1x1 qs-stat. Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità. Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1x1 qs-stat. Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità. Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n."

Transcript

1 1x1 qs-stat Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n.: PD-0012 Copyright 2010 Q-DAS GmbH & Co. KG Eisleber Str. 2 D Weinheim Germany Phone: ++49/6201/ Fax: ++49/6201/ Internet: Hotline: Phone: ++49/6201/ Fax: ++49/6201/ Q-DAS S.R.L Manerbio (BS) Via Cremona, 10 - Italia Tel.: ++39/ Fax: ++39/ Internet: Hotline: Tel.: ++39/ Fax: ++39/

2 2 1x1 qs-stat

3 Prefazione 3 Prefazione Vogliamo ringraziare i nostri clienti per la fiducia nel nostro Software. L intento di questo manuale è quello di mettervi a conoscenza velocemente delle principali peculiarità di questo software. Ulteriori informazioni sono disponibili nel nostro sito internet nella sezione Download. Speriamo vi troviate al meglio lavorando con i prodotti Q-DAS. Note: La nostra offerta include seminari e corsi inerenti ai prodotti Q-DAS. Saremmo lieti di spedirvi una descrizione dettagliata dei contenuti dei corsi. Informazioni aggiornate e programmi dei corsi a venire sono disponibili sulla nostra homepage (Italiano) e (Tedesco). Inoltre ci farebbe piacere presentarvi un offerta per corsi personalizzati presso la vostra sede. Per la formazione individuale, vi raccomandiamo l acquisto delle nostre pubblicazioni di riferimento per la statica. Diritti Legali e Garanzia Tutti i diritti sulla documentazione e sul software Q-DAS appartengono a Q-DAS GmbH. Le informazioni contenute nel presente documento o il testo della guida del programma sono soggette a variazioni in qualsiasi momento senza preavviso. Q-DAS GmbH declina ogni responsabilità legata a questo documento. L acquisto legale delle licenze software e dei manuali consente l utilizzo dei programmi in base al numero di licenze. E possibile fare delle copie solo per questioni di sicurezza dei dati (copie lavoro). Chiunque trasferisca questo software attraverso qualsiasi altro supporto per scopi diversi dall utilizzo personale è perseguibile penalmente. Limitazioni di Garanzia Nessuna garanzia viene assunta riguardo alla correttezza dei contenuti di questo manuale. Poiché, nonostante ogni sforzo, è possibile che vi siano errori, saremmo grati se ci notificaste ogni anomalia rilevata.

4 4 1x1 qs-stat

5 Contenuti 5 Contenuti Prefazione... 3 Diritti Legali e Garanzia... 3 Contenuti Avviamento del Programma Interfaccia del Programma Analisi Campionaria Capacità di Processo Guida in Linea Prima Valutazione Apri File Visualizzazione Grafica dei Valori Singoli Carta Valori Diagramma Valori Istogramma Linea Cumulativa Grafico di Probabilità Visualizzazione Grafica dei Valori Statistici Calcolati Carta di Controllo Qualità Risultati Numerici Procedure di Test (Dipendenti dalla Configurazione) Modelli di Distribuzione Caratteristiche Multiple - Sommario Box Plot Valori di Capacità Statistiche delle Caratteristiche Correlazione Report Funzionalità Aggiuntive Modifica Simultanea di più Grafici Zoom Seleziona Regressione... 17

6 6 1x1 qs-stat 3 Registrazione Dati Crea Nuovo File Maschera del Particolare Maschera delle Caratteristiche Maschera dei Valori Copia Dati / Import Salvataggio Dati Rivalutazione dei Dati dopo le Modifiche Funzionalità Aggiuntive Configurazione Configurazione dei Grafici Modifica Formato risultati numerici Modifica Report Registrazione Utente Metodo di Valutazione Cataloghi EasyToUse Parte Ridotta / Maschera delle Caratteristiche Barra dei Pulsanti Indice... 28

7 Avviamento del Programma 7 1 Avviamento del Programma Dopo una riuscita installazione del software, aprire il programma usando il link dal menù Start di Windows. Selezionare Programmi Q-DAS QM- TOOLS Q-DAS ME 8 [Prodotto]. Nella finestra di registrazione scegliere lo user account con cui entrare nel programma. Selezionare un modulo per avviare il software e confermare la propria scelta cliccando su OK. Se si usa un solo modulo non è necessario selezionare un modulo per avviare il software. Dopo un avviamento riuscito del programma, apparirà la finestra di questo. Usare la barra del menu e degli strumenti per caricare o creare i dati. 1.1 Interfaccia del Programma L interfaccia del programma è composta dal menù, dalle barre degli strumenti, dall area di lavoro e dalla barra di stato contenente le informazioni essenziali.

8 8 1x1 qs-stat 1.2 Analisi Campionaria L analisi campionaria valuta i dati basati sui valori di un singolo campione. Ciò significa che ciascun valore della misurazione è considerato come un sottogruppo con dimensione unitaria. Questa procedura corrisponde ai metodi dell Analisi di breve periodo e anche ai metodi della Capacità di Macchina. 1.3 Capacità di Processo La capacità di processo valuta l insieme dei dati provenienti da un certo numero di singoli sottogruppi. Questo da come risultato grafici e metodi statistici. 1.4 Guida in Linea Per ottenere in qualsiasi momento un aiuto contestuale in linea, cliccare sul menù Help e successivamente Cerca nell aiuto online. Se si lavora con un grafico, si può aprire la guida in linea premendo semplicemente il pulsante <F1>. Per avere ulteriori informazioni sul prodotto, la documentazione è disponibile sul nostro sito: Per avere una maggiore conoscenza del software si consiglia di studiare i file di test disponibili nella sezione Download del nostro sito Q-DAS

9 Prima Valutazione 9 2 Prima Valutazione Il metodo più veloce per apprendere i metodi di valutazione di qs-stat è di utilizzare i dati dei file di test forniti col programma. Nella sezione 3.1 Crea Nuovo File è spiegato come registrare nuovi valori autonomamente. 2.1 Apri File Un file può essere aperto col pulsante o attraverso il menù File, selezionando Apri. \Q-DAS\ME_8\CommonFiles\Data\Examples\GER dalla directory di installazione del software. Aprire uno dei testi di esempio (es. TEST_03.DFQ). Dopo aver aperto il file, gli esempi sono automaticamente valutati utilizzando una configurazione standard e quindi viene visualizzata la relativa carta valori. Come opzione, si può utilizzare un database cliccando: 2.2 Visualizzazione Grafica dei Valori Singoli I paragrafi seguenti mostrano tutte le visualizzazioni grafiche disponibili per i valori singoli Carta Valori Premere il tasto funzione <F2> o il menù Valori Singoli e selezionare Carta Valori. Comportamento dei valori di misura nel tempo Cambiamenti sistematici.

10 10 1x1 qs-stat Diagramma Valori Premere il tasto funzione <F3> o cliccare il Menù Valori Singoli e selezionare Diagramma. Risoluzione Strumento di Misura Distribuzione e sequenze dei Valori Malfunzionamento dello Strumento di Misura Istogramma Premere il tasto funzione <F4> o cliccare nel Menù Valori Singoli e selezionare Istogramma. Classificazione Frequenze / probabilità Modello di distribuzione Linea Cumulativa Cliccare nel Menù valori Singoli e selezionare Linea Cumulativa. Visualizzazione cumulativa dell Istogramma/Diagramma dei Valori Adattamento distribuzione Grafico di Probabilità Premere il tasto funzione <F5> o cliccare nel Menù Valori Singoli e selezionare Grafico di Probabilità. Probabilità Idoneità del modello, adattamento distribuzione Limiti quantile

11 Prima Valutazione Visualizzazione Grafica dei Valori Statistici Calcolati I grafici precedenti sono basati su calcoli effettuati su valori singoli. Nel Modulo di Analisi di Processo i valori statistici sono invece calcolati a partire dai sottogruppi. Questi valori possono anche essere visualizzati sottoforma di grafico: Selezionare Valori Carta Valori Varianze. La Carta Valori delle Varianze è un esempio di visualizzazione grafica di valori statistici. Si possono trovare ulteriori visualizzazioni grafiche nel menù a cascata Valori. 2.4 Carta di Controllo Qualità La Carta di Controllo Qualità (CDC) è lo strumento maggiore per il controllo dei processi e può essere visualizzata, calcolata e configurata dalla voce di Menù CDC. Il Software offre la possibilità di calcolare CDC di Shewart, di Pearson, con limiti estesi e carte di accettazione. Sono disponibili combinazioni di carte di posizione x / mediane / insieme a carte di dispersione R e s. Inoltre è possibile salvare una specifica carta con i relativi valori e quindi visualizzarla con CDC Salvate. Voci di Menù: CDC - Analisi CDC CDC - CDC SPC CDC - CDC Salvate Attraverso queste voci di Menù CDC Modifica Analisi CDC CDC Calcola CDC SPC È possibile selezionare i parametri e ricalcolare le carte di controllo. A questo punto, è importante scegliere gli stimatori di posizione e dispersione da utilizzare come standard. Per far questo utilizzare il pulsante Parametro. Per selezionare i Criteri di Stabilità invece si utilizza il pulsante Stabilità.

12 12 1x1 qs-stat 2.5 Risultati Numerici L output dei risultati numerici è effettuato mediante la corrispondente voce di Menù Numerici. In Particolare, la lista visualizzata sotto la voce Numerici Valutazione Risultati e sotto la voce Numerici Rapporti di Analisi Formato 3 contengono i risultati statistici standard e i valori di capacità. Selezionando le voci di menù Valori Singoli - Tavola dei Valori Singoli Tutto oppure Valori Singoli Tavola dei Valori Singoli Sequenza Naturale È possibile visualizzare i valori di misura Procedure di Test (Dipendenti dalla Configurazione) Le procedure di test sono utilizzate per verificare se una ipotesi statistica è corretta o meno. In particolare, sono disponibili test per casualità e fuori campo, test per confronto di varianze e medie, test per la scelta del modello di distribuzione, ecc. I risultati sono sempre visualizzati in modo che si possa riconoscere dal colore se l ipotesi nulla H0 è accettata (verde), o rifiutata con un certo livello di significatività α (rosso), in favore dell ipotesi alternativa H1. Un sommario dei principali risultati dei test può essere visualizzato mediante la selezione Numerici Procedure di Test Sommario. Ulteriori procedure di test si possono trovare in Sommario F Test / T Test Modelli di Distribuzione Sono disponibili molteplici modelli di distribuzione per la descrizione dei valori misurati, attivabili con la strategia di valutazione (vedi la sezione 4.2). La selezione iniziale del modello, basata su determinati metodi e proceduredi test, è automaticamente effettuata dal Software. Durante la valutazione manuale, se necessario, è possibile selezionare altre distribuzioni. Selezionare Numerici Seleziona Distribuzione

13 Prima Valutazione 13 Nota: Forzando manualmente un modello di distribuzione, si dovrebbe poter giustificare la propria scelta. Il software sceglie la soluzione migliore da un punto di vista statistico, con le regole di selezione pre-determinate dalla configurazione di valutazione scelta. È consigliabile prestare molta attenzione quando si utilizza questa funzione per evitare errori. 2.6 Caratteristiche Multiple - Sommario Aprire il file TEST_ALL.DFQ come descritto nella sezione 2.1 Apri File. Verrà visualizzato un sommario riportante tutti i particolari e le caratteristiche. A questo punto si possono disattivare i particolari e caratteristiche al fine di velocizzare la valutazione. Per il momento, lasciare invariata la sezione e cliccare su OK. Nell ambito dei grafici e finestre descritte nelle sezioni 2.2 Visualizzazione della Carta dei Valori Singoli o 2.5 Risultati Numerici, usando i tasti è possibile avanzare avanti e indietro di una o più caratteristiche oppure saltare direttamente dalla prima all ultima. Si può velocemente avere una panoramica di tutte le caratteristiche attraverso i grafici riassuntivi descritti di seguito Box Plot Cliccare sul Menù Sommario e selezionare Box plot. Qui si visualizza la grafica comparativa (normalizzata) dei valori calcolati, quali Media Mediana Range (99.73% corrispondente a +/-3s) Valore massimo Valore minimo Numero di Valori.

14 14 1x1 qs-stat Valori di Capacità Scegliere il Menù Sommario e selezionare Valori di Capacità - Barre oppure Cliccare sul Menù di Tolleranze di Posizione e selezionare Valori di Capacità. Qui si può avere una visualizzazione comparativa degli indici di capacità di tutte le caratteristiche. L indice di capacità che descrive il potenziale (C m, C p, P p...) è rappresentato dalla barra in secondo piano, mentre quello che descrive la capacità (C mk, C pk, P pk...) è rappresentato dalla barra in primo piano Statistiche delle Caratteristiche Selezionando la voce del Menù Sommario, Statistiche delle Caratteristiche, è possibile visualizzare una tabella riassuntiva di tutte le caratteristiche valutate con diversi formati predefiniti e personalizzabili Correlazione Il software include l analisi di correlazione secondo alcuni differenti metodi. Questi sono visualizzati in una matrice per tutte le caratteristiche valutate, cliccando Sommario Correlazione Pearson Sommario Correlazione Rango di Correlazione di Spearman Sommario Correlazione Rango di Correlazione di Kendall Report Per selezionare e stampare i report basta cliccare sulla seguente icona o dal Menù File, selezionando Stampa - report. E inoltre possibile avere un anteprima del report in una nuova finestra, selezionando: File Report. Se si procede come sopra descritto, sarà possibile selezionale qualsiasi report disponibile. Tramite la funzione opzionale Editor Grafico (Form Designer) è possibile modificare o creare nuovi report.

15 Prima Valutazione Funzionalità Aggiuntive Di seguito, verranno descritte alcune importanti funzionalità del software Modifica Simultanea di più Grafici I pulsanti sotto rappresentati permettono di selezionare l oggetto/finestra a cui applicare le variazioni di modalità di visualizzazione. In questo modo, per esempio, è possibile attivare il passaggio fra caratteristiche o la variazione della configurazione dei grafici a più finestre contemporaneamente. Finestra Attiva Area Tutte le finestre Configurazioni / Scorrimenti riferiti a La Finestra Attiva L Area (solo finestre dello stesso tipo, ad es. Carte valori singoli) Tutte le finestre (o caratteristiche).

16 16 1x1 qs-stat Zoom Sono disponibili diverse funzionalità di zoom utili ad esaminare in dettaglio una determinata parte del grafico. Nelle prossime pagine sono mostrati tre diversi esempi di visualizzazioni con zoom. Altre descrizioni dettagliate si possono trovare nella Guida in Linea. Esempi di zoom Click Esempio Klick Click Gli zoom disponibili hanno differenti opzioni a seconda del grafico su cui si lavora ed anche in base al tipo di prodotto utilizzato. Fare riferimento alla Guida in Linea per ulteriori informazioni.

17 Seleziona Analogamente allo zoom, anche la funzione Seleziona è disponibile per la Carta Valori Singoli. Nel caso di una Carta Valori Attiva di Singoli Valori, cliccare sul tasto e diversi metodi di selezione sono disponibili ciccando. Utilizzando questa funzione è possibile rimuovere o deselezionare valori dalla valutazione. Far riferimento alla Guida in Linea per ulteriori informazioni sui metodi di selezione. Si noti che tali funzioni dipendono dal tipo di grafico in cui si lavora e che tipo di prodotto si sta utilizzando. Far riferimento alla Guida in Linea per ulteriori informazioni Regressione Per utilizzare questa funzione è necessario cliccare sul tasto Saranno così visualizzate due barre, utilizzarle per selezionare il range di valori utilizzati nel calcolo di regressione. 3 Registrazione Dati Per creare un piano di prova e registrare dei valori, è necessario aprire le maschere di registrazione dei dati (Maschera dei Particolari, Maschera delle Caratteristiche e Maschera dei Valori). Per accedere alla maschera desiderata utilizzare l icona corrispondente oppure il Menù Modifica. Se si sta creando un nuovo file, la maschera del particolare o delle caratteristiche si aprirà automaticamente.

18 18 1x1 qs-stat 3.1 Crea Nuovo File La sezione seguente spiega come accedere autonomamente ai dati. Cliccare sulla seguente icona File nuovo. o accedere al Menù File, selezionando A questo punto si aprirà la finestra Crea nuova caratteristica che permetterà di definire tutte le caratteristiche necessarie per tale particolare. Utilizzando i tasti di Default è possibile definire le configurazioni per ogni caratteristica. Cliccare quindi sul tasto OK per chiudere la finestra. In questo modo verranno aperte due maschere (Particolare e Caratteristiche) Maschera del Particolare Per aprire la maschera è necessario cliccare sul pulsante. Inserire quindi le informazioni richieste per l identificazione del piano di prova o del particolare, ad esempio numero e descrizione del particolare. Sono disponibili ulteriori campi utili per l identificazione, ma la loro compilazione non è obbligatoria in questa fase.

19 Registrazione Dati Maschera delle Caratteristiche Aprire la maschera premendo il pulsante. Questa maschera è utilizzata per l inserimento delle informazioni dettagliate riguardanti le caratteristiche. I campi importanti, che necessitano di essere compilati, sono Descrizione, Valore Nominale e Limiti di Specifica. La compilazione dei restanti campi non è richiesta in questo momento. Per aggiungere caratteristiche ad un particolare aperto, utilizzare la Lista Particolari/ Caratteristiche visualizzabile col pulsante. Per prima cosa, fare click col pulsante sinistro del mouse nella Lista sul particolare che interessa, quindi selezionare col destro. Si aprirà, quindi, un Menù con l opzione Accoda Nuova Caratteristica. Cliccando su una caratteristica di un particolare, è possibile inserire nuove caratteristiche, cancellare quelle esistenti o creare delle sottocaratteristiche Maschera dei Valori Aprire la maschera premendo il pulsante. Essa è visualizzabile in due modi diversi. Il primo consiste nel visualizzare solo i valori di una singola caratteristica; il secondo nel visualizzare i valori di più caratteristiche per volta. E possibile registrare i valori della caratteristica attiva in entrambi i modi. Selezionare, quindi, la visualizzazione desiderata nella Maschera dei Valori nella finestra Opzioni Maschera dei Valori. Sotto Visualizza Caratteristiche cliccare sul pulsante, successivamente sul pulsante Visualizza Maschera Valori. E richiesto un numero minimo di valori misurati e valori singoli per la valutazione. Se verranno inseriti meno valori di quelli richiesti non verrà visualizzata alcuna valutazione. Per inserire dati aggiuntivi, è obbligatorio accedere al catalogo contenente le informazioni riguardanti tali dati ausiliari. E possibile prendere questi dati dalla definizione stessa- Per configurare tali dati è necessario utilizzare l opzione presente nel Menù Visualizza, selezionando Dati Ausiliari. Il software normalmente usa il catalogo del database attivo. Per accedere al contenuto del catalogo dei campi dati ausiliari, basta fare doppio click sul campo dati ausiliari rispettivo nella maschera valori oppure premere la barra di spazio.

20 20 1x1 qs-stat 3.2 Copia Dati / Import La maniera più semplice per copiare dati è quella di utilizzare la clipboard (appunti di Windows). Per fare questo, i dati di origine devo essere disposti su colonne diverse per ogni caratteristica, tipo EXCEL. Selezionare e copiare (Ctrl+C) la sequenza di dati richiesta (selezionare un numero di colonne non superiore al numero di caratteristiche create). Passare quindi alla maschera valori ed incollare (Ctrl+V) i dati. Similmente è possibile copiare ed incollare anche altre caratteristiche e/o dati ausiliari come data/ora, lotto, ecc. E possibile anche importare file TXT e CSV selezionando il Menù File ed Importa File di Testo. Nota: I valori della misurazione di ogni singola caratteristica devono essere disponibili colonna per colonna. 3.3 Salvataggio Dati Il Software consente di salvare dati in due diversi modi. Il primo consiste nel salvare in un file con un formato supportato dal Software stesso, cliccando su File Salva / Salva come Oppure, se disponibile, nel database: File Salva nel database. Se si desidera salvare grandi quantità di dati nel database, è consigliabile utilizzare l opzione DB Upload. Si noti che la versione DEMO ha delle restrizioni in questo senso ed il salvataggio del file non è possibile. 3.4 Rivalutazione dei Dati dopo le Modifiche Se vengono apportati dei cambiamenti ai dati, occorre rieseguirne la valutazione, altrimenti i cambiamenti non verranno salvati. Per questo è necessario cliccare su Esegui valutazione. Si può trovare la descrizione dei metodi di valutazione standard nella sezione 2 Prima Valutazione.

21 Configurazione Funzionalità Aggiuntive Fare riferimento alla Guida in Linea per ulteriori informazioni riguardanti i seguenti argomenti: Trasformazione Lineare (registrazione semplificata) Dati Ausiliari Sequenza di Inserimento Collegamento Caratteristiche Registrazione Dati in Linea 4 Configurazione Sebbene la configurazione non riguardi specificatamente le funzionalità di base, si vorrebbe dare un idea di tutte le impostazioni possibili per la personalizzazione del software. 4.1 Configurazione dei Grafici Le barre degli strumenti riportate sotto sono utilizzate per effettuare varie configurazioni nei grafici che si trovano sotto la voce di Menù Valori Singoli. A seconda del grafico selezionato, solo alcuni pulsanti potrebbero essere abilitati. I pulsanti sopra riportati riguardano le seguenti impostazioni: carattere colore lingua linee, simboli, visualizzazione 3D griglia, linee della griglia orientamento dei grafici

22 22 1x1 qs-stat Questi altri pulsanti sono invece utilizzati per le seguenti impostazioni: Valori Limite, Valori Statistici Asse del valore Asse dei Valori Ausiliari Quantile Impostazioni grafiche speciali come o Medie mobili o Separazione Carta Valori Singoli o Informazione Valori o Visualizzazione Istogrammi o Livello di Confidenza Grafico di Probabilità. Per accedere all elenco completo di tutte le funzionalità di configurazione fare click col tasto destro del mouse nella finestra del grafico. 4.2 Modifica Formato risultati numerici I grafici che si trovano alle voci di Numerici e Sommario possono essere personalizzati facendo click sul pulsante speciale per passare dalla modalità di modifica per il grafico cliccare su. Facendo click col tasto destro del mouse sulla rispettiva area del grafico, si aprirà una finestra di configurazione che permetterà di introdurre personalizzazioni riguardanti varie caratteristiche del grafico. La procedura dipende comunque dal tipo di grafico selezionato. 4.3 Modifica Report Per modificare i report esistenti, occorre avere una conoscenza approfondita delle opzioni di configurazione, oppure si può utilizzare l editor di report opzionale. Ciò nonostante i report possono essere personalizzati fino ad un certo punto, utilizzando l interfaccia del programma. Una delle funzionalità più importanti per l utente è quella che permette di modificare il logo della società presente nei report.

23 Configurazione 23 Attraverso il Menù Configurazione Opzioni Programma Percorsi. Così facendo si aprirà una finestra e, selezionando l opzione Cambia logo, sarà possibile cambiarlo. I campi contenti le informazioni su operatore, dipartimento, centro di costo, ecc. sono compilati prendendo le corrispondenti informazioni di registrazione (Fare riferimento al capitolo 4.4 Registrazione Utente). 4.4 Registrazione Utente La gestione di differenti livelli di accesso al software può essere configurata per gruppi utente distinti, attraverso Configurazione Opzioni Programma Utente. Ogni accesso può essere protetto da password e ciascun gruppo di u- tenti può essere abilitato o meno a differenti funzionalità. 4.5 Metodo di Valutazione L esito dei risultati nei differenti moduli è strettamente dipendente dal metodo di valutazione utilizzato. Nell installazione standard del software sono inclusi parecchi metodi generali e specifici di alcuni clienti che possono essere attivati alla voce di Menù Configurazione, cliccando su Valutazione. Nelle impostazioni di default, per ogni modulo è preconfigurato un metodo di esempio Q-DAS. Con l aiuto del diagramma di flusso si può seguire la procedura di valutazione. Facendo click sugli elementi nel diagramma, vengono visualizzate finestre con ulteriori possibilità di configurazione. In aggiunta alla lista di metodi di valutazione forniti, è anche possibile realizzare nuovi metodi personalizzati o cambiare quelli esistenti selezionando il Menù Configurazione e cliccando su Valutazione. Fare click sul pulsante Cambia ed accedere come SUPERUSER inserendo la Password SUPERUSER (solo nel caso in cui questa non sia stata modificata dopo l installazione). Nota: I metodi di valutazione dei nostri clienti forniti con l installazione standard non possono essere modificati, ed è inoltre impossibile salvare nuovi metodi con lo stesso nome.

24 24 1x1 qs-stat Dopo aver definito un proprio metodo di valutazione, per confermarlo basta cliccare sul pulsante Salva. Per uscire dalla configurazione cliccare su OK. Nota: Le configurazioni di report, maschere, metodi di valutazione, ecc. dovrebbero essere eseguite e salvate da un dipartimento centrale per tutte le workstation dell azienda.

25 Configurazione Cataloghi Per inserire i Dati Ausiliari, è necessario accedere alla definizione del catalogo corrispondente. Per Configurare i dati ausiliari, andare nel Menù Visualizza e selezionare Dati Ausiliari. Così facendo questi possono essere visualizzati. Il software usa di default il catalogo del database attivo. Cliccando sul menù Configurazione e selezionando Opzioni Programma Cataloghi è possibile accedere ai cataloghi registrati su file (ad es. catalog.dfd). Attivando l opzione Catalogo dei dati dal file, è possibile accedere al catalogo dati da file invece che dal database. Quando questa opzione è stata selezionata, basta usare l opzione Seleziona file per scegliere il file catalogo rispettivo, confermando poi cliccando su OK.

26 26 1x1 qs-stat 5 EasyToUse In aggiunta ai link offerti sotto Programmi Q-DAS QM-TOOLS Q-DAS ME x [Prodotto], è possibile anche selezionare il link [Nome Prodotto] Easy2use. E possibile utilizzare questo link per avviare il rispettivo prodotto software tramite una speciale barra configurata. Nella finestra Registrazione, è possibile selezionare il nome utente easy2use e confermare la propria scelta cliccando su OK. Questa versione del prodotto non offre solo il tasto preconfigurato ma anche una maschera di immissione dati che è ridotta ad un numero minimo di campi. 5.1 Parte Ridotta / Maschera delle Caratteristiche

27 EasyToUse Barra dei Pulsanti Tasti per la creazione dei piani di controllo Cliccare sul tasto Nuovo Particolare per creare un nuovo particolare, e la corrispondente maschera si aprirà, in modo da poter inserire le informazioni sul particolare disponibile (prodotto). Per definire le caratteristiche richieste, è necessario usare il tasto Nuova Caratteristica. La maschera della caratteristica corrispondente verrà automaticamente visualizzata. Per ogni click sul pulsante Nuova Caratteristica si aprirà un nuovo piano di controllo. Se l intento è trasferire i dati online attraverso un interfaccia RS232, selezionare il dispositivo nel campo Tipo Registrazione. Cliccare su Salva e scegliere il nome del file per salvare il piano di controllo creato nella directory predefinita. Utilizzare il tasto Cambia per aprire ancora le maschere del Particolare/delle Caratteristiche. Qui è possibile cambiare i dati principali in sequenza o aggiungere ulteriori informazioni, ecc. Cliccare su Chiudi per chiudere il nuovo piano. Se non si fosse salvato il lavoro, in questo momento il software invita a farlo prima di essere chiuso. Tasti di Misurazione Cliccare su Registrazione per aprire i piani di controllo esistenti o per inserire i nuovi valori di Misura. Tasti dei Risultati Utilizzare il tasto Risultato per aprire la finestra Selezione dei particolari, visualizzando la lista dei piani di controllo. Selezionare un piano di controllo e cliccare su OK per chiudere la finestra. A questo punto i rispettivi test sono aperti e valutati. Cliccando su Statistica, Sommario, o Box plot per a- prire i risultati della valutazione e visualizzarli u- sando i grafici selezionati. Per visualizzare e stampare i report, i valori statistici ed i grafici, cliccare sul pulsante Stampa Report.

28 28 1x1 qs-stat 6 Indice A Area 15 area di lavoro 7 B Barra dei Pulsanti 27 Box Plot 13 C Capacità di Processo 8 Carta di Controllo Qualità 11 Cataloghi 25 CDC 11 Cm 14 Cmk 14 Confidenza Grafico 22 Configurazione 21 Configurazioni 15 Copia Dati 20 Correlazione 14 Cp 14 Cpk 14 D Database 20 Dati Ausiliari 21; 25 Diagramma Valori 10 E EasyToUse 26 Esegui Rivalutazione 20 F F-Test 12 I Import Dati 20 Interfaccia del Programma 7 Istogramma 10 L Limiti Quantile 10 Linea Cumulativa 10 M Maschera dei Valori 19 Maschera del Particolare 18 Maschera delle caratteristiche 19 Mediana 13 N Numerici 12 P Pp 14 Ppk 14 Procedure di Test 12 Q Quantile 22 R Range 13 Registrazione Dati 17; 21 Registrazione Dati in Linea 21 Regressione 17 Report 14

29 Indice 29 Rivalutazione 20 S Seleziona 17 Seleziona Distribuzione 12 Sommario 12 Statistiche delle Caratteristiche 14 Strumento di Misura 10 T Tolleranze di posizione 14 Trasformazione Lineare 21 t-test 12 U Utente 23 V Valore Massimo 13 Valori di Capacità 14 Valori Limite 22 Valori Singoli 12 Valori Statistici 11; 22 Valutazione 9 Visualizzazione Grafica Valori Singoli 9 Z Zoom 16

Q-DAS S.R.L. D - 69469 Weinheim Via San Martino, 31

Q-DAS S.R.L. D - 69469 Weinheim Via San Martino, 31 Esempi Copyright 2003 Q-DAS GmbH Q-DAS S.R.L. Eisleber Str. 2 25025 Manerbio (BS) D - 69469 Weinheim Via San Martino, 31 Germany Italia Tel.: ++49/6201/3941-0 Tel.: ++39/030 9382176 Fax: ++49/6201/3941-24

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Come installare un programma antivirus Pagina 1 di 5

Come installare un programma antivirus Pagina 1 di 5 Come installare un programma antivirus Pagina 1 di 5 Scopo della guida Per non compromettere lo stato di sicurezza del proprio computer, è indispensabile installare un programma antivirus sul PC. Informazione

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12

Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Form Designer Guida utente DOC-FD-UG-IT-01/01/12 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole Guida rapida Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Riunisce geometria, algebra, tabelle,

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento.

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. Excel: le funzioni Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. DEFINIZIONE: Le funzioni sono dei procedimenti

Dettagli

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Manuale utente Data ultima revisione: 22/10/2008 Fondamenti di informatica Università Facoltà Corso di laurea Politecnico di Bari 1 a Facoltà di

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Guida di Riferimento

Guida di Riferimento Guida di Riferimento Capitoli 1: STATISTICA: Panoramica Generale 1 2: Esempi Passo-Passo 9 Analitici 11 Gestione dei Dati 79 Installazioni Enterprise 107 3: Interfaccia Utente 139 4: Output delle Analisi

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/ Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive https://nonconf.unife.it/ Registrazione della Non Conformità (NC) Accesso di tipo 1 Addetto Registrazione della Non Conformità

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Primi passi con ChemGes

Primi passi con ChemGes Descrizione Primi passi con ChemGes DR Software Version 40.0 Sommario Introduzione... 1 Start del programma... 1 Ricercare e visualizzare delle sostanze... 1 Immissione di materie prime... 4 Immissione

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT PMS SYSTEM PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT Giovanni Serpelloni 1), Massimo Margiotta 2) 1. Centro di Medicina Preventiva e Comunitaria Azienda

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche APPLICATIVO SBN-UNIX IN ARCHITETTURA CLIENT/SERVER 2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Manuale d uso (Versione

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli