Materia: Scienze Integrate: Scienze della Terra Docente: Cristina Redaelli Classe: II A PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Materia: Scienze Integrate: Scienze della Terra Docente: Cristina Redaelli Classe: II A PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19"

Transcript

1 PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 CONTENUTI DISCIPLINARI (Indica la scansione temporale prevista e le eventuali attività di laboratorio) UNITA DIDATTICHE 1 Le biomolecole negli organismi Principali elementi e composti presenti nel corpo degli organismi Struttura e funzioni delle molecole biologiche: Carboidrati Lipidi Proteine Struttura chimica e funzioni degli acidi nucleici: DNA e RNA 2 Il pianeta Terra Le cellule Caratteristiche e dimensioni dei diversi tipi di cellule L osservazione delle cellule al microscopio La struttura della membrana plasmatica Le caratteristiche delle cellule procariotiche Gli organuli delle cellule eucariotiche animali e vegetali Il concetto di biodiversità a livello cellulare 3 Forma e funzione degli organismi Relazione tra morfologia e funzione negli organismi I livelli di organizzazione inferiori a quello di organismo: Apparati Organi Tessuti 4 L alimentazione Le trasformazioni del cibo nel corpo dei viventi Modalità di alimentazione nei diversi gruppi animali Il sistema digerente degli esseri umani: anatomia e funzioni L alimentazione umana: le classi di composti presenti negli alimenti 5 Gli scambi gassosi Il ruolo dell ossigeno nel metabolismo cellulare I sistemi respiratori: analogie e differenze nei diversi gruppi animali Il sistema respiratorio umano Il meccanismo della ventilazione polmonare Il trasporto dell ossigeno nel sangue I danni causati dal fumo e dall inquinamento atmosferico Gli scambi gassosi nelle piante 6 Il trasporto e le difese immunitarie La funzione dei sistemi circolatori La varietà dei sistemi circolatori negli animali L anatomia del sistema cardiovascolare umano: il cuore e i vasi sanguigni La composizione del sangue Il sistema linfatico umano e la sua funzione La difesa dell'organismo: il sistema immunitario I tessuti vascolari nelle piante e la loro funzione I sistemi di difesa delle piante 7 I sensi e la trasmissione degli impulsi nervosi Il ruolo del sistema nervoso nella risposta agli stimoli provenienti dall ambiente esterno I neuroni: struttura e funzioni TEMPI PREVISTI Set Ott Nov Dic Gen Feb Mar Apr Mag Programma preventivo Pag. 1 / 5 Data: 11/11/18

2 La trasmissione degli impulsi nervosi e i neurotrasmettitori L occhio degli animali e quello umano L orecchio: il senso dell udito e l equilibrio Il senso del gusto, dell olfatto e del tatto Il sistema nervoso negli animali Il sistema nervoso centrale e periferico negli esseri umani Il sistema endocrino e i messaggeri chimici La risposta agli stimoli esterni nelle piante e gli ormoni vegetali 8 La riproduzione La riproduzione asessuata: caratteristiche, vantaggi e svantaggi dal punto di vista biologico La riproduzione sessuata nei diversi animali Le caratteristiche dell apparato riproduttore maschile e femminile umano La fecondazione, lo sviluppo dell embrione, la gestazione e il parto Le modalità di riproduzione nelle piante MATERIALI E SUSSIDI DIDATTICI - Libro di testo: S. Saraceni, G. Strunia, Biologia seconda edizione, Zanichelli - Power Point, in modo da rendere più chiari i contenuti delle lezioni con immagini e filmati. - Documentari Programma preventivo Pag. 2 / 5 Data: 11/11/18

3 OBIETTIVI FORMATIVI dal POF: Sollecitare negli alunni la disponibilità all'aggiornamento delle proprie conoscenze Fornire competenze specifiche nei settori principali coinvolti nella produzione multimediale Sollecitare nell alunno la consapevolezza della complessità dei processi di comunicazione Formare negli studenti la capacità di leggere in modo unitario i diversi aspetti della comunicazione, affinché possano essere in grado di valutare l'efficacia complessiva di un prodotto comunicativo rispetto agli obiettivi che esso si prefigge, analizzandolo dal punto di vista linguistico, psicologico, estetico e tecnologico Potenziare negli allievi la capacità di individuare per ciascuna disciplina gli aspetti essenziali Formare negli alunni la capacità di progettare prodotti multimediali di cui portare a realizzazione alcune delle principali componenti (grafica, visiva, linguistica, interattiva, sonora, ecc.) Altri eventuali (dalla programmazione di classe): CONOSCENZE (sapere) OBIETTIVI DIDATTICI ABILITA (saper fare) - conoscenza degli argomenti proposti - capacità di analizzare e organizzare in modo logico: capacità di riconoscere analogie e semplici differenze, capacità di utilizzare il metodo scientifico; - osservazione di fatti e fenomeni anche attraverso l uso degli strumenti adeguati: osservazione sia dal vero che attraverso immagini; - comprensione ed uso del linguaggio scientifico: comprensione e uso corretto dei simboli e dei termini scientifici. - capacità di comunicare utilizzando un adeguato linguaggio scientifico. MATERIALI E STRUMENTI CHE SI INTENDONO UTILIZZARE Libri di testo Appunti Multimedia Altro Altri testi Cd/dvd E-learning Dispense Blog Materiali on-line MODALITA DI LAVORO E DI VERIFICA (Indica con una le voci che interessano e/o integra quelle mancanti; specifica inoltre il numero di verifiche che presumibilmente verranno effettuate per quadrimestre) MODALITA DI LAVORO NUMERO E TIPO VERIFICHE DA EFFETTUARE N I Quad N II Quad Discussione guidata Interrogazioni lunghe Minimo due Minimo due Lavoro di gruppo Interrogazioni brevi variabile variabile Lezione frontale Griglia di osservazione Lezione partecipata Prove di laboratorio Metodo induttivo Componimenti/Saggi brevi Programma preventivo Pag. 3 / 5 Data: 11/11/18

4 Ricerche in rete Quesiti a risposte aperte Problem solving Quesiti a risposta chiusa Simulazioni Prove formative Relazioni Esercizi a casa Visione di Cd/Dvd/Film Applicazioni scritto/grafiche Analisi di siti Progetti interdisciplinari Altro (specificare) Applicazioni pratiche Ricerche ed esposizioni personali o di gruppo 1 1 Programma preventivo Pag. 4 / 5 Data: 11/11/18

5 VALUTAZIONE (Indica con una le voci di cui si terrà conto nella valutazione e/o integra le voci mancanti) x x Conoscenze acquisite (sapere) Competenze acquisite (saper essere) Abilità acquisite (saper fare) Progressi compiuti Impegno Interesse /Partecipazione all attività didattica Metodo di studio Puntualità nelle consegne Altro (specifica) INTERVENTI AL FINE DI RENDERE EFFICACE IL PROCESSO DI VALUTAZIONE (Indica con una le voci che interessano e/o integra le voci mancanti) Verranno comunicati agli studenti le ragioni del successo / insuccesso della prestazione Verranno spiegati agli studenti gli errori Le verifiche periodiche verranno supportate sempre da giudizi analitici Altro (specifica) Corso recupero EVENTUALE ATTIVITA DI RECUPERO (Indica con una le voci che interessano e/o integra le voci mancanti) Sportello Studio individualizzato (indica le modalità): lo studente, con le indicazioni del docente, recupererà in data concordata le carenze individuate alla fine del quadrimestre. Studio assistito (indica le modalità): Altro (specifica): Presentato alla classe Studenti Insegnante Programma preventivo Pag. 5 / 5 Data: 11/11/18

Materia: Scienze Integrate: Scienze della Terra Docente: Cristina Redaelli Classe: I N PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19

Materia: Scienze Integrate: Scienze della Terra Docente: Cristina Redaelli Classe: I N PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 CONTENUTI DISCIPLINARI (Indica la scansione temporale prevista e le eventuali attività di laboratorio) UNITA DIDATTICHE 1 Il Sistema solare - Le stelle e l Universo: -

Dettagli

Materia: Scienze Integrate: Scienze della Terra Docente: Cristina Redaelli Classe: I A PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19

Materia: Scienze Integrate: Scienze della Terra Docente: Cristina Redaelli Classe: I A PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 CONTENUTI DISCIPLINARI (Indica la scansione temporale prevista e le eventuali attività di laboratorio) UNITA DIDATTICHE 1 Il Sistema solare - Le stelle e l Universo: -

Dettagli

Materia: Scienze Integrate (Biologia) Docente: Di Cairano Eliana Sara Classe: 2 L

Materia: Scienze Integrate (Biologia) Docente: Di Cairano Eliana Sara Classe: 2 L PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) La classe ha mostrato un buon livello di interesse nei confronti della disciplina.

Dettagli

Materia: Scienze Integrate (Biologia) Docente: Di Cairano Eliana Sara Classe: 2 I

Materia: Scienze Integrate (Biologia) Docente: Di Cairano Eliana Sara Classe: 2 I PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) La classe ha mostrato un buon livello di interesse nei confronti della disciplina.

Dettagli

! Materia: STORIA Docente: Daniela Ghidini Classe: 2D

! Materia: STORIA Docente: Daniela Ghidini Classe: 2D Vedi programma preventivo di italiano PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) CONTENUTI DISCIPLINARI (Indica la scansione

Dettagli

! Materia : STORIA Docente Daniela Ghidini Classe: 1 D

! Materia : STORIA Docente Daniela Ghidini Classe: 1 D Vedi programma preventivo di italiano PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) CONTENUTI DISCIPLINARI (Indica la scansione

Dettagli

! Materia Italiano Docente Maria Zizza Classe: IIA

! Materia Italiano Docente Maria Zizza Classe: IIA PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 20AA/AA INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) Classe composta da 21 ragazzi, in media molto vivaci ma corretti. L interesse

Dettagli

PROF. PAOLA VIADANA (TEORIA) / PROF. PISTILLO (LABORATORIO) INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe)

PROF. PAOLA VIADANA (TEORIA) / PROF. PISTILLO (LABORATORIO) INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 LINGUAGGIO DELLA GRAFICA CLASSE IV A PROF. PAOLA VIADANA (TEORIA) / PROF. PISTILLO (LABORATORIO) INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale

Dettagli

x x x x x x x x x x x x x x x

x x x x x x x x x x x x x x x PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 20AA/AA INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) La classe è stata rilevata quest anno dal docente di materia. Molto vivaci,

Dettagli

2. Videoclip x x x. x x x x x x x x. Programma preventivo Pag. 1! / 6!

2. Videoclip x x x. x x x x x x x x. Programma preventivo Pag. 1! / 6! PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) La classe è stata rilevata quest anno dal docente di materia. Molto vivaci,

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S.

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) La classe è di nuova formazione poiché gli studenti provengono tutti da diverse

Dettagli

PUCCIO MARIA TERESA. PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe)

PUCCIO MARIA TERESA. PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) La classe è formata da 22 alunni, 10 femmine e 12 maschi. Sono presenti numerosi

Dettagli

CONTENUTI DISCIPLINARI (Indica la scansione temporale prevista e le eventuali attività di laboratorio) 1. Boccaccio e il Decameron x

CONTENUTI DISCIPLINARI (Indica la scansione temporale prevista e le eventuali attività di laboratorio) 1. Boccaccio e il Decameron x PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) Classe composta da 25 ragazzi, in media molto vivaci ma corretti, provenienti

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO E RELAZIONE FINALE A.S. 2018/19

PROGRAMMA CONSUNTIVO E RELAZIONE FINALE A.S. 2018/19 PROGRAMMA CONSUNTIVO E RELAZIONE FINALE A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione finale della classe) Si rileva partecipazione da parte dei ragazzi e interesse rispetto

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19. CONTENUTI DISCIPLINARI (Indica la scansione temporale prevista e le eventuali attività di laboratorio)

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19. CONTENUTI DISCIPLINARI (Indica la scansione temporale prevista e le eventuali attività di laboratorio) PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 CONTENUTI DISCIPLINARI (Indica la scansione temporale prevista e le eventuali attività di laboratorio) UNITA DIDATTICHE 1 Il testo poetico: - metrica e verso - ritmo e

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe)

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) Si tratta di un gruppo molto eterogeneo. Non tutta la classe si dimostra interessata

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE. (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) CONTENUTI DISCIPLINARI

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE. (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) CONTENUTI DISCIPLINARI PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) CONTENUTI DISCIPLINARI (Indica la scansione temporale prevista e le eventuali

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe)

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) Si tratta di una classe complessa in cui sono presenti studenti con attitudini

Dettagli

18 La scrittura di video per il Web x x 18 Lo spot tv x x 19 VIDEOTESINA 20 Ideazione del videosaggio e ricerca filmografica e bibliografica

18 La scrittura di video per il Web x x 18 Lo spot tv x x 19 VIDEOTESINA 20 Ideazione del videosaggio e ricerca filmografica e bibliografica PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 20AA/AA INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) Dopo alcune settimane dall inizio dell anno scolastico la classe sembra aver

Dettagli

Introduzione generale L'evoluzione storica dei processi comunicativi

Introduzione generale L'evoluzione storica dei processi comunicativi Classe Terza E PROGRAMMA SVOLTO A.S. 2018/19 CONTENUTI DISCIPLINARI (Indica la scansione temporale prevista e le eventuali attività di laboratorio) UNITA DIDATTICHE Introduzione generale L'evoluzione storica

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE CONTENUTI DISCIPLINARI

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE CONTENUTI DISCIPLINARI DOCENTE MARIA ANTONELLA PELLEGRINI CLASSE IB PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE La classe si presenta pressoche omogenea per livello di acquisizione delle competenze e delle abilita trasversali

Dettagli

Materia LINGUAGGIO DEL CINEMA E DELLA TELEVISIONE Docenti Girolamo Gianneri, Marco Tazzi Classe: 4G

Materia LINGUAGGIO DEL CINEMA E DELLA TELEVISIONE Docenti Girolamo Gianneri, Marco Tazzi Classe: 4G PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) La classe è coesa, ricettiva e, in quasi tutti i suoi elementi, proattiva nel

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe)

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) La classe è composta da 21 alunni di cui 8 studentesse e 13 studenti. Nella

Dettagli

Materia: Linguaggio della Grafica Docente/i: Riccardo Pistillo, Alessia Scaglione Classe: 3D

Materia: Linguaggio della Grafica Docente/i: Riccardo Pistillo, Alessia Scaglione Classe: 3D PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) La classe è composta da 25 alunni di cui 18 studentesse e 7 studenti. Il gruppo

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe)

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) La classe è composta da 21 alunni, di cui 7 studentesse e 14 studenti. Nella

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe)

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) La classe è composta da 19 studenti, 12 maschi e 7 femmine, cinque studenti

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S.

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE La classe gia dalle prime lezioni dimostra un buon livello di attenzione. CONTENUTI DISCIPLINARI UNITA DIDATTICHE 1-Storia della fotografia:dalla camera oscura

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S.

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE La classe gia dalle prime lezioni dimostra un buon livello di attenzione. CONTENUTI DISCIPLINARI UNITA DIDATTICHE 1-Storia della fotografia:dalla camera oscura

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S.2018/19

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S.2018/19 PROGRAMMA PREVENTIVO A.S.2018/19 INTRODUZIONE La classe ha da sempre mostrato grande interesse per la disciplinata sia per la parte teorica sia per la parte pratica. CONTENUTI DISCIPLINARI UNITA DIDATTICHE

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe)

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) A seguito di verifiche iniziali si è evinto che la classe presenta un profilo

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE. Roberto Valturio RELAZIONE FINALE E PROGRAMMA SVOLTO. a.s.

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE. Roberto Valturio RELAZIONE FINALE E PROGRAMMA SVOLTO. a.s. ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE Roberto Valturio RELAZIONE FINALE E PROGRAMMA SVOLTO a.s. 2O13-2014 Materia : Chimica e Biologia Classe : II sez. E Rimini,05/06/2014

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO E RELAZIONE FINALE A.S

PROGRAMMA CONSUNTIVO E RELAZIONE FINALE A.S PROGRAMMA CONSUNTIVO E RELAZIONE FINALE A.S. 2018-2019 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione finale della classe) Gli studenti si sono mostrati abbastanza interessati e motivati,

Dettagli

QUADRO PROGETTUALE relativo all insegnamento di SCIENZE INTEGRATE (CHIMICA E LAB )

QUADRO PROGETTUALE relativo all insegnamento di SCIENZE INTEGRATE (CHIMICA E LAB ) PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE QUADRO PROGETTUALE relativo all insegnamento di SCIENZE INTEGRATE (CHIMICA E LAB ) E importante e opportuno utilizzare tutte le strategie possibili perché

Dettagli

L interesse per la disciplina partendo dal terzo anno e sempre stata attivo e partecipativo.

L interesse per la disciplina partendo dal terzo anno e sempre stata attivo e partecipativo. PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE L interesse per la disciplina partendo dal terzo anno e sempre stata attivo e partecipativo. CONTENUTI DISCIPLINARI UNITA DIDATTICHE TEMPI PREVISTI Sett ott

Dettagli

FONDAZIONE MALAVASI Scuola secondaria di 2 grado A. MANZONI Istituto Tecnico dei Trasporti e della Logistica

FONDAZIONE MALAVASI Scuola secondaria di 2 grado A. MANZONI Istituto Tecnico dei Trasporti e della Logistica FONDAZIONE MALAVASI Scuola secondaria di 2 grado A. MANZONI Istituto Tecnico dei Trasporti e della Logistica PIANO DI LAVORO E PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINA: Scienze integrate (Biologia) DOCENTE:

Dettagli

GRANDI IDEE DELLA BIOLOGIA L ACQUA E LE BIOMOLECOLE NEGLI ORGANISMI RISORSE DIGITALI RISORSE DIGITALI

GRANDI IDEE DELLA BIOLOGIA L ACQUA E LE BIOMOLECOLE NEGLI ORGANISMI RISORSE DIGITALI RISORSE DIGITALI B1 GRANDI IDEE DELLA BIOLOGIA 1. GLI ESSERI VIVENTI POSSIEDONO CARATTERISTICHE TIPICHE B2 2. LA CELLULA È L UNITÀ DI BASE DELLA VITA B3 3. LA VITA È ORGANIZZATA IN DIVERSI LIVELLI DI COMPLESSITÀ B4 4.

Dettagli

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE

TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE TAVOLA DI PROGRAMMAZIONE MATERIA: SCIENZE INTEGRATE (BIOLOGIA) CLASSE SECONDA DOCENTE: PIETRO VISCONE INDIRIZZO* AFM * indicare Amministrazione, Finanza e Marketing per il biennio. Per il triennio indicare

Dettagli

TECNICO ECONOMICO LICEO SCIENTIFICO LICEO

TECNICO ECONOMICO LICEO SCIENTIFICO LICEO ISTITUTO Di ISTRUZIONE SUPERIORE Enrico Mattei ISTITUTO TECNICO ECONOMICO LICEO SCIENTIFICO LICEO delle SCIENZE UMANE Via delle Rimembranze, 26 40068 San Lazzaro di Savena BO Tel. 051 464510 464545 fax

Dettagli

Appunti In Rete: Eventualmente: Ettore Bordieri, Giuliano Ciarambino, Roberto Dicorato, Alessandro Sala, Multimedia Per L ecdl

Appunti In Rete:   Eventualmente: Ettore Bordieri, Giuliano Ciarambino, Roberto Dicorato, Alessandro Sala, Multimedia Per L ecdl "Libri Di Testo Appunti distribuiti dal docente. Appunti In Rete: www.cinescuola.it Eventualmente: Ettore Bordieri, Giuliano Ciarambino, Roberto Dicorato, Alessandro Sala, Multimedia Per L ecdl La classe

Dettagli

PIANO DI LAVORO PREVENTIVO a. s. 2017/2018

PIANO DI LAVORO PREVENTIVO a. s. 2017/2018 ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI CRESCENZI PACINOTTI PIANO DI LAVORO PREVENTIVO a. s. 2017/2018 Classe 2 CC Materia Biologia Docente Marina Marangoni LIVELLO DI PARTENZA Gli alunni affrontano

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO E RELAZIONE FINALE

PROGRAMMA CONSUNTIVO E RELAZIONE FINALE Materia : Cine-tv Docente/i : Ciarambino-Tazzi Classe : 4B -anno 2018-19 PROGRAMMA CONSUNTIVO E RELAZIONE FINALE INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione finale della classe)

Dettagli

Scienze naturali Programmazione didattica Anno scolastico 2016 / 2017

Scienze naturali Programmazione didattica Anno scolastico 2016 / 2017 LICEO ARTISTICO A.CARAVILLANI Scienze naturali Programmazione didattica Anno scolastico 2016 / 2017 Docente : Prof.ssa Giuliana BIANCHI Classe : 4B Tale programmazione fa riferimento a quanto concordato

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DI DIPARTIMENTO

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DI DIPARTIMENTO ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE ALESSANDRO ROSSI - VICENZA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DI DIPARTIMENTO ANNO SCOLASTICO 01-015 DIPARTIMENTO DI SCIENZE VICENZA, 10 ottobre 01 INSEGNANTI FIRMA Casarotto

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA BIOLOGIA A.S

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA BIOLOGIA A.S PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DIPARTIMENTO LE SCIENZE BIOLOGIA CLASSI SECONDE A.S. 2018 2019 pag. 1 di 11 INVITO ALLA BIOLOGIA Presentazione : -La vita segreta della Terra -La vita è più della somma delle sue

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA-BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA-BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA-BALLINI Via Tirandi n. 3 BRESCIA Programma di SCIENZE INTEGRATE (Biologia) A.s.2015/2016 classe 2^F a.f.m. Libro di testo: Silvia Saraceni, Giorgio Strumia Vita,

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore Di Vittorio Lattanzio

Istituto di Istruzione Superiore Di Vittorio Lattanzio Istituto di Istruzione Superiore Di Vittorio Lattanzio Programmazione di Scienze Integrate Biologia Anno Scolastico 2018/2019 Classe: 2 C settore economico Docente: Ilaria Lepore Orario settimanale: 2

Dettagli

Programmazione modulare Classi: 2A, 2B, 2C, 2D,2E,2F,2G. Indirizzo: Biennio Disciplina: Biologia Ore settimanali previste: due

Programmazione modulare Classi: 2A, 2B, 2C, 2D,2E,2F,2G. Indirizzo: Biennio Disciplina: Biologia Ore settimanali previste: due Programmazione modulare Classi: 2A, 2B, 2C, 2D,2E,2F,2G Indirizzo: Biennio Disciplina: Biologia Ore settimanali previste: due Prerequisiti per l'accesso al 1: Sapere: quali sono le fasi del metodo scientifico,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Pag. 1 di 5 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Disciplina Scienze della Terra e Biologia a.s. 2018-2019 Classe: 2^ Sez. C, E, Q INDIRIZZO: Docente : Prof.ssa Rita Siddi Pag. 2 di 5 ANALISI DELLA SITUAZIONE

Dettagli

La vita e le sue molecole. Il mondo della cellula. Sommario. Nelle risorse digitali. Nelle risorse digitali

La vita e le sue molecole. Il mondo della cellula. Sommario. Nelle risorse digitali. Nelle risorse digitali 1 La vita e le sue molecole 1. La biologia studia le caratteristiche della vita 2 2. L acqua e le sue proprietà 6 3. I composti del carbonio 11 Competenze in azione 14 4. I carboidrati e i lipidi 15 Competenze

Dettagli

CONOSCENZE DI BASE PER LA BIOLOGIA GRANDI IDEE DELLA BIOLOGIA L ACQUA E LE BIOMOLECOLE NEGLI ORGANISMI RISORSE DIGITALI RISORSE DIGITALI

CONOSCENZE DI BASE PER LA BIOLOGIA GRANDI IDEE DELLA BIOLOGIA L ACQUA E LE BIOMOLECOLE NEGLI ORGANISMI RISORSE DIGITALI RISORSE DIGITALI 0 CONOSCENZE DI BASE PER LA BIOLOGIA 1. LE GRANDEZZE FISICHE X 2. LE UNITÀ DI MISURA XI 3. IL SISTEMA INTERNAZIONALE DELLE UNITÀ DI MISURA XII 4. RAGIONARE PER ORDINI DI GRANDEZZA XIII 5. LA MASSA, IL

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE Istituto Statale d'istruzione Superiore R.FORESI LICEO CLASSICO LICEO SCIENTIFICO LICEO DELLE SCIENZE APPLICATE FORESI LICEO SCIENZE UMANE FORESI ISTITUTO PROFESSIONALE PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO

Dettagli

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 20AA/AA INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe)

PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 20AA/AA INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 20AA/AA INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) La classe dimostra interesse agli argomenti e ai temi proposti, svolgendoli

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Pag 1 di 5 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Disciplina Scienze della Terra e Biologia a.s. _2016/2017_ Classe:_II Sez. _A_B_D_ INDIRIZZO: Docente : Prof.ssa Todesco Marcella a.s.2013/2014 Pag 2 di

Dettagli

Materia LINGUAGGIO DEL SUONO Docente/i ALESSANDRO SALA, FRANCESCO BRUNO Classe: 4A

Materia LINGUAGGIO DEL SUONO Docente/i ALESSANDRO SALA, FRANCESCO BRUNO Classe: 4A PROGRAMMA PREVENTIVO A.S. 2018/19 INTRODUZIONE (Considerazioni di carattere generale sulla situazione iniziale della classe) Non è possibile formulare preventivamente un giudizio sulla classe in quanto

Dettagli

CONOSCENZE DI BASE PER LA BIOLOGIA GRANDI IDEE DELLA BIOLOGIA RISORSE DIGITALI RISORSE DIGITALI

CONOSCENZE DI BASE PER LA BIOLOGIA GRANDI IDEE DELLA BIOLOGIA RISORSE DIGITALI RISORSE DIGITALI 0 CONOSCENZE DI BASE PER LA BIOLOGIA 1. LE GRANDEZZE FISICHE XII 2. LE UNITÀ DI MISURA XIII 3. IL SISTEMA INTERNAZIONALE DELLE UNITÀ DI MISURA 4. RAGIONARE PER ORDINI DI GRANDEZZA XV 5. LA MASSA, IL VOLUME,

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore Arturo Prever - Pinerolo. Anno Scolastico PROGRAMMAZIONE ANNUALE. MATERIA: Scienze integrate, Biologia

Istituto di Istruzione Superiore Arturo Prever - Pinerolo. Anno Scolastico PROGRAMMAZIONE ANNUALE. MATERIA: Scienze integrate, Biologia Istituto di Istruzione Superiore Arturo Prever - Pinerolo Anno Scolastico 2018-2019 PROGRAMMAZIONE ANNUALE MATERIA: Scienze integrate, Biologia Docenti: Claudia Daniela Beux, Monica Trevisiol, Stefano

Dettagli

I.P.S.I.A. INVERUNO 2 ^ Tecnico Turismo, Tecnico grafica e

I.P.S.I.A. INVERUNO   2 ^ Tecnico Turismo, Tecnico grafica e ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE I.P.S.I.A. INVERUNO Via G. Marcora,109 20010 INVERUNO (MI) C. F. 93018890157 - c.c.postale n. 24295248 - cod. mec. MIIS016005! + 39 02 97288182 + 39 02 97285314 fax + 39

Dettagli

MOD P07.01 PIANO DI LAVORO ANNO SCOLASTICO Scienze integrate Biologia PIANO RIASSUNTIVO DELLE UNITÀ FORMATIVE DI APPRENDIMENTO

MOD P07.01 PIANO DI LAVORO ANNO SCOLASTICO Scienze integrate Biologia PIANO RIASSUNTIVO DELLE UNITÀ FORMATIVE DI APPRENDIMENTO Pagina 1 di 5 DOCENTE Verna Michela ANNO SCOLASTICO 2016-2017 INDIRIZZO Biennio comune MATERIA Scienze integrate Biologia CLASSE 2E PIANO RIASSUNTIVO DELLE UNITÀ FORMATIVE DI APPRENDIMENTO U.F.A. N 1 TITOLO

Dettagli

I.I.S. "PAOLO FRISI"

I.I.S. PAOLO FRISI I.I.S. "PAOLO FRISI" Via Otranto angolo Cittadini, 1-20157 - MILANO www.ipsfrisi.it PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE DI Scienze della Terra/ Biologia Anno Scolastico: 2014/2015 CLASSI : Prime / Seconde

Dettagli

I.I.S. "PAOLO FRISI"

I.I.S. PAOLO FRISI I.I.S. "PAOLO FRISI" Via Otranto angolo Cittadini, 1-20157 - MILANO www.ipsfrisi.it PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE DI Scienze della Terra/ Biologia Anno Scolastico: 2014/2015 CLASSI : Prime / Seconde

Dettagli

Programmazione di Biologia a.s

Programmazione di Biologia a.s Programmazione di Biologia a.s. 2017-2018 Unità Didattica 1: Introduzione alle scienze della vita 1. Le dei viventi riconoscere le principali dei viventi -Come distinguere gli esseri viventi dalla materia

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI DISCIPLINA

PROGRAMMAZIONE DI DISCIPLINA DIPARTIMENTO DISCIPLINARE DOCENTI RESPONSABILI DESTINATARI ANNO SCOLASTICO 2016-17 PROGRAMMAZIONE DI DISCIPLINA SINTESI SCIENZE BERETTA MAZZI VERDERIO LANDOLFI SECONDE liceo delle scienze umane opz. economico

Dettagli

SCIENZE NATURALI. Liceo scientifico. Scienze Applicate. Gli obiettivi che lo studente, alla fine del corso, deve aver raggiunto, sono:

SCIENZE NATURALI. Liceo scientifico. Scienze Applicate. Gli obiettivi che lo studente, alla fine del corso, deve aver raggiunto, sono: SCIENZE NATURALI Liceo scientifico Scienze Applicate CLASSE 2^ E A.S. 2013-14 insegnante : Prato Gabriella FINALITÀ Si ritengono finalità fondamentali del corso di Scienze naturali: l ampliamento ed il

Dettagli

SCIENZE INTEGRATE: BIOLOGIA

SCIENZE INTEGRATE: BIOLOGIA SCIENZE INTEGRATE: BIOLOGIA ANNO SCOLASTICO: 2016-2017 INSEGNANTE: Bergonzi Antonella CLASSE: 2B SETTORE: Servizi INDIRIZZO: Servizi Commerciali PROGRAMMAZIONE INIZIALE FINALITA DELLA DISCIPLINA (finalità

Dettagli

SCIENZE INTEGRATE (BIOLOGIA)

SCIENZE INTEGRATE (BIOLOGIA) Valutazione (per certificare competenze) Metodologia SCIENZE INTEGRATE (BIOLOGIA) Classi 2 e TECNOLOGICO (C.A.T.) ECONOMICO (REL. - AMM. - INF. SP.) anno scolastico 2015-2016 PROGRAMMAZIONE ANNUALE: SEQUENZA

Dettagli

SCIENZE (LICEO ECONOMICO SOCIALE LICEO MUSICALE) Primo Biennio PROGRAMMA PER ESAMI INTEGRATIVI E DI IDONEITA. CLASSE PRIMA Scienze della Terra

SCIENZE (LICEO ECONOMICO SOCIALE LICEO MUSICALE) Primo Biennio PROGRAMMA PER ESAMI INTEGRATIVI E DI IDONEITA. CLASSE PRIMA Scienze della Terra SCIENZE (LICEO ECONOMICO SOCIALE LICEO MUSICALE) Primo Biennio PROGRAMMA PER ESAMI INTEGRATIVI E DI IDONEITA I contenuti che saranno verificati nelle prove sostenute durante gli esami integrativi e di

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE Modello A2 Istituto d Istruzione Superiore POLO-LICEO ARTISTICO - VEIS02400C VENEZIA Liceo Artistico, Liceo Classico e Musicale Dorsoduro, 1073 30123 Venezia tel. 0415225252, fax 041 2414154 PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Lo studio dell anatomia e della fisiologia umana ha il fine di preparare gli alunni in termini di:

Lo studio dell anatomia e della fisiologia umana ha il fine di preparare gli alunni in termini di: BIOLOGIA: ANATOMIA E FISIOLOGIA UMANA 5^C/5^L CONTENUTI E TEMPI 1. I livelli di organizzazione dei viventi. SETTEMBRE 2. I tessuti animali 3. L apparato digerente. OTTOBRE Il fegato e il pancreas. 4. Il

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI CRESCENZI PACINOTT SIRANII. PIANO DI LAVORO PREVENTIVO a. s

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI CRESCENZI PACINOTT SIRANII. PIANO DI LAVORO PREVENTIVO a. s ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI CRESCENZI PACINOTT SIRANII PIANO DI LAVORO PREVENTIVO a. s. 2018-2019 Classe 2^ Materia Biologia Docente Andrea Memeo LIVELLO DI PARTENZA: non è stato effettuato

Dettagli

ASSE SCIENTIFICO TECNOLOGICO

ASSE SCIENTIFICO TECNOLOGICO ASSE SCIENTIFICO TECNOLOGICO FISICA, CHIMICA, SCIENZE DELLA TERRA E BIOLOGIA L asse scientifico tecnologico ha l obiettivo di facilitare lo studente nell esplorazione del mondo circostante, per osservarne

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE INDIVIDUALE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE INDIVIDUALE PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE INDIVIDUALE Anno Scolastico 2015/2016 Docenti: Paola Masullo / Anna Maria Pennestrì Disciplina : Igiene, Anatomia, Fisiologia e Patologia. Classe : III Sezione: C

Dettagli

PROGRAMMAZIONE INIZIALE

PROGRAMMAZIONE INIZIALE ANNO SCOLASTICO: 2016/2017 PROGRAMMAZIONE INIZIALE MATERIA: Scienze Integrate - Biologia INSEGNANTE: Arianna La Rocca CLASSE: 2C SETTORE: Servizi commerciali INDIRIZZO: Pubblicitario FINALITA DELLA DISCIPLINA

Dettagli

Istituto Statale D Istruzione Secondaria Superiore G.V. Gravina Crotone. Analisi della situazione di partenza delle classi

Istituto Statale D Istruzione Secondaria Superiore G.V. Gravina Crotone. Analisi della situazione di partenza delle classi Istituto Statale D Istruzione Secondaria Superiore G.V. Gravina Crotone Programmazione disciplinare di Anatomia Umana a.s. 2010/11 classe V C e VE Scienze della Formazione Docente: Prof.ssa Caruso Anna

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO A.S. 2018/19

PROGRAMMA CONSUNTIVO A.S. 2018/19 PROGRAMMA CONSUNTIVO A.S. 2018/19 CONTENUTI DISCIPLINARI Introduzione al graphic design e alla comunicazione visiva Il mestiere del grafico: i vari prodotti grafici Disegno analogico e digitale Grafica

Dettagli

ITI M.FARADAY PROGRAMMAZIONE ANNUALE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE. Materia: BIOLOGIA Classe: 2C

ITI M.FARADAY PROGRAMMAZIONE ANNUALE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE. Materia: BIOLOGIA Classe: 2C ITI M.FARADAY PROGRAMMAZIONE ANNUALE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE Materia: BIOLOGIA Classe: C Professore BRACCALENTI MARIA GRAZIA Livelli di partenza Per verificare i livelli di partenza, è stato predisposto

Dettagli

Esami di Idoneità/Integrativi. Liceo delle Scienze Umane / Economico Sociale / Linguistico

Esami di Idoneità/Integrativi. Liceo delle Scienze Umane / Economico Sociale / Linguistico Esami di Idoneità/Integrativi Liceo delle Scienze Umane / Economico Sociale / Linguistico Materia: SCIENZE NATURALI Alla Classe seconda Scienze della Terra Principali corpi celesti dell Universo Il Sistema

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI CRESCENZI PACINOTTI. PIANO DI LAVORO PREVENTIVO a. s

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI CRESCENZI PACINOTTI. PIANO DI LAVORO PREVENTIVO a. s ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI CRESCENZI PACINOTTI PIANO DI LAVORO PREVENTIVO a. s. 2017-2018 Classe 2^ Aafm Materia Biologia Docente Elena Pozzi LIVELLO DI PARTENZA: non è stato effettuato

Dettagli

Obiettivi di apprendimento. Il sistema periodico (Lab. Elementi e Composti

Obiettivi di apprendimento. Il sistema periodico (Lab. Elementi e Composti Disciplina SCIENZE DELLA TERRA Finalità Obiettivi specifici di apprendimento Classe terza Chimica ricorsiva. Cosi, a livello argomenti modelli, sulla Obiettivi specifici CHIMICA Indirizzare la curiosità

Dettagli

SCIENZE INTEGRATE: BIOLOGIA

SCIENZE INTEGRATE: BIOLOGIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Anno Scolastico: 2017 / 2018 Dipartimento (1) : SCIENZE INTEGRATE: BIOLOGIA Coordinator e (1) : Prof. Giovanni MIRAGLIOTTA Classe: 2 (A-P) Orientamento Aziendale-Sociale

Dettagli

MATERIA: SCIENZE INTEGRATE - BIOLOGIA

MATERIA: SCIENZE INTEGRATE - BIOLOGIA MATERIA: SCIENZE INTEGRATE - BIOLOGIA PROGRAMMAZIONE INIZIALE ANNO SCOLASTICO: 2017-2018 INSEGNANTE: Borina Elena CLASSE: 2 A Ele SETTORE: Industria e artigianato INDIRIZZO: Manutenzione e assistenza tecnica

Dettagli

ITI FARADAY PROGRAMMAZIONE ANNUALE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE. Materia: BIOLOGIA Classe: 2B

ITI FARADAY PROGRAMMAZIONE ANNUALE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE. Materia: BIOLOGIA Classe: 2B ITI FARADAY PROGRAMMAZIONE ANNUALE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE Materia: BIOLOGIA Classe: B Professore di Teoria : BRACCALENTI MARIA GRAZIA Professore di Laboratorio: Livelli di partenza Per verificare i

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA. competenze base conoscenze abilità

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA. competenze base conoscenze abilità CLASSE: 2 IeFP TUR MATERIA: Scienze integrate (biologia) DOCENTE: Valentina Falino PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ASSE CULTURALE SCIENTIFICO TECNOLOGICO competenze chiave Competenza matematica e competenze di

Dettagli

PIANO DI LAVORO. Prof.ssa Denise Argento. DISCIPLINA Scienze integrate (Sc. della Terra e biologia) CLASSE II SEZIONE Ae

PIANO DI LAVORO. Prof.ssa Denise Argento. DISCIPLINA Scienze integrate (Sc. della Terra e biologia) CLASSE II SEZIONE Ae Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO Prof.ssa

Dettagli

PROGRAMMAZIONE PERSONALE DEL DOCENTE a. s. 2011/2012

PROGRAMMAZIONE PERSONALE DEL DOCENTE a. s. 2011/2012 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LEON BATTISTA ALBERTI Via A. Pillon n. 4-35031 ABANO T. (PD) Tel. 049 812424 - Fax 049 810554 Distretto 45 - PD Ovest PDIS017007- Cod. fiscale 80016340285 sito web: http://www.lbalberti.it/

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI BIOLOGIA ANNO SCOLASTICO 2017/2018 DOCENTI: MARIA DE LUCA, CLAUDIO ANELLI, PAOLO D OTTAVIO

PROGRAMMAZIONE DI BIOLOGIA ANNO SCOLASTICO 2017/2018 DOCENTI: MARIA DE LUCA, CLAUDIO ANELLI, PAOLO D OTTAVIO PROGRAMMAZIONE DI BIOLOGIA ANNO SCOLASTICO 2017/2018 DOCENTI: MARIA DE LUCA, CLAUDIO ANELLI, PAOLO D OTTAVIO CLASSI SECONDE OBIETTIVI COGNITIVI TECNICHE TEMPI EVENTUALE MODULO PROPEDEUTICO I U.D. GLI ESSERI

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI SCIENZE CLASSE PRIMA. INDICATORI COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE 1. Esplorare e descrivere oggetti e materiali

SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI SCIENZE CLASSE PRIMA. INDICATORI COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE 1. Esplorare e descrivere oggetti e materiali SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI SCIENZE CLASSE PRIMA Riconosce le principali caratteristiche di organismi 3. L uomo, i viventi e l ambiente Ha consapevolezza della struttura del proprio corpo nei suoi diversi

Dettagli

Indice. Dalle cellule agli organismi. Le informazioni ereditarie. Capitolo 1. Capitolo 2 L 1 L 1 L 2 L 2 L 3 L 3 L 4 L 4 L 5 L 6

Indice. Dalle cellule agli organismi. Le informazioni ereditarie. Capitolo 1. Capitolo 2 L 1 L 1 L 2 L 2 L 3 L 3 L 4 L 4 L 5 L 6 Indice Capitolo 1 Capitolo 2 Dalle cellule agli organismi Le informazioni ereditarie Come si distinguono gli organismi viventi 2 Le molecole costitutive degli organismi viventi 5 La cellula animale 8 La

Dettagli

Programmazione didattico-educativa di classe SCUOLA PRIMARIA FILONE APPLICAZIONE DEL PENSIERO MATEMATICO E SCIENTIFICO

Programmazione didattico-educativa di classe SCUOLA PRIMARIA FILONE APPLICAZIONE DEL PENSIERO MATEMATICO E SCIENTIFICO Programmazione didattico-educativa di classe SCUOLA PRIMARIA classe 5 A/B a.s. 2018-2019 FILONE APPLICAZIONE DEL PENSIERO MATEMATICO E SCIENTIFICO INDICATORE esplorare e descrivere oggetti e materiali

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE EDMONDO DE AMICIS PROGRAMMAZIONE ANATOMIA, IGIENE, FISIOPATOLOGIA OCULARE E LABORATORIO MISURE OFTALMICHE COMPETENZE

ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE EDMONDO DE AMICIS PROGRAMMAZIONE ANATOMIA, IGIENE, FISIOPATOLOGIA OCULARE E LABORATORIO MISURE OFTALMICHE COMPETENZE ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE EDMONDO DE AMICIS PROGRAMMAZIONE ANATOMIA, IGIENE, FISIOPATOLOGIA OCULARE E LABORATORIO MISURE OFTALMICHE I BIENNIO- SEZIONE OTTICA - DOCENTE: Prof.ssa MARIA RITA FASULO

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi)

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO Prof. Cinzia

Dettagli

SCIENZE INTEGRATE: BIOLOGIA PROGRAMMAZIONE INIZIALE

SCIENZE INTEGRATE: BIOLOGIA PROGRAMMAZIONE INIZIALE ANNO SCOLASTICO: 2018-2019 INSEGNANTE: Bergonzi Antonella SCIENZE INTEGRATE: BIOLOGIA PROGRAMMAZIONE INIZIALE CLASSE: 2F SETTORE: Servizi INDIRIZZO: Servizi Commerciali operatore grafico FINALITA DELLA

Dettagli

ABILITA' (Capacità) RISULTATI DI APPRENDIMENTO (Competenze) MODULO CONTENUTI CONOSCENZE TEMPI

ABILITA' (Capacità) RISULTATI DI APPRENDIMENTO (Competenze) MODULO CONTENUTI CONOSCENZE TEMPI Programmazione disciplinare: SCIENZE INTEGRATE (BIOLOGIA) Classe 2 INDIRIZZO: Servizi Commerciali MODULO CONTENUTI CONOSCENZE 1 ECOSISTEMA Biosfera Ecosistema Catene e reti alimentari Interazioni tra gli

Dettagli