1x1 qs-stat. Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità. Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1x1 qs-stat. Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità. Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n."

Transcript

1 1x1 qs-stat Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n.: PD-0012 Copyright 2010 Q-DAS GmbH & Co. KG Eisleber Str. 2 D Weinheim Germany Phone: ++49/6201/ Fax: ++49/6201/ Internet: Hotline: Phone: ++49/6201/ Fax: ++49/6201/ Q-DAS S.R.L Manerbio (BS) Via Cremona, 10 - Italia Tel.: ++39/ Fax: ++39/ Internet: Hotline: Tel.: ++39/ Fax: ++39/

2 2 1x1 qs-stat

3 Prefazione 3 Prefazione Vogliamo ringraziare i nostri clienti per la fiducia nel nostro Software. L intento di questo manuale è quello di mettervi a conoscenza velocemente delle principali peculiarità di questo software. Ulteriori informazioni sono disponibili nel nostro sito internet nella sezione Download. Speriamo vi troviate al meglio lavorando con i prodotti Q-DAS. Note: La nostra offerta include seminari e corsi inerenti ai prodotti Q-DAS. Saremmo lieti di spedirvi una descrizione dettagliata dei contenuti dei corsi. Informazioni aggiornate e programmi dei corsi a venire sono disponibili sulla nostra homepage (Italiano) e (Tedesco). Inoltre ci farebbe piacere presentarvi un offerta per corsi personalizzati presso la vostra sede. Per la formazione individuale, vi raccomandiamo l acquisto delle nostre pubblicazioni di riferimento per la statica. Diritti Legali e Garanzia Tutti i diritti sulla documentazione e sul software Q-DAS appartengono a Q-DAS GmbH. Le informazioni contenute nel presente documento o il testo della guida del programma sono soggette a variazioni in qualsiasi momento senza preavviso. Q-DAS GmbH declina ogni responsabilità legata a questo documento. L acquisto legale delle licenze software e dei manuali consente l utilizzo dei programmi in base al numero di licenze. E possibile fare delle copie solo per questioni di sicurezza dei dati (copie lavoro). Chiunque trasferisca questo software attraverso qualsiasi altro supporto per scopi diversi dall utilizzo personale è perseguibile penalmente. Limitazioni di Garanzia Nessuna garanzia viene assunta riguardo alla correttezza dei contenuti di questo manuale. Poiché, nonostante ogni sforzo, è possibile che vi siano errori, saremmo grati se ci notificaste ogni anomalia rilevata.

4 4 1x1 qs-stat

5 Contenuti 5 Contenuti Prefazione... 3 Diritti Legali e Garanzia... 3 Contenuti Avviamento del Programma Interfaccia del Programma Analisi Campionaria Capacità di Processo Guida in Linea Prima Valutazione Apri File Visualizzazione Grafica dei Valori Singoli Carta Valori Diagramma Valori Istogramma Linea Cumulativa Grafico di Probabilità Visualizzazione Grafica dei Valori Statistici Calcolati Carta di Controllo Qualità Risultati Numerici Procedure di Test (Dipendenti dalla Configurazione) Modelli di Distribuzione Caratteristiche Multiple - Sommario Box Plot Valori di Capacità Statistiche delle Caratteristiche Correlazione Report Funzionalità Aggiuntive Modifica Simultanea di più Grafici Zoom Seleziona Regressione... 17

6 6 1x1 qs-stat 3 Registrazione Dati Crea Nuovo File Maschera del Particolare Maschera delle Caratteristiche Maschera dei Valori Copia Dati / Import Salvataggio Dati Rivalutazione dei Dati dopo le Modifiche Funzionalità Aggiuntive Configurazione Configurazione dei Grafici Modifica Formato risultati numerici Modifica Report Registrazione Utente Metodo di Valutazione Cataloghi EasyToUse Parte Ridotta / Maschera delle Caratteristiche Barra dei Pulsanti Indice... 28

7 Avviamento del Programma 7 1 Avviamento del Programma Dopo una riuscita installazione del software, aprire il programma usando il link dal menù Start di Windows. Selezionare Programmi Q-DAS QM- TOOLS Q-DAS ME 8 [Prodotto]. Nella finestra di registrazione scegliere lo user account con cui entrare nel programma. Selezionare un modulo per avviare il software e confermare la propria scelta cliccando su OK. Se si usa un solo modulo non è necessario selezionare un modulo per avviare il software. Dopo un avviamento riuscito del programma, apparirà la finestra di questo. Usare la barra del menu e degli strumenti per caricare o creare i dati. 1.1 Interfaccia del Programma L interfaccia del programma è composta dal menù, dalle barre degli strumenti, dall area di lavoro e dalla barra di stato contenente le informazioni essenziali.

8 8 1x1 qs-stat 1.2 Analisi Campionaria L analisi campionaria valuta i dati basati sui valori di un singolo campione. Ciò significa che ciascun valore della misurazione è considerato come un sottogruppo con dimensione unitaria. Questa procedura corrisponde ai metodi dell Analisi di breve periodo e anche ai metodi della Capacità di Macchina. 1.3 Capacità di Processo La capacità di processo valuta l insieme dei dati provenienti da un certo numero di singoli sottogruppi. Questo da come risultato grafici e metodi statistici. 1.4 Guida in Linea Per ottenere in qualsiasi momento un aiuto contestuale in linea, cliccare sul menù Help e successivamente Cerca nell aiuto online. Se si lavora con un grafico, si può aprire la guida in linea premendo semplicemente il pulsante <F1>. Per avere ulteriori informazioni sul prodotto, la documentazione è disponibile sul nostro sito: Per avere una maggiore conoscenza del software si consiglia di studiare i file di test disponibili nella sezione Download del nostro sito Q-DAS

9 Prima Valutazione 9 2 Prima Valutazione Il metodo più veloce per apprendere i metodi di valutazione di qs-stat è di utilizzare i dati dei file di test forniti col programma. Nella sezione 3.1 Crea Nuovo File è spiegato come registrare nuovi valori autonomamente. 2.1 Apri File Un file può essere aperto col pulsante o attraverso il menù File, selezionando Apri. \Q-DAS\ME_8\CommonFiles\Data\Examples\GER dalla directory di installazione del software. Aprire uno dei testi di esempio (es. TEST_03.DFQ). Dopo aver aperto il file, gli esempi sono automaticamente valutati utilizzando una configurazione standard e quindi viene visualizzata la relativa carta valori. Come opzione, si può utilizzare un database cliccando: 2.2 Visualizzazione Grafica dei Valori Singoli I paragrafi seguenti mostrano tutte le visualizzazioni grafiche disponibili per i valori singoli Carta Valori Premere il tasto funzione <F2> o il menù Valori Singoli e selezionare Carta Valori. Comportamento dei valori di misura nel tempo Cambiamenti sistematici.

10 10 1x1 qs-stat Diagramma Valori Premere il tasto funzione <F3> o cliccare il Menù Valori Singoli e selezionare Diagramma. Risoluzione Strumento di Misura Distribuzione e sequenze dei Valori Malfunzionamento dello Strumento di Misura Istogramma Premere il tasto funzione <F4> o cliccare nel Menù Valori Singoli e selezionare Istogramma. Classificazione Frequenze / probabilità Modello di distribuzione Linea Cumulativa Cliccare nel Menù valori Singoli e selezionare Linea Cumulativa. Visualizzazione cumulativa dell Istogramma/Diagramma dei Valori Adattamento distribuzione Grafico di Probabilità Premere il tasto funzione <F5> o cliccare nel Menù Valori Singoli e selezionare Grafico di Probabilità. Probabilità Idoneità del modello, adattamento distribuzione Limiti quantile

11 Prima Valutazione Visualizzazione Grafica dei Valori Statistici Calcolati I grafici precedenti sono basati su calcoli effettuati su valori singoli. Nel Modulo di Analisi di Processo i valori statistici sono invece calcolati a partire dai sottogruppi. Questi valori possono anche essere visualizzati sottoforma di grafico: Selezionare Valori Carta Valori Varianze. La Carta Valori delle Varianze è un esempio di visualizzazione grafica di valori statistici. Si possono trovare ulteriori visualizzazioni grafiche nel menù a cascata Valori. 2.4 Carta di Controllo Qualità La Carta di Controllo Qualità (CDC) è lo strumento maggiore per il controllo dei processi e può essere visualizzata, calcolata e configurata dalla voce di Menù CDC. Il Software offre la possibilità di calcolare CDC di Shewart, di Pearson, con limiti estesi e carte di accettazione. Sono disponibili combinazioni di carte di posizione x / mediane / insieme a carte di dispersione R e s. Inoltre è possibile salvare una specifica carta con i relativi valori e quindi visualizzarla con CDC Salvate. Voci di Menù: CDC - Analisi CDC CDC - CDC SPC CDC - CDC Salvate Attraverso queste voci di Menù CDC Modifica Analisi CDC CDC Calcola CDC SPC È possibile selezionare i parametri e ricalcolare le carte di controllo. A questo punto, è importante scegliere gli stimatori di posizione e dispersione da utilizzare come standard. Per far questo utilizzare il pulsante Parametro. Per selezionare i Criteri di Stabilità invece si utilizza il pulsante Stabilità.

12 12 1x1 qs-stat 2.5 Risultati Numerici L output dei risultati numerici è effettuato mediante la corrispondente voce di Menù Numerici. In Particolare, la lista visualizzata sotto la voce Numerici Valutazione Risultati e sotto la voce Numerici Rapporti di Analisi Formato 3 contengono i risultati statistici standard e i valori di capacità. Selezionando le voci di menù Valori Singoli - Tavola dei Valori Singoli Tutto oppure Valori Singoli Tavola dei Valori Singoli Sequenza Naturale È possibile visualizzare i valori di misura Procedure di Test (Dipendenti dalla Configurazione) Le procedure di test sono utilizzate per verificare se una ipotesi statistica è corretta o meno. In particolare, sono disponibili test per casualità e fuori campo, test per confronto di varianze e medie, test per la scelta del modello di distribuzione, ecc. I risultati sono sempre visualizzati in modo che si possa riconoscere dal colore se l ipotesi nulla H0 è accettata (verde), o rifiutata con un certo livello di significatività α (rosso), in favore dell ipotesi alternativa H1. Un sommario dei principali risultati dei test può essere visualizzato mediante la selezione Numerici Procedure di Test Sommario. Ulteriori procedure di test si possono trovare in Sommario F Test / T Test Modelli di Distribuzione Sono disponibili molteplici modelli di distribuzione per la descrizione dei valori misurati, attivabili con la strategia di valutazione (vedi la sezione 4.2). La selezione iniziale del modello, basata su determinati metodi e proceduredi test, è automaticamente effettuata dal Software. Durante la valutazione manuale, se necessario, è possibile selezionare altre distribuzioni. Selezionare Numerici Seleziona Distribuzione

13 Prima Valutazione 13 Nota: Forzando manualmente un modello di distribuzione, si dovrebbe poter giustificare la propria scelta. Il software sceglie la soluzione migliore da un punto di vista statistico, con le regole di selezione pre-determinate dalla configurazione di valutazione scelta. È consigliabile prestare molta attenzione quando si utilizza questa funzione per evitare errori. 2.6 Caratteristiche Multiple - Sommario Aprire il file TEST_ALL.DFQ come descritto nella sezione 2.1 Apri File. Verrà visualizzato un sommario riportante tutti i particolari e le caratteristiche. A questo punto si possono disattivare i particolari e caratteristiche al fine di velocizzare la valutazione. Per il momento, lasciare invariata la sezione e cliccare su OK. Nell ambito dei grafici e finestre descritte nelle sezioni 2.2 Visualizzazione della Carta dei Valori Singoli o 2.5 Risultati Numerici, usando i tasti è possibile avanzare avanti e indietro di una o più caratteristiche oppure saltare direttamente dalla prima all ultima. Si può velocemente avere una panoramica di tutte le caratteristiche attraverso i grafici riassuntivi descritti di seguito Box Plot Cliccare sul Menù Sommario e selezionare Box plot. Qui si visualizza la grafica comparativa (normalizzata) dei valori calcolati, quali Media Mediana Range (99.73% corrispondente a +/-3s) Valore massimo Valore minimo Numero di Valori.

14 14 1x1 qs-stat Valori di Capacità Scegliere il Menù Sommario e selezionare Valori di Capacità - Barre oppure Cliccare sul Menù di Tolleranze di Posizione e selezionare Valori di Capacità. Qui si può avere una visualizzazione comparativa degli indici di capacità di tutte le caratteristiche. L indice di capacità che descrive il potenziale (C m, C p, P p...) è rappresentato dalla barra in secondo piano, mentre quello che descrive la capacità (C mk, C pk, P pk...) è rappresentato dalla barra in primo piano Statistiche delle Caratteristiche Selezionando la voce del Menù Sommario, Statistiche delle Caratteristiche, è possibile visualizzare una tabella riassuntiva di tutte le caratteristiche valutate con diversi formati predefiniti e personalizzabili Correlazione Il software include l analisi di correlazione secondo alcuni differenti metodi. Questi sono visualizzati in una matrice per tutte le caratteristiche valutate, cliccando Sommario Correlazione Pearson Sommario Correlazione Rango di Correlazione di Spearman Sommario Correlazione Rango di Correlazione di Kendall Report Per selezionare e stampare i report basta cliccare sulla seguente icona o dal Menù File, selezionando Stampa - report. E inoltre possibile avere un anteprima del report in una nuova finestra, selezionando: File Report. Se si procede come sopra descritto, sarà possibile selezionale qualsiasi report disponibile. Tramite la funzione opzionale Editor Grafico (Form Designer) è possibile modificare o creare nuovi report.

15 Prima Valutazione Funzionalità Aggiuntive Di seguito, verranno descritte alcune importanti funzionalità del software Modifica Simultanea di più Grafici I pulsanti sotto rappresentati permettono di selezionare l oggetto/finestra a cui applicare le variazioni di modalità di visualizzazione. In questo modo, per esempio, è possibile attivare il passaggio fra caratteristiche o la variazione della configurazione dei grafici a più finestre contemporaneamente. Finestra Attiva Area Tutte le finestre Configurazioni / Scorrimenti riferiti a La Finestra Attiva L Area (solo finestre dello stesso tipo, ad es. Carte valori singoli) Tutte le finestre (o caratteristiche).

16 16 1x1 qs-stat Zoom Sono disponibili diverse funzionalità di zoom utili ad esaminare in dettaglio una determinata parte del grafico. Nelle prossime pagine sono mostrati tre diversi esempi di visualizzazioni con zoom. Altre descrizioni dettagliate si possono trovare nella Guida in Linea. Esempi di zoom Click Esempio Klick Click Gli zoom disponibili hanno differenti opzioni a seconda del grafico su cui si lavora ed anche in base al tipo di prodotto utilizzato. Fare riferimento alla Guida in Linea per ulteriori informazioni.

17 Seleziona Analogamente allo zoom, anche la funzione Seleziona è disponibile per la Carta Valori Singoli. Nel caso di una Carta Valori Attiva di Singoli Valori, cliccare sul tasto e diversi metodi di selezione sono disponibili ciccando. Utilizzando questa funzione è possibile rimuovere o deselezionare valori dalla valutazione. Far riferimento alla Guida in Linea per ulteriori informazioni sui metodi di selezione. Si noti che tali funzioni dipendono dal tipo di grafico in cui si lavora e che tipo di prodotto si sta utilizzando. Far riferimento alla Guida in Linea per ulteriori informazioni Regressione Per utilizzare questa funzione è necessario cliccare sul tasto Saranno così visualizzate due barre, utilizzarle per selezionare il range di valori utilizzati nel calcolo di regressione. 3 Registrazione Dati Per creare un piano di prova e registrare dei valori, è necessario aprire le maschere di registrazione dei dati (Maschera dei Particolari, Maschera delle Caratteristiche e Maschera dei Valori). Per accedere alla maschera desiderata utilizzare l icona corrispondente oppure il Menù Modifica. Se si sta creando un nuovo file, la maschera del particolare o delle caratteristiche si aprirà automaticamente.

18 18 1x1 qs-stat 3.1 Crea Nuovo File La sezione seguente spiega come accedere autonomamente ai dati. Cliccare sulla seguente icona File nuovo. o accedere al Menù File, selezionando A questo punto si aprirà la finestra Crea nuova caratteristica che permetterà di definire tutte le caratteristiche necessarie per tale particolare. Utilizzando i tasti di Default è possibile definire le configurazioni per ogni caratteristica. Cliccare quindi sul tasto OK per chiudere la finestra. In questo modo verranno aperte due maschere (Particolare e Caratteristiche) Maschera del Particolare Per aprire la maschera è necessario cliccare sul pulsante. Inserire quindi le informazioni richieste per l identificazione del piano di prova o del particolare, ad esempio numero e descrizione del particolare. Sono disponibili ulteriori campi utili per l identificazione, ma la loro compilazione non è obbligatoria in questa fase.

19 Registrazione Dati Maschera delle Caratteristiche Aprire la maschera premendo il pulsante. Questa maschera è utilizzata per l inserimento delle informazioni dettagliate riguardanti le caratteristiche. I campi importanti, che necessitano di essere compilati, sono Descrizione, Valore Nominale e Limiti di Specifica. La compilazione dei restanti campi non è richiesta in questo momento. Per aggiungere caratteristiche ad un particolare aperto, utilizzare la Lista Particolari/ Caratteristiche visualizzabile col pulsante. Per prima cosa, fare click col pulsante sinistro del mouse nella Lista sul particolare che interessa, quindi selezionare col destro. Si aprirà, quindi, un Menù con l opzione Accoda Nuova Caratteristica. Cliccando su una caratteristica di un particolare, è possibile inserire nuove caratteristiche, cancellare quelle esistenti o creare delle sottocaratteristiche Maschera dei Valori Aprire la maschera premendo il pulsante. Essa è visualizzabile in due modi diversi. Il primo consiste nel visualizzare solo i valori di una singola caratteristica; il secondo nel visualizzare i valori di più caratteristiche per volta. E possibile registrare i valori della caratteristica attiva in entrambi i modi. Selezionare, quindi, la visualizzazione desiderata nella Maschera dei Valori nella finestra Opzioni Maschera dei Valori. Sotto Visualizza Caratteristiche cliccare sul pulsante, successivamente sul pulsante Visualizza Maschera Valori. E richiesto un numero minimo di valori misurati e valori singoli per la valutazione. Se verranno inseriti meno valori di quelli richiesti non verrà visualizzata alcuna valutazione. Per inserire dati aggiuntivi, è obbligatorio accedere al catalogo contenente le informazioni riguardanti tali dati ausiliari. E possibile prendere questi dati dalla definizione stessa- Per configurare tali dati è necessario utilizzare l opzione presente nel Menù Visualizza, selezionando Dati Ausiliari. Il software normalmente usa il catalogo del database attivo. Per accedere al contenuto del catalogo dei campi dati ausiliari, basta fare doppio click sul campo dati ausiliari rispettivo nella maschera valori oppure premere la barra di spazio.

20 20 1x1 qs-stat 3.2 Copia Dati / Import La maniera più semplice per copiare dati è quella di utilizzare la clipboard (appunti di Windows). Per fare questo, i dati di origine devo essere disposti su colonne diverse per ogni caratteristica, tipo EXCEL. Selezionare e copiare (Ctrl+C) la sequenza di dati richiesta (selezionare un numero di colonne non superiore al numero di caratteristiche create). Passare quindi alla maschera valori ed incollare (Ctrl+V) i dati. Similmente è possibile copiare ed incollare anche altre caratteristiche e/o dati ausiliari come data/ora, lotto, ecc. E possibile anche importare file TXT e CSV selezionando il Menù File ed Importa File di Testo. Nota: I valori della misurazione di ogni singola caratteristica devono essere disponibili colonna per colonna. 3.3 Salvataggio Dati Il Software consente di salvare dati in due diversi modi. Il primo consiste nel salvare in un file con un formato supportato dal Software stesso, cliccando su File Salva / Salva come Oppure, se disponibile, nel database: File Salva nel database. Se si desidera salvare grandi quantità di dati nel database, è consigliabile utilizzare l opzione DB Upload. Si noti che la versione DEMO ha delle restrizioni in questo senso ed il salvataggio del file non è possibile. 3.4 Rivalutazione dei Dati dopo le Modifiche Se vengono apportati dei cambiamenti ai dati, occorre rieseguirne la valutazione, altrimenti i cambiamenti non verranno salvati. Per questo è necessario cliccare su Esegui valutazione. Si può trovare la descrizione dei metodi di valutazione standard nella sezione 2 Prima Valutazione.

21 Configurazione Funzionalità Aggiuntive Fare riferimento alla Guida in Linea per ulteriori informazioni riguardanti i seguenti argomenti: Trasformazione Lineare (registrazione semplificata) Dati Ausiliari Sequenza di Inserimento Collegamento Caratteristiche Registrazione Dati in Linea 4 Configurazione Sebbene la configurazione non riguardi specificatamente le funzionalità di base, si vorrebbe dare un idea di tutte le impostazioni possibili per la personalizzazione del software. 4.1 Configurazione dei Grafici Le barre degli strumenti riportate sotto sono utilizzate per effettuare varie configurazioni nei grafici che si trovano sotto la voce di Menù Valori Singoli. A seconda del grafico selezionato, solo alcuni pulsanti potrebbero essere abilitati. I pulsanti sopra riportati riguardano le seguenti impostazioni: carattere colore lingua linee, simboli, visualizzazione 3D griglia, linee della griglia orientamento dei grafici

22 22 1x1 qs-stat Questi altri pulsanti sono invece utilizzati per le seguenti impostazioni: Valori Limite, Valori Statistici Asse del valore Asse dei Valori Ausiliari Quantile Impostazioni grafiche speciali come o Medie mobili o Separazione Carta Valori Singoli o Informazione Valori o Visualizzazione Istogrammi o Livello di Confidenza Grafico di Probabilità. Per accedere all elenco completo di tutte le funzionalità di configurazione fare click col tasto destro del mouse nella finestra del grafico. 4.2 Modifica Formato risultati numerici I grafici che si trovano alle voci di Numerici e Sommario possono essere personalizzati facendo click sul pulsante speciale per passare dalla modalità di modifica per il grafico cliccare su. Facendo click col tasto destro del mouse sulla rispettiva area del grafico, si aprirà una finestra di configurazione che permetterà di introdurre personalizzazioni riguardanti varie caratteristiche del grafico. La procedura dipende comunque dal tipo di grafico selezionato. 4.3 Modifica Report Per modificare i report esistenti, occorre avere una conoscenza approfondita delle opzioni di configurazione, oppure si può utilizzare l editor di report opzionale. Ciò nonostante i report possono essere personalizzati fino ad un certo punto, utilizzando l interfaccia del programma. Una delle funzionalità più importanti per l utente è quella che permette di modificare il logo della società presente nei report.

23 Configurazione 23 Attraverso il Menù Configurazione Opzioni Programma Percorsi. Così facendo si aprirà una finestra e, selezionando l opzione Cambia logo, sarà possibile cambiarlo. I campi contenti le informazioni su operatore, dipartimento, centro di costo, ecc. sono compilati prendendo le corrispondenti informazioni di registrazione (Fare riferimento al capitolo 4.4 Registrazione Utente). 4.4 Registrazione Utente La gestione di differenti livelli di accesso al software può essere configurata per gruppi utente distinti, attraverso Configurazione Opzioni Programma Utente. Ogni accesso può essere protetto da password e ciascun gruppo di u- tenti può essere abilitato o meno a differenti funzionalità. 4.5 Metodo di Valutazione L esito dei risultati nei differenti moduli è strettamente dipendente dal metodo di valutazione utilizzato. Nell installazione standard del software sono inclusi parecchi metodi generali e specifici di alcuni clienti che possono essere attivati alla voce di Menù Configurazione, cliccando su Valutazione. Nelle impostazioni di default, per ogni modulo è preconfigurato un metodo di esempio Q-DAS. Con l aiuto del diagramma di flusso si può seguire la procedura di valutazione. Facendo click sugli elementi nel diagramma, vengono visualizzate finestre con ulteriori possibilità di configurazione. In aggiunta alla lista di metodi di valutazione forniti, è anche possibile realizzare nuovi metodi personalizzati o cambiare quelli esistenti selezionando il Menù Configurazione e cliccando su Valutazione. Fare click sul pulsante Cambia ed accedere come SUPERUSER inserendo la Password SUPERUSER (solo nel caso in cui questa non sia stata modificata dopo l installazione). Nota: I metodi di valutazione dei nostri clienti forniti con l installazione standard non possono essere modificati, ed è inoltre impossibile salvare nuovi metodi con lo stesso nome.

24 24 1x1 qs-stat Dopo aver definito un proprio metodo di valutazione, per confermarlo basta cliccare sul pulsante Salva. Per uscire dalla configurazione cliccare su OK. Nota: Le configurazioni di report, maschere, metodi di valutazione, ecc. dovrebbero essere eseguite e salvate da un dipartimento centrale per tutte le workstation dell azienda.

25 Configurazione Cataloghi Per inserire i Dati Ausiliari, è necessario accedere alla definizione del catalogo corrispondente. Per Configurare i dati ausiliari, andare nel Menù Visualizza e selezionare Dati Ausiliari. Così facendo questi possono essere visualizzati. Il software usa di default il catalogo del database attivo. Cliccando sul menù Configurazione e selezionando Opzioni Programma Cataloghi è possibile accedere ai cataloghi registrati su file (ad es. catalog.dfd). Attivando l opzione Catalogo dei dati dal file, è possibile accedere al catalogo dati da file invece che dal database. Quando questa opzione è stata selezionata, basta usare l opzione Seleziona file per scegliere il file catalogo rispettivo, confermando poi cliccando su OK.

26 26 1x1 qs-stat 5 EasyToUse In aggiunta ai link offerti sotto Programmi Q-DAS QM-TOOLS Q-DAS ME x [Prodotto], è possibile anche selezionare il link [Nome Prodotto] Easy2use. E possibile utilizzare questo link per avviare il rispettivo prodotto software tramite una speciale barra configurata. Nella finestra Registrazione, è possibile selezionare il nome utente easy2use e confermare la propria scelta cliccando su OK. Questa versione del prodotto non offre solo il tasto preconfigurato ma anche una maschera di immissione dati che è ridotta ad un numero minimo di campi. 5.1 Parte Ridotta / Maschera delle Caratteristiche

27 EasyToUse Barra dei Pulsanti Tasti per la creazione dei piani di controllo Cliccare sul tasto Nuovo Particolare per creare un nuovo particolare, e la corrispondente maschera si aprirà, in modo da poter inserire le informazioni sul particolare disponibile (prodotto). Per definire le caratteristiche richieste, è necessario usare il tasto Nuova Caratteristica. La maschera della caratteristica corrispondente verrà automaticamente visualizzata. Per ogni click sul pulsante Nuova Caratteristica si aprirà un nuovo piano di controllo. Se l intento è trasferire i dati online attraverso un interfaccia RS232, selezionare il dispositivo nel campo Tipo Registrazione. Cliccare su Salva e scegliere il nome del file per salvare il piano di controllo creato nella directory predefinita. Utilizzare il tasto Cambia per aprire ancora le maschere del Particolare/delle Caratteristiche. Qui è possibile cambiare i dati principali in sequenza o aggiungere ulteriori informazioni, ecc. Cliccare su Chiudi per chiudere il nuovo piano. Se non si fosse salvato il lavoro, in questo momento il software invita a farlo prima di essere chiuso. Tasti di Misurazione Cliccare su Registrazione per aprire i piani di controllo esistenti o per inserire i nuovi valori di Misura. Tasti dei Risultati Utilizzare il tasto Risultato per aprire la finestra Selezione dei particolari, visualizzando la lista dei piani di controllo. Selezionare un piano di controllo e cliccare su OK per chiudere la finestra. A questo punto i rispettivi test sono aperti e valutati. Cliccando su Statistica, Sommario, o Box plot per a- prire i risultati della valutazione e visualizzarli u- sando i grafici selezionati. Per visualizzare e stampare i report, i valori statistici ed i grafici, cliccare sul pulsante Stampa Report.

28 28 1x1 qs-stat 6 Indice A Area 15 area di lavoro 7 B Barra dei Pulsanti 27 Box Plot 13 C Capacità di Processo 8 Carta di Controllo Qualità 11 Cataloghi 25 CDC 11 Cm 14 Cmk 14 Confidenza Grafico 22 Configurazione 21 Configurazioni 15 Copia Dati 20 Correlazione 14 Cp 14 Cpk 14 D Database 20 Dati Ausiliari 21; 25 Diagramma Valori 10 E EasyToUse 26 Esegui Rivalutazione 20 F F-Test 12 I Import Dati 20 Interfaccia del Programma 7 Istogramma 10 L Limiti Quantile 10 Linea Cumulativa 10 M Maschera dei Valori 19 Maschera del Particolare 18 Maschera delle caratteristiche 19 Mediana 13 N Numerici 12 P Pp 14 Ppk 14 Procedure di Test 12 Q Quantile 22 R Range 13 Registrazione Dati 17; 21 Registrazione Dati in Linea 21 Regressione 17 Report 14

29 Indice 29 Rivalutazione 20 S Seleziona 17 Seleziona Distribuzione 12 Sommario 12 Statistiche delle Caratteristiche 14 Strumento di Misura 10 T Tolleranze di posizione 14 Trasformazione Lineare 21 t-test 12 U Utente 23 V Valore Massimo 13 Valori di Capacità 14 Valori Limite 22 Valori Singoli 12 Valori Statistici 11; 22 Valutazione 9 Visualizzazione Grafica Valori Singoli 9 Z Zoom 16

Q-DAS Installazione ME 8

Q-DAS Installazione ME 8 Q-DAS Installazione ME 8 Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. N.: PD-0028 Copyright 2010 Q-DAS GmbH & Co. KG Eisleber Str. 2 D - 69469 Weinheim Germany Phone: ++49/6201/3941-0 Fax: ++49/6201/3941-24 E-Mail: q-das@q-das.de

Dettagli

Q-DBM Database-Upload

Q-DBM Database-Upload Q-DBM Database-Upload Versione: 1 / Gennaio 2009 Doc.-No.: PD-0024 Copyright 2009 Q-DAS S.R.L Via Cremona, 10 I - 25025 Manerbio (BS) Tel.: ++39/030/9382176 Fax: ++39/030/9382476 E-Mail: mailto:q-das@q-das.it

Dettagli

Manuale Utente. Versione: 1 / April 2003 Doc. No.: E-PD 12 I. Copyright 2003. Q-DAS GmbH Eisleber Str. 2 D - 69469 Weinheim Germany

Manuale Utente. Versione: 1 / April 2003 Doc. No.: E-PD 12 I. Copyright 2003. Q-DAS GmbH Eisleber Str. 2 D - 69469 Weinheim Germany Manuale Utente Versione: 1 / April 2003 Doc. No.: E-PD 12 I Copyright 2003 Q-DAS GmbH Eisleber Str. 2 D - 69469 Weinheim Germany Tel: ++49/6201/3941-0 Fax: ++49/6201/3941-24 E-Mail: q-das@q-das.de Internet:

Dettagli

Configurazione software e User Administration

Configurazione software e User Administration Configurazione software e User Administration Versione: 1 / Febbraio 2009 Doc. No PD-0018 Copyright 2009 Q-DAS S.R.L Via Cremona, 10 I - 25025 Manerbio (BS) Tel.: ++39/030/9382176 Fax: ++39/030/9382476

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA...

BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA... INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) PRIMO AVVIO... 1 3) BARRA LATERALE AD APERTURA AUTOMATICA... 2 4) DATI AZIENDALI... 3 5) CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA... 4 6) ARCHIVIO CLIENTI E FORNITORI... 5 7) CREAZIONE PREVENTIVO...

Dettagli

Q-DAS S.R.L. D - 69469 Weinheim Via San Martino, 31

Q-DAS S.R.L. D - 69469 Weinheim Via San Martino, 31 Esempi Copyright 2003 Q-DAS GmbH Q-DAS S.R.L. Eisleber Str. 2 25025 Manerbio (BS) D - 69469 Weinheim Via San Martino, 31 Germany Italia Tel.: ++49/6201/3941-0 Tel.: ++39/030 9382176 Fax: ++49/6201/3941-24

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

Capitolo 7 Guida operativa del programma TQ Controlla

Capitolo 7 Guida operativa del programma TQ Controlla Capitolo 7 Guida operativa del programma TQ Controlla Panoramica delle funzionalità Fornisce un ampio ventaglio di strumenti per il controllo statistico dei processi (SPC) in modo da soddisfare ogni esigenza

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI APPLICAZIONE WEB GESTIONE CATALOGO EDITORI MANUALE UTENTE

ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI APPLICAZIONE WEB GESTIONE CATALOGO EDITORI MANUALE UTENTE ASSOCIAZIONE ITALIANA EDITORI APPLICAZIONE WEB GESTIONE CATALOGO EDITORI MANUALE UTENTE v. 1.0-31/01/2014 INDICE 1 INTRODUZIONE...3 2 ACCESSO ALL APPLICAZIONE...3 3 CONSULTAZIONE E AGGIORNAMENTO CATALOGO...4

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

Manuale Utente Gestione Atti Delibere, Determine, Disposizioni e Convenzioni

Manuale Utente Gestione Atti Delibere, Determine, Disposizioni e Convenzioni Giugno 2007 LUCA A SISTEMI s.r.l. Via Cicerone,13 Matera Tel 0835/381935 - Fax 381937 Pag. 1 di 47 Indice 1. PREMESSA... 3 1.1 Icone utilizzate... 3 2. I STALLAZIO E GESTIO E ATTI... 4 2.1 Prerequisiti...

Dettagli

Creazione e gestione di indagini con Limesurvey. Sito online: www.limesurvey.org/en/

Creazione e gestione di indagini con Limesurvey. Sito online: www.limesurvey.org/en/ Creazione e gestione di indagini con Limesurvey Sito online: www.limesurvey.org/en/ Cos è Limesurvey? Il Software Limesurvey è un'applicazione open source che consente ai ricercatori (o a chiunque voglia

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009)

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) I N D I C E VISUALIZZAZIONE PDF COLORE E RIDUZIONE.4 INVIO MAIL MULTIPLA IN PDF O SOMMARIO.5 GESTIONE 9 GESTIONE TESTATE..9

Dettagli

WGDESIGNER Manuale Utente

WGDESIGNER Manuale Utente WGDESIGNER Manuale Utente Pagina 1 SOMMARIO 1 Introduzione... 3 1.1 Requisiti hardware e software... 3 2 Configurazione... 3 3 Installazione... 4 3.1 Da Webgate Setup Manager... 4 3.2 Da pacchetto autoestraente...

Dettagli

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente EasyPrint v4.15 Gadget e calendari Manuale Utente Lo strumento di impaginazione gadget e calendari consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di ordinare in maniera semplice

Dettagli

Per effettuare la stampa di una cartella di lavoro si accede al comando. Stampa dal menu File o si utilizza il pulsante omonimo sulla barra

Per effettuare la stampa di una cartella di lavoro si accede al comando. Stampa dal menu File o si utilizza il pulsante omonimo sulla barra 4.5 Stampa 4.5.1 Stampare semplici fogli elettronici 4.5.1.1 Usare le opzioni di base della stampa Per effettuare la stampa di una cartella di lavoro si accede al comando Stampa dal menu File o si utilizza

Dettagli

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST.

SOMMARIO. 1 ISTRUZIONI DI BASE. 2 CONFIGURAZIONE. 7 STORICO. 9 EDITOR HTML. 10 GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI. 11 GESTIONE MAILING LIST. INDICE 1) SOMMARIO... 1 2) ISTRUZIONI DI BASE... 2 3) CONFIGURAZIONE... 7 4) STORICO... 9 5) EDITOR HTML... 10 6) GESTIONE ISCRIZIONI E CANCELLAZIONI... 11 7) GESTIONE MAILING LIST... 12 8) E-MAIL MARKETING...

Dettagli

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi Fondamenti di informatica Word Elaborazione di testi INTRODUZIONE Cos è Word? u Word è un word processor WYSIWYG (What You See Is What You Get) u Supporta l utente nelle operazioni di: Disposizione del

Dettagli

Progetto Monitoraggio

Progetto Monitoraggio MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE ECONOMICA Progetto Monitoraggio Sistema Gestione Progetti Query (SGPQ) Manuale Utente Report Operativi Contenuti 1. Premessa...

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

Manuale Utente FAX SERVER

Manuale Utente FAX SERVER Manuale Utente FAX SERVER Manuale Utente FAX Server - Evolution 2015 Indice 1. Servizio Fax Server... 3 2. Tool Print and Fax... 4 2.1. Download Tool Print&Fax... 4 2.2. Setup e configurazione tool Print&Fax...

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

Crea questionari on-line, test e quiz in pochi minuti!

Crea questionari on-line, test e quiz in pochi minuti! Crea questionari on-line, test e quiz in pochi minuti! 1. ACCEDI Utilizzando Microsoft Internet Explorer (è necessario questo browser) vai all indirizzo http://demo.ewebtest.com e inserisci il tuo nome

Dettagli

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente EasyPrint v4.7 Impaginatore Album Manuale Utente Lo strumento di impaginazione album consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di organizzare le immagini in maniera

Dettagli

Manuale utente Pubblicazione Fatture. 09/05/2008 KS-2/MB Manuale Pubblicazione Fatture_V3.doc. Pagina 1 di 12

Manuale utente Pubblicazione Fatture. 09/05/2008 KS-2/MB Manuale Pubblicazione Fatture_V3.doc. Pagina 1 di 12 Manuale utente Pubblicazione Fatture Pagina 1 di 12 REVISIONI Revisione n : 002 Data Revisione: 12/05/2008 Descrizione modifiche: Inserimento nuove funzionalità: Creazione menù Documenti nuovi Selezione

Dettagli

Employee Letter. Manuale DatabICS

Employee Letter. Manuale DatabICS Employee Letter Manuale DatabICS Manuale DatabICS 22023799 Versione 1.0 12.10.2012 Andreas Merz 1.1 29.10.2012 Andreas Merz 1.2 06.11.2012 Andreas Merz 1.3 08.11.2012 Andreas Merz 1.4 19.02.2013 Andreas

Dettagli

Software testo easyemission. Manuale di istruzioni

Software testo easyemission. Manuale di istruzioni Software testo easyemission Manuale di istruzioni it testo SpA via F.lli Rosselli, 3/2 20019 Settimo Milanese (MI) Telefono: 02/33519.1 Fax: 02/33519.200 E-Mail: info@testo.it Internet: http://www.testo.it

Dettagli

Guida Utente Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti Risorse Presentazioni 11 Procedura d ordine

Guida Utente Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti Risorse Presentazioni 11 Procedura d ordine Guida Utente V.0 Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti 7 Risorse 0 Presentazioni Procedura d ordine Cos è aworkbook Prodotti Risorse Presentazione Assortimento aworkbook presenta al

Dettagli

MANUALE D USO - ECOMMERCE INDICE. Passo 1 Autenticazione... 2. Passo 2 Pannello strumenti... 2

MANUALE D USO - ECOMMERCE INDICE. Passo 1 Autenticazione... 2. Passo 2 Pannello strumenti... 2 Pag. 1/17 INDICE Passo 1 Autenticazione... 2 Passo 2 Pannello strumenti... 2 Passo 3 Catalogo... 3 Passo 3.1 Catalogo Categorie...3 Passo 3.2 Catalogo Prodotti...5 Passo 3.3 Catalogo Produttore...8 Passo

Dettagli

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton SOMMARIO CENNI GENERALI... 3 STAMPA ORDINI... 18 STAMPA PACKING LIST... 21 STAMPA SCONTRINI... 24 STAMPA ARTICOLI VENDUTI... 30 STAMPA

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

MANUALE UTENTE. Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati

MANUALE UTENTE. Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati MANUALE UTENTE Versione 1.2 novembre 2011 2011 MAILDEM Tutti i diritti sono riservati INDICE ACCESSO AL SERVIZIO... 3 GESTIONE DESTINATARI... 4 Aggiungere destinatari singoli... 5 Importazione utenti...

Dettagli

HORIZON SQL MODULO AGENDA

HORIZON SQL MODULO AGENDA 1-1/11 HORIZON SQL MODULO AGENDA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Inserimento Appuntamento... 1-2 Inserimento Manuale... 1-2 Inserimento Manuale con Seleziona... 1-3 Inserimento con

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli

LIFE ECOMMERCE OFF LINE Istruzioni per l uso

LIFE ECOMMERCE OFF LINE Istruzioni per l uso LIFE ECOMMERCE OFF LINE Istruzioni per l uso Il programma è protetto da Password. Ad ogni avvio comparirà una finestra d autentificazione nella quale inserire il proprio Nome Utente e la Password. Il Nome

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Guida Software GestioneSpiaggia.it

Guida Software GestioneSpiaggia.it Caratteristiche Guida Software GestioneSpiaggia.it 1. Gestione prenotazioni articoli (ombrellone, cabina, ecc ) ed attrezzature (sdraio, lettino ecc ) 2. Visualizzazione grafica degli affitti sia giornaliera

Dettagli

WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE

WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE GUIDA ALL INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE L installazione e successiva configurazione del software complessivamente non richiedono più di 5 minuti. Affinché tutta

Dettagli

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE Agritherm50 documentazione tecnica 825A143A Software per la visualizzazione e controllo delle temperature Sistema di monitoraggio e supervisione Rilevamento in continuo di tutti i punti di lettura di sonde

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Caratteristiche principali Telefono piccolo e leggero con interfaccia USB per la telefonia VoIP via internet. Compatibile con il programma Skype. Alta qualità audio a 16-bit. Design compatto con tastiera

Dettagli

MANUALE UTENTE. TeamPortal Console Dipendente 20120200

MANUALE UTENTE. TeamPortal Console Dipendente 20120200 MANUALE UTENTE INTRODUZIONE... 3 PERMESSI (ACLA / ACLE)... 4 FUNZIONI DISPONIBILI... 5 Menu del modulo Consolle... 5 Documenti dipendente... 7 Cronologia / Novità...7 Consultazione documenti...8 Ricerca...

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

MODULO 5 BASI DI DATI

MODULO 5 BASI DI DATI MODULO 5 BASI DI DATI A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA Supervisione prof. Ciro Chiaiese SOMMARIO 5.1 USARE L APPLICAZIONE... 3 5.1.1 Concetti fondamentali...

Dettagli

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

MS Word per la TESI. Barra degli strumenti. Rientri. Formattare un paragrafo. Cos è? Barra degli strumenti

MS Word per la TESI. Barra degli strumenti. Rientri. Formattare un paragrafo. Cos è? Barra degli strumenti MS Word per la TESI Barra degli strumenti Cos è? Barra degli strumenti Formattazione di un paragrafo Formattazione dei caratteri Gli stili Tabelle, figure, formule Intestazione e piè di pagina Indice e

Dettagli

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni > P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.4 - lunedì 29 ottobre 2012) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE DATI

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access sergiopinna@tiscali.it Seconda Parte: Ms Access (lezione #2) CONTENUTI LEZIONE Query Ordinamento Avanzato Maschere Report Query (interrogazioni) Gli strumenti

Dettagli

Sartorius ProControl@Inline 3.x

Sartorius ProControl@Inline 3.x Manuale utente Sartorius ProControl@Inline 3.x Programma software Ethernet 98646-002-58 Indice Uso previsto 4 Caratteristiche 4 Tasti di scelta rapida comuni 4 Indicazioni legali 4 Lancio dell applicazione

Dettagli

WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE

WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE GUIDA ALL INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE L installazione e successiva configurazione del software complessivamente non richiedono più di 5 minuti. Affinché tutta

Dettagli

Microsoft Word 2007. La BARRA DI ACCESSO RAPIDO, che contiene alcuni comandi sempre visibili e può essere personalizzata.

Microsoft Word 2007. La BARRA DI ACCESSO RAPIDO, che contiene alcuni comandi sempre visibili e può essere personalizzata. Microsoft Word 2007 Microsoft Office Word è il programma di elaborazione testi di Microsoft all interno del pacchetto Office. Oggi Word ha un enorme diffusione, tanto da diventare l editor di testi più

Dettagli

Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL

Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL MINISTERO DELLA SALUTE Direttiva 2011/24/UE Reporting ASL Manuale dell applicazione A cura del Punto Nazionale di Contatto Italiano maggio 2014 Sommario I. Panoramica generale... 2 Campo di applicazione...

Dettagli

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido Proteggi ciò che crei Guida all avvio rapido 1 Documento aggiornato il 10.06.2013 Tramite Dr.Web CureNet! si possono eseguire scansioni antivirali centralizzate di una rete locale senza installare il programma

Dettagli

Foglio elettronico. Foglio elettronico EXCEL. Utilizzo. Contenuto della cella. Vantaggi EXCEL. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.

Foglio elettronico. Foglio elettronico EXCEL. Utilizzo. Contenuto della cella. Vantaggi EXCEL. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio. Foglio elettronico Foglio elettronico EXCEL Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Il foglio elettronico è un programma interattivo, che mette a disposizione dell utente una matrice di righe

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-88NE8321850 Data ultima modifica 22/04/2011 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione di una nuova istanza di Sql Server Express 2008 R2 Prerequisiti

Dettagli

Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) - GUIDA PER L UTENTE GENITORE

Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) - GUIDA PER L UTENTE GENITORE Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) 2 - GUIDA PER L UTENTE GENITORE 1. LA TESSERA DEI SERVIZI La tessera dei servizi è un badge (tessera di dimensioni simili ad un bancomat con banda magnetica

Dettagli

Quablo MANUALE UTENTE Versione 2.0

Quablo MANUALE UTENTE Versione 2.0 Quablo MANUALE UTENTE Versione 2.0 Java, Oracle, Microsoft, Microsoft Excel, Microsoft Excel, Windows, Windows 7, Windows 8, Windows Vista e Windows XP sono marchi di fabbrica o marchi registrati negli

Dettagli

AMMINISTRAZIONE DEI CONTENUTI DEL SITO TGLA7

AMMINISTRAZIONE DEI CONTENUTI DEL SITO TGLA7 AMMINISTRAZIONE DEI CONTENUTI DEL SITO TGLA7 Sommario ACCESSO ALL AMMINISTRAZIONE DEI CONTENUTI... 2 Andare alla url:... 2 GESTIONE NEWS... 3 Aggiungere una notizia... 4 Caricare immagini o video... 4

Dettagli

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1

MICROSOFT ACCESS. Fabrizio Barani 1 MICROSOFT ACCESS Premessa ACCESS è un programma di gestione di banche dati, consente la creazione e modifica dei contenitori di informazioni di un database (tabelle), l inserimento di dati anche mediante

Dettagli

Per qualsiasi problema di installazione potete contattare l assistenza inviando una mail a: assistenza@rocketlab.it

Per qualsiasi problema di installazione potete contattare l assistenza inviando una mail a: assistenza@rocketlab.it Versione 1.7 Manuale d uso Introduzione Dance Club è un programma che nasce per soddisfare le esigenze organizzative e gestionali delle Scuole di Ballo. Per qualsiasi problema di installazione potete contattare

Dettagli

TACHOSAFE Lite. Requisiti di sistema: Il TachoSafe Lite è un software per la gestione dei Dati dei tachigrafi digitali.

TACHOSAFE Lite. Requisiti di sistema: Il TachoSafe Lite è un software per la gestione dei Dati dei tachigrafi digitali. TACHOSAFE Lite Il TachoSafe Lite è un software per la gestione dei Dati dei tachigrafi digitali. Requisiti di sistema: Prima di iniziare l'installazione assicuratevi che il vostro PC è conforme alle seguenti

Dettagli

Foglio dati Struttura Foglio dati

Foglio dati Struttura Foglio dati 1 Nozioni di base Avviare Access e aprire un database Interfaccia di Access Riquadro di spostamento Creare un database vuoto Chiudere un database Creare un database basandosi su un modello Creare un database

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

idaq TM Manuale Utente

idaq TM Manuale Utente idaq TM Manuale Utente Settembre 2010 TOOLS for SMART MINDS Manuale Utente idaq 2 Sommario Introduzione... 5 Organizzazione di questo manuale... 5 Convenzioni... Errore. Il segnalibro non è definito. Installazione...

Dettagli

FormatChecker for Microsoft Word

FormatChecker for Microsoft Word FormatChecker for Microsoft Word 2006 STAR AG Tutti i diritti riservati. L'uso dei testi e delle immagini senza previa autorizzazione scritta di STAR AG non è consentito ai sensi della legge sul diritto

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Maria Maddalena Fornari Aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8JZGL450591 Data ultima modifica 22/07/2011 Prodotto Tuttotel Modulo Tuttotel Oggetto: Installazione e altre note tecniche L'utilizzo della procedura è subordinato

Dettagli

Manuale Print and fax

Manuale Print and fax Manuale Print and fax Print And Fax è l applicativo che consente ai Clienti FastWeb che hanno sottoscritto il servizio Fax, di spedire fax dall interno di qualsiasi programma che preveda un operazione

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale Scopo: Scopo di questa esercitazione è la creazione di una base dati relazionale per la gestione

Dettagli

Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) - GUIDA PER L UTENTE GENITORE

Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) - GUIDA PER L UTENTE GENITORE Planet School Guida per l utente GENERIC (GENITORE) 2 - GUIDA PER L UTENTE GENITORE 1. LA TESSERA DEI SERVIZI La tessera dei servizi è un badge (tessera di dimensioni simili ad un bancomat con banda magnetica

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0 MANUALE OPERATIVO Programma di gestione della fatturazione BDWinfatture 2007 Versione 6.0 MANUALE OP ERAT I V O BDWinfatture Belvedere Daniele Software Via Petitti, 25 10017 Montanaro (To) info@belvederesoftware.it

Dettagli

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password Capitolo 7 83 C A P I T O L O 7 Avvio di Blue s Questo capitolo introduce l'utilizzatore all'ambiente di lavoro e alle funzioni di aggiornamento delle tabelle di Blue s. Blue s si presenta come un ambiente

Dettagli

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB o RICERCA p3 Ricerca rapida Ricerca avanzata o ARTICOLI p5 Visualizza Modifica Elimina/Recupera Ordina o RUBRICHE p11 Visualizzazione Gestione rubriche

Dettagli

Interfaccia software per pc

Interfaccia software per pc Interfaccia software per pc Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche quotidiane.

Dettagli

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012 Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4 Responsabile di redazione: Francesco Combe FH056 Revisione: Ottobre 2012 CSN INDUSTRIE srl via Aquileja 43/B, 20092 Cinisello B. MI tel. +39 02.6186111

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Microsoft Access Maschere

Microsoft Access Maschere Microsoft Access Maschere Anno formativo: 2007-2008 Formatore: Ferretto Massimo Mail: Skype to: ferretto.massimo65 Profile msn: massimoferretto@hotmail.com "Un giorno le macchine riusciranno a risolvere

Dettagli

1/15. Manuale d uso. Rev.1 del 18 Settembre 2013 Rev.2 del 24 Settembre 2013 Rev.3 del 9 Dicembre 2013

1/15. Manuale d uso. Rev.1 del 18 Settembre 2013 Rev.2 del 24 Settembre 2013 Rev.3 del 9 Dicembre 2013 1/15 Manuale d uso Rev.1 del 18 Settembre 2013 Rev.2 del 24 Settembre 2013 Rev.3 del 9 Dicembre 2013 2/15 Sommario Guida all'uso del Portale Pubblicitario di Condé Nast Italia Home Page Pagina post-login

Dettagli

LAVORARE CON GOOGLE DOC

LAVORARE CON GOOGLE DOC LAVORARE CON GOOGLE DOC Crea un account con Google http://www.google.it Clicca su Gmail crea un account compilando il form Per accedere a documenti una volta creato l account si può procedere in due modi:

Dettagli

FASI PER UNA CORRETTA INSTALLAZIONE DI ULTRA VNC E SKYPE

FASI PER UNA CORRETTA INSTALLAZIONE DI ULTRA VNC E SKYPE FASI PER UNA CORRETTA INSTALLAZIONE DI ULTRA VNC E SKYPE Gentile utente Al fine di effettuare una demo, che ci consenta di operare in modo interattivo con Lei, è necessario verificare la presenza del software

Dettagli

SIFORM MANUALE PROGETTI FORMATIVI

SIFORM MANUALE PROGETTI FORMATIVI SIFORM MANUALE PROGETTI FORMATIVI AVVIO ATTIVITA GESTIONE DIDATTICA GESTIONE OPERATIVA 1 Amministrazione...3 1.1 Profili utente...3 1.2 Profilazione...4 1.3 Utenti...5 2 Sezione Anagrafica delle Imprese...7

Dettagli

La catalogazione con LIBERO Modulo Catalogazione

La catalogazione con LIBERO Modulo Catalogazione CATALOGAZIONE 1. LA CATALOGAZIONE NEL FORMATO UNIMARC 2. COME LEGARE AL RECORD TERMINI DELLE LISTE DI AUTORITA 3. LA SCHERMATA GESTIONE DEL MAGAZZINO 1. LA CATALOGAZIONE NEL FORMATO UNIMARC Per catalogare

Dettagli

EUTELIAF@X GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE E ALL UTILIZZO

EUTELIAF@X GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE E ALL UTILIZZO pag.1 EUTELIAF@X GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE E ALL UTILIZZO pag.2 INDICE SCOPO...3 COME ATTIVARE EUTELIAF@X...3 COME CONFIGURARE EUTELIAF@X...4 COME UTILIZZARE LA RUBRICA EUTELIAF@X...7 COME UTILIZZARE LA

Dettagli

Statistica 4038 (ver. 1.2)

Statistica 4038 (ver. 1.2) Statistica 4038 (ver. 1.2) Software didattico per l insegnamento della Statistica SERGIO VENTURINI, MAURIZIO POLI i Il presente software è utilizzato come supporto alla didattica nel corso di Statistica

Dettagli

Il DATABASE Access. Concetti Fondamentali

Il DATABASE Access. Concetti Fondamentali Il DATABASE Access Concetti Fondamentali Con la nascita delle comunità di uomini, si è manifestata la necessità di conservare in maniera ordinata informazioni per poi poterne usufruire in futuro. Basta

Dettagli

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del testo... 6 Selezione attraverso il mouse... 6 Selezione

Dettagli