RiscoComuni 3T. (Time To Tares) Postetributi. Caratteristiche del servizio 17/04/2013

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RiscoComuni 3T. (Time To Tares) Postetributi. Caratteristiche del servizio 17/04/2013"

Transcript

1 RiscoComuni 3T (Time To Tares) Caratteristiche del servizio 17/04/2013 Postetributi

2 Contesto di riferimento La normativa 2 Con l art. 10 comma 2 del Decreto Legge n 35 del 8/4/2013, il Consiglio dei Ministri, anziché rinviare al prossimo anno l istituzione del tributo, si è limitato a differire l applicazione delle regole di determinazione della TARES al momento del saldo, con richiesta di conguaglio di quanto dovuto dal contribuente in sede di pagamento dell ultima rata. Per il solo anno 2013, in materia di tributo comunale sui rifiuti e sui servizi, in deroga a quanto previsto all art. 14 del D.L. 201/2011 convertito in Legge 214/2011, operano le seguenti disposizioni: TARES e maggiorazione sui servizi indivisibili si pagheranno con l ultima rata, attraverso il modello F24 o il bollettino apposito, a conguaglio delle somme versate in acconto, determinate in base a quanto già corrisposto dai contribuenti nell anno precedente per TARSU e TIA La maggiorazione, determinata nella misura di 0,30 per m 2, non può essere aumentata dai comuni ed il gettito è riservato esclusivamente allo stato I Comuni, con propria deliberazione, sono tenuti ad indicare le scadenze delle prime due rate di versamento del tributo (anche anticipandole nel caso in cui il comune non abbia adottato il regolamento il cui termine di scadenza è attualmente fissato al prossimo 30/6) Per le prime due rate le amministrazioni potranno inviare i modelli già predisposti per il pagamento TARSU, TIA 1 o TIA 2 ed i contribuenti potranno effettuare il pagamento sui conti correnti dei singoli comuni con le modalità di versamento già utilizzate in passato Gli acconti verranno scomputati da quanto dovuto, a titolo di TARES, per l anno 2013 Concessionari e gestori del servizio potranno continuare a riscuotere il tributo

3 Nuova offerta RiscoComuni 3T (Time To Tares) 3 Poste Tributi, per supportare al meglio le tempestività richieste dal presente ordinamento, ha creato un offerta dedicata denominata RiscoComuni 3T (Time To Tares) che combina le principali caratteristiche dell offerta esistente RiscoComuni Altre Entrate, migliorata in termini di SLA di lavorazione e di aggiunta di nuove funzionalità. Il servizio consente al Comune di gestire il processo di supporto alla riscossione nel rispetto della normativa vigente, abbinando alle modalità attuali di gestione della TARSU-TIA, previste per le prime due rate (1 avviso), quelle specifiche della TARES, previste per la rata finale (2 avviso). Il servizio è stato inoltre definito con l obiettivo di assicurare la compatibilità con le promozioni vigenti: «Flat-500» «La Fedeltà ti Premia» Non sarà possibile stipulare convenzioni RiscoComuni Altre Entrate per la gestione del tributo Tares. Qualora intervengano modifiche normative, eventualmente introdotte dal nuovo Governo, con impatto diretto sulla validità della tassa e sulle sue modalità di gestione, l offerta RiscoComuni 3T (Time To Tares) potrà essere adeguata al fine di supportare le nuove introduzioni regolamentari e garantire il pieno rispetto degli adempimenti.

4 Il meglio della famiglia Risco. 4 A fronte degli aggiornamenti normativi il servizio è stato evoluto, adeguandolo alle nuove esigenze ed alle specificità tipiche della gestione del tributo; di seguito si sintetizzano le principali caratteristiche del servizio, successivamente meglio dettagliate: flessibilità nella ricezione delle liste di carico (accettazione di qualsiasi formato); supporto specialistico per l ente in ambito tributario (CSFL); personalizzazione delle comunicazioni; flessibilità nella postalizzazione delle comunicazioni: Comunicazioni Cartacee; Comunicazioni Digitali*; abilitazione di canali di pagamento al fine di semplificare e migliorare il più possibile il processo di pagamento, e quindi di incasso da parte dell Ente dei corrispettivi dovuti: Sportello Amico fisico presso gli Uffici Postali Sportello Amico virtuale su canale web Poste.it** rendicontazione dei pagamenti: rendicontazione multicanale; rendicontazione delegata (tramite Siatel); riconciliazione automatica e manuale dei pagamenti; gestione di Solleciti di pagamento (Modulo II); gestione delle Intimazioni di pagamento (Modulo III); funzionalità di consultazione e controllo dello stato della riscossione tramite Portale Risco; SLA di lavorazione ridotti per una migliore gestione del processo di riscossione. * Comunicazioni Digitali previste solo per l invio dell ultima rata ** per le sole persone fisiche

5 .e anche qualcosa di più 5 Grazie alla possibilità di gestire più invii nel corso dell anno (multi-invio) ed alla flessibilità che lo caratterizza, il nuovo servizio consentirà di: effettuare un primo invio garantendo le modalità di gestione della riscossione previste già per la Tarsu-Tia avviso con allegati i bollettini postali da incassare sul conto del comune (1 a e 2 a rata)*; rendicontazione multicanale; effettuare un secondo invio, previsto per l ultima rata, garantendo le modalità di gestione della riscossione previste dalla TARES: avviso con allegato il bollettino apposito e/o l F24 da incassare su conto unico dell Agenzia delle Entrate (ultima rata con conguaglio e maggiorazione per lo Stato); rendicontazione tramite Siatel (abbinata alla rendicontazione multicanale già attivata per le prime rate). * In alternativa, qualora il comune lo chiedesse, sarà possibile sostituire l invio contenente le prime due rate (pluribollettino) con due invii contenenti ognuno una singola rata (monobollettino).

6 RiscoComuni 3T (Time To Tares) Schema Funzionalità 6 * La rendicontazione delegata tramite Siatel e le comunicazioni digitali, così come la possibilità di visualizzare integralmente l avviso spedito al contribuente, sono previste solo per l ultima rata

7 RiscoComuni 3T (Time To Tares) - Le funzionalità 1/5 7 Il servizio RiscoComuni 3T (Time To Tares) offre: Flessibilità in entrata (lista di Carico senza vincoli di tracciato) Il servizio RiscoComuni 3T (Time To Tares) non richiede che i dati di input siano strutturati secondo un tracciato predefinito, ma offrono la possibilità al cliente di inviare i dati secondo i tracciati comunemente utilizzati dai loro gestionali (excel, txt, cnc290, ecc.). Sarà il servizio a rielaborare i formati ricevuti strutturando le informazioni all interno di uno specifico data base. Sarà inoltre possibile configurare la periodicità e gli importi delle rateizzazioni attraverso la definizione di semplici regole. Supporto specialistico in ambito tributario per la creazione degli avvisi e non solo Il servizio mette a disposizione del cliente una struttura operativa (CSFL Centro Servizi Fiscalità Locale) dotata di personale altamente qualificate sia in ambito ICT che tributario, che può supportare il Comune sia nella fase fondamentale di predisposizione degli avvisi che nella gestione delle attività di riscossione. Personalizzazione della comunicazione per ciascun contribuente Il cliente può scegliere, tra un insieme di layout disponibili, quello che meglio di adatta alle proprie esigenze di comunicazione, personalizzando i testi per ciascun contribuente. Gli avvisi di pagamento standard sono composti di 3 pagine (b/n, fronte-retro) nelle quali possono essere inclusi: i bollettini postali premarcati - per gli invii relativi alla 1 a e/o 2 a rata; i bollettini postali appositi e/o gli F24 - per l invio relativo all ultima rata. Sarà comunque possibile richiedere di inserire pagine supplementari.

8 RiscoComuni 3T (Time To Tares) - Le funzionalità 2/5 8 Flessibilità nell invio delle comunicazioni Il comune può scegliere in funzione delle proprie esigenze la modalità di spedizione degli avvisi di pagamento: Postalizzazione Cartacea La postalizzazione avviene a mezzo posta prioritaria. Comunicazione Digitale * La funzionalità consente, al cliente che fornisce gli indirizzi di posta elettronica certificata dei propri contribuenti, inserendoli all interno della lista di carico, di effettuare l invio dell avviso in modalità digitale tramite PEC. L introduzione degli strumenti di «comunicazione digitale» apporta una serie di benefici immediati, per il Comune: riduzione dei costi inerenti la fase d inoltro delle comunicazioni; miglioramento dei SLA complessivi, con impatto diretto soprattutto nella fase di recapito; miglioramento dell immagine nei rapporti con i propri contribuenti. per il cittadino: ricezione della comunicazione su canale rapido e sicuro; percezione del contenimento di costi da parte del Comune, facente parte di un sistema associativo «technology up to date». * solo per le comunicazioni relative all ultima rata

9 RiscoComuni 3T (Time To Tares) - Le funzionalità 3/5 9 Attivazione del Canale Fisico - Lo Sportello Amico La rete Sportello Amico è costantemente aggiornata dalla banca dati RiscoComuni e permette, ai cittadini che non abbiano ricevuto l avviso o che abbiano effettuato uno sgravio o una rateizzazione, di informarsi sulla propria posizione debitoria ed effettuare il pagamento di quanto dovuto. RiscoComuni 3T (Time To Tares) consente ai comuni di attivare l intera rete nazionale degli Sportello Amico senza ricorrere ad alcuna attività di configurazione, migliorando e semplificando il rapporto tra il Comune ed i propri contribuenti. Attivazione del Canale Web - Poste.it * Il servizio RiscoComuni 3T (Time To Tares) consente ai comuni di migliorare la propria immagine mettendo a disposizione dei cittadini nuovi canali di comunicazione e pagamento mantenendo, ed in alcuni casi riducendo, i costi di gestione delle attività di supporto alla riscossione. Tale componente consente in sostanza di usufruire delle stesse funzionalità offerte dal canale fisico tramite Sportello Amico anche sul canale web. Il servizio rende disponibile ai contribuenti, registrandosi sul portale poste.it, la consultazione della posizione debitoria che li riguarda, inclusa la visualizzazione della copia dell avviso emesso (solo per l ultima rata), la conseguente possibilità di effettuare il pagamento del tributo attraverso gli strumenti di pagamento previsti dai prodotti riservati alla clientela BPOL e BP Click (addebito in conto Bancoposta, Postepay) e ai non correntisti Poste Italiane (carta di credito). * rivolto alle sole persone fisiche

10 RiscoComuni 3T (Time To Tares) - Le funzionalità 4/5 10 Rendicontazione multicanale e delegata Oltre all acquisizione dei classici flussi di rendicontazione dei bollettini postali (premarcati e bianchi), il servizio consente la rendicontazione anche di tutti gli ulteriori flussi che il cliente può mettere a disposizione (pagamenti diretti, RID, bonifici, ecc.). Per l ultima rata, per la quale è previsto l incasso su conto unico intestato alla Tesoreria Generale dello Stato con possibilità di utilizzare, ai fini del pagamento TARES, esclusivamente bollettini postali appositi o il modello delega F24, è possibile delegare Poste Tributi affinché il suo personale possa: scaricare per conto dell Ente, tramite Siatel/Puntofisco, i file di rendicontazione dei pagamenti relativi al tributo; caricarli all interno della piattaforma Risco. Tutti i flussi acquisiti dai diversi canali e dai flussi delegati, verranno utilizzati per effettuare la riconciliazione automatica dei pagamenti. Riconciliazione dei pagamenti Una volta caricati tutti i flussi di rendicontazione all interno della piattaforma RiscoComuni, il sistema stesso provvederà, in maniera automatica, alla riconciliazione dei pagamenti riconducendo ciascun versamento alla posizione debitoria di riferimento e, di conseguenza, alle comunicazioni emesse. Il cliente, quindi, accedendo alle funzionalità di verifica dello stato della riscossione potrà visualizzare: in maniera puntuale chi ha pagato, quanto e per cosa l elenco dei versamenti non ricondotti dal sistema per procedere alla riconciliazione manuale.

11 RiscoComuni 3T (Time To Tares) - Le funzionalità 5/5 11 Sollecito di pagamento - MODULO II Questa componente consente di inviare solleciti di pagamento rispetto agli avvisi ordinari precedentemente emessi, di cui costituisce la logica prosecuzione in termini di processo. Intimazione di pagamento - MODULO III L attuale offerta RiscoComuni, incluso il servizio RiscoComuni 3T (Time To Tares), si arricchisce della nuova componente di Intimazione di pagamento denominata Modulo III. La nuova componente, che non può essere sottoscritta separatamente dalla gestione ordinaria, costituisce: il naturale prosieguo delle attività di sollecito (Modulo II); il trait d union con il servizio di RiscoCoattivo. Portale Risco Per semplificare le attività del comune è stato creato un portale che non si limita solo a fornire le informazioni, puntuali e/o aggregate, direttamente a video o strutturate secondo specifiche reportistiche (caricabili direttamente al interno dei software del cliente stesso per aggiornarne le informazioni), ma consente anche di effettuare operazioni tese ad aggiornare le posizioni dei contribuenti che hanno richiesto sgravi e/o differenti rateizzazioni per consentire il pagamento dell importo rettificato. Il comune ha quindi costantemente il quadro aggiornato della riscossione, a prescindere dai canali di pagamento (bollettino, bonifico, altro), e può quotidianamente verificare la lista delle posizioni ancora aperte (insoluti). Il portale supporta il Comune nelle attività di: la gestione della riscossione (Versamenti, Sgravi, Rateizzazioni, ecc); la consultazione delle posizioni debitorie dei singoli cittadini; l archiviazione elettronica delle comunicazioni inviate ai cittadini*; il controllo e le verifiche sullo stato della riscossione con reportistiche puntuali e globali; l avvio delle fasi successive (intimazione di pagamento). * solo per le comunicazioni relative all ultima rata

Poste Tributi: i servizi innovativi per la fiscalità locale

Poste Tributi: i servizi innovativi per la fiscalità locale Poste Tributi: i servizi innovativi per la fiscalità locale Cresce sempre di più il numero di amministrazioni che scelgono la RISCOSSIONE DIRETTA ed il gruppo POSTE Italiane come partner d eccellenza ABC

Dettagli

RiscoComuni. Postetributi

RiscoComuni. Postetributi RiscoComuni Postetributi RiscoComuni Il servizio 2 Poste Tributi,ha predisposto un servizio chiavi in mano,denominato RiscoComuni, dedicato agli Enti Locali per coadiuvarli nelle attività di riscossione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZI DI SUPPORTO GESTIONE TARES AD HCS S.r.l. ALLEGATO A ) alla CONVENZIONE SERVIZI DI SUPPORTO ALLA GESTIONE TARES

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZI DI SUPPORTO GESTIONE TARES AD HCS S.r.l. ALLEGATO A ) alla CONVENZIONE SERVIZI DI SUPPORTO ALLA GESTIONE TARES CAPITOLATO SPECIALE SERVIZI DI SUPPORTO GESTIONE TARES AD HCS S.r.l. ALLEGATO A ) alla CONVENZIONE SERVIZI DI SUPPORTO ALLA GESTIONE TARES Gestione TARES (rifiuti e servizi indivisibili) anno 2013 L affidamento

Dettagli

SERVIZI DEDICATI ALLA P.A. LOCALE

SERVIZI DEDICATI ALLA P.A. LOCALE MERCATO PRIVATI - COMMERCIALE IMPRESA SERVIZI DEDICATI ALLA P.A. LOCALE APRILE 2012 MERCATO PRIVATI - COMMERCIALE IMPRESA I servizi di Poste Italiane per la gestione diretta degli incassi dei tributi locali

Dettagli

LA GESTIONE DEI TRIBUTI A PORTATA DI CLICK

LA GESTIONE DEI TRIBUTI A PORTATA DI CLICK LA GESTIONE DEI TRIBUTI A PORTATA DI CLICK CASSETTO TRIBUTARIO LA RIVOLUzIONE PER LA GESTIONE DEI TRIBUTI è il nuovo strumento per gestire on line le richieste di pagamento dell Ente, bollette, ingiunzioni,

Dettagli

COMUNE DI MONTE PORZIO CATONE PROVINCIA DI ROMA PROVINCIA DI ROMA

COMUNE DI MONTE PORZIO CATONE PROVINCIA DI ROMA PROVINCIA DI ROMA COMUNE DI MONTE PORZIO CATONE PROVINCIA DI ROMA PROVINCIA DI ROMA REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI (I.C.I.) E DELLA TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI (TARSU)

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI

REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI Città di Lecce REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 61 del 19 luglio 2010 Emendato con deliberazione di Consiglio Comunale n.

Dettagli

COMUNE CASTELFRANCO DI SOTTO Provincia di Pisa REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DELLA TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI

COMUNE CASTELFRANCO DI SOTTO Provincia di Pisa REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DELLA TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI COMUNE CASTELFRANCO DI SOTTO Provincia di Pisa REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DELLA TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 16 DEL 18.05.2011

Dettagli

Pagamenti elettronici e MUDE Piemonte

Pagamenti elettronici e MUDE Piemonte P. Palermo Direzione Soluzioni Applicative Area Bilancio, Programmazione e Procurement Torino, novembre 2014 La Piattaforma Pagamenti Piemonte 2 Pagamenti elettronici: situazione attuale Pagamenti elettronici

Dettagli

ALL. A) Premesso che. le parti:

ALL. A) Premesso che. le parti: ALL. A) CONVENZIONE CON LA SOCIETA SERVIZI LOCALI SPA PER LA FORNITURA IN USO DAL... AL...: DI UN ARCHITETTURA INFORMATICA INTEGRATA E FORNITURA DEI SERVIZI DI SUPPORTO PER LA GESTIONE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. N. 20 del 31/01/2015. Oggetto: Assunzione impegno di spesa per emissione bollettazione TARI anno 2014. CIG.

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE. N. 20 del 31/01/2015. Oggetto: Assunzione impegno di spesa per emissione bollettazione TARI anno 2014. CIG. Repubblica Italiana CITTÀ DI MAZARA DEL VALLO Settore : 2 Gestione delle Risorse Servizio : Entrate e Tributi Ufficio : Tari DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE INDIVIDUATO CON DETERMINAZIONE DEL SINDACO N. 177

Dettagli

COMUNE DI CAPO DI PONTE PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI CAPO DI PONTE PROVINCIA DI BRESCIA COMUNE DI CAPO DI PONTE PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI (I.C.I.) E DELLA TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI (T.A.R.S.U.). Approvato

Dettagli

CONVENZIONE SERVIZIO BENE COMUNE PACCHETTO INTEGRATO

CONVENZIONE SERVIZIO BENE COMUNE PACCHETTO INTEGRATO CONVENZIONE SERVIZIO BENE COMUNE PACCHETTO INTEGRATO Il Comune di Mede, con sede in Mede, P.za Della Repubblica, n 37, P.IVA 00453550188, di seguito indicato come Cliente, legalmente rappresentato dal

Dettagli

COMUNE DI MONTEFIORINO

COMUNE DI MONTEFIORINO COMUNE DI MONTEFIORINO PROVINCIA DI MODENA C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE CONVENZIONE SERVIZIO " BENE COMUNE - PACCHETTO INTEGRATO" OFFERTO DA POSTE ISTALIANE S.P.A. PER ACCONTI TARES: - PROVVEDIMENTI

Dettagli

RiscoComuni TARES Start

RiscoComuni TARES Start RiscoComuni TARES Start Supporto all allineamento delle posizioni contributive TARSU con le informazioni catastali per l applicazione del nuovo tributo comunale sui rifiuti e sui servizi 11/09/2012 Postetributi

Dettagli

CONVENZIONE TRA. CONSIDERATE le norme di riordino del servizio della riscossione di cui alla legge delega 28 settembre 1998, n.

CONVENZIONE TRA. CONSIDERATE le norme di riordino del servizio della riscossione di cui alla legge delega 28 settembre 1998, n. CONVENZIONE Integrativa per il miglioramento della riscossione tramite ruolo della TARSU Nel giorno del mese di Maggio dell anno 2006 TRA ESATRI ESAZIONE TRIBUTI S.p.A., concessionario del Servizio di

Dettagli

Manuale Operativo RiscoComuni TARES

Manuale Operativo RiscoComuni TARES Manuale Operativo RiscoComuni TARES Indice 1. ARTICOLAZIONE DELL OFFERTA DEL SERVIZIO RiscoComuni TARES... 3 2. SCHEMA DI SERVIZIO... 4 3. ATTIVITA... 5 3.1 Gestione del processo... 7 4. ATTIVAZIONE DEL

Dettagli

AGGIORNAMENTO GTIWIN rel. 2012.09.24 NOVITA TRIBUTI. Servizio di gestione delle riscossioni dei tributi comunali

AGGIORNAMENTO GTIWIN rel. 2012.09.24 NOVITA TRIBUTI. Servizio di gestione delle riscossioni dei tributi comunali AGGIORNAMENTO GTIWIN rel. 2012.09.24 NOVITA TRIBUTI 1. SERVIZIO GESTIONE RISCOSSIONI TRIBUTI COMUNALI 2. AGGIORNAMENTO SOFTWARE Servizio di gestione delle riscossioni dei tributi comunali La gestione delle

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI: ICI E TARSU

REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI: ICI E TARSU COMUNE DI CHIOMONTE Provincia di Torino SERVIZIO TRIBUTI REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI: ICI E TARSU Approvato dal C.C. nella seduta del 20 Dicembre 20008 con atto n 40/08

Dettagli

COMUNE DI NEGRAR Provincia di Verona

COMUNE DI NEGRAR Provincia di Verona COPIA COMUNE DI NEGRAR Provincia di Verona Settore Contabile Determinazione Tributi Numero 13 Del 25-07-13 - Reg. Generale 352 Oggetto: TRIBUTI. CIG. ZA70AB34D3. AFFIDAMENTO BOLLETTAZIONE E RENDICONTAZIONE

Dettagli

Equitalia spa Equitalia è una società per azioni, a totale capitale pubblico (51% Agenzia delle entrate, 49% Inps), incaricata dell attività di riscossione nazionale dei tributi. Il suo fine è di contribuire

Dettagli

I nuovi sistemi di incasso per la Pubblica Amministrazione

I nuovi sistemi di incasso per la Pubblica Amministrazione 1 I nuovi sistemi di incasso per la Pubblica Amministrazione Il Nodo dei Pagamenti AgID ed il ruolo di Poste Italiane come intermediario Giuseppe Palermo BancoPosta Responsabile Pubblica Amministrazione

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement

Manuale d uso del Sistema di e-procurement Manuale d uso del Sistema di e-procurement Guida all utilizzo del servizio di generazione e trasmissione delle Fatture Elettroniche sul Portale Acquisti in Rete Data ultimo aggiornamento: 03/06/2014 Pagina

Dettagli

Servizi dedicati di supporto e di gestione dell IMU

Servizi dedicati di supporto e di gestione dell IMU Servizi dedicati di supporto e di gestione dell IMU L entrata in vigore, dal 1 gennaio 2012, dell IMU impone ai Comuni un notevole sforzo organizzativo e strutturale. Infatti, oltre agli adempimenti formali

Dettagli

pagopa: i servizi del Gruppo Intesa Sanpaolo Torino, 22 febbraio 2016

pagopa: i servizi del Gruppo Intesa Sanpaolo Torino, 22 febbraio 2016 pagopa: i servizi del Gruppo Intesa Sanpaolo Torino, 22 febbraio 2016 Che cos è «pagopa» - «Nodo dei Pagamenti» PagoPA è il sistema dei Pagamenti elettronici disposti favore delle pubbliche amministrazioni

Dettagli

Perché una Banca come partner?

Perché una Banca come partner? Perché una Banca come partner? Affidabilità BANCA Gestione delle filiere Sicurezza PA Offerta personalizzata a PA e fornitori FORNITORI PA Integrazione servizi finanziari 1 Dir. Global Transaction Banking

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 3770 del 27 novembre 2007 pag. 1/6

ALLEGATOA alla Dgr n. 3770 del 27 novembre 2007 pag. 1/6 giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 3770 del 27 novembre 2007 pag. 1/6 CONVENZIONE TRA LA REGIONE VENETO E POSTE ITALIANE S.P.A. PER STAMPA, SPEDIZIONE, RENDICONTAZIONE E INCASSO DEI

Dettagli

************************************************ CONVENZIONE

************************************************ CONVENZIONE Spettabile POSTE ITALIANE S.P.A. Commerciale Imprese e P.A. Area Territoriale Lombardia Alla c.a. dott Dario Chiarin. OGGETTO: Servizio Bene Comune Pacchetto Integrato - offerto da Poste Italiane S.p.A.

Dettagli

CONVENZIONE. Premesso che

CONVENZIONE. Premesso che CONVENZIONE Il Comune di Contrada, con sede in Contrada (AV), Via Luigi Bruno n. 79, codice fiscale 80001930645, di seguito indicato come Comune, legalmente rappresentato dal Dott. Antonio Iannaccone,

Dettagli

Progetto. Spett.le COMUNE DI SANTA FIORA Piazza Garibaldi 58037 - SANTAFIORA (GR) Dott. Duccio Machetti

Progetto. Spett.le COMUNE DI SANTA FIORA Piazza Garibaldi 58037 - SANTAFIORA (GR) Dott. Duccio Machetti Spett.le COMUNE DI SANTA FIORA Piazza Garibaldi 58037 - SANTAFIORA (GR) c.a. Dott. Duccio Machetti Sinalunga, 10.07.2013 Prot. 0403/13/AS del 10.07.2013 Progetto Proposta Servizi di Supporto alla Gestione

Dettagli

COMUNE DI MISSAGLIA PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI MISSAGLIA PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI MISSAGLIA PROVINCIA DI LECCO ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 66 del 16/05/2013 OGGETTO: SERVIZIO INTEGRATO PER LA STAMPA, SPEDIZIONE E RENDICONTAZIONE DELLA TARES ANNO 2013 -

Dettagli

Il Servizio F24 Zero Code - Zero Errori

Il Servizio F24 Zero Code - Zero Errori Il Servizio F24 Zero Code - Zero Errori SIA 1 Chi siamo Sia spa è leader europeo nella progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture e servizi tecnologici, dedicati alle Istituzioni Finanziarie

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 36 del 18/07/2013 Adunanza ordinaria di prima convocazione - Seduta Pubblica ======================================================================

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 14 maggio 2013. Approvazione del modello di bollettino di conto corrente postale concernente il versamento del

Dettagli

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING

DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING Allegato B DESCRIZIONE PROCESSI E REQUISITI SERVIZIO HOME BANKING 1. INTRODUZIONE Il presente allegato ha lo scopo di descrivere gli aspetti del collegamento telematico tra Istituto Cassiere ed Automobile

Dettagli

COMUNE DI MEZZAGO Provincia di Monza e della Brianza ----------------------

COMUNE DI MEZZAGO Provincia di Monza e della Brianza ---------------------- COMUNE DI MEZZAGO ---------------------- COPIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale NR. 47 DEL 22-05-2013 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON POSTE ITALIANE SPA PER SERVIZIO DI STAMPA, SPEDIZIONE

Dettagli

BLIGHIOSTALI E' E SENZA OBBLIGHI

BLIGHIOSTALI E' E SENZA OBBLIGHI BLIGHIOSTALI E' E SENZA OBBLIGHI Nel 2015 4.121 Studi di amministrazione condominiale hanno usato il nostro servizio postale. Nel 2015 67 aziende e 3 associazioni di categoria hanno spedito la loro corrispondenza

Dettagli

Relazione istruttoria/illustrativa

Relazione istruttoria/illustrativa COMUNE DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE FISCALITA' LOCALE ED ENTRATE PER SERVIZI OGGETTO: TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SERVIZI TARES. DETERMINAZIONE DELLE RATE E DELLE SCADENZE DI VERSAMENTO PER L'ANNO

Dettagli

COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa

COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa COMUNE DI CALCINAIA Provincia di Pisa D E L I B E R A Z I O N E del C O N S I G L I O C O M U N A L E COPIA N 19 del 18/04/2013 OGGETTO: TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI "TARES". SERVIZIO DI

Dettagli

Fatturazione elettronica: oltre le barriere affidando alla banca l intero processo

Fatturazione elettronica: oltre le barriere affidando alla banca l intero processo Fatturazione elettronica: oltre le barriere affidando alla banca l intero processo Roberto Gorlier Direzione Commerciale/Responsabile Trade Italia ed estero 1 Roma, 20 novembre 2007 Le fatture scambiate

Dettagli

Spettabile POSTE ITALIANE S.P.A. Mercato Privati Commerciale Imprese Area Centro Nord Via Zanardi n. 28 40131 Bologna

Spettabile POSTE ITALIANE S.P.A. Mercato Privati Commerciale Imprese Area Centro Nord Via Zanardi n. 28 40131 Bologna Spettabile POSTE ITALIANE S.P.A. Mercato Privati Commerciale Imprese Area Centro Nord Via Zanardi n. 28 40131 Bologna OGGETTO: Servizio Bene Comune Pacchetto Integrato - offerto da Poste Italiane S.p.A.

Dettagli

COMUNE DI MANIACE PROVINCIA DI CATANIA

COMUNE DI MANIACE PROVINCIA DI CATANIA COMUNE DI MANIACE PROVINCIA DI CATANIA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RISCOSSIONE DIRETTA DEI TRIBUTI COMUNALI TASSE - VIOLAZIONI AMMINISTRATIVE ONERI DIRITTI - SPESE - RISCOSSIONE COATTIVA. 1 I N D I C E

Dettagli

COMUNE DI MEZZANE DI SOTTO 37030 Mezzane di Sotto VR Via 4 Novembre, 6 Tel 045 8880100 Fax 045 8880084

COMUNE DI MEZZANE DI SOTTO 37030 Mezzane di Sotto VR Via 4 Novembre, 6 Tel 045 8880100 Fax 045 8880084 COMUNE DI MEZZANE DI SOTTO 37030 Mezzane di Sotto VR Via 4 Novembre, 6 Tel 045 8880100 Fax 045 8880084 AFFIDAMENTO IN ECONOMIA MEDIANTE RdO sul Me.PA. SERVIZIO DI PREDISPOSIZIONE, STAMPA, IMBUSTAMENTO

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO. Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO. Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria Gestione dei Pagamenti e degli Incassi 1. OBIETTIVO... 4 2. REFERENTI DELLA PROCEDURA... 4 3. AMBITO DI APPLICAZIONE... 4 4.

Dettagli

COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE PRIMO SETTORE - AFFARI GENERALI. Determinazione Originale del Responsabile ASSUNTA IN DATA 30/07/2014

COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE PRIMO SETTORE - AFFARI GENERALI. Determinazione Originale del Responsabile ASSUNTA IN DATA 30/07/2014 Nr. Gen.: 420 Nr. Sett.: 89 COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE PRIMO SETTORE - AFFARI GENERALI Determinazione Originale del Responsabile ASSUNTA IN DATA 30/07/2014 OGGETTO: Servizio di stampa, imbustamento

Dettagli

LA RISCOSSIONE DEL TRIBUTO DI BONIFICA in TOSCANA

LA RISCOSSIONE DEL TRIBUTO DI BONIFICA in TOSCANA LA RISCOSSIONE DEL TRIBUTO DI BONIFICA in TOSCANA LA BONIFICA TOSCANA I CONSORZI di BONIFICA in TOSCANA 13 Consorzi associati URBAT 8 Consorzi interregionali I Consorzi associati URBAT: LA BONIFICA TOSCANA

Dettagli

Progetto FALLCO - MANDATI ELETTRONICI

Progetto FALLCO - MANDATI ELETTRONICI Progetto FALLCO - MANDATI ELETTRONICI Dematerializzazione dell iter autorizzativo ed esecutivo relativo ai mandati di pagamento disposti nell ambito delle procedure concorsuali presso le sezioni fallimentari

Dettagli

Gestione Imposta di Soggiorno. Manuale utente. Portale per i gestori di strutture ricettive. Presentato da:

Gestione Imposta di Soggiorno. Manuale utente. Portale per i gestori di strutture ricettive. Presentato da: Manuale utente Portale per i gestori di strutture ricettive Presentato da: Vers. 1.1 - del 24/04/2015 Storia del documento Versione Data Autore Modifiche apportate 0.9 30/09/2012 D.Bigozzi Stesura iniziale

Dettagli

SETTORE FINANZIARIO. Servizio Gestione Economica Finanziaria e Programmazione. del 02/12/2013 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

SETTORE FINANZIARIO. Servizio Gestione Economica Finanziaria e Programmazione. del 02/12/2013 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE COMUNE DI SANTERAMO IN COLLE Provincia di Bari Piazza Dott. Simone, 8 Tel. 080.3028311 Fax 080.3023710 Cod. Fisc. 82001050721 P. IVA 00862890720 E-Mail: info@comune.santeramo.ba.it Indirizzo Internet:

Dettagli

OGGETTO: Servizio Bene Comune Pacchetto Integrato - offerto da Poste Italiane S.p.A.

OGGETTO: Servizio Bene Comune Pacchetto Integrato - offerto da Poste Italiane S.p.A. COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA SERVIZIO FINANZIARIO Indirizzo: Via P. Leopoldo, 24 Telefono: 0573/621285 51028, San Marcello P.se FAX: 0573/621273 Pistoia E- Mail Tributi@comunesanmarcello.it

Dettagli

Oggetto: Servizio Bene Comune - Pacchetto Integrato

Oggetto: Servizio Bene Comune - Pacchetto Integrato Grandi Imprese e Pubbliche Amministrazioni Responsabile Vendita Grandi Clienti Area... Data 22-04-2013 Protocollo Risposta al Spettabile Spettabile COMUNE DI TUORO S/TRASIMENO Servizio Tributi Via / Piazza

Dettagli

VERBALE DI DETERMINAZIONE

VERBALE DI DETERMINAZIONE COMUNE DI MARNATE Provincia di Varese VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO FINANZIARIO UFFICIO TRIBUTI N. 07/13/TRIB del 19/06/2013 OGGETTO: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA, IMBUSTAMENTO ED INVIO

Dettagli

Servizio Tesorerie Enti. Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA

Servizio Tesorerie Enti. Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA Servizio Tesorerie Enti Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA L introduzione, a norma di Legge, dell obbligatorietà della fatturazione in forma elettronica nei rapporti con le amministrazioni dello

Dettagli

La TA RES... meglio conoscerla. E prenderla per le corna

La TA RES... meglio conoscerla. E prenderla per le corna La TA RES... meglio conoscerla. E prenderla per le corna Forti di una lunga esperienza nella messa a punto di sistemi informatici per la gestione e la bollettazione TARSU/TIA e nella gestione in outsourcing

Dettagli

Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi

Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria. Gestione dei Pagamenti e degli Incassi Procedura Amministrativo-Contabile di Tesoreria Gestione dei Pagamenti e degli Incassi 1. OBIETTIVO Il presente documento descrive le attività amministrativo-contabili inerenti la gestione dei pagamenti

Dettagli

SEPA Single Euro Payments Area. Impatti generali del passaggio alla SEPA

SEPA Single Euro Payments Area. Impatti generali del passaggio alla SEPA SEPA Single Euro Payments Area Impatti generali del passaggio alla SEPA Il passaggio alla SEPA comporta impatti sui processi o sui sistemi della mia azienda? Dal punto di vista dei processi, gli impatti

Dettagli

Riscossione Tares attivazione del "Servizio Bene Comune Pacchetto Integrato - offerto da Poste Italiane S.p.A."

Riscossione Tares attivazione del Servizio Bene Comune Pacchetto Integrato - offerto da Poste Italiane S.p.A. Originale / Copia C O M U N E D I T R O F A R E L L O P R O V I N C I A DI T O R I N O -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

PIRANHA rel. 3.0.12. - Implementazioni: PIRANHA Siscom software per la gestione di imposte e tasse

PIRANHA rel. 3.0.12. - Implementazioni: PIRANHA Siscom software per la gestione di imposte e tasse PIRANHA rel. 3.0.12 versione (attuale) aggiornata al 03.07.2015 Importazione della nuova fornitura dei versamenti IMU da SIATEL. Potenziamento statistiche su F24 IMU e TASI. Attivazione della gestione

Dettagli

LA SMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI FISCALI

LA SMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI FISCALI PRESENTA LA SMATERIALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI FISCALI CONSERVAZIONE ELETTRONICA: LA NORMATIVA Ai fini tributari, l emissione, la conservazione e l esibizione di documenti sotto forma di documenti informatici,

Dettagli

Emissione diretta dei documenti e bollettini Stampa documento Stampa bollettino Sportello

Emissione diretta dei documenti e bollettini Stampa documento Stampa bollettino Sportello Servizi Scolastici Servizio Sportello Emissione diretta dei documenti / fatture Rendicontazione e inserimento dei pagamenti Gestione solleciti di pagamento Servizi via internet: consultazione dati e pagamenti

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO: E-Government: gestionale entrate Comunali e cartella unica del contribuente.

PRESENTAZIONE PROGETTO: E-Government: gestionale entrate Comunali e cartella unica del contribuente. PRESENTAZIONE PROGETTO: E-Government: gestionale entrate Comunali e cartella unica del contribuente. E-Government: gestionale entrate Comunali e cartella unica del contribuente. L evoluzione normativa

Dettagli

Gestione Deleghe e Acquisizione 730 Precompilato

Gestione Deleghe e Acquisizione 730 Precompilato Gestione Deleghe e Acquisizione 730 Precompilato Obiettivi Principali Gestire acquisizione delega contribuente con tutti i dati Gestire numerazione cronologica deleghe Gestire archiviazione documentale

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore III Responsabile: Dessi Mauro DETERMINAZIONE N. 1020 in data 23/10/2015 OGGETTO: ACQUISTO DEL SERVIZIO DI POSTALIZZAZIONE E RENDICONTAZIONE DELLA TARI 2015 DA POSTETRIBUTI

Dettagli

CITTÀ DI VITTORIA Provincia di Ragusa Direzione Tributi Economato Servizi Fiscali Tel 0932/514500 fax 0932/867513 tributivittoria@pec.

CITTÀ DI VITTORIA Provincia di Ragusa Direzione Tributi Economato Servizi Fiscali Tel 0932/514500 fax 0932/867513 tributivittoria@pec. CITTÀ DI VITTORIA Provincia di Ragusa Direzione Tributi Economato Servizi Fiscali Tel 0932/514500 fax 0932/867513 tributivittoria@pec.it Spettabile POSTE ITALIANE S.P.A. GIPA Area Territoriale Sud 2 Via

Dettagli

INFODELIVERY STANDARD SCHEDA TECNICA

INFODELIVERY STANDARD SCHEDA TECNICA INFODELIVERY STANDARD SCHEDA TECNICA EDIZIONE SETTEMBRE 2014 INDICE 1 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO... 3 1.1 LIVELLI DI SERVIZIO... 5 1.2 COPERTURA TERRITORIALE... 6 2 CONDIZIONI D ACCESSO... 6 3 ATTIVAZIONE

Dettagli

Servizio di riscossione coattiva in gestione diretta

Servizio di riscossione coattiva in gestione diretta Servizio di riscossione coattiva in gestione diretta Comune di Firenze Linea Comune Spa Alessandro Petretto Firenze, 13 dicembre 2013 1 Normativa ed indirizzi di riferimento base D.L.13 maggio 2011 n 70

Dettagli

Software a cura della FinWin S.r.l. www.finwin.it. pag. 1 di 5

Software a cura della FinWin S.r.l. www.finwin.it. pag. 1 di 5 Software a cura della FinWin S.r.l. www.finwin.it pag. 1 di 5 INDICE Introduzione Pag. 3 Erogazioni proprie Pag. 4 Erogazioni plafonate Pag. 4 Vantaggi Pag. 5 pag. 2 di 5 1. INTRODUZIONE La Suite FinWin

Dettagli

facile condominio Soluzioni integrate per la gestione condominiale ed immobiliare online w w w. F A C I L E C O N D O M I N I O.

facile condominio Soluzioni integrate per la gestione condominiale ed immobiliare online w w w. F A C I L E C O N D O M I N I O. facile condominio Soluzioni integrate per la gestione condominiale ed immobiliare online w w w. F A C I L E C O N D O M I N I O. i t INTRODUzione Facile Condominio racchiude una suite di applicazioni web-based

Dettagli

Il sistema di pagamento online di Poste Italiane dedicato alle Pubbliche Amministrazioni

Il sistema di pagamento online di Poste Italiane dedicato alle Pubbliche Amministrazioni Il sistema di pagamento online di Poste Italiane dedicato alle Pubbliche Amministrazioni Il ruolo di Poste Italiane Poste Italiane svolge da sempre un importante ruolo di punto di contatto tra la Pubblica

Dettagli

Portale dei Pagamenti MANUALE UTENTE. Versione 3.0 del 01/04/2015 ELENCO VERSIONI. Versione Descrizione e Impatto della modifica Da Emissione

Portale dei Pagamenti MANUALE UTENTE. Versione 3.0 del 01/04/2015 ELENCO VERSIONI. Versione Descrizione e Impatto della modifica Da Emissione Portale dei Pagamenti MANUALE UTENTE Versione 3.0 del 01/04/2015 ELENCO VERSIONI Versione Descrizione e Impatto della modifica Da Emissione Versione 3 L acquisto online dei Voucher Virtuali è consentito

Dettagli

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi

Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi. Gestione Proforme Conto Terzi Fatturazione Conto Terzi Fct WinParc Gestione Fatture/Parcelle/Fatture Elettroniche verso la Pubblica Amministrazione Conto Terzi Fct Proforma Gestione Proforme Conto Terzi Fct Ddt Gestione Documenti di

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE Page 1 of 5 MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 14 maggio 2013 Approvazione del modello di bollettino di conto corrente postale concernente il versamento del tributo comunale sui rifiuti e

Dettagli

COMUNE DI VALLEDORIA Provincia di Sassari

COMUNE DI VALLEDORIA Provincia di Sassari COMUNE DI VALLEDORIA Provincia di Sassari A r e a E c o n o m i c o F i n a n z i a r i a ATTIVITÀ E PROCEDIMENTI TIPOLOGIA DI PROCEDIMENTI Denominazione e descrizione del procedimento TARES : versamenti

Dettagli

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000)

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Ricerca veloce degli atti, archiviazione, fascicolazione ed inventario semplice e funzionale Collegamento tra protocolli tramite la gestione dei fascicoli e visualizzazione

Dettagli

Guida all utilizzo. rev 1.1

Guida all utilizzo. rev 1.1 rev 1.1 INDICE 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. 8. Registrazione al servizio Riepilogo Profilo utente Ici Tarsu Catasto Pagamento Online Utenti Associati LINKmate è un Portale istituito per offrire all utenza cittadina

Dettagli

La regolarizzazione agevolata della tassa automobilistica

La regolarizzazione agevolata della tassa automobilistica La regolarizzazione agevolata della tassa automobilistica Di cosa si tratta Regione Lombardia con l.r. 8 luglio 2015, n. 20, ha avviato una campagna di definizione agevolata delle posizioni irregolari

Dettagli

BPIOL - Bollettino Report Gold. Manuale Utente

BPIOL - Bollettino Report Gold. Manuale Utente BPIOL - Bollettino Report Gold Manuale Utente BPIOL - BOLLETTINO REPORT GOLD MANUALE UTENTE PAG. 1 Indice Indice... 1 1 - Introduzione... 2 2 - Come accedere alla funzione BPIOL Bollettino Report Gold...

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA L Amministrazione Città metropolitana di Roma Capitale, con sede in Roma,

Dettagli

Smart. Riscossioni Area Tributi. Funzionalità principali. Descrizione sintetica SCHEDA PRODOTTO PADIGITALE INNOVAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Smart. Riscossioni Area Tributi. Funzionalità principali. Descrizione sintetica SCHEDA PRODOTTO PADIGITALE INNOVAZIONE PER LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE SCHEDA PRODOTTO Descrizione sintetica Il modulo di riscossione nasce con la finalità di fornire un prodotto in grado di gestire tutte le fasi della riscossione e della rendicontazione per le entrate tributarie

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELLE FINANZE DIREZIONE FEDERALISMO FISCALE. IL DIRETTORE GENERALE DELLE FINANZE DI CONCERTO CON IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO E CON IL CAPO DEL

Dettagli

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO SERVIZI PREPAGATI

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO SERVIZI PREPAGATI DESCRIZIONE DEL SERVIZIO Invio raccomandate e prioritarie direttamente dal computer tramite interfaccia web: Poste Italiane provvede alla stampa, all'imbustatura e alla consegna al destinatario. Invio

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO UFFICIO TRIBUTI. Registro interno N. 10 del 30/05/2014

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO UFFICIO TRIBUTI. Registro interno N. 10 del 30/05/2014 COMUNE di BELLANTE Provincia di Teramo DETERMINAZIONE N. 221 (Data 30/05/2014 ) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO UFFICIO TRIBUTI Registro interno N. 10 del 30/05/2014 OGGETTO: Determina a contrarre

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI LUCANIA PROVINCIA DI POTENZA Copia Deliberazione del Commissario Straordinario (assunta con i poteri del Consiglio Comunale)

COMUNE DI GENZANO DI LUCANIA PROVINCIA DI POTENZA Copia Deliberazione del Commissario Straordinario (assunta con i poteri del Consiglio Comunale) COMUNE DI GENZANO DI LUCANIA PROVINCIA DI POTENZA Copia Deliberazione del Commissario Straordinario (assunta con i poteri del Consiglio Comunale) N. 31 del Reg. OGGETTO: TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E

Dettagli

CUD INPS ed invio telematico: i primi chiarimenti ufficiali dell Istituto

CUD INPS ed invio telematico: i primi chiarimenti ufficiali dell Istituto CIRCOLARE A.F. N. 40 del 5 Marzo 2013 CUD INPS ed invio telematico: i primi chiarimenti ufficiali dell Istituto Ai gentili clienti Loro sedi Premessa L INPS, con la circolare n. 32/2013 ha fornito alcune

Dettagli

DETERMINA DIRIGENZIALE N. 272 del 12 nov. 09

DETERMINA DIRIGENZIALE N. 272 del 12 nov. 09 Area Finanziaria Servizi Ragioneria Attività Produttive - Tributi CITTA DI ARIANO IRPINO Servizio Tributi DETERMINA DIRIGENZIALE N. 272 del 12 nov. 09 Oggetto: Ta.R.S.U. Riscossione diretta. Rinnovo Convenzione

Dettagli

R E G I O N E U M B R I A GIUNTA REGIONALE. Direzione Affari Generali della Presidenza e della Giunta regionale. Servizio Segreteria della Giunta

R E G I O N E U M B R I A GIUNTA REGIONALE. Direzione Affari Generali della Presidenza e della Giunta regionale. Servizio Segreteria della Giunta R E G I O N E U M B R I A GIUNTA REGIONALE Direzione Affari Generali della Presidenza e della Giunta regionale Servizio Segreteria della Giunta Disciplinare sull utilizzo della posta elettronica certificata

Dettagli

Appendice 2 Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES)

Appendice 2 Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES) Appendice 2 Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (TARES) 1. Caratteristiche generali del tributo L art. 14, comma 1, del D. L. n. 201 del 2011 ha istituito, a partire dal 1 gennaio 2013, il tributo

Dettagli

DigitPA. VISTI gli articoli 16 e 16 bis del decreto Legge 29 novembre 2008, n. 185 convertito con modificazioni dalla Legge 28 gennaio 2009 n.

DigitPA. VISTI gli articoli 16 e 16 bis del decreto Legge 29 novembre 2008, n. 185 convertito con modificazioni dalla Legge 28 gennaio 2009 n. DigitPA VISTO l art. 6, comma 1 bis, del decreto legislativo 7 marzo 2005 n. 82 (indicato in seguito con l acronimo CAD), come modificato dal decreto legislativo 30 dicembre 2010 n. 235; VISTI gli articoli

Dettagli

F24 WEB PAGAMENTO ELETTRONICO IMPOSTE E CONTRIBUTI

F24 WEB PAGAMENTO ELETTRONICO IMPOSTE E CONTRIBUTI F24 WEB PAGAMENTO ELETTRONICO IMPOSTE E CONTRIBUTI NOTE OPERATIVE 1. PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO F24 WEB 1.1 Descrizione del Servizio 1.2 A chi si rivolge 1.3 Principali vantaggi 2. SOGGETTI COINVOLTI NEL

Dettagli

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Istituto Nazionale Previdenza Sociale Aggiornato al 05 novembre 2012 LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Registrazione committente Il committente si registra presso l

Dettagli

ALLEGATO 4 CAPITOLATO TECNICO (NORME TECNICHE)

ALLEGATO 4 CAPITOLATO TECNICO (NORME TECNICHE) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI GESTIONE ORDINARIA, ACCERTAMENTO E SUPPORTO ALLA RISCOSSIONE ORDINARIA E COATTIVA DIRETTA DEI TRIBUTI E DELLE ENTRATE COMUNALI ALLEGATO 4 CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

STANDARD. Descrizione

STANDARD. Descrizione STANDARD Caratteristiche Prerequisiti Di seguito sono descritte le caratteristiche, le modalità d erogazione, d attivazione e d uso dei servizi oggetto della Convenzione. Tutti i servizi oggetto della

Dettagli

Credemfactor spa. Luciano Braglia Amministratore Delegato. Reggio Emilia 29 aprile 2016

Credemfactor spa. Luciano Braglia Amministratore Delegato. Reggio Emilia 29 aprile 2016 Credemfactor spa Luciano Braglia Amministratore Delegato Reggio Emilia 29 aprile 2016 Nuovo servizio on line che permette alle imprese di cedere i propri crediti in modo comodo, veloce, sicuro Il processo

Dettagli

CITTÀ DI VITTORIA Provincia di Ragusa Direzione Tributi Economato Servizi Fiscali Tel 0932/514500 fax 0932/867513 tributivittoria@pec.

CITTÀ DI VITTORIA Provincia di Ragusa Direzione Tributi Economato Servizi Fiscali Tel 0932/514500 fax 0932/867513 tributivittoria@pec. Spettabile POSTE ITALIANE S.P.A. GIPA Area Territoriale SUD2 Via Alcide De Gasperi 103 Palermo 90146 Alla c.a. dr Roberto Feroci CITTÀ DI VITTORIA Provincia di Ragusa Direzione Tributi Economato Servizi

Dettagli

PRESENTAZIONE Una gestione moderna delle entrate locali

PRESENTAZIONE Una gestione moderna delle entrate locali CENTRO SERVIZI FINANZA LOCALE GESTIONE ENTRATE COMUNALI PRESENTAZIONE Una gestione moderna delle entrate locali 1 Premessa L obiettivo della presentazione è quello di far conoscere un progetto innovativo

Dettagli

COMUNE DI CANCELLARA

COMUNE DI CANCELLARA COMUNE DI CANCELLARA Via Salvatore Basile n. 1 C.A.P. 85010 PROVINCIA DI POTENZA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE REG. N. 12 DEL 27/06/2013 COPIA OGGETTO: TARES - DETERMINAZIONE NUMERO RATE E SCADENZE.

Dettagli

Comune di San Michele Salentino Provincia di Brindisi

Comune di San Michele Salentino Provincia di Brindisi Comune di San Michele Salentino Provincia di Brindisi COPIA DELL'ORIGINALE IN PRIMA BATTUTA DELLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 12 DEL 30/05/2013 OGGETTO: Determinazione delle rate e delle scadenze

Dettagli

Versamenti F24 telematici. FORUM PA 2007 Pagamenti elettronici nella PA Roma, 25 maggio 2007

Versamenti F24 telematici. FORUM PA 2007 Pagamenti elettronici nella PA Roma, 25 maggio 2007 Versamenti F24 telematici FORUM PA 2007 Pagamenti elettronici nella PA Roma, 25 maggio 2007 Argomenti trattati Il sistema del versamento unificato: evoluzione Semplificazione del rapporto fisco/cittadino:

Dettagli

Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 di data 25.09.2014 COMUNITA DELLA VALLAGARINA. Provincia Autonoma di Trento

Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 di data 25.09.2014 COMUNITA DELLA VALLAGARINA. Provincia Autonoma di Trento Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 di data 25.09.2014 IL SINDACO F.F. F.to Lucia Vicentini IL SEGRETARIO COMUNALE F.to dott.ssa Tiziana Angeli COMUNITA DELLA VALLAGARINA Provincia

Dettagli

CONSORZIO di BONIFICA dell EMILIA CENTRALE Corso Garibaldi n. 42 42121 Reggio Emilia - Tel. 0522443211- Fax 0522443254- c.f.

CONSORZIO di BONIFICA dell EMILIA CENTRALE Corso Garibaldi n. 42 42121 Reggio Emilia - Tel. 0522443211- Fax 0522443254- c.f. CONSORZIO di BONIFICA dell EMILIA CENTRALE Corso Garibaldi n. 42 42121 Reggio Emilia - Tel. 0522443211- Fax 0522443254- c.f. 91149320359 CONSORZIO DI BONIFICA DELL EMILIA CENTRALE REGOLAMENTO SULLA RISCOSSIONE

Dettagli