Ottimizzazione esterna (off site) SEM (Search Engine Media) SMM (Search Media Marketing)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ottimizzazione esterna (off site) SEM (Search Engine Media) SMM (Search Media Marketing)"

Transcript

1 Ottimizzazione esterna (off site) SEM (Search Engine Media) SMM (Search Media Marketing)

2 Le varie fonti di visibilità Visibilità Visibilità on line (sul web) Visibilità off line Visibilità mediante "Mercato delle ricerche" Visibilità mediante "Mercato dei contenuti" S.E.M. (Search Engine Marketing) Immagini, news, mappe, motori partners di Google Annunci di Google o Link sponsorizzati Keyword adverstirng S.E.O. (Search Engine Optimization) Ottimizzazione interna SEO in site Ottimizzazione esterna SEO off site

3 Introduzione ai fattori esterni al sito per una strategia SEO Se il posizionamento all interno dei motori di ricerca fosse focalizzato ai soli fattori interni (SEO on site), la bontà dei risultati forniti sarebbe alquanto scarsa. I fattori esterni sono un elemento cruciale da usare con cura e maestria al fine di aumentare la visibilità nel web La popolarità è il fattore cardine sui cui si fonda l analisi esterna al sito: essere popolari non significa solamente avere un buona link popularity (un certo numero di link in ingresso al proprio sito web associati ad una specifica keyword), ma anche possedere link di qualità, commenti e pareri positivi (quindi una positiva reputazione) e avere una buona visibilità nei social media.

4 Criteri L ottimizzazione esterna si fonda su un insieme molto ampio di criteri finalizzati a: q analizzare la posizione dei siti concorrenti q costruire un efficace reti di collegamenti esterni (da e verso il sito) q definire una strategia di link building adattabile (nel tempo) q individuare nel Social Media sia una fonte di traffico diretto sia uno strumento per attrarre interesse e partecipazione attorno al proprio brand

5 Tipologie di link Prima di proseguire è necessario introdurre alcune nomenclature di base: u Il backlink o inbound link un link ipertestuale in ingresso che rimanda il visitatore verso una specifica pagina web u Gli outbound link sono i link di un sito che puntano verso siti esterni u i deep linking (collegamento in profondità) quando inseriamo all interno della pagina di un qualsiasi sito web un collegamento a un altra pagina interna di un altro sito web u i surface link (collegamento in superfice) quando inseriamo all interno della pagina di un qualsiasi sito web un collegamento alla home page di un altro sito web

6 Caratteristiche dei link dal punto di vista di Google L analisi dei link eseguita da Google si fonda su molteplici fattori non resi al pubblico. Dalle prove sperimentali e dallo studio dei brevetti pubblicati si possono trarre delle indicazioni: q La frequenza di comparsa o tasso di crescita dei link. E un indicatore che esprime la tendenza di una pagina web di acquisire back link. Il motore di ricerca, per ogni singola pagina può tenere traccia della data di comparsa del link e delle successive modificazioni. q Il motore di ricerca è in grado di riconoscere e premiare lo sviluppo naturale dei link q Il motore di ricerca è in grado di valutare il grado di correlazione tra gli argomenti delle pagine collegate al link, in relazione alla specificità dell argomento trattato q L anchor text, come più volte anticipato, è un altro elemento in grado di condizionare il peso del link. Nella sua accezione generale un anchor text sviluppa una relazione che lega, sul piano concettuale, due risorse sul web

7 Caratteristiche dei link dal punto di vista di Google (2) q Il grado di affidabilità del sito q Il grado di autorità della pagina che contiene il link q Il grado di freschezza della pagina e del sito che contiene il link, ovvero la data di comparizione del link, della sua scomparsa, o della stessa variazione dell anchor text Infine, un link che compare in una pagina referente dovrebbe mostrare alcune caratteristiche di stabilità, per esempio: ü Se il contenuto della pagina cambia in modo significativo, il link dovrebbe cambiare in modo coerente ü Se il contenuto della pagina è statico, il link non dovrebbe cambiare spesso

8 Analisi dei siti concorrenti La costruzione di uno schema efficace di link popularity consiste, anzitutto, nell analizzare i siti concorrenti, studiando la loro strategia di collegamento e procedendo poi alla definizione di una propria strategia ad hoc Osservazione: Per analisi dei sito concorrenti s intende quella esclusivamente in termini etici, ovvero capire come e dove i concorrenti diretti siano già stabilmente collocati ed, eventualmente, individuare punti di forza e debolezza, per modulare la propria strategia di presenza sul mercato. I passi fondamentali che caratterizzano l attività di analisi dei siti concorrenti sono: Individuazione dei siti concorrenti Individuazione delle pagine referenti Le pagine referenti sono le pagine contenenti i link verso i siti concorrenti Per ogni pagine referente raccolta di dati fondamentali

9 Schema attività di analisi dei siti concorrenti siti concorrenti pagine referenti raccolta dati pagine referenti Sito concorrente 1 Sito concorrente 2 Calcolo PageRank Sito concorrente 3 Pagine referente 1 Title e anchor text... Sito concorrente n Pagine referente 2... Pagine referente m Outbound link IP Andress Dominio

10 Individuazione dei siti concorrenti E possibile costruire una lista di siti concorrenti con una semplice ricerca sul motore, impostando una query con la keyword di interesse e le sue eventuali variazioni. Per ogni keyword ricercata, si considerano i primi cinque risultati posizionati al top nella SERP e si costruisce una lista di siti concorrenti

11 Individuazione delle pagine referenti Le pagine referenti sono le pagine contenenti i link verso i siti concorrenti Per ogni elemento individuato nella lista (sito concorrente), si costruisce un elenco delle pagine referenti. Un modo per eseguire questa attività prevede l uso diretto del motore di ricerca, impostando un tipo speciale di query chiamata query link Google visualizza solo un piccolo campione del numero totale di pagine referenti realmente usate dai suoi algoritmi. Comunque, è opinione diffusa che i link visualizzati siano quelli che il motore ritiene più influenti ai fini del posizionamento. Uno strumento molto efficace :

12 Raccolta dati delle pagine referenti Per ogni pagina referente, si raccolgono alcuni dati poi usati per valutare il gradi di autorevolezza e il suo eventuale impiego nella costruzione di link esterni 1. Il PageRank è uno dei tanti fattori che regolano il ranking di una pagina nella SERP di Google. Sebbene esso non sia univocamente determinante, ai fini di una strategia di linking, è necessario raccogliere questo dato per ogni pagina (1). 2. Verificare per ciascuna pagina referente, il contenuto del tag <title> e la relativa anchor text del link che punta alla pagina del sito concorrente. 3. Per ciascuna pagina referente, si determina il numero complessivo di link in uscita (2) 4. Per ciascuna pagina referente, si determina l indirizzo IP (3) del server ospitante e l età del dominio (3) (1) (2) (3)

13 Come identificare un sito autorevole Ottenere link da siti a cui il motore di ricerca affida un buon grado di autorevolezza, può avere un grande effetto sul posizionamento. Bisognerebbe sempre tentare di focalizzare gli sforzi di link building verso siti web che sembrano soddisfare i criteri di trusting di Google. Il trusting esprime il livello di fiducia che Google ha di un sito. Purtroppo i criteri di trusting, non sono noti al pubblico. Quello che si può fare è stilare una possibile lista solo per vie sperimentali. q Età del sito: Sebbene il motore di ricerca consideri l età a partire dalla prima indicizzazione, una ragionevole approssimazione potrebbe essere l età di creazione del dominio q Ragionevole quantità di contenuto unico: trattazione complete ed esaustive su contenuti unici e su argomenti specifici q Ottimo posizionamento per parole chiave: posizionamenti ottimi per un numero di keyword relative alla specifica nicchia

14 Costruire la strategia di link building: macrofase bottom La strategia di link building macrofasi: si basa su un approccio bottom-up che si sviluppa in due La macrofase bottom consiste in una serie di attività in grado di produrre benefici nel breve termine, per la promozione e il posizionamento. Le attività di questa prima macrofase sono generalmente a costo contenuto e servono a costruire una base su cui sviluppare la seconda macrofase. Le tattiche che caratterizzano la fase bottom sono: Inserimento in directory minori e possibilmente a tema; Promozione sui forum Promozione sui blog Article marketing e soluzione combinate Promozioni su i siti verticali relativi all argomento del sito La fase bottom richiede un analisi dei siti concorrenti targettati sulle stesse keyword secondarie (long tail).

15 Costruire la strategia di link building: macrofase up La macrofase up partendo da i risultati già conseguiti, è principalmente orientata ad obiettivi di business specifici, ha uno sviluppo temporale più lungo e richiede maggiori investimenti rispetto alla fase bottom. La fase up contribuisce al rafforzamento progressivo del sito in termini di visibilità e alla capacità di ritorno economico, compatibilmente con gli obiettivi di progetto inziali Le tattiche che caratterizzano la fase up sono: Inserimento in directory importanti e in categorie a tema; Link forti da siti autorevoli Link one way da siti autorevoli Strategia SMO (Social Media Optimization) La fase up produce risultati nel medio/lungo termine ed è principalmente focalizzata sul business. Essa parte dai risultati della fase bottom, consolidandoli su keyword short generalmente più inflazionate. Come la fase bottom, anche la fase up, richiede un analisi dei siti concorrenti targettati sulle keyword d interesse

16 La fase bottom Individuati i siti concorrenti, per ciascuno di essi è stilata una lista di pagine referenti con i relativi dati acquisiti (PageRank, Title, anchor text, otubound link, IP andress, d.ominio) In base ai criteri di autorevolezza visti precedentemente, si ordinano le pagine referenti dalla più trusted alla meno trusted, organizzandole per categoria (blog, forum, directory, article marketing) Come passo successivo si procede con le richieste di inserimento dei link verso il nostro sito distinti in surface link e deep link. Per ogni link (surface o deep) si prepara una tabella che utilizzeremo come promemoria Nome pag. referente Descr. della pagina del nostro sito che sarà puntata URL pag. referente anchor text scelta in base a keyword long tail Parole correlate che useremo in pross.del link

17 Promozione sulle Directory Il lavoro di segnalazione nelle directory è un attività basilare che può produrre link di buona qualità ai fini dell indicizzazione ed è in grado di sviluppare traffico. La scelta delle directory richiede un attenta selezione che dovrebbe tener conto della contestualità dell argomento, dell usabilità e popolarità della directory. Inoltre è bene valutare: q Il numero di link in uscita in ciascuna categoria. Una buona directory non dovrebbe contenere più di 25 link per pagina. Infatti il valore (o peso) di un backlink viene suddiviso tra quelli presenti nella stessa pagina. q Possibilità di evitare link reciprochi. I link one-way sono sempre preferibili q Esaminare i termini usati nel tag <title> della pagina della directory e considerare il loro grado di correlazione con le anchor text dei link. q Durante la compilazione della forma di segnalazione del sito nella directory, porre attenzione alla scrittura del titolo del sito

18 Promozione sui forum La promozione sui forum richiede tempo, metodo e attenzione. q Si cercano i forum correlati con gli argomenti del sito da promuovere q Si verifica se è possibile lasciare messaggi controfirmati con un link esterno o che si possono inserire link nei messaggi q In genere nella firma sono specificati i surface link. All interno dei messaggi, compatibilmente con l argomento trattato, converrebbe inserire i deep link q Si selezionano le pagine del forum con discussioni abbastanza estese, meglio le argomentazioni sufficientemente dense di parole correlate con la pagina che vogliamo linkare L attività sui forum non dovrebbe essere vista solo come un opportunità per creare backlink. Il forum è un ottimo ambiente sociale che può aiutare a consolidare progressivamente la propria influenza sulla rete

19 Promozione sui blog La promozione sui blog può svillupparsi secondo diversi approcci. Ciascun approccio, se mal implementato, può sconfinare nello SPAM. Approccio 1: referenze Se il sito da promuovere offre contenuti veramente interessanti, è possibile ricercale blog a tema e richiedere ai blogger di scrivere un articolo dedicato contenente uno o più link verso le pagine da promuovere Approccio 2: commenti si può andare alla ricerca di post all interno di blog a tema, lasciando un commento (dove è consentito) ed inserire sia surface link che deep link. Questo approccio risulta purtroppo il più pericoloso in sconfinamento di comment spamming. Approccio 3: blog ausiliari Ci sono piattaforme on line che permettono di creare rapidamente un blog e possono rappresentare un ottimo ausilio alla promozione del sito

20 Pingback e Traceback All interno di post vi sono dei protocolli (Pingback e Traceback)per permettere a blogger ed autori del Web di ricevere una notifica quando un altro sito web inserisce un link verso uno dei propri documenti, per poi, in genere, elencarli alla fine del documento stesso. Step 1: Se sulla piattaforma del BlogB è attiva l opzione pingback, sono automaticamente individuate tutte le URL. Supponendo che nel post del BlogB sia contenuto un link al post del BlogA, quest ultimo viene contattato per verificare se è attivo un gestore di ping; Step 2: Qualora questo gestore dovesse essere attivato, esso si collega al BlogB (da cui è partito il ping) e verifica l effettiva presenza di un link che lo riguarda; Step 3: Il gestore del bloga, appurata la presenza del ping, che lo riguarda, inserisce un collegamento a ritroso all interno del post pingato verso il post del Blog B

21 Article Marketing L Article Marketing è una forma di promozione basata sulla realizzazione di articoli e contenuti approfonditi sui temi più svariati. Gli articoli che devono offrire contenuto di qualità, rilevante e realmente utile per i lettori, sono pubblicati su siti chiamati Article Directory Le article directory amplificano e riproducono gli articoli, rendendoli disponibili a tutti i motori di ricerca e ai progettisti web che vogliono ridistribuirli sul proprio sito, newletter o blog. L obbiettivo è innescare un effetto virale (viral marketing) di diffusione sul web. Affinché il processo virale possa attivarsi è necessario che l articolo: sia originale scritto correttamente ricco d informazioni ben sviluppato Inoltre, un articolo costruito ad hoc su parole chiavi competitive permette di disporre un potente mezzo per ottenere buoni posizionamenti. Osservazione: E bene ricordare però che a posizionarsi saranno i siti di diffusione degli articoli, ma se l articolo è ben fatto e contiene link al nostro sito, l effetto è garantito

22 Article Marketing: spin-off L effetto virale, soprattutto se inteso in termini di diffusione di contenuti su più siti web, può indurre qualche perplessità da un punto di vista di duplicazione del contenuto. Una pratica per ovviare a questo problema è: 1. Si scrive una versione master dell articolo che preventivamente è pubblicata sul sito da promuovere e si attente che venga indicizzata. 2. Dalla versione master sono poi realizzati degli spin-off ovvero articoli che differiscono dal master nella forma ed eventualmente nell ottimizzazione su una serie diversa di keywords, differente titolo, e anchor text diversi. 3. Gli spin-off possono successivamente essere pubblicati sulle varie Article Directory

23 Fase Up La fase Up rappresenta un evoluzione della piattaforma promozionale di base costruita durante la fase bottom. Questa fase si sviluppa intorno a due punti fondamentali 1. Consolidare i risultati della fase bottom, targettando in modo più specifico il business del nostro sito. Questa fase non è altro che la ripetizione di ciò che è stato fatto nella fase bottom, con la sostanziale differenza che la strategia sarà focalizzata su keyword più inflazionate e con sottomissione dei link in siti locali (distribuiti a livello regionale, provinciale e cittadino) 2. Promozione del sito web attraverso i canali dei social media. Questa fase richiede un approccio articolato che si sviluppa intorno alla Social Media Optimization (SMO), e al Social Media Marketing (SMM)

24 L'Italia e i social media Analizzando due studi (1)(2) Circa un terzo degli utenti sfruttati social media per effettuare ricerche di tipo professionale il modo in cui interagiscono le persone che partecipano alle conversazioni sul social web. Più di un utente su tre carica foto o video, circa un utente su cinque gestisce un profilo su social network o un blog, mentre più di un utente su dieci utilizza un servizio di microblogging. (1) Global Web Index 2010 di Trendstream - (2) Statistiche: L italia e i social media

25 L'Italia e i social media (2) Secondo una ricerca di Nielsen (1), siamo il paese che trascorre più tempo sui social network, con 6 ore e 27 minuti al mese per persona. Il trend è in crescita: tre mesi prima di questa rilevazione, il tempo medio trascorso sui social network era di 6 ore. Questo ci mostra come l'italia sia un paese molto attivo sui social media. Ciò dovrebbe invogliare ancora di più a prendere in considerazione i social media come nuovo canale comunicativo per promuovere la nostra attività anche in un ottica di strategia SEO (1)

26 I social media: un nuovo mercato comunicativo Se si vuole intraprendere la via di questo nuovo ed interessante mercato comunicativo, dobbiamo essere consapevoli che questo richiederà tempo e sforzi per ottenere dei risultati significativi. Infatti a differenza di un sito web, che potrebbe essere aggiornato anche dopo qualche mese, i social network necessitano di un aggiornamento costante.

27 Social Media Optimization (SMO) Alla luce di questi scenari nascono nuove discipline Il Social Media Optimization (SMO) definisce un insieme di strategie di comunicazioni continue, sfruttando tutte le piattaforme di Social Network atte a promuovere il proprio brand, la propria azienda o propri servizi. Attraverso l interazione diretta e bidirezionale tra clienti e azienda e/o promotori di servizi, si tende a trasformare i visitatori dei social network in clienti fidelizzati. Per creare canali vincenti all interno dei social network dobbiamo produrre contenuti diversificati; far parlare di noi incuriosire i visitatori creare contenuti multimediali stare in ascolto; essere presenti costantemente

28 Social Media Marketing (SMM) Ed il: Il Social Media Marketing (SMM) : Il Social Media Marketing (Smm) indica la gestione della comunicazione integrata su tutte le diverse piattaforme che il Web 2.0 mette a disposizione. L obiettivo è avvicinare azienda e clienti, per creare un rapporto 1 a 1. Alcune delle tecniche del Smm prevedono l utilizzo di Marketing Virale, promozioni esclusive e fattori emozionali L approccio moderno al marketing collegato ai social media si poggi sulla teoria delle 4C Contenuto Contesto Connettività Community SMM

29 Come usare i social media All inizio di una campagna Social Media Optimization e Social Media Marketing è bene individuare i canali di social media più appropriati, in funzione degli obiettivi che la strategia si pone. Esistono numerose applicazioni, ciascuna fondante su un insieme di obiettivi e per ciascuno di essi si stila un elenco di servizi social online. Blog, Microblog, RSS Bookmarking UGC (1) SMO/SMM Foto Video Articoli, News Social netwrok (1) User Generated Content (Contenuto Generato dagli Uten1 ) per indicare il materiale disponibile sul web prodo9o da uten1 invece che da società specializzate.

30 Obiettivo: comunicare e condividere q Blog. Esempi di piattaforme blog: wordpress.com q Podcast. Indicante una risorsa audio/video fruibile in qualsiasi momento. Un sito di raccolta di podcast italiani q Videoblog: Si tratta di blog che utilizzano i video come forma di comunicazione con i propri visitatori. Interventi degli autori consultabili in streming o scaricabili in locale in una sorta di web TV. Lasciando in ogni caso spazio agli interventi degli utenti a seguito di filmati q Video sharing: You tube, Yahoo video, Google video q Photo sharing: Flickr, SmungMug q Slide sharing: Slideshare q Web TV: Livevideo, Mogulus

31 Obiettivo: collegare gruppi di persone, creare comunità q Reti sociali. MySpace, facebook, LinkedIn q Microblogging. Twitter q Istant Messaging: Google talk, Skype, ICQ, Messenger, Meebo q Forum

32 Obiettivo: Collaborare e co-partecipare q Wiki. un wiki è un sito web (o comunque una collezione di documenti ipertestuali) che può essere modificato dai suoi utilizzatori e i cui contenuti sono sviluppati in collaborazione da tutti coloro che ne hanno accesso. La modifica è aperta, libera e registrata in cronologia, permettendo in caso di necessità di riportare la parte interessata alla versione precedente. Lo scopo di un wiki è di condividere, scambiare, immagazzinare e ottimizzare la conoscenza in modo collaborativo. q UGC (User Genereted Content) Google Groups, Yahoo Answer q Open Sharing: S intendono tutte le soluzioni che permettono di condividere video, documenti, audio in modo assolutamente libero. Un esempio è open courseware,che indica materiale didattico a livello universitario che un ateneo pubblica e permettendone la libera diffusione

33 Obiettivo: Collegare, categorizzare q Social Bookmarking. è un servizio basato sul web, dove vengono resi disponibili elenchi di segnalibri (bookmark) creati dagli utenti. Questi elenchi sono liberamente consultabili e condivisibili con gli altri utenti appartenenti alla stessa comunità virtuale. Esempi: Digg, Del.icio.us

34 Obiettivo: Contribuire alla conoscenza collettiva q Wikipedia. q Social News. Siti che raccolgono le notizie direttamente dagli utenti. Digg, Reddit, TocToc.it q Siti di valutazione (rating sites). Siti dove gli utenti possono esprimersi in merito ad un argomento specifico. Questi siti, permettono di condividere pareri e di esprimere consigli. - TripAdvisor

35 Le attività del Social Media Marketing (SMM) L approccio fondamentale alla fase UP - in un ottica di strategia SEO off-site - si sviluppa intorno alla realizzazione di un insieme di metodologie che si occupano di ottimizzare l efficienza del contenuto di un sito web attraverso canali mediatici sociali (SMO) A valle dell implementazione SEO/SEM c è bisogno di tutte quelle attività che richiedono un orchestrazione di una specialista di Social Media Marketing che dovrebbe operare secondo alcuni presupposti q Costanza nel creare connessione. Utilizzare reti sociali che possono generare traffico verso i propri contenuti ed iniziative q Coinvolgere gli opinion leader del settore q Partecipare ai forum e condividere idee, nuovi prodotti e servizi q Seguire i blog e commentarli q Tracciare e sviluppare la propria identità sul web

36 Consigli applicabili in vari contesti Prima di addentrarci e vedere come gestire i principali canali di social media, daremo è bene vedere una serie di consigli applicabili in vari contesti. Ovviamente, il tutto dovrà essere personalizzato in base al contesto (azienda, libero professionista, etc) e al canale di comunicazione scelto (facebook, twitter)

37 Scegliere il nome Il primo passo è quello di scegliere il nome che ci identificherà all interno dei canali in cui ci iscriveremo. Il nome è importante, perché in molti social network andrà a comporre l URL a cui un utente ci potrà raggiungere (per esempio twitter Il nome andrà quindi scelto rispettando le regole viste per quanto riguarda la scelta dei nomi dominio in una strategia di ottimizzazione on-page Dovremmo inserire in esso il nome del brand Dovremmo inserire in esso keyword attinenti Dovremmo usare un nome utente che ci identifichi in maniere univoca

38 Coordinare il profilo Quando ci iscriviamo in un qualsiasi canale di comunicazione online, sia esso un forum, un social network, ci verrà richiesto di compilare un profilo. Questo è il primo biglietto da visita sul web e quindi va curato nel minimo dettaglio. Alcune considerazioni: Per evitare possibili problemi o possibili penalizzazioni, usiamo descrizioni differenti. Non copiamo e incolliamo un unica descrizione in tutti i canali in cui ci iscriveremo. E utile creare profili simili ma non uguali e svilupparli in base al media di riferimento. Scrivere il profilo deve essere sviluppato pensando di attirare nuovi clienti o visitatori, dobbiamo suscitare in loro curiosità ed interesse In alcuni social media è possibile inserire il proprio profilo professionale, quindi dobbiamo prestare attenzione nella redazione del CV on line. Nel caso vi sia la possibilità di inserire una firma, che tipicamente verrà apposta alla fine di una discussione o di un post, prestiamo attenzione a includere keyword e link al nostro sito web.

39 Organizzare i contatti Una parte che richiede del tempo e attenzione consiste nel trovare contatti e gestire quelli che abbiamo trovato nel tempo. Per fare questo è necessario: Avere un buon profilo e scegliere con cura i nostri amici nei social network. La produzione di buoni contenuti, su canali verticali, dovremmo aspettarci di ricevere nuove visite e nuove richieste di amicizia. Preparare richieste di amicizia per invogliare nuove persone ad aggregarsi nel nostro network. E bene dunque chiedersi cosa possiamo offrire e perché vogliamo stringere amicizia

40 Personal branding Il personal branding è un settore molto importante che coinvolge la nostra reputazione on line. Buttarsi a capofitto nei social media senza avere un giusto piano marketing potrebbe essere a volte devastante per l attività. Basta un commento negativo sull attività che si svolge per generare un passaparola (feedback loop) che in poco tempo sarà in grado di mettere in ginocchio il marchio E bene dunque monitorare i canali a cui abbiamo aderito e analizzare il web per essere in grado di rispondere a commenti negativi o a situazioni che potrebbero far vedere l azienda in cattiva luce

41 Misurare la reputazione nei social network Così come per una buona strategia SEO (in generale SEM) è importantissimo monitorare le nostre attività, anche per una strategia SMO/SMM avere strumenti in grado di analizzare il traffico ed eventuali progressi nel tempo Per iniziare si può monitorare la nostra reputazione, effettuando una ricerca nei principali motori affiancando il nome che abbiamo scelto a quello del social da monitorare nome twitter Un altra possibilità è quella di sfruttare strumenti di statistiche. Ad esempio Google Analytics Esitono altri servizi che ci permettono di recuperare informazioni sparse nella rete associandole a quelle dei social network

42 LinkedIn E una sorta di networking professionale che raggruppa milioni di iscritti da tutto il mondo. E un social network rivolto ai professionisti e aziende che vogliono acquistare visibilità all interno del web moderno. Lo scopo di LinkedIn è quello di realizzare una rete basata sulla fiducia. All interno del proprio network è possibile, attraverso i servizi messi a disposizione, creare annunci mirati per offerte di lavoro o opportunità di collaborazione Per cercare di posizionare il nostro profilo e migliorare la visibilità nei motori di ricerca e quindi farci trovare più rapidamente, possiamo mettere in pratica semplici indicazioni: Aggiornare costantemente il nostro status; Creare un profilo pubblico coerente e professionale Chiedere recommendation (segnalazioni) a persone o aziende con cui si è collaborato Inserire i link ai propri siti web o blog Essere attivi su linkedin answer, un servizio a cui è possibile rispondere a domande o quesiti

43 Twitter Twitter è un servizio di microblogging che ci consente di rimanere in contatto con chi ci segue. In pratica è possibile inserire piccoli messaggi di testo di massimo 14 caratteri per dar vita al proprio network. Ogni persona che ci seguirà sarà un contatto di follow. Più contatti avremo, più risonanza riscuoteranno i nostri post In ambito SEO è fondamentale creare post efficaci. Per farlo dobbiamo ricordare che abbiamo un numero limitato di caratteri, per tale motivo: Se abbiamo URL lunghi, dobbiamo utilizzare servizi come TinyUrl. Dobbiamo scegliere adeguatamente le keyword che compariranno anche nel title della pagina del tweet Creare tweet che suscitino curiosità

44 I tags (hashtags) in Twitter e LinkedIn Un tag è una parola chiave o un termine associato a un'informazione (un'immagine, una mappa geografica, un post, un video clip...), che descrive l'oggetto rendendo possibile la classificazione e la ricerca di informazioni basata su parole chiave. Gli hashtag (#), sono gli equivalenti dei Tag su Flickr, dei tag dei post nei blog o dei video su youtube introdotti dagli utenti Twitter. Le sua funzionalità sono equivalenti anche in LinkedIn Gli hashtag aiutano a "classificare" meglio un Tweet e vanno utilizzati prima di una parola considerata "chiave" o "importante. Ci sono anche dei veri e propri motori di ricerca basati su hashtag. Tra questi:

45 Twitter via LinkedIn e LinkedIn via Twiteer

46 Facebook facebook è uno dei social network più utilizzati; esso consente di condividere informazioni personali, ma non solo: è possibile creare gruppi o fan page. L evoluzione di tale network è stato impressionante, molte persone che non avrebbero mai pensato di utilizzare il computer si sono avvicinati al mondo di internet con il solo scopo di instaurare nuove relazione o ritrovare vecchi compagni di scuola. Attraverso facebook possiamo: Creare un profilo personale; Creare gruppi o comunità Creare pagine Numero visitatori Secondo la classifica di ComScore, società specializzata nel settore a Gennaio Google Microsoft Facebook Yahoo

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Il Social Media Marketing è strettamente correlato al SEO (Search Engine Optimization).

Dettagli

Guida avanzata al web marketing

Guida avanzata al web marketing SEO e SEM Guida avanzata al web marketing Black Hat SEO Marco Maltraversi I motori di ricerca, le directory e l influenza dei social network >> SEO e SEM per un web marketing veramente efficace >> Abilità

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing

Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing Nethics siti internet e SMM C.so Stati Uniti 72 - Susa (TO) manutenzione@nethics.it - Tel.: 0122/881266 Programma del corso

Dettagli

POSIZIONAMENTO sui MOTORI di RICERCA. Linee guida aziendali

POSIZIONAMENTO sui MOTORI di RICERCA. Linee guida aziendali POSIZIONAMENTO sui MOTORI di RICERCA Linee guida aziendali 3 LIVELLI di OTTIMIZZAZIONE LIVELLO A ottimizzazioni da fare per tutti i lavori web della J- Service. Parole chiave date dal cliente o estrapolate

Dettagli

Pacchetti Social Media & SEO: Caratteristiche

Pacchetti Social Media & SEO: Caratteristiche Pacchetti Social Media & SEO: Caratteristiche Gestione Account Offriamo un account manager dedicato, disponibile in orari d'ufficio via telefono, email e Skype per rispondere a qualsiasi dubbio. L'account

Dettagli

Blog. Per un blog di successo: Sfrutta i Motori di Ricerca (MdR) e le Directory per ottenere visibilità e monitorare la blogosfera.

Blog. Per un blog di successo: Sfrutta i Motori di Ricerca (MdR) e le Directory per ottenere visibilità e monitorare la blogosfera. BLOG, Motori di Ricerca e Motori Motori Motori Motori Motori Motori Motori di di di di di di di Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca Ricerca e e e e e e e www.qualitascuola.com/bdc www.qualitascuola.com/bdc

Dettagli

PRESENTAZIONE N #9 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG

PRESENTAZIONE N #9 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG PRESENTAZIONE N #9 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG 16 gennaio 2015 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG Introduzione Le attività dei blogger I social influencer

Dettagli

Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing

Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing Nethics siti internet e SMM C.so Stati Uniti 72 - Susa (TO) manutenzione@nethics.it - Tel.: 0122/881266 Programma del corso

Dettagli

Seminario: introduzione al SEO e SEM

Seminario: introduzione al SEO e SEM SEO e SEM Seminario: introduzione al SEO e SEM Ing. Maltraversi Marco Siamo pronti...? Possiamo iniziare... Per esempio, si è dimostrato come: Circa l 85% delle persone che navigano in Internet usano i

Dettagli

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Web e Social Network: non solo comunicazione ma condivisione A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB 2.0 SIAMO

Dettagli

Marketing 2.0 Web & social media marketing

Marketing 2.0 Web & social media marketing 1 Marketing 2.0 Web & social media marketing Progetto per lo sviluppo di traffico UTILE sul proprio dominio. Walter Garzena Introduzione 2 Il Web-Marketing 2.0 è caratterizzato da un elevata dinamicità

Dettagli

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 WEB MARKETING 2.0 La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 È un stato di evoluzione del Web, caratterizzato da strumenti e piattaforme che enfatizzano la collaborazione e la condivisione

Dettagli

@Giusi Castagnetta tutti i diritti riservati. Seo e contenuti video

@Giusi Castagnetta tutti i diritti riservati. Seo e contenuti video @Giusi Castagnetta tutti i diritti riservati Seo e contenuti video SEO facile Quando cerchiamo qualcosa sui motori di ricerca, ci aspettiamo di trovare per primi i risultati migliori, cioè quelli più pertinenti

Dettagli

Premessa: la differenza tra indicizzazione e posizionamento.

Premessa: la differenza tra indicizzazione e posizionamento. Le fasi di indicizzazione e posizionamento di un blog o sito web Premessa: la differenza tra indicizzazione e posizionamento. Indicizzazione: E la fase attraverso la quale un motore di ricerca legge ed

Dettagli

Search Engine Marketing (SEM)

Search Engine Marketing (SEM) marketing highlights Search Engine Marketing (SEM) A cura di: dott. Adelia Piazza Il search engine marketing (SEM), è il ramo del web marketing che - in sinergia con la search engine optimization (SEO)

Dettagli

Tecniche di web marketing

Tecniche di web marketing Tecniche di web marketing Le tecniche Promotion Marketing Online S.E.M. Email Marketing Contextual Advertising Advergame 2/27 3/27 Promotion Marketing Online Riguarda la promozione dell'immagine dell'azienda

Dettagli

Comunicazione Social per il Non Profit

Comunicazione Social per il Non Profit WEB 2.0 Comunicazione Social per il Non Profit Federica Vangelisti Marzo - Giugno 2014 Cos e` il Web 2.0? E` l insieme delle applicazioni online che permettono un elevato livello di interazione tra l utente,

Dettagli

Search Engine Optimization (SEO) up-grade ottobre 2013

Search Engine Optimization (SEO) up-grade ottobre 2013 marketing highlights Search Engine Optimization (SEO) up-grade ottobre 2013 A cura di: dott. Fabio Pinello dott. Dario Valentino La Search Engine Optimization (SEO) individua le attività da mettere in

Dettagli

BENVENUTI! Corso di Web Marketing

BENVENUTI! Corso di Web Marketing BENVENUTI! Corso di Web Marketing PRESENTIAMOCI Chi siamo? I DOCENTI : Barbara Gorlini - Marketing, Communication & Digital PR Fabio Dell Orto - Web Marketing, SEO&SEM E TU? raccontaci. Le tue aspettative

Dettagli

Pillole di Social Media

Pillole di Social Media Area di formazione Pillole di Social Media 01 02 03 04 05 06 LinkedIn for Business Facebook for Business Instagram e Pinterest for Business Twitter for Business Google my Business Professione Blogger 01

Dettagli

Ringraziamenti. Seo: un mondo da scoprire 3

Ringraziamenti. Seo: un mondo da scoprire 3 Sommario Ringraziamenti XIII prefazione di nereo sciutto introduzione 1 XV Seo: un mondo da scoprire 3 Breve introduzione ai motori di ricerca 3 Il posizionamento nei motori di ricerca 4 Oltre i motori

Dettagli

Pillole di Social Media

Pillole di Social Media Area di formazione Pillole di Social Media Le chiavi del successo sui Social Media? Trasparenza, onestà e competenza. 01 02 03 04 05 06 LinkedIn for Business Facebook for Business Twitter for Business

Dettagli

328 85 57 044 info@delacomweb.it www.delacomweb.it

328 85 57 044 info@delacomweb.it www.delacomweb.it DeLaCom Marketing si occupa della promozione on line di servizi e prodotti per le aziende clienti Posizionamento di Siti Web sui Motori di Ricerca Email Marketing - SMS Marketing Aumento Visite al Sito

Dettagli

Digital Marketing Area

Digital Marketing Area Digital Marketing Area Digital Strategy Web Communication Search Engine Optimization Online Advertising Social Media Marketing Web Copywriting Analytics and Web Reputation Ci hanno scelto: elogic s.r.l.

Dettagli

SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO

SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO SOCIAL NETWORK MANUALE OPERATIVO 1 INTRODUZIONE I social media sono diventati uno strumento essenziale di comunicazione e marketing e vengono utilizzati da utenti di ogni fascia di età: dai teenager agli

Dettagli

Promuovere con successo un attività utilizzando Internet

Promuovere con successo un attività utilizzando Internet Promuovere con successo un attività utilizzando Internet Il piano operativo Quando si opera su Web non ci si deve lanciare in operazioni disorganizzate valutando solamente i costi. È fondamentale studiare

Dettagli

Indicazioni pratiche per realizzare una campagna marketing digitale

Indicazioni pratiche per realizzare una campagna marketing digitale Indicazioni pratiche per realizzare una campagna marketing digitale La fase strategia SEO: la scelta delle keyword Questa fase è fondamentale, qualunque attività SEO risulta essere priva di senso se non

Dettagli

Comunicare Emozionare Crescere

Comunicare Emozionare Crescere Comunicare Emozionare Crescere La difficoltà non sta nel credere alle nuove idee, ma nel fuggire dalle vecchie. J.M. Keynes Nati più di 10 anni fa come società di sviluppo software, ci siamo lasciati

Dettagli

Caratteristiche Offerta

Caratteristiche Offerta Introduzione Caratteristiche Offerta No contratto Il servizio è a canone mensile, senza nessun obbligo di rinnovo (disdetta 30gg). E prevista l assistenza e piccole modifiche, 8 ore/5 giorni a settimana.

Dettagli

Catalogo formativo Anno 2012-2013

Catalogo formativo Anno 2012-2013 Catalogo formativo Anno 2012-2013 www.kaleidoscomunicazione.it marketing & innovazione >> Email Marketing >> L email è ad oggi lo strumento di comunicazione più diffuso tra azienda e cliente e dunque anche

Dettagli

SEO, qualcosa di completamente diverso. Conoscere l ottimizzazione dei motori di ricerca e le sue pratiche più comuni. Salvatore Capolupo

SEO, qualcosa di completamente diverso. Conoscere l ottimizzazione dei motori di ricerca e le sue pratiche più comuni. Salvatore Capolupo SEO, qualcosa di completamente diverso Conoscere l ottimizzazione dei motori di ricerca e le sue pratiche più comuni Salvatore Capolupo Presentazione Ingegnere informatico SEO Blogger searchenginejournal.com/escape-from-google-manualpenalties/62723/

Dettagli

Guida all uso di Innovatori PA

Guida all uso di Innovatori PA Guida all uso di Innovatori PA Innovatori PA La rete per l innovazione nella Pubblica Amministrazione Italiana Sommario Sommario... 2 Cos è una comunità di pratica... 3 Creazione della comunità... 3 Gestione

Dettagli

PROGRAMMA. INSTAGRAM Ottimizzazione del proprio account e tecniche per migliorare la diffusione delle proprie foto e video.

PROGRAMMA. INSTAGRAM Ottimizzazione del proprio account e tecniche per migliorare la diffusione delle proprie foto e video. Digital Magics Palermo (via Lincoln 21) Quattro incontri di quattro ore ciascuno (4 e 5 marzo 11 e 12 marzo 2016, venerdì ore 15/19; sabato ore 10/14): 16 ore totali 90 euro (i primi due) + 90 euro opzionali

Dettagli

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015

Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato. Firenze, 4 maggio 2015 Come internet e i social media possono diventare strumento prezioso per le associazioni di volontariato Firenze, 4 maggio 2015 Un sito statico è un sito web che non permette l interazione con l utente,

Dettagli

Search Marketing. Un investimento misurato dalla pianificazione al ritorno. Luigi Sciolti

Search Marketing. Un investimento misurato dalla pianificazione al ritorno. Luigi Sciolti Search Marketing Un investimento misurato dalla pianificazione al ritorno. Luigi Sciolti 1 About us Luigi Sciolti: Consulente Web Marketing Web Designer e Web Developer Fondatore di UP Vision. UP Vision:

Dettagli

il Web Marketing!" #r$%&'()"!)*à ()v'+*" +'#'%%)*à

il Web Marketing! #r$%&'()!)*à ()v'+* +'#'%%)*à Cristian Iobbi Simone Antonelli 1. Cos è? è il segmento delle attività di marketing dell azienda che sfrutta il canale online per studiare il mercato e sviluppare i rapporti commerciali tramite il Web.

Dettagli

FACEBOOK IN TOURISM Destinazioni turistiche e Social Network

FACEBOOK IN TOURISM Destinazioni turistiche e Social Network + FACEBOOK IN TOURISM Destinazioni turistiche e Social Network A cura di Roberta Garibaldi e Roberto Peretta Ed. FrancoAngeli 2011 I contenuti generati dagli utenti hanno oggi una riconosciuta importanza

Dettagli

Come cambia l ufficio stampa nell era del web 2.0

Come cambia l ufficio stampa nell era del web 2.0 Come cambia l ufficio stampa nell era del web 2.0 Anna Maria Tononi Forum PA 2012 WEB 2.0: USER GENERATED CONTENT Chiunque può creare e distribuire contenuti o "viralizzare quelli di altri Cambia il paradigma

Dettagli

MY PERSONAL BRANDING SOFIA SCATENA SOFIA@MYPERSONALBRANDING.IT

MY PERSONAL BRANDING SOFIA SCATENA SOFIA@MYPERSONALBRANDING.IT MY PERSONAL BRANDING SOFIA SCATENA SOFIA@MYPERSONALBRANDING.IT CHE COS È IL MARKETING BRANCA DELL ECONOMIA CHE UNISCE PRODUTTORI CONSUMATORI PER UNO SCAMBIO RECIPROCAMENTE VANTAGGIOSO E IL MARKETING MIX

Dettagli

INTRODUZIONE SOCIAL MEDIA MARKETING

INTRODUZIONE SOCIAL MEDIA MARKETING INTRODUZIONE SOCIAL MEDIA MARKETING FIRENZE, 13 APRILE 2013 Nicola Carmignani @nicocarmigna www.nicolacarmignani.it PRESENTAZIONI Nicola Carmignani @nicocarmigna Blog: Uno Spreco di Bit! www.nicolacarmignani.it

Dettagli

AB&A comunicazione: l agenzia con un cuore digitale

AB&A comunicazione: l agenzia con un cuore digitale AB&A comunicazione: l agenzia con un cuore digitale Un gruppo compatto e professionale, un esperienza pluriennale, un approfondita conoscenza del mondo della comunicazione in tutte le sue sfaccettature,

Dettagli

Web TV Platform. La soluzione flessibile per lo streaming e il video on demand

Web TV Platform. La soluzione flessibile per lo streaming e il video on demand Web TV Platform La soluzione flessibile per lo streaming e il video on demand Cos è Web TVDP Platform E la piattaforma web dove organizzare e rendere facilmente fruibili contenuti multimediali: video,

Dettagli

SOCIAL MEDIA MARKETING:

SOCIAL MEDIA MARKETING: SOCIAL MEDIA MARKETING: Il valore della relazione Giovanna Montera Comunic/Azione. Comunicare oggi fra Narrazioni e Nuove Tecnologie 24 Gennaio 2013 é una social media company specializzata nell analizzare

Dettagli

SOLUZIONI WEB. per il BUSINESS. www.italiainfiera.it. www.italiainfiera.it

SOLUZIONI WEB. per il BUSINESS. www.italiainfiera.it. www.italiainfiera.it SOLUZIONI WEB per il BUSINESS Italiainfiera, società di consulenza per il marketing e la comunicazione on line, opera professionalmente dal 1999 fornendo competenze altamente qualificate alle aziende interessate

Dettagli

google AdWords facebook Twitter Soluzioni Web Marketing personalizzate Concessionaria ufficiale di:

google AdWords facebook Twitter Soluzioni Web Marketing personalizzate Concessionaria ufficiale di: google AdWords facebook Twitter Soluzioni Web Marketing personalizzate Concessionaria ufficiale di: DAVVERO GRANDI. INDICE google ADWORDS 4 facebook & TWITTER 8 Il meglio del Web Marketing... GOOGLE AdWOrds

Dettagli

SCENARIO. Formazione Unindustria Treviso - Business 2.0 LAB

SCENARIO. Formazione Unindustria Treviso - Business 2.0 LAB BUSINESS 2.0 LAB Laboratorio operativo sui nuovi strumenti di Business, Marketing & Reputationper aumentare la visibilità e il potere attrattivo delle aziende SCENARIO Oggi il percorso di acquisto e informazione

Dettagli

CYBER PR: TROVA I TUOI POTENZIALI FANS E LI RENDE PARTE ATTIVA DELLA TUA MUSICA.

CYBER PR: TROVA I TUOI POTENZIALI FANS E LI RENDE PARTE ATTIVA DELLA TUA MUSICA. CYBER PR: TROVA I TUOI POTENZIALI FANS E LI RENDE PARTE ATTIVA DELLA TUA MUSICA. CHE COS'E' IL CYBER PR? Il CYBER PR è una campagna di promozione discografica digitale il cui scopo è quello di sfruttare

Dettagli

L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE

L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE PRESENTAZIONE N #2 L ERA DIGITALE E LE NUOVE TENDENZE DELLA COMUNICAZIONE 30 novembre 2015 SOMMARIO #1. LO SCENARIO NELL ERA DIGITALE #2. DALLA RECLAME ALLA WEB REPUTATION #3. DALL OUTBOUND MARKETING ALL

Dettagli

INFORMATION & COMMUNICATION TECHNOLOGY

INFORMATION & COMMUNICATION TECHNOLOGY GRAFICA PER IL WEB VIDEO PER IL WEB WEB COPYWRITING WEB ANALYTICS OTTIMIZZAZIONE E POSIZIONAMENTO SEO SEARCH MARKETING: CAMPAGNE E STUMENTI SEM FARE BUSINESS CON FACEBOOK STRATEGIE LINKEDIN PER L AZIENDA

Dettagli

What you dream, is what you get.

What you dream, is what you get. What you dream, is what you get. mission MWWG si propone come punto di riferimento nella graduale costruzione di una immagine aziendale all'avanguardia. Guidiamo il cliente passo dopo passo nella creazione

Dettagli

ALESSANDRO GUERRISI LUCA ZAPPA. Associate Partner TamTamy - Reply. Web Marketing Manager ADVISOR - OFC. l.zappa@reply.it. guerrisi.alessandro@o-fc.

ALESSANDRO GUERRISI LUCA ZAPPA. Associate Partner TamTamy - Reply. Web Marketing Manager ADVISOR - OFC. l.zappa@reply.it. guerrisi.alessandro@o-fc. LUCA ZAPPA Associate Partner TamTamy - Reply ALESSANDRO GUERRISI Web Marketing Manager ADVISOR - OFC & @zaps l.zappa@reply.it @aguerrisi guerrisi.alessandro@o-fc.eu 1 CONTENUTI Finanza, community management

Dettagli

SEO: le fondamenta del marketing digitale

SEO: le fondamenta del marketing digitale SEO: le fondamenta del marketing digitale e-book a cura di Andrea Roversi, Note introduttive Alleghiamo in questo e-book alcuni principi guida legati al SEO (Search Engine Optimization). Lo sviluppo accurato

Dettagli

I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi

I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi I social network, come sfruttarli al meglio per comunicare tra i colleghi www.aioroma.it Intervista a Maurizio Patitucci A cura di Michelangelo Marino Buongiorno Maurizio, sono ormai diversi anni che insieme

Dettagli

Catalogo formativo 2013. INGENIA Group. Manuale commerciale. Manuale commerciale 1C - AM/CA 10/2013. Per informazioni: coordinamento@ingeniagroup.

Catalogo formativo 2013. INGENIA Group. Manuale commerciale. Manuale commerciale 1C - AM/CA 10/2013. Per informazioni: coordinamento@ingeniagroup. Catalogo formativo 2013 INGENIA Group Manuale commerciale Manuale commerciale 1C - AM/CA 10/2013 Per informazioni: coordinamento@ingeniagroup.it MARKETING & INNOVAZIONE Percorso formativo e-mail MARKETING

Dettagli

Contenuti di un sito web alcune considerazioni

Contenuti di un sito web alcune considerazioni Contenuti di un sito web alcune considerazioni Contenuti unici, interessanti e di qualità Il principale problema che tutti i siti devono affrontare riguarda l aere contenuti unici, interessanti e di qualità.

Dettagli

Rilancia il tuo business con il web 2.0

Rilancia il tuo business con il web 2.0 Rilancia il tuo business con il web 2.0 Relatore:Andrea Baioni abaioni@andreabaioni.it Qualche anno fa. Media di ieri e di oggi Oggi: fruizione di contenuti senza vincoli 2 Gli old media Generalisti Occasionali

Dettagli

VIRAL MARKETING PRESENTAZIONE

VIRAL MARKETING PRESENTAZIONE VIRAL MARKETING PRESENTAZIONE 2015 CHI SIAMO 1 BloggerItalia è un aggregatore di Blogger, una piattaforma capace di mettere in contatto le Aziende che intendono far conoscere e promuovere brand, iniziative,

Dettagli

WEB 2.0 COSA PREVEDE L ULTIMA LEZIONE? 11/04/2014 STRUMENTI E TECNICHE

WEB 2.0 COSA PREVEDE L ULTIMA LEZIONE? 11/04/2014 STRUMENTI E TECNICHE WEB 2.0 STRUMENTI E TECNICHE LEZIONE 5: PRIVACY ED INSERZIONI FACEBOOK, TWITTER, STRUMENTI UTILI Tina Fasulo COSA PREVEDE L ULTIMA LEZIONE? Piccola digressione su impostazioni privacy Facebook su profili

Dettagli

Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche

Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche Fondazione Minoprio - corso ITS Tecnico Superiore per la filiera delle nuove produzioni vegetali e florovivaistiche I social media Facebook La maggior parte dei proprietari di piccole aziende hanno dichiarato

Dettagli

browser Tipologia dei dati e organizzazione delle informazioni Sistemi di indicizzazione e recupero

browser Tipologia dei dati e organizzazione delle informazioni Sistemi di indicizzazione e recupero Tipologia dei dati e organizzazione delle informazioni Sistemi di indicizzazione e recupero 7. Ricerca delle informazioni in rete, browsers, portali, motori di ricerca browser Un browser è un programma

Dettagli

Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete

Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete Audiovisivo 2.0: scenari e strumenti della rete Associazione Documentaristi Emilia Romagna 12 aprile 2012 obiettivi come i nuovi strumenti digitali possono diventare veri e propri alleati per la formazione

Dettagli

Webinar. Usabilità a parole: valorizzare i contenuti delle PA per i motori di ricerca

Webinar. Usabilità a parole: valorizzare i contenuti delle PA per i motori di ricerca Webinar Usabilità a parole: valorizzare i contenuti delle PA per i motori di ricerca Webinar Usabilità a parole: valorizzare i contenuti delle PA per i motori di ricerca Scenario Scenario: I risultati

Dettagli

Copyright 2013 - CircleCap

Copyright 2013 - CircleCap SEO: checos'è? SEO è l acronimo inglese di «SearchEngine Optimization», che tradotto in italiano significa «Ottimizzazione (sui) motori di ricerca», cioè l insieme delle attività atte ad ottimizzare un

Dettagli

Web e lavoro: il futuro è social?

Web e lavoro: il futuro è social? Web e lavoro: il futuro è social? Come sfruttare i nuovi canali di comunicazione nella ricerca attiva del lavoro A cura di Paolo Vallicelli 28 Maggio 2014 Le possibilità lavorative offerte dai canali NON

Dettagli

Commercio elettronico e Web 2.0

Commercio elettronico e Web 2.0 Commercio elettronico e Web 2.0 Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Caso di studio: Google Google è uno degli

Dettagli

La Rete e il Social Network seconda parte. Fabio Vigo Consulente informatico CaiVeneto 26/5/2012

La Rete e il Social Network seconda parte. Fabio Vigo Consulente informatico CaiVeneto 26/5/2012 La Rete e il Social Network seconda parte Fabio Vigo Consulente informatico CaiVeneto 26/5/2012 SN = Milioni di Persone SN = Connessioni SN = Contenitori (gabbie??) SN = business SN = servizi online SN

Dettagli

Re-impararea comunicare grazie alle nuove opportunità offerte dal Web 2.0. Nicola Mandich - Excogita s.r.l. www.excogita.net

Re-impararea comunicare grazie alle nuove opportunità offerte dal Web 2.0. Nicola Mandich - Excogita s.r.l. www.excogita.net Re-impararea comunicare grazie alle nuove opportunità offerte dal Web 2.0 Nicola Mandich - Excogita s.r.l. www.excogita.net Il Computer più nuovo al mondo non può che peggiorare, grazie alla sua velocità,

Dettagli

SMART TOURISM 2.0: 90 ORE DI TEORIA 300 ORE DI STAGE GARANTITO. TIME VISION Agenzia Formativa accreditata Regione Campania

SMART TOURISM 2.0: 90 ORE DI TEORIA 300 ORE DI STAGE GARANTITO. TIME VISION Agenzia Formativa accreditata Regione Campania SMART TOURISM 2.0: Esperto in tecnologie e strategie digitali per la promozione turistica 90 ORE DI TEORIA 300 ORE DI STAGE GARANTITO Corso di Formazione promosso e organizzato da TIME VISION Agenzia Formativa

Dettagli

Campagna Visibilità sui Motori di Ricerca UNIVERSAL SEARCH VISIBILITY

Campagna Visibilità sui Motori di Ricerca UNIVERSAL SEARCH VISIBILITY Campagna Visibilità sui Motori di Ricerca UNIVERSAL SEARCH VISIBILITY Pag. 1 / 7 Il servizio Motori Top20 garantisce la presenza costante nelle prime posizioni dei più importanti motori di ricerca e directory,

Dettagli

Corso Social Media Marketing

Corso Social Media Marketing Corso Social Media Marketing Imparare a fare Business con i Social Network PRESENTAZIONE DEL CORSO IL CORSO IN SOCIAL MEDIA MARKETING DI ALTA FORMAZIONE PRATICA BY SWEB TI DA L OPPORTUNITA DI IMPARARE

Dettagli

SOCIAL NETWORK MARKETING

SOCIAL NETWORK MARKETING SOCIAL NETWORK MARKETING Il social network marketing si pone come ultima evoluzione del web marketing, presentandosi come una forma di promozione virale che sfrutta sapientemente tutti gli aggregatori

Dettagli

Corso di Marketing di Rete Quinta Unità Didattica

Corso di Marketing di Rete Quinta Unità Didattica AGENDA WEB 2.0 L importanza della partecipazione I social media Il social media marketing Il marketing virale WEB 2.0 Il Web 2.0 non è un software specifico, né un marchio registrato, ma un insieme di

Dettagli

Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it

Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it Ci becchiamo su Facebook: social network ed educazione, si può fare? Elena Pacetti Università di Bologna elena.pacetti@unibo.it Ciascuno di noi ha oggi a disposizione uno spazio potenzialmente illimitato

Dettagli

VALE SERVICE CATALOGO DEI SERVIZI

VALE SERVICE CATALOGO DEI SERVIZI VALE SERVICE CATALOGO DEI SERVIZI Il web è sempre più presente nelle nostre vite e nel nostro lavoro. Lo utilizziamo ogni giorno per dare e ricevere informazioni. È fondamentale per conoscere prodotti

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

PIANO DI VISIBILITA IMMEDIATA SUL WEB!!! SEI SICURO DI ESSERE RINTRACCIABILE? SEI SICURO DI ESSERE VISIBILE?

PIANO DI VISIBILITA IMMEDIATA SUL WEB!!! SEI SICURO DI ESSERE RINTRACCIABILE? SEI SICURO DI ESSERE VISIBILE? PIANO DI VISIBILITA IMMEDIATA SUL WEB!!! SEI SICURO DI ESSERE RINTRACCIABILE? SEI SICURO DI ESSERE VISIBILE? Oggi per essere visibili non basta più avere uno spazio su pagine gialle. Internet è il principale

Dettagli

INTRODUZIONE AL WEB. www.studiosamo.it

INTRODUZIONE AL WEB. www.studiosamo.it INTRODUZIONE AL WEB www.studiosamo.it Fondamenti di Internet Marketing DEFINIZIONE: il web marketing è la branca delle attività di marketing dell azienda che sfrutta il canale web per studiare il mercato

Dettagli

GUIDA LINKEDIN. Introduzione all uso di LinkedIn per i business

GUIDA LINKEDIN. Introduzione all uso di LinkedIn per i business GUIDA LINKEDIN Introduzione all uso di LinkedIn per i business INDICE DELLA GUIDA Introduzione LinkedIn in numeri Il profilo e la sua importanza Perchè serve alle aziende Differenze tra pagina e profilo

Dettagli

Recentemente sono stati divulgati i dati dell Osservatorio ebit Innovation-Demoskopea riguardanti il settore dell e-business, all interno dei quali

Recentemente sono stati divulgati i dati dell Osservatorio ebit Innovation-Demoskopea riguardanti il settore dell e-business, all interno dei quali Recentemente sono stati divulgati i dati dell Osservatorio ebit Innovation-Demoskopea riguardanti il settore dell e-business, all interno dei quali viene fatta una previsione per gli investimenti del 2012,

Dettagli

GUIDA ALLA PROMOZIONE GRATUITA DI UN EVENTO SU INTERNET

GUIDA ALLA PROMOZIONE GRATUITA DI UN EVENTO SU INTERNET GUIDA ALLA PROMOZIONE GRATUITA DI UN EVENTO SU INTERNET Gli strumenti che un'azienda ha a disposizione per promuovere gratuitamente un evento su Internet, a partire da Facebook e altri social media Promuovere

Dettagli

SOCIAL MEDIA MARKETING L ESPERIENZA ERREA REPUBLIC. Marketing Club, Parma Febbraio 2011

SOCIAL MEDIA MARKETING L ESPERIENZA ERREA REPUBLIC. Marketing Club, Parma Febbraio 2011 SOCIAL MEDIA MARKETING L ESPERIENZA ERREA REPUBLIC Marketing Club, Parma Febbraio 2011 ERREA REPUBLIC Nel 2010 scoppia la moda dei pantaloni Erreà Drake. La linea si evolve in nuovi modelli e in nuovi

Dettagli

E-mail: maurizio.maffi@teknologica.it. Web Project Manager, Consulente E-Commerce, SEO Specialist presso Teknologica Srl

E-mail: maurizio.maffi@teknologica.it. Web Project Manager, Consulente E-Commerce, SEO Specialist presso Teknologica Srl Maurizio Maffi E-mail: maurizio.maffi@teknologica.it Web Project Manager, Consulente E-Commerce, SEO Specialist presso Teknologica Srl Docente di Basi di Dati nel corso di Laurea in Informatica Applicata

Dettagli

Web Evolution. arrivare sempre e ovunque 25 ottobre 2012

Web Evolution. arrivare sempre e ovunque 25 ottobre 2012 Web Evolution arrivare sempre e ovunque 25 ottobre 2012 Agenda Web Marketing: nuove opportunità per le aziende Massimiliano Fenio Social Media Marketing: case history DESPAR Roberta Savioli e-commerce:

Dettagli

TRASFORMIAMO OGNI CONTATTO IN CONTATTO ATTIVO

TRASFORMIAMO OGNI CONTATTO IN CONTATTO ATTIVO CLIC web searching people social media marketing display adv SEO search engine optimization pay per click analytics DEM Newslettering Web Performance (Pay per Lead, Pay per Sale) social media marketing

Dettagli

BUSINESS 2.0 LAB - seconda edizione -

BUSINESS 2.0 LAB - seconda edizione - BUSINESS 2.0 LAB - seconda edizione - Laboratorio operativo sugli strumenti di Business, Marketing & Reputation,per aumentare la visibilità e il potere attrattivo delle aziende on-line SCENARIO Ogni giorno

Dettagli

Linkedin IN PILLOLE. rimani aggiornato dal tuo network. Leonardo Bellini

Linkedin IN PILLOLE. rimani aggiornato dal tuo network. Leonardo Bellini Linkedin IN PILLOLE rimani aggiornato dal tuo network Leonardo Bellini Sommario Benvenuto Personalizzare la diffusione delle attività Alla scoperta di Pulse Influencer e autori su LinkedIn I vantaggi di

Dettagli

Tassonomia Web Spam GIUGNO 2005

Tassonomia Web Spam GIUGNO 2005 Prefazione: Questo documento si basa sull originale Web Spam Taxonomy firmato da alcuni ricercatori del dipartimento di Computer Science della Stanford University e pubblicato ad Aprile 2005. Tassonomia

Dettagli

Il consulente per l accesso al web e ai social network A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it www.facebook.com/zarabaraclaudia Giugno

Il consulente per l accesso al web e ai social network A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it www.facebook.com/zarabaraclaudia Giugno Il consulente per l accesso al web e ai social network A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it www.facebook.com/zarabaraclaudia Giugno 2014 Connessione Internet in Italia I dati (Censis) gli

Dettagli

Roberto Musa Consulenze Informatiche. P.IVA 03348400924 Via Sac. Lampis, 6 09031 Arbus (VS) Tel. 3495135913 E-mail: info@robertomusa.

Roberto Musa Consulenze Informatiche. P.IVA 03348400924 Via Sac. Lampis, 6 09031 Arbus (VS) Tel. 3495135913 E-mail: info@robertomusa. Il SEO (Search Engine Optimizing) è un attività atta a dar visibilità ad un sito che sta guadagnando negli ultimi anni sempre maggior risalto nelle strategie di web marketing delle aziende. Avere il sito

Dettagli

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA Siti web e motori di ricerca Avere un

Dettagli

LA VISIBILITÀ DI UN SITO INTERNET È LA CHIAVE FONDAMENTALE DEL SUCCESSO ON LINE WETHINKSOLUTIONS FORYOURBUSINESS

LA VISIBILITÀ DI UN SITO INTERNET È LA CHIAVE FONDAMENTALE DEL SUCCESSO ON LINE WETHINKSOLUTIONS FORYOURBUSINESS LA VISIBILITÀ DI UN SITO INTERNET È LA CHIAVE FONDAMENTALE DEL SUCCESSO ON LINE WETHINKSOLUTIONS FORYOURBUSINESS LINK SERVIZI BUSINESS CAMPAGNA MARKETING VIRALE IL MARKETING VIRALE È UNA FORMA DI PROMOZIONE

Dettagli

[ PIANO DI SOCIAL MEDIA MONITORING ]

[ PIANO DI SOCIAL MEDIA MONITORING ] 2011 Titolo del documento: Piano di Social Media Monitoring Periodo di riferimento: Da Agosto 2011 N revisione: 1 Autore del documento: URP Data ultima versione: 30/08/2011 [ PIANO DI SOCIAL MEDIA MONITORING

Dettagli

Le associazioni dei pazienti nell era dei social network e dei social media

Le associazioni dei pazienti nell era dei social network e dei social media Le associazioni dei pazienti nell era dei social network e dei social media Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri

Dettagli

Corso Youtube. Il video marketing con Youtube per aumentare la visibilità del brand

Corso Youtube. Il video marketing con Youtube per aumentare la visibilità del brand Corso Youtube Il video marketing con Youtube per aumentare la visibilità del brand Argomenti del corso di Youtube Fare video marketing con Youtube Tipi di video contenuti per Youtube Creazione di un account

Dettagli

Corso di Web Marketing Milano, 04 ottobre 2010

Corso di Web Marketing Milano, 04 ottobre 2010 Corso di Web Marketing Milano, 04 ottobre 2010 INTRODUZIONE CONTENUTO DEL CORSO Introduzione Presenza online: perché? Il sito web La scelta del dominio La posta elettronica Tipologie di sito Blog: alcuni

Dettagli

Manuale operativo per Redattore Junior

Manuale operativo per Redattore Junior Manuale operativo per Redattore Junior Regole e Strumenti Gennaio 2009 v1.0 Indice Premessa Contesto di riferimento e Obiettivo Composizione di un articolo Sintesi Titolo (TAG: Title) Abstract (TAG: Description)

Dettagli

Introduzione al web marketing

Introduzione al web marketing Introduzione al web marketing (da http://it.wikipedia.org/wiki/campagna_pubblicitaria) Per campagna pubblicitaria s'intende una serie coordinata di messaggi pubblicitari che, veicolati attraverso uno o

Dettagli