IL TURISMO IN CAMPANIA - ANNO a cura di CINZIA BRUNO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL TURISMO IN CAMPANIA - ANNO 2008. a cura di CINZIA BRUNO"

Transcript

1 GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA AREA GENERALE DI COORDINAMENTO RICERCA SCIENTIFICA, STATISTICA, SISTEMI INFORMATIVI ED INFORMATICA SETTORE ANALISI, PROGETTAZIONE E GESTIONE SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO STATISTICA UFFICIALE AZIONI DI SISTEMA PER UNO SVILUPPO COERENTE DELL E-GOVERNMENT DELLA P.A. REGIONALE IL TURISMO IN CAMPANIA - ANNO 2008 a cura di CINZIA BRUNO E LUIGI PRAITANO COORDINAMENTO: ANTIMO VINGIONE

2 Indice Pag. Prefazione 1 Il turismo in Italia 2 Il turismo in Campania 8 L offerta ricettiva alberghiera.. 9 L offerta ricettiva extralberghiera. 27 La domanda turistica. 32 La stagionalità 54 Il turismo culturale. 58 1

3 Prefazione La presente analisi, che descrive il fenomeno del turismo in Campania negli anni , può rappresentare una base di studio utile a chi è preposto alla organizzazione ed alla predisposizione di attività collegate al turismo. Infatti è stata osservata ed analizzata l offerta ricettiva sia delle strutture alberghiere e sia extralberghiere, nonchè il movimento dei turisti italiani e stranieri nelle varie province campane. Inoltre, lo studio è corredato da una breve analisi del comparto a livello nazionale e delle singole regioni. 2

4 Il turismo in Italia nel 2008 Nel 2008 gli esercizi alberghieri ed extralberghieri hanno registrato arrivi e presenze. Il settore turistico italiano ha subito, rispetto al 2007, una lieve diminuzione nel totale degli arrivi (-0,6%) e delle presenze (-0,8%), con un conseguente calo della permanenza media. Tale decremento fa seguito ad un trend positivo degli anni precedenti. Analizzando le componenti della domanda nazionale, si nota che gli italiani fanno registrare aumenti solo negli arrivi (+0,9%), con una permanenza di quasi 4 giornate (-1,5 rispetto al 2007). Nonostante siano calati gli arrivi e le presenze straniere, aumenta la corrispondente permanenza media (+1,6%). Nel complesso la quota del turismo italiano rappresenta il 57% delle presenze totali, mentre il 43% spetta al turismo straniero. Tab. 1 - Arrivi, presenze e permanenza media negli esercizi ricettivi italiani per residenza dei clienti, categoria e tipo di esercizio - Anno 2008 Italiani Stranieri Totale Categorie e tipi di esercizi Arrivi Presenze P.M. Arrivi Presenze P.M. Arrivi Presenze P.M. Alberghi di 5 stelle e 5 stelle lusso , , ,05 Alberghi di 4 stelle , , ,77 Alberghi di 3 stelle , , ,36 Alberghi di 2 stelle , , ,54 Alberghi di 1 stella , , ,65 Residenze turistiche alberghiere , , ,34 Esercizi alberghieri , , ,26 var % ,5-0,1-0,3-3,2-2,2 0,9-1,1-1,0 0,0 var % ,8 0,7-1,2 3,7 4,8 0,9 2,7 2,4-0,3 var % ,0 1,6-1,5 8,3 5,4-2,7 5,3 3,3-1,8 Campeggi e villaggi turistici , , ,56 Alloggi in affitto , , ,50 Alloggi agro-turistici , , ,68 Altri esercizi , , ,26 Esercizi complementari , , ,64 var % ,6-1,6-4,0 0,3 1,7 1,4 1,6-0,3-1,8 var % ,1 3,4-3,5 5,5 3,0-2,5 6,4 3,2-3,0 var % ,4 1,3-3,0 6,9 6,1-0,8 5,5 3,2-2,1 TOTALE ESERCIZI , , ,91 var % ,9-0,6-1,5-2,5-1,0 1,6-0,6-0,8-0,3 var % ,8 1,6-1,2 4,1 4,2 0,0 3,3 2,7-0,5 var % ,3 1,5-1,7 8,0 5,6-2,1 5,3 3,2-2,0 3

5 Presenze italiane e straniere in Italia - Anno 2008 Stranieri 43% Italiani 57% Facendo un analisi per comparto, si evidenzia come il calo riguardi sia gli arrivi e le presenze alberghiere, che le presenze extralberghiere con un lieve aumento negli arrivi degli esercizi complementari. Nel comparto alberghiero, nel 2008, hanno soggiornato più di 141 milioni di italiani (con una permanenza media di 3,25 giorni) e oltre 110 milioni di stranieri (con una permanenza media di 3,28 giorni). In totale i turisti che hanno scelto il comparto alberghiero sono stati circa 251 milioni. Il comparto extralberghiero, invece, è stato preferito da oltre 70 milioni italiani (con una permanenza media di quasi 7 giornate) e 51 milioni di stranieri (con un soggiorno medio di 6,31 giorni). Il settore alberghiero ha risentito maggiormente del calo delle presenze straniere (-2,2%) rispetto a quelle italiane (-0,1%), mentre gli esercizi extralberghieri hanno fatto registrare una maggiore diminuzione delle presenze italiane (-1,6%) rispetto a quelle straniere (-0,3%). Ripartizione delle presenze in Italia per categoria - Anno 2008 Esercizi complementari 33% Esercizi alberghieri 67% 4

6 Tab. 2 - Arrivi e presenze negli esercizi ricettivi per residenza di clienti, provincia e regione - Anno 2008 Italiani Stranieri Totale % su totale Regioni Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze presenze Piemonte ,1 Valle d'aosta ,8 Lombardia ,6 Trentino-Alto Adige ,4 Veneto ,2 Friuli-Venezia Giulia ,4 Liguria ,8 Emilia-Romagna ,3 Toscana ,0 Umbria ,6 Marche ,1 Lazio ,5 Abruzzo ,0 Molise ,2 Campania ,0 Puglia ,3 Basilicata ,5 Calabria ,3 Sicilia ,7 Sardegna ,3 ITALIA Nonostante il Veneto abbia subito una diminuzione di presenze rispetto al 2007, nel 2008 resta la regione italiana che vanta il maggior numero di presenze con oltre 60 milioni di turisti pari a 16,2 % delle presenze turistiche nazionali. Tale primato è dovuto alla provincia di Venezia che da sola registra presenze di cui circa 22 milioni sono stranieri. Il Piemonte registra una rimarchevole crescita nelle presenze pari al +12% rispetto al 2007, mentre la regione Marche segna un calo maggiore nelle presenze con -15,5% rispetto all anno precedente. La Campania si conferma la settima regione per presenze turistiche e la prima del meridione, anche se perde parte della sua quota di mercato passando dal 5,3% del 2007 al 5% del

7 Presenze turistiche in Italia per regione - Anno 2008 Molise Basilicata Valle d'aosta/vallée d'aoste Umbria Abruzzo Calabria Friuli-Venezia Giulia Marche Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Liguria Campania Lombardia Lazio Emilia-Romagna Toscana Trentino-Alto Adige Veneto Migliaia Analizzando le presenze turistiche per paese di provenienza, si evince che la Germania, nonostante abbia subito un calo rispetto al 2007 (-2,4%), resta il paese che fa registrare il maggior numero di presenze con oltre 45 milioni pari al 12,2% delle presenze totali. Seguono Altri Paesi Europei con più di 16 milioni di presenze e i paesi che formano il Benelux con oltre 15 milioni di presenze. Le presenze europee sono contro i di turisti extraeuropei. I turisti provenienti dai paesi del Benelux e dalla Germania sono quelli che soggiornano più a lungo nel nostro paese con una permanenza media superiore a 5 giornate. Raffrontando il dato del 2008 con quello del 2007 si evidenzia la crescita delle presenze di turisti provenienti dall Est Europa (10,4%), dalla Russia (9,5%) e dal Benelux (8,5%). In aumento anche le presenze dei turisti provenienti dall Africa (9,4%) e dai Paesi Scandinavi (6,3%). E da notare il dato negativo dei turisti provenienti dagli Stati Uniti con il -14,3% e dal Giappone con il -9,9%. 6

8 Presenze straniere in Italia - Raffronto anni Medio Oriente Africa Cina Canada Irlanda Altri Paesi Australia Nuova Zelanda Altri Paesi dell'asia Paesi America-Latina e Centrale Russia Giappone Spagna e Portogallo Paesi Scandinavi Paesi Est Europa Svizzera Austria Francia Stati Uniti d'america Regno Unito Benelux Altri Paesi Europei Germania Migliaia

9 Il turismo in Campania nel 2008 L offerta ricettiva La regione Campania al 31 dicembre 2008 presenta esercizi alberghieri e strutture extralberghiere. Rispetto agli anni precedenti l offerta turistica campana ha registrato un aumento che è stato più marcato per quanto riguardo le strutture extralberghiere con 293 esercizi in più rispetto al 2007 contro i 24 delle strutture alberghiere. Ancora più notevole, analizzando i dati dal 2000 fino al 2008, è stato l incremento degli esercizi complementari, che tra il 2000 e il 2008 hanno registrato un incremento del 196%. Si rileva una crescita delle strutture di soggiorno nuove ed alternative al classico hotel. In particolar modo c è un incremento dei bed & breakfast (176 esercizi in più rispetto a 2007) e degli alloggi in affitto (+114 rispetto al 2007). Numero esercizi alberghieri ed extralberghieri in Campania - Anni alberghiero extralberghiero

10 Offerta ricettiva alberghiera L analisi dell offerta turistica alberghiera nella regione Campania fa registrare un aumento dei posti letto dell 1,3% rispetto al 2007 e del 21,6% rispetto al La provincia di Caserta è quella che fa registrare l incremento maggiore in termini percentuali (+3,2%) ed addirittura un 61,5% rispetto al Tab. 3 - Offerta ricettiva alberghiera nelle cinque province campane - Anni Provincia n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. Caserta Benevento Napoli Avellino Salerno Totale Provincia n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. % 07/08 % 00/08 Caserta ,2 61,5 Benevento ,6 45,9 Napoli ,7 18,7 Avellino ,1 5,0 Salerno ,5 19,5 Totale ,3 21,6 Come si evince dai grafici che seguono, la maggior parte delle strutture ricettive e dei posti letto alberghieri si concentrano nella provincia di Napoli e Salerno. Nelle due principali province campane, si concentrano, infatti, circa l 86% degli esercizi ricettivi e circa l 85% dei posti letto. Tra le province minori, Caserta vanta il 9% dei posti letto. 9

11 Distribuzione degli esercizi alberghieri per provincia - Anno 2008 Distribuzione dei posti letto alberghieri per provincia - Anno 2008 Salerno 30% Caserta 6% Benevento 3% Salerno 27% Caserta 9% Benevento 2% Avellino 5% Napoli 56% Avellino 4% Napoli 58% Tab. 4 - Offerta ricettiva alberghiera per categoria di esercizi e per provincia - Anno Stelle e 5 Stelle lusso 4 Stelle 3 Stelle 2 Stelle 1 Stella Residenze turistico alberghiere Totale alberghi Provincia n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. Caserta Benevento Napoli Avellino Salerno L offerta ricettiva alberghiera campana è caratterizzata da una prevalenza di strutture a 3 e 4 stelle. Infatti, esse rappresentano circa il 72% degli esercizi totali e circa l 83% del numero di posti letto. Le strutture a 5 stelle sono 41 e si concentrano tra la provincia di Napoli (26 alberghi) e quella di Salerno. Al 31 dicembre 2008, non vi è nelle altre province nessuna struttura a 5 stelle. 10

12 Distribuzione degli esercizi alberghieri campani per categoria - Anno Stelle 15% 1 Stelle 10% 5 Stelle 3% 4 Stelle 23% 3 Stelle e Residenze alberghiere 49% Distribuzione dei posti letto alberghieri campani per categoria - Anno Stelle 8% 1 Stelle 4% 5 Stelle 5% 3 Stelle e Residenze alberghiere 41% 4 Stelle 42% 11

13 Provincia di Napoli L offerta alberghiera nella provincia di Napoli è caratterizzata da una predominanza delle strutture a 3 e 4 stelle. Analizzando la tabella riportata di seguito, si nota nel 2008 una crescita dei posti letto appartenenti alle categorie 5 e 4 stelle, a cui si contrappone una diminuzione delle categorie 1, 2 e 3 stelle. Va notato, però, che nella categoria 3 stelle, la diminuzione dei posti letto nel 2008 (23.312) segue ad un costante aumento che si era verificato dal 2000 al Tale dato va letto come una continua tendenza della ricettività partenopea verso standard migliori. È da evidenziare, inoltre, la netta crescita delle strutture a 5 stelle passate da 7 nel 2000 a 26 del In generale, il peso delle categorie più elevate è passato da circa l 80% del 2000 a circa l 87% del Tab. 5 - Offerta ricettiva alberghiera per categoria di esercizi, provincia di Napoli - Anni Stelle e 5 stelle lusso 4 Stelle 3 Stelle 2 Stelle 1 Stella Residenze turistico alberghiere (1) Totale Anno n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l percentuale su totale ,9 2,3 18,2 39,6 39,9 37,9 22,6 13,2 18,4 7,0 0,0 0, ,1 2,5 18,3 39,1 41,4 39,1 21,4 12,5 17,7 6,8 0,0 0, ,5 4,1 18,5 38,3 39,4 37,3 21,1 12,0 16,4 6,3 3,1 2, ,3 5,7 19,5 39,3 40,4 36,1 19,4 11,1 15,4 5,8 2,9 2, ,2 5,5 20,9 40,4 41,9 37,0 17,3 9,9 14,6 5,5 3,1 1, ,3 5,6 22,0 41,4 42,6 36,9 17,0 9,4 13,1 4,8 3,0 2, ,6 5,9 22,5 41,7 42,4 36,5 16,1 8,8 12,9 4,8 3,5 2, ,5 5,7 23,1 42,7 42,7 36,2 15,6 8,6 12,5 4,6 3,5 2, ,8 5,6 24,9 45,2 42,0 34,4 14,8 8,1 12,2 4,5 3,4 2,3 dimensione media ,4 146,5 64,1 39,5 25, ,6 143,0 63,3 39,1 25, ,2 140,3 64,3 38,6 26,2 43, ,9 140,4 62,5 39,9 26,4 48, ,9 134,9 61,9 40,0 26,2 40, ,7 132,2 60,8 38,8 25,7 45, ,0 128,9 60,1 38,0 25,7 47, ,0 128,4 58,8 38,0 25,4 46, ,7 125,7 56,5 37,9 25,5 46,4 (1) Per gli anni 2000 e 2001 le residenze alberghiere sono incluse negli esercizi alberghieri a 3 stelle 12

14 Andamento dei posti letto alberghieri per categoria di esercizi, provincia di Napoli - Anni Stelle e 5 Stelle lusso 4 Stelle 3 Stelle 2 Stelle 1 Stella Residenze turistico alberghiere Il comprensorio della provincia di Napoli 1 in cui si registra il maggior numero degli esercizi alberghieri è quello relativo all isola di Ischia con 321 strutture, seguita dalla penisola sorrentina (207) e dalla città di Napoli (147). Rispetto al 2007, il numero delle strutture totali è aumentato del 6,6%, mentre il numero dei posti letto si è incrementato del 7,7%. Tab. 6 - Esercizi, posti letto e dimensione media delle strutture alberghiere nei comprensori della provincia di Napoli - Raffronto 2007/ % Comprensorio n. p.l. d.m. n. p.l. d.m. n. p.l. d.m. Napoli , ,2 5,0 3,1-1,8 Penisola sorrentina , ,6 2,0 1,0-0,9 Capri , ,9-3,2-2,3 0,9 Litorale flegreo , ,5 0,0 0,0 0,0 Ischia , ,7 0,9 1,0 0,0 Comuni vesuviani , ,2 0,0 1,3 1,3 Procida , ,5 10,0 7,6-2,1 Altri comuni , ,5 6,6 7,7 1,0 Totale , ,0 21,3 19,3-1,7 1 Penisola sorrentina: Agerola, Castellamare di Stabia, Gragnano, Lettere, Massa Lubrense, Meta, Piano di Sorrento, Pimonte, Sant Agnello, Sorrento, Vico Equense; Isola di Capri: Capri e Anacapri; Litorale Flegreo: Bacoli e Pozzuoli; Isola di Ischia: Barano di Ischia, Casamicciola Terme, Forio, Ischia, Lacco Ameno, Serrara Fontana; Comuni Vesuviani: Pompei, Portici, Ercolano, San Giorgio a Cremano, Torre Annunziata e Torre del Greco. 13

15 Analizzando l andamento dei posti letto alberghieri nei diversi comprensori della provincia di Napoli negli anni , si nota che nella città di Napoli, escludendo l anno 2002, si è avuto sempre un incremento rispetto all anno precedente. Nella penisola sorrentina, il decremento dei posti letto si è avuto negli anni 2005 e 2007, mentre a Capri nel 2001 e Il litorale flegreo presenta l unica flessione nell anno 2007, così come l isola di Ischia, mentre i comuni vesuviani hanno avuto un andamento altalenante. L isola di Procida è l unico comparto che non presenta alcuna diminuzione. Si nota globalmente che il 2007 è stato l anno in cui si sono verificate più flessioni, mentre nel 2008 Capri è stato l unico comparto che ha avuto una variazione percentuale negativa rispetto all anno precedente. Andamento posti letto degli esercizi alberghieri per comprensorio provincia di Napoli - Anni Napoli Penisola sorrentina Capri Litorale flegreo Ischia Comuni vesuviani Procida Altri comuni

16 Dal grafico seguente si evince che il comprensorio con maggiori posti letto è Ischia con il 34% del totale, seguita dalla penisola sorrentina con il 28%. Nella città di Napoli sono presenti circa 11 mila posti letto, pari al 18%. Distribuzione posti letto alberghieri nei comprensori della provincia di Napoli - Anno 2008 Comuni vesuviani 3% Procida 1% Altri comuni 8% Napoli 18% Ischia 34% Penisola sorrentina 28% Litorale flegreo 3% Capri 5% 15

17 Provincia di Avellino La provincia di Avellino presenta, rispetto al 2007, 3 esercizi e 210 posti letto in meno. I 3 stelle e le residenze alberghiere rappresentano circa il 60% delle strutture dell intera provincia, il cui numero resta invariato rispetto all anno precedente. Dalla tabella si evidenzia che c è una mancanza di strutture ricettive a 5 stelle. Tab. 7 - Offerta ricettiva alberghiera per categoria di esercizi, provincia di Avellino - Anni Stelle e 5 Stelle lusso 4 Stelle 3 Stelle 2 Stelle 1 Stella Residenze Turistico Alberghiere (1) Totale Anno n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l percentuale su totale 0,0 0,0 16,9 36,8 38,0 35,5 28,2 19,3 16,9 8,3 0,0 0,0 0,0 0,0 18,6 37,9 40,0 37,7 27,1 18,8 14,3 5,5 0,0 0, ,0 0,0 17,6 36,4 43,2 40,3 25,7 18,0 13,5 5,3 0,0 0, ,0 0,0 17,3 35,9 45,3 42,1 25,3 17,8 12,0 4,3 0,0 0, ,0 0,0 17,3 35,4 48,0 45,5 22,7 14,9 12,0 4,2 0,0 0, ,0 0,0 16,7 34,5 50,0 47,1 21,8 14,3 11,5 4,0 0,0 0, ,0 0,0 15,9 34,1 52,4 50,0 19,5 11,3 11,0 4,0 1,2 0, ,0 0,0 14,6 33,1 56,1 53,0 18,3 9,6 9,8 3,7 1,2 0, ,0 0,0 15,2 35,1 58,2 52,5 15,2 7,6 10,1 4,1 1,3 0, dimensione media - 113,0 48,5 35,7 25, ,4 49,6 36,4 20, ,4 48,3 36,4 20, ,4 48,1 36,4 18, ,4 49,9 34,6 18, ,4 49,7 34,6 18, ,4 48,6 29,6 18,4 24, ,5 47,0 26,1 19,1 24, ,3 44,2 24,6 20,0 24,0 (1) Per gli anni 2000 e 2001 le residenze alberghiere sono incluse negli esercizi alberghieri a 3 stelle 16

18 Offerta ricettiva alberghiera per categoria di esercizi, provincia di Avellino - Anni Stelle e 5 Stelle lusso 4 Stelle 3 Stelle 2 Stelle 1 Stella Residenze turistico alberghiere Anno Dalla seguente tabella si nota più specificamente che il calo verificatosi rispetto al 2007 si è concentrato nei comuni della provincia, visto che il dato del capoluogo è rimasto immutato. Tab. 8 - Offerta ricettiva alberghiera per comprensorio, provincia di Avellino - Anni Città Provincia Totale Anno n. p.l. d.m. n. p.l. d.m. n. p.l. d.m , , , , , , , , , , , , , , , , ,0 17

19 Dal grafico sottostante si evince che nel capoluogo vi sono solo il 6% dei posti letto alberghieri totali. Distribuzione dei posti letti alberghieri nella provincia di Avellino - Anno 2008 Città 6% Provincia 94% 18

20 Provincia di Benevento La provincia di Benevento è caratterizzata da una maggiore presenza di alberghi di categoria media, che rappresentano il 50,9% delle strutture alberghiere totali. Anche in questa provincia c è una mancanza di alberghi a 5 stelle. Rispetto al 2007, il numero degli esercizi è rimasto pressoché immutato, infatti ad un aumento di un unità a 4 stelle si contrappone un decremento degli esercizi a 3 stelle. Tab. 9 - Offerta ricettiva alberghiera per categoria di esercizi, provincia di Benevento - Anni Stelle e 5 Stelle lusso 4 Stelle 3 Stelle 2 Stelle 1 Stella Residenze turistico alberghiere (1) Totale Anno n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l percentuale su totale ,0 0,0 21,6 50,1 32,4 28,4 29,7 14,7 16,2 6,9 0,0 0, ,0 0,0 20,5 49,0 33,3 28,8 28,2 14,3 17,9 7,9 0,0 0, ,0 0,0 22,0 46,5 39,0 34,9 26,8 13,8 12,2 4,8 0,0 0, ,0 0,0 22,0 46,3 41,5 36,0 24,4 12,9 12,2 4,8 0,0 0, ,0 0,0 22,7 46,9 45,5 37,6 20,5 10,9 11,4 4,5 0,0 0, ,0 0,0 22,9 50,1 50,0 36,8 18,8 9,8 8,3 3,4 0,0 0, ,0 0,0 22,4 48,6 51,0 38,7 18,4 9,5 8,2 3,3 0,0 0, ,0 0,0 22,6 48,8 52,8 39,3 17,0 8,9 7,5 3,1 0,0 0, ,0 0,0 24,5 50,6 50,9 37,6 17,0 8,8 7,5 3,0 0,0 0,0 dimensione media ,1 35,3 19,8 17, ,1 33,6 19,8 17, ,3 35,6 20,5 15, ,4 34,8 21,1 15, ,0 32,5 21,0 15, ,5 29,8 21,1 16, ,5 31,0 21,1 16, ,8 30,0 21,1 16, ,5 30,3 21,1 16,5 - (1) Per gli anni 2000 e 2001 le residenze alberghiere sono incluse negli esercizi alberghieri a 3 stelle 19

21 Offerta ricettiva alberghiera per categoria di esercizi, provincia di Benevento - Anni Stelle e 5 Stelle lusso 4 Stelle 3 Stelle 2 Stelle 1 Stella Residenze turistico alberghiere Il 20% delle strutture alberghiere della provincia di Benevento si concentra nel capoluogo, mentre il restante 80% si distribuisce negli altri comuni. Rispetto al 2007 la situazione è rimasta quasi immutata segnalando solo 34 posti letto in più nella provincia. Tab Offerta ricettiva alberghiera per comprensorio, provincia di Benevento - Anni Città Provincia Totale Anno n. p.l. d.m. n. p.l. d.m. n. p.l. d.m , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,0 20

22 Distribuzione posti letto alberghierii nella provincia di Benevento - Anno 2008 Città 20% Provincia 80% 21

23 Provincia di Caserta La provincia di Caserta presenta un assenza di strutture alberghiere a 5 stelle, con una maggiore concentrazione di esercizi a 3 stelle e residenze alberghiere, che rappresentano oltre il 68% delle strutture e il 55% dei posti letto. Il 2008 vede un aumento di 5 strutture a 3 stelle e di una a 4 stelle e il conseguente incremento dei posti letto. Rimane invariato il numero degli esercizi a 2 e 1 stella, con una lieve diminuzione dei posti letto a 2 stelle (23 posti letto in meno). Tab Offerta ricettiva alberghiera per categoria di esercizi, provincia di Caserta - Anni Residenze 5 Stelle e 5 Stelle lusso 4 Stelle 3 Stelle 2 Stelle 1 Stella turistico alberghiere (1) Totale Anno n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l percentuale su totale ,0 0,0 16,4 41,4 58,9 46,9 20,5 10,9 4,1 0,8 0,0 0, ,0 0,0 18,7 42,3 56,0 45,6 21,3 11,2 4,0 0,8 0,0 0, ,0 0,0 16,0 38,9 60,0 37,1 16,0 4,5 2,7 0,4 5,3 19, ,0 0,0 15,8 38,3 59,2 37,4 17,1 5,0 2,6 0,4 5,3 18, ,0 0,0 17,7 36,4 59,5 40,2 15,2 4,2 2,5 0,4 5,1 18, ,0 0,0 17,7 36,4 59,5 40,2 15,2 4,2 2,5 0,4 5,1 18, ,0 0,0 18,8 43,6 61,3 34,2 13,8 3,0 1,3 0,1 5,0 19, ,0 0,0 18,8 43,3 61,2 35,3 12,9 3,0 1,2 0,1 5,9 18, ,0 0,0 18,7 42,2 62,6 37,4 12,1 2,6 1,1 0,1 5,5 17,7 dimensione media ,6 62,1 41,3 16, ,5 62,4 40,3 16, ,9 58,8 26,7 16,0 341, ,9 60,0 27,9 16,0 341, ,4 62,0 25,3 16,0 341, ,4 62,0 25,3 16,0 341, ,3 58,9 23,2 12,0 402, ,3 60,6 24,1 12,0 325, ,2 60,4 22,0 12,0 325,8 Fonte: elaborazioni su dati ISTAT (1) Per gli anni 2000 e 2001 le residenze alberghiere sono incluse negli esercizi alberghieri a 3 stelle 22

24 Offerta ricettiva alberghiera per categoria di esercizi, provincia di Caserta -Anni Stelle e 5 Stelle lusso 4 Stelle 3 Stelle 2 Stelle 1 Stella Residenze turistico alberghiere I posti letto alberghieri sono distribuiti maggiormente nella provincia, infatti solo il 16% sono presenti nel capoluogo. Da notare, rispetto al 2007, un aumento sia in città che in provincia degli esercizi ricettivi e dei posti letto. Tab Offerta ricettiva alberghiera per comprensorio, provincia di Caserta Anni Città Provincia Totale Anno n. p.l. d.m. n. p.l. d.m. n. p.l. d.m , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,1 23

25 Distribuzione posti letto alberghieri nella provincia di Caserta - Anno 2008 Città 16% Provincia 84% 24

26 Provincia di Salerno La provincia di Salerno presenta, nel 2008, 482 strutture alberghiere ed oltre 28 mila posti letto. Gli esercizi a 3 stelle rappresentano più della metà degli alberghi e rappresentano la categoria che ha avuto un maggiore incremento rispetto all anno precedente con una diminuzione dei posti letto. Analizzando un arco temporale più ampio, anni , si nota un incremento degli esercizi a 3, 4 e 5 stelle e una diminuzione degli esercizi a 1 e 2 stelle. Tab Offerta ricettiva alberghiera per categoria di esercizi, provincia di Salerno - Anni Stelle e 5 Stelle lusso 4 Stelle 3 Stelle 2 Stelle 1 Stella Residenze turistico alberghiere (1) Totale Anno n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l percentuale su totale ,1 3,6 15,9 26,3 47,5 52,8 24,6 13,1 9,8 4,3 0,0 0, ,3 3,9 17,2 27,1 46,6 52,4 23,8 12,2 10,0 4,5 0,0 0, ,3 3,9 18,1 27,1 43,7 44,6 20,6 10,7 9,8 4,4 5,5 9, ,2 3,9 18,7 30,2 44,6 42,6 20,4 10,7 8,8 3,8 5,3 8, ,4 4,4 19,3 30,9 44,5 42,2 19,7 10,3 8,5 3,7 5,6 8, ,0 5,2 19,6 30,9 44,0 41,6 19,1 10,5 8,7 3,8 5,5 8, ,9 5,0 20,6 32,6 43,8 40,8 18,5 10,0 8,8 3,7 5,4 7, ,1 4,9 22,0 34,0 45,0 39,3 17,0 9,0 6,2 2,8 6,6 10, ,1 4,8 22,2 37,1 46,7 39,8 15,4 8,3 6,4 2,7 6,2 7,3 dimensione media ,6 92,0 61,9 29,6 24, ,0 86,9 62,2 28,3 24, ,8 85,2 58,0 29,6 25,2 96, ,3 91,2 53,8 29,6 24,3 94, ,4 89,8 53,2 29,3 24,7 83, ,9 86,6 51,8 30,0 23,6 79, ,9 87,9 51,8 30,0 23,8 79, ,0 90,7 51,3 31,0 26,3 89, ,8 98,7 50,4 32,1 24,7 69,0 (1) Per gli anni 2000 e 2001 le residenze alberghiere sono incluse negli esercizi alberghieri a 3 stelle 25

27 Offerta ricettiva alberghiera per categoria di esercizi, provincia di Salerno - Anni Stelle e 5 Stelle lusso 4 Stelle 3 Stelle 2 Stelle 1 Stella Residenze turistico alberghiere Tab.14 - Esercizi, posti letto e dimensione media delle strutture alberghiere nei comprensori 2 della provincia di Salerno - Raffronto 2007/ % Comprensorio n. p.l. d.m. n. p.l. d.m. n. p.l. d.m. Salerno , , ,0 Costiera Amalfitana , , ,4 Cilento , , ,5 Altri comuni , , ,5 Totale , , ,3 Nel 2008, i posti letto si concentrano maggiormente nel comprensorio del Cilento con il 37%, seguito dalla Costiera amalfitana con il 28%, Salerno rappresenta il 6% e gli altri comuni il 29% del totale. Distribuzione dei posti letto alberghieri nella provincia di Salerno - Anno 2008 Altri comuni 29% Salerno 6% Costiera amalfitana 28% Cilento 37% Salerno Costiera amalfitana Cilento Altri comuni 2 Costiera amalfitana: Amalfi, Cetara, Conca dei Marini, Furore, Maiori, Minori, Positano, Praiano, Ravello, Scala, Tremonti, Vietri sul Mare; Cilento: Agropoli, Ascea, Camerata, Capaccio, Casal Velino, Castellabate, Centola, Ispani, Montecorice, Ogliastro Cilento, Pisciotta, San Giovanni a Piro, San Mauro Cilento, Santa Marina, Sapri, Vibonati. 26

28 Offerta ricettiva extralberghiera Il settore extralberghiero ha registrato dal 2000 al 2008 un tasso di crescita superiore rispetto alle strutture alberghiere. Infatti tale incremento è stato del 196% contro il solo 21,6% del comparto alberghiero (vedi tab. 3). Nella specifico c è da notare un andamento quasi costante dei campeggi e villaggi turistici (da 172 del 2000 a 169 del 2008), mentre gli alloggi in affitto e gli alloggi agro-turistici hanno registrato un aumento (rispettivamente da 434 a 665 e da 132 a 516). Discorso a parte merita la categoria altro che marca un incremento da 16 strutture a 887. C è da notare che, dal 2005, da tale categoria sono stati scorporati i bed & breakfast i quali hanno fatto registrare dal 2005 al 2008 un incremento corposo ( da 229 del 2005 a 709 del 2008). Tab.15 - Offerta ricettiva extralberghiera in Campania per tipologia di esercizi - Anni Alloggi agroturistici Anno Campeggi e Villaggi turistici Alloggi in affitto e Country-Houses Altro (1) Totale esercizi complementari (1) La voce altro comprende le seguenti categorie Istat: Ostelli per la gioventù, Case per ferie, Rifugi alpini, Altri esercizi ricettivi, Bed & Breakfast. Andamento delle strutture extralberghiere per categoria in Campania - Anni Campeggi e Villaggi turistici Alloggi in affitto Alloggi agro-turistici e Country-Houses Altro

29 Provincia di Napoli Nel 2008, la provincia di Napoli presenta 862 esercizi complementari per un totale di 20 mila posti letto. Tab Offerta ricettiva extralberghiera in provincia di Napoli per comprensorio - Anno 2008 Campeggi e Villaggi turistici Alloggi in affitto Alloggi agroturistici e Country- Houses Ostelli per la Gioventù Case per ferie Comprensorio n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. Rifugi alpini Altri esercizi ricettivi Bed & Breakfast Totale p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. Napoli Penisola sorrentina Capri Litorale flegreo Ischia Comuni vesuviani Procida Altri comuni Totale Come si può osservare nel grafico sottostante il 35% delle strutture extralberghiere si distribuisce nel capoluogo campano, seguito dal 34% della penisola sorrentina. Distribuzione esercizi extralberghieri in provincia di Napoli per comprensorio - Anno 2008 Ischia 9% Litorale flegreo 3% Comuni vesuviani 5% Procida 2% Altri comuni 3% Napoli 35% Capri 9% Penisola sorrentina 34% 28

30 Nella provincia di Napoli si nota una forte predominanza di strutture B&B, che rappresentano da sole oltre la metà delle strutture extralberghiere. Rilevante è anche il 24% degli alloggi in affitto. Distribuzione esercizi extralberghieri in provincia di Napoli per categoria - Anno 2008 Campeggi e Villaggi turistici 5% Alloggi in affitto 24% Alloggi agro-turistici e Country-Houses 8% Bed & Breakfast 52% Ostelli per la Gioventù 1% Altri esercizi ricettivi 0% Rifugi alpini 0% Case per ferie 10% Provincia di Avellino Il dato ufficiale relativo al comparto extralberghiero della provincia di Avellino, per quanto riferito nelle note dell Istat, o non esiste o esiste ed è stato rilevato, ma i casi non si sono verificati. Provincia di Benevento La provincia di Benevento nel 2008 presenta 360 esercizi ed oltre posti letto. Il 96% si concentra nella provincia e solo il restante 4% nel capoluogo. Le strutture agrituristiche rappresentano il 45% del totale degli esercizi, seguiti dagli alloggi privati con il 24% ed i B&B con il 22%. Tab Offerta ricettiva extralberghiera in provincia di Benevento per comprensorio - Anno 2008 Campeggi e Villaggi turistici Alloggi in affitto Alloggi agroturistici e Country- Houses Ostelli per la Gioventù Case per ferie Rifugi alpini Altri esercizi ricettivi Bed & Breakfast Totale Comprensorio n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. Benevento Altri comuni Totale

31 Distribuzione esercizi extralberghieri in provincia di Benevento per comprensorio - Anno 2008 Benevento 4% 7 Altri comuni 96% Distribuzione esercizi extralberghieri in provincia di Benevento per categoria - Anno 2008 Altri esercizi ricettivi 0% Bed & Breakfast 22% Campeggi e Villaggi turistici 0% Alloggi in affitto 24% Rifugi alpini 1% Case per ferie 8% Ostelli per la Gioventù 0% Alloggi agro-turistici e Country-Houses 45% 30

32 Provincia di Caserta Nel 2008 la provincia di Caserta presenta 66 strutture ricettive extralberghiere e oltre posti letto. L 89% di tali strutture è concentrato nella provincia, mentre l 11% nella città. Tab Offerta ricettiva extralberghiera in provincia di Caserta per comprensorio - Anno 2008 Campeggi e Villaggi turistici Alloggi in affitto Alloggi agroturistici e Country-Houses Ostelli per la Gioventù Case per ferie Rifugi alpini Altri esercizi ricettivi Bed & Breakfa st Totale esercizi complementa ri e Bed and Breakfast Comprensorio n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. Caserta Altri comuni Totale In questa provincia sono predominanti gli alloggi agro-turistici con il 78%, seguiti dai campeggi e villaggi turistici, dalle case per ferie e dai B&B. Distribuzione esercizi extralberghieri in provincia di Caserta per categoria - Anno 2008 Rifugi alpini 0% Ostelli per la Gioventù 0% Case per ferie 5% Bed & Breakfast 6% Campeggi e Villaggi turistici 8% Alloggi in affitto 3% Altri esercizi ricettivi 0% Alloggi agro-turistici e Country-Houses 78% 31

33 Provincia di Salerno La provincia di Salerno è la provincia che, per le sue attrazioni turistiche, presenta il maggior numero di strutture extralberghiere; infatti sono 949 con circa 49 mila posti letto. Nel Cilento si concentrano il 37% degli esercizi e nella costiera amalfitana il 20%. Tab Offerta ricettiva extralberghiera in provincia di Salerno per comprensorio - Anno 2008 Campeggi e Villaggi turistici Alloggi in affitto Alloggi agroturistici e Country- Houses Ostelli per la Gioventù Case per ferie Rifugi alpini Altri esercizi ricettivi Bed & Breakfast Totale esercizi complementari e Bed and Breakfast Comprensorio n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. n. p.l. Salerno Cilento Costiera amalfitana Altri comuni Totale Nella provincia si registra una predominanza degli alloggi in affitto (39%), seguiti dagli alloggi agro-turistici (24%) e i B&B (19%). Distribuzione esercizi extralberghieri in provincia di Salerno per categoria - Anno 2008 Altri esercizi ricettivi 0% Case per ferie 4% Rifugi alpini 0% Bed & Breakfast 19% Campeggi e Villaggi turistici 13% Ostelli per la Gioventù 1% Alloggi in affitto 39% Alloggi agro-turistici e Country-Houses 24% 32

34 Domanda turistica La domanda Nel 2008 la Campania ha fatto registrare nel comparto alberghiero quasi 4 milioni di arrivi e oltre 13 milioni di presenze, dati che sono calati rispetto al 2007, soprattutto per le presenze (-7,33%), gli arrivi -3,70%. Il settore extralberghiero segna variazioni positive rispetto all anno precedente anche se lievi: +1,3% per gli arrivi e +0,11% per le presenze. Il movimento turistico nel suo complesso fa registrare due segni negativi sia per gli arrivi (-3,10%) che per le presenze (-5,32%); questo calo fa seguito ad un trend positivo nei due anni precedenti. Analizzando la tabella successiva si evince anche che la permanenza media del 2008 ha subito una lieve riduzione rispetto all anno precedente. Tab Movimento alberghiero ed extralberghiero in Campania - Anni Alberghiero Extralberghiero Totale Anno Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze P.M , , , , , , , , ,18 Andamento presenze alberghiere ed extralberghiere in Campania - Anni alberghiero extralberghiero 33

35 Variazione percentuale annua del movimento extralberghiero - Anni ,00 6,00 6,45 5,29 4,00 2,00 0,00-2,00-4,00-6,00-8,00-10,00 2,54 2,86 1,23 2,51 2,65-0,14-2,82-0,50 0,11-1,90-1,28-4,53-6,31-8, Arrivi Presenze Variazione percentuale annua del movimento alberghiero ed extralberghiero - Anni ,00 3,28 3,00 2,00 1,27 1,01 1,38 2,61 1,00 0,00-1,00-0,34 0,05-0,50 0,17 0,08-2,00-3,00-4,00-5,00-6,00-2,03-3,10-3,05-3,02-3,90-5, Arrivi Presenze 34

36 Per quanto riguarda la permanenza media si nota comunque una diminuzione in entrambi i comparti: rispetto all anno precedente, il settore alberghiero è passato da 3,55 a 3,42 (-3,77%), mentre quello extralberghiero da 9,50 a 9,40 (-1,11%). Nel totale c è stato, rispetto al 2007, una variazione del -2,29%. Variazione percentuale annua della permanenza media negli esercizi alberghieri ed extralberghieri - Anni ,00 1,62 1,00 0,83 0,66 0,00-1,00-1,29-2,00-2,53-1,91-2,29-3,00-3,10-4,

37 Variazione percentuale annua della permanenza media negli esercizi alberghieri - Anni ,00 3,00 3,43 2,00 2,07 1,00 1,25 0,00-1,00-2,00-3,00-4,00-3,20-3,21-1,55-2,49-3,77-5, Variazione percentuale annua della permanenza media negli esercizi extralberghieri - Anni ,00 8,60 8,00 6,00 4,00 2,00 0,00-2,00-4,00-6,00-1,11-2,92-2,51-3,70-3,30-3,59-4,

38 Tab Arrivi e presenze alberghiere dei turisti italiani e stranieri - Anni Italiani Stranieri Totale Anno Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze Analizzando la serie storica dal 2000 al 2008 degli arrivi e delle presenze negli esercizi alberghieri, si nota che il turismo straniero alberghiero ha subito nel 2002 e 2003 un calo sia negli arrivi che nelle presenze dovuto agli eventi dell 11 settembre Nel triennio si è verificato un aumento negli arrivi, mentre ad eccezione del 2004, si è avvertita una riduzione delle presenze straniere, con conseguente flessione della permanenza media. Infine negli ultimi due anni si è avuto di nuovo un calo negli arrivi, mentre per le presenze un aumento nel 2007 e una diminuzione nel Dalla tabella si evince che rispetto al 2000, per quanto riguarda il turismo straniero, c è stato un calo sia negli arrivi (-8,31%) che nelle presenze (-17,32%), diminuzione verificatosi anche rispetto al 2007 (arrivi -11,10% e presenze -11,30%). Il turismo nazionale, invece, ha comportato un lieve aumento negli arrivi sia rispetto al 2000 (0,63%) che al 2007 (1,11%), mentre in entrambi i raffronti si è avuto una diminuzione nelle presenze (-4,18% e -4,30%). 37

39 Andamento presenze alberghiere italiane e straniere - Anni italiani stranieri Raffrontando il dato del 2008 con quello del 2007, si evince che l unica provincia che ha avuto un aumento sia negli arrivi che nelle presenze alberghiere è stata la provincia di Caserta con il 56% di crescita negli arrivi e 43,3% nelle presenze con una riduzione della permanenza media (-8,1%). Le altre province campane registrano tutti segni negativi con un picco a Napoli del -10,7% nelle presenze. Tab Arrivi, presenze e permanenza media alberghiera per provincia - Confronto % 08/07 Provincia Arrivi Presenze P.M. Arrivi Presenze P.M. Arrivi Presenze P.M. Caserta , ,1 56,0 43,3-8,1 Benevento , ,4-4,2-8,0-4,0 Napoli , ,5-6,6-10,7-4,3 Avellino , ,3-4,0-4,3-0,3 Salerno , ,6-5,3-5,9-0,6 Campania , ,4-3,7-7,3-3,8 38

40 Dal grafico seguente si deduce che la maggior parte delle presenze nelle strutture alberghiere si concentra a Napoli e Salerno seguite da Caserta con il 6%. Presenze alberghiere in Campania per provincia - Anno 2008 Salerno 25% Caserta 6% Benevento 1% Avellino 2% Napoli 66% Analizzando la tabella seguente, notiamo che per quanto riguarda il settore extralberghiero si è registrato un aumento degli arrivi dei turisti italiani sia nel raffronto (14,14%) che rispetto all anno precedente (5,64%); per le presenze, ad una diminuzione rispetto all anno 2000 (-5,39%), l anno 2008 fa registrare una crescita rispetto al 2007 del 2,06%. Il turismo straniero fa registare tutti segni negativi sia rispetto al 2000 che al Tab Arrivi e presenze extralberghiere dei turisti italiani e stranieri - Anni Italiani Stranieri Totale Anno Arrivi Presenze Arrivi Presenze Arrivi Presenze

41 Confrontando i dati del 2008 con quelli dell anno precedente, si nota che la provincia di Benevento ha avuto il maggiore incremento sia negli arrivi che nelle presenze con un aumento anche della permanenza media. Anche Salerno ha registrato un aumento seppure meno rilevante negli arrivi (4,4%) e nelle presenze (2,7) con una diminuzione, però, della permanenza media (-1,6%). Caserta ha, invece, una crescita negli arrivi (9,6%) e una diminuzione delle presenze (-5,3%) e della permanenza media (-13,6%). Tab Arrivi, presenze e permanenza media extralberghiera per provincia - Confronto % 08/07 Provincia Arrivi Presenze P.M. Arrivi Presenze P.M. Arrivi Presenze P.M. Caserta , ,6 9,6-5,3-13,6 Benevento , ,7 11,7 19,5 7,0 Napoli , ,6-8,1-11,0-3,2 Avellino , Salerno , ,2 4,4 2,7-1,6 Campania , ,4 1,2 0,1-1,1 Il grafico sottostante evidenzia che la provincia di Salerno è leader con il 79% delle presenze, seguita da Napoli 14% e Caserta 6%. Presenze extralberghiere in Campania per provincia - Anno 2008 Caserta 6% Benevento 1% Napoli 14% Avellino 0% Salerno 79% 40

Settore cultura, turismo, moda, eccellenze

Settore cultura, turismo, moda, eccellenze Settore cultura, turismo, moda, eccellenze Flussi Turistici di Milano e Provincia 2013 in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Indice 1. Capacità

Dettagli

Flussi Turistici di Milano e Provincia 1 Semestre 2013 gennaio giugno

Flussi Turistici di Milano e Provincia 1 Semestre 2013 gennaio giugno Flussi Turistici di Milano e Provincia 1 Semestre 2013 gennaio giugno in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Indice 1. Capacità ricettiva

Dettagli

IL TURISMO IN CAMPANIA ANNO 2009

IL TURISMO IN CAMPANIA ANNO 2009 GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA AREA GENERALE DI COORDINAMENTO RICERCA SCIENTIFICA, STATISTICA, SISTEMI INFORMATIVI ED INFORMATICA SETTORE ANALISI, PROGETTAZIONE E GESTIONE SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO

Dettagli

La stagione turistica estiva 2013*

La stagione turistica estiva 2013* Novembre 2013 La stagione turistica estiva 2013* Il Servizio Statistica presenta i dati definitivi relativi agli arrivi e alle turistiche della stagione estiva (1) 2013 sulla base delle informazioni trasmesse

Dettagli

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009 8. Turismo Nel 2009 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi a 4 stelle costituiscono il 40,0% degli esercizi con una dotazione di posti letto pari al 59,4% del totale. La permanenza media del

Dettagli

tab.2.1.1consistenza delle strutture ricettive della provincia di Brindisi. Periodo 2006/2012

tab.2.1.1consistenza delle strutture ricettive della provincia di Brindisi. Periodo 2006/2012 Il Turismo 1 Nel 2012 la provincia di Brindisi ha migliorato la propria offerta ricettiva ed ha registrato un incremento degli indicatori quali-quantitativi della ricettività locale (densità degli esercizi

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2012

Il turismo a Bologna nel 2012 Il turismo a Bologna nel 212 Aprile 213 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2013. Aprile 2013

Il turismo a Bologna nel 2013. Aprile 2013 Il turismo a Bologna nel 213 Aprile 213 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

Risultati definitivi stagione invernale 2006-2007

Risultati definitivi stagione invernale 2006-2007 Statistiche in breve 29 giugno 2007 Turismo a cura di Roberta Savorelli e Manuela Genetti Risultati definitivi stagione invernale 2006-2007 Il Servizio Statistica presenta i dati definitivi relativi agli

Dettagli

Capitolo 18. Turismo

Capitolo 18. Turismo Capitolo 18 Turismo 18. Turismo Il sistema delle statistiche ufficiali sul turismo si avvale di diverse fonti informative, la maggior parte delle quali rappresentate da rilevazioni ed elaborazioni Istat.

Dettagli

Le imprese ricettive nel Comune di Livorno. Le caratteristiche dell offerta ricettiva L andamento dei flussi turistici

Le imprese ricettive nel Comune di Livorno. Le caratteristiche dell offerta ricettiva L andamento dei flussi turistici Le imprese ricettive nel Comune di Livorno Le caratteristiche dell offerta ricettiva L andamento dei flussi turistici Origine dei dati di rilevazione Rilevazione censuaria movimentazione clienti strutture

Dettagli

Il turismo in Veneto nel 2015

Il turismo in Veneto nel 2015 Federico Caner Assessore all'attuazione del programma, rapporti con Consiglio regionale, programmazione fondi UE, turismo, commercio estero Palazzo Balbi Venezia, 18 febbraio 216 I numeri del turismo Veneto

Dettagli

Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione. Rimini Wellness, 14 Maggio 2010

Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione. Rimini Wellness, 14 Maggio 2010 AICEB (Associazione Italiana Centri Benessere) IL MERCATO DEL BENESSERE: IMPRESE E SERVIZI OFFERTI* Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione Rimini Wellness, 14 Maggio

Dettagli

Capitolo 18. Turismo

Capitolo 18. Turismo Capitolo 18 Turismo 18. Turismo Il sistema delle statistiche ufficiali sul turismo si avvale di diverse fonti informative, la maggior parte delle quali rappresentate da rilevazioni e elaborazioni Istat.

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 STL JESOLO ED ERACLEA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: SETTEMBRE 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Nel periodo

Dettagli

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale struttura. Il confronto dei dati dell Istat con le stime della Banca d Italia sembra evidenziare la presenza di altri fenomeni, oltre quello misurato dalle presenze straniere nelle strutture ricettive.

Dettagli

Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012

Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012 PROVINCIA DI LIVORNO Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012 1 1. Sintesi dei risultati Il mercato

Dettagli

Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011

Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011 Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011 MOVIMENTI TURISTICI Dati per province Periodo di riferimento Gennaio Agosto 2011 Arrivi: 522.704 Presenze: 3.364.619 Arrivi: 598.394 Presenze: 3.049.349

Dettagli

superiore verso gli esercizi complementari, le cui quote di mercato risultano comunque largamente inferiori a quelle degli alberghi, che raccolgono

superiore verso gli esercizi complementari, le cui quote di mercato risultano comunque largamente inferiori a quelle degli alberghi, che raccolgono 13. Turismo Il turismo nel comune di Roma si conferma uno dei principali assi di sviluppo del territorio, costituendo, all interno del sistema economico e sociale, un elemento centrale di crescita, che

Dettagli

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Milano, 10 febbraio 2016 Turismo incoming in crescita progressiva Arrivi di turisti negli esercizi ricettivi

Dettagli

Rapporto flussi turistici Anni dal 2010

Rapporto flussi turistici Anni dal 2010 Rapporto flussi turistici Anni dal 2010 2010 al 2014 Elaborazione a cura dell Ufficio del Turismo della Provincia di Novara turismo.statistica@provincia.novara.it 1 CAPACITA RICETTIVA Qualifica Stelle

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine

Dettagli

Provincia e nel Comune

Provincia e nel Comune Il turismo nella Provincia e nel Comune di Siena Anno 2015 (Elaborazioni Centro Studi Turistici di Firenze su dati Amministrazione Provinciale di Siena) STIMA DEI FLUSSI TURISTICI- METODOLOGIA Elaborazioni

Dettagli

1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE VENEZIA CENTRO STORICO. 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero

1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE VENEZIA CENTRO STORICO. 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero Movimentazione turistica Periodo GENNAIO-DICEMBRE 2013/2012 Argomenti: 1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE 2. ARRIVI / PRESENZE 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 4. PROVENIENZE 5. Nota riassuntiva

Dettagli

Provincia e nel Comune

Provincia e nel Comune Il turismo nella Provincia e nel Comune di Siena I numeri del 2014 (Elaborazioni Centro Studi Turis4ci di Firenze su da4 Amministrazione Provinciale di Siena) I NUMERI DEL 2014 PROVINCIA DI SIENA Circa

Dettagli

Il movimento turistico in provincia di Pistoia. anno 2013

Il movimento turistico in provincia di Pistoia. anno 2013 Il movimento turistico in provincia di Pistoia anno 2013 Francesco Spinetti Lucia Capecchi Provincia di Pistoia Servizio Sviluppo Economico e Statistica Pistoia 20.5.2014 il notiziario sul turismo Il notiziario

Dettagli

APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011

APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011 APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011 I consumi culturali: La spesa delle famiglie italiane per la cultura e lo spettacolo rappresenta il 7% della loro

Dettagli

MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2010

MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2010 PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2010 RELAZIONE E ANALISI 1 Progetto e redazione della pubblicazione a cura dell Ufficio Studi e Programmazione per lo

Dettagli

IL TURISMO INTERNAZIONALE E L ITALIA

IL TURISMO INTERNAZIONALE E L ITALIA IL TURISMO INTERNAZIONALE E L ITALIA CERNOBBIO 28 MARZO 2015 PREMESSA L esposizione universale, a due mesi dall avvio, è considerata come la grande occasione per il rilancio del turismo italiano. Non solo

Dettagli

Il Turismo Degli Appartamenti Per Vacanza ( SECONDE CASE ).

Il Turismo Degli Appartamenti Per Vacanza ( SECONDE CASE ). Il Turismo Degli Appartamenti Per Vacanza ( SECONDE CASE ). (febbraio 2008) Codice Prodotto- OSPS13-R01-D01 Copyright 2008 Osservatorio del Turismo della Campania Tutti i diritti riservati Osservatorio

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO Provincia di Bergamo OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO DATI STATISTICI ANNO 2005 Introduzione...pag. 3 1. MOVIMENTI DEI CLIENTI NELLE STRUTTURE RICETTIVE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO, COMPRESO

Dettagli

TURISMO (dati provvisori 2002)

TURISMO (dati provvisori 2002) TURISMO (dati provvisori 2002) L offerta ricettiva La Regione Campania al 31 dicembre 2002 presenta 1.433 esercizi alberghieri e 797 strutture extralberghiere. Rispetto all anno 2001 si riscontra un aumento

Dettagli

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015

IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015 IL TURISMO IN PROVINCIA DI COMO NEL PERIODO MAGGIO OTTOBRE 2015. GLI EFFETTI DI EXPO MILANO 2015 Elaborazione su dati provvisori forniti dal Settore Turismo della Provincia di Como A cura di Massimo Gaverini

Dettagli

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO

INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SULLE PRENOTAZIONI/PRESENZE NELLE AREE TURISTICHE E SUI SEGMENTI DI PRODOTTO Maggio 2010 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T.

Dettagli

LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE NEL 3 TRIMESTRE 2015

LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE NEL 3 TRIMESTRE 2015 LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE NEL 3 TRIMESTRE 215 Saldi positivi ma in leggera flessione Nel terzo trimestre 215 i saldi tra iscrizioni e cessazioni di imprese liguri giovanili,

Dettagli

Statistiche essenziali sul movimento turistico nazionale ed internazionale

Statistiche essenziali sul movimento turistico nazionale ed internazionale MemoTurismo2003 1 MEMOTURISMO2003 Statistiche essenziali sul movimento turistico nazionale ed internazionale Via Toscana 1 00187 Roma Tel 06 42741151 Fax 06 42871197 info@federalberghi.it 2 MemoTurismo2003

Dettagli

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica 1 La fedeltà nella scelta della destinazione turistica L Italia ed il turismo internazionale Venezia 15 Dicembre 2009 PAOLO SERGARDI Contesto 2 Ad Aprile 2008 è stata inserita una nuova domanda nel questionario

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Capacità ricettiva - da gennaio 2013 a dicembre 2013 - LAGO CERESIO Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi 4 stelle Alberghi 3 stelle Alberghi 2 stelle

Dettagli

PROVINCIA DI FOGGIA LA DOMANDA DI TRASPORTO E L ANALISI DEI FLUSSI

PROVINCIA DI FOGGIA LA DOMANDA DI TRASPORTO E L ANALISI DEI FLUSSI PROVINCIA DI FOGGIA LA DOMANDA DI TRASPORTO E L ANALISI DEI FLUSSI (Analisi dei flussi complessivi di viaggiatori da e per la Provincia di Foggia con particolare riguardo alla domanda di trasporto aereo)

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Capacità ricettiva - da gennaio 2013 a dicembre 2013 - LAGO DI VARESE con Varese cittã Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi 4 stelle Alberghi 3 stelle

Dettagli

Nel 2010 si è assistito ad una decisa ripresa dei flussi turistici (arrivi +6,7%)

Nel 2010 si è assistito ad una decisa ripresa dei flussi turistici (arrivi +6,7%) Il monitoraggio dei dati per la formulazione dell offerta turistica regionale a cura dell Osservatorio turistico Dipartimento regionale turismo, sport e spettacolo 1. Lo scenario e le macrodinamiche Nel

Dettagli

Movimento turistico Stagione invernale 2012/13

Movimento turistico Stagione invernale 2012/13 luglio 2013 Movimento turistico Stagione invernale 2012/13 Il Servizio Statistica della Provincia autonoma di Trento presenta i dati definitivi relativi agli arrivi e alle presenze turistiche registrati

Dettagli

RAPPORTO SPECIALE BIT 2013

RAPPORTO SPECIALE BIT 2013 RAPPORTO SPECIALE BIT 2013 OSSERVATORIO DEL SISTEMA TURISTICO LAGO DI COMO 1 L Osservatorio è una iniziativa al servizio di tutti gli operatori pubblici e privati del Sistema Turistico Lago di Como realizzata

Dettagli

La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015

La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015 Turismo & Toscana La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015 Il turismo nell economia Toscana Nel 2014 oltre 43,5 milioni di presenze ufficiali (+ 3 milioni

Dettagli

La macellazione. in Italia nel 2001 N O T I Z I A R I O. Supplemento al numero 13/2002. a cura di Giuseppe Messina

La macellazione. in Italia nel 2001 N O T I Z I A R I O. Supplemento al numero 13/2002. a cura di Giuseppe Messina N O T I Z I A R I O Supplemento al numero 13/2002 La macellazione in Italia nel 2001 a cura di Giuseppe Messina UNIONE IMPORTATORI ESPORTATORI INDUSTRIALI COMMISSIONARI GROSSISTI INGRASSATORI MACELLATORI

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2011 al dicembre 2011 - PARCO TICINO LOMBARDO (13 comuni della prov di Varese) La consistenza è riferita

Dettagli

Tabella 1.1 Evoluzione arrivi e presenze degli stranieri in Puglia. Anni 2009-2010-2011. Arrivi Presenze Arrivi Presenze 2009 417.063 1.626.

Tabella 1.1 Evoluzione arrivi e presenze degli stranieri in Puglia. Anni 2009-2010-2011. Arrivi Presenze Arrivi Presenze 2009 417.063 1.626. Il turismo internazionale in Puglia Nel 2011 la Puglia ha registrato più di 540mila arrivi dall estero e 2,1milioni di presenze. Dal 2009 al 2011 l incoming dall estero è cresciuto di 2,8 punti percentuali

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO Unioncamere Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO ESTATE 2005: 2 Rapporto Indagine sulle prenotazioni/presenze nelle

Dettagli

Il turismo in Trentino nell estate 2014

Il turismo in Trentino nell estate 2014 Il turismo in Trentino nell estate 2014 dicembre 2014 Il Servizio Statistica della Provincia autonoma di Trento presenta i dati definitivi relativi agli arrivi e alle turistiche nella stagione estiva 2014,

Dettagli

SISTAN. Marzo 2011 IL MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PISTOIA NEL 2010

SISTAN. Marzo 2011 IL MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PISTOIA NEL 2010 SISTAN P r o v i n c i a d i P i s t o i a N O T II Z II A R II O S T A T II S T II C O Marzo 2011 IL MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PISTOIA NEL 2010 Il contesto internazionale e nazionale I risultati

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE E GLI ENTI COOPERATIVI OSSERVATORIO MPMI REGIONI LE MICRO, PICCOLE

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

Il turismo nei comuni di prima fascia di Milano

Il turismo nei comuni di prima fascia di Milano 1 Metodi quantitativi per l analisi economica a.a. 1/13 Prof.ssa Silvia Figini Il turismo nei comuni di prima fascia di Milano Anastasia Panenko Serena Caldarera Il turismo nei comuni di prima fascia di

Dettagli

Popolazione e famiglie

Popolazione e famiglie 23 dicembre 2013 Popolazione e famiglie L Istat diffonde oggi nuovi dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni. In particolare vengono rese disponibili informazioni,

Dettagli

Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica di Lecce - Ufficio Statistica 127

Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica di Lecce - Ufficio Statistica 127 Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica 127 8. Turismo L'analisi delle strutture ricettive e del loro utilizzo evidenzia che nel 2008 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi

Dettagli

Viaggi e vacanze in Italia e all estero

Viaggi e vacanze in Italia e all estero 19 febbraio 2007 Viaggi e vacanze in Italia e all estero Anno 2006 L Istat presenta le stime preliminari dei principali aggregati relativi alla domanda di turismo in Italia nel 2006. Le informazioni provengono

Dettagli

TABELLA 5.15. LE STRUTTURE SCOLASTICHE IN ITALIA: STOCK, UNITÀ LOCALI, ADDETTI

TABELLA 5.15. LE STRUTTURE SCOLASTICHE IN ITALIA: STOCK, UNITÀ LOCALI, ADDETTI 5.3 Il patrimonio scolastico e ospedaliero nelle aree di rischio Tra gli edifici esposti al rischio naturale rientrano alcune strutture, come le scuole e gli ospedali, che hanno una particolare importanza

Dettagli

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE Scendono del 50% le richieste per l edilizia residenziale, -30% per quella non residenziale. Tengono gli immobili destinati all agricoltura (-12,9%),

Dettagli

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro 4 agosto 2014 L Istat diffonde i dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni relativi agli spostamenti pendolari

Dettagli

STATISTICHE. A CURA di Nunzio Cuozzo e Luigi Praitano

STATISTICHE. A CURA di Nunzio Cuozzo e Luigi Praitano GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA AREA GENERALE DI COORDINAMENTO RICERCA SCIENTIFICA, STATISTICA, SISTEMI INFORMATIVI ED INFORMATICA SETTORE ANALISI, PROGETTAZIONE E GESTIONE SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Assessorato Turismo - Industria Alberghiera

REGIONE PUGLIA. Assessorato Turismo - Industria Alberghiera REGIONE PUGLIA Assessorato Turismo - Industria Alberghiera DOSSIER SULLE CARATTERISTICHE E L ANDAMENTO DEL TURISMO NELLA REGIONE PUGLIA (2006) 1. CARATTERISTICHE DELL OFFERTA RICETTIVA L offerta turistica

Dettagli

Viaggi e vacanze in Italia e all estero

Viaggi e vacanze in Italia e all estero 20 febbraio 2008 Viaggi e vacanze in Italia e all estero Anno 2007 L Istat presenta le stime preliminari dei principali aggregati relativi alla domanda di turismo in Italia nel 2007. Le informazioni provengono

Dettagli

Nel 2012, l Istat rileva 33.728 esercizi alberghieri

Nel 2012, l Istat rileva 33.728 esercizi alberghieri 19 TURISMO Nel 2012, l Istat rileva 33.728 esercizi alberghieri (-0,6 per cento rispetto al 2011) e 123.500 esercizi extra-alberghieri (+3,1 per cento). Il flusso dei clienti nel 2013 (dati provvisori)

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Ottobre 2011 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

PARADOSSI DEL SUD ITALIA

PARADOSSI DEL SUD ITALIA PARADOSSI DEL SUD ITALIA STAGIONALITÀ BALNEARE il Sud possiede i tre quarti delle coste italiane, ma nel 2009, considerato tutti il movimento regionale (anche quello delle zone interne e montane), ha visto

Dettagli

Università degli Studi di Palermo ANALISI DEI FLUSSI TURISTICI NELLA CIRCOSCRIZIONE TURISTICA DI TAORMINA: LA STAGIONALITA

Università degli Studi di Palermo ANALISI DEI FLUSSI TURISTICI NELLA CIRCOSCRIZIONE TURISTICA DI TAORMINA: LA STAGIONALITA Università degli Studi di Palermo Corso di Laurea in Economia e Gestione dei Servizi Turistici ANALISI DEI FLUSSI TURISTICI NELLA CIRCOSCRIZIONE TURISTICA DI TAORMINA: LA STAGIONALITA Tesi di laurea di:

Dettagli

LE VACANZE DEGLI ITALIANI NEL 2006 11.288.000 0 5.000.000 10.000.000 15.000.000 20.000.000 25.000.000 30.000.000 35.000.000

LE VACANZE DEGLI ITALIANI NEL 2006 11.288.000 0 5.000.000 10.000.000 15.000.000 20.000.000 25.000.000 30.000.000 35.000.000 ABSTRACT LE VACANZE DEGLI ITALIANI PRIMO SEMESTRE 2006 Sono 17,8 milioni gli italiani che nel primo semestre 2006 hanno effettuato almeno un periodo di vacanza (35,9% della popolazione). Nel complesso,

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 6 al dicembre 6 - La consistenza è riferita al mese di dicembre 6 Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi

Dettagli

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo

1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo 1 Rapporto dell Osservatorio Nazionale sul Turismo a cura di Flavia Maria Coccia Direzione Operativa Isnart Unioncamere Roma, 14 luglio 2011 www.isnart.it 1 L occupazione delle camere nelle imprese ricettive

Dettagli

Il peso del turismo nell economia Toscana

Il peso del turismo nell economia Toscana Turismo & Toscana Il turismo in Toscana: un modello export led alla prova della crisi Enrico Conti Firenze, 13 giugno 2014 Il peso del turismo nell economia Toscana Nel 2013 oltre 43 milioni di presenze

Dettagli

Imago Report mercato turistico

Imago Report mercato turistico Imago Report mercato turistico REPORT SULLE NUOVE TENDENZE DEL TURISTA ITALIANO ED ESTERO FOCUS SUL TURISTA ENOGASTRONOMICO 22 LUGLIO 2015 Indice: I principali trend del turismo in Italia Il turista ESTERO

Dettagli

stabile o una serie di appartamenti dove l immigrato può permanere per un periodo già fissato dalla struttura stessa. Sono ancora tantissimi gli

stabile o una serie di appartamenti dove l immigrato può permanere per un periodo già fissato dalla struttura stessa. Sono ancora tantissimi gli P R E M E S S A Con la presente rilevazione, la Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica si propone di fornire un censimento completo delle strutture di accoglienza per stranieri, residenziali

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2013 al dicembre 2013 - PROVINCIA DI VARESE La consistenza è riferita al mese di dicembre 2013 Alberghi

Dettagli

Lavoro occasionale Di tipo accessorio

Lavoro occasionale Di tipo accessorio Lavoro occasionale Di tipo accessorio PRIMO TRIMESTRE/ 211 Lavoro occasionale di tipo accessorio I trim 211 gennaio 212 Il Report è stato realizzato da Giorgio Plazzi e Chiara Cristini, ricercatori dell

Dettagli

REPORT MERCATO TURISTICO

REPORT MERCATO TURISTICO REPORT MERCATO TURISTICO Report sulle nuove tendenze del turismo italiano ed estero Focus sul turista enogastronomico 22 luglio 2015 INDICE Trend del turismo estero in Italia.. pag. 3 Trend del turismo

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 014 al dicembre 014 - LAGO CERESIO La consistenza è riferita al mese di dicembre 014 Alberghi 5 stelle e

Dettagli

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013 CONVEGNO LABORATORIO FARMACIA LA GESTIONE DELLA CRISI D IMPRESA NEL SETTORE DELLA DISTRIBUZIONE DEL FARMACO: STRATEGIE E STRUMENTI DI RISANAMENTO Pisa, 9 ottobre 2014 L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA

Dettagli

Indice delle tavole statistiche su cd-rom

Indice delle tavole statistiche su cd-rom Indice delle tavole statistiche su cd-rom Pensionati nel complesso Tavola 1 Pensionati ed importo annuo delle pensioni, complessivo e medio per sesso, regione di residenza, classe di età e Tavola 2 Beneficiari

Dettagli

Dalla spesa del visitatore ai risultati di bilancio delle aziende

Dalla spesa del visitatore ai risultati di bilancio delle aziende Dalla spesa del visitatore ai risultati di bilancio delle aziende Dalla spesa del visitatore ai risultati di bilancio delle aziende Regione Toscana Giunta Regionale Direzione Generale dello Sviluppo Economico

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO ESTATE 2006, IL TURISMO IN ITALIA HA PIU VELOCITA : PIU PRODOTTI PER PIU TURISTI SOPRATTUTTO STRANIERI 3 Rapporto Indagine sulle prenotazioni/presenze nelle

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

Indice delle tavole statistiche su cd-rom

Indice delle tavole statistiche su cd-rom Indice delle tavole statistiche su cd-rom Pensionati nel complesso Tavola 1 Pensionati ed importo annuo delle pensioni, complessivo e medio per sesso, regione di residenza, classe di età e Tavola 2 Beneficiari

Dettagli

Sintesi statistiche sul turismo

Sintesi statistiche sul turismo Sintesi statistiche sul turismo Estratto di Sardegna in cifre 2014 Sommario Le fonti dei dati e degli indicatori... 3 Capacità degli esercizi ricettivi... 3 Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi...

Dettagli

Osservatorio turistico della provincia di Pistoia Anticipazione risultati sul movimento turistico del I trimestre 2015 n.

Osservatorio turistico della provincia di Pistoia Anticipazione risultati sul movimento turistico del I trimestre 2015 n. Anticipazione risultati sul movimento turistico del I trimestre 2015 1) Capacità ricettiva al 1 gennaio 2015 in aumento rispetto al 2014 01/01/14 01/01/15 Var. % TIPOLOGIA Alberghi 5 Stelle 2 482 3 630

Dettagli

I principali risultati

I principali risultati FINANZA LOCALE: ENTRATE E SPESE DEI BILANCI CONSUNTIVI (COMUNI, PROVINCE E REGIONI). ANNO 2012 1 I principali risultati 1 Comuni Nel prospetto 1 sono riportati i principali risultati finanziari di competenza

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Pag. 1/6 Sessione ordinaria 2015 Il candidato svolga la prima parte della prova e risponda a due tra i quesiti proposti nella seconda parte. PRIMA PARTE IL TURISMO, RISORSA PER LO SVILUPPO DELL ITALIA

Dettagli

FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009

FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009 FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009 Flussi Turistici 2009: confronto Milano e Rilevazione movimento clienti per tipologia di struttura ricettiva di Milano città e Milano città 2009 ARRIVI PRESENZE ARRIVI

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2016 al dicembre 2016 - LAGO DI VARESE E DINTORNI La consistenza è riferita al mese di dicembre 2016 Alberghi

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2016 al dicembre 2016 - AREA MALPENSA (comuni vicino all'aeroporto) La consistenza è riferita al mese di

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 9 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 9 1. L andamento del mercato

Dettagli

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012

Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario. Roma 22 giugno 2012 Quindici anni di turismo internazionale dell'italia (1997-2011) Andrea Alivernini, Emanuele Breda ed Eva Iannario Roma 22 giugno 2012 Arrivi e spesa per viaggi internazionali nel mondo (milioni di viaggiatori

Dettagli

Primo rapporto sul Turismo a Messina

Primo rapporto sul Turismo a Messina 2013 Primo rapporto sul Turismo a Messina A cura dell Ufficio Statistica Dipartimento servizi al cittadino Comune di Messina UFFICIO STATISTICA COMUNE DI MESSINA Palazzo Weigert Via Consolato del Mare

Dettagli

Viaggi e vacanze in Italia e all estero

Viaggi e vacanze in Italia e all estero 18 febbraio 2009 Viaggi e vacanze in Italia e all estero Anno L Istat presenta le stime preliminari dei principali aggregati relativi alla domanda di turismo in Italia nel. Le informazioni provengono dall

Dettagli

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008 a cura di Francesco Linguiti Luglio 2011 Premessa* In questa nota vengono analizzati i dati sulla struttura

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Gennaio 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane

L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane Studi e ricerche sull economia dell immigrazione L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane Anno 2011 per l anno di imposta 2010 Avvertenze metodologiche p. 2 I principali risultati dello studio

Dettagli

Indice CAPITOLO 1 LA STRUTTURA AGGREGATA DELL OFFERTA E DELLA DOMANDA...7

Indice CAPITOLO 1 LA STRUTTURA AGGREGATA DELL OFFERTA E DELLA DOMANDA...7 Indice CAPITOLO 1 LA STRUTTURA AGGREGATA DELL OFFERTA E DELLA DOMANDA...7 1.1. Introduzione...7 1.2. L offerta ricettiva...8 1.3. I flussi di domanda...16 1.4. La domanda turistica nella provincia di Latina...36

Dettagli

Milano, 18 gennaio 2011 COMUNICATO STAMPA. ANDAMENTO TURISTICO AUTUNNO 2010 e PREVISIONI PER L INVERNO

Milano, 18 gennaio 2011 COMUNICATO STAMPA. ANDAMENTO TURISTICO AUTUNNO 2010 e PREVISIONI PER L INVERNO Milano, 18 gennaio 2011 COMUNICATO STAMPA ANDAMENTO TURISTICO AUTUNNO 2010 e PREVISIONI PER L INVERNO Bilancio positivo per le strutture ricettive lombarde nell ultimo trimestre 2010 Il 2010 si chiude

Dettagli

REGIONE UMBRIA. Direzione Regionale Sviluppo economico e Attività produttive, Istruzione, Formazione e Lavoro SERVIZIO TURISMO - STATISTICA ***

REGIONE UMBRIA. Direzione Regionale Sviluppo economico e Attività produttive, Istruzione, Formazione e Lavoro SERVIZIO TURISMO - STATISTICA *** REGIONE UMBRIA *** MOVIMENTO TURISTICO COMPRENSORIALE ANNO 2008 ALBERGHIERI EXTRALBERGHIERI GENERALE COMPRENSORI Italiani Stranieri Totale Italiani Stranieri Totale Italiani Stranieri Totale Arrivi Presenze

Dettagli

TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997

TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997 TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997 ANNI PROVINCE ESERCIZI LETTI CAMERE BAGNI LETTI PER ESERCIZIO BAGNI OGNI 100 CAMERE ANNO 19901.498 84.339 45.58041.902

Dettagli