BOLLETTINO UFFICIALE SOMMARIO REPUBBLICA ITALIANA. Serie Ordinaria - Martedì 22 aprile 2014 C) GIUNTA REGIONALE E ASSESSORI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BOLLETTINO UFFICIALE SOMMARIO REPUBBLICA ITALIANA. Serie Ordinaria - Martedì 22 aprile 2014 C) GIUNTA REGIONALE E ASSESSORI"

Transcript

1 Ann XLIV N. 102 Iscritt nel registr Stampa del Tribunale di Milan ( 656 del 21 dicembre 2010) Prprietari: Giunta Reginale della Lmbardia Sede Direzine e redazine: p.zza Città di Lmbardia, Milan Direttre resp.: Marc Pillni Redazine: tel. 02/6765 int ; 17 Serie Ordinaria - Martedì 22 aprile 2014 BOLLETTINO UFFICIALE REPUBBLICA ITALIANA SOMMARIO C) GIUNTA REGIONALE E ASSESSORI Seduta di Giunta reginale 60 del 17 aprile 2014 Ordine del girn - Deliberazini apprvate (dal 1675 al 1700) Ordine del girn integrativ - Deliberazini apprvate (dal 1701 al 1707) Cmunicazini - Deliberazini apprvate (dal 1708 al 1713) Delibera Giunta reginale 17 aprile X/1690 Lmbardia Cncreta Ulteriri iniziative per la riqualificazine e l svilupp dell fferta cmmerciale e turistica del territri lmbard nell ambit dell accrd di prgramma per la cmpetitività cn il sistema camerale Delibera Giunta reginale 17 aprile X/1691 Apprvazine «Prgramma di prmzine turistica della Lmbardia cn il sistema camerale » nell ambit dell ADP cmpetitività Asse 2 Linea strategica 2 Punt attrattività Delibera Giunta reginale 17 aprile X/1692 Apprvazine del band per l aggregazine delle imprese del territri e la creazine di club di prdtt per favrire l attrattività in vista di Exp in cllabrazine cn la Camera di cmmerci di Bergam nell ambit dell ADP cmpetitività - Asse 2 Attrattività e cmpetitività dei territri Delibera Giunta reginale 17 aprile X/1693 Adesine di Regine Lmbardia al prgett «Pian di svilupp per la prvincia di Pavia» nell ambit dell accrd di prgramma per l svilupp ecnmic e la cmpetitività del sistema lmbard D) ATTI DIRIGENZIALI Giunta reginale Presidenza Decret dirigente unità rganizzativa 9 aprile Direzine centrale Prgrammazine integrata e finanza - Attuazine della deliberazine 1453 del 28 febbrai Individuazine del prgett pilta nel settre dell illuminazine pubblica D.G. Istruzine, frmazine e lavr Decret dirigente struttura 16 aprile Diffusine nelle istituzini sclastiche e frmative di azini di innvazine tecnlgica nella didattica - Ulterire finanziament dell iniziativa «Generazine web Lmbardia 2013/2014» D.G. Agricltura Decret dirigente struttura 16 aprile Prgramma di svilupp rurale Misura 121 «Ammdernament delle aziende agricle». Apprvazine dispsizini attuative per la presentazine delle dmande Decret dirigente struttura 16 aprile OCM rtfrutta - Prcedure per il ricnsciment e la verifica del funzinament e del manteniment dei requisiti di ricnsciment delle rganizzazini di prduttri rtfrutticli e lr assciazini D.G. Attività prduttive, ricerca e innvazine Decret dirigente unità rganizzativa 17 aprile FRIM Linea di intervent «Cperazine» di cui alla d.g.r. VIII/ del 10 febbrai Ammissine a cfinanziament di cperative, cperative sciali e lr cnsrzi. XII prvvediment Decret dirigente struttura 15 aprile Band vucher per l internazinalizzazine 2014: rifinanziament stanziamenti per le Misure «B» e «C» per la prvincia di Mantva

2 Bllettin Ufficiale 33 D.G. Agricltura D.d.s. 16 aprile Prgramma di svilupp rurale Misura 121 «Ammdernament delle aziende agricle». Apprvazine dispsizini attuative per la presentazine delle dmande IL DIRIGENTE DELLA STRUTTURA SVILUPPO AGROALIMENTARE E COMPATIBILITÀ AMBIENTALE Richiamati i reglamenti: (CE) 1698/2005 del Cnsigli, del 20 settembre 2005, relativ al sstegn all svilupp rurale da parte del fnd eurpe per l svilupp rurale (FEASR) e successive mdifiche; (CE) 74/2009 del Cnsigli, del 19 gennai 2009, che mdifica il reglament CE 1698/2005; (CE) 1974/2006 della Cmmissine, del 15 dicembre 2006, recante dispsizini di applicazine del reglament CE 1698/2005 del Cnsigli sul sstegn all svilupp rurale da parte del fnd eurpe per l svilupp rurale (FEASR) e successive mdifiche; (CE) 363/2009 del Cnsigli, del 4 maggi 2009, che mdifica il Reglament CE 1974/2006; (UE) 65/2011 della Cmmissine, del 27 gennai 2011, che stabilisce le mdalità di applicazine del Reglament CE 1698/2005 del Cnsigli per quant riguarda l attuazine delle prcedure di cntrll e della cndizinalità per le misure di sstegn dell svilupp rurale; (UE) 1310/2013 del Parlament Eurpe e del Cnsigli, del 17 dicembre 2013, che stabilisce alcune dispsizini transitrie sul sstegn all svilupp rurale da parte del Fnd eurpe agricl per l svilupp rurale (FEASR), mdifica il reglament (UE) 1305/2013 del Parlament eurpe e del Cnsigli per quant cncerne le risrse e la lr distribuzine in relazine all ann 2014 e mdifica il reglament (CE) 73/2009 del Cnsigli e i reglamenti (UE) 1307/2013, (UE) 1306/2013 e (UE) 1308/2013 del Parlament eurpe e del Cnsigli per quant cncerne la lr applicazine nell ann 2014; Richiamate le decisini della Cmmissine: C (2007) 4663 del 16 ttbre 2007, che apprva il Prgramma di Svilupp Rurale della Regine Lmbardia per il perid di prgrammazine mdificat ed integrat sulla base delle sservazini della Cmmissine stessa; C (2009) del 17 dicembre 2009, che apprva la revisine del Prgramma di Svilupp Rurale della Regine Lmbardia per il perid di prgrammazine e mdifica la decisine della Cmmissine C(2007) 4663 del 16 ttbre 2007; C (2011) 3621 del 24 maggi 2011, che apprva la revisine del Prgramma di Svilupp Rurale della Regine Lmbardia per il perid di prgrammazine e mdifica la decisine della Cmmissine C(2007) del 17 dicembre 2009; Richiamate le nte della Cmmissine del: 27 febbrai 2012, che apprva un ulterire prpsta di mdifica del Prgramma di Svilupp Rurale della Regine Lmbardia per il perid di prgrammazine , tra cui la rimdulazine finanziaria; 17 maggi 2013, che apprva l ultima prpsta di mdifica al Prgramma di Svilupp Rurale della Lmbardia; Richiamate le deliberazini della Giunta reginale della Lmbardia: 8/6270 del 21 dicembre 2007 di apprvazine delle Dispsizini Attuative Quadr delle misure 111, 112, 121, 123, 124, 132, 211, 214, 221, 311; 8/8639 del 12 dicembre 2008 di mdifica ed integrazine alle Dispsizini Attuative Quadr delle misure 112, 114, 121, 122, 123, 125, 216, 221, 223, 226, 311, 323; 8/10086 del 7 agst 2009 di mdifica ed integrazine alle Dispsizini Attuative Quadr delle misure 112, 121, 211, 214, 216, 311, 312, 323; 8/11161 del 3 febbrai 2010 di mdifica ed integrazine alle Dispsizini Attuative Quadr delle misure 111, 121, 123, 214, 221, 223, 311, 312, 313, 321 e 331; Cnsiderat che le spra richiamate deliberazini demandan ad un successiv att dirigenziale l apprvazine delle dispsizini attuative per la presentazine delle dmande; Ritenut pertant di dver apprvare il test delle dispsizini attuative per la presentazine delle dmande, relative alla Misura 121 «Ammdernament delle Aziende Agricle», di cui all allegat A, parte integrante e sstanziale del presente att, cme stabilit dalle spracitate deliberazini 6270/2007 e 11161/2010; Cnsiderat che il Pian finanziari del Prgramma di Svilupp Rurale , integrat cn le risrse di transizine del Prgramma di Svilupp Rurale , cnsente di impiegare le risrse a valere sulla Misura 121 «Ammdernament delle aziende agricle», per l ann 2014; Ritenut, sulla base della dtazine finanziaria assegnata alla Misura 121 «Ammdernament delle aziende agricle», di impiegare per le presenti dispsizini attuative la smma di ,00, che grava sul bilanci dell Organism Pagatre Reginale; Cnsiderat che il presente prvvediment rientra tra le cmpetenze della Struttura prpnente, individuata dalla DGR 87 del 29 aprile 2013 e dal decret del Segretari Generale 7110 del 25 lugli 2013; Vist l articl 17 della l.r. 20 del 7 lugli 2008, ed i prvvedimenti rganizzativi della X legislatura; DECRETA 1. di apprvare le dispsizini attuative per la presentazine delle dmande, relative alla Misura 121 «Ammdernament delle aziende agricle», di cui all allegat A, parte integrante e sstanziale del presente att; 2. di impiegare, sulla base della dtazine finanziaria assegnata alla Misura 121 «Ammdernament delle aziende agricle», per le presenti dispsizini attuative, la smma di ,00 che grava sul bilanci dell Organism Pagatre Reginale; 3. di pubblicare il presente att sul Bllettin Ufficiale della Regine Lmbardia (BURL) e sul sit internet della Direzine Generale Agricltura; 4. di attestare che il presente att è sggett agli bblighi di pubblicazine di cui agli articli 26 e 27 del d.lgs 33/2013. Il dirigente della struttura svilupp agralimentare e cmpatibilità ambientale Vitalian Peri ALLEGATO A FEASR Prgramma di Svilupp Rurale MISURA 121 Ammdernament delle aziende agricle DISPOSIZIONI ATTUATIVE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE INDICE 1. OBIETTIVO 2. CHI PUÒ PRESENTARE LA DOMANDA

3 34 Bllettin Ufficiale 2.1 Chi nn può presentare dmanda 3. CONDIZIONI PER ESSERE AMMESSI AL FINANZIAMENTO 4. INTERVENTI AMMISSIBILI 4.1 Spese generali 4.2 Data di inizi degli interventi 4.3 Interventi nn ammissibili 5. LIMITI E DIVIETI 6. TIPOLOGIE DI AIUTO 6.1 A quant ammnta il cntribut A) Cntribut in cnt capitale B) Cntribut in cnt interessi 6.2 Massimale di spesa 7. PRIORITA D INTERVENTO 8. PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AIUTO 8.1 Quand presentare la dmanda 8.2 A chi inltrare la dmanda 8.3 Cme presentare la dmanda 8.4 Dcumentazine da presentare 8.5 Errri sanabili palesi, dcumentazine incmpleta, dcumentazine integrativa Errre sanabile palese Dcumentazine incmpleta Dcumentazine integrativa 9. ISTRUTTORIA DI AMMISSIBILITA DELLA DOMANDA 9.1 Cmunicazine dell esit dell istruttria al richiedente 9.2 Richiesta di riesame 10. COMPLETAMENTO DELLE ISTRUTTORIE E GRADUATORIE DELLE DOMANDE DI AIUTO AMMISSIBILI 11. PUBBLICAZIONE E COMUNICAZIONE DELL AMMISSIONE A FINANZIAMENTO 12. REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI 13 PROROGHE 14. VARIANTI IN CORSO D OPERA E MODIFICHE DI DETTAGLIO 14.1 Varianti in crs d pera 14.2 Mdifiche di dettagli 15. DOMANDA DI PAGAMENTO DELL ANTICIPO 16. DOMANDA DI PAGAMENTO DELLO STATO DI AVANZAMENTO LAVORI (SAL) 17. DOMANDA DI PAGAMENTO DEL SALDO 17.1 Cntrlli amministrativi e tecnici per l accertament dei lavri 17.2 Dmanda di pagament del sald nel cas di cntribut in cnt interessi 18. CONTROLLO IN LOCO 19. RIDUZIONE DEL CONTRIBUTO RICHIESTO NELLE DOMANDE DI PAGAMENTO FIDEIUSSIONI 21. COMUNICAZIONE AL BENEFICIARIO DI EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO (ANTICIPO, SAL O SALDO) 22. ELENCHI DI LIQUIDAZIONE 23. CONTROLLI EX POST 24. PRONUNCIA DI DECADENZA DAL CONTRIBUTO 25. RECESSO E TRASFERIMENTO DEGLI IMPEGNI 25.1 Recess dagli impegni 25.2 Trasferiment degli impegni assunti cambi del beneficiari 26. IMPEGNI 26.1 Impegni essenziali 26.2 Impegni accessri 27. RICORSI 27.1 Cntestazini per mancat accgliment finanziament della dmanda 27.2 Cntestazini per prvvedimenti di decadenza di riduzine del cntribut 28. SANZIONI 29. INFORMATIVA TRATTAMENTO DATI PERSONALI E PUBBLICITÀ 30. RIEPILOGO TEMPISTICA ALLEGATO 1 NUOVE MACCHINE E ATTREZZATURE AMMISSIBILI ALLEGATO 2 ELENCO PREZZI OPERAZIONI PRELIMINARI OPERAZIONI PER LA PREPARAZIONE DEL TERRENO

4 Bllettin Ufficiale 35 FORNITURA DELLE PIANTINE OPERAZIONI PER LA MESSA A DIMORA PACCIAMATURE PROTEZIONI INDIVIDUALI PER LE PIANTINE E TUTORI OPERAZIONI ACCESSORIE 1. OBIETTIVO La Misura si pne l biettiv di prmuvere l innvazine di prcess e di prdtt e la ricnversine prduttiva delle aziende agricle. 2. CHI PUÒ PRESENTARE LA DOMANDA Pssn presentare dmanda le imprese e le scietà che pssiedn i seguenti requisiti: A. impresa individuale: - titlare di partita IVA; - iscritta al Registr delle Imprese della Camera di Cmmerci (sezine speciale Imprese agricle sezine Cltivatri diretti ); - in pssess della qualifica di imprenditre agricl prfessinale (IAP) 1, anche stt cndizine; B. scietà agricla 2 : - titlare di partita IVA; - iscritta al Registr delle Imprese della Camera di Cmmerci (sezine speciale Imprese agricle ); - in pssess della qualifica di IAP 1 anche stt cndizine; C. scietà cperativa 3 : - titlare di partita IVA; - iscritta all alb delle scietà cperative di lavr agricl, di trasfrmazine di prdtti agricli prpri cnferiti dai sci e/ di allevament; - in pssess della qualifica di IAP 1, anche stt cndizine; D. impresa assciata: le imprese agricle, cstituite nelle frme indicate alle lettere A, B e C, pssn assciarsi tra lr per realizzare un investiment in cmune. L impresa assciata deve essere: - legalmente cstituita; - titlare di partita IVA; - iscritta al Registr delle Imprese della Camera di Cmmerci - sezine speciale Imprese agricle sezine Cltivatri diretti ppure all Alb delle scietà cperative di lavr agricl e/ di cnferiment di prdtti agricli e di allevament. L impresa assciata deve cnservare la prpria identità giuridic-fiscale ed ha l bblig di mantenere il vincl assciativ sin al cmplet adempiment degli impegni indicati ai successivi paragrafi 26.1 e Le fatture relative agli interventi previsti dal prgramma di investiment devn essere intestate all impresa assciata. 2.1 Chi nn può presentare dmanda A. Gli imprenditri agricli che beneficin del sstegn al prepensinament; B. le persne, fisiche giuridiche, cnsiderate nn affidabili 4 ai sensi di quant stabilit nel Manuale delle prcedure, dei cntrlli e delle sanzini redatt dall Organism Pagatre Reginale (OPR), apprvat cn decret 7107 del 16 lugli 2010 e successive mdifiche e integrazini. 3. CONDIZIONI PER ESSERE AMMESSI AL FINANZIAMENTO Le imprese e le scietà di cui al paragraf 2, al mment della presentazine della dmanda devn: A. presentare un Pian aziendale per l svilupp dell attività agricla, cmpilat secnd il mdell allegat alla Misura 112 Insediament di givani agricltri del Prgramma di Svilupp 2007/2013 della Regine Lmbardia, che cmprenda almen: 1. la situazine iniziale dell azienda agricla; 2. gli elementi cardine specifici e gli biettivi per l svilupp delle attività dell azienda agricla; 3. le mdalità previste per la cpertura finanziaria degli investimenti; 4. un parere preventiv psitiv inerente alla sstenibilità finanziaria dell investiment, espress da un Cnfidi perante nel settre agricl da un Istitut bancari. Nel cas di impresa agricla assciata, per aderire alla Misura, ciascuna delle single aziende assciande deve presentare

5 36 Bllettin Ufficiale un Pian aziendale che indichi tale legame e inserisca gli interventi da realizzare nel prcess di svilupp di ciascuna azienda. Il Pian aziendale presentat dalla singla azienda asscianda, deve evidenziare il miglirament del rendiment glbale di gnuna delle aziende. Il Pian aziendale per l svilupp dell attività agricla è ggett di valutazine secnd i parametri indicati nel successiv paragraf 7 e cncrre a definire la psizine in graduatria della dmanda di cntribut. Qualra il beneficiari della presente Misura, in assenza di cause di frza maggire, tra quelle riprtate nel paragraf 12.2 del Manuale delle Prcedure e dei Cntrlli e delle Sanzini dell OPR ( Manuale ), risulti inadempiente alle dispsizini del Pian aziendale, si prvvede alla revca dei benefici cncessi e al recuper del cntribut eventualmente già liquidat; B. garantire il rispett di requisiti cmunitari esistenti e applicabili all investiment interessat, ai sensi dell articl 26, paragraf 1, prim cmma, lettera b), del Reglament (CE) 1698/2005. Se gli investimenti sn realizzati da givani agricltri beneficiari del premi di prim insediament di cui alla Misura 112 Insediament di givani agricltri e sn finalizzati al rispett dei requisiti cmunitari esistenti, ai sensi dell articl 26, paragraf 1, terz cmma, del Reglament (CE) 1698/2005, tali requisiti devn essere sddisfatti entr la data di realizzazine degli interventi indicata al successiv paragraf 12; C. garantire il rispett delle nrme cmunitarie, nazinali e reginali vigenti in materia di igiene e sicurezza dei lavratri dalla data di presentazine della dmanda (igiene e sicurezza: D.Lgs. 81/2008; fitfarmaci: D.Lgs 194/95, D.P.R. 290/01; macchine, impianti e attrezzature D.P.R. 459/96) e successive mdifiche e integrazini. Qualra il Pian aziendale per l svilupp dell attività agricla preveda interventi di ristrutturazine nuva cstruzine di fabbricati, il richiedente si impegna ad adttare le indicazini cntenute nelle Linee guida integrate in edilizia rurale e ztecnia apprvate cn Decret Direzine Generale Sanità 5368 del , dispnibile all indirizz Internet Repsitry/depsit/lg01/; si impegna altresì a garantire il rispett del D.Lgs 81/2008 e successive mdifiche e integrazini. La verifica del rispett delle nrme, per quant di cmpetenza, spetta ai Dipartimenti di prevenzine delle ASL; D. garantire il lavr ad almen 1 Unità Lavr Ann (ULA), pari a re/ann, calclate cn le mdalità stabilite dal Decret della Direzine Generale Agricltura 4209 del 16 maggi 2012, escludend dal calcl i valri del fabbisgn di mandpera relativi all svlgiment delle attività cnnesse, cme ad esempi la prduzine di energia da fnti rinnvabili l agriturism. Nel cas di aziende ubicate in zna svantaggiata 5 è sufficiente garantire il lavr ad 0,5 ULA, purché al termine dell investiment si arrivi almen ad 1 ULA. Le ULA raggiunte a cnclusine del prgramma di investiment devn essere mantenute, senza interruzine, sin al cmplet adempiment degli impegni previsti ai successivi paragrafi 26.1 e 26.2; E. dichiarare, se ricrre il cas, di avere richiest per gli interventi previsti dalla presente Misura, il finanziament anche cn altre fnti di aiut diverse dal Prgramma di Svilupp Rurale , specificand quali; F. essere in regla cn il rispett degli bblighi previsti dal regime delle qute latte relativamente al versament del preliev supplementare dvut. I sggetti richiedenti che risultan essere primi acquirenti devn avere rispettat gli bblighi previsti dal regime delle qute latte. L esistenza di prcedimenti in crs cnnessi all applicazine del regime delle qute latte cmprta la sspensine dell ergazine dei cntributi. La verifica del rispett degli bblighi cnnessi cn il regime delle qute latte spetta alle Prvince della Lmbardia, in applicazine alla legge reginale 31 del 5 dicembre 2008, articl 34, cmma 1, lettera t), e successive mdifiche e integrazini; G. essere in pssess del permess di cstruire in alternativa, laddve ne ricrran le cndizini ai sensi della legge reginale 12 dell 11 marz 2005 e successive mdifiche e integrazini, Titl III, articl 62, della Denuncia di Inizi Attività (DIA) assentita ppure della Segnalazine Certificata di Inizi Attività (SCIA), di cui alla legge 30 lugli 2010, 122, in relazine alle pere per le quali è richiest il cntribut ai sensi della presente Misura. 4. INTERVENTI AMMISSIBILI La Misura si attua su tutt il territri reginale e sn ammessi, sltant se relativi ai prdtti cmpresi nell Allegat I previst dall articl 32 del Trattat dell Unine Eurpea, i seguenti interventi: A. pere di miglirament fndiari di natura strardinaria quali cstruzine, ristrutturazine risanament cnservativ 6 di fabbricati rurali al servizi dell azienda agricla, ad eccezine degli edifici destinati ad abitazine e degli uffici; B. impianti e/ ristrutturazini di clture arbree, arbustive specializzate e perenni, ad esclusine dei nuvi impianti e dei reimpianti di vite e di liv; C. realizzazine e/ ristrutturazine degli impianti di trasfrmazine e cmmercializzazine dei prdtti aziendali, a cndizine che almen i 2/3 della materia prima lavrata sian di prvenienza aziendale. Per le cperative, i prdtti cnferiti dai sci sn cnsiderati di prvenienza aziendale; D. intrduzine di sistemi di qualità ai sensi delle nrme ISO, EMAS ed GlbalGap 7 ; E. ristrutturazine degli impianti irrigui e trasfrmazine della tecnica irrigua finalizzati alla riduzine dei cnsumi idrici aziendali di almen il 30%. Nel cas di aziende situate in cmprensri di bnifica e di rirdin irrigu, la dmanda di cntribut può riguardare: 1. sistemazini idrauliche delle reti aziendali; 2. interventi materiali per l aument dell efficienza dei metdi irrigui; 3. investimenti per l applicazine del bilanci idric clturale; F. intrduzine in azienda dell impieg di fnti energetiche rinnvabili, ad esempi energia slare, bigas, li vegetali, caldaie a legna, piccli salti idraulici, cn l esclusine degli impianti ftvltaici. Le ptenzialità prduttive degli impianti per la prduzine di energia rinnvabile devn essere cmmisurate al fabbisgn energetic aziendale. La bimassa utilizzata per il funzinament degli impianti deve prvenire, per almen i 2/3, dall azienda stessa, la rimanente da peratri del territri in cui è lcalizzat l impiant; l energia prdtta deve essere utilizzata, in prevalenza, nel cicl prduttiv dell azienda e cmunque esclusivamente all intern dell azienda stessa. In gni cas, la dimensine prduttiva nn può superare 1 MW.

6 Bllettin Ufficiale 37 Gli interventi di cui alla presente lettera, che implichin l impieg di effluenti di allevament, sn ammissibili esclusivamente a cndizine che: a. l effluente trattat sia distribuit in prevalenza su terreni dispnibili all impresa alla scietà richiedente per l utilizzazine agrnmica; b. gli effluenti di allevament trattati sian in prevalenza di prvenienza dell impresa della scietà richiedente; sn cmpresi anche gli effluenti di allevament riginati da cntratti di cnferiment, riprtati nella Cmunicazine per l utilizzazine agrnmica dell effluente di allevament (Cmunicazine nitrati) di cui alla Deliberazine della Giunta Reginale della Lmbardia IX/2208 del 14 settembre 2011 e successive mdificazini ed integrazini; per le cperative, gli effluenti cnferiti dai sci sn cnsiderati di prvenienza aziendale; c. la matrice (materiale intrdtt) utilizzata per la prduzine dell effluente trattat, sia in prevalenza di rigine ztecnica, espressa in termini vlumetrici; G. realizzazine di interventi finalizzati al risparmi energetic, ad esempi interventi di cibentazine, installazine di pmpe di calre; H. intrduzine di requisiti cmunitari esistenti e applicabili all investiment interessat, nel cas di prim insediament di givani agricltri svvenzinati ai sensi della Misura Insediament di Givani Agricltri, csì cme indicat al precedente paragraf 3, lettera B; I. acquist e/ realizzazine di impianti mbili, semi mbili e fissi per la prduzine, cnservazine, trasfrmazine dei prdtti agricli e ztecnici. Sn da intendersi dtazini fisse anche le dtazini installate in md permanente e difficilmente spstabili; J. acquist di nuve macchine e attrezzature csì cme definite dal D.M. del Minister dell Ecnmia e delle Finanze 454 del , articl 1, paragrafi 2 e 3, per l ammdernament del parc macchine, limitatamente a quant riprtat nell allegat 1 della presente Misura; K. acquist di dtazini fisse per la cnservazine e la trasfrmazine dei prdtti agricli e ztecnici; L. realizzazine di nuve serre (serre fisse, serre mbili, tunnel e relativi impianti) cn caratteristiche innvative dal punt di vista delle tecnlgie adttate e finalizzate al risparmi energetic e idric; M. adeguament impiantistic, igienic sanitari e per la sicurezza dei lavratri, di livell superire a quell definit dalle nrme vigenti, cme ad esempi l smaltiment dell amiant; N. acquist di nuve apparecchiature e strumentazini infrmatiche direttamente cnnesse agli interventi ammissibili ai sensi del presente paragraf; O. lavri di carattere agrnmic e frestale effettuati in ecnmia, eseguiti direttamente dagli imprenditri agricli e frestali e/ da lr familiari e rendicntati senza presentazine di fatture ma sulla base di prezzi unitari standard, riprtati nell allegat 2 della presente Misura, relativi a impianti e/ ristrutturazini di clture arbree, arbustive specializzate e perenni, diverse da vite e da liv. Tali lavri in ecnmia pssn essere: ammessi, se chiaramente identificabili nel preventiv di spesa, per un imprt massim ammissibile di ; rendicntati, se presenti fra le vci di cst dell elenc prezzi riprtat nell allegat 2 della presente Misura. L imprt di tali lavri in ecnmia nn deve superare, sul ttale delle spese ammissibili ad perazine ultimata, la quta di partecipazine privata a caric del richiedente; P. acquist e/ realizzazine di impianti aziendali mbili, semi mbili e fissi al servizi della singla azienda agricla, che abbian ad ggett la maniplazine, la trasfrmazine e la valrizzazine degli effluenti di allevament, da sli addizinati cn bimasse, residui e sttprdtti ttenuti in prevalenza nell azienda medesima. Gli interventi di cui alla presente lettera sn ammissibili esclusivamente a cndizine che: 1. l effluente trattat sia distribuit in prevalenza su terreni dispnibili all impresa alla scietà richiedente per l utilizzazine agrnmica; 2. gli effluenti di allevament trattati sian in prevalenza di prvenienza dell impresa della scietà richiedente; sn cmpresi anche gli effluenti di allevament riginati da cntratti di cnferiment, riprtati nella Cmunicazine per l utilizzazine agrnmica dell effluente di allevament (Cmunicazine nitrati) di cui alla Deliberazine della Giunta Reginale della Lmbardia IX/2208 del 14 settembre 2011 e successive mdificazini ed integrazini; per le cperative, gli effluenti cnferiti dai sci sn cnsiderati di prvenienza aziendale; 3. la matrice (materiale intrdtt) utilizzata per la prduzine dell effluente trattat, sia in prevalenza di rigine ztecnica, espressa in termini vlumetrici; 4. ai fini della valrizzazine energetica e dell utilizzazine agrnmica in impianti aziendali interaziendali degli effluenti di allevament, le bimasse sttpste a digestine anaerbica ad altri prcessi e che pssn essere addizinate agli effluenti di allevament, sn le seguenti: a) residui delle cltivazini, cme paglie, stcchi, clletti di barbabietla, residui della ptatura e residui delle imprese agricle di cui al cmma 7a e 7c dell articl 101 del D.lgs , che trasfrman valrizzan le prprie prduzini vegetali; b) residui delle trasfrmazini valrizzazini delle prduzini vegetali effettuate dall industria agr-alimentare cnferiti all impiant di trattament nn sggetti al camp di applicazine della parte IV del D.Lgs 152/2006, se utilizzati in impianti aziendali interaziendali per prdurre energia calre bigas; c) sttprdtti d rigine animale nn destinati al cnsum uman, che sn residui delle trasfrmazini valrizzazini effettuate dall agrindustria, dalle imprese agricle di cui al cmma 7b dell articl 101 del D.Lgs che trasfrman valrizzan le prprie prduzini animali, purché sian rispettate, nella fase di cnferiment e di gestine dell impiant di trattament, le cndizini di cui alla lettera p), cmma 1 dell articl 183 del D.lgs 152 mdificat dal D.Lgs 4/2008 e la disciplina del Reg. CE 1774/2002; d) prdtti agricli d rigine vegetale, cme mais e srg insilati, silerba, ecc., prdtti ad esclusiv fine di cnferiment ad un impiant di trattament per ricavarne energia; Q. realizzazine di cperture delle vasche di stccaggi degli effluenti di allevament, finalizzate al cnteniment dei vlumi degli effluenti e delle emissini aztate e di carbni e alla prevenzine della frmazine e dispersine in atmsfera di particlati fini, ai sensi di quant stabilit dall articl 18 della legge reginale 11 dicembre 2006, 24; R. acquist di nuvi autnegzi adibiti esclusivamente alla cmmercializzazine dei prdtti aziendali su aree pubbliche, a cndi-

7 38 Bllettin Ufficiale zine che almen i 2/3 dei prdtti cmmercializzati sian di prvenienza aziendale; per le cperative, i prdtti cnferiti dai sci sn cnsiderati di prvenienza aziendale. 4.1 Spese generali Le spese generali sn ricnsciute fin ad un massim, calclat in percentuale sull imprt degli interventi al nett dell IVA, del: a) 10% nel cas di pere; b) 5% nel cas di impianti e dtazini. Le spese generali cmprendn: 1. i csti di redazine del Pian aziendale di cui alla lettera A del precedente paragraf 3; 2. la prgettazine degli interventi prpsti; 3. la direzine dei lavri e la gestine del cantiere; 4. la certificazine dei sistemi di qualità di cui alla lettera D del precedente paragraf; 5. le spese inerenti all bblig di infrmare e sensibilizzare il pubblic sugli interventi finanziati dal FEASR fin ad un imprt massim di 200; 6. le spese per la cstituzine di plizze fideiussrie. Le spese generali devn essere rendicntate cn fatture relative a beni e servizi cnnessi agli interventi ggett di finanziament. 4.2 Data di inizi degli interventi Gli interventi devn essere iniziati e sstenuti dp la data di presentazine della dmanda. I beneficiari, tuttavia, pssn iniziare i lavri e/ acquistare le dtazini anche prima della pubblicazine dell ammissine a finanziament della dmanda di cntribut. In tal cas l amministrazine è sllevata da qualsiasi bblig nei riguardi del beneficiari qualra la dmanda nn sia ttalmente parzialmente finanziata. Le date di avvi cui far riferiment sn: per la realizzazine di pere, la data di inizi lavri cmunicata dal Direttre dei Lavri al Cmune; per l acquist degli impianti e delle dtazini, la data delle fatture d acquist. 4.3 Interventi nn ammissibili Sn escluse dal finanziament le spese per i seguenti interventi: A. acquist terreni; B. acquist fabbricati; C. sstituzine di impianti arbrei specializzati a fine cicl; D. impiant e reimpiant di vigneti ed gni altr investiment realizzabile cn il sstegn delle Organizzazini Cmuni di Mercat (OCM); E. gli investimenti attuati direttamente dalle Organizzazini dei Prduttri ricnsciute ai sensi del Reglament (CE) 2200/1996 e gli investimenti attuati dai sci di Organizzazini dei Prduttri, cui crrispnde una spesa ammissibile uguale inferire a ; F. acquist di diritti di prduzine agricla, animali, piante annuali e spese per lr messa a dimra, spese per cltivazini nn permanenti; G. realizzazine di interventi per l espansine della rete irrigua esistente, ssia per l aument della superficie irrigabile; H. acquist di impianti, macchine ed attrezzature usate; I. acquist di apparecchiature e strumentazini infrmatiche usate nn direttamente cnnesse agli interventi di cui al precedente paragraf 4; J. pere di manutenzine rdinaria e strardinaria di cui all articl 27, cmma 1, lettere a) e b) della legge reginale 12 dell e sue successive mdifiche e integrazini; K. realizzazine di interventi immateriali nn cllegati a investimenti materiali; L. investimenti di semplice sstituzine, ssia investimenti finalizzati a sstituire macchinari fabbricati esistenti parte degli stessi, cn edifici macchinari nuvi e aggirnati, senza aumentare la capacità di prduzine di ltre il 25% senza mdificare sstanzialmente la natura della prduzine della tecnlgia utilizzata. Nn sn cnsiderati investimenti di sstituzine quelli che cmprtin un risparmi energetic la prtezine dell ambiente. Nn sn altresì cnsiderati investimenti di sstituzine la demlizine cmpleta dei fabbricati di un azienda cn almen 30 anni di vita e la lr sstituzine cn fabbricati mderni, né il recuper cmplet dei fabbricati aziendali. Il recuper è cnsiderat cmplet se il su cst ammnta almen al 50% del valre del nuv fabbricat; M. realizzazine di interventi e/ acquist di dtazini tramite lcazine finanziaria, ssia acquisizine in leasing cn riscatt ltre il termine di realizzazine degli interventi e csti cnnessi al cntratt, quali il margine del lcatre, i csti di finanziament, i csti indiretti e assicurativi. 5. LIMITI E DIVIETI Il richiedente può chiedere che gli interventi prpsti ai sensi dalla Misura 121 sian finanziati anche cn altre fnti di aiut diverse dal Prgramma di Svilupp Rurale , presentand dmande di finanziament anche per bandi previsti da altre fnti di aiut. Tuttavia, gli aiuti nn sn cumulabili cn altre fnti di finanziament e pertant, in cas di ammissine a finanziament di due più

8 Bllettin Ufficiale 39 dmande, il richiedente deve ptare per una di esse e rinunciare frmalmente alle altre. Cpia della cmunicazine di rinuncia deve essere inviata anche all Amministrazine che ha ammess la dmanda a finanziament. Per i cmparti indicati nella successiva Tabella 1, gli interventi sn ammissibili sl nel rispett dei limiti e dei divieti in essa riprtati. Gli interventi prpsti devn essere ricnducibili a una delle categrie di intervent ammissibile, tra quelle indicate nella stessa Tabella 1. Per i cmparti nn indicati nella Tabella 1, invece, sn ammissibili tutti gli interventi senza limitazini, ferme restand le esclusini di cui al precedente paragraf 4.3. Tabella 1 Cmpart Categria di interventi ammissibili Limiti e divieti BOVINO DA CARNE SUINO AVICOLO DA CARNE BOVINO DA LATTE EQUINO UOVA Interventi relativi alla linea vacca-vitell miglirament della qualità, della prtezine dell ambiente, dell igiene e del benessere degli animali, delle cndizini di sicurezza e di lavr cnteniment dei csti di prduzine risparmi energetic increment dei livelli di bisicurezza miglirament della qualità, della prtezine dell ambiente, dell igiene e del benessere degli animali, delle cndizini di sicurezza e di lavr risparmi energetic increment dei livelli di bisicurezza miglirament della qualità, della prtezine dell ambiente, dell igiene e del benessere degli animali, delle cndizini di sicurezza e di lavr cnteniment dei csti di prduzine risparmi energetic increment dei livelli di bisicurezza miglirament della qualità, della prtezine dell ambiente, dell igiene e del benessere degli animali, delle cndizini di sicurezza e di lavr cnteniment dei csti di prduzine risparmi energetic, adeguament degli impianti alle nrme sanitarie increment dei livelli di bisicurezza allevament di equini per la prduzine di carne e di equini da riprduzine miglirament della qualità, della prtezine dell ambiente, dell igiene e del benessere degli animali, delle cndizini di sicurezza e di lavr cnteniment dei csti di prduzine risparmi energetic adeguament delle misure di bisicurezza aziendale Nn aumentare la capacità prduttiva attravers l aument del numer dei psti in stalla. Tale cndizine nn vale per le prduzini bilgiche realizzate da aziende iscritte al relativ elenc reginale e per la linea vacca-vitell in cas di cstruzine di nuve stalle e cntestuale dismissine delle esistenti, deve essere dimstrat il cambi di destinazine d us delle stalle esistenti per valutare la capacità prduttiva aziendale, si evidenzia che un bvin adult crrispnde a 3 vitelli nn aumentare la capacità prduttiva attravers l aument del numer dei psti in prcilaia. Tale cndizine nn vale per le prduzini bilgiche realizzate da aziende iscritte al relativ elenc reginale in cas di cstruzine di nuve prcilaie e cntestuale dismissine delle esistenti, deve essere dimstrat il cambi di destinazine d us delle prcilaie esistenti per valutare la capacità prduttiva aziendale, si evidenzia che una scrfa crrispnde a 6,5 suini all ingrass per gli allevamenti di plli, nn aumentare la capacità prduttiva attravers l aument del numer dei psti in allevament. Tale cndizine nn vale per le prduzini bilgiche realizzate da aziende iscritte al relativ elenc reginale in cas di cstruzine di nuvi fabbricati per l allevament e cntestuale dismissine degli esistenti, deve essere dimstrat il cambi di destinazine d us dei fabbricati esistenti nn aumentare la capacità prduttiva, attravers l aument del numer dei psti in stalla. In derga a quant spra, sn ammissibili gli investimenti che cmprtan un aument della capacità prduttiva sl nel cas in cui il richiedente si impegni a garantire il pssess delle qute di prduzine di latte 8. nel cas in cui al mment della richiesta di liquidazine, ssia anticip, stat di avanzament lavri (SAL), sald, il beneficiari nn sia ancra in grad di garantire il pssess delle qute di prduzine di latte sufficienti per la prpria azienda, il cntribut può essere ergat sl in presenza di plizza fideiussria accesa a garanzia dell impegn assunt. L impegn deve essere indergabilmente rispettat, pena la decadenza ttale del cntribut, entr e nn ltre il 15 dicembre successiv alla richiesta del sald del cntribut. È pssibile, per mtivate necessità richiedere all OPR un unica prrga di un ann della durata della fideiussine al termine della quale si dvrann pssedere le qute necessarie a garantire la prduzine della prpria azienda nel cas di allevament di equini da riprduzine, sn ammissibili gli investimenti limitatamente alle fattrici e ai puledri fin alla dma esclusa fin al cmpiment del terz ann di età nn aumentare la capacità prduttiva aziendale preesistente attravers l aument del numer dei psti in allevament. Tale cndizine nn vale per le prduzini bilgiche realizzate da aziende iscritte al relativ elenc reginale

9 40 Bllettin Ufficiale Cmpart Categria di interventi ammissibili Limiti e divieti MIELE VITIVINICOLO ORTOFRUTTA CEREALI OLIO DI OLIVA FLOROVIVAISMO investimenti relativi al labratri di smielatura vinificazine, elabrazine, imbttigliament e cmmercializzazine, sl se relativi a uve e vini di qualità (V.Q.P.R.D. e I.G.T.) che rispettin i disciplinari di prduzine delle zne interessate tutti gli investimenti Organizzazini dei Prduttri 9 ricnsciute ai sensi del Reglament (CE) 2200/1996; tutti gli investimenti per i beneficiari nn sci di Organizzazini dei Prduttri 9 ricnsciute ai sensi del Reglament (CE) 2200/1996; tutti gli investimenti per i beneficiari sci di Organizzazini dei Prduttri 9 ricnsciute ai sensi del Reglament (CE) 2200/1996 cui crrispnde una spesa minima ammissibile superire a miglirament della qualità ricnversine varietale, cmpresa quella bilgica prtezine dell ambiente cnteniment dei csti di prduzine risparmi energetic miglirament delle cndizini di sicurezza e di lavr miglirament della qualità ricnversine varietale prtezine dell ambiente cnteniment dei csti di prduzine risparmi energetic miglirament delle cndizini di sicurezza e di lavr miglirament della qualità, della prtezine dell ambiente, delle cndizini di sicurezza e di lavr cnteniment dei csti di prduzine risparmi energetic le avanserre sl se fann parte della struttura prduttiva finanziata sn esclusi investimenti che prevedn l acquist di arnie, strumenti per l attività nmadistica e relative macchine per la mvimentazine, finanziabili ai sensi del Reg. (CE) 797/04 le uve e i vini di qualità (V.Q.P.R.D. e I.G.T.) ggett dell investiment devn cstituire almen l 85% del prdtt aziendale finale. Il cntribut cncess è cmmisurat alla percentuale di prdtt di qualità rispett al prdtt ttale. sn esclusi gli investimenti finanziabili ai sensi del Reglament (CE) 1234/2007 relativi a nuvi impianti, reimpianti, ricnversine e ristrutturazine di vigneti e tutte le Misure previste dall Organizzazine Cmune di Mercat del settre vitivinicl. sn esclusi i seguenti investimenti: 1. Acquist di recipienti per l invecchiament del vin per imprenditri agricli singli e assciati: 1a) acquist di barriques, tnneau e recipienti in legn di piccle dimensini nn installati in md permanente; 1b) acquist recipienti mbili per l affinament in acciai; 2. Acquist di macchine e/ attrezzature per la mvimentazine del magazzin di cantina 2a) acquist muletti e similari; 2b) acquist cestni e girpallets per la mvimentazine di bttiglie; 2c) Acquist pmpe di travas; 3. Investimenti materiali per la cstruzine e/ la ristrutturazine di uffici aziendali: 3a) realizzazine di uffici aziendali; 3b) ammdernament delle strutture esistenti; 4. Dtazini utili all allestiment di uffici aziendali 4a) acquist materiali per il miglirament dell efficienza della struttura perativa; 5. Allestiment di punti vendita al dettagli: 5a) investimenti materiali per l espsizine e la vendita aziendale dei prdtti vitivinicli. 6. Creazine siti internet riferiti a singli marchi aziendali nn deve essere aumentata la capacità prduttiva dei prdtti che benefician dell indennità cmunitaria di ritir 10 : albiccche, angurie, arance, cavlfiri, clementine, limni, mandarini, melanzane, mele, melni, nettarine, pere, pesche, pmdri, satsuma, uve da tavla. Tale cndizine nn vale per i prdtti DOP e IGP e per le prduzini bilgiche realizzate da aziende iscritte al relativ elenc reginale. Sn esclusi gli investimenti attuati dai beneficiari sci di Organizzazini dei Prduttri, cui crrispnde una spesa minima ammissibile uguale inferire a nn deve essere aumentata la capacità prduttiva aziendale preesistente. Tale cndizine nn vale per le prduzini bilgiche realizzate da aziende iscritte al relativ elenc reginale sn esclusi investimenti che prevedn un increment della capacità prduttiva per ciò che riguarda l impiant il reimpiant di nuvi liveti, cn l eccezine degli impianti relativi a prduzini bilgiche realizzate da aziende iscritte al relativ elenc reginale sn escluse nuve serre, ad eccezine di quelle ad alta innvazine tecnlgica per il risparmi energetic e la riduzine dei cnsumi idrici. sn escluse strutture e attrezzature destinate alla vendita al dettagli di prdtti nn aziendali, ssia garden center, avanserre e similari

10 Bllettin Ufficiale 41 ENERGETICO Cmpart Categria di interventi ammissibili Limiti e divieti tutti gli investimenti nell ambit di quelli indicati al paragraf 4 Interventi ammissibili sn esclusi gli investimenti che prevedn l utilizz di scarti e/ rifiuti di rigine nn prevalentemente agricla, fatt salv quant stabilit dal cmma 2, dell articl 185 Limiti al camp di applicazine, del decret legislativ n 4 del 16 gennai 2008 (pubblicat sulla GU 24 del 29 gennai 2008), che cnsidera sttprdtti: materiali fecali e vegetali prvenienti da attività agricle utilizzati nelle attività agricle in impianti aziendali interaziendali per prdurre energia calre, bigas 6. TIPOLOGIE DI AIUTO L aiut può essere cncess secnd le seguenti tiplgie, alternative e nn cumulabili: cntribut in cnt capitale: è pssibile richiedere una ergazine in base all anticip, previa garanzia fideiussria, all stat di avanzament del prgett, e un sald finale; cntribut in cnt interessi sui finanziamenti cncessi: gli interventi sn calclati in equivalente svvenzine lrda cn abbun di interessi su mutui cncessi da Istituti di credit. 6.1 A quant ammnta il cntribut A) Cntribut in cnt capitale L ammntare massim del cntribut, espress in percentuale della spesa ammessa, è il seguente: Tip di impresa di scietà richiedente Ubicazine dell impresa della scietà richiedente Zne nn svantaggiate Zne svantaggiate mntane 5 Cndtta da agricltre nn givane 35% 45% Cndtta da givane agricltre 11 40% 50% B) Cntribut in cnt interessi Il beneficiari deve stipulare il cntratt di mutu cn un Istitut di credit che abbia sttscritt l appsita cnvenzine cn l Organism Pagatre Reginale (OPR), alle cndizini previste nella cnvenzine stessa. L imprt del mutu nn può essere superire all imprt del prgett ammess a finanziament. Il cntratt di mutu deve essere stipulat a tass fiss e deve avere durata cmpresa tra i 7 e i 15 anni. Il tass da applicare per la stipula del mutu è identificat nel I.R.S. (Interest Rate Swap tass di riferiment per i mutui a tass fiss) in vigre alla stipula del cntratt di mutu, eventualmente maggirat di un aliquta (spread) che nn sia superire a quella stabilita nella cnvenzine sttscritta. Il cntribut in cnt interesse viene ergat mediante un abbattiment di cinque punti percentuale del tass fiss di riferiment utilizzat per il calcl degli interessi. L imprt del cntribut è calclat smmand: l imprt crrispndente all attualizzazine dell abbattiment di cinque punti percentuali degli interessi sulle rate di ammrtament del mutu successive alla data di elabrazine dell elenc di liquidazine del cntribut; l imprt crrispndente all abbattiment di cinque punti percentuali sugli interessi relativi alle rate di prefinanziament/ preammrtament già rimbrsate alla data di elabrazine dell elenc di liquidazine del cntribut; l imprt degli eventuali csti delle garanzie frnite dal sistema reginale delle garanzie (Federfidi, Cfal, Agrifidi) sin ad un massim del 6% dell imprt garantit. L imprt spettante, ergat in unica sluzine a seguit di accertament finale, viene attualizzat utilizzand il tass di riferiment, applicabile al mment dell ergazine e peridicamente fissat dalla Cmmissine Eurpea in base a criteri ggettivi e pubblicati nella Gazzetta Ufficiale dell Unine Eurpea e sul sit Internet dell Unine Eurpea. Il cntribut in cnt interessi, calclat in Equivalente Svvenzine Lrda (ESL) in percentuale del vlume degli investimenti ammessi a finanziament, viene cncess sin ad un massim crrispndente alle percentuali di sstegn stabilite per il cntribut in cnt capitale di cui alla precedente lettera A). L imprt dell aiut viene liquidat dall OPR in un unica sluzine all Istitut di credit cl quale è stat stipulat il mutu. 6.2 Massimale di spesa Nel perid di applicazine delle presenti dispsizini, per gni beneficiari il massimale di spesa ammissibile a cntribut, cmprensiv degli imprti di spesa ammessa a seguit di finanziament delle dmande presentate a partire dal 2008 ai sensi della presente Misura, varia cme di seguit indicat: a) per le imprese agricle single situate in zna svantaggiata 5 che garantiscn, al mment della presentazine della dmanda, il lavr ad almen 0,5 ULA cn l bblig di elevarl ad almen 1 ULA a fine investiment, il massimale di spesa ammissibile è pari a per ULA. Il massimale di spesa per l inter perid di applicazine del PSR è pari a per impresa. Nel cas in cui l investiment riguardi anche la trasfrmazine dei prdtti aziendali, il massimale di spesa ammissibile è pari a per ULA e il massimale di spesa per l inter perid di applicazine del PSR è pari a per impresa; b) per le imprese agricle single che garantiscn, al mment della presentazine della dmanda, il lavr ad almen 1

11 42 Bllettin Ufficiale ULA, il massimale di spesa ammissibile è pari a per ULA. Il massimale di spesa per l inter perid di applicazine del PSR è pari a per impresa. Nel cas in cui l investiment riguardi anche la trasfrmazine dei prdtti aziendali, il massimale di spesa ammissibile è pari a per ULA e il massimale di spesa per l inter perid di applicazine del PSR è pari a per impresa; c) per le scietà cperative e le imprese agricle assciate, che garantiscn il lavr ad almen 3 ULA al mment della presentazine della dmanda, il massimale di spesa ammissibile è pari a per ULA. Il massimale di spesa per l inter perid di applicazine del PSR è pari a Nel cas in cui l investiment riguardi anche la trasfrmazine dei prdtti aziendali, il massimale di spesa ammissibile è pari a per ULA e il massimale di spesa per l inter perid di applicazine del PSR è pari a La spesa minima ammissibile per le tiplgie di beneficiari di cui alle precedenti lettere a), b), c) e per prgramma d investiment è pari a per le imprese agricle single situate in zna svantaggiata 5 e a per le altre imprese. Per gli investimenti finalizzati sltant all intrduzine di sistemi di qualità, il massimale di spesa è di Il numer delle ULA, cmprensiv di eventuali decimali, per il calcl del massimale di spesa ammissibile a cntribut, è pari alle ULA aziendali previste a fine investiment. Nel cas della scietà cperativa, il numer di ULA è riferit ai sci cnferenti e ai salariati della cperativa stessa. Il numer delle ULA è definit cnsiderand il valre minre risultante tra le unità fisiche aziendali iscritte all INPS e le ULA calclate utilizzand l appsita tabella di impieg della mandpera di cui al Decret della Direzine Generale Agricltura 4209 del , escludend dal calcl il fabbisgn di mandpera inerente alle attività cnnesse, cme ad esempi la prduzine di energia da fnti rinnvabili l agriturism. Le dmande successive alla prima pssn essere presentate alla Prvincia sltant dp la cnclusine delle pere e/ l acquist delle dtazini inerenti alla dmanda precedente, ssia dp che il beneficiari ha ricevut dalla Prvincia la cmunicazine di ergazine del sald di cui al successiv paragraf PRIORITA D INTERVENTO L attribuzine del punteggi di prirità è element indispensabile per stabilire la psizine che gni dmanda assume all intern della graduatria ed avviene valutand nell rdine: a) le caratteristiche degli interventi, desunte dal Pian aziendale di cui alla lettera A del precedente paragraf 3; b) il cmpart prduttiv interessat dagli interventi; c) il tip di intervent prpst cn il Pian aziendale e l ambit territriale in cui quest viene realizzat. In particlare è valutata la cerenza degli interventi, cn il prgramma d azine reginale 12 per la tutela e il risanament delle acque dall inquinament causat da nitrati di rigine agricla, per le aziende lcalizzate in zna vulnerabile, cme espst nella successiva Tabella 5; d) le caratteristiche della scietà dell impresa; e) la cerenza cn la prgrammazine prvinciale, attravers l assegnazine di punti aggiuntivi secnd l schema espst nelle successive Tabelle 2, 3, 4 e 5. Le Prvince della Lmbardia, cui sn cnferite le funzini amministrative cncernenti il finanziament delle dmande di cntribut, in applicazine alla legge reginale 31 del 5 dicembre 2008, articl 34, cmma 1, lettera n) e successive mdifiche e integrazini, prima dell apertura dei termini di presentazine delle dmande, rendn pubblici, attravers l Alb Pretri prvinciale, i criteri di attribuzine del punteggi cnness alla cerenza cn la prgrammazine prvinciale e cmunican tali criteri alla Direzine Generale Agricltura. La Direzine Generale Agricltura prvvede alla pubblicazine dei punteggi prvinciali sul prpri sit A parità di punteggi definitiv, viene data precedenza all impresa/scietà cn il titlare/rappresentante legale più givane. Il punteggi massim attribuibile ad un prgett d investiment è di 146 punti, ttenut smmand i punteggi assegnati nell ambit dei seguenti elementi di prirità: Tabella 2 Elementi di prirità Punteggi Base Aggiuntiv prvinciale Ttale Caratteristiche degli interventi, desunte dal Pian aziendale Cmpart prduttiv interessat dagli interventi Tip d intervent e ambit territriale del Pian aziendale Caratteristiche della scietà dell impresa Ttale punti Ogni dmanda per pter essere inserita nella graduatria di ammissibilità, deve raggiungere una sglia di punteggi minim pari a 20 punti, assegnati nell ambit dei citati elementi di prirità.

12 Bllettin Ufficiale 43 Tabella 3 Cdice Caratteristiche degli interventi, desunte dal Pian aziendale Punteggi base max punti 28 Punteggi aggiuntiv prvinciale max punti 10 1 Prpsti da imprese agricle assciate csì cme definite al paragraf 2, lettera D 6 2 nn cumulabile cn 3, 4 e 11 Intrduzine di innvazini di prcess nell ambit aziendale 1 3 nn cumulabile cn 2, 4 e 11 Intrduzine di innvazini di prdtt nell ambit aziendale 2 4 nn cumulabile cn 2 e 3 Intrduzine di innvazini di prdtt nell ambit aziendale vers settri nn alimentari 3 5 Intrduzine di innvazini relative alla trasfrmazine della materia prima aziendale 3 6 Relativi a prdtti di agricltura Bilgica, DOP e IGP (anche in prtezine transitria), VQPRD, IGT a materie prime, necessarie alla realizzazine di questi prdtti, purché sggette a disciplinari di prduzine cntrllati 2 7 Intrduzine in azienda dell impieg di fnti energetiche rinnvabili, ad esempi energia slare, bigas, li vegetali, caldaie a legna, piccli salti idraulici, e al risparmi energetic, ad esempi interventi di cibentazine, installazine di pmpe di calre, csì cme indicat al paragraf 4, lettere F e G 2 8 Miglirament dell efficienza irrigua aziendale e alla riduzine dei cnsumi idrici, csì cme indicat al paragraf 4, lettera E 2 9 Adeguament impiantistic, igienic sanitari e per la sicurezza dei lavratri, di livell superire a quell definit dalle nrme vigenti 2 10 Finalizzati a sviluppare prgetti di filiera crta 0 11 nn cumulabile cn 2 e 3 Intrduzine di innvazini di prdtt e/ relative alla trasfrmazine della materia prima aziendale, finalizzate all svilupp di sbcchi di mercat e/ della vendita diretta, nell ambit della manifestazine EXPO 2015 (*) 8 Ttale punteggi massim (*): l attribuzine di tale punteggi è subrdinata all apprvazine in sede di Cmitat di Srveglianza. Per l assegnazine del punteggi di cui alla seguente Tabella 4, si cnsidera sltant il cmpart prduttiv interessat dagli interventi cui è cnnessa la maggir spesa ammissibile.

13 44 Bllettin Ufficiale Tabella 4 Cmpart prduttiv interessat dagli interventi Punteggi base max punti 14 Punteggi aggiuntiv prvinciale max punti 10 Carne bvina 10 Carne suina 5 Carne equina 5 Carne avicla 10 Carne vicaprina 10 Lattier caseari 14 Uva 8 Miele 7 Vitivinicl 12 Ortfrutta 14 Cereali 4 Oli d liva 10 Alimenti per animali (*) 8 Flrvivaism 12 Energetic 10 Ttale punteggi massim (*): il punteggi viene assegnat nel cas di prdtt finit destinat all alimentazine ztecnica senza ulteriri trasfrmazini e/ maniplazini, ad esempi fien, trinciat, erba medica. Il punteggi di cui alla seguente Tabella 5, è cnness al tip di intervent prpst cn il Pian aziendale e il relativ ambit territriale. In cas di Pian aziendale attinente a più cmparti prduttivi, per l assegnazine del punteggi di cui alla Tabella 5, si cnsidera il cmpart cui è cnnessa la maggir spesa ammissibile. Per ciascun cmpart prduttiv può essere assegnat un sl punteggi inerente al tip d intervent per l ambit territriale cui è cnnessa la maggir spesa ammissibile. Qualra il Pian aziendale nn riguardi i tipi d intervent gli ambiti territriali cnsiderati in Tabella 5, nn è assegnat tale punteggi di prirità. Tabella 5 Cmpart prduttiv Tip di intervent per ambit territriale del Pian aziendale Punteggi base max punti 45 Punteggi aggiuntiv prvinciale max punti 24 Carne bvina Carne suina Prtezine dell ambiente nelle zne B (*) Miglirament della cmpetitività della linea vacca-vitell nelle zne B Prtezine dell ambiente nelle zne B (*) Prevenzine sanitaria e sicurezza dei prdtti nelle zne B

14 Bllettin Ufficiale 45 Cmpart prduttiv Tip di intervent per ambit territriale del Pian aziendale Punteggi base max punti 45 Punteggi aggiuntiv prvinciale max punti 24 Carne equina Carne avicla Lattier caseari Uva Vitivinicl Aument della capacità prduttiva nelle zne C e D Prtezine dell ambiente nelle zne B (*) Prevenzine sanitaria e sicurezza dei prdtti nelle zne B Cnteniment dei csti di prduzine nelle zne C e D Prevenzine sanitaria e sicurezza dei prdtti Prtezine dell ambiente nelle zne B (*) Prtezine dell ambiente nelle zne B (*) Prevenzine sanitaria e sicurezza dei prdtti nelle zne B Trasfrmazine dei prdtti di qualità ai sensi dell art. 22 del Reglament (CE) 1974/06 nelle zne C e D Risparmi idric 36 Ortfrutta Increment immissine sul mercat di prduzini di qualità ai sensi dell art. 22 del Reglament (CE) 1974/06 36 Risparmi idric 36 Cereali Oli d liva Risparmi energetic 36 Increment immissine sul mercat di prduzini di qualità ai sensi dell art. 22 del Reglament (CE) 1974/06 Ricnversine varietale nelle zne C e D Risparmi idric 36 Alimenti per animali Flrvivaism Risparmi energetic e/ riduzine dei cnsumi idrici Increment immissine sul mercat di prduzini di qualità ai sensi dell art. 22 del Reglament (CE) 1974/06 Risparmi idric e/ risparmi energetic Prtezine delle clture nelle zne A, B, C Ttale punteggi massim (*):il punteggi viene assegnat ai richiedenti, la cui azienda è lcalizzata in zna vulnerabile, ai sensi della deliberazine della Giunta reginale della Lmbardia VIII/3297 dell Nuve aree vulnerabili ai sensi del D.Lgs 152/2006: criteri di designazine e individuazine. I punteggi relativi alle caratteristiche sggettive dell impresa della scietà, sn attribuiti cme indicat nella seguente Tabella: Tabella 6 Cdice Caratteristiche dell impresa della scietà Punteggi 1 Cndtta da givani agricltri Cndtta da titlari, almen per il 50% di sess femminile 2

15 46 Bllettin Ufficiale Cdice 3 4 nn cumulabile cn Caratteristiche dell impresa della scietà Cn almen il 50% della superficie agricla utilizzata ricadente in zne svantaggiate di cui all allegat 12 al PSR Cn almen il 50% della superficie agricla in Aree Parc e riserve naturali (l.r. 86/83 e successive mdifiche ed integrazini) e parc Nazinale dell Stelvi Aree Natura 2000 di cui all allegat 1 al PSR) Cn bblig di trasferiment dei fabbricati aziendali a seguit di prescrizini sanitarie urbanistiche Certificata ai sensi delle nrme ISO 9001, ISO 14001, EMAS ed GlbalGap e lr successive revisini, certificata UNI Bilgica iscritta all Elenc Reginale degli Operatri Bilgici che abbia presentat ntifica d attività bilgica ed abbia ricevut l attestat di idneità aziendale da parte dell Organism di Cntrll, escluse le aziende miste che utilizzan metdlgie di agricltura cnvenzinale Che applica prgrammi agrambientali cnnessi alla Azine 1 della Misura f del PSR e alla Azine A B della Misura 214 del PSR Ricnsciuta Organizzazine di Prdtt ai sensi del Reglament (CE) 2200/96 e del decret legislativ 102/2005, impresa/scietà ad essa assciata Punteggi Ttale punteggi massim PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AIUTO 8.1 Quand presentare la dmanda Le dmande pssn essere presentate ininterrttamente fin al 31 maggi 2014, cme indicat nella seguente tabella: Presentazine delle dmande tramite Sistema Infrmativ Agricl di Regine Lmbardia (SIARL) 13 Perid Data inizi Dal girn successiv alla pubblicazine sul BURL Data chiusura 31 maggi A chi inltrare la dmanda La dmanda deve essere inviata, cn le mdalità indicate al successiv paragraf 8.3, alla Prvincia della Lmbardia sul cui territri si attua l intervent, nel cas in cui l area in questine si estenda sul territri di più Prvince lmbarde, alla Prvincia sul cui territri ricade la parte finanziariamente più rilevante dell intervent. In quest ultim cas, la Prvincia che riceve la dmanda infrma le altre Prvince interessate. 8.3 Cme presentare la dmanda Fasi dell inltr della dmanda: a) accedere al sit (indirizz attuale), nella sezine dedicata al Sistema Infrmativ Agricl di Regine Lmbardia (SIARL) 13 ; b) registrarsi: il sistema rilascia i cdici di access persnali (lgin e passwrd). Le infrmazini relative alle presentazine della dmanda infrmatizzata sn reperibili anche press la Direzine Generale Agricltura, le Prvince, le Organizzazini Prfessinali Agricle e press i Centri Autrizzati di Assistenza Agricla ricnsciuti (CAA); c) accedere al sit selezinare e cmpilare il mdell di dmanda per la Misura 121 RT. I dati inseriti durante la cmpilazine della dmanda vengn incrciati, per verificarne la crrettezza, cn le infrmazini certificate cntenute nell anagrafe delle imprese agricle e nel fascicl aziendale istituiti nell ambit del SIARL;

16 Bllettin Ufficiale 47 d) cmpilare n line anche la scheda della Misura 121 RT in cui riprtare: gli investimenti previsti cn i tempi di realizzazine degli interventi e del pian finanziari in base al quale sarann ergati i cntributi. Sn ammesse nn più di due liquidazini per gni prgramma di investiment: anticip e sald ppure stat di avanzament dei lavri e sald, cme megli specificat nei successivi paragrafi 15, 16 e 17; un autdichiarazine relativa ai requisiti psseduti; gli impegni assunti per la realizzazine del prgramma di investiment. Il SIARL rilascia al richiedente una ricevuta attestante la data di presentazine, che cincide cn l avvi del prcediment, e l avvenuta ricezine della dmanda da parte della Prvincia; a) stampare dmanda e scheda di Misura e firmare entrambe in riginale; b) far pervenire alla Prvincia cmpetente la cpia della dmanda, della scheda di Misura 14, entrambe firmate in riginale cn cpia del dcument di identità, e la dcumentazine di cui al paragraf successiv, entr 10 girni di calendari dall invi elettrnic della dmanda tramite SIARL. La trasmissine di cpia della dmanda, della scheda di Misura e della dcumentazine di cui al paragraf successiv, deve essere effettuata, in md priritari, cn la sttscrizine della dmanda e degli allegati in frmat digitale e l invi degli stessi dcumenti attravers psta elettrnica certificata (PEC). La data di riferiment è certificata: dalla ricezine infrmatica da parte della Prvincia cmpetente, se la dmanda è presentata tramite PEC; dal timbr del Prtcll della Prvincia cmpetente se la dmanda è presentata a man; dal timbr pstale se inviata tramite psta. 8.4 Dcumentazine da presentare Oltre alla dcumentazine amministrativa specificata nel precedente paragraf 8.3, per essere ammessi all istruttria di ammissibilità è necessari presentare la seguente dcumentazine: a. Pian aziendale per l svilupp dell attività agricla, cmpilat secnd il mdell allegat alla Misura 112, che cmprenda un parere preventiv psitiv relativ alla sstenibilità finanziaria dell investiment, espress da un Cnfidi perante nel settre agricl da un Istitut bancari. Le infrmazini desunte dal pian aziendale cncrrn all attribuzine del punteggi di prirità per il prgramma di investimenti presentat; b. prgett e il cmput metric analitic estimativ preventiv delle pere a firma di un tecnic prgettista iscritt a un Ordine Prfessinale, crredati dai disegni relativi alle pere in prgett; c. cpia del permess di cstruire in alternativa, laddve ne ricrran le cndizini ai sensi della legge reginale 12 dell 11 marz 2005 e successive mdifiche e integrazini, Titl III, articl 62, della Denuncia di Inizi Attività (DIA) assentita ppure della Segnalazine Certificata di Inizi Attività (SCIA), intrdtta cn legge 30 lugli 2010, 122, per le pere per le quali è richiest il cntribut ai sensi della presente Misura; d. tre preventivi di spesa, frniti da ditte in cncrrenza, nel cas di acquist di dtazini finanziabili, ssia macchinari, attrezzature e cmpnenti edili nn a misura nn cmpresi nelle vci del prezziari della Camera di Cmmerci, Industria, Agricltura e Artigianat, indicand il preventiv cnsiderat e le mtivazini della scelta di quell che, per parametri tecnic-ecnmici, appare il più cnveniente. Nel cas in cui nn si scelga l fferta ecnmicamente più vantaggisa, deve essere frnita una breve relazine tecnic/ecnmica sttscritta da un tecnic qualificat. Per l acquist di beni e/ frniture il cui cst nn superi singlarmente l imprt di 5.000,00, IVA esclusa, ferm restand l bblig di presentare tre preventivi, è sufficiente una dichiarazine del beneficiari, cn la quale si dia cnt della tiplgia del bene da acquistare e della cngruità dell imprt previst. E fatt diviet di frazinare la frnitura del bene al fine di rientrare in questa casistica. e. autcertificazine, riferita alla situazine del girn di presentazine della dmanda, relativa a: autrizzazine del prprietari, qualra il richiedente sia un sggett divers, ad effettuare gli interventi ppure esit della prcedura prevista parere dell Ente cmpetente ai sensi dell articl 16 della Legge 203 del 1982 Nrme sui cntratti agrari ; per gli interventi ricadenti in aree demaniali, presenza di reglare cncessine e pagament del canne, cn l indicazine dei rispettivi estremi; rispett delle nrme cmunitarie, nazinali e reginali vigenti in materia di igiene e sicurezza dei lavratri dalla data di presentazine della dmanda, di cui al precedente paragraf 3, lettera C; f. elenc dei dcumenti allegati alla dmanda. Tutte le infrmazini e/ i dati indicati in dmanda e nella scheda di Misura sn resi ai sensi del DPR 445 del , articli 46 e 47, e cstituiscn Dichiarazini sstitutive di certificazine e Dichiarazini sstitutive dell att di ntrietà. La Prvincia, in cnfrmità a quant previst dalla legge 241/90 e successive mdifiche e integrazini, cmunica al richiedente il nminativ del funzinari respnsabile del prcediment, cme stabilit dal paragraf 6.2 del Manuale. 8.5 Errri sanabili palesi, dcumentazine incmpleta, dcumentazine integrativa Errre sanabile palese Per i criteri generali, le mdalità di ricnsciment e le prcedure da seguire si rimanda alle Linee guida per la valutazine dell errre palese ai sensi dell art. 19 del Reg. (CE) 796/2004 e dell art. 4 del Reg. (CE) 1975/2006 cntenute nel Decret della Direzine Centrale Prgrammazine Integrata del 27 ttbre 2009 e pubblicate sul sit internet dell Organism Pagatre Reginale pr.regine.lmbardia.it.

17 48 Bllettin Ufficiale Dcumentazine incmpleta Nel cas in cui la dcumentazine tecnica e amministrativa presentata cn la dmanda risulti incmpleta e la dcumentazine mancante nn sia indispensabile all avviament dell istruttria, la Prvincia può richiederne la presentazine al richiedente entr un termine nn superire a 20 girni. Nel cas in cui la dmanda sia priva di dcumentazine tecnica e amministrativa indispensabile per pter avviare l istruttria, indicata al precedente paragraf 8.4, la Prvincia prnuncia la nn ricevibilità della dmanda, cmunicandla al richiedente Dcumentazine integrativa Nel cas in cui si evidenzi la necessità di dcumentazine integrativa, rispett a quella prevista dalle presenti dispsizini attuative, la Prvincia deve inltrare richiesta frmale indicand i termini temprali di presentazine. 9. ISTRUTTORIA DI AMMISSIBILITA DELLA DOMANDA L istruttria della dmanda è affidata alla Prvincia e prevede l svlgiment di cntrlli amministrativi che cmprendn: la verifica della affidabilità 4 del richiedente; la verifica della validità tecnica del Pian aziendale per l svilupp dell attività agricla; la verifica dell ammissibilità del prgramma di investiment prpst, ssia della cmpletezza e della validità tecnica della dcumentazine presentata; il cntrll tecnic sulla dcumentazine allegata alla dmanda di aiut; per la verifica della cngruità dei prezzi cntenuti nei cmputi metrici estimativi analitici, si fa riferiment ai prezzi riprtati nel prim prezzari dell ann pubblicat dalla Camera di Cmmerci Industria e Artigianat (C.C.I.A.A.) della prvincia di appartenenza, frfettariamente scntati fin al 20%; il cntrll tecnic e la risluzine di eventuali anmalie sanabili del mdell unic di dmanda infrmatizzat presentat a SIARL e della scheda di Misura, anche attravers specifici dcumenti prdtti dall impresa su richiesta della Prvincia che ha in caric l istruttria. La risluzine delle anmalie e delle segnalazini e la cnvalida dei dati dichiarati a seguit dell istruttria determinan l aggirnament del fascicl aziendale tramite segnalazine al CAA di cmpetenza; la verifica del rispett delle cndizini e dei limiti definiti nelle presenti dispsizini attuative; la verifica della cnfrmità del prgramma di investiment per il quale è richiest il finanziament cn la nrmativa cmunitaria e nazinale; la verifica della raginevlezza delle spese prpste, valutata tramite il raffrnt di tre preventivi di spesa per l acquist delle dtazini finanziabili, ssia macchine ed attrezzature; l attribuzine del punteggi di prirità secnd i criteri definiti nel precedente paragraf 7 ; la redazine, da parte del funzinari incaricat, del verbale di ammissibilità di nn ammissibilità della dmanda. 9.1 Cmunicazine dell esit dell istruttria al richiedente La Prvincia, entr 10 girni cntinuativi dalla data di redazine del verbale di ammissibilità di nn ammissibilità ne cmunica l esit al richiedente, anche tramite psta elettrnica certificata (PEC), allegand cpia del verbale stess. Per le dmande istruite psitivamente, sn indicati: il punteggi assegnat; l imprt ttale dell investiment ammissibile a cntribut; gli investimenti ammessi, specificand gli eventuali investimenti nn ammessi; il cntribut cncedibile. In cas di istruttria cn esit negativ, la Prvincia ne mtiva in md dettagliat le cause. Il richiedente può presentare una richiesta di riesame dell esit dell istruttria, cn le mdalità indicate al successiv paragraf Richiesta di riesame Il richiedente, entr e nn ltre 10 girni cntinuativi dalla data di riceviment dell esit dell istruttria, può presentare alla Prvincia memrie scritte per chiedere il riesame della dmanda e della ridefinizine della prpria psizine, ai sensi della legge 241/90. Se il richiedente nn si avvale della pssibilità di riesame, l istruttria assume carattere definitiv, salv le pssibilità di ricrs previste dalla legge. La Prvincia ha 10 girni di temp dalla data di riceviment della memria per cmunicare l esit psitiv/negativ del riesame. Tra la data della cmunicazine dell esit dell istruttria e la data di cmunicazine dell esit del riesame nn pssn trascrrere più di 30 girni cntinuativi. 10. COMPLETAMENTO DELLE ISTRUTTORIE E GRADUATORIE DELLE DOMANDE DI AIUTO AMMISSIBILI La Prvincia, esperite le eventuali richieste di riesame cn la mdalità di cui al precedente paragraf, cmpleta l istruttria delle dmande ricevute. La Prvincia, sulla base della data di presentazine delle dmande e dell esit dell istruttria a SIARL, apprva le graduatrie delle dmande ammissibili a finanziament, rdinandle per punteggi di prirità decrescente e, a parità di punteggi, per età crescente

18 Bllettin Ufficiale 49 del titlare del legale rappresentante dell impresa della scietà. La Prvincia, inltre, trasmette il prvvediment di apprvazine della graduatria delle dmande ammissibili alla Direzine Generale Agricltura entr la scadenza indicata nella seguente tabella: Termine per l invi alla Regine delle graduatrie; entr tali date devn essere cncluse le istruttrie, cmpresi i riesami 1 ttbre 2014 Nella graduatria devn essere indicati, fra l altr: i punteggi ttenuti dalla dmanda; la spesa ammissibile e il relativ cntribut. 11. PUBBLICAZIONE E COMUNICAZIONE DELL AMMISSIONE A FINANZIAMENTO La Regine Lmbardia - Direzine Generale Agricltura, dp il riceviment dalle Prvince del prvvediment di apprvazine della graduatria delle dmande ammissibili di cui al precedente paragraf 10, in relazine alla dtazine finanziaria dispnibile, cn prpri att prvvede alla: - suddivisine delle risrse finanziarie alle Prvince della Lmbardia, ai sensi della deliberazine della Giunta reginale VIII/7271 del 19 maggi 2008; - apprvazine dell elenc delle dmande ammesse a finanziament di ciascuna Prvincia; - apprvazine dell elenc delle dmande nn ammesse a finanziament di ciascuna Prvincia, per carenza di risrse. Tali dmande decadn alla data di pubblicazine sul BURL del suddett att reginale. La Regine Lmbardia - Direzine Generale Agricltura, cmunica alle Prvince e all Organism Pagatre Reginale l ammissine a finanziament delle dmande. Il suddett prvvediment di ammissine a finanziament: diventa efficace dalla data di pubblicazine sul BURL e rappresenta la cmunicazine ai richiedenti della stessa ai sensi della legge 241/1990; deve essere pubblicat sull Alb pretri prvinciale per almen quindici girni cnsecutivi; deve essere divulgat tramite pubblicazine sul sit internet della Regine Lmbardia - Direzine Generale Agricltura (http://www. agricltura.regine.lmbardia.it) (indirizz attuale), e sul sit internet della Prvincia. La dtazine finanziaria cmplessiva della Misura, per l applicazine delle presenti dispsizini attuative, è pari a La Direzine Generale Agricltura dispne quant necessari per la pubblicazine del spra indicat att di suddivisine delle risrse finanziarie, inviandne cpia alle Prvince e all Organism Pagatre Reginale, nella data indicata nella seguente tabella: Data di pubblicazine dell att cn cui la Regine ripartisce i fndi alle Prvince; l att rappresenta la cmunicazine di ammissine a finanziament ai richiedenti 30 ttbre 2014 A seguit di tale prvvediment, le Prvince predispngn in ELEPAG l elenc delle dmande ammesse a finanziament. La Prvincia inltre trasmette all ASL l elenc delle dmande di cntribut finanziate, chiedend di segnalare gli esiti, rilevati a partire dalla data di presentazine delle dmande, dei cntrlli effettuati nell ambit dell attività ispettiva in materia di salute e sicurezza dei lavratri press le aziende agricle cnnesse alle medesime dmande. 12. REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI Gli interventi devn essere realizzati entr e nn ltre 15 mesi dalla pubblicazine sul BURL del prvvediment di suddivisine delle risrse finanziarie di cui al paragraf 11, cme indicat nella seguente tabella. Termine per la realizzazine degli interventi 30 gennai PROROGHE La Prvincia, su richiesta mtivata del beneficiari, può cncedere una sla prrga di tre mesi. 14. VARIANTI IN CORSO D OPERA E MODIFICHE DI DETTAGLIO 14.1 Varianti in crs d pera Fatti salvi i casi espressamente previsti dalla nrmativa vigente, in linea generale, al fine di garantire una maggire trasparenza, efficacia ed efficienza della spesa, nnché certezza dei tempi di realizzazine delle iniziative finanziate, è auspicabile ridurre al minim le varianti. Sn da cnsiderarsi varianti i cambiamenti del prgett riginari che cmprtan mdifiche dei parametri che hann res l iniziativa finanziabile, in particlare: mdifiche tecniche sstanziali delle perazini apprvate; mdifiche della tiplgia di perazini apprvate; cambi della sede dell investiment;

19 50 Bllettin Ufficiale cambi del beneficiari; mdifiche del quadr ecnmic riginari, cn una diversa suddivisine della spesa tra i singli ltti funzinali mgenei. Per ltt funzinale mgene si intende l insieme delle vci di spesa che cncrrn alla realizzazine di una singla struttura (es. stalla, vascne, sala di mungitura), un singl impiant arbre (es. pippet, bsc permanente), una singla attrezzatura macchina (es. impiant di mungitura, impiant di refrigerazine, trattrice). Nel cas in cui si presentasse la necessità di richiedere una variante, il beneficiari deve inltrare tramite SIARL alla Prvincia, un appsita dmanda crredata di una relazine tecnica nella quale si faccia esplicit riferiment alla natura e alle mtivazini che hann prtat alle mdifiche del prgett inizialmente apprvat, ltre ad un appsit quadr di cnfrnt tra la situazine inizialmente prevista e quella che si determina a seguit della variante. Ciascuna dmanda dvrà inltre cntenere un prspett riepilgativ delle vci sggette a variazine, che cnsenta di effettuare una ricnciliazine tra la situazine precedentemente apprvata e quella risultante dalla variante richiesta. Ogni richiesta di variante deve essere preventivamente presentata dal beneficiari prima di prcedere all acquist dei beni all effettuazine delle perazini che rientran nella variante stessa e, in gni cas, tassativamente prima della presentazine della dmanda del sald finale. Anche nel perid che intercrre tra la presentazine della dmanda di aiut e la cmunicazine dell esit finale dell istruttria, le eventuali varianti devn essere preventivamente cmunicate in frma cartacea alla Prvincia cmpetente che prvvede alla valutazine cmunicandne l esit. Il beneficiari che esegua le varianti preventivamente richieste senza attendere l autrizzazine della Prvincia si assume il rischi che le spese sstenute nn sian ricnsciute a cnsuntiv, nel cas in cui la variante nn venga autrizzata. La Prvincia autrizza la variante, a cndizine che: la nuva articlazine della spesa nn alteri le finalità riginarie del prgett; la variante nn cmprti un aument del cntribut cncess (eventuali maggiri spese sn ttalmente a caric del richiedente); nn vengan utilizzate le ecnmie di spesa per la realizzazine di ltti di spesa funzinali nn previsti dal prgett riginari. Nel cas in cui la richiesta di variante venga presentata dp la sua attuazine, ma cmunque prima della presentazine della dmanda di sald, al beneficiari verrà applicata una penale per il mancat rispett di un impegn accessri, csì cme descritt nelle dispsizini attuative di misura. L entità della sanzine è calclata cn il criteri di Gravità, Entità e Durata (G.E.D.) sulla ttalità del cntribut ammess per la dmanda e nn per il ltt ggett di variante Mdifiche di dettagli Durante la realizzazine di gni singl ltt mgene di spesa nn sn cnsiderate varianti le mdifiche di dettagli, le sluzini tecniche miglirative e i cambi di frnitre funzinali al ltt stess che cmprtan una variazine cmpensativa tra le single vci di spesa 15 che cmpngn il ltt nn superire al 10%, rispett alla spesa ammessa per il ltt mgene, nel limite di Queste mdalità di intervent nn sn applicabili a quei beneficiari che realizzan gli investimenti avvalendsi della prcedura di appalt, per la quale valgn le prcedure previste dalla nrmativa vigente in materia. Le mdifiche all intern di queste sglie sn cnsiderate ammissibili in sede di accertament finale, nei limiti della spesa cmplessiva ammessa a finanziament in sede istruttria, purché sian mtivate nella relazine tecnica finale e nn alterin le finalità del prgett riginari. Nel cas in cui le mdifiche sian superiri al 10% della spesa ammessa a finanziament per il ltt mgene a , deve essere preventivamente richiesta una variante alla Prvincia cmpetente cn le mdalità spra descritte. 15. DOMANDA DI PAGAMENTO DELL ANTICIPO La richiesta di anticip è prevista sl per i cntributi cncessi in cnt capitale. L anticip può essere liquidat sltant dp l apprvazine, da parte della Cmmissine Eurpea, del Prgramma di Svilupp Rurale 2014/2020. Il beneficiari può richiedere alla Prvincia, tramite una appsita dmanda di pagament, l ergazine di un anticip, pari al 50% dell imprt del cntribut cncedibile. Alla dmanda di pagament dell anticip, il beneficiari deve allegare la seguente dcumentazine: plizza fideiussria bancaria assicurativa, a favre dell OPR a favre della Prvincia nel cas di Aiuti di Stat, cme precisat al successiv paragraf 21, cntratta cn un istitut di credit assicurativ cmpres nell elenc dell OPR, di imprt pari all anticip richiest, maggirat 16 del 10%; dichiarazine della data di inizi dell intervent sttscritta dal richiedente. e nel cas di pere edili (strutture e infrastrutture): certificat di inizi lavri inltrat al Cmune dichiarazine di inizi lavri rilasciat dal direttre degli stessi. Al termine della verifica della dcumentazine presentata, il funzinari istruttre redige il relativ verbale. La Prvincia prpne all OPR la liquidazine dell anticip secnd le prcedure e le regle stabilite nel Manuale OPR. 16. DOMANDA DI PAGAMENTO DELLO STATO DI AVANZAMENTO LAVORI (SAL) La richiesta del SAL è prevista sl per i cntributi cncessi in cnt capitale. L stat avanzament lavri può essere liquidat sltant dp l apprvazine, da parte della Cmmissine Eurpea, del Prgramma di Svilupp Rurale 2014/2020. Il beneficiari può presentare alla Prvincia una sla dmanda di pagament per lavri parzialmente eseguiti. Per ttenere il SAL la spesa già sstenuta deve essere cmpresa tra un minim del 30% e un massim del 90% dell imprt dell inve-

20 Bllettin Ufficiale 51 stiment glbale ammess. Il SAL nn è cncess a chi ha beneficiat dell anticip. Per richiedere l ergazine dell stat di avanzament lavri, il beneficiari deve allegare alla dmanda: fatture quietanzate accmpagnate da dichiarazine liberatria rilasciata dalla ditta frnitrice; tracciabilità dei pagamenti effettuati (vedi Manuale ); tutti i pagamenti devn essere effettuati sl dal beneficiari del cntribut e nn da sggetti terzi, pena la parziale ttale mancata liquidazine del cntribut spettante; stat di avanzament a firma del direttre dei lavri; cmput metric. L imprt relativ all stat di avanzament è determinat in percentuale sulla base delle pere realizzate. Al termine della verifica della dcumentazine presentata il funzinari istruttre redige il relativ verbale. Eventuali csti sstenuti dal beneficiari in misura maggire a quant ammess a finanziament nn pssn essere né ricnsciuti né pagati. La Prvincia, dp aver ricevut l esit del cntrll effettuat dall ASL, prpne ad OPR la liquidazine del SAL secnd le prcedure e le regle stabilite nel Manuale OPR. 17. DOMANDA DI PAGAMENTO DEL SALDO Per richiedere il sald del cntribut, il beneficiari deve presentare una appsita dmanda di pagament alla Prvincia, allegand la dcumentazine indicata al capitl 9.3 del Manuale, entr la data di scadenza del termine di esecuzine dei lavri, cmprensiv di eventuali prrghe. In cas cntrari la Prvincia chiede al beneficiari di presentare la richiesta entr 20 girni dal riceviment della richiesta stessa. Il sald può essere liquidat sltant dp l apprvazine, da parte della Cmmissine Eurpea, del Prgramma di Svilupp Rurale 2014/2020. Alla dmanda di pagament del sald deve essere allegata la seguente dcumentazine: dichiarazine del beneficiari che, in presenza di altre fnti di finanziament, indicate in md esplicit, l aiut ttale percepit nn supera i massimali di aiut ammessi; cpia delle rinunce ad altri cntributi pubblici; dcumentazine attestante la spesa sstenuta, cme stabilit dal capitl 8.5 del Manuale, stat di avanzament a firma del direttre dei lavri, cmput metric analitic cnsuntiv per la parte quantitativa, ecc., al nett di eventuali scnti; tracciabilità dei pagamenti effettuati; tutti i pagamenti devn essere effettuati sl dal beneficiari del cntribut e nn da sggetti terzi, pena la parziale ttale mancata liquidazine del cntribut spettante; dichiarazine di agibilità del direttre dei lavri, stt sua persnale respnsabilità, ai sensi dell articl 5 della legge reginale 1/2007, sulla realizzazine dei lavri in cnfrmità a quant previst nella relazine autrizzat cn varianti in crs d pera cmunque in base a quant indicat spra; dichiarazine di inizi attività prduttiva ai sensi degli articli 3 e 5 della legge reginale 1/2007, cn ricevuta di depsit press l amministrazine cmunale, necessaria per prgrammi di intervent che cmprendan la realizzazine di pere edili, limitatamente ai prcedimenti amministrativi elencati nelle d.g.r. VIII/6919 del 2 aprile 2008 e VIII/8547 del 3 dicembre 2008; dichiarazine del Cmune della reglarità della dcumentazine presentata, relativa agli interventi edili; relazine tecnica descrittiva dell stat finale dei lavri, firmata dal direttre dei lavri; dcumentazine tecnica necessaria nel cas di impianti: descrizine redatta da un tecnic abilitat cn dichiarazine che gli investimenti risultan cnfrmi alle nrmative vigenti in materia urbanistica, igiene pubblica, igiene edilizia, igiene e tutela ambientale, tutela della salute nei lughi di lavr, che sussistn le cndizini di sicurezza, igiene, salubrità, risparmi energetic degli edifici e degli impianti di cui alla nrmativa vigente. plizza fideiussria, qualra ricrra un dei casi di cui al successiv paragraf Cntrlli amministrativi e tecnici per l accertament dei lavri Al termine della verifica della dcumentazine presentata, la Prvincia effettua una visita in situ, ssia un sprallug per verificare il raggiungiment degli biettivi indicati nel Pian aziendale, la crretta e cmpleta esecuzine dei lavri e l avvenut acquist delle dtazini, verificand in particlare se gli stessi sn stati realizzati/acquistati in cnfrmità al prgett apprvat, a quant previst nella relazine e nel prgett a quant autrizzat cn varianti in crs d pera cmunque in base a quant indicat nel precedente paragraf 17. Il funzinari istruttre redige il relativ verbale secnd quant le prcedure previste dal Manuale. Eventuali maggiri csti accertati rispett a quelli preventivamente ammessi nn pssn essere ricnsciuti ai fini della liquidazine. La Prvincia, cmunica al beneficiari, entr 30 girni dalla data di sttscrizine del verbale, la cncessine del pagament, l entità del cntribut cncess, gli bblighi a su caric cn relativa durata temprale, le altre eventuali prescrizini. La Prvincia prpne all OPR la liquidazine del sald secnd le prcedure e le regle stabilite nel Manuale. L OPR autrizza il sald a seguit dei cntrlli effettuati secnd le mdalità stabilite dal Manuale Dmanda di pagament del sald nel cas di cntribut in cnt interessi Nel cas in cui il beneficiari, al mment della presentazine della dmanda di pagament finale, abbia già stipulat un mutu necessari alla realizzazine dell pera, tale cntratt di mutu, cn il relativ pian di ammrtament ed eventuali fideiussini, deve essere allegat alla dmanda di pagament cn la quale si richiede anche l esecuzine dell accertament finale.

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF www.progettoverde.info - pv@ progettover de.i nfo 1 COS E IL PROGETTO INTEGRATO DI FILIERA (PIF) Il progetto integrato

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO Avvis pubblic per la cncessine di cntributi ecnmici a sstegn di prgetti da attuare nelle Scule del Lazi - Presentazine n demand delle prpste prgettuali ALLEGATO A - Prgetti Esclusi - Scadenza 27 febbrai

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

Sintesi modifiche apportate alle Disposizioni Attuative Specifiche della Mis. 123 - Accrescimento del valore aggiunto del settore agricolo e forestale

Sintesi modifiche apportate alle Disposizioni Attuative Specifiche della Mis. 123 - Accrescimento del valore aggiunto del settore agricolo e forestale REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO REGIONALE DELLE RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI DIPARTIMENTO REGIONALE INTERVENTI STRUTTURALI Programma di Sviluppo Rurale Regione Sicilia 2007-2013 Reg.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

Direttive per l azione amministrativa e la gestione della misura 133 Attività. di informazione e promozione del PSR 2007/2013.

Direttive per l azione amministrativa e la gestione della misura 133 Attività. di informazione e promozione del PSR 2007/2013. REGIONE AUTONOMA DELLA LA SARDEGNA L Assessore Direttive per l azione amministrativa e la gestione della misura 133 Attività di informazione e promozione del PSR 2007/2013. Dotazione finanziaria Il fabbisogno

Dettagli

AVVISO PUBBLICO P R O G R A M M A D I S V I L U P P O R U R A L E D E L L A R E G I O N E C A L A B R I A 2 0 0 7-2 0 1 3

AVVISO PUBBLICO P R O G R A M M A D I S V I L U P P O R U R A L E D E L L A R E G I O N E C A L A B R I A 2 0 0 7-2 0 1 3 AVVISO PUBBLICO P R O G R A M M A D I S V I L U P P O R U R A L E D E L L A R E G I O N E C A L A B R I A 2 0 0 7-2 0 1 3 A S S E 2 : M I G L I O R A M E N T O D E L L A M B I E N T E E D E L L O S P A

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO Scuola elementare istituto comprensivo Adro Classi seconde a.s. 2003 2004 TRASFRMAZINI: DALL UVA AL VIN BIETTIV: sservare, porre domande, fare ipotesi e verificarle. Riconoscere e descrivere fenomeni del

Dettagli

Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali

Regolamento per l assegnazione dei contributi per edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi e per centri civici e sociali Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali attrezzature culturali e sanitarie." (Deliberazioni del Consiglio

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

DELIBERE 2006 NUMERO E DATA DELIBERA

DELIBERE 2006 NUMERO E DATA DELIBERA DELIBERE 2006 NUMERO E DATA DELIBERA OGGETTO DELIBERA N. 4 DEL 09/01/06 REG. CE N 1257/99 PIANO DI SVILUPPO RURALE - ANNUALITÀ 2006 - PRESA D`ATTO DELLE PREVISIONI FINANZIARIE DI PROVINCE E COMUNITÀ MONTANE

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE TITOLO RELAZIONE I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità A partire dal 3 gennaio 2013 è entrato in vigore il regolamento (UE)

Dettagli

DECRETO N. 1921 Del 12/03/2015

DECRETO N. 1921 Del 12/03/2015 DECRETO N. 1921 Del 12/03/2015 Identificativo Atto n. 191 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO Oggetto APPROVAZIONE DELL AVVISO FORMAZIONE CONTINUA COMPETITIVITA EXPO E L'atto si compone

Dettagli

NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * )

NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * ) REGIONE: Ministero per le Politiche Agricole e Forestali ( MiPAF) A cura dell'ufficio ricevente Prot. del NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * ) INFORMAZIONI RELATIVE ALLA POSIZIONE NEL SISTEMA

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

naturale Premesso che: 2007-2013; la Strategia approvata Integrata di misura 3233 a) del PSR sottomisura dell Ambiente) nell Allegato 1.

naturale Premesso che: 2007-2013; la Strategia approvata Integrata di misura 3233 a) del PSR sottomisura dell Ambiente) nell Allegato 1. GAL Consorzio Lunigiana Avviso pubblico per la presentazione di manifestazione d interesse per la Misura 3233 Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale r sottomisura a) Tutela e riqualificazione

Dettagli

Tabella di sintesi elaborata dagli uffici senza alcun valore normativo. COOPERATIVE SOCIALI iscritte alla sezione A dell Albo.

Tabella di sintesi elaborata dagli uffici senza alcun valore normativo. COOPERATIVE SOCIALI iscritte alla sezione A dell Albo. CAPO II INVESTIMENTI Acquisto, costruzione, ristrutturazione, ammodernamento ed ampliamento di immobili aziendali Art. 9 comma 1 200.000,00) 200.000,00) Fino al 50% 200.000,00) se LEASING: fino al 40%

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2007-2013 Asse 4 LEADER. 2. GAL Prealpi e Dolomiti

Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2007-2013 Asse 4 LEADER. 2. GAL Prealpi e Dolomiti FEASR REGIONE DEL VENETO Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l Europa investe nelle zone rurali SCHEDA INTERVENTO A REGIA GAL Approvata con Deliberazione del Consiglio Direttivo del GAL n. 16

Dettagli

PROGRAMMA DI SILUPPO RURALE 2007-2013

PROGRAMMA DI SILUPPO RURALE 2007-2013 ASSESSORADU DE S AGRICULTURA E REFORMA AGROPASTORALE PROGRAMMA DI SILUPPO RURALE 2007-2013 REG. (CE) N. 1698/2005 MISURA 214 - PAGAMENTI AGROAMBIENTALI AZIONE 3 - TUTELA DEGLI HABITAT NATURALI E SEMINATURALI

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE IL DIRETTORE GENERALE Visto il decreto del Ministro dello sviluppo economico 8 marzo 2013, pubblicato nella Gazzetta

Dettagli

Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298

Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298 Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi MINISTERO DELLA SANITÀ DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298 Regolamento per la determinazione dei criteri per il calcolo del valore di mercato degli animali abbattuti

Dettagli

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI ULTIMAZIONE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE

Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI ULTIMAZIONE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*GGMMAAAAHH:MM Allo Sportello Unico Comune / Comunità / Unione COMUNICAZIONE DI ULTIMAZIONE LAVORI SU PERMESSO DI COSTRUIRE Dati del titolare Cognome Nome Codice fiscale Data

Dettagli

B.U. 13 novembre 1998, n. 45, III Suppl. Straord. d.g.r. 2 novembre 1998, n. VI/39305. Adeguamento della V.I.A. Regionale alle Direttive Comunitarie

B.U. 13 novembre 1998, n. 45, III Suppl. Straord. d.g.r. 2 novembre 1998, n. VI/39305. Adeguamento della V.I.A. Regionale alle Direttive Comunitarie B.U. 13 novembre 1998, n. 45, III Suppl. Straord. d.g.r. 2 novembre 1998, n. VI/39305 Adeguamento della V.I.A. Regionale alle Direttive Comunitarie LA GIUNTA REGIONALE Premesso: che con D.P.R. 12 aprile

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE Circolare 10 febbraio 2014, n. 4567 Termini e modalità di presentazione delle domande per la concessione e l erogazione

Dettagli

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.140 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 20 marzo 2015 Organismo Pagatore AGEA

Dettagli

FORMULARIO per la presentazione delle proposte progettuali

FORMULARIO per la presentazione delle proposte progettuali Misura 124 del PSR 2007-2013 della Regione Toscana FORMULARIO per la presentazione delle proposte progettuali ACRONIMO DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO SETTORE DI RIFERIMENTO PREVALENTE FLOROVIVAISMO AGRIENERGIE

Dettagli

02/05/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 35. Regione Lazio

02/05/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 35. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 23 aprile 2014, n. G06045 POR FESR LAZIO 2007-2013 ASSE I - Attività I.1 "Potenziamento e messa

Dettagli

Testo Consolidato del Decreto n 30125 del 22 dicembre 2009 (come modificato dal DM 10346 del 13 maggio 2011)

Testo Consolidato del Decreto n 30125 del 22 dicembre 2009 (come modificato dal DM 10346 del 13 maggio 2011) Testo Consolidato del Decreto n 30125 del 22 dicembre 2009 (come modificato dal DM 10346 del 13 maggio 2011) L AGRICOLTURA A BENEFICIO DI TUTTI Documento prodotto nell ambito della Rete Rurale Nazionale

Dettagli

POR FESR ABRUZZO 2007 2013. BANDO ATTIVITÀ VI.1.3. a) Sostegno alla coesione sociale nell area del cratere Nuove strutture turistiche

POR FESR ABRUZZO 2007 2013. BANDO ATTIVITÀ VI.1.3. a) Sostegno alla coesione sociale nell area del cratere Nuove strutture turistiche REGIONE ABRUZZO DIREZIONE SVILUPPO DEL TURISMO, POLITICHE CULTURALI Servizio Investimenti Pubblici Politiche Turistiche POR FESR ABRUZZO 2007 2013 BANDO ATTIVITÀ VI.1.3. a) Sostegno alla coesione sociale

Dettagli

Tabella A - Coltivazione ore standard/ettaro/anno. Cereali, oleaginose, favino (escluso mais) 25 +10% +20%

Tabella A - Coltivazione ore standard/ettaro/anno. Cereali, oleaginose, favino (escluso mais) 25 +10% +20% Allegato A PARTE I Determinazione delle ore lavoro per realizzare la condizione di principalità di cui all'articolo 6, comma 3, lettera a) della l.r.30/2003. (42) 1. PREMESSA L imprenditore agricolo che

Dettagli

Digestato da rifiuti e da matrici agricole

Digestato da rifiuti e da matrici agricole Ravenna 2012 Workshop I CIC Consorzio Italiano Compostatori Ravenna, 27 settembre 2012 Digestato da rifiuti e da matrici agricole Lorella ROSSI C.R.P.A. - Reggio Emilia, Comitato Tecnico CIC DIGESTIONE

Dettagli