Il progetto è articolato nelle seguenti fasi operative: Pianificazione operativa e organizzazione partenariato

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il progetto è articolato nelle seguenti fasi operative: Pianificazione operativa e organizzazione partenariato"

Transcript

1 .NUMERO AZIONE 2. TITOLO AZIONE Progetto "PETTHERAPY'. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ II progetto ntende contrbure al mgloramento della qualtà della vta de pazent convolt e delle loro famgle attraverso attvtà, Terape ed Educazone Assstte con l'auslo d asn, cavall, can, capre e anmal da cortle d una fattora ddattca/socale sta nel terrtoro del Dstretto DI o ne dstrett soco santar lmtrof, operando n equpe nelle aree: Cogntva, Psco - socale, del Lnguaggo, Fsco - rabltatva, Ludco - rcreatva,educatvo - ddattca. Il progetto ntende affrontare le problematche della dsabltà con un approcco solstco nnovatvo, al lne d realzzare percors terapeutc, rabltatv e d ntegrazone socale, oltre che dì rottura della routne quotdana d persone svantaggate, valorzzando e rsorse agrcole e ambental usando come set una fattora ddattca/socale sta nel terrtoro del Dstretto DI. L'ntervento ntende altresì contrbure al mgloramento dell'ntegrazone de servz socìosantar pubblc e prvat, attraverso la promozone, la dffusone e l'applcazone sstematca nel terrtoro del Dstretto D I o de dstrett lmtrof d pratche nnovatve basate sulle Attvtà Assstenzal e Terapeutche eoa l'auslo degl anmal. Il progetto è artcolato nelle seguent fas operatve: Panfcazone operatva e organzzazone partenarato A cura dell' Ente aggudcataro la panfcazone prevede: contatt con l'asp e le assocazon delle famgle de dsabl del dstretto soco santaro DI, contatt con Comun che promuoveranno l'ntervento e raccogleranno le stanze; messa a punto delle date d avvo del servzo e d tutt gl ncontr da realzzazone n fattora; panfcazone n fattora del set per gl ncontr. Covolgmento de destnatar I destnatar saranno crca 60 dsabl psco- fsc adult e mnor de Dstretto soco santaro DI. II loro convolgmento verrà effettuato tramte avvso pubblco uguale e contestuale per tutt comun del dstretto DI e le stanze su apposto modello d stanza verranno accolte da sngol comun e po nvate al dstretto soco santaro DI per l vaglo a opera de var team prescrttv - operatv, preventvamente costtut, che valuteranno la composzone de grupp d dsabl e l percorso terapeutco - rabltatvo - socalzzante/ludco per ogn sngolo utente. L'Ente gestore provvederà all'allestmento e dstrbuzone d brochure e volantn dvulgatv. Eventual nuove rcheste d adesone al* ntervento da parte d dsabl oltre termn del bando e comunque a progetto nzato verranno valutate da parte del team prescrttvo e comunque s cercherà d accoglere e nserre tutte le stanze.

2 Organzzazone d team operatv dfferenzat per tpologa d dsabltà, età, con le fìgure professonal messe a dsposzone dall'asp II personale nomnato e ncarcato dal drgente ASP n sede d seduta d Gruppo Pano s organzzerà, nseme con referent comunal ncarcat del progetto, n team prescrttv - operatv dstnt per età e dsabltà e fsserà le date degl ncontr per la messa a punto delle schede d valutazone nzale, la stesura d apposte schede terapeutche ndvdualzzate, l montoraggo ntermedo dell' ntervento e la valutazone fnale. Svluppo progettuale delle attvtà terapeutche Svluppo attvtà d socalzzazone, conoscenza del set (fattora, anmal, pante, attvtà); avvo delle attvtà d nterazone con l'anmale e, dov'è possble graze alla motvazone delle attvtà d goco e relazone con l'anmale, svolgmento d attvtà rabltatve e/o terapeutche modulate sul contatto con l'anmale. Queste attvtà s svolgeranno tutte n fattora con la presenza costante degl operator d Pet Therapy, a carco della dtta aggudcatara, l cu monte ore sarà nteramente dedcato alla presa n carco degl utent, allo svolgmento degl ncontr degl utent con gl altr utent e gl anmal la presenza, da modulare n base a grupp e alla durata degl ncontr, dello pscologo della dtta aggudcatara che po curerà anche l montoraggo. Il monte ore dello pscologo dell'ente aggudcataro sarà dedcato alla panfcazone delle attvtà progettual, alla presa de necessar contatt con l personale ncarcato dell'asp e con le assocazon onlus d famgle d dsabl del dstretto DI, valutazone Inzale degl utent, messa a punto delle schede terapeutche e delle attvtà d pet therapy, montoraggo ntermedo, valutazone fnale. Per lo svluppo del pano terapeutco saranno svluppate le seguent attvtà PROGRAMMA DI MASSIMA per persone dsabl nvate all'ente gestore da Servz socal de Comun del Dstretto e/o tramte gl stess, segnalate da assocazon o sttuzon. Per ogn annualtà verranno realzzat crca 6 ncontr d gruppo, la fattora asscurerà la dsponbltà d crca 4 ore per ogn ncontro, la durata meda degl ncontr per utente sarà d crca un'ora. Ogn gruppo omogeneo per età, dsabltà, etc. sarà formato da 5 max 8 persone dsabl, saranno present a ogn ncontro 2 grupp d utent (5 max 24 utent per gruppo), ognuno seguto da un operatore d pet therapy. Ogn gruppo realzzerà crca 2 ncontr per ogn anno n fattora. Le attvtà saranno artcolate come d seguto specfcato: Accoglenza e conoscenza della fattora, del gruppo e ncontro con gl anmal; Prma nterazone d gruppo e sngola con gl anmal, presa d contatto, conoscenza de nom de partecpant e degl anmal; Altro momento esperenzale: eventuale degustazone d prodott della fattora; Relazone ludca con gl anmal; Maneggo e attvtà con cavall, asn, altr anmal della fattora; Anma - trekkng, rflesson ed emozon; Attvtà d rlassamento con gl anmal; Attvtà dì socalzzazone vare, salut, foto, abbracc Socalzzazone e scambo d esperenze con altre comuntà o scuole

3 Obettv general - Obettv rvolt all'utente Contrbure al mgloramento della qualtà della vta de pazent dsabl, adult e mnor, attraverso attvtà, terape ed educazone assstte con anmal da fattora, cavall, asn, capre, altr anmal da cortle d una fattora ddattco- socale del dstretto DI o ne dstrett lmtrof, realzzando percors terapeutc, rabltatv e d ntegrazone socale e offrendo moment d rottura della routne quotdana d persone svantaggate; - Obettv rvolt alla famgla Contrbure al mgloramento della vta delle famgle degl utent convolt offrendo occason d confronto, possbltà d sostegno rspetto alla gestone della vta quotdana della famgla n toto, occason d socalzzazone e soprattutto l'opportuntà d rompere la routne quotdana della vta n contest ambental natural altr rspetto a quell usual e che offrono scuramente maggor possbltà d benessere psco - fsco; - Obettv ntegratv tra servz II progetto mra altresì a promuovere l'ntegrazone de servz soco sanatar pubblc e prvat present nel dstretto, mpegnandol attvamente nella segnalazone/nvo d utent, nella panfcazone operatva dell'ntero progetto, nella vaìutazone nzale e prescrzone de var percors per utente, nel montoraggo e valutazone fnale, nonché, a monte, convolgere tutt servz nel sostegno e nella promozone d pratche socalzzant, terapeutche, rabltatve solstche nnovatve sul terrtoro del Dstretto soco santaro DI e ne dstrett lmtrof. Metodologa Verrà utlzzata la relazone per ottenere rsultat attes. Le dmenson d relazone saranno: ludca, educatva, affettva, socale. L'ncontro con un set nusuale quale la fattora che offre moment esperenzal altr rspetto alla routne quotdana, la vta semplce della fattora, gl odor, color, le passeggate all'aperto fungeranno da catalzzator d rsposte rlassant, postve e stmolant del benessere psco- fsco. Montoraggo con schede predsposte Verrà curato attraverso schede predsposte da var team operatv a metà crca del percorso rabltatvo- terapeutco per un'eventuale messa a punto d modfche o aggustament all'mpostazone del lavoro, degl ncontr o d quant' altro s rvel nadeguato o nsuffcente al raggungmento degl obettv prefssat. Valutazone de rsultat II team d valutazone sarà costtuto da component l team prescrttvo, un accompagnatore e/o famlare del gruppo d persone che ha goduto delle attvtà o terape, un componente d un'assocazone onlus d famlar d dsabl.

4 La valutazone sarà nzale, n ttnere e fnale Sono rsultat attes per * utenza: Maggor benefc dalle cure tradzonal Maggore socalzzazone Maggore ntegrazone nell'ambente e conoscenza della flera almentare e de ccl bologc e stagonal Sono rsultat attes per le famgle: Maggore socalzzazone e possbltà dì confronto Maggore ntegrazone nell'ambente e conoscenza della flera almentare e de ccl bologc e stagonal Maggore facltà d gestone della vta quotdana dell' utente e dell'ntera famgla Indcator da adottare per la ve rfu-a de rsultat fnal raggunt: Numero d utent convolt Numero d ncontr effettuat Numero d utent che hanno raggunto benefc Numero d famgle che hanno partecpato Numero d ncontr tra personale de var servz Durata progettuale II progetto avrà la durata d due ann dalf affdamento del servzo e non subrà nterruzon, salvo mancanza d accredto d fond regonal al dstretto per la seconda annualtà. Dffusone rsultat Presentazone d foto, dapostve o altro supporto dmostratvo del lavoro effettuato durante un momento convegnstco o d workshop. 4. DEFINIZIONE DELLA STRUTTURA ORGANIZZATIVA E DELLE RISORSE Indvduare la rete d collaborazone tra servz pubblc e del prvato socale, soggett convolt, le modaltà d co nvolg mento e d partecpazone; n partcolare l'eventuale lvello d ntegrazone soco-santara. Indcare, noltre, le rsorse necessara n termn d strutture ed attreezature. Rete d collaborazone tra servz pubblc e del prvato socale: Servz ASP (ex AUSI ): Uffco educazone alla salute del Dstretto Santaro/Dpartmento d Salute mentale n dverse artcolazon e servz a dsabl pschatrc, responsable d pettherapy del Dpartmento d Prevenzone. La prescrzone delle attvtà e delle terape per ogn sngolo utente verrà effettuata da team prescrttv - operatv dstnt per dsabltà ed età de dsabl e costtut dal personale dell' ASR

5 dal personale della dtta aggudcatala e da referent del gruppo pano ncarcat. assocazon Onlus per dsabl 5. FIGURE PROFESSIONALI Inserre le fgure professonal che s ntendono utlzzare all'nterno dell'azone dstnguendo quelle a carco delle ammnstrazon pubblche convolte da quelle n convenzone Tpologa Drgente veternaro comportamentalsta Medc e medc pschatr Pscolog e pedagogst Fsoterapst e logopedst Operator d pet therapy Assstent socal e santar socologo A carco delle ammnstrazon pubblche convòlte (Ent, Loca!, ASP (EX T.M., Scuole...) In convenzone '.y>-.,'.-' ~ " Totale LE FIGURE PROFESSIONALI DELL' ASP CURERANNO: - LA DISPOSIZIONE DEL SET, LA VALUTAZONE DEGLI ANIMALI SCELTI PER LE ATTIVITÀ DEL PROGETTO, NONCHÉ LE CONDIZIONI DI SALUTE E COLLABORATIVE DEGLI ANIMALI CHE SI UTILIZZERANNO PER REALIZZARE I PERCORSI TERAPEUTICI E LE ATTIVITÀ SOCIALIZZANTI E LUDICHE; - LE PRESCRIZIONI DELLE ATTIVITÀ/TERAPIE DELL'INTERO PERCORSO DI OGNI UTENTE IN BASE ALL' ETÀ' E ALLA DISABILITA', DI CONCERTO CON LO PSICOLOGO DELLA COOPERATIVA/ASSOCIAZIONE AGGIUDICATARIA DEL SERVIZIO, PREVIA VALUTAZIONE INIZIALE LE FIGURE PROFESSIONALI A CARICO DELL'AFFI DATARI A: - LO PSICOLOGO, DI CONCERTO CON IL PERSONALE DELL* ASP INCARICATO, CURERÀ, OLTRE ALLA PIANIFICAZIONE INIZIALE E COINVOLGIMENTO DEL PARTENARIATO,LE PRESCRIZIONI DELLE ATTIVITÀ E DELLE TERAPIE PER OGNI UTENTE DISABILE PREVIA VALUTATONE INIZIALE, NONCHÉ IL MONITORAGGIO TRAMITE SCHEDE DI MONITORAGGIO ALL'UOPO PREDISPOSTE DALLO STESSO TEAM OPERATIVO, E LA VALUTAZIONE FINALE. -N. OPERATORI DI PET THERAPYfCON ATTESTATO REIATIVO E LAUREA MAGISTRALE) SEMPRE PRESENTI DURANTE GLI INCONTRI IN FATTORIA PER ASSICURARE LA SOCIALIZZAZIONE CON IL SET, FAVORIRE E MEDIARE L'INTERAZIONE DISABILE- ANÌMALE -IDONEA FATTORIA DIDATTICO- SOCIALE PER TUTTA LA DURATA DEL PROGETTO CON UN RESPONSABILE/REFERENTE PER LA FATTORIA PRESENTE PER TUTTA LA DURATA DEL PROGETTO, E PER TUTTA LA DURATA DI OGNI INCONTRO

6 6. PIANO FINANZIARIO (ALLEGATI 4 e SJAltegato 4 PIANO FINANZIARIO AZIONE _ * annualtà Trenno N. Azone Ttolo Azone Progetto "PET THERAPY" Voc d spesa Quanttà Tempo ore/mes Costo untaro Costo Totale RISORSE UMANE Dettaglare ogn sngola voce d spesa (es.: responsable azone, responsable tecnco del servzo, assstente socale, medator soco-cultural, consulent, segretar, auslar, operator, ammnstratv, espert d montoraggo e vantazone, ecc.) operatore d pel therapy h69q 26,4,8.06,6 Pscologo Subtotale 4 h220 h90 26,4 52, , ,40 RISORSE STRUTTURALI Dettaglare ogn sngola voce d spesa es.: afftto local, strutture, noleggo auto, ecc) Spese fattorìa ddattca/socale e attvtà organzzatve e d trasporto utent h25 7,00 796,00 Subtotale h25 7,00 796,00 ALTRE VOa Dettaglare ogn sngola voce dspesa (es.: telefono, fax, pc, stampante, fotocopatrce, ecc.) SPESE DI GESTIONE Dettaglare agn sngola voce d spesa (es.: cancellera, spese utenza, materal per le pulze, acqusto materale nformatvo, abbonament, cost ccnnessìalla comuncazone, ecc.j Utenze, cancellera, asscu rstcne, ect. Iva su costo rsorse umane e rsorse struttural (4%) Somma a dsposzone dell' Ammnstrazone per spese mprevste 42,67 940,00 497,00 TOTALE ,07 Rpartzone de! costo totale dell'azone per fonte d fnanzamento N. Azone A Annualtà FNPS per abtante Compartecpazone C ofn anzan en to utent ,07 Totale ,07 Le present schede contabl sono aggornate sul CCNL per le Cooperatve Socal Ottobre 202.

7 Allegato 5 PIANO FINANZIARIO AZIONE -J* annualtà Trenno N. Azone 4 A - Ttolo Azone Progetto "PETTHERAPY" Voc d spesa Quanttà Tempo ore/mes Costo untaro Costo Totale RISORSE UMANE Dettaglare ogn sngola voce dspesa (es.: responsable azone, responsable tecnco del servzo, assstente socafe, medator soco-cultural, consulent, segretar, auslar, operator, ammnstratv, espert d montoraggo e valutatone, ecc.) operatore d pet therapy H690 26,4 8.06,6 Pscologo h220 26,4 5750,80 Subtotale 4 H90 52, ,40 RISORSE STRUTTURALI Dettaglare ogn sngola voce d> spesa (es.: afftto local, strutture, noleggo auto, ecc) afftto e conduzone fattora ddattca/socale e attvtà organzzatve e d re ndco llazone a cura dell'assocazone a scopo socale affdata ra e trasporto utent h25 7,00 796,00 ALTRE VOCI Dettaglare ogn sngola soce d spesa (es.: telefono, fax, pc, stampante, fotocopatrce, ecc.) SPESE DI GESTIONE Dettaglare ogn sngola voce d spesa (es.: cancellera, spese utenze, materal per le pulze, acqusto materale nformatvo, abbonament, cost conness alla comuncazone, ecc.) Utenze, cancellera, asscurazone, ect 42,68 Iva su costo rsorse umane e rsorse struttural (4%) 940,00 Somma a dsposzone dell' Ammnstrazone per spese mprevste 497,00 TOTALE ,08 Rpartzone del costo totale dell'azone per fonte d fnanzamento N. Azone 4.4-2* Annualtà FNPS per abtante Compartecpazone Cofìnanz amento utent ,08 Totale ,08

8 PIANO FINANZIARIO AZIONE - Replogo della Trernaltà N. Azone Ttolo Azone Progetto "PETTHERAPY" Voc dì spesa Quanttà Tempo ore/mes Costo untaro Costo Totale RISORSE UMANE Dettaglare ogn sngola voce d speso (es.: responsable azone, responsable tecnco del servzo, assstente socale, medator soco-cultural, consulent, segretarì, auslar, operator, ammnstratv, espert dì montoraggo e va lutazone, ecc.) operatore d pet therapy hl80 26,4 607,20 Pscologo Subtotale 4 h 440 h 9,25 26,4 52,28 50, ,80 RISORSE STRUTTURALI Dettaglare ogn sngola voce d spesa (es.: afftto local, strutture, noleggo auto, ecc) rendcontazonea cura dell'assocazone a scopo socale affdatara, trasporto utent ALTRE VOCI Dettaglare ogn s'ngoa voce dì spesa [es.: telefono, fax, pc, stampante, fotocopatrce, ecc.) SPESE 0 GESTIONE Dettaglare ogn sngola voce d spesa (es.: cancellera, spese utenze, materal per le pulze, acqusto materale nformatvo, abbonament, cost conness alla comuncazone, ecc.) h SOS 7, ,00! utenze, cancellera, asscurazone, ect Iva su costo rsorse umane e rsorse struttural (4%) 8625,5 880,00 Somma a dsposzone del' Ammnstrazone per spese mprevste 994,00 ; \5 TOTALE Rpartzone del costo totale dell'azone per fonte d fnanzamento N. Azone Replogo della Trennaltà FNPS per abtante Comp artecp azone Cofnanz amento utent, ,5 Totale ,5 7. SPECIFICA RAGIONATA SULLE MODALITÀ DI GESTIONE Indcare le modaltà d gestone che s ntendono utlzzare per l'azone d rfermento f ndretta/esternalzzata (specfcare la procedura d affdamento che s ntende adottare) Gara a evdenza pubblca

4.4 I. 2. TITOLO AZIONE Progetto "PET THERAPY" 3. DESCRIZIONE DELLEATTIVITÀ

4.4 I. 2. TITOLO AZIONE Progetto PET THERAPY 3. DESCRIZIONE DELLEATTIVITÀ l.numero AZIONE 4.4 I 2. TITOLO AZIONE Progetto "PET THERAPY" 3. DESCRIZIONE DELLEATTIVITÀ Il progetto intende contribuire al miglioramento della qualità della vita dei pazienti eoinvolti e delle loro

Dettagli

DISTRETTO SOCIO -SANITARIO D1. Comune capofila AGRIGENTO

DISTRETTO SOCIO -SANITARIO D1. Comune capofila AGRIGENTO DISTRETTO SOCIO -SANITARIO D Comune capofila AGRIGENTO Aragona - Comitini - Favata - lùppolo Giancaxio - Porto Empedocle - Raffadali Realmente - Santa Elisabetta - Sant'Angelo Muxaro - Siculiana - AREA:

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Compettvtà BANDO PUBBLICO Voucher Startup Incentv per la compettvtà delle Startup nnovatve ALLEGATO 3 PIANO DI UTILIZZO DEL VOUCHER STARTUP INNOVATIVE 2014 3. Pano d

Dettagli

PROGETTO SCUOLA POPOLARE

PROGETTO SCUOLA POPOLARE SPIN TIME LABS & ICBIE Europa Onlus PROGETTO SCUOLA POPOLARE 1 P a g e 1. Introduzone 2. Obettv e fnaltà 3. I tutor del progetto 4. Modulo I. Sostegno scolastco. 5. Modulo II.- Corso d lngua talana 6.

Dettagli

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 17 2. TITOLO AZIONE Servizio di Babysitting 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività che si intendono realizzare all interno

Dettagli

3. SOCIALE. 3.4 Politiche sociali per la famiglia e la persona

3. SOCIALE. 3.4 Politiche sociali per la famiglia e la persona 3. SOCIALE 3.4 Poltche socal per la famgla e la persona INDICE Inquadramento strategco..................... pag. 81 Rsorse mpegate........................ pag. 82-83 Prncpal opere pubblche e ntervent

Dettagli

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 11 2. TITOLO AZIONE ASSISTENZA IGIENICO-SANITARIA AGLI ALUNNI GRAVEMENTE DISABILI FREQUENTANTI LA SCUOLA MATERNA, ELEMENTARE E MEDIA. 3. DESCRIZIONE DELLE

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO l AZENA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109~581 GROSSETO ~ Tel. 0564/485111 485551 C. Fsc. P. va 315940536 ELBERAZONE o 1 1 5 - ~ 2O M~R. 2012 N...EL... OGGETTO: "Nota dell'assessore al rtto alla Salute

Dettagli

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 6 2. TITOLO AZIONE CENTRO DIURNO POLIFUNZIONALE 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività che si intendono realizzare all interno

Dettagli

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne Dpartmento d Stud Umanstc Corso d Laurea n Lngue e Culture Moderne (L-11 classe n Lngue e Culture Moderne) Manfesto degl Stud A.A. 2014/2015 ART. 1 Obettv formatv specfc e descrzone del corso formatvo

Dettagli

FORMULARIO DELL AZIONE

FORMULARIO DELL AZIONE FORMULARIO DELL AZIONE 1. NUMERO AZIONE 3 2. TITOLO AZIONE Sportello di segretariato sociale. 1.a MACRO LIVELLO 1 SPECIFICARE LA TIPOLOGIA D INTERVENTO OBIETTIVI DI SERVIZIO A CUI VA RICONDOTTA LA TIPOLOGIA

Dettagli

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 24 2. TITOLO AZIONE EDUCATIVA DOMICILIARE 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività che si intendono realizzare all interno

Dettagli

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 8 2. TITOLO AZIONE Servizio di Telesoccorso 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività che si intendono realizzare all interno

Dettagli

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 240 DEL 29 LUGLIO 2014 ALL. A) COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 VOLUME 2 SEGRETERIA GENERALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICI

Dettagli

ANIMAZIONE DI STRADA

ANIMAZIONE DI STRADA DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 3 2. TITOLO AZIONE ANIMAZIONE DI STRADA 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività che si intendono realizzare all interno dell

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE Mnstero dell Ambente e della Tutela del Terrtoro e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE INDICE 1. INTRODUZIONE 1.1. I RIFERIMENTI NORMATIVI 1.2. GLI OBIETTIVI

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

ds i Scopri i nostri servizi di screening,diagnosi, rieducazione e doposcuola

ds i Scopri i nostri servizi di screening,diagnosi, rieducazione e doposcuola ds SS a Scopr nostr servz d screenng,dagnos, reducazone e doposcuola I Dsturb Specfc d Apprendmento ne Centr SOS dslessa Cosa sono: I Dsturb Specfc dell'apprendmento (DSA) sono dsfunzon neurobologche,

Dettagli

1. NUMERO AZIONE RIPROGRAMMAZIONE PIANO DI ZONA 2 E 3 ANNO DEL 1 TRIENNIO 2. TITOLO AZIONE ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI

1. NUMERO AZIONE RIPROGRAMMAZIONE PIANO DI ZONA 2 E 3 ANNO DEL 1 TRIENNIO 2. TITOLO AZIONE ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI 1. NUMERO AZIONE RIPROGRAMMAZIONE PIANO DI ZONA 2 E 3 ANNO DEL 1 TRIENNIO 1 2. TITOLO AZIONE ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Il Servizio Assistenza Domiciliare Anziani (SADA)

Dettagli

Alunni con B.E.S. RISPOSTE SPECIALI AI BISOGNI DI TUTTI

Alunni con B.E.S. RISPOSTE SPECIALI AI BISOGNI DI TUTTI Alunn con B.E.S. RISPOSTE SPECIALI AI BISOGNI DI TUTTI Ogn alunno, con contnutà o per determnat perod, può manfestare Bsogn Educatv Specal: o per motv fsc, bologc, fsologc o anche per motv pscologc, socal,

Dettagli

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 7 2. TITOLO AZIONE La Bottega delle Arti e Tradizioni 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività che si intendono realizzare

Dettagli

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari

COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provincia di Bari Allegato alla D.D. Area 3 - Terrtoro n 17 del 20.04.2009 COMUNE DI CASSANO DELLE MURGE Provnca d Bar DISCIPLINARE BANDO PUBBLICO PER L INCENTIVAZIONE DI INTERVENTI DI RECUPERO DELLE FACCIATE DI IMMOBILI

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ CREATE

LE OPPORTUNITÀ CREATE SERVIZI PER LA FASCIA DI ETÀ 3-5 ANNI - Scuole dell nfanza L ESIGENZA RILEVATA Percors equlbrat d socalzzazone e d acquszone d abltà per bambn tra 3 e 6 ann. Il servzo è, d norma, aperto all'utenza dal

Dettagli

Quaderni di Documentazione. L Agenda 21 locale e gli Impegni di Aalborg in Emilia-Romagna Rapporto di monitoraggio 2006

Quaderni di Documentazione. L Agenda 21 locale e gli Impegni di Aalborg in Emilia-Romagna Rapporto di monitoraggio 2006 Quadern d Documentazone 6 L Agenda 21 locale e gl Impegn d Aalborg n Emla-Romagna Rapporto d montoraggo 2006 Assessorato Ambente e Svluppo Sostenble Drezone Generale Ambente e Dfesa del Suolo e della Costa

Dettagli

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No

Tipo materia ID P0 2000-2006. Misura/Azione ID. Privacy x Si. ID No Pubblicazione integrale ID Si x No EtON 33LIA A,a Pohtche per la Rqualfcazone, la Tutela e la Scurezza Ambentale e per l Attuazone delle Opere Pubblche Servzo Ecologa ATTO DIRIGENZIALE ORIGINALE Codfca adempment L.R.15/08 (trasparenza)

Dettagli

La regolamentazione nella gestione dei canili di prima accoglienza e dei canili rifugio

La regolamentazione nella gestione dei canili di prima accoglienza e dei canili rifugio Corso d formazone per operator d canl luned, 28 ottobre 2013 La regolamentazone nella gestone de canl d prma accoglenza e de canl rfugo - t.p.a.l.l. dr. arch. nno garofalo - IL RANDAGISMO: FATTORI PREDISPONENTI

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE CARLO GEMMELLARO CATANIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ECONOMIA AZIENDALE A.S.: 2015/2016 Prof Pnzzotto Dana classe 5 b afm Obtv educatv OBTV ddattc trasversal Acqusre

Dettagli

Turismo e innovazione in Trentino

Turismo e innovazione in Trentino Tursmo e nnovazone n Trentno Roberto Pzzcannella (Dpartmento Cultura, tursmo, promozone e sport) Mlano 8 maggo 2014 I numer del Tursmo 5 mlon (arrv - 2012) 29 mlon (presenze - 2012) 15% (contrbuto al PIL

Dettagli

Casa Appartamento per disabili psichici

Casa Appartamento per disabili psichici R E G I O N E S I C I L I A N A Assessorato della Famiglia, delle Poliche Sociali e delle Autonomie Locali Diparmento della Famiglia e delle Poliche Sociali Casa Appartamento per disabili psichici 1. Numero

Dettagli

Economia del Lavoro. Argomenti del corso

Economia del Lavoro. Argomenti del corso Economa del Lavoro Argoment del corso Studo del funzonamento del mercato del lavoro. In partcolare, l anals economca nerente l comportamento d: a) lavorator, b) mprese, c) sttuzon nel processo d determnazone

Dettagli

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza Rev. 07/2012 La tua area rservata Organzzazone Semplctà Effcenza www.vstos.t La tua area rservata 1 MyVstos MyVstos è la pattaforma nformatca rservata a rvendtor Vstos che consente d verfcare la dsponbltà

Dettagli

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it Soluzon per lo scarco dat da tachgrafo nnovatv e facl da usare http://dtco.t Downloadkey II Moble Card Reader Card Reader Downloadtermnal DLD Short Range and DLD Wde Range Qual soluzon ho a dsposzone per

Dettagli

CITTA DI SALEMI Libero Consorzio Comunale di Trapani

CITTA DI SALEMI Libero Consorzio Comunale di Trapani r " CTTA D SALEM Lbero Consorzo Comunale d Trapan 4 SETTORE "Ambente Protezone Cvle Servz Cmteral Edlza popolare Uffco Art.5 Patrmono" AVVSO CENSMENTO AMANTO (scadenza 20 maggo 2015) S avvsa la Cttadnanza

Dettagli

Centri Estivi. Piccolo Mondo. La Banda. Marmocchi. Giochinsieme. e non solo. Comune di Bastia Umbra. Nido Estivo. Centro Estivo Sportivando

Centri Estivi. Piccolo Mondo. La Banda. Marmocchi. Giochinsieme. e non solo. Comune di Bastia Umbra. Nido Estivo. Centro Estivo Sportivando Comune d Basta Umbra Provnca d Peruga Assessorato a servz soco-educatv per la prma nfanza Centr Estv 2011 Centro Estvo Sportvando Centro Estvo Gochnseme Ndo Estvo Pccolo Mondo Centro Estvo La Banda Centro

Dettagli

consiglio Regionale della Campania

consiglio Regionale della Campania consglo Regonale della Campana Prot.n. 14872/A Al Sgnor Presdente della Gunta Regonale della Campana Va S. Luca, 81 NAPOLI A Presdent delle Commsson Conslar Permanent V e VI A Consgler Regonal Al Settore

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche

Corso di Laurea in Scienze Giuridiche hoògoò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà d Gursprudenza Como Corso d Laurea n Scenze Gurdche Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2005/2006 Presentazone del Corso. Presso

Dettagli

Il valore monetario del volontariato. Un esercizio sul caso napoletano

Il valore monetario del volontariato. Un esercizio sul caso napoletano Statstca & Socetà/Anno 2, N. 1/Lavoro, Economa, Fnanza 11 Il valore monetaro del volontarato. Un eserczo sul caso napoletano Marco Musella Drettore del Dpartmento d Scenze Poltche Unverstà degl Stud Federco

Dettagli

Energia per lo sviluppo

Energia per lo sviluppo Energa per lo svluppo Report delle attvtà dcembre 2015 - maggo 2016 Mozambco Report Europrogett srl Fondazone AVSI www.avs.org 20158 Mlano Va Legnone 4 Tel. +39.02.67.49.881 - mlano@avs.org 47521 Cesena

Dettagli

REGIONEY ROMA 6 LAZIO ~ ------------~---

REGIONEY ROMA 6 LAZIO ~ ------------~--- +ASL REGONEY ROMA 6 LAZO ~ U.O.c. Formazone-Comuncazone Unta' Operatva Formazone Te!. 0693273839-390 l Fax 0693273919 f Q ~ () () _ 1_ 00 t L Protocollo no )J,J. ~..v del rj...1...a ~ 4 P ------------~---

Dettagli

SPORTELLO DI CONSULENZA PER DONNE IN DIFFICOLTA

SPORTELLO DI CONSULENZA PER DONNE IN DIFFICOLTA 1. NUMERO AZIONE RIPROGRAMMAZIONE PIANO DI ZONA 2 E 3 ANNO DEL 1 TRIENNIO 6 2. TITOLO AZIONE SPORTELLO DI CONSULENZA PER DONNE IN DIFFICOLTA 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Analisi del Contesto Nel piano

Dettagli

COMUNE DI SOLARUSSA- (OR) Area_Finanziaria_Tributaria

COMUNE DI SOLARUSSA- (OR) Area_Finanziaria_Tributaria Responsable del provvedmento fnale : Solnas Grazella - tel.0783/378206 - ragonera@comune.solaru sto Acquszone d ben e servz d Fnanzaro Trbutaro Grazella Solnas 0783-378206 ragonera@comune.solaru preventv

Dettagli

FORMAZIONE ALPHAITALIA

FORMAZIONE ALPHAITALIA ALPHAITALIA PAG. 1 DI 13 FORMAZIONE ALPHAITALIA IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Quadro ntroduttvo ALPHAITALIA PAG. 2 DI 13 1. DEFINIZIONI QUALITA Grado n cu un nseme d caratterstche ntrnseche soddsfa

Dettagli

PROVIAMO A VERIFICARE SE...

PROVIAMO A VERIFICARE SE... PROVAMO A VERFCARE SE... CHECK llst PER la VERFCA DEL RSPETTO DE PRNCPAL OBBLGH N MATERA D SCUREZZA E SALUTE SUL lavoro (RF. PCCOL UFFC) Pago 1 d 7 S PRECSA CHE LA CHECK-L1ST D SEGUTO RPORTATA NON PUÒ

Dettagli

Statuto dell Associazione Culturale TUTTI PER ROMA

Statuto dell Associazione Culturale TUTTI PER ROMA Art. l Denomnazone e sede E' costtuta, l Assocazone culturale denomnata TUTTI PER ROMA, con sede n Roma, n vale Aventno 67, che, a secondo delle necesstà, potrà avere una o pù sed operatve n altr luogh.

Dettagli

Piano di Zona 2010-2012

Piano di Zona 2010-2012 AREA INCLUSIONE SOCIALE PER SOGGETTI APPARTENENTI ALLE FASCE DEBOLI CODICE - IS - COD. AZIONE PAG IS 1 ITINERARIO LAVORO - Tirocini Formativi-Lavorativi per Adulti e Giovani svantaggiati 277 20 NUMERO

Dettagli

La contabilità analitica nelle aziende agrarie

La contabilità analitica nelle aziende agrarie 2 La contabltà analtca nelle azende agrare Estmo rurale ed element d contabltà (analtca) S. Menghn Corso d Laurea n Scenze e tecnologe agrare Percorso Economa ed Estmo Contabltà generale e cont. ndustrale

Dettagli

U.d. 1 Struttura e finalità della Pubblica Amministrazione

U.d. 1 Struttura e finalità della Pubblica Amministrazione VIA CHIANTIGIANA, 26/A VIA NICOLODI, 2. fs004008@struzone.t - fs004008@pec.struzone.t - www.elsamorante.gov.t codce fscale 94017140487 Classe QUARTA Anno scolastco 2014-2015 CORSO O.S.S. PROGRAMMAZIONE

Dettagli

FACOLTA MASTER UNIVERSITARI Livello CEEAU CENTRO ESP. IN ESPERTO IN EDUCAZIONE AMBIENTALE I EDUCAZIONE AMBIENTALE

FACOLTA MASTER UNIVERSITARI Livello CEEAU CENTRO ESP. IN ESPERTO IN EDUCAZIONE AMBIENTALE I EDUCAZIONE AMBIENTALE FACOLTA MASTER UNVERSTAR Livello CEEAU CENTRO ESP. N ESPERTO N EDUCAZONE AMBENTALE EDUCAZONE AMBENTALE PER LA SOSTENBLTÀ DEL TERRTORO Giunta CEA Uniba 03/06/2011 C.D.A.05/07/2011 FARMACA RADOFARMACA C.F.

Dettagli

FORMULARIO DELL AZIONE

FORMULARIO DELL AZIONE FORMULARIO DELL AZIONE 1. NUMERO AZIONE 2. TITOLO DELL AZIONE 1 PIANI ASSISTENZIALI INDIVIDUALIZZATI 1.a Classificazione dell Azione programmata (D.M. Lavoro e Politiche Sociali 26/06/2013 ) AREE DI INTERVENTO

Dettagli

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 ESERCITAZIONE 2 MERCATO MONETARIO E MODELLO /LM ESERCIZIO 1 A) Un economa sta attraversando un perodo d profonda crs economca. Le banche decdono d aumentare la quota d depost

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE

CORSI DI FORMAZIONE CORS D FORMAZONE 2002 - L LOGOPEDSTA E L MPANTO COCLEARE 4 corso intensivo teorico-pratico in data 30-31 maggio e 1 giugno 2006 - GORNATA D STUDO SULLA DEGLUTOLOGA dal: 27/01/2006 al: 27/01/2006 in qualità

Dettagli

SERVITU PREDIALI. Definizione: peso imposto sopra un fondo (servente), per l utilità di un altro fondo (dominante) appartenente a diverso proprietario

SERVITU PREDIALI. Definizione: peso imposto sopra un fondo (servente), per l utilità di un altro fondo (dominante) appartenente a diverso proprietario SERVITU PREDIALI Defnzone: peso mposto sopra un fondo (servente), per l utltà d un altro fondo (domnante) appartenente a dverso propretaro PREDIALE: predum = FONDO (rferble ad mmoble sa rustco che urbano)

Dettagli

CENTRO COMUNALE DI CITTADINANZA

CENTRO COMUNALE DI CITTADINANZA 1. NUMERO AZIONE 15 2. TITOLO AZIONE 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ CENTRO COMUNALE DI CITTADINANZA Considerato che dall analisi delle attività svolte dai Centri di Cittadinanza Comunale, realizzati nei

Dettagli

Tali linee strategiche si concretizzano nel: 2_Organizzazione di spazi da dedicare ad eventi temporanei di qualità;

Tali linee strategiche si concretizzano nel: 2_Organizzazione di spazi da dedicare ad eventi temporanei di qualità; AREA TEMATICA Progetto14 CULTURA TURISMO E MARKETING TERRITORIALE Polo culturale nel CS: Pano de contentor Allegato B- scheda tpo per la strutturazone de progett 1. Ttolo del progetto Polo culturale nel

Dettagli

DELIBERAZIONE O G G E T T O

DELIBERAZIONE O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 15 dcl 16101/2014 O G G E T T O Progett Terrtoral Veneto Adozon (P.TV.A). Intervent regonal n matera d adozone nazonale

Dettagli

Curriculum Vitae Eu. con contratto atempo

Curriculum Vitae Eu. con contratto atempo Currculum Vtae Europass Currculum Vtae Eu con contratto atempo Vnctore d concorso ordnaro, cattedra d Educazone Tecnca nella meda, entrato n ruolo nell'a.s. 1984/1985. nsegnamento nelle attvtà d sostegno

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV)

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV) AVVISO PUBBLICO Costtuzone d short lst: Servzo d pulze presso l Isttuto d Rcerca Camporeale, Arano Irpno (AV) In esecuzone della Determna Presdenzale n. 15/103 del 10/09/2015, la Bogem Scarl ntende procedere

Dettagli

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 26 2. TITOLO AZIONE CITTADINANZA ATTIVA 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività che si intendono realizzare all interno dell

Dettagli

Newsletter "Lean Production" Autore: Dott. Silvio Marzo

Newsletter Lean Production Autore: Dott. Silvio Marzo Il concetto d "Produzone Snella" (Lean Producton) s sta rapdamente mponendo come uno degl strument pù modern ed effcac per garantre alle azende la flessbltà e la compettvtà che l moderno mercato rchede.

Dettagli

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 19 2. TITOLO AZIONE Spazio di consulenza e sostegno alle famiglie e agli adolescenti 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività

Dettagli

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 SOS DETTO - FATTO

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 SOS DETTO - FATTO DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 5 2. TITOLO AZIONE SOS DETTO - FATTO 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività che si intendono realizzare all interno dell

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA PROVNCA REGONALE D MESSNA Regolamento per l'erogazone delle rsorse fnanzare agl sttut scolastc Artcolo 1 - Prncp, defnzon e norme general 1. l presente regolamento da attuazone all'art.3 della Legge 11

Dettagli

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche.

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche. BANDO PER n. 64 BORSE DI COLLABORAZIONE PER IL SUPPORTO PRESSO IL C.I.A.O. DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA NEL PERIODO DA SETTEMBRE 2010 A FINE GENNAIO 2011 000280 IL RETTORE VISTO VISTO

Dettagli

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 BENVENUTO CITTADINO

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 BENVENUTO CITTADINO DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 18 2. TITOLO AZIONE BENVENUTO CITTADINO 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività che si intendono realizzare all interno dell

Dettagli

FORMULARIO DELL AZIONE. Trasporto disabili 1. NUMERO AZIONE 2. TITOLO DELL AZIONE. 1.a SPECIFICARE LA TIPOLOGIA D INTERVENTO

FORMULARIO DELL AZIONE. Trasporto disabili 1. NUMERO AZIONE 2. TITOLO DELL AZIONE. 1.a SPECIFICARE LA TIPOLOGIA D INTERVENTO FORMULARIO DELL AZIONE 1. NUMERO AZIONE 2. TITOLO DELL AZIONE 2 Trasporto disabili 1.a MACRO LIVELLO 1 SPECIFICARE LA TIPOLOGIA D INTERVENTO Trasporto disabili OBIETTIVI DI SERVIZIO A CUI VA RICONDOTTA

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE Italano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DI LEONE FRANCESCO Indrzzo 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro Telefono 0981-30254 Cellulare: 333-2011030 Fax

Dettagli

PROTOCOLLO C'INTESA PER LA TUTELA E IL TRA: La Provincia di Avellino. Il Consorzio ASI di Avellino. La Società Irpiniambiente spa

PROTOCOLLO C'INTESA PER LA TUTELA E IL TRA: La Provincia di Avellino. Il Consorzio ASI di Avellino. La Società Irpiniambiente spa PROTOCOLLO C'NTESA PER LA TUTELA E L RSANAMENTO CELLA MEDA VALLE DEL "'''1.''' TRA: La Provnca d Avellno l Consorzo AS d Avellno La Socetà rpnambente spa l Comune d Atrpalda l Comune d Avellno l Comune

Dettagli

InfoCenter Product A PLM Application

InfoCenter Product A PLM Application genes d un fra o Gestone de crcolazone dell'nformazone sa crcoscrtta entro Pdetermnat ambt settoral. L'ntegrazone de sstem e de odpartment azendal rchede nuove modaltà operatve, nuove t competenze e nuov

Dettagli

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE Assoc az one A N G E LI CENTROANTI VI OLENZA, ANTI STALKI NG EANTI STUPRO Pr oget t o:rete ANGELI BandoPer c or s nret e2013 A N G E LI Cent r oant v ol enz a, Ant s t al k ngeant s t upr o Gu da al l

Dettagli

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes.

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes. EH SmartVew Servz Onlne d Euler Hermes Una SmartVew su rsch e sulle opportuntà Servzo d montoraggo dell asscurazone del credto www.eulerhermes.t Cos è EH SmartVew? EH SmartVew è l servzo d Euler Hermes

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Vigilanza SETTORE : Deiana Pierluigi. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 04/12/2015. in data

COMUNE DI SESTU. Vigilanza SETTORE : Deiana Pierluigi. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 04/12/2015. in data COMUNE D SESTU SETTORE : Responsable: Vglanza Deana Perlug DETERMNAZONE N. n data 1926 04/12/2015 OGGETTO: Affdamento dretto alla dtta Racca Umberto & C. s.n.c. per la forntura d 6 chav elettronche per

Dettagli

/f*e*ékfu. utffi6úà/6r.** -r tèv {z l.e6ha. 6tro,gq ---4\ 9"* @y*d"-/%éé/ ,tr. Al Comune di Procida Via LibeÉà, L2-80079 Procida (NA1

/f*e*ékfu. utffi6úà/6r.** -r tèv {z l.e6ha. 6tro,gq ---4\ 9* @y*d-/%éé/ ,tr. Al Comune di Procida Via LibeÉà, L2-80079 Procida (NA1 Mod. 162 /f*e*ékfu utff6úà/6r.** DPARTMENTO PER LE RSORSE DRCHE DREZONE PER LA DFESA DEL MARE 6tro,gq Al Comune d Procda Va LbeÉà, L2-80079 Procda (NA1 % -r tèv {z l.e6ha @y*d"-/%éé/,tr 9"* ---4\ Oggetto:

Dettagli

Soluzione esercizio Mountbatten

Soluzione esercizio Mountbatten Soluzone eserczo Mountbatten I dat fornt nel testo fanno desumere che la Mountbatten utlzz un sstema d Actvty Based Costng. 1. Calcolo del costo peno ndustrale de tre prodott Per calcolare l costo peno

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE FINANZIARIO 2015-2016-2017. Indice

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE FINANZIARIO 2015-2016-2017. Indice UNONE TERRE D CASTELL (Provincia di Modena) PANO ESECUTVO D GESTONE FNANZARO -- ndice Note generali Agenti Contabili Modello di richiesta variazione Peg/Bilancio Responsabilità Elenco ncarichi Note Generali

Dettagli

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO

AZIENDA U.S.L. 9 di GROSSETO Azlendll... USl9 Grosseto AZENDA U.S.L. 9 d GROSSETO Va Cmabue 109-58100 GROSSETO - Tel. 0564/485111-485551 - C. Fsc. P. va 00315940536 DELBERAZONE DEL DRETTORE GENERALE DOT. DANELE TEST 290 ~ DEL 2 9

Dettagli

RETE@ISMSET2012. COMUNICAZIONE E INFORMAZIONE Antonella Ferrari presenta...

RETE@ISMSET2012. COMUNICAZIONE E INFORMAZIONE Antonella Ferrari presenta... Sawa: parte ogg Inseme per le famgle Una Mela per la Vta CuocheOltre: c sara anche tu? Settmana Nazonale de Lasct AISM COMUNICAZIONE E INFORMAZIONE Antonella Ferrar presenta... SERVIZI ALLA PERSONA SISM:

Dettagli

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto CRESME Scenar d frenata per l comparto elettrco: l nodo della valorzzazone del prodotto Il mercato elettrco rappresenta uno de pù nteressant compart economc del nostro paese, caratterzzato da profonde

Dettagli

AFOL MONZA BRIANZA _ ANNO A. Anagrafica Servizio

AFOL MONZA BRIANZA _ ANNO A. Anagrafica Servizio 1. Anagrafca Servzo MAPPATURA de SERVIZI che s occupano d INSERIMENTO LAVORATIVO per FASCE DEBOLI ENTI ACCREDITATI PRESENTI NEL CATALOGO DEL PIANO PROVINCIALE LIFT-2013 AFOL MONZA BRIANZA _ ANNO 2013 A.

Dettagli

vasc E quattro Accreditato SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Piacenza

vasc E quattro Accreditato SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Piacenza SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Accredtato Azenda Untà Santara Locale d Pacenza Dpartmento d Emergenza Urgenza Pronto Soccorso e Medcna d'urgenza Qualtà e Formazone s s e c Ac r a l o vasc

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A.

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A. Bonus Cap Certfcates con sottostante Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Dal 7 febbrao fno al 1 marzo solo su ISIN: DE000HV8AKJ8 Sottostante: Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Scadenza:

Dettagli

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse Lezone 1. L equlbro del mercato fnanzaro: la struttura de tass d nteresse Ttol con scadenza dversa hanno prezz (e tass d nteresse) dfferent. Due ttol d durata dversa emess dallo stesso soggetto (stesso

Dettagli

PROGETTO DI POLITICHE ATTIVE SUL LAVORO a valere sull UPB 2.1.4.2.70.CAP.908 della Regione Lombardia

PROGETTO DI POLITICHE ATTIVE SUL LAVORO a valere sull UPB 2.1.4.2.70.CAP.908 della Regione Lombardia PROVINCIA DI SONDRIO PROGETTO DI POLITICHE ATTIVE SUL LAVORO a valere sull UPB 2.1.4.2.70.CAP.908 della Regione Lombardia Radar dalla conoscenza allo sviluppo delle politiche attive del lavoro PROGETTAZIONE

Dettagli

INCUL ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

INCUL ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO INAIL - Focus stress lavoro-correlato - Report Valutazone Approfondta Page 1 of ( INCUL ISTITUTO NAZIONALE PER L'ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO Report - Questonaro Strumento Indcatore Valutazone

Dettagli

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida

Hansard OnLine. Unit Fund Centre Guida Hansard OnLne Unt Fund Centre Guda Sommaro Pagna Introduzone al Unt Fund Centre (UFC) 3 Uso de fltr per la selezone de fond 4-5 Lavorare con rsultat del fltro 6 Lavorare con rsultat del fltro - Prezz 7

Dettagli

CENTRO DIURNO PER DISABILI

CENTRO DIURNO PER DISABILI R E G I O N E S I C I L I A N A Assessorato della Famiglia, delle Poliche Sociali e delle Autonomie Locali Diparmento della Famiglia e delle Poliche Sociali CENTRO DIURNO PER DISABILI 1. Numero Azione

Dettagli

ALLEGATO 5. Atlante degli stabilimenti art. 6 D.L.gs 334/99 Carta degli elementi esposti a rischio

ALLEGATO 5. Atlante degli stabilimenti art. 6 D.L.gs 334/99 Carta degli elementi esposti a rischio ALLEGATO 5 Atlante degl stablment art. 6 D.L.gs 334/99 Carta degl element espost a rscho Agenza d Protezone Cvle Provnca d Forlì-Cesena Servzo Ambente e Scurezza del Terrtoro Pano d Emergenza Provncale

Dettagli

ALLEGATO 1 PREVENTIVO FINANZIARIO DECISIONALE. Riepilogo delle entrate per titoli. Totale delle entrate finali TOTALE GENERALE.

ALLEGATO 1 PREVENTIVO FINANZIARIO DECISIONALE. Riepilogo delle entrate per titoli. Totale delle entrate finali TOTALE GENERALE. ALLEGATO 1 PREVENTVO FNANZARO DECSONALE PARTE - ENTRATA ANNO FNANZARO N ANNO FNANZARO N - 1 Residui presunti alla fine dell'anno in corso (iniziali anno N) Competenza Cassa Residui iniziali dell'anno N

Dettagli

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE

ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITA E DELL ASSISTENZA SOCIALE ALLEGATO 1 Criteri di partecipazione per la realizzazione di un programma sperimentale di sport terapia per persone con disabilita. D.G.R. 28/68 del 24/06/2011 L Assessorato dell Igiene e Sanità e dell

Dettagli

Gli appartamenti Residence Alberti

Gli appartamenti Residence Alberti Gl appartament Resdence Albert Comune d Fren_ Project Fnancng Fren Mobltà _ Ex Deposto ATAF_ Resden per student Albert_ L ntervento d Pazza Albert è stato naugurato l 2 febbrao 2008. Salvo parchegg prvat,

Dettagli

Erice è. con i diversamente abili: un percorso che continua PROGETTO DI INCLUSIONE SOCIO-LAVORATIVA PER I SOGGETTI DIVERSAMENTE ABILI

Erice è. con i diversamente abili: un percorso che continua PROGETTO DI INCLUSIONE SOCIO-LAVORATIVA PER I SOGGETTI DIVERSAMENTE ABILI Erice è. con i diversamente abili: un percorso che continua PROGETTO DI INCLUSIONE SOCIO-LAVORATIVA PER I SOGGETTI DIVERSAMENTE ABILI PREMESSA L art. 3, II comma della Costituzione Italiana recita: è compito

Dettagli

COMUNE DI ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni

COMUNE DI ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni COMUNE D ANCONA Ricerca Determine con indicazione impegni TPO N e DATA CARCO OGGETTO DEL DOCUMENTO DET 576 02/04/ Prop.: BANCHN ANNA MARA - 10708 - Dirig.: BANCHN ANNA MARA - 10708 2989123 LAVOR D MANUTENZONE

Dettagli

1. DESCRIZIONE GENERALE

1. DESCRIZIONE GENERALE 1. DESCRIZIONE GENERALE 1.1 Premessa L ntervento oggetto della presente relazone tecnca rguarda l mpanto d rvelazone e segnalazone ncend da realzzare a servzo del locale archvo dell edfco scolastco sto

Dettagli

7/2/13 punto 4.7 Sistema di gestione) dell audit

7/2/13 punto 4.7 Sistema di gestione) dell audit RAPPORTO D AUDT N. del 3 novembre 2015 Pano d audt n.1 del 10 ottobre 2015 Responsable: dott. Gerardo Salvatore Composzone GA Audtor: Dott. Francesco Abenante Audtor: Dott.ssa Carla renza Obettvo generale

Dettagli

I TIPI DI AIUTO CHE CONOSCO

I TIPI DI AIUTO CHE CONOSCO Scheda 1.1 I TIPI DI AIUTO CHE CONOSCO a) Come s può autare Davde? Davde ha abbandonato l lceo al secondo anno. Ha trovato un lavoretto al 50% poco pagato. Vve da suo gentor, ma loro non gl danno pù sold

Dettagli

8.2 CORSO DI FORMAZIONE

8.2 CORSO DI FORMAZIONE SRVeSS Sstema d Rfermento Veneto per la Scurezza nelle Scuole La runone perodca 8.2 CORSO DI FORMAZIONE RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA EX D.Lgs. 81/08 LA RIUNIONE PERIODICA DI SICUREZZA

Dettagli

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 15 2. TITOLO AZIONE Mediazione linguistica 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività che si intendono realizzare all interno

Dettagli

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI Centro essle Cotonero e bbglamento p L nnovazone nella gestone della Qualtà nelle PM La certfcazone come strumento d busness per le PM e le mcromprese 8 Novembre 2002 - ng. oberto Vannucc lcune notze recent

Dettagli

ALLEGATO 2. Org. e AV2

ALLEGATO 2. Org. e AV2 ALLEGATO 2 AV2 AREA Progetto Azone Costo bennale Org. e 1 -Supporto tecnco Staff - Fnaltà: garantre n manera effcace le attvtà d Staff del DDP Area Vasta rsorse ammnstratvo alle attvtà del n.2, come ndvduate

Dettagli

Comune di Capraia e Limite Provincia di Firenze

Comune di Capraia e Limite Provincia di Firenze Comune d Capraa e Lmte Provnca d Frenze COPA MMEDATAMENTE ESEGUT3 LE. VERBALE D DELBERAZ1ONE DELLA GUNTA MUNCPALE Del bera Numero 103 del 13111/2012 Oggetto NZATVA PRESENTATA DALLASSOCAZONE NOt DA GRAND

Dettagli