Configurazione del Topcon GRS-1 per il posizionamento RTK

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Configurazione del Topcon GRS-1 per il posizionamento RTK"

Transcript

1 v. 1.0 Ambrogio M. Manzino, Paolo Dabove e Mattia De Agostino Politecnico di Torino DITAG Questo manuale si propone di mostrare passo dopo passo come configurare: il modem presente all interno del GRS-1 per creare una connessione ad internet il software Mercurio 2010 per la creazione di profili di rilievo il software Mercurio 2010 per le operazioni di rilievo vere e proprie Configurazione del modem interno al GRS-1 Descrizione Screenshot All accensione dello strumento, per prima cosa bisogna accendere il cellulare: Cliccare sull icona più a destra della barra in basso e selezionare le due voci come in figura In caso di creazione di una connessione a internet cliccare Create new connection entry e settare i parametri come in seguito Pagina 1

2 Inserire il nome della connessione (possibilmente contenente il nome dell operatore telefonico utilizzato) Selezionare Cinterion_HC25 come modem (modem integrato) Lasciare vuoti i campi User Name e Password Nella casella APN inserire la stringa relativa all operatore telefonico che si utilizza N.B.: L APN varia a seconda del gestore telefonico: ibox.tim.it web.omnitel.it internet.wind tre.it Un elenco complete degli APN per tutte le nazioni si trova su: 0use%20GPRS.htm Nella casella Phone inserire la stringa *99***1# Nella barra in basso premere Create Per aprire una connessione esistente: Premere il simbolo sulla barra in alto Premere Start Settings Connections (sulla barra in basso) Connections (icona) Selezionare la connessione desiderata Premere Edit Pagina 2

3 In Country/Region code inserire: 39 In Area code inserire: 6 In Phone number inserire: *99***1# Premere use dialing rules Controllare che le impostazioni siano settate come nell immagine a fianco Cliccare su Dialing Patterns Controllare che le impostazioni siano identiche a quelle riportate nell immagine qui di fianco, quindi premere Ok sulla barra in alto Pagina 3

4 In seguito si ottiene la schermata qui di fianco, dove basta premere Finish senza aggiungere ulteriori opzioni Prima però è consigliare premere Advanced E sempre meglio verificare che le impostazioni siano identiche alla schermata qui di fianco In seguito premere Ok sulla barra in alto Pagina 4

5 Come connettersi ad internet col modem interno (connessione esistente) La connessione ad Internet può essere avviata dall interno del software Mercurio oppure prima di lanciare il software. Se si sta utilizzando la versione di Mercurio 2010 o successiva la connessione avviene automaticamente quando si utilizza un profilo (vedi pagine seguenti) che presuppone l utilizzo del GSM interno Per connettersi a Internet prima di lanciare Mercurio vi sono due procedure: Dalla schermata iniziale premere sull icona posizionata in basso a destra Selezionare Data connection Premere su Ok In alternativa, dalla finestra principale, premere: Start Settings Connections (sulla barra in basso) Connections (icona) Si aprirà una schermata identica a quella qui a lato: selezionare la connessione desiderata e, tenendo premuta la penna sul nome della connessione, si aprirà una tendina, dalla quale si deve selezionare Connect A questo punto sulla barra in alto si avrà l icona che significa l avvenuta connessione E comunque consigliabile provare ad aprire il browser e a digitare un indirizzo web qualunque per testare l avvenuta connessione Pagina 5

6 Configurazione del software Mercurio 2010 Prima di procedere con la configurazione o l utilizzo di Mercurio 2010 è necessario: Attivare la connessione internet (solo nel caso in cui si effettui un rilievo che richieda tale connessione) vedi capitolo precedente Abilitare l utilizzo del ricevitore GNSS: dalla schermata iniziale premere sull icona posizionata in basso a destra, quindi selezionare GPS Receiver Power come in figura Dalla schermata iniziale, premere Start e cercare il programma Mercurio (nel caso non fosse nella tendina, premere Programs File Explorer ) N.B. Per l attivazione del programma si rimanda alle schermate in fondo al manuale (Appendice C) N.B.2 Per l utilizzo del programma è necessario avere inserita la SD del programma all interno del ricevitore N.B.3 E consigliabile copiare tutta la cartella Mercurio dalla SD nella cartella Program Files del ricevitore onde evitare di intaccare i files originari (servono come files di backup!) Questa è l interfaccia inziale di Mercurio 2010, software che controlla l acquisizione dei dati, sia per la modalità RTK che per quella in relativo. Come prima cosa di deve: Creare un nuovo progetto Selezionare un profilo da utilizzare N.B. E necessario che la modalità di correzione definita nel profilo sia la stessa che viene richiesta al momento della scelta degli stream data!! N.B.2 Le schermate qui di seguito mostrano la creazione di un profilo (viene scelto il profilo MAC RTCM v3.0 per la rete regionale del Piemonte) Pagina 6

7 Selezionare Nuovo per creare il nuovo profilo (oppure selezionare un profilo già presente e premere Usa ) Pagina 7

8 Creazione di un nuovo profilo Selezionare Ricevitore GPS Premere Selezionare la marca e il modello del ricevitore utilizzato Premere Selezionare la porta e la velocità di connessione N.B. La porta di connessione sia per l antenna esterna che per l antenna integrata è la COM6 Premere Pagina 8

9 Selezionare la modalità di rilievo e il tipo di ricevitore N.B. Si possono selezionare contemporaneamente Post Processing e RealTime N.B.2 Se si seleziona Post Processing in seguito apparirà una finestra dove viene chiesto dove salvare i dati. N.B.3 Per definire come settare i parametri di acquisizione si rimanda ai manuali della Topcon ( è comunque preferibile l utilizzo di PC-CDU, software fornito dalla Topcon nel cd GNSS Toolkit ) Premere A questo punto la procedura chiede l impostazione di alcuni parametri quali Cutoff e l esclusione o meno di satelliti GPS e GLONASS. Nel caso si vogliano escludere alcuni satelliti digitare Selezione nell elenco puntato e premere sul pulsante omonimo. Si aprirà una finestra che permette l esclusione dei satelliti desiderati. Premere E ora possibile inserire l altezza dell antenna (che potrà essere modificata in seguito nella fase di rilievo vera e propria!!!) e le caratteristiche (modello) dell antenna. Selezionare perciò dal menù a tendina il modello di antenna desiderata. Premere Pagina 9

10 A questo punto devono essere configurate le modalità di ricezione delle correzioni: In Porta Ricevitore selezionare: d In Dispositivo Connesso : modem del palmare (se si utilizza il GRS-1 come modem, ovvero è presente al suo interno la SIM) In Velocità : Premere Deve essere ora selezionata la tipologia di correzione da ricevere. N.B. E indispensabile, affinchè il rilievo sia svolto correttamente, che la tipologia impostata nel profilo (ovvero in questa schermata) sia la stessa che verrà richiesta alla rete (quando in seguito si sceglierà lo Stream data ) Vi è la possibilità (solo quando selezionabile) di inviare il messaggio NMEA In Modo selezionare: Estrapolazione In Confidenza calcolo ambiguità : Alto Premere A questo punto devono essere inseriti i parametri di connessione: In Server cercare la rete alla quale ci si vuole connettere N.B. Se la rete NON è presente, si rimanda all Appendice A In Tipo Rete lasciare Individuazione automatica Inserire utente e password relative alla rete alla quale ci si vuole connettere In Porta virtuale Ricevitore scegliere dal menù a tendina: d Premere Pagina 10

11 Selezionare la tipologia di dati che si intende acquisire: se come nell esempio a destra non si selezionano Codice e Std, al momento del rilievo vero e proprio finchè non vi saranno ambiguità Float o Fixed non si potranno acquisire dati. Selezionare il criterio di accettazione degli SQM ed i valori relativi. Consiglio: in Allarme sonoro selezionare mai o solo cambio onde evitare continui e fastidiosi segnali sonori durante la fase di rilievo. Tali segnali vengono emessi quando le precisioni (sqm) escono o rientrano nella tolleranza scelta. Premere Selezionare la tipologia di interfaccia desiderata Premere Digitare il nome del profilo creato Consiglio: nel nome del profilo inserire espressamente (in caso di profilo RTK) sia la rete per la quale è stato creato il profilo sia la correzione impostata che verrà richiesta alla rete! Premere Pagina 11

12 Utilizzo di un profilo già esistente: le operazioni di rilievo Selezionare il profilo dello strumento da utilizzare e poi premere Apparirà quindi la seguente schermata che permette la connessione del GRS-1 all antenna, sia essa quella integrata sia quella esterna; settare i parametri come mostrato nella figura qui a lato, quindi premere. A connessione avvenuta, la schermata sarà identica a quella qui a destra. In seguito premere Pagina 12

13 A questo punto è necessario inserire l altezza dell antenna: se si effettua un rilievo RTK, si deve selezionare ed inserire il valore di altezza dell antenna, avendo l accortezza di scegliere Verticale o Inclinata dal menù a tendina. Nel caso si effettui un rilievo in relativo si deve inserire, oltre all altezza della stazione rover, anche l altezza della master. In seguito premere Tale schermata, che non permette di essere editata, riassume le configurazioni impostate per il rilievo. Premere Si aprirà quindi una schermata relativa agli stream data offerti dalla rete alla quale ci si vuole connettere. N.B. Selezionare lo stream coerente al profilo che si utilizza! N.B.2 Se appare il messaggio di errore Impossibile aggiornare la lista degli stream data! possono esserci due motivi: La connessione col cellulare non è attiva Non sono state settate in maniera corretta le porte per la connessione ad internet all interno della creazione dei profili con Mercurio (vedi slide a pag. 10) Premere Connetti. Pagina 13

14 Quando appare questa schermata vuol dire che il profilo è stato configurato correttamente e che la correzione scelta arriva al ricevitore. Premere Ok e poi premere Questa schermata fornisce la possibilità di creare un nuovo gruppo di lavoro, inserendo il nome del gruppo ed altre caratteristiche. Nel caso non si voglia creare, premere Non creare altrimenti premere Si deve ora scegliere la modalità di orientamento della fase di rilievo: si consiglia Proiezione planare UTM WGS84. Per le informazioni sulle varie possibilità si rimanda ai manuali della Topcon Pagina 14

15 A questo punto è tutto pronto per iniziare il rilievo: premere SI per iniziare a fare misure Questa è la schermata principale di Mercurio 2010 Nelle prossime schermate verranno analizzati alcune opzioni sia di visualizzazione di informazioni sia di modalità di rilievo. In particolare, cliccando su Opzioni come mostrato nella figura qui di fianco, si otterrà la schermata seguente Qui è possibile determinare la tipologia di acquisizione Pagina 15

16 E possibile scegliere tra differenti metodologie e diverse possibilità di acquisizione (in termini di medie temporali). Se dalla schermata principale si clicca su come mostrato nella figura di fianco, si ottengono informazioni circa la qualità della soluzione. Pagina 16

17 Interessante è altresì cliccare sulla barra in alto (come mostrato nella figura di fianco) per avere informazioni sui satelliti, tra le quali si sottolineano: Skyplot qualità del segnale per ogni satellite percentuale di ambiguità fissate numero di satelliti GPS e GLONASS ricevuti ed utilizzati per il posizionamento caratteristiche del posizionamento (precisione e coordinate) Una sintesi delle schermate è visibile qui sotto Pagina 17

18 Nella schermata qui di fianco possiamo identificare numerose informazioni: qualità (in termini di carica) della batteria dell antenna qualità (in termini di carica) della batteria del ricevitore GRS-1 Se si clicca sopra a tali icone si apre una finestra che mostra la % della carica delle batterie sia del GRS-1 che dell antenna numero di satelliti utilizzati per il posizionamento (GPS + GLONASS) n di epoche dalle quali non si ha più l invio di correzioni differenziali (se 1 vuol dire che le correzioni arrivano senza problemi, se 999 vuol dire che le correzioni non arrivano) stato del fissaggio delle ambiguità o NO nessuna connessione o STD stand alone o FL float o FX fixed tipologia di acquisizione, n di epoche passate e n di epoche rimanenti Nome del punto, sua descrizione (vedi Appendice B) altezza dell antenna (modificabile cliccando sull icona) Coordinate del punto sul quale si sta stazionando, precisione orizzontale (P.O.) e precisione verticale (P.V.) pulsante per l inizio dell acquisizione del/dei punto/i pulsante per uscire dalla modalità di rilievo, cambiare i settaggi o uscire da Mercurio. Nel caso si prema tale pulsante, si otterrà la schermata successiva. Pagina 18

19 Tale schermata che permette all utente di effettuare varie scelte: per le opzioni delle singole icone si rimanda ai manuali ufficiali della Topcon. Premendo su File Esporta dati è possibile esportare i punti acquisiti in RTK Esistono differenti possibilità per esportare i dati: File.txt File.dxf File.shp File.mm2 Pagina 19

20 Nel caso si scelga di esportare un file di testo, si deve selezionare Gruppi GPS nella tendina Esporta da In seguito vanno selezionati i gruppi che contengono i punti da esportare Una volta esportati i punti si ritorna ad avere una schermata come quella qui affianco. Pagina 20

21 Prima di uscire, è consigliabile salvare il progetto premendo su File Salva con nome. Nel caso ci si dimenticasse di fare ciò, prima di chiudersi Mercurio 2010 chiede se si vogliono salvare i dati. Può risultare interessante consultare gli altri menu a tendina che si ottengono cliccando sulla barra in basso. Più precisamente, cliccando su Conf si possono modificare le configurazioni di ricevitore e connessione telefonica Cliccando invece su Strum si ottengono informazioni sulla gestione dei file, sui satelliti e sul software Mercurio 2010 Pagina 21

22 Per uscire da Mercurio 2010 basta cliccare su Esci Nel caso non fosse stato salvato il progetto, il programma chiede se si vogliono salvare le modifiche effettuate. In seguito viene disconnesso automaticamente il ricevitore e chiuso il programma. Pagina 22

23 Appendice A: inserimento dei parametri di configurazione di una nuova rete per rilievi RTK Nel caso tra i server presenti in Mercurio 2010 non vi fosse quello al quale desiderate connettervi, vengono riportate brevemente le procedure da attuare per aggiungere tale server alla lista. Descrizione Screenshot Dalla schermata principale di Windows, premere Start File Explorer Dalla tendina in alto ( Show ), entrare nella directory /Mercurio 2010f/COMBO Nel caso abbiate copiato la cartella del programma dentro la cartella Program Files, dovrete digitare: Program Files/Mercurio 2010f/COMBO Pagina 23

24 Aprire il file ElencoServerNtrip.txt Avrete un file simile a quello della schermata qui di fianco, formattato nel seguente modo: IP_server/porta;nome_rete E sufficiente inserire i parametri sopra descritti con la stessa formattazione mostrata per avere la possibilità di selezionare dal menù a tendina la rete in questione. Quindi salvare come file.txt sovrascrivendo il precedente file e chiuderlo. Pagina 24

25 Appendice B: inserimento e memorizzazione di ulteriori descrizioni dei punti, degli identificativi delle stazioni e degli operatori Per quanto riguarda gli identificativi delle stazioni, sempre dalla pagina principale di Windows premere: Start File Explorer e quindi portarsi nella directory /Mercurio 2010f/COMBO Aprire il file IdentificativiStazione.txt ed aggiungere le caratteristiche desiderate. Nella schermata qui affianco vengono mostrati i nomi presenti di default all interno di tale file. Pagina 25

26 Per quanto riguarda la descrizione dei punti, sempre dalla pagina principale di Windows premere: Start File Explorer e quindi portarsi anche in questo caso nella directory /Mercurio 2010f/COMBO Aprire il file DescrizionePunti.txt ed aggiungere le caratteristiche desiderate. Nella schermata qui affianco vengono mostrati i nomi presenti di default all interno di tale file. Se si vogliono aggiungere i nomi di alcuni operatori che effettuano il rilievo, sempre dalla pagina principale di Windows premere: Start File Explorer e quindi portarsi anche in questo caso nella directory /Mercurio 2010f/COMBO Aprire il file Operatori.txt ed aggiungere i nomi desiderati. Tale file, di default, non contiene nessun nome al suo interno. Pagina 26

27 Appendice C: attivazione del software Mercurio 2010 In seguito vengono riportate le procedure per l attivazione di Mercurio 2010 Alla prima apertura di Mercurio verrà richiesto l inserimento dei codici di attivazione. Se il GRS-1 è collegato ad Internet, tramite il gsm interno o il collegamento ad un PC, cliccare su e inserire il Codice Geotop che viene chiesto nella pagina successiva. In questo modo il Codice Utente è caricato direttamente da Internet. Nel caso in cui il GRS-1 non è collegato ad Internet seguire i seguenti passaggi: Da un pc connettersi al sito Nella barra in alto cliccare su Prodotti Mercurio In seguito nel menù laterale cliccare su Codici Mercurio sotto al titolo Download Inserire il Codice prodotto e il codice cliente (presente sulla bolla di consegna del materiale!!) negli appositi spazi. Premere su Cerca codici Pagina 27

28 Si ottiene così una schermata riassuntiva dei codici di attivazione di quella specifica licenza di Mercurio 2010 per i vari strumenti possibili. Tale Codice attivazione andrà inserito nel palmare per poter utilizzare il software Pagina 28

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

COSTER. Import/Export su SWC701. SwcImportExport

COSTER. Import/Export su SWC701. SwcImportExport SwcImportExport 1 Con SWC701 è possibile esportare ed importare degli impianti dal vostro database in modo da tenere aggiornati più Pc non in rete o non facente capo allo stesso DataBase. Il caso più comune

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne

Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Accesso alle risorse elettroniche SiBA da reti esterne Chi può accedere? Il servizio è riservato a tutti gli utenti istituzionali provvisti di account di posta elettronica d'ateneo nel formato nome.cognome@uninsubria.it

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 Download Si può scaricare gratuitamente la versione per il proprio sistema operativo (Windows, MacOS, Linux) dal sito: http://www.codeblocks.org

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura

AMBIENTE DEV PASCAL. Dev-Pascal 1.9.2. Finestra di apertura Dev-Pascal 1.9.2 1 Dev-Pascal è un ambiente di sviluppo integrato per la programmazione in linguaggio Pascal sotto Windows prodotto dalla Bloodshed con licenza GNU e liberamente scaricabile al link http://www.bloodshed.net/dev/devpas192.exe

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa A cura del Centro Elaborazione Dati Amministrativi 1 INDICE 1. Accesso ed utilizzo della Webmail

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/ Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive https://nonconf.unife.it/ Registrazione della Non Conformità (NC) Accesso di tipo 1 Addetto Registrazione della Non Conformità

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

guida utente showtime

guida utente showtime guida utente showtime occhi, non solo orecchie perché showtime? Sappiamo tutti quanto sia utile la teleconferenza... e se poi alle orecchie potessimo aggiungere gli occhi? Con Showtime, il nuovo servizio

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli