Strategie d investimento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Strategie d investimento"

Transcript

1 01T R I M E S T R E Gennaio - Marzo 2007 Pubblicazione a cura di RAS Asset Management SGR Piazza Velasca 7/ Milano Indice Conlusioni in linea con le nostre attese 2 Sovrappeso USA per il Cinque anni di crescita mondiale 5 Approfondimento: I corporate bond sono ancora un opportunità di investimento? 7 Strategie d investimento Conclusioni 1. Il 2006 si è confermato in linea con le nostre previsioni. Le azioni sono state la migliore asset class e l Europa il miglior mercato, meglio anche dei Paesi Emergenti. 2. Sovrappeso per l area USA. Anche per il 2007 le premesse per l investimento in azioni non cambiano. L Europa rimane ancora favorita relativamente alle altre aree geografiche ma con minori probabilità di outperformance rispetto al mercato USA. Se, come riteniamo, la fase di rialzo dei tassi si rivelerà conclusa, le azioni americane dovrebbero beneficiarne. In questo scenario distribuiremo pertanto il sovrappeso azionario anche in USA a scapito di quello europeo. 3. Il mondo negli ultimi cinque anni è cresciuto più che in qualunque quinquennio nella storia dell umanità, principalmente grazie ai cosiddetti Paesi Emergenti. Ancorchè i prezzi dei listini azionari di questa macro area geografica non esprimano più un valore straordinario, è indispensabile avere un esposizione ai Paesi Emergenti in un portafoglio di medio-lungo termine. Giudizio Prec. Attuale Asset Class Azioni + + Obbligazioni Liquidità = = Azioni USA = + Area Euro + + Giappone = = Paesi Emerg. = = Obbligazioni USA Area Euro Giappone Credits = 4. Approfondimento sui corporate bond. Ancora nessun segnale di inflazione ed aziende in salute. Tra l indifferenza generale RAS Spread e le obbligazioni corporate continuano a far molto bene. Il pluridecorato team di gestione di Ras Spread, guidato da Enrico Cattaneo, ha preparato un pezzo interessante sul mercato del credito e sul perchè continua ad aver senso tenerlo in portafoglio.

2 2 1. Il 2006 si è confermato in linea con le nostre previsioni. Le azioni sono state la migliore asset class e l Europa il miglior mercato, meglio anche dei Paesi Emergenti. Nel 2006 il giudizio positivo sulle azioni si fondava su un coktail di fattori legati alla espansione economica, al quadro inflattivo stabile e soprattutto a valutazioni molto contenute nei mercati principali US ed EU, testimonianza evidente di un sano scetticismo degli investitori. La grande differenza, all inizio del 2006, ci sembrava legata all andamento dei tassi. In US la FED avrebbe continuato in una politica di rialzi, raggiungendo un livello sufficientemente elevato da indurre preoccupazioni circa la crescita economica. I rialzi della BCE viceversa, sarebbero stati visti come puramente formali ed ancora ben lontani da un livello interpretabile come seriamente restrittivo per l economia (Grafico:1). Grafico 1 Tassi FED e BCE I mercati emergenti nel loro complesso sarebbero stati sostenuti da ottimi fondamentali macroeconomici, ma a differenza degli anni precedenti le valutazioni non ci parevano giustificare più un posizionamento eccessivamente aggressivo. Effettivamente hanno continuato la corsa, con ritorni complessivi però non più starordinari come negli anni passati. Per un investitore europeo la performance complessiva si è rivelata inferiore a quella dell Europa. (Tabella:1). Tabella 1 Performance Euro Stime di consenso Azioni Mondiali MSCI World Free 6.3% 40,1% 14.4% 44.0% USA S&P % 22.0% 13.6% 27.6% Europa DJ Euro Stoxx 17,8% 59.3% Giappone Topix -9.7% 38.6% 1.9% 61.1% Paesi Emergenti MSCI EMKT 15.6% 97.2% 25.6% 87.0% Obbligazioni Europa medio Lungo Termine ML Euro Gov. MLT 0.5% 12.9% Europa Breve Termine ML Euro Gov. 1-3 Y 1.7% 7.3% Obbligazioni Societarie Inv. Grande ML Euro Corp. Large Cap 0.5% 12.6% High Yield ML Euro Corp. High Yield 8.9% 33.4%

3 3 2. Sovrappeso per l area USA. Anche per il 2007 le premesse per l investimento in azioni non cambiano. L Europa rimane ancora favorita relativamente alle altre aree geografiche, ma con minori probabilità di outperformance rispetto al mercato USA. Se, come riteniamo, la fase di rialzo dei tassi si rivelerà conclusa, le azioni americane dovrebbero beneficiarne. In questo scenario distribuiremo pertanto il sovrappeso azionario anche in USA a scapito di quello europeo. Tabella 2 Previsioni di consenso sull attività economica PIL Stime di consenso USA 3,2 3,3 2,4 3,0 Giappone 1,9 2,2 1,8 2,3 Area Euro 1,4 2,7 2,0 2,1 UK 1,9 2,7 2,5 2,4 Europa 1,8 3,1 2,3 - Cina 10,2 10,5 9,6 9,4 India 8,4 8,2 7,8 7,4 BRICs 8,7 8,9 8,3 8,2 Paesi sviluppati 2,6 3,1 2,4 2,6 World 4,3 4,8 4,1 - Anche per il 2007 l asset class migliore continuerà ad essere rappresentata dalle azioni. Il quadro macroeconomico e dei profitti continua ad essere espansivo e le valutazioni dei listini azionari certamente non eccessive. Il consenso degli analisti macroeconomici segnala un contenuto rallentamento, dell espansione mondiale per il 2007 ed una ripresa della stessa per il 2008 (Tabella 2). Pertanto alla luce delle stime attuali si può affermare che la fase positiva del ciclo economico mondiale dovrebbe durare ancora a lungo e consentire una espansione dei multipli compatibile con un maggiore ottimismo degli investitori. Inoltre, più volte è stata evidenziata la tendenza di crescita degli utili negli ultimi anni, attribuita all attività di ristrutturazione messa in atto dalle aziende per fronteggiare l emergente crisi economica post-bolla internet, l aumento del costo delle materie prime e la concorrenza di Cina e India. Da un punto di vista macroeconomico l elemento nuovo e strutturale è proprio costituito dall affacciarsi sul mercato mondiale del lavoro di oltre un miliardo di persone. L offerta di forza lavoro abbondante e l invarianza dello stock di capitale ha depresso la remunerazione del lavoro a favore del capitale. Il Grafico 2 evidenzia l incidenza dei profitti (che remunerano il capitale) sul PIL nelle diverse regioni mondiali. La globalizazione con la conseguente esplosione della produttività e la riduzione dei salari reali a favore dei profitti, sono fattori strutturali e continueranno ad esercitare i loro effetti positivi sulla redditività aziendale ancora a lungo. Grafico 2 Profitti Aziendali / PIL - profitti aziendali delle principali aree geografiche

4 4 Grafico 3 Grafico 4 S&P 500 P/E Eurpean Index P/E Se osserviamo i livelli di PE assoluti e relativi (Fed Model) lo spazio di apprezzamento è significativo sia in US sia in Europa. (Grafici: 3; 4; 5; 6) I grafici sottolineano l attrattività nelle valutazioni di entrambe le aree, ma la sostanziale fine del ciclo di rialzi dei tassi da parte della Fed dovrebbe eliminare il vento contrario che ha soffiato sul mercato US per tutto il Nel ciclo economico precedente, anni 90, il mercato azionario USA ha reagito molto positivamente all interruzione della politica di rialzi da parte della FED. (Grafico: 7) Grafico 7 Performance mercati USA alla fine del ciclo dei rialzi Fonte: Datastream Grafico 5 FED Model Tassi Decennali - USA Grafico 6 FED Model Tassi Decennali - Europa Modello FED : la Federal Riserve, nel luglio 1997, presentò un proprio modello di valutazione del mercato che mise a confronto il rendimento degli utili dell S&P500 con quello del Treasury decennale. Il modello afferma che l S&P500 è valutato correttamente nel caso in cui il rendimento degli utili dell indice (earnings yield) stimati dal mer- cato a 12 mesi sia uguale al rendimento attuale del treasury le (treasury yield). Nel caso in cui l earnings yield risultasse più alto del decennatreasury yield, il modello indicherebbe che il mercato azionatio è complessivamente sottovalutato. Al contrario se l earnings yield risultasse più basso del treasury yield il mercato apparirebbe sopravvalutato. In questo modello è importantissimo osservare che la situazione di dise- quilibrio può essere corretta in uno dei seguenti tre modi, ad esempio in una situazione di sottovalutazione: 1) più alti tassi d interesse; 2) più bassi utili; 3) più alti prezzi di borsa. Per una corretta interpretazione dei valori riportati nei grafici si deve considerare il Modello FED come un modello volto a delineare un equilibrio del mercato nel lungo periodo e quindi evidenziare eventuali squilibri del mercato, dove lo zero non esprime rigorosamente il livello di equilibrio finanziario. Numerose verifiche empiriche evidenziano come il modello dia segnali significativi quando assume valori estremi rispetto ad un intervallo di oscillazione intorno alla propria media storica di lungo periodo.

5 5 Senza voler essere troppo ottimisti il Grafico 8 che segue mostra una interessante correlazione tra i leading indicators USA (indicativi dell attuale pessimismo sull economia USA) e il relativo andamento dell indice azionario S&P 500. Una ripresa di fiducia degli operatori economici sulla capacità dell economia USA di passare indenne (o quasi) attraverso la fase di rallentamento indotta dal rialzo dei tassi, dovrebbe consentire al mercato azionario di muoversi verso l alto. Grafico 8 Aumento S&P 500 Leading Indicator 3. Il mondo negli ultimi cinque anni è cresciuto più che in qualunque quinquennio nella storia dell umanità, principalmente grazie ai cosiddetti Paesi Emergenti. Ancorchè i prezzi dei listini azionari di questa macro area geografica non esprimano più un valore straordinario, è indispensabile avere un esposizione ai Paesi Emergenti in un portafoglio di medio-lungo termine. Grafico 9 PIL Mondiale Grafico 10 PIL paesi emergenti vs Paesi Sviluppati Fonte: IMF, DB, GMR Fonte: IMF, DB, GMR Nel passato il mondo non è mai cresciuto come negli ultimi cinque anni e questo nonostante le conseguenze dell 11 settembre e il triplicare del prezzo del petrolio. Il vero elemento di novità è rappresentato dai mercati emergenti che hanno costituito il 75% (misurata dalla PPP) della crescita mondiale! (Grafici: 9; 10).

6 6 Come si osserva dal Grafico:11 dopo il rally degli ultimi anni il complesso dei Paesi Emergenti è passato da essere molto sottovalutato rispetto ai paesi sviluppati ad essere caro, come mai lo è stato dalla seconda metà degli anni 90. Il grafico, nella parte alta, mostra l andamento del complesso dei mercati emergenti relativamente ai mercati sviluppati e, nella parte bassa, l andamento relativo del PE (invertito). Il minimo della valutazione dei paesi emergenti, cerchiato in rosso, è stato toccato all inizio del 2002 e ne è seguito un rally straordinario che li ha portati a raggiungere un livello di valutazione relativa piuttosto elevato. Questa espansione dei multipli li rende evidentemente vulnerabili a correzioni e ne riduce l attrattivita relativa rispetto ai paesi sviluppati. Grafico 11 Valutazioni Relative - Mercati Emergenti/ Mercati Sviluppati Fonte: Ned Davis Research

7 7 4. Ancora nessun segnale di inflazione ed aziende in salute. Tra l indifferenza generale RAS Spread e le obbligazioni corporate continuano a far molto bene. Il pluridecorato team di gestione di Ras Spread, guidato da Enrico Cattaneo, ha preparato un pezzo interessante sul mercato del credito e sul perchè continua ad aver senso tenerlo in portafoglio. I corporate bond sono ancora una opportunità di investimento? di E. Cattaneo CFA; M. Cavalli CFA, M. Bigliardi I corporate bond e il ciclo economico Gli ultimi anni sono stati molto positivi per il mercato delle obbligazioni emesse da società, i cosiddetti corporate bond, che dal 2003 hanno avuto performance annue regolarmente superiori a quella dei titoli di stato. Le ragioni di questi risultati sono Grafico 12 Fonte: DB Global Markets Research, Moodys Fallimenti Societari molte, ma se dovessimo individuare un singolo fattore importante, questo è il numero di fallimenti (default) delle imprese che hanno emesso obbligazioni high yield 1. Quando il numero di default è basso, il mercato è tendenzialmente forte. I fallimenti sono stati in costante calo negli ultimi anni e sono oggi su livelli molto bassi rispetto alle medie storiche (Grafico: 12). È tipico che le obbligazioni societarie abbiano lunghe fasi con performance superiori ai titoli di stato, intervallate da brevi periodi di sottoperformance. Questi periodi, solitamente coincidenti con recessioni economiche, sono caratterizzate da picchi nel numero di default (anni , ). Le fasi più favorevoli al mercato, come quella in cui ci troviamo, hanno una durata che può arrivare fino a 7-8 anni. Se così fosse, ci potremmo aspettare ancora qualche anno in cui il rendimento delle obbligazioni societarie è superiore a quello dei titoli di stato. Grafico 13 Fonte: DB Global Market Research, Bloomberg BBB Spreads and Equity Market Volatility A sostegno di questa tesi ci sono una serie di condizioni favorevoli al mercato: tassi di interesse contenuti nonostante la robusta crescita economica globale, bassa volatilità azionaria (Grafico: 13) e forte domanda da parte degli investitori internazionali di obbligazioni con rendimenti superiori ai titoli di stato. 1. Si definiscono High Yield i titoli più rischiosi, cui le agenzie di rating attribuiscono un giudizio inferiore a BBB.

8 8 Grafico 14 Fonte: Merrill Lynch Utilizzo del Cash Flow Societario Ogni ciclo ha caratteristiche uniche che lo contraddistinguono ed è perciò importante monitorare i fattori di rischio presenti oggi. Il principale è che le imprese stanno aumentando il ricorso al debito, sia pure da livelli contenuti, per finanziare investimenti, acquisizioni, dividendi e acquisto di azioni proprie (Grafico. 14). Per il momento questa tendenza non si è riflessa sui prezzi delle obbligazioni societarie, ma la cautela è d obbligo, soprattutto se lo scenario economico Grafico 15 Emissioni Europe dovesse diventare più critico. Un altro elemento di preoccupazione è il fatto che le nuove emissioni nel seg- mento più rischioso del mercato, quello degli high yield, hanno una qualità me- dia sempre più bassa (Grafico: 15). In altre parole società che in altri momenti non avrebbero la possibilità di farsi pre- stare nuovi capitali, oggi beneficiano delle condizioni favorevoli del mercato obbligazionario. Fonte: BNP Paribas I corporate bond come opportunità di investimento Il mercato beneficia di fattori favorevoli (basso tasso di default, bassa volatilità azionaria, ecc.), ma presenta alcuni fattori di rischio latenti (aumento della leva finanziaria delle imprese, rating medio di mercato in calo). Vale la pena di investire una parte dei portafogli in corporate bond? Crediamo che, se si dispone dello strumento giusto, sia corretto allocare in modo strutturale una quota del portafoglio obbligazionario a questo tipo di investimento per beneficiare del differenziale di rendimento positivo, rispetto ai titoli di stato. Nel mondo anglosassone le obbligazioni corporate sono un asset class affermata da decenni e rappresentano una componente fondamentale di qualunque asset allocation di mediolungo periodo.

9 9 Il profilo di rischio/rendimento delle obbligazioni societarie è infatti molto interessante, con ritorni mediamente superiori a quelli dei titoli di stato, ma con una rischiosità inferiore a quella delle azioni. In questo comparto il fai-da-te dei privati è però molto difficile. Una ragione è che in questo tipo di investimenti è particolarmente importante la diversificazione di portafoglio 2, spesso impossibile per i portafogli individuali considerato che quasi tutti i titoli corporate di recente emissione hanno un taglio minimo di Euro o superiore. Anche l analisi dei singoli titoli è materia da specialisti, difficilmente replicabile da un investitore non dedicato a tempo pieno, anche se sofisticato. In ultimo ci sono i vincoli normativi che di fatto rendono la maggior parte dei titoli high yield vendibili solo ad investitori istituzionali. La soluzione più efficiente risulta allora un fondo specializzato, come RAS Spread. A differenza dei principali concorrenti, Ras Spread può investire liberamente su tutta la curva del credito, in termini di rating (investment grade e high yield 3 ) e di duration, sfruttando le opportunità che si presentano. RAS Asset Management dispone di un team di gestione specializzato che presidia un processo di investimento basato sull analisi fondamentale delle società che emettono obbligazioni. Ad inizio 2007 il portafoglio di Ras Spread ha un posizionamento difensivo, con un sottopeso di titoli high yield e un sovrappeso di titoli di qualità intermedia (rating BBB), con l obiettivo di beneficiare del differenziale di rendimento con i titoli di stato, nel contempo limitando i rischi legati alle componenti più rischiose del mercato. Anche il rischio di tasso viene gestito in modo attivo, cercando di cogliere le opportunità limitando i rischi legati a eventuali movimenti avversi del mercato. Il posizionamento attuale corrisponde ad una duration di portafoglio di circa 3 anni, decisamente inferiore a quella del benchmark, per limitare l impatto di un eventuale rialzo dei tassi di interesse. 2. Una obbligazione con rischio di credito, se presa singolarmente, ha infatti ritorni asimmetrici, con un alta probabilità di un ritorno superiore a quello dei titoli di stato, ma una piccola probabilità di perdite rilevanti in caso di fallimento della società emittente. In un portafoglio ben diversificato anche il rischio remoto di perdite rilevanti viene eliminato. 3. Si definiscono investment grade le obbligazioni cui le agenzie di rating assegnano un giudizio compreso fra AAA e BBB. Si distinguono dalle obbligazioni high yield che hanno rating inferiore a BBB.

10 10 Principali indici di riferimento per mercato finanziario e area geografica AZIONI Last YTD (Variazione %) 12 Mesi (Variazione %) Euro Valuta Loc. Euro Valuta Loc. Global MSCI Global 410,79 2,10 0,88 10,13 14,50 MSCI Paesi Sviluppati 1111,68 2,22 1,00 9,79 14,02 MSCI Mercati Emergenti 903,70 0,77-0,98 13,91 20,16 America S&P ,95 0,33 2,11 6,73 12,59 NASDAQ Composite 2431,07 0,65 2,44 2,50 8,12 Brazil BOVESPA 43553,00-2,07-0,26 19,32 18,90 Europa Dow Jones Stoxx ,79 1,30 21,48 Dow Jones Euro Stoxx 372,80 2,07 19,60 FTSE ,43 2,72-0,04 15,26 9,85 DAX 6687,31 1,37 25,03 CAC ,78 0,69 17,42 Italy BCI Global 2026,16 1,41 18,66 Asia Pacifi c Nikkei 1730,33 2,62 2,93 8,97-2,66 Topix 17424,18 0,89 1,15 13,43 1,38 Hang Seng 20772,22 5,60 4,04 34,32 26,62 Kospi 1363,41-4,27-4,95 5,09 3,70 BSE Sensex 14209,24 5,05 3,06 42,05 50,13 Hang Seng Cina 10052,73-1,33-2,78 56,08 65,58 SETTORI Euro Valuta Loc. Euro Valuta Loc. MSCI Energy -2,52-3,97-5,64-3,03 MSCI Materials 1,12 0,11 14,95 18,87 MSCI Industrials 2,73 1,68 10,91 16,17 MSCI Consumer Discretionary 3,70 2,57 13,64 18,91 Automobiles & Components 2,42 2,34 22,01 31,06 Consumer Durables & Apparel 2,04 1,44 4,10 10,08 Consumer Services 4,59 2,83 15,61 19,06 Media 5,31 3,70 19,48 23,38 Retailing 3,82 2,25 7,77 12,37 MSCI Consumer Staples 2,80 1,40 12,60 16,35 MSCI Health Care 4,28 2,91 4,40 8,68 Health Care Equipment & Serv. 2,75 1,19-1,14 3,79 Pharmaceuticals & Biotech. 4,84 3,53 6,84 10,90 MSCI Financials 2,90 1,72 14,76 18,61 Banks 2,40 1,29 12,57 15,33 Diversified Financials 3,42 2,18 15,97 21,16 Insurance 1,89 0,71 10,83 14,59 Real Estate 5,60 4,19 30,72 36,39 MSCI Information Technology 1,38 0,10 1,12 6,83 Software & Services 2,55 1,03 3,94 9,43 Technology Hardware & Equip. 0,94-0,13 3,53 9,65 Semiconductor 0,19-1,20-10,63-5,60 MSCI Telecommunication Services 3,31 2,12 22,93 26,05 MSCI Utilities -0,21-1,27 16,13 19,60 OBBLIGAZIONI Euro Valuta Loc. Euro Valuta Loc. Global JP Morgan Global Govt. Bond in US$ 0,35-1,40-7,05-1,95 JP Morgan EMBI Global Div. - EMKT Bond in US$ 2,03 0,25 2,83 8,47 America SSB US Gov. Bond Index 1,77-0,01-2,69 2,65 ML US High Yield MII - Credit Index 5,93 1,03 2,82 11,74 Buono del Tesoro 10 anni USA 4,76 (Chg. In bps) 0,05 (Chg. In bps) 0,40 USA Libor 3 mesi 5,36 (Chg. In bps) 0,00 (Chg. In bps) 0,74 Europa SSB Euro Gov. Bond Index 0,0 0,33 SSB UK Gov. Bond Index 2,11-0,63 2,95-1,88 ML Euro High Yield - Credit Index 0,87 10,45 Buono del Tesoro 10 anni Euro 4,01 (Chg. In bps) 0,06 (Chg. In bps) 0,63 Euribor 3 mesi 3,76 (Chg. In bps) 0,03 (Chg. In bps) 1,23 Pacifi co SSB JP Gov. Bond Index -0,03 0,23-10,40 0,25 CAMBI Dollaro-Euro 1,29-1,78 5,37 Yen-Euro 157,53 0,38 12,24 Sterlina Euro 0,65-2,48-4,79 Dollaro-Yen 121,69 2,23 6,21 Materiale ad uso esclusivo dei promotori finanziari. Aggiornato al:

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale No. 4 - Giugno 2013 Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Nelle ultime settimane si sono verificati importanti

Dettagli

I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo

I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo No. 5 - Settembre 2013 2 I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo Con il mercato obbligazionario

Dettagli

Piccole imprese grandi opportunità. Small Cap

Piccole imprese grandi opportunità. Small Cap Small Cap Piccole imprese grandi opportunità. A sei anni dall inizio della crisi finanziaria internazionale, l economia mondiale sembra recuperare, pur in presenza di previsioni di crescita moderata. In

Dettagli

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Sviluppo Rete Arca Fund Manager Webinar Fondi Obbligazionari

Dettagli

Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico"

Portafoglio Invesco a cedola Profilo dinamico Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico" Questo documento è riservato per i Clienti Professionali/Investitori Qualificati e/o Soggetti Collocatori in Italia e non per i clienti finali. È vietata

Dettagli

Alla ricerca del rendimento perduto

Alla ricerca del rendimento perduto Milano, 10 aprile 2012 Alla ricerca del rendimento perduto Dalle obbligazioni alle azioni. La ricerca del rendimento perduto passa attraverso un deciso cambio di passo nella composizione dei portafogli

Dettagli

Fonditalia Core MERCATO CARATTERISTICHE. Azionario. Obbligazionario. Valute. Strategia del prodotto

Fonditalia Core MERCATO CARATTERISTICHE. Azionario. Obbligazionario. Valute. Strategia del prodotto 29 Settembre 2015 Fonditalia Core MERCATO Azionario Da metà aprile gli indici azionari hanno corretto al ribasso dopo il rialzo di inizio anno (prima a causa dell acuirsi della crisi greca, poi per via

Dettagli

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 98 MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti, il semestre

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE I dati e le informazioni riportati sono aggiornati al 31 dicembre 2006. 1 di 8 La SGR è dotata di una funzione di Risk Management

Dettagli

Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato

Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato No. 10 giugno 2015 N. 10 giugno 2015 2 Le principali Banche Centrali hanno aumentato complessivamente di oltre 6.000 miliardi

Dettagli

Schroder ISF EURO Short Term Bond

Schroder ISF EURO Short Term Bond Pagina 1 Indice Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Cosa ci aspettiamo dal mercato e dal fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del

Dettagli

GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI

GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI Sintesi Descrizione delle caratteristiche qualitative con l indicazione di: categoria Morningstar, categoria Assogestioni, indice Fideuram. Commenti sulla gestione

Dettagli

Linee guida per l attribuzione dei profili di rischio ai fondi assicurativi delle polizze unit-linked

Linee guida per l attribuzione dei profili di rischio ai fondi assicurativi delle polizze unit-linked Linee guida per l attribuzione dei profili di rischio ai fondi assicurativi delle polizze unit-linked LUGLIO 2005 INDICE PREMESSA pag 3 ATTRIBUZIONE DEI PROFILI DI RISCHIO pag 3 DEFINIZIONI pag 3 ANALISI

Dettagli

Emerging Market Corporate Debt: rischio o opportunità? Lugano fund forum, 26 novembre Relatore: Andrea Praderio

Emerging Market Corporate Debt: rischio o opportunità? Lugano fund forum, 26 novembre Relatore: Andrea Praderio Emerging Market Corporate Debt: rischio o opportunità? Lugano fund forum, 26 novembre Relatore: Andrea Praderio Via Calprino 18, 6900 Paradiso www.compass-am.com Novembre 2013 - Pagina 1 Indice 1. Fondamentali

Dettagli

2014 meglio del 2013?

2014 meglio del 2013? S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La congiuntura economica 2014 meglio del 2013? Roberto Cesarini Intesa Sanpaolo Private Banking 20 marzo 2014 - Milano Contesto 1/2 Quadro economico in lento

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Life Insurance Italia S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2013) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Life Insurance

Dettagli

Portafogli Modello Giugno 2014

Portafogli Modello Giugno 2014 Portafogli Modello Giugno 2014 Investment Advisory 10 Giugno 2014 Milano Indice Commento Generale (p. 3) Portafoglio Obbligazionario (p. 4) Portafoglio Bilanciato (p. 6) Portafoglio Azionario (p. 8) Ranking

Dettagli

LE MOSSE GIUSTE PER UNA STRATEGIA VINCENTE

LE MOSSE GIUSTE PER UNA STRATEGIA VINCENTE LE MOSSE GIUSTE PER UNA STRATEGIA VINCENTE Sulla SCACCHIERA DEGLI INVESTIMENTI, i titoli obbligazionari e quelli azionari sono il re e la regina; sono le Asset Class nobili, gli investimenti per eccellenza

Dettagli

MEDIOLANUM RISPARMIO REDDITO

MEDIOLANUM RISPARMIO REDDITO MEDIOLANUM RISPARMIO REDDITO RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 86 MEDIOLANUM RISPARMIO REDDITO NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti, il 29 giugno

Dettagli

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Sistema PRIMA Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Fondi Linea Mercati OICVM: Anima Fix Euro Anima Fix Obbligazionario

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati e non armonizzati

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Investments Life S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2014) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments Life

Dettagli

RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC. Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico

RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC. Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico ASSET SG S.p.A. A SOCIO UNICO Via Tre Settembre, 210 47891 Dogana R.S.M.

Dettagli

Il tramonto del risk free: flessibilità e disciplina come bussola per la navigazione

Il tramonto del risk free: flessibilità e disciplina come bussola per la navigazione c è una rotta fuori dai porti sicuri? Il tramonto del risk free: flessibilità e disciplina come bussola per la navigazione Giovanni Landi, Senior Partner Anthilia Capital Partners Anthilia Capital Partners

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Equity Coupon 02/2014 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Equity Coupon 02/2014 A chi si rivolge info Prodotto è il nuovo Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, promosso da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un

Dettagli

ILR con. Posizione. attuale.

ILR con. Posizione. attuale. ILR con il gestore G. Spinola del 16/04/15 Trend vs. Msci World Dal lancio ( 15/02/93 ) al 16/04/15. Posizione attuale. 63% %* in Azioni (profilo di rischio teoricoo del portafoglio mediamente in lineaa

Dettagli

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2012 e vengono rivisti annualmente.

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2012 e vengono rivisti annualmente. 3. INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE AVIVA VITA - PRO FUTURO PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE Data di efficacia della presente Sezione: 1 aprile 2013 INFORMAZIONI

Dettagli

8a+ Investimenti Sgr. Latemar

8a+ Investimenti Sgr. Latemar 8a+ Investimenti Sgr Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Latemar RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 Sede Legale: Varese, Piazza Monte Grappa 4 Tel 0332-251411 Telefax 0332-251400 Capitale

Dettagli

Piano Economico Finanziario 2008. Consiglio Generale: seduta del 26 Ottobre 2007

Piano Economico Finanziario 2008. Consiglio Generale: seduta del 26 Ottobre 2007 Piano Economico Finanziario 2008 e previsioni anni 2009 e 2010 Consiglio Generale: seduta del 26 Ottobre 2007 Indice Scenario & Previsioni PIANO ANNUALE 2008 1Fonti di finanziamento 2Impieghi 3Ricavi 4Costi

Dettagli

L anno appena trascorso è stato caratterizzato da alcuni eventi rilevanti:

L anno appena trascorso è stato caratterizzato da alcuni eventi rilevanti: MARKET OUTLOOK 2016 Cosa ci lascia in eredità il 2015 L anno appena trascorso è stato caratterizzato da alcuni eventi rilevanti: - La fine della politica dei tassi zero in USA - L avvio del QE in Europa

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 7 luglio A cura dell

Dettagli

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015)

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) STOXX600 Europe Lo STOXX600 ha superato l importante resistenza toccata nel 2007 a quota 400, confermando le nostre previsioni di un mese fa. Il trend di medio-lungo periodo

Dettagli

I FONDI DI FONDI DI PRIVATE EQUITY: UN INVESTIMENTO DECORRELATO

I FONDI DI FONDI DI PRIVATE EQUITY: UN INVESTIMENTO DECORRELATO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La congiuntura economica I FONDI DI FONDI DI PRIVATE EQUITY: UN INVESTIMENTO DECORRELATO FRANCO MOSCA 16 Marzo, Milano Sommario Non è vero che il private

Dettagli

Utilizzo degli ETF nella costruzione di portafogli diversificati e efficienti

Utilizzo degli ETF nella costruzione di portafogli diversificati e efficienti Utilizzo degli ETF nella costruzione di portafogli diversificati e efficienti Fausto Tenini - Analista Quantitativo presso Ufficio Studi MF-MilanoFinanza - Prof. presso Univ. Statale di Milano, facoltà

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro

Dettagli

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION Zurich Investments Life S.p.A. Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2009) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Investments Life S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2014) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments Life

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 8 agosto A cura dell

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati e non armonizzati

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 11 novembre A cura

Dettagli

Composizione del benchmark. Obbligazioni

Composizione del benchmark. Obbligazioni Obbligazionario Governativo È la linea indicata per chi intende ottenere una redditività stabile in un orizzonte temporale limitato, privilegiando l investimento del proprio capitale in titoli di Stato

Dettagli

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Più Ottobre 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Più Ottobre 2020 A chi si rivolge Eurizon Soluzione Cedola Più Ottobre 2020 info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Più Ottobre 2020 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento

Dettagli

info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 A chi si rivolge Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento del

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro Anima Riserva Globale

Dettagli

Carry Strategies. Fondo con alto livello di delega e profilo di rischio basso

Carry Strategies. Fondo con alto livello di delega e profilo di rischio basso Carry Strategies Fondo con alto livello di delega e profilo di rischio basso Versione riservata ai Financial Partner ad esclusivo uso interno Maggio 2014 La posizione di Carry Strategies nell offerta AzFund

Dettagli

Come usare gli ETF. Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team. Rimini, 17 maggio 2012

Come usare gli ETF. Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team. Rimini, 17 maggio 2012 Come usare gli ETF Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team Rimini, 17 maggio 2012 Cosa sono gli Etf? Gli Etf sono una particolare categoria di fondi d investimento mobiliare quotati

Dettagli

Allianz Flexible Bond Strategy

Allianz Flexible Bond Strategy Allianz Flexible Bond Strategy In un mondo che cambia rapidamente è importante essere flessibili Ottobre 2012 Documento con finalità promozionali destinato al cliente al dettaglio e al potenziale cliente

Dettagli

Il futuro ha bisogno di più Anima.

Il futuro ha bisogno di più Anima. Il futuro ha bisogno di una nuova visione. Più attenta all essenza. Più responsabile e rigorosa. Più aperta e positiva. Per questo i migliori consulenti, le migliori banche e reti di promotori finanziari

Dettagli

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 A chi si rivolge Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento del

Dettagli

La gestione patrimoniale che stai cercando.

La gestione patrimoniale che stai cercando. La gestione patrimoniale che stai cercando. Vorrei investire professionalmente i miei risparmi Vorrei avere un referente competente e riservato che sappia ascoltarmi Vorrei scegliere tra prodotti d investimento

Dettagli

UBS Dynamic. Portfolio Solution

UBS Dynamic. Portfolio Solution Dynamic 30 giugno 2013 UBS Dynamic Linee di Gestione di UBS (Italia) S.p.A. Linea Global Credit Linea Income Linea Yield Linea Balanced Linea Equity Linea Global Credit Linea Income Linea Yield Linea Balanced

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID)

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI (KIID) : Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non si tratta di un documento

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013 1. IL QUADRO MACROECONOMICO I primi dati delle indagini congiunturali indicano una ripresa della crescita economica mondiale ancora modesta e disomogenea

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

L Asset Allocation Strategica di Inarcassa 2011-2015

L Asset Allocation Strategica di Inarcassa 2011-2015 Presentazione ai nuovi consiglieri 2011-2015 Comitato Nazionale dei Delegati Roma, 14-15 ottobre 2010 Protocollo: DFI/10/267 Indice Asset Allocation Strategica 2010: le deliberazioni del CND del 12-13

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Aprile 2021 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Aprile 2021 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

La situazione dell investitore è chiaramente scomoda e occorre muoversi su due fronti:

La situazione dell investitore è chiaramente scomoda e occorre muoversi su due fronti: Analisti e strategisti di mercato amano interpretare le dinamiche dei mercati azionari in termini di fasi orso, fasi toro, cercando una chiave interpretativa dei mercati, a dimostrazione che i prezzi non

Dettagli

Parte II del Prospetto Illustrazione dei dati periodici di rischio/rendimento e costi dei Fondi

Parte II del Prospetto Illustrazione dei dati periodici di rischio/rendimento e costi dei Fondi Parte II del Prospetto Illustrazione dei dati periodici di rischio/rendimento e costi dei Fondi Data di deposito in Consob della Parte II: 26 marzo 2015 Data di validità della Parte II: dal 1 aprile 2015

Dettagli

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog Asset allocation: settembre 2015 /blog Come sono andati i mercati? Il rallentamento della Cina, la crisi in Grecia, il crollo delle materie prime e la moderata crescita dell economia americana hanno sollevato

Dettagli

Price Earning e Dividend Yield Analisi dei più noti tra i multipli azionari

Price Earning e Dividend Yield Analisi dei più noti tra i multipli azionari Price Earning e Dividend Yield Analisi dei più noti tra i multipli azionari Introduzione Buy low, sell high. Easy if you know how Il tema a cui l'analisi statistica finanziaria ha, praticamente da sempre,

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 6 giugno A cura dell

Dettagli

La Parte II del Prospetto, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte II del Prospetto, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE PARTE II DEL PROSPETTO ILLUSTRAZIONE DEI DATI PERIODICI DI RISCHIO-RENDIMENTO E COSTI DEI FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA

Dettagli

Snam e i mercati finanziari

Snam e i mercati finanziari Snam e i mercati finanziari Nel corso del 2012 i mercati finanziari europei hanno registrato rialzi generalizzati, sebbene in un contesto di elevata volatilità. Nella prima parte dell anno le quotazioni

Dettagli

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA GESTITI DA SYMPHONIA SGR validità 1 gennio 2012 TESTO A FRONTE PER CONFRONTO VARIAZIONI REGOLAMENTARI

Dettagli

Strategie di investimento per i mercati azionari

Strategie di investimento per i mercati azionari Strategie di investimento per i mercati azionari Aggiornamento al giugno 2006 Torino, 22 giugno 2006 I mercati azionari nel 2006 I mercati internazionali Le performance dei principali mercati mondiali

Dettagli

Il risparmio durante la crisi: Diversificazione o concentrazione del rischio?

Il risparmio durante la crisi: Diversificazione o concentrazione del rischio? Il risparmio durante la crisi: Diversificazione o concentrazione del rischio? Fabio Innocenzi CEO UBS Italia S.p.A. 8 Giugno 2012 QFinPanel, Politecnico di Milano Gli effetti della crisi economica sul

Dettagli

Nextam Partners. Via Bigli 11 20121 Milano - Tel.: +39027645121. Nextam Partners Obbligazionario Misto

Nextam Partners. Via Bigli 11 20121 Milano - Tel.: +39027645121. Nextam Partners Obbligazionario Misto Via Bigli 11 20121 Milano - Tel.: +39027645121 Nextam Partners Obbligazionario Misto Rapporto Mensile novembre 2015 Commento del gestore Categoria Assogestioni: Obbligazionari Misti Categoria Morningstar

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Anthilia Capital Partners SGR 05/14. Analisi di scenario Maggio. Maggio 2014 2011

Anthilia Capital Partners SGR 05/14. Analisi di scenario Maggio. Maggio 2014 2011 05/14 Anthilia Capital Partners SGR Analisi di scenario Maggio Maggio 2014 2011 Maggio 2014 Analisi di scenario Mercati 22/05/2014 2 Analisi di scenario Il nuovo Conundrum Tra le principali sorprese del

Dettagli

POLITICHE DI INVESTIMENTO DEI PRODOTTI

POLITICHE DI INVESTIMENTO DEI PRODOTTI Milano, 28 febbraio 2005 Prot. n. 001407/2005/DG/LB Gentile Sottoscrittore, anche quest anno Zenit SGR S.p.A. invia alla Sua attenzione, quale partecipante ai fondi comuni di investimento gestiti dalla

Dettagli

ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie. Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds

ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie. Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds 1 Sintesi Gli attuali squilibri Le prospettive Le strategie nelle varie asset class 2 Gli

Dettagli

Data xx/xx/xxxx. Cliente: ESEMPIO/09/03/1. Piano di Intervento

Data xx/xx/xxxx. Cliente: ESEMPIO/09/03/1. Piano di Intervento Data xx/xx/xxxx Piano di Intervento Cliente: ESEMPIO/09/03/1 Gentile CLIENTE, Il presente elaborato è stato redatto sulla base di quanto emerso durante i nostri precedenti incontri e costituisce uno strumento

Dettagli

NEW MILLENNIUM Multi Asset Opportunity

NEW MILLENNIUM Multi Asset Opportunity NEW MILLENNIUM Multi Asset Opportunity Obiettivo di investimento Il Comparto mira all'apprezzamento del capitale nel lungo termine attraverso un portafoglio diversificato in diverse classi di attività,

Dettagli

Portafogli efficienti per ogni profilo

Portafogli efficienti per ogni profilo Portafogli efficienti per ogni profilo di rischio con gli ETF Fausto Tenini -Analista Quantitativo presso Ufficio Studi MF-MilanoFinanza - Prof. presso Univ. Statale di Milano, facoltà di Economia Offerta

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, promosso da Eurizon Capital SA e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

CREDITO E FINANZA: ISTRUZIONI PER L USO

CREDITO E FINANZA: ISTRUZIONI PER L USO www.momentumborsa.it Pierluigi Lorenzi Muoversi nel mercato finanziario per uscire dalla crisi CREDITO E FINANZA: ISTRUZIONI PER L USO 2 CREDITO E FINANZA: ISTRUZIONI PER L USO Muoversi nel mercato finanziario

Dettagli

ANTEPRIMA OUTLOOK PREVISIONALE 2016

ANTEPRIMA OUTLOOK PREVISIONALE 2016 FRN TRADING STRATEGIES VIA COPERNICO 38 20125 MILANO TEL. +39.349.5974473 INFO@FRNTRADING.COM - WWW.FRNTRADING.COM ANTEPRIMA OUTLOOK PREVISIONALE 2016 Il contenuto del presente documento, del sito FRN

Dettagli

Scenario Macro - Sintesi

Scenario Macro - Sintesi Scenario Macro - Sintesi Il quadro macroeconomico globale rimane debole, con una crescita del PIL in rallentamento negli Stati Uniti e in Giappone e negativa nell area dell Euro e nel Regno Unito. Anche

Dettagli

La nuova formula dell evoluzione finanziaria.

La nuova formula dell evoluzione finanziaria. FINANZA RAS MULTIPARTNER FONDO DI FONDI AMERICAN EXPRESS BNP PARIBAS Asset Management LCF ROTHSCHILD FUND FRANKLIN TEMPLETON JPMORGAN FLEMING A.M. MORGAN STANLEY MERRILL LYNCH I.M. ALLIANZ A.M. GROUP CREDIT

Dettagli

GPM Private Portfolio Obbligazionario Governativo

GPM Private Portfolio Obbligazionario Governativo Obbligazionario Governativo è la linea indicata per chi intende ottenere una redditività stabile in un orizzonte temporale limitato, privilegiando l investimento del proprio capitale in titoli di Stato

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola Globale - 09/2015 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola Globale - 09/2015 A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, istituito da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

L offerta dei Fondi Comuni si è rinnovata

L offerta dei Fondi Comuni si è rinnovata Gennaio - 2007 Pubblicazione a cura di RAS Asset Management SGR Piazza Velasca 7/9 20122 Milano www.ramsgr.it L offerta dei Fondi Comuni si è rinnovata La notizia è stata pubblicata dai quotidiani Il Sole

Dettagli

Note di mercato. Aprile 2012 UN' IDEA DI INVESTIMENTO - QUI C'E' VALORE!!!

Note di mercato. Aprile 2012 UN' IDEA DI INVESTIMENTO - QUI C'E' VALORE!!! Note di mercato Aprile 2012 UN' IDEA DI INVESTIMENTO - QUI C'E' VALORE!!! A che punto siamo Confronto con le riprese economiche precedenti E uscito da pochi giorni il World Economic Outlook a periodicità

Dettagli

TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE

TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE DOCUMENTO PUBBLICITARIO TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE CON BGF FIXED INCOME GLOBAL OPPORTUNITIES FUND (FIGO) È un nuovo mondo per i mercati obbligazionari. È quindi giunto il momento di considerare un approccio

Dettagli

CoStrUirE Un patrimonio mese dopo mese ControLLando il rischio Con nord ESt fund

CoStrUirE Un patrimonio mese dopo mese ControLLando il rischio Con nord ESt fund CoStrUirE Un patrimonio mese dopo mese ControLLando il rischio Con nord ESt fund piano di accumulo gennaio 100 febbraio 50 marzo 150 agosto 50 aprile 15o maggio 100 LUgLio 100 giugno 50 La SoLUzionE per

Dettagli

Oltre i soliti strumenti Per uno spettacolo fuori dall ordinario

Oltre i soliti strumenti Per uno spettacolo fuori dall ordinario Per Consulenti E Investitori Qualificati Strategic Solutions Schroder Global Diversified Growth Fund Oltre i soliti strumenti Per uno spettacolo fuori dall ordinario Quando gli strumenti classici non bastano

Dettagli

Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Spread Btp/Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro Area euro: inflazione in ripresa in Italia, +0,2% a/a l indice nazionale e +0,5% a/a quello

Dettagli

L OPINIONE DEI COMPETITOR

L OPINIONE DEI COMPETITOR L OPINIONE DEI COMPETITOR 11 A cura della Direzione Studi. L Opinione dei Competitor Sintesi e Indicazioni Tattiche SINTESI MACRO E ASSET ALLOCATION Pictet - AGGIORNATO A SETTEMBRE QUADRO MACRO: Timori

Dettagli

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION Zurich Investments Life S.p.A. Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2007) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments

Dettagli

Confronto Europa - USA

Confronto Europa - USA Novembre 2012 Confronto Europa - USA Uwe Zoellner Gestore di Portafoglio Franklin European Group Grant Bowers Vice Presidente Gestore di Portafoglio Franklin European Group Domanda Qual è la vostra visione

Dettagli

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi No. No. 6 7 - - Dicembre Febbraio 2013 2014 No. 7 - Febbraio 2014 N. 67 Dicembre Febbraio 2014 2013 2 Il presente documento sintetizza la visione

Dettagli

04/14. Anthilia Capital Partners SGR. Analisi di scenario Maggio Aprile 2014 2011

04/14. Anthilia Capital Partners SGR. Analisi di scenario Maggio Aprile 2014 2011 04/14 Anthilia Capital Partners SGR Analisi di scenario Maggio Aprile 2014 2011 Aprile 2014 Analisi di scenario Mercati 17/04/2014 2 Jun 13 Jul 13 Aug 13 Sep 13 Oct 13 Nov 13 Dec 13 Jan 14 Feb 14 Mar 14

Dettagli

Financial Forum, Bari 15 Ottobre 2014

Financial Forum, Bari 15 Ottobre 2014 Financial Forum, Bari 15 Ottobre 2014 Indice 1. Il team di AcomeA: la storia e lo stile di gestione 2. Focus Fondi 3. Gimme5 Team di gestione Obbligazioni Governative e Corporate: Mercati Azionari: Alberto

Dettagli

FR0010222224 LU0613540185 FR0010344853 LU0533032859

FR0010222224 LU0613540185 FR0010344853 LU0533032859 Vediamo di aggiornare l Etf Portfolio in ottica di Investimento, che avevo introdotto a fine gennaio 2009. (a fondo articolo metto anche un portafoglio per chi inizia adesso, chiaramente con differenti

Dettagli

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds Relazione Semestrale al 30.06.2014 Fondo ADVAM Partners SGR S.p.A. Sede Legale: Via Turati 9, 20121 Milano Tel 02.620808 Telefax 02.874984 Capitale Sociale Euro 2.200.000 i.v. Codice Fiscale, Partita IVA

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Multiasset Cedola Globale - 12/2015 classe R e RD A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Multiasset Cedola Globale - 12/2015 classe R e RD A chi si rivolge classe R e RD info Prodotto è un nuovo Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, istituito da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira

Dettagli

COMUN FONDI. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Valore Aggiunto, al Sistema Etico ed al Sistema Profili & Soluzioni

COMUN FONDI. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Valore Aggiunto, al Sistema Etico ed al Sistema Profili & Soluzioni Eurizon Capital SGR S.p.A. Le modifiche ai Fondi appartenenti al Sistema Valore Aggiunto, al Sistema Etico ed al Sistema Profili & Soluzioni FONDI COMUN INVEST MOBIL COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI DELLE

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 3 marzo A cura dell

Dettagli

Prospettive 2015 - Divergenze

Prospettive 2015 - Divergenze NOVEMBRE 2014 Prospettive 2015 - Divergenze Jean-Sylvain Perrig, CIO Union Bancaire Privée, UBP SA Rue du Rhône 96-98 CP 1320 1211 Ginevra 1, Svizzera Tel. +4158 819 21 11 Fax +4158 819 22 00 ubp@ubp.com

Dettagli