L ICT a supporto dell'innovazione: il modello INNOLAB

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ICT a supporto dell'innovazione: il modello INNOLAB"

Transcript

1 L ICT a supporto dell'innovazione: il modello INNOLAB Confindustria Latina Progetto IxI L innovazione di prodotto e di processo 28 Novembre 2007 Cesare Colombo Head of Unit CEFRIEL - Politecnico di Milano CEFRIEL 1

2 Cos è CEFRIEL? Independent, super-partes and not-for-profit organization One of the most important Center of Excellence for research, innovation and education in Information & Communication Technologies CEFRIEL 2

3 Partners CEFRIEL 3

4 ACADEMIC ENTERPRISES & P.A. Missione INNOVATION 65% PULL procedure: Request services Academic HUB EDUCATION 15% Services RESEARCH 20% PUSH procedure: Subscription Services CEFRIEL 4

5 Si parla di crisi di competitività... I nostri prodotti si vendono meno Altri producono a costi inferiori C è il problema delle economie di scala e della protezione della proprietà intellettuale Il mondo è cambiato Non possiamo continuare a fare le stesse cose, nello stesso modo Cambiare è un rischio, ma dobbiamo fare cose nuove in un modo nuovo CEFRIEL 5

6 SI, SI, SI L ICT può aiutare? Nonostante le delusioni del passato e lo scetticismo di molti Importante: non solo per i processi! Anche per i prodotti! L ICT può permettere di creare nuovi tipi di prodotti o migliorare quelli esistenti, anche in molti settori convenzionali CEFRIEL 6

7 Cos è oggi l ICT? Non è più semplicemente EDP, telefonia e e- commerce, ma Armoniosa combinazione di tecnologie The revolutionary pervasiveness of ICT CEFRIEL 7

8 When Everithing Connect CEFRIEL 8

9 Telecomunicazioni Tecnologie molto diverse Wireline Fibre ottiche: no limits! Doppino: ADSL2+: più di 10 Mbs VDSL: più di 40 Mbs Possibilità di avere banda larga ovunque Wireless GSM, GPRS, EDGE UMTS (384Kbit/s) HSDPA (1,8Mbit/s) WiFi, WiMax, Bluetooth, Zigbee Satellite & Digital TV Non solo broadcasting Digital services Il canale di ritorno Trend: all-ip CEFRIEL 9

10 Wireless Technologies 0-10 m m 0-10 km km Personal Area Network (PAN) Local Area Network (LAN) Metropolitan Area Network (MAN) Wide Area Network (WAN) Bluetooth Zigbee Adv (IRDA) Ultra low power consumption and cost Disadv (IRDA) short range (~1m), device direct visibility Adv (BT,ZB) Low cost and low power consumption Disadv (BT,ZB) low bit rate UWB Wi-Fi IRDA Advantages: similar to LAN wireless technologies Disadvantages: must sustain adequate quality of service (high and constant bit rate) Wi-Fi Advantages: Lower time for deployment and configuration of access points High flexibility and scalability: end terminals can easily access to the network Lower costs (no cabling) Disadvantages: No. of user are limited by interferences Lower performance than wired LAN technologies WiMax Advantages: similar to LAN wireless technologies Disadvantages: Product not available yet on the market Wi-Bro GSM GPRS UMTS Advantages: mobility, based on a worldwide standard Disadvantages: optimized for voice traffic, limited data bit rate (not suitable for multimedia application) Satellite Advantages: wide coverage, high bit rate Disadvantages: mainly broadcasting; low bit rate upstream and delay in response in bidirectional communications, CEFRIEL 10

11 Disappearing computer Handhelds (Mobile Phone PDA PC) PDA BLUETOOTH UWB radio card Mobile phone High Definition TV Set GSM/GPRS Transport systems Audio Podcasting Home systems TV & Media Center Wellness & Healthcare systems CEFRIEL 11

12 Il ruolo del SW E la base per il pervasive computing Fornisce l intelligenza e il valore aggiunto Determina i servizi e controlla la standardizzazione dell hardware CEFRIEL 12

13 Web 2.0 Source: CEFRIEL 13

14 Stimolo: Apple e ipod Il successo di una innovazione è legato alla comprensione del mercato e ad un ecosistema di elementi Il successo di Apple Buon hardware: ipod Buon software: itunes Buon negozio online (servizi): itunes MusicStore Buona gestione dei diritti: Apple FairPlay La Apple è una perfetta azienda italiana, collocata per sbaglio in California (Giorgio De Michelis) Un nuovo fenomeno? CEFRIEL 14

15 E non dimentichiamo il design CEFRIEL 15

16 Riassumendo Uso efficiente delle tecnologie digitali Bisogna conoscere i propri clienti Bisogna conoscere le tecnologie Bisogna saper e voler investire Bisogna cambiare approccio Bisogna usare in modo furbo e innovativo l ICT per fare nuovi prodotti ICT e non-ict CEFRIEL 16

17 Low Medium Medium High High Low L approccio CEFRIEL: INNOLab Academia University CEFRIEL Industrial companies Network Unique Value Proposition Basic Research Applied Research Technology Transfer & Prototyping CEFRIEL Product Industrialization & Market Delivery 17

18 Low L approccio CEFRIEL: INNOLab Low Medium Medium High High Academia University Academic Research Papers and Algorithms CEFRIEL Technology Scouting Concept Industrial Companies Market Requirements Innovation Basic Research Applied Research Technology Transfer & Prototyping Product Industrialization & Market Delivery CEFRIEL 18

19 Scenario L utente fotografa con il cellulare la pubblicità di un libro abilitata mediante un tag o un watermark al servizio Shoot & Play Il cellulare individua automaticamente il libro e riceve tutte le informazioni connesse all acquisto (prezzo, codice, etc.), più informazioni aggiuntive sull autore, etc. Attraverso il cellulare acquista il libro, utilizzando il Centro Servizi Il libro cartaceo viene inviato presso l abitazione o l e-book è inviato all utente attraverso Internet Il pagamento può essere legato al cellulare (pre-pagata, carta di credito, etc.) Shoot & Play Scenario con tag Centro Servizi 1 2 OVUNQUE 1 23 Foto con il cellulare della pubblicità e trasmissione Invio informazioni aggiuntive sul libro 4 Invio a casa del libro cartaceo via posta Invio dell e-book via Internet Shoot & Play 3 4 Scenario con watermark Un tag chiaramente visibile è stampato vicino all immagine di interesse L utente deve fotografare il tag che il cellulare invia al Centro Servizi Il Centro individua le azioni da effettuare per l acquisto Un marchio invisibile ( watermaerk ) è inserito nell immagine L identificazione del marchio può avvenire nel telefono o nel Centro Servizi Il Centro individua le azioni da effettuare per l acquisto CEFRIEL 19

20 Features Presentazione di una ricca serie di informazioni per ciascun evento Personalizzazione dei contenuti sulla base dei gusti dei singoli utenti Palinsesto personale: l utente può selezionare degli eventi da mettere in promemoria Griglia dei programmi innovativa che consente di visualizzare la programmazione settimanale di tutti gli eventi dei singoli canali e di accedere in modalità semplificata e rapida a informazioni aggiuntive Nuovo modello di interazione con gli utenti Remote Recording SKY Guida TV CEFRIEL 20

21 Innovazione nel contesto agricolo L ICT sta cambiando tutti i tipi di veicoli. Non si tratta solo di automatizzare la trazione o di fornire servizi di controllo. Ci sono nuovi servizi che vanno dalla navigazione, alla assistenza on-line, alla manutenzione remota, alla gestione flotta. E soprattutto, c è la loro integrazione e sinergia CEFRIEL 21

22 CEFRIEL 22

23 Mood Lighting Scope Purpose Create a sophisticated system capable to manage the in-house lighting in accordance with the emotional states of the users Emotion Interpreter and Light Controller ICT contribution Body Sensors Wireless communication systems Emotion Interpreter User/Data magement Lighting control Exhibition Venue: National Musum of Science and Technology Leonardo da Vinci Milan When: November 2007 (tbc) ANGER Body Sensors SADNESS JOY PLEASURE CEFRIEL 23

24 epaper e Librofonino Scenario Enabling the fruition of news and other static content with a pleasant paper-like reading experience Leveraging the uniqueness of the device: widescreen e-paper foldable display multicast push content distribution system Business Models Project description CEFRIEL will develop the software components needed for the content fruition: from the concept definition of services, to the study of manmachine interaction and usability, till the deployment of the pilot product, that will include: Digital Right Management technologies that enable superdistribution and content disaggregation Content Interaction tools, such as Unicast distribution of personalized or ultra-local information On publisher side, CEFRIEL is available to develop the tools needed along the value chain for content adaption and for the delivery to the Telco operator. Leave the newspaper and take the newsphone Win new subscribers Enabling innovative value-added services (push, pull, hybrid) New advertising models based on precise statistics Less material and distribution costs Fidelization and churn avoidance Improved brand image CEFRIEL 24

25 CEFRIEL Network of Excellence Centers Fondazione Venezia Fondazioni Forlì e Cesena Building a real innovation network CEFRIEL 25

26 3 ottobre ottobre CEFRIEL 26

L impiego strategico dell ICT nella innovazione a 360

L impiego strategico dell ICT nella innovazione a 360 L impiego strategico dell ICT nella innovazione a 360 Progetto IxI L innovazione di processo Confindustria Bari Cesare Colombo Head of Unit CEFRIEL - Politecnico di Milano Cos è CEFRIEL? Independent, super-partes

Dettagli

Cesare Colombo colombo@cefriel.it http://www.cefriel.it 2006 - CEFRIEL

Cesare Colombo colombo@cefriel.it http://www.cefriel.it 2006 - CEFRIEL Cesare Colombo colombo@cefriel.it http://www.cefriel.it 2006 - CEFRIEL ICT Center of Excellence For Research, Innovation, Education and industrial Labs partnership Consorzio no-profit e super partes CEFRIEL

Dettagli

Il ruolo dell ICT. Alfonso Fuggetta CEFRIEL - Politecnico di Milano 5 Dicembre 2005. Alfonso Fuggetta - 2005

Il ruolo dell ICT. Alfonso Fuggetta CEFRIEL - Politecnico di Milano 5 Dicembre 2005. Alfonso Fuggetta - 2005 Il ruolo dell ICT Alfonso Fuggetta CEFRIEL - Politecnico di Milano 5 Dicembre 2005 Si parla di crisi di competitività... I nostri prodotti si vendono meno o non interessano più Altri producono a costi

Dettagli

Innovazione e ICT. Camera di Commercio di Forlì 18 gennaio 2006

Innovazione e ICT. Camera di Commercio di Forlì 18 gennaio 2006 Competitività e Innovazione Innovazione e ICT FOR DISCUSSION PURPOSES ONLY: ANY OTHER USE OF THIS PRESENTATION - INCLUDING REPRODUCTION FOR PURPOSES OTHER THAN NOTED ABOVE, MODIFICATION OR DISTRIBUTION

Dettagli

Ermes, internet veloce per la regione Friuli Venezia Giulia

Ermes, internet veloce per la regione Friuli Venezia Giulia Ermes, internet veloce per la regione Friuli Venezia Giulia Amaro, venerdì 10 aprile 2015 David Licursi Direttore Divisione Telecomunicazioni INDICE TECNOLOGIE PER LA BANDA LARGA LA BANDA LARGA SUL TERRITORIO

Dettagli

Nuovo Proge@o di InformaGzzazione dei PunG di Vendita

Nuovo Proge@o di InformaGzzazione dei PunG di Vendita Nuovo Proge@o di InformaGzzazione dei PunG di Vendita WAN- IFRA Italia 2013 Bergamo, 27 Giugno 2013 FOR DISCUSSION PURPOSES ONLY: ANY OTHER USE OF THIS PRESENTATION - INCLUDING REPRODUCTION FOR PURPOSES

Dettagli

GSM/GPRS/UMTS/HSDPA: evoluzione delle tecnologie e nuovi scenari applicativi

GSM/GPRS/UMTS/HSDPA: evoluzione delle tecnologie e nuovi scenari applicativi www.telit.com GSM/GPRS/UMTS/HSDPA: evoluzione delle tecnologie e nuovi scenari applicativi Sergio Sciarmella I sistemi di telecomunicazione e le reti wireless in particolare sono cambiate in modo radicale

Dettagli

I mercati digitali fra collaborazione e competizione

I mercati digitali fra collaborazione e competizione I mercati digitali fra collaborazione e competizione 9 TMT Summit - Tecnologia Media e Telecomunicazioni Marc Vos La convergenza: un concetto in continua evoluzione Convergenza sul Consumatore Convergenza

Dettagli

Il Codice della PA digitale Evolvere verso la mobilità e la convergenza

Il Codice della PA digitale Evolvere verso la mobilità e la convergenza Il Codice della PA digitale Evolvere verso la mobilità e la convergenza Raimondo Anello Responsabile Marketing Enterprise & Public Safety Ericsson in Italia Mobilità e convergenza Ericsson per la PA ForumPA

Dettagli

Le soluzioni per l accesso alle reti ad alta velocità

Le soluzioni per l accesso alle reti ad alta velocità Giornata di studio: Infrastrutture avanzate per reti ad alta velocità Modena, 5 Aprile 2006 Università di Modena e Reggio Emilia, Facoltà di Ingegneria Le soluzioni per l accesso alle reti ad alta velocità

Dettagli

Innovazione nelle strategie d azienda e nelle tecnologie

Innovazione nelle strategie d azienda e nelle tecnologie Innovazione nelle strategie d azienda e nelle tecnologie Graziella Spinelli Telecom Italia Lab, tema.mobility Consortium Andrea Bragagnini Telecom Italia Lab, Enabling Technologies for Innovation Nuovi

Dettagli

Laurea Magistrale 2007/08 in Ingegneria Telematica (Computer and Telecommunication Networks)

Laurea Magistrale 2007/08 in Ingegneria Telematica (Computer and Telecommunication Networks) in (Computer and Telecommunication Networks) Una visione architetturale INFORMATICA TELEMATICA TELECOMUNICAZIONI ELETTRONICA INFORMAZIONE 2 Telematica è la laurea rete Internet ADSL, ISDN, TCP/IP, Skype,

Dettagli

Commercio elettronico mobile e pervasive computing

Commercio elettronico mobile e pervasive computing Commercio elettronico mobile e pervasive computing Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Mobile commerce mobile

Dettagli

Padova Smart City. Internet of Things. Alberto Corò

Padova Smart City. Internet of Things. Alberto Corò Padova Smart City Internet of Things Alberto Corò Padova 16 ottobre 2013 Smart City Le smart cities ("città intelligenti") possono essere classificate lungo 6 aree di interesse: Economia Mobilità Ambiente

Dettagli

User Centricity in AGCOM

User Centricity in AGCOM User Centricity in AGCOM Marana Avvisati Market Analysis, Competition and Studies Department NeutralAccess13 La centralità dell utente nelle reti mobili del futuro Urbino, 2 ottobre 2013 Outline 1. Introduction:

Dettagli

STIME E IDEE SUL MERCATO WIRELESS

STIME E IDEE SUL MERCATO WIRELESS ssid bw STIME E IDEE SUL MERCATO WIRELESS Andrea Bartoli Milano, 27 Settembre 2002 1 CRESCE L ATTENZIONE PER LE WLAN I I principali operatori TLC TLC stanno stanno definendo le le proprie proprie strategie

Dettagli

05 Novembre 2008 Servizi Mobili di localizzazione: il telefono cellulare diventa apparato di localizzazione e centrale di controllo

05 Novembre 2008 Servizi Mobili di localizzazione: il telefono cellulare diventa apparato di localizzazione e centrale di controllo 05 Novembre 2008 Servizi Mobili di localizzazione: il telefono cellulare diventa apparato di localizzazione e centrale di controllo Nicola De Mattia Amministratore Delegato UbiEst SpA Location Based Services

Dettagli

Wireless Communications

Wireless Communications Le telecomunicazioni wireless nelle nuove infrastrutture della PA : scenari di mercato Emilio Frezza CNIPA Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Wireless Communications Le telecomunicazioni

Dettagli

Verso infrastrutture intelligenti per le utility. Vincenzo.Lecchi@Alcatel-Lucent.com 22 Aprile 2010

Verso infrastrutture intelligenti per le utility. Vincenzo.Lecchi@Alcatel-Lucent.com 22 Aprile 2010 Verso infrastrutture intelligenti per le utility Vincenzo.Lecchi@Alcatel-Lucent.com 22 Aprile 2010 L ambiziosa iniziativa Green Touch @ mira a limitare di un fattore 1.000 le future emissioni legate alla

Dettagli

IP TV and Internet TV

IP TV and Internet TV IP TV e Internet TV Pag. 1 IP TV and Internet TV IP TV e Internet TV Pag. 2 IP TV and Internet TV IPTV (Internet Protocol Television) is the service provided by a system for the distribution of digital

Dettagli

Daniele Mazzoni. Home Networking. novembre 2001

Daniele Mazzoni. Home Networking. novembre 2001 Daniele Mazzoni novembre 2001 Sommario Obiettivi generali Il ruolo del Residential Gateway L offerta tecnologica Le richieste abilitanti L anello del valore 2 Obiettivi generali Accesso ad Internet, condivisione

Dettagli

Banda larga e ultralarga: lo scenario

Banda larga e ultralarga: lo scenario Banda larga e ultralarga: lo scenario Il digitale per lo sviluppo della mia impresa Ancona, 4 luglio 2013 L importanza della banda larga per lo sviluppo economico L Agenda Digitale Europea: obiettivi e

Dettagli

HP e il Progetto SPC. Daniele Sacerdoti Consulting&Integration Public Sector. 12 Maggio 2008. Technology for better business outcomes

HP e il Progetto SPC. Daniele Sacerdoti Consulting&Integration Public Sector. 12 Maggio 2008. Technology for better business outcomes HP e il Progetto SPC Daniele Sacerdoti Consulting&Integration Public Sector 12 Maggio 2008 Technology for better business outcomes 2007 Hewlett-Packard Development Company, L.P. The information contained

Dettagli

Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti. Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto

Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti. Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto Le Aziende del Distretto Green & High Tech presentano i loro progetti Valorizzare le sinergie della rete per creare valore aggiunto SEM Communication Maurizio Colombo Presidente CdA 10-15 Aprile 2014 APA

Dettagli

Luca Mambella Business Continuity: dalle soluzioni tradizionali al Cloud computing

Luca Mambella Business Continuity: dalle soluzioni tradizionali al Cloud computing Luca Mambella Business Continuity: dalle soluzioni tradizionali al Cloud computing I modelli di sourcing I principali prerequisiti ad una evoluzione dei modelli di sourcing sono una profonda standardizzazione

Dettagli

8 ICT Business Summit

8 ICT Business Summit 8 ICT Business Summit L integrazione fisso mobile nella telefonia : scenario e prospettive per un mercato In forte cambiamento Stefano Parisse Head of Vodafone Italy Execution Unit Trend di sviluppo del

Dettagli

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA

ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA ICT (Information and Communication Technology): ELEMENTI DI TECNOLOGIA Obiettivo Richiamare quello che non si può non sapere Fare alcune precisazioni terminologiche IL COMPUTER La struttura, i componenti

Dettagli

Tendenze dei servizi di telefonia mobile

Tendenze dei servizi di telefonia mobile Estratto del seminario: Internet mobile: tecnologie e servizi Università di Siena 28 Marzo 2003 Ing. Bernardo Marzucchi Multimedia Messaging Service UMTS Tendenze dei servizi di telefonia mobile Multimedia

Dettagli

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa Sommario Indice 1 Internet 1 1.1 Reti di computer........................... 1 1.2 Mezzo di comunicazione di massa - Mass media.......... 2 1.3 Servizi presenti su Internet - Word Wide Web........... 3

Dettagli

I nuovi scenari nel mercato italiano delle tecnologie e delle applicazioni wireless

I nuovi scenari nel mercato italiano delle tecnologie e delle applicazioni wireless I nuovi scenari nel mercato italiano delle tecnologie e delle applicazioni wireless 5 Italian Wireless Business Forum Milano, 11 e 12 Aprile 2006 Stefano Longhini, Managing Partner, Communications Industry

Dettagli

0. Introduzione al corso

0. Introduzione al corso 1 INFO-COM Dpt. Dipartimento di Scienza e Tecnica dell Informazione e della Comunicazione Università degli Studi di Roma La Sapienza 0. Introduzione al corso TELECOMUNICAZIONI per Ingegneria Informatica

Dettagli

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web CORSO EDA Informatica di base Introduzione alle reti informatiche Internet e Web Rete di computer Una rete informatica è un insieme di computer e dispositivi periferici collegati tra di loro. Il collegamento

Dettagli

Tecnologie e potenzialità della banda larga

Tecnologie e potenzialità della banda larga Tecnologie e potenzialità della banda larga Unione degli Industriali di Pordenone 1 febbraio 2010 Dip. di Ingegneria Elettrica Gestionale e Meccanica Università degli Studi di Udine Pier Luca Montessoro

Dettagli

Internet e il World Wide Web. Informatica Generale -- Rossano Gaeta 30

Internet e il World Wide Web. Informatica Generale -- Rossano Gaeta 30 Internet e il World Wide Web 30 Tecnologia delle Telecomunicazioni Uso di dispositivi e sistemi elettromagnetici per effettuare la comunicazione a lunghe distanze (telefoni, televisione, radio, etc) Comunicazione

Dettagli

Fondamenti di Informatica

Fondamenti di Informatica Dalle reti a e Cazzaniga Paolo Dip. di Scienze Umane e Sociali paolo.cazzaniga@unibg.it Dalle reti a Outline 1 Dalle reti a Dalle reti a Le reti Quando possiamo parlare di rete di calcolatori? Quando abbiamo

Dettagli

WiMAX Istruzioni per l uso

WiMAX Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso Giuseppe Sini Retelit S.p.a. Business Development 23 Ottobre 2008 1 Sommario Definizioni Lo standard 802.16 Forum La tecnologia Differenze con altre tecnologie wireless Aspettative

Dettagli

WiMAX 16e: Modelli tecnologici e di

WiMAX 16e: Modelli tecnologici e di WiMAX 16e: Modelli tecnologici e di Business nello scenario internazionale Vincenzo.lecchi@Alcatel-Lucent.it 12 Giugno 2008 Alcatel-Lucent WiMAX 16e 2007 2008 2009 2010 Prime reti Servizi full scale mobile

Dettagli

Quali scenari dal Mobile Payment?

Quali scenari dal Mobile Payment? Quali scenari dal Mobile Payment? 9 Giugno 2011 Filippo Renga filippo.renga@polimi.it La dinamica del mercato dei Media in Italia: Non Digitali vs. Digitali 16.000 14.000 12.000 14.570 14.150-16% 11.910

Dettagli

Il lavoro d ufficio e la rete

Il lavoro d ufficio e la rete Il lavoro d ufficio e la rete Quale parola meglio rappresenta e riassume il secolo XX appena trascorso? La velocità Perché? L evoluzione della tecnologia ha consentito prima la contrazione del tempo poi

Dettagli

Il monitoraggioremotodel Radon ArchitetturaHardware

Il monitoraggioremotodel Radon ArchitetturaHardware Il monitoraggioremotodel Radon ArchitetturaHardware Presentazione Ing. Stefano Guatieri Capo progetto Prof. Ivan Defilippis Progetto Wireless Sensor Network for a Radon Concentration Measurement System

Dettagli

Politecnico di Milano. Facoltà di Ingegneria dell Informazione. Reti Radiomobili. Prof. Antonio Capone

Politecnico di Milano. Facoltà di Ingegneria dell Informazione. Reti Radiomobili. Prof. Antonio Capone Politecnico di Milano Facoltà di Ingegneria dell Informazione Reti Radiomobili Prof. Antonio Capone Politecnico di Milano Facoltà di Ingegneria dell Informazione 1 - Introduzione al corso Reti Radiomobili

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! Smart Home L evoluzione digitale dell ambiente domestico Marco Canesi M2M Sales & Marketing Manager Italy Home & Building 29 Ottobre 2013 1 Le abitazioni e gli edifici stanno

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

Soluzioni Mobili Seamless: l approccio TIM alle esigenze delle Aziende. Fabrizio Gorietti Responsabile Marketing TIM

Soluzioni Mobili Seamless: l approccio TIM alle esigenze delle Aziende. Fabrizio Gorietti Responsabile Marketing TIM Soluzioni Mobili Seamless: l approccio TIM alle esigenze delle Aziende Fabrizio Gorietti Responsabile Marketing TIM IV Forum TLC, Roma 28 Aprile 2005 AGENDA IL MERCATO TLC BUSINESS tra saturazione e bisogni

Dettagli

Press release 22 febbraio 2016

Press release 22 febbraio 2016 La tecnologia e tutte le novità di prodotto AVM al Mobile World Congress 2016 FRITZ!Box per qualsiasi tipo di connessione ad alta velocità: DSL, cavo, fibra ottica e 4G (LTE) WiFi intelligente e un ambiente

Dettagli

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Uso: Riservato Outline Introduzione Le Smart Grids e Smart Cities Progetti Smart Grids di Enel

Dettagli

Your home comfort has a new shape. Find out how it works

Your home comfort has a new shape. Find out how it works Your home comfort has a new shape Find out how it works CUBODOMO allows you to manage and monitor your entire home s temperature, from WHEREVER YOU ARE CUBODOMO ti consente di gestire e monitorare la temperatura

Dettagli

Capitolo 15 Reti di calcolatori e sistemi distribuiti

Capitolo 15 Reti di calcolatori e sistemi distribuiti Capitolo 15 Reti di calcolatori e sistemi distribuiti Indice Mezzi e tecniche di trasmissione dati Cavi in rame Fibre ottiche Onde radio e sistemi wireless Modulazione e demodulazione Reti di calcolatori

Dettagli

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel Cosa sta cambiando nel mondo ICT? I nuovi device, il trend BYOD, e le APPS cambiano l ICT 3 There will be 5B

Dettagli

Alcune domande: La banda larga: serve proprio?

Alcune domande: La banda larga: serve proprio? Alcune domande: A chi serve la banda larga? Per fare cosa? Quanta banda serve? le infrastrutture a banda larga nella Bassa Padovana sono sufficienti? Esiste un digital divide nel territorio? Quanti comuni

Dettagli

Content Distribution Networks Digital Rights Management

Content Distribution Networks Digital Rights Management Content Distribution Networks Digital Rights Management Angelo Duilio Tracanna LabOne Italia S.r.l. Amministratore Delegato angelo.tracanna@labone.net 23 Novembre 2005 LabOne Stati uniti Brasile Italia

Dettagli

Reti dati senza fili

Reti dati senza fili Reti dati senza fili Ing. Mario Terranova Ufficio Servizi sicurezza e Certificazione Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione terranova@cnipa.it SOMMARIO Tipologie di reti dati

Dettagli

Il Carrier Italiano della Banda Larga wired e wireless

Il Carrier Italiano della Banda Larga wired e wireless www.retelit.it Il Carrier Italiano della Banda Larga wired e wireless 12 Giugno 2008 1 Profilo Aziendale 4 Operatore di telecomunicazioni indipendente e neutrale, proprietario di una delle più estese reti

Dettagli

Grazie a Ipanema, Coopservice assicura le prestazioni delle applicazioni SAP & HR, aumentando la produttivita del 12%

Grazie a Ipanema, Coopservice assicura le prestazioni delle applicazioni SAP & HR, aumentando la produttivita del 12% Grazie a Ipanema, Coopservice assicura le prestazioni delle applicazioni SAP & HR, aumentando la produttivita del 12% CASE STUDY (Re)discover Simplicity to Guarantee Application Performance Gli obiettivi

Dettagli

Ritorno al futuro: Tecnologie, scuola, didattica. Mauro Minella. Responsabile Soluzioni Tecnologiche Education Team Microsoft Italia

Ritorno al futuro: Tecnologie, scuola, didattica. Mauro Minella. Responsabile Soluzioni Tecnologiche Education Team Microsoft Italia Windows MultiPoint Server 2011 Mauro Minella Responsabile Soluzioni Tecnologiche Education Team Microsoft Italia Ritorno al futuro: Tecnologie, scuola, didattica Auditorium San Giorgio di Mantova 15 marzo

Dettagli

Smart Grid e Telecomunicazioni:

Smart Grid e Telecomunicazioni: Smart Grid e Telecomunicazioni: infrastruttura tt e servizi i Roma, 1 dicembre 2010 Gabriele ELIA Telecom Italia Strategia t ed Innovazione L innovazione ICT si sviluppa ai bordi Digital 1990 2010 Voice

Dettagli

ICT Information &Communication Technology

ICT Information &Communication Technology ICT Information &Communication Technology www.tilak.it Profile Tilak Srl, azienda specializzata in soluzioni in ambito Communication Technology opera nell ambito dei servizi di consulenza, formazione e

Dettagli

La competitività digitale

La competitività digitale A cura di IDC Italia Presentazione di Roberto Mastropasqua Research Director 1. Il punto di partenza 2 Convergenza e integrazione digitale Unità vendute (x 1000) 250.000 200.000 150.000 100.000 La tecnologia

Dettagli

Informatica. Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia

Informatica. Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia Informatica Prof. M. Colajanni Università di Modena Reggio Emilia PARTE 3 - COMUNICAZIONI INFORMATICHE (Internet) Importanza delle comunicazioni Tutti vogliono comunicare Oggi un computer che non è in

Dettagli

SMART SERVICES di TELECOM ITALIA

SMART SERVICES di TELECOM ITALIA SMART SERVICES di TELECOM ITALIA Risorse Comuni Palazzo delle Stelline Milano, 18 Novembre 2009 Cosa sono gli SMART SERVICES? Un servizio funziona quando è semplice, è lineare, è ben disegnato e risponde

Dettagli

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel I nuovi device, il trend BYOD, cambiano l IT 2 There will be 5B mobile devices and 2B M2M nodes Global mobile

Dettagli

2006 IBM Corporation

2006 IBM Corporation La polarizzazione del mercato Polarizzazione del mercato consumer Bell Curves Crescita e valore percepito Well Curves Mass Competitive Spectrum Targeted Gli specialisti di settore devono possedere value

Dettagli

Risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2010

Risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2010 Risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2010 User satisfaction survey Technology Innovation 2010 Survey results Ricordiamo che l intervallo di valutazione

Dettagli

La School of Management del Politecnico di Milano

La School of Management del Politecnico di Milano Rapporto sull utilizzo del Mobile nell industria cinematografica Osservatori ICT & Management della School of Management del Politecnico di Milano Con il contributo di La School of Management del Politecnico

Dettagli

Il Project Portfolio Management e la valorizzazione della R&D

Il Project Portfolio Management e la valorizzazione della R&D Il Project Portfolio Management e la valorizzazione della R&D Salvatore Cinà, CEA-LETI e III-V lab FBK, 06-12-2013 CEA The CEA at a glance Commissariat à l Énergie Atomique et aux Énergies Alternatives

Dettagli

Social Ne MOBILE INTERNET ED APPLICAZIONI CLIENT: UNO SCENARIO IPER-FRAMMENTATO TRA OPPORTUNITA DI BUSINESS E CRITICITA TECNOLOGICHE

Social Ne MOBILE INTERNET ED APPLICAZIONI CLIENT: UNO SCENARIO IPER-FRAMMENTATO TRA OPPORTUNITA DI BUSINESS E CRITICITA TECNOLOGICHE Social Ne MOBILE INTERNET ED APPLICAZIONI CLIENT: UNO SCENARIO IPER-FRAMMENTATO TRA OPPORTUNITA DI BUSINESS E CRITICITA TECNOLOGICHE Tomaso Dall Anese Associate Partner Agenda AGENDA Il mercato Mobile

Dettagli

RETI DIGITALI E TECNOLOGIE ABILITANTI

RETI DIGITALI E TECNOLOGIE ABILITANTI RETI DIGITALI E TECNOLOGIE ABILITANTI LE RETI DIGITALI Interconnessioni elettroniche tra imprese e soggetti economici in cui si svolgono comunicazioni e transazioni Costituiscono la base su cui nell era

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

Streaming unicast. Live media source. Media store. server. internet. Client player. control. 5. Multimedia streaming Pag. 1

Streaming unicast. Live media source. Media store. server. internet. Client player. control. 5. Multimedia streaming Pag. 1 5. Multimedia streaming Pag. 1 Streaming unicast Live media source Unicast streaming is provided in a classic client- fashion At least two flows are established between client and. A distribution flow

Dettagli

Perché GEG introduce questo prodotto?

Perché GEG introduce questo prodotto? APP ios Client 1 Agenda Cosa presenta GEG in questa occasione? Perchè GEG presenta questi prodotti? Come vengono implementati ed integrati questi prodotti? Come può essere utilizzato il concetto di TetraFlex

Dettagli

Indice generale. Introduzione...xiii. Nota del revisore...xvii. Introduzione alle reti...1. Introduzione alle reti wireless...11

Indice generale. Introduzione...xiii. Nota del revisore...xvii. Introduzione alle reti...1. Introduzione alle reti wireless...11 Introduzione...xiii Nota del revisore...xvii Capitolo 1 Capitolo 2 Introduzione alle reti...1 Trasferimento di dati... 2 Bit e byte... 2 Controllo di errore... 3 Handshaking... 3 Trovare la destinazione...

Dettagli

Presentazione progetti di tesi e tesine. Ottobre 2011

Presentazione progetti di tesi e tesine. Ottobre 2011 Presentazione progetti di tesi e tesine Ottobre 2011 Alcuni lavori di breve termine New Media & New Internet L offerta e l utilizzo dei Video in Internet e le nuove Connected TV Inizio da subito/fine 2011

Dettagli

Banda larga per dare soluzione al Digital Divide e innovare il Paese

Banda larga per dare soluzione al Digital Divide e innovare il Paese Banda larga per dare soluzione al Digital Divide e innovare il Paese 14/02/2011 Fondamenti di informatica - Prof. Gregorio Cosentino 1 Servizio universale Acqua potabile Energia elettrica Telefono Servizio

Dettagli

EUDATA GREENY. Gestione Intelligente dell Energia

EUDATA GREENY. Gestione Intelligente dell Energia EUDATA GREENY Gestione Intelligente dell Energia NETWORK About 100 PROFFESSIONALS HQ in MILAN, ROME, BARI GESTIONE INTELLIGENTE DELLE INFORMAZIONI ENERGETICHE DI UN EDIFICIO 3 COSTO DELL ENERGIA In Italia

Dettagli

Gestione Globale delle Risorse Mobili

Gestione Globale delle Risorse Mobili Gestione Globale delle Risorse Mobili Localizza e Controlla con un unica Soluzione La Tecnologia Qastrack è la soluzione Qascom per la localizzazione ed il monitoraggio remoto delle risorse mobili, siano

Dettagli

La telematica. Informatica per le discipline umanistiche Note sulla telematica. Segnale analogico / digitale

La telematica. Informatica per le discipline umanistiche Note sulla telematica. Segnale analogico / digitale Università degli Studi di Bergamo Facoltà di Lettere e Filosofia La telematica Informatica per le discipline umanistiche Note sulla telematica Marco Lazzari A.A. 2005-2006 Telematica: telecomunicazioni

Dettagli

Nuove tecnologie per la PA: quale sicurezza?

Nuove tecnologie per la PA: quale sicurezza? Nuove tecnologie per la PA: quale sicurezza? Mario Terranova Responsabile Ufficio Servizi sicurezza, certificazione e integrazione VoIP e immagini Area Infrastrutture Nazionali Condivise Centro nazionale

Dettagli

Content Distribution Networks Digital Rights Management

Content Distribution Networks Digital Rights Management Content Distribution Networks Digital Rights Management Content Distribution Networks Digital Rights Management Angelo Duilio Tracanna LabOne Italia S.r.l. Amministratore Delegato angelo.tracanna@labone.net

Dettagli

IP multimedia services in the NGN

IP multimedia services in the NGN 4. Servizi NGN Pag. 1 IP multimedia services in the NGN In the ETSI the working group TISPAN (Telecommunications and Internet converged Services and Protocols for Advanced Networking) has already defined

Dettagli

Sistemi Di Elaborazione Dell informazione

Sistemi Di Elaborazione Dell informazione Sistemi Di Elaborazione Dell informazione Dott. Antonio Calanducci Lezione III: Reti di calcolatori Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Anno accademico 2009/2010 Reti di calcolatori Una rete

Dettagli

Infrastrutture per la banda larga

Infrastrutture per la banda larga Infrastrutture per la banda larga Pier Luca Montessoro Dip. di Ingegneria Elettrica Gestionale e Meccanica Università degli Studi di Udine 2009 - DIEGM - Università di Udine 1 Servizi di rete Cos è la

Dettagli

Centro Servizi e Sala Controllo

Centro Servizi e Sala Controllo Progetto SNIFF (Sensor Network Infrastructure For Factors) INFRASTRUTTURA DI SENSORI PER IL RILEVAMENTO DI INQUINANTI NELL ARIA PON RC1 [PON01_02422] Settore Ambiente e Sicurezza Comune di Crotone 1 Napoli,

Dettagli

Business Mobile Telephony Management

Business Mobile Telephony Management Business Mobile Telephony Management La risposta alle principali necessità di gestione della telefonia mobile Controllo Remoto della Flotta di Device Mobili Riduzione Costi di Telefonia Mobile Focus su

Dettagli

Reti di elaboratori. Reti di elaboratori. Reti di elaboratori INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042)

Reti di elaboratori. Reti di elaboratori. Reti di elaboratori INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Reti di elaboratori Rete di calcolatori: insieme di dispositivi interconnessi Modello distribuito INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Funzioni delle reti: comunicazione condivisione di

Dettagli

MOBILE AND CLOUD OPPORTUNITY

MOBILE AND CLOUD OPPORTUNITY UCC ANY HERE ANYTIME MOBILE AND CLOUD OPPORTUNITY ROMA, 6 Gennaio 01 Business Unit Corporate WIND ITALIA E IL GRUPPO VIMPELCOM RISULTATI VIMPELCOM 3Q011 HIGHLIGTHS 1 CLIENTI Clienti Mobili Globali : 00

Dettagli

Il Programma di Innovazione di Trento RISE core partner di EIT ICT Labs

Il Programma di Innovazione di Trento RISE core partner di EIT ICT Labs Il Programma di Innovazione di Trento RISE core partner di EIT ICT Labs Paolo Traverso: CEO Trento RISE Andrea Grianti: Business and Innovation Director Trento RISE L ICT è un settore in permanente trasformazione

Dettagli

L ascesa del Mobile Broadband. Maximo Ibarra Direttore Business Unit Consumer Mobile Wind Telecomunicazioni

L ascesa del Mobile Broadband. Maximo Ibarra Direttore Business Unit Consumer Mobile Wind Telecomunicazioni L ascesa del Mobile Broadband Maximo Ibarra Direttore Business Unit Consumer Mobile Wind Telecomunicazioni L ascesa del Mobile Broadband, Capri 9 ottobre 2009 La banda: tra l'uovo e la gallina Capri, 9

Dettagli

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008 Reti di computer Telematica : termine che evidenzia l integrazione tra tecnologie informatiche e tecnologie delle comunicazioni. Rete (network) : insieme di sistemi per l elaborazione delle informazioni

Dettagli

Quali e-service per l'azienda e le reti di impresa Progetto Essence. Piattaforma ICT & Design

Quali e-service per l'azienda e le reti di impresa Progetto Essence. Piattaforma ICT & Design Quali e-service per l'azienda e le reti di impresa Progetto Essence Piattaforma ICT & Design IL SISTEMA REGIONALE DELLA RICERCA Università di Bologna Università di Ferrara Università ità di Modena e Reggio

Dettagli

Connettività Domenica 19 Dicembre 2010 17:32 - Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Novembre 2014 19:34

Connettività Domenica 19 Dicembre 2010 17:32 - Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Novembre 2014 19:34 La Suite di servizi Origine.net può essere erogata su reti di telecomunicazioni in tecnolgia Wired e/o Wireless. In base alle esigenze del cliente ed alla disponibilità di risorse tecnologiche, Origine.net

Dettagli

Piattaforma ICT e Design

Piattaforma ICT e Design Piattaforma ICT e Design Prof. Rita Cucchiara Università di Modena e Reggio Emilia Referente Scientifico della Piattaforma ICT e Design ICT e Design Platform Intermech-more (Softech) Labs in Technopoles

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

150 Piazze Wi-Fi. Unidata S.p.A. Una iniziativa Unidata e Wired

150 Piazze Wi-Fi. Unidata S.p.A. Una iniziativa Unidata e Wired Allegato 4 all Accordo di adesione alla fase sperimentale del progetto "150 Piazze Wi-Fi" relativo alla fornitura a titolo di comodato gratuito di apparecchiature hardware e correlato software di gestione

Dettagli

Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa

Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa Lorenzo Bovo Senior Solution Consultant HP Technology Consulting lorenzo.bovo@hp.com Udine, 23 Novembre 2009 2009 Hewlett-Packard Development

Dettagli

Scheda di rete 10/100/1000Mbps USB3.0, USB Hub

Scheda di rete 10/100/1000Mbps USB3.0, USB Hub USB-0502 Versione H/w: 1 Scheda di rete 10/100/1000Mbps USB3.0, USB Hub Connessione facile e veloce con l\\\'usb L\\\'adattatore di rete Gigabit USB LevelOne con Hub a 3 Porte USB consente di collegarsi

Dettagli

Un caso di successo: TIM

Un caso di successo: TIM Un caso di successo: TIM Flavio Lucariello Servizi Informatici/Architettura TIM Coordinatore Progettazione Reti Aziendali Presenza TIM nel Mondo Case Study Iniziativa TIM Italia per la creazione di un

Dettagli

Guida Veloce per la scelta del Conference Phone

Guida Veloce per la scelta del Conference Phone Guida Veloce per la scelta del Conference Phone 2 Sentirci bene è importante! Banda Normale Telefonica 300 3300 Hz 22KHz Larghezza di Banda Telefonica 160 22000 Hz 14KHz Larghezza di Banda Telefonica 220

Dettagli

TI Connected Home. Secondo Gallo Technology Home Network Engineering

TI Connected Home. Secondo Gallo Technology Home Network Engineering TI Connected Home Secondo Gallo Technology Home Network Engineering Da domani disponibili le offerte Ultra Internet Fibra Ottica per navigare da casa ad una velocità di 30 Megabit al secondo grazie alla

Dettagli

Internet. Presentato da N. Her(d)man & Picci. Fabrizia Scorzoni. Illustrazioni di Valentina Bandera

Internet. Presentato da N. Her(d)man & Picci. Fabrizia Scorzoni. Illustrazioni di Valentina Bandera Internet Presentato da N. Her(d)man & Picci Fabrizia Scorzoni Illustrazioni di Valentina Bandera Titolo: Internet Autore: Fabrizia Scorzoni Illustrazioni: Valentina Bandera Self-publishing Prima edizione

Dettagli