrete PER LA CORRETTA INTERPRETAZIONE DELLE PAGINE SEGUENTI SI DEVE TENERE CONTO DI QUANTO ILLUSTRATO ORALMENTE Obiettivo

Dettagli

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com #TTTourism // 30 settembre 2014 - Erba Hootsuite Italia Social Media Management HootsuiteIT Diego Orzalesi Hootsuite Ambassador Programma

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Le Dashboard di cui non si può fare a meno

Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le aziende più sensibili ai cambiamenti stanno facendo di tutto per cogliere qualsiasi opportunità che consenta loro di incrementare il business e di battere

Dettagli

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Catering fieristico e Banqueting per ogni evento di business L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Credo che un buon cibo, preparato con ingredienti di qualità e un equilibrato

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

CONSULENZA STRATEGICA A SUPPORTO DELL HOTEL. Annarita Maggi

CONSULENZA STRATEGICA A SUPPORTO DELL HOTEL. Annarita Maggi La Business Intelligence che aumenta fatturati e redditività Una piattaforma semplice, alla portata di tutte le strutture, che consente un controllo costante degli andamenti, mette in relazione i dati

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

DIVENTA ISPETTORE DELLE STRUTTURE RICETTIVE E DELLA RISTORAZIONE

DIVENTA ISPETTORE DELLE STRUTTURE RICETTIVE E DELLA RISTORAZIONE Aggiungi valore alle tue abilità professionali DIVENTA ISPETTORE DELLE STRUTTURE RICETTIVE E DELLA RISTORAZIONE L organizzazione, le tecniche e la pratica operativa per le attività ispettive, di controllo

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

Prosegue il percorso di riflessione

Prosegue il percorso di riflessione strategie WEB MARKETING. Strategie di Customer Journey per la creazione di valore Il viaggio del consumatore in rete Come le aziende possono calarsi nell esperienza multicanale del cliente per costruire

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA

P.E./24H La cas@ fuori casa. Programma. Venerdì 18 ottobre 2013 PAD.14 STAND M34 N47 ORARIO LOCATION EVENTO TEMA Venerdì 18 ottobre 2013 Welcome Coffee 12.30-14.30 Area 14.30-16.30 Master Class Il bar del futuro Lavoro nella Ristorazione: risorsa vincente oltre i confini generazionali Il breakfast e la tradizione

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA benchmark ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking ACQUISTO DI SERVIZI DI TRASPORTO MERCI E DI LOGISTICA DI MAGAZZINO In collaborazione con Acquisto di

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

LEAN SOLUTION FOR YOUR BUSINESS

LEAN SOLUTION FOR YOUR BUSINESS BUSINESS PROFILE LEAN SOLUTION FOR YOUR BUSINESS Omnia Group è costituito da un complesso di aziende operanti nei settori della consulenza e dell erogazione di servizi informatici. L azienda è caratterizzata

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto

il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto il retail: un opportunità di business garantita da un team esperto il retail: una sfida avvincente Gestire una propria rete di punti vendita monomarca diretti o in franchising, per molte aziende sta diventando

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli IL COST CONTROL Il controllo dei Costi nella Ristorazione a cura di Marco Comensoli 1 La Ristorazione I Costi I Costi I principali costi delle attività di ristorazione sono: Le risorse umane; Gli alimenti;

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

Bibione.com: Strategie webmarketing 2.0

Bibione.com: Strategie webmarketing 2.0 Bibione.com: Strategie webmarketing 2.0 La gestione del portale e la promozione on-line Nicola Grassetto Time2marketing Srl Bibione Online Cos è oggi Bibione.com Operatori presenti 5 Strutture open air

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

ON LINE COACHING SCHOOL

ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL ON LINE COACHING SCHOOL corso di coaching skills e avvio alla professione di coach Mentre si conclude la prima edizione, yucan.it e ICTF presentano il secondo corso online di avvio

Dettagli

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon

CORSI BREVI. Catalogo formativo 2015. /FitzcarraldoFon CORSI BREVI Catalogo formativo 2015 La svolge attività di formazione dal 1989 ed è stata tra i primi in Italia a introdurre percorsi formativi legati al management e al marketing culturale. L'offerta formativa

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti

il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti il ruolo del Service Manager e i vantaggi conseguiti Alessandro Bruni CIO at Baglioni Hotels Workshop AICA: "Il Service Manager: il ruolo e il suo valore per il business" 8/ 2/2011 Il gruppo Baglioni Hotels

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO?

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO? Percorso B. Modulo 4 Ambienti di Apprendimento e TIC Guida sintetica agli Elementi Essenziali e Approfondimenti (di Antonio Ecca), e slide per i formatori. A cura di Alberto Pian (alberto.pian@fastwebnet.it)

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Parole Chiave: Sviluppo di un nuovo prodotto, MSNP, design di prodotto, Stage-Gate

Parole Chiave: Sviluppo di un nuovo prodotto, MSNP, design di prodotto, Stage-Gate 6.1 Metodi per lo sviluppo di nuovi prodotti (MSNP) Parole Chiave: Sviluppo di un nuovo prodotto, MSNP, design di prodotto, Stage-Gate Questo capitolo presenta alcune metodologie per gestire al meglio

Dettagli