Introduzione Markus Prinzen Partner, Tax & Legal services e Responsabile di Sede PwC Lugano

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.pwc.ch/steuerforum Introduzione Markus Prinzen Partner, Tax & Legal services e Responsabile di Sede PwC Lugano"

Transcript

1 Tax Excellence on Tour Un evento organizzato dall Academy di su novità e sviluppi in ambito fiscale Forum Fiscale 2013

2 Introduzione Markus Prinzen Partner, Tax & Legal services e Responsabile di Sede Lugano

3 Agenda Caffé di benvenuto Inizio dell evento e saluto introduttivo Recenti sviluppi e decisioni in materia fiscale Novità per le persone fisiche e gli imprenditori Imposizione delle imprese e sfide nella Riforma III dell imposizione delle imprese Digital Transformation Intervento del relatore ospite Attuali sviluppi della politica fiscale svizzera Aperitivo

4 La vostra persona di contatto Markus Prinzen Partner, Tax & Legal services Responsabile della sede di Lugano Tel Slide 4

5 Recenti sviluppi e decisioni in materia fiscale Louis Macchi Director, Tax & Legal Services Lugano

6 Agenda Novità per le persone fisiche e gli imprenditori Imposizione delle imprese e sfide nella Riforma III dell imposizione delle imprese Forum Fiscale 2013 Slide 6

7 Novità per le persone fisiche e gli imprenditori

8 Novità per le persone fisiche e gli imprenditori Sviluppi nella legislazione Cosa c è di nuovo? Dal 1 gennaio 2013 è entrata in vigore una nuova legge sulle partecipazioni dei collaboratori Oltre a ciò nessun cambiamento significativo Sguardo sui progetti precedenti a che punto siamo oggi? Istruzione e formazione (Deduzione CHF annui) Abrogazione degli svantaggi per le coppie sposate («Heiratsstrafe») - Il Consiglio federale sospende le proposte e raccomanda l adozione dell iniziativa Uniformità del diritto penale in materia fiscale - Il rapporto dei risultati della consultazione è ancora da attendersi Iniziativa sull imposta di successione federale - Il Consiglio federale respinge l iniziativa (senza controprogetto) Slide 8

9 Novità per le persone fisiche e gli imprenditori Sviluppi nella prassi Manutenzione di beni immobili vs. costruzioni completamente risanate (1/3) Manutenzione di beni immobili Principio - Nel caso di fondi nella sostanza privata, i costi finalizzati alla conservazione del valore possono essere dedotti dal reddito come manutenzione. - Non sono deducibili le spese finalizzate all incremento di valore per costruzioni nuove e ristrutturazioni (ristrutturazioni: deduzioni proporzionali per la manutenzione) Esempio : acquisto di un immobile privato CHF 400 (1/3 superficie commerciale risp. 2/3 a scopo residenziale) /11: ristrutturazione con lavori di riparazione della parte residenziale e integrazione della superficie commerciale (costi per ciascun anno, 2010 e 2011, CHF 600 ) - Deduzione nella dichiarazione d imposta 2010 di CHF 400 quale manutenzione (quota di 2/3 dei costi di costruzione nel 2010 di CHF 600 ) Slide 9

10 Novità per le persone fisiche e gli imprenditori Sviluppi nella prassi Manutenzione di beni immobili vs. costruzioni completamente risanate (2/3) Tassazione del 12 giugno 2013 (Procedura di reclamo pendente) - Ripresa dei costi di manutenzione di CHF Giustificazione costruzione completamente risanata costruzione completamente risanata (Prassi Canton Berna) - Costi per l investimento non deducibili come per le nuove costruzioni - Nel caso di un risanamento esteso che secondo la valutazione economica complessiva di tutte le misure equivale a una nuova costruzione - Questo è tra l altro il caso, se: Vengono sostituite più facciate oppure Vengono eliminate le pareti interne con conseguente nuova configurazione degli spazi interni (modifica d uso) Slide 10

11 Novità per le persone fisiche e gli imprenditori Sviluppi nella prassi Manutenzione di beni immobili vs. costruzioni completamente risanate (3/3) Conclusione - La deduzione per manutenzione può essere critica in caso di risanamenti estesi - L ambito di applicazione della prassi deve essere esaminato da un tribunale indipendente. - Per costi di risanamento importanti si consiglia un chiarimento preventivo con le autorità fiscali. Slide 11

12 Novità per le persone fisiche e gli imprenditori Sviluppi nella prassi Investimenti in impianti fotovoltaici (1/2) Principio - Investimenti che contribuiscono all utilizzo di energie rinnovabili, sono deducibili quali manutenzione - Il presupposto è il collocamento delle installazioni su una costruzione esistente - Le installazioni su costruzioni nuove non sono deducibili Esempio : acquisto di un immobile privato : Installazione di un impianto fotovoltaico (costi nel 2009 CHF 49 ) - Deduzione nella dichiarazione d imposta 2009 di CHF 49 per manutenzione Slide 12

13 Novità per le persone fisiche e gli imprenditori Sviluppi nella prassi Investimenti in impianti fotovoltaici (2/2) Sentenza del 18 dicembre 2012 (DTF 2C 727/2012) - Secondo il TF la deducibilità fiscale presuppone che la misura sia almeno in parte finalizzata alla conservazione del valore - Nel caso in oggetto vi è unicamente un aumento di valore-> Nessuna deducibilità - Menzione che 5 anni dopo l acquisto potrebbe essere conferito parziale carattere di preservazione del valore (analogamente alla prassi Dumont) Conclusione - La deduzione per manutenzione può essere critica nel caso di misure a risparmio energetico temporalmente prossime alla costruzione - Prima di un investimento si consiglia un chiarimento con le autorità fiscali Slide 13

14 Novità per le persone fisiche e gli imprenditori Sviluppi nella prassi Frode fiscale per la non contabilizzazione delle spese private Frode fiscale Principio - Sottrazione d imposta: la tassazione viene omessa/è incompleta - Frode fiscale: utilizzo di documenti falsi/falsificati o a contenuto fittizio per sottrazione d imposta Sentenza del 4 luglio 2013 (DTF 6B 755/2012) - Il conto annuale è a contenuto falso -> documenti falsi - Frode fiscale confermata Slide 14

15 Imposizione delle imprese e sfide nella Riforma III dell imposizione delle imprese.

16 Agenda Introduzione al tema Principi dell innovation box Misure in ambito di finanziamenti di gruppo Flessibilità del principio di autorevolezza Altre misure Conclusione Slide 16

17 Controversia fiscale Svizzera- UE Riforma III dell imposizione delle imprese Cos è successo fino ad oggi UE: Regimi fiscali cantonali = Aiuti di Stato non permessi (violazione ALS*) Dialogo UE: Resistenza dei singoli stati membri UE: Invito al dialogo sul codice di condotta** Colloqui esplorativi UE: Pressione crescente sulla Svizzera Negoziazione UE: Attesa di concreti passi avanti entro l estate CH: Atteggiamento negativo CH: Annuncio Riforma III dell imposizione delle imprese da parte del Consiglio Federale CH: Proposta di un adattamento autonomo dei regimi fiscali cantonali CH: Colloqui esplorativi circa un eventuale dialogo CH: Mandato per la risoluzione della controversia fiscale; avvio dell organizzazione del progetto Riforma III di imposizione delle imprese. * Accordi di libero scambio 1972 tra la Svizzera e l UE ** Codice UE di condotta per l imposizione delle imprese Slide 17

18 2013 Controversia fiscale Svizzera- UE Riforma III dell imposizione delle imprese Sviluppi attuali e prospettiva OCSE: Pubblicazione dell iniziativa BEPS (Febbr. 2013) OCSE: Pubblicazione dell action plan BEPS (Luglio 2013) OCSE: Elaborazione dei 15 campi di azione BEPS OCSE: Attuazione delle soluzioni BEPS RI 3: Relazione intermedia dell organizzazio ne del progetto RI 3 (Maggio 2013) RI 3: Relazione definitiva dell organizzazio ne del progetto RI3 (Ca. dic. 2013) RI 3: Elaborazione del messaggio; Attuazione della consultazione (2014) RI 3: L applicazione della RI 3 richiede circa 5-7 anni Non è chiaro se viene concesso un periodo transitorio Possibile che, sia le misure fiscali attuali che quelle nuove, siano applicabili in parallelo durante il periodo transitorio Consultazione cantoni/economia; Gruppi tecnici di lavoro oggi Slide 18

19 Obiettivi e linee direttrici della Riforma III dell imposizione delle imprese Rapporto intermedio Obiettivi della riforma: Resa finanziaria ed equilibrio Elementi delle linee direttrici: 1. Introduzione di misure fiscali compatibili con UE/OCSE per fattori mobili 2. Riduzioni dell aliquota dell imposta cantonale sull utile 3. Diminuzione di determinati oneri fiscali per un rafforzamento generale dell attrattiva della piazza imprenditoriale svizzera Slide 19

20 Criteri per le misure sostitutive Rapporto intermedio Competitività Benchmark: carico fiscale per attività internazionali mobili: Dividendi: 0% Redditi da interessi: 2-3% Redditi da licenze: 5-8% Redditi internazionali da commercio all ingrosso: 10-12% Accettazione internazionale: Da soddisfare cumulativamente: Nessun ring-fencing Nessun azione tesa alla nonimposizione internazionale Giustificabilità ai sensi della sistematica fiscale oppure applicabilità dimostrata in almeno uno degli stati membri dell UE Slide 20

21 Agenda Introduzione al tema Principi dell innovation box Misure in ambito di finanziamenti di gruppo Flessibilità del principio di autorevolezza Altre misure Conclusione Slide 21

22 Innovazione quale driver principale dell economia svizzera Numero di brevetti annunciati (per milione di abitanti) La Svizzera si posiziona in vetta a numerose classifiche nell ambito dell innovazione Innovation Union Scoreboard (EC) Global Innovation Index (WIPO) The Global Competitiveness Index (WEF) Fonte: OECD Compendium on Patent Statistics, 2008 Slide 22

23 Innovazione e fiscalità Innovazione Imponibilità privilegiata Promozione degli input Promozione dell output Focus! Credito d imposta per Ricerca & Sviluppo Licences Innovations Patent Box Slide 23

24 Principio di base dei «Box model» Test preliminare Attivi: Beni immateriali ai sensi dell art 12 Modello di convenzione OCSE Attività: Innovazione Persone: Funzioni: Economia: Importanti funzioni di personale, cosiddette «significant people functions» R&S&I, controllo su R&S&I, Supply Chain Management, Funzioni di quartier generale Assunzione del rischio, criterio minimo quantitativo Meccanismo di calcolo Metodo del reddito da licenza netto (net income approach / computo diretto) Metodo residuale (residual approach / computo indiretto) Vantaggio fiscale Riduzione dell aliquota fiscale applicabile Deduzione dalla base imponibile Slide 24

25 Utile complessivo Ricavi qualificanti Ricavi netti provenienti dai diritti immateriali qualificanti (IP): - Redditi da licenze, utili in capitale, profitti da vendita («embedded income»), pagamenti per risarcimento danni ecc. Determinazione (indiretta) dei profitti da IP: Ricavo finanziario Utile da funzioni di routine Utile da marchio (Trademark) Imposizione ordinaria Imposizione ordinaria Imposizione privilegiata? Utile residuo Utile residuo (Utile da altra IP) Imposizione privilegiata Slide 25

26 Agenda Introduzione al tema Principi dell innovation box Misure in ambito di finanziamenti di gruppo Flessibilità del principio di autorevolezza Altre misure Conclusione Slide 26

27 Il concetto di «Notional Interest Deduction» Notional Interest Deduction (NID) = Deduzione figurativa dell interesse sul capitale proprio qualificante - Effetto: Neutralità del finanziamento e attrattività internazionale per le attività di finanziamento del gruppo Varianti dell idea: - Capitale proprio complessivo (con adeguamenti) Belgio (2006), Liechtenstein (2011) - Nuovo capitale proprio creato Lettonia (2009), Italia (2011) - Capitale nominale e riserve di apporto di capitale - Capitale proprio di sicurezza (= capitale proprio eccedente il «core capital») Slide 27

28 Attivi operativi Quote di core capital (illustrativo) Calcolo «capitale proprio di sicurezza» Esempio illustrativo Liquidità % Calcolo Altra sostanza circolante % Cap. proprio imponibile (illustrativo) 250 Capitale proprio di sicurezza 59 NID 3% (illustrativo) Partecipazio ni % Core capital 0.25* * 140 1* Core capital 191 Forum Fiscale 2013 Slide 28

29 Agenda Introduzione al tema Principi dell Innovationsbox Misure in ambito di finanziamenti di gruppo Flessibilità del principio di autorevolezza Altre misure Conclusione Slide 29

30 Possibili casi di applicazione Arrivo in Svizzera Cambiamento dello status fiscale Slide 30

31 Step-up in caso di trasferimento in Svizzera Esempio illustrativo (1/2) Estero HoldCo Sub X Bilancio [in mio. CHF] Sostanza circolante Capitale terzi Statutario 50 Statutario 70 Totale 50 Totale 70 Sostanza fissa Capitale proprio Statutario 50 Capitale nominale 15 Totale 50 Riserve legali -Altre riserve legali 5 Riserve libere 10 Totale 30 Totale Attivi 100 Totale passivi 100 Utile ai sensi del CO 20.0./. Imposte (20% sull EBT) 4.0 Utile imponibile 16.0 Carico fiscale 20% Forum Fiscale 2013

32 Step-up in caso di trasferimento in Svizzera Esempio illustrativo (2/2) Estero HoldCo Forum Fiscale 2013 Sub X Ulteriori ammortamenti deducibili ai fini fiscali nella misura di 100 Bilancio (fiscale) [in mio. CHF] Sostanza circolante Capitale terzi Statutario 50 Statutario 70 Riserve fiscali 30 Riserve fiscali - Totale 80 Totale 70 Sostanza fissa Capitale proprio Statutario 50 Capitale nominale 15 Riserve fiscali 70 Riserve legali Totale 120 -Riserve fisc. di rivalut Altre riserve legali 5 Riserve libere 10 Totale 130 Totale attivi 200 Totale passivi 200 Utile ai sensi del CO /. Ulteriore ammortamento /. Imposte (20% sull EBT) Utile imponibile Carico fiscale 20% 10%

33 Agenda Introduzione al tema Principi dell innovation box Misure in ambito di finanziamenti di gruppo Flessibilità del principio di autorevolezza Altre misure Conclusione Slide 33

34 Ulteriori misure tematizzate Adeguamenti dell imposta sul capitale Abrogazione dell imposta preventiva sulle transazioni di finanziamento infragruppo Adeguamento del computo globale d imposta Adeguamenti della riduzione per partecipazioni Abrogazione della tassa di emissione sul capitale proprio Novembre2013 Slide 34

35 Agenda Introduzione al tema Principi dell innovation box Misure in ambito di finanziamenti di gruppo Flessibilità del principio di autorevolezza Altre misure Conclusione Novembre2013 Slide 35

36 Riforma III dell imposizione delle imprese Conclusioni intermedie Enorme importanza economica delle società a statuto particolare con attività mobili Ricavi fiscali dall imposta federale diretta da società a statuto particolare ~ 3,8 mrd. (2009) Nessuna disponibilità di soluzioni sostitutive 1:1 La riduzione generale dell aliquota dell imposta sull utile fino ad un livello sufficientemente basso non è mirata (principio dell annaffiatoio) e non è finanziabile È necessaria una combinazione di soluzioni innovative Utilizzare il margine di manovra quale Stato non membro dell UE La messa in pratica richiede coraggio Slide 36

37 La sua persona di contatto Louis Macchi Director, Tax & Legal services Tel Novembre2013 Slide 37

38 Digital Transformation Elisa Antonini

39 Agenda Digital Transformation: cosa significa La sfida dell IVA nel mondo digitale Slide 39

40 Digital Transformation: cosa significa

41 Cos è la Digital Transformation? Cambiamenti associati all applicazione delle tecnologie digitali Slide 41

42 Uno studio del 1954: Home computer del 2004 Slide 42

43 La sfida dell IVA nel mondo digitale

44 Rapporto con l autorità fiscale Slide 44

45 La fine dei segreti Slide 45

46 Nuove modalità di operare Corrispondenza elettronica Documenti trasmessi elettronicamente sono comunemente accettati Esempi: s, sottoscrizione di contratti scannerizzati o faxati Oggigiorno anche documenti che richiedono la firma autografa possono essere trasmessi elettronicamente. Basta rispettare l art. 14 cpv. 2 bis CO Attenzione: Per salvaguardare la forza probatoria devono essere rispettate le norme relative all archiviazione elettronica! Slide 46

47 Nuove modalità di operare Fatturazione elettronica Quando la fattura viene trasmessa elettronicamente Il formato non è rilevante (XML, PDF, idoc, ecc) Determinante è l utilizzo di una firma elettronica qualificata fondata su un certificato qualificato di un prestatore riconosciuto di servizi di certificazione Queste prescrizioni formali valgono anche sotto l egida della nuova Legge IVA, nonostante il libero apprezzamento delle prove Slide 47

48 Nuove modalità di operare Archiviazione elettronica Oggigiorno è possibile conservare elettronicamente praticamente qualsiasi documento commerciale Eccezioni esistono in particolare per il conto annuale, determinati documenti doganali e i documenti per chiedere il rimborso dell IVA L archiviazione elettronica conforme alla legge impone dei requisiti in termini sia di sistema che di processo di archiviazione. Determinanti sono la garanzia dell integrità, la verificabilità e la documentazione. Attenzione: La procedura civile prevede la libertà dei mezzi di prova. Ciononostante i documenti archiviati correttamente hanno un maggior valore probante Slide 48

49 The Digital Economy The Trust Economy Nuove opportunità di business: Digital Economy Sign-In, Contact & Payment Data Transaction Data 3rd The Economy of Identities Consumption Data Declared Preferences, Needs & Wishes 2nd 1st The Economy of Outcomes The Economy of Products & Services The e-goals Discontinuity The e-commerce Discontinuity Digital goals Digital commerce Slide 49

50 Prima fase = e-commerce Imparare ad usare il nuovo canale digitale Integrarlo con i canali esistenti Integrarlo con il back-office The 1st digital wave Digital commerce The e-commerce Discontinuity Slide 50

51 Seconda fase The 2nd digital wave Digital goals Registrare e comprendere il consumo Aiutare il cliente a raggiungere risultati che non possono essere realizzati con la fornitura di beni o servizi The e-goals Discontinuity The e-commerce Discontinuity Digital commerce Slide 51

52 Terza fase Sign-In, Contact & Payment Data Transaction Data The 3rd digital wave Consumption Data Declared Preferences, Needs & Wishes Guadagnare la fiducia del cliente Registrare e gestire l identità digitale del cliente per suo conto Agire nell interesse del cliente The e-goals Discontinuity Digital goals Digital commerce The e-commerce Discontinuity Slide 52

53 Impatto fiscale Sign-In, Contact & Payment Data Transaction Data 3rd New Value Creation And Transactions Consumption Data Declared Preferences, Needs & Wishes 2nd 1st Value Chain Place of business The e-goals Discontinuity The e-commerce Discontinuity Digital goals Digital commerce Slide 53

54 Impatto fiscale Sign-In, Contact & Payment Data Transaction Data 3rd New Rules Required? Consumption Data Declared Preferences, Needs & Wishes 2nd 1st Developing Rules: BEPS Digital Businesses Established Tax Rules The e-goals Discontinuity Digital goals Digital commerce The e-commerce Discontinuity Slide 54

55 Si è accesa una lampadina? Slide 55

56 Come vi possiamo supportare Alcuni esempi di nostre soluzioni informatizzate: Riconciliazioni IVA Reporting fiscale - Qlikview Implementazione del trattamento IVA nella logica del vostro sistema informatico (SAP/Oracle) Sviluppo, implementazione e integrazione di SAF-T e SAF-MOSS Gestione e controllo del workflow - Encompass STTAARS (Strategic Transactional Tax Automated Accounting and Reporting Solutions) Total etax Compliance (completa a livello di imposte per ebiz e ecommerce e soluzione per la compliance ) Slide 56

57 La vostra persona di contatto Elisa Antonini Director, Tax & Legal services Tel Slide 57

58 Gli attuali sviluppi della politica fiscale svizzera On. Filippo Lombardi Relatore esterno Deputato al Consiglio degli Stati

59 Grazie per aver partecipato all Academy di. Ci auguriamo di poterla accogliere al più presto ad un nostro prossimo evento. Colga l occasione di essere sempre aggiornato sulle novità, sottoscrivendo la nostra newsletter o visitando il nostro sito This publication has been prepared for general guidance on matters of interest only, and doesnot constitute professional advice. You should not act upon the information contained in this publication without obtaining specific professional advice. No representation or warranty (express or implied) is given as to the accuracy or completeness of the information contained in this publication, and, to the extent permitted by law, PricewaterhouseCoopers AG, its members, employees and agents do not accept or assume any liability, responsibility or duty of care for any consequences of you or anyone else acting, or refraining to act, in reliance on the information contained in this publication or for any decision based on it All rights reserved. In this document, refers to PricewaterhouseCoopers AG which is a member firm of PricewaterhouseCoopers International Limited, each member firm of which is a separate legal entity. Slide 59

Think Sustainability The millennials view

Think Sustainability The millennials view www.pwc.com/it Think Sustainability The millennials view Crafting the future of fashion Summit CNMI Il nostro focus Cosa pensano i millennials* 3 160 interviste Che cosa dice la rete 85 000 conversazioni

Dettagli

KPIs, informazione non-finanziaria e creazione di valore aziendale: confusione o convergenza?

KPIs, informazione non-finanziaria e creazione di valore aziendale: confusione o convergenza? www.pwc.com KPIs, informazione non-finanziaria e creazione di valore aziendale: confusione o Il punto di vista di Advisory Sacchi Gianluca, Partner Agenda Riferimenti La nostra esperienza Alcuni spunti

Dettagli

Giorgio Elefante Automotive Leader PwC Italy

Giorgio Elefante Automotive Leader PwC Italy www.pwc.com/it ANFIA Gruppo Componenti Scenari internazionali nel settore automotive Evoluzione del settore Alleanze fra Case e riflessi per la filiera 7 Aprile 2017 Giorgio Elefante Automotive Leader

Dettagli

La CSR all'interno dello scenario aziendale italiano. "Se sei buono ti compro"

La CSR all'interno dello scenario aziendale italiano. Se sei buono ti compro www.pwc.com/it La CSR all'interno dello scenario aziendale italiano "Se sei buono ti compro" Paolo Bersani Indice Page 1 La Corporate Social Responsibility (CSR) 1 2 La CSR come strumento di competizione

Dettagli

È il vostro turno alla guida del timone

È il vostro turno alla guida del timone www.pwc.ch/steuerforum È il vostro turno alla guida del timone Forum fiscale 2015 Un evento della Academy in merito a novità e sviluppi in ambito fiscale Scaricare l App Andate su www.pwc.ch/event-app,

Dettagli

2 Forum sul bilancio della società italiane. febbraio 2011

2 Forum sul bilancio della società italiane. febbraio 2011 www.pwc.com 2 Forum sul bilancio della società italiane 22 Il cambiamento verso gli IFRS: status del quadro normativo, novità, opportunità Dott. ssa Antonella Portalupi Perché IAS/IFRS? L unico coquadro

Dettagli

AUTOMOBILE: UN FUTURO D'ACCIAIO? Tendenze future nello sviluppo del settore automotive. Quale sarà il ruolo dell'acciaio?

AUTOMOBILE: UN FUTURO D'ACCIAIO? Tendenze future nello sviluppo del settore automotive. Quale sarà il ruolo dell'acciaio? AUTOMOBILE: UN FUTURO D'ACCIAIO? Giorgio Elefante Associate Partner PwC Advisory Italian Automotive Leader Situazione e Prospettive del Mercato Auto. Il Punto di Vista PwC Considerazioni introduttive:

Dettagli

Reshoring: keep calm and go back home

Reshoring: keep calm and go back home Reshoring: keep calm and go back home 7' Luxury Summit Il vero lusso è il Made in Italy 10 giugno 2015 www.pwc.com/it Dal 2008 al 2014 abbiamo perso 97.000 posti di lavoro 54,7 Fatturato (Mld ) 49,6 CAGR

Dettagli

Da Expo Milano a Expo Astana

Da Expo Milano a Expo Astana www.pwc.com Da Expo Milano a Expo Astana Contesto di riferimento e obiettivi L Esposizione Internazionale che si terrà nel 2017 ad Astana rappresenta una grande opportunità non solo per il Kazakhstan che

Dettagli

Going Global -Mexico:

Going Global -Mexico: www.pwc.com Going Global -Mexico: Sfide, Opportunità e Strategie I supporti alla internazionalizzazione e il Desk Italia Vicenza 17 Settembre 2014 Agenda 1. Vocazione internazionale 2. Supporto all'internazionalizzazione

Dettagli

IFRS 10, IFRS 11, IFRS 12 aspetti contabili e profili economico-aziendali del nuovo concetto di controllo e di controllo congiunto

IFRS 10, IFRS 11, IFRS 12 aspetti contabili e profili economico-aziendali del nuovo concetto di controllo e di controllo congiunto S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Bilancio consolidato e IFRS: impatti giuridici, contabili e riflessi fiscali derivanti dall introduzione delle nuove norme IFRS 10, IFRS 11, IFRS 12 aspetti

Dettagli

www.pwc.com/it L impatto economico del Private Equity e del Venture Capital in Italia Risultati dello studio p.3 Metodologia e Glossario p.

www.pwc.com/it L impatto economico del Private Equity e del Venture Capital in Italia Risultati dello studio p.3 Metodologia e Glossario p. www.pwc.com/it L impatto economico del Private Equity e del Venture Capital in Italia Risultati dello studio p.3 Metodologia e Glossario p.8 Risultati dello studio PwC 3 Le aziende gestite da PE continuano

Dettagli

Il finanziamento dei progetti il contributo di PwC

Il finanziamento dei progetti il contributo di PwC www.pwc.com Il finanziamento dei progetti il contributo di Verona, 10 maggio 2012 Il contributo di 1. Quali condizioni per l attrazione degli investimenti 2. Quali schemi per la realizzazione dei progetti

Dettagli

Pianificazione economico-finanziaria Prof. Ettore Cinque. Modelli e tecniche di simulazione economico-finanziaria

Pianificazione economico-finanziaria Prof. Ettore Cinque. Modelli e tecniche di simulazione economico-finanziaria Modelli e tecniche di simulazione economico-finanziaria Bilanci preventivi e piani finanziari perché utilizzarli? Simulazione di scenari e valutazione impatto variabili di business Analisi compatibilità

Dettagli

Programma F-35 Lightning II in Italia Valutazione di impatto economico

Programma F-35 Lightning II in Italia Valutazione di impatto economico www.pwc.com/it Programma F-35 Lightning II in Italia Valutazione di impatto economico Indice Pagina 1 Quadro sintetico generale 1 2 Il programma in cifre 3 3 Metodologia per l'analisi di impatto 9 4 Analisi

Dettagli

Back to Italy Lo status della filiera italiana: pronti alle nuove sfide?

Back to Italy Lo status della filiera italiana: pronti alle nuove sfide? www.pwc.com Back to Italy Lo status della filiera italiana: pronti alle nuove sfide? www.pwc.com/it Survey Back to Italy: pronti alle nuove sfide? Il campione analizzato 61 aziende della filiera del tessile

Dettagli

Promozione della proprietà d abitazioni

Promozione della proprietà d abitazioni Promozione della proprietà d abitazioni Chi vuole realizzare il sogno di una casa propria, può utilizzare per il relativo finanziamento anche i fondi risparmiati con la previdenza professionale. Di seguito

Dettagli

Il PON Ricerca e Competitività 2007-2013 Ricerca Ricerca, impresa e innovazione per far crescere l intero Paese

Il PON Ricerca e Competitività 2007-2013 Ricerca Ricerca, impresa e innovazione per far crescere l intero Paese Il PON Ricerca e Competitività 2007-2013 Ricerca Ricerca, l intero Paese Logiche d intervento nell utilizzo dei Fondi Strutturali: Adattamento ed evoluzione. Pasquale D Alessandro DG REGIO Unità G3: Italia

Dettagli

Articoli di approfondimento e altre pubblicazioni a firma di Gianluca Cristofori

Articoli di approfondimento e altre pubblicazioni a firma di Gianluca Cristofori Articoli di approfondimento e altre pubblicazioni a firma di Gianluca Cristofori Scissione di patrimoni netti contabili negativi: profili civilistici, contabili e fiscali in Rivista delle Operazioni Straordinarie

Dettagli

Il regime Patent Box in Italia: un vantaggio competitivo

Il regime Patent Box in Italia: un vantaggio competitivo www.pwc-tls.it Il regime Patent Box in Italia: un vantaggio competitivo Global Tax Services Il regime Patent Box in Italia Panoramica del processo di implementazione Perché PwC 4 8 9 2 Il regime Patent

Dettagli

Il ruolo delle società del Regno Unito nella pianificazione fiscale internazionale. Dott. Cristiano Medori ACA CTA ATT Director of Taxation

Il ruolo delle società del Regno Unito nella pianificazione fiscale internazionale. Dott. Cristiano Medori ACA CTA ATT Director of Taxation Il ruolo delle società del Regno Unito nella pianificazione fiscale internazionale Dott. Cristiano Medori ACA CTA ATT Director of Taxation : aspetti finanziari Mezzi propri Investitori italiani Capitale

Dettagli

PATENT BOX DETASSAZIONE DEI REDDITI DERIVANTI DA BENI IMMATERIALI

PATENT BOX DETASSAZIONE DEI REDDITI DERIVANTI DA BENI IMMATERIALI PATENT BOX DETASSAZIONE DEI REDDITI DERIVANTI DA BENI IMMATERIALI Art. 1, commi 37-45L. 23.12.2014 N. 190 Art. 5 co. 1, D.L. 24.01.2015 N. 1 (Investment Compact) pzanatta@uive.it Dott. Paolo Zanatta 18.02.2015

Dettagli

PwC MarketVision Luxury. Sfide ed opportunità nel mondo del lusso: winners e strategic drivers

PwC MarketVision Luxury. Sfide ed opportunità nel mondo del lusso: winners e strategic drivers Luxury Summit 28 giugno 2011 PwC MarketVision Luxury Sfide ed opportunità nel mondo del lusso: winners e strategic drivers Var. Ebitda margin '07-'10 I grandi gruppi internazionali quotati si confermano

Dettagli

Incentivi fiscali olandesi

Incentivi fiscali olandesi attorneys at law Incentivi fiscali olandesi tax advisors + Il sistema fiscale olandese offre particolari agevolazioni e incentivi che lo rendono attraente per gli imprenditori italiani. Qualora siate intenzionati

Dettagli

LA MANOVRA ESTIVA 2008

LA MANOVRA ESTIVA 2008 Seminario LA MANOVRA ESTIVA 2008 Arezzo 8 ottobre 2008 Lucca 9 ottobre 2008 Firenze 14 ottobre 2008 D.L. n. 112/2008 Il nuovo regime fiscale dei fondi di investimento immobiliari Dott. Fabio Giommoni Fondi

Dettagli

Ordinanza sulle finanze della Confederazione

Ordinanza sulle finanze della Confederazione Ordinanza sulle finanze della Confederazione (OFC) Modifica del 5 dicembre 2008 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 5 aprile 2006 1 sulle finanze della Confederazione è modificata

Dettagli

IL PATENT BOX ITALIANO

IL PATENT BOX ITALIANO IL VALORE DELLA PROPRIETA INTELLETTUALE DIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA INDUSTRIALE LA COMPETITIVITA E LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE AGENDA I II III I REGIMI PATENT BOX IN EUROPA IL CONTESTO INTERNAZIONALE

Dettagli

UK: tassazione agevolata a chi deposita brevetti e conseguenze favorevoli per il mercato

UK: tassazione agevolata a chi deposita brevetti e conseguenze favorevoli per il mercato UK: tassazione agevolata a chi deposita brevetti e conseguenze favorevoli per il mercato Marina Mauro 24 Settembre 2012 Salone della Proprietà Industriale INTRODUZIONE CHI SIAMO MURGITROYD & COMPANY è

Dettagli

Imposizione parziale dei proventi da partecipazioni della sostanza privata e limitazione della deduzione degli interessi passivi

Imposizione parziale dei proventi da partecipazioni della sostanza privata e limitazione della deduzione degli interessi passivi Dipartimento federale delle finanze DFF Amministrazione federale delle contribuzioni AFC Divisione principale imposta federale diretta, imposta preventiva, tasse di bollo Imposta federale diretta Berna,

Dettagli

SOPARFI. Introduzione. 1. Attività di holding : La «pura Soparfi» 2. Attività commerciale : Società lussemburghese

SOPARFI. Introduzione. 1. Attività di holding : La «pura Soparfi» 2. Attività commerciale : Società lussemburghese SOPARFI (Société di Participazioni Finanziarie) Introduzione La SOPARFI lussemburghese é lo strumento principalmente ultilizzato dalle imprese che si occupano di investimenti, creata per una doppia ottimizzazione,

Dettagli

I nuovi principi contabili nazionali - Alcune considerazioni fiscali

I nuovi principi contabili nazionali - Alcune considerazioni fiscali I nuovi principi contabili nazionali - Alcune considerazioni fiscali Bologna 10 febbraio 2015 Silvia Fiesoli Partner 2013 Grant Thornton International Ltd. All rights reserved. OIC 9 - Svalutazioni 10.

Dettagli

TRASFERIMENTI DI RESIDENZA NEI PAESI CONSIDERATI «PARADISI FISCALI» FISCO E TRIBUTI

TRASFERIMENTI DI RESIDENZA NEI PAESI CONSIDERATI «PARADISI FISCALI» FISCO E TRIBUTI Ambrosia Corporate Solutions Newsletter TRASFERIMENTI DI RESIDENZA NEI PAESI CONSIDERATI «PARADISI FISCALI» FISCO E TRIBUTI Marzo 2015 I Paradisi Fiscali hanno rappresentato da sempre la garanzia di prelievi

Dettagli

della Commissione speciale tributaria sul messaggio 23 ottobre 1998 concernente la modifica della legge tributaria (II pacchetto fiscale)

della Commissione speciale tributaria sul messaggio 23 ottobre 1998 concernente la modifica della legge tributaria (II pacchetto fiscale) di minoranza 4802 R2 17 novembre 1999 FINANZE E ECONOMIA della Commissione speciale tributaria sul messaggio 23 ottobre 1998 concernente la modifica della legge tributaria (II pacchetto fiscale) Il Consiglio

Dettagli

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 19 febbraio 2008

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 19 febbraio 2008 CIRCOLARE N. 12/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 19 febbraio 2008 OGGETTO: Profili interpretativi emersi nel corso della manifestazione Telefisco 2008 del 29 Gennaio 2008 e risposte ad

Dettagli

Indice DIRITTO TRIBUTARIO: LE IMPOSTE

Indice DIRITTO TRIBUTARIO: LE IMPOSTE XIII INDICE Premessa... Introduzione... V VII DIRITTO TRIBUTARIO: LE IMPOSTE Principali abbreviazioni... 3 Introduzione Le chiavi della fiscalita` 1. Lanozionediimposta... 5 2. Gli obiettivi dell imposta...................................

Dettagli

Stato: 1 maggio 2014. Panoramica dei progetti di sorveglianza importanti. www.pwc.ch/progettidisorveglianza

Stato: 1 maggio 2014. Panoramica dei progetti di sorveglianza importanti. www.pwc.ch/progettidisorveglianza www.pwc.ch/progettidisorveglianza Panoramica dei progetti di sorveglianza importanti Stato: 1 maggio 2014 Sfide regolamentari per la piazza finanziaria svizzera - Panoramica periodicamente attualizzata

Dettagli

Il principio degli apporti di capitale (PAC) Circolare N.29

Il principio degli apporti di capitale (PAC) Circolare N.29 Il principio degli apporti di capitale (PAC) Circolare N.29 Seminario SUPSI del 16 dicembre 2010 Il principio degli apporti di capitali è una modifica legislativa svizzera che entra il vigore dal 1 gennaio

Dettagli

Semplifica Italia. Direttore generale dell Ufficio per la semplificazione amministrativa Dipartimento della Funzione Pubblica

Semplifica Italia. Direttore generale dell Ufficio per la semplificazione amministrativa Dipartimento della Funzione Pubblica FORUM PA 2012 17 Maggio 2012 Semplifica Italia Silvia Paparo Direttore generale dell Ufficio per la semplificazione amministrativa Dipartimento della Funzione Pubblica Presidenza del lconsiglio dei iministrii

Dettagli

Start-up Innovative: Dott.ssa Eleonora Briolini. Milano 19 novembre 2012

Start-up Innovative: Dott.ssa Eleonora Briolini. Milano 19 novembre 2012 Start-up Innovative: tutte le agevolazioni fiscali Dott.ssa Eleonora Briolini Milano 19 novembre 2012 Misure agevolative Le agevolazioni fiscali contenute nel D.l. 18 ottobre 2012 n. 179 ( il Decreto )

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Il sistema previdenziale italiano, da oltre un decennio, è stato oggetto di numerose riforme volte, da un lato, a riorganizzare ed armonizzare i trattamenti previdenziali assicurati

Dettagli

Tassazione societaria. 1. Ragioni 2. IRES 3. Analisi economica dell IRES

Tassazione societaria. 1. Ragioni 2. IRES 3. Analisi economica dell IRES Tassazione societaria 1. Ragioni 2. IRES 3. Analisi economica dell IRES Ragioni della tassazione societaria Perché tassare le società? In un sistema di tassazione dei redditi delle persone fisiche la tassazione

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita

Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita Ordinanza sull assicurazione diretta sulla vita (Ordinanza sull assicurazione vita, OAssV) Modifica del 26 novembre 2003 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 29 novembre 1993 1 sull

Dettagli

Il programma «Food Trust» Vision e value proposition

Il programma «Food Trust» Vision e value proposition Il programma «Food Trust» Vision e value proposition V I S I B I L I T Y I S T H E N A M E O F T H E G A M E Il mercato in Italia premia la qualità dimostrabile Gli italiani sono disposti a pagare di più

Dettagli

Gruppo di acquisto solare fotovoltaico 10/02/2014

Gruppo di acquisto solare fotovoltaico 10/02/2014 PROGETTO COMUNALE GRUPPO DI ACQUISTO IMPIANTI FOTOVOLTAICI 25.03.2013 Indice 2/25 Prezzi Impianti per gruppo di acquisto, cantonali Rimunerazione azienda elettrica Domanda di costruzione 1 Prezzi 3/25

Dettagli

Il Piano Industriale

Il Piano Industriale LE CARATTERISTICHE DEL PIANO INDUSTRIALE 1.1. Definizione e obiettivi del piano industriale 1.2. Requisiti del piano industriale 1.3. I contenuti del piano industriale 1.3.1. La strategia realizzata e

Dettagli

Factoring Plus Soluzioni personalizzate per liquidità e crediti sicuri. Servizi Debitori SA. Una società di PostFinance SA

Factoring Plus Soluzioni personalizzate per liquidità e crediti sicuri. Servizi Debitori SA. Una società di PostFinance SA Factoring Plus Soluzioni personalizzate per liquidità e crediti sicuri Servizi Debitori SA Una società di PostFinance SA Siete alla ricerca di liquidità a condizioni vantaggiose? Proponete ai vostri clienti

Dettagli

Imposizione parziale dei proventi da partecipazioni della sostanza commerciale e da partecipazioni dichiarate come sostanza commerciale

Imposizione parziale dei proventi da partecipazioni della sostanza commerciale e da partecipazioni dichiarate come sostanza commerciale Dipartimento federale delle finanze DFF Amministrazione federale delle contribuzioni AFC Divisione principale imposta federale diretta, imposta preventiva, tasse di bollo Imposta federale diretta Berna,

Dettagli

Reti d impresa - Profili fiscali

Reti d impresa - Profili fiscali Reti d impresa - Profili fiscali Dott.ssa Stefania Saccone Udine 10 ottobre 2013 AGENDA Rete contratto vs Rete soggetto L agevolazione fiscale Gli investimenti Il distacco del personale nella rete Altri

Dettagli

aggiornato al 31 luglio 2014

aggiornato al 31 luglio 2014 aggiornato al 31 luglio 2014 Regime fiscale applicabile ai lavoratori iscritti a una forma pensionistica complementare dopo il 31 dicembre 2006 e ai contributi versati, a partire dal 1 gennaio 2007, dai

Dettagli

Principio dell apporto di capitale - nuovo diritto contabile

Principio dell apporto di capitale - nuovo diritto contabile Dipartimento federale delle finanze DFF Amministrazione federale delle contribuzioni AFC Divisione principale Imposta federale diretta, imposta preventiva, tasse di bollo Imposta federale diretta Imposta

Dettagli

AMMORTAMENTI (COMPRESI ONERI PLURIENNALI) LEASING INTERESSI PASSIVI

AMMORTAMENTI (COMPRESI ONERI PLURIENNALI) LEASING INTERESSI PASSIVI AMMORTAMENTI (COMPRESI ONERI PLURIENNALI) LEASING INTERESSI PASSIVI 1 L AMMORTAMENTO (NOZIONE GIURIDICA) il costo delle immobilizzazioni, materiali ed immateriali, la cui utilizzazione è limitata nel tempo

Dettagli

Luxury Market Vision. Le opportunità esistenti per le aziende italiane del lusso nei mercati emergenti. www.pwc.com/it. Giugno 2013.

Luxury Market Vision. Le opportunità esistenti per le aziende italiane del lusso nei mercati emergenti. www.pwc.com/it. Giugno 2013. www.pwc.com.it Giugno 2013 Luxury Market Vision Le opportunità esistenti per le aziende italiane del lusso nei mercati emergenti Giugno 2013 www.pwc.com/it I mercati emergenti guidano lo sviluppo del mercato

Dettagli

Forum fiscale Lugano 2009 La piazza fiscale svizzera è in movimento. E la vostra impresa?

Forum fiscale Lugano 2009 La piazza fiscale svizzera è in movimento. E la vostra impresa? Forum fiscale Lugano 2009 La piazza fiscale svizzera è in movimento. E la vostra impresa? Giovedì, Palazzo dei Congressi, Lugano PwC Programma Saluto e introduzione Filippo Celio Dove condurrà la riforma

Dettagli

Ipoteche residenziali BSI

Ipoteche residenziali BSI Ipoteche residenziali BSI soluzioni flessibili e vantaggiose in esclusiva per i nostri clienti 3 BSI, IL PARTNER AFFIDABILE Da oltre un secolo BSI si dedica con impegno e passione nel proporre ai propri

Dettagli

SICAR. Obiettivo. Scheda informativa. (sociétà d investimento a capitale di rischio)

SICAR. Obiettivo. Scheda informativa. (sociétà d investimento a capitale di rischio) SICAR (sociétà d investimento a capitale di rischio) Obiettivo Una SICAR è un fondo a capitale privato ideato per l investimento in capitali di rischio. La vocazione di una SICAR é limitata a degli investimenti

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 1 Deliberato dal Consiglio di Amministrazione in data 22 luglio 2014 Sommario REGIME FISCALE DEI CONTRIBUTI... 3 Contributi versati fino al 31 dicembre 2006... 3 Contributi

Dettagli

del 6 ottobre 2006 (Stato 1 gennaio 2008)

del 6 ottobre 2006 (Stato 1 gennaio 2008) Legge federale sulla politica regionale 901.0 del 6 ottobre 2006 (Stato 1 gennaio 2008) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 103 della Costituzione federale 1 ; visto il

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO SOLUZIONE PREVIDENTE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

FONDO PENSIONE APERTO SOLUZIONE PREVIDENTE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE FONDO PENSIONE APERTO SOLUZIONE PREVIDENTE DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Il Fondo Pensione Aperto Soluzione Previdente è iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 155. Helvetia Vita S.p.A. Compagnia

Dettagli

Il sistema di gestione dei dati e i processi aziendali. Introduzione ai Processi aziendali

Il sistema di gestione dei dati e i processi aziendali. Introduzione ai Processi aziendali Il sistema di gestione dei dati e i processi aziendali Introduzione ai Processi aziendali Obiettivi della sessione Al termine di questa sessione sarete in grado di: Spiegare cosa siano obiettivi di business,

Dettagli

Audit energetico, Certificazione 50001:2011, UNI EN ISO 14001 modalità di integrazione obblighi e opportunità di efficacia ed efficienza energetica

Audit energetico, Certificazione 50001:2011, UNI EN ISO 14001 modalità di integrazione obblighi e opportunità di efficacia ed efficienza energetica In collaborazione con Audit energetico, Certificazione 50001:2011, UNI EN ISO 14001 modalità di integrazione obblighi e opportunità di efficacia ed efficienza energetica Relatore: ing. M. Capuana Taomina,

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni finanziarie a start-up innovative nell ambito del programma di supporto SpinAREA

Bando per la concessione di agevolazioni finanziarie a start-up innovative nell ambito del programma di supporto SpinAREA Bando per la concessione di agevolazioni finanziarie a start-up innovative nell ambito del programma di supporto SpinAREA L'attività di supporto alla creazione di imprese innovative è resa possibile grazie

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione diretta diversa dall assicurazione sulla vita

Ordinanza sull assicurazione diretta diversa dall assicurazione sulla vita Ordinanza sull assicurazione diretta diversa dall assicurazione sulla vita (Ordinanza sull assicurazione contro i danni, OADa) Modifica del 26 novembre 2003 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza

Dettagli

IL CONTRATTO DI LEASING IMMOBILIARE

IL CONTRATTO DI LEASING IMMOBILIARE IL CONTRATTO DI LEASING IMMOBILIARE 1. Introduzione Il contratto di leasing costituisce un negozio a titolo oneroso concluso con la presenza di tre soggetti ognuno con un diverso interesse economico, ossia

Dettagli

Corso di Economia Pubblica Lezione 5 - La tassazione delle rendite finanziarie

Corso di Economia Pubblica Lezione 5 - La tassazione delle rendite finanziarie (materiale gentilmente concesso dalla Prof.ssa Alessandra Casarico) Corso di Economia Pubblica Lezione 5 - La tassazione delle rendite finanziarie Prof. Paolo Buonanno paolo.buonanno@unibg.it Tassazione

Dettagli

PrevAer Fondo Pensione

PrevAer Fondo Pensione Pagina 1 di 5 Documento sul Regime Fiscale aggiornato al 27 marzo 2015 Regime fiscale applicabile ai lavoratori iscritti a una forma pensionistica complementare dopo il 31 dicembre 2006 e ai contributi

Dettagli

SOMMARIO. a fiscalità privilegiata... 25. Schema n. 10 - Remunerazioni corrisposte da società non residenti in Paesi

SOMMARIO. a fiscalità privilegiata... 25. Schema n. 10 - Remunerazioni corrisposte da società non residenti in Paesi Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - Gli utili da partecipazione e i proventi equiparati Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 7 Prassi amministrativa... 12 Schema n. 1 - Il regime dei dividendi:

Dettagli

Transaction Services. Start-up innovative. Uno sguardo al futuro. PwC Tax - Profili fiscali Ugo Besso. 10 giugno 2014 Confindustria Assoconsult

Transaction Services. Start-up innovative. Uno sguardo al futuro. PwC Tax - Profili fiscali Ugo Besso. 10 giugno 2014 Confindustria Assoconsult Transaction Services Uno sguardo al futuro Tax - Profili fiscali Ugo Besso Contents 1 Considerazioni di natura regolamentare 3 2 Considerazioni di natura fiscale 7 3 Le start-up innovative a vocazione

Dettagli

PwC MarketVision - Healthcare Assistenza residenziale agli anziani Riabilitazione

PwC MarketVision - Healthcare Assistenza residenziale agli anziani Riabilitazione Strategy Group PwC MarketVision - Healthcare Assistenza residenziale agli anziani Riabilitazione Aprile, 2010 Indice 1 L assistenza residenziale agli anziani 3 1.1 Domanda di assistenza residenziale per

Dettagli

IAS 32 Financial Instruments: Disclosure and presentation. IAS 39 Financial Instruments: Recognition and measurement

IAS 32 Financial Instruments: Disclosure and presentation. IAS 39 Financial Instruments: Recognition and measurement IAS 32 Financial Instruments: Disclosure and presentation IAS 39 Financial Instruments: Recognition and measurement 1 Argomenti trattati 1) 1) Principali contenuti 2) 2) IAS 32 Financial Instruments: Disclosure

Dettagli

Il sistema fiscale austriaco

Il sistema fiscale austriaco Il sistema fiscale austriaco 1. Introduzione 2. Imposte sul reddito delle società 3. Imposte sul reddito delle persone 4. Imposte sul reddito dei non residenti 5. Altre imposte di rilievo 6. Calcolo della

Dettagli

L IMPRENDITORE E IL GOVERNO DELLA GESTIONE

L IMPRENDITORE E IL GOVERNO DELLA GESTIONE 1. L IMPRENDITORE E IL GOVERNO DELLA GESTIONE 1.1. L impresa e l ambiente in cui opera pag. 3 1.2. L impatto dei fattori esterni pag. 5 1.3. Il controllo dei fattori aziendali pag. 8 2. IL SISTEMA DI PIANIFICAZIONE

Dettagli

Il Partenariato Pubblico Privato e il Project Finance per la realizzazione di infrastrutture di trasporto

Il Partenariato Pubblico Privato e il Project Finance per la realizzazione di infrastrutture di trasporto www.pwc.com Il Partenariato Pubblico Privato e il Project Finance per la realizzazione di infrastrutture di trasporto Agenda 1) Il PPP & il PF: Caratteristiche principali 2) Eurostat Decision 3) Aspetti

Dettagli

Prassi Amministrazione delle imposte dei Grigioni

Prassi Amministrazione delle imposte dei Grigioni Prassi Amministrazione delle imposte dei Grigioni LIG 89, 92 Le società holding ai sensi dell art. 89 cpv. 1 LIG sono persone giuridiche il cui scopo consiste principalmente nella gestione permanente di

Dettagli

MODELLO PER LA CREAZIONE DI UN BUSINESS PLAN

MODELLO PER LA CREAZIONE DI UN BUSINESS PLAN MODELLO PER LA CREAZIONE DI UN BUSINESS PLAN RICHIEDENTE Azienda, ragione sociale Indirizzo Persona di contatto Numero di telefono E-mail Luogo e data Firma e qualifica della persona autorizzata Business

Dettagli

Fisco e Tributi. Newsletter luglio 2014. Aumento della tassazione delle rendite finanziarie

Fisco e Tributi. Newsletter luglio 2014. Aumento della tassazione delle rendite finanziarie Fisco e Tributi Aumento della tassazione delle rendite finanziarie Aumento della tassazione delle rendite finanziarie Dal 1 luglio è stata modificata l aliquota di tassazione dei redditi di natura finanziaria.

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE 1 1 Approvato dal Consiglio di Amministrazione il 27 marzo 2015 Sommario REGIME FISCALE DEI CONTRIBUTI... 3 Contributi versati fino al 31 dicembre 2006... 3 Contributi versati

Dettagli

Certificazione Energetica degli edifici 1991-2011 ING. Vincenzo Triunfo

Certificazione Energetica degli edifici 1991-2011 ING. Vincenzo Triunfo Certificazione Energetica degli edifici 1991-2011 ING. Vincenzo Triunfo 1991 - La certificazione energetica degli edifici in Italia è un idea che parte da lontano, tanto che il percorso compie proprio

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 4932 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI MARIANI, BENAMATI, BOCCI, BRAGA, BRATTI, ESPOSITO, GINOBLE, IANNUZZI, MARANTELLI, MARGIOTTA,

Dettagli

NUOVE OPPORTUNITA DI BUSINESS DEI SISTEMI EFFICIENTI DI UTENZA SEU

NUOVE OPPORTUNITA DI BUSINESS DEI SISTEMI EFFICIENTI DI UTENZA SEU NUOVE OPPORTUNITA DI BUSINESS DEI SISTEMI EFFICIENTI DI UTENZA SEU Avv. Emilio Sani, partner dipartimento energia Macchi di Cellere Gangemi studio legale Cosa sono i Sistemi efficienti utenza? Perché si

Dettagli

OPERAZIONI TRIANGOLARI E PROVA DELL USCITA DEI BENI DAL TERRITORIO DELLO STATO

OPERAZIONI TRIANGOLARI E PROVA DELL USCITA DEI BENI DAL TERRITORIO DELLO STATO OPERAZIONI TRIANGOLARI E PROVA DELL USCITA DEI BENI DAL TERRITORIO DELLO STATO Stefano Battaglia Stefano Carpaneto Umberto Terzuolo Torino, martedì 29 aprile 2014 Triangolazioni intracomunitarie Operazioni

Dettagli

CONTROLLED FOREIGN COMPANIES: tra vecchie e nuove ipotesi (Articolo 167, c. 8-bis e 8-ter, D.P.R. n. 917/1986)

CONTROLLED FOREIGN COMPANIES: tra vecchie e nuove ipotesi (Articolo 167, c. 8-bis e 8-ter, D.P.R. n. 917/1986) CONTROLLED FOREIGN COMPANIES: tra vecchie e nuove ipotesi (Articolo 167, c. 8-bis e 8-ter, D.P.R. n. 917/1986) (Roberto M. Cagnazzo) CAMERA AVVOCATI TRIBUTARISTI DI TORINO Torino, 10 Ottobre 2012 DISCIPLINA

Dettagli

Fisco e Tributi Newsletter agosto 2013

Fisco e Tributi Newsletter agosto 2013 Fisco e Tributi «Disposizioni urgenti in materia di IMU, di altra fiscalità immobiliare, di sostegno alle politiche abitative, di finanza locale, nonché di CIG e di trattamenti pensionistici.» D.Lgs. 102/2013

Dettagli

FONDINPS - Fondo pensione complementare INPS Iscritto n. 500 all Albo Covip

FONDINPS - Fondo pensione complementare INPS Iscritto n. 500 all Albo Covip DOCUMENTO SUL REGIIME FIISCALE Il sistema previdenziale italiano, da oltre un decennio, è stato oggetto di numerose riforme volte, da un lato, a riorganizzare ed armonizzare i trattamenti previdenziali

Dettagli

Location Service. Contributi e agevolazioni.

Location Service. Contributi e agevolazioni. Location Service. Contributi e agevolazioni. 2 Agevolazioni e facilitazioni fiscali. La BLS offre una consulenza di base su tutte le agevolazioni concesse in Alto Adige, fornendo in formazioni sulle possibili

Dettagli

Requisiti soggetto proponente. Attività oggetto di finanziamento

Requisiti soggetto proponente. Attività oggetto di finanziamento Camera di Commercio di Treviso Bando di concorso per la concessione di contributi alle PMI per favorire l'innovazione, la competitivitá, per l'applicazione di tecnologie avanzate e la salvaguardia dell'ambiente

Dettagli

GESTIONE E CONTROLLO DEL RISCHIO FISCALE L architettura formativa di ABIFormazione

GESTIONE E CONTROLLO DEL RISCHIO FISCALE L architettura formativa di ABIFormazione PERCORSO FORMATIVO Modulo 1 12-14 maggio 2014 Modulo 2 3-5 giugno 2014 PERCORSO DI APPROFONDIMENTO 12-13 giugno 2014 23-24 giugno 2014 GESTIONE E CONTROLLO DEL RISCHIO FISCALE L architettura formativa

Dettagli

La digitalizzazione aumenta l efficienza, la sicurezza e l affidabilità dei flussi di informazioni e dei processi commerciali.

La digitalizzazione aumenta l efficienza, la sicurezza e l affidabilità dei flussi di informazioni e dei processi commerciali. 1 Con la sua competenza nella trasmissione di informazioni egraziealsuoknow how tecnico, la Posta svolge un ruolo importante. Mette a disposizione componenti di infrastruttura digitali su tre livelli:

Dettagli

Doppia imposizione intercantonale (art. 127 cpv. 3 Cost.) Proposta di una nuova regolamentazione a livello di legge

Doppia imposizione intercantonale (art. 127 cpv. 3 Cost.) Proposta di una nuova regolamentazione a livello di legge Doppia imposizione intercantonale (art. 127 cpv. 3 Cost.) Proposta di una nuova regolamentazione a livello di legge con considerevoli semplificazioni amministrative l articolo 127 capoverso 3 della Costituzione

Dettagli

Stato: 1 agosto 2015. Panoramica dei progetti di sorveglianza importanti. www.pwc.ch/progettidisorveglianza

Stato: 1 agosto 2015. Panoramica dei progetti di sorveglianza importanti. www.pwc.ch/progettidisorveglianza www.pwc.ch/progettidisorveglianza Panoramica dei progetti di sorveglianza importanti Stato: 1 agosto 2015 Sfide regolamentari per la piazza finanziaria svizzera - Panoramica periodicamente attualizzata

Dettagli

Principio dell apporto di capitale. Indice

Principio dell apporto di capitale. Indice Dipartimento federale delle finanze DFF Amministrazione federale delle contribuzioni AFC Divisione principale Imposta federale diretta, imposta preventiva, tasse di bollo Imposta federale diretta Imposta

Dettagli

The role of the Green Economy. and Green Business

The role of the Green Economy. and Green Business INTERNATIONAL WORKSHOP Sviluppo Sostenibile: prodotti, consumo, promozione e marketing territoriale The role of the Green Economy in promoting a new model of Development and Green Business Edoardo Croci

Dettagli

Ottobre 2009 Le risposte alle domande più frequenti sulla Francia

Ottobre 2009 Le risposte alle domande più frequenti sulla Francia Ottobre 2009 Le risposte alle domande più frequenti sulla Francia La France en questions 2 1 La Francia ha un economia aperta? 5 grande potenza economica mondiale, nel cuore di un mercato europeo di 500

Dettagli

Anno Accademico 2009/2010 II semestre. Luca Savino

Anno Accademico 2009/2010 II semestre. Luca Savino Corso di Economia Pubblica Anno Accademico 2009/2010 II semestre Luca Savino Facoltà di Scienze Politiche Corso di laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche Università degli Studi di Trieste La tassazione

Dettagli

START-UP INNOVATIVA SCALABRINI CADOPPI & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI

START-UP INNOVATIVA SCALABRINI CADOPPI & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI ! SCALABRINI CADOPPI & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI E REVISORI CONTABILI START-UP INNOVATIVA! Adempimenti amministrativi ed informazioni legali sulle nuove imprese dedicate all innovazione! (Legge

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA

FATTURAZIONE ELETTRONICA FATTURAZIONE ELETTRONICA Indice Perché elettronica Fattura elettronica PA Cos è e come funziona Chi è interessato In pratica Il Servizio 2 Perché elettronica Genesi Con la diffusione di strumenti digitali

Dettagli

SOCIETA COOPERATIVE E IRES

SOCIETA COOPERATIVE E IRES FISCALITÀ PER LE COOPERATIVE: NOVITÀ INTRODOTTE DALLA MANOVRA FINANZIARIA Brescia 5 Novembre 2011 1 SOCIETA COOPERATIVE E IRES Art. 73, comma 1, lettera a) del Tuir Sono soggetti all imposta sul reddito

Dettagli

Pronti al via nel 2015

Pronti al via nel 2015 www.pwc.ch/banken Pronti al via nel 2015 Aperitivo per le banche e i commercianti di valori mobiliari Un evento dell Academy di per le banche e i commercianti di valori mobiliari Agenda 17:00 Saluto Glenda

Dettagli

TRATTAMENTO FISCALE DEI PROVENTI DERIVANTI

TRATTAMENTO FISCALE DEI PROVENTI DERIVANTI www.bsp.lu ww TRATTAMENTO FISCALE DEI PROVENTI DERIVANTI DA PROPRIETÀ INTELLETTUALE IN LUSSEMBURGO MEMORANDUM LUSSEMBURGO, 21/05/2013 Avocats 2, rue Peternelchen I Immeuble C2 I L-2370 Howald I Luxembourg

Dettagli

I Sistemi di Gestione Integrata Qualità, Ambiente e Sicurezza alla luce delle novità delle nuove edizioni delle norme ISO 9001 e 14001

I Sistemi di Gestione Integrata Qualità, Ambiente e Sicurezza alla luce delle novità delle nuove edizioni delle norme ISO 9001 e 14001 I Sistemi di Gestione Integrata Qualità, Ambiente e Sicurezza alla luce delle novità delle nuove edizioni delle norme ISO 9001 e 14001 Percorsi di ampliamento dei campi di applicazione gestiti in modo

Dettagli

LA FISCALITÀ DELL E - COMMERCE

LA FISCALITÀ DELL E - COMMERCE LA FISCALITÀ DELL E - COMMERCE LA FISCALITÀ DELL E-COMMERCE Cosa tratteremo: Intendiamoci sui termini Imposte dirette IVA INTENDIAMOCI SUI TERMINI Il commercio elettronico è un attività commerciale che

Dettagli